Sei sulla pagina 1di 41

Frasi di vita, psicologia e autostima

Ebook aforismi per la tua crescita personale!


By Autocompiacimento Aggiungiti su facebook!
www.facebook.com/autocompiacimento Aggiungiti alla mailing list di Autocompiacimento per ricevere gratis nella tua mail i migliori consigli sulla crescita personale http //migliorare!autostima!pnl.blogspot.com

Non c' niente di peggio che il talento sprecato. (Robert de Niro)

L'artista che mira alla perfezione in tutto, in nulla la raggiunger. (Eugne elacroi!)

Non "tro#erai" mai il tempo per una cosa che #uoi fare$ se hai bisogno di tempo, de#i crearlo tu. (%harles &u!ton)

'na na#e in porto al sicuro ma non per (uesto che le na#i sono state costruite. (&enazir &hutto)

La sofferenza, il dolore, la tristezza, la depressione ci legano a s) tenendoci prigionieri. La felicit ci libera. (*nthon+ e ,ello)

-ii come le onde del mare, che pur infrangendosi contro gli scogli tro#ano la forza per ricominciare. (-ergio &ambar)n)

.l tempo e la pazienza possono pi/ della forza o della rabbia. (0ean e La 1ontaine)

-iamo stati messi su (uesta terra per scoprire (uale sia la nostra strada, e non saremo mai felici se #i#iamo secondo l2idea che della #ita si fa (ualcun altro. (0ames 3an 4raagh)

%ontano le azioni non le parole. -e do#essimo dar credito ai discorsi, saremmo tutti bra#i e irreprensibili. (5io#anni 1alcone)

o#ete essere originali$ se sarete come (ualcun altro, chi a#r mai bisogno di #oi6 (&ernadette 4eters)

. sogni non sempre si realizzano, #ero. ,a non perch) siano troppo grandi o impossibili. 4erch) si smette di crederci. (,artin Luther 7ing)

8o pro#ato. 8o fallito. Non importa. Ripro#er9. 1allir9 meglio. (-amuel &ec:ett)

icono che sbagliando s'impara, allora lasciatemi sbagliare. (0im ,orrison)

-e il #ostro successo non arri#a alle #ostre condizioni, se cio appare buono al mondo, ma non al #ostro cuore, non affatto un successo. (*nna ;uindlen)

La #ita o un' audace a##entura, o non niente. (8elen 7eller)

L'uomo nato per #i#ere, non per prepararsi a #i#ere. (&oris 4asterna:)

Lo scopo della #ita lo s#iluppo del proprio io. .l completo s#iluppo di se stessi$ ecco la ragione d'essere di ognuno di noi. (<scar =ilde)

Non ho chiesto a nessuno di nascere, perci9 lasciatemi #i#ere come #oglio. (0im ,orrison)

,olte persone credono di pensare ma in realt stanno solo riorganizzando i loro pregiudizi. (=illiams 0ames)

L'uomo ragione#ole si adatta al mondo. L'uomo irragione#ole pretende che il mondo si adatti a lui. 4erci9 il progresso opera di uomini irragione#oli. (5eorge &. -ha>)

La solitudine ci d il piacere d'una grande compagnia$ la nostra. (Roberto 5er#aso)

<gnuno ha bisogno di una filosofia di competizione che aiuti ad essere sia buoni perdenti, sia #incitori modesti. (Lou ,arinoff)

-offerenza e crisi non sono necessariamente stati negati#i. Essi potrebbero ser#ire ad uno scopo$ eliminare tutto (uello che potrebbe ostacolare il #ostro cammino #erso un maggior benessere. (?ae @un 7im)

Nessuno pu9 farti sentire inferiore senza il tuo consenso. (Eleanor Roose#elt)

*ccettate le sfide se #olete pro#are l'eccitazione e il gusto della #ittoria. (5eorge 4atton)

<ra dico$ l'uomo e in generale ogni animale razionale, esiste come fine a se stesso, non semplicemente come un mezzo da utilizzare in maniera arbitraria da (uesta o (uella #olont. (.mmanuel 7ant)

%ogli ogni opportunit che la #ita ti d, perch) se te la lasci sfuggire ci #orr molto tempo prima che si ripresenti. (4aulo %oelho)

La #ita si misura dalle opere e non dai giorni. (,etastasio)

Nessuno si pu9 cambiare, ma tutti possono migliorarsi. (E. #on 1euchtersleben)

< io, dacci la serenit per accettare (uello che non si pu9 cambiare, il coraggio di cambiare (uello che #a cambiato, e la saggezza per distinguere l'uno dall'altro. (Reinhold Niebuhr)

