Sei sulla pagina 1di 158

Jiddu Krishnamurti

Verso la liberazione interiore


Titolo originale: Krishnamurti for Beginners Introduzione di Radhika Herzberger Traduzione di Laura Liberate Con unintervista a Krishnamurti di Carlo Buldrini I B! "" "#$%&&'( ) *++,- Krishnamurti .oundation Trust Ltd/ 0ngland )*++" 1go 2uanda 0ditore /3/4/- trada della R53uhbii5a ,%- 6arma

Indice 7ai risvolti di 5o3ertina///////////////////////////////////////////////////////////8 Krishnamurti: la formazione di un 9aestro/////////////////////////////////$


!ote//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////#, Bibliografia/////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////#' VERSO LA LIBERAZIONE INTERIORE................................................28

1 I discorsi pubblici..............................................................28 Il 3ensiero genera la 3aura////////////////////////////////////////////////////#" Libert:- ra33orto e morte//////////////////////////////////////////////////////8" Conos5enza di s; e meditazione/////////////////////////////////////////////$" La fine del dolore/////////////////////////////////////////////////////////////////,' II Do !nde e Rispos"e.........................................................#8 * < !uova 7elhi- *& =ttobre *+,%//////////////////////////////////////////%" # < >9eeting Life?////////////////////////////////////////////////////////////////'& 8 < Colombo- *@ 2ennaio *+,&//////////////////////////////////////////////'# $ < 4mburgo- *, ettembre *+,%//////////////////////////////////////////'8 , < Londra- *, 43rile *+,#////////////////////////////////////////////////////', % < !uova 7elhi- *+ 7i5embre *+$"////////////////////////////////////////'% ' < 4msterdam- *+ maggio *+,,///////////////////////////////////////////"& " < BombaA- #" 9arzo *+,%//////////////////////////////////////////////////"# + < BombaA- *, .ebbraio *+,8 //////////////////////////////////////////////"8 *& < !uova 7elhi- *$ !ovembre *+$"/////////////////////////////////////"% ** < =Bai- $ 4gosto *+,,//////////////////////////////////////////////////////"" *# < =Bai- #* 4gosto *+,,/////////////////////////////////////////////////////"+ *8 < Colombo- " 2ennaio *+,&//////////////////////////////////////////////+* *$ < BombaA- *& .ebbraio *+,$/////////////////////////////////////////////+# *, < Londra- #8 =ttobre *+$+////////////////////////////////////////////////+8 *% < =Bai- *& 4gosto *+,#/////////////////////////////////////////////////////+% *' < aanen- *+ Luglio *+%%/////////////////////////////////////////////////+' *" < BombaA- #& .ebbraio *+,,/////////////////////////////////////////////+" *+ < 4msterdam- #% 9aggio *+,,//////////////////////////////////////////++ #& < BombaA- #, 9arzo *+,%///////////////////////////////////////////////*&# III Scri""i............................................................................1$2 6roblemi e fughe////////////////////////////////////////////////////////////////*&# Lossessione//////////////////////////////////////////////////////////////////////*&, 6er5h; 5i si affligge 3er la morteC/////////////////////////////////////////*&' La si5urezza//////////////////////////////////////////////////////////////////////**# La 5ollera//////////////////////////////////////////////////////////////////////////**% Il 5ondizionamento/////////////////////////////////////////////////////////////**" Lamor 3ro3rio///////////////////////////////////////////////////////////////////*#*

La tem3esta nella mente/////////////////////////////////////////////////////*#$ IV Di!ri% de""!"i e le""ere....................................................128 1na sensibilit: 3er ogni essere vivente//////////////////////////////////*#" Dual E il futuro del genere umanoC///////////////////////////////////////*8& La 5a3a5it: di 3enetrazione nellattivit: del s;/////////////////////////*88 1na benedizione di grande santit:////////////////////////////////////////*8, V Di!lo&'i e collo(ui..........................................................1)* 0siste un dioC////////////////////////////////////////////////////////////////////*8' La sofferenza/////////////////////////////////////////////////////////////////////*8+ La vita religiosa//////////////////////////////////////////////////////////////////*$* ul vero rifiuto///////////////////////////////////////////////////////////////////*$8 Lilluminazione///////////////////////////////////////////////////////////////////*$+ VI A collo+uio con ,ris'n! ur"i.........................................1-1 .on"i......................................................................................1-* D!i ris/ol"i di coper"in! FGoi e io faremo un viaggio H///I es3lorando- indagandodomandandoJ/ !ella di5hiarazione >3rogrammati5a? di Krishnamurti- 3osta alle soglie di Kuesta am3ia ra55olta antologi5a- 5e il senso intero dello3era 5he Kui 3resentiamo 5on titolo >Gerso la liberazione interiore?: linvito a un viaggio intorno alle 3roblemati5he e agli interrogativi 5he assiillano lessere umano- un viaggio volto a indagare Kuei 5onflitti- Kuei 5ondizionamentiKuegli im3ulsi- Kuelle illusioni e 3aure 5he rendono o3a5a la nostra visione delle 5ose- e di fatto vin5olano- im3rigionano la nostra mente/ 1n atteggiamento vigile- unattenzione 5ostante- la ri5ettivit: e la3ertura alla realt: sono luni5o eKui3aggiamento 5he 5i vieue riehiesto/ i tratta di un viaggio 3arti5olare e insolito- in 5ui 5iL 5he si E adessonel 3resente- E an5he 5iL 5he si sar: in futuro: un viaggio in 5ui il 3rimo 3asso e an5he lultimo- linizio e la fineM 5he non si 3ro3one 5ome una 5onKuista graduale- ma 5ome immediatezza di s5o3erta e di es3erienza/ 0 la meta e la visione 5hiara e istantanea di 5iL 5he si E: la 5om3rensione di se stessi realizzabile solo nella5Kuietarsi della mente- in Kuel silenzio in 5ui lintensa energia della vita 3uL fiorire- integra e in5essante- al di l: di ogni 5reazione del 3ensiero/ 6er5h; Fsolo luomo 5he sta sulle rive del fiume s3e5ula sulla bellezza della 5orrente/ Duando ha abhandonato la riva ed e nella 5orrente non 5E al5una s3e5ulazione- al5un 3ensieroM 5E soltanto movimento/J 7o3o aver assimilato a fondo la 5ultura indiana- e aver studiato il 3ensiero o55identale- Krishnamurti ha elaborato una 3ro3ria visione del mondo- una filosofia di vita di straordinarie in5isivit: e originalit:/ 0ssa non si 3ro3one di 5onservare la tradizione- di armonizzare 5on5ezioni differenti/ di disegnare un altro tratto di storia del 3ensieroM Krishnamurti mira

direttamente e sem3li5emente alluomo e alle sue ne5essit: interiori- e so3rattutto a 3urifi5are la mente- a liberarla da ogni 3regiudizio 5ome da ogni vin5olo delles3erienza/ In Kuesto egli E ri5onos5iuto 5ome uno dei veri maestri del se5olo the sta 3er 5hiudersi/ ,ris'n! ur"i0 l! 1or !2ione di un 3!es"ro < di Radhika Herzberger 7urante lim3ero della regina Gittoria sullIndia- in una delle 3iN remote 3rovin5e di ua 9aest: na5Kue un fan5iullo/ Lanno era il *"+,- il luogo 9adana3alle < una 5itt: nel 7istretto di Cudda33ah della 6residenza di 9adras/ Il 3adre del fan5iullo- un brahmano di lingua telugu 5hiamato Jiddu !araAaniah- o55u3ava una modesta 3osizione nel District Revenue Department/ Il bambino venne 5hiamato Krishnamurti HKrsna in forma umanaI/ CinKuantanni 3rima- Thomas Babbington 9a5aulaA aveva 5ondotto un dibattito 3ubbli5o sul futuro delledu5azione in India/ La sua de5isa 3ro3ensione 3er linglese 5ome strumento di istruzione era basata su ideali di 3rogresso/ 6aragonando lIndia del (I( se5olo all0uro3a medievale9a5aulaA si domandava retori5amente se i fondi 3ubbli5i dovessero essere usati 3er insegnare una tradizione morente in una lingua morta/ 6er 9a5aulaA- Kualsiasi dis5ussione di 3oliti5a edu5ativa 3er lIndia si risolveva in ununi5a grande alternativa: Inglese o ans5ritoM !eOton o TolomeoM 4dam mith o i GedaM 9ilton o il 9ahabharataM la medi5ina moderna o Kuella medievaleM la terra in moto o il sole orbitante intorno a una terra immobile/ C/0/ TrevelAan- ar5hitetto dellIndian Civil Service e 5ognato di 9a5aulaA- stese i dettagli di un Kui3roKuo im3eriale: 2li inglesi non avevano nulla da dare agli indiani salvo la loro su3eriore 5onos5enza: tutto il resto < redditi- titoli- emolumenti 3rivati < fu loro sottratto ma- alla fine- la 3ro3orzione maggiore dei vantaggi 5he gli inglesi ri5avarono sarebbe stata am3iamente ri3agata/ LIndia avrebbe rinun5iato alla libert: e alle risorse materiali in 5ambio dei benefi5i futuri della 5ultura e della 5onos5enza euro3ee/ Duesti vittoriani- uomini dal tem3eramento liberale- si erano votati agli ideali della ragione- del 3rogresso- della libert: e della 3erfettibilit: umana/ La loro nazione era stata allavanguardia nellevoluzione del 3ensiero s5ientifi5o e aveva gio5ato un ruolo di 3rimo 3iano nella rivoluzione industriale/ In un tale 5ontesto- essi 3otevano s5orgere nelle tradizioni indiane ben 3o5o o nulla 5he valesse la 3ena salvare/ 9a5aulaA vedeva nella storia della 2ran Bretagna dagli inizi del (GII se5olo un F3rogresso fisi5omorale e intellettualeJ- e non ravvisava nulla di 5om3arabile in India/ TrevelAan ammetteva 5he il 3assato dellIndia andasse F5ertamenteJ

studiato- ma uni5amente F3er ragioni antiKuarieJ/ Duesti 5ustodi dellIm3ero erano mossi da un senso del destino 5he 4lfred TennAson- 3oeta uffi5iale della 5orte di Gittoria- 5olse nel suo verso travolgente:
!on invano il remoto 5i 5hiama 4vanti- avanti- senza 3osa Che luniverso il suo moto non arresti sin 5he alle55elso verti5e 3ervenga

!on tutti 5on5ordavano 5on 5hi aus3i5ava ledu5azione o55identale e la lingua inglese 3er lIndia/ 4l5uni- 5ome leminente orientalista H/H/ Pilsonfondatore del Sanskrit College di Cal5utta- erano 5onvinti 5he la materia 3rima 3er unIndia nuova andasse trovata nel 3assato stesso del 3aese/ Pilson era dello3inione 5he la s5ienza e la 5ultura euro3ee 3otessero aiutare lIndia a ri5ostruire il 3ro3rio 3assato e a re5u3erare- in Kuesto modo- le 3ro3rie fonti di F3rogresso intellettuale e moraleJ/ Tanto i favorevoli Kuanto i 5ontrari 5on5ordavano sui meriti del metodo s5ientifi5o e della razionalit: o55identali 3er il 3rogresso della so5iet:/ Tale 5onvinzione 5ondivisa era im3li5ita sia nel modo in 5ui 9a5aulaA 5ontra33oneva s5ienza 5ontem3oranea e dottrina medievale- sia nella de5isione di Pilson di introdurre me55ani5aidrauli5a e otti5a nel 3rogramma del Sanskrit College/ Duesta dis3uta im3ari tra 5ultura euro3ea e 5ultura indiana aveva luogo allinterno di un 5ontesto 5oloniale- 5on tutte le ambiguit: e le tensioni inerenti ai ra33orti tra un 3otere dominante e le 3o3olazioni asservite/ 9a la s5elta della modernit: sulla tradizione o3erata da 9a5aulaA 3ersuase gli intellettuali indiani Kuali RaBa Ram 9ohan RoA 5he la 5ultura euro3ea fosse indis3ensabile 3er lIndia/ I genitori di Krishnamurti erano ben lontani da tale dibattito di largo res3iro sullIndia/ Come brahmani- ra33resentavano una lunga tradizione di 5ultura letteraria e sa5erdotale- ma il nonno e il bisnonno- ris3ondendo al mutamento dei tem3i- si erano avventurati al di fuori dei modelli tradizionali della vita indiana- trovando im3iego ai margini del 3iN vasto e an5ora alieno mondo di lingua inglese/ CiL nonostante- 5onservarono le 3ro3rie radi5i di osservanti e restarono fedeli ai 5i5li rituali 5he unis5ono la vita Kuotidiana di un brahmano alla famiglia- alla 5omunit: e al 5osmo/ La vita domesti5a di una ti3i5a famiglia di brahmani nel (I( se5olo era un mondo 5hiuso- autosuffi5iente e 5om3leto nei suoi ritmi 5i5li5i/ I figli- in 3arti5olare- erano 5ir5ondati di 3rotezione: le 5erimonie rituali- 3resiedute da dei e dee- offrivano loro un rifugio da ignoti terrori/ 7i rado si 3ermetteva 5he i figli restassero delusi/ i narra 5he 3er redigere loros5o3o di Krishnamurti- il giorno seguente alla sua nas5ita- venne 5onvo5ato un astrologo- il Kuale gli 3redisse un grande futuro/

4 tem3o debito- in a55ordo 5on le anti5he tradizioni- Krishnamurti venne iniziato alla vita di studente- tra55iando ritualmente il simbolo 419 su un vassoio dargento 5o3erto di riso 3er lo55asione/ In Kualit: di funzionario del Revenue Department- il 3adre di Krishnamurti restava a lungo lontano da 5asa/ anBivamma- la madre- una donna religiosa dallindole dol5e e generosa- era tutta dedita alla famiglia e al 5ulto del ignore Krsna/ Con laiuto della figlia maggiore- 5reL un ambiente domesti5o 5aldo e devoto 3er i suoi molti bambini- al5uni nati do3o Krishnamurti: tra Kuesti 5era !itAananda/ Il rituale e un diritto di nas5ita- ma lindole religiosa e un dono distribuito in modo diseguale tra i membri di una famiglia/ !itAa era destinato agli studi gia 3rima 5he fosse grande abbastanza 3er essere is5ritto a s5uola- mentre Krishnamurti- 5he la malaria aveva tenuto lontano da s5uola- venne attratto allinterno di una 5omunit: 5he 5ondivideva una sensibilit: religiosa 5reata dalla 3ia madre/ Lei gli leggeva le storie tratte dal Mahabharata e dal Ramaayana/ alivano insieme sino a un 3i55olo santuario sulla 5ima di un 5olle e insieme avevano visioni del ignore Krsna/ 9olto 3iN tardi- Krishnamurti avrebbe res3into tali visioni- ritenendole frutto del 5ondizionamento < se fosse nato 5ristiano avrebbe avuto visioni di 2esN/ Tuttavia- nella generosit: di s3irito di anBivamma 5era una lezione 5he Krishnamurti- 3ur non im3arando interamente- non dimenti5L mai del tutto/ !araAaniah des5risse lin5erto avvio di Krishnamurti al rito Kuotidiano dellelemosina 3rati5ato dagli osservanti:
F7i mattina- Kuando i mendi5anti giungono alla nostra 5asa- e 5onsuetudine 3ortar loro una tazza o una 5iotola di riso non bollito- e distribuirlo a turno alle mani tese- sino a vuotare la tazza/ 9ia moglie soleva mandare fuori Krishna a 3ortare lele Q mosina e il ragazzino ritornava a 3renderne an5ora- di5endo 5he laveva versata tutta nella sa55a di un solo uomo/ 4llora sua madre lo a55om3agnava e gli insegnava 5ome distribuirla a 5ias5uno di loro/J

1na fotografia di Krishnamurti allet: di due anni mostra un bambino estroverso- dagli o55hi 5hiari- 5he guarda nella ma55hina fotografi5a 5on sguardo affettuoso/ Il bambino 5rebbe e divenne un ragazzo deli5ato e generosofreKuentemente ammalato di malaria- 5he aveva diffi5olt: 5on le lezioni s5olasti5he/ !on rius5iva a seguire le lezioni o a stare al 3asso 5on la 5lasse e veniva s3esso maltrattato dai suoi insegnanti/ I ri5ordi 3iN lieti dellinfanzia di Krishnamurti si 5on5entrano sulla madre/ 9a Kuel 3eriodo di tranKuilla vita domesti5a terminL 5on la 3erdita della madre e dellamata sorella Kuando egli aveva a33ena die5i anni/ FLa morte di mia madre nel *+&, 3rivL i miei fratelli e me di 5hi 3iN 5i amava e si 3rendeva 5ura di noi- e mio 3adre era tro33o o55u3ato 3er

dedi5ar5i la sua attenzioneJ- s5riveva Krishnamurti otto anni do3o lavvenimento- aggiungendo: Fnon 5era davvero nessuno 5he badasse a noi/J La religione E uno degli im3ulsi umani 3iN misteriosi/ 0timologi5amente- la 3arola deriva da una radi5e 5he signifi5a FlegareJ/ 4 un livello- la religione lega gli uomini e le donne a una 5omunit: 3iN vasta/ 4 un altro livello- li lega a un 3rin5i3io divino- dal momento 5he i riti sa5ri segnano i grandi avvenimenti della vita- la nas5ita- lingresso nellet: adulta- il matrimonio e la morte/ Le emozioni 3rovate in tali o55asioni 3ossono essere 5ondivise dalla 5omunit:- esternate- e nei momenti 5riti5i della vita- ununit: di sentimenti 5ondivisi 3uL s5onfiggere il senso di isolamento 3ersonale/ I 5anti religiosi- i miti e i riti 3ossono es3rimere le memorie 5ollettive di inKuietudini- trionfi- 3aure e s3eranze/ a5erdoti- 3oeti e artisti s5onos5iuti hanno 5ontribuito a Kuesta tradizione/ La fede e le 5redenze 5odifi5ate 5aratterizzano uno stadio di evoluzione religiosa in Kuanto 5er5ano di estendere i 3ro3ri 5onfini e di 5ondurre nuovi 3roseliti nel gregge/ Gentanni 3rima della nas5ita di Krishnamurti- in 4meri5a era sorto- in uno s3irito di reazione al materialismo e allumanesimo s5ientifi5o 5ontem3oraneo- un movimento 5hiamato Teosofia/ La fondatri5e- una 5hiaroveggente russa il 5ui nome era Helena 6etrovna BlavatskA- negava re5isamente levoluzione degli esseri umani dalle s5immie antro3omorfe e a55usava il Cristianesimo di distor5ere il messaggio di Cristo/ 0lla 3rometteva Funa sintesi di s5ienza- religione e filosofiaJ basata sullutilizzazione dei 3oteri della 5hiaroveggenza nelles3lorazione dei Fre5onditi misteri della natura e dei 3oteri segreti delluomoJ/ ebbene alla BlavatskA la versione di 7arOin dellevoluzione non 3ia5esse affatto- lidea di un 3rogresso evolutivo- 5osi 5entrale nel tardo (I( se5olo- e5heggiava in tutto il suo 3ensiero- 5he ella es3rimeva nel suo vo5abolario di sa3ore s5ientifi5o/ La 5hiaroveggente riteneva 5he la vita umana fosse uno stadio in una 3rogressione Fverso laltoJ- da un 3iano FterrestreJ a un 3iano F5elesteJ- e 5onfidava nel fatto 5he la verit: s5ientifi5a- il 3assato e il futuro fossero 5om3letamente dis5hiusi allindagine 5hiaroveggente/ Con le 3arole di un segua5e:
FRiteniamo 5he- 5ome vi sono stadi definiti nellevoluzione 3rimitiva < il vegetale al di so3ra del minerale- lanimale al di so3ra del vegetale e lumano al di so3ra dell animale < allo stesso modo- il regno umano abbia un limite definito- una linea di 5onfine oltre la Kuale esso 3assa in un regno de5isamente su3eriore a se stesso- e 5he al di l: degli uomini vi siano i u3eruomini/J

La BlavatskA attinse assai liberamente da buddhismo- induismo e da molte altre fonti/ Karman- rinas5ita e liberazione dalla s5hiavitN fanno la loro

5om3arsa nei suoi s5ritti- assieme a guide s3irituali 5he mostrano la via verso la libert:/ 1nautenti5a guida s3irituale- se5ondo la sua dottrinadoveva essere:
F1n uomo dalla 3rofonda 5onos5enza- essoteri5a ed esoteri5a- in s3e5ial modo Kuestultima- 5he abbia 3osto la sua 5onos5enza mondana sotto il dominio della volont:M 5he abbia svilu33ato in s; sia il 3otere HsiddhiI di 5ontrollare le forze della !atura- sia la 5a3a5it: di s5andagliarne i segreti 5on laiuto dei 3oteri3re5edentemente latenti ma ora attivi- del suo essere/J

< ossia- una 3ersona fornita dei mezzi 3er sfidare- 5on leser5izio della volont: e 5on lausilio di forze o55ulte- lautorit: sia della religione dogmati5a sia della s5ienza materialisti5a- nei loro ris3ettivi 5am3i/ !el *""# la BlavatskA trasferR il Kuartier generale della o5iet: Teosofi5a in India 3er5h;- nella dottrina teosofi5a- lo HimalaAa era stato la dimora di 3otenti 9aestri/ Genne s5elta una vasta tenuta alla 3eriferia della 5itt: di 9adras/ I suoi terreni lussureggianti di fronde di 3alme da 5o55o e di venerabili alberi di baniano erano delimitati dal fiume 4dAar- da un lato- e dal 2olfo del Bengala- dallaltro/ Col 3assare del tem3o- molti santuari- tem3li5hiese e mos5hee- forgiati dalle5letti5a matri5e teosofi5a- vennero 5ostruiti allinterno della tenuta di 4dAar/ La 3resenza della o5iet: sul suolo indiano fu 5ome una finestra dalle molte 3ros3ettive/ Le 5lassi alte indiane- asservite a un mondo 3arzialmente angli5izzato- 5he avevano visto dis3rezzare la loro religione e le loro arti e avevano im3arato a giudi5are la 3ro3ria 5ultura se5ondo metri stranieris5o3rirono nelle dottrine della o5iet: una visione affas5inante del 3ro3rio 3assato s3irituale- affran5ato dai suoi elementi ar5ai5i e 3rovin5iali- reso 5osmo3olita- 5ontem3oraneo e- Kuindi- 5om3leto/ In molti vennero attratti allovile della o5iet:/ I missionari 5ristiani restarono s5on5ertati nel vedere 5ome degli euro3ei fossero attirati dalle 5redenze di Kuegli stessi indigeni 5he essi 5er5avano di 5onvertire/ Il governo- sos3ettoso di tutto Kuel 5he 3otesse in5oraggiare sentimenti nazionalisti5i- 5ondivideva i timori dei missionari/ 4n5he gli hindu osservanti disa33rovavano il nuovo movimento- ritenendo 5he svilisse la loro anti5a tradizione/ Costruire un nuovo movimento religioso im3li5a un vasto insieme di miti- riti e un senso della 5omunit: 5he non sono fa5ili da mobilitare a breve termine/ CiL nonostante- verso gli ultimi anni del (I( se5olo- Kuando un0uro3a rinas5ente aveva 3osto sotto il 3ro3rio ombrello 5oloniale tanti 3o3oli diversi- si era a3erto uno s3iraglio 3er un movimento in grado di stabilire legami tra 5ulture se3arate < orientale e o55identale < e tra s5ienza e religione/ Il 3rogramma teosofi5o volto a 5onvogliare Kueste diverse sfere

in una fratellanza unifi5ata e 3a5ifi5a attrasse un vasto numero di aderenti da tutto il mondo/ 4nnie Besant era tra Kuelli 5he- nel 3erseguimento di tali idea furono tratti alla Teosofia/ 6rima di aderire a essa- in Inghilterra la Besant si era ado3erata 3rati5amente 3er ogni movimento so5iale radi5ale: si era battuta a favore dei diritti delle donne- 3er la libert: di 3ensiero e 3er i sinda5ati e- 3er Kual5he tem3o- era stata un membro attivo del London School Board/ Duando- nel *"'+- restL affas5inata dalla figura di Helena BlavatskA- la sua attenzione si volse allIndia e 3artR- infine- alla volta di Benares- il grande 5entro della tradizione religiosa e della 5ultura hindu < uno s3ostamento 5oraggioso 3er una donna euro3ea 3rossima ai sessantanni/ 4 Benares 5omin5iL a s3endere le sue notevoli energie 3er ri5reare una nuova 5ultura dai tesori del 3assato dellIndia/ Con laiuto di al5uni sans5ritisti- fe5e 3ubbli5are una traduzione della Bhagavad ita- e fondL s5uole e istituti in diverse 3arti del 3aese/ La Besant era 3residente della o5iet: Teosofi5a HF /T/JI Kuando !araAaniah- il 3adre di Krishnamurti- messo di re5ente in 5ongedo dal servizio governativo- si offrR di lavorare 3er lei 5ome segretario- in 5ambio di vitto e alloggio/ !el *+&+ !araAaniah 3ortL i suoi tre figli- un ni3ote e unanziana zia a vivere in una 3i55olissima 5asa di 5am3agna- 3o5o lontano dalla T/ Is5risse Krishnamurti e il fratello 3iN giovane !itAa a una s5uola di 9Ala3ore 5he si trovava a una 5erta distanza/ 4 4dAar- i due ragazzi attirarono- un giorno- lattenzione di L/P/ Leadbeater HFCPLJI- un 5ollaboratore della Besant nella o5iet: Teosofi5a/ Leadbeater 3er5e3R Kual5osa di insolito nel giovane Krishnamurti- 5he 3iN tardi des5risse 5ome Funaura 3riva di Kualsiasi tra55ia di egoismoJ/ 5risse alla Besant- 5he alle3o5a si trovava in 0uro3a- ra55ontandole di !araAaniah e della sua famiglia di ragazzi edu5ati- e riferendole di aver intravisto in Krishnamurti- do3o averlo sotto3osto a esame- Fun 3assato di grandissimo valore- denotante un 3rogresso di gran lunga su3eriore a Kuello del 3adre o3er meglio dire- di Kuanti sono attualmente al Kuartier generale < una serie di vite addirittura migliori di Kuelle di Hubert/J/ i trattava di un 3aragone sor3rendente- 3er5h; i teosofi erano in vigile attesa di un 9essia e Hubert Hvan HookI era un ragazzo ameri5ano 5he alle3o5a era gia stato designato 5ome 5andidato favorito 3er Kuella 3osizione/ La venuta di un 9essia E stata 3rofetizzata da diverse tradizioni religiose/ In uno dei 3assi 3iN famosi della Bhagavad ita- il ignore Krsna si serve di Kueste 3arole 3er annun5iare la sua ria33arizione in ogni e3o5a del mondo:
F=gni volta 5he 5E un de5lino

2iudaismo- Buddhismo- Cristianesimo e al5une sette dellIslam hanno insegnato 5he un giorno sarebbe a33arso un 9essia a salvare il mondo dalle tenebre/ otto la direzione della Besant- la Teosofia svilu33L la 3ro3ria dottrina messiani5a e- non molto tem3o do3o- il giovane Krishnamurti venne s5elto 5ome 3otenziale Fvei5oloJ 3er la sua realizzazione/ La dottrina teosofi5a- formatasi e5letti5amente da svariate tradizioni religiose- a tem3o debito si fissL sulla 5redenza 5he- se Krishnamurti fosse stato o33ortunamente 3re3arato- il ignore 9aitreAa oil futuro Buddha si sarebbe manifestato nel suo 5or3o- e la o5iet: si a55ingeva a 3re3arare il mondo allevento/ In Leadbeater- linteresse 3er il misti5ismo orientale 5oesisteva 5on una natura dis3oti5a e 5on forti sfumature 5olonialisti5he/ Lamore 3er la nobile avventura e una s3i55ata attitudine allimmaginazione 5olorivano la sua memoria- 5osi55he le vi5ende della sua vita 3arevano farsi sem3re 3iN in5redibili ogni volta 5he venivano ra55ontate/ 0ra ritenuto un es3erto di 3rati5he esoteri5he- in5luse la lettura delle >aure? e la rivelazione delle >vite 3assate?/ 6o5o do3o il loro 3rimo in5ontro- CPL 5hiese a !araAaniah di 5ondurre Krishnamurti nel suo bungaloO/ Duando il ragazzo si fu seduto a55anto a lui su un divano- egli 3ose drammati5amente una mano sul suo 5a3o e 3rese a ra55ontare una serie di storie davventura e di abnegazione di se- elaborate in modo 5om3lesso- nelle Kuali la figura 5entrale era 4l5Aone < nome in 5odi5e 3er Krishnamurti/ Duesta intri5ata narrazione venne 3iN tardi tras5ritta e 3ubbli5ata 5ome >Le vite di !lcyone?/ La Besant e altri teosofi 5om3arivano in Kuesti ra55onti in forme modifi5ate 3er adattarsi a vari 3eriodi della storia- sulla terra e su diversi altri 3ianeti/ Leadbeater organizzL una lettura delle "ite su un terrazzo alla3erto- 3er un uditorio emozionato e stu3efatto/ 4vendo investito Krishnamurti di unintera serie di vite 3re5edenti- CPL fe5e ogni sforzo 3er sottrarre il ragazzo allambiente in 5ui era nato- alla sua famiglia e alla loro 5asa fatis5ente allesterno del 5om3lesso della o5iet: Teosofi5a/ Comin5iL 5ol 3ersuadere !araAaniah a ritirare i figli dalla s5uola di 9Ala3ore Fdove vengono 3i55hiati da un insegnante 5he starebbe meglio a vendere stringhe 3er s5ar3eJ- e ad affidarli a un ristretto gru33o di insegnanti euro3ei sotto la sua 3ersonale su3ervisione/ 4i ragazzi vennero fatti indossare abiti nuovi e furono alimentati in un modo 5he il 3adre- 5on la

dellordine e unas5esa del disordine allora io mi manifesto/ 4l fine di 3roteggere i buonidi distruggere i malvagidi ristabilire lordine/J

sua misera 3ensione- non 3oteva 3ermettersi/ I loro 5iuffi di brahmani vennero tagliati e i 5a3elli las5iati 5res5ere allaltezza delle s3alle/ s3azzolati allindietro e divisi nel mezzo/ Genne loro insegnato ad andare in bi5i5letta e a fare dei gio5hi/ =gni mattina Leadbeater avrebbe domandato loro: FBene5he 5osa ri5ordate delle nostre attivit: durante la notteCJ Timidamente- in un inglese stentato- gli avrebbero fatto un reso5onto- e CPL avrebbe aggiunto 3arti5olari interessanti Fdal 3iano astraleJ/ La Besant venne 3resentata a Krishnamurti nel novembre del *+&+/ 9eno di un mese do3o- iniziL lui e !itAananda alla ezione 0soteri5a- un gru33o segreto nellambito della T riservato agli eletti- i Kuali dovevano 3rofferire un giuramento di obbedienza a lei e im3egnarsi in5ondizionatamente 3er la Genuta del 9aestro del 9ondo/ Chi non a55ettava lidea < ed erano in molti a non a55ettarla < veniva destinato a una 5lasse di 3rova/ Contem3oraneamente- la Besant im3ose lidea di un entiero 3irituale 5on 5inKue stadi fondamentali- dallIniziato all4de3to- in base ai Kuali i membri dovevano essere 5lassifi5ati/ Lautorit: 3er de5idere in merito a 5hi dovesse o55u3are 5ias5un livello del entiero sarebbe stata di 5om3etenza sua e di CPL/ u ri5hiesta di Leadbeater- la Besant 5onvinse !araAaniah ad a55ordare ai due ragazzi il 3ermesso di stare in una stanza a55anto alla sua- dove avrebbe letto 3er loro ad alta vo5e e dato lezioni di 5onversazione inglese/ 7ili a 3o5o- CPL 3redis3ose una Fgrande udienza 5on le .orze =55ulteJdurante la Kuale Kuthumi- uno dei 9aestri della Teosofia- 3resentL KrishnaQ murti al ignore 9aitreAa in Kualit: di F5andidato 5he 5hiede di essere ammesso alla 2rande .ratellanzaJ/ Con Kuthumi Kuale 9aestro e 5on Leadbeater e la Besant 5ome guide lungo il F5ammino as5endenteJKrishnamurti divenne un novizio sul sentiero s3irituale/ 0gli des5risse la sua introduzione a Kuesti misteri in una lettera alla Besant:
F4llora il ignore mi 3arlL 3er la 3rima volta: F7a 3arte tua- ami Kuesti due Confratelli tanto da sottometterti di buon grado alla loro guidaCJ 0 io- senza al5un dubbio- ris3osi: FLi amo veramente 5on tutto il 5uoreJ/ 0gli mi domandL: F7esideriallora- unirti alla .ratellanza 5he esiste dalleternit: e 3er leternit:CJ 0 io dissi: FS mio desiderio unirmi a essa Kuando io sia 3ronto a farloJ/ 0gli 5hiese: FConos5i loggetto di Kuesta .ratellanzaCJ 0 io ris3osi: FCom3iere lo3era del Logos nellaiutare il mondoJ/ 0gli disse allora: F7ora innanzi- ti im3egnerai a dedi5are tutta la tua vita e la tua energia a Kuesto3era- s5ordandoti 5om3letamente di te stesso 3er il bene del mondo- fa5endo della tua vita assoluto amore- 3ro3rio 5ome Lui e assoluto amoreCJ 0 io ris3osi: FLo farL- 5on laiuto del 9aestro/ 0gli 5ontinuL: F6rometti di mantenere il segreto sulle 5ose 5he ti si 5hieder: di tenere segreteCJ 0 io dissi: FLo 3romettoJ/

In Kuesta 5erimonia- Krishnamurti- il sostenitore della libert: e dellindagine- si im3egnL a 5iL 5he- in 3rati5a- era lo33osto < sottomissione e segretezza/ Lanno seguente- fu messo a 5a3o di un gru33o di studio 5he 3resto diventL unorganizzazione internazionale- l#rdine della Stella d$#riente- il 3osto donore di un ri55o 5ontesto 5he la Besant e CPL stavano 5ostruendo intorno a lui/ 2eorge 4rundale des5risse il loro nuovo 5ulto messiani5o in termini entusiasti5i:
F iete a 5onos5enza del livello raggiunto dal nostro Ca3o < 3oi5he i membri del nostro 2ru33o- lei e il signor Leadbeater- ra33resentano 3er noi gli ideali di vita nel mondo- e 3iN 5onfidiamo in loro e li seguiamo 3iN 5elere sar: il nostro 3rogresso e migliore il servizio reso/// Ci troviamo di fronte alle3o5a del mondo 3iN entusiasmanteune3o5a 5he ri5orre soltanto una volta ogni Kual5he migliaio di anniM noi viviamo in mezzo < nel mezzo 3er Kuel 5he riguarda il 2ru33o < a tutti i 3re3arativi 5he debbono 3re5edere il 3unto 5entrale del 3eriodoM noi in5ontriamo davvero nei membri in 5arne e ossa della Confraternita 5oloro i Kuali- duemila anni fa- avremmo 5hiamato 43ostoliM abbiamo 2iovanni il Battista e altri dis5e3oli degli amati Rt/J

Tutta Kuesta stravaganza non ebbe al5un effetto a33arente su Krishnamurti/ e5ondo Podehouse:
F0ravamo 3ersone 3iN anziane- dei 3edagoghi- 5on una 5erta es3erienza della gioventN/ e vi fosse stata in lui una Kual5he tra55ia di 3resunzione o di affettazione- o un atteggiarsi a Ffan5iullo santoJ- o una 3osa da sa55ente- avremmo 5ertamente es3resso un verdetto 5ontrario/J

!el 5om3lesso- Krishnamurti era uno studente do5ile- desideroso di 5om3ia5ere- ma 5era in lui una s3e5ie di dista55o- una 5erta vaghezza < la sua aria assente < 5he fa5eva infuriare Leadbeater/ 1na volta- mentre Krishnamurti- 5on la bo55a s3alan5ata- teneva lo sguardo fisso nel vuotoCPL 3erse il 5ontrollo e lo 3i55hiL/ 6er il giovane ragazzo si trattL della svolta de5isiva e il suo ra33orto 5on Leadbeater non fu 3iN lo stesso/ !on si 3ermiQ se 3iN di stare 5on la bo55a a3erta e- 5osa an5or 3iN im3ortante- sorse in lui una 5os5ienza 5riti5a e riflessiva/ !ella ve55hiaia- ri5ordando i suoi Kuattordi5i anni- Krishnamurti des5riveva se stesso 5ome un ragazzo 5on una 3ersonalit: svuotata- assorta nella 5ontem3lazione del mondo: F0ra tutto la: la s3iaggia- le 5on5higlie- i 5atamaraniM lui era KuelloJ/ 0gli 3ensava 5he CPL- difettando della sensibilit: di una 3ersona autenti5amente religiosanon avesse 5olto Kual5osa dim3ortante in Kuel ragazzoM forse la 5hiave della sua uni5it: era da ri5er5arsi 3ro3rio in Kuella 5aratteristi5a di vaghezza < uno s3azio entro la sua 5os5ienza- un vuoto 5he 3iN tardi sarebbe diventato famoso 5ome Fla mente KuietaJ/ !araAaniah si o33ose ai tentativi di CPL di 5oinvolgere i due ragazzi nelle 3rati5he esoteri5he e di stra33arli alla 3ro3ria famiglia e alle 3ro3rie radi5i 5ulturali/ Il fatto 5he al5uni anni 3rima CPL era stato a55usato di 5attiva 5ondotta e- nello s5al3ore 5he ne seguR- 5ostretto a dimettersi 3er

Kual5he tem3o dalla o5iet: Teosofi5a non era un segreto/ =ra- 5on laiuto degli hindu osservanti di 9adras- !araAaniah intentL una 5ausa- risollevando Kuelle ve55hie a55use e re5lamando la 5ustodia dei due figli- sulla base del fatto 5he la Besant- 3ermettendo 5he i due ragazzi venissero affidati alla tutela di CPL- non aveva ris3ettato il loro a55ordo/ La Besant sostenne 5on eloKuenza la 3ro3ria difesa- ma 3erse la 5ausa di 5ustodia- sebbene le a55use nei 5onfronti di Leadbeater non fossero ri5onos5iute fondate/ Ri5orse in a33ello 3resso il %rivy Council esu55essivamente- fe5e trasferire i due ragazzi in Inghilterra- 3rima 5he 3otesse essere formulato un nuovo verdetto/ Terminava- 5osR- la 3rima fase della vita di Krishnamurti < una fase in 5ui un bambino 5onfuso- 3rivo di un 5entro dattenzione e di una ben definita 5onsa3evolezza di s;- venne allontanato dal suo ambiente tradizionale e 3re3arato a essere il 9aestro del 9ondo/ 4 Kuesto 3unto- 3uL essere utile mettere a 5onfronto latteggiamento della Besant verso Krishnamurti- e il suo 5ulto del 9aestro del 9ondo 5on Kuelli di Leadbeater/ ebbene la Besant si fidasse di CPL e vi fosse tra loro s5arsissima divisione in 3ubbli5o- i due vedevano il ruolo di Krishnamurti sotto una lu5e diversa/ Leadbeater era un uomo 5he si era fatto dal nulla- nel senso 5he il (I( se5olo dava a Kuesto 5on5etto/ Come John James 4udubon e HenrA tanleAuomini dalla grande energia ma dalla modesta 3osizione so5iale- egli aveva ri5ostruito la 3ro3ria vita 5on molta inventiva e 5on un intuito non indifferente/ !ell0uro3a del tardo (I( se5olo- inventarsi una vita era diventata una forma darte estremamente svilu33ata/ CPL era notevolmente s3e5ializzato in Kuesto genere- e Krishnamurti- 5ome 9essia- era il suo 5a3olavoro/ La Besant era un 3ersonaggio 3ubbli5o- im3egnato sul vasto fronte 3oliti5o del movimento di liberazione dellIndia- un 3ersonaggio 5he annoverava tra i suoi ami5i Bernard haO- H/2/ Pells e il 9ahatma 2andhi/ !on ri5er5ava la33agamento 3ersonale attraverso la Teosofia/ e Krishnamurti doveva essere il 9aestro del 9ondo- lei avrebbe fatto tutto il 3ossibile 3er 3roteggerlo- edu5arlo e fornirgli le 5a3a5it: intellettuali e una grazia nel 5ontegno 5he avrebbero is3irato ris3etto/ La sua 3reo55u3azione assillante era di 5ir5ondarlo di degni dis5e3oli- 5he lo 3roteggessero e vegliassero su di lui/ Ben5h; Krishnamurti si trovasse a dissentire dalla Besant- non mise mai in dubbio la sua autenti5it: o la genuinit: dei sentimenti da lei 3rovati nei suoi 5onfronti/

Leadbeater fa5eva derivare lautorit: 3er gran 3arte della sua attivit: da FistruzioniJ 3re5ise e s3esso inverosimilmente dettagliate Fri5evute dai 9aestriJ/ 7allautorit: del 9aestro Kuthumi- gli fu FingiuntoJ di:
F5ivilizzarliM insegnar loro a usare 5u55hiai e for5hette- s3azzolini da unghie e da denti- a sedersi 5omodamente sulle sedie- inve5e di a55ova55iarsi a terra- a dormire sensatamente su un letto- non in un angolo 5ome 5ani/J

