Sei sulla pagina 1di 6

I contributi liturgici di p.

Girolamo Mileta alla sua famiglia religiosa (OFMConv)

Struttura:
1) IL contesto: 1. Il contesto storico generale 2. Il contesto dell'ambiente della Chiesa 3. Il contesto dell'Ordine 4. Il contesto della Provicia 2) La biografia 3) I testi lit rgici

Il contesto generale storico: Per !oter ini"iare di scrivere# entrando nel secolo $I$ nel mondo e ro!eo# in na sit a"ione dove esiste la com!lessit% dei n ovi movimenti# i risvegli delle na"ioni con la mentalit% !ost&na!oleonica. Il termine ad quo# ho !reso l'ini"io del !ontificato di Pio I$. 1 Con l'ele"ione del !a!a Pio I$# 1'. gi gno 1(4'# il !roblema !i) grande era la * estione dello +tato !ontificio. I !aesi che erano sotto lo +tato !ontificio# erano affascinati con l'idea e !rogetto dell' nione dei d e stati Piemonte e di +ardegna# che !ro!onevano il n ovo !aese nel !enisola italiana# nito sotto il re# conservando la libert% e a tonomia# secondo lo stat to albertino 2. , tti i tentativi di riorgani""are e di rivivificare lo +tato !ontificio# oramai sono fallite. -ra ben chiaro che il fine dello +tato Pontificio si avvicina# non si sa!eva soltanto * ando. La tensione contro lo stato !a!ale sem!re a mentava. Cos. nell'anno 1(/0. la 1omagna# le 2arche e l'3mbria si sono staccate dallo +tato !ontificio e nite con il regno di Piemonte&+ardegna. Poco do!o si sono associate anche le !arti di ,oscana# 2odena# Parma# l'-milia. Oltre il movimento nel !enisola italiana# che facevano con le allean"e l' nione degli stati# n grande !romotore !er l' nifica"ione degli stati italiani era 4i se!!e 4aribaldi che con la s a tr !!a del 52ille6 !rima ha occ !ato +icilia e !oi 7a!oli. 8nche Cavo r ha dato n contrib to enorme !er * anto rig arda l' nifica"ione degli stati. Con l'esercito 9 entrato in 3mbria e nelle 2arche# !ortando via gli eserciti stranieri che difendevano il !a!a. 7el mar"o 1('1. :ittorio -man ele II 9 stato !roclamato il re d'Italia. ;allo +tato !ontificio ancora 9 rimasto solo :eneto e 1oma. Il c lmine del tramonto dello +tato !ontificio era 2< settembre 1(=<# * ando le tr !!e !iemontesi sono entrate nella Citt% eterna. Il !a!a fece la !rotesta con la scom nica di t tti che governavano tale movimento# !er> non serviva a n lla. 7el gi gno 1(=1 1oma 9 diventata la ca!itale e il ? irinale @residen"a !a!ale) il !ala""o regale. ;'ora in !oi# il !a!a rimane sem!re chi so nelle m re vaticane# chiamato 5il !rigioniero vaticano6 fino al 1020. Il n ovo stato ha vol to risolvere le tensioni con la +anta +ede# !ro!onendo 5Legge delle * arentigie36 del 13 maggio 1(=1. , tto * esto fa vedere che i ra!!orti tra lo stato italiano e la Chiesa erano molto tensi. ;a na !arte# la Chiesa doveva ris!ondere ai n ovi movimenti sociali# !olitici# etici# economici# non soltanto !er Italia# ma anche !er t tto il mondo. ;all'altro lato# il mondo cattolico si trovava in na sit a"ione !ortata con idee anticlericali# addiritt ra# erano !i ttosto ribelli alla Chiesa che voleva conservare la tradi"ione. ? esta lotta si
1 2 Il !ontificato di !a!a Pio I$ rimane ancora oggi !i) l ngo !ontificato della storia @31 anni). ? el !eriodo 9 descritto con vera lotta contro i movimenti !olitici# sociali# anticlericali che in modo !i) radicale !rod cono la riforma interna della Chiesa cattolica. 8lbertino# +tat to& la costit "ione !rom lgata nel regno di +ardegna dal re Carlo 8lberto 4. mar"o 1(4( ed 9 rimasta in vigore fino a 104(. 8l re# come il ca!o s !remo era riconosci to il !otere legislativo# esec tivo e gi di"iario# aveva il !otere di ann nciare la g erra. I s dditi avevano libert% individ ale# g aglian"a davanti alla legge# inviolabilit% della !ro!riet% !rivata# libert% della stam!a# @;i"ionario della storia) Con la legge delle * arentigie la stato riconosce la sovranit% e inviolabilit% dei diritti di !a!a# concede na retta ann ale# in so dei !ala""i in :aticano e Laterano# anche la villa in Castel 4andolfo. 8nche i vescovi !otevano essere scelti indi!endentemente dallo +tato.