<gni abitudine rende la nostra mano pi/ ingegnosa e meno agile il nostro ingegno. (1. Nietzsche)

%hi appartiene solo a s) stesso non pu9 essere abbandonato. ( a#id Lea#itt)

4referisco fallire in (ualcosa che amo, che a#ere successo in (ualcosa che odio. (5eorge &urns)

3i#iamo tutti sotto il medesimo cielo, ma non tutti abbiamo lo stesso orizzonte. (7onrad *denauer)

'n uomo non do#rebbe mai #ergognarsi di confessare di a#er a#uto tortoA che poi come dire, in altre parole, che oggi pi/ saggio di (uanto non fosse ieri. (0onathan ->ift)

-aggio colui che non ritiene infallibile il suo giudizio e non si lascia abbagliare da tutto ci9 che gli sembra buono. (8azrat *li)

Lo sciocco cerca la felicit lontano, il saggio la fa crescere ai suoi piedi. (0. <penheim)

Non piangere perch) (ualcosa si conclusa, sorridi perch) successa. (5abriel 5. ,ar(uez)

La persona che non rischia nulla, non nulla e non di#iene nulla. 4u9 e#itare la sofferenza e l'angoscia, ma non pu9 imparare a sentire, cambiare, progredire, amare e #i#ere. .ncatenata alle sue certezze, schia#a. (Leo &uscaglia) 4er molto tempo ho a#uto l'impressione che la #ita stesse per iniziare, la #ita #era. ,a c'era sempre (ualche ostacolo sulla #ia (ualcosa che prima bisogna#a risol#ere, (ualche affare in sospeso che richiede#a ancora del tempo, o un debito da estinguere. .n seguito la #ita sarebbe iniziata. *lla fine mi sono reso conto che (uesti ostacoli erano la mia #ita. (*lfred de -ouza)

.l tempo fa crescere cio' che #i#oA fa in#ecchiare tutto il resto. (4aolo %al#i)

.l fatto che un'opinione sia ampiamente condi#isa, non affatto una pro#a che non sia completamente assurda. (&ertrand Russell)

Non tanto importante (uello che ci accade, (uanto il modo con cui #i reagiamo. (8ans -el+e)

%iascuno chiama idee chiare (uelle che hanno lo stesso grado di confusione delle sue. (,arcel 4roust)

-e ti tratto come se tu fossi ci9 che sei capace di essere, ti aiuter9 a di#entarlo. (0.=.5oethe)

La #ita un'opera di teatro che non ha pro#e iniziali...(uindi, canta, ridi, balla, ama, e #i#i intensamente ogni momento della tua #ita... prima che cali il sipario e l'opera finisca senza applausi. (%harlie %haplin) .l #ostro ri#ale pi/ accanito la #ostra stessa #isione del futuro. (=atts =ac:er)

.o non #oglio essere un prodotto del mio ambiente, #oglio che il mio ambiente sia un mio prodotto. (0ac: Nicholson)

L'incertezza la condizione perfetta per incitare l'uomo a scoprire le proprie possibilit. (Erich 1romm)

La mente come un paracadute. 1unziona solo se si apre. (*lbert Einstein)

Non potrai mai #olare come un2a(uila fintanto che ti circonderai solo di tacchini. (*nonimo)

'n animo forte (uello che anche nelle pi/ forti emozioni non perde il proprio e(uilibrio interno. (%lause>itz)

'na delle mie tesi filosofiche preferite che la gente sar d'accordo con te solo se gi d'accordo con te. Non riesci a cambiare la mente degli altri. (1ran: Bappa)

%ome si pu9 conoscere s) stessi6 Non mai attra#erso la contemplazione, bensC attra#erso l'agire. (0.=. 5oethe)

L'uomo forte crea lui gli e#enti, l'uomo debole subisce (uelli che il destino gli impone. (*lfred de 3ign+)

-i odiano gli altri, perch) si odia se stessi. (%esare 4a#ese)

Nessuno pu9 a lungo a#ere una faccia per s) stesso e un'altra per la folla senza rischiare di non sapere pi/ (uale sia (uella #era. (Nathaniel 8a>thorne)

Le idee chiare e precise sono le pi/ pericolose, perch) allora non si osa pi/ cambiarle. (*ndr) 5ide)

La chia#e di un uomo si tro#a negli altri$ il contatto con il prossimo (uello che ci illumina su noi stessi. (4aul %laude)

