Sei sulla pagina 1di 25

Forza Italia Uniti per NovateNuovo Centrodestra Noi Novate Insieme Fratelli dItalia-Alleanza Nazionale Lega Lombarda - Lega

Nord Padania

Novate Milanese (Mi) Elezioni Amministrative Comunali 25 Maggio 2014

PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 1 di 25

Programma Elettorale 2014-2019 La coalizione di centro-destra nel tentativo di interpretare lemergente consapevolezza sociale, vuole proporre un nuovo modo di amministrare, dove il Sindaco si render disponibile per raccogliere e analizzare pubblicamente opinioni e idee sui temi cogenti. Per questo saranno agevolate tutte le forme di partecipazione popolare attraverso lutilizzo degli strumenti maggiormente veicolari disponibili, unica modalit in grado di garantire a tutti i cittadini una vera partecipazione. Nellambito istituzionale delle singole realt territoriali, il Comune deve rappresentare il livello pi vicino al cittadino e listituzione a cui i cittadini si rivolgono, in cui si riconoscono e si identificano. Un voto al centro-destra un voto per avvicinare il cittadino alla cosa pubblica, un voto per un Comune pi efficiente e pi attento ai bisogni dei cittadini.

COMUNICAZIONE L'Amministrazione Comunale si adoperer per una maggiore trasparenza attraverso: collegamento audio-video al Consiglio Comunale con la trasmissione via streaming al fine di garantire una pi ampia partecipazione da parte dei cittadini agli argomenti del territorio; - lutilizzo di internet con le tecnologie migliori disponibili, organizzando centri pubblici attrezzati per la navigazione e pubblicando sul portale del Comune tutte le informazioni, con lo scopo di raggiungere una migliore gestione funzionale; - un sito pi dinamico caratterizzato da sondaggi, forum e commenti relativi agli articoli a tema che consenta ai nostri cittadini dinteragire con lamministrazione locale in maniera semplificata e diretta; - utilizzo, tramite profilo dedicato, della reti virtuali sociali, per promuovere e condividere progetti e iniziative; - un giornalino comunale (Informatore Municipale) veramente super partes che non sia come adesso uno strumento di propaganda per lamministrazione comunale ma un importante strumento di informazione e partecipazione. A tal proposito la parte dedicata ai partiti ed ai movimenti politici non sar ristretta ai soli presenti in Consiglio Comunale ma sar aperta a tutti quelli presenti sul territorio in applicazione di un pi ampio concetto di partecipazione democratica;
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 2 di 25

- realizzazione di una webradio, coinvolgendo i giovani della citt, che possa servire all'amministrazione comunale come strumento per informare la cittadinanza e, al tempo stesso, possa fungere da piazza virtuale per confrontarsi sulle varie tematiche in itinere.

CULTURA L'attivit ideale di un Ente locale interessato alla cultura dovrebbe essere quella mirata alla tutela dell'identit del proprio territorio, con la conservazione e la valorizzazione del patrimonio artistico-culturale nel rispetto della sua storia. Oggigiorno, di fronte a spinte mondialiste sempre pi forti tendenti a considerare tutti i cittadini allo stesso modo necessario rivendicare il nostro diritto di difendere e valorizzare le differenze: questo nellinteresse di tutti, anche per capire ed apprezzare appieno le differenze stesse. La propria storia, la propria cultura e le proprie tradizioni fanno di ogni Comunit locale un bene che vogliamo salvaguardare in tutte le sedi, anche e soprattutto mediante interventi di natura amministrativa. Sar dunque nostro compito operare affinch la cultura non debba essere considerata un costo bens un vero e proprio investimento per I'Amministrazione comunale, pensando alla ricaduta sull'immagine complessiva del Comune. La citt dovr essere aperta a tutte le arti trovando posto per le iniziative culturali negli spazi disponibili. Occorrer anche favorire o creare occasioni dincontro tra i cittadini ed esponenti del mondo culturale, artistico ed accademico, con la consapevolezza che le iniziative deccellenza muovono un pubblico importante, con il conseguente ritorno economico e sociale per tutta la collettivit a vario titolo coinvolta. Attraverso la realizzazione di mostre temporanee, di pittura, scultura, fotografia, architettura, momenti di riflessione letteraria, momenti di ascolto musicale, dove sar coinvolto l'associazionismo e soprattutto i privati (sponsorizzazioni), punteremo a valorizzare il patrimonio immobiliare esistente e, soprattutto, creare appeal intorno al nostro territorio. Il programma di eventi dovr svilupparsi lungo un milestone continuo, un progetto che dovr diventare punto di riferimento per tutti i cittadini dei comuni limitrofi, solo cos si potr costruire una platea di utenti repeater che porteranno beneficio alla polis novatese. La cultura a Novate deve risvegliare gli animi e i sentimenti, deve incoraggiare e promuovere le idee e deve essere motivo di perlustrazione e sperimentazione per tutti i cittadini che avessero desiderio di approfondire le diverse tematiche.

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 3 di 25

Lamministrazione comunale promuover la conoscenza, del patrimonio culturale e artistico del nostro comune, attraverso iniziative mirate allo scopo, coinvolgendo il mondo scolastico, le comunit parrocchiali e le associazioni culturali presenti sul territorio. Novate, con la sua location prestigiosa di Villa Venino, diventata punto di riferimento forte per le attivit culturali, sviluppando un programma di eventi, come pi sopra evidenziato, avrebbe tutte le carte in regola per divenire un vero e proprio centro culturale aperto a tutte le varie espressioni.

SICUREZZA Linsicurezza e la percezione dinsicurezza, dabbandono e la violenza compromettono seriamente e strutturalmente lo sviluppo e il progresso di una comunit. Lavoreremo per una citt di qualit, attiva, sicura e dallo sviluppo armonioso. La sicurezza un bene comune essenziale allo sviluppo; il segno e la condizione dellinclusione sociale nonch dellaccesso equo agli altri beni comuni quali leducazione, la giustizia e la qualit dellambiente. Non un caso che tra i pochi diritti della Costituzione americana del 1776 figurasse il diritto dei cittadini alla libert dalla paura. Un diritto fondamentale, perch i cittadini debbono poter svolgere le loro attivit, tutte le loro attivit, tranquilli di essere sempre e dovunque protetti. Promuovere la sicurezza significa, quindi, sviluppare un bene comune. nostra intenzione: implementare su tutto il territorio comunale strumenti audiovisivi collegati agli organi di pubblica sicurezza onde garantire una capillare sorveglianza senza mettere in discussione la privacy di ogni cittadino; prevedere in particolari punti sensibili colonnine di allarme e pronto intervento; completare e riorganizzare lorganico della Polizia Locale, dotandola di maggiori infrastrutture e risorse operative, potenziando il servizio offerto al cittadino e garantendo una capillare presenza sul territorio; favorire un Tavolo di cooperazione tra le Forze dellOrdine operanti sul territorio; controllare nelle ore notturne le arterie di accesso al paese; istituire Corsi gratuiti anti-truffa per soggetti deboli, dove verranno illustrate le pi comuni pratiche di truffa messe in atto, ai loro danni;

