Sei sulla pagina 1di 4

"Irgendwann fÄllt

jede Mauer"
9 NOVEMBRE 1989

PRIMA O POI OGNI


MURO CADE
1949 - La Germania viene divisa, come diretta conseguenza
della guerra fredda. La parte occidentale aiutata dalla
maggiore potenza mondiale di quegli anni, gli STATI UNITI
D'AMERICA, riesce in poco tempo a diventare nuovamente
una nazione con una forza economica. È per questo che
vissero negli anni 50 il cosiddetto "Wirtschaftswunder"
Miracolo Economico. Differentemente invece, la Germania
orientale faceva molta più fatica, soprattutto a causa delle
forti pressioni economiche dell'Unione Sovietica.

1961 - Inizio della costruzione del muro. Il muro che dal 13


agosto del '61, avrebbe diviso le famiglie in due, tagliato le
strade tra casa e posto di lavoro, scuola e università. Ormai la
divisione non solo di Berlino, ma di tutta la Germania divenne
una trappola.

1989 - Il 9 novembre segna la data della "CADUTA" del muro


di Berlino; ma non tanto perché fu abbattuto (che avvenne
solo pochi giorni dopo) ma perché, è la data in cui la
Germania dell'Est diede il permesso ai suoi cittadini di andare
nella Germania dell'Ovest. Mentre attraversavano il muro, i
berlinesi dell'est, furono accolti in maniera festosa dai loro
fratelli al di là del muro; alcuni Bar vicini alla "frontiera"
iniziarono ad offrire birra gratis a tutti. Venne anche eseguito
un mega-concerto live di Roger Waters con l'esecuzione di
THE WALL.
La Germania ebbe la sua riunificazione quasi 11 mesi dopo. Il
3 OTTOBRE 1990.

TENTATIVI DI FUGA
Nei 28 anni di "vita" del muro, ci furono circa 5000 tentativi di
fuga dalla parte EST alla parte OVEST di Berlino, riusciti. Nello
stesso periodo, ci furono varie persone uccise nel tentativo di
fuga. Finché il muro non era completamente finito, i tentativi
di fuga erano molto rudimentali a casalinghi, poi divennero
sempre più complessi e fantasiosi come scavare tunnel o
attraversare in aerei ultraleggeri.
La prima martire fu IDA SIEKMANN morta il 22 agosto 1961 e
l'ultimo fu WINFRIED FREUDENBERG morto l'8 marzo 1989.

NUMERI E FATTI
Lunghezza generale del confine verso Berlino Ovest
______________________________________________________________
______________________________________________________________
_____155 km
Confine in città tra Berlino Est e Berlino Ovest
______________________________________________________________
______________________________________________________________
______43 km
Torri di osservazione
______________________________________________________________
______________________________________________________________
_________302
Bunker
______________________________________________________________
______________________________________________________________
__________20
Corridoi sorvegliati dai cani
______________________________________________________________
______________________________________________________________
_________259
Recinto di contatto e segnalazione
______________________________________________________________
______________________________________________________________
____127,5 km
PERSONE UCCISE
LUNGO IL MURO
98 Fuggiaschi della RDT morirono durante il tentativo di
attraversare il confine (uccisione, incidente, suicidio)
30 Persone provenienti da Est e Ovest furono uccisi o
morirono in un incidente senza che avessero l'intenzione di
fuggire
8 soldati della RDT persero la vita al confine per mano di
disertori, compagni, fuggiaschi, un collaboratore alla fuga e
un poliziotto della Germania Ovest

{8 erano sotto i 16 anni. 38 giovani erano tra i 16 e i 20 anni,


tra loro due giovani donne. 66 giovani erano adulti tra i 21 e i
30 anni, tra loro una donna. 10 erano adulti tra i 31 e 40 anni,
tra loro donna. 13 erano adulti tra i 41 e gli 80 anni, tra loro 4
donne. Di un giovane uomo non si conosce ancora né identità
né età.}

1961 - 1969: 90 vittime


1970 - 1979: 30 vittime
1980 - 1989: 16 vittime
136 in TOTALE

PER RICORDARE

LA VITTORIA
DELLA
LIBERTÀ
A 20 ANNI
DALLA CADUTA DEL
MURO DI BERLINO

Gioventù italiana
università