Sei sulla pagina 1di 3

Sartea Legalizzazione dell'aborto; Don Victor Concetto di bellezza

27/10/2010

Legalizzazione dell'aborto
Il codice di deontologia medica stato a ro!ato nel 200"# C$i a ro!a i codici deontologici% La &ederazione nazionale ordine dei medici' c$ir(rg$i e odontoiatri' i c(i ordini sono ro!iciali e si ri(niscono t(tti in (na &ederazione nazionale# Sono ra resentati t(tti gli ordini# Il codice (no dei codici deontologici c$e $a a!(to i) re!isioni# Il codice non !iene modi&icato ma *I+,*-.L/0,# L'articolo 11 il moti!o er c(i il codice del 1223 non anda!a i) bene# 4er la legge s(ll'inseminazione arti&iciale stato ri&atto nel 200"# L'(nico articolo del codice c$e rig(arda l'inseminazione insiste molto s(lla nat(ra medica di 5(esta o erazione# Insiste s(l carattere medico6 ro&essionale# Le &rasi s(ccessi!e insistono s( 5(esto concetto# 7 (n'o erazione di ti o clinico e non commerciale# 7 (n atto integralmente medico# Viene roibita la &econdazione eterologa er sal!ag(ardare il nascit(ro# Viene roibita er le donne in meno a(sa o a donne c$e $anno erso il artner# L'(ltimo comma riser!a allo stato il controllo e la gestione dell'inseminazione arti&iciale8 o (n centro (bblico o ri!ato' ma com(n5(e sotto il controllo dello stato#

Logica della legalizzazione dell'aborto


L'aborto (n 5(alcosa di negati!o' im loca la morte di (n essere (mano# 9li aborti si ossono &are ma sotto il controllo dello stato# Ci sono dei risc$i se l:abroto non del t(tto controllato dallo stato# /ll'aborto dedicato l'articolo 1; del codice deontologico# <il rimo codice deontologico medico 5(ello di I ocrate di =os># 0(tti i !alori t(telati e romossi dal gi(ramento i ocratico sono in !igora anc$e ora# /nc$e I ocrate !ieta!a di eseg(ire aborti# ?ell'articolo 1; !iene rie!ocata 5(esta norma# L'aborto !ietato al medico' ma nelle condizioni re!iste dalla legge (@ essere ammesso# C' (no s icc$io di condizioni in c(i il medico (@ eseg(ire l:aborto# 4err arlare di interr(zione di gra!idanza ri&lettiamo s( (n testo di L(Ae Boddasc$:# 7 l'iniziatore della sociologia# La sociologia (n tentati!o di matematizzare i &atti socaili# 7 tra le scienze (mane e le scienze esatte# Il libro c$e scri!e si c$iama Cla condizione &etale' sociologia della#####D# *i&lette dal (nto di !ista sociologico s(l sgni&icato dell'aborto# La rima cosa c$e osser!a nel libro c$e l'aborto c' sen re stato# La ratica di ri&i(to di (n bambino non desiderato antica# L'aborto in 5(anto tale (na realtE costante nella storia (mana# Distinge tra gli esseri &ormati di carne e gli (omini dotati di arola# 0(tti i conce iti sono accom(nati dal &atto di essere degli (mani# Bisogna disting(ere er@ i conce iti di carne e 5(elli con&ermati dalla arola' dalla arola di adozione della madre# Il conce imento arti&iciale certo e 5(indi si atti!ano delle dinamic$e sociologic$e molto di!erse# Conce ire (n bambino in ro!etta contraddittorio# La ric$iesta di aborto aradossale# Dal (nto di !ista della roced(ra della &econdazione arti&iciale la contraddice alla grande# L'aborto er (na &econdazione nat(rale allora la madre decide se tenere il bambino o (re no# Il ri&i(to (@ essere indotto dal adre' da circostanze esterne e cos: !ie' in assato come oggi# S(l iano dei &atti nat(rali in realtE on c' alc(na di&&erenta tra esseri di carne e 5(elli con&ermati dalla arola# F(eesta di&&erenza sta t(tta nella testa della madre c$e de!e accettare o ri&i(tare (n bambino# F(esta distinzione !iene &atta in base alle decisioni della madre# Se ammettiamo c$e tra i d(e non c' ness(na di&&erenza l'aborto sarebbe da im edire' altrimenti lo dobbiamo accettale# Se re!ale la dimensione della carne lo im ediremme' altrimenti no# La disci lina dell'aborto risente di 5(esta tensione# L'aborto non mai stato ra resentato simbolicamente nell'arte o nel cinema# F(esto argomento no molto ra resentato rc$ non si (@ ra resentare# F(esto erc$ si n(tre di 5(esto aradosso irrisol!ibile# Siccome l'aborto c' da sem re le societE (mano $anno sentito la necessitE di lacare

