Sei sulla pagina 1di 1

6 POLITICA giovedì 29 ottobre 2009

SI CAMBIA CONTI AFFIDATI AI MANAGER, RETTORI NON PIÙ DI 8 ANNI, CONTRIBUTI SULLA QUALITÀ DEGLI INSEGNAMENTI

Nuova università, merito e riforma anti-baroni


di Giovanni Romano zioni e nell’amministrazione». Gli
FINI: SÌ A PACCHETTO INTEGRAZIONE PER IMMIGRATI atenei dovranno porre poi un «li-
MILANO. Università, cambia tut- mite massimo complessivo di 8

Agenti in protesta: to. Il Consiglio dei ministri dà il


via libera al disegno di legge per
la riforma degli Atenei presenta-
anni al mandato dei rettori, in-
clusi quelli già trascorsi prima
della riforma», mentre ora «ogni

«No ai tagli ai fondi» to dal ministro dell’Istruzione e


dell’Università, Mariastella Gel-
mini. Moltissime le novità previ-
università decide il numero dei
mandati». La riforma prevede an-
che il commissariamento «per gli
ROMA. Ritorna a dare grattacapi ste. Le Università sono autono- atenei in dissesto finanziario. La
al premier, Silvio Berlusconi il me, ma risponderanno delle loro Gelmini spiega che «abbiamo già
tema della sicurezza tra ronde, azioni. Se saranno gestite male eliminato molti corsi inutili, biso-
pesantemente criticate dai riceveranno meno finanziamen- gna continuare su questa strada.
sindacati di polizia e i temi ti. Soldi solo in base alla qualità. Daremo inoltre la possibilità agli
connessi all’immigrazione su cui, Fine dei finanziamenti a pioggia, atenei che lo riterranno utile di
secondo il presidente della basta con i ricercatori a vita. Inol- unirsi o federarsi tra loro».
Camera, Gianfranco Fini (nella tre «si riforma il reclutamento del Viene poi introdotta la figura del
foto), c’è «in tv un eccesso di personale e si riforma la gover- direttore generale al posto del di-
propaganda e un deficit di nance delle uni- rettore ammini-
politica». I tagli, i mezzi che non ci versità secondo Stop ai ricercatori a vita. strativo, che do-
sono, gli organici che criteri merito- Docenti giudicati dagli stu- vrà rispondere
diminuiscono, il “bluff delle ronde” sono tutte le scelte «la cui cratici e di tra- denti, avranno l’obbligo di delle proprie
Il miinstro dellʼIstruzione, Maria Stella Gelmini
responsabilità deve ricadere solo su questo governo che non ha sparenza», spie- certificare la presenza alle scelte come un
mantenuto una delle promesse fatte agli operatori del comparto» in ga il ministero. lezioni. Aumenti di stipen- vero e proprio
campagna elettorale sui temi della sicurezza. Così il segretario del Entro sei mesi dio solo ai migliori, l’età per manager del- sità. Lo scopo è quello di evitare ne per l’attribuzione dei fondi ai
Siulp, Felice Romano, a nome di tutti i sindacati delle forze di polizia, dall’approvazio- entrare in ruolo da 36 a 30 l’ateneo. Il sena- la moltiplicazione di facoltà inutili singoli atenei. Per i ricercatori
della polizia penitenziaria e della guardia forestale che hanno ne della legge le anni. Gli atenei in dissesto to accademico e non richieste dal mondo del la- viene invece prevista una nuova
