Sei sulla pagina 1di 16

RELAZIONE TECNICA Pagina 1

**%

Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

Marzo 1996

Ampliamento della Centrale Termica Installazione Nuovo Generatore di Vapore


- Relazione Tecnica -

RELAZIONE TECNICA Pagina 2 Ampliamento della centrale termica Cielfnf r _____________ Nuovo generatore di vapore ___________________ FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

Marzo 1996

INDICE

10 20 30 4.0 50

CARATTERISTICHE GENERALI DELL'IMPIANTO DATI DI TARGA E CARATTERISTICHE DEL NUOVO GENERATORE CAMERA DI COMBUSTIONE ISOLAMENTO TERMICO DEL GENERATORE APPARECCHIATURE DI MISURA, CONTROLLO E SICUREZZA APPLICATE AL NUOVO GENERATORE 6.0

VALVOLE DI SICUREZZA 7.0 MEZZI DI ALIMENTAZIONE 8.0 CAMINO 90 IMPIANTO DI COMBUSTIONE 10.0 GARANZIE

PER COMBUSTIBILE GAS METANO 11.0 CONSUMI ORARI 12 0 CONSUMO ANNUO COMBUSTIBILE 13 0 TRATTAMENTO DELL'ACQUA DI ALIMENTAZIONE 14 0 CONDIZIONAMENTO ACQUA CALDA E CIRCUITO VAPORE-CONDENSA 15 0 CARATTERISTICHE SERBATOIO CONDENSE 16 0 LIMITAZIONE IMPOSTA DALLA CIRCOLARE TECNICA ANCC n 47351 del 1.12.1977 17 0 USO DEL VAPORE 18 0 UBICAZIONE IMPIANTO 19 0 LOCALE CENTRALE TERMICA 20.0 ALLEGATI

'-*fc^
*\

RELAZIONE TECNICA Pagina 3 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A.-Valdagno-VI Marzo 1996

% 5
de.hat

1.0 CARATTERISTICHE DELL'IMPIANTO

L'impianto trattato nella presente relazione tecnica costituito essenzialmente da n.2 generatori di vapore a media pressione destinati ad usi tecnologici dello e per la produzione, mediante allo scambiatore, di acqua calda per il riscaldamento invernale degli ambienti di lavoro. La Centrale Termica comprende n.2 generatori di vapore di cui n.l generatore di vecchia installazione marca OFFICINE DI SEVESO S.p.A.(indicato nella relazione tecnica approvata il 17 settembre 1990 con riferimento n. 7370 dall'I.S.P.E.S.L. di Padova) e da n.l generatore nuovo marca BIASI TERMOMECCANICA S.p.A. per la cui descrizione particolareggiata si rimanda alle seguenti pagine I due Generatori funzioneranno uno in alternativa all'altro, salvo quando la richiesta di vapore da parte delle unit produttive dello stabilimento non richiedano una maggiore produzione di vapore, in questo caso entrambi i generatori funzioneranno simultaneamente

2.0 DATI DI TARGA E CARATTERISTICHE DEL NUOVO GENERATORE


Costruttore: Biasi Termomeccanica S.p.A. - Verona

Modello:

PRXA N 3000/12-B

Anno di produzione:

1995

Numero di fabbrica: N. di matricola.

22723 3967/95 VR

RELAZIONE TECNICA Pagina 4 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

Marzo 1996

ctcliat
Tipo di generatore:

semifisso a tubi di fumo 3000 Kg/h

Produzione oraria al carico massimo:

Potenzialit.

2.093 kW 51 m

Superficie di riscaldamento:

Pressione di bollo:

12Kg/cm - 11,77 bar 191C

Temperatura di bollo:

Funzionamento previsto.

intermittente

3.0 CAMERA DI COMBUSTIONE In pressione 90 mm H20 bagnato

Fondo:

Inversione di fiamma:

si

Volume: Carico termico specifico al carico max continuo:

2,22 m1

93 1.970 kCal/h

ffl^

RELAZIONE TECNICA Pagina 5 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI Marzo 1996

f\f %

4.0 ISOLAMENTO TERMICO DEL GENERATORE L'isolamento termico del generatore realizzato cos: - lana minerale per le pareti esterne lambite dal fluido termovettore; - refrattari e fibre ceramiche per le pareti esterne lambite dai prodotti della combustione.

