Sei sulla pagina 1di 3

Sistemi Operativi - Alcune domande

Parte I
1. Time sharing ` e la stessa cosa di multitasking? V 2. JVM ` e sistema monolitico? F 3. Le variabili globali sono salvate nello stack? F 4. Lo stack dellimmagine del processo ` e eseguito in modalit` a kernel? V 5. Lalgoritmo del banchiere ` e pi` u eciente dellalgoritmo di detection? F 6. Due processi indipendenti sono deterministici e non riproducibili? F 7. Possono accedere due processi alla mutua esclusione? F 8. La VM favorisce il timesharing? V 9. Semafori: P1() P(A) P(B) e P2() P(B) P(A) va in deadlock? se sicronizzati V , se non sincronizzati F 10. La VM permette il time sharing? V 11. E vero che tutte le situazioni di unsafe sono deadlock? F 12. Quando uso gli algoritmi del banchiere e detection c` e uneccessivo spreco di risorse? V 13. 32 bit sono sucienti per indirizzare 4gb di memoria? V 14. Il buering risolve il problema dello spooling? V 15. Se si blocca una thread a livello utente blocca tutto il processo? V 16. In un rag quando c` e un ciclo c` e sempre deadlock? F 17. I sistemi batch puntano pi` u alla mole di lavoro che al tempo di risposta? V 18. I sistemi batch sono stati i primi a introdurre la multiprogrammazione? F 19. MMU trasforma indirizzi logico in sico? V 20. Il buddy system elimina la frammentazione interna ma non quella esterna? F 21. La memoria logica pu` o essere minore della memoria sica? F 22. Un processo nella prevenzione statica pu` o richiedere risorse solo in ordine crescente/decrescente di priorit` a? V 23. Archi di reclamo sono indicati con freccia tratteggiata? V 24. Archi di reclamo collegano risorse con risorse? F 25. Archi di reclamo collegano processi con processi? F

26. Nel binding a runtime, indirizzo sico e logico potrebbero essere diversi? V , sono diversi 27. Nella frammentazione esterna esiste lo spazio disponibile in memoria, ma non ` e contiguo? V 28. LMMU utilizza il registro di rilocazione per passare dagli indirizzi logici a quelli sici? F , perch e lMMU utilizza anche altri registri 29. Un processo che fa un link statico alle librerie impiega pi` u tempo a caricarsi in memoria rispetto ad un processo che fa un link dinamico? F 30. Best t ` e migliore di rst t perch` e ottimizza lutilizzo della memoria? F 31. Le system call forniscono uninterfaccia allutente per lhw con il passaggio da user a kernel? V 32. Nei sisyemi distribuiti si accede alle risorse remote come fossero locali? V 33. Il PCB contiene le informazioni sullo stato del processo? V 34. Quando ogni processo ` e in attesa di un evento che pu` o essere causato da un processo dello stesso insieme ` e in deadlock? V 35. In un sistema multiprogrammato i processi vengono eseguiti sequenzialmente? V , unistruzione alla volta ma evolvono concorrentemente 36. Un sistema multitasking funziona solo su architetture multiprocessore? F 37. La paginazione permette che lo spazio di indirizzamento logico di un processo sia non contiguo? V 38. Multiprogrammazione e multitasking sono sinonimi per rappresentare lo stesso concetto V 39. Lo spooling serve per sovrapporre CPU e I/O dello stesso job F 40. La virtual machine ` e un particolare sistema operativo che permette di usare istruzioni assembly che non appartengono allISS della macchina ospitante V 41. I moduli del kernel di un sistema operativo possono essere eseguiti come processi individuali in modalit` a protetta V 42. Se si usano thread a livello utente non ` e necessario passare in modalit` a utente per passare dallesecuzione di una thread allaltra quando queste appartengono allo stesso processo V 43. Le thread in cui un processo pu` o essere suddiviso condividono lo stesso spazio di Indirizzamento V 44. Limmagine in memoria di un processo ` e costituita dalle sezioni Attributi, Stack, Dati e Codice V 45. Lo scheduler a lungo termine controlla il grado di multiprogrammazione V 46. Il dispatcher ` e un modulo del sistema operativo che esegue il cambio di contesto V 47. Il throughput ` e dato dalla somma di CPU burst e tempo di risposta F 48. Lalgoritmo HRRN calcola la priorit` a secondo la formula P = 1+(Ta ttesa/Tb urst) V 49. Quando si usa lalgoritmo round robin, laumento del quanto di tempo ` e direttamente proporzionale alla diminuzione del tempo di risposta dei processi F

50. Le soluzioni HW al problema della sincronizzazione dei processi si basano su componenti HW invocati ad hoc dalla CPU per garantire la mutua esclusione tra processi V 51. Quando un processo bloccato su un semaforo chiama la primitiva Signal (ovvero V), il processo si sblocca se il valore del semaforo diventa positivo V 52. Limplementazione dei semafori tramite listruzione swap elimina il problema del busy waiting F 53. I semafori vengono inizializzati a 1 per garatire la muta esclusione tra processi concorrenti, a 0 per permettere lattesa di un evento prima di far avanzare lesecuzione di un processo V 54. Le procedure denite dentro un monitor sono utilizzabili solo in mutua esclusione se il monitor contiene variabili condition V 55. Anch` e si verichi un deadlock devono essere vere contemporaneamente le condizioni di: mutua esclusione, possesso e attesa, prelazione e attesa circolare. F , occorre la non prelazione 56. Le tecniche di prevenzione statica per i deadlock garantiscono sempre un uso delle risorse maggiore rispetto agli algoritmo di rilevazione, ma possono portare a starvation V 57. Lalgoritmo del banchiere mantiene sempre il sistema in uno stato safe V 58. Lalgortimo del banchiere ` e una tecnica di prevenzione dei deadlock statica F 59. In un RAG gli archi di reclamo indicano quali risorse sono assegnate ai processi V F 60. Il binding degli indirizzi pu` o essere eettuato dal compilatore per associare indirizzi logici a indirizzi sici V F 61. La presenza di un meccanismo di swapping impedisce di eettuare caricamento statico dei processi V 62. La tecnica delle partizioni variabili risolve il problema della frammentazione interna V

Parte II
1. il DMA ` e stato inventato per risolvere i problemi di polling? V 2. Polling e interrupt sono due sistemi per accedere a dispositivi di I/O? V 3. Tutte le operazioni di I/O sono eseguite in modalit` a kernel V 4. DMA e interrupt sono meccanismi alternativi per la gestione delle operazioni di I/O V 5. Un processo durante la sua esecuzione pu` o essere interrotto solo quando esegue operazioni di I/O F 6. La rilocazione dinamica permette ad un processo di essere caricato su locazioni diverse della memoria dopo ogni operazione di swap V