La #ita si perde nei rin#ii e ognuno di noi muore senza a#er goduto una sola giornata. (Epicuro)

L'uomo #ittima di un ambiente che non tiene conto della sua anima. (%harles &u:o>s:i)

<gnuno #ede (uel che tu pari, pochi sentono (uel che tu sei. (,achia#elli)

-i confessano le proprie stoltezze per indicare che si sufficientemente intelligenti per accorgersene. (4aul R)e)

Ecco a cosa ser#e il futuro$ a costruire il presente con #eri progetti di #ita. (,uriel &arber+)

;uando non si pu9 tornare indietro, bisogna solo preoccuparsi del modo migliore per a#anzare. (4aulo %oelho)

.o #oglio dar#i un solo e semplice messaggio$ (uello che cercate dentro di #oi. *bbassate il #olume del frastuono all'esterno, se #olete sentire il sussurro interiore. %omprendete che #oi stessi siete la fonte della gioia e della pace nella #ostra #ita. ( 4rem Ra>at )

?ra #ent'anni sarai pi/ infastidito dalle cose che non hai fatto che da (uelle che hai fatto. 4erci9 molla gli ormeggi, esci dal porto sicuro e lascia che il #ento gonfi le tue #ele. Esplora. -ogna. -copri. (,ar: ?>ain)

Nessuna libert esiste (uando non esiste una libert interiore dell2indi#iduo. (%orrado *l#aro)

La felicit come la #erit$ non la si ha, ci si . 4er (uesto nessuno che sia felice pu9 sapere di esserlo. 4er #edere la felicit, ne do#rebbe uscire. (?heodor =. *dorno)

Non dispiacerti di ci9 che non hai potuto fare, rammaricati solo di (uando pote#i e non hai #oluto. (,ao ?seDtung)

* durare son soltanto le (ualit superficiali. La natura pi/ profonda di un uomo si scopre molto presto. (<scar =ilde)

.l mondo pieno di sofferenze ma altrettanto pieno di persone che le hanno superate. (,ilan 7undera)

4er menti di#erse, lo stesso mondo pu9 essere inferno o paradiso. (R.=. Emerson)

%iascuno #ede ci9 che si porta nel cuore. (0.=. 5oethe)

-e siamo felici, se siamo in pace, possiamo sbocciare come un fioreA e la nostra famiglia, tutta la societ, trarranno beneficio dalla nostra pace. (?hich Nhat 8anh)

Le persone allegre sono come la luce del sole$ rallegrano tutti coloro che le circondano. (8.=ard &ee:er)

La suprema felicit della #ita sapere di essere amati per (uelli che si , e pi/ precisamente, di essere amati nonostante (uello che si . (3ictor 8ugo)

-e hai ragione non hai bisogno di gridare. (4ro#erbio zen)

?utti pensano a cambiare il mondo, ma nessuno pensa a cambiar se stesso. (Le# ?olstoE)

%on ogni uomo #iene al mondo (ualcosa di nuo#o che non mai esistito, (ualcosa di primo e unico. (,artin &uber)

La gente #i#e per anni e anni, ma in realt solo una piccola parte di (uegli anni che #i#e da##ero, e cio negli anni in cui riesce a fare ci9 per cui nata. *llora, lC, felice. .l resto del tempo tempo che passa ad aspettare o a ricordare. (*lessandro &aricco)

;uando ti tro#i in disaccordo con le persone a te care, affronta soltanto il problema attuale, senza tirare in ballo il passato. ( alai Lama)

1ai la cosa che temi, e la morte del tuo timore sar certa. (R.=.Emerson)

Non appena comprendiamo che il segreto della felicit non sta nel possedere, ma nel donare, di#entiamo capaci di donare felicit e di rendere cosC felici noi stessi. (*ndr) 5ide)

Le nostre speranze ci rendono felici, finch) non si a##erano. (4aul R)e)

La lezione pi/ importante che l'uomo possa imparare in #ita non che nel mondo non esiste paura, ma che dipende da noi trarne profitto e che ci consentito tramutarla in coraggio. (R. ?agore)

.n alcuni in#ecchia per primo il cuore, in altri lo spirito, e molti sono #ecchi gi dalla gio#inezza. (Nietzsche)

.l timore de' pericoli, tal#olta dei pericoli di tutti il maggiore. (N. ?ommaseo)

3i#iamo tutti sotto lo stesso cielo, eppure non abbiamo lo stesso orizzonte. (*lbert -ch>eitzer)

. campioni non si costruiscono in palestra, i campioni sono fatti con (ualcosa che hanno profondamente dentro di loro, un desiderio. un sogno. una #isione. (,uhammad *li)