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 4 di 25

attivare corsi gratuiti di autodifesa destinati in particolar modo alle donne (principali vittime di abusi e violenze); ottimizzare lilluminazione pubblica, utilizzando lampade a basso consumo energetico, in quelle aree oggi scarsamente illuminate e poco frequentate; coinvolgere il mondo dell'associazionismo, e non solo, per presidiare luoghi pubblici che, viceversa, abbandonati a se stessi potrebbero diventare facile ritrovo per delinquere; istituire la figura dello Steward Park, ossia controllore dei parchi. Si tratta di volontari che, dopo aver seguito un adeguato corso formativo, vigilano nei pressi degli edifici scolastici e nei parchi negli orari di entrata ed uscita degli studenti: 8.00-9.00 / 16.00-17.00, restando sempre in contatto con le forze dellordine locali;

favorire lincontro delle giovani generazioni, sin dalle scuole dellinfanzia, con la Polizia locale e le Forze dellordine al fine di trasmettere positivamente nellimmaginario collettivo la loro presenza sul territorio;

proporre un patto amministrazione-cittadini nel quale questi ultimi si facciano carico di denunciare, attraverso una linea dedicata, tutti i fenomeni di vandalismo dei quali risultino testimoni (atti che costano alle casse comunali molti euro lanno);

al fine di arginare il fenomeno del nomadismo, si applicher il divieto, in tutto il territorio comunale (a esclusione di aree specificatamente attrezzate e destinate ad un uso turistico), di stabilirsi sulle aree pubbliche per alloggiare o pernottare in caravan, autocaravan, tende e carri abitazione in genere.

sistemazione delle infrastrutture stradali (messa in sicurezza buche, attraversamenti pedonali, rotonde, cordoli, dissuasori velocit ecc) realizzando tutti gli interventi necessari in base alle normative vigenti in modo di tutelare una maggiore sicurezza ciclo-pedonale;

marciapiedi pi sicuri migliorando la fruibilit attraverso un maggior controllo da parte dellamministrazione; bonificare e riqualificare le aree abbandonate e degradate; potenziare la segnaletica verticale ed orizzontale per tutti i passaggi pedonali cittadini.

Questi interventi sono da considerarsi integrativi a uno sviluppo urbanistico, economico e sociale che restituisca un ruolo alle famiglie, alla scuola, allimpresa, alla strada e agli spazi pubblici, alla solidariet e alla societ.

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 5 di 25

Lotta contro le ludopatie Una particolare menzione spetta al gioco compulsivo e smodato. E' nostro interesse programmare azioni di intervento che siano orientate a tutelare le fasce sociali a pi elevato rischio. Intendiamo anche favorire tutte quelle iniziative imprenditoriali e commerciali che non hanno mai avuto slot machine (o simili) e gioco d'azzardo al loro interno o che decidono di eliminarli.

LAVORO, ATTIVIT PRODUTTIVE, COMMERCIO, INDUSTRIA E TURISMO La difesa delloccupazione, in questo periodo di grave e perdurante crisi economica, una priorit assoluta per qualunque Amministrazione Comunale. Il nostro obiettivo quello di proporre una politica di sviluppo economico territoriale attraverso azioni di politica attiva nel campo del lavoro in collaborazione con le forze sociali ed istituzionali preposte. Riteniamo che sia compito della prossima amministrazione comunale valorizzare e incentivare le attivit commerciali e produttive presenti sul territorio, attraverso gli strumenti offerti dalla pianificazione urbanistica (individuando specifiche aree ben collegate alle infrastrutture nelle quali prevedere insediamenti opportunamente ampliabili) e commerciale, rispetto ai quali la nostra amministrazione intender rivestire un ruolo di ente regolatore di uno sviluppo equilibrato, avendo lobiettivo di contemperare le diverse esigenze presenti sul territorio con particolare riferimento alla valorizzazione commerciale anche di quelle aree distanti dal centro cittadino. Una vera attenzione alle attivit produttive e commerciali per noi significa creare le condizioni per cui la Pubblica Amministrazione diventi partner attivo dello sviluppo, e quindi: semplificando le procedure; prevedendo particolari forme dincentivazione fiscale per quelle Imprese che creeranno nuova occupazione sul territorio (riduzione delle tasse locali); investendo negli interventi di arredo urbano, miglioramento della viabilit e della disponibilit di parcheggi; valutando la possibilit di creare una moneta complementare, finanziata dallamministrazione comunale, da distribuire ai soli residenti, in proporzione alle tasse pagate, caricata sotto forma di crediti sulla Carta Regionale dei Servizi (CRS), per spese nei soli esercizi di commercio di vicinato del territorio MPI;
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 6 di 25

attivazione di una serie di azioni con gli enti preposti per facilitare laccesso al credito, vitale soprattutto per le micro e piccole imprese che sono quelle che incontrano le maggiori difficolt accreditamento;

sostegno e collaborazione attraverso la realizzazione di un piano di incontri ed iniziative, con le Associazioni di categoria del commercio al fine di verificare le problematiche del territorio e del mercato e cercare insieme soluzioni e azioni di contrasto della crisi economica.

In merito alloccupazione, ci attiveremo per fornire un efficace accompagnamento alla ricerca del lavoro, al reinserimento lavorativo, attraverso servizi pubblici efficienti, adeguate opportunit formative e con la diffusione della conoscenza sulle opportunit offerte dal mercato. E nostra intenzione promuovere una gestione sistemica attraverso il coinvolgimento di tutti gli stakeholder locali. Il Marketing Territoriale permetter la creazione di un bacino dutenza sapientemente strutturato in grado di attrarre flussi dallesterno e stimolare i residenti alla mobilit interna (c.d. Vaso di Miele). La costruzione di unimmagine di eccellenza territoriale, comporter una crescita strutturale di lungo periodo. Saremo inoltre assolutamente contrari allapertura di ulteriori centri commerciali sul territorio al fine di non compromettere o danneggiare il commercio di vicinato. SPORT Lo sport parte integrante di una societ, una palestra di salute che si sviluppa in simbiosi con i cambiamenti culturali e tecnologici, la pratica sportiva coinvolge le abilit umane di base (fisiche e mentali), con lo scopo di esercitarle costantemente e cos di migliorarle. I nostri giovani sono continuamente sollecitati da modelli di comportamento malsani e scorretti, promuovere la pratica sportiva significa trasmettere voglia di vivere e di gioire, migliorare la destrezza e la disciplina. La pratica sportiva strumento indispensabile per preservare un buono stato di salute, stare in mezzo alla natura e, soprattutto, socializzare con altre persone. Attraverso lo sport si esprime un obiettivo sociale, politico e culturale e pertanto la pratica sportiva deve essere un diritto di cittadinanza da realizzare.
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 7 di 25

