Sei sulla pagina 1di 4

Esercitazione Algebra lineare

Marco Gattulli 2 dicembre 2011


ESERCIZIO 1. Date le basi B= D= b1 = d1 = 1 2i 0 i ; b2 = ; d2 = 1 i 3 1

di C2 . Trovare la matrice MD B del cambiamento di base, dalla base B alla base D . Svolgimento. Dobbiamo trovare la matrice MD B tale che CD (x) = MD B CB (x) Quindi applichiamo questa formula ai vettori di B : CD (bi ) = MD B CB (bi ) = MD B ei = i esima colonna di MD B Questo vuol dire che la matrice del cambiamento di base fatta in questo modo: MD B = CD (b1 ) CD (b2 ) Non ci resta che trovare CD (b1 ) e CD (b2 ): cio trovare le coordinate della combinazione lineare dei vettori di D per scrivere b1 e b2 . Iniziamo a scrivere b1 come combinazione lineare dei vettori di D : 1 2i =+ 0 i + 3 1

Ma questo non altro che il sistema lineare: 0 + 3 = 1 i + 1 = 2i Risolvendo tale sistema come siamo abituati con le matrici, la matrice completa 0 3 1 i 1 2i

Eliminazione di Gauss: 0 3 1 i 1 2i E21 E1 (i) E3 (1/3) Da cui si trova che la soluzione : = 2 + i/3 1/3 i 1 2i 0 3 1 1 i 0 1 2 1/3

Che sar la prima colonna di MD B . Cerchiamo adesso la seconda colonna, scrivendo b2 come come combinazione lineare dei vettori di D : 1 i = 0 i + 3 1

Ma questo non altro che il sistema lineare: 0 + 3 = 1 i + 1 = i Risolvendo tale sistema come siamo abituati con le matrici, la matrice completa 0 3 1 i 1 i Eliminazione di Gauss: 0 i E21 E1 (i) E3 (1/3) Da cui si trova che la soluzione : = 1 i/3 1/3 i 0 1 0 3 1 1 3 i 1 1 i i 1 1 1/3

Abbiamo cos trovato la matrice del cambiamento di base: MD B = 2 + i/3 1/3 1 i/3 1/3

ESERCIZIO 2. Sia f : C3 C3 lapplicazione lineare tale che : f (v1 ) =5v1 ; f (v2 ) =v1 + 5v2 ; f (e3 ) =v1 + 2v2 + 5v3 . 2

Dove B= una base di C3 .

1 1 0 v1 = 0 ; v2 = 0 ; v3 = 1 1 1 0

(a) Si determini la matrice A associata ad f rispetto alla base B sul dominio e sul codominio. (b) Si determini la matrice B associata ad f rispetto alla base canonica sul dominio e sul codominio. Svolgimento. (a) Dobbiamo trovare una matrice A tale che : CB (f (x)) = ACB (x) Applichiamo tale formula ai vettori della base B : CB (f (vi )) = ACB (vi ) = Aei = i esima colonna di A; Ma CB (f (vi )) il vettore delle coordinate della combinazione lineare dei vettori di B per scrivere f (vi ), quindi 5 1 1 A = CB (f (v1 )) CB (f (v2 )) CB (f (v3 )) = 0 5 2 0 0 5 (b) Cerchiamo adesso la matrice B tale che f (x) = B (x) ovvero Sapendo che: 1. CB (f (x)) = ACB (x); 2. CE3 (f (x)) = ME3 B CB (f (x)); 3. CE3 (x) = ME3 B CB (x). Quindi CE3 (f (x)) = [per la 2] = ME3 B CB (f (x)) = [per la 1] = ME3 B ACB (x)
1 = [per la 3] = ME3 B AME C E 3 ( x) 3 B

CE3 (f (x)) = BCE3 (x)

Pertanto
1 B = ME3 B AME 3 B

Adesso dobbiamo calcolare ME3 B , la matrice del cambiamento di base tale che CE3 (x) = ME3 B CB (x)

Applichiamo questa formula ad un vettore della base B : CE3 (vi ) = ME3 B CB (vi ) = ME3 B ei = i esima colonna di ME3 B ed essendo CE3 (vi ) = vi , troviamo che : ME3 B = Calcoliamone linversa: 1 ME3 B |I = 0 1 1 E31 (1) 0 0 1 E23 0 E2 (1/2) 0 1 E12 (1) 0 0 Linversa dunque
1 ME 3 B

v1

v2

v3

1 = 0 1

1 0 0 1 1 0

1 0 1 1 0 2 1 0 1 0 0 1 0 1 0 0 0 1

0 1 1 0 0 0 0 1 1 0 0 1 1 1/2 0 1/2 1/2 0

0 1 0

0 0 1 0 0 1 0 0 1

0 0 0 1/2 1 0 0 1/2 0 1/2 1 0

1/2 0 = 1/2 0 0 1

1/2 1 0 1 1/2 = 1 0 2 0 0 2

1 1 0

Calcoliamo quindi B :
1 B =ME3 B AME 3 B 1 1 0 5 1 1 1 1 0 1 0 5 2 1 = 0 2 1 1 0 0 0 5 0 5 6 3 1 0 1 1 0 5 1 0 1 = 0 2 5 4 1 0 2 0 11 6 1 1 0 = 0 10 2 1 2 9

0 1 0 1 2 0