Sei sulla pagina 1di 11

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

01/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

PREMESSA - QUANDO UN INTERVENTO SI CLASSIFICA IN QUESTA CATEGORI

Richiesta di intervento per fuga di gas,odori nauseabondi, rilasci o perdite gas da edifici,palazzine e appartamenti o allesterno in aree abitate. DISPOSIZIONI DI RIFERIMENTO - Ordini di Servizio o altre disposizioni interne del Comando GESTIONE DELLA SALA OPERATIVA Domande da porre:
Localit indirizzo del richiedente n. di Tel. Avete rete a gas metano o serbatoi GPL? Da quanto tempo sente lodore di gas? Lodore di gas si avverte in una palazzina, un condominio o villetta? Lodore si sente allinterno o allesterno dellimmobile, generalizzato? Proviene distintamente dallinterno di un appartamento? lappartamento abitato, c qualcuno allinterno? numero dei piani delledificio? possibile chiudere la valvola generale del gas e togliere corrente elettrica dallesterno? Sono stati informati tutti i condomini e fatti uscire allesterno? Qualcuno ha avuto malore, ci sono persone in pericolo?

Consigli pratici per il richiedente


Se sicura la presenza di persona in pericolo di vita nellappartamento invaso dal gas far chiudere la valvola del gas dellintero stabile allesterno e disattivare limpianto elettrico dallesterno. Se la fuga di gas allinterno di un appartamento, far chiudere dalloccupante la valvola generale al contatore. Consigliare di aerare tutti i locali chiusi. Impedire di fare operazioni su qualsiasi impianto elettrico nellarea interessata. non far usare lascensore. In caso di forte odore allinterno di edifici condominiale far uscire allesterno gli occupanti in attesa della squadra. Rendere cosciente linterlocutore delle conseguenze di un eventuale innesco. Mantenere il contatto telefonico con il richiedente telefonando o facendosi telefonare pi volte sino allarrivo della squadra in posto. Far attendere da qualcuno larrivo della squadra in strada.

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

02/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

Enti/persone da allertare - odore di gas allinterno di un appartamento con sospetto di persone allinterno, inviare subito 118 e servizio dordine. - odore di gas in unarea esterna, acquisire informazioni dalle aziende fornitrici della zona, pianificare monitoraggio con stessi enti, servizio dordine (In genere azienda distributrice del gas , CC, PS, VV. UU.) MEZZI IDONEI PER LINTERVENTO ED ATTREZZATURE Mezzi V.F. APS (Eurocity) AF/COMBI ABP AS sulla base delle informazioni
ricevute sulledificio

Attrezzature: - Radio portatili antideflagranti. - Rilevatore gas, rilevatore fuga gas. - Lampade antideflagranti - Cassetta attrezzi antiscintille,chiavi per box contatori - Fasce e sigillanti turafalle per gas,cunei turafalle Vetter.

PROCEDURA GENERALE DI INTERVENTO

PREPARAZIONE Sulla base del tipo di richiesta si adotteranno i DPI convenzionali o aggiuntivi(es. sottocasco ignifugo). A secondo dellintervento,pericolo grave di esplosione,necessit di rapida esecuzione e individuazione reperire anche pi di uno strumento di rilevazione gas: utilizzare pi strumenti consente un monitoraggio pi rapido ed esteso e il confronto delle letture. Accendere subito gli strumenti gi dalluscita dalla sede e verificarne il corretto funzionamento. Alla discesa dallautomezzo gli strumenti devono aver terminato il test dei controlli ed essere funzionanti pronti allutilizzo, la stessa ditta costruttrice sconsiglia di accendere gli strumenti in ambienti pericolosi. Lasciare sullautomezzo i telefonini cellulari ed ogni possibile fonte di innesco. la-