Questo percorso si realizza tramite opportune convenzioni con associazioni e privati operanti nel settore e una valorizzazione delle strutture sportive presenti sul territorio, attraverso una gestione trasparente e lungimirante che le renda funzionali e fruibili (si pensi ad esempio al problema costituito dal centro Pol). Allo stesso tempo dovranno essere attrezzate/allestite, l dove possibile (si pensi ad esempio allarea mercato o allarea limitrofa al Pol), le aree a verde presenti con strutture (campi calcetto, basket e pallavolo) fruibili liberamente e gratuitamente dalla cittadinanza. Sar nostra cura altres: - lasciare campo libero alle societ sportive per i loro progetti e le loro idee, favorendo lunit e I'opera di gestione dei privati. In questo senso le strutture sportive devono costituire spazi di aggregazione a disposizione di tutti, soprattutto in quelle zone socialmente pi difficili nelle quali sono necessari punti di riferimento; - sostenere quelle associazioni che usufruiscono delle strutture sportive, cercando di contenere gli aumenti delle tariffe da praticare a queste societ; le stesse dovranno naturalmente impegnarsi nel massimo controllo dello stato di efficienza, manutenzione ed igiene degli impianti oggetto di contratto, con conseguente beneficio del servizio offerto alla cittadinanza; - incentivare la diffusione giovanile dello sport con tornei o campionati cittadini, manifestazioni sportive o collegate all'ambiente, che attirino anche chi attualmente non frequenta gli impianti favorendo una riappropriazione degli spazi urbani; - promuovere un coordimento cittadino delle realt sportive al fine di favorire lunit associativa, minimizzare gli sforzi e gli impegni e massimizzare il rendimento e le possibilit

SOCIALE Il Sociale e la solidariet non sono possibili senza aver posto corrette basi generali per lamministrazione ed il Governo del territorio. In via strettamente teorica, infatti, la sola corretta gestione generale dellAmministrazione in grado di rispondere alle esigenze sociali e solidaristiche. Le persone, le famiglie, le associazioni e le imprese sono portatrici di diritti che vengono prima di qualsiasi istituzione politica e amministrativa. Le istituzioni nascono per riconoscere, garantire e tutelare questi diritti. LAmministrazione al servizio dei propri cittadini. I cittadini non debbono essere considerati sudditi del
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 8 di 25

dellAmministrazione Comunale. Per le amministrazioni di sinistra la solidariet e la sussidiariet sono una bandiera da far sventolare nelle piazze e da utilizzare come una clava nel dibattito politico. Per noi una pratica quotidiana e tutta la macchina comunale deve ruotare attorno al soddisfacimento delle esigenze di solidariet, sussidiariet e assistenza sociale. Unassistenza sociale vera, certa, garantita. Una solidariet con i fatti e non con le parole. Chi come noi indica un limite alla solidariet chi realmente vuole farla davvero. Chi sostiene che la solidariet non deve avere limiti qualcuno che vuole ingannare gli svantaggiati allinterno della societ. Noi vogliamo aiutare chi non ce la fa da solo e chi ha bisogno delle istituzioni per arrivare ad un livello di vita dignitoso. Non siamo sbandieratori di concetti sterili e irrealizzabili. Non concepiamo una solidariet di numeri e di schieramenti, prediligiamo una solidariet fatta a misura delle persone e dei loro bisogni. Per questo preferiamo aiutare concretamente le famiglie numerose, quelle che si fanno carico degli anziani e delle persone con disabilit. Non crediamo che i bisogni delle persone possano essere soltanto misurati con il reddito. Crediamo che i bisogni delle persone siano anche di altro tipo: il calore umano non una pura questione sentimentale, anche una questione politica, di come si gestisce la solidariet. Per questo scegliamo di aiutare le famiglie, le associazioni, le parrocchie, i giovani, gli anziani. Per questo poniamo la persona al centro del nostro agire politico, perch la soluzione delle problematiche della persona il primo modo di affrontare una solidariet vera. Noi concepiamo una solidariet fatta cos: fatta dalle persone, con le persone, per le persone. E la persona bambino, giovane, adulto, pensionato ed anziano. Un percorso di vita che corre sullo stesso binario, ma con bisogni, ruoli e potenzialit differenziati. Asili nido prima infanzia La qualit di vita di un bambino pu essere garantita attraverso la preservazione e limplementazione di un contesto socio-ambientale favorevole, in cui anche i genitori trovino opportunit e strumenti di sostegno alla loro azione. Proposte a sostegno dellinfanzia: agevolare i servizi chiamati Tagesmutter (donne che accudiscono presso il proprio domicilio contemporaneamente pi bambini); creare apposite ludoteche per minori, supportate da personale qualificato ma anche da anziani volontari alluopo formati, che avranno la possibilit di prendersi cura dei bambini, favorendo in questo modo uno scambio generazionale e un supporto concreto alla prima infanzia;
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 9 di 25

agevolazione del lavoro part-time dei genitori ottenendo convenzioni con strutture e associazioni per linfanzia anche per alcune ore.

Minori e giovani Il territorio e la comunit offrono molte opportunit di aggregazione, che vanno sostenute e, ove possibile, coordinate. Esiste peraltro una consistente fetta di adolescenti non attivamente impegnata nellesistente: attorno ad essa vanno costruite nuove opportunit e spazi di integrazione e di eventuale recupero allinterno della comunit. Quanto mai attuale e fondamentale la necessit di intensificare le iniziative di formazione e informazione giovanile, creando occasioni e luoghi per pi elevati livelli di cultura, distruzione, di apertura ai cambiamenti e di orientamento al lavoro. Lamministrazione dovr attivarsi per favorire: leducazione al rifiuto delle dipendenze in generale (farmaci, alcool, droghe, azzardo patologico, ecc.); il coinvolgimento e lintegrazione delle diverse et, attraverso uno scambio generazionale proficuo con lobiettivo di conoscersi e superare barriere psicologiche e i pregiudizi; attivit culturali pomeridiane (teatro, corsi di lingua, informatica, arte, professioni ecc.), momenti di approfondimento e compartecipazione attiva; programmi di sensibilizzazione, di informazione e prevenzione per contrastare i fenomeni di violenza contro i minori attraverso la valorizzazione della persona; soggiorni culturali nel nostro territorio per minori, con interscambi in ambito scolastico; collaborazione con le istituzioni scolastiche per realizzare programmi di educazione civica, ambientale, culturale e di legalit; convenzioni con palestre e centri sportivi per una corretta crescita psico-fisica;

Per avvicinare i giovani alle istituzioni, verr infine creata la figura del sindaco dei Giovani con la sua giunta comunale e altrettanti assessori quanti ne avr la giunta comunale degli adulti. Il sindaco verr eletto tra due liste proposte dagli studenti delle medie e dagli alunni di IV e V elementare; alla lista vincitrice spetter il 60% dei baby consiglieri, mentre il restante 40% sar attribuito alla lista allopposizione. Il Sindaco, che potr avere al massimo 15 anni di et per essere eletto ( che frequenti una scuola media ),