manifestato a Roma si è rivolto al presidente del Consiglio. Pesanti le università do- sarà chiamato voro. forma di reclutamento con con-
critiche dei sindacati al governo. Secondo i sindacati l’offerta del vranno approva-
saranno commissariati. La ad affrontare Rivoluzionario il capitolo che ri- tratti a tempo determinato di 6
governo «si riduce a 40 euro lordi di aumento e a 13 centesimi al re statuti con Gelmini: ma potranno unirsi proposte di ca- guarda i docenti. Ci sarà l’obbli- anni, secondo la formula del 3+3:
giorno». Intanto, sempre in tema di sicurezza, Fini indica una strada determinate caratteristiche pre- rattere scientifico ma sarà poi il go di certificare la presenza alle se al termine di questo periodo il
per l’integrazione nel nuovo millennio che non ripercorra i modelli già viste dal ddl. Innanzitutto do- Consiglio di amministrazione, lezioni. Gli scatti di stipendio, ricercatore sarà ritenuto valido
sviluppati in altri paesi e che poi hanno portato a dei problemi. Il vranno approvare un codice etico che dovrà essere composto al inoltre, saranno previsti solo per dall'ateneo sarà confermato a
presidente della Camera dice no alle «politiche di assimilazionismo» «per evitare incompatibilità, con- 40% da membri esterni (e anche i docenti migliori: quelli che ri- tempo indeterminato come asso-
come in Francia, ma respinge anche il modello britannico del flitti di interessi legati a parente- il presidente potrà essere ester- ceveranno una valutazione ne- ciato. In caso contrario termine-
«multiculturalismo». «C’è stato il pacchetto sicurezza, ora serve il le». Agli atenei che «assumeran- no), ad avere la responsabilità del- gativa li perderanno e non po- rà il rapporto maturando però dei
pacchetto integrazione». È convinto di ciò Fini, intervenuto ieri alla no o gestiranno le risorse in ma- le spese. tranno partecipare come com- titoli utili per i concorsi pubblici.
presentazione del dossier statistico sull’immigrazione 2009. «Non c’è niera non trasparente saranno ri- Sotto il profilo della riorganizza- missari ai concorsi. È inoltre pre- Viene poi abbassata l’età in cui
dubbio - ha aggiunto - che integrazione e sicurezza sono due facce della dotti i finanziamenti del ministe- zione degli atenei, le nuove nor- visto che gli studenti possano va- si può entrare di ruolo in univer-
medesima medaglia, ma guardare in modo esclusivo ad una faccia della ro»: adesso, invece, spiega la Gel- me introducono una forte ridu- lutare i professori e questa valu- sità, da 36 a 30 anni, mentre lo
medaglia significa non avere completa comprensione del fenomeno. In mini, «non ci sono regole per ga- zione delle facoltà, che potranno tazione sarà uno dei criteri che il stipendio passa da 1.300 a 2.100
Italia c’è però tanta xenofobia, che è l’anticamera del razzismo». rantire trasparenza nelle assun- essere al massimo 12 per univer- Ministero terrà in considerazio- euro.