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

03/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

sciare lautomezzo ad una distanza di sicurezza (circa 150 mt.),ed avanzare monitorando latmosfera strumentalmente , procedere verso il punto interessato con massimo due persone per strumento di rilevazione, il restante personale permane in zona di sicurezza e avanzer solo dopo che i monitori abbiano escluso la possibile presenza di campi di esplosivit. Disattivare i segnalatori acustici dellautomezzo prima di giungere sul luogo dellintervento. PIANIFICAZIONE Sulla base delle notizie ricevute ed al possibile scenario ricostruito, il Capo Squadra imposter la manovra tenendo conto: - di una rapida localizzazione ed intercettazione della perdita nel caso di una semplice presenza di odore di gas. - di un rapido accesso allinterno di un appartamento chiuso qualora si tratta anche di soccorso a persona. - di una rapida evacuazione delledificio o dellaria quando strumentalmente si ri leva un campo desplosivit. CASO 1 ODORE DI GAS NELLEDIFICIO Se la richiesta limitata allinterno di un singolo edificio,dopo aver raccolto rapide informazioni con i presenti,effettuare un veloce controllo di tutti gli appartamenti chiusi sulle porte di entrata o attraverso le prese di areazione nelle cucine: se gi con lolfatto si percepisce odore di gas nella scala la perdita sar sicuramente consistente. Comunque non trascurare questo controllo anche se olfattivamente non si avverte odore di gas o si rilevano odori diversi. Spesso si viene tratto in inganno i condomini hanno gi provveduto ad aprire le finestre sul vano scala , oppure il gas trovando sfoghi diversi , arriva o percepibile solo a folate. E bene quindi permanere sul luogo ed effettuare altre rivelazioni dopo circa venti minuti dopo essersi portati allesterno ed aver chiuso porte e finestre. Nel frattempo si effettuano verifiche anche alle altri parti delledificio come gli scantinati o locali adiacenti allesterno, controllando tutti i tipi di pozzetti, tubi esterni, sondando il terreno su tratti interrati dove si presume passi la tubazione del gas condominiale, in questo caso avvalersi anche dei tecnici dellazienda del gas . Nel caso lodore permanga e non sia possibile accedere in tutti gli appartamenti necessario chiudere le valvole generali esterne alledificio o al contatore. Riprocedere quindi dopo un intervallo di tempo ad effettuare rivelazioni e monitoraggio. Se lodore persistente e si hanno strumentalmente valori rilevanti,la perdita diffu-

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

04/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

sa e concentrata in un punto e non si riesce a localizzarla istantaneamente, valutare la possibilit dellevacuazione delledificio. Levacuazione obbligatoria se si entra nella soglia di allarme dello strumento(norma ANHGC) e diventa operazione assolutamente prioritaria. In questa fase verificare immediatamente la presenza di persone anziane o disabili e fornire il nostro contributo per facilitare il loro abbandono dello stabile. Contattare le forze dellordine in posto per tenere le persone lontano dalla zona a rischio e mantenere il controllo. Fare attenzione alle possibili fonti di innesco derivanti da tutti gli impianti attivi del palazzo che sono incontrollabili(impianto elettrico, citofonico,telefonico). Provvedere istantaneamente alla massima ventilazione degli ambienti con lapertura di finestre, porte, vani e valutando la possibilit di utilizzo di ventilatori antideflagranti per limmissione di aria, oppure al contrario proteggere ambienti non interessati dal gas. Valutare lesigenza di togliere la corrente allo stabile solo se gli interruttori generali siano allaperto e non nel campo di esplosivit. Il personale VV. F. con lausilio dei tecnici della ditta distributrice del gas cercher di individuare la sorgente della perdita e valutare la possibilit di intercettazione o di tamponamento in attesa di riparazioni. CASO 2 ODORE DI GAS PROVENIENTE DA APPARTAMENTO CHIUSO Constatato con lolfatto oltre che con lo strumento (questultimo non sempre rileva basse percentuali) la presenza di gas allinterno di un appartamento ben definito, la sua percentuale ed il conseguente potenziale pericolo, si stabilisce il modo migliore per accedervi. Precauzionalmente deve essere richiesta la presenza del 118. Cercare di acquisire notizie sulleventuale presenza di persone allinterno in pericolo di vita per agire con tempestivit oppure in caso contrario, con accortezza per non aumentare rischi di probabile esplosine. E necessario che un operatore contata che i contatori del gas e della corrente dellutente siano allesterno dellappartamento e quindi provveda a chiuderli prima che la squadra entri. Allontanare immediatamente le persone dallarea pericolosa, durante lingresso muoversi con cautela evitando possibili inneschi in quanto si pu essere potenzialmente immersi in atmosfera esplosiva . Una volta allinterno un operatore cercher subito la persona da soccorrere mentre laltro si preoccuper di arieggiare i locali e di identificare lorigine della fuga di gas. Portare istantaneamente linfortunato allaria aperta con laiuto di altri operatori se privo di sensi o in stato confusionale affidarlo al personale sanitario; in loro assenza applicare la procedura di pronto soccorso per persona in stato di asfissia con tecniche di B. L. S.(personale addestrato).preoccuparsi di arieggiare tutti i locali invasi dal gas ed effettuare un accurato monitoraggio dellintero edificio. Al termine dellintervento prima di abbandonare lappartamento chiudere tutti gli

