Sei sulla pagina 1di 16

~ 911) AD Z8L

Grazie a Gian81
Trattori Serie 7010. Motorizzati con propulsori di grossa cilindrata.
2)POWERTECHda8/ l litri
La concezione in linea e la
forma snella mantengono i l
profi l o del motore al mi ni mo
per aumentare l a v i s i b i l i t
e ri durre i l raggi o di
sterzata. Una cnghi a
uni ca comanda l ' al ter-
natore ed al tri compo-
nenti .
motori PowerTech John Deere reagi-
scono con una extra potenza ai cari-
chi pesanti, olle improvvise varia-
zioni di carico ed ai lavori snervanti
tipici dell'agricoltura. Non sono
motori per usi generici, ma motori
PowerTech John Deere, efficienti
propulsori, che hanno dimostrato la
loro capacit di generare profitto in
modo affidabile in tutto il mondo
nelle applicazioni pi impegnative.
Lavorerete pi celermente con attrezza-
ture pi larghe, consumerete meno
combustbile e gestirete con facilit
importanti funzioni avide di
potenza, comandate dalla
PIO. Ogni motore PowerTech
John Deere 8,1 litri dotato di
un turbocompressore perfettamente
accoppiato alla sua specifica classe
d potenza. Approfittate di queste
straordinarie prestazioni.
L'ampia cilindrata di
un motore posto all'interno
di un solido monoblocco fa si
che il motore non venga mai
sollecitato eccessivamente anche
quando eroga la massima potenza.
Entrambi i motori da 8,1 litri vantano
un rapporto elevato tra cilindrata e
potenza. Una sana concezione dimo-
strata da milioni di ore di uso. Questi
motori hanno meritato una reputazione
di superiorit verso ogni altro motore
della loro classe di potenza.
Il raffreddamento alla sommit dei
cilindri un' al tra caratteri sti ca John Deere.
Concorrenti
L'elevato rapporto cilindrata-potenza .solo uno dei mol ti v antaggi
che si sommano al l 'i neguagl i abi l e affi dab i l i t . Comparate l a ci l i ndrata
total e con al tre comprese nel l a gamma dei 171 - 187 CV. la concezi one
del PowerTech sol l eci ta meno i componenti che s v i l uppano potenza,
prolungando l a durata del motore.
I severi standard di qualit,
in fatto di fusioni e materiali,
assicurano la durata. I monobloc-
chi sono lavorati con tolleranze di pre-
cisione e ispezionati nella stessa fab-
brica John Deere. La parte inferiore del
monoblocco dotata di un bordo
profondo e di un largo binario per la
coppo, utile per migliorare la robu-
stezza. Delle nervature integrali colle-
gano i supporti dei cuscinetti di banco
per aumentare la rigidit.
II raffreddamento sul lato
superiore delle camicie riduce d
40 C le temperature alla sommit dei
cilindri. Un anello di liquido di raffred-
damento lambisce continuamente la
zona tra il cilindro e la parte superiore
della camicia. Questo raffreddamento
extra consente di iniettare nel cilindro
una miscela a rio-combusti bile pi
densa, generando pi potenza per ogni
corsa del pistone, senza necessit di
tubi esterni per la circolazione del
liquido di raffreddamento.
La concezione del pistone
migliora la miscela aria-combu-
stibile, grazie alla sua forma rien-
trante. L'aria ed il gasolio si mescolano
intimamente per una combustione pi
Grazie a Gian81
Su entrambi i tipi di
motore viene mon-
ta!;! una grande
ventola coman-
data mediante un
giunto viscoso.
Gira solo quando
serve, quindi fa
risparmiare potenza.
completa, facendo risparmiare combu-
stibile. La posizione alta della fascia
elastica, soluzione introdotta da John
Deere, riduce lo spazio morto tra la
fascia superiore e la corona del pistone,
assicurando maggiori prestazioni ed
efficienza. La fascia e astica superiore
presenta una sezione trapezoidale e
indurita con un rivestimento al plasma.
La seconda fascia elastica ha una
sezione semitrapezoidale e la terza in
acciaio cromato. Il gruppo di fasce ela-
stiche assicura una tenuta ineguaglia-
bile dei gas di combustione.
Degli ugelli dell'olio di raf-
freddamento, posti sotto ogni
pistone, inviano un getto continuo di
olio alla corona dei pistoni e allo spi-
notto, cos come alle pareti interne.
Le camicie dei cilindri, raffred-
date ad olio, sono a tutta lun-
ghezza, ottenute per fusione centri-
fuga ed indurite ad induzione per una
lunga resistenza all'usura. Il liquido di
raffreddamento lambisce ogni camicia
garantendo una migliore dissipazione
del calore rispetto ai motori sprovvisti di
camicie. La flangia delle camicie si
accoppia con precisione con il mono-
blocco appositamente rientrante. I mo-
tori con camcie raffreddate a liquido
rappresentano un miglioramento rile-
vante rispetto a quelli pi economici
con cilindri ricavati direttamente nel
monoblocco o con camicie di met lun-
ghezza.
Gli alberi a cam John Deere
sono situati in basso nella zona
strutturale pi pesante del
monoblocco. Le caratteristiche del
progetto PowerTech prevedono anche
alberi a cam con lobi che generano
una corsa rilevante delle punterie e con
quattro perni sovradimensionat in
modo da aprire liberamente le valvole. I
perni sono induriti con un processo spe-
ciale e rettificati con precisione.
Le ampie valvole di aspira-
zione e di scaricoassicurano un
abbondante flusso di gas. Le valvole di
aspirazione sono profilate per favorire
un'elevata portata. Gli steli sono in
acciaio al carbonio e cromati per pre-
venire le usure.
Le bielle sono di forma conica
e usano dei cappelli a taglio angolato,
che aumentano notevolmente la superfi-
cie di lavoro delle bielle John Deere. Il
piede di biella, pure angolato, offre
una superficie pi ampia sotto lo spi-
notto. Durante la corsa di espansione,
dopo lo scoppio, questa soluzione fa
trasferire la potenza all'albero a gomiti,
in modo pi regolare.
Gli alberi a gomiti
vengono induriti per
induzione e bilanciati
dinamicamente,
poich qui che la
potenza dello
scoppio del com-
bustibile viene tra-
sformata in coppia
all'interno del
motore. Gli alberi a
gomiti dei motori da 8,'
girano in modo regolare
in tutta la gamma dei
regimi. I cuscinetti di banco e di biella
hanno un diametro maggiore e sono di
larghezza abbondante per aumentare
la resistenza.