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 10 di 25

rester in carica 2 anni e potr presenziare alle manifestazioni e celebrazioni a carattere nazionale con la sua fascetta tricolore, al fianco del Sindaco di Novate. Capitolo scuola Il programma per la scuola tiene e terr sicuramente conto di quanto stato fatto di positivo in questi anni ma allo stesso tempo si riserva tutta una serie di critiche che attengono non solo alla gestione ma anche e soprattutto ad una ideologia che da sempre ha alitato nel nostro territorio a maggior sostegno delle categorie elettorali e minor considerazione dei non elettori, come gli studenti. Riteniamo che un'Amministrazione comunale debba essere molto attenta e debba prendersi cura dei suoi futuri cittadini sin dalla pi tenera et con I'offerta sul proprio territorio di unadeguata ed efficiente rete di scuole correttamente mantenute. UnAmministrazione che attraverso la scuola e con le famiglie educhi gli studenti anche al rispetto ed alla salvaguardia del territorio facendolo avvertire come proprio. In questo senso si dovr: - impedire che vengano disattese esigenze primarie (a titolo di esempio acqua e carta igienica) e che ad esse debbano supplire le famiglie; - offrire sostegno alle iniziative scolastiche che perseguano lobiettivo primario delleducazione ed atte a favorire una identit personale degli alunni libera da condizionamenti onde assicurare al territorio futuri cittadini consapevoli e critici se necessario, ma non sterilmente polemici verso le Istituzioni; - effettuare una valutazione generale dei servizi offerti alla comunit scolastica avvertendone di volta in volta di nuovi, tenendo conto delle richieste e revisione di quelli esistenti con attenzione al mantenimento di quelli funzionali ed al miglioramento di quelli non soddisfacenti; - migliorare lefficienza e la qualit dei servizi complementari erogati dal Comune ed inerenti la salvaguardia del diritto allo studio, quali le mense scolastiche. In particolare per quanto riguarda le mense scolastiche si interverr per offrire un miglioramento dei locali ove i pasti vengono serviti in unione allerogazione di un servizio veramente soddisfacente con miglioramento della qualit dellofferta alimentare ed una costante vigilanza e monitoraggio del valore qualitativo delle pietanze offerte. Anche i tavoli da pranzo e le stoviglie pensiamo vadano maggiormente curati e migliorati con un aspetto se non altro amichevole e che invogli ad un pranzo pi pacato, igienicamente pi corretto e pi gradevole; - garantire sostegno a quelle associazioni locali che vorranno impegnarsi nellobiettivo di diffondere nella scuola le proprie iniziative che coinvolgano il mondo scolastico;
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 11 di 25

- offrire maggiori spazi di relazione, di aggregazione, di incontro, di confronto e di divertimento in favore degli studenti e dei loro genitori: da qui lesigenza di creare spazi o proteggere quelli esistenti, con lutilizzo di personale ausiliario, possibilmente volontario o proveniente dalle associazioni che si adoperino anche da animatori sociali; - introdurre, sfruttare e potenziare tutti gli strumenti didattici e informatici a disposizione delle scuole e tutti gli altri strumenti (tecnologici e non) dai quali ottenere ritorno educativo. La famiglia La maturit e lassunzione di responsabilit porta ladulto a diventare un tassello fondamentale della trama del tessuto sociale di una comunit. La famiglia, in Italia, la base su cui poggia il sistema societario, suo compito sono leducazione, il benessere sociale ed economico e, oggi, sempre pi spesso il primo attore della sussidiariet in malattie, disabilit e fragilit. Il supporto alle responsabilit familiari non una politica di settore, quanto piuttosto il risultato di una molteplicit dinterventi che riconoscono alla famiglia il ruolo di vero e proprio protagonista del sistema. Gli interventi di sostegno non devono rivolgersi al singolo beneficiario, alla persona disabile, allanziano ma devono indirizzarsi verso la famiglia nel suo complesso, attore fondamentale del welfare comunitario, stabilendo unalleanza nella cura. Proposte di sostegno al nucleo familiare: facilitare laccesso a punti di sostegno e ascolto per famiglie in difficolt soprattutto nelleducazione e nella crescita dei figli; istituire un servizio gratuito di Mediazione Familiare in caso di separazione conflittuale in presenza di minori; promuovere un piano di supporto mirato alle famiglie che assistono un malato; strutturazione di corsi formativi per genitori; agevolare laccesso alledilizia pubblica e privata per giovani coppie; I'istituzione di facilitazioni, vincolate da parametri di reddito, per il sostegno delle famiglie numerose; la promozione dell'associazionismo familiare in un'ottica di sussidiariet orizzontale; la predisposizione di programmi mirati di sostegno economico, psicologico e sociale alle famiglie ed alle donne in difficolt in stato di gravidanza.

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 12 di 25

Anziani Il pensionato oggi costituisce una nuova e importante risorsa per la comunit. E una persona attiva, ha molto tempo libero, e si presta a ruoli sempre pi consolidati: il nonno baby-sitter, il nonno-vigile, il volontario nel mondo del sociale. A queste persone vanno riconosciuti momenti di formazione permanente e di valorizzazione delle proprie capacit. La preservazione della dignit dellanziano e la valorizzazione della sua esperienza devono essere gli obiettivi di ogni sana comunit. Lamministrazione dovr attivarsi per favorire: la realizzazione entro il primo anno di amministrazione di una Sofronopoli, la casa dei saggi, dove i nostri nonni potranno ritrovarsi e condividere momenti di socialit e allegria. Allinterno della Sofronopoli ci attiveremo per digitalizzare i nostri nonni cos da renderli maggiormente partecipi delle nuove dinamiche sociali. la valorizzazione della persona anziana nel proprio ambiente familiare e nel territorio sociale; supporti concreti per le famiglie che seguono i propri cari ultra-settantacinquenni o comunque bisognosi di assistenza, evitando il ricovero in strutture specializzate; la collaborazione con le A.S.L., per migliorare ed incentivare lassistenza domiciliare; listituzione di uno sportello di supporto dedicato alla popolazione anziana per accogliere e indirizzare correttamente le richieste; convenzioni con associazioni che operano nel campo dellassistenza e aiuto nei confronti delle persone anziane; convenzioni con palestre e centri ricreativi per promuovere il mantenimento della salute psicofisica degli anziani; laccesso alledilizia pubblica e privata alle famiglie con anziani e agli anziani autosufficienti; trasformazioni duso che creino, allinterno del territorio o del quartiere di appartenenza, delle micro strutture rivolte agli anziani (casette prefabbricate nei parchi promovendo una sorta di controllo del territorio); la realizzazione di un centro diurno per gli anziani; la convenzione con strutture sanitarie del territorio per avviare politiche di riduzione delle tariffe per prelievi del sangue, per gli interventi infermieristici e riabilitativi, trasporto negli ospedali per cure indispensabili, nonch la promozione di attivit volte a

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 13 di 25

favorire lesecuzione di accertamenti strumentali e diagnostici con collegamento telematico per una immediata refertazione e diagnosi; la promozione dellinserimento degli anziani in piccole attivit lavorative sociali: assistenza fuori da scuola, attraversamento stradale, presenza come volontari nella mensa scolastica nonch la sperimentazione di programmi che favoriscano I'inserimento per alcune ore al giorno di anziani soli all'interno di un nucleo familiare diverso da quello originario, ma disponibile all'accoglienza; la promozione di iniziative ricreative che siano soprattutto un momento di contatto e unione con i giovani attraverso il coinvolgimento di tutte le realt territoriali (festa del nonno, teatro, ecc.)