es!rime nei fatti: !rinci!io del +illabo @1('4)4 e il concilio :aticano I @1('0&1(=<)/. Il fatto che lo +tato !ontificio non esisteva !i) e che i nemici della Chiesa a!ertamente !roclamavano la fine della Chiesa# !oi che il !a!a divenne il !rigioniero# in * esta difficile sit a"ione# le for"e interne della Chiesa sono sem!re !i) forti. 7el mondo f ori d'Italia nascono i movimenti cattolici che hanno l'idea !rinci!ale di difendere la fede in ;io# difendere la Chiesa# di fronte ai stati liberali e anticlericali. 7el s o !ontificato# !a!a Pio I$ ha dato n forte sigillo alla Chiesa interna. Collegando i vescovi dal mondo che dovevano venire a 1oma !er la visita 5ad limina6# creando le n ove diocesi nel mondo @!i) di d e cento)# !ortando la forma"ione della neoscolastica' di * ale i !ortatori !rinci!ali erano i ges iti. Con le famose !arole !roclamate 57on eA!edit6 @non conviene)# il !a!a consigliava ai cattolici di non !rendere la !arte nella !olitica del regno italiano. 8l ! nto di vista s!irit ale# nella Chiesa intera# com!arandolo con gli altri !ontefici# si notano molte canoni""a"ioni e beatifica"ioniB la consacra"ione del mondo intero al +acro C ore di 4es)B la !roclama"ione della dogma dell'Immacolata conce"ione della Ceata :ergine 2aria=# che d'ora in !oi in forte accento s lla s!irit alit% mariana nelle Chiesa. ; rante il s o !ontificato 9 stato convocato il Concilio :aticano I. @1('0&1(=<) e con la costit "ione Dei Filius @24 a!rile 1(=<) viene condannato l'ateismo# materialismo# ra"ionalismo e !roclamata l'infallibilit% del !a!a. Con * est' ltimo fatto s ll'infallibilit% del !a!a non era d'accordo Igna"io ;ollinger# il !rofessore tedesco che si o!!oneva. :iene scom nicato l i ma anche i !rofessori tedeschi. Loro s bito do!o fondano la chiesa vecchio&cattolica( Il !ontificato del !a!a Pio in modo miglio 9 descritto: 5Il s o !ontificato f testimone di vigorosa rigenera"ione s!irit ale# sia nel clero che nella massa dei fedeli: ci> si ! > attrib ire direttamente ai s oi contin i sfor"i di rendere !i) !rofonda la vita religiosa# ma anche al s o !ro!osito di essere so!rat tto n sacerdote e n !astore di anime# offrendo n l minoso esem!io al s o gregge60