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

05/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

apparecchi alimentati a gas e la valvola generale: CASO 3 ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO APERTO E ABITATO Controllare con lo strumento tutti gli apparecchi e le tubazioni del gas. Se la perdita piccola ed localizzata potrebbe essere difficile rilevarla strumentalmente,un ulteriore controllo da effettuare quello di valutare il consumo del gas al contatore dopo aver chiuso tutti gli apparecchi a gas, tenendo presente che anche in questo caso se la perdita e piccola, il contatore non sar in grado di registrarla. se si percepisce lodore senza che lo strumento rilevi valori, utilizzare acqua saponata sui punti di giunzione o sulle valvole per scoprire eventuali perdite. La chiusura della valvola generale del gas dellappartamento , eliminer comunque odori e perdite nel caso si tratta di fuoriuscita dallimpianto interno o da un elettrodomestico. In alcuni casi nonostante la chiusura della valvola generale ,permane nellambiente la presenza di gas senza riuscire ad individuarne la provenienza: in questo caso necessario controllare anche le cassette di derivazioni degli impianti elettrici e telefonici, se positivo ispezionare i pozzetti esterni(in diverse situazioni si verificato che il gas penetrava negli edifici attraverso queste vie a causa di rotture esterne. In tali condizioni far intervenire anche lente in possesso della mappatura della zona per seguire la traccia, si avr cura di controllare anche altre abitazioni o palazzine servite e nel caso si sigilleranno le tubazioni in entrata. CASO 4 ODORE DI GAS IN UNAREA In generale alla sala operativa perviene una singola richiesta che interessa un edificio o una ristretta area abitata, successivamente,dopo aver inviato la squadra, si ricevono altre segnalazioni anche in zone non adiacenti. Da questo istante, mentre la squadra arriva in posto, sar la sala operativa, che, sulla base dellentit dellarea da cui provengono le segnalazioni, si preoccuper di verificare se sono state effettuate manutenzioni ad impianti o cabine del gas nella zona o se sono avvenuti rilasci di mercaptano (odorificante). La squadra sul posto a sua volta dovr contattare gli enti di servizio dordine per ottenere informazioni su eventuali cantieri, lavori di scavo nei dintorni (escavatori che hanno prodotto danni alle tubazioni interrate), poi passer a controllare ogni pozzetto presente e valutare la presenza di segni di dissesti sul manto stradale e quindi ad effettuare rilievi strumentali. In caso di segnalazione di vaste aree e bene inviare piccole squadre e servirsi degli enti di supporto PS, CC, VV. UU, per determinare sulla base delle comunicazioni una mappatura del territorio interessato e quindi stabilire la direzione e lorigine della perdita con carta aerofotogrammetria