5.0 APPARECCHIATURE DI MISURA, CONTROLLO E SICUREZZA APPLICATE AL NUOVO GENERATORE

Il Generatore di tipo monoblocco predisposto in fabbrica con gli strumenti di centrale termica ed dotato delle seguenti apparecchiature di regolazione e sicurezza. Gruppo

indicatore

di

livello

tipo

Klinger

riflessione,

con

rubinetto

di

spurgo e di intercettazione. n 2 rubinetti di prelievo vapore sopra e sotto il livello dell'acqua. n.2 valvole di sicurezza a leva qualificata (vedi punto 6.0) Strumenti per controllo, blocco e regolazione quali: Regolatore automatico di livello tipo a sonde, per il comando dell'elettropompa di alimentazione acqua; Manometro a quadrante 0 150 mm con fondo scala a 16 bar. per il controllo della pressione del vapore, con indice rosso sulla max pressione di esercizio (12 bar) con rubinetto a tre vie con flangia prelievo campione Sonda blocco bruciatore per basso livello, a riarmo manuale; Pressostati per la regolazione del bruciatore; Pressostato di sicurezza a riarmo manuale Gruppo di alimentazione costituito da pompa centrifuga (vedi punto 7 1)

-1^

RELAZIONE TECNICA Pagina 6 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI Marzo 1996

T S de-Jtat

Secondo mezzo di alimentazione costituito da iniettore di vapore (vedi punto 7.2) Quadro comando completo di apparecchiature, cablaggi elettrici, allarmi sonori e visivi.

N.B : La caldaia dotata delle apparecchiature richieste per il funzionamento senza la presenza continua del fuochista nel luogo di installazione ( D M 21.05.74 art 43) 6.0 VALVOLE DI SICUREZZA

n. 2 valvole di sicurezza qualificate a leva Costruttore Tipo Maietti S r i - Milano Valvola di sicurezza a leva

Modello Matricola n DN

199 1599 40x65

199 1607 40x65

Certificato di collaudo n.

1599 del 04/05/95

1607 del 04/05/95

Portata

3.233 Kg/h

3.233 Kg/h

Portata totale

6.466 Kg/h

RELAZIONE TECNICA Pagina 7 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

debuti"

Marzo 1996

7.0 MEZZI DI ALIMENTAZIONE

7.1 Pompa di alimentazione

Tipo: Portata: Prevalenza: Costruttore: Modello:

centrifuga pluristadio 6 mVh


133 me.a.

Pompe Travaini S.p.A. AP31-7

7.2 Iniettore Portata: Prevalenza: Costruttore: Modello 5.000 m/h 4-12 bar. Giudici Mario Restarting

8.0 CAMINO Altezza dal suolo: 10 mt -1 mm H20

Pressione alla base:

Temperatura alla base del camino:

180C

Tiraggio: Sostegno:

in depressione

staffe di sostegno

RELAZIONE TECNICA Pagina 8 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.pA-Valdagno-VI

ci citati

Marzo 1996

9.0 IMPIANTO DI COMBUSTIONE

Bruciatore:

Marca CIB UNIGAS P92M65 gas metano

Modello

Combustibile previsto

-PCI :

8.500 kCal/Nm

- n. bruciatori:
monoblocco

- Tipo:

- Portata max bruciatore:

243 NmVh

- Potenza elettrica installata: - Sistema di regolazione. Il generatore pu utilizzare combustibile alternativo?

6kW modulante

NO

RELAZIONE TECNICA Pagina 9 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.pA-Valdagno-VI

deJa+

Marzo 1996

10.0 GARANZIE PER COMBUSTIBILE GAS METANO Al carico di esercizio Al carico massimo

Pressione di progetto

11,77 bar bar

11,77

Temperatura H20 alimento di progetto - Produzione oraria :

65C 2.250 Kg/h Kg/h

65C

3000

- Rendimento termico :

88%

87%

Perdite per calore sensibile ed eventuali incombusti - Perdite per adduzione esterna e varie

10,2% ,8%

11,5% 1,5%

11.0 CONSUMI ORARI Consumi di combustibile al carico max : 243 NmVh l82Nm/h

- Consumo di combustibile al carico di esercizio

-^ #\

RELAZIONE TECNICA Pagina 10

Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

Marzo 1996

12.0 CONSUMO ANNUO COMBUSTIBILE Il consumo max annuo previsto calcolato sulla base di: n. 16 ore al giorno; n. 20 giorni al mese; n. 11 mesi all'anno.

