You are on page 1of 11

SPAZIO RISERVATO AL PROTOCOLLO

AllIll.mo Sig. Sindaco del Comune di Seregno via Umberto I, 78 20038 Seregno (MI) Servizio Pianificazione Urbanistica

Oggetto: PGT di Seregno (delibera n. 125 del 12-12-2013) / Osservazioni C_1 - C_12

I sottoscritti: Zeno Celotto, () in qualit di coordinatore del Comitato per lAmpliamento del Parco Brianza Centrale, e-mail brianza.centrale@libero.it ; Fatima Belkhatir, () in qualit di Presidente di Legambiente Seregno, e-mail info@legambienteseregno.it ; Alberto Isnenghi, () in qualit di referente del Comitato WWF Groane, Gruppo di Seregno, e-mail groanewwf@yahoo.it ; Romeo Cerri, () in qualit di Presidente dell'Associazione "Punto Rosso" di

Seregno;

ai sensi dellart. 13, comma 4, della LR 12/2005 e sue successive modifiche e integrazioni, vista la documentazione pubblicata nel sito web del Comune in data 29 gennaio 2014 relativa alla proposta di PGT, formulano le seguenti

OSSERVAZIONI AL PIANO DI GOVERNO DEL TERRITORIO ADOTTATO CON DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE N. 125 DEL 12.12.2013: Nota: le presenti osservazioni riguardano in parte il Parco Locale di Interesse Sovracomunale Brianza Centrale

Facciamo rilevare che la citt di Seregno dispone di una discreta dotazione di piste ciclabili che, assieme alla pedonalizzazione di una buona parte del centro cittadino, consentono gi una prima risposta alla crescente domanda di utilizzo in sicurezza della bicicletta e in generale della mobilit lenta. Questa domanda in forte crescita su tutto il territorio nazionale e trova le basi per una sua ulteriore crescita in una radicata tradizione locale che non ha mai conosciuto flessioni, come dimostrano la partecipazione di massa alla manifestazione cicloturistica Bicinfesta per Seregno del 2 giugno arrivata nel 2103 alla 16a edizione e il costante affollamento della rete ciclopedonale del parco 2 giugno. La rete attuale mostra tuttavia gravi deficienze che nel PGT non trovano tutte le soluzioni, ma alcune apprezzabili risposte, tali da consentire la connessione in sicurezza al tessuto urbano di importanti quartieri periferici, di migliorare la raggiungibilit delle scuole e dei principali servizi pubblici, di sostenere e sviluppare la connessione intermodale e di interagire con le reti dei comuni confinanti. Nelle seguenti osservazioni concentriamo lattenzione sulla fruibilit delle aree verdi e particolarmente del PLIS Brianza Centrale che proprio dalla percorribilit ciclopedonale trae buona parte della propria ragion dessere e un significativo elemento di identit. Ci limitiamo poi a fornire qualche suggerimento per migliorare alcuni nodi della rete cittadina.

Piano dei Servizi - Piste ciclopedonali / Parco Brianza Centrale Osservazione n C_1 - Ciclabile lato orientale di Via Arno (Cascina Abissinia)

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia inserita la pista ciclabile esistente che corre lungo il lato orientale di Via Arno (evidenziata in colore arancione nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato) e che, all'interno dei territori inclusi nel Plis Brianza Centrale, collega Cascina Abissinia e la Strada Vicinale a Cassina del Dosso con la ciclabile lungo il lato meridionale di Via Montello.