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

06/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

TECNICHE DI INTERVENTO

Operazioni in caso di perdita di gas gi individuate,condotte del gas allinterno di edifici,appartamenti e apparecchi domestici valle dei contatori. Nel caso in cui il proprietario o la persona allinterno manifesta malore o stata coinvolta accidentalmente o volontariamente dalla fuga di gas: cercare di evitare di modificare la situazione trovata al momento dellingresso compiendo esclusivamente alcune manovre indispensabili per garantire la sicurezza del luogo e segnalare immediatamente al capo partenza la posizione originale delle valvole a rubinetto, dei porta gomma e degli innesti per lo scarico dei fumi. E consigliabile documentare con immagini fotografiche o filmati tutte le anomalie o i particolari degli organi difettosi che hanno portato allincidente evidenziando in modo particolare le manomissioni volontarie nel caso di tentato omicidio. Se il proprietario non presente: qualora la perdita nella condotta principale chiudere il gas dellimpianto al contatore e dalle valvole di intercettazione intermedie, chiudere lalimentazione di apparecchi guasti e se necessario, staccarli dallalimentazione. E consigliabile lasciare al proprietario una segnalazione scritta delle operazioni effettuate durante lintervento, chiedendo di comunicare con il Comando VV. F. per ulteriori informazioni. Far intervenire enti interessati o informarli con comunicazione scritta sui problemi di competenza riscontrati sugli impianti o apparecchi. Valutare la possibilit di apporre un sigillo sul contatore al fine di evitarne luso prima dei lavori di manutenzione allimpianto. Con presenza del proprietario: isolare lapparecchio o il tratto di conduttura dove stata localizzata la perdita . Normalmente provvede il proprietario o laffittuario a richiedere lintervento di un tecnico abilitato per la risoluzione definitiva del guasto. Nel caso di impianti o apparecchi non a norma o vetusti necessario darne comunicazione allASL per le procedure di competenza e nel caso sussistano rischi per la popolazione bisogna attivare il comune e lazienda del gas per il blocco dellimpianto. CONDUTTURE DI GAS ESTERNE O INTERRATE A BASSA PRESSIONE CHE ALIMENTANO ZONE,CONDOMINIE ABITAZIONI( 18-23 m BAR) Si tratta di incidenti che coinvolgono condutture che possono essere danneggiate a causa di corrosione (chimica fisica elettrolitica), scavi, dissesti o incidenti in cui gli automezzi tranciano le tubazioni normalmente collocate alluscita dal terreno, adiacenti ai muri perimetrali prima del contatore. Il flusso di gas che dipende dalla sezio-