Da questi dati si ricava pertanto che: n. totale ore = I 6 x 2 0 x 11 = 3.520 h. consumo gas metano: (al carico d'esercizio) = 640.640 Nm3

13.0 TRATTAMENTO DELL'ACQUA DI ALIMENTAZIONE (Esistente nella pratica del 17/9/90)

13.1 - Composizione acqua di alimentazione:

L'acqua di alimentazione della caldaia costituita da:

- condensa di vapore (variabile dal 30 al 80 %); - acqua preventivamente trattata in percentuale necessaria e sufficiente all'integrazione.

RELAZIONE TECNICA Pagina 11 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A. - Valdagno - VI

Marzo 1996

detat

13.2 - Impianto di trattamento acqua di integrazione

L'acqua di integrazione all'alimentazione della caldaia, sar prodotta con un impianto dalle seguenti caratteristiche: Marca: Modello: Tipo di impianto: n addolcitori: Tipo di resina : Contenuto di resina : Rigenerante : Durezza acqua trattata : Portata dell'impianto : Resa ciclica per addolcitore : Tempo di rigenerazione : Rigenerazione : Controllo resa ciclica : Capacit serbatoio stoccaggio acqua addolcita

WTC 1200/1200 Addolcimento a resina 2 Cationica forte


1.200 lt

NaCl 0-5 p.p.m. come CaCO^ 50 mVh 200 nr 2h automatica da contatore volumetrico 43 nr

Trattasi di impianto dimensionato anche per fornire acqua di processo allo stabilimento.

12.3 Funzionamento dell'impianto di trattamento acque L'acqua di integrazione dell'alimentazione del Generatore, sar prodotta da un impianto di addolcimento a doppia colonna di resine cationiche forte in ciclo rigenerante sodico. L'impianto di addolcimento viene prevalentemente utilizzato per gli impianti di tintoria e secondariamente per l'alimento del generatore. Dei 200 m? della resa ciclica per singola colonna, 15-19 m3 gg verranno utilizzati per i generatori di vapore, la rimanenza viene utilizzata per il processo di tintoria.

r\
automaticamente.

^^

RELAZIONE TECNICA Pagina 12 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.pA - Valdagno - VI Marzo 1996

Le due colonne di addolcimento sono collegate tra loro da un apposito gruppo di comando che alterna la rigenerazione delle due colonne al raggiungimento di nr impostati. Il ciclo di scambio regolato da un automatismo elettronico che interviene

Le caratteristiche chimico-fisiche dell'acqua addolcita saranno documentate da appositi certificati di analisi, rilasciato da tecnico abilitato

14.0 CONDIZIONAMENTO ACQUA CALDA E CIRCUITO VAPORE-CONDENSA

11 condizionamento dell'intero circuito vapore- condensa, sar eseguito con una stazione di dosaggio additivi I prodotti impiegati per il condizionamento del circuito sono, in linea di massima, costituiti da: - polifosfati, per evitare incrostazioni derivanti da eventuali fughe di durezza e/o silicati; - alcalizzanti e deossigenanti, per la produzione dell'intero circuito acqua-vapore (caldaia compresa). II generatore dotato di sistema di spurgo automatico temporizzato.

15.0 CARATTERISTICHE SERBATOIO CONDENSE (Esistente nella pratica del 17/9/90) Capacit serbatoio : Pressione di esercizio : 3m atmosferica

15.1 - Dotazioni serbatoio:

- sfiato libero all'atmosfera

o
- troppo pieno; - livello a vetro;

RELAZIONE TECNICA Pagina 13

Ampliamento della centrale termica a e. /fa fi Nuovo generatore di vapore Marzo 1996 _________________________ FILMA S.p.A. - Valdagno - VI ___

- livellostato per regolare l'acqua in atmosfera; - scarico di fondo;

- presa per aspirazione pompa alimento.

L'installazione di detto serbatoio a 2,6 mt da terra.