MOTORI
POWERTECH da 6,8 litri (3
(non importato in Italia}
L'elevato livello di
potenza e l' efficienti
nell'uso del combustibile
dimostrano come questi
motori sviluppino facil-
mente la loro straordina-
ria potenza nel campo.
Percentuale
della coppia
nominale
1310 151 1700 1900 2100
Grazie a Gian81
TRASMI SSI ONI
Pi marce con maggiori scelte di sovrappo-
sizione e tutta l'efficienza di una trasmissione
meccanica. Con i popolari pneumatici 3.
20.8R42 ad un regime motore di
2100 giri/min disporrete di: za, 5
6 velocit tra
1.7 e 4,7 km/h
6 velocit tra
5, 5 e 11, 2 km/h
7 velocit tra
13 e 40, 6 km/h
7 velocit di
retromarcia tra
2,7 e 17 km/h
Tr a s m is s io n e Po wr Shift a 19 m a r c e
C a m b i m a r c i a p i r a p i di e r e g o l a r i s e n z a f r i z i o n a r e
La f a m o s a tr a s m i s s i o n e Po wr Shi f t Jo hn
De e r e o f f r e 19 m a r c e a va n ti e 7 r e tr o -
m a r c e , i l tutto s e n z a f r i z i o n a r e . E o g n i
c a m b i o m a r c i a p i r a p i do e r e g o l a r e .
Le va lvo le a n a lo g ic he c o n s e n to n o c a m b i
m a r c i a p i un i f o r m i e l a m i g l i o r a ta l o g i c a
a c o n tr o l l o e l e ttr o n i c o p e r m e tte a l l a tr a s -
m i s s i o n e di s a l ta r e l e m a r c e qua n do s i
a um e n ta o di m i n ui s c e di m a r c ia , p e r un
f un z i o n a m e n to p i r e g o la r e e d e f f i c i e n te .
E a n c he i p a s s a g g i da un a m a r c i a a l l 'a l -
tr a a vve n g o n o c o n m a g g i o r e r e g o l a r i t.
Un 'un i c a le va c o m a n da tutte l e di r e -
z i o n i d a va n z a m e n to e r e tr o m a r c i a e
tutte l e ve l o c i t. Ne s s un a d i f f i c o l to s e
m a n o vr a da e s e g ui r e . Ne s s un a a tte s a . La
tr a s m i s s i o n e Po wr Shi f t r a g g iun g e l a m a s -
s i m a ve l o c i t di tr a s p o r to a d un a r a p i di t
de l 45% s up e r i o r e , g r a z i e a d un a lo g ic a
di c a m b i o i n te l l i g e n te .
I c a m b i m a r c i a s o n o p i ra pidi. Nien te
di p i s e m p l i c e o a f f i d a b i l e . No n vi
n ul l a da p r o g r a m m a r e o c he p o s s a
c o n f o n de r e a n c he g l i o p e r a to r i m e n o
e s p e r ti . So n o di s p o n i b i l i 8 s c e l te di m a r c e
s o l o p e r le ve l o c i t di l a vo r o . Pu f un z i o -
n a r e le n ta m e n te c o m e a l c un i ti p i di
s up e r r dutto r e e p i ve l o c e m e n te di qua l -
s i a s i a l tr a tr a s m i s s i o n e i n c o n di z i o n i di
tr a s p o r to . Po wr Shi f t s i g n i f i c a s o l i da a f f i -
da b ilit e un m a g g i o r n um e r o d ve l o c i t
s e n z a p e r di te di p o te n z a .
Una delle trasmissioni pi lente sul mer-
cato, che consente d avanzare a soli 1,2 km/h
(27 m/min).
Queste basse velocit eliminano spesso !a
necessit del superricliittore.
Inversore idraulico con comando a
sinistra
Scegliete una marcia ed una gamma della tras-
missione PowrQuad, quindi con la mano sinistra,
vi sar f acile comandare il trattore dall' avanza-
mento alla retromarcia, e viceversa. Le tre posi-
zioni sulla leva dell'inversore garantiscono pas-
saggi uni f ormi , rapidi e f luidi. Il tutto sen/a f ri-
zionare. Per motivi di sicure/za, la posizione
neutrale viene trattenuta. Niente esitazioni o
attese a livello elettronico, anche per i cambi
improvvisi dovuti ad un cambiamento del senso
di marcia. I cambi marcia sono completamente
sincronizzati.
2O-MARCE
Tr a s m i s s i o n e Po wr Qua d
C i n que g a m m e c o n qua ttr o m a r c e Po wr Shi f t
La tr a s m i s s i o n e Po wr Qua d a
20 m a r c e o f f r e 20 m a r c e a va n ti e
20 r e tr o m a r c e .
Le s p a z i a tur e tr a l e m a r c e s o n o
b e n s o vr a p p o s te e l e c i n que g a m -
m e p e r m e tto n o un p e r f e tto a da tta -
m e n to a tutte e c o n di z i o n i d
c a m p o e l e e s i g e n z e di tr a s p o r to .
La s o l uz i o n e a tr e l e ve a g e vo l a i
c a m b i m a r c i a a l l 'i n te r n o de i qua t-
tro ra ppo rti di c ia s c un a g a m m a . La
l e va p i vi c i n a a l l 'o p e r a to r e un
i n ve r s o r e i dr a ul i c o c o n c o m a n do a
d e s tr a . Le s e l e z i o n i de lle m a r c e e
de l l e g a m m e s o n o i n di p e n de n ti .
Se l e z i o n a te un a g a m m a e un a
m a r c i a e p o tr e te qui n di p a s s a r e da
un s e n s o di m a r c i a a l l 'a l tr o s e n z a
us a r e f e r m i o f r i z i o n a r e . La tr a s -
m i s s i o n e Po wr Qua d di s p o n e i n o l -
tr e , p e r m o ti vi di s i c ur e z z a , di un a
po s iz io n e di s ta z io n a m en to . E s e
a g g i un g e te p o i i l s up e r r i dutto r e
o p z i o n a l e a 12 m a r c e , i l to ta l e
de l l e m a r c e s a l i r a 32.
Il s up e r -r i dutto r e vi c o n s e n ti r d
a va n z a r e a s o l i 3,6 m e tr i a l m i n uto
e di di s p o r r e c o m un que di ve l o c i t
di tr a s p o r to di b e n 40 km /h. Si
tr a tta de l l a tr a s m i s s i o n e p i ve r s a -
ti l e e p o p o l a r e o f f e r ta da
Jo hn De e r e .
11 superriduttore
opzionale aggiunge
12 marce.