Dueste istruzioni identifi5avano il 5om3ortamento 5ivile 5on le maniere euro3ee- in 3arti5olare 5on lo stile e i modi dellalta o5iet: inglese/ 4n5he se la 5omunit: degli studiosi di re5ente ha messo in dubbio il rango so5iale rivendi5ato da Leadbeater- in molti < indiani- ameri5ani e membri dellaristo5razia russa delle3o5a < avrebbero 5ondiviso tale a33rezzamento del fior fiore della o5iet: inglese/ 0 CPL esortava la Besant a mandare i due ragazzi in Inghilterra an5or 3rima 5he la battaglia 3er la 5ustodia fornisse loro le motivazioni 3er Kuel trasferimento/ Con Kuesto modello 5olonialisti5o in mente- venne a33rontato 3er i due ragazzi un adeguato 5orso di studi/ 7ovevano essere seguiti 3er 3oter a55edere alle grandi universit: dellInghilterra/ I fori ai lobi delle loro ore55hie si dovevano rimarginare/ Im3ararono a 5alzare delle s5ar3e 5he avrebbero reso i loro 3iedi doloranti- a fare delle gite in 5am3agna- e a 5onsumare a 5olazione 3orridge e uova 5he avrebbero trovato indigesti/ 4vrebbero 3reso lezioni di eKuitazione- navigato in bar5a a vela nei giardini di Kensington e gio5ato a 5roKuet su 3rati rasati allinglese- durante le lunghe sere estive e nel tardo tramonto/Genivano a55om3agnati a teatro- ai tornei di 5ri5ket e al giardino zoologi5o di Londra/ 6rovavano abiti eleganti nelle sartorie di avile RoO/ La moglie di un 5onte e la figlia di un vi5er; 5ontribuivano a 3rendersi 5ura dei due ragazzi e a introdurli nella o5iet: aristo5rati5a/ LInghilterra in 5ui Krishnamurti venne introdotto stava sfuggendo alla medio5rit: 5om3ia5iuta di s; della vita vittoriana/ Il diffondersi della 3ros3erit: era servito a stimolare una 5ultura liberale- 3rogressista e brillante dal 3unto di vista intellettuale/ DuantunKue le forze barbari5he della distruzione fossero 3rossime a s5atenarsi nella 6rima guerra mondiale- la sensazione 5he Fgli esseri umani 3otessero davvero essere sul 3unto di diventare 5iviliJ era nellaria/ Dueste s3eranze 3er Funa so5iet: liberarazionale- 5ivile- volta alla ri5er5a della verit: e della bellezzaJ erano in 3arte is3irate dagli ideali so5ialisti di uguaglianza e giustizia- e alimentate dagli s5ritti 3oliti5i di Bernard haO- H/2/ Pells- idneA e Beatri5e Pebb- membri della .abian o5ietA e ami5i della Besant/ I filosofi Bertrand Russell e 2/0/ 9oore- gli s5rittori Girginia e Leonard Poolf- T/ / 0liot e 0/9/ .orster- tutti 5ostoro sfidavano Kuelle 5he ritenevano essere 5onvenzioni vittoriane ormai svuotate di signifi5ato/ 4ltrove- in 0uro3a- la 3assione 5he 3re5edentemente

era 5onfluita nel 3re3ararsi a un aldil: 5omin5iL ora a essere diretta 5ontro la struttura so5iale/ Ben5h; Krishnamurti tras5orresse i su55essivi nove anni in 0uro3a- non venne tras5inato in Kuesti nuovi movimenti intellettuali- n; fu attratto dai movimenti 5ontem3oranei dellarte e della letteratura/ 4 differenza dei romanti5i studenti rivoluzionari di allora- Krishnamurti rimase uno s3ettatore 5he assisteva agli orrori della 6rima guerra mondiale- alla 3eri5olosa 3romessa della rivoluzione russa e alleuforia della 3a5e 5on il 5ostituirsi della o5iet: delle !azioni- in termini umani 3iuttosto 5he ideologi5i/ Il mondo di Krishnamurti- in un 3rimo momento- sembrL ruotare attorno ai suoi 3re5ettori- C/ JinaraBadasa e 2eorge 4rundale- teosofi 3iN anziani e stretti 5ollaboratori della Besant e di CPL- 5he vennero indotti a interrom3ere il 3ro3rio lavoro a55ademi5o al fine di guidare Krishnamurti 3er tutta la durata degli esami dammissione all1niversit: di =Tford/ I due vennero 3iN tardi rim3iazzati 5on una serie di altri 3re5ettori 5he invano si sforzarono dinteressare Krishnamurti alla matemati5a- alla storia delle ideeo alla teoria 3oliti5a < tutti tentativi senza s3eranza/ Il loro giovane studente non aveva assolutamente al5una attitudine 3er gli esami/ Il fermento 5reativo in 0uro3a e le Kuestioni 5he im3egnavano le menti migliori del tem3o non eser5itavano al5un influsso su di lui/ !ulla 3areva atte55hire nella sua mente/ 9a aveva un buon ore55hio 3er le lingue e amava la 3oesia/ Duando =Tford divenne 3er lui una meta ormai irraggiungibile- venne mandato a 6arigi a im3arare il fran5ese e a studiare musi5a/ Krishnamurti era un giovane 5ordiale- elegantemente vestito- riservatoma 3ieno di gaiezza fan5iulles5a Kuando si sentiva a 3ro3rio agio/ 7ietro a Kuesto attraente as3etto esteriore- egli era un giovane osservatore della 5ondizione umana 5he metteva in dubbio molte 5ose- 5om3reso il ruolo 5he gli era stato assegnato e la 3om3a e il 5erimoniale 5he si a55om3agnavano a esso/ Il suo ritratto mostra un giovane dallaria estremamente romanti5a5on lo sguardo fisso in lontananza < dista55ato- leggermente smarrito- 5ome se Kuello non fosse il suo 3ostoM 3rivo tanto della 3resunzione Kuanto dellegoismo ti3i5i di una 3ersona 5he 5onos5e il 3ro3rio 3osto nel mondo/ Lo33osizione di Krishnamurti a Leadbeater e ai suoi 3rogetti si 3alesL intorno ai di5iottanni- 3ro3rio mentre era in 5orso la 5ausa del 3adre 3er la 5ustodia/ In una lettera a CPL s5risse:
F6enso sia giunto il momento 5he sia io stesso a o55u3armi dei miei doveri/ ento 5he sarei in grado di eseguire molto meglio le istruzioni del 9aestro se non mi venissero im3oste e rese s3ia5evoli 5ome sono state 3er al5uni anni/// !on mi e stata data al5una o33ortunit: di essere 5ons5io delle mie res3onsabilit: e sono stato tras5inato di Kua e di l: 5ome un bambino/J

Intorno al *+#&- Krishnamurti ebbe dei dubbi 5ir5a la33li5azione della Teosofia ai 3roblemi umani/ 455ennando a una giovane 5onos5ente 5he aveva 3erduto una 3ersona 5ara- s5risse:
FDuando so3raggiunge un momento estremamente 5riti5o- la Teosofia- 5on i suoi innumerevoli libri- non e daiuto/ Lei vuole vedere- fisi5amente o mentalmente- i 9aestri e non 5rede a 5io 5he 4/B/ e C/P/L/ hanno dettoM 3rova- infatti- Kuello 5he noi H!itAa e ioI abbiamo 3rovato negli ultimi due o tre anni/// Ho tentato di 5onvin5erla a non evo5are forze o55ulte e tutto Kuel genere di 5ose- ma lei lo desidera ardentemente/J

7o3o un de5ennio di formazione 3er essere il 9aestro del 9ondoKrishnamurti si rese 5onto 5he le dottrine esoteri5he e le forze o55ulte della Teosofia non avevano da offrire al5un sollievo a Kuella giovane donna Fnel momento 3er lei 3iN 5riti5oJ < 3aralizzata dalla 3re5edente sfortuna e ora affranta dalla re5ente 3erdita/ !on essendo- a Kuel tem3o- in grado di offrire unalternativa effi5a5e- Krishnamurti si sentiva desolato/ 9a maturava una 5onvinzione: 5he la religione dovesse rivolgersi direttamente alla 5ondizione umana sofferente/ Tale 5onvinzione non si basava su unideologia o su un orientamento filosofi5o- bensR su una 5onsa3evolezza intuitiva 5he egli 3ortL in s; 5ome 3ietra di 3aragone/ 7o3o nove anni in 0uro3a- Krishnamurti aveva 3erduto il 5ontatto 5on le tradizioni native- senza trovare in =55idente 5iL 5he 3otesse rim3iazzarle in modo soddisfa5ente/ 0 il mondo o55ulto non eser5itava su di lui al5un fas5ino/ !ellinverno del *+#*- allora ventiseienne- ritornL in India 3er una breve sosta durante il lungo viaggio verso l4ustralia/ Lo a55om3agnava !itAa- 5he versava in 5attive 5ondizioni di salute 3er una tuber5olosi in stato avanzante/ 2iunto a 9adras 3er tenere un dis5orso allannuale 4ssemblea Teosofi5a- Krishnamurti fe5e Kuella 5he doveva essere lultima visita alla 5asa 3aterna/ Lin5ontro non fu un su55esso/ Gi sono versioni dis5ordanti di 5io 5he di fatto avvenne e 5omunKue- do3o essersi 3rostrato- se5ondo la 5onsuetudine- ai 3iedi del 3adre- Krishnamurti se ne andL 5onvinto del fatto 5he !araAaniah si fosse sentito 5ontaminato dal 5ontatto 5oi Ffigli stranieriJ/ 0ssendo diventato un uomo senza storia e senza direzione- agli inizi del *+## 5er5L asilo a =Bai- in California- in una remota valle dal 5lima se55oin unatmosfera tranKuilla in 5ui !itAa 3otesse ristabilirsi e lui studiare e meditare/ IniziL- 5osR- un anno im3ortante 3er la sua vita/ La 3ersona 5he sedeva allombra di una 3ianta di 3e3e a =Bai- Ffeli5e oltre ogni umana feli5it:J- era 5om3letamente diversa dallannoiato giovane tras5inato attraverso l0uro3ae res3into a un esame do3o laltro/ 6uL darsi 5he nel 5orso degli anni

3re5edenti avesse avuto sentore del suo destino- ma da Kuel momento in 3oi fu 5erto della direzione della sua vita e la seguR senza esitazioni/ 1n anno 3rima aveva s5ritto a un ami5o:
F!on 5onos5o la filosofia della mia vita- ma ne avrL una/// 7evo trovare me stesso- solo allora 3otrL aiutare gli altrv/J

033ure- molto tem3o do3o la grande es3erienza 5he di lR a 3o5o lavrebbe travolto- molto tem3o do3o il 3ieno svilu33o della sua filosofia- egli serbL la sensazione 5he la vita fosse un mistero e il 3osto di 5ias5uno in essa una s5o3erta da rinnovare/ La nostra 5onos5enza di 5iL 5he a55adde a =Bai tra lagosto del *+## e il marzo del *+#8 si basa in gran 3arte sugli a33unti di !itAa e sulle lettere 5he i due fratelli s5rissero alla Besant e a CPL/ !itAa aveva lim3ressione di essere testimone di riti sa5ri- in 5ui forze invisibili stavano 3re3arando il 5or3o del fratello a ri5evere il ignore 9aitreAa < 5ome se 5io 5he Leadbeater aveva 3redetto nel *+&+ stesse finalmente 3er realizzarsi/ !on e molto sem3li5e 3er i lettori moderni 5om3rendere la trasformazione 5he ebbe luogo a =Bai/ Come lo s5on5ertato !itAa- noiin5a3a5i di 5ogliere Kuesti avvenimenti attraverso la nostra es3erienza3otremmo- istintivamente- tentare di es3rimerli nel nostro vo5abolario tradizionale mutuato dallo Uoga o dal Buddhismo 9ahaAana/ Tuttavia- nel 3resente 5ontesto sembra 3iN 5onveniente sos3endere il giudizio sul signifi5ato metafisi5o di Kuegli eventi- e 5on5entrarsi sul 3eso 5he essi ebbero nella vita di Krishnamurti/ Il F3ro5essoJ- 5ome lo 5hiamL !itAa- ebbe luogo in fasi 5he si 3rotrassero 3er diversi mesi nel 5orso del *+## e *+#8/ Duel 5he aveva laria di essere una 3rova dolorosa dal 3unto di vista fisi5o fu 5ostellato di visioni di grande bellezza e di momenti di tras3arente 5hiarezza/ 6o5o do3o esser giunto a =Bai GalleA- Krishnamurti 5omin5io a meditare assiduamente e senza diffi5olt:/ i manifestL- allora- un dolore lungo la nu5a 5he nel 5orso delle settimane su55essive si fe5e molto 3iN intensodiffondendosi in altre 3arti del 5or3o/ i 5on5entrava 3rin5i3almente lungo la 5olonna vertebrale- dietro gli o55hi e alla sommit: del 5a3o/ !itAa vedeva il fratello tremare- 5ontor5ersi nellagonia e s3esso svenire/ Lo udiva 3arlare 5on vo5i diverse/ Talvolta- udiva la vo5e di un bambino nervoso 5he es3rimeva il timore 5he FKrishnaJ se ne andasse e non tornasse 3iN/ In altre o55asioni- !itAa sentiva la vo5e di Funo s5onos5iuto 3rotettivoJ- e i suoi a33unti riferis5ono 3arte di una 5onversazione F5on forze invisibiliJ/ Talora !itAa udiva Kueste vo5i farsi in5oerentiM altre volte

Krishnamurti 3areva rivivere eventi 3assati/ Lo vedeva riassistere alla s5ena della morte della madre- osservare !araAaniah 5o3rirsi il volto 5on la dhoti e 3iangere/ 6oi la vo5e diventava 3ersonale < un bambino 5he si lamentava nella madre lingua da lungo dimenti5ata/ Krishnamurti non era in grado di s3iegare 5io 5he gli stava 5a3itandoM s3esso- durante il F3ro5essoJ 3erdeva 5onos5enza e in seguito non ri5ordava la55aduto/ 033ure- una sua diretta testimonianza allude 5hiaramente al modo in 5ui la sua 5os5ienza ne us5R trasformata/ In una lettera alla Besantesordis5e sem3li5emente di5endo: F0bbi la 3iN straordinaria delle es3erienzeJ/ La lettera 5ontinua:
FCera un uomo 5he ri3arava la stradaM Kuelluomo ero io stessoM il 3i55one 5he stringeva ero io stessoM la 3ietra stessa 5he egli frantumava era 3arte di meM il tenero filo derba era il mio stesso essere e lalbero a55anto alluomo ero io stesso/ 6otevo Kuasi sentire e 3ensare 5ome lo stradino e 3er5e3ire il vento s3irare tra gli alberi- e la 3i55ola formi5a sul filo derba- an5hessa 3otevo sentire/ 2li u55elli- la 3olvere e il rumore stesso erano 3arte di me/// 0ro in tutto- o meglio- tutto era in me- tanto linanimato 5ome lanimato- la montagna- il verme e tutte le 5reature 5he res3irano/J

Duesto 3asso des5rive una 3ersonalit: 5he si dissolve nella 5omunione 5on 5io 5he E Fl: fuoriJ/ 1na 3rofonda em3atia- ove soggetto e oggetto si fondono- era una 5ostante del 5arattere di Krishnamurti- gia im3li5ita in Kuel suo FvuotoJ dellinfanzia/ Tra Kuesta innata em3atia e la sua 3iena arti5olazione nellaffermazione: FTu sei il mondoJ- si inseris5e lo svilu33o delle riflessioni mature di Krishnamurti/ 0gli doveva sa3ere 3er5h; la sua 3rofonda e 5ostante em3atia non fosse 3arte essenziale della Kuotidiana 5os5ienza umana- e doveva trovare una ris3osta effettiva a tale realt:/ La lettera di Krishnamurti 5ontinua 5ol des5rivere una 3ervadente tranKuillit:/
F0ra in me la 5alma delle 3rofondit: di un lago im3enetrabile/ entivo 5he5ome il lago- il mio 5or3o fisi5o- 5on mente ed emozioni- 3oteva in5res3arsi in su3erfi5ie- ma nulla- 3ro3rio nulla- 3oteva turbare la Kuiete della mia anima/J

Gi sono indizi di una 5res5ente fidu5ia 5he- in un 5erto senso- egli ha vissuto se5ondo le as3ettative della Besant/
FHo visto la Lu5e/ Ho sfiorato la 5om3assione 5he guaris5e ogni afflizione- ogni sofferenzaM non e 3er me stesso- ma 3er il mondo/// !on 3osso 3iu trovarmi nellos5urit:- ho veduto la gloriosa Lu5e risanatri5e/// Ho bevuto alla sorgente della gioia e della Bellezza eterna/ ono ebbro di 7io/J

4llin5ir5a nello stesso 3eriodo- s5risse una lettera di s5usa a CPLgarantendo il suo rinnovato im3egno 3er la Teosofia e di5hiarando 5he servire Fi 9aestri e il ignoreJ sarebbe stato il suo futuro 5om3ito/

!onostante Kuesta di5hiarazione di obbedienza- Krishnamurti non 3ermise mai 5he la sua es3erienza s3irituale 5ostituisse la 5hiave di volta di una Kual5he ortodossia religiosa/ 0 non la visse ne33ure 5ome un ri5ordo dissonante- 5he mal si a55ordasse 5on la vita Kuotidiana/ Il residuo di essanella sua 5os5ienza- era Kuello F s3azio silenteJ in 5ui tutto 5io 5he era indifferente alla verit: 3oteva esser 3reso ed esaminato- dove tutto 5io 5he era indifferente allamore 3oteva 3la5arsi/ Duel silenzio trovava a33li5azione nella vita Kuotidiana- non in Kual5he altro mondoM esso stimolava una 5om3rensione manifesta e non il 3otere o55ulto/ !el frattem3o- il F3ro5essoJ- 5on il tormento fisi5o- il disturbo della 3ersonalit:- le visioni beatifi5he e le 3a5ate illuminazioni- 5ontinuL 3er molti mesi: attraverso o5eani e 5ontinenti- mentre i due fratelli viaggiavano in lungo e in largo nel mondo/ !itAa non rius5iva a 5a3ire 5he 5osa stesse a55adendo al fratello- e nemmeno Krishnamurti 5om3rendeva le im3li5azioni a lungo termine dei mutamenti 5he si realizzavano nella sua 5os5ienza/ In termini teosofi5i- il loro 3rimo 3ensiero fu 5he il 3ro5esso 3otesse 5ondurre a unes3ansione della 5hiaroveggenza- o Fa una 5onos5enza di 3rima manoJ delle verit: o55ulte/ 9a Kuesto non avvenne/ CiL 5he a55adde fu un a33rofondirsi di Kuello Fs3azio silenteJ- a3ertosi ora a unilluminazione 5he non era un avvenimento- bensR uno stato in 5ui Krishnamurti Fs3rofondLJ s3ontaneamente/ 3aventato dalla sofferenza del fratello- !itAa si 5onsultL 5on Leadbeater < e lo trovL stranamente evasivo- addirittura s5etti5o/ 7all4ustralia CPL s5risse 5he Krishnamurti aveva dunKue su3erato la sua Fterza iniziazioneJ- ma 5he lui stesso aveva 3re5edentemente su3erato la Kuarta iniziazione senza 5he si manifestasse nessuno degli effetti fisi5i 5ollaterali del F3ro5essoJ di =Bai/ 6reo55u3ato 3er Kuesti svilu33i- forse 5ol sos3etto 5he Fforze o55ulteJ 3otessero aver 3osseduto il suo 3u3illo di un tem3o- CPL mandL in segreto uno dei suoi medi5i teosofi a =Bai 3er un referto/ fortunatamente- di esso non 5i e giunta al5una attestazione/ CPL 3ubbli5L I Maestri e il Sentiero nel *+#,/ La metafora 5entrale del libro- il sentiero s3irituale- figura in molte delle religioni del mondo/ 1na delle sue 3iu belle ra33resentazioni si trova nel grande stu3a di Borobudur- in 5ui un sentiero fisi5o gradualmente as5endente si volge verso lalto a simboleggiare il lungo 3er5orso s3irituale della vita e della rinas5ita/ .regi s5ol3iti lungo tale sentiero illustrano il lungo viaggio di ubandhu verso lilluminazione/ 4 imitazione di Kuellanti5o viaggio- i 3ellegrini sono 5ondotti sino al 5ulmine da s5ene della vita del Buddha e delle sue molte3li5i azioni virtuoseM e lungo il 5ammino oltre3assano immagini di Bodhisattva- loro guide lungo il sentiero s3irituale della sofferenza e della liberazione/

Le s5uole tradizionali di 3ensiero dellIndia 3ossono essere 5lassifi5ate in base alla loro 5on5ezione dellilluminazione 5ome evento subitaneo o33ure 5ome 3rogresso graduale/ !agarBuna- da un lato-- fu un filosofo Fdel saltoJ mentre negli Uoga utra di 6atanBali si ri5er5a lilluminazione lungo un 3er5orso graduale/ I Kuattro stadi di 3rogresso ri5onos5iuti da Leadbeater 5ollo5ano la sua versione della Teosofia da Kual5he 3arte tra Kueste due alternative tradizionali/ Limmagine sfumata 5he abbiamo del giovane Krishnamurti in 0uro3aim3egnato nellinsegnamento s3irituale a stretto 5ontatto 5on 3i55oli gru33ilo mostra gia in fase di allontanamento da una filosofia Fdel sentieroJ verso una Ffilosofia del saltoJ- 3iN adatta al suo tem3eramento e alla sua visione della 5ondizione umana/ 0gli esorta i suoi giovani dis5e3oli ad aver 5ari altruismo- amore e 5om3rensione- a Ffare un salto nel buio/// a vivere 3eri5olosamente/// era >5osi fa5ile? e >talmente divertente 5ambiare?J/ 9entre la Teosofia aveva 3romesso unevoluzione dello s3iritolinsegnamento di Krishnamurti- an5he in Kuesto 3rimo 3eriodo- mirava a Kual5osa 5he era 3iN simile a una rivoluzione/ 1na nuova generazione di teosofi divenne maggiorenne- ansiosa di rivendi5are il 3ro3rio 3osto nella gerar5hia/ 4 un Raduno della Stella a Huizen in =landa- 2eorge 4rundale 3rese il 5omando e nel 5orso di una settimana de5isiva nellagosto del *+#, fe5e Fda tramiteJ 3er una serie di messaggi astrali- 3er far 3rogredire se stesso e i suoi 5ollaboratori lungo il entiero/ ino a Kuel momento- soltanto la Besant e CPL avevano su3erato la FDuarta IniziazioneJM orbene- 4rundale annun5iava 5he a lui e alla sua giovane s3osa Rukmini 7evi era stato ri5onos5iuto Kuel rango- insieme a KrishnamurtiM e an5he 5he il ignore 9aitreAa aveva s5elto dodi5i 43ostoli e ne avrebbe riQ velato seduta stante i nomi/ La Besant- allora Kuasi settantenne- si las5iL affas5inare dal ra3ido 5orso di tali svilu33i/ 7urante un Congresso della Stella in =landa- lesse ad alta vo5e una lista di sette 43ostoli: PedgOood- Leadbeater- JinaraBadasa4rundale- Rukmini 7evi- =s5ar Kollerstrom e lei stessa/ 4ggiunse 5he- 3er 5elebrare la Genuta del ignore- sarebbe stata fondata un1niversit: 9ondiale- di 5ui lei sarebbe stata il Rettore- 4rundale il 6reside e James PedgOood il 7irettore 7idatti5o/ Lontano- a =Bai- Krishnamurti era s5etti5o/ tava assistendo !itAa- allora molto malato- e non ri5ordava di aver 3reso 3arte a nessuno degli eventi annun5iati Fsul 3iano astraleJ/ !on avrebbe 5onfermato lavanzamento di 4rundale e degli altri- e non era dis3osto ad a55ettarli 5ome 43ostoli/ !el novembre del *+#,- !itAa 3erse la sua battaglia 5ontro la tuber5olosi e morR a =Bai/ In Kuel mentre- Krishnamurti era a bordo di una

nave in rotta 3er 4dAar- 3er le 5elebrazioni del 2iubileo 4ureo della o5iet: Teosofi5a/ 9entre si avvi5inavano al Canale di uez gli arrivarono dei telegrammi 5he annun5iavano laggravarsi delle 5ondizioni di !itAa e- 3iu tardi- la sua morte/ Krishnamurti aveva a55onsentito a 3resenziare all 2iubileo 4ureo solo do3o essersi 5onvinto 5he a !itAa sarebbe stata ris3armiata la 3arte di lavoro 5he restava da fare/ In un sogno fatto 3re5edentemente Kuellanno- Krishnamurti aveva 5hiesto 5he fosse 5on5esso a !itAa di vivere e- in Kuel sogno- il 2rande 9aestro 9aha5hohan aveva 3ro5lamato: F0gli vivr:J/ Le es3erienze misti5he del *+## avevano unito i due fratelli in uno s5o3o 5omune e- nella sua inno5enza- Krishnamurti a55olse la 3romessa fattagli in un sogno/ Il suo dolore fu dunKue 3rofondo/ 4veva amato !itAa 5on Kuella serenit: 5he deriva dal 5ondividere unes3erienza 5omune in 3erfetto a55ordo/ .in dallinfanzia le loro vite si erano intre55iateM insieme avevano 5ondiviso la 3erdita della famiglia e della 3ro3ria 5ulturaM insieme si erano adattati ad ambienti estranei/ 9entre la sua nave 3ro5edeva verso 9adras- Krishnamurti s5risse un 3ensiero trabo55ante dintenso dolore- il 5ui 3la5arsi doveva dargli nuova forza/
F1n ve55hio sogno E morto e ne nas5e uno nuovo/ 1na nuova visione si origina e una nuova 5os5ienza si dis3iega/ Ho 3ianto- ma non voglio 5he altri 3iangano/J

B/ hiva Rao- 5he a55om3agnL Krishnamurti nel suo fatidi5o viaggio 3er 4dAar- riteneva 5he la morte di !itAa avesse segnato linizio dellallontanamento di Krishnamurti dalla Teosofia:
FTutta la sua filosofia di vita < la fede in5ondizionata nel futuro tra55iato dalla signora Besant e dal signor Leadbeater- il ruolo essenziale di !itAa in 5io < venne infranta/J

ebbene in tutto 5io vi fosse del vero < la morte di !itAa fu innegabilmente un avvenimento s5onvolgente < Krishnamurti 5ovava del mal5ontento nei 5onfronti della Teosofia da molti anniM e i fatti olandesiseguiti dalla morte di !itAa- avevano fatto sR 5he la situazione si fa5esse 5riti5a/ !el *+#'- avrebbe s5ritto:
FDuando 5omin5iai a 3ensare 3er 5onto mio- il 5he e a55aduto da Kual5he anno fino a oggi- mi s5o3rii in rivolta/ !essuna dottrina- nessuna autorit: mi 5onvin5eva/J

i trattava di una rivolta 5omin5iata molti anni 3rima della morte di !itAaM alimentata dallinnata avversione di Krishnamurti 3er lautorit:rismo- e dal ruolo rivendi5ato tena5emente da Leadbeater di arbitro del 3rogresso s3irituale nellambito della T/ La morte di !itAa fe5e affiorare a33ieno linsoddisfazione di Krishnamurti nei riguardi della Teosofia/ Duando la Besant 5er5L di ristabilire i ra33orti- tendendogli la mano e domandandogli di nuovo di a55ettare

Leadbeater- 4rundale e gli altri 5ome 43ostoli- Krishnamurti rifiutL 3er la se5onda volta/ In seguito- allombra di un anti5o albero di baniano- al Convegno della Stella- Krishnamurti disse al suo 3ubbli5o 5he il 9aestro del 9ondo sarebbe giunto solo 3er FKuelli 5he vogliono- 5he anelano- 5he desiderano ardentementeJ/
F6er Kuelli 5he vogliono larmonia- 5he vogliono la feli5it:- 5he desiderano ardentemente essere liberati e trovare la feli5it: in tutte le 5ose/// Io non vengo 3er distruggere- ma 3er 5ostruire/J

!elle55itazione 3er la venuta del 9aestro del 9ondo- gli as5oltatori di Krishnamurti non si sarebbero resi 5onto del fatto 5he dinnanzi a loro il maestro stava inas3ettatamente rivolgendosi a interessi del tutto nuovi- e forse addirittura 5er5ando attivamente di 5reare un nuovo uditorio/ I teosofi della ve55hia generazione- 5ollo5ati ai 3osti loro assegnati sul entiero- erano abituati ad as5oltare relazioni su vite 3re5edenti e altri mondi/ Krishnamurti era ora de5iso a fo5alizzare Kuestioni riguardanti Kuesta vita e Kuesto mondo- e a sollevare degli interrogativi- 3iuttosto 5he dare delle ris3oste < una svolta radi5ale a 5ui i suoi as5oltatori non erano 3ronti/ Krishnamurti 5omin5iL- 5osR- a tra55iare un 3er5orso distante da Kualsiasi as3etto della dottrina teosofi5a/ !ella matura- nei suoi dis5orsi- dialoghi e s5ritti- Krishnamurti trovL 3er risvegliare la mente del suo uditorio/ 7ifese il dubitare e domande 5ome metodi 3er lindagine s3irituale: 5hiaramente sua filosofia svariati modi il 3orre delle

FIl dubbio e una 5osa 3reziosa/ 6ulis5e- 3urifi5a la mente/ 6ro3rio il domandareil fatto stesso 5he in una 3ersona dimori il seme del dubbio- serve a 5hiarire le nostre indagini/J

La3ertura del 5uore- non meno 3reziosa in tale insegnamento5omin5ia 5on un senso di bellezza destato dalle meraviglie della vita e dei 5olori della natura- godute alla 3resenza di F5oloro i Kuali hanno bevuto alla sorgenteJ/ Lo33osizione ai nuovi insegnamenti di Krishnamurti si fe5e sentire 3resto allinterno della T e si a55rebbe 5ostantemente/ La Besant fe5e il 5oraggioso tentativo di gettare un 3onte tra Kuesti insegnamenti e il entiero del 9aestro del 7is5e3olato/ os3ese 3erfino la ezione 0soteri5a- ma Krishnamurti- ora a3ertamente 5ontro ogni forma di autorit: s3irituale- non sarebbe s5eso a 5om3romessi 3er salvare le a33arenze/ !el *+#+- a un Raduno della Stella in =landa- fe5e il 3asso de5isivo- s5iogliendo l#rdine della Stella do3o aver 3ro5lamato: FLa verit: E una terra senza sentieriJ/ 5he 2li s5ritti di Krishnamurti nei sei anni 5he 3re5edettero il *+#+ rivelano il fas5io di lu5e si 3roiettava interiormente- a illuminare una

5om3rensione in via di maturazione/ La 3rima o3era- intitolata Il Sentieroera uno s5onnesso- a33ena abbozzato 3oema in 3rosa- ra3sodi5o e astratto5he des5riveva las5esa di uno stan5o 5er5atore lungo un elusivo sentiero verso la 3erfezione < solo- senza aiuto- sotto il 3eso di molte vite/ Il suo mutevole 3rotagonista dalle molte sfa55ettature 5om3rendeva in s; le numerose vite di 4l5Aone/ In unaltra 5om3osizione semiautobiografi5aintitolata La Ricerca- 5om3arivano tre figure: Io- Tu e Il 9ondo in 5er5a di redenzione/ Ci si 3uo rendere 5onto del tema dominante e dello stile di Kuesto s5ritto in una stanza tratta dal Canto della Gita:
FIntra33olato nellagonia del Tem3o9utilato dallinteriore tensione della 5res5ita- o 7iletto/ Il ; di 5ui tu sei il tuttoE in 5er5a della via dellestasi illuminata/J

0gli 3arve Fse33ellireJ 4l5Aone Kuando di5hiarL nel *+#, 5he Fil giusto 3ensiero e la giusta azione in una vita- valgono 3iN di mille in5arnazioni di vite inutiliJ/ 7o3o il *+#+- la vo5e astratta e lar5ai5o vo5abolario di 4l5Aone fe5ero 3osto a un vero maestro- 5om3assionevolmente 3arte5i3e della sofferenza degli altri esseri umani/ 1n senso di 3arti5olarit: 3ervade Kuesti ultimi in5ontri- an5he se riguardano 3roblemati5he umane universali/ 1no s3azio silente dissolve le barriere tra i 3arte5i3anti e da sostanza al detto di Krishnamurti: FTu sei il mondoJ/ 2li insegnamenti maturi di Krishnamurti infondono nuova vita al 3re5etto del Buddha: F ii Lu5e a te stessoJ/ 6er lui Kueste 3arole re5ano un messaggio rivolto a tutti gli esseri umani: 3rendete in 5onsiderazione tutto 5io 5he dirige la 5ondotta della vostra vita- esaminate limmagine 5he avete di voi stessi- abbandonate il 3regiudizio- 3restate attenzione ai vostri ra33orti/ 0 Krishnamurti non esitL a trarne lim3li5azione 5he nessuna autorit: 3uo esser valida nella vita s3irituale: nessuna s5rittura- nessun guru- nessun arbitro del 6rogresso s3irituale- nessuna gerar5hia/ =gni essere umano deve ris5o3rire la libert: da55a3o/ Il 9aestro del 9ondo era solo un 3assante/ Krishnamurti estese la sua 5riti5a dellevoluzione s3irituale mettendo in dis5ussione lidealismo uto3isti5o in 5am3o s3irituale/ !el *+88 ammonR i suoi as5oltatori a non 3roiettare remoti FidealiJ nella vana s3eranza di evolversi in un Kual5he futuro migliore e a resistere allim3ulso di 3roiettare i suoi insegnamenti in un Fnuovo ideale se5ondo 5ui doversi 3lasmareJ/ a3eva Kuanto la 3roiezione di ideali fosse s3esso una tatti5a diversiva- il sistema utilizzato dalla mente 3er sottrarsi alla res3onsabilit:/
F e sei 3rigioniero- non e mio interesse des5rivere 5he 5ose la libert:/ Il mio 3rimo interesse e mostrare 5io 5he 5rea la 3rigione e 5ome tu 3uoi abbatterla/J

4bbattere la 3rigione signifi5ava affrontare una s3esso dolorosa immediatezza di F5iL 5he eJ 3iuttosto 5he rin5orrere una s3esso illusoria 3romessa di F5iL 5he dovrebbe essereJ in un Kual5he lontano futuro/ 6er i su55essivi 5inKuanta5inKue anni do3o lo s5ioglimento dell=rdine della tella d=riente- Krishnamurti viaggiL in diverse 3arti del mondotenendo dis5orsi sulla sua visione della vita/ Le .ondazioni 5he 5reL nel 5orso di Kuegli anni servirono a organizzare i suoi dis5orsi- a 3ubbli5are i suoi s5ritti- a dirigere delle s5uole e a offrire o55asioni di studio e di meditazione/ 0gli restL fedele alla sua 5onvinzione 5he lindividuo E sia linsegnante sia 5olui al Kuale viene insegnato < senza las5iare degli eredi- senza 5onferire a Kual5uno lautorit: 3er giudi5are laltrui stadio religioso/ Krishnamurti sosteneva 5he i suoi insegnamenti 3otevano 3orre le basi 3er un nuovo genere di edu5azione- e fondL diverse s5uole in India- in Inghilterra e in 4meri5a/ Tutte Kueste s5uole sono situate in s5enari stu3endi- in 5ui 5i si dedi5a a stimolare lamore 3er la natura- linteresse 3er gli altri esseri umani e un a33ro55io 5riti5o alla vita/ e5ondo Kuanto di5hiarato da Krishnamurti stesso- la 5hiave 3er 5om3rendere il suo svilu33o- gia5e nello Fs3azio silenteJ 5he era innato in lui/ .u Kuesto s3azio a liberarlo dalla rigida ortodossia in 5ui era nato- a 3ermettergli di us5ire integro dalla sua edu5azione surreale nellambito della T e ad aiutarlo ad affrontare il fallimento 5ome studente in Inghilterra/ Il silenzio- nel 5uore del suo insegnamento- dissolve lidentit: 3ersonale:
FTu non sei ameri5ano- russo- hindu- o musulmano/ Tu sei indi3endentemente da Kueste eti5hette e da Kueste 3arole- tu sei il resto dellumanit: 3er5h; la tua 5os5ienza- le tue reazioni- la tua fede- le tue 5redenze- le tue ideologie- le tue 3aureinKuietudini- solitudine- dolore o 3ia5ere- sono simili a Kuelle del resto del genere umano/ e tu 5ambi- 5io riguarder: il resto dellumanit:/J

Duello s3azio silente- nutrito e riem3ito nel 5orso di molti anni- divenne una vasta distesa 5he fluR attraverso la sua lunga vita/ Lidea di 3rogresso- 5osR 3rofondamente radi5ata nella mentalit: del (I( se5olo- estese levoluzione darOiniana ben al di l: del suo luogo dorigine nella biologia e la rese una delle metaforeguida delle3o5a/ Genne am3iamente sfruttata 3er rivendi5are la su3remazia umana sul resto della natura < rivendi5azione 5he ha attualmente 3erso la sua 5redibilit: < e- in seguito- venne utilizzata al servizio della nota dottrina di una razza su3eriore/ 6er i riformatori so5iali della inistra 3oliti5a essa servR a is3irare gli ideali uto3isti5i del 5omunismo- e 3er Kuelli di 7estra diede man forte alle ideologie 5he ritenevano 5he la Fso3ravvivenza del 3iN adattoJ fosse una s5usa 3lausibile 3er le iniKuit: dello status Kuo/ La Teosofia- 5osR 5ome essa

venne 5onos5iuta da Krishnamurti- e nellambito della Kuale egli visse i suoi anni formativi- aveva 3ortato la nozione di un 3rogresso evolutivo alle sue estreme 5onseguenze- 5ol ri5er5are un 3rogresso s3irituale al di so3ra e al di la della 5ondizione umana- in una miti5a Frazza di baseJ/ =rmai- alla fine del (( se5olo- lidea del 3rogresso evolutivo si e 5om3letamente esaurita/ !elle 3arole sfrontate di te3hen JaA 2ould- un eminente biologo evolutivo:
FDuella di 3rogresso e unidea dannosa- 5ulturalmente radi5ata- insostenibilenon funzionale- non gestibile- 5he deve essere rim3iazzata se vogliamo 5a3ire la struttura della storia/J

La 5riti5a di Krishnamurti nei 5onfronti del 3rogresso evolutivo in 5am3o s3irituale fu vigorosa- fondata e a33rofondita/ i basL sullosservazione diretta della 5ondizione umana- molto 3rima 5he i limiti del 3rogresso evolutivo venissero 5om3resi in biologia- nellambito della riforma so5iale e delle5onomia 3oliti5a/ i 3rofilL am3iamente nella sua rivolta 5ontro ledu5azione teosofi5a e divenne un elemento duraturo della sua filosofia di vita/ !ote 6er una sintesi del 3rimo 3eriodo 5oloniale in India si veda TR0G0LU4! e K=60/ I dettagli del dibattito tra i sostenitori dellinglese e gli orientalisti sono forniti in 09BR00/ i 3uo trovare una es3osizione 5om3leta del 5on5etto di 3rogresso in B1RU/ F2li inglesi non avevano nulla da dare///J e tratta da TR0G0LU4!- e F!on invano il remoto 5i 5hiama///J da Lo5ksleA Hall di TennAson/ 7iversi dettagli dei 3rimi anni di vita di Krishnamurti sono tratti da KRI H!491RTI *+*8- unFautobiografiaJ s5ritta allet: di di5iottanni/ 1n dattilos5ritto di essa- di a33ena sei 3agine- e stato s5o3erto tra le 5arte e i do5umenti las5iati da B/ hiva Rao- insieme a un do5umento dettato dal 3adre di Krishnamurti- 5he fornis5e un viva5e reso5onto dellinfanzia del figlio 5ome membro della famiglia di un brahmano osservante di lingua telugu/ B4L.=1RCL4RK0 e una fonte 3rimaria su33lementare 5he 5ontiene i ri5ordi degli anni in 5ui 7i5k Clarke fu 3re5ettore di Krishnamurti e di !itAananda nello stesso 3eriodo/ Le 5itazioni 3rovengono da L047B04T0R/ 9ateriale aggiuntivo su 9adame BlavatskA e stato tratto da 90470/ T4UL=R offre un esame esauriente dei molti stadi della variegata vita 3oliti5a della Besant- e P0 I!20R E una valida fonte 3er le sue idee religiose/ TILL0TT fornis5e una tra55ia a55urata della 5ommistione di realt: e

finzione nella storia 3ersonale di Leadbeater/ Il 3asso 5he si riferis5e alla manifestazione del ignore Krsna e tratto da Bhagavad ita IG/'/ 2li a33unti inediti di B/ hiva Rao su Kuesti 3rimi avvenimenti nella vita di Krishnamurti sono fonti im3ortanti sulle Kuali L1TU0! e J4U4K4R hanno basato buona 3arte della loro storia di Kuesto 3eriodo/ La des5rizione fatta da Krishnamurti di se stesso a Kuattordi5i anni mi e stata ra55ontata dal dott/ / Balasundaram- 5he laveva ra55olta/ imili affermazioni di Krishnamurti figurano in KRI H!491RTI *+"'- *++&/ 0gli 3arlL a lungo di CPL 5on membri del 5onsiglio damministrazione della .ondazione Krishnamurti d4meri5a a =Bai nel *+'#/ Il trauma di essere stato 3i55hiato da CPL sembra aver distrutto il ris3etto di Krishnamurti 3er lui e laffetto 5he 3rovava nei suoi 5onfronti- a Kuanto 3are- e andato gradualmente s5emando nel 5orso di un lungo 3eriodo di tem3o- 3er 3oi trasformarsi in dis3rezzo/ i veda TILL0TT/ i 3uL trovare unam3ia trattazione della 5ausa intentata da !araAaniah in !0TH0RC=T/ 6er un saggio delle lettere affettuose della Besant a Krishnamurti si veda J4U4K4R/ Il (I( se5olo generL altre figure 5arismati5he 5on una simile tendenza a ri5reare le 3ro3rie vite/ Les3loratore britanni5o tanleA- nato John RoOlands nel *"$$- assunse un nuovo nome e uno sfondo familiare 5om3letamente nuovo- insieme a una 3ersonalit: 3ittores5a 5he sinventL al fine di infiorare la sua ri5er5a delle fonti del !ilo/ 4udubon- il 3iN famoso naturalista dei suoi tem3i- na5Kue da madre 5reola e da 3adre fran5ese5a3itano di nave- ma 3referR far 5redere ai suoi 5om3atrioti ameri5ani di essere lo 5om3arso 7elfino di .ran5ia/ In una sua autobiografia- Leonard Poolf ri5rea latmosfera dellInghilterra anteriore alla 6rima guerra mondialeM le 3arole su verit: e bellezza sono tratte da P==L./ 7i5k Clarke- 5he fu assistente di 4rundale in Kualit: di 3re5ettore di Krishnamurti durante Kuesti anni- notL uno Fs3irito di ta5ita rivoltaJ 5he 5res5eva in lui fin dal *+*#- Kuando venne sotto3osto alla routine Kuotidiana della FmagnetizzazioneJ di 5entinaia di nastri blu e stelle dargento 3er i membri dell#rdine della StellaM si veda B4L.=1RCL4RK0/ Le lettere di Krishnamurti sono tratte da L1TU0! H5a3/ *8I/ ullultimo in5ontro di Krishnamurti 5ol 3adre si veda KRI H!491RTI *+"#/ H3/ 8% e sg/I 3er la sua su55essiva reminis5enza dellavvenimento e J4U4K4R H3/ $8 e sg/I 3er il ri5ordo molto diverso della nuora di !araAaniah5he era 3resente in Kuello55asione/