LA FINANZIARIA SAIA (PDL): TAGLIO PER LE PMI. VEGAS: MA NON CI SONO RISORSE «RIDICOLO». IL PDL: MINORANZA POLITICIZZATA

Giustizia, l’Anm riapre


Giù l’Irap, il no del Tesoro la guerra a Berlusconi
ROMA. Una riduzione dell’Irap per «tra gli ultimi capitoli che affronte- ROMA. L’Anm riapre la guerra a Silvio Berlusconi. «Ogni
le piccole e medie imprese. È l’ipo- remo» durante l’esame in commis- occasione sembra buona per denigrare l’ordine giudiziario e
tesi allo studio della maggioranza sione. descrivere i palazzi di giustizia come sezioni di partito,
che si applicherebbe alle aziende fi- Intanto il sindacato torna a ribadire frequentate da magistrati militanti. Nessun ufficio giudiziario
no a 50 dipendenti da presentare che le priorità sono altre: i lavorato- merita queste infondate e ridicole definizioni, tanto meno quello
come emendamento alla Finanzia- ri e i pensionati. Se il Governo an- di Milano», afferma la Giunta esecutiva centrale dell’Anm,
ria. Ma il ministero del Tesoro chiu- drà avanti con il piano di riduzione all’indomani dell’intervento in diretta di Silvio Berlusconi a
de la porta: non ci sono per ora le ri- dell’Irap la relativa pace sociale di «Ballarò», annunciando, in una nota le assemblee «di protesta e
sorse. Le risorse che potrebbero es- oggi sarà compromessa, ha avver- dibattito» convocate oggi dall’Associazione nazionale magistrati
servi destinate vanno dai 2 ai 4 mi- tito il leader della Uil Luigi Angeletti in tutta Italia. Il premier era intervenuto ala trasmissione di
liardi di euro a seconda delle ipote- a margine della riunione dei quadri Raitre accusando in particolare «i pm comunisti che sono la vera
si sul tappeto. «Sui 2-3 miliardi - ha delegati Uil Lombardia. «La relativa opposizione nel nostro Paese». A replicare a Berlusconi sono
detto il relatore Maurizio Saia - a dir- pace sociale di oggi verrebbe com- anche singoli pm. «Se le nostre toghe sono rosse, lo sono per il
la grossa 4 miliardi». E sarebbe co- promessa se il Governo ridurrà l’Irap sangue versato dai magistrati che hanno pagato con la vita la
perta da «tagli alla spesa». L’alleg- senza aver ridotto prima le tasse sul-
gerimento dell’Irap per le piccole e la tredicesima, sul lavoro dipen-
medie imprese è «un’ipotesi inte- re qui in commissione», non esclu- il tentativo è di trovare «una sintesi dente e sulle pensioni», ha dichia-
ressante», per ora però non sono sta- dendo dunque che l’intervento ven- tra le proposte messe in campo dal- rato Angeletti. «La priorità sono i
te individuate le risorse ed è «diffi- ga proposto durante i lavori del- la maggioranza, dalla Lega ma an- consumi, la ripresa della domanda
cile» che il taglio possa arrivare già l'Aula. E alla maggioranza che chie- che dall'opposizione». Si tratta «di interna. E questo si fa con una for-
in commissione Bilancio del Sena- de un segnale dal governo, Vegas un’ipotesi che può venire anche te riduzione delle tasse sul lavoro,
to dove si stanno votando gli emen- risponde: «Bisogna fare i fatti. Ci vo- smentita. Io come relatore mi cari- pensioni e redditi bassi», ha di-
damenti alla Finanziaria. Ad affer- gliono le coperture. Attualmente co delle istanze parlamentari e cer- chiarato il segretario generale della
marlo il viceministro all’Economia, non ci sono le risorse. Poi vediamo. co di sollecitare il governo». Nel ca- Cgil, Guglielmo Epifani. Poi, si può
Giuseppe Vegas. «Bisogna valutare Tutti in linea di principio vogliono so in cui si arrivasse a trovare una anche pensare a un’operazione in-
bene soprattutto le coperture - ha un alleggerimento fiscale ma il pro- mediazione già in commissione, la telligente sull’Irap togliendo dalla
sottolineato il numero due di Giulio blema sono le coperture». proposta potrebbe essere comun- base imponibile il costo del lavoro
Tremonti (nella foto) - I tempi sono Ma l’ipotesi non è ancora tramonta que formalizzata solo dal relatore o per non penalizzare le aziende la-
stretti ed è difficile che si possa fa- del tutto. Al momento, spiega Saia, dal Governo. L’Irap sarà comunque bour intensive».