Grazie a Gian81
Trasmissione AutoQuad II
A c c r e s c e t e la pr odut t ivit aut omat ic ame nt e
T R A S M I S S I O N I
La t r as m is s ion e A ut oQuad I! John De e r e uno
de i modi pi avanzat i pe r c omandar e le ve lo-
c it di lavor o e di t r as por t o. D'ora in poi, non
dovrete pi occuparvi dei cambi marcia. Avverranno
automaticamente.
L'AutoQuad II* esegue i cambi marcia all'interno di
cinque gamme senza dover mai toccare una leva. Questo
eccezionale sistema rileva a posizione dell'acceleratore e
il regime del motore, quindi segnala elettronicamente alla
trasmissione di cambiare marcia, e so o se necessario.
Questa trasmissione, che ora disponibile sui trattori
7710 e 7810, comporta notevoli guadagni in termini di
produttivit. L'AutoQuad II caratterizzato da 2 possibili
modalit: Power ed Eco. In posizione Power l'automati-
smo del cambio avverr a regimi tali da permettere
lavori con alti carichi, posizionando l'interruttore in posi-
zione Eco avrete il beneficio di avere l'automatismo di
cambio marcia a regimi Inferiori per applicazioni meno
impegnative cio a 1900 giri/min anzich a 2100
girl/min. In questo modo risparmierete carburante e
laverete con minor livelli di rumorosit.
L'A ut oQuad II inolt r e e s t r e mame nt e e ffi-
c ie nt e . Questa trasmissione utilizza infatti meno ingra-
naggi in presa per trasferire il moto in modo pi diretto
ed efficiente. Potrete concentrarvi sulle operazioni in
corso sapendo che la marcia giusta stata selezionata.
Ed c os fa c il e da us ar e . Un'unica leva
comanda sia la gamma che la velocit. La marcia sele-
zionata viene visualizzata su un display digita e. E i pul-
santi a sfioramento posti sulla leva configurata in modo
ergonomico consentono di annullare il funzionamento
automatico in qualsiasi momento. Ed insieme all'inversore
idraulico con comando a sinistra, l'AutoQuad II i
migliore sistema disponibile per i cambi marcia nelle
operazioni con il caricatore.
ADEGUAMENTQ DELLA
VELOCITA
i
12 15 18 km/h
L'ade guame nt o de lla ve loc it tra le
marce avviene elettronicamente. Ad esem-
pio, quando si aumenta o diminuisce di
marcia tra le gamme, l'AutoQuad II rileva
la differenza di velocit compensandola
istantaneamente. Non serve pi chiedersi
che marcia selezionare. La selezione
avviene automaticamente all'interno delle
quattro marce Powershift di ogni gamma.
NUOVA A ut oQuad II
dis pos it ivo Fie ld Cr uis e , fornito con
con la trasmissione AutoQuad II, con-
sente di mantenere costanti il regime del
motore e la velocit della PIO, rispon-
dendo istantaneamente e compensando
le variazioni di condizione. E facile da
impostare. Basta inserire l'impostazione
del regime motore desiderato. Il disposi-
tivo Field Cruise migliora inoltre la capa-
cit d avviamento alle basse velocit.
L'unit elettronica di comando rappre-
senta il punto centrale di questa funzione
di accrescimento della produttivit.
12 i5 18 km/h
A ll'oc c or r e nza, s alt at e manual-
me nte le mar c e pr e me ndo, rapida-
mente e consecutivamente, l'apposito pul-
sante con il pollice. Tale operazione con-
sente di passare istantaneamente dalla
prima alla quarta o viceversa all'interno
di ogni gamma.
Grazie a Gian81
Piena potenza alla PTO
con il motore a regime
ridotto
I trattori Serie 7010 offrono una PTO
indipendente e nseribile idraulicamente
a 540E/1000 o 540/540E/1000
giri/min (con cambio e posizione neu-
trale), con modulazione automatica. Gli
avviamenti sono dolci ... indipendente-
mente dal regime del motore.
L'alberino invertbile
della PTO a 6 o 21 sca-
nalature l avora in un alloggia-
mento a secco. Per cambiare la
calettatura da 540 a 1000 giri/min
basta invenire semplicemente l'alberino
La PTO totalmente indipendente,
quindi potete rallentare o arrestare il
trattore senza influenzare la trasmissione
di potenza all'attrezzatura. Inoltre, la fri-
zione a dischi multipli, in bagno d'olio,
protetta da olio raffreddato e filtrato per
assicurare anni di produttivit senza
interruzioni.
Frizione Pernia
Facili collegamenti alla PTO. Una coper-
tura avvolgente protegge l'alberino ed un
portello sollevabile ne migliora l'accessi-
bilit.
Un interruttore che rileva la pre-
senza dell'operatore fa lampeg-
giare una spia e suonare un cicalino
per 5 secondi, se state lasciando il
posto di guida con la PTO inserita.
L'arresto del motore disinserisce
automaticamente la PTO,
Frizione raffreddata ad olio
che assicura il trasferimento
della potenza
La durata stata dimostrata da milioni
di ore di utilizzo. Il tipo di costruzione
della frizione elimina praticamente il
suo surriscaldamento. Degli ampi dischi
di 23 cm di diametro trasferiscono la
potenza in modo regolare senza surri-
scaldarsi e senza richiedere regola-
zioni.
Delle scanalature, di speciale conce-
zione consentono al l ' ol io di raffredda-
mento di fluire liberamente su ciascuna
superfcie di frizione.
Grazie a Gian81
Il motore protetto. I motori
PowerTech non sono elementi slrultu-
ra li inf a tti sono monta ti sul telaio che
li sostiene e protegge.
La pompa idraulica a pistoni assiali,
monta la esterna mente, o pi silenziosa
ed eroga 100 I/min.
Quattro ammortizzatori ili gomma
isolano la cabina TechCenter e ridu-
cono la tra smissione del a imore.
Aggiungete fino a cinque distributori
oltre ad un a tta cco per utente esterne.
Pi di qua lsia si a ltro tra ttore di questa
classe.
Massima capacit di sollevamento
di 7220 kg, con a tta cchi categoria
II / IIIN / III.
y
I riduttori a planetari,
montati internamente,
sono di a mpio diametro e
lavorano in ba gno d'olio.
Gli assali con pignone e cre-
magliera consentono una f a cile
regola zione della ca rreggia ta .
La trasmissione protetta tra due
tubola ri del tela io in a ccia io. La tra s-
missione Powershif t a 19 marce o la
trasmissione PowrQuad a 20 marce
opziona le.
Il telaio in acciaio a ssicura una sta-
bile pia tta f orma per un'a ppropria ta
distribuzione del peso ed una f a cile
zavorratila, oltre a consentire il
. montaggio d grandi serbatoi laterali
per l'irrora zione.