Osservazione n C_2 - Strada Vicinale a Cassina del Dosso

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT , sia inserita la Strada Vicinale a Cassina del Dosso (evidenziata in colore arancione nello stralcio della tav PS 01, qui sopra riportato) che, all'interno dei territori

inclusi nel Plis Brianza Centrale, collega Cascina Abissinia e la ciclabile lungo il lato orientale di Via Arno con via Dosso e l'omonima localit, sul confine con il Comune di Albiate. Osservazione n C_3 - Nuovo percorso Cassina Dosso ciclabile SP135

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale (evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav PS 01, qui sopra riportato), su sede propria, di collegamento tra il settore orientale della Strada Vicinale a Cassina Dosso e l'omonima localit con la pista ciclopedonale lungo il lato meridionale della SP 135 (Via Cesare Battisti di Albiate). Il percorso ciclabile in oggetto pensato al fine della costituire un nuovo anello ciclopedonale, strutturato attorno alle aree agricole del Plis Brianza Centrale, situate ad ovest/nord-ovest della localit del Dosso. Lo stesso tracciato - fermo restando il rispetto delle attuali viste prospettiche (da ovest e nord-ovest) dello storico nucleo di Cassina Dosso - con la messa a dimora di filari lungo i suoi lati, apporterebbe un significativo miglioramento qualitativo/estetico al contesto paesaggistico della zona.

Osservazione n C_4 - Nuovo percorso Via delle Valli Strada Vicinale a Cassina Dosso

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale, su sede propria, di collegamento tra Via Arno e Via delle Valli, a sud, e la Strada Vicinale a Cassina Dosso, a settentrione. Tale percorso (evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav PS 01, qui sopra riportato) che, per un breve tratto, ricalca un esistente tracciato di campagna (evidenziato in colore arancione) costituisce una alternativa sicura, per ciclisti e pedoni, all'attuale pericoloso transito lungo la stretta e trafficata Via Arno, consentendo, altres, un interessante collegamento, per la stessa mobilit dolce, tra i percorsi ciclopedonali, individuati, a sud e a nord, della linea ferroviaria Seregno-Carnate e quelli, esistenti, tra le localit di San Salvatore e del Dosso, con un conseguenziale miglioramento della fruibilit di entrambi i settori del parco sovracomunale, sino ad oggi, poco frequentati. Si evidenzia, inoltre, che il nuovo percorso ciclopedonale, con la messa a dimora, lungo i suoi margini, di filari e, soprattutto, di siepi ecologiche, diverrebbe anche un importante elemento di connessione ecologica e di considerevole incremento ed arricchimento della biodiversit, all'interno di territori inclusi nel Plis Brianza Centrale, nella Rete verde di ricomposizione paesaggista (art. 31 del PTCP di Monza e Brianza) nonch nel corridoio primario della RER - Rete Ecologica Regionale (PTCP di Monza e Brianza Tavola 2 Elementi di caratterizzazione ecologica del territorio). Nel loro assieme, le stesse opere, apporterebbero anche un significativo miglioramento estetico/qualitativo al contesto paesaggistico dei territori del Plis Brianza Centrale situati ad est della SS36 Milano-Lecco.

Osservazione n C_5 - Strada Vicinale dei Meiani di Levante

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia inserita la Strada Vicinale dei Meiani di Levante, cos come evidenziato in colore arancione nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato, al fine di favorire - con l'ausilio di un sottopassaggio ciclopedonale della superstrada SS36 Milano-Lecco (vedi osservazione successiva) - un collegamento, diretto e, soprattutto, sicuro, tra i percorsi per la mobilit lenta, previsti ad est e ad ovest della Valassina.

Osservazione n C_6 - Nuovo percorso raccordo est-ovest SS36

Al fine di favorire un collegamento diretto e, soprattutto, sicuro per ciclisti e pedoni, si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT - cos come evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato - sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale, su sede propria, comprensivo di sottopassaggio della superstrada Milano-Lecco, di raccordo tra i percorsi per la mobilit lenta,

previsti ad est e ad ovest della stessa SS36 che, in particolare, consenta di collegare i percorsi lungo le aree verdi attorno al cimitero comunale con quelli previsti nei territori del Plis della Brianza Centrale ad oriente della Valassina.