16.0 LIMITAZIONE IMPOSTA DALLA CIRCOLARE TECNICA ANCC n. 47351 del 1.12.1977

11 generatore oggetto di questa relazione tecnica di tipo a piastre tubiere piane sagomate sul fasciame e sul focolare Per quanto riguarda il carico termico, viene rispettata perci, la limitazione termica imposta dalla circolare tecnica. VERIFICA: 243 NnrVh x 8.500 kCal/Nm3 = 2.065.500 kCal/h 3 000 Kg/h 600 kCal/Kg 3.000 x 600 = 1.800.000 kCal/h 1.800.000 x 1,15 = 2.070.000 kCal/h

Potenzialit del focolare: Producibilit: Entalpia vapore (convenzionale): Potenzialit corrispondente: Limitazione imposta:

Potenzialit del focolare < Limitazione imposta Si allega la dichiarazione della portata max del bruciatore, rilasciata dal collaudatore.

17.0 USO DEL VAPORE

RELAZIONE TECNICA

#3!W
deJtat
Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A.-Valdagno-VI

Pagina 14 Marzo 1996

(Esistente nella pratica del 17/9/90)

11 vapore prodotto dai generatori a 12 bar (ass.) inviato ad un collettore principale dal quale si diramano due linee di mandata indipendenti fra loro: - nella prima, il vapore prodotto verr ridotto a 6,5 bar e poi inviato al reparto di tintoria; - nella seconda, il vapore verr ridotto a 2 bar e poi inviato all'essiccatoio ed al circuito di riscaldamento.

18.0 UBICAZIONE IMPIANTO L'impianto cos ubicato.

- Generatore Off. di Seveso S.p.A. e relativi accessori :

Centrale Termica

- Generatore Biasi Termomeccanica S.p.A. (Nuovo Generatore):

Centrale Termica

- Gruppo di riduzione vapore a 6,5 bar :

Centrale Termica

- Gruppo di riduzione vapore a 2 bar :

Centrale Termica

- Serbatoio condense :

Centrale Termica

- Impianto trattamento acque di integr. Generatori:

Locale Tintoria dello stab.

- Stazione di dosaggio reagenti :

Centrale Termica

19.0 LOCALE CENTRALE TERMICA

RELAZIONE TECNICA

t% % f

Pagina 15 Ampliamento della centrale termica Nuovo generatore di vapore FILMA S.p.A.-Valdagno-VI Marzo 1996

La Centrale Termica posizionata al livello del piano di campagna e costituisce un volume tecnico autonomo ed indipendente con accesso diretto dall'esterno. Per quanto attiene le disposizioni di prevenzione incendi, rispondente alla Circolare del MI. n. 68 del 25/11/69, in quanto il combustibile usato gas metano di rete. 11 locale adibito esclusivamente all'esercizio dei generatori di vapore e della caldaia ad acqua calda ed accessori strettamente connessi al loro funzionamento: E' vietato l'accesso ai non addetti ai lavori. Le tubazioni di collegamento e gli accessori, sono disposti in modo tale da non ostacolare l'opera del conduttore, per l'esercizio e la manutenzione dell'impianto. Non esistono locali sovrastanti, sottostanti alla Centrale Termica, adibiti ad abituale dimora di persone. 20.0 ALLEGATI

ALL. n. 1

Pianta, Prospetto frontale e Sezione longitudinale della Centrale Termica scala 1:50

ALL. n 2 ALL. n 3 ALL. n. 4 ALL. n 5 ALL. n 6

Disegno costruttivo del Generatore Schema funzionale dell'impianto di produzione di vapore Dichiarazione della portata max del bruciatore rilasciata dal collaudatore Dichiarazione del costruttore su indipendenza degli organi di sicurezza Prima pagina del libretto di centrale

Paderno di Ponzano

GORI IMPIANTI
DI GORI STEFANO
Luogo conservazione documenti fiscali: Via Padova, 26 35030 TENCAROLA di Selvazzano Dentro (PD) Tel. Ufficio: 049/86.86.227 - Fax: 049/86.86.228 Tel. Auto: 0337/49.86.83
Orario ufficio: 8.30-12.30 / 14.30-18.30 part. iva 02653170288 - cod. fise. GR SFN 59E30 G713X

Manutenzione e installazione impianti di: Condizionamento Riscaldamento Elettrici Idraulici

"i
i_

GORHML
dlGQPLSTEF%K^

VSjrPadovtf, 26 Tel. 049J686227/Fax 8686228


35030 TENCABOLA DI SELMZZANO DENTRO (PD)

Partita J.V. A.: 02653170288

CENTRO ASSISTENZA AUTORIZZATO

ulYOrk Hcllcl
YORK INTERNATIONAL S.p.A.

i,f.Lm:

ARCA

>veso