Il F3ro5essoJ E des5ritto 3rofusamente in L1TU0! e in J4U4K4R/ 6er la lettera di Krishnamurti alla Besant si veda J4U4K4R i 3/ $' e sg/I/ 6er lo s5ambio tra Krishnamurti e Leadbeater si veda LiTV0! / La terminologia di filosofia FgradualeJ e Fdel saltoJ si deve a 6=TT0R 5he svilu33a Kuesta 5lassifi5azione dettagliatamente/ Il suggerimento dato da Krishnamurti di Ffare un salto nel buioJ e tratto da L1TU0! / 7iversi as3etti degli avvenimenti di Huizen in =landa sono trattati in !0TH0RC=TL1TU0! e TILL0TT/ Krishnamurti des5rive il suo sogno su 9aha5hohan in una lettera alla Besant s5ritta da 4dAar il *& .ebbraio *+#,M si veda J4U4K4R/ FDuando 5omin5iai a 3ensare 3er 5onto mio///J e tratto da KRI H!491RTI *+#'/ F6er Kuelli 5he vogliono larmonia///J da L$!raldo della Stella- *+#%/ FIl dubbio e una 5osa 3reziosa///J 3roviene da KRI H!491RTI *+""/ Il Sentiero& La Ricerca e Il Canto della "ita sono 3ubbli5ati in KRI H!491RTI *+"*/ F e sei 3rigioniero///J E tratto da KRI H!491RTI *++*/ FTu non sei ameri5ano- russo///J E tratto da KRI H!491RTI *+""/ Tra i numerosi testi di 2ould sulla biologia evolutiva- la 3aleontologia e la storia della s5ienza- troviamo in 2ould unam3ia 5riti5a della nozione di 3rogresso evolutivo/ Bibliografia B4L.=1RCL4RK0- R1 0LL- The BoAhood of J/ Krishnamurti- BombaAChetana- *+''/ B1RU- J=H!- The Idea of 6rogress- !eO Uork- 7over- *+,,/ 09BR00- 4I! L00- Indias ear5h for !ational IdentitA- !eO 7elhiChanakAa- *+"&/ 2=1L7- T06H0! J4U- Ponderful Life- London- 6enguin Books- *+"+/ J4U4K4R- 6161L- Krishnamurti- 4 Biogra3hA- !eO Uork- Har3er and RoO- *+"%/ K=6.- 74GI7- The Brahmo amaB and 5he ha3ing of the 9odern InQ dian 9ind- 6rin5eton 1niversitA 6ress- *+'+/ KRI H!491RTI- J/ W*+**X- 4t the .eet of the 9aster- 9adras- TheoQ so3hi5al 6ublishing House- *+**/ < W*+*8X .iftA Uears of mA Life- 7attilos5ritto inedito/ < W*+#%X ToOards 7is5i3leshi3- 9adras- Theoso3hi5al 6ublishing House/ < W*+#'X Pho Brings the TruthC- The tar 6ublishing Trust/

< W*+%*X Commentaries on Living- Third eries- London- Gi5tor 2ollan5z/ < W*+"*X 6oems and 6arables- London- Gi5tor 2ollan5z/ 8' < W*+"#X Krishnamurtis Journal- London- Gi5tor 2ollan5z/ < W*+""X Krishnamurti to Himself- His Last Journal- London- Gi5tor 2ollan5z/ < W*++&X Tradition and Revolution- H#a ed/I 9adras- K.I 6ubli5ations/ W*++*X Colle5ted Porks- Golume I- 7ubuKue- IoOa- KendallHunt/ L047B04T0R- C/P/- 5he 9asters and 5he 6ath- H8a ed/I 9adras- The Theoso3hi5al 6ublishing House- *++#/ L1TU0! - 94RU- Krishnamurti- the Uears of 4Oakening- London- John 9urraA- *+',/ 90470- 94RI=!- 9adame BlavatskA- the Poman Behind the 9Ath!eO Uork- 6utnam- *+"&/ !0TH0RC=T- 4RTH1R H/- The Last .our Lives of 4nnie Besant- LondonRu3ert Hart7avis- *+%8/ 6=TT0R- K4RL- 6resu33ositions on Indias 6hiloso3hies- 6renti5eHall0ngleOood- !eO JerseA- *+%8/ T4UL=R- 4!!0- 4nnie Besant- 4 Biogra3hA- =Tford- =Tford 1niversitA 6ress- *++#/ TH=96 =!- 74GI7- !ineteenth CenturA 0ngland- London- 6enguin*+,&/ TILL0TT- 2R02=RU- The 0lder Brother- 4 Biogra3hA of Charles Pebster Leadbeater- London- Routledge Y Kegan 6aul- *+"#/ TR0G0LU4!- R4L0I2H- The 2olden =riole- !eO Uork- Giking- *+"'/ P0 I!20R- C4TH0RI!0 K!=P94!- 4nnie Besant and 6rogressive 9essianism/ tudies in Pomen and Religion- vol/ #%- LeOiston- !eO Uork5he 0dOin 9ellen 6ress- *+"+/ P==L.- L0=!4R7- 4n 4utobiogra3hA- # H*+***+%+I- =Tford- =Tford 1niversitA 6ress- *+"&/

Verso la Liberazione interiore


1 I discorsi pubblici
Il pensiero &ener! l! p!ur! 9i sembra 5he sia sem3re un bene essere seri- a maggior ragione se stiamo seduti Kui 3er 3arlare di 5ose serie/ 4bbiamo bisogno di una 5erta attenzione- di una 5erta 5a3a5it: di 3enetrazione e di una 3rofonda indagine sugli svariati 3roblemi 5he 5ias5uno di noi ha e su Kuelli 5he il mondo sta affrontando/ ComE noto- non solo in Kuesto 3aese- ovunKue nel mondo- il

5aos- lestrema 5onfusione e la miseria umana in ogni forma non a55ennano a diminuire- ebbene vi sia un grande benessere- l=55idente ha molti 3roblemi- non solo dal 3unto di vista e5onomi5o e so5iale- ma a un livello molto 3iN 3rofondo/ La ribellione tra i giovani 5ontinuaM essi non a55ettano 3iN la tradizione- lautorit:- il modello della so5iet:/ 0 Kuando si giunge in Kuesto 3aese- 5ome fa55iamo ogni anno- si assiste al ra3ido de5lino- alla 3overt:- alla totale indifferenza nei 5onfronti degli esseri umani- al sofisma 3oliti5o- allassoluta 5essazione di Kualsiasi 3rofonda ri5er5a religiosa- alla guerra tribale fra i vari gru33i e al digiuno 3er Kuestioni insignifi5anti/ Duando la 5asa sta bru5iando- Kuando 5E un simile 5aos- una simile miseria- 3assare la 3ro3ria vita o an5he soltanto mettersi in mostra su Kuestioni insignifi5anti- denota il livello mentale di 5oloro 5he vengono ritenuti 5a3i religiosi o 3oliti5i/ 4n5he Kuando tutti Kuesti fatti vengono osservati- non solo esteriormente- da un 3unto di vista organizzativo- e5onomi5o e so5iale- ma altresR interiormente- 3res5indendo da ogni ri3etersi di tradizioni3res5indendo dai modelli di 3ensiero a33rovati e dalle innumerevoli banalit: 5he vengono dette- e Kuando interiormente si vada 3rofondamente al di l: di tutto 5iL- si s5o3rir: 5he 5E un grande 5aos- una grande 5ontraddizione/ !on si sa 5he 5osa fare/ i E sem3re alla ri5er5a- senza 3osaM 3assando da un libro allaltro- da una filosofia allaltra- da un maestro allaltro/ 0 5iL 5he stiamo effettivamente 5er5ando non E la 5hiarezzaM non E la 5om3rensione della reale 5ondizione della mente- ma 3iuttosto le vie e i mezzi 3er sfuggire a noi stessi/ Le religioni- in forme diverse- in ogni 3arte del mondo- hanno offerto Kuesta fuga e noi 5i a55ontentiamo di tentare di s5o3rire un rifugio 5omodo- 3ia5evole- soddisfa5ente/ Duando si osserva tutto 5iL < laumento della 3o3olazione- la totale insensibilit: degli esseri umani- lassoluta indifferenza verso i sentimenti altrui- le vite altrui- la 5om3leta negligenza della struttura so5iale < 5i si domanda se da Kuesto 5aos 3ossa s5aturire lordine/ !on un ordine 3oliti5o < la 3oliti5a non 3uL mai stabilire lordine- n; 3ossono farlo una struttura e5onomi5a e unideologia differente/ 9a noi abbiamo bisogno di ordine- dato 5he- sia esteriormente sia interiormente- 5E un estremo disordine di 5ui si E 5asualmente- vagamente- s3e5ulativamente 5onsa3evoli/ i ha la sensazione 5he i 3roblemi siano immensi/ Lin5remento demografi5o E 5osR ra3ido 5he 5i si 5hiede: FChe 5osa 3osso fare io 5ome essere umano 5he vive in Kuesta miseria 5aoti5a- nella violenza- nella stu3idit:C Che 5osa 3osso fareCJ 7i 5erto dovete esservi 3osti Kuesta domanda se siete un minimo seri/ 0 se 5i si E 3osti Kuesto interrogativo molto serio: FChe 5osa si 3uL fare da soliCJ la ris3osta 5ostante E: FTemo di 3oter fare ben 3o5o 3er modifi5are la struttura della so5iet:- 3er 3ortare ordine- non soltanto allinterno ma an5he esteriormenteJ/

0 di solito 5i si 3one la domanda: FChe 5osa 3osso fareCJ e invariabilmente la ris3osta E: FBen 3o5oJ/ 0 Kui 5i si ferma/ 9a il 3roblema esige una ris3osta molto 3iN 3rofonda/ La sfida E 5osR grande 5he tutti noi dobbiamo farvi fronte totalmente- non 5on una ris3osta 5ondizionata < non 5ome hindZ- buddhisti- musulmani- 3arsi- 5ristianiM tutto 5iL E morto- andatofinitoM non ha 3iN al5un signifi5ato- se non 3er il 3oliti5o 5he sfrutta lignoranza e la su3erstizione/ Le s5ritture- le 5ose dette dai filosofi- dalle autorit: religiose- 5on le loro sanzioni- 5on le loro ri5hieste a 5ui voi ubbidite5he voi a55ettate- hanno 3erduto del tutto Kualsiasi signifi5ato 3er luomo 5he E 5onsa3evole- 5he E 5ons5io dei 3roblemi del mondo/ a3ete- luomo ha 3erduto la fede in 5iL 5he 5redeva/ !on segue 3iN nessuno/ a3ete 5he 5osa a55ade 3oliti5amente Kuando il 3ubbli5o lan5ia s5ar3e e 3ietre alloratoreC ignifi5a 5he si sta liberando dalla leadershi3/ !on vuole 3iN 5he gli venga detto 5osa fare/ Luomo E dis3erato/ Luomo E 5onfuso/ CE moltissima afflizione/ 0 nessuna ideologia- di sinistra o di destra- ha un Kual5he signifi5ato/ Tutte le ideologie sono 5omunKue insensate/ !on hanno signifi5ato Kuando si trovano di fronte al fatto reale del F5iL 5he EJ/ 6er5iL- 3ossiamo ignorare non solo lautorit: della leadershi3- ma an5he Kuella del sa5erdoteKuella del libro- Kuella della religione/ 6ossiamo ignorarle tutte interamentee dobbiamo farlo al fine di s5o3rire il vero/ 0 non 3otete ne33ure ritornare al 3assato/ a3ete- in Kuesto 3aese si sente s3esso 3arlare delleredit: dellIndia- di 5iL 5he lIndia E stata/ 6arlano eternamente del 3assato- di 5iL 5he lIndia era/ 0 di solito la gente 5he 3arla delle 5ulture del 3assato ha una s5arsissima 3rofondit: di 3ensieroM 3uL ri3etere 5iL 5he E stato- Kuanto hanno detto i libriM ed E un utile nar5oti5o 5on 5ui in5antare la gente/ Duindi3ossiamo ignorare tutte Kueste 5ose- s3azzarle via del tutto/ 7obbiamo farlo3er5h; abbiamo dei 3roblemi 5he ri5hiedono unenorme attenzione- un 3ensiero 3rofondo e unindagine- non la ri3etizione di 5iL 5he Kual5uno ha detto- 3er Kuanto grande egli 3ossa essere/ CosR- Kuando abbandoniamo tutte le 5ose 5he sono state- 5he hanno 3rovo5ato Kuesta miseria immensaKuesta brutalit: e Kuesta violenza assolute- allora affrontiamo i fattiaffrontiamo effettivamente F5iL 5he EJ- sia esteriormente sia interiormentenon F5iL 5he dovrebbe essereJ/ Il F5iL 5he dovrebbe essereJ non ha signifi5ato/ a3ete- le rivoluzioni < 5ome Kuella .ran5ese- Kuella Russa- Kuella Comunista < sono state fatte in base a ideologie del F5iL 5he dovrebbe essereJ/ 0 do3o aver u55iso milioni e milioni di 3ersone- s5o3rono 5he la gente E stan5a delle ideologie/ CosR- non siete 3iN degli ideologi- dei 5a3i/ !on avete 3iN nessuno 5he vi di5a 5osa fare/ =ra affrontate il mondo 3er 5onto vostro- da soli- e dovete agire/ Il vostro 3roblema- dunKue- si fa immensamente grande- s3aventoso/ Goi- 5ome esseri umani- da soli- senza

al5un sostegno da 3arte di 5hi55hessia- dovete esaminare i 3roblemi 5hiaramente- e agire senza al5una 5onfusione- in modo da diventare delle oasi in un deserto di idee/ a3ete 5he 5osE unoasiC S un luogo 5on Kual5he albero- della5Kua e un 3i55olo 3as5olo in un vasto deserto in 5ui non 5E nulla- fuor5h; sabbia e 5onfusione/ 055o 5iL 5he 5ias5uno di noi deve essere al giorno doggi < unoasi- in 5ui noi siamo < di modo 5he 5ias5uno di noi sia libero- lim3ido- non 5onfuso- e 3ossa agire non se5ondo lin5linazione 3ersonale- o il 3ro3rio 5arattere- o 3er5h; 5ostretto dalle 5ir5ostanze/ La sfida E- dunKue- enorme e non 3otete ris3onderle sottraendovi a essa/ S alla vostra 3orta e- Kuindi- dovete 3onderare/ 7ovete guardarvi intorno/ 7ovete s5o3rire da soli 5he 5osa fare/ 0d E 5iL 5he faremo insieme/ Chi vi 3arla non vi dir: 5osa fare- 3er5h; 3er lui lautorit: non esiste/ 0d E molto im3ortante 5he 5om3rendiate 5he Kualsiasi autorit: s3irituale E terminata- 3oi5h; essa ha 3ortato alla 5onfusione- a uninfinita miseria- al 5onflitto/ oltanto i 3iN s5io55hi seguono/ e siamo in grado- dunKue- di a55antonare ogni autorit:- allora 3ossiamo 5omin5iare a indagare- a es3lorare/ 0- 3er es3lorare- dobbiamo avere lenergia non solo fisi5a ma an5he mentale- 3er 5ui il 5ervello funzioni attivamente- non ottenebrato dalla ri3etizione/ S solo Kuando 5E attrito 5he lenergia viene dissi3ata/ 6er favore- seguite Kuesto ragionamento an5ora un 3o/ !on a55ettate Kuanto di5e 5hi vi 3arla- 3er5h; 5iL non ha senso/ iamo interessati alla libert:- non a un ti3o 3arti5olare di libert:- ma alla libert: totale delluomo/ 4bbiamo- dunKue- bisogno di energia- non solo 3er realizzare una grande rivoluzione 3si5ologi5a- s3irituale in noi stessi- ma an5he 3er indagare- 3er guardare- 3er agire/ 0 fino a Kuando 5E un Kual5he genere di attrito- nel ra33orto tra marito e moglie- tra uomo e uomo- tra una 5omunit: e laltra- tra un 3aese e laltro- esteriormente o interiormenteM fin5h; 5E 5onflitto- KualunKue sia la sua forma- 3er Kuanto sottile 3ossa essere- 5E uno s3re5o di energia/ 0 si ha il 5olmo dellenergia Kuando 5E la libert:/ Indagheremo e s5o3riremo ora- 3er 5onto nostro- 5ome essere liberi da Kuesto attrito- da Kuesto 5onflitto/ Goi e io faremo un viaggio in essoes3lorando- indagando- domandando- senza mai seguire/ 7unKue- 3er indagare o55orre la libert:/ 0 non 5E libert: Kuando 5E 3aura/ iamo o33ressi dalla 3aura- non solo esteriormente ma an5he interiormente/ CE la 3aura esteriore di 3erdere il lavoro- di non avere 5ibo a suffi5ienza- di 3erdere la nostra 3osizione- la 3aura del nostro 5a3o 5he si 5om3orta in malo modo/ 4n5he interiormente 5E moltissima 3aura < la 3aura di non essere e di non sa3er diventare un su55esso- la 3aura della morte- la 3aura della solitudine- la 3aura di non essere amati- la 3aura della noia estrema- e via di5endo/ CE 5osR Kuesta 3aura ed E essa 5he im3edis5e di indagare su tutti i

3roblemi e liberarsene/ S Kuesta 3aura 5he im3edis5e unindagine 3rofonda allinterno di noi stessi/ Il nostro 3rimo 3roblema- il nostro 3roblema essenziale E- Kuindiliberar5i dalla 3aura/ a3ete 5he 5osa fa la 3auraC =ffus5a la mente/ La rende ottusa/ 4 5ausa della 3aura esiste la violenza/ 4 5ausa della 3aura esiste Kuel 5ulto di Kual5osa di 5ui nulla sa3ete/ Inventate- Kuindi- delle ideedelle immagini < immagini 5reate dalla mano o dalla mente- e svariate filosofie/ 0 3iN siete intelligenti- 3iN avete autorit: nella vo5e e nel gesto- e 3iN gli ignoranti vi seguono/ Duindi il vostro 3rimo interesse E s5o3rire se sia 3ossibile essere totalmente liberi dalla 3aura/ 6er favore- 3onetevi Kuesta domanda e s5o3ritelo/ !el 5orso di Kuesti Kuattro dis5orsi Kuello 5he state 5er5ando di fare E 3rovo5are unazione da 3arte di un essere umano in un mondo 5he E un deserto- 5he E nella 5onfusione- 5he E fatto di violenza in modo 5he 5ias5uno di noi diventi unoasi/ 0 3er s5o3rire e determinare Kuella 5hiarezza- Kuella 3re5isione- di modo 5he la mente sia in grado di andare ben oltre ogni 3ensiero- 3rima deve esser5i la libert: da Kualsiasi 3aura/ =ra- 3er 3rima 5osa- 5E la 3aura fisi5a-/ 5he E una reazione animale < 3er5h; noi abbiamo ereditato molto dallanimale- gran 3arte della struttura del nostro 5ervello E eredit: animale/ Duesta E una realt: s5ientifi5a/ !on E una teoriaM E una realt:/ 2li animali sono violenti e violenti sono gli esseri umani/ 2li animali sono ingordiM amano 5he li si blandis5aM amano essere 5o55olatiM amano vivere 5omodamenteM e 5osR fanno gli esseri umani/ 2li animali sono avidi- 5om3etitivi e 5osR sono gli esseri umani/ 2li animali vivono in gru33oM similmente- agli esseri umani 3ia5e svolgere delle attivit: di gru33o/ 2li animali hanno una struttura so5iale e 5osR gli esseri umani/ 6ossiamo s5endere an5or 3iN nei 3arti5olari- ma Kuesto E suffi5iente 3er render5i 5onto 5he 5E moltissimo in noi 5he a33artiene an5ora allanimale/ 0d E 3ossibile liberar5i non solo dallanimale- ma an5he tras5enderlo di gran lunga e s5o3rire < non soltanto indagare verbalmente- ma s5o3rire effettivamente < se la mente 3ossa andare al di l: del 5ondizionamento della so5iet:- della 5ultura in 5ui essa E edu5ataC 6er s5o3rire o 3er imbattersi in Kual5osa 5he a33artiene a una dimensione totalmente altra- deve esser5i libert: dalla 3aura/ 0videntemente- una reazione di autodifesa non E 3aura/ 4bbiamo bisogno di 5ibo- abiti- ri3aro < tutti noi- non solo il ri55o- laltolo5ato/ Tutti abbiamo bisogno di Kueste 5ose e il 3roblema non 3uL essere risolto dai 3oliti5i/ I 3oliti5i hanno diviso il mondo in 3aesi 5ome lIndia- 5ias5uno 5on il 3ro3rio governo sovrano distinto- 5on il 3ro3rio eser5ito distinto- e tutto Kuel

velenoso nonsenso sul nazionalismo/ CE un uni5o 3roblema 3oliti5o ed E realizzare lunit: umana/ 0 Kuesta non 3uL essere realizzata se vi atta55ate alla vostra nazionalit:- alle vostre insignifi5anti divisioni tra ud- !ordTelugu- Tamil- 2uBaratt e tutto il resto < diventa tutto 5osR infantile/ Duando la 5asa sta bru5iando- signori- non si 3arla delluomo 5he sta 3ortando la5KuaM non si 3arla del 5olore dei 5a3elli delluomo 5he ha a33i55ato il fuo5o- ma si 3orta della5Kua/ Il nazionalismo ha diviso luomo- 5osR 5ome le religioniM e Kuesto s3irito nazionalisti5o e le 5redenze religiose lo hanno se3arato- mettendo uomo 5ontro uomo/ 0d E fa5ile 5a3ire 3er5h; 5iL E a55aduto: 3er5h; a noi tutti 3ia5e vivere in un nostro 3i55olo disordine/ 0 5osR si deve essere liberi dalla 3aura- ed E una delle 5ose 3iN diffi5ili a farsi/ La maggior 3arte di noi non E 5onsa3evole di aver 3aura e non E 5onsa3evole di 5iL 5he teme/ 0 Kuando s5o3riamo 5iL di 5ui abbiamo 3auranon sa33iamo 5he 5osa fare/ CosR fuggiamo da esso/ Com3rendete- signoriC 5a33iamo da 5iL 5he siamo- il 5he E 3auraM e 5iL verso 5ui s5a33iamo a55res5e la 3aura/ fortunatamente- abbiamo svilu33ato un sistema di fughe/ CosR uno deve essere 5onsa3evole non solo delle 3aure 5he ha- ma an5he del sistema 5he ha svilu33ato e attraverso il Kuale fugge/ =ra- 5ome si origina la 3auraC 4vete 3aura di Kual5osa < 3aura della morte- 3aura di vostra moglie- di vostro marito- 3aura di 3erdere il lavoro3aura di tante 5ose/ 4desso- delle 3aure 5he avete- 3rendetene una in 3arti5olare e siatene 5ons5i/ 6ro5ederemo a esaminare 5ome essa si origini e 5he 5osa 3ossiamo fare in 3ro3osito- 5ome risolverla 5om3letamente/ tabiliremo- 3oi- il 5orretto ra33orto fra voi e 5hi 3arla/ Duesta non E 3si5ologia 3er le masse o auto3si5oanalisi 3er le masse- ma unindagine intorno a 5erti fatti 5he dobbiamo affrontare insieme/ Come a55ade 5he si abbia 3aura < 3aura del domani- 3aura di 3erdere il lavoro- 3aura della morte- 3aura di ammalarsi- 3aura del doloreC La 3aura im3li5a un 3ro5esso del 3ensiero relativo al futuro o al 3assato/ Temo il domani- 5iL 5he 3otrebbe a55adere/ Temo la morteM E an5ora lontana ma io ne ho 3aura/ =ra- 5he 5osa determina la 3auraC La 3aura esiste sem3re in relazione a Kual5osa/ 4ltrimenti non sussisterebbe/ CosR si teme il domani- 5iL 5he E stato- 5iL 5he sar:/ Che 5osa ha 5ausato la 3auraC !on E forse il 3ensieroC 6enso 5he domani 3otrei 3erdere il mio lavoro- 3er5iL ho 3aura/ 6otrei morire e non lo voglioM ho vissuto una vita sKuallida- orrenda- odiosa- brutale- insensibilesenza al5un sentimento e- tuttavia- non voglio morire e il 3ensiero 5on5e3is5e il futuro 5ome morte e io ne ho 3aura/ tate seguendoC 6er favore- non a33rovate meramente le 3aroleM non as5oltate soltanto 5erte 3arole- ma 3iuttosto as5oltate 3er5h; Kuello della 3aura E il vostro 3roblema/ 0 il vostro 3roblema Kuotidiano- sia 5he dormiate sia 5he siate svegli/ 7ovete risolverlo da soli 3er5h; nessuno lo far: 3er voi:

nessun mantra- nessuna meditazione- nessun dio- nessun sa5erdote- nessun governo- nessun analista- nessuno lo risolver: 3er voi/ 7ovete- Kuindi5om3renderlo- tras5enderlo/ 6er5iL- 3er favore- as5oltate/ !on 5on la vostra mente astutaM non dite: F4s5olterL e 5onfronterL 5iL 5he di5e 5on Kuello 5he gi: so- o 5on 5iL 5he E stato dettoJ- 3er5h; allora non state as5oltando/ 6er as5oltare dovete 3restare la vostra totale attenzione/ 0 3restare unattenzione totale signifi5a aver interesse/ 6uL esser5i attenzione solo Kuando avete affetto- Kuando avete amoreM il 5he signifi5a 5he volete risolvere Kuesto 3roblema della 3aura/ Duando lo avete risolto- diventate degli esseri umani- degli uomini liberi- in grado di 5reare unoasi in un mondo in de5adenza/ Il 3ensiero- dunKue- genera la 3aura/ 6enso di 3erdere il lavoro- o 5he 3otrei 3erderlo e il 3ensiero 5rea la 3aura/ CosR il 3ensiero si 3roietta sem3re nel tem3o- 3er5h; il 3ensiero E tem3o/ 6enso alla malattia 5he ho avutoM il dolore non mi 3ia5e e temo 5he 3ossa ri3resentarsi/ Ho avuto unes3erienza dolorosaM 3ensar5i e non volerla 5rea la 3aura/ La 3aura E strettamente legata al 3ia5ere/ La maggior 3arte di noi E mossa dal 3ia5ere/ 6er noi- 5ome 3er gli animali- il 3ia5ere ha unestrema im3ortanza ed esso fa 3arte del 3ensiero/ e 3enso a Kual5osa 5he mi ha dato 3ia5ere- Kuel 3ia5ere si a55res5e/ 2iustoC !on avete fatto 5aso a tutto 5iLC 4vete avuto unes3erienza 3ia5evole < di un bel tramonto o di sesso < e 5i 3ensate/ Il 3ensar5i a55res5e il 3ia5ereM 5osR 5ome 3ensare a 5iL 5he 3er voi E stato doloroso genera la 3aura/ !on E veroC Duindi il 3ensiero 5rea il 3ia5ere e la 3aura/ S inoltre res3onsabile della domanda e del 3rolungamento del 3ia5ereM ed E altresR res3onsabile del generarsi della 3aura- del suo determinarsi/ Lo si vedeM E un dato di fatto em3iri5o/ 4llora 5i si 5hiede: FS 3ossibile non 3ensare al 3ia5ere o al doloreC S 3ossibile 3ensare solo Kuando si ha bisogno di 3ensare- ma non altrimentiCJ ignori- Kuando siete in uffi5io- Kuando state lavorando- il 3ensiero E ne5essario- altrimenti non 3otreste far nulla/ Duando 3arlate- Kuando s5rivete- Kuando ragionate- Kuando andate in uffi5io- il 3ensiero E ne5essario/ LR deve funzionare 5on 3re5isione- in modo im3ersonale/ Li il 3ensiero non deve essere guidato dallin5linazione- da una tendenza/ LR il 3ensiero E ne5essario/ 9a lo E in ogni altra sfera dellagireC eguite- 3er favore/ 6er noi il 3ensiero E molto im3ortante: E il solo strumento 5he abbiamo/ Il 3ensiero E la ris3osta della memoria 5he E stata a55umulata attraverso les3erienza- attraverso la 5onos5enza- attraverso la tradizioneM e la memoria E il risultato del tem3o- ereditata dallanimale/ 0 5on Kuesto bagaglio noi reagiamo/ Duesta reazione E il 3ensare/ Il 3ensiero E essenziale a 5erti livelli/ 9a Kuando si 3roietta 3si5ologi5amente 5ome in termini di futuro e 3assato- allora 5rea la 3aura- 5ome 3ure il 3ia5ereM e in

Kuesto 3ro5esso la mente E resa ottusa e- di 5onseguenza- linazione E inevitabile/ ignori- la 3aura- 5ome si di5eva- E 5agionata dal 3ensiero < 3ensare di 3erdere il lavoro- 3ensare 5he mia moglie 3otrebbe s5a33are 5on Kual5uno- 3ensare alla morte- 3ensare a 5iL 5he E stato- e via di5endo/ 6uL il 3ensiero smettere di 3ensare al 3assato 3si5ologi5amente- 5on intento autodifensivo- o al futuroC Ca3ite la KuestioneC Gedete- signori- la mente- 5ervello in5luso- 3uL inventare e 3uL su3erare la 3aura/ u3erare la 3aura signifi5a eliminarladis5i3linarla- 5ontrollarla- tradurla in Kual5osaltroM ma tutto 5iL im3li5a attrito- giustoC Duando ho 3aura- di5o a me stesso: F7evo 5ontrollarla- devo evitarla- devo su3erarlaJ e tutto 5iL im3li5a un 5onflitto- veroC 0 Kuesto 5onflitto E un dis3endio di energia/ 9a se 5om3rendessi 5ome si origina la 3aura- allora 3otrei o55u3armene/ 9i rendo 5onto di 5ome il 3ensiero 5rei la 3auraM 5osR mi domando: FS 3ossibile 5he il 3ensiero si arresti- dal momento 5he altrimenti la 3aura 5ontinuer:CJ 9i 5hiedo allora: F6er5h; 3enso al futuroC 6er5h; 3enso al domaniCJ o33ure: F6er5h; 3enso a 5iL 5he ieri E stato 3ia5ere o doloreCJ 6er favore- as5oltate 5on 5alma/ a33iamo 5he il 3ensiero 5rea la 3aura/ 1na delle funzioni del 3ensiero E Kuella di essere o55u3ato- di 3ensare sem3re a Kual5osa: 5ome una 5asalinga 5he 3ensa al 5ibo- ai bambini- a rigovernare < tutto 5iL E la sua o55u3azioneM toglietegliela e sar: 3erduta- si sentir: del tutto insoddisfatta- sola- triste/ =33ure togliete 7io alluomo 5he lo venera- 5he se ne o55u3a- ed egli sar: 5om3letamente 3erduto/ Il 3ensiero- Kuindi- deve o55u3arsi di Kual5osaM 5he si tratti di se stesso o di 3oliti5a- o33ure di 5ome realizzare un mondo diverso- una diversa ideologiae via di5endo/ La mente devessere o55u3ata/ 0 la maggior 3arte di noi vuole essere o55u3ataM altrimenti 5i sentiremmo 3erduti- non sa3remmo 5osa fare5i sentiremmo soli- dovremmo 5onfrontar5i 5on 5iL 5he realmente siamo/ Ca3iteC CosR- voi siete o55u3atiM il 3ensiero E o55u3ato < il 5he vi im3edis5e di guardarvi- di vedere 5iL 5he siete realmente/ Ci interessa realizzare un mondo diverso- un diverso ordine so5iale/ !on 5i interessano le 5redenze religiose e i dogmi- le su3erstizioni e i ritibensR 5iL 5he E vera religione/ 0- 3er s5o3rirlo- non deve esser5i la 3aura/ a33iamo 5he il 3ensiero genera la 3aura e 5he deve o55u3arsi di Kual5osa 3oi5h;- in 5aso 5ontrario- si sentirebbe 3erduto/ 1na delle ragioni 3er 5ui 5i o55u3iamo di 7io- della riforma so5iale- di Kuesto- di Kuello- di Kual5osa o daltro- E 3er5h; nel 3rofondo di noi stessi temiamo di restare soli- di essere vuoti/ a33iamo 5omE il mondo: un mondo di brutalit:- di brutture- di violenza- di guerre- di odi- di divisioni di 5lasse e nazionali- e 5osR via/ a3endo esattamente 5ome il mondo E < non 5ome riteniamo dovrebbe essere < il nostro interesse E im3rimergli una trasformazione radi5ale/ 6er

farlo- la mente umana deve subire un mutamento enormetrasformazione non 3uL aver luogo se 5E una Kual5he forma di 3aura/

la

Ci si 5hiede 3er5iL: FS 3ossibile 5he il 3ensiero 5essi- di modo 5he si viva in maniera 5om3leta- 3ienaCJ Gi siete mai a55orti 5he- Kuando seguite 5om3letamente- Kuando 3restate tutta la vostra attenzione a Kual5osa- non 5E osservatore e- dunKue- non 5E un soggetto 3ensante- non 5E un 5entro da 5ui osservareC .atelo Kual5he voltaM 3restate tutta la vostra attenzione < non la F5on5entrazioneJ/ La 5on5entrazione E la forma di 3ensiero 3iN assurda- Kuella 5he Kualsiasi s5olaro 3uL eser5itare/ CiL di 5ui stiamo 3arlando E FattenzioneJ < ovvero- 3restare attenzione/ e ora state as5oltando 5on tutto il vostro essere- 5on la vostra mente- 5on il vostro 5ervello- 5on i vostri nervi- 5on la vostra energia totale < as5oltando- non a55ettando- non rifiutando- non 5onfrontando- ma as5oltando veramente- 5on attenzione assoluta < 5E unentit: 5he as5olti- 5he osserviC 5o3rirete 5he non 5E affatto un osservatore/ =ra- Kuando guardate un albero- fatelo 5on assoluta attenzione/ Ci sono tanti alberi KuiM guardateli/ Duando as5oltate il verso dei 5orvi di notte- andando a dormire- fatelo in modo assoluto/ !on dite F9i 3ia5e Kuel versoJ o F!on mi 3ia5e Kuel versoJ/ 4s5oltatelo 5on il vostro 5uore- 5on la vostra mente- 5on il vostro 5ervello5on i vostri nervi- 5om3letamente/ 2uardate an5he lalbero senza linterferenza del 3ensiero < il 5he signifi5a nessuno s3azio tra losservatore e losservato/ Duando 3restate una simile attenzione- totale e assoluta- non 5E affatto un osservatore/ 0d E losservatore 5he genera la 3aura- 3er5h; losservatore E il 5entro del 3ensieroM E il FmeJ- lFioJ- il s;- legoM losservatore E il 5ensore/ Duando non 5E 3ensiero- non 5E osservatore/ Duesto stato non E va5uo/ Ri5hiede una grandissima 5a3a5it: dindagine < senza mai a55ettare niente/ Ca3ite- avete a55ettato 3er tutta la vitaM avete a55ettato la tradizionela famiglia- la so5iet: Kuale essa E/ iete sem3li5emente entit: 5he di5ono di sR/ !on dite mai di no a nessuna di Kueste 5oseM e Kuando lo fate si tratta sem3li5emente di una ribellione/ 0 la ribellione 5rea il 3ro3rio modello- 5he diventa- allora- abitudine- tradizione/ 9a se avete 5om3reso lintera struttura so5iale- vedrete 5he essa E basata sul 5onflitto- sulla 5om3etizione- sulla s3ietata affermazione di se stessi a Kualsiasi 3rezzo- in nome di 7io- in nome della nazione o in nome della 3a5e- e via di5endo/ 6er essere- dunKue- liberi dalla 3aura- 3restate 5om3leta attenzione/ La 3rossima volta in 5ui la 3aura sorger: nella vostra mente < 3aura di 5iL 5he a55adr:- o 3aura 5he 3ossa ri3etersi Kual5osa 5he E a55aduto < 3restate tutta la vostra attenzioneM non sfuggiteM non 5er5ate di 5ambiarla- di 5ontrollarla- di eliminarlaM fondetevi 5on essa totalmente- 5om3letamente-

5on tutta lattenzione/ Gedrete allora- 5he- 3oi5h; non 5E un osservatorenon si ha la ben5h; minima 3aura/ 1n nostro ti3i5o errore E Kuello di 3ensare 5he 5i sia lin5ons5ioM una 5osa 3rofondamente radi5ata 5he 5agioner:- in forme diverse- la 3aura/ Ca3iteC =gni 5os5ienza ha i suoi limiti/ 6er tras5endere lentit: 5os5iente 5ondizionata- limitata- non E bene dividerla in F5ons5ioJ e Fin5ons5ioJ/ CE solo la sfera 5ons5iaM e se 3restate attenzione in ogni momento5om3letamente- allora 5an5ellerete lin5ons5io- 5ome 3ure la 5os5ienza limitata/ Lattenzione non 3uL essere 5oltivata/ !on esiste nessun metodosistema- 3rati5a 3er mezzo dei Kuali si 3ossa diventare attenti/ 6er5h;Kuando mettete in 3rati5a un metodo 3er stare attenti- E evidente 5he state 5oltivando la disattenzione/ CiL 5he vi interessa- in Kuesto 5aso- E 5oltivare lattenzione 5on lessere disattenti/ Duando seguite un sistema- un metodo5he 5osa state fa5endoC tate 5oltivando me55ani5amente 5erte abitudiniri3etendo una 5erta attivit: 5he non fa altro 5he ottundere la mente senza affinarla/ 9entre- se 3restate attenzione 5om3letamente- an5he solo 3er un se5ondo o un minuto- allora vedrete 5he la totale attenzione momentanea 5an5ella 5iL di 5ui avete avuto 3aura/ In Kuellattenzione non 5E n; losservatore n; losservato/ Losservatore- allora- E losservato/ 9a 3er 5om3renderlo- 3er a33rofondirlo- si deve indagare su tutto il 3roblema del tem3o e dello s3azio/ 9a- vedete- la nostra diffi5olt: E 5he siamo 5osR 3esantemente 5ondizionati da non guardare mai- non 5hiedere mai- non far5i mai domandenon dubitare mai/ !oi tutti seguiamo Kual5uno- di5iamo di sR/ 0 la 5risi attuale ri5hiede di non seguire nessuno/ 4 motivo della vostra 5onfusionenon 3otete seguire nessunoM 3oi5h; Kuando siete 5onfusi e seguite Kual5unolo state fa5endo a 5ausa della 5onfusione- non della 5hiarezza/ e avete 5hiarezza- non seguirete mai nessuno/ 0 Kuando seguite Kual5uno a 5ausa della vostra 5onfusione- 5reate altra 5onfusione/ CosR- 5iL 5he dovete fare Eanzitutto- fermarvi- indagare- guardare- as5oltare/ fortunatamente- Kuesto 3aese E molto anti5o nella sua 5osiddetta 5ultura/ FCulturaJ E una 3arola molto bella- ma E stata rovinata dai 3oliti5idalla gente 5he ha una s5arsissima 5a3a5it: di 3ensiero- o ben 3o5o di originale da dire/ CosR- hanno usato la 3arola F5ulturaJ 3er 5o3rire la 3ro3ria limitatezza di 3ensiero/ 9a- 3er realizzare una 5ultura diversa < il 5he signifi5a 5res5ere- fiorire- e non rimanere in una 5ondizione stati5a < e 3er 5om3rendere 5iL- si deve 5omin5iare da se stessi/ 6er5h; voi siete il risultato di Kuesta 5ultura- la 5ultura dellIndia- 5on tutte le sue tradizionisu3erstizioni- 3aure- la 5ultura in 5ui sono 3resenti religione- divisioni so5iali-

divisioni linguisti5he/ .ate 3arte di tutto 5iLM siete 5iLM non ne siete se3arati/ CosR- non a33ena siate 5onsa3evoli di Kuello 5he siete- e 3restiate unattenzione totale vi renderete 5onto di aver immediatamente rinun5iato a tutto 5iL/ 4llora sarete del tutto liberi dal 3assato/ 0 solo Kuando sarete 5onsa3evoli del vostro 5ondizionamento 5he esso s3arir: s3ontaneamente < non 3er mezzo di un Kual5he atto di volont:- una Kual5he abitudineM non attraverso una Kual5he reazioneM esso 5esser: solo 3er5h; vi 3restate la vostra attenzione/ 9a la maggior 3arte di noi tras5orre la vita nella disattenzione/ Raramente siamo attenti/ 0 Kuando lo siamo- in genere- reagiamo in base al nostro 5ondizionamento 5ome hindZ- buddhisti- 5omunisti- so5ialisti- o Kuel 5he si voglia/ 0 3ertanto ris3ondiamo dal retroterra 5ulturale in 5ui siamo stati edu5ati/ 1na reazione del genere- dunKue- 5rea solo ulteriore s5hiavitNulteriore 5ondizionamento/ 9a Kuando diventerete 5onsa3evoli del vostro 5ondizionamento < siatelo sem3li5ementeM 3restate soltanto un 3o di attenzione < allora vedrete 5he la vostra mente non E 3iN divisa in 5ons5io e in5ons5io- 5he non sta 3iN 5iarlando interminabilmente/ La mente si fa- a Kuel 3unto- straordinariamente sensibile/ 0d E solo una mente molto sensibile 5he 3uL starsene in silenzio < non una mente abbrutita- non una mente 5he E stata torturata 5on la dis5i3lina- il 5ontrollo- ladattamento o il 5onformismo/ 1na mente siffatta non 3uL mai essere Kuieta mediante Kuella ri3etizione 5he essa definis5e meditazione/ La meditazione E Kual5osa di totalmente diverso < un argomento 5he a33rofondiremo- forse- unaltra volta/ Come si di5eva- una mente s3aventata- Kualsiasi 5osa fa55ia- non avr: affatto amoreM e senza amore non si 3uL 5ostruire un mondo nuovo/ enza amore non 3uL esser5i al5una oasi/ 0 voi- 5ome esseri umani- avete 5reato la struttura so5iale in 5ui siete invis5hiati/ 6er sta55arvi da essa < e dovete sta55arvene 5om3letamente < dovete 5om3rendere voi stessiM dovete solo osservarvi 3er 5ome siete/ 4llora- da Kuella 5hiarezza 3roviene lazione/ 0 allora s5o3rirete 3er 5onto vostro un modo di vivere differenteM un modo di vivere 5he non E ri3etitivo- 5he non si 5onforma- 5he non imitaM una vita 5he E veramente libera e- Kuindi- una vita 5he a3re la 3orta a Kual5osa 5he E al di l: di ogni 3ensiero/
6rimo 7is5orso a BombaA- *+%'