Persone diversamente abili Consentire a un maggior numero di soggetti fragili di vivere in un ambiente socialmente protetto e sostenere le loro famiglie che se ne prendono cura un dovere al quale un comune non pu sottrarsi. Lamministrazione dovr attivarsi per favorire: leliminazione delle barriere architettoniche; la mappatura e la diffusione delle informazioni relative alla disponibilit di tutte le associazioni di volontariato che operano nel territorio, al fine di conoscere e far conoscere le diverse iniziative; la formazione e integrazione dei soggetti disabili, al fine di sviluppare ogni potenzialit per la vita indipendente; il potenziamento degli interventi di assistenza domiciliare; i progetti di soggiorni climatici per disabili integrati con animazione e attivit motoria; convenzioni con palestre e centri riabilitativi per il supporto durante tutto lanno; convenzioni con Associazioni che operano in tale settore al fine di creare una rete di sostegno per le famiglie che vivono queste difficolt, (passeggiate, acquisto della spesa, visite mediche ed esami, fornitura di farmaci, etc); aumento delle detrazioni di imposta per famiglie numerose, con persone con disabilit a carico e con anziani; promozione e potenziamento dellaccesso dei disabili agli strumenti tecnologici (internet, computer, etc.) in modo da favorirne linserimento sociale, anche attraverso il

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 14 di 25

finanziamento -

il

convenzionamento

per lacquisto

di

strumenti

informatici

specificamente adattati alle necessit del disabile; vera mobilit garantita gratuitamente e non pulmini o servizi di trasporto che appaiono e scompaiono per lincapacit degli Amministratori di turno. ECOLOGIA, AMBIENTE, ENERGIA Il nostro lavoro sar We are working for our common future, mutuato dalla Commissione Brundtland (conosciuto anche come Our Common Future un documento rilasciato nel 1987 dalla Commissione mondiale sull'ambiente e lo sviluppo in cui, per la prima volta, viene introdotto il concetto di sviluppo sostenibile. Il nome viene dato dalla coordinatrice Gro Harlem Brundtland che in quell'anno era presidente del WCED -World Commission on Environment and Developmented aveva commissionato il rapporto. La sua definizione era la seguente: lo sviluppo sostenibile uno sviluppo che soddisfi i bisogni del presente senza compromettere la possibilit delle generazioni future di soddisfare i propri). Amministreremo tenendo in conto dellequit intergenerazionale, una sfida tra le pi difficili che solo amministratori consapevoli e competenti possono portare avanti. Ogni aspetto della nostra vita riconducibile alleco-sostenibilit: salute, trasporti, edilizia, agricoltura, rifiuti. Perseguire politiche di sviluppo sostenibile che non compromettano le possibilit future e consentano di perdurare nello sviluppo economico delle citt e delle comunit, preservando la qualit e la quantit del patrimonio e delle risorse naturali, il vero progresso sociale, economico e di pensiero. Non vogliamo trasformare lambiente, in una bandiera da agitare in modo vanamente ideologico ma, piuttosto, proporre progetti articolati in obiettivi e offrire strumenti operativi utili, a partire da una maggiore attenzione collettiva ad evitare gli sprechi. Intendiamo avviare azioni concretamente mirate alla riduzione degli usi inefficienti dellenergia mediante l'applicazione di consolidate tecnologie che permettano risparmio ed efficienza; l'obiettivo ridurre progressivamente il l'elevato consumo di energia sia termica che elettrica; oltre che ridurre l'inquinamento ambientale e di conseguenza migliorare qualit della dell'aria novatese, l'efficentamemento energetico ha come effetto secondario un benefico risparmio di risorse economiche. Sar creato un ufficio chiamato eco-sportello, dove ogni residente potr documentarsi sulla tutela dellambiente, diffondendo informazioni legate a comportamenti virtuosi in campo ambientale, con lo scopo di diventare il riferimento e l'organo di gestione per ottimizzare la
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 15 di 25

sostenibilit urbana e la qualit della vita dei cittadini con attenzione. L'eco-sportello raccoglier anche le segnalazioni dei cittadini su eventuali disservizi nella gestione del territorio. Dovr inoltre elaborare analisi, avanzare proposte e informare i cittadini sulle potenzialit e sulle possibilit attuative anche in relazione alle complesse agevolazioni fiscali. Il comune per primo provveder per ogni immobile di sua propriet a redigere un documento di analisi dei fabbisogni energetici delledificio con l'indicazione delle priorit di interventi migliorativi e dei risultati attesi, affinch eventuali interventi di restauro o manutenzione provvedano tra l'altro a migliorarne anche lefficienza energetica. Intendiamo poi: promuovere concretamente la bioedilizia; incoraggiare gli interventi di autoproduzione di energia elettrica o termica su edifici e capannoni soprattutto quando contestualmente prevista la sostituzione e rifacimento delle coperture di eternit; promuovere per il settore produttivo forme cogenerative ad alto rendimentoa anche in forma associata e comunque favorire lo sviluppo della rete di teleriscaldamento anche in una logica extra comunale ovvero ricercado tuttele possibili sinergie con la rete del telerisaldamento di Milano su cui prevedibile un sensibile sviluppo; vigilare per contrastare tutte le forme di inquinamento; nella consapevolezza che pi del 40% dellinquinamento atmosferico deriva dallutilizzo degli edifici (riscaldamento, dispersioni,), promuovere una campagna per certificare tutti gli edifici residenziali, commerciali e produttivi del nostro territorio al fine di conoscere la situazione e promuovere iniziative migliorative; Partendo, poi, dalla convinzione che la gestione dei rifiuti va finalizzata alla loro massima riduzione alla fonte, sicuramente nostro dovere quello di potenziare lattivit di riciclo, reimpiego e riutilizzo attraverso un potenziamento della formazione e informazione attraverso il servizio di eco-sportello ma anche attraverso la diffusione di una corretta educazione ambientale nelle scuole. Novate stata per anni centro operativo di industrie chimiche e metal-meccaniche che attualmente stanno trasferendo le loro attivit in zone pi periferiche lasciando le aree novatesi ad iniziative di edilizia residenziale e non. In questambito proponiamo una presenza attiva del Comune relativamente a monitoraggio ambientale, operazioni di bonifica delle aree dismesse e valutazioni dimpatto ambientale, non senza trascurare l'analisi attenta e non allarmistica di elementi epidemiologici per la salute pubblica legati alle vecchie e nuove attivit.
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 16 di 25