Il nuovo cilindro singolo
dello sterzo integra to nel
corpo dell'assale per la tra-
zione a nteriore. Esso pure
protetto ed assicura sterza te
molto precise.
L'impianto di raffreddamento, di note-
vole portata, dota to di una ventola
coma nda ta a ttra verso un giunto viscoso,
che fa rispa rmia re potenza . Il condensa-
tore del condizionatore dell'a ria e gli
scambiatori di calore dell'olio idraulico e
del condizionatore possono essere estra tti
per una fa cile pulizia .
La zavorra anteriore si
a gga ncia a l robusto telaio
e non a d un supporto
anteriore sul monoblocco
del motore o a ll'a ssa le
a nteriore.
L'alternatore da 140 A di
serie su tutti i modelli, con
due ba tterie da 12 V,
II nuovo assale per la
trazione anteriore, con
angolo d incidenza in
sterzata, ora composto da
due pezzi, va nta un a ngolo
di incidenza di 13 gra di ed
un a ngolo di sterza ta di
52 gl'a di pei' ga ra ntire uno
stretto ra soio di sterza ta .
Tutto per proteggere il trasferimento della potenza
Questo spaccato rivela la progetta-
zione di qualit superiore di un telaio
indipendente in acciaio. Lo principale
caratteristica di un telaio, in acciaio a
tutta lunghezza, la capacit di assor-
bire gli urti, le sollecitazioni e le forze
di torsione che si incontrano durante
l'uso. Isolati, all'interno del telaio, i
moderni di elevata produttivit. Una
traversa anteriore molto robusta costi-
componenti che erogano o trasmettono tuisce a solida piattaforma necessaria
la potenza rimangono in perfetto alii- per la trazione anteriore, il sollevatore
neamento. Questo specialmente vero anteriore, le zavorre ed il nuovo assale
quando si lavora con dei caricatori TLS.
C O N C E Z I O N E D E L TE L A I O
Protezione della potenza (7
Trasporto di carichi
pesanti senza
sollecitare gli organi
di erogazione o di
trasmissione della
potenza
Un telaio in acciaio di qualit, spesso
l mm, copre l'intera lunghezza dei trattori
Serie 7010. Esso forma una base solida
per la potenza di sollevamento e d traino
che questi trattori sviluppano. Gli assali
vengono fissati alle estremit anteriore e
posteriore mentre il motore, la trasmissione
ed il differenziale vengono montati tra le
zone protette del telaio. Anche la cabina
appoggia sul telaio tramite ammortizzatori
speciali che riducono le vibrazioni. Gli
organi dedicati alla potenza sono isolati da
indesiderate sollecitazioni causate dagli
urti. Le sollecitazioni e gli sforzi sono soste-
nuti dal telaio e non dagli organi suddetti.
I caricatori frontali si attaccano e stac-
cano in pochi minuti, grazie a de! fori pre-
visti nel telaio. Il telaio di forma cosi
pulita che avrete difficolt a notarlo. Non
sono necessari mezzi telai in ghisa o
rinforzi per operare con il caricatore.
La vostra produttivit si moltiplicher
appena la versatilit nel campo ed i van-
taggi della concezione del telaio a tutta
lunghezza dimostreranno la loro validit
anche nelle vostre operazioni.
Grazie a Gian81
S I S T E M A I D R A U L I C O
8 ) Veloce come un fulmine
Sistema idraulico
John Deere
Soddisfa funzioni multiple
con prestazioni dimostrate
sul campo
La pompa gira il 21 % pi vel oce del
regime del motore per far s che l a
richiesta di pressione e di portata ven-
gano soddisfatte i mmedi atamente, indi-
pendentemente da) numero di tini/ioni
attive.
U sistema di carica eroga il 18 percento
di ol io in pi di quanto l a pompa possa
richiedere in qual siasi momento. Questo
sistema cos potente che possiamo
offri rvi fino a cinque distributori.
La PTO 540/540E/
1000 giri/min
viene inserita
idraulicamente.
Sfruttate l a piena
potenza al regime
nomi nal e del
motore, oppure,
per i l avori l eg-
geri, risparmiate
combustibil e con
l 'opzional e regol a-
zione economi7.7a-
trice.
JS&S* Aggiungete fino
a cinque distributori di
prel evamento. Tutti
sono dotati di tratteni-
tore con posizione con-
tinua, automatica, o
senza trattenimento,
ol tre che di una val vol a
dosatrice.
10BEI Gl i attacchi
rapidi, a spinta e tiro,
sono protetti dal l a terra
e dal l a sporczia. Le
l eve su quatto dei cin-
que distributori aiutano
a ril asciare i tubi fl essi-
bil i, anche sotto pres-
sione.
Nuovo
I parafanghi
posteriori montano un
interruttore per il
comando del l 'attacco a
3 punti.
John Deere offre il miglior sistema
idraulico del mercato. Garantisce
simultaneamente agli attacchi una
risposta istantanea, sia in situazioni di
alta portata e alta pressione che di
alta portata e bassa pressione.
Un'unica pompa principale, a pis-
toni assiali, soddisfa ampiamente tutte
le funzioni senza sprecare potenza.
Ha una cilindrata di 4,1 mi/giro ed
dotata di valvola per la rilevazione del
carico e di valvola compensatrice e
limitatrice di pressione.
La capacit di compensare la pres-
sione e la portata mette in grado il
sistema di erogare la pressione esatta
e la portata corretta in funzione delle
necessit. Per lo sterzo o altre funzioni
non necessario un sistema seconda-
rio che altrimenti consumerebbe
potenza.
L'attacco e 3 punti, i distributori, lo
sterzo e i freni sono tutti serviti da
un'unica abbondante fonte, che eroga
fino a 100 I/min a 200 bar.
Regolazione carico e profondit.
La rotazione consente i nfi ni te combina-
zioni, da un preciso l ivel l o di carico ad
un esatto posizionamento del l 'attacco.
Regolazione della velocit di discesa.
La rotazione in senso antiorario diminui-
sce l a vel ocit di discesa del l 'attacco a tre
punti ,
Regolazione dell'altezza massima d
sollevamento. Ruotando l a manopol a in
senso antiorario si l imita l 'al tezza di sol l e-
vamento fino al 25 percento del val ore
massimo.
Le leve per i comandi idraulici sono
situate sul l a consol e incl inata di destra,
con distanze differenti e i mpugnatur e fa-
cil i da afferrare, per un migl iore ut i l i zzo.
