Sei sulla pagina 1di 16

Italia/Israele

La complicit rende liberi!

La rapida marcia di un principe rosso, Giorgio Napolitano,


da Mosca a Washington (da Stalin a G.W. Bush)

passando per Tel Aviv.


Da una repubblica parlamentare a una repubblica presidenziale.
Tutto quello che avreste voluto sapere sul Presidente e che nessuno vi ha mai detto I!"#Italia, novem$re %&'( ))).ism#italia.org, in*o+ism#italia.org
1

o erta libera

!n "ngheria l#"rss sal$a la pace nel mondo! Gli insorti ungheresi sono controri$oluzionari! %& anni dopo' a$e$a ragione (enni
)Il compagno Giolitti ha il diritto di esprimere le proprie opinioni, ma io ho quello di aspramente com$attere le sue posi,ioni. L#inter$ento so$ietico ha non solo contribuito a impedire che l#"ngheria cadesse nel caos e nella controri$oluzione

ma alla pace nel mondo.*


-Principe rosso., viol/ il ta$0 del 1iminale di Gian Antonio !tella, 2orsera, &3,%&&4, ))).corriere.it/Primo5Piano/Politica/%&&4/&35"aggio/&6/principe#rosso.shtml

+& anni dopo' a$e$a ragione ,ntonio Giolitti %& anni dopo' a$e$a ragione anche -ietro (enni nel .&&/ invitato a 7udapest in occasione delle cele$ra,ioni per i 3& anni dalla rivolta ungherese8 9La mia ri*lessione autocritica sulle posi,ioni prese dal Pci e da me condivise nel ':34 e il suo pu$$lico riconoscimento da parte mia ad ,ntonio Giolitti di #a$er a$uto ragione# valgono anche come pieno e dovuto riconoscimento della validit; dei giudi,i e delle scelte di -ietro (enni e di gran parte del -si in quel cruciale momento9.
http8//))).repu$$lica.it/%&&4/&4/se,ioni/politica/presidente/napolitano# ungheria/napolitano#ungheria.html

La causa palestinese non ci a$$icina alla presa del potere!


Si potrebbe riassumere il cinismo dell'attuale scena italiana citando Giorgio Napolitano, quando ha fatto riferimento a una vecchia discussione che ebbe nel 1982 a Torino con l'allora comunista Giuliano errara! "iflettendo sulla posi#ione del $ci sul massacro di Sabra e Shatila, Napolitano, che sarebbe poi diventato $residente, ha detto%

Per quanto riguarda una determinata persona (Giuliano Ferrara), ricordo solo che egli si faceva promotore di una causa (la causa palestinese nel 1982) che nel Partito godeva di una qualche popolarit ma che non ci avvicinava per nulla

alla presa del potere!"


&achiavelli avrebbe dovuto incontrare sia errara che il $residente italiano per un drin' sui fiumi di sangue palestinese!( )a iera del libro di Torino e la buona vecchia *uropa, una lettera aperta di +it#ha' )aor, Il "ani*esto, '' maggio %&&6.
3

Le 0aporie1 di Giorgio
(per meglio essere ilosionisti)
<na pagina poco conosciuta di Giorgio Napolitano riguarda il ruolo da lui svolto per ricostruire, a met; degli anni =6&, un rapporto positivo con il mondo e$raico ed Israele, dopo le lacera,ioni del ':4>. ? mi giunse la richiesta, alla @ne del ':64, di partecipare ad una missione in "edio Ariente del responsa$ile esteri del Pci, e di contri$uire a organi,,arla. Il lavoro di prepara,ione *u minu,ioso. 2ompii una ricerca sui principali articoli pu$$licati sulla stampa del partito sul controverso argomento, ed in cui comparivano posi,ioni discuti$ili e contraddi,ioni rispetto alla questione di Israele, rispetto al conBitto, e anche rispetto al sionismo.

2ontraddizioni
o3 come lui ebbe modo di de4nirle3

)aporie*.1
5segue a pag % ,poriaCpassaggio impratica$ile, strada sen,a uscita.
Napolitano, quel viaggio in Israele *u la svolta, di DanicEi 2ingoli, ''#&3# %&&4, ))).cipmo.org/editoriale/%&&4/napolitano#presidente.html.
4

Del come con dignit e con misura si inizia ad andare a 6el ,$i$ per arri$are a Washington! !i teneva *ermo il concetto del diritto all=esisten,a dello stato e$raico, ma l=approccio era pesantemente inBuen,ato dalla posi,ione assunta dall=<rss durante la Guerra dei sei giorni8