Fra i parametri utilizzati per valutare la qualit della vita nelle citt vi sono lampiezza e la bellezza degli spazi pubblici, tanto pi in una Novate che dovrebbe, almeno in tal senso, godere dei vantaggi di un verde pubblico rigoglioso lontano dalla caotica metropoli milanese. Crediamo che lo sforzo, di unamministrazione lungimirante, dovrebbe essere quello di puntare al recupero delle numerose aree verdi presenti in citt con la finalit (oltre che estetico-funzionale) di abbattere l'inquinamento dellaria e di mantenere pi basso possibile il parametro delle polveri sottili. In tal senso sar rivalutata e riorganizzata la popolazione arborea in alcune aree. La vegetazione, unitamente ad un sapiente uso dellacqua e a un ampio ricorso alle coperture vegetali, consente labbassamento della temperatura ambientale nei periodi estivi di diversi gradi. Il verde, inoltre, influisce sul mantenimento di un sano equilibrio fisico e psicologico dellindividuo offrendo momenti di relax a contatto con gli elementi della natura. Si propone: la valorizzazione delle aree verdi in collaborazione con il Corpo Forestale dello Stato o di altri Enti preposti. Alberature, giardini, siepi, tappeti erbosi e tutto ci che costituito da materiale vegetale vivo, assolve ad una serie di funzioni fondamentali e intrinseche delle piante: abbattere il livello dinquinamento atmosferico, acustico, elettromagnetico, e di fitoclimatizzazione ambientale. Non trascurabile la funzione del verde nellabbattimento dellanidride carbonica dellatmosfera oltre che quella estetica che eleva notevolmente la qualit del paesaggio urbano; di destinare aree verdi in siti appropriati, con lintento di realizzare orti sociali da affidare a pensionati che ne facciano richiesta; la realizzazione di barriere antirumore prodotte con materiali eco-sotenibili e non mostruosit del tipo costituito dal muro eretto in via Piave; lo studio di una viabilit non impattante sul territorio anche da un punto di vista ambientale al fine di evitare rumori, eccessive emissioni di inquinanti da traffico quali polveri sottili e ossidi d'azono; lo sviluppo di Piste Ciclabili (non semplici strisce colorate) che siano bretelle sicure di collegamento tra Novate e i parchi limitrofi, ma sopprattutto perseguendo l'obiettivo prioritario di realizzare un organico collegamento tra le diverse zone di Novate e i principali punti di collegamento con il capoluogo (si pensi ad esempio allimportanza strategica rivestita dalla zona di via Polveriera con laccesso alla nuova stazione metro).

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 17 di 25

INFRASTRUTTURE, VIABILIT, EDILIZIA Novate Milanese oggi ha perso la sua connotazione di citt vivibile e accogliente, che garantiva ai suoi cittadini una buona qualit della vita. Il nostro sforzo sar di ripensare il suo sviluppo urbanistico, proteso ad una coerente e bilanciata idea di citt. Siamo per una visione antropocentrica dellambiente: vogliamo per la nostra citt uno sviluppo sostenibile, uno sviluppo cio che, mettendo al centro della propria azione la persona con i suoi bisogni, ne garantisca una risposta senza compromettere la possibilit che le generazioni future riescano soddisfare i propri. Ogni parte della citt deve essere dotata dei servizi indispensabili perch ogni parte di territorio sia a tutti gli effetti dotata di infrastrutture e servizi come tutte le altri parti. Non si possono pi concepire comunit dove ci siano parti di serie A o parti di serie B, C, D. Ogni parte della nostra citt pu essere diversa dalle altre ma i cittadini che vi abitano debbono usufruire di una eguaglianza di opportunit pari agli altri cittadini. La pianificazione territoriale, centralizzata, burocratica, delegata ad estranei che non conoscevano il nostro territorio voluta dalla sinistra rischia di deturpare la citt, il suo sviluppo e la sua bellezza. Al contrario, l'informazione e il coinvolgimento degli attori economici e sociali presenti sul territorio rappresentano il cardine della pianificazione. L'ascolto e la comprensione delle "domande locali" da parte dell'Ente pubblico, nonch I'informazione sulle intenzioni e la ricerca di soluzioni comuni che riducano i punti di attrito fra i diversi attori, saranno le azioni portanti della nostra Amministrazione. Pensiamo che il consenso sulle scelte organizzative del territorio sia indispensabile per I'attuazione di programmi condivisi da chi abita, di conseguenza per la buona gestione del territorio. Riteniamo perci importante che I'ente pubblico promuova e sostenga sempre I'informazione su programmi e progetti che intende realizzare. Anche la gestione degli uffici tecnici dovr prevedere strutturali aggiornamenti per finalizzare e valorizzare le qualit professionali presenti, oggi certamente mortificate. Le strade che riteniamo di dover percorrere sono: ottimizzazione e mantenimento (manutenzione ordinaria e straordinaria) delle infrastrutture, delle strade e dei sottoservizi a favore di una valorizzazione del centro abitato, prevedendo una nuova viabilit per classificare adeguatamente la circolazione stradale per evitare congestionamenti di traffico provenienti dai comuni limitrofi; recuperare le situazioni di degrado venutesi a creare nellultimo quinquennio, negli edifici pubblici e sportivi, a causa dei mancati interventi di manutenzione ordinaria e
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 18 di 25

straordinaria, attraverso un programma di manutenzioni che garantisca ai nostri cittadini luoghi sicuri e vivibili; restituire i cimiteri cittadini (Monumentale e Parco) a sufficienti standard di decoro; redazione di un programma urbano dei parcheggi differenziato strategicamente a seconda delle peculiarit di ogni zona: in centro favorire la logica dei micro parcheggi, in periferia promuovere ampi parcheggi pi correlati col paesaggio e col verde urbano; adozione di un piano delle piste ciclopedonali per favorire la sicurezza e la circolazione funzionale allinterno di tutto il territorio (vedi Ambiente); riqualificazione del centro storico, tramite un progetto partecipato e lungimirante con micro parcheggi posti in punti strategici e favorendo la circolazione pedonale in totale sicurezza anche per anziani e bambini; ridefinizione degli assetti produttivi ed artigianali facilitando collocazioni lungo le arterie autostradali e promozione di proporzionate espansioni al fine di favorire le attivit imprenditoriali presenti. Favoriremo la realizzazione dilluminazione pubblica a LED, sistema che consente di migliorare la luminosit delle strade e dei marciapiedi, ottenendo un risparmio energetico e la conseguente ricaduta economica. TERRITORIO Entro i primi 18 mesi, dovr essere rivisto il nuovo strumento urbanistico generale, con una logica di pianificazione urbanistica ordinata ed equilibrata. Bisogner, in particolare, porre un freno agli abnormi volumi edificabili introdotti dalla giunta di centro-sinistra con lunico scopo di fare cassa. Dietro lo sbandierato meccanismo di compensazione ambientale, promosso in questi anni dalla giunta di Sinistra, si cela, infatti, linganno di una edificazione selvaggia. Il nostro proposito e quello di una gestione del territorio oculata che individui le destinazioni dinteresse locale e sovra comunale pensando al potenziamento dei servizi e del verde. Le presenti proposte vanno nella direzione di promuovere una revisione radicale del Piano di Governo del Territorio (PGT), sono osservazioni per nulla generiche (quali potete leggere in tutti gli altri programmi elettorali), ma pertinenti i vari ambiti del territorio secondo una puntuale analisi dello stato di fatto e nella prospettiva di una continuit di programmazione a scala urbana che tenga anche conto di quanto previsto a scala sovracomunale in ragione del contesto nel quale il nostro territorio si trova inserito (Expo, Tangenziali, Comune di Milano, area metropolitana, ecc.).
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 19 di 25