-e si #uole realizzare (ualcosa al mondo, l'idealismo non abbastanzaA bisogna scegliere un sistema per raggiungere lo scopo. .n altre parole, bisogna essere "pragmatici". (Richard -tallman)

'n migliaio di parole non lasciano un'impressione tanto profonda (uanto una sola azione. (8enri: .bsen)

.l futuro come il paradiso$ tutti lo esaltano ma nessuno #uole andarci subito. (0ames ,. &ald>inF)

La libert un do#ere, prima che un diritto un do#ere. (<riana 1allaci)

-e pensi che il mondo non possa migliorare perch tu per primo non fai nulla, affinch ci9 a##enga. (5.-calogna)

%onfusione una parola in#entata per indicare un ordine che non si comprende. (8enr+ ,iller)

La creati#it consiste nel #edere ci9 che tutti hanno #isto e nel pensare ci9 che nessuno ha pensato. (*lbert -zent 5+org+i)

-pesso ci si dimentica che calpestiamo tutti la stessa terra e siamo coperti tutti dallo stesso cielo. (5. -calogna)

*l mondo ci sono pi/ sciocchi che furbi, altrimenti i furbi non a#rebbero abbastanza da #i#ere. (-amuel &utler)

%iascuno de#e tro#are la propria strada da s, proprio come nessuno pu9 respirare per un altro. (,arco *urelio)

;uando non si ha #oglia di niente, si ha bisogno di tutto. (<scar =ilde)

La nostra natura ci spinge a reggerci in piedi da soli, per (uanto disperati possiamo essere. (,aho:o @oshimoto)

Non ingombrate#i la mente di pensieri inutili. * cosa ser#e rimuginare sul passato, anticipare il futuro6 imorate nella semplicit del momento presente. ( ilgo 7h+entse Rinpoche)

L2anima libera rara, ma (uando la #edi la riconosci, soprattutto perch) pro#i un senso di benessere (uando gli sei #icino. (%harles &u:o>s:i)

%i sono persone che #i#ono nel mondo dei sogni, (uelle che affrontano la realt e infine (uelle che trasformano in realt i sogni. ( ouglas E#erett)

.l liberalismo prima che una (uestione di pi/ o di meno in politica, un'idea radicale della #ita$ credere che ogni essere umano debba essere libero di soddisfare la propria indi#idualit e il proprio destino intrasferibile. (0. <rtega + 5asset)

;uelli che non si ritrattano mai, amano se stessi pi/ che la #erit. (0oseph 0oubert)

L'uomo rimane importante non perch) lascia (ualcosa di se, ma perch) agisce e gode e induce gli altri ad agire e godere. (=. 5oethe)

,olte mete importanti si raggiungono a tappe, un obietti#o temporaneo dopo l'altro. (Laurence 0. 4eter)

.n molti casi, "normale" non indica (uello che giusto, bensC (uello che la maggior parte delle persone tende a fare. (&rian . 0ohnston)

%hi non cambia solo il saggio pi/ ele#ato, o lo sciocco pi/ ignorante. (%onfucio)

%i sono persone che sanno tutto, e purtroppo tutto (uello che sanno. (<scar =ilde)

-e #uoi #edere l'arcobaleno... de#i sopportare la pioggia. ( oll+ 4arton)

N) la contraddizione indice di falsit n) la coerenza segno di #erit. (&laise 4ascal)

?utti parlano di come #orrebbero cambiare le cose, aiutando a mettere tutto a posto$ ma alla fine, se tutto #a bene, si riesce solo a sistemare se stessi. Ed gi un gran bel risultato, perch) in (uesto modo si innesta un effetto a catena. (Rob Reiner)

-e proprio #olete far#i un'idea del carattere di un uomo, non considerate le sue opere grandi. .l primo sciocco che passa pu9, in un istante della sua #ita, comportarsi da eroe. 5uardate piuttosto come un uomo compie le azioni pi/ comuni$ esse #i ri#eleranno il #ero carattere di un grande uomo. (->ami 3i#e:ananda)

La coscienza non la stessa per tutti. ;uindi, mentre essa rappresenta una buona guida per la condotta indi#iduale, .'imposizione di (uesta condotta a tutti sarebbe un'insopportabile interferenza nella libert di coscienza di ognuno. (5andhi)

%i sono persone che non #i#ono la #ita presente, ma si preparano con grande zelo come se do#essero #i#ere una (ualche altra #ita e non (uella che #i#ono$ e intanto il tempo si consuma e fugge #ia. (*ntifonte di Ramnunte)