!sraele $eni$a 7uindi identi4cato come l8aggressore3 alleato agli "sa e al campo imperialista9 i palestinesi come le $ittime3 parte integrante del campo antimperialista.
Anche sul sionismo, ?, veniva mantenuto *ermo il giudi,io critico sul movimento. L=<nit;, in articoli semiu**iciali, lo de@niva )un8ideologia conser$atrice e reazionaria5 utilizzata dall8imperialismo e tale da generare spinte aggressi$e3 espansionistiche e discriminatorie da parte5 di !sraele*. La campagna contro il sionismo era in realt; diretta a togliere legittimit; storica alla *onda,ione di Israele. (apolitano do$e$a perci: con rontarsi con una eredit non acile3 e lo ece con la dignit e la misura che lo contraddistingue.1
5

,ntisionismo;,ntisemitismo
2ol vostro appassionato contri$uto possiamo com$attere con successo ogni indi,io di ra,,ismo, di violen,a e di sopra**a,ione contro i diversi, e innan,itutto ogni rigurgito di antisemitismo.

,nche 7uando esso si tra$esta da

antisionismo'

perch< antisionismo signi ica negazione della onte ispiratrice dello Stato ebraico3 delle ragioni della sua nascita3 ieri3 e della sua sicurezza3 oggi3 al di l dei go$erni che si alternano nella guida di !sraele.
Fiscorso del Presidente della Gepu$$lica Giorgio Napolitano il giorno della memoria il %3 gennaio %&&>, ))).quirinale.it/elementi/2ontinua.aspHItipoC(JEeKC:'4

Il sionismo L un movimento coloniale di insediamento che ha come o$iettivo, ini,iale e *inale, la puli,ia etnica della Palestina. !are$$e su**iciente leggere )o Stato ebraico M,er -udenstaatN di Theodor Oer,l o .l &uro di erro MThe .ron /allN di 1ladimir MPeQevN Da$otinsEiR.

!n marcia $erso la democrazia!


Il : maggio %&'& si terr; alQ<niversit; di Tel Aviv la cerimonia di consegna dei premi Fan Favid Mhttp8//))).dandavidpri,e.orgN. I premi sono assegnati tenendo conto delle tre dimensioni del tempo, il passato, il presente e il *uturo.

Il premio per il passato L stato assegnato questQanno a Giorgio Napolitano per la sua 0Marcia $erso la democrazia1.
Falla motiva,ione del premio8 0Napolitano's moving the $1. to2ard a pan3 *uropean and also 4tlanticist position had 2ider repercussions among other *uropean left32ing parties! 5e established the autonom6 of the $1. vis373vis &osco2 b6 adopting a courageous independent position critici#ing the Soviet intervention in $rague in 1988, and moved the P#$ to%ards adopting a more measured and &alanced polic' to%ard the (iddle )ast"*
))).dandavidpri,e.org/laureates/%&'&/:'#past#march#to)ards# democracK/':>#giorgio#napolitano
7

Guidato dalla ispirazione di Gramsci=


Fa .ntervista sul $1. di Sric Oo$s$a)m, Later,a ':>3

D. +i riferisci alla visione di Gramsci, >. S?3 @ l#ispirazione di Gramsci che ci guida (sic!)'

il Gramsci dell#)Ardine nuo$o*3 il Gramsci degli anni #.+B./3


della ri lessione sulla scon itta del mo$imento operaio3

il Gramsci dei -uaderni del carcere"


Nessuno meglio di Gramsci ha espresso questa visione costruttiva della *un,ione rivolu,ionaria della classe operaia, la necessit; di un atteggiamento positivo della classe operaia di *ronte ai pro$lemi della produ,ione, la necessit; per il movimento operaio di indicare una alternativa sul terreno stesso dellQorgani,,a,ione della produ,ione e della gestione dellQeconomia. Gramsci scrive, nel ':%T, che conquistare lo !tato signi*ica an,itutto, per la classe operaia e il suo movimento, avere la capacit; di superare i capitalisti nel governo delle *or,e produttive del paese. ((a alla fine la classe operaia fu invitata a votare per (archionne, vedi Fassino Piero)
8