Osservazione n C_7 Borromeo

- variante percorso ciclopedonale tra Via Milano e Via Federico

Pur sostanzialmente condividendo l'obiettivo della proposta di inclusione, nella rete delle piste ciclopedonali, del collegamento ciclabile tra Via Milano e Via Federico Borromeo, riportato nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, si chiede che esso, nel tratto lungo Via Marie Curie, sia previsto su sede propria, in affianco alla stessa via, e prosegua, in direzione ovest, fino ad incontrare la siepe cresciuta sul sedime della Strada Vicinale dello Stregore (come evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato). Si chiede, inoltre, che il tratto in affianco, su sede propria, a sud di Via Cardinal Federico Borromeo, si estenda, verso ovest, con l'inclusione del percorso ciclopedonale esistente (evidenziato in colore arancione), lungo il lato settentrionale del cimitero del quartiere San Carlo, almeno fino all'altezza dell'ingresso principale del camposanto.

Osservazione n C_8 - Nuovo percorso Via Tevere Via Reggio

Si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale, su sede propria, di collegamento tra il tratto terminale orientale di Via Tevere (ad ovest) e Via Reggio (ad est), cos come evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato.

Osservazione n C_9 - variante percorso ciclopedonale di Piazza Linate 8 ottobre 2001

Al fine di favorire la massima sicurezza per ciclisti e pedoni, si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia modificato il percorso ciclopedonale che attraversando, da est ad ovest, Piazza Linate 8 ottobre 2001, pone in connessione il sovrappasso ciclopedonale di Via allo Stadio con il percorso ciclabile lungo il lato meridionale di Via Fratelli Dandolo. La variante proposta prevede il riutilizzo di parte dell'attuale ciclabile - tratti lungo i lati est e sud di Piazza Linate 8 ottobre 2001 -

(evidenziati in colore arancione nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato), mutua il breve nuovo raccordo (evidenziato in colore rosso), su sede propria, verso il sovrappasso di Via allo Stadio e prevede, altres, un nuovo raccordo (sempre evidenziato in colore rosso), ancora su sede propria, tra il percorso esistente lungo il lato meridionale di Piazza Linate 8 ottobre 2001, e quello lungo il lato meridionale di Via Fratelli Dandolo.

Osservazione n C_10 - variante percorso ciclopedonale di Via VIII Marzo

Si chiede che la rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia modificata con l'inclusione dell'esistente settore meridionale del percorso ciclopedonale di Via VIII Marzo (evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav, PS 01, qui sopra riportato), il quale, nella sua attuale conformazione, costituisce, per ciclisti e pedoni, la via pi diretta e sicura - nonch di significativo pregio paesaggistico - che collega il centro cittadino con lo Stadio Ferruccio Trabattoni e le aree urbane, ad esso, limitrofe.

Osservazione n C_11 - Nuovo percorso ciclopedonale da Via Edison a Via Oriani

Al fine di favorire un collegamento diretto e, soprattutto, sicuro per ciclisti e pedoni, si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale, su sede propria, di collegamento tra il crocevia Via Edison / Via Colzani e Via Oriani, cos come evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato.

Osservazione n C_12 - Nuovo percorso ciclopedonale da Via Oriani a Via alo Stadio

Al fine di favorire un collegamento diretto e, soprattutto, sicuro per ciclisti e pedoni, si chiede che nella rete delle piste ciclopedonali, riportata nella tavola PS 01 del Piano dei Servizi ed in altre tavole del presente PGT, sia previsto un nuovo percorso ciclopedonale (evidenziato in colore rosso nello stralcio della tav. PS 01, qui sopra riportato) che da Via Oriani (con due distinte diramazioni) prosegua, in affianco e su sede propria, sul lato orientale di Via Milano, sino all'incrocio con Via Edison e che, sempre su sede propria, si diriga, verso est, sino ad incontrare il percorso ciclopedonale esistente lungo il lato orientale di Via allo Stadio.

Considerato che il criterio generale utilizzato per formulare le precedenti richieste finalizzato a completare la rete delle piste ciclabili esistenti e a facilitare una mobilit dolce siamo certi che queste osservazioni verranno singolarmente valutate dal Consiglio comunale e quindi accolte.