Dispositivo di manovra
automatica a fine campo
Un interruttore comanda fino a
quattro funzioni
Combinate quattro funzioni operative del
campo con un solo clic di un interruttore. Il
dispositivo opzionale di manovra automa-
tica a fine campo (HMS) consente di pro-
grammare insieme: 4WD, PTO, bloc-
caggio del differenziale e solleva-
tore idraulico. Quando arrivate alla
fine del campo, con una pesante attrezza-
tura montata che usa funzioni multiple,
basta premere il pulsante di abbassamento
e sollevamento dell'attacco a 3 punti e le
quattro funzioni vengono disattivate nello
stesso momento in cui il sollevatore inizia
ad alzarsi. Dopo la svolta, quando abbas-
sate il sollevatore, queste funzioni vengono
riattivate; fa eccezione la PTO che deve
essere reinserita per motivi di sicurezza.
Un interruttore a scatto attiva e disattiva la
funzione e delle spie indicano quale delle
funzioni attiva.
Grazie a Gian81
I nuovi cilindri idr a ul ici, a doppio
ef f et t o e di a mpio dia met ro, suppor-
tano l'assale e possono estendersi o
retrars fino a 100 mm. Questo sistema
a t t e nua notevolmente i sussulti in mar-
cia, dovuti al terreno accidentato, e
fornisce una forza costante verso il
basso, a ument a ndo la trazione ante-
riore.
II nuovo assale modula re in due
pezzi per la tra zione anteriore, il cui
corpo ottenuto per fusione, man-
tiene la stessa notevole oscillazione e
lo stessei raggio di sterzo come il pre-
cedente, 9 gradi di oscilla zione, come
un nostro assale anteriore standard
per la trazione.
Le vibrazioni e le forze verticali recepite
dall'operatore sono ridotte della met. Il
grafico mostra come vengono drasticamente
ridotte le forze verticali (intensit) al sedile del
tra ttore, qua ndo quest 'ult imo dot a t o di
assale con TLS. Il nostro nuovo livello di
comfort significa molt a pi produttivit per
l'uomo e pe r l a ma cchina . , , un altro vantag-
gio produttivo da l l a tecnologia John Deere,
Sospensione a tre elementi (TLS)
aumenta la produttivit e migliora notevolmente il
comfort in marcia
La barra Panhard limita il movimento
laterale. Un sensore elettronico invia dei
segnali ad un gruppo idra ulico che fa
spostare i cilindri di comando.
I cilindri idraulici di comando agiscono indipen-
dentemente o all'unisono per attenuare gli urti ed
allo stesso t empo assicurano una forza costante
verso il basso,
II supporto del cusci-
netto sferico, ottenuto
per fusione, dona mag-
giore resistenza e
sostiene l'albero d
comando t ra mit e una
solida traversa del t e l a io,
1 nuovo cilindro dello sterzo,
di ampio diametro integrato
nel corpo dell'assale.
La robusta fusione, di forma
conica, racchiude completamente
l'a lbero di comando e trasferisce
le forze longit udina li al baricentro
del t ra t t ore,
Gli accumulatori caricati ad azoto
a t t enua no gli urt i e fungono da molle
ammortizza trici.
Te m p o/i
Le ba lle vengono portate f a cilment e e rapidamente su per-
corsi o ca mpi di fieno dal f ondo sconnesso. Il lavoro con
il caricatore risulter molto pi stabile negli spostamenti
a va nt i e indietro. Con l'opzionale sospensione TLS vi senti-
rete pi t r a nquil l i sa pendo che le ruot e anteriori sono
costantemente sotto cont rollo ed in contatto con il terreno.
A S S A L I
S ospensione TL S (9
Due fatti risaputi sul lavoro nel campo.
Ogni carico al traino crea forze di tiro
e spinta ed i campi a fondo irregolare
possono trasferire urti che provocano a
lungo andare problemi fisici. Ma voi
potete isolarvi da questi sussulti in mar-
cia ed allo stesso tempo aumentare la
produttivit nel campo.
Nuovo assale anteriore con
sospensione completa TL S . Due
cilindri idraulici sull'assale anteriore
che fungono da ammortzzator. Il loro
doppio effetto idraulico mantiene anche
costante la forza verso il basso sull'as-
sale. Ci aumenta la trazione, arresta
l'eccessivo slittamento delle ruote e
migliora il comfort in marcia. Le forze
risultanti dal carico di traino vengono
trasferite ad un tirante montato sul
telaio al centro del trattore, con una
conseguente pi efficiente azione di
traino delle ruote. Svolgerete pi lavoro
grazie alla nostra tecnologa innovativa
integrato nella macchina.
L a trazione sar continua e
costante anche con carichi ele-
vati. La produttivit aumenta. Anche il
tipico sobbalzamento frontale viene
ridotto drasticamente. Alle veocit tipi-
che del trasporto su strada, con la
sospensione TLS viaggerete nella mas-
sima sicurezza.
Grazie a Gian81
C A B I N A E C O M F O R T
10) Ventilazione ed ambiente
La cabina TechC enter
offre comfort e protezione superiori
e visibilit completa
La straordinaria visibilit, insieme agli
elevati livelli di comfort hanno fatto
guadagnare alla ca bina TechCenter la
reputazione di sta zione di lavoro di
alta qualit.
Ogni anno gli ingegneri John
Deere continuano a migliora rla con
nuove aggiunte al fine di aumentare il
comfort e la produttivit. Noterete che
questa ca bina non si restringe sul
da va nti, il che significa pi spa zio per
le gambe. Tutti i pedali sono fissa ti in
alto ed il pavimento piano coperto
da un tappetino consistente e fonoas-
sorbente.
La console di destra inclina ta in
modo che i comandi sia no bene a por-
tata di mano. Il finestrino posteriore si
a pre con una sola mano. La vista sul-
l'attacco e la barra di traino com-
pleta.
I montanti d'angolo sono stretti e
due di essi sono predisposti per il mon-
ta ggio dei monitor. Potete aggiungere
delle prese elettriche multiple. real-
mente un centro di coma ndo per lavo-
rare i ca mpi in pieno comfort per tutta
a giornata,
La circolazione dell'aria di
primaria importanza. Nella pro-
gettazione della ca bina l'uniformit del
ra ffredda mento e del riscaldamento
stata tra le principa li priorit, fa cendo
s che il sistema risulti il migliore dispo-
nibile. Non ci sono comandi o bocche
di a era zione sopra la testa, quindi non
sentirete correnti di a ria fredda sul
collo. La circola zione dell'aria anche
tutta intorno alla ca bina . Sei bocchette
di ventila zione circonda no il cruscotto.
L 'a ria viene inviata a ttra verso dei sottili
deflcttori ed il ritorno dell'aria passa
a ttra verso due filtri separati dietro il
sedile. E la sola ca bina dotata di boc-
chette vicino al pavimento per risca l-
da re i piedi freddi in inverno. In esta te
le bocchette rego a bili ra ffredda no
tutta la ca bina . Inoltre, l'a mbiente
molto silenzioso.