Liber"4% r!ppor"o e or"e e 5i E 5on5esso- 5ontinueremo 5on 5iL di 5ui 3arlavamo laltro giornoKuando 5i in5ontrammo Kui/ 7i5evamo 5he E ne5essaria una rivoluzione radi5ale- una rivoluzione 5he non sia soltanto e5onomi5a o so5iale- ma 5he vada a una 3rofondit: maggiore- alla radi5e stessa della 5os5ienza/ 7i5evamo 5he non solo le 5ondizioni del mondo ri5hiedono 5he abbia luogo Kuesta

rivoluzione- ma an5he 5he ovunKue 5E un 5ostante de5lino- non da un 3unto di vista te5nologi5o- ma in senso religioso < se 3osso usare Kuesta 3arola 5on 5autela e 5on moltissima titubanza/ 6oi5h; della 3arola FreligioneJ E stato fatto un uso del tutto errato/ 2li intellettuali la s5artano 5om3letamente- la res3ingono- la evitanoM gli s5ienziati- gli intellettuali3erfino i filantro3i non vogliono avere nulla a 5he fare 5on Kuesta 3arola- 5on Kuesto sentimento- o 5on Kuelle 5redenze organizzate 5he vengono 5hiamate religione/ 9a noi 3arliamo di una rivoluzione 5he 3unta 3ro3rio alla natura della 3si5he stessa- alla struttura stessa della 5os5ienza- formatasi nel 5orso dei millenni- attraverso molte- molte es3erienze- molte 5ondizioni/ 433rofondiremo tale Kuestione: se sia 3ossibile 3er lessere umano 5he vive in Kuesto mondo < un mondo brutale- violento- alKuanto s3ietato < 5he sta diventando sem3re 3iN effi5iente e- di 5onseguenza- sem3re 3iN s3ietato < 3ortare avanti una rivoluzione- non solo esteriormente- nei suoi ra33orti so5iali- ma an5or 3iN nella sua vita interiore/ 9i sembra 5he- a meno 5he non avvenga una rivoluzione fondamentale nella totalit: della 5os5ienza < ovvero- in tutto il 5am3o del 3ensiero < luomo non solo si guaster:3er3etuando in tal modo la violenza e il dolore- ma 5reer: altresR una so5iet: 5he si far: sem3re 3iN me55ani5a- sem3re 3iN dis3ensatri5e di 3ia5ere- e Kuindi egli 5ondurr: una vita molto- molto su3erfi5iale/ 4 ben vedere- E 5iL 5he sta effettivamente a55adendo/ Luomo ha sem3re 3iN tem3o libero grazie allautomazione- allo svilu33o della 5iberneti5a- ai 5ervelli elettroni5i- e via di5endo/ 0 Kuel tem3o libero verr: utilizzato o 3er lintrattenimento < religioso- o33ure ottenuto mediante varie forme di svaghi < o 3er fini sem3re 3iN distruttivi nel ra33orto tra uomo e uomo/ =33ure- avendo Kuel tem3o libero- egli si volger: interiormente/ Ci sono soltanto Kueste tre 3ossibilit:/ 7a un 3unto di vista te5nologi5o- egli 3uL andare sulla luna- ma 5iL non risolver: il 3roblema umano/ !; 3otr: risolverlo il mero utilizzo di Kuesto tem3o libero 3er svaghi religiosi o daltro ti3o/ Landare in 5hiesa o al tem3io- le 5redenze- i dogmi- la lettura dei testi sa5ri < tutto 5iL E veramente una forma di intrattenimento/ =33ure si addentrer: 3rofondamente in se stesso ed esaminer: tutti i valori 5he luomo ha 5reato nel 5orso dei se5oli- 5er5ando di s5o3rire se 5i sia Kual5osa 5he va oltre il mero 3rodotto del 5ervello/ Ci sono gru33i interi di 3ersone- in tutto il mondo- 5he si stanno ribellando 5ontro lordine stabilito assumendo vari ti3i di droghe- rifiutando Kualsiasi 3arte5i3azione attiva nella so5iet:- e via di5endo/ CiL di 5ui stiamo 3arlando- dunKue- E se sia 3ossibile 3er luomo 5he vive in Kuesto mondo 3rovo5are una rivoluzione- una rivoluzione 3si5ologi5a 5he 5reer: un ordine daltro ti3o/ 4bbiamo bisogno dellordine- 3er5h; 5E moltissimo disordine/ Lintera struttura so5iale- Kuale essa E- si basa sul

disordine- sulla 5om3etizione- sulla rivalit:- sul 3rin5i3io del 5ane 5he mangia 5ane- delluomo 5ontro il suo simile- sulle divisioni di 5lasse- razzialinazionali- tribali- e 5osR viaM 5osi55h; nella so5iet:- 5osR 5omE 5ostruita- 5E disordine/ u 5iL non 5E al5un dubbio/ Garie forme di rivoluzione < Kuella Russa e altre < hanno 5er5ato di 3ortare ordine nella so5iet: e hanno invariabilmente fallito- 5ome si E visto in Russia e in Cina/ 9a noi abbiamo bisogno dellordine 3er5h; senza ordine non 3ossiamo vivere/ 6ersino gli animali ne5essitano di ordine/ Il loro E lordine della 3ro3riet: e Kuello sessuale/ 0 an5he 3er noi- esseri umani- lo stesso ordine sessuale e nella 3ro3riet: esiste < e siamo dis3osti a rinun5iare allordine sessuale 3er i diritti sulla 3ro3riet:- 5er5ando di determinare lordine in Kuesto 5am3o/ =ra- 3uL esser5i ordine solo Kuando 5E libert: < non 5ome lo si inter3reta/ 7ove non 5E libert:- 5E disordine e Kuindi 5E la tirannia e 5i sono le ideologie im3oste alluomo 3er determinare lordine- le Kuali- in definitiva- 3rovo5ano il disordine/ CosR lordine im3li5a la dis5i3lina/ 9a la dis5i3lina- 5ome essa viene generalmente intesa- E basata sul 5onformismosullobbedienza- sulla55ettazioneM o33ure viene determinata 5on la 3aura5on la 3unizione- 5on un grande 3otere tiranni5o 5he vi mantenga nellordine/ !oi- inve5e- stiamo 3arlando di una dis5i3lina 5he 3rovenga dalla 5om3rensione stessa di Kuel 5he E la libert:/ La 5om3rensione di Kuel 5he la libert: E determina la sua 3ro3ria dis5i3lina/ 7obbiamo- dunKue- 5a3ire 5he 5osa intendiamo 5on le due 3arole Flibert:J e F5om3rensioneJ/ In genere- di5iamo: FCom3rendo Kual5osaJ < il 5he signifi5a intellettualmente- verbalmente/ Duando Kual5osa viene affermato 5on 5hiarezza nella vostra lingua o in una lingua straniera 5he entrambi 5om3rendiamo- allora dite: FCom3rendoJ/ Gale a dire 5he- Kuando dite: FCom3rendoJ- viene usata solo una 3arte della totalit: umana/ In sostanza- 5om3rendete le 3arole intellettualmente- 5om3rendete 5iL 5he vuole dire 5hi 3arla/ 9a Kuando noi usiamo la 3arola F5om3rensioneJ- non intendiamo la 5om3rensione intellettuale di un 5on5etto/ 1siamo la 3arola F5om3rensioneJ totalmente < il 5he vuol dire 5he Kuando voi 5om3rendete Kual5osa- agite/ Duando 5om3rendete 5he 5E un Kual5he 3eri5olo- Kuando vedete molto 5hiaramente un 3eri5olo- 5E unazione immediata/ Lazione della 5om3rensione E la sua 3ro3ria dis5i3lina/ CosR si deve afferrare molto 5hiaramente il signifi5ato della 3arola F5om3rensioneJ/ Duando 5om3rendiamo- Kuando 5i rendiamo 5onto- Kuando 5a3iamo- Kuando vediamo la 5osa 5ome essa E- 5E azione/ 0 3er 5om3rendere Kual5osadovete ado3erare non solo la vostra mente- la vostra ragione- le vostre 5a3a5it:- ma an5he la vostra totale attenzioneM in 5aso 5ontrario non 5E 5om3rensione/ 6enso 5he sia del tutto 5hiaro/

tiamo 5omin5iando a 5a3ire 5he la 5om3rensione della libert: E 5om3letamente diversa dalla ribellione/ La ribellione E una reazione 5ontro lordine stabilito < 5ome la ribellione di Kuelli 5he si fanno 5res5ere i 5a3elli- e via di5endo/ i ribellano 5ontro il modello im3ostoM ma Kuando lo fanno a55ettano il modello in 5ui sono invis5hiati/ tiamo 3arlando di una libert: 5he non E ribellione/ !on signifi5a libert: da Kual5osa- ma 5om3rensione stessa del disordine/ 6er favore- seguitemi 5on 5hiarezza/ 6ro3rio nella 5om3rensione di 5iL 5he E il disordine- e55o giungere la libert: 5he determina lordine- in 5ui 5E dis5i3lina/ In altre 3arole- 5om3rendere negativamente E 3rodurre un atto 3ositivo/ Lordine non verr: 3erseguendo un modello 3ositivo/ CE disordine/ Duesto disordine E 5ausato dal 3erseguimento da 3arte delluomo di un 5erto modello < un modello so5iale- un modello eti5o- un modello religioso- un modello 5he E basato sulla sua in5linazione 3ersonale o sul suo desiderio- e via di5endo/ Il 5he signifi5a 5he Kuesta so5iet: si fonda su un modo di affrontare la vita di ti3o a5Kuisitivo- sulla 5om3etitivit:- sullobbedienzasullautorit: < il 5he ha determinato il disordine/ =gni uomo 3ensa solo a se stesso/ Lo fa il religiosoM lo fa il 3oliti5o- malgrado egli 3arli F3er il bene della nazioneJM lo fa luomo daffari/ =gni uomo 3ensa solo a se stesso < E evidente/ 0 in Kuesto modo egli 5rea il disordine/ Ci sono ideologi 5he di5ono 5he luomo lavora 3er s; e- Kuindi- deve lavorare 3er la nazione- 3er la so5iet: in Kuanto 5omunit:- e via di5endo/ 7unKue- lordine 5i viene im3osto < il 5he 5agiona il disordine/ 7a un 3unto di vista stori5o E del tutto evidente/ CosR- nel 5om3rendere il disordine < nel 5om3rendere 5ome ogni essere umano 5rei il disordine < non verbalmente- non intellettualmente- ma di fattoM nel vedere effettivamente la realt: di 5iL 5he egli sta fa5endo e dunKue dalla 3er5ezione- dallosservazione di F5iL 5he realmente EJ e nella 5om3rensione di esso- 5E una dis5i3lina 5he determina lordine/ 7obbiamo 5osR intendere- 5a3ire la 3arola Flibert:J- la 3arola F5om3rensioneJ- e an5he la 3arola FvedereJ/ Gediamo davvero una 5osa o la guardiamo 3iuttosto attraverso limmagine 5he ne abbiamoC Duando guardate un albero state osservando la realt: effettiva dellalbero attraverso limmagine 5he ne avete/ 6er favore- osservatelo voi stessi- guardate voi stessi/ Come guardate lalberoC .atelo adesso- mentre stiamo 3arlando/ Lo guardate 5ol 3ensiero/ 7ite: FS una 3almaM E Kuesto o KuellalberoJ/ Il 3ensiero vi im3edis5e di guardare la realt: effettiva di Kuellalbero/ 3ostatevi a un livello un 3o 3iN soggettivo- 3iN interiormente/ 2uardate vostra moglie o vostro marito attraverso limmagine 5he ve ne siete fatti/ 0 ovvio- dato 5he avete vissuto insieme 3er molti anni e avete 5oltivato unimmagine di lei o di lui/ CosR la guardate- o lo guardate- attraverso limmagine 5he ne avete- e il ra33orto E tra le due immagini 5he avete

5oltivato < non tra due esseri umani/ 7unKue- non si vede realmente- 3er5h; si ha unimmagine 5he guarda laltra/ 0d E molto im3ortante rendersene 5onto- 3er5h; abbiamo a 5he fare 5on relazioni umane ovunKue nel mondo/ .in5h; Kueste immagini 3ermangono- non 5E al5un ra33ortoM di Kui la totalit: del 5onflitto tra uomo e uomo/ Il fatto 5he 5ias5uno di noi si 5rei unimmagine dellaltro e 5he Kuando guardiamo laltro stiamo guardando limmagine 5he ne abbiamo- o 5he egli ha di noi- E una realt:/ 7ovete vedere Kuesta realt:/ Gedere E diverso dal trasformarla in 3arole/ Duando avete fame- lo sa3ete/ !essuno deve dirvi 5he siete affamati/ =ra- se Kual5uno dovesse dirvi 5he siete affamati e voi a55ettaste Kuellaffermazione- sarebbe ben diverso dallessere veramente affamati/ =ra- allo stesso modo- dovete rendervi veramente 5onto 5he avete unimmagine dellaltro- e 5he Kuando guardate laltro 5ome hindZmusulmano- 5omunista- e via di5endo- 5essa Kualsiasi ra33orto umano- e voi state guardando soltanto lo3inione 5he vi siete fatti dellaltro/ Ci 5hiediamo- dunKue- se sia davvero 3ossibile 3rovo5are una rivoluzione in Kuesto 3ro5esso di 5reazione dimmagini/ eguite- 3er favoree 5oglietene le straordinarie im3li5azioni/ 2li esseri umani sono 5ondizionati dalla so5iet:- dalla 5ultura in 5ui vivono- dalla religione- dalle 3ressioni e5onomi5he- dal 5lima- dal 5ibo- dai libri e dai giornali 5he leggono/ ono 5ondizionatiM tutta la loro 5os5ienza E 5ondizionata/ 0 noi s5o3riremo se vi sia Kual5osa al di l: di Kuesto 5ondizionamento/ 9a 3otete s5o3rirlo solo Kuando vi rendete 5onto 5he tutto il 3ensare si svolge allinterno del modello della 5os5ienza/ S 5hiaroC =ra andrL un 3o avanti a s3iegare/ Gedete- luomo ha sem3re 5er5ato Kual5osa al di l: di se stessounalterit:- e lha 5hiamata F7ioJ- lha 5hiamata Fsu3er5os5ienzaJ- e 5on ogni sorta di nomi/ S 3artito da un 5entro 5he E la totalit: della sua 5os5ienza/ 2uardate- signori- metteremo la 5osa diversamente/ La 5os5ienza delluomo E il risultato del tem3o/ S il risultato della 5ultura in 5ui egli vive < 5ultura fatta di letteratura- di musi5a- di religione < e tutto lo ha 5ondizionato/ 0d egli ha 5ostruito la so5iet: di 5ui ora E s5hiavo/S 5hiaroC CosR luomo E 5ondizionato dalla so5iet: 5he ha 5ostruito e Kuella so5iet: lo 5ondiziona ulteriormente e luomo E sem3re alla ri5er5a di una via dus5itasia 5ons5iamente sia in5ons5iamente/ Cons5iamente medita- legge- va alle 5erimonie religiose e 5osR via- 5er5ando di fuggire da Kuesto 5ondizionamento/ In5ons5iamente o 5ons5iamente- bran5ola- 5er5a Kual5osa al di l: dei limiti della 5os5ienza/ Il 3ensiero 5he E il risultato del tem3o si domanda sem3re se 3ossa tras5endere il suo 5ondizionamento- e di5e 5he non 3uL o 5he 3uLM o33ure afferma 5he 5E Kual5osa al di l:/ CosR il 3ensiero 5he E il risultato del tem3o-

il 3ensiero 5he E lintero 5am3o della 5os5ienza < sia esso 5ons5io o in5ons5io < non 3uL mai s5o3rire il nuovo/ 6er5h; il 3ensiero E sem3re il ve55hio/ Il 3ensiero E la memoria a55umulata di molti millenni/ Il 3ensiero E il risultato delleredit: animale/ Il 3ensiero E les3erienza dello ieri 5ome memoria/ 0ssodunKue- non 3uL mai tras5endere il limite della 5os5ienza/ CosR- Kuando guardate un albero- state guardando limmagine 5he il 3ensiero ha 5reato di Kuellalbero/ Duando guardate vostra moglie o vostro marito- o il vostro 5a3o 3oliti5o- o un guru religioso- o 5hi55hessia- state guardando limmagine 5he il 3ensiero ha 5reato di Kuella 3ersona/ 6er Kuesto non vedete mai nulla di nuovo/ 0 il 3ensiero E 5ontrollato dal 3ia5ere/ !oi 5i basiamo sul 3rin5i3io del 3ia5ere < di 5ui 5i siamo un 3o o55u3ati laltro giorno/ CiL 5he 5hiediamo ora E se sia davvero 3ossibile tras5endere Kuesta 5os5ienza limitata/ 0 lindagine sul 3ensiero E una 3arte della meditazione 5he ri5hiede una dis5i3lina enorme < non la dis5i3lina del 5ontrollo- la re3ressione- limitazione- ladesione a un metodo- e tutte Kueste s5io55hezze/ =ra mi o55u3erL del 3ro5esso dellindagine/ e ne o55u3a 5hi 3arlaM ma se voi volete intra3rendere il viaggio 5on lui- dovete non solo fare attenzione a 5iL 5he egli di5e- ma ri5er5are 5on lui- non verbalmente- ma 5on5retamente/ 5o3riremo se esista un ambito dinno5enza- uninno5enza 5he non sia stata minimamente to55ata dal 3ensiero/ e io sia in grado di guardare Kuellalbero 5ome se fosse la 3rima volta- se io sia in grado di guardare il mondo- 5on tutta la sua 5onfusione- le miserie- i travagli- gli inganni- la brutalit:- la disonest:- la 5rudelt:- la guerra- lintera 5on5ezione del mondo5ome se fosse la 3rima volta < Kuesto E un argomento im3ortante/ 6er5h; se io 3osso guardarlo 5ome se fosse la 3rima volta- la mia azione sar: del tutto nuova/ 4 meno 5he la mente non s5o3ra Kuellambito dinno5enzaKualunKue 5osa fa55ia < Kuali 5he siano le riforme so5iali- lattivit: < sar: sem3re 5ontaminata dal 3ensiero- 3er5h; essa E il 3rodotto del 3ensiero- e il 3ensiero E sem3re ve55hio/ Ci 5hiediamo se la 5os5ienza- di 3er s; limitata- se Kualsiasi movimento in Kuella 5os5ienza sia un movimento del 3ensiero- 5ons5io o in5ons5io/ Duando 5er5ate 7io- la verit:- E sem3re il 3ensiero 5he 5er5a e 5he si 3roietta- dunKue- in termini di ri5onos5imento di 5iL 5he sa e- 3ertantoKuello 5he state 5er5ando E gi: noto e 5osR voi non 5er5ate affatto/ 0 molto im3ortante 5a3irlo/ 6er5iL- Kualsiasi ri5er5a deve 5essare 5om3letamente < il 5he signifi5a realmenteM dovete veramente vedere F5iL 5he EJ/ =ssiaKuando vi rendete 5onto di essere arrabbiati- gelosi- 5om3etitivi- avidiegoisti- brutali- violenti- Kuando vedete F5iL 5he EJ 5osR 5ome realmente Enon in termini di un ideale- allora rimuovete del tutto il 5onflitto/ 1na mente

in Kual5he modo 5onflittuale- a Kualsiasi livello- diventa ottusaM 5ome due 3ersone 5he litigano 5ontinuamente < sono ottuse- stu3ide- si sono rese insensibili/ =gni 5onflitto rende la mente ottusa/ 9a Kuando vedete veramente F5iL 5he EJ- senza il suo o33osto- allora non 5E il minimo 5onflitto/ Gi mostrerL 5he 5osa intendiamo dire/ Lanimale E violento/ 4n5he gli esseri umani- 5he sono il 3rodotto dellanimale- sono violentiM fa 3arte di loro essere violenti- essere in 5ollera- essere gelosi- essere invidiosi- ri5er5are il 3otere- la 3osizione- il 3restigio- dominare- essere aggressivi/ Luomo E violento < E dimostrato da migliaia di guerre < e ha svilu33ato unideologia 5he 5hiama FnonQviolenzaJ/ 6er favore- seguite attentamente/ Duesto 3aeselIndia- ne ha 3arlato allinfinitoM E una delle sue fantasiose assurdit: ideologi5he/ 0 Kuando 5E una effettiva violenza- 5ome una guerra tra Kuesta nazione e Kuella vi5ina- tutti sono 5oinvolti/ 4 tutti 3ia5e/ =ra- Kuando siete di fatto violenti e avete un ideale di nonQviolenza- entrate in 5onflitto/ Cer5ate sem3re di diventare nonQviolenti < il 5he fa 3arte del 5onflitto/ Gi dis5i3linate al fine di non essere violenti < il 5he- di nuovo- E un 5onflitto- un attrito/ CosR- Kuando siete violenti e avete lideale della nonQviolenza- siete sostanzialmente violenti/ 455orgersi di essere violenti E la 3rima 5osa da fare < non 5er5are di diventare nonQviolenti/ Gedere la violenza Kuale essa E- non 5er5are di tradurla- di dis5i3linarla- di so3raffarla- di re3rimerla- ma vederla 5ome se fosse la 3rima volta < signifi5a guardarla senza al5un 3ensiero/ Ho gi: s3iegato 5he 5osa intendiamo 5on guardare un albero 5on inno5enza < vale a dire- guardarlo senza limmagine/ 4llo stesso mododovete guardare la violenza senza limmagine 5he E im3li5ita nella 3arola stessa/ 2uardarla senza al5un movimento del 3ensiero E guardarla 5ome se lo fa5este 3er la 3rima volta e- Kuindi- guardarla 5on inno5enza/ 3ero lo abbiate afferrato- 3er5h; E molto im3ortante 5om3renderlo/ e luomo 3uL rimuovere totalmente il 5onflitto dentro di s;- egli 5reer: una so5iet: del tutto differente- e Kuella E una rivoluzione radi5ale/ Duindi 5i 5hiediamo se luomo- Kuesta entit: 5ondizionata- 3ossa a3rirsi un var5o in tutto Kuesto 5ondizionamento- in modo da non essere 3iN un hindZ- un musulmano- un 5omunista o un so5ialista- 5on o3inioni e ideologie- 5he tutto 5iL sia finito/ Duesto E 3ossibile solo Kuando 5omin5iate a vedere le 5ose 5ome esse effettivamente sono/ 7ovete vedere Kuellalbero 5ome albero- non 5ome 3ensate esso sia/ 7ovete guardare vostra moglie o vostro marito 5omE veramente- non attraverso limmagine 5he ve ne siete fatti/ CosR guardate sem3re il fatto- Fil 5iL 5he EJ- e non 5er5ate di inter3retarlo in termini di in5linazione 3ersonaledi tendenza- o di farlo s3inti dalle 5ir5ostanze/ iamo dominati dalle

5ir5ostanze- siamo s3inti dallin5linazione e dalla tendenza e- di 5onseguenzanon guardiamo mai F5iL 5he veramente EJ/ 2uardare F5iL 5he veramente EJ E inno5enzaM la mente allora ha subito unenorme rivoluzione/ !on so se state seguendo/ Insegnate al bambino 5he E un hindZM gli insegnate 5he lui E un nero o un bian5o e laltro un 5ristiano/ 2li insegnate- e 3er5iL lo 5ontrollate e lo 5ondizionate/ =ra- Kuello 5he stiamo di5endo E 5he 3er a3rirsi un var5o in Kuesto 5ondizionamento- E ne5essario non 3ensare mai in termini di hindZ- di musulmano- di 5omunista- o di 5ristiano- ma 5ome essere umano 5he vede le 5ose 5ome sono < il 5he signifi5a veramente morire/ a3ete- la morte- 3er la maggior 3arte di noi- E una 5osa s3aventosa/ Tanto il giovane Kuanto il ve55hio hanno 3aura della morte 3er svariate ragioni/ 6oi5h; siamo s3aventati- inventiamo varie teorie < rein5arnazioneresurrezione < e ogni genere di fuga dal dato di fatto 5he la morte esiste/ La morte E Kual5osa di ignoto/ Come non 5onos5ete realmente vostro marito o vostra moglie- bensR solo limmagine 5he ne avete- 5osR non sa3ete veramente nulla della morte/ Lo 5a3iteC La morte E Kual5osa di ignotoKual5osa di s3aventoso/ Lentit: 5he voi siete E stata 5ondizionata ed E ri5olma delle 3ro3rie inKuietudini- di 5ol3a- di miserie- di sofferenza- della 3ro3ria esigua 5a3a5it: 5reativa- del 3ro3rio talento nel fare Kuesto o KuelloM E tutto Kuesto- e ha 3aura di 3erdere 5iL 5he 5onos5e- 3er5h; il suo 5ensore E lessenza stessa del 3ensiero/ e non 5E 3ensiero- non 5E un FmeJ- non esiste la ben5h; minima 3aura/ CosR- il 3ensiero ha 3rovo5ato Kuesta 3aura dellignoto/ 7ue sono le 5ose 5he la morte 5om3orta/ !on 5E solo la fine fisi5a- ma an5he Kuella 3si5ologi5a/ CosR- luomo di5e 5he 5E unanima 5he so3ravvive5he 5E Kual5osa di 3ermanente in me- in voi- 5he 5ontinuer:/ =ra- Kuesto stato 3ermanente E 5reato dal 3ensiero < 3er Kuanto il 3ensiero sia 3rodotto da un anti5o maestro- uno s5rittore- un 3oeta- o da un romanziere < 5he voi 3otete definire uomo religioso- 3ieno di teorieM egli ha 5reato Kuestidea dellanima- dellentit: 3ermanente 3er mezzo del 3ensiero/ 0 noi 3erseguiamo Kuel 3ensiero e veniamo 5atturati da Kuel 5ondizionamento/ Lo stesso esem3io vale 3er i 5omunisti- 5he non 5redono in nulla di 3ermanenteM E stato loro insegnato e 3ensano 5onformemente a 5iL/ Come a voi hanno insegnato a 5redere 5he esista Kual5osa di 3ermanente- 5osR a loro E stato insegnato a 5redere 5he inve5e non 5i sia nulla di tale/ iete uguali5he 5rediate o non 5rediate/ iete entrambi 5ondizionati dalla 5redenza/ 4llora- 5iL 5om3orta unaltra Kuestione- ovvero se il 3ensiero abbia una sua 5ontinuit:/ Il 3ensiero 5ontinua Kuando lo rafforzate/ =ssia- 3ensando ogni giorno a voi stessi- alla vostra famiglia- alla vostra nazione- al vostro

lavoro- ad andare al lavoro- a lavorare- lavorare- 3ensare- 3ensare < fa5endo 5iL- avete 5reato un 5entro 5he E un fas5io di memorie 5ome 3ensiero/ 0 si deve indagare se esso abbia una sua 5ontinuit:/ !on lo faremo adesso 3er5h; non ne abbiamo il tem3o/ La morte E Kual5osa di ignoto/ 6ossiamo giungervi 5on inno5enzaC Ca3iteC 6osso guardare la luna 5he s3lende tra Kuelle foglie e as5oltare Kuei 5orvi 5ome se vedessi o as5oltassi 3er la 3rima volta- 5on 5om3leta inno5enza di tutto 5iL 5he ho finora 5onos5iutoC Gale a dire morire a tutto 5iL 5he ho 5onos5iuto 5ome ieri/ 9orire signifi5a non 3ortarsi dietro il ri5ordo di ieri/ 7ovete farlo veramente < non teorizzare interminabilmente in 3ro3osito/ Lo farete Kuando ne vedrete lim3ortanza/ 4llora vi renderete 5onto 5he non 5E un metodo- un sistema- 3er5h; non a33ena vedete Kual5osa di 3eri5oloso- agite immediatamente/ 4llo stesso modo- vedrete 5he una mente 5he ha soltanto una 5ontinuit: di 5iL 5he E stato non 3uL assolutamente mai 5reare Kual5osa di nuovo/ 4n5he nel 5am3o della s5ienza- E solo Kuando la mente E del tutto Kuieta 5he s5o3re Kual5osa di totalmente nuovo/ CosRmorire allo ieri- ai ri5ordi- alle ferite- ai 3ia5eri- E farsi inno5enti- e linno5enza E di gran lunga 3iN im3ortante dellimmortalit:/ Linno5enza non 3uL mai essere to55ata dal 3ensiero- mentre limmortalit: ne E rivestita/ Il me55anismo della 5reazione delle immagini trae origine dallenergiaenergia il 5ui 3rin5i3io E ri5er5are il 3ia5ere/ 0 5iL 5he fa55iamo/ !on E 5osRC Gogliamo tutti il 3ia5ere/ In base a Kuesto 3rin5i3io agiamo/ La nostra moralit:- i nostri ra33orti so5iali- la nostra ri5er5a del 5osiddetto 7io- e 5osR via < tutto 5iL si basa sul 3ia5ere e sulla gratifi5azione di Kuel 3ia5ere/ 0 il 3ia5ere E la 5ontinuazione- mediante il 3ensiero- del desiderio/ ignora- la 3rego di non 3rendere a33unti/ Duesto non E un esame durante il Kuale 3rendere a33unti- e 3oi andare a 5asa- 3ensar5i e ris3ondere/ Lo stiamo fa5endo insieme/ tate agendo e non avete tem3o/ S adesso 5he voi vivete realmente- non domani/ e state seguendo intensamente- non avete tem3o 3er 3rendere a33unti/ 6er favore- as5oltate/ 4s5oltare signifi5a im3arare e im3arare non E a55umulazione/ In altre 3arole- Kuando avete im3arato- voi agite in base a 5iL 5he avete a33resoM un tale a33rendimento E meramente una55umulazione/ 0 an5ora- avendo a55umulato- in base a 5iL 5he avete a55umulato- voi agite- e Kuindi 5reate attrito/ e as5oltate- non 5E nientaltro da fare/ Tutto 5iL 5he dovete fare E as5oltare/ 4s5oltate 5ome se guardaste Kuellalbero- o Kuella luna- senza al5un 3ensiero- senza al5una inter3retazione/ 4s5oltate soltantoM 5E una grande bellezza in 5iL/ 0 Kuellas5oltare E totale abnegazione/ In 5aso 5ontrario non 3otete as5oltare/

S solo Kuando siete a33assionati 5he as5oltate- e non 5E 3assione Kuando non 3otete abbandonarvi totalmente a Kual5osa/ 4llo stesso modose state as5oltando 5on abbandono totale- avete fatto tutto 5iL 5he vi era 3ossibile- 3er5h; allora vedete la verit: Kuale essa E- la verit: di ogni giornodi ogni azione- di ogni 3ensiero- di ogni 5am3o/ e non sa3ete 5ome vedere la verit: del movimento di ogni giorno- dellattivit: di ogni giorno- del lavoro di ogni giorno- del 3ensiero di ogni giorno- non andrete mai al di l: di 5iLnon s5o3rirete mai 5iL 5he sta al di l: dei limiti della 5os5ienza/ CosR- 5ome di5evamo- la 5om3rensione della libert: 3orta 5on s; la 3ro3ria dis5i3lina- e Kuella dis5i3lina non E imitazione- non E 5onformismo/ 6er esem3io- guardate la morte 5on grande attenzioneM 3ro3rio Kuel guardare E dis5i3lina/ La 5os5ienza- 5ome di5evamo- E limitata- e Kuesta limitazione E entro il 5am3o dazione del 3ensiero/ Il 3ensiero non 3uL a3rirsi un var5o in Kuesta limitazioneM nessuna dose di 3si5oanalisi- di filosofianessuna dis5i3lina fisi5a si a3rir: un var5o in Kuesto 5ondizionamento/ CiL 3uL essere fatto solo Kuando venga 5om3reso 3er intero il me55anismo del 3ensiero/ Il 3ensiero- 5ome di5evamo- E ve55hio e non 3uL mai s5o3rire il nuovo/ Duando il 3ensiero si a55orge di non 3oter far nulla- allora il 3ensiero stesso giunge a una fine/ Ci si a3re- dunKue- un var5o nella limitazione della 5os5ienza/ 0 la3rirsi un var5o E morire al ve55hio/ !on si tratta di una teoria/ !on a55ettatela o rifiutatela/ !on dite: FS 3ro3rio una buona ideaJ/ .atelo/ 5o3rirete allora da soli 5he nel morire allo ieri giunge linno5enza/ 4llora- da Kuellinno5enza deriva un ti3o di azione del tutto differente/ .in5h; gli esseri umani non labbiano s5o3erto- fa55iano 3ure 5iL 5he vogliono < Kualsiasi riforma- Kualsiasi 5ulto- Kualsiasi fuga- la venerazione della ri55hezza < tutto 5iL non avr: il minimo signifi5ato/ 7ove 5E inno5enza- la Kuale 3uL giungere solo mediante labbandono di s;- 5E amore/ enza amore e senza inno5enza non 5E vitaM 5E solo tortura- 5E solo miseria- 5E solo 5onflitto/ 0 Kuando 5i siano inno5enza e amore- voi verrete a 5onos5enza di una dimensione del tutto differente- di 5ui nessuno 3uL dirvi nulla/ e lo fa5essero- non vi direbbero la verit:/ Coloro 5he di5ono di sa3ere non sanno/ 9a luomo 5he ha 5om3reso 5iL giunge os5uramente- in5onsa3evolmente- a Kual5osa 5he a33artiene totalmente a unaltra dimensione < 5ome il rimuovere lo s3azio tra losservatore e losservato/ i tratta di uno stato del tutto differente da Kuello in 5ui losservatore E diverso dallosservato/
e5ondo dis5orso a BombaA- *+%'

5onoscen2! di s6 e edi"!2ione Laltro giorno- Kuando 5i siamo in5ontrati Kui- 3arlavamo della ne5essit: di una rivoluzione totale < una rivoluzione 5he fosse insieme interiore ed esteriore/ 7i5evamo 5he lordine E essenziale 3er avere la 3a5e nel mondoM ordine non solo esteriore ma so3rattutto interiore/ Tale ordine non E mera routine/ Lordine E una entit: vivente 5he non 3uL determinarsi mediante la mera intellezione- mediante le ideologie- 5on svariate forme di 5om3ortamento 5oer5itivo/ 7i5evamo an5he 5he il 3ensiero- 5he E stato il ve55hio- non 3uL funzionare senza il modello 5he ha instaurato nel 3assato/ Il 3ensiero E sem3re il ve55hio/ Il 3ensiero non 3uL assolutamente fare ordine- 3er5h; lordine- 5ome di5evamo- E una entit: vivente/ 0d E il 3ensiero 5he ha arre5ato disordine nel mondo/ Labbiamo a33rofondito- 5redo- a suffi5ienza laltro giorno/ 7i5evamo 5he dobbiamo 5onsiderare non 5he 5osa E lordine- ma 3iuttosto 5he 5osa arre5a disordine/ 6er5h; nel momento in 5ui siamo in grado di 5a3ire 5he 5osE il disordine- di 3er5e3irlo davvero e di vedere- non solo intellettualmente ma effettivamente- lintera struttura del disordine- alloranella 5om3rensione totale di Kuel disordine- verr: lordine/ 6enso sia im3ortante 5om3rendere Kuesto 3unto/ 6oi5h; la maggior 3arte di noi ritiene 5he lordine 3ossa essere determinato 5on la ri3etizione e 5he- se 3otete re5arvi in uffi5io 3er i 3rossimi Kuarantanni- essere un ingegnere o uno s5ienziato 5he o3era nellambito di una routine- state a33ortando lordine/ 9a la routine non E ordine: la routine ha generato il disordine/ 4bbiamo disordine sia esternamente sia internamente/ 6enso non 5i siano dubbi al riguardo/ CE un 5aos generale- sia allesterno- sia allinterno/ Luomo bran5ola nella ri5er5a di una via dus5ita da Kuesto 5aos5hiedendo- domandando- ri5er5ando nuovi 5a3iM e se ries5e a trovare un nuovo leader- 3oliti5o o religioso- lo seguir:/ Gale a dire 5he luomo E dis3osto a seguire una routine instauratasi me55ani5amente- uno s5o3o- un sistema/ 9a Kuando si osserva il modo in 5ui Kuesto disordine si E originato- si vede 5he dovunKue 5i sia stata autorit:- s3e5ialmente autorit: interiore- il disordine E inevitabile/ i a55etta lautorit: interiore di un altro- di un insegnante- di un guru- di un libro- e via di5endo/ Gale a dire 5he- seguendo un altro < i suoi 3re5etti- i suoi detti- i suoi 5omandi e la sua autorit: < si s3era di determinare lordine entro di s; in modo me55ani5o/ 6er avere la 3a5e- lordine E ne5essario/ 9a lordine 5he noi 5reiamo nel ri5er5are o nel seguire unautorit: genera il disordine/ 6otete osservare 5iL 5he sta avvenendo nel mondo- in s3e5ial modo in Kuesto 3aese- dove regna an5ora lautorit:- dove lautorit: interna- lesigenza- lim3ulso di seguire Kual5uno E fortissimo e fa 3arte della tradizione- della 5ultura/ 055o 3er5h; vi sono tanti

:srama- grandi o 3i55oli- 5he sono veri e 3ro3ri 5am3i di 5on5entramento/ 6oi5h; lR vi si di5e esattamente 5osa fare/ CE lautorit: dei 5osiddetti leader s3irituali/ 0 5ome in tutti i 5am3i di 5on5entramento- 5er5ano di distruggervidi modellarvi in un nuovo stam3o/ I 5omunisti in Russia- i regimi dittatoriali5reano dei 5am3i di 5on5entramento 3er mutare lo3inione- il modo di 3ensare- 3er forzare la gente/ 0d E esattamente 5iL 5he sta a55adendo/ 6iN 5E 5aos nel mondo 3iN sorgono i 5osiddetti :srama- 5he sono sostanzialmente 5am3i di 5on5entramento 3er raggirare le 3ersone- 3er 3lasmarle- 3er 5ostringerle entro 5erti modelli- 3romettendo loro un futuro meraviglioso/ 0 gli stolti lo a55ettano/ 455ettano 3er5h; in tal modo hanno una si5urezza 3si5ologi5a/ Il 5a3o- il 5ommissario- il guru- lautorit: di5e loro esattamente 5osa fareM ed essi lo faranno di buon grado- 3er5h; E stato loro 3romesso il 3aradiso- o 5he55hessia e- nel frattem3o- ne ri5avano una si5urezza fisi5a/ Duesto ti3o di obbedienza me55ani5a < Kualsiasi obbedienza E me55ani5a < 3rovo5a un grande disordine- 5ome si dedu5e dalla storia e dai 5asi Kuotidiani della vita/ CosR- 3er la 5om3rensione del disordine- vanno 5om3rese le 5ause del disordine/ La 5ausa 3rimaria del disordine E il 3erseguimento o la ri5er5a di una realt: 5he Kual5un altro 3romette/ 7ato 5he la maggior 3arte di noi si trova nella 5onfusione- nellagitazione- 3referiamo seguire me55ani5amente Kual5uno 5he 5i assi5urer: una 5omoda vita s3irituale/ 0 una delle 5ose 3iN singolari 5he- 3oliti5amente- 5i si o33onga alla tirannia- alla dittatura/ 6iN la gente E liberale- 5ivilizzata- libera e 3iN aborre- detesta la tirannia3oliti5amente ed e5onomi5amenteM tuttavia- interiormente a55etterebbe lautorit:- la tirannia altrui/ Gale a dire- distor5iamo le nostre menti- i nostri 3ensieri e il nostro modo di vivere- 3er adattar5i a un 5erto modello stabilito da Kual5uno 5ome la via 5he 5ondu5e alla realt:/ Duando lo fa55iamo- stiamo distruggendo la 5hiarezza- 3er5h; la 5hiarezza o la lu5e deve essere s5o3erta da s;- non 3er mezzo di Kual5un altro- non attraverso un libro- non grazie a Kual5he santo/ 6er lo 3iN- i santi sono esseri umani 5ontorti/ 6oi5h; essi 5ondu5ono la 5osiddetta vita sem3li5e- gli altri ne restano fortemente im3ressionatiM ma le loro menti sono distorte e 5reano 5iL 5he ritengono sia la realt:/ 9a 3er 5om3rendere davvero il disordine- si deve 5om3rendere 3er intero la struttura dellautorit:- non solo interiormente- ma an5he esteriormente/ !on si 3uL negare lautorit: esterna/ S ne5essaria/ S essenziale 3er ogni so5iet: 5ivilizzata/ 9a 5iL 5he stiamo di5endo riguarda lautorit: altrui- in5lusa Kuella di 5hi 3arla/ 6uL esser5i ordine solo Kuando 5om3rendiamo il disordine 5he 5ias5uno di noi a33orta- 3oi5h; fa55iamo 3arte della so5iet:M abbiamo 5reato la struttura della so5iet:- e in Kuella so5iet: siamo intra33olati/ !oi- 5ome esseri umani 5he hanno ereditato gli istinti animali- dobbiamo trovare- Kuali esseri umani- lu5e e ordine/ 0 non

