Sei sulla pagina 1di 23

EMBRIOLOGIA

un PUZZLE dove ogni singola tessera fa parte di un tutto unico e indivisibile

29 luglio 2012

10 ottobre 2012

La gravidanza si calcola dal primo giorno dell'ultima mestruazione Dura 280 giorni 0 settimane 10 mesi lunari!mestruali

L'et" embrio#fetale $ riferita al giorno del concepimento %vulazione avviene il 1 & giorno in un ciclo mestruale di 28 giorni

PE'(%D% del D()*% +E',(-.LE /embrionale precoce01 dalla 12 alla 22 e 32 settimana di gestazione PE'(%D% E,4'(%-.LE dalla 2 alla 82 settimana di gestazione /5 settimane di %'+.-%+E-E)(0 PE'(%D% 6E7.LE /30 settimane0 da 8 a 38 settimane di et" gestazionale da 10 a 0 settimane di gravidanza

CAMPI METABOLICI PRECOCI

6.)E E,4'(%-.LE P'E*%*E

5 fasi classiche di sviluppo

1 fase 6E*%-D.Z(%-E8 D(9()(%-E *ELLUL.'E8 .--(D.,E-7% 2 fase +.)7'UL.Z(%-E 3 fase -EU'UL.Z(%-E fase ,E7.,E'(ZZ.Z(%-E o )E+,E-7.Z(%-E 5 fase DEL(,(7.Z(%-E # %'+.-%+E-E)(

L'(-7E'% %'+.-(),% (-D(9(DU.LE E' P'E)E-7E . P.'7('E D.LL% )7.D(% E,4'(%-.LE . U-. *ELLUL.

L'(-7E'% $ la pi: piccola parte in cui pu; essere diviso un (-D(9(DU% sia esso una cellula o un organismo

-on ci sono organi senza funzione8 sia durante lo sviluppo sia una volta raggiunto lo stadio definitivo L. 6U-Z(%-E P'(-*(P.LE DELL. *ELLUL. E,4'(%-.LE E' L. *'E)*(7. Le funzioni di crescita di una cellula vanno messe in relazione alle sue vicine< +li organi=tessuti non vanno visti come isolati8 ma in relazione associativa con i processi dell'ambiente %gni organismo >a funzioni in accordo alle sue caratteristic>e8 c>e cambiano durante il periodo di sviluppo

EMBRIONE come CELLULA UOVO

LE P'(,E D(66E'E-Z(.Z(%-( )%-% P.'7(*%L.',E-7E (,P%'7.-7( P%(*?@ )%-% L(-(Z(% PE' 7U77E LE D(66E'E-Z(.Z(%-( )U**E))(9E %gni volta c>e una cellula si differenzia essa perde parte del suo potenziale vitale e diventa pi: dipendente dal suo ambiente

La *ELLUL. $ un 7U77% (-7E'% indivisibile formato da1 Esterno (nterno *onnettivo membrana limitante nucleo citoplasma E,4'(%L%+(. +E-E7(*. 4(%L%+(. ,%LE*%L.'E

CELLULA

P%)(Z(%-E

6%',. E)7E'-.

)7'U77U'. (-7E'-.

6U-Z(%-E *.,P( ,E7.4%L(*( -ucleo $ fisso8 costante ,embrana $ variabile8 adattabile in contatto con ambiente *itoplasma $ la connessione

%gni cellula $ un campo metabolico *aratteristic>e di embrione a una cellula sono diverse dalla blastocisti e sono differenti dall'ovulo dopo impianto nell'endometrio La prima interazione della cellula con l'ambiente8 in continuo cambiamento8 avviene a livello della membrana ( geni preservano la costante individuale8 re#agiscono agli stimoli ambientali8 in maniera specifica

*ampi metabolici mostrano l'interazione tra morfologia e genetica *ampo metabolicoA reazioni c>imic>eA cambiamenti fisiciA A cinetica1 clivaggio e differenziazione /morfologia0

EMBRIONE come BLA TOCI TI

*'E)*(7.1 clivaggio cell1 processo B cui la divisione in 2 cellule CfiglieD mantiene l'interezza dell'individuo divisione cell1 implica separazione e sub#divisione Dopo 3 giorni si contano 100#105 cellule 9olume generale $ mantenuto a scapito del volume cellulare .umento della superficie di contatto delle membrane 6ormazione di fluido inter#cellulare8 intra zona pellucida<

BLA TOCI TI

Processo di 'iorganizzazione interna Le cellula si moltiplicano in maniera .)(-*'%-. ( processi metabolici cell interne sono differenti rispetto alle cell esterne 7utte le cellule della blastocisti >anno una forma c>e corrisponde alla loro posizione (l fluido deriva dal metabolismo cell

!ATC!ING

-o assorbimento da fuori della zona pellucida8 per il fatto c>e non c'$ aumento generale di volume Polarizzazione8 asimmetria1 polo dissimilativo /cell piatte c>e scaricano fluido nel lume del blastocisti0 e polo assimilativo /cell piene fluido c>e viene ri# assorbito dnal lume interno0

7ensione fluidica interna supera la resistenza della zona pellucida 'ottura dissoluzione della zona pellucida E pulsazione della blastocisti

IMPIANTO e fo"ma#io$e seco$da came"a

4lastocisti si porta da s@ nella musosa uterina -utrienti arrivano sia dal blastocele c>e dall'esterno *ampi metabolici differenti portano a ispessimento polo embrionario8 la cui porzione centrale riceve poco nutrimento le cui cellule muoiono e il fluido forma l'anlage della cavit" amniotica dorsale< *rescita a velocit" diversa *rescita veloce al polo eFuatoriale dll'uovo8 minima crescita al centro dell'endoblasta

BLASTOCISTI

Ectoblast: Strato periferico trofoblasto Endoblast: centrale Disco entocistico: strato germinale futuro ecto- e endo-derma Camera dorsale: cavit amniotica Camera ventrale: blastocele, yol sac

'iorganizzazione interna1 nutrienti rilasciati dalle cell piatte nutrienti nel fluido della camera nutrienti assorbiti dal disco .ppare il disco embrionale bilaminare1 cell compresse1 cell stirate1 ectoderma endoderma
Disco entocistico

.ppare la lamina basale tra i due strati e Fuindi la formazione di cellule epiteliali /tessuto di limite0