Ufficio da campo
che permeile eli
disporre di annota-
zioni e fogli relativi
al lavoro in corso e
persine di un com-
puter portatile.
Grazie a Gian81
Apprezzate il miglior sedile del settore
rilluminazione d serie offre quasi 700 \ di illuminazone, tutta alogena, poich un'abbon-
dante illumiriazione essenziale per continuare il lavoro dopo il tramonto. L'alternatore, da
140 A offre anche il 38 % in pi di potenza elettrica, Inoltre, la presa a
7 contatti sul parafango posteriore e tutte le luci sul tetto della cabina,
sulla cintura e quelli di marcia su strada possono essere comandate
indipendentemente, II comfort per l'operatore, la visibilit e r illumina-
zione trasformano le ore notturne in un tempo produttivo.
Personalizzate il vostro comfort grazie al piantone dello sterzo
completamente regolabile, Pu avanzare o retrocedere e inclinarsi di
51 gr adi, La strumentatone -si sposta insieme al volante, quindi sar
sempre perfettamente in vista indipendentemente dall'assetto di
guida.
I sedile Personal Posture, fornito di
base, dotato di un sistema di sos-
pensione con attenuazione nei quattro
sensi. Un interruttore a levetta, posto
sul bracciolo, consente di modificare
la pressione dell'aria per regolare il
molleggio del sedile. I larghi braccioli
rimangono orizzontali in ogni posi-
zione del sedile.
Agendo su una leva si regolal'attenua-
zione delle vibra/ioni in senso longitudi-
nale sul sedile, oltre a bloccarlo in qual-
siasi posizione.
Agendo su un'altra leva si regola
l'attenuazione delle: vibrazioni in senso
laterale sul sedile, oltre a bloccarlo in
qualsiasi posizione.
La base in acciaio del sedile, a tutta
lunghezza, e lo schienale offrono la
robustezza che assicura il comfort
lungo tutta la giornata.
Una leva facile di raggiungere con-
sente di far scorrere il sedile per
aumentare lo spazio per le gambe.
Il supporto lombare regolabile
dotato di quattro posizioni. Questo
supporto da 13 x 20 cm il pi
ampio del settore.
La leva per la rotazione del sedile
consente di ruotare il sedile di 27
gradi in entrambe le direzioni e di
bloccarlo in quaitro posizioni,
Un pulsante presente sul bracciolo
alxa o abbassa il bracciolo, mantenen-
dolo sempre orizzontale.
La base del sedile non assomiglia
a nessuna di quelle presenti sui trattori
della concorrenza. Una base in
acciaio supporta tutta la lunghezza e
la larghezza del sedile. Lo schienale,
che pure usa un robusto supporto in
metallo, dotato di un supporto lom-
bare da 13 x 20 cm regolabile in 4
posizioni.
ll cuscino e lo schienale offrono
una imbottitura avvolgente. Dopo
lunghe ore di uso, capirete perch
cosi tanti operatori lo chiamano il
sedile pi confortevole e produttivo
del settore.
I cuscini spess e consstenti sono
ricoperti di tessuto elasticizzato e cucito
su misur a, I risvolti laterali sono imbot-
titi per supportare la schiena.
Il sedile largo 53 cm rastremato ed
costituito da un cuscino imbottito in
modo coasislenle con dei risvolti laterali
per supportare le gambe.
J^fl^
Un interruttore elettrico a bilanciere
comanda la pressione dell'aria di questo
sedile Deluxe in base al vostro peso ed
aire/za.
Grazie a Gian81
F R E N I E S T E R Z O
1 2 S empre sotto controllo
Curve strette,
sterzo preciso,
frenate sicure
Le curve strette sono una prerogativa
John Deere e la Serie 7010 possiede
un raggio di sterzata eccezionalmente
ridotto. L'assale 4WD John Deere con
angolo di incidenza monta ruote ante-
riori che si inclinano durante le ster-
zate. Ci produce curve molto pi
strette. Infatti, con una carreggiata di
1825 mm, riuscite a girare in soli
5,1 m*. Non serve acquistare costosi
dispositivi opzionali per l'assale o
doversi adeguare a parecchi arresti
per curvare. Il motore a stretto profilo
disposto all'interno del telaio in
acciaio a tutta lunghezza, quindi non
c' nulla di ingombrante che urta in
curva. Il nuovo cilindro singolo dello
sterzo, integrato nel corpo dell'assale
della trazione anteriore, cos esatto
che la sua precisione pu essere com-
parata a quella di uno sterzo di tipo
automobilistico. Quando serve rallen-
tare o arre starsi, intervengono i freni
a disco interni d ampio diametro, in
bagno d'olio e autoregolanti.
Perch il raggio di sterzata cos
importante? Pi stretto il raggio di
sterzata e maggiore la manovrabilit e
la produttivit. Nessun trattore con una
carreggiata di 1825 mrn ha un diametro
di sterzata inferiore a John Deere.
La frenata sulle quattro ruote, con l'intervento della trazione ante-
riore, garantisce un trasporto sicuro. Agite sull'interruttore della trazione
anteriore e questa si inserir automaticamente a velocit inferiori a 18 lini/li
per frenare in sicurezza sulle quattro ruote. Il dispositivo si disinserisce a
velocit superiori.
I dischi del freno, situati inter-
namente, sono in bagno e raf-
freddati a olio e non richiedono
mai regolazioni. L'ampia superfi-
cie di lavoro garantisce frenate
sicure, mentre l'olio dissipa ogni
accumulo di calore.
fl cilindro dello sterzo l'assale sono
integrati ed ottenuti mediante una stessa
fusione. Ci assicura sterzate precise tra-
mite il grosso cilindro sull'assale. Posizio-
nato in alto, dietro la scatola dell'assale,
ii cilindro rimane proietto dal prodotto e
dai residui che potrebbero danneggiarlo.
Freni idraulici a doppio stadio
La valvola del freno comanda un cilindro a due stadi. Quindi, anche
a velocit di trasporto, con rimorchi o attrezzature pesanti, vi senti-
rete al sicuro e avrete tutti i benefici di un potente freno idraulico,
Nel caso di perdita di potenza del motore, possibile escludere
manualmente il servofreno e pompare sui pedali per arrestarsi
comunque in sicurezza.
Il ridotto sforzo di sterzata, con soli
3.75 giri del volante da fermo a
fermo, offre una notevole precisione
e la sterzata pi accurata del settore,
Basta un giro del volante per notare
la differenza.
