Sei sulla pagina 1di 12

Ambiente economico, Mercati e

Settori

Il modello struttura-condotta-
performance
Ambiente e ambiente economico
• Ambiente: insieme di condizioni e di
fenomeni esterni allo stesso che ne
influenzano significativamente la struttura
e la dinamica.
• Ambiente economico:
– Mercati
– Strutture di domanda/offerta
– Settori
– Politiche economiche, monetarie e finanziarie.
Mercato e Settore
• Mercato: Complesso dinamico di negoziazioni che
hanno come oggetto una certa classe di beni e che si
manifestano con continuità, con caratteri omogenei e
con elevata interazione reciproca.
• Settore: insieme omogeneo di aziende legate da
interdipendenza
• Economia Aziendale: insiemi di aziende i cui
comportamenti sono connessi da relazioni dinamiche
intense per via di combinazioni economiche simili e per
l’operare sugli stessi mercati non solo in posizione di
venditori tra loro in concorrenza.
Il modello struttura-condotta-
performance

Dinamica Comportamento Risultati di


Struttura del
ambientale delle redditività
settore
aziende
Il modello struttura-condotta-
performance

•Politiche dei
•Struttura istituz. e •Struttura ed prezzi-ricavo
normativa elasticità della •Pubblicità •Livelli di
•Cultura domanda •R&S per rimunerazione del
•Domanda e offerta •Economie di scala innovazioni di capitale e del
di lavoro •Barriere all’entrata prodotto/processo lavoro
•Progresso tecnol. •Funzioni di costo •Variazioni di •Tassi di
•Domanda e offerta •Concentrazione capacità produttiva espansione
di capitale •Differenziazione •Variazioni di dimensionale
•Mercati di merci e dei prodotti localizzazione •Efficienza
di servizi •Fedeltà alla •Coordinamento e •Competitività
marca accordi tra le
aziende
concorrenti
•Diversificazione e
uscita dal settore
Il modello struttura-condotta-
performance
• Concorrenza perfetta: basse economie di scale, bassa
concentrazione, bassa differenziazione dei prodotti à
efficienza tecnica e prezzi dati dal mercato.
• Oligopolio non differenziato: forti economie di scala,
pochi concorrenti con prodotti non differenziati, politiche
di prezzo uniformi, prezzi alti ma che scoraggino
ingresso di concorrenti.
• Oligopolio differenziato: elevate economie di scala, alta
concentrazione e differenziazione. Alte barriere
all’ingresso e bassa pressione competitiva. Concorrenza
basata sulla pubblicità e sulla R&S.
•Economie di scala •Crescita del settore
•Differenziazione
•Costi fissi/valore aggiunto
•Identità di marchio •Eccesso capacità intermittente
•Costi di passaggio •Differenze tra prodotti
•Fabbisogno di capitale
Nuovi •Identità di marchio
•Accesso alla distribuzione •Costi di passaggio
•Vantaggi di costo entranti •Concentrazione
•Curva di apprendimento
•Complessità informativa
•Accesso a input •Barriere all’uscita
•Progettazione esclusiva Minaccia di
•Politiche governative nuovi entranti
•Pericolo di rappresaglie
Potere contrattuale Potere contrattuale
dei fornitori Concorrenti nel settore degli acquirenti
Fornitori Acquirenti

Intensità della LEVA NEGOZIALE


concorrenza •Concentrazione relativa
•Differenziazione degli input
•Volume acquirente
•Costi di passaggio dei fornitori
•Costi di passaggio
•Presenza di input sostitutivi Minaccia di
•Informazioni dell’acquirente
•Concentrazione dei fornitori sostituzione •Capacità integrazione a monte
•Importanza del volume per i fornitori
•Prodotti sostitutivo
•Costi in relazione al totale degli acquisti Prodotti •Pull-through
•Impatto degli input sui sostituti SENSIBILITA’ AL PREZZO
costi/differenziazione
•Prezzo/totale acquisti
•Minaccia di integrazione rispettiva a monte •Rapporto prezzo/prestazione
•Differenziazione
o a valle •Costi di passaggio
•Marchio
•Propensione alla sostituzione
•Impatto su qualità/prestazioni
•Profitti acquirente
Dinamiche del sistema competitivo
• Dinamiche congiunturali
• Dinamiche strutturali interne ad un sistema
competitivo
– Ciclo di vita
– Grado di concentrazione e frammentazione
– Grado di internalizzazione ed esernalizzazione
– Grado di internazionalizzazione
– Grado di sostituzione
• Dinamiche di ricomposizione di più sistemi
competitivi
Ordini

Introduzione

Sviluppo

Maturità

Declino

tempo
Teoria del ciclo di vita del prodotto:
evoluzione del settore della motocicletta

I° fase II° fase III° fase


Automobile

Moto per uso


secondario

Moto per uso


principale

tempo
Tasso di innovazione

Innovazione di
prodotto

Innovazione di
processo

Tempo
INTRODUZIONE SVILUPPO MATURITA’ DECLINO

Domanda Consumatori ad alto Crescita del tasso di Mercato di massa. Domanda Consumatori che
reddito penetrazione del mercato di sostituzione conoscono bene il
(ripetizione) prodotto

Tecnologia Concorrenza tra Standardizzazione e Conoscenze tecniche diffuse: richiesta per


tecnologie. rapida innovazione di miglioramenti tecnologici.
processo.

Prodotti Qualità bassa. Miglioramento di disegno La standardizzazione Il prodotto diventa


Varietà. Frequenti e qualità. Emerge il diminuisce la una commodity.
cambi nel disegno disegno e la tecnologia differenziazione. Si
del prodotto. dominante. tenta di evitare la
riduzione a commodity del
prodotto tramite
rafforzamento del Brand.

Produzione e Brevi cicli di Carenza di capacità Emergenza di capacità Pesante esubero di


Distribuzione produzione. produttiva. Produzione produttiva in esubero. capacità
Produzione ad alta di massa. Competizione Despecializzazione del produttiva.
intensità di lavoro sui canali di lavoro. Cicli di Riappaiono canali
specializzato. distribuzione. produzione lunghi. I di distribuzione
Canali di distributori mantengono specializzati.
distribuzione minori linee di
specializzati. produzione.

Commercio La produzione si sposta verso i paesi più poveri, a basso costo della manodopera.
internazionale

Competizione Pochi concorrenti. Ingressi, fusioni e Shakeout. Aumenta la Guerra di prezzo e


prime uscite. competizione sul prezzo. uscite dal settore.

Fattori chiave di Innovazione di Design. Accesso alla Efficienza e controllo Riduzione dei costi
successo prodotto. distribuzione. dei costi ottenuta di struttura.
Consolidamento di Forte immagine e brand. aumentando l’intensità di Selezione dei
un’immagine Innovazione di processo. capitale nei processi clienti.
credibile sia del produttivi. Economie di Segnalazione
prodotto sia scala. Riduzione del dell’impegno a
dell’azienda costo dei fattori di rimanere nel
produttrice. produzione. Alta qualità. settore.
Velocità nello sviluppo Razionalizzazione
dei prodotti. della capacità
produttiva.