!l -residente sci$ola anche sulle oibe


INTSG1SNTA FSL PGS!IFSNTS FSLLA GSP<77LI2A IN A22A!IANS FSLLA 2SLS7GAPIANS FSL 9GIAGNA FSL GI2AGFA9, Uuirinale, '& *e$$raio %&&>. ))).quirinale.it/elementi/2ontinua.aspHItipoC(JEeKC:(& Gaccolgo lQesempio del mio predecessore a con*erma del dovere che le istitu,ioni della Gepu$$lica sentono come proprio, a tutti i livelli, di un riconoscimento troppo a lungo mancato. NellQascoltare le motiva,ioni che hanno questa mattina preceduto la consegna delle medaglie, a$$iamo tutti potuto ripercorrere la tragedia di migliaia e migliaia di *amiglie, i cui cari *urono imprigionati, uccisi, gettati nelle *oi$e. S suscitano particolare impressione ed emo,ione le parole 8 9da allora non si e$$ero di lui pi0 noti,ie9, 9verosimilmente9 *ucilato, o in*oi$ato. Vu la vicenda degli scomparsi nel nulla e dei morti rimasti insepolti. <na miriade di tragedie e di orrori W e una tragedia collettiva, quella dellQesodo dalle loro terre degli istriani, *iumani e dalmati, quella dunque di un intero popolo...2osX, si L scritto, in uno s*or,o di analisi pi0 distaccata, che gi; nello scatenarsi della prima ondata di cieca violen,a in quelle terre, nellQautunno del ':T(, si intrecciarono 9giusti,ialismo sommario e tumultuoso, parossismo na,ionalista, rivalse sociali e un disegno di sradicamento9 della presen,a italiana da quella che era, e cess/ di essere, la 1ene,ia Giulia. 1i *u dunque un moto di odio e di *uria sanguinaria, e un disegno annessionistico slavo, che prevalse innan,itutto nel Trattato di pace del ':T>, e che assunse i sinistri contorni

di una Cpulizia etnicaC.

Uuel che si pu/ dire di certo L che si consum/ # nel modo pi0 evidente con la disumana *erocia delle *oi$e # una delle $ar$arie del secolo scorso. Della verit mutilata del Presidente fa giustizia la Bbc nel 1989 con Fascist Legacy un docu!entario !olto a""rofondito sia sui cri!ini di guerra italiani in #frica c$e nei Balcani sia sulla loro i!"unit successiva%
1edi anche))).letteraT(.it/attualita/(:%(>/*oi$e#se#a#volte#la#memoria#inganna.htm.

"a L solo la memoria che inganna il PresidenteI A una propensione al revisionismo storico sulla scia di 1iolante LucianoI
9

!l -residente per una tregua a Gaza! Aperazione -iombo Duso3 dic .&&E F gen .&&E3 oltre G.H&& morti palestinesi Goma, 3 gennaio %&&: 9La situa,ione mi sem$ra molto dura. 9La situa,ione di Ga,a L caratteri,,ata da una presen,a come quella di Oamas, che ha segnato la spaccatura del mondo palestinese, un elemento di complica,ione di una crisi gi; pesante che si trascina...
9Non mi pare che ci siano grandi divergen,e tra i partiti italiani sulla crisi di Ga,a. Oo visto che cQL una sollecita,ione perchY il Governo *accia di pi0, ma il diritto di Israele alla sicure,,a e quello dei palestinesi a un loro !tato indipendente mi pare essere un punto sul quale concordano tutte le *or,e politiche9. Il presidente non ha du$$i8 la situa,ione a Ga,a L solo 0molto dura!1 La colpa L tutta di Oamas Il governo israeliano L costituito da gentiluomini/e, impegnati/e a di*endere la loro sicure,,a. Tutti i partiti politici italiani sono complici.
1&

Da una lettera aperta al Presidente


!ignor Presidente della Gepu$$lica, ...Lei ha a**ermato che la situa,ione nella striscia di Ga,a L molto dura. Fura !ignor PresidenteI S= questo l=unico aggettivo che L riuscito a trovare nel suo *or$ito voca$olario per classi*icare una vicenda che ha i tratti di un mostruoso massacroI Fura la situa,ione mentre i tanEs israeliani sparano ad al,o ,ero sui quartieri di Ga,a e gli V'4 e gli elicotteri d=assalto Apache seminano morte e distru,ione dall=alto, mentre centinaia di *eriti, privi di ogni assisten,a, muoiono dissanguati e intere *amiglie, decine di $am$ini, *igliolan,e intere, vengono annientate dal *uoco israelianoI Fura, secondo la sua autorevole opinione, una criminale opera,ione in cui vengono utili,,ate, come a ValluRa, $om$e al *os*oro $ianco e $om$e di ultima genera,ione, le *amigerate FI"S MFense Inert "etal SHplosiveN, contro una popola,ione inerme che non ha vie di scampo, sigillata come L in una immensa prigione, un ghetto a cielo apertoI Fi *ronte a questo massacro a cui L stato dato il nome adatto M$iombo fusoN, Lei *a intendere che il pro$lema, e dunque le responsa$ilit;, non sono di Israele ma di Oamas. Oamas sare$$e l=elemento di complica,ione di una crisi gi; pesante che si trascina. "a Oamas sare$$e una organi,,a,ione di terroristi. !ono costretto a ricordarLe che durante la nostra Gesisten,a, anche i partigiani erano considerati $anditi, terroristi, e con questa etichetta torturati, uccisi, impiccati nelle pia,,e e nei viali della nostra Italia, deportati nei campi di sterminio. L=accusa di terrorismo dunque non L discriminanteW si pu/ *acilmente ritorcere contro chi la lancia. La discriminante L *ra chi opprime e chi L oppresso, *ra chi occupa e chi L invaso nella propria terra e nelle proprie case, nei propri $eni, *ra chi pone in atto genocidio, apartheid, puli,ia etnica e chi li su$isce. Nel caso Palestina la distin,ione L nettissima. !ignor Presidente8 Ga,a L messa a *erro e *uoco !iamo di *ronte ad un crimine che dovre$$e rivoltare le coscien,e del mondo intero. I responsa$ili dovre$$ero essere chiamati a risponderne di *ronte ai tri$unali penali interna,ionali. Lei sem$ra incapace di distinguere le vittime dai carne*ici, e si schiera con questi ultimi. Non L la prima volta. Gennaio %&&:, http8//))).ism#italia.org/IpC%%>&
11