Maggiore e reale luce libera dal suolo
La luce libera dal suolo sotto l'assale per
la trazione anteriore della Serie 7010
di oltre 5 cm superiore a quella del
modello della concorrenza che pi gli si
avvicina, con la stessa dimensione di
pneumatici, Questo vantaggio favorisce
lo scorrimento del prodotto tra gli assali
e riduce il rischio eli danni,
Grazie a Gian81
La visibilit eccezionale perch i montanti del
caricatore sono fissati sul telaio in acciaio. La benna
visibile in tutto il ciclo eli caricamento.
Angolo di incidenza di 13 grad. La trazione ante-
riore consente delle sterzate a stretto raggio perch
le ruote ruotano di 52 gradi mentre si inclinano. Gli
assali sono dove giusto
che siano, ritirati vicino ai
brcci, ben dietro la benna,
I I differenziale anteriore, a
slittamento limitato, man-
tiene la trazione ed opera in
tutto il ciclo di caricamento.
Un'unica leva comanda tutte le funzioni
del caricatore ed montata vicino alla mano
destra dell'operatore. I l gruppo valvole offre
3 funzioni indipendenti, in ogni combinazione,
assicurando un'elevata produttivit.
Un'ampia gamma di accessorl che potete
montare in pochi secondi. L'attacco rapido
dell'attrezzo, il pi semplice della categoria,
blocca automaticamente l'attrezzo in posizione.
L'enorme forza di sollevamento di
3019 kg e l'altezza di sollevamento di
oltre 4,3 m al punto di incernierarnento,
sono due tra le eccezionali caratteristiche
del caricatore 740A. I l telaio in acciaio a
tutta lunghezza consente ai trattori Serie
7010 John Deere di accoppiarsi ad un
caricatore di tale capacit.
L'autolivellamento meccanico mantiene
automaticamente orizzontale la benna, o
qualsiasi altro attrezzo, durante tutta la fase di
sollevamento. I n combinazione con il sistema
idraulico del trattore, compensato in pres-
sione e portata, il caricatore reagisce rapida-
mente anche nei lavori pi impegnativi.
C A R I C A T O R I
C aricare nel modo corretto M 3
Fatti per lavorare
accoppiati
Trazione, stabilit e comando sono qua-
lit essenziali per massimizzare l'effi-
cienza del caricatore. Ci richiede anche
che il caricatore ed il trattore operino
come un'unica unit. Solo gli ingegneri
John Deere hanno progettato e provato
a fondo insieme caricatore e trattore in
modo da farli lavorare come un'unica
entit.
Fate funzionare cinque minuti l'ac-
coppiata di trattore e caricatore John
Deere e noterete la differenza nelle
caratteristiche quali fa disposizione del
braccio e del montante, l'angolo di solle-
vamento, la geometria del caricatore, lo
sbraccio, il richiamo della benna, la visi-
bilit dell'operatore, anche il percorso
dei tubi flessibili. Avrete dei reali van-
taggi nelle prestazioni che vi faranno
risparmiare tempo in ogni lavoro ... e
quindi denaro.
Grazie a Gian81
M A N U T E N Z I O N E
L'accesso semplice e f ac ile caratterizza
la manutenzione di ogni trattore Serie
7010. Ogni punto principale di manu-
tenzione pu essere raggiunto da terra.
La maggior parte dei controlli possono
essere eseguiti senza aprire il pannelli.
(Potete controllare livelli dell'olio del
motore, e anche f are rifornimento di
combustibile, tutto dal lato sinistro del
trattore. Delle spie trasparenti facilitano
il controllo dell'olio idraulico senza
dovere infilare ostine.) I lunghi intervalli
di manutenzione, fino a 300 ore tra
2 sostituzioni di olio del motore, e
1.500 ore tra 2 sostituzioni di olio dei
gruppi idraulico e trasmissione, fanno
risparmiare tempo e denaro. La manu-
tenzione rapida e facile, con intervalli
prolungati, abbinata al basso consumo
d combustibile, ha contribuito ad
accrescere la reputazione John Deere.
Il finestrino posteriore s apre facil-
mente con una mano, consentendo di
raggiungere i comandi dei dislribulori
dai i ' i ntemo della cabi na.
Rifornimento da terra. Un grande ser-
baloio, da 344 l i tri , ed un eccezionale
basso consumo di combustibile vi
f aranno lavorare pi a lungo tra due
ri f orni menti .
La piastra dei fusibili situata all'in-
terno della cabina, a sinistra, sotto un
coperchio che s apre a scatto. I fusi bi l i ,
in posizione comoda, sono di tipo
comune a l ami na da 10, 20 e 30 A e
facili da sostituire.
Il bocchettone per U rifornimento
dell'olio idraulico si raggiunge da
terra. Un tappo avvitato non lascia
entrare elementi contaminanti. Grazie
al l e spie trasparenti per il controllo del
livello, pu essere apeito solo quando
necessario aggiungere o sostituire l'olio.
I trattori migliori vantano anche il
migliore supporto dei concessionari.
Quando comprate o noleggiate un trat-
tore John Deere, beneficiate di un sup-
porto e di un servizio i neguagl i abi l i nel
settore. Il servizio che ricevete dal vostro
concessionario John Deere si avvale di
un supporto ricambi a l i vel l o mondi al e,
supporto garanti to per l utti i trattori John
Deere.
Una spia trasparente consente di con-
trol l are il livello dell'olio dei gruppi tras-
missione e i draul i c o senza usare P asti na
di livello, che pu creare disordine,
II controllo dell'olio del motore e del
liquido di raffreddamento vengono
ef f ettuati velocemente da terra senza
dovere aprire alcun pannello.
Il filtro di aspirazione del motore
autocentrante e va facilmente in sede
senza necessit di sollevare o togliere
al cun pannello.
Grazie a Gian81
A C C E S S O R I
Personalizzate il vostro trattore M 5
Avere pi scelte con John Deere
significa che potete personaliz-
zare il vostro trattore con acces-
sori o opzioni direttamente dalla
fabbrica. Qui troverete solo
alcune delle possibilit tra le
tante che il vostro concessionario
pu mostrarvi relativamente ai
trattori Serie 7010.
L'attacco idraulico a re-
tro .spinta consente un'ec-
cezzionale v isib ilit del
gancio per un facile ac-
coppiamento,
(non importato in Italia)
Attacco por rimorchio
regolabile in alte/za a
posizioni multiple caratte-
rizzato da accoppiamento
automatico del gan/io al
rimorchio senza la neces-
sit di lasciare il sedile,
(non importato in Italia)
Questo radar necessa-
rio quando si usa il
monitor delle prestazioni.