3ossiamo trovare Kuella lu5e e Kuellordine- o Kuella 5om3rensione- 3er mezzo di Kual5un altro < non im3orta di 5hi si tratti < 3er5h; le es3erienze altrui 3ossono essere false/ =gni es3erienza va messa in dubbio- 5he sia la 3ro3ria o Kuella di Kual5un altro/ Les3erienza E la 5ontinuazione di un fas5io di memorie- 5he tradu5e la ris3osta a una 3rovo5azione sulla base del 3ro3rio 5ondizionamento/ In altre 3arole- les3erienza E < non E veroC < ris3ondere a una 3rovo5azione- e Kuelles3erienza 3uL ris3ondere solo 5onformemente al 3ro3rio retroterra 5ulturale/ e sei un hindZ- o un musulmano- o un 5ristiano- sei 5ondizionato dalla tua 5ultura- dalla tua religione- e Kuel retroterra si 3roietta in ogni forma di es3erienza/ 0 3iN sei intelligente nellinter3retare Kuelles3erienza- maggiormente vieni ris3ettatoE ovvio- 5on tutto 5iL 5he ne 5onsegue- tutto il 5ir5o/ 7obbiamo- Kuindi- mettere in dis5ussione- dobbiamo dubitare- non solo delles3erienza altrui- ma an5he della nostra 3ro3ria es3erienza/ Ri5er5are ulteriore es3erienza attraverso les3ansione della 5os5ienza- 5osa 5he viene fatta 3er mezzo di svariate forme di droghe 3si5hedeli5he- si situa an5ora nellambito della 5os5ienza ed E- dunKue- molto limitato/ CosR- una 3ersona 5he sia in 5er5a di una Kualsiasi forma di es3erienza < in s3e5ial modo la 5osiddetta es3erienza religiosa- s3irituale < deve non solo metterla in dis5ussione- dubitarne- bensR a55antonarla del tutto/ 1na mente lim3idissima- una mente 3iena dattenzione e di amore- una simile mente 3er5h; dovrebbe ne5essitare an5ora di una Kual5he es3erienzaC Il vero non 3uL essere solle5itato/ 6otete 3rati5are tutta la 3reghieratutto il 5ontrollo del res3iro 5he volete- e tutti Kuegli stratagemmi 5he gli esseri umani mettono in atto al fine di s5o3rire Kual5he realt:- Kual5he es3erienza- ma la verit: non 3uL essere solle5itata/ 6uL s5aturirne 5iL 5he E misurabile- ma non lin5ommensurabile/ 0 un uomo 5he 3ersegua 5iL 5he non 3uL essere 5om3reso da una mente 5ondizionata- genera disordine- non solo allesterno ma an5he allinterno/ Lautorit: va- dunKue- messa 5om3letamente da 3arte- e si tratta di una delle 5ose 3iN diffi5ili a farsi/ 4 3artire dallinfanzia- veniamo guidati dallautorit: < lautorit: della famiglia- della madre- del 3adre- lautorit: della s5uola- dellinsegnante- e 5osR via/ S ne5essario 5he 5i sia lautorit: di uno s5ienziato- di un te5nologo/ 9a la 5osiddetta autorit: s3irituale E una 5osa dannosa ed E una delle maggiori 5ause di disordine- 3er5h; E 5iL 5he ha diviso il mondo in varie forme di religioni- in varie forme di ideologie/ Duindi- 3er liberare la mente da ogni autorit:- 5i si deve 5onos5ereM deve esser5i- 5ioE- la 5onos5enza di s;/ !on intendo il s; su3remo o l4tman5he sono invenzioni della mente- invenzioni del 3ensiero- invenzioni s5aturite dalla 3aura/ tiamo 3arlando di 5onos5enza di s;: 5onos5ere se stessi

realmente 5ome si E- non 5ome si dovrebbe essereM vedere 5he si E stu3idi3aurosi- ambiziosi- 5rudeli- violenti- avidiM vedere i moventi dietro il 3ro3rio 3ensiero- i moventi dietro la 3ro3ria azione < 5osa 5he E il 3rimo stadio del 5onos5ersi/ e non 5onos5ete voi stessi- 5ome o3era la struttura della vostra mente- 5ome 3er5e3ite- 5he 5osa 3ensate- Kuali sono i vostri moventi3er5h; fate 5erte 5ose e ne evitate altre- in 5he modo 3erseguite il 3ia5ereM a meno 5he non 5a3iate essenzialmente tutto Kuesto- siete 5a3a5i di ingannarvi- di far del male- non solo a voi stessi- ma an5he agli altri/ 0 senza Kuesta basilare 5onos5enza di s;- non 3uL esser5i meditazione- della Kuale 3arlerL tra 3o5o/ a3ete- i giovani in ogni 3arte del mondo stanno rifiutando- si stanno ribellando 5ontro lordine 5ostituito < un ordine 5he ha reso il mondo bruttomostruoso- 5aoti5o/ Ci sono state guerre e- 3er un lavoro- 5i sono migliaia di 3ersone/ La so5iet: E stata 5ostruita dalla generazione 3assata- 5on le sue ambizioni- la sua avidit:- la sua violenza- le sue ideologie/ La gentes3e5ialmente i giovani- rifiuta tutte le ideologie < forse non in Kuesto 3aese3er5h; non siamo abbastanza 3rogrediti- abbastanza 5ivilizzati 3er rifiutare ogni autorit:- ogni ideologia/ 9a- nel rifiutare le ideologie- stanno 5reando il loro 3ro3rio modello di ideologia: 5a3elli lunghi- e tutto il resto/ La mera rivolta- dunKue- non d: una ris3osta al 3roblema/ CiL 5he ris3onde al 3roblema E fare ordine in se stessi- un ordine vivente- non una routine/ La routine E mortale/ 0ntrate in un uffi5io non a33ena us5ite dalla s5uola se5ondaria < se ottenete un lavoro/ 6oi- 3er i su55essivi Kuaranta5inKuantanni vi re5ate ogni giorno in uffi5io/ a3ete 5he a55ade a una mente del genereC 4vete instaurato una routine- e la ri3eteteM e in5oraggiate vostro figlio a ri3eterla/ DualunKue uomo al mondo deve ribellarsi 5ontro di essa/ 9a voi direte: FHo una res3onsabilit:M nella situazione in 5ui mi trovo- non 3osso abbandonarla- an5he se mi 3ia5erebbe farloJ/ 0 5osR il mondo va avanti- ri3etendo la monotonia- il tedio della vita- la sua totale va5uit:/ 4 tutto 5iL lintelligenza si ribella/ 7eve esser5i- 5osR- un nuovo ordine- un nuovo modo di vivere- 6er realizzare Kuel nuovo ordine- Kuel nuovo modo di vivere- dobbiamo 5om3rendere il disordine/ S soltanto 3er mezzo della negazione 5he 5om3rendete il 3ositivo- non 5on il 3erseguimento del 3ositivo/ Ca3itesignoriC Duando rifiutate- a55antonate 5iL 5he E negativoM Kuando 5om3rendete 3er intero il disordine so5iologi5o e interiore 5he gli esseri umani hanno 5reatoM Kuando 5a3ite 5he fin5h; 5ias5un essere umano E ambizioso- avido- invidioso- 5om3etitivo- in 5er5a di 3osizione- 3otereautorit:- 5rea il disordineM e Kuando 5om3rendete la struttura del disordine < 3ro3rio Kuella 5om3rensione determina la dis5i3lina- una dis5i3lina 5he non E

re3ressione- n; imitazione/ 7alla negazione s5aturis5e la 5orretta dis5i3lina5he E ordine/ Com3rendere se stessi- Kuindi- E linizio della saggezza/ La saggezza non si trova nei libri- n; nelles3erienza- n; nel seguire Kual5un altro- n; nel ri3etere una Kuantit: di banalit:/ La saggezza 3erviene a una mente 5he 5om3rende se stessa- 5he 5om3rende 5ome E nato il 3ensiero/ 4vete mai esaminato o 5hiesto: Kual E linizio del 3ensiero- 5ome si origina il 3ensieroC i tratta di una 5osa im3ortantissima da 5a3ire/ 6er5h; se siete in grado di 5om3rendere linizio del 3ensiero- allora forse 3otete ritrovare una mente 5he non E o33ressa dal 3ensiero in forma di ri3etizione di 5iL 5he E stato/ Come di5evamo- il 3ensiero E sem3re ve55hio- il 3ensiero non E mai nuovo/ 4 meno 5he non s5o3riate da voi < non ri3etere 5iL 5he Kual5uno di5e- 5hiunKue esso sia < a meno 5he non s5o3riate da soli linizio del 3ensiero- 5ome un seme 5he 3rodu5e una foglia verde- non vi E 3ossibile tras5endere le limitazioni di ieri/ 0 3er s5o3rire linizio del 3ensiero deve esser5i la 5om3rensione di se stessi- ma non mediante lanalisi/ Lanalisi ri5hiede tem3o- 5ome togliere gli strati a una 5i3olla a 3o5o a 3o5o/ 6ensiamo di 3oter 5om3rendere mediante lanalisi- mediante lintros3ezione- mediante il 3erseguimento di una 3arti5olare idea 5he E sorta ed esaminandone la 5ausa < e tutto 5iL ri5hiede tem3o/ =ra- Kuando usate il tem3o 5ome un mezzo di 5om3rensione- il tem3o 3rovo5a disordine/ Duindi- il tem3o E dolore/ Ca3iteC e vi 3rendete tem3o 3er sbarazzarvi della violenza 5he E in voi- avete stabilito 5ome meta5ome ideologia- 5he dovete liberarvi di essa e 5he- 3er raggiungere tale meta vi o55orre del tem3o e vi to55a 5o3rire lo s3azio tra la violenza e Kuello stato in 5ui non 5E violenza/ Duando avete tem3o 3er sbarazzarvi della violenza5ontinuate a s3argere i semi della violenza < il 5he E un fatto evidente/ e dite a voi stessi: F!on sarL ambizioso Kuando avrL raggiunto il massimoJnel frattem3o- state s3argendo i semi della 5rudelt: di un uomo ambizioso/ La 5om3rensione di se stessi- Kuindi- non di3ende dal tem3o- devessere istantanea/ La33rofondiremo an5ora un 3o/ tiamo di5endo 5he il mondo- 5omE oggi- E nel 5aos/ Ci sono guerreattivit: ri3etitive- la fa55enda delle 5hiese < tutto 5iL ha 3rovo5ato molto danno nel mondo- il 5ui 3er3etuarsi E disordine/ 6er determinare lordinedobbiamo 5a3ire la struttura del disordine/ S una delle 3rin5i3ali strutture di tale disordine E lautorit:/ eguite lautorit: a 5ausa della 3aura/ 7ite: FIo non soM tu saiM 3er favore- dimmi tu 5he fareJ/ !on 5E nessuno 5he ve lo 3ossa dire/ Duando ve ne rendete 5onto- e Kuando vi a55orgete di dover s5o3rire 3ro3rio tutto da soli- interiormente- 3si5ologi5amente- allora non 5E leader- non 5E guru- non 5E filosofo- non 5E santo 5he vi aiuter:- 3er5h;

essi o3erano an5ora al livello del 3ensiero/ Il 3ensiero E sem3re ve55hioM il 3ensiero non E una guida/ 5o3riremo- 5osR- lorigine- linizio del 3ensieroM e Kuesto E im3ortante/ 6er favore- 3restate as5olto- non meramente alle 3arole/ a3ete 5he 5osa vuol dire as5oltareC Che voi as5oltate non al fine di a33rendere/ !on as5oltate 3er a33rendere- ma fatelo 5on abnegazione- in modo da vedere da soli il vero o il falso/ CiL signifi5a 5he non dovete n; a55ettare n; rifiutare/ Il 5he non vuol dire 5he dobbiate avere una testa bu5ata- nella Kuale si 3ossa versare tutto e nulla venga trattenuto/ 4l 5ontrario- 3oi5h; state as5oltandosiete estremamente sensibili e- Kuindi- assai 5riti5i/ 9a il vostro giudizio 5riti5o non si baser: sulla vostra o3inione in Kuanto o33osta a unaltra o3inione- il 5he E il 3ro5esso del 3ensiero/ 6er favore- as5oltate 5ome se as5oltaste Kuei 5orvi- senza sim3atia o anti3atiaM as5oltate soltanto il rumore di Kuel ragazzo 5he sta martellando Kual5osa- senza irritarvi- senza 3erdere lattenzione/ Duando as5olterete in un modo 5osR 5om3leto- s5o3rirete di non aver nientaltro da fare/ olo luomo 5he sta sulle rive del fiume s3e5ula sulla bellezza della 5orrente/ Duando ha abbandonato la riva ed E nella 5orrentenon 5E al5una s3e5ulazione- al5un 3ensieroM 5E soltanto movimento/ 6er 5om3rendere 5iL in 5ui 5i addentreremo < 5he E lorigine- il 3rin5i3io del 3ensiero < 5i si deve 5om3rendere- ossia- si deve a33rendere su se stessi/ 45Kuisire 5onos5enza su di s; e a33rendere su di s; sono due 5ose diverse/ 6otete a55umulare 5onos5enza su di voi osservandoviesaminandovi/ 0 da Kuel 5he avete im3arato- dalla55umulazione- 5omin5iate ad agireM Kuindi- in Kuellazione state a5Kuisendo ulteriormente/ Ca3iteC Duel 5he avete im3arato- Kuel 5he avete a55umulato E gi: nel 3assato/ =gni a55umulazione E nel 3assato- e dal 3assato 5omin5iate a osservare e ad a55umulare an5ora/ 9entre la33rendimento non E a55umulazione/ 433rendimento signifi5a 5he 5ome vedete- vi mettete ad agireM Kuindi- non 5E residuo nel vostro a33rendimento- ma a33rendimento 5ontinuo/ La33rendimento E un 3resenteQattivo della 3arola- non il 3resenteQ3assato/ 433renderemo- ma non da 5iL 5he E stato a55umulato/ !ellim3arare una lingua- dovete a55umulare/ 7ovete 5onos5ere le 3arole- dovete a33rendere i vari verbi- e 5osR viaM e do3o averli im3arati- 5omin5iate a usarli/ Dui non E affatto 5osR/ Il vedere un 3eri5olo determina unazione immediata/ Duando vedete un 3eri5olo- un 3re5i3izio 3er esem3io- 5E unazione immediata/ CiL 5he faremo- dunKue- E s5o3rire- 5om3rendere linizio- lorigine del 3ensare/ 0 3er farlo- dovete as5oltare e las5iarvi andare- il 5he signifi5a 5he dovete 3restare attenzione/ Lattenzione E 3ossibile solo Kuando state indagando a fondo < vale a dire- Kuando siete realmente liberi di indagare e non siete vin5olati a 5iL 5he la gente ha detto- e 5osR via/

=ra- tutta la vita E energia- E un movimento in5essante/ 0 Kuellenergia nel suo movimento 5rea un modello 5he si basa sullautodifesa e sulla si5urezza < ossia- sulla so3ravvivenza/ Lenergia- il movimento- il restare 3resi in un modello di so3ravvivenza- e la ri3etizione di Kuel modello: Kuesto E il 3rin5i3io del 3ensiero/ Il 3ensiero E mente/ Lenergia E movimento- Kuel movimento 5he resta invis5hiato nel modello di so3ravvivenza- ed E la ri3etizione della so3ravvivenza nel senso di 3ia5ere- di 3aura < tale E linizio del 3ensiero/ Il 3ensiero E la ris3osta della memoria a55umulata- del 5umulo di modelli < vale a dire di 5iL 5he fate 5ome hindZ- musulmani- 3arsi- 5ristiani5omunisti- so5ialisti- e via di5endo/ Il nostro modo di o3erare si basa su Kual5he modello- e la ri3etizione di Kuel modello E la ri3etizione del 3ensieroun ri3etersi 5he avviene 3iN volte/ Il 5he E 5iL 5he fate 5ome hindZ- 5ome musulmani o 5ome 3arsi < il modello instaurato 5on la ri3etizione Kuale so3ravvivenza- nella struttura di una 5ultura 5he E hindZ- musulmana o 3arsi/ Duesto E Kuanto sta realmente a55adendo in ognuno/ Il 3ensiero ha sem3re instaurato un modello- e se Kuello ve55hio non E adeguato- ne instaura un altro/ e il 5a3italismo non funziona- allora funziona il 5omunismo- 5he E un nuovo modello/ =33ure- se linduismo o il 5ristianesimo non vanno bene- voi strutturate un nuovo modello/ Duindi- la ri3etizione di Kuel modello 5ondiziona le stesse 5ellule 5erebrali- 5he sono materia/ Il 3ensiero E materia/ Lo si 3uL s5o3rire 3er 5onto 3ro3rio/ Lo dovete s5o3rire- e non 3er5h; 5hi 3arla ve lo sta di5endo < il 5he non avrebbe il ben5h; minimo valore/ arebbe simile al 5aso di un uomo affamato a 5ui si di5esse KuantE meraviglioso il 5ibo- e 5he venisse nutrito di teorie/ S Kuanto sta avvenendo in Kuesto 3aeseM siete nutriti di teorie e ideologie < lideologia buddhista- lideologia hindZ- Kuella di ankar:5:rAa- e 5osR via/ Le vostre menti- Kuindi- sono vuote/ Gi 5ibate di 3aroleM e55o il 3er5h; del disordine/ 055o 3er5h; tutto 5iL va s5artatoaffin5h; 3ossiamo ri5omin5iare/ 6er ri5omin5iare o55orre 5a3ire 3er intero tale struttura del 3ensiero/ =ra- 5a3ite tale struttura del 3ensiero solo Kuando 5omin5iate a 5om3rendere voi stessi in Kuanto movimento vivente < non F5om3rendere 3er aggiungereJ- nel Kual 5aso si tratterebbe di una 5osa morta/ iete delle 5reature viventi nellambito della struttura di una 5ulturae Kuella 5ultura- Kuella tradizione- Kuellautorit: vi ha in 3ugno/ 0 nellambito di Kuella struttura di 5os5ienza risiede il disordine/ Com3rendere tutto Kuesto 3ro5esso e andar assai oltre < il 5he E Kuanto faremo adesso < E meditazione/ La meditazione non E la formula ri3etitiva dei mantra- del res3irare 5on regolarit:- del sedere in una Kual5he 3ostura- 3rati5ando la 5onsa3evolezzalattenzione < tutto 5iL E del tutto me55ani5o/ tiamo 3arlando di una 5osa

viva/ 0 voi avete 3rati5ato Kueste 5ose me55ani5he 3er se5oli/ Duelli 5he le hanno 3rati5ate sono morti- e le loro visioni sono 3roiezioni dal loro 3ro3rio 3assato- dal loro 3ro3rio 5ondizionamento/ 9a noi stiamo 3arlando di una meditazione viva- non di una meditazione me55ani5a- ri3etitiva- dis5i3linare/ e non sa3ete 5he 5osE la meditazione < 5ome se non sa3ete 5osE la morte < non 5E nessuna 5ultura nuova- non nas5e nulla di nuovo/ a3ete- la 5ultura E una delle 5ose 3iN meravigliose- ma non la 5ultura morta della Kuale 3arlate 5ontinuamente < la 5ultura indiana- la 5ultura hindZ < 3er5h; Kuella E se3olta- andata- finita/ La 5ultura viva E 5iL 5he sta a55adendo realmente adesso/ Gedere la 5onfusione- lo s3or5o- la terribile miseria- e da 5iL 5res5ere e fiorire < Kuella E 5ultura- non retro5edere ai vostri 3rogenitori morti/ 5o3riremo insieme e insieme intra3renderemo un viaggio allinterno di 5iL 5he E la meditazione/ 6otete 3orre Kuesta domanda soltanto Kuando abbiate realizzato la 5onos5enza di voi stessi/ !on 3otete domandare: FChe 5osE la meditazioneCJ se non vi 5onos5ete- se non avete una 5om3rensione di voi stessi- se non vi siete 3resi in esame il 3iN 3ossibile/ Come di5evo- Fil 3rendersi in esameJ E istantaneoM la totalit: di voi stessi E rivelata allistante- non nel tem3o/ 6otete effettivamente vedere 5on i vostri o55hi un albero- un fiore- un essere umano a55anto a voi/ !on 3otete vedere la totalit: di Kuellalbero o dellessere umano a55anto a voi se avete di essi unimmagine/ S evidente/ 0 solo Kuando non 5E limmagine 5he 3otete vedere 5om3letamente/ Limmagine E losservatore- E il 5entro da 5ui osservate/ Duando 5E un 5entro da 5ui voi osservate- 5E uno s3azio tra losservatore e losservato/ !on dovete 3restare unattenzione esagerata a Kuanto viene dettoM non avete 5he da osservarlo voi stessi/ .intanto 5he 5E unimmagine di vostra moglie- di vostro marito- di un albero- di Kual5he 5osa- E limmagine il 5entro 5he sta guardando/ CE- 5osR- una frattura tra losservatore e losservato/ S im3ortante 5om3renderlo/ La33rofondiremo subito/ Innanzitutto- liberiamo5i delle idee errate sulla 5on5entrazione/ 1na delle asserzioni 3referite di 5olui 5he medita o del maestro 5he 3rati5a o insegna la meditazione E 5he la gente debba im3arare la 5on5entrazione < ossia- 5on5entrarsi su un 3ensiero- s5a55iare tutti gli altri e fissare la 3ro3ria mente soltanto su Kuelluni5o 3ensiero/ Duesta E una 5osa veramente stu3ida/ 6er5h;- Kuando lo fate- state meramente o33onendo resistenzastate ingaggiando una battaglia tra la 3retesa di 5on5entrarvi su una 5osa e il vagare della mente a ogni altro genere di 5osa/ 9entre dovete 3restare attenzione non solo alluni5o 3ensiero ma an5he a dove divaga la mentetotalmente attenti a ogni movimento della mente/ CiL E 3ossibile solo Kuando non res3ingete un Kual5he movimento- Kuando non dite: FLa mia

mente divaga- la mia mente E distrattaJ/ !on 5E niente 5ome la distrazione/ 6er5h; il divagare della mente E indi5e del suo essere interessata a Kual5osaltro/ Ga 5osR 5om3resa lintera fa55enda del 5ontrollo/ 9a- sfortunatamentenon 3ossiamo addentrar5i in essa Kuesta sera- dato 5he non ne abbiamo il tem3o/ !oi esseri umani siamo 5osR 5ontrollati- siamo delle entit: morte/ CiL non vuol dire 5he dobbiamo lan5iar5i a fare 5iL 5he vogliamo < 5osa 5he fa55iamo in ogni 5aso- di nas5osto/ 9a- 5on lamore- giunge una dis5i3lina/ 433rofondirL 5iL molto ra3idamente/ La meditazione non E il 5ontrollo del 3ensiero/ La meditazione- Kuando il 3ensiero viene 5ontrollato- genera nella mente soltanto 5onflitto/ 9a Kuando 5om3rendete la struttura del 3ensiero e la sua origine- allora il 3ensiero non interferir:- 5ome vi ho a33ena s3iegato/ Gedrete- 3er5iL- 5he il 3ensiero ha il suo 3osto < ossia- dovete andare in uffi5io- dovete re5arvi a 5asa- 3arlare una lingua: in tal 5aso il 3ensiero deve essere allo3era/ 9a Kuando abbiate 5om3reso lintera struttura del 3ensare- Kuella stessa 5om3rensione E dis5i3lina- e non E imitazione- non ha nulla a 5he fare 5on la re3ressione/ Le 5ellule del 5ervello sono state 5ondizionate a so3ravvivere allinterno di un dato modello- 5ome hindu- musulmano- 3arsi- 5ristiano- 5attoli5o o 5omunista/ 6oi5h; 3er se5oli e se5oli il 5ervello E stato 5ondizionato a so3ravvivere- ha il modello della ri3etizioneM 5osR- il 5ervello stesso diventa il 3rin5i3ale fattore di unindagine senza tregua/ Ge ne renderete 5onto da soli Kuando la33rofondirete/ Il 3roblema- Kuindi- E 3rovo5are una Kuiete assoluta nelle 5ellule 5erebrali stesse- il 5he signifi5a assenza della ri5er5a di im3ortanza e di 3ermanenza del s;/ Ca3iteC 7obbiamo so3ravvivere a livello fisi5o e morire a livello 3si5ologi5o/ S solo Kuando a livello 3si5ologi5o avviene la morte dei mille ieri 5he le 5ellule 5erebrali sono Kuiete/ 0 5iL non 3uL realizzarsi 5on nessuna forma di mani3olazione del 3ensiero- di ri3etizione di mantra < 5osa 5he E immatura/ 9a giunge solo Kuando 5om3rendete lintero movimento del 3ensiero- ossia voi stessi/ Le 5ellule 5erebrali si fanno- dunKuestraordinariamente Kuiete- 3rive di Kualsiasi movimento 5he non sia ris3ondere alle reazioni esterne/ 0ssendo- dunKue- Kuieto il 5ervello stesso- la totalit: della mente E del tutto silenziosa- e Kuel silenzio E una 5osa viva/ !on E il 3rodotto di nessun guru- di nessun libro- di nessun :srama- di nessun leader- di nessuna autorit:- di nessuna droga/ 6otete assumere una droga- una sostanza 5himi5a- 3er a5Kuietare la vostra mente- o33ure i3notizzarvi al fine di essere

Kuieti/ 9a 5iL non E la 5alma viva di una mente 5he si E addentrata a fondo in se stessa e 5he E- dunKue- tremendamente attenta- estremamente sensibile/ S solo una mente simile 5he 3uL 5om3rendere 5he 5osE lamore/ Lamore non E desiderio o 3ia5ere/ Tutto 5iL 5he abbiamo e 5he 5hiamiamo amore E desiderio e 3ia5ere/ F4mo mia moglie- amo il mio 7ioJ- e via di5endo < tutto 5iL si basa su 3aura- 3ia5ere e sensazione/ 1n uomo 5he abbia- Kuindi- 5om3reso e 5he si sia addentrato davvero in 5iL- far: sR 5he 5i sia ordine 3er 3rima 5osa in se stesso/ e 5E ordine dentro gli uomini- 5E ordine nel mondo/ e 5ias5uno di voi far: veramente ordine in se stesso- avrete un ordine vivo- una nuova so5iet:- una nuova vita/ 9a 3er farlo dovete distruggere i ve55hi modelli di vita/ I ve55hi modelli di vita non 3ossono essere s3ezzati se non 5on la 5om3rensione di voi stessie da Kuella 5om3rensione giunge lamore/ a3ete- luomo ha 3arlato allinfinito dellamore: ama il tuo 3rossimoama 7io- sii benevolo/ 9a attualmente- voi non siete n; benevoli- n; generosi/ iete talmente 5on5entrati su voi stessi 5he non avete amore/ 0 senza amore 5E solamente dolore/ !on E un sem3li5e aforisma da ri3eterea vostra dis3osizione/ 7ovete trovarlo- vi dovete imbattere in esso/ 4 tal fine dovete lavorare duramente/ 7ovete lavorare 5on la 5om3rensione di voi stessi- senza sosta- 5on 3assione/ La 3assione non E lussuriaM un uomo 5he non sa33ia 5he 5osE la 3assione non 5onos5er: mai lamore/ Lamore si origina solo Kuando 5E abbandono totale del s;/ 0 solo lamore 3uL far sorgere lordine- una nuova 5ultura- un nuovo modo di vita/
Terzo 7is5orso a BombaA

L! 1ine del dolore Duesta E lultima 5onversazione/ 6enso 5he- nel 5orso dei tre ultimi in5ontri 5he si sono tenuti Kui- abbiamo indi5ato 3iN o meno in Kuale direzione si debba 3roseguire/ 6oi5h; il mondo- 5ome lo vediamo oggi- si sta fa5endo sem3re 3iN 5aoti5o- sem3re 3iN violento- Kuasi anar5hi5oantiso5iale/ CE la guerra- 5E un tale sfruttamento- uneffi5ienza s3ietatauna 5attiva amministrazione- un 5attivo governo- e via di5endo/ 6ossiamo enumerare i molti 3roblemi 5he 5ias5uno di noi deve affrontare: un mondo 5he abbiamo 3rodotto 5on la nostra avidit:- il nostro dolore- il 5onflitto e la brama di 3ia5ere- lim3ulso di dominare- di ottenere una 3osizione/ 6otremmo 5ontinuare a elen5are 3er intero i molti 3roblemi- entrando nei dettagli/ 9a la des5rizione e la s3iegazione hanno ben 3o5o valore Kuando 5i troviamo di fronte al 3roblema/ 0- sfortunatamente- 5i a55ontentiamo 5osR fa5ilmente di s3iegazioni/ 6ensiamo 5he le 3arole risolveranno realmente i nostri 3roblemi- e 5osR 5E un !iagara di 3arole- non solo a Kuesto in5ontro- ma 3ro3rio ovunKue nel mondo/ Tutti 3arlano

in5essantemente e 5i sono innumerevoli teorie- nuove ideologie esfortunatamente- nuovi leader < sia 3oliti5i sia religiosi < e ogni forma di 3ro3aganda 3er 3ersuadere un altro di 5iL 5he dovrebbe fare- 5iL 5he dovrebbe 3ensare/ 0 s5o3rire 5ome 3ensare E una delle 5ose 3iN diffi5ili/ Il nostro non E solo un 3roblema so5iale- e5onomi5o- ma so3rattutto un 3roblema religioso- un 3roblema di 5risi nella totalit: della 5os5ienza/ 0 lR diventa 3resso5h; insignifi5ante se 5i si affida alle 3arole- alle s3iegazioni- o alle definizioni/ .orse Kueste 5onversazioni sono servite a indi5are non 5osa 3ensare ma 5ome 3ensare/ iamo s5hiavi della 3ro3aganda/ Ci E stato detto 5osa 3ensare < la ita- il Corano- la Bibbia- il sa5erdote- le teorie di 9arT e Lenin- le numerosissime ideologie/ 9a temo 5he non si sa33ia 5ome 3ensare veramente in 3rofondit: e vedere il limite del 3ensiero/ 1no dei nostri 3rin5i3ali 3roblemi- 3robabilmente il solo 3roblema- E il dolore/ Luomo ha 5er5ato in tutti i modi di trovare una soluzione- di far 5essare il doloreM ha tentato di evitarlo- lha venerato- ha dato molte3li5i s3iegazioni/ 9a 5ontinuamente- dal momento in 5ui nas5e sino a Kuando muore- vive in Kuesto dolore- in Kuesta 3ena/ Credo 5he- a meno 5he non si risolva la Kuestione non verbalmente- non 5on idee o s3iegazioni- ma effettivamente- us5endo dalla 5orrente di Kuesto dolore in5essante- i 3roblemi si molti3li5heranno/ 6otete essere ri55hissimi- avere 3otere3osizione- 3restigio- status- 3otete essere molto intelligenti- 3otete avere tutta lintelligenza del mondo- 5on una grande informazione- ma temo 5he tutte Kueste 5ose non risolveranno le esigenze umane- lurgenza umana di risolvere una delle domande fondamentali: 5he 5osa sia il dolore/ 6oi5h; 5on la fine del dolore si ha linizio della saggezza/ La saggezza < non lastuzianon la 5onos5enza- non le ideologie < giunge solo 5on la fine del dolore- e senza saggezza non 3ossiamo risolvere il nostro 3roblema umano- non solo esteriormente- ma an5he interiormente/ Luomo- 5ome si a33rende dalla storia e an5he dalla 3ro3ria vita o dalla 3ro3ria attivit: Kuotidiana- E invis5hiato nel 3rin5i3io di 3ia5ere e dolore/ iamo guidati dal 3ia5ere/ La maggior 3arte di noi vuole soltanto il 3ia5ere- e lo ri5er5a molto sottilmente/ Duando 5er5hiamo la verit: < 5ome la gente di5e di fare KuandE religiosa < siamo an5ora alla ri5er5a di Kuesto 3rin5i3io di 3ia5ere/ Laddove 5E il 3ia5ere- Kuale 5he sia la sua forma- E inevitabile 5he 5i sia an5he il dolore: non si 3uL ri5er5are luno senza laltro/ !on 5E solo il 3ia5ere sensuale- il godimento sensuale- ma an5he < se si E un 3o 3iN raffinati- un 3o 3iN 5olti- un 3o 3iN intellettuali < il 3ia5ere della riforma- del buon o3erato- del 5ambiamento della so5iet:/ 5rivere libri- entrare in 3oliti5a- e altre interminabili attivit: di a33agamento del desiderio- ebbenetutto 5iL E il 3rolungamento del 3ia5ere/ e si osserva la 3ro3ria vita- se si E del tutto 5onsa3evoli- an5he solo fortuitamente- si s5o3rir: 5he siamo guidati dalla nostra in5linazione- dalla nostra tendenza/ In5linazione e tendenza sono

il frutto di Kuesta 5ostante esigenza di una sem3re maggiore soddisfazione del 3ia5ere/ In fin dei 5onti- ogni virtN si basa su Kuesto 3rin5i3io di 3ia5ere/ enza 5om3rendere tale 3ia5ere- non vE 5essazione del dolore/ Gorrei addentrarmi nella 5osa 5on una 5erta 3rofondit:/ La vita E tutta 3ia5ereC La vita E tutta 5onflitto e miseriauninterminabile serie di battaglie- dentro e fuoriC 1na vita trasformata in un 5am3o di battaglia < Kuesto E tutto 5iL 5he 5onos5iamo/ 6ossiamo dilungar5i in teorie- 3ossiamo 3arlare allinfinito di 5on5etti teologi5i- di miglioramenti so5iali- di 5riti5a di 5iL 5he sar:/ 9a- a meno 5he non 5om3rendiamo Kuesta straordinaria esigenza di 3ia5ere- 5redo 5he resteremo 3resi nella 5orrente di 5onflitto e dolore infiniti/ Com3rendere il 3ia5ere non signifi5a res3ingerlo3er5h; il 3ia5ere E una delle esigenze basilari della vita- 5ome il godimento/ Duando vedete un bellissimo albero- un in5antevole tramonto- un bel sorriso su un viso- la lu5e su una foglia- allora ne godete davvero- 3rovate un grande diletto/ La bellezza E Kual5osa 5he non E 3ia5ere/ Il senso della bellezza non E in una 5ostruzione- in un Kuadro- in un 3oema- nello stringere la mano di un altro- nel guardare una montagna o un fiume < Kueste sono an5ora sensazioni- se33ur 3ia5evoli/ La bellezza E Kual5osa dinteramente diverso/ 6er 5om3rendere realmente 5he 5osa sia la bellezza < non a livello intellettuale o verbale < bisogna 5om3rendere il 3ia5ere/ a3ete- alluomo E stato negato il 3ia5ere a 5ausa della religione- del 5ulto di unidea- 3er 5ol3a dei santi e dei missionari- dei samnA:sin e dei mona5i in ogni 3arte del mondo/ 0ssi hanno 5ostantemente negato alluomo il 3ia5ere/ 7i5ono 5he E sbagliato- 5he E Kual5osa di malvagio- Kual5osa da rimuovere/ 7i5ono 5he la mente satura di 3ia5ere- o alla ri5er5a di esso- non 3uL mai trovare la realt:- 7io- e 5he- Kuindi- dovreste torturare voi stessi/ 9a 3ersone simili giungono a 7io 5on una mente 5ontorta- torturatames5hina- ristretta/ 1na mente 5he E stata o33ressa dalla so5iet:- dalla 5ultura non E 3iN una mente libera- viva- vibrante- 5a3a5e- im3avida/ 0 le menti umane- 3er la maggior 3arte- vengono torturate/ 6ossono non sa3erlonon esserne 5onsa3evoli/ 6ossono essere del tutto im3egnate 5on le 3ro3rie famiglie- 5ol guadagnarsi da vivere- 5ol 5onseguimento di una 3osizione- da non essere affatto 5onsa3evoli del signifi5ato della 3ro3ria esistenza/ Luomo E sem3re alla ri5er5a: ri5er5a di uno s5o3o- ri5er5a di una meta- ri5er5a di a33agamentoM e la33agamento al massimo grado lo 5hiama 7io/ iamo- dunKue- sem3re in 5er5a- in 5er5a- in 5er5a/ 6er5e3iamo sem3re 5he 5i E sfuggito Kual5osa e 5er5hiamo- 5osR- di riem3ire Kuel vuoto in noi stessi- Kuella solitudine- Kuella va5uit:- Kuella fati5osa- s3ossante- insensata esistenza- 5on una Kuantit: di idee- 5on un signifi5ato- degli s5o3i- 5er5ando-

alla fine- a33agamento in una 3ermanenza 5he non verr: mai turbata/ 0 Kuello stato di 3ermanenza lo 5hiamiamo 5on migliaia di nomi < 7iosam:dhi- e 5osR viaM si 3ossono inventare dei nomi/ iamo in5essantemente alla ri5er5a- e non 5i 5hiediamo mai 3er5h; 5er5hiamo/ Lovvia ris3osta E 5he siamo insoddisfatti- infeli5i- sfortunati- soli- non amati- s3aventati/ 4bbiamo bisogno di aggra33ar5i a Kual5osa- di Kual5uno 5he 5i 3rotegga < il 3adre- la madre- e via di5endo < e 5osR 5i mettiamo in 5er5a/ Duando 5er5hiamotroviamo sem3re/ fortunatamente- troveremo sem3re Kuando stiamo 5er5ando/ La 3rima 5osa- dunKue- E non 5er5are/ Ca3iteC Gi E stato detto 5he dovete 5er5are- s3erimentare la verit:- s5o3rire la verit:- andarle dietro3erseguirla- rin5orrerla- e 5he dovete dis5i3linarvi- 5ontrollarvi/ 0 3oi arriva Kual5uno 5he vi di5e: F!on fate tutto 5iL/ !on 5er5ate affattoJ/ !aturalmente la vostra reazione E o di 5hiedergli di andarsene- o di voltargli la s5hiena- o di s5o3rire da soli 3er5h; egli di5a 5osR < non a55ettate- non res3ingete- ma fatevi delle domande/ 0 5he 5osa state 5er5andoC Indagate su voi stessi/ iete alla ri5er5aM dite 5he in Kuesta vita vi man5a Kual5osa interiormente < non a livello di te5ni5a- o 3er 5iL 5he 5on5erne lavere un lavoro di s5arsa im3ortanza o il volere 3iN denaro/ Che 5osE 5iL 5he 5er5hiamoC tiamo 5er5ando 3er5h; in noi 5E una tale insoddisfazione nei 5onfronti della nostra famiglia- della so5iet:- della 5ultura- di noi stessi- 5he vogliamo a33agar5i- tras5endere Kuesta assillante s5ontentezza 5he 5i sta distruggendo/ 0 3er5h; siamo s5ontentiC o 5he la s5ontentezza 3uL essere fa5ilmente a33agata/ 7ate a un giovane 5he sia stato s5ontento < un 5omunista o un rivoluzionario < un buon lavoro- ed egli se ne s5orda del tutto/ 7ategli una bella 5asa- una bella ma55hina- un bel giardino- una buona 3osizione- e vedrete 5he la s5ontentezza s3arir:/ 4n5he nel 5aso in 5ui 3ossa ottenere un su55esso ideologi5o- Kuella s5ontentezza s3aris5e/ 9a voi non vi 5hiedete mai 3er5h; siete s5ontenti < non le 3ersone 5he hanno dei lavori e ne vogliono di migliori/ 7obbiamo 5om3rendere la 5ausa alla radi5e della s5ontentezza 3rima di 3oter esaminare 3er intero la struttura e il senso del 3ia5ere e- Kuindi- del dolore/ a3ete- signori- dal 3eriodo della s5uola sino a Kuando si muore- siamo edu5ati- siamo 5ondizionati a 5onfrontare/ 9i 5onfronto 5on Kual5un altro/ 2uardate a voi stessiM 3er favore- as5oltate 5iL 5he sto di5endo- e vedete 5ome o3era la vostra mente/ 4vete un do33io 5om3ito: non dovete soltanto as5oltare 5hi 3arla- ma an5he- nellas5oltarlo- osservare realmente il vostro stato mentale/ CosR- avete bisogno di una 5erta attenzione- una 5erta 5onsa3evolezza- sia di 5hi 3arla 5he di 5iL 5he sta di5endo- e di osservare voi stessi/ 9a se state as5oltando < as5oltando davvero- nel senso di non 5er5are di 5om3rendere- di inter3retare 5iL 5he 5hi 3arla sta di5endo- senza