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

07/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

ne della conduttura , le quali possono avere dimensioni fino a 600 mm, in genere consistente; ciononostante la pressione di esercizio bassa nellordine di 20 mmbar E pu essere provvisoriamente fermata avvolgendo o chiudendo la perdita con apposita fasce,paste sigillanti o cunei in legno o piombo o gonfiabili tipo Vetter, oppure possono essere utilizzati anche manicotti a misura chiusi sulla falla con lausilio di attrezzi antiscintilla. Laddove la perdita localizzata a valle o sul contatore stesso in piccole tratte allinterno di condomini che servono pochi utenti necessario ricercare e chiudere la valvola a rubinetto del tubo di mandata delledificio o la sua derivazione stradale posta a vista oppure in pozzetto. Se la perdita a monte dei contatori non possibile intercettarla isolando la tratta. Nemmeno lazienda competente pu intervenire in tempi brevi e quindi bisogna ridurre la fuoriuscita del gas applicando fasce o cunei. In tal caso se la perdita consistente e perdura da tempo far attenzioni a possibili fonti di innesco, si consiglia luso di utensili antideflagranti. Durante tutte le fasi di intervento larea deve essere completamente isolata e monitorata strumentalmente. Al fine di eliminare tutte le fonti di innesco a volte utile bagnare sulla falla con getti dacqua nebulizzata. In caso di uscita del gas da pozzetti necessario delimitarli e presidiarli fino allintercettazione della perdita. Particolare attenzione deve essere prestata se il gas GPL,in questo caso il pericolo notevolmente amplificato perch essendo questultimo meno volatile tende a stratificare verso il basso e a penetrare in cunicoli e pozzetti. In alcune localit esistono impianti centralizzati con rete di alimentazione per tutto il centro abitato e quindi possono crearsi perdite di notevole entit. TUBAZIONI GAS A MEDIA PRESSIONE Si tratta sempre di tubazioni in acciaio che possono raggiungere diametri di 600 mm con pressioni di esercizio da 1,5 a 5 bar, in alcune localit esistono tratte ad alta pressione,provenienti dalle cabine di trasformazione del metanodotto, con condutture fino a 900 mm e pressioni di esercizio da 5 fino a 12 bar. Perdite su simili impianti sono dovute in genere a causa di dissesti o lavori di scavo. Il compito delle squadre VV. F. sul posto consiste nella maggioranza dei casi nel presidiare e monitorare larea ponendo massima attenzione al rischio di inneschi, necessario predisporre tubazioni con getti dacqua nebulizzata alimentata da pi autobotti per la necessaria continuit. Lintervento sulla conduttura danneggiata quasi sempre effettuato dagli addetti ai lavori dellazienda del gas competente o di altre ditte specializzate. Durante il loro operato, sono mantenuti in sicurezza dalle squadre VV. F. che hanno per altro anche il compito di garantire la sicurezza allintera area. Larea pi pericolosa non quella in prossimit della perdita, dove il livello di satu-

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

08/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

razione e la pressione del gas non consentono inneschi ma nellarea adiacente, perci bisogna porre attenzione alla collocazione e agli spostamenti dei mezzi, compresi quelli dei VV. F. che devono necessariamente essere in moto per mantenere in funzione le pompe. In alcuni casi si verificato lintervento diretto dei VV. F. i quali hanno ostruito la perdita montando manicotti su misura sulla condotta danneggiata. In questo caso occorre che gli operatori siano protetti con occhiali protettivi, e schermi contro la protezione di materiale di scavo spinto dalla pressione del gas che fuoriuscendo aumenta proprio nella fase di chiusura della falla. Per tutte queste operazione necessario utilizzare attrezzi antiscintille.

SICUREZZA

SICUREZZA GENERALE
- Predisporre evacuazione per persone presenti.

- Mantenere libera larea di lavoro da personale estraneo, - Impedire lavvicinamento ai non addetti al soccorso. - Prevenire possibili imprevisti.

SICUREZZA DEGLI OPERATORI


Sono cartelli di:

prescrizione/emergenza; divieto; avvertimento


Pericolo di asfissia o inalazione, pericoli di inneschi improvvisi o esplosioni Monitorare larea in continuit, operare fuori dal campo di esplosivit Operare ad adeguata distanza di sicurezza possibilmente sopravvento Mantenere i mezzi a distanza di sicurezza Esporre in situazioni di pericolo il minor numero di operatori Predisporre sempre sicure vie di fuga. Obbligatori luso dei DPI completi, anche autorespiratore.

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

09/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

AL TERMINE DELLINTERVENTO - Monitorare strumentalmente larea di intervento in pi posizioni. - Se in locali chiusi verificare che lareazione coinvolga tutti gli ambienti compresi le parti sotto il soffitto. Creare forti correnti daria utilizzando se necessario elettroventilatore. - Verificare che gli apparecchi utilizzatori del gas siano disattivati e che i contatori e le valvole siano chiuse. Effettuare prove di tenuta con cercafughe. - Acquisire tutti i dati necessari alla compilazione del verbale di intervento. - Raccolta, verifica e pulizia primaria del materiale utilizzato.