Il vostro passeggero
dispone di uno spa-
zioso sedile, posto al
vostro lianco, che si
ripiega in alto quando
non viene usato.
Aggiungete o togliete
zavorra. Il peso anteriore
di base si fssa al telaio.
Inoltre, possibile aggan-
ciare facilmente, e suc-
cessivamente sganciare,
fino a 18 elementi
QuikTatch da 50 kg cia-
scuno (totale 900 kg).
Il monitor delle presta-
zioni, opzionale,
situato sul montante
d'angolo e, quando
ab b inato al sensore radar,
v i.sualix/a la velocit
reale di spostamento, lo
slittamento delle mote,
l'area lavorata oraria ed
altro ancora.
La presa multipla offre
6 uscite a 12 V che si
attiv ano e si disattivano
tramite la chiave di
accensione, o possono
restare attive in modo
indipendente per essere
usate, ad esempio, con i
monitor delle sementi,
(non importato in I tal ia)
I pesi per le ruote, otte-
nuti per fusione,
aggiungono zav orra in
tagli da 75 e 205 kg. Si
possono montare all'in-
terno o all'esterno e
anche in coppia,
(non importato in Italia)
Le prolunghe dei para-
fanghi sono consigliate
con i pneumatici larghi
per aiutare ad evitare che
rango e sporcizia rag-
giungano i finestrini della
cab ina.
Le robuste barre stabiliz-
zatrid si regolano facil-
mente per ottenere una flot-
tazione libera o una posi-
zione fissa dell'attacco a 3
punti,
L'impianto di frenatura
pneumatica del rimorchio
eroga aria in pressione per
garantire frenate in sicure/za
di rimorchi pesanti.
Grazie a Gian81
C A R A T T E R I S T I C H E T E C N I C H E
Confrontate le caratteristiche tecniche
M O T O R E
lpomotore-
Cilindraia
Aspirazione
R egime noni, motore
Alesaggio/corsa
Potenza massima
R apporto di compress.
Lubrificazione
Pompa di inle/.kme
R egime motore a
coppia massima
Coppia massima
7710 7810
In lineo verticale, 6 cilindri,
camicie cilindri in bagno d'olio,
valvole in testa, PO WE R T E CH
8,1 litri 8,1 litri
T urbocompressore
2100 giri/min 2100 giri/min
116x129 mm
171 CV
126kW
187CV
138kW
16,5:1
Forzata, a piena portata con filtro
e by-pass
In linea
1400 giri/min
802 Nm
1400 giri/min
865 Nm
CAB INA
Cabina TechCenter
Sistema di riscaldamento e condizionamento
dell'aria
Filtraggio aria pressurizzala a doppia
venlola
Sedile Persona I Po sture
Sterzo telescopico inclinabile
T ergicristallo anteriore intermittente a
2 velocit
Vetro atermico e finestrino posteriore apribile
Predisposizione radio
Strumentazione digitale
Presa 12 V
Livello acustici) interno: 72 dB (A]
ST E R Z O /FR E NI
Ster/.o: Integrato, bilanciato
Freni: idraulici, a dischi raffreddali ad olio, auto-
regolanti, autoequo lizzanti
M FflT ): Angolo di incidenza 13, differenziale
aulobloccante
T R ASM ISSIO NI
7710 / 7810
PowrShiFta 19 marce
PowrQuad a 20 marce
PowrQuad a 20 marce
con superriduttore a 12 marce
PowrQuad a 20 marce
con inversore idraulico con
comando a sinistra
Auto Quad II a 20 marce
con inversore idraulico con
comando a sinistra
SIST E M A ID R AU LICO
T Ypo
Pressione massima
Portata massima
Agli attacchi dei distr.
D i stribu lori
O pzionali
Sterzo
A pompa singola, a compensazione di
pressione e flusso
200 bar
00 l:iri/n-in
90 litri/min
3 (di serie)
4 o5
Integrato, bilanciato e idrostatico
R ID U T T O R I FINALI
T ipo posteriore
Lunghe/ /a assale posler.
D iametro assale poster.
B loccaggio differenziale
B loccaggio anteriore
7710 7810
Aplanetari, montati internamente
2438 mm
92 mm
Ad inserimento idraulico
A planetari, montati esternamente
SO LLE VAT O R E CO N AT T ACCO A 3 PU NT I
Posteriore, Categ.
T ipo parallele inf.
Sistema di rileva-
mento del carico
Capacit di
sollevamento
Frontale, Categora
(opzionale)
7710
1
7810
A gancio, attacco rapido
Sollevatore a due cilindri o comando
elettroidraulico
8000 kg
III N, III
compatibilmente con le attrezature
approvate
Caratteristiche tecniche e co s tru ttiv e so ggette a m o d if ica s em a o bbl ig o d i no tif ica.
CAPACIT A SE R B AT O IO
Capacit serbatoio
Liquido di raffreddamento
O lio motore con filtro
7710
344 litri
26 litri
25 litri
7810
344 litri
26 itri
25 itri
T rasmissione
PiiwrQuiitl
l'owrQuail
con supcrriduttori;
AuloQuad II
l'iwrShifi
98 litri
102 litri
98 litri
102 litri
98 itri
102 litri
98 litri
102 litri
L'AFFID AB ILIT E LA NO ST R A FO R Z A
IM PIANT O E LE T T R ICO
T ypO
B atterie/A
Alternatore (cali.)
1 2 V, negativo a massa
2 da 1 2 V, 1 850 avviamento
alle basse temperature
140 A
l\|io(posteriore)
R egime motore a
reg. noni. PIO
lypo (anteriore)
540E / 1000 con cambio,
alberino invertibile (di serie)
540/540E /1000
con cambio (opzionale)
540E 1730 giri/min
540 I960 giri/min
1000 1973 giri/min
Compatibilmente con le
attrezzature approvate
D I M E N S I O N I
M tW'D
Lu ng hezza to tal e
l arg hezza to tal e ( as s al e
A p ig no ne e crem ag l iera)
Attcraa (M F W1 ) al l ii
s o m m il a il d ia cal i in a)
Assale anterio re:
Lu ce l ibera d al s u o l o ,
es cl u s a / u na tei! irai e
Peso d i s ped izio ne
(appro x. )
771 0
2800 m m
4755 m m
2438 m m
3058 m m "
628 m m "
6580 kg
7810
2800 m m
4755 m m
2438 m m
3058 m m :'
628 m m i!
6620 kg
"Pneumatici 16.9R 30 e 20.8R 42
" Pneumatici O O /5R 28 e 710/70R 38
2
s B
ai
Grazie a Gian81

Potrebbero piacerti anche