5ondannare- senza adattare- senza rifiutare o a55ettare < vedrete 5he non 5E n; 5hi 3arla n; voi stessi- ma solo il fatto- solo F5iL 5he EJ/ Duesta E larte dellas5oltare: non sentire 5hi 3arla o le vostre o3inioni e giudizi 3ersonali- ma F5iL 5he davvero EJ/ Ci 5onfrontiamo sem3re 5on Kual5un altro/ e sono ottuso- voglio essere 3iN intelligente/ e sono su3erfi5ialevoglio essere 3rofondo/ e sono ignorante- voglio essere 3iN intelligentemeglio informato/ 9i 5onfronto sem3re- mi misuro 5on gli altri < una ma55hina migliore- 5ibo migliore- una 5asa migliore- un modo di 3ensare migliore/ Il 5onfronto genera 5onflitto/ 0 arrivate a 5om3rendere mediante il 5onfrontoC Duando 5onfrontate due Kuadri- due 3ezzi di musi5a- due tramonti- Kuando 5om3arate Kuellalbero 5on un altro- 5om3rendete forse uno dei dueC =33ure 5a3ite Kual5osa solo Kuando non 5E il minimo 3aragoneC S- Kuindi- 3ossibile vivere senza al5un genere di 5onfronto- senza s3iegare voi stessi in termini di 3aragone 5on un altro- o 5on Kual5he idea- o 5on Kual5he eroe- o 5on Kual5he esem3ioC 6oi5h;- Kuando vi 5onfrontateKuando vi misurate 5on F5iL 5he dovrebbe essereJ o F5iL 5he E statoJ- non vedete F5iL 5he EJ/ 4s5oltate- 3er favore/ S sem3li5issimo e allora voi3robabilmente- essendo intelligenti- astuti- ve lo farete sfuggire/ tiamo 5hiedendo se sia 3ossibile vivere in Kuesto mondo totalmente senza 5onfronti/ !on dite di no/ !on lo avete mai fatto/ !on direte: F!on 3osso farloM mi E im3ossibile 3er5h; tutto il mio 5ondizionamento E 3er 5onfrontareJ/ In unaula s5olasti5a un ragazzo E 3aragonato a un altro- e linsegnante di5e: F!on sei intelligente 5ome laltroJ/ Linsegnante distrugge B Kuando 5onfronta B 5on 4/ Tale 3ro5esso 5ontinua 3er tutta la vita/ i ritiene 5omunemente 5he il 5onfronto sia essenziale al 3rogressoalla 5om3rensione- allo svilu33o intellettivo/ Io non 3enso 5he lo sia/ Duando 5onfrontate un Kuadro 5on un altro- non state guardando nessuno dei due/ 6otete guardare un Kuadro soltanto Kuando non 5E 5onfronto/ CosR- allo stesso modo- E 3ossibile vivere una vita senza mai 5onfrontarvi 3si5ologi5amente 5on un altroC enza mai mettervi a 5onfronto 5on Ramaita- la 2ita- 5on 5hi55hessia- 5on leroe- 5on i vostri dEi- 5on i vostri idealiC 1na mente 5he non 5onfronta affatto- a Kualsiasi livello- si fa straordinariamente effi5iente- straordinariamente viva- 3er5h; allora guarda F5iL 5he EJ/ 2uardate- signori- io sono su3erfi5ialeM mi metto a 5onfronto 5on un altro 5he si su33one sia molto a5uto- 5a3a5e- dal 3ensiero e dal modo di vita 3rofondi/ Io- essendo su3erfi5iale- gretto- limitato- 5onfronto me stesso 5on Kuella 3ersona e mi sforzo di diventare 5ome lui/ Imito- 5ito- seguo- e tento di distruggere me stesso al fine di assomigliargliM e Kuesto 5onflitto 5ontinua interminabilmente/ Inve5e- se non 5E il minimo 5onfronto- in 5he modo so di

essere ottusoC S 3er5h; me lo diteC 6er5h; non ries5o a trovare un lavoroC 6er5h; non vado bene a s5uolaC Come fa55io a sa3ere di essere ottuso se non 5E il minimo 5onfrontoC In tal 5aso io sono 5iL 5he sonoM mi trovo in Kuello stato da 5ui mi E 3ossibile muovermi- s5o3rire- 5ambiare/ 9a Kuando 5onfronto me stesso 5on un altro- il 5ambiamento sar: inevitabilmente su3erfi5iale/ 6er favore- as5oltate tutto 5iL- si tratta della vostra vita/ 9entrese non 5E 5onfronto- F5iL 5he EJ EM da li mi muovo/ Duesto E uno dei 3rin5i3i fondamentali della vita- Kuella vita moderna 5he ha 5ondizionato luomo a 3aragonare- a 5om3etere- a lottare senza tregua- 3reso in una battaglia 5on laltro/ 6osso guardare F5iL 5he EJ solo Kuando non 5E 5onfronto/ Com3rendo- dunKue- non a livello verbale- ma realmente- 5he il 5onfronto E la 5osa 3iN infantile- 3iN immatura/ ignori- Kuando 5E amore- 5E forse 5onfrontoC Duando amate Kual5uno 5on il 5uore- 5on la mente- 5ol 5or3o- 5ol vostro intero essere < senza essere 3ossessivi- senza dominare- senza dire: F0 mioJ < 5E un Kual5he 5onfrontoC olo Kuando non 5E al5un 5onfronto 3otete guardare F5iL 5he EJ/ e lo 5om3rendiamo- allora siamo in grado di andare avanti a s5o3rire- a indagare sullintera struttura del 3ia5ere/ !on 5onfrontare F5iL 5he EJ- non solo 5ol futuro- ma an5he 5on 5iL 5he E stato nel 3assato- ri5hiede unimmensa attenzione/ Ca3iteC Ho 3rovato un 3ia5ere ieri < un 3ia5ere dei sensi- unidea 5he ha 3rovo5ato una lu5e straordinaria- una nuvola da me vista ieri 3iena di lu5e- ma 5he ora non vedo affatto < e voglio 5he si ri3resenti/ Confronto- Kuindi- il 3resente 5on 5iL 5he E stato e 5onfronterL il 3resente 5on 5iL 5he dovrebbe essere/ ono ne5essarie unintelligenza e una sensibilit: straordinarie 3er liberarsi di Kuesta valutazione 5om3arativa/ i deve avere intelligenza e sensibilit: integreM soltanto allora si 3uL 5om3rendere F5iL 5he EJ/ 4llora vi rendete 5onto di essere a33assionati e avete lenergia 3er ri5er5are F5iL 5he EJ/ 9a 3erdete Kuellenergia Kuando 5onfrontate F5iL 5he EJ- F5iL 5he E statoJ- F5iL 5he dovrebbe essereJ/ =ra- s3ero sia 5hiaro < non a livello intellettuale- 3er5h; 5iL non ha il minimo signifi5atoM tanto varrebbe alzarsi e andarsene/ 9a se lo 5a3ite davvero- allora 3otete 3rendere in 5onsiderazione il 3ia5ereM non lo 5onfrontate 5on il 3ia5ere 5he avete avuto ieri- o 5on il 3ia5ere 5he avrete domani- ma 3rendete in 5onsiderazione la mente al 3resente- alla ri5er5a del 3ia5ere/ Luomo deve 5om3rendere Kuesto 3rin5i3io di 3ia5ere- non solo dire: FGoglio il 3ia5ereJ/ e volete il 3ia5ere- non 3otete non avere 5on esso an5he sofferenza e doloreM non 3otete avere luno senza laltro/ 0 se 3erseguite il 3ia5ere- Kualsiasi forma esso abbia- date vita a un mondo di 5onflitto/ Duando dite: F ono un hindNJ < sa3ete Kuante sono le eti5hette 5he uno si 3uL dare < allora voi diventate im3ortantissimi/ 0 5ome Kuando

venerate un fiume e rinnegate tutti gli altriM Kuando una famiglia diventa della massima im3ortanza- res3ingete tutte le altre famiglie- ed E 3er Kuesto 5he le famiglie sono un 3eri5oloM Kuando adorate un albero- un dio- allora rifiutate tutti gli alberi- tutti gli dEi/ 0d E 5iL 5he sta 5a3itando: Kuando venerate la vostra 3i55ola nazione 3arti5olare- allora res3ingete tutte le altre nazioniM allora siete 3ronti a 5ombattere- a dar battaglia e u55idervi lun laltro/ Il 3ia5ere- Kuindi- E im3resso nel 5ulto degli dei- nella ri5er5a di verit:nel dire: Fla mia nazioneJ- Fla mia famigliaJ- Fla mia 3osizioneJM il 3ia5ere E 5oinvolto in tutto 5iL- e Kuesto 3ia5ere 5rea danni indi5ibili/ 7obbiamo 5om3rendere il 3ia5ere- non res3ingerlo- 3er5h; nel momento in 5ui lo res3ingete- E 5ome se vi am3utaste un bra55io- o vi a55e5aste- 5osi55h; non avrete il 3ia5ere di vedere una bella nuvola- una bella donna- o un in5antevole albero/ 7obbiamo- 5osR- 5om3rendere lim3ortanza straordinaria del 3ia5ere e 5ome esso si generi/ 0 Kuando lo 5a3ite- vi rendete 5onto di Kuale signifi5ato esso abbia- 5ome vedremo ora/ a3ete- vi E stato detto dai religiosi del mondo 5he dovete essere senza desiderio/ S uno dei de5reti dei 5osiddetti religiosi 5he voi dobbiate lottare 3er essere 3rivi di desiderio- senza brama/ i tratta di una s5io55hezza emerita- 3er5h; Kuando vedete Kual5osa- 3rovate gi: il desiderio/ Il desiderio E una reazione/ Duando vedete un 5olore brillanteguardatelo/ a3ete- il 5olore E una delle 5ose 3iN belleM il 5olore E 7ioguardateloM non dite: F9i 3ia5e il rossoJ- o F9i 3ia5e il bluJM ma guardate soltanto il 5olore di una nube- il 5olore di un sari- il 5olore di una foglia 5he E a33ena s3untata in 3rimavera/ Duando guarderete- s5o3rirete 5he non 5E affatto 3ia5ere- ma bellezza vera e 3ro3ria/ La bellezza- 5ome lamore- non E desiderio- non E 3ia5ere/ S im3ortante 5a3ire lintera fa55enda del desiderio- 5osa 5he E abbastanza sem3li5e/ !on so 3er5h; la gente fa55ia tanto ba55ano al riguardo/ iete in grado di vedere 5ome si origina/ CE la 3er5ezione- 3oi la sensazione- il 5ontatto e il desiderio/ eguiteC Gedo una bella ma55hina < la 3er5ezione- 3er 3rima/ 6oi la sensazione di essa- Kuando la to55ate- e Kuindi 5E il desiderio di 3ossederla < desiderio/ 6er 3rima- la 3er5ezioneM 3oilosservazione- la sensazione- il 5ontatto e il desiderio/ S davvero tutto lR/ =ra 5omin5ia il 3roblema/ ubentra- allora- il 3ensiero e 3ensa a Kuel desiderio5he diventa 3ia5ere/ =ssia- signori- vedo una bella montagna 5on 3rofonde valli- 5o3erta di neve- luminosa nella lu5e del mattino- 5olma di dista55o e s3lendore/ La vedo/ 4llora il 3ensiero 5omin5ia a dire: FComE bella[ Gorrei 3otere restare sem3re a guardarla[J Il 3ensiero < 5he E memoria 5he reagis5e a 5iL 5he vede < di5e: FGorrei 3oter vivere l:[J =33ure- vedo un bel visoM 3enso a Kuel viso- e allora- il 3ensar5i 5ostantemente fa sorgere il

3ia5ere/ Il sesso- il 3ia5ere 5he avete avuto e- 3ensando5i- limmagine: 3iN 5i 3ensate 3iN aumenta il 3ia5ereM e- dunKue- il desiderio/ Il 3ensiero determina la 5ontinuit: del 3ia5ere/ S molto sem3li5e Kuando lo analizzate/ Ci si domanda- allora: FS 3ossibile 5he il 3ensiero non abbia a 5he fare 5ol desiderioCJ eguiteC S il vostro 3roblema/ Duando vedete Kual5osa di straordinariamente bello- 3ieno di vita e bellezza- non dovete mai las5iare 5he subentri il 3ensiero- 3er5h;- nel momento in 5ui il 3ensiero lo to55aessendo il 3ensiero ve55hio- lo 5orrom3er: in 3ia5ere- fa5endo allora sorgere lesigenza di 3ia5ere- di un sem3re maggior 3ia5ereM e Kuando esso non viene dato- 5E 5onflitto- 5E 3aura/ 0 3ossibile- Kuindi- guardare le 5ose senza 3ensieroC 6er guardare dovete essere tremendamente vivi- non 3aralizzati/ 9a i religiosi vi hanno detto: F iate 3aralizzati- giungete alla realt: mutilatiJ/ 9a non 3otete mai giungere mutilati alla realt:/ 6er vedere la realt:- dovete avere una mente 5hiara- in5orrotta- inno5ente- non 5onfusanon torturata- liberaM allora soltanto 3otete vedere la realt:/ e vedete un albero- dovete guardarlo 5on o55hi lim3idi- senza limmagine/ Duando il 3ensiero 3ensa al desiderio < e il 3ensiero 5i 3ensa sem3re < da 5iL deriva il 3ia5ere/ CE limmagine delloggetto 5he il 3ensiero ha 5reato- e il 5ostante 3ensare a Kuellimmagine- a Kuel simbolo- a Kuella figura- d: vita al 3ia5ere/ Gedete una bella testa- la guardate/ Il 3ensiero di5e: FS una bellissima testauna bella testa- ha dei bei 5a3elliJ/ Comin5ia a 3ensar5i- ed E 3ia5evole/ Gedere Kual5osa senza 3ensiero non signifi5a 5he dobbiate smettere di 3ensare < non E Kuesto il 3unto/ 9a dovete essere 5onsa3evoli Kuando il 3ensiero interferis5e nel desiderio- sa3endo 5he il desiderio E 3er5ezionesensazione- 5ontatto/ 7ovete essere 5onsa3evoli 3er intero del me55anismo del desiderio- e an5he di Kuando il 3ensiero si 3re5i3ita istantaneamente su di esso/ 0 5iL ri5hiede non solo intelligenza- ma an5he 5onsa3evolezza3er5h; vi rendiate 5onto Kuando vedete Kual5osa di straordinariamente bello o di straordinariamente brutto/ 4llora la mente non fa 5onfronti: la bellezza non E bruttezza- e la bruttezza non E bellezza/ CosR- 5on la 5om3rensione del 3ia5ere 3ossiamo indagare il dolore/ enza 5onos5ere il dolore- Kualsiasi 5osa fa55iate < salire la s5ala so5iale 3iN alta- o la s5ala buro5rati5a- o Kuella religiosa o 3oliti5a < 3rovo5herete sem3re danno- o in nome di 7io- o in nome della vostra nazione- del vostro 3artito- della vostra so5iet:- della vostra ideologiaM sarete uno 5he 5ombina dei guai/ S evidente/ CosE dunKue il doloreC 4n5ora una volta- 3er favore- guardate F5iL 5he EJ- non F5iL 5he dovrebbe essereJ/ 6er5h; ora- se avete a33rofondito la Kuestione- non 5onfrontate 3iN- ma guardate realmente F5iL 5he EJ/ Duindiavete lenergia 3er guardare- e Kuellenergia non va s3re5ata nel

5onfrontare/ 1no dei 3roblemi delluomo E 5ome avere energia/ 7i nuovo- i religiosi 5on le loro 3i55ole menti insignifi5anti- hanno detto: F6er avere energia non dovete essere s3osatiM 3er aver lenergia dovete 3atire la famedigiunare- 3rendere un 3asto uni5o- indossare un 3erizoma- alzarvi alle due del mattino e 3regareJ < tutto 5iL E insensato- 3er5h; in tal modo distruggete voi stessi- distruggete lenergia/ Lenergia giunge Kuando guardate F5iL 5he EJ realmente- il 5he signifi5a assenza di s3er3ero di energia nel 5onfronto/ tiamo di5endo: FChe 5osE il doloreCJ Luomo ha 5er5ato di vin5erlo in tanti modi < 5on il 5ulto- 5on la fuga- 5ol bere- 5ol divertimento < ma E sem3re lR/ Il dolore va 5om3reso- 5ome 5om3rendereste Kualsiasi altra 5osa/ !on res3ingetelo- non re3rimetelo- non 5er5ate di vin5erloM ma 5om3rendetelo- guardate 5iL 5he E/ Che 5osE il doloreC a3ete 5he 5osE il doloreC 7evo dirvelo ioC Il dolore E Kuando 3erdete Kual5uno 5he 3ensate di amareM il dolore E Kuando non vi 3otete a33agare del tutto- 5om3letamenteM il dolore E Kuando non vi si ri5onos5e uno33ortunit:- una 5a3a5it:M il dolore E Kuando volete a33agarvi e non 5E modo di farloM il dolore E Kuando vi trovate fa55ia a fa55ia 5on la vostra totale va5uit:- solitudineM e sul dolore grava lauto5ommiserazione/ a3ete 5he 5osE lFauto5ommiserazioneJC Lauto5ommiserazione si ha Kuando vi lamentate di voi stessiin5ons5iamente o 5ons5iamente- Kuando vi 5om3atite- Kuando dite: F!on 3osso fare nulla 5ontro lambiente in 5ui mi trovo- messo 5ome sonoJM Kuando vi definite un flagello- lamentando la vostra sorte/ 0- Kuindi- 5E il dolore/ 6er 5om3rendere il dolore- 3er 3rima 5osa- si deve essere 5onsa3evoli di Kuesta auto5ommiserazione/ S uno dei fattori del dolore/ Duando Kual5uno muore- voi venite abbandonati e diventate 5onsa3evoli di Kuanto siete soli/ =33ure- se Kual5uno muore- vi ritrovate senza denaro- siete insi5uri/ 4vete vissuto sulle s3alle degli altri e 5omin5iate a lagnarvi- 5omin5iate a 3rovare auto5ommiserazione/ CosRuna delle 5ause del dolore E lauto5ommiserazione/ S un fatto- 5ome Kuello 5he siete soliM E F5iL 5he EJ/ 2uardate lauto5ommiserazione- non 5er5ate di vin5erla- non la negate- non dite: FChe 5osa 3osso far5iCJ S un fatto: 5E lauto5ommiserazione/ S un fatto: siete soli/ iete in grado di guardarla senza al5un 5onfronto 5on la vostra si5urezza di ieri- Kuando avevate Kuel denaro- o Kuella 3ersona- o Kuella 5a3a5it: < KualunKue essa siaC 2uardatela soltantoM vedrete allora 5he 3er lauto5ommiserazione non 5E 3ro3rio 3osto/ CiL non signifi5a 5he voi a55ettiate la situazione 5ome essa E/ 1no dei fattori del dolore E le55ezionale solitudine delluomo/ 6otete avere dei 5om3agni- 3otete avere degli dEi- 3otete avere tantissima 5onos5enza- 3otete essere straordinariamente attivi sul 3iano so5iale-

5iarlare 5ontinuamente di 3oliti5a < e i 3oliti5i- 3er la maggior 3arte5hia55hierano 5omunKue < e tuttavia Kuesta solitudine resta/ Luomo- Kuindi3rova a trovare un signifi5ato nella vita e inventa un signifi5ato- un senso/ 033ure la solitudine resta/ 6otete- dunKue- guardarla senza al5un 5onfrontosolo guardarla 5omE- senza 5er5are di s5a33ar via- senza 5er5are di mas5herarla- o di sottrarvi a essaC 4llora vedrete 5he la solitudine diventa Kual5osa di 5om3letamente differente/ Luomo deve essere solo/ !oi non siamo soli/ iamo il risultato di migliaia di influenze- di migliaia di 5ondizionamenti- di retaggi 3si5ologi5i3ro3aganda- 5ultura/ !on siamo soli e- Kuindi- siamo esseri umani di se5onda mano/ Duando si E soli- del tutto soli- senza a33artenere a una famiglia- sebbene la si 3ossa avere- n; a una nazione- a una 5ultura- a un 3arti5olare in5ari5o- 5E la sensazione di essere un estraneo < estraneo a ogni forma di 3ensiero- azione- famiglia- nazione/ 0 solo 5olui 5he E 5om3letamente solo E inno5ente/ S Kuesta inno5enza 5he libera la mente dal dolore/ 0 una mente afflitta dal dolore non sa3r: mai 5osE lamore/ a3ete 5he 5osE lamoreC !on 5E amore Kuando 5E s3azio tra losservatore e losservato/ a3ete 5he 5osE lo s3azioC Lo s3azio tra voi e Kuellalbero- tra voi e 5iL 5he 3ensate dovreste essere/ CE s3azio Kuando 5E il 5entro o losservatore/ Lo 5a3iteC 4n5ora una volta- E molto sem3li5e- e si fa straordinariamente 5om3lesso in seguito/ 9a 5omin5iamo in modo sem3li5e/ CE Kuesto mi5rofono davanti a 5hi 3arla/ Duel mi5rofono E nello s3azio/ 9a il mi5rofono 5rea 3ure lo s3azio/ CE una 5asa 5on Kuattro muri/ !on 5E solo lo s3azio al di fuori ma an5he lo s3azio allinterno dei Kuattro muri/ 0 5E s3azio tra voi e lalbero- tra voi e il vostro vi5ino- tra voi e vostra moglie/ .intanto 5he 5E Kuesto s3azio tra voi e il vostro vi5ino- vostra moglie- vostro marito- o 5hiunKue sia- tale s3azio im3li5a 5he 5i sia un 5entro 5he 5rea lo s3azio/ tate seguendo la 5osaC Duando guardate le stelle- 5i siete voi 5he le state guardando e il 5ielo meraviglioso di una sera 5on stelle brillanti- aria fres5a5hiara < voi- losservatore- e losservato/ Goi siete- 5osR- il 5entro 5he 5rea lo s3azio/ Duando guardate Kuellalbero- avete unimmagine di voi stessi e dellalberoM Kuellimmagine E il 5entro 5he sta guardando e- Kuindi- 5E s3azio/ 0 5ome di5evamo- 5E amore Kuando non 5E s3azio < vale a dire- Kuando non 5E lo s3azio 5he losservatore 5rea tra s; e lalbero/ 4vete unimmagine di vostra moglie e vostra moglie ha unimmagine di voi/ 4vete 5ostruito Kuellimmagine 3er die5i anni- o 3er due anni- o 3er un giorno- attraverso il suo 3ia5ere- il vostro 3ia5ere- attraverso i suoi insulti- i vostri insultiM lavete 5ostruita brontolando-

dominando- e via di5endoC 0 il 5ontatto tra Kueste due immagini E 5hiamato Fra33ortoJ/ S solo Kuando non 5E nessuna immagine 5he 5E amore < il 5he signifi5a 5he non 5E s3azio- non s3azio sensibile- non s3azio fisi5o- ma interiormente non 5E s3azio al5uno < 3ro3rio 5ome 5E bellezza Kuando non 5E s3azio/ CE s3azio Kuando non 5E labbandono di s;/ a3ete- stiamo 3arlando di Kual5osa 5he non 5a3ite/ !on lo avete mai fatto/ !on avete mai rimosso lo s3azio tra voi e vostra moglie- tra voi e lalbero- o tra voi e le stelle e il 5ielo o le nuvoleM non avete mai veramente guardato/ !on sa3ete 5he 5osE la bellezza- 3er5h; non sa3ete 5he 5osE lamore/ !e 3arlate- ne s5rivete- ma non lo avete mai 3rovato- 3er5h; non avete mai 5onos5iuto- e55etto- forse- a rari intervalli- Kuesta totale assenza del s;/ 6oi5h; E Kuel 5entro 5he d: origine allo s3azio intorno a se stesso/ 0 fin5h; 5E Kuello s3azio- non 5i sono n; amore n; bellezza/ 055o 3er5h; le nostre vite sono 5osR vuote- 5osR indifferenti/ 4ndate in uffi5io < non so 3er5h;/ 7ite: F7evo andar5i 3er5h; ho una res3onsabilit:- devo guadagnare- devo mantenere la mia famigliaJ/ Io non so 3er5h; voi dobbiate fare al5un5h;/ iete s5hiavi- e basta/ !on avete mai osservato Kuando state guardando un albero- o la fa55ia di una 3ersona di fronte a voi/ Duando guardate Kuella fa55ia- state guardando da un 5entro/ Il 5entro origina lo s3azio tra voi e Kuella 3ersona/ 0 3er su3erare Kuello s3azio- la gente assume delle droghe- 5ome lL 7/ Duando 3rendete Kuella droga- essa rende la vostra mente straordinariamente sensibileM ha luogo un mutamento 5himi5o- e allora vedete s5om3arire Kuello s3azio- del tutto/ !on 5he io labbia assunta HRisataI/ Duelli sono mezzi artifi5iali e- di 5onseguenzairreali/ ono tutti la feli5it: di un istante- un 3aradiso tem3oraneo- una beatitudine tem3oranea/ !on 3otete ottenerla in Kuesto modo/ enza amore e senza bellezza- Kuindi- non 5E verit:/ I vostri santi- i vostri dEi- i vostri sa5erdoti- i vostri libri lo hanno negato/ 055o 3er5h; vi trovate in una simile situazione/ 6referireste 3arlare della 2ita- del Coranodella Bibbia- 3iuttosto 5he amare/ CiL signifi5a 5he voi guardate le strade s3or5he- lo sKuallore- il sudi5iume lungo Kueste strade- e lo so33ortate/ Contribuite alla s3or5izia- e non sa3ete 5ome evitarlo/ Coo3erate 5ol sistema e non sa3ete Kuando dire: F!o- io non 5oo3ererL- a55ada Kuel 5he a55adaJ/ 9a Kuando dite 5osR- E 3er5h; amate- 3er5h; avete bellezza- non 3er5h; vi ribellate/ 4llora sa3rete- Kuando avrete 5iL- 5he 5E bellezza- amore e la 3er5ezione di F5iL 5he EJ- 5he E amore/ 4llora la mente 3uL andare immensamente al di l: di se stessa/

9a voi dovete lavorare- lavorare 5on a55animento ogni giorno- 5ome andate ogni giorno al vostro uffi5io/ 7ovete lavorare sodo- non 3er 5onseguire amore- 3er5h; non 3otete 5onseguire lamore- non 3iN di Kuanto 3ossiate 5onseguire lumilt: < E solo luomo vanitoso 5he ne 3arla e 5onsegue lumilt:- ma resta 3ur sem3re vanitoso/ Come 3er lumilt:- non 3otete 5oltivare lamore- e non 3otete 5oltivare la bellezzaM senza essere 5onsa3evoli- non 3otete vedere 5iL 5he E la verit:/ 9a se siete 5onsa3evoli < non 5onsa3evoli di una Kual5he misteriosa natura < se siete solo 5onsa3evoli di 5iL 5he fate- di 5iL 5he 3ensate- del modo in 5ui guardate- 5amminatemangiate- di 5iL di 5ui 3arlate- allora- grazie a Kuella 5onsa3evolezza5omin5erete a vedere la natura del 3ia5ere- del desiderio- del dolore- e la solitudine e il tedio assoluti delluomo/ 0 allora 5omin5erete a imbattervi in Kuella 5osa 5hiamata Fs3azioJ/ 0 dove 5E s3azio tra voi e loggetto- sa3ete 5he non 5E amore/ enza amore 3otete fare 5iL 5he volete < una riforma- determinare un nuovo ordine so5iale- 3arlare di infinito 3rogresso ideologi5o < tutto 5iL genera angos5ia/ CosR to55a a voi/ !on 5E al5un 5a3o- al5un guru/ !on 5E nessuno 5he vi di5a 5osa fare/ 7ovete essere lu5e a voi stessi/ 6er5iL siete soli- soli in mezzo al mondo folle- brutale/ 055o 3er5h; si deve essere unoasi in un deserto di idee/ 0 loasi ha vita Kuando 5E amore/
Duarto 7is5orso a BombaA- *+%'

II Do

!nde e Rispos"e

1 Nuo/! Del'i% 1$ O""obre 17-#


Domanda: In una sua di5hiarazione 5he ho letto oggi sul giornale- lei sostiene 5he- 3er risolvere i 3roblemi delluomo- 5iL 5he o55orre non E una rivoluzione e5onomi5a o so5iale- bensR una rivoluzione religiosa/ Che 5osa intende 3er rivoluzione religiosaC

KRIS'(!M)R*I+ In 3rimo luogo vediamo 5osa si intende 3er religione/ Che 5osE la religione 3er la maggior 3arte di noi < non lidea di 5iL 5he dovrebbe essere- ma il dato di fattoC 0videntemente 3er la maggior 3arte di noi la religione E un insieme di dogmi- di tradizioniM E 5iL 5he le 13anisad o la 2ita o la Bibbia hanno affermatoM o33ure E fatta delle es3erienze- delle fantasie- delle s3eranze- delle idee s5aturite dalle nostre menti 5ondizionate e 5onformate ai modelli hindZ- 5ristiano o 5omunista/ i 3arte da un 5ondizionamento 3arti5olare e su di esso vanno a fondarsi le es3erienze/ CiL 5he 5hiamiamo religione E 3reghiera- rituale- dogma- anelito di 7ioM E la55ettazione dellautorit: e un gran numero di su3erstizioni- non E 5osRC 9a E religione KuestaC Luomo 5he stia davvero 5er5ando di s5o3rire la verit: deve senzaltro abbandonare tutto 5iL- non E veroC 0gli deve rinun5iare del tutto allautorit: del guru- delle 13anisad e a Kuella delle 3ro3rie es3erienze-

5osi55h;- 3urifi5ata da ogni autorit:- la sua mente sia in grado di s5o3rire/ CiL signifi5a 5he dovete smettere di essere hindZ- 5ristiani- buddhistiM vedere lassurdit: dellintera fa55enda e sta55arvene/ Lo fareteC .arlo signifi5a o33orsi alla so5iet: attuale e ris5hiare di 3erdere il 3ro3rio lavoro/ CosR- 5on la mente so3raffatta dalla 3aura- si 5ontinua ad a55ettare lautorit:/ CiL 5he 5hiamiamo religione- dunKue- non lo E affatto/ Il 5redere o no in 7io di3ende dal nostro 5ondizionamento/ Tu 5redi in 7io- mentre il 5omunista non lo fa/ Dual E la differenzaC !on ne sussiste al5una- 3oi5h; tu sei edu5ato a 5redere ed egli a non 5redere/ Luomo 5he stia seriamente ri5er5ando non deve- dunKue- rifiutare del tutto tale 3ro5esso < dal momento 5he ne 5om3rende lintero signifi5atoC 0ssendo insi5uri- s3aventati- interiormente inadeguati- 5i identifi5hiamo 5on una nazione- 5on unideologia o 5on una fede in 7io- e siamo in grado di vedere 5iL 5he sta a55adendo ovunKue nel mondo/ =gni religione- sebbene tutte Kuante 3rofessino amore- fratellanza e tutto il resto- in realt:- se3ara luomo dalluomo/ Tu sei un sikh e io un hindZ- egli E un musulmano e un altro E un buddhista/ !el vedere tutta Kuesta 5onfusione e frammentazione 5i si rende 5onto 5he deve esser5i un modo di 3ensare differente- ma essoovviamente- non 3otr: realizzarsi fin5h; si rimarr: hindZ- 5ristiani o Kuel 5he si voglia/ 6er essere liberi da tutto Kuesto dovete 5onos5ere voi stessilintera struttura del vostro essere- dovete 5a3ire 3er5h; a55ettate- 3er5h; seguite lautorit:- il 5he E del tutto evidente/ Golete il su55esso- volete avere la 5ertezza 5he esista un 7io su 5ui 3ossiate fare affidamento nei momenti diffi5ili/ 1n uomo davvero gioioso- feli5e non 3ensa mai a 7io/ 6ensiamo a 7io Kuando siamo infeli5i- in 5onflittoM ma infeli5it: e 5onflitto sono una nostra 5reazione e senza 5om3renderne lintero 3ro5esso- il mero 5er5are 7io 5ondu5e allillusione totale/ Duindi la rivoluzione religiosa di 5ui sto 3arlando non E la rinas5ita o la riforma di una Kual5he religione 3arti5olare- ma E la 5om3leta libert: da tutte le religioni e da tutte le ideologie < il 5he signifi5a- davvero- la libert: dalla so5iet: 5he le ha 5reate/ enza dubbio- un uomo ambizioso non 3uL essere un uomo religioso/ Lambizioso non 5onos5e lamore- sebbene ne 3ossa 3arlare/ 1n uomo 3uL non essere ambizioso da un 3unto di vista mondanoma se mira a essere un santo- a essere Kual5uno da un 3unto di vista s3irituale- se as3ira a 5onseguire un risultato nellaldil:- egli E- 5omunKueambizioso/ La mente deve- 3er5iL- essere non solo s3ogliata di tutti i riti- le 5redenze- i dogmi- ma an5he 3riva dinvidia/ La libert: totale delluomo E la rivoluzione religiosa- 3oi5h; solo allora egli sar: in grado di affrontare la vita del tutto diversamente e di smettere 5on il 5reare un 3roblema do3o laltro/

6robabilmente avete as5oltato tutto 5iL solo verbalmente o intellettualmente- 3er5h; dite a voi stessi: FChe 5osa farei nella vita senza ambizioniC Gerrei distrutto dalla so5iet:J/ 9i domando se sareste distrutti dalla so5iet:/ !el momento in 5ui voi 5om3rendete la so5iet: e rifiutate lintera struttura su 5ui si basa < lambizione- linvidia- la ri5er5a del su55esso- i dogmi religiosi- le 5redenze e le su3erstizioni < ne siete al di fuori e 3otete- Kuindi- 5onsiderare lintero 3roblema in modo nuovo e forse allora non vi sar: al5un 3roblema/ 9a- 3robabilmente- avete as5oltato solo a livello verbale e domani 3ersisterete nello stesso ve55hio atteggiamento: leggerete la 2ita o la Bibbia- andrete dal vostro guru o dal vostro sa5erdote e 5osR via/ 6otete as5oltare tutto 5iL e a55ettarlo intellettualmente- verbalmente- ma la vostra esistenza 3ro5ede nella direzione o33ostaM 5osR avete sem3li5emente 5reato un altro 5onflittoM 3er5iL E molto meglio non as5oltare del tutto- dato 5he avete 5onflitti e 3roblemi a suffi5ienza senza sollevarne uno nuovo/ S molto 3ia5evole sedere e as5oltare Kuel 5he viene detto Kui- ma se 5iL non si ra33orta alla vostra vita reale- E molto meglio 5he vi ta33iate le ore55hie3er5h; se udite la verit: e non la vivete- la vostra esistenza diventa unorrenda 5onfusione- il 3enoso 3asti55io 5he essa E/ 2 83ee"in& Li1e9
Do !nd!0 Ci troviamo a vivere 5on la 3aura della guerra- di 3erdere il lavorose ne abbiamo unoM 5on la 3aura del terrorismo- della violenza dei nostri figli- di essere del tutto alla mer5E di 3oliti5i inetti/ Come andare in5ontro alla vita Kuale essa E oggiC

KRIS'(!M)R*I+ Come andarle in5ontroC i deve dare 3er s5ontato 5he il mondo sta diventando sem3re 3iN violento < E evidente/ 4n5he le mina55e di guerra sono molto evidenti e 5osR lo stranissimo fenomeno 5he i nostri figli stanno diventando violenti/ Giene in mente il 5aso di una madre venuta a in5ontrar5i in India Kual5he tem3o fa/ !ellatradizione indiana le madri sono tenute in grandissimo ris3etto- e Kuesta madre era s5onvolta 3er5h;- di5eva- i suoi figli lavevano 3i55hiata< una 5osa inaudita in Kuesto 3aese/ CosR Kuesta violenza si sta diffondendo in ogni 3arte del mondo/ 0 5E la 3aura di 3erdere il lavoro- 5ome di5e 5hi 3one la domanda/ Ri5onos5endo tutto 5iL- sa3endo tutto 5iL- 5ome andare in5ontro alla vita- Kuale essa E oggiC !on lo so/ o 5ome lo fa55io io- ma non si sa 5ome lo farete voi/ 4nzitutto- 5he 5osE la vita- 5he 5osE Kuesta 5osa 5hiamata esistenza- 3iena di dolore- di sovra33o3olazione- di 3oliti5i inetti- dogni truffa- di disonest:- di 5orruzione 5he 3ersiste nel mondoC Come andarle in5ontroC 7i 5erto- 5i si deve da33rima domandare 5he 5osa signifi5a vivereC Che 5osa signifi5a vivere in Kuesto mondo- Kuale esso EC Come viviamo la nostra vita Kuotidianarealmentenon teori5amentenon filosofi5amente o idealisti5amente- 5ome la viviamo realmenteC e la esaminiamo o ne siamo

5onsa3evoli seriamente- E una battaglia 5ostante- un 5ostante lottare- uno sforzo do3o laltro/ 7oversi alzare al mattino E uno sforzo/ Che 5osa dobbiamo fareC !on 3ossiamo assolutamente sfuggirla/ 1na volta si sa3eva di diverse 3ersone 5he di5evano 5he era im3ossibile vivere nel mondo e 5he si ritiravano su Kual5he montagna dello HimalaAa e s5om3arivano/ i tratta di un mero evitare- di una fuga dalla realt:- 5ome lo E 3erdersi in una 5omunit:- o unirsi a un Kual5he guru dal 5onsiderevole 3atrimonio e smarrirsi in 5iL/ =vviamente- Kuelle 3ersone non risolvono i 3roblemi della vita Kuotidiana- n; indagano sul 5ambiamento- sulla rivoluzione 3si5ologi5a della so5iet:/ .uggono da tutto 5iL/ 0 noi- se non fuggiamo e viviamo davvero in Kuesto mondo- Kuale esso E- 5he 5osa dobbiamo fareC 6ossiamo 5ambiare la nostra vitaC !on avere il minimo 5onflitto in essa- 3er5h; il 5onflitto fa 3arte della violenza < E 3ossibileC Duesta lotta 5ostante 3er essere Kual5osa E il fondamento della nostra vita- lottare- lottare/ 6ossiamo- 5ome esseri umani 5he vivono in Kuesto mondo- 5ambiare noi stessiC Duesto E davvero il 3roblema < trasformar5i radi5almente3si5ologi5amente- non Falla fineJ- non 5on5edendo5i tem3o/ 6er un uomo serio- un uomo veramente religioso- non 5E domani/ S alKuanto diffi5ile dire 5he non 5E un domaniM 5E solo lintenso 5ulto delloggi/ 6ossiamo vivere Kuesta vita interamente e realmente- Kuotidianamente- trasformando le nostre re5i3ro5he relazioniC 055o il 3roblema- non 5iL 5he il mondo E- dato 5he noi siamo il mondo/ Rendetevene 5onto- 3er favore: il mondo E voi e voi siete il mondo/ Duesta E una terribile evidenza- una sfida 5he deve essere totalmente ra55olta < ovvero- rendersi 5onto 5he noi siamo il mondo 5on tutta la sua bruttezza- 5he noi abbiamo 5ontribuito a tutto 5iL- 5he noi siamo res3onsabili di tutto 5iL- di 5iL 5he a55ade in 9edio =riente- in 4fri5a- e di tutta la follia 5he 3ersiste in Kuesto mondoM ne siamo res3onsabili/ 6ossiamo non essere res3onsabili delle azioni dei nostri nonni e bisnonni < s5hiavismomigliaia di guerre- la brutalit: degli im3eri < ma ne fa55iamo 3arte/ e non sentiamo la nostra res3onsabilit:- il 5he signifi5a essere del tutto res3onsabili di noi stessi- di 5iL 5he fa55iamo- di 5iL 5he 3ensiamo- di 5ome 5i 5om3ortiamo- allora non 5E Kuasi 3iN s3eranza- essendo a 5onos5enza di 5iL 5he il mondo E- sa3endo 5he non 3ossiamo individualmente- se3aratamenterisolvere il 3roblema del terrorismo/ Duesto E il 3roblema dei governia55ertarsi 5he i 3ro3ri 5ittadini siano al si5uro- 3rotetti- e tuttavia essi non sembrano 3reo55u3arsene/ e 5ias5un governo si 3reo55u3asse davvero di 3roteggere il suo 3o3olo- non 5i sarebbero guerre/ 9a- a Kuanto 3are- i governi hanno 3erduto an5he il buon sensoM sono interessati soltanto ai 3artiti 3oliti5i- al 3ro3rio 3otere- alla 3ro3ria 3osizione- al 3ro3rio 3restigio < 5onos5ete tutto 5iL- tutto il gio5o/ 6ossiamo- dunKue- senza 5on5eder5i tem3o- ossia domani- il futuro- vivere in modo tale 5he loggi sia estremamente im3ortanteC Il 5he signifi5a 5he dobbiamo diventare straordinariamente vigili riguardo alle nostre reazioni- alla nostra 5onfusione