Gli e etti delle bombe D.!.M.I.

'edi anc$e (uove ar!i ) 'ecc$ie atrocit di *assi!o +ucc$etti $tt",--staff%"olito%it-!assi!o%zucc$etti-(uovear!i%"df

12

"n altro sciagurato pro$$edimento


Provvedimento di gra,ia per il militare statunitense della Nato condannato per *atti commessi sul territorio italiano. Il Presidente della Gepu$$lica Giorgio Napolitano, ai sensi dellQarticolo 6>, comma '', della 2ostitu,ione, ha oggi concesso la grazia al colonnello Joseph L. >omano !!!3 in rela,ione alla condanna alla pena della reclusione e alle pene accessorie in*litta con senten,a della 2orte dQAppello di "ilano del '3 dicem$re %&'&, divenuta irrevoca$ile il ': settem$re %&'%.
La decisione L stata assunta dopo aver acquisito la documenta,ione relativa alla domanda avan,ata dal di*ensore avvocato 2esare Gra,iano 7ulgheroni, le osser$azioni contrarie del Procuratore generale di "ilano e il parere non ostativo del "inistro della Giusti,ia.

))).quirinale.it/elementi/2ontinua.aspHItipoCTJEeKC'T6&&
13

Testimonial dell=impegno militare italiano T/''/%&'(


2i si guardi dal

discutere con leggerezza


di una ridu,ione in generale dell=impegno dell=Italia, sul piano militare, al servi,io della 2omunit; interna,ionale. 1iviamo in un mondo in cui *enomeni di terrorismo, di guerra civile in singoli paesi con ampi ri*lessi regionali, di desta$ili,,a,ione e 9*allimento9 # o scivolamento nellQanarchia e nella violen,a # di diversi !tati, rendono indispensa$ile la presen,a e lQe**icien,a di un adeguato strumento militare italiano accanto a quelli dei nostri alleati europei ed atlantici.
))).quirinale.it/elementi/2ontinua.aspHItipoCFiscorsoJEeKC%>>T

Nessun cenno esplicito ai tanto contestati caccia$om$ardieri V(3 anche se le parole di Napolitano rimandano evidentemente a quel nodo.

14

La complicit rende liberi!


2ontestare i complici, $oicottare decoloni,,are la Palestina storica. Israele,

Italia/Israele
per

Uuesto L il primo di una serie di opuscoli dedicati ai complici delle politiche di puli,ia etnica e genocidarie dei governi israeliani ai quali viene assicurata la impunit; e la immunit; dai paesi occidentali e dal loro principale alleato, gli !tati <niti. Il primo L stato dedicato a Giorgio Napolitano.
Gli opuscoli allQindiri,,o ))).ism#italia.org/IpC(>>&.

Uuesti opuscoli costituiscono una documenta,ione, non esaustiva, ma signi*icativa delle complicit; italiane a tutti i livelli. Ne L ini,iata la scrittura in occasione dellQincontro $ilaterale Italia/Israele MLetta/NetanKahuN del % dicem$re %&'(, ))).ism#italia.org/IpC(>44.
<n altro sconcertante provvedimento di un esorcista clemente8 Giorgio Napolitano ))).ism#italia.org/IpC((4>. Giorgio Napolitano un cortese annuitore rispetto a <G!! e ora rispetto a <!A e Israele ))).ism#italia.org/IpC%%>&

15

!l sindaco di Messina3 >enato ,ccorinti3 or -resident!

Art. '' della 2ostitu,ione Gepu$$licana


LQItalia ripudia la guerra come strumento di o**esa alla li$ert; degli altri popoli e come me,,o di risolu,ione delle controversie interna,ionaliW consente, in condi,ioni di parit; con gli altri !tati, alle limita,ioni di sovranit; necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giusti,ia *ra le Na,ioniW promuove e *avorisce le organi,,a,ioni interna,ionali rivolte a tale scopo.

16