Sei sulla pagina 1di 4

70701

Casolaro... è tutta un'altra musica!

9 771827 347005

QUOTIDIANO

D'INFORMAZIONE

FONDATO

NEL

1862

www.ilroma.net
A N N O C X LV N . 1 7 9
[ O R G A N O D E L M O V I M E N T O P O L I T I C O - C U LT U R A L E « M E D I
T E R R A N E O » ]

DOMENICA 1 LUGLIO 2007

P O S T E I T A L I A N E S . P. A . - S P E D . I N A B B . P O S T . - D . L . 3
5 3 / 2 0 0 3 ( C O N V . I N L . 2 7 . 0 2 . 2 0 0 4 , N . 4 6 ) A R T. 1 , C O M
M A 1 D C B ( N A )

1,00

A Napoli e provincia abbinamento obbligatorio "Roma" + "Il Giornale"

IN LUTTO LA MOTONAUTICA NAPOLETANA

CALCIOMERCATO

Incidente ai mondiali di offshore: muore il pilota Sergio Carpentieri


AMBURGO. Tragedia ai campionati mondiali di

| Il tecnico attende ancora di firmare il contratto. L'alternativa è Malesani


NAPOLI. Il contratto di Edy Reja (nella

Reja da oggi non è più tesserato del Napoli


foto) con il Napoli è scaduto ieri. Il tecnico non è più un tesserato del club
azzurro, che da tempo sta sondando il mercato degli allenatori. Marino, dopo aver
dialogato spesso con i suoi due fedelissimi Zaccheroni e Somma, sembra sia in
parola con Malesani, all'Udinese nella parte finale della scorsa stagione. Sul
fronte mercato, domani Rolando Bianchi dovrebbe pronunciaNELLO SPORT re finalmente
il "sì".

GLI APPUNTI

DI M I M M O C A R R AT E L L I

motonautica offshore Powerboat: è morto il pilota napoletano Sergio Carpentieri


(nella foto), 50 anni, che era alla guida del "Carpenter". L'incidente si è
verificato alla partenza della gara: lo scafo colpiva l'imbarcazione che lo
precedeva a 130 chilometri orari e si ribaltava. L'impatto con l'acqua per
Carpentieri risultava mortale mentre il copilota Luca Nicolini, anch'egli
napoletano, NELLO SPORT restava sotto choc.

De Laurentiis, dacci un regista

corrono i nomi e le fantasie, scorrono i giorni, s'apre ufficialmente il


calciomercato, ufficiosamente già aperto in questo calcio postmoderno senza più
termini, regole e pudori, molto taroccato

ed eternamente dissestato, tra pochi valori e molte plusvalenze che, come tutti i
salmi (e tutti sanno), finiscono in gloria. Un giovane uomo con la testa di Yul
Brinner, l'incedere paziente
[SEGUE A PAG.29]

EMERGENZA RIFIUTI

| In caso di abbandono del commissario straordinario potrebbe subentrare il


prefetto

Pansa pronto a sostituire Bertolaso


Caso Bassolino,la CdL rincara la dose: deve andar via per le sue responsabilità
politiche

Ultimi sforzi dell'Asìa per ripulire la città,provincia ancora al collasso


OGGI LA RICORRENZA, DOMANI LA CELEBRAZIONE
Se Guido Bertolaso dovesse decidere di andare via, a prendere il suo posto
potrebbe essere il prefetto di Napoli Alessandro Pansa (nella foto assieme al
commissario straordinario per l'emergenza rifiuti). La voce è tornata a circolare
dopo le dichiarazioni di Bertolaso che aveva parlato di difficoltà a raggiungere
gli obiettivi.
NAPOLI. La Casa delle Libertà, intanto, insiste nel chie-

ALL'INTERNO

Primo anno del cardinale Festa in Curia per Sepe


NAPOLI. Un anno fa arrivava a Napoli, baciando il

LA MALA DEL RIONE SANITÀ

suolo di Scampia, il nuovo cardinale Crescenzio Sepe (nella foto). La Curia gli ha
organizzato per domani (ore 18,30 in cattedrale) una festa aperta a tutta la
cittadinanza: «Chiunque vuole venire è benaccetto». Ci saranno i senzatetto, i
"suoi" preti, autorità ed intellettuali. Su un maxi-schermo scorreranno le
immagini dei momenti più importanti di questi primi 12 mesi. PRIMO PIANO A PAG.7