Sartea Legalizzazione dell'aborto; Don Victor Concetto di bellezza

27/10/2010

5(esta tensione# .n rimo tentati!o di ricorrere al Dio creatore8 siccome Dio esiste ed L(i c$e crea noi non ossiamo inter!enire# Se l'adozione 5(ella di Dio allora non ci ossiamo &are n(lla e l'aborto (na cosa immorale# La sess(alitE non libero gioco ma (n er&ezionamento degli indi!id(i# .n altro tentati!o l'arrangiamento di arentela8 la ossibilitE di abortire data dall'a artenenza ad (na &amiglia# La rete domestica di!enta la leggittimazione del neoconce ito# F(indi (n &iglio illegittimo (@ essere ri&i(tato# .n (lteriore riarrangiamento 5(ello sociale8 5(esto a!!ia la statalizzzazione del roblema dell'aborto c$e abbiamo anc$e oggi# F(esto dE il !ia ad (na ros etti!a ostmoderna della bio olotoca8 lo stato (@ a!ere s azio s(l cor o dell'indi!id(o e s(lla s(a ri rod(zione% Se s:' &ino a c$e (nto% L'arrangiamento dominante in 5(esto eriodo 5(ello da rogetto genitoriale o arentale8 i genito ri come !olontE indi!id(ale# F(esta !olontE oggrtti!ata er@ 5(ella riten(ta decisi!a# *is etto all'arrangiamento religioso la generazione (na cosa s(bordinata all'intenzione dell'(omo e non deri!a da Dio# Si $a 5(ando e solo 5(ando la cosa !ol(ta dai genitori# L'aborto de!e essere riconosci(to erc$ se l'indi!id(o non !iene riconosci(to signi&ica c$e non rientra nei rogetti della co ia# In alc(ni articolari casi l'aborto !iene addiritt(ra incoraggiato8 in relazione alle circostanze in c(i a!!en(to il conce imento la donna (@ abortire# La logica di 5(esto arrangiamento c$e se il &iglio rientra nei rogetti dei genitori allora !iene accettato' altrimenti de!e essere data la ossibilitE legale di abortire# Da 5(esto (nto di !ista !iene di!iso (n &eto a(tentico c$e rientra nel rogetto della co ia e (na &eto non a(tentico' o t(morale' c$e !iene considerato (n !ero e ro rio t(more c$e cresce nel cor o della donna# 9razie alla legalizzazione della ratica dell'aborto il &eto t(morale !iene considerato inesistente er la legge' 5(el &eto da!!ero niente s(l iano gi(ridico# La madre $a il otere decisionale ieno' il adre non conta n(lla' o almeno conte se la donna acconsente# La scelta !iene &atta in base all'idea di !ita &elice della co ia# -olte !olte la co ia abortisce C er il bambinoD; (n aradosso# Il rogetto di ende &ortemente dai desideri e dalle as ettati!e della co ia# In 5(esto modo l'aborto l'att(azione della rogett(alitE genitoriale# L'aborto de!e essere legalizzato# Ci sono casi in c(i il conce ito non rientra in (n rogetto# L'aborto de!e essere (na ossibilitE legale# L'(ltimo assetto ri&erito a Geber c$e de&inisce lo stato in modo strano8 lo stato l'istit(zione c$e $a il mono olio nell'(so della !iolenza# L'(nica !iolenza ossibile 5(ella esercitata in nome dello stato# In 5(esta ros etti!a l'aborto sem re (n'azione !iolenta' ma !iene accettata e riten(ta ine!itabile se riser!ata allo stato# Come si gi(sti&ica la !iolenza anc$e se in nome dello stato% Secondo la leggittima di&esa# Si gi(sti&ica in 5(anto (na !iolenza di ti o di&ensi!o# 7 necessario assimilare la gestazione ad (na sorta di aggressione er oter gi(ridicament gi(sti&icare 5(esta !iolenza#