Pa!a Leone $III. @:incen"o 4ioacchino Pecci# nato a Car!ineto# finisce gli st di dei nobili ecclesiastici# divenne n n"io in Celgio# da dove visitava Londra# Colonia# Parigi e incontrava il n ovo mondo 5ind striale6. ;al 1(4(&1(=( era il vescovo di Per gia# dove ha fondato l'accademia di s. ,ommaso# con n st dio !rofondo s lla scolasticaB erra contro l'annessione di Per gia da !arte del regno di +ardegna. -ra di o!!inione che il cattolicesimo si deve avvicinare a la mondo contem!oraneo. D eletto !a!a 2< febbraio 1(=( e rimane 2/ anni Pontefice). Il s o !ontificato 9 stato
4 / ' = ( 0 +illabo o Syllabus errorum 9 la denomina"ione del doc mento contiene (< !ro!osi"ioni rig ardanti i !rinci!iali errori dell'et% contem!oranea del !ontefice# 9 stata !rom lgata (.dicembre 1('4. Il !a!a Pio I$. ha lo ha convocato 20 gi gno 1('( con la bolla Aeterni Patris. 8rgomenti !rinci!ali erano ineffabilit% del !a!a e l'is!ira"ione divina della +acra +critt ra. -ra n invito al !rofondo st dio s ll'insegnamento di ,ommaso d'8* inoB tale invito era l'enciclica Quanta cura dal 1(. dicembre 1('4. -ra (. dicembre 1(/4. I vecchio&cattolici riconoscono t tti i sacramenti istit iti da Cristo# tranne la dogma dell'Immacolata e infallibilit% del !a!a. 4rande di"ionario ill strare dei !a!i# !. =34.

!resentato come n'ini"io dell'indiri""o moderno. Pa!a Leone $III gi% dall'ini"io del s o !ontificato ha cercato di entrare nei ra!!orti con lo +tato italiano# !er risolvere la sit a"ione !i ttosto difficile ed amara. La ris!osta della !arte del governo italiano 9 stata negativa# sia !er i motivi dell'infl en"a massonica# sia !er il motivo del sindaco di 1oma# ebreo -rnesto 7athan. 8nche oltre Italia# nei !aesi della - ro!a vecchia# si conferma sem!re in !i) la se!ara"ione tra lo stato e la Chiesa. Cos.# in Drancia# nella ,er"a 1e! bblica# in +!agna# Portogallo# 4ermania# erano le sit a"ioni !olitiche dove i governi mostravano na forte anticlericale manifesta"ione in t tti settori della vita dello stato. Pa!a Leone $III# aveva na visione molto am!ia# dove cercava di riconciliare la Chiesa con l'e!oca moderna# sen"a trasc rare o fare contra le !osi"ioni della ChiesaB le s e ris!oste alle !roblematiche erano !i ttosto di!lomatici ed armonici1<. 8l livello interno della Chiesa# cerc> inoltre di raffor"are la centrali""a"ione sia dei e!isco!ati# sia le !resen"e dei n n"i# sia anche le case generali"ie degli ordini# delle congrega"ioni a 1oma. La s a larga e vasta visione e la c lt ra si es!rimeva anche nell'a!ert ra verso le scien"e mane# astronomia e altre scien"e mane. L'accento della linea teologica da seg ire ha messo s ,ommaso d'8* ino# con la fonda"ione dell'accademia !er gli st di del a!!rofondimento teologico.11 L'a!ert ra verso le scien"e non si ferma sollo s lla teologia# ma sem!re nello s o stile caratteristico# verso t tto: cos.# ha fondato no n ovo a!!roccio critico alla bibbia12. :erso la !olitica ha scritto le encicliche 13 dove si mostra il s o sfor"o di g ardare !ositivamente ogni forma di governo. La enciclica !i) im!ortante# !) conosci ta di tale !ontefice che 9 la ris!osta alla realt% di * el tem!o 9 Rerum novarum# che ha come lo sco!o di difendere i diritti e i salari dei lavoratori e la !ro!rit% !rivata. Per tale motivo 9 nominato anche il 5!a!a dei lavoratori6. Com n* e nel s o !ontificato ha stabilito 2(4 n ove sedi e!isco!ali# in modo !articolare nel continente americano. La s a a!ert ra era anche verso le altre com nit% cristiane# cercando di stabilire il contatto con loro sia con gli ortodossi 14 sia con gli anglicani1/. 8l livello s!irit ale# ha scritto diverse encicliche di Ceata :ergine 2aria# na all'o!era redentrice di Cristo e na all'e caristia. Consacro t tto il mondo al +acro C ore di 4es) alla soglia de n ovo secolo @10<<). 5Con l i !er># il !a!ato# che si 9 trovato !oliticamente e s!irit almente isolato al tem!o di Pio I$# ac* ist> n n ovo !restigio interna"ionale e na stimma generale di c i non godeva da secoli.61' Pa!a Pio $# !ro!rio come sta nel s o titolo 5insta rare omnia in Christo6# f il !i) grande riformatore della Chiesa# do!o il concilio di ,rento. +eg . la linea di !a!a
1< Le s e !osi"ioni contro il modernismo# socialismo# liberalismo# seg ivano la linea del s o !recessore# !a!a Pio I$# con le encicliche: Quod apostolici muneris @2(.dicembre 1(=()#& contro il nichilismo# il socialismo# il com nismoB contro la massoneria Humanum genus @2<. a!rile 1((4)# o!! re la tratta"ione del matrimonio Arcanum illud @1<. febbraio 1((<). 11 L'accademia f fondata con la enciclica Aeterni Patris 4. agosto 1(=0. 12 7ell'enciclia Providentissimus Deus 1( novembre 1(03. 13 Immortale Dei @1 novembre 1((/) dove difende il !otere s!irit aleB Diuturnum illud @20 gi gno 1((1) riconosce n certo ti!o della democra"ia @!er> non nel concetto di oggi)B Libertas praestantissimum @2< gi gno 1((() afferma che la Chiesa 9 il c stode della libert%. 14 Lettere Praeclara @1(04) e Satis cognitum @1(0'). 1/ Con la lettera 8n 8nglos @14 a!rile 1(0/) mostra n interesse !articolare !er Inghilterra. Donda la comissione !er la verifica delle ordina"ioni . 1' 4rande di""ionario dei !a!i !. =30.