Piano servizi E urgente una ricognizione del Piano dei Servizi (strutture pubbliche, scuole, verde, viabilit, ecc.) come strumento di programmazione a forza prescrittiva al fine di verificare il grado di rispondenza alle necessit esistenti sul territorio e solo successivamente allocare le risorse finanziarie necessarie per garantire il livello dei servizi, evitando sprechi. A tal fine indispensabile una programmazione di medio termine almeno decennale per attuare investimenti che siano in coerenza con gli scenari urbani sia a livello comunale che sovra comunale e lindividuazione di ambiti di coordinamento fra interventi pubblici e privati per una sinergia delle risorse, ambiti che dovranno pertanto essere coordinati nello spazio e nel tempo tenuto conto delle funzioni prevalenti e delle modalit duso dei diversi fruitori. Ambito di via Baranzate Si tratta di individuare e valorizzare un nucleo urbano con la messa a sistema delle aree confinanti alla scuola di Via Prampolini (Gianni Rodari), con la ricucitura del territorio nord e sud e comparando le soluzioni con piani di fattibilit che ricomprendano in un unico perimetro le aree della medesima propriet fondiaria, evitando una parcellizzazione degli interventi come erroneamente invece prevede il PGT vigente. Ambito confinante con il comune di Baranzate Zona Jolly Tennis Club Si tratta di un ambito che necessita di una forte riqualificazione che metta in coerenza i vari insediamenti esistenti, coordinando le relazioni con il Comune di Baranzate e le previsioni urbanistiche dello stesso. La quota di residenza va calibrata al fabbisogno generale e agli effetti indotti sulla riqualificazione dellintorno; diversamente ingiustificabile la abnorme volumetria di un nuovo quartiere residenziale di 24.000 metri cubi sovrapposta ad un impianto sportivo privato di notevole pregio di cui nessuno ha capito la riqualificazione come prevede il PGT. Ambito citt sociale via Vialba E lintervento pi consistente previsto dal PGT per peso insediativo (220.000 metri cubi) che deve essere per coordinato con il Comune di Milano come parte integrante del sistema degli insediamenti e dei servizi di Quarto Oggiaro e della citt. A maggior ragione essendo venute meno le attivit di servizio complementari alla Citt della Salute, con il relativo indotto, che come noto stata rilocalizzata a Sesto San Giovanni. Particolare attenzione andr posta a due funzioni delicate di cui il PGT prevede la convivenza e cio: case per anziani e spazi di intrattenimento di grande afflusso di utenza. In particolare, per quanto attiene alle funzioni di intrattenimento (Citt della Musica, Spettacolo ecc.)
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 20 di 25

doveroso considerare quanto gi previsto allintorno per il dopo Expo che meglio si prestano per la sostenibilit economico-ambientale e nel tempo per il sistema dei servizi a scala metropolitana. Ambiti produttivi dismessi E necessario comprimere ledificabilit sulle aree libere dando priorit al recupero delle aree dismesse attraverso meccanismi di incentivazione di plurifunzionalit e flessibilit attuativa da negoziare con lAmministrazione comunale attraverso uno strumento di Piano flessibile secondo principi di premialit che sappiano cogliere le opportunit nel tempo, senza necessariamente ricorrere a varianti parziali di PGT, ma sul presupposto di una valutazione ambientale preventiva, per lipotesi pi sfavorevole, ossia con il maggior peso insediativo allinterno della quale saranno successivamente consentite le soluzioni che il mercato richieder nel tempo. Stazione ferrovie Nord E indispensabile fare preventivamente un bilancio a pi ampio raggio (Stazione MM Comasina, Quarto Oggiaro) dei ruoli di interscambio tra mezzo pubblico e privato al fine di indirizzare le accessibilit e il potenziamento dei parcheggi di interscambio, evitando di congestionare le zone pi centrali del territorio di Novate con previsioni insediative assolutamente assurde per la Piazza Testori di circa 25.000 metri cubi, di cui non si capisce la ragione in mancanza di una coerenza di pi ampio spettro. Analogo criterio va adottato anche per laccessibilit alla Stazione MM Comasina, sempre pi utilizzata dai Novatesi che non sempre, per, per ovvie ragioni di frequenza dei mezzi pubblici, ricorrono alla linea 89 dellATM. Via Bovisasca Ovest Trattandosi di aree paesisticamente sensibili con la compresenza di funzioni produttive sul fronte di Via Bovisasca e funzioni pubbliche e private a basso impatto (Garden Tennis), occorre rivedere il grado di fattibilit delle previsioni sulle aree intermedie e della sostenibilit paesistico ambientale, con una riduzione dei pesi insediativi e dellaltezza degli edifici produttivi consentita fino a metri 16,50. E questo, in particolare, per larea di propriet comunale ricompresa tra la Via Battisti e lAutostrada. Per le aree pi prossime al Centro Commerciale occorre verificare le condizioni per il completamento e lattuazione di un polo commerciale direzionale con un preventivo piano di inquadramento urbanistico e di relazione tra le singole aree.
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 21 di 25

Via Bovisasca Est Occorre verificare la fattibilit della rete ecologica di connessione tra le vie Bovisasca e Polveriera, per altro gi prevista dal precedente Piano Regolatore Generale, nonch la domanda di ampliamento e stazionamento dei mezzi delle attivit di autotrasporto ivi insediate, anche alla luce di attivit di rilevante impatto ambientale recentemente autorizzate (autodemolitore) che interrompono la continuit della rete ecologica stessa. Parco Balossa (Plis e aree contigue) Si conferma la destinazione a Parco Agricolo attuata con il precedente PRG dalla Giunta di Centro Destra; si ritiene opportuno per che in attesa di un piano particolareggiato tra i comuni di Novate e Cormano, coordinato e connesso con il Parco Nord, si individuino le linee essenziali per la fruizione dei percorsi pedonali e delle aree di sosta, nonch gli incentivi per il riutilizzo plurifunzionale degli insediamenti agricoli dismessi, mettendo in relazione gli interventi residenziali compresi tra la Via Cavour e il parco, gi programmati con funzioni sociali da prevedere sulle aree pubbliche (es. Casa per Anziani) e la rete ecologica di connessione con il Parco Cavour. Centro storico Considerato che gli interventi pi significativi e complessi sono gi stati attuati dalla precedente Amministrazione in base al previgente Piano Particolareggiato, per ci che resta da recuperare sono indispensabili analisi e proposte puntuali per ogni unit di intervento ivi compreso il recupero dei sottotetti. Ci in sostituzione delle generiche modalit attuative previste dal vigente PGT che demandano al singolo progettista la redazione di progetti con allegate schede di analisi da cui far discendere densit edilizie e caratteristiche architettoniche con minuziose e farraginose indicazioni degli elementi costruttivi a scapito di un quadro di insieme dei luoghi specifico e necessario per lidentit di ogni singolo intervento. La mancanza dei suddetti presupposti particolarmente evidente in alcune proposte contenute nel vigente PGT e in particolare per lintervento di Via XXV Aprile - angolo Via Repubblica (Centro Civico) con la previsione di una volumetria aggiuntiva assurda di ben 4.500 metri cubi in un contesto di gi elevatissima densit edilizia. Si tratta inoltre di individuare le modalit per il completamento e arredo urbano degli spazi pubblici liberi a sostegno delle attivit commerciali e dei pubblici esercizi presenti nel Vecchio Centro con pi del 50% del totale esistente su tutto il territorio (escluso il Centro Commerciale Metropoli). Poich il PGT approvato incentiva lincremento di tali attivit, si ritiene necessario verificare la sostenibilit del sistema veicolare e dei parcheggi,
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 22 di 25