*mmirazione$ il nostro educato riconoscimento della somiglianza di un altro a noi stessi. (*mbrose 5. &ierce)

E' meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuo#a realt sempre identica. (1rancesco 5uccini)

L'uomo molto ricco de#e parlare sempre di poesia o di musica ed esprimere pensieri ele#ati, cercando di mettere a disagio le persone che #orrebbero ammirarlo per la sua ricchezza soltanto. (Ennio 1laiano)

3 con i saggi e saggio di#enterai, chi pratica gli stolti ne subir danno. (-alomone)

.ntelligenza non non commettere errori, ma scoprire subito il modo di trarne profitto. (&ertolt &recht)

Le sconfitte non hanno grande importanza nella #itaA la pi/ grande disgrazia (uella di restare fermi. (.na+at 7han)

5eneralmente ci9 che detestiamo negli altri lo detestiamo perch) lo sentiamo anche nostro. Non ci danno fastidio i difetti che noi non abbiamo. (,iguel de 'namuno)

*ma tutti, credi a pochi e non far del male a nessuno. (=illiam -ha:espeare)

* parte l'uomo, tutti gli animali sanno che lo scopo principale della #ita godersela. (-amuel &utler)

%hi non padrone di se, finisce ser#o degli altri. (Roberto 5er#aso)

.mpara dagli errori degli altri, non puoi #i#ere cosC a lungo per farli tutti da te. (Eleanor Roose#elt)

Le persone cambiano e dimenticano di dirlo agli altri. (L. Neumann) L'uomo #eramente grande colui che non #uole esercitare il dominio su nessun altro e che non #uole da nessun altro essere dominato. (7. 5ibran)

Non importante ci9 che #orresti essere, ma ci9 che di#enti lungo la #ia. ( onald Epstein)

Non puoi giudicare nessuno al di l di (uanto conosci di luiA ed ben poco (uel che tu ne conosci. (7. 5ibran)

?utto #a sempre per il meglio. -e le cose non stanno andando bene perch non hai ancora raggiunto la fine. ( omingos -abino)

Lontano nell'alba ci sono le mie pi/ alte aspirazioni. E' possibile che non riesca a raggiungerle, ma posso guardarne la bellezza, crederci, e cercare di seguirle do#e esse conducono. (Louisa ,a+ *lcott)

.l saggio non si cura di ci9 che non pu9 a#ere. (5eorge 8erbert)

Non d gioia il possesso di nessun bene, se non puoi di#iderlo con altri. (-eneca)

Le grandi cose si compiono non con la forza ma con la perse#eranza. (-amuel 0ohnson)

%hi non ricorda il passato condannato a ripeterlo. (5eorge -anta+ana)

Non si desidera ci9 che facile ottenere. (<#idio)

Non conosco una #ia infallibile per il successo, ma soltanto una per l'insuccesso$ #oler accontentare tutti. (4latone)

%reare dare una forma al proprio destino. (*lbert %amus)

-oltanto chi non ha bisogno n) di comandare n) di ubbidire da##ero grande. (0. =. 5oethe)

.o non ero nessuno, adesso sono me stesso. (&runo 1ranchi)

,olte parole non sono mai indizio di molta sapienza. (?alete)

;uando tutti pensano nello stesso modo, nessuno pensa molto. (=alter Lippmann)

Non tutte le #erit sono gradite, mentre tutte le menzogne lo sono. (-uzanne &rohan)

.l #ero io (uello che tu sei, non (uello che hanno fatto di te. (4aulo %oelho)

i regola, le grandi decisioni della #ita umana hanno a che fare pi/ con gli istinti e altri misteriosi fattori inconsci che con la #olont cosciente, le buone intenzioni, la ragione#olezza. (%arl 5. 0ung)

-e hai commesso un errore, hai sempre un'altra possibilit. -i pu9 ripartire in (ualsiasi momento si #oglia, poich) (uello che chiamiamo "fallimento" non cadere, ma restare do#e si . (,ar+ 4icford)

.l tuo cuore un gabbiano che #ola libero nei cieli della #ita. Lascialo andare senza paura, ti sapr condurre alla felicit. (-ergio &ambarn)

L'uomo mediocre si ferma troppo presto dopo il pensiero giustoA di (ui le tante mezze #erit che sono nel mondo. (8ugo 3on 8ofmannsthal)

3uoi imparare a con(uistare una donna per sempre6 *ggungiti alla mailing list di ?ao -eduzione