< lavorare 5on a55animento su di noi/ 4 Kuanto 3are Kuesta E luni5a 5osa 5he 3ossiamo fare/ 0 se non lo fa55iamo- non 5E davvero al5un futuro 3er luomo/ !on so se avete seguito Kual5he titolo nei giornali < tutto Kuesto 3re3ararsi alla guerra/ 0 se vi 3re3arate a Kual5osa- lavrete < 5ome 3re3arare un buon 3iatto/ La gente 5omune nel mondo a33arentemente sembra non 3reo55u3arsi/ !on si 3reo55u3ano Kuelli 5he sono intellettualmente- s5ientifi5amente 5oinvolti nella 3roduzione di armamenti/ ono solo interessati alle loro 5arriere- al loro lavoro- alla loro ri5er5aM e noi5he siamo del tutto delle 3ersone 5omuni- la 5osiddetta borghesia- se non 5i 3reo55u3iamo minimamente- allora gettiamo davvero la s3ugna/ La tragedia E 5he non sembriamo 3reo55u3ar5i/ !on 5i riuniamo- non 3ensiamo insiemenon lavoriamo insieme/ iamo soltanto estremamente dis3osti a legar5i a istituzioni- a organizzazioni- s3erando 5he esse fermino le guerre- 5i fermino dal massa5rar5i lun laltro/ !on lo hanno mai fatto/ Le istituzioni- le organizzazioni non fermeranno mai nulla di tutto 5iL/ S il 5uore umano- la mente umana 5he E 5oinvolta/ 6er favore- non stiamo 3arlando retori5amenteM stiamo affrontando Kual5osa 5he E davvero molto 3eri5oloso/ 4bbiamo in5ontrato al5une delle 3ersone im3ortanti 5he sono 5oinvolte in tutto 5iL- e 5ostoro non se ne 3reo55u3ano/ 9a se noi 5i 3reo55u3iamo e se la nostra vita Kuotidiana viene vissuta rettamente- se 5ias5uno di noi E 5onsa3evole di 5iL 5he fa ogni giorno- allora io 3enso 5he 5i sia Kual5he s3eranza 3er il futuro/ ) 5olo bo% 1: ;enn!io 17-$

Domanda+ 6er5h; s3re5a il suo tem3o 3redi5ando inve5e di aiutare il mondo in modo 3rati5oC

KRIS'(!M)R*I+ =ra- 5he 5osa intendete 3er F3rati5oJC Golete dire: 3rovo5are un 5ambiamento nel mondo- un migliore ordinamento e5onomi5ouna migliore distribuzione della ri55hezza- un ra33orto migliore < o- 3er metterla in un modo 3iN brutale- laiutarvi a trovare un lavoro migliore/ Golete vedere un 5ambiamento in Kuesto mondo < lo vuole ogni uomo intelligente < e volete un metodo 3er 3rovo5are Kuel 5ambiamentoM Kuindimi domandate 3er5h; s3re5o il mio tem3o 3redi5ando inve5e di im3iegarlo in Kual5osa/ =ra- Kuello 5he sto fa5endo E veramente una 3erdita di tem3oC Lo sarebbe < non E 5osRC < se introdu5essi una nuova serie di idee 3er rim3iazzare la ve55hia ideologia- il ve55hio modello/ .orse- E 5iL 5he vorreste 5he io fa5essi/ 9a- inve5e di indi5are un 5osiddetto modo 3rati5o di agire- di vivere- di 3ro5urarsi un lavoro migliore- di 5reare un mondo migliore- non E forse im3ortante s5o3rire Kuali siano gli im3edimenti 5he osta5olano veramente una rivoluzione reale < non una rivoluzione della inistra o della 7estra- ma una rivoluzione fondamentale- radi5ale- non basata sulle ideeC 6er5h;- da 5ome ne abbiamo dis5usso- gli ideali- le 5redenze- le ideologie- i dogmi osta5olano lazione/ !on 3uL esser5i una trasformazione del mondo-

una rivoluzione fin5h; lazione si basi sulle idee- 3er5h; in Kuel 5aso essa E soltanto reazioneM 3er5iL le idee diventano molto 3iN im3ortanti dellazioneed E esattamente Kuanto sta avvenendo nel mondo- non E 5osRC 6er agiredobbiamo s5o3rire gli im3edimenti 5he osta5olano lazione/ 9a la maggior 3arte di noi non vuole agire < sta in 5iL la nostra diffi5olt:/ 6referiamo dis5utere- 3referiamo rim3iazzare unideologia 5on unaltra- e 5osR fuggiamo dallazione mediante lideologia/ i5uro- E molto sem3li5e- noC Il mondo al giorno doggi si trova di fronte a molti 3roblemi: sovra33o3olazione- famedivisione della gente in nazionalit: e 5lassi- e via di5endo/ 6er5h; non 5E un gru33o di 3ersone sedute insieme a 5er5are di risolvere i 3roblemi del nazionalismoC 9a se 5er5hiamo di diventare internazionali mentre 5i atta55hiamo alla nostra nazionalit:- 5reiamo un altro 3roblema- ed E 5iL 5he fa la maggior 3arte di noi/ Gedete- dunKue- 5he gli ideali osta5olano realmente lazione/ 1no statista- uneminente autorit:- ha detto 5he il mondo 3uL essere organizzato e tutta la gente sfamata/ 4llora 3er5h; non E stato fattoC 4 5ausa delle idee 5onflittuali- delle 5redenze e dei nazionalismi/ Duindi- le idee- di fatto- im3edis5ono di sfamare la gente- e la maggior 3arte di noi si trastulla 5on le idee- e 3ensa 5he siamo dei tremendi rivoluzionari- e si i3notizza 5on 3arole 5ome F3rati5oJ/ CiL 5he 5onta E liberar5i dalle ideedai nazionalismi- da tutte le 5redenze religiose e i dogmi- affin5h; sia 3ossibile agire- non 5onformemente a un modello o a una ideologia- ma a se5onda delle ne5essit:M e- si5uramente- far notare gli intral5i e gli im3edimenti 5he osta5olano unazione simile non E una 3erdita di tem3onon si tratta di un mu55hio di 5hia55hiere/ CiL 5he state fa5endo Eevidentemente- unassurdit:/ Le vostre idee e 5redenze- le vostre 3ana5ee 3oliti5he- e5onomi5he e religiose- dividono le 3ersone e 5ondu5ono alla guerra/ S solo Kuando la mente si E liberata dellidea e della 5redenza 5he 3uL agire rettamente/ 1n 3atriota- un nazionalista non 3uL mai sa3ere 5he 5osa sia essere fraterno- sebbene ne 3ossa 3arlareM le sue azioni- al 5ontrario- in senso e5onomi5o e in ogni direzione- 5ondu5ono alla guerra/ 6uL esser5i- 5osR- la giusta azione e- KuindiM una trasformazione radi5aleduratura- solo Kuando la mente si E liberata delle idee- non su3erfi5ialmentema fondamentalmente- e la libert: dalle idee 3uL realizzarsi soltanto tramite la 5onsa3evolezza e la 5onos5enza di s;/ <A bur&o% 1- Se""e bre 17-#

Domanda+ La maggior 3arte di noi resta 3resa nella routine del lavoro e si annoia- ma il nostro sostentamento di3ende da essa/ 6er5h; non siamo in grado di essere feli5i nel nostro lavoroC

KRIS'(!M)R*I+ i5uramente- la 5ivilt: moderna sta fa5endo fare a molti di noi un lavoro 5he- 5ome individui- non 5i 3ia5e affatto/ La so5iet:5omE 5ostituita attualmente- essendo basata sulla 5om3etizione- sulla 5rudelt:- sulla guerra- ne5essita- di5iamolo- di ingegneri e s5ienziati/ ono

ri5hiesti ovunKue- in ogni 3arte del mondo- 3er5h; 3ossono svilu33are ulteriormente gli strumenti di guerra e rendere la nazione 3iN effi5iente nella sua 5rudelt:/ CosR- ledu5azione E am3iamente dedi5ata a fare dellindividuo un ingegnere o uno s5ienziato- 5he egli sia idoneo a 5iL o no/ Luomo 5he viene edu5ato 5ome ingegnere 3uL non voler esserlo effettivamente/ 6uL voler essere un 3ittore- un musi5ista- o 5hiss: 5he altro/ 9a le 5ir5ostanze < ledu5azione- la tradizione familiare- le esigenze della so5iet:- e via di5endo < lo 5ostringono a s3e5ializzarsi 5ome ingegnere/ 4bbiamo 5reato- dunKue- una routine in 5ui la maggior 3arte di noi resta 3resa- e allora siamo frustratitristi- infeli5i- 3er il resto della vita/ Lo sa33iamo tutti/ i tratta- fondamentalmente- di una Kuestione di edu5azione- non E veroC 0 siamo in grado di determinare unedu5azione daltro ti3o- in 5ui 5ias5uno- 5osR linsegnante 5ome lo studente- ami Kuello 5he faC 4mi < Intendo esattamente Kuesta 3arola/ 9a voi non 3otete amare Kuello 5he fate se lo usate tutto il tem3o 5ome uno strumento di su55esso- 3otere3osizione- 3restigio/ 7i si5uro- 5omE 5ostituita attualmente- la so5iet: 3rodu5e degli individui 5he sono del tutto annoiati- 5he restano 3resi nella routine di 5iL 5he fanno/ CosR- o55orrer: una tremenda rivoluzione < veroC < nelledu5azione e in tutto il resto- 3er determinare delle 5ondizioni ambientali totalmente diverse < 5ondizioni 5he aiuteranno gli studenti- i bambini a 5res5ere in 5iL 5he amano veramente/ 7ata la situazione- dobbiamo rassegnar5i alla routine- alla noia- e 5osR tentiamo di fuggire in svariate maniere/ 9ediante gli svaghi- mediante la televisione o la radio- 3er mezzo dei libri- della 5osiddetta religioneM e le nostre vite- Kuindi- si fanno molto su3erfi5iali- vuote- insignifi5anti/ Duesta su3erfi5ialit:- a sua volta- 3orta 5on s; la55ettazione dellautorit:- 5he 5i d: una sensazione di universalit:- di 3otere- di 3osizione/ !ellintimo sa33iamo tutto 5iL- ma E molto diffi5ile sta55arsene del tutto- 3er5h; 3er farlo o55orre non il solito sentimentalismo- ma 3ensiero- energia- duro lavoro/ e vogliamo- dunKue- 5reare un mondo nuovo < e di 5erto voi dovete volerlo- do3o Kueste guerre terribili- do3o la miseria- i terrori 5he gli esseri umani hanno so33ortato < allora dovr: esser5i una rivoluzione religiosa in 5ias5uno di noi- una rivoluzione 5he determiner: una nuova 5ultura e una religione del tutto nuova- non la religione dellautorit:- del 5leri5alismo- del dogma e del rituale/ 6er 5reare una so5iet: 5om3letamente diversa- Kuesta rivoluzione religiosa deve avvenire < una rivoluzione allinterno dellindividuo e non- allesterno- il terribile s3argimento di sangue 5he 3rovo5a soltanto una tirannia maggiore- miseria e 3aura maggiori/ e dobbiamo 5reare un mondo nuovo < nuovo in un senso totalmente differente < allora deve essere

il nostro mondo- non il mondo tedes5o- o russo- o hindN- 3oi5h; siamo tutti degli esseri umani- e la terra E nostra/ 9a- sfortunatamente- sono 3o5hi Kuelli 3rofondamente sensibili al riguardo- 3er5h; 5iL ri5hiede amore- non sentimentalismo o emotivit:/ Lamore E diffi5ile da trovare- e luomo 5he E sentimentalmente emotivo generalmente E 5rudele/ 6er determinare una 5ultura totalmente diversa- a me sembra 5he debba avvenire in 5ias5uno di noi Kuesta rivoluzione religiosa- il 5he signifi5a 5he 5i vuole libert:- non solo da tutti i 5redo e i dogmi- ma an5he dallambizione 3ersonale e dallattivit: ego5entri5a/ olo allora- si5uramente- 3otr: esser5i un mondo nuovo/ - Londr!% 1- Aprile 17-2
Domanda+ 9ia moglie e io litighiamo/ 4 Kuanto 3are 5i 3ia55iamo- e33ure Kuesto litigare 5ontinua/ 4bbiamo 5er5ato in vari modi di 3orre fine a Kuesta brutta 5osa- ma sembriamo in5a3a5i di essere 3si5ologi5amente liberi luno dallaltra/ Che 5osa suggeris5eC

KRIS'(!M)R*I+ .in5h; 5E di3endenza- 5E ne5essariamente tensione/ e di3endo da voi 5ome uditorio 3er a33agare me stesso- allo s5o3o di sentirmi Kual5uno 3arlando a un gran numero di 3ersone- allora io di3endo da voi- vi strumentalizzo- mi siete 3si5ologi5amente ne5essari/ Duesta di3endenza E 5hiamata amore- e tutte le nostre relazioni si basano su di essa/ 6si5ologi5amente ho bisogno di voi- e 3si5ologi5amente voi avete bisogno di me/ 6si5ologi5amente diventate im3ortanti nel mio ra33orto 5on voi- 3er5h; soddisfate le mie esigenze < non solo 3si5ologi5amente- ma an5he interiormente/ enza di voi sono 3erduto- sono insi5uro- di3endo da voiM vi amo/ =gniKualvolta Kuella di3endenza viene messa in dis5ussione- 5E insi5urezza < e allora ho 3aura/ 0 3er nas5ondere Kuella 3aura- ri5orro a ogni sorta di stratagemmi- i Kuali mi aiuteranno a s5a33are da essa/ a33iamo tutto 5iL < usiamo 3ro3riet:- 5onos5enza- dEi- illusioni- ra33orti- 5ome mezzi 3er 5o3rire la nostra va5uit:- la nostra solitudine e- dunKue- Kueste 5ose diventano molto im3ortanti/ Le 5ose 5he sono diventate le nostre fughe si fanno straordinariamente 3reziose/ CosR- fin5h; 5E di3endenza- 5E ne5essariamente 3aura/ 0ssa non E amore/ 6otete 5hiamarla amoreM 3otete nas5onderla 5on Kualsiasi 3arola dal suono gradevole/ 9a- in realt:- al di sotto di essa 5E un vuotoM 5E la ferita 5he non 3uL essere 5urata in nessun modo- 5he 3uL giungere alla fine solo Kuando ne siete 5ons5i- 5onsa3evoli- solo Kuando lavete 5om3resa/ 0 3uL esser5i 5om3rensione solo Kuando non 5er5ate una s3iegazione/ Gedete- 5hi 3one la domanda vuole una s3iegazioneM vuole da me delle 3arole/ Ci a55ontentiamo di 3arole/ La nuova s3iegazione < se E nuova < voi la ri3eterete/ 9a il 3roblema E an5ora lRM 5i sar: an5ora litigio/

9a- non a33ena 5om3rendiamo Kuesto 3ro5esso di di3endenza < Kuella esteriore 5ome Kuella interiore- le di3endenze nas5oste- le im3ellenze 3si5ologi5he- lesigenza del Fdi 3iNJ < Kuando 5om3rendiamo Kueste 5osesolo allora- si5uramente- 5E una 3ossibilit: di amore/ Lamore non E n; 3ersonale n; im3ersonaleM E uno stato/ !on E della menteM la mente non 3uL ottenerlo/ !on 3otete mettere in 3rati5a lamore- o a5Kuisirlo attraverso la meditazione/ orge solo Kuando non 5E 3aura- Kuando Kuesto senso di ansia- di solitudine E 5essato- Kuando non 5E al5una di3endenza o a5Kuisizione/ 0 5iL avviene solo Kuando 5om3rendiamo noi stessi- Kuando siamo 3ienamente 5ons5i dei nostri moventi re5onditi- Kuando la mente E in grado di s5avare nelle 3rofondit: di se stessa senza 5er5are una ris3ostauna s3iegazione- Kuando non si danno 3iN nomi/ i5uramente- una delle nostre diffi5olt: E 5he la maggior 3arte di noi si a55ontenta di 5iL 5he nella vita E su3erfi5iale < so3rattutto di s3iegazioni- giustoC 0 3ensiamo di aver risolto ogni 5osa 5on lo s3iegarla < 5he E lattivit: della mente/ .in5h; 3ossiamo dare un nome- ri5onos5ere- 3ensiamo di aver ottenuto Kual5osaM non a33ena si ha lim3ressione 5he man5hi il ri5onos5imento- il nominare- la s3iegazione- la mente si fa 5onfusa/ 9a solo laddove non 5i siano s3iegazioni- Kuando la mente non si invis5hi nelle 3arole- lamore 3uL sorgere/ # Nuo/! Del'i% 17 Dice bre 17<8

Domanda+ Il matrimonio E una 3arte ne5essaria di Kualsiasi so5iet: organizzata- tuttavia lei sembra 5ontrario a Kuesta istituzione/ Che 5osa di5hiaraC 3ieghi- 3er favore- an5he il 3roblema del sesso/ 6er5h; E diventato- 5on la guerra- il 3roblema 3iN urgente del nostro tem3oC

KRIS'(!M)R*I+ .are una domanda E fa5ile- il diffi5ile E lanalisi attenta del 3roblema stesso- 5he ra55hiude la ris3osta/ 6er 5om3rendere Kuesto 3roblema- dobbiamo vederne le enormi im3li5azioni/ CiL E diffi5ile3er5h; il tem3o a nostra dis3osizione E limitatoM io dovrL essere breve e se voi non seguite 5on attenzione- 3otreste non essere in grado di 5om3rendere/ Indaghiamo il 3roblema- non la ris3osta- 3er5h; la ris3osta E nel 3roblema- non ne E se3arata/ 6iN 5om3rendo il 3roblema- 3iN 5hiaramente vedo la ris3osta/ e 5er5ate soltanto una ris3osta- non la troverete- 3er5h; sarete alla ri5er5a di una ris3osta se3aratamente dal 3roblema/ 6rendiamo in 5onsiderazione il matrimonio- ma non teori5amente o 5ome ideale- il 5he E 3iuttosto assurdoM non idealizziamolo- guardiamolo 3er Kuello 5he E- 3oi5h; allora fa55iamo Kual5osa al riguardo/ e lo di3ingete rosa- non 3otete agireM ma se lo guardate e lo vedete esattamente 5omEallora forse sarete in grado di agire/

=ra- 5he 5osa a55ade di fattoC Duando si E giovani- lo stimolo sessualebiologi5o E molto forte e- al fine di arginarlo- avete listituzione 5hiamata matrimonio/ CE- da entrambe le 3arti- lo stimolo biologi5o- e 5osR vi s3osate e avete dei figli/ Gi legate a un uomo o a una donna 3er il resto della vita- e nel farlo ne ri5avate una fonte 3ermanente di 3ia5ere- una si5urezza garantita- 5ol risultato 5he 5omin5iate a disgregarviM vivete in un 5i5lo di abitudini- e labitudine E disgregazione/ Com3rendere Kuesto stimolo sessuale- biologi5o ri5hiede molta intelligenza- ma noi non siamo edu5ati a essere intelligenti/ em3li5emente inve55hiamo 5on luomo o 5on la donna 5on 5ui dobbiamo vivere/ 9i s3oso a #& o #, anni- e devo vivere 3er il resto della vita 5on una donna 5he non ho 5onos5iuto/ !on ho 5onos5iuto nulla di lei- e33ure mi 5hiedete di vivere 5on lei 3er il resto della vita/ Lo 5hiamate matrimonio KuelloC 9an mano 5he 5res5o e osservo- la trovo 5om3letamente diversa da meM i suoi interessi sono diversi dai mieiM a lei interessano i 5ir5oli- a me interessa essere serio- o vi5eversa/ 0 tuttavia abbiamo dei figli < Kuesta E la 5osa 3iN singolare/ ignori- non guardate le signore sorridendoM E il vostro 3roblema/ Ho- 5osR- instaurato un ra33orto di 5ui non 5onos5o il signifi5atoM non lho n; s5o3erto n; 5om3reso/ S solo 3er lesigua minoranza 5he ama 5he il ra33orto 5oniugale ha un signifi5ato e- allora- non 3uL s3ezzarsiM non E una mera abitudine o una 5onvenienza- n; si basa sul bisogno sessuale- biologi5o/ In Kuellamore- 5he E in5ondizionato- le identit: si sono fuse- e in un simile ra33orto 5E un rimedio- 5E s3eranza/ 9a 3er la maggior 3arte di noi il ra33orto 5oniugale non E fusione/ 6er fondere due entit: se3arate- voi dovete 5onos5ere voi stessi e lei deve 5onos5ere se stessa/ Il 5he signifi5a amare/ 9a non 5E amore- E un fatto evidente/ Lamore E fres5o- nuovo- non E mera gratifi5azione- mera abitudine/ S in5ondizionato/ !on trattate vostro marito o vostra moglie in Kuesto modo- non E 5osRC Goi vivete nel vostro isolamento- e lei vive nel suo- e avete instaurato le vostre abitudini di 3ia5ere sessuale assi5urato/ Che 5osa su55ede alluomo 5he ha un guadagno assi5uratoC 7i si5uro- si guasta/ Ge ne siete a55ortiC =sservate un uomo 5he abbia un guadagno assi5urato e 3resto vedrete 5on 5he ra3idit: la sua mente si inaridis5e/ 6uL avere una 3osizione im3ortante- 3uL essere ritenuto abilema tutta la gioia della vita lo ha abbandonato/ 4nalogamente- nel matrimonio trovate una fonte 3ermanente di 3ia5ere- unabitudine senza 5om3rensione- senza amore- e siete 5ostretti a vivere in tale stato/ !on sto di5endo 5he 5osa dovreste fare- ma guardateanzitutto- il 3roblema/ 6ensate 5he sia giustoC CiL non signifi5a 5he dovete liberarvi di vostra moglie e 5er5are unaltra 3ersona/ Dual E il signifi5ato di Kuesto ra33ortoC 7i 5erto- amare E essere in 5omunione 5on Kual5uno- ma voi siete in 5omunione 5on vostra moglie- e55etto a livello fisi5oC La 5onos5ete- e55etto a livello fisi5oC Lei vi 5onos5eC !on siete forse entrambi

isolati- 3erseguendo 5ias5uno i 3ro3ri interessi- le 3ro3rie ambizioni- le 3ro3rie esigenze- 5hiedendo allaltro gratifi5azione- si5urezza e5onomi5a o 3si5ologi5aC 1n ra33orto del genere non E affatto un ra33orto < E un 3ro5esso di re5i3ro5a 5hiusura in s;- di ne5essit: 3si5ologi5a- biologi5a ed e5onomi5a < e lovvio risultato E il 5onflitto- la miseria- il fastidio- la 3aura 3ossessiva- la gelosia- e via di5endo/ 6ensate 5he un tale ra33orto 3rodu5a Kual5osa allinfuori di brutti bambini e di un brutto sistema di vitaC 6ertanto- 5iL 5he 5onta E vedere lintero 3ro5esso- non 5ome Kual5osa di brutto- ma 5ome un fatto reale 5he sta avvenendo 3ro3rio sotto il vostro naso- e rendendovene 5onto- 5he 5osa fareteC !on 3otete las5iarlo 5osR 5omE ma- 3oi5h; non volete analizzarlo- vi date al bere- alla 3oliti5a- a una donna dietro langolo- a Kual5osa 5he vi 3orti via da 5asa e da Kuella moglie o Kuel marito 5he vi infastidis5e < e 3ensate di aver risolto il 3roblema/ S la vostra vita- non E 5osRC Duindi- dovete fare Kual5osa al riguardo- il 5he signifi5a 5he dovete affrontarlaM vale a dire- se ne5essario- dividervi- 3er5h;Kuando un 3adre e una madre si rimbrottano e litigano 5ostantemente3ensate forse 5he la 5osa non si ri3er5uota sui figliC 7unKue- il matrimonio 5ome abitudine- 5ome 5oltivazione di un 3ia5ere abituale- E un fattore deteriorante- 3er5h; nellabitudine non 5E amore/ Lamore non E abitualeM lamore E Kual5osa di gioioso- di 5reativo- di nuovo/ Duindi- labitudine E il 5ontrario dellamore- ma voi siete invis5hiati in essa e il vostro ra33orto abituale 5on laltro muore s3ontaneamente/ Torniamo- 5osRalla Kuestione fondamentale- ovvero 5he la riforma della so5iet: di3ende da voi- non dalla legislazione/ La legislazione 3uL solo favorire ulteriore abitudine o 5onformismo/ Goi- dunKue- Kuale individui res3onsabili nel ra33orto- dovete fare Kual5osa < dovete agire- e 3otete farlo solo Kuando 5E un risveglio della vostra mente e del vostro 5uore/ Gedo al5uni di voi fare 5enni di assenso 5ol 5a3o- ma il fatto evidente E 5he non volete assumervi la res3onsabilit: della trasformazione- del 5ambiamentoM non volete affrontare lo s5onvolgimento di s5o3rire 5ome vivere rettamente/ 0 5osR il 3roblema 5ontinuaM litigate e tirate avanti- e alla fine moriteM e- Kuando morite- Kual5uno 3iange- non 3er il 5om3agno- ma 3er la 3ro3ria solitudine/ Continuate immutati- e 3ensate 5he siete esseri umani 5a3a5i di legiferare- di o55u3are alte 3osizioni- di 3arlare di 7io- di trovare un modo 3er fermare le guerre- e via di5endo/ !on una di Kueste 5ose ha un signifi5ato- 3er5h; non avete risolto nessuna delle Kuestioni fondamentali/ Laltra 3arte del 3roblema- 3oi- E il sesso e 3er5h; il sesso sia diventato 5osR im3ortante/ 6er5h; Kuesto stimolo eser5ita una 3resa tale su di voiC Ci avete mai 3ensatoC !on 5i avete 3ensato 3er5h; non avete fatto altro 5he

indulgere a essoM non avete 5er5ato di s5o3rire 3er5h; 5i sia Kuesto 3roblema/ ignori- 3er5h; 5E Kuesto 3roblemaC 0 5he 5osa su55ede Kuando avete a 5he fare 5on esso re3rimendolo 5om3letamente < si sa- lideale dei brahma5arAa- e via di5endoC < Che 5osa su55edeC S an5ora lR/ Gi irrita 5hiunKue 3arli di una donna- e 3ensate di rius5ire a re3rimere 5om3letamente lo stimolo sessuale in voi e di risolvere 5osR il vostro 3roblema- ma siete tormentati da esso/ S 5ome vivere in una 5asa e mettere tutte le vostre 5ose brutte in una stanza- ma esse sono an5ora lR/ 7unKuenon si risolver: il 3roblema 5on la dis5i3lina < 5he E sublimazionere3ressione- sostituzione < 5i avete 3rovato e non E la via dus5ita/ Dual EKuindi- la via dus5itaC La via dus5ita E 5om3rendere il 3roblema- e 5om3rendere non E 5ondannare o giustifi5are/ 2uardiamolo- allora- in tal modo/ 6er5h; il sesso E diventato un 3roblema 5osR im3ortante nella vostra vitaC Latto sessuale- la sensazione non E forse una 5ondizione di oblio di se stessiC Com3rendete Kuello 5he voglio direC In Kuellatto 5E una 5om3leta fusioneM in Kuel momento 5E la 5essazione 5om3leta dogni 5onflittoM vi sentite su3remamente feli5i 3er5h; non 3rovate 3iN il bisogno 5ome entit: se3arata- e non siete logorati dalla 3aura/ =ssia- 3er un momento si ha la fine dellauto5os5ienza e 3er5e3ite la 5hiarezza delloblio del s;- la gioia dellassenza del s;/ CosR- il sesso E diventato im3ortante 3er5h; in ogni altra direzione voi vivete una vita di 5onflitti- di autoesaltazione e di frustrazione/ ignori- guardate le vostre vite < 3oliti5he- so5iali- religiose < vi state sforzando di diventare Kual5osa/ 6oliti5amente- volete essere 3otenti- avere una 3osizione- il 3restigio/ !on volgete lo sguardo verso Kual5un altro: non 5onsiderate i ministri/ e vi fosse dato tutto Kuello- fareste la stessa 5osa/ 7unKue- 3oliti5amente- vi state sforzando di diventare Kual5uno- vi state es3andendo- non E 5osRC tate- Kuindi- 5reando 5onflittoM non 5E rinun5ianon 5E sa5rifi5io del FmeJ/ CE- al 5ontrario- a55entuazione del FmeJ/ Lo stesso 3ro5esso si verifi5a nel vostro ra33orto 5on le 5ose- 5he E 3ossesso di beni e- an5ora- nella religione 5he seguite/ !on 5E un senso in 5iL 5he fatenelle vostre 3rati5he religiose/ Goi sem3li5emente 5redete- vi atta55ate alle eti5hette- alle 3arole/ e osservate- vedrete 5he an5he lR non 5E libert: dalla 5os5ienza del FmeJ 5ome 5entro/ ebbene la vostra religione di5a: F7imenti5ati di te stessoJ- il vostro stesso 3ro5esso E laffermazione di voi stessiM voi siete an5ora lentit: 5he 5onta/ 6otete leggere la 2ita o la Bibbiama siete an5ora il ministro- lo sfruttatore 5he su55hia il sangue alla gente e 5ostruis5e tem3li/ CosR- in ogni 5am3o- in ogni attivit:- 5om3ia5ete e valorizzate voi stessi- la vostra im3ortanza- il vostro 3restigio- la vostra si5urezza/ Duindi5E una sola fonte di oblio di s;: il sessoM e55o 3er5h; la donna o luomo diventano im3ortanti al massimo grado e dovete 3ossederli/ Costruite- 5osR-

una so5iet: 5he fa55ia valere Kuel 3ossesso- 5he ve lo garantis5a- e naturalmente il sesso diventa il 3roblema fondamentale Kuando da Kualsiasi altra 3arte il s; E la 5osa im3ortante/ 0 3ensate- signori- 5he si 3ossa vivere in Kuesto stato senza 5ontraddizione- senza miseria- senza frustrazioneC 9a Kuando- onestamente e sin5eramente- non si d: al5una im3ortanza al s;- sia nella religione sia nellattivit: so5iale- il sesso- allora- ha ben 3o5o signifi5ato/ S 3er5h; temete di non essere nulla < in 5am3o 3oliti5o- so5iale- religioso < 5he il sesso diventa un 3roblemaM ma se in tutte Kueste 5ose vi 5on5edeste di farvi 3iN 3i55oli- di essere di meno- vedreste 5he il sesso non E assolutamente 3iN un 3roblema/ CE 5astit: solo Kuando 5E amore/ Duando 5E amore- il 3roblema del sesso finis5eM e senza amore- 3erseguire lideale del brahma5arAa E unassurdit:- 3er5h; lideale E irreale/ Il reale E 5iL 5he siete- e se non 5om3rendete la vostra mente- il lavorio della vostra mente- non 5om3renderete il sesso- 3er5h; il sesso E una fa55enda della mente/ Il 3roblema non E sem3li5e/ Ri5hiede non sem3li5i 3rati5he 5he danno origine ad assuefazione- ma un 3ensiero enorme e unindagine 5ir5a i vostri ra33orti 5on le 3ersone- 5on i beni e 5on le idee/ CiL signifi5a 5he dovete intra3rendere un intenso esame del vostro 5uore e della vostra mente e realizzare- in tal modo- una trasformazione allinterno di voi stessi/ Lamore E 5asto- e Kuando 5E amore- e non la sem3li5e idea della 5astit: 5reata dalla mente- allora il sesso ha 3erduto il suo 3roblema e ha un signifi5ato del tutto differente/ *A s"erd! % 17 !&&io 17--

Domanda+ Che ti3o di edu5azione dovrebbe avere mio figlio 3er far fronte a Kuesto mondo 5aoti5oC

KRIS'(!M)R*I+ Duesta E una domanda veramente vasta- veroC 1na domanda a 5ui non si 3uL 5erto ris3ondere in un 3aio di minuti/ 9a- forsesiamo in grado di riassumerla e- in seguito- 3otremo a33rofondirla ulteriormente/ Il 3roblema non E 5he ti3o di edu5azione dovrebbe avere il bambinoma 3iuttosto il fatto 5he ledu5atore stesso- il genitore- ne5essita di edu5azione/ HMormorio di risateI !o- 3er favore- non E unosservazione arguta di 5ui ridere- 5on 5ui distrarsi/ !on abbiamo forse bisogno di un ti3o di edu5azione totalmente differente 5he non sia il mero 5oltivare la memoria5osa 5he d: al bambino una te5ni5a- in grado di aiutarlo a trovare un lavoroun sostentamento- bensR unedu5azione 5he lo render: veramente intelligenteC Lintelligenza E la 5om3rensione dellintero 3ro5esso- del 3ro5esso totale della vita- non la 5onos5enza di un frammento di essa/

CosR- il 3roblema in realt: E: siamo in grado noi- 3ersone adulte- di aiutare il bambino a 5res5ere in libert:- in 5om3leta libert:C Il 5he non signifi5a 3ermettergli di fare 5iL 5he vuoleM ma 3iuttosto aiutarlo a 5om3rendere 5he 5osa sia essere liberi- 3er5h; noi stessi lo abbiamo 5om3resoC 4ttualmente- la nostra edu5azione non E 5he un 3ro5esso di adeguamento 5he aiuta il bambino a 5onformarsi a un 3arti5olare modello della so5iet: in 5ui trover: un lavoro- diventer: esteriormente ris3ettabileandr: in 5hiesa- si adatter: e far: sforzi sino alla sua morte/ !on lo aiutiamo a essere libero interiormente- affin5h;- fattosi 3iN grande- sia 5a3a5e di affrontare tutte le 5om3lessit: della vita < vale a dire- aiutarlo ad avere la 5a3a5it: di 3ensare- inve5e di insegnargli 5he 5osa 3ensare/ 6er Kuestoledu5atore stesso deve essere in grado di liberare la 3ro3ria mente da Kualsiasi autorit:- da Kualsiasi 3aura- da Kualsiasi nazionalit:- dalle svariate forme di 5redenza e tradizione- di modo 5he il bambino 5a3is5a < 5ol vostro aiuto- 5on la vostra intelligenza < 5he 5osa sia essere liberi- 5he 5osa sia domandare- indagare e s5o3rire/ 9a- vedete- noi non vogliamo una so5iet: siffattaM non vogliamo un mondo diverso/ Gogliamo la ri3etizione del ve55hio mondo- soltanto modifi5ato- soltanto reso un 3o migliore- un 3o 3iN raffinato/ Gogliamo 5he il bambino si 5onformi totalmente- 5he non 3ensi affatto- 5he non sia 5onsa3evole- 5he non sia interiormente lim3ido < 3er5h;- se E interiormente lim3ido- sono in 3eri5olo tutti i nostri valori stabiliti/ CosR- 5iL 5he Kuesta domanda im3li5a realmente E: 5ome edu5are ledu5atore/ Come 3ossiamo voi e io < 3er5h; noi- i genitori- la so5iet:- siamo gli edu5atori < 5ome 3ossiamo voi e io 5ontribuire a fare 5hiarezza in noi stessi- 5osi55h; an5he il bambino sia in grado di 3ensare liberamente- avere una mente 5alma- una mente Kuieta- 5on 5ui 3ossano essere 3er5e3ite e originarsi nuove 5oseC Duesta E veramente una domanda fondamentale/ 6er5h; siamo edu5atiC olo 3er un lavoroC olo 3er a55ettare il 5attoli5esimo o il 3rotestantesimo- il 5omunismo o linduismoC olo 3er 5onformar5i a una Kual5he tradizione- 3er inserir5i in un Kual5he lavoroC =33ure- ledu5azione E Kual5osa di 5om3letamente diverso- non il 5oltivare la memoria- bensR il 3ro5esso della 5om3rensioneC La 5om3rensione non giunge mediante lanalisiM la 5om3rensione giunge solo Kuando la mente E molto KuietasgravataM Kuando non 5er5a 3iN il su55esso- essendo- 3er tale ragionefrustrata- timorosa del fallimento/ olo Kuando la mente E 5alma- soltanto allora 5E una 3ossibilit: di 5om3rendere e di avere intelligenza/ 1na simile edu5azione E Kuella giusta- e da essa- ovviamente- derivano le altre 5ose/

9a siamo veramente in 3o5hi a interessar5i a tutto 5iL/ e avete un figlio- volete 5he abbia un lavoroM vi interessa solo Kuesto < 5he 5osa a55adr: al suo futuro/ Il figlio deve ereditare tutte le 5ose 5he avete < la 3ro3riet:- i valori- le 5redenze- le tradizioni < o deve- 3iuttosto- 5res5ere in libert:- in modo da s5o3rire da s; il veroC CiL 3uL avvenire solo se voi stessi non ereditate- se voi stessi siete liberi di indagare- di s5o3rire il vero/ 8 Bo b!=% 28 3!r2o 17-#

7omanda: Che 5osE una malattia 3si5osomati5a- e 3uL suggerire dei modi 3er 5urarlaC

KRIS'(!M)R*I+ !on 3enso sia 3ossibile s5o3rire dei modi 3er 5urare una malattia 3si5osomati5a- e forse 3ro3rio la ri5er5a di un modo 3er 5urare la mente 3rodu5e la malattia/ 5o3rire un modo- o 3rati5are un metodo 5om3orta 5he si inibis5a- si 5ontrolli- si re3rima il 3ensiero- 5osa 5he E ben diversa dal 5om3rendere la mente/ S del tutto ovvio 5he la mente 5rei una malattia nellorganismo fisi5o/ e mangiate Kuando siete in 5ollera- avete lo stoma5o sottoso3raM se detestate fortemente Kual5uno- avete un disturbo fisi5oM se limitate la vostra mente a una 3arti5olare 5redenza- diventate mentalmente o 3si5hi5amente nevroti5o- e 5iL si ri3er5uote sul 5or3o/ .a tutto 3arte del 3ro5esso 3si5osomati5o/ !aturalmente- non tutte le malattie sono 3si5osomati5he- ma 3aura- ansiet: e altri disturbi della 3si5he 3rodu5ono malattie fisi5he/ S- Kuindi- 3ossibile rendere sana la menteC 4 molti di noi interessa mantenere il 5or3o in buona salute 5on una dieta 5orretta- e via di5endo- il 5he E essenzialeM ma a ben 3o5hi interessa mantenere la mente sana- giovane- vigile- vitale- in modo 5he non si deteriori/ =ra- affin5h; la mente non abbia a deteriorarsi- non deve mai seguireM deve essere indi3endente- libera/ 9a la nostra edu5azione non 5i aiuta a essere liberiM 5i aiuta- al 5ontrario- ad adattar5i a Kuesta so5iet: deteriorante- e Kuindi la mente stessa si deteriora/ iamo in5oraggiati dallinfanzia a essere timorosi- 5om3etitivi- a 3ensare sem3re a noi stessi e alla nostra si5urezza/ !aturalmente- una mente simile E 3er forza in eterno 5onflitto- e Kuel 5onflitto 3rodu5e degli effetti fisi5i/ Lim3ortante- allora- E s5o3rire e 5om3rendere 3er 5onto nostro- mediante la nostra attenzione vigile- lintero 3ro5esso del 5onflitto e non di3endere da uno 3si5ologo o da un guru/ eguire un guru E distruggere la vostra mente/ Lo seguite 3er5h; volete 5iL 5he 3ensate egli abbiaM Kuindi- avete avviato un 3ro5esso di deterioramento/ Lo sforzo 3er essere Kual5uno- mondanamente o s3iritualmente- E unaltra forma di deterioramento- 3er5h; uno sforzo siffatto 5agiona sem3re ansiet:- 3rodu5e 3aura- frustrazione- rendendo 3o5o sana la mente- la Kualea sua volta- dannegger: il 5or3o/ 6enso 5he sia assolutamente sem3li5e/ 9a

5ontare su un altro 3er la 5ura della mente fa 3arte del 3ro5esso di deterioramento/ 7 Bo b!=% 1- .ebbr!io 17-)

Domanda+ Il mio 5or3o e la mia mente sembrano fatti di stimoli 3rofondamente radi5ati e di 3aure 5ons5e e in5ons5e/ Gigilo sulla mente- ma s3esso E 5ome se Kueste 3aure di fondo mi sover5hiassero/ Che 5osa devo fareC

KRIS'(!M)R*I+ ignore- s5o3riamo 5he 5osa intendiamo 3er 3aura/ Che 5osE la 3auraC La 3aura esiste solo in relazione a Kual5osa/ !on E una 5osa in s;/ S solo in relazione a Kual5osa < a 5iL 5he 3otreste dire di me- a 5iL 5he il 3ubbli5o 3uL 3ensare di me- alla 3erdita di un lavoro- allavere si5urezza nella mia ve55hiaia- o33ure E 3aura della morte della madre o del 3adre- o 7io solo sa 5osa/ S la 3aura di Kual5osa/ =ra- 5ome devo fare 3er essere libero dalla 3auraC 1n Kual5he ti3o di dis5i3lina dis3erder: forse la 3auraC La dis5i3lina E resistenza- E il 5oltivare la resistenza ad a33rendere/ Liberer: forse la mente dalla 3auraC =33ure la terr: soltanto lontana da essa < 5ome 5ostruendo un muro- 5he las5ia sem3re la 3aura dallaltra 3arteC =vviamente- non 5i si 3uL disfare della 3aura 5on la resistenza- 5oltivando il 5oraggio- 3er5h; la natura stessa del 5oraggio E lo33osto della 3aura e- Kuando la mente E invis5hiata in 3aura e 5oraggio- non 5E al5una soluzione fuor5h; il 5oltivare la resistenzaM 5osR- non si su3era la 3aura 5oltivando il 5oraggio/ Come devo fare 3er disfarmi della 3auraC 6er favore- seguite- signori/ Duesto E il vostro 3roblema- vostro e mio- di ogni essere umano 5he desideri liberarsi dalla 3aura 3er5h;- se 3osso liberarmene- allora il FmeJ- il s; 5he 5rea tanto danno- tanta miseria nel mondo 3uL s5om3arire/ !on E forse il s;3er sua natura- la 5ausa della 3auraC i55ome voglio sentirmi si5uro- se non lo sono e5onomi5amente- voglio esserlo 3oliti5amente- so5ialmente- nella re3utazioneM voglio esserlo nellaldil:- voglio la garanzia 5he 7io mi dia una 3a55a sulla s5hiena e di5a: F4vrai uno55asione migliore nella 3rossima vitaJM voglio 5he Kual5uno mi di5a 5osa fare- mi in5oraggi- mi dia 3rotezioneri3aro/ CosR- fin5h; 5er5o una Kualsiasi forma di si5urezza- la 3aura- da 5ui s5aturis5ono tutti gli stimoli basilari- E inevitabile/ e sono- dunKue- in grado di 5om3rendere 5iL 5he la 3aura E- forse allora 3uL esser5i una liberazione da Kuella 5ostante alternativa/ Come devo fare 3er 5om3rendere 5he 5osE la 3auraC Come devo fare < senza dis5i3linare- senza resistere- senza s5a33ar via- senza 5reare altre illusioni- altri 3roblemi- altri sistemi di guru- di filosofi < 3er affrontarla davvero- 3er 5om3renderla- 3er liberarmene e tras5enderlaC 6osso 5om3rendere la 3aura soltanto Kuando non sfuggo- Kuando non le resisto/