nonch la necessit di dotare le funzioni pubbliche (artigianato di servizio, pubblici servizi) anche gli altri ambiti che ne sono privi. SANITA A maggior tutela della salute dei cittadini, oltre a quanto sopra enunciato in ambito ambientale e sociale, nella ferma convinzione che ognuno abbia il diritto di scelta rispetto ai metodi di cura a cui intende sottoporsi, si propone di realizzare: un programma di educazione sanitaria (anche per le scuole) rivolto alla popolazione, riguardante: o l'uso corretto dei farmaci, i loro benefici e rischi; o la pratica di filosofie orientali e di diverse medicine e terapie alternative (naturali e legate ad aspetti emozionali ed energetici) che tengano nel giusto conto l'interdipendenza tra corpo, mente e spirito (visione olistica dell'uomo); la promozione di incontri e dibattiti, condotti da medici specialisti nelle diverse discipline, nei quali vengono presentate le varie esperienze documentali per arricchire le conoscenze, e favorire, cos, un percorso verso un migliore equilibrio psico-fisico; limplementazioni delle funzioni di Pol, con spazi a disposizione di specialisti esperti in diverse discipline, per tutti coloro che desidereranno intraprendere un percorso legato alla cura della propria salute, alternativo a quello comunemente adottato (medicina allopatica o di sintesi); con la possibilit inoltre di fornire trattamenti agopuntoristici e di osteopatia. COMUNE Il Comune la casa dei cittadini e quindi occorre costantemente puntare al miglioramento della struttura comunale nel rispetto delle professionalit presenti. Riorganizzazione interna: non sar pi prevista la figura di un Direttore Generale e la figura del Segretario Comunale sar scelta in compartecipazione con un altro Comune limitrofo (con un risparmio di circa 100.000,00); gli uffici saranno organizzati su tre macro aree, gestite ciascuna da un dirigente, il costo dei tre
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 23 di 25

dirigenti non superer lammontare che attualmente spende lamministrazione per soli due dirigenti; allinterno di tali aree le posizioni organizzative saranno attribuite direttamente e liberamente dal dirigente incaricato sulla base del budget loro messo a disposizione dallAmministrazione (la politica non deve avere pi alcuna influenza sullo sviluppo professionale di un dipendente comunale); i dirigenti renderanno conto direttamente al Sindaco e saranno responsabili in prima persona dellandamento della loro area e del raggiungimento di tutti gli obiettivi richiesti (liberi nelle scelte ma responsabili del risultato); implementazione delle funzioni dellUfficio Controlli con la possibilit di agire in maniera preventiva su ogni atto di spesa i cui importi non siano ritenuti congrui con i prezzi di mercato (riduzione sprechi nella gestione delle risorse). Fiscalit e tariffe: - la fiscalit comunale non subir nessuna rettifica al rialzo, le economie generate dalla nuova politica comunale verranno nella fase iniziale reinvestite per la realizzazione degli obiettivi di programma e in seguito utilizzate per abbassare il cuneo; - le tariffe cimiteriali saranno riportate ai valori dellultima amministrazione di centro-destra (circa 100,00 in meno a tariffa) e i nuovi balzelli introdotti ridotti del 50% (si pensi alla nuova tariffa di rinnovo delle tombe ipogee fissata dalla giunta di sinistra allesorbitante cifra di 1.000,00 a salma). - le tariffe a domanda individuale prevederanno una nuova rimodulazione a vantaggio delle fasce pi deboli. Societ partecipate: La strada da seguire dovrebbe essere quella di un disimpegno progressivo ma totale del comune dalle societ partecipate oggi in essere (Pol-Ascom-Meridia). In particolare per quanto riguarda Pol si dovrebbe favorire una esternalizzazione della gestione sulla base di una nuova idea imprenditoriale/manageriale che comprenda attivitsalute e attivit-sociali. Il Pol dovrebbe arrivare a guadagnarsi la duplice immagine di un centro in cui
Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 24 di 25

associata a una assistenza di livello professionale esistono reali possibilit aggregazionali e sportive. Il Comune resterebbe garante di una politica tariffaria premiante per tutti i residenti e alcune categorie in particolare (anziani e giovani). La struttura cesserebbe di essere un costo fisso per le casse comunali e le tasche dei cittadini. EXPO 2015 Ultimo nella trattazione, non per importanza, vuole essere il capitolo del programma amministrativo dedicato allesposizione universale del 2015. La manifestazione internazionale rappresenta unoccasione unica e irripetibile per il territorio dellarea milanese e Novate Milanese si trova proprio al centro di questo vaso di miele. L'Expo dovr diventare una strategica opportunit di crescita per il nostro municipio. Realizzeremo una Commissione Speciale che chiameremo Smart-Workshop, con il compito di realizzare un Piano Intelligente per integrare le risorse disponibili dellevento con la nostra municipalit. Tale piano ha come scopo quello di coordinare tutte le attivit dell'amministrazione comunale in tale ambito comprese quelle legate alle opportunit lavorative, al marketing e al turismo, coinvolgendo il mondo dell'associazionismo e i privati. La commissione sar guidata dallamministrazione comunale e sar costituita da sette docenti esperti nei settori del Marketing Territoriale, Lavoro, Commercio, Turismo, Industria, Ecologia e Infrastrutture, i quali parteciperanno ai lavori a titolo gratuito. La commissione si far facilitatrice nella ricerca di accordi con l'ente organizzatore di EXPO per sviluppare sinergie che possano coinvolgere il nostro comune nel calendario delle manifestazioni e degli eventi. Realizzeremo una SmartCard strumento per i nostri cittadini per avere agevolazioni e sconti per l'accesso all'Expo e ai suoi eventi, compresi parcheggi e trasporti.

Elezioni Amministrative Comunali - Comune di Novate milanese - 25 Maggio 2014 PROGRAMMA ELETTORALE COALIZIONE CENTRO-DESTRA 2014-2019 Pagina 25 di 25