COMUNICAZIONI, ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI E DI P.G. - In funzione delle problematiche evidenziatesi a seguito dellintervento. - In base alle competenze, effettuare segnalazione scritta allamministratore del condominio , allazienda del gas, allASL ed al Comune. - In caso di suicidio o tentato suicidio le misurazioni effettuate con i rilevatori di gas, vanno comunicate alla Procura della Repubblica compresi altri adempimenti di P.G. congiuntamente alle forze dellordine.

RIENTRO IN SEDE, MANUTENZIONE MEZZI, ATTREZZATURE Rifornimento degli automezzi ( gasolio, acqua ecc.) Controllo e ripristino delle attrezzature utilizzate. Pulizia accurata delle attrezzature e dei DPI utilizzati. Controllo e messa in carica degli strumenti di misurazione. Stesura rapporto dintervento.

IGIENE E SALUTE DEL PERSONALE OPERATIVO - Igiene e cura personale e pulizia degli indumenti utilizzati. - In caso di ripetute inalazioni e dolori di capo, occorre controllo in ospedale.

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

010/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

REVISIONE CRITICA DELLINTERVENTO E ADDESTRAMENTO - Fase di ricezione della segnalazione dalla sala operativa, gestione e predisposizione dellintervento, fase di preparazione con distribuzione degli incarichi. - Valutazioni ed analisi della situazione in posto - Dislocazione dei mezzi di soccorso e controllo dei pericoli. - Protezione del personale e della popolazione(evacuazione). - Scelte delle tecniche operative e coordinamento con altri enti. - Operazioni particolari e di supporto. - Conclusione dellintervento e messa in sicurezza dellarea. NOTE SULLADDESTRAMENTO
In genere per questi tipi di richieste di intervento la possibilit di valutazioni scorrette da parte dei richiedenti e perci di segnalazioni errate elevata, ne consegue che ,dopo una serie di sopralluoghi con esito negativo prima a livello di sala operativa e poi dalle stesse squadre sul posto si tende a sottovalutare la gravit del problema, soprattutto se larea coinvolta allaperto e gli strumenti non rilevano percentuali pericolose. Da questi errori di valutazione circa linvio delle squadre o da analisi superficiali sul luogo dellintervento derivano i pericoli per il personale che interviene e per la popolazione legati alle esplosioni. Sulla base della richiesta,reperire pi di uno strumento di rivelazione gas. E bene accendere subito gli strumenti gi dalluscita dalla sede , gli strumenti,per esempio ,anche se danno letture efficaci dopo un minuto dallaccensione, raggiungono la massima efficacia dopo circa dieci minuti dallaccensione. Questo modo peraltro consente di verificare subito il suo corretto funzionamento in un ambiente non inquinato e di avere gli strumenti efficienti gi alla discesa dagli automezzi. La stessa ditta costruttrice sconsiglia di mettere in funzione gli strumenti in ambienti contaminati. Nel caso di una vasta area da controllare luso di pi strumenti permette un monitoraggio pi rapido ed il confronto delle letture. Le soglie di allarme su cui sono tarati gli strumenti sono certificate secondo la norma AN- , quando lo strumento entra in allarme obbligatorio per le persone non protette evacuare larea o lambiente. Operativamente non sufficiente preoccuparsi soltanto nel momento in cui lo strumento entri in allarme, necessario da parte degli operatori conoscere le soglie di allarme per valutare la situazione sulla base dei dati visualizzati sul display e prevedere in anticipo le azioni da adottare. E consigliabile annotare i valori rilevati su appositi moduli o fogli con lora di riferimento. In caso di letture rilevanti o con lapparecchio in allarme, con conseguente evacuazione dovranno essere documentate, tenendo conto che il valore di picco resta in memoria e pu essere stampato , la documentazione dovr essere allegata al rapporto intervento. Nel caso di rivelazione nulla , come conferma prescritto dalla norma ripetere il monitoraggio dopo 15 minuti su pi livelli. Loperazione deve essere annotata sul rapporto intervento, questa procedura estremamente importante nel caso di ricerca di CO o di gas Tossici (TLV,TWA). Nel caso di valore nullo controllare anche altri parametri come la mancanza di ossigeno nellambiente o valori apparentemente errati sul display i quali potrebbero corrispondere allattivazione delle cellule chimiche dello strumento per altri gas.