ALLA CAMERA SI RIPARTE DAL TESTO CALABRÒ. ACCUSE DEL PD, IDV FURIOSO
Il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi

Biotestamento, la legge non cambia difesa della legalità e dei valori costituzionali, a cominciare da
Falcone e Borsellino», ha detto il procuratore aggiunto di Milano,
Alfredo Robledo, titolare in passato di inchieste che riguardavano
ROMA. La Commissione Affari so- to approvato dal Senato». I due de- teodem abbiano votato contro l'ado- proprio Berlusconi.
ciali della Camera dei deputati ha putati annunciano «un’opposizione zione del testo base sul testamento La replica all’Anm arriva dal portavoce nazionale del Pdl, Daniele
adottato il testo base sul fine vita. «Si serrata e intransigente prima in com- biologico», commenta Laura Molte- Capezzone: «La nota dell’Anm è l’ennesima conferma del fatto
tratta - spiega Giuseppe Palumbo, missione e poi in aula». ni, capogruppo della Lega Nord in che alcuni settori della magistratura si muovono come se fossero
presidente della Commissione di Ma il vero colpo di scena della gior- Commissione Affari sociali di Mon- un soggetto politico». Capezzone aggiunge che «non c’è giorno
Montecitorio - del testo uscito dal nata è stato il voto contrario, alla pro- tecitorio. «Questo repentino cambio senza che ci sia una presa di posizione politico-sindacale (di
Senato», ovvero il cosiddetto Ddl di posta del relatore Di Virgilio di ri- di rotta - chiede dunque polemica magistrati o di gruppi di magistrati o di organizzazioni di
Raffaele Calabrò (nella foto) appro- partire dal testo uscito dal Senato, Molteni in una nota - sarà forse frut- magistrati) su un atto del Governo, su un testo all’esame del
vato dall’Aula di Palazzo Madama il della pattuglia dei “teodem” guidati to delle ultime primarie del Pd?». Parlamento, su una dichiarazione di un leader politico (nella
26 marzo scorso. Ora, sempre in da Paola Binetti. «Ho votato contro Il relatore, Giuseppe Di Virgilio, dal fattispecie, il presidente del Consiglio Berlusconi)». «Ormai -
Commissione, si apre la fase per la pur condividendo il testo dell’im- canto suo si dice "negativamente conclude Capezzone - gli italiani lo sanno, come confermano tutte
presentazione degli emendamenti al zione che chiedeva di partire da un pianto - ha spiegato ai giornalisti sorpreso dalla votazione contraria dei le indagini sui bassi livelli di fiducia dei cittadini nella giustizia:
testo. Dunque sul testamento biolo- testo modificato rispetto a quello li- Paola Binetti - perché mi sarebbe teodem, perché siamo nel bicame- nella magistratura c'è una minoranza politicizzata che rende
gico si riparte dal testo Calabrò. co- cenziato da Palazzo Madama. An- sembrato più corretto, da parte del ralismo, non si può ignorare il lavo- meno credibile anche il lavoro di tanti magistrati onesti e capaci».
siddetto ddl Calabrò. A favore della che i deputati dell’Idv Silvana Mura relatore, dire subito che si intende- ro di un ramo del Parlamento, che ha Non si sono fatte attendere le repliche anche da parte del Pd sul
proposta del relatore Di Virgilio (Pdl) e Antonio Palagiano parlano di «un va ripartire da lì senza tenerci in so- registrato ben settanta votazioni in fatto che il Partito democratico sia diventato un nuovo Pci. «Noi il
hanno votato, in commissione Affa- atto di arroganza e al tempo stesso speso, in una sorta di “suspence” per un iter del provvedimento che è du- nuovo Pci? Ma diceva che eravamo comunisti già prima che
ri sociali, 24 esponenti della mag- dimostra che sul testamento biolo- tutto questo tempo». «È singolare ri- rato mesi. Mi sono anche detto pron- diventassi segretario io, lo diceva con Veltroni, con
gioranza con l’Udc, mentre i contra- gico si vuole seguire una linea di levare come in Commissione Affari to - ha sottolineato Di Virgilio - a mi- Franceschini... Ce lo fornisca il premier il segretario buono...»
ri sono stati 18. Protesta l’opposi- chiusura, volta a confermare quan- sociali alla Camera i parlamentari gliorare il testo». replica il neo-segretario del Pd Pier Luigi Bersani .