Sei sulla pagina 1di 3

www.maranellokart.

com

MARANELLO KART SUL PODIO CON GROMAN NELLA


GARA CONCLUSIVA DEL WSK A LONATO IN SUPER KF
ZDENEK GROMAN SUL TERZO GRADINO DEL PODIO IN UNA GARA DA PROTAGONISTA.
BUONA ANCHE LA PROVA DELLA SORELLA TEREZA GROMANOVA, OTTIMA NELLE MANCHES.
VAINIO COSTRETTO AL RITIRO DOPO UNA BELLA PRESTAZIONE NELLA SUPERPOLE.

Lonato, Brescia (Italia), 1


novembre 2009. Con la
conquista di un podio
meritato che ha proiettato
nell’olimpo del karting il
ceco Zdenek Groman, la
Maranello Kart ha concluso
nel migliore dei modi il
campionato 2009 del “WSK
International Series”
confermandosi protagonista
assoluta di questo finale di
stagione. Dopo aver sfiorato
la vittoria nel Mondiale di
Macao con Aaro Vainio e
Ben Hanley, questa volta a
salire alla ribalta per i colori
della Maranello Kart ƒ stato
appunto Groman, velocissimo in
ogni frangente nell’appunta-
mento conclusivo di Lonato della
Super KF.
Combattivo come non mai,
Groman in finale € riuscito anche
a portarsi in testa verso met•
gara, lottando poi per le prime
posizioni fino all’ultimo dei 38 giri
della finale riuscendo a
conquistare agevolmente il terzo
gradino del podio. E’ stata una
bella gara quella messo a segno
dal pilota ceco, sorretto in questa
impresa da un ottimo set-up del
Sopra, Groman (a destra) sul podio e sopra in azione (Foto KSP). telaio Maranello.
In questo evento sugli allori
€ salita anche Tereza
Gromanova, sorella di
Zdenek, sfortunata in finale
ma estremamente redditizia
nelle manches di
qualificazione al termine
delle quali era risultata sesta
assoluta cogliendo anche un
quarto posto.
Fra i piloti della Maranello
Kart, chi non € riuscito a
raccogliere quanto avrebbe
meritato € stato il finlandese
vice campione del mondo
Aaro Vainio, terzo nella
Superpole ma poi attardato
da problemi tecnici nelle
manches e costretto al ritiro in
finale per un incidente in
partenza. Ora perƒ i pensieri di
Vainio sono concentrati
nell’automobilismo, dove il
prossimo anno debutter• in
Formula per l’inizio di una
carriera che, considerate le sue
qualit•, € facile prevedere che
sar• molto brillante.
In KF2 in finale sono riusciti ad
entrare l’inglese George
Blundell e il danese Thomas
Krebs, che poi si sono piazzati
rispettivamente al 17. e 20
posto, ambedue autori di un
bel recupero dalle ultime
posizioni. Sono rimasti fuori
Sopra, Tereza Gromanova. Sotto, Vainio (Foto KSP).
dalla fase finale invece il
finlandese Joni Wiman, Sasha Mutter e il ceco Michal Fousek, coinvolti in vari incidenti.
In KF3 la migliore prestazione dei piloti Maranello Kart € riuscito a ottenerla il portoghese Francisco Abreu
del team Gandolfi, 23. in finale. In questa categoria decisamente sfortunato € stato il finlandese Mikko
Pakari, costretto alle retrovie in due delle quattro manches che gli hanno compromesso la qualificazione,
cos„ come i russi Maxim Ryzhkov e Ivan Nikitchenko, e l’altro finlandese Niclas Nylund, rimasti esclusi dalla
fase finale.

L’INTERVISTA. Armando Filini, responsabile Maranello Kart: “In Super KF siamo stati molto competitivi. La
classifica di campionato purtroppo era compromessa per non aver avuto maggiori risultati a inizio stagione.
A Lonato Groman € andato veramente bene. Mi € dispiaciuto per Vainio che sabato ha avuto un problema
tecnico in una manche, altrimenti avremo avuto sicuramente due piloti davanti. E’ stata brava anche
Tereza, sa usare benissimo le gomme speciali e nelle manches ha reso ottimamente. In finale purtroppo si €
dovuta ritirare per la rottura del motore. Sono poco soddisfatto invece per gli scarsi risultati avuti in KF2 e
in KF3. In questa gara i ragazzi non sono proprio riusciti a trovare il giusto set-up. Ora guardiamo con
ottimismo al futuro, il nostro obiettivo € quello di essere sempre pi† competitivi. Avremo il nostro nuovo
motore, che stiamo gi• testando con ottimi risultati, e speriamo di trovare sulla nostra strada altri piloti
come Vainio, dal quale anche quest’anno abbiamo avuto belle soddisfazioni con la vittoria nel Campionato
Europeo Super KF e il secondo posto nel Mondiale di Macao”.

RISULTATI
Lonato (Brescia), WSK – 7.
prova di campionato, 1.
novembre 2009
Super KF: 1. Ardigƒ (I) 38 giri;
2. Kozlinski (F) (CRG-Maxter)
+1.151; 3. Groman (CZ)
(Maranello-Parilla) +5.138;
4. Maisano (F) (LH-Maxter)
+5.390; 5. Convers (F)
+5.473; 6. Puhakka (FIN)
+6.667; 7. Camponeschi (I)
+7.522; 8. Renaudie (F)
+11.879; 9. De Brabander (B)
+13.511; 10. For€ (CRG-
Maxter) +14.353.
La classifica finale del
campionato WSK Super KF:
I piloti della Maranello nel WSK di Lonato (Foto KSP). 1. Kozlinski (F) (CRG-Maxter)
punti 86; 2. Cesetti (I) 80; 3.
Ardigƒ (I) 55; 4. Maisano (F) (LH-Maxter) 47; 5. Toman (CZ) 45; 6. Convers (F) 43; 7. Catt (GB) 37; 8. Vainio
(FIN) 36; 9. Groman (CZ) 29; 10. Puhakka 28.
La classifica WSK Euroteam: 1. CRG SpA punti 158; 2. Birel Motorsport 126; 3. Tony Kart Racing Team 106;
4. Maranello Kart 67; 5. Kosmic Racing Dept. 52; 6. Pcr Srl 28.

Ufficio Stampa
Maranello Kart
Lonato (Brescia), 1 novembre 2009
(Foto KSP)