Clan Misso, un altro pentito: collabora Pasquale Gatto


Pasquale Gatto, 52 anni, è il nuovo collaboratore di giustizia del clan Misso del
rione Sanità. Dopo Giuseppe ed Emiliano Zapata Misso, Michelangelo Mazza e
Maurizio Frenna (nella foto), è il quinto pentito nel giro di 2 mesi.

dere le dimissioni del governatore Antonio Bassolino («ha grandi responsabilità


politiche»). Ultimi sforzi dell'Asìa per ripulire Napoli, mentre la provincia è
ancora al collasso: sit-in di protesta a Bacoli, roghi nell'area flegrea. PRIMO
PIANO ALLE PAGG.3 e 5

LA LETTERA
CASO VISCO-GDF

| Il generale Speciale accusa il Governo: sono stato diffamato e calunniato


ROMA. Nuovo colpo di scena nella vicenda delle presunte pressioni che il
viceministro Vincenzo Visco avrebbe esercitato sul comandante della Guardia di
Finanza, il generale Roberto Speciale (nella foto), al fine di ottenere il
trasferimento di alcuni ufficiali che indagavano sulla scalata di Unipol alla Bnl.
Speciale, infatti, secondo quanto racconta il presidente della commissione Difesa
del Senato, Sergio De Gregorio, «ha dato mandato ai propri legali di querelare per
diffamazione e calunnia Padoa-Schioppa e Prodi». PAG.9

AGGRESSIONE IN VIA TOLEDO

Le mie dimissioni e le falsità del ministro Turco


GUSTAVO SELVA

«Querelo Prodi e Padoa-Schioppa»


ALL'INTERNO A BAIA DOMIZIA

Scippata e scaraventata a terra, una 47enne finisce all'ospedale


Aggredita, rapinata e scaraventata per terra mentre camminava in via Toledo (nella
foto) assieme a degli amici. È la brutta avventura capitata venerdì ad una 47enne
napoletana che ha dovuto ricorrere alle cure dei medici.

ARO DIRETTORE, MERCOLEDÌ 4

luglio, al termine della seduta antimeridiana, sarà all'ordine del giorno


dell'Assemblea di Palazzo Madama la mia lettera di dimissioni dal Senato,
presentata al presidente Marini l'11 giugno scorso. Ho fatto tre solleciti,
scritti e per telefono, per ottenere che la conferenza dei presidenti di Gruppo
riconoscesse il mio diritto a discutere le mie dimissioni. Affido al più antico
quotidiano d'Italia alcune brevi "indiscrezioni" sul mio stato d'animo e,
soprattutto, su quello che sarà il mio comportamento politico in Aula: massima
serenità, qualunque sia la decisione che concluderà questa amara vicenda. Sul
comportamento etico-politico dico che ho voluto con determinazione
[SEGUE A PAG.15]

Bimbo napoletano muore schiacciato dal televisore


CELLOLE. Tragedia a Baia Domizia. Un bimbo di due anni è morto schiacciato da un
pesante televisore che gli è caduto addosso mentre giocava nella casa di vacanza,
nel Parco Sim. La famiglia napoletana era giunta ieri mattina sul litorale domizio
per un weekend di mare e sole. La disgrazia intorno alle 19,30. PAG.13

VANDALI IN VIA DON BOSCO

`O PERNACCHIO BUFERA IN REGIONE

Nomine e Cencelli, l'Udeur: verifica nel centrosinistra


NAPOLI. L'Udeur chiede una verifica nel cen-

Scalinatella, scalini e scalone


BENEDETTO CASILLO
«'O pernacchio non è un suono. 'O pernacchio è rivoluzione, è libertà. 'O
pernacchio è 'a voce d' 'a gente ca nun tene voce. 'O pernacchio è un calcio in
culo a tutt' 'e putiente».
Raid di fine anno scolastico all'istituto tecnico Galiani
Vandalizzato l'istituto tecnico Galiani in via Don Bosco (nella foto). I teppisti
sono entrati dal retro dopo aver forzato l'uscita di sicurezza. Distrutti libri,
quadri e poster. Sradicati dal muro i telefoni e svuotati gli estintori. Indaga la
polizia.

trosinistra regionale dopo la vicenda-Cencelli e sul rischio di costituire nuove


aziende e enti monopolio di pochi. «Certe azioni potrebbero divenire un
boomerang», avverte il segretario campano Fantini. PAG.15

«S

CALINATELLA LONGA, LONGA, lon-

ga, longa, strettulella, strettulella, addò sta chella nnammuratella? Nun sponta
ancora... zuc, zuc, zuc... zucculillo pe' sta viarella scarrupatella». È la
popolarissima
[SEGUE A PAG.15]

Interessi correlati