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc

Vigili del Fuoco

PROCEDURA DI INTERVENTO

ODORE DI GAS DA APPARTAMENTO, DA EDIFICI CIVILI ABITAZIONI E DA AREE ABITATE.


BENEVENTO

N. 05/06 Pagina

011/11
Data 18-02-2009

Approvato: il Comandante Provinciale

Accesso negli appartamenti con odore di gas, spesso ,specialmente nelle ore notturne, molte persone non avvertono odore di gas quando sono in casa correndo e inconsapevolmente causando situazioni di estremo pericolo. E necessario prima di entrare allinterno richiamare lattenzione , specialmente se la casa abitata da anziani, bussando, facendo rumore e parlando ad alta voce. La probabilit che la persona allinterno esegua manovre pericolose o causi inneschi elevatissima. E necessario usare lampade antideflagrazione e porre attenzione durante la forzatura di porte e finestre a non causare inneschi con gli utensili. Se lambiente saturo il pericolo e il rischio di esplosione si avr nella fase di ingresso quando si immetter ossigeno nellambiente. Se la richiesta accertata come fuga di gas proveniente dallinterno di un appartamento e possibile trovarsi di fronte ad in tentativo di suicidio o incidente con persone allinterno, per cui necessario richiedere da subito lintervento del 118 e del servizio dordine. In attesa dellarrivo del personale sanitario necessario assistere le persone anche dal punto di vista sanitario(personale addestrato TPSS): - se la persona cosciente e respira bisogna portarla allesterno allaria aperta - se la persona ha il blocco della respirazione o incosciente bisogna intervenire al pi presto con tecniche di B. L. S. cercando di ripristinare il battito cardiaco e ventilando con pallone ambu se in possesso di dispositivo di ventilazione automatico applicare la mascherina con ossigeno al volto della persona .

Manipolazioni con intercettazioni di condutture allesterno:


E estremamente pericoloso chiudere impianti a gas dalla valvola generale esterna di una conduttura che alimenta diverse utenze non ispezionabili al momento dellintervento. La successiva riapertura infatti potrebbe creare fughe di gas in quegli appartamenti non controllabili in cui vi sono apparecchi privi di termocoppie. Per la ste4ssa ragione, quando si abbandona unabitazione non sufficiente chiudere il rubinetto centrale ma bene verificare la chiusura di tutti i dispositivi alimentati a gas. Del resto le tubazioni per la distribuzione del gas nelle aree cittadine, pur con le opportune intercettazioni,sono costruite con sistema ad anello. In questo modo si garantisce lalimentazione alle abitazioni anche in caso di interruzioni per lavori di manutenzione o incidenti dovuti a scavi evitando linconveniente sopra descritto. Le tecniche di intervento sono finalizzate alla chiusura delle falle senza lintercettazione delle derivazioni. Nel caso in cui possibile intercettare la perdita, se possibile attendere lintervento della squadra di emergenza della societ del gas, va tuttavia rilevato che nelle colonne montanti e derivazioni esterne con protezione da rimuovere la manovra si effettua con chiave apposita; in pozzetto la manovra si effettua ruotando lasta di comando; con derivazione di piombo(ormai rare) occorre schiacciare il tubo per interrompere lerogazione.

Odore di gas da appartamento, da edifici civili abitazioni e da aree abitate 5.6.doc