Leone $III !er * anto rig arda l'adattamento ai n ovi tem!i 5f il !i) grande riformatore dai tem!i del concilio tridentino6 1=. 7el anno 10<4 ha fatto la revisione del diritto canonico# s bito do!o seg . l'ordinamento dell'ele"ione !a!ale# con la costit "ione 5+a!ientia consilio6 ha fatto la riforma della C ria romana# !oi nel 10<0. ha fondato il 58cta 8!ostolicae +edis6# anche ha fondato il Pontificio Istit to biblico. 7el ambito lit rgico# ha !romosso ordinamento del breviario con la enciclica 5;ivin afflat 6 @1011)# ha ini"iato le revisione del messale @1014)# stim lato alla com nione fre* ente @10</)# nel 101<. ha scritto i decreto s lla com nione dei bambini# ha !romosso con molta c ra il c lto del +antissimo +acramento# cos. che nac* ero i congressi e caristici sia na"ionali# sia mondiali. + l livello !olitico non aveva tanta abilit% come s o !redecessore# !a!a Leone $III. 7el s o !ontificato in Italia nascono i movimenti 5democratici cristiani6# come o!!osi"ione contra coloro che mostravano le idee anticattoliche. Oltre * esto aveva l'a!!roccio verso il mondo liberale !i) misericordioso# * ando nel 10</. allentava !ar"ialmente 57on eA!edit6 @i cattolici !otevano !arteci!are alla vita !olitica). Oltre * esto# nella battaglia contro il modernismo# ha scritto decreto 5Lamentabili6 @3. :II. 10<=). nel * ale venivano condannate sessantacin* e !ro!osi"ioni moderniste. 8 !ro!osito dal 1. I$. 101<. t tti i sacerdoti dovevano fare il gi ramento contra il modernismo. 5* este ini"iative avevano na !ortata cos. am!ia# che Pio f sal tato come n !ioniere del moderno movimento lit rgico. Profondamente conservatore sotto molti as!etti# e considerato tale dai contem!oranei# f anche no dei !a!i riformatori !i) costr ttivi.61(

1= +toria della Chiesa Cichelmain# !. 234. 1( ;i"ionario dei grandi !a!i# !. =42.