Il concetto di bellezza nella medicina


?on ci interessa tanto il concetto di bellezza nella medicina estetica# C$e r(olo (@ a!ere e c$e attenzione dobbiamo dare alla bellezza nell'assistenza ai malati% F(esto (@ sor rendere (n o'# Se ci &acciamo caso la bellezza 5(alcosa a c(i teniamo molto# 0eniamo abbastanza' molto o moltissimo ad essere belli# Ci iace stare con le ersone belle# Ci iace c$e la nostra cassa sia bella# Com riamo cose belle' c$e ci iacciono# Ci sono tre categorie attra!erso le 5(ali noi arliamo di 5(alsiasi cosa c$e esista8 !ero b(ono bello

Sartea Legalizzazione dell'aborto; Don Victor Concetto di bellezza

27/10/2010

Sono i trascendentali dell'essere# Con!ergono in (n'(nica (nitE# Ci@ c$e b(ono anc$e !ero e bello# Ci@ c$e bello di er sH anc$e b(ono e !ero# Come mai ensiamo c$e nell'assistenza ai malati im ortante la bellezza% /&&inc$ l'assistenza si amigliore dobbiamo ensare anc$e alla bellezza# I dietisti ensano c$e ci@ c$e b(ono i) b(ono anc$e se bello# La bellezza non (n &atto inessenziale# La bellezza ersonale non inessenziale# La bellezza certo (n criterio c$e !a de&inito' er@ ancor rima di de&inirlo dobbiamo ca irne la ortata# Dobbiamo essere belli# -ission im ossibleI ,gn(no $a (na s(a bellezza ersonale# -a im ortante er i azienti ersone c$e nella loro ersonalitE sono belle#

Definizione di bellezza
Ci sono d(e ti i di bellezza secondo 0atarAie!ic c$e (nisce la concezione greca di bellezza con la sociologia8 razionale8 dimensione intellegibile della belllezza delle cose# Sensibile8 il iacere c$e le cose rod(cono nell'osser!atore Le d(e cose !anno insieme# Jcco erc$ cio c$e non bello dis iace e disg(sta# Jssere !isitati da (n medico s iace!ole s iace!ole# Se $o le mani s orc$e e !isito (n aziente' s iace!ole er il aziente# +a sc$i&o al aziente# F(ando de!o arlare con (na ersona' la de!o g(ardare in &accia iace!ole c$e il !iso sia ro orzionato# La ettinat(ra $a (n r(olo di cornicie# Se sono s ettinato s iace!ole' (@ essere di!ertente ma s iace!ole# Cosi come gli occ$iali# ,gni !iso $a il s(o aio di occ$iali# Cambia molto nella &isionomia# Lo sg(ardo la orta# Se 5(ando entra il aziente e non lo g(ardo o (re lo g(ardo e sono br(tto mentre lo g(ardo' il aziente se ne accorge# Bisogna disting(ere l'erotic a eal dalla bellezza# L'erotic a eal (n (tilizzo delle caratteristic$e somati c$e er sed(rre attra!erso i sensi dell'altro# 7 (na cosa di&&erente# Il camice# / !olte sembriamo dei medici' altre !olte sembriamo dei macellai# / !olte il camice stro iccito# Il camice da medico elegante e non er e!itare gli sc$izzi di sang(e# 4er 5(ello c' la t(tina c$ir(rgica# Il camice $a (na dimensione igenica' ma il camice &a il s(o e&&etto# L'abito non &a il monaco' ma almeno ti &a riconoscere c$i monaco# Le stanze dell'o edale de!ono essere belle# 9li (mori de!ono essere belli' gli odori de!ono essere belli# J cos: !ia# C$e cosa la bellezza% L'idea di bello molto di&&erente' ma er t(tte le sc(ole estetic$e la bellezza (n 5(alcosa c$e a re la orta a (n mister# La bellezza in 5(alc$e modo erce ita come 5(alcosa c$e rimanda ad altro# Ci@ c$e bello' attir:a' rassic(ra' st( isce' tras&orma' ma non !iene mai colto in sH# Come se a!esse come caratteristica 5(ella di trascendere col(i c$e la gode# 0ant' c$e 5(ando !iene erce ita nella s(a interezza aradossalmente stanca e di!enta non i) tanto bello# F(esto accade 5(ando si con&onde la bellezza con il iacere#se li con&ondo allora 5(esto ad (n certo (nto stanca# La bellezza on de!e essere mai del t(tto s!elata# F(ando 5(esto accade come se s!elasse# La !era bellezza non s&(ma mai# Il bambino c$e legge to olino# Se sentiamo (na canzone c$e ci iace !eramente allora la ascoltiamo er t(tta la !ita#