7obbiamo- 5osR- s5o3rire 5he 5osE Kuestentit: 5he resiste/ Chi E lFIoJ 5he resiste alla 3auraC Lo 5a3ite- signoriC =ssia- io ho 3auraM ho 3aura di 5iL 5he il 3ubbli5o 3otrebbe dire di me- 3er5h; voglio essere una 3ersona ris3ettabilissimaM voglio aver su55esso nel mondoM voglio avere un nomeuna 3osizione- lautorit:/ CosR- una 3arte di me insegue 5iL e- interiormenteso 5he KualunKue 5osa io fa55ia 5ondurr: alla frustrazione- so 5he 5iL 5he voglio fare mi blo55her:/ Ci sono- dunKue- due 3ro5essi 5he agis5ono in me: uno- lentit: 5he vuole 5onseguire- diventare ris3ettabile- aver su55essoM laltro- lentit: 5he teme sem3re 5he io 3ossa non far5ela/ CosR- in me stesso agis5ono due 3ro5essi- due desideri- due attivit:: uno 5he di5e: FGoglio essere feli5eJ- e laltro 5he sa 5he 3uL non esser5i feli5it: nel mondo/ Goglio essere ri55o e- allo stesso tem3o- vedo milioni di 3ersone 3overeM tuttavia la mia ambizione E Kuella di essere ri55o/ .in5h; il desiderio di si5urezza mi sta di fronte- mi guida- non 5E liberazioneM al tem3o stesso in me 5E 5om3assione- amore- sensibilit:/ S una battaglia 5he 5ontinua in5essantemente- e Kuella battaglia si 3roietta- si fa antiso5iale- e 5osR via/ Cosa devo fare- dunKueC Come devo fare 3er essere libero da Kuesta battaglia- da Kuesto 5onflitto internoC e so osservare un 3ro5esso soltanto e non 5oltivare il 3ro5esso dualeallora ho una 3ossibilit: di o55u3armene/ =ssia- se so osservare la 3aura in s; e non 5oltivare la virtN- il 5oraggio- allora 3osso o55u3armi della 3aura/ Gale a dire- se 5onos5o F5iL 5he EJ e non F5iL 5he dovrebbe essereJ- allora 3osso o55u3armi di F5iL 5he EJ/ La maggior 3arte di noi non 5onos5e F5iL 5he EJ- 3er5h; E interessata a F5iL 5he dovrebbe essereJ/ Duesto Fdovrebbe essereJ 5rea la dualit:/ FCiL 5he EJ non 5rea mai dualit:/ FCiL 5he dovrebbe essereJ 5ausa il 5onflitto- la dualit:/ ono- Kuindi- in grado di osservare F5iL 5he EJ senza il 5onflitto dello33osto- 3osso osservarlo senza al5una resistenzaC 6oi5h; 3ro3rio la resistenza 5rea lo33osto- veroC Duando ho 3aura- 3osso guardarla senza 5reare resistenzaC 6er5h;- non a33ena 5reo resistenza a essa- ho gi: dato vita a un altro 5onflitto/ 6osso guardare F5iL 5he EJ senza al5una resistenzaC e lo so fare- allora 3osso 5omin5iare a o55u3armi della 3aura/ =ra- 5he 5osE la 3auraC S una 3arola- unidea- un 3ensiero- o una realt:C i origina a 5ausa della 3arola F3auraJ- o E indi3endente dalla 3arolaC 6er favore- signore- lo esamini 5on me/ !on si stan5hi/ !on 3ermetta alla sua mente di asso3irsi/ 6er5h;- se E veramente interessato al 3roblema della 3aura- 5osa 5he lei E- 5he ogni essere umano E < 3aura della morte3aura 5he muoia il nonno o la nonna < dal momento 5he E o33resso da Kuellos5urit: straordinaria- non dovrebbe forse addentrarsi nel 3roblemaanzi5h; a55antonarloC e 5i addentriamo attentamente in Kuesto 3roblema-

5i rendiamo 5onto 5he fin5h; 5reiamo una Kualsiasi resistenza alla 3aurasfuggendo- 5ostruendo barriere 5ontro di essa- 5ome il 5oltivare il 5oraggio- e via di5endo- 3ro3rio Kuella resistenza 5auser: 5onflitto- il 5onflitto degli o33osti/ 0 a 5ausa del 5onflitto degli o33osti- noi non giungeremo mai alla 5om3rensione/ Lidea 5he il 5onflitto fra tesi e antitesi determiner: una sintesi non E vera/ CiL 5he determina la 5om3rensione E 5a3ire il fatto di F5iL 5he EJ- e non 5reare lo33osto/ 6osso- dunKue- stare di fronte alla 3aura- guardarla senza resistere- senza sfuggireC =ra- 5he 5osE Kuestentit: 5he guarda la 3auraC Duando di5o di aver 3aura- 5he 5osE lFIoJ e 5he 5osE la F3auraJC ono due stati differenti- due differenti 3ro5essiC ono diverso dalla 3aura 5he lFioJ 3rovaC e sono differente dalla 3aura- allora 3osso agire su di essa- 3osso 5ambiarla- 3osso resisterle o allontanarla/ 9a se non sono differente da essa- non 5E- allora- unazione 5om3letamente diversaC S forse un 3o astratto e tro33o diffi5ile 3er voi- signoriC 6er favoreesaminiamolo a fondo/ 4s5oltate solamenteM non 3reo55u3atevi di argomentare- 3er5h; as5oltando- non sollevando argomenti- solamente as5oltando- 3otete 5a3ire 5iL di 5ui 3arlo/ .in5h; resisto alla 3aura- non 5E libert: dalla 3aura- ma solo ulteriore 5onflitto- ulteriore infeli5it:/ Duando non resisto- 5E solo la 3aura/ La 3aura E- allora- diversa dallosservatore- il FmeJ 5he di5e: FHo 3auraJC Che 5osE Kuesto FmeJ 5he di5e: FHo 3auraJC !on E forse il FmeJ 5ostituito di Kuella sensazione 5he io 5hiamo 3auraC Il FmeJ non E forse la sensazione di 3auraC e non 5i fosse al5una sensazione di 3aura- non 5i sarebbe al5un FmeJ/ CosRil FmeJ e la 3aura sono tuttuno/ !on 5E un FmeJ se3arato dalla 3auraM la 3aura- dunKue- E FmeJ/ CosR- 5E solo la 3aura/ =ra- 5E la domanda: La 3aura E soltanto la 3arolaC La 3arola F3auraJ < lidea- il simbolo- la 5ondizione < E 5reata dalla mente indi3endentemente dal fattoC 4s5oltate- 3er favore/ La 3aura E FmeJM non 5E un FIoJ indi3endente- se3arato da me/ Luomo- lFIoJJ di5e: F ono avidoJM lautorit: E lFIoJ/ La Kualit: non E diversa dallFIoJ/ CosR- fin5h; lFioJ di5e: F7evo disfarmi dellavidit:J- sta fa5endo uno sforzo- sta lottando/ 9a Kuello stesso FIoJ E an5ora avido- 3er5h; vuole essere nonavido/ 4nalogamente- Kuando lFIoJ di5e: F7evo sbarazzarmi della 3auraJ- sta 5oltivando una resistenza- e 5osR 5E 5onflitto- e non E mai libero dalla 3aura/ CE- Kuindi- libert: dalla 3aura solo Kuando ri5onos5o il fatto- Kuando 5E una 5om3rensione del fatto 5he la 3aura E lFIoJ- e 5he lFIoJ non 3uL fare nulla al riguardo/ 6er favorevedete lFIoJ 5he di5e: FHo 3aura- devo fare Kual5osa al riguardoJ/ .in5h; esso agis5e sulla 3aura- non 5rea 5he resistenza e svilu33a- 3er5iL- ulteriore

5onflitto/ 9a Kuando Io ri5onos5o 5he la 3aura E me- allora non 5E azione dellIoM E soltanto allora 5he 5E libert: dalla 3aura/ Gedete- siamo 5osR abituati a fare Kual5osa riguardo alla 3aura- a un im3ulso- a un im3ulso sessuale- 5he agiamo sem3re su di esso 5ome se Kuello stimolo fosse indi3endente da FmeJ/ Duindi- fin5h; 5onsideriamo il desiderio 5ome indi3endente da FmeJ- ne5essariamente 5E 5onflitto/ !on 5E desiderio senza FmeJ/ Io sono il desiderioM le due 5ose non sono se3arate/ Rendetevene 5onto- 3er favore/ S veramente unes3erienza enorme Kuella 5he si ha Kuando 5E Kuesta sensazione- 5he la 3aura sia FmeJ- 5he lavidit: sia FmeJ- 5he non sia se3arata da FmeJ/ !on 5E 3ensiero senza il 3ensante/ .in5h; 5E il 3ensiero 5E il 3ensante/ Il 3ensante non E se3arato dal 3ensiero- ma il 3ensiero 5rea il 3ensante- lo se3ara- 3er5h; il 3ensiero E eternamente alla ri5er5a della 3ermanenza e 5rea- 5osR- lFioJ 5ome entit: 3ermanente- lFIoJ 5he 5ontrolla il 3ensiero/ 9a senza 3ensiero non 5E FIoJM Kuando non 3ensate- Kuando non ri5onos5ete- Kuando non distinguete- 5E forse lFIoJC CE forse il FmeJC Lo stesso 3ro5esso del 3ensare 5rea il FmeJM allora- il FmeJ o3era sul 3ensiero/ La lotta- dunKue- va avanti indefinitamente/ e si ha lintenzione di essere 5om3letamente liberi dalla 3aura- 5i vuole- allora- il ri5onos5imento della verit: 5he la 3aura E FmeJ- 5he non 5E 3aura se3arata da FmeJ/ Duesto E il fatto/ Duando vi trovate di fronte a un fatto- 5E azione < unazione 5he non E 3rovo5ata dalla mente 5os5ienteunazione 5he E la verit:- non della s5elta- non della resistenza/ oltanto allora 5E la 3ossibilit: di liberare la mente da ogni genere di 3aura/ 1$ Nuo/! Del'i% 1< No/e bre 17<8

Domanda+ ono in 5onflitto e soffro/ 6er migliaia di anni 5i hanno 3arlato delle 5ause della sofferenza e del modo in 5ui farla 5essareM e33ure- 5i troviamo al 3unto in 5ui siamo oggi/ S 3ossibile 3orre fine a Kuesta sofferenzaC

KRIS'(!M)R*I+ 9i 5hiedo in 5he modo molti di noi siano 5onsa3evoli 5he stiamo soffrendo/ iete 5onsa3evoli- non teori5amente ma realmente- di essere in 5onflittoC 0 se lo siete- 5he 5osa fateC Cer5ate di fuggire da essogiustoC !el momento in 5ui si E 5onsa3evoli di Kuesto 5onflitto e di Kuesta sofferenza- si 5er5a di dimenti5arli 5on attivit: intellettuali- 5ol lavoro- o33ure ri5er5ando il godimento- il 3ia5ere/ i 5er5a una fuga dalla sofferenza- e tutte le fughe sono uguali < giustoC < 5he siano 5olte o rozze/ Che 5osa intendiamo 3er 5onflittoC Duando siete 5onsa3evoli di essere in 5onflittoC Il 5onflitto- naturalmente- sorge Kuando esiste la 5os5ienza del FmeJ/ CE 5onsa3evolezza del 5onflitto solo Kuando il FmeJ diventa im3rovvisamente 5ons5io di se stessoM in 5aso 5ontrario voi 5ondu5ete una vita monotona-

su3erfi5iale- s5ialba- di routine- non E veroC ei 5onsa3evole di te stesso solo Kuando vi E 5onflitto- e fin5h; tutto fila lis5io- senza una 5ontraddizionesenza una frustrazione- non 5E al5una 5os5ienza di te stesso in atto/ .in5h; non vengo intimorito- fin5h; ottengo 5iL 5he voglio- non sono in 5onflitto- ma nel momento in 5ui vengo osta5olato- sono 5onsa3evole di me stesso e mi avvilis5o/ In altre 3arole- il 5onflitto sorge solo Kuando ho la sensazione di Fme stessoJ di fronte a una frustrazione in atto/ Che 5osa vogliamodunKueC Gogliamo avere unazione 5he sia 5ostantemente a33agante- senza frustrazioneM vogliamo- 5ioE- vivere senza essere osta5olati/ In altre 3arolevogliamo la realizzazione dei nostri desideri e- fin5h; Kuei desideri non vengono esauditi- 5E 5onflitto- 5ontraddizione/ Il nostro 3roblema- dunKue- E 5ome attingere- 5ome 5onseguire la realizzazione 3ersonale senza frustrazione/Goglio 3ossedere Kual5osa < 3ro3riet:- una 3ersona- un titolo- o Kualsivoglia 5osa < e se ries5o a ottenerlo e a 5ontinuare a ottenere 5iL 5he voglio- allora sono feli5e- non 5E 5ontraddizione/ CosR- 5iL 5he 5er5hiamo E la nostra realizzazione e- fin5h; 3ossiamo 5onseguirla- non 5E attrito/ =ra- la domanda E: 5E Kual5osa 5ome la realizzazione di s;C =ssia3osso 5onseguire Kual5osa- diventare Kual5osa- realizzare Kual5osaC 0 in Kuel desiderio non 5E forse una 5ostante battagliaC .in5h; bramo diventare Kual5osa- 5onseguire Kual5osa- realizzarmi- la frustrazione E inevitabile- la 3aura E inevitabile- il 5onflitto E inevitabileM 5E- Kuindi- Kual5osa 5ome la realizzazione di s;C Cosa intendiamo 3er realizzazione di s;C 6er realizzazione di s; noi intendiamo es3ansione del s; < il farsi 3iN am3io del FmeJ- il suo farsi 3iN im3ortanteM il suo diventare il governatore- il dirigenteil direttore di ban5a- e via di5endo/ =ra- se lo esaminate un 3o 3iN a fondovedrete 5he- fin5h; 5E Kuestazione del s;- 5ioE- fin5h; lauto5os5ienza E in atto- frustrazione e Kuindi sofferenza sono inevitabili/ 6er5iL- il nostro 3roblema non E 5ome su3erare la sofferenza- 5ome a55antonare il 5onflittoma 5ome 5om3rendere la natura del s;- il FmeJ/ 3ero di non avere reso la 5osa tro33o 5om3li5ata/ e 5er5hiamo meramente di su3erare il 5onflitto- di metter da 3arte il dolore- non 5om3rendiamo la natura del 5reatore del dolore/ .in5h; il 3ensiero E interessato al 3ro3rio miglioramento- alla 3ro3ria trasformazione- al 3ro3rio 3rogresso- 5onflitto e 5ontraddizione sono inevitabili/ CosR- ritorniamo al fatto evidente 5he il 5onflitto- la sofferenza esisteranno fin5h; non 5om3renderL me stesso/ Com3rendersi- dunKue- E 3iN im3ortante 5he sa3ere 5ome su3erare il dolore e il 5onflitto/ 6ossiamo a33rofondire tutto 5iL 3iN tardi/ 9a sottrarsi al dolore 3er mezzo dei ritidegli svaghi- delle 5redenze- o di Kualsiasi altra forma di distrazione- signifi5a allontanare sem3re 3iN il vostro 3ensiero dalla Kuestione 5entrale- 5he E 5om3rendervi/ 6er 5om3rendere la sofferenza o55orre la 5essazione di ogni fuga- 3er5h; solo allora sarete in grado di ri5onos5ere voi stessi in attoM e nel

5om3rendervi in atto < vale a dire in ra33orto < troverete un modo 3er liberare del tutto il 3ensiero da ogni 5onflitto e 3er vivere in una 5ondizione di feli5it:- di realt:/ 11 O>!i% < A&os"o 17-Domanda+ Lei ha detto 5he tutti gli im3ulsi sono in sostanza uguali/ Intende dire 5he lim3ulso delluomo 5he E alla ri5er5a di 7io non E diverso da Kuello delluomo 5he va in 5er5a di donne o si d: al bereC

KRIS'(!M)R*I+ !on tutti gli im3ulsi sono simili- ma sono tutti im3ulsi/ Tu 3uoi avere un im3ulso verso 7io- e io 3osso avere un im3ulso a ubria5armi- ma siamo entrambi 5ostretti- s3inti < tu in una direzione- io in unaltra/ La tua direzione E ris3ettabile- la mia non lo EM al 5ontrario- io sono antiso5iale/ 9a leremita- il mona5o- la 3ersona 5osiddetta religiosa la 5ui mente E dedita alla virtN- a 7io- E essenzialmente uguale alluomo la 5ui mente E dedita agli affari- alle donne- al bere- 3er5h; entrambi sono dediti a Kual5osa/ Ca3iteC Luno ha unutilit: so5iologi5a- mentre laltro- luomo la 5ui mente E intenta al bere- E so5ialmente inadeguato/ Goi giudi5ate- dunKue- da un 3unto di vista so5iale- giustoC Luomo 5he si ritira in un monastero e 3rega dal mattino alla sera- dedi5ando al giardinaggio una 3arte della giornata- la 5ui mente E 5om3letamente dedita a 7io- alla 3enitenzaallautodis5i3lina- allauto5ontrollo < 5ostui viene da voi 5onsiderato una 3ersona santissima- luomo 3iN straordinario/ 9entre delluomo 5he segue gli affari- 5he mani3ola valori in Borsa ed E intento tutto il tem3o a far denarodi lui dite: FBene- E un uomo normale- 5ome noi altriJ/ 9a entrambi sono dediti a Kual5osa/ 6er me- non E im3ortante sa3ere 5on 5he 5osa la mente si tiene o55u3ata/ 1n uomo la 5ui mente si tenga o55u3ata 5on 7io- non trover: mai 7io- 3er5h; 7io non E Kual5osa 5on 5ui tenere o55u3ata la menteM E lignoto- lin5ommensurabile/ !on 3otete tenervi o55u3ati 5on 7io/ Duesto E un modo a buon mer5ato di 3ensare a 7io/ Duello 5he 5onta non E sa3ere 5on 5he 5osa la mente si tiene o55u3atama sa3ere 5he E o55u3ata- 5he lo sia 5on la 5u5ina- 5on i bambini- 5ol divertimento- 5ol ti3o di 5ibo 5he avrete- o 5on la virtN- 5on 7io/ 7eve la mente essere o55u3ataC eguiteC 6uL mai una mente o55u3ata vedere Kual5osa di nuovo- Kual5osa allinfuori della sua o55u3azioneC 0 5he 5osa a55ade alla mente se non E o55u3ataC Ca3iteC CE una mente se non 5E o55u3azioneC Lo s5ienziato E intento ai suoi 3roblemi te5ni5i- alla sua me55ani5a- alla sua matemati5aM allo stesso modo- la 5asalinga E im3egnata in 5u5ina o 5ol bambino/ iamo tutti 5osR timorosi di non essere o55u3atitimorosi delle im3li5azioni so5iali/ e non si fosse o55u3ati- 5i si 3otrebbe s5o3rire Kuali si EM lo55u3azione- dunKue- diventa una fuga da 5iL 5he si E/

La mente deve- dunKue- essere eternamente o55u3ataC 0d E 3ossibile 5he non 5i sia al5una o55u3azione della menteC 6er favore- vi sto 3onendo una domanda a 5ui non 5E ris3osta- 3er5h; voi dovete s5o3rirla- e Kuando la s5o3rirete- vedrete la 5osa straordinaria a55adere/ S molto interessante s5o3rire 3er 5onto 3ro3rio 5ome si tenga o55u3ata la mente/ Lartista E o55u3ato 5on la 3ro3ria arte- 5ol 3ro3rio nome- 5ol 3ro3rio 3rogresso- 5on la mes5olanza dei 5olori- 5on la fama- 5on la notoriet:M luomo di s5ienza E o55u3ato 5on la 3ro3ria 5onos5enzaM e luomo 5he ri5er5a la 5onos5enza di s;- E o55u3ato 5on Kuella- tentando- 5ome una 3i55ola formi5a- di essere 5onsa3evole dogni 3ensiero- dogni movimento/ ono tutti uguali/ 0 solo la mente totalmente sgombra- 3er intero vuota < E solo una simile mente 5he 3uL ri5evere Kual5osa di nuovo- in 5ui non 5E o55u3azione/ 9a Kuella 5osa nuova non 3uL s5aturire fintanto 5he la mente E o55u3ata/ 12 O>!i% 21 A&os"o 17-Domanda+ Duando moriamo- rinas5iamo su Kuesta terra- o andiamo a finire in un altro mondoC

KRIS'(!M)R*I+ Duesta domanda interessa tutti noi- giovani e ve55hiveroC La esaminerL- dunKue- 3iuttosto in 3rofondit:- e s3ero 5he sarete tanto bravi da seguire non solo le 3arole- ma les3erienza effettiva di 5iL 5he dis5uterL 5on voi/ a33iamo tutti 5he esiste la morte- in 3arti5olar modo le 3ersone anziane- e an5he i giovani 5he la 3rendano in 5onsiderazione/ I giovani di5ono: F4s3ettiamo 5he arrivi e 5e ne o55u3eremoJM e si55ome gli anziani sono gi: 3rossimi alla morte- fanno ri5orso a varie forme di 5onsolazione/ eguitemi- 3er favore- e riferitelo a voi stessiM non s5ari5atelo su Kual5un altro/ 7ato 5he sa3ete 5he morirete- avete delle teorie in 3ro3ositogiustoC Credete in 7io- 5redete nella resurrezione- o nel karman e nella rein5arnazioneM affermate 5he rinas5erete Kui o in un altro mondo/ =33urerazionalizzate la morte- sostenendo 5he E inevitabile- 5he a55ade a tuttiM lalbero si fa se55o- nutrendo il suolo- e ne s3unta uno nuovo/ = inve5e- siete tro33o assorbiti dalle vostre Kuotidiane 3reo55u3azioni- ansiet:- gelosieinvidie- dalla vostra rivalit: e dalla vostra ri55hezza- 3er 3ensare davvero alla morte/ 9a essa E nella vostra menteM 5ons5iamente o in5ons5iamente E li/ 6er 3rima 5osa- 3otete liberarvi delle 5redenze- delle razionalizzazioni- o dellindifferenza 5he avete 5oltivato verso la morteC 6otete liberarvi di tutto 5iL- adessoC 6oi5h; 5iL 5he 5onta E entrare nella 5asa della morte mentre si vive- mentre si E 3ienamente 5ons5i- attivi- in salute- e non attendere la venuta della morte- 5he 3uL 3ortarvi via fulmineamente 3er un in5idente o

3er una malattia 5he- lentamente- vi renda in5os5ienti/ Duando la morte arriva- deve trattarsi di un momento straordinario- vitale Kuanto il vivere/ =ra- 3osso io- 3otete voi entrare nella 5asa della morte mentre siete in vitaC Duesto E il 3roblema < non se 5i sia rein5arnazione- o un altro mondo in 5ui rinas5erete- il 5he E in tutto e 3er tutto immaturo- infantile/ Luomo 5he vive non domanda mai: FChe 5osE vivereCJ- e non ha teorie sul vivere/ oltanto 5olui 5he E vivo 3er met: 3arla dello s5o3o della vita/ Duindi- 3ossiamo voi e io- mentre siamo in vita- 5ons5i- attivi- nel 3ieno delle nostre 5a3a5it:- Kuali 5he siano- sa3ere 5he 5osE la morteC 0d Eallora- la morte differente dal vivereC 6er la maggior 3arte di noi vivere E una 5ontinuazione di 5iL 5he 3ensiamo sia 3ermanente/ Il nostro nome- la nostra famiglia- la nostra 3ro3riet:- le 5ose in 5ui noi abbiamo un interesse a5Kuisito da un 3unto di vista e5onomi5o e s3irituale- le virtN 5he abbiamo 5oltivato- le 5ose 5he abbiamo raggiunto emotivamente < tutto 5iL 5he vogliamo 5ontinui/0 il momento 5he noi 5hiamiamo FmorteJ E un momento dellignotoM siamo- dunKue- s3aventati e 5er5hiamo- 5osR- di trovare una 5onsolazione- un Kual5he 5onfortoM vogliamo sa3ere se vi sia una vita do3o la morte e uninfinit: di altre 5ose/ Duesti sono 3roblemi del tutto irrilevantiM sono 3roblemi 3er gli indolenti- 3er 5oloro 5he non vogliono s5o3rire- mentre vivono- 5he 5osa sia la morte/ 6ossiamo dunKue- voi e io- s5o3rirloC Che 5osE la morteC Certamente- E la 5essazione 5om3leta di tutto Kuel 5he avete 5onos5iuto/ e non E la 5essazione di tutto Kuel 5he avete 5onos5iuto- non E morte/ e 5onos5ete gi: la morte- allora non avete nulla da temere/ 9a la 5onos5eteC =ssia- 3otete- mentre siete in vita- 3orre fine a Kuesto in5essante sforzo 3er s5o3rire nellim3ermanente Kual5osa 5he 5ontinuer:C iete in grado di 5onos5ere lin5onos5ibile- Kuello stato 5he 5hiamiamo morte- mentre siete in vitaC 6otete ora a55antonare tutte le des5rizioni di 5iL 5he a55ade do3o la morte lette nei libri- o dettate dal desiderio in5ons5io di 5onforto- e assa3orare o s3erimentare Kuello stato 5he deve essere straordinarioC e Kuello stato 3uL essere s3erimentato oraallora il vivere e il morire sono identi5i/ CosR- 3osso io- 5he ho una vasta edu5azione- una vasta 5onos5enza5he ho avuto innumerevoli es3erienze- lotte- amori- odi < 3uL KuellFIoJ giungere a una fineC LFIoJ E il ri5ordo im3resso di tutto 5iL- e 3uL KuellFIoJ giungere a una fineC enza esservi 5ondotti da un in5idente- da una malattia- 3ossiamo voi e io- mentre sediamo Kui- 5onos5ere Kuella fineC 4lQ lora vi s5o3rirete a non fare 3iN stu3ide domande sulla morte e sulla 5ontinuit: < se vi sia un aldil:/ 4llora 5onos5erete la ris3osta da soli- 3er5h; 5iL 5he E in5onos5ibile avr: avuto origine/ 4llora a55antonerete tutta la tiritera della rein5arnazione- e le molte 3aure < la 3aura di vivere e la 3aura

di morire- la 3aura di inve55hiare e di a55ollare ad altri lonere di badare a voi- la 3aura della solitudine e della di3endenza < avranno fine/ Dueste non sono 3arole vane/ S solo Kuando la mente 5essa di 3ensare in termini di 5ontinuit: 3ersonale 5he s5aturis5e lin5onos5ibile/ 1) 5olo bo% 8 ;enn!io 17-$

Domanda+ 6rego 7io e le mie 3reghiere vengono esaudite/ !on E Kuesta una 3rova dellesistenza di 7ioC

KRIS'(!M)R*I+ e avete la 3rova dellesistenza di 7io- allora non si tratta di 7io HrisataI- 3er5h; la 3rova a33artiene alla mente/ Come 3uL la mente dimostrare o 5onfutare 7ioC Il suo dio- dunKue- E una 3roiezione della mente 5onforme alla sua soddisfazione- al suo a33etito- alla sua feli5it:- al suo 3ia5ere o alla sua 3aura/ 1na 5osa simile non E 7io- ma sem3li5emente una 5reazione del 3ensiero- una 3roiezione del 5onos5iuto- 5he E 3assato/ CiL 5he lei 5onos5e non E 7io- 3er Kuanto la mente 3ossa 5er5arlo- 3ossa essere attiva nella ri5er5a di 7io/ Chi 3one la domanda sostiene 5he le sue 3reghiere sono esaudite e 5hiede se Kuesta non sia una 3rova dellesistenza di 7io/ Golete forse una 3rova dellamoreC Duando amate Kual5uno- 5er5ate una 3rovaC e 5hiedete una 3rova damore- E amore KuelloC e amate vostra moglie- vostro figlio- e volete una 3rova- allora lamore E senzaltro un 5ontratto/ CosR- la vostra 3reghiera a 7io E un mero 5ontrattare HrisataI/ !on eludete la fa55enda ridendo- guardatela seriamente- 5ome fatto/ Chi 3one la domanda si a55osta a 5iL 5he egli 5hiama 7io mediante lim3lorazione e la su33li5a/ !on 3otete trovare la realt: mediante il sa5rifi5io- mediante il dovere- mediante la res3onsabilit:- 3er5h; Kuesti sono mezzi 3er raggiungere un fine- e il fine non E diverso dai mezzi/ I mezzi sono il fine/ Laltra 3arte della domanda E: FIo 3rego 7io- e le mie 3reghiere vengono esauditeJ/ 0saminiamola/ Che 5osa intendete 3er 3reghieraC 6regate forse Kuando siete gioiosi- Kuando siete feli5i- Kuando non 5E 5onfusione- tormento al5unoC 6regate Kuando 5E tormento- Kuando 5E turbamento- 3aura- agitazione- e la vostra 3reghiera E im3lorazionesu33li5aC Duando siete infeli5i- volete 5he Kual5uno vi aiuti- 5he unentit: 3iN elevata vi dia una mano- e Kuel 3ro5esso dim3lorazione in forme diverse viene 5hiamato 3reghiera/ Che 5osa a55ade- dunKueC 4llungate il vostro 3iattino delle elemosine verso Kual5unoM non ha im3ortanza di 5hi si tratti < un angelo- o la vostra 3roiezione 5he 5hiamate 7io/ !on a33ena mendi5ateavete Kual5osa < ma 5he Kuel Kual5osa sia reale o no E una fa55enda diversa/ Golete 5he la vostra 5onfusione- i vostri tormenti si risolvano e- 5osR3ronun5iate le vostre frasi tradizionali- date sfogo alla vostra devozione- e la ri3etizione 5ostante- ovviamente- fa sR 5he la mente sa5Kuieti/ 9a non E

Kuiete Kuella < la mente E soltanto offus5ata e messa a dormire/ In Kuella Kuiete indotta- Kuando 5E im3lorazione- 5E una ris3osta/ 9a non E affatto una ris3osta da 7io <-deriva dalla vostra elaborata 3roiezione/ 055o la ris3osta alla domanda/ 9a voi non volete indagare su tutto 5iLM E 3er Kuesto 5he viene 3osta la domanda/ La vostra 3reghiera E im3lorazione < non vi interessa 5he ottenere una ris3osta alla vostra 3reghiera- 3er5h; volete liberarvi della 3reo55u3azione/ Dual5osa vi tormenta il 5uore e- 3regando- vi fate ottusi e Kuieti/ In Kuella Kuiete artifi5iale 5E una ris3osta < ovviamente soddisfa5ente- altrimenti la res3ingereste/ La vostra 3reghiera E a33agante e- Kuindi- E 5iL 5he voi stessi avete 5reato/ S la vostra 3roiezione 5he vi so55orre < Kuesta E un ti3o di 3reghiera/ 6oi 5E la 3reghiera di ti3o deliberativo- 3er a5Kuietare la mente- 3er renderla ri5ettiva- a3erta/ Come 3uL la mente essere a3erta Kuando E 5ondizionata dalla tradizione- dal bagaglio del 3assatoC La3ertura im3li5a la 5om3rensione- la 5a3a5it: di seguire lim3onderabile/ Duando la mente si atta55a- si tiene stretta a una 5redenza- non 3uL essere a3erta/ Duando viene deliberatamente a3erta Kualsiasi ris3osta essa ri5eva E- ovviamenteuna 3roiezione di se stessa/ olo Kuando la mente E de5ondizionata- Kuando sa 5ome affrontare ogni 3roblema- 5omunKue esso sorga < solo allora non 5E 3iN un 3roblema/ .in5h; 5ontinua- il bagaglio del 3assato 5rea inevitabilmente un 3roblemaM fin5h; 5E 5ontinuit:- agitazione e tormento non 3ossono 5he essere sem3re in aumento/ La ri5ettivit: E la 5a3a5it: di essere a3erti- senza 5ondanna o giustifi5azione a F5iL 5he EJM ed E 5iL da 5ui 5er5ate di fuggire 3er mezzo della 3reghiera/ 1< Bo b!=% 1$ .ebbr!io 17-<

Domanda+ !ei momenti di grande angos5ia e di s5onforto- mi abbandono senza sforzo a Lui- senza 5onos5erLo/ CiL dis3erde il mio s5onfortoM altrimenti sarei distrutto/ Che 5osE Kuesto abbandono- e si tratta di un 3ro5esso erratoC

KRIS'(!M)R*I+ 1na mente 5he si abbandoni deliberatamente a Kual5osa dignoto adotta un 3ro5edimento errato- 5ome luomo 5he 5oltivi deliberatamente amore- umilt:- Kuando non abbia n; amore- n; umilt:/ eKuando sono violento- 5er5o di diventare nonQviolento- 5ontinuo a esser tale/ e 3rati5o lumilt:- E umilt:C S soltanto ris3ettabilit:- non E umilt:/ !e vedete la verit:- signoriC !on sorridete- di5endo: FComE intelligente Kuesta asserzioneJ/ !on E intelligente/ 1n uomo 5he deliberatamente si 5onvin5a a essere buono- 5he si abbandoni a Kual5osa 5he egli 5hiama 7io- o a Lui- lo fa di 3ro3osito- volontariamente- mediante un atto di volont:/ 1n abbandono del genere non E abbandono- E oblio di s;- E una sostituzione- un surrogatouna fugaM E 5ome i3notizzarsi- 5ome assumere una droga- o 5ome ri3etere 3arole 3rive di senso/

6enso 5he esista un abbandono non deliberato- del tutto s3ontaneonon ri5hiesto/ Duando la mente esige Kual5osa- non si tratta di abbandono/ Duando la mente esige la 3a5e- Kuando essa di5e: F4mo 7io- e vado in 5er5a dellamore di 7ioJ- non E amore/ =gni attivit: intenzionale della mente E la 5ontinuit: di essa- e 5iL 5he ha 5ontinuit: E nel tem3o/ 0 solo nella 5essazione del tem3o 5he 3uL sussistere lesistenza della realt:/ La mente non 3uL abbandonarsi/ Tutto Kuel 5he 3uL fare E esser tranKuilla- ma Kuella tranKuillit: non 3uL aver origine se 5E lo s5onforto- o se 5E la s3eranza/ e 5om3rendete il 3ro5esso dello s5onforto- se la mente vede il 3ieno signifi5ato dello s5onforto- ne vedrete la verit:/ iete 3er forza dis3erati Kuando volete Kual5osa e non 3otete ottenerla < 5he sia unautomobile- una donna- 7io: si eKuivalgono/ !on a33ena volete Kual5osa- il volere stesso E linizio dello s5onforto/ 5onforto signifi5a frustrazione/ areste a33agati se otteneste 5iL 5he volete- e gia55h; non 3otete ottenerlo- dite: F7evo abbandonarmi a 7ioJ/ e otteneste 5iL 5he volete- sareste 3erfettamente a33agatiM solo 5he Kuella33agamento finis5e 3resto e voi andate in 5er5a di Kual5osaltro/ Cambiate- dunKue- 5ostantemente loggetto del vostro a33agamentoM 5iL 3orta 5on s; la 3ro3ria ri5om3ensa- la 3ro3ria 3ena- le 3ro3rie sventure- il 3ro3rio 3ia5ere/ e 5om3rendete 5he Kualsiasi ti3o di desiderio 3orta 5on s; frustrazione- s5onforto- e Kuindi il 5onflitto duale della s3eranzaM se ne vedete davvero la realt:M se- senza dire: FCome devo fare 3er trovarmi in un tale statoCJ vedete soltanto 5he il desiderio favoris5e la sofferenza- allora 3ro3rio il vederlo 5om3orta lazzittirsi del desiderio/ 0ssendo 3uramentesem3li5emente 5onsa3evoli- nellassenza di s5elta- 5he la mente E 5hiassosain 5ostante moto- in 5ostante lotta- 3ro3rio Kuella 5onsa3evolezza 3rovo5a la fine di Kuel 5hiasso- senza 3ossibilit: di s5elta/ La 5osa im3ortante E la 5onsa3evolezza- non il 5a55iar via lo s5onforto- non il silenzio/ Lintelligenza 3ura E Kuello stato della mente in 5ui 5E 5onsa3evolezza- in 5ui non 5E s5elta- in 5ui la mente ta5e/ olo in Kuello stato di silenzio 5E lFessereJM ha vita Kuella realt:- Kuella stu3efa5ente 5reativit: senza tem3o/ 1- Londr!% 2) O""obre 17<7
Domanda+ e5ondo lei- 5he 5osE la vera meditazioneC

KRIS'(!M)R*I+ =ra- Kual E lo s5o3o della meditazioneC 0 5he 5osa intendiamo 5on meditazioneC !on so se voi abbiate meditato- 5osR s3erimentiamo- dunKue- insieme- al fine di s5o3rire 5he 5osE la vera meditazione/ !on as5oltate meramente la mia es3ressione di essaM insieme s5o3riremo e s3erimenteremo- inve5e- 5he 5osE la vera meditazione/ 6er5h; la meditazione E im3ortante- noC e non si sa 5osE la 5orretta meditazionenon 5E 5onos5enza di s;- e senza 5onos5ere se stessi- la meditazione non ha senso/ edersi in un 5antu55io o 3asseggiare in giardino o in strada- e

5er5are di meditare non ha senso/ Condu5e soltanto a una 3arti5olare 5on5entrazione- 5he E es5lusione/ ono si5uro 5he al5uni di voi hanno 3rovato tutti Kuei metodi/ =ssia- 5er5are di 5on5entrarsi su un 3arti5olare oggetto- tentare di indurre la mente- Kuando essa vaga 3er ogni dove- a essere 5on5entrataM e Kuando 5iL non vi ries5e- 3regate/ e si vuole- Kuindi- 5om3rendere davvero 5he 5osE la 5orretta meditazione- si deve s5o3rire Kuali sono le 5ose false 5he abbiamo definito FmeditazioneJ/ In verit:- la 5on5entrazione non E meditazione 3er5h;- se osservate- nel 3ro5esso della 5on5entrazione si ha es5lusione e- 3ertantodistrazione/ Cer5ate di 5on5entrarvi su Kual5osa e la vostra mente divaga in direzione di Kual5osaltro- e Kuesta battaglia 5ostante 3er esser fermi su un 3unto- mentre la mente si o33one e divaga- va avanti/ 0 5osR stiamo degli anni a 5er5are di 5on5entrar5i- di a33rendere la 5on5entrazione- 5he viene erroneamente 5hiamata meditazione/ 6oi 5E la Kuestione della 3reghiera/ La 3reghiera- evidentemente3rodu5e dei risultatiM in 5aso 5ontrario milioni di 3ersone non 3regherebbero/ 0 nel 3regare- ovviamente- la mente si tranKuillizzaM mediante la ri3etizione 5ostante di 5erte frasi- la mente si fa Kuieta/ 0 in Kuella Kuiete 5E un Kual5he 5enno- 5erte 3er5ezioni- 5erte ris3oste/ 9a 5iL fa an5ora 3arte dellimbroglio della mente- 3er5h;- do3o tutto- mediante una forma di mesmerismo 3otete rendere la mente estremamente Kuieta/ 0 in Kuella Kuiete vi sono 5erte ris3oste misteriose- 5he sorgono dallin5ons5io e dallesterno della 5os5ienza/ 9a si tratta an5ora di uno stato in 5ui non 5E al5una 5om3rensione/ 0 la meditazione non E devozione < devozione a unidea- a una figuraa un 3rin5i3io < 3er5h; an5he gli oggetti della mente sono da idolatra/ i 3uL non venerare una statua- ritenendolo da idolatra e s5io55o- su3erstiziosoM ma si venerano- 5ome fa la maggior 3arte della gente- gli oggetti nella mente < e an5he Kuesto E da idolatra/ 0d essere devoti a una figura- a unidea o a un 9aestro- non E meditazione/ In verit:- E una forma di fuga da se stessi/ S una fuga molto 5onfortante- ma E 3ur sem3re una fuga/ 0- ovviamente- nean5he Kuesto 5ostante sforzarsi di diventare virtuosidi a5Kuisire la virtN tramite la dis5i3lina- 3er mezzo dellattento esame di se stessi- e via di5endo- E meditazione/ La maggior 3arte di noi rimane intra33olata in Kuesti 3ro5essi e- 3oi5h; essi non 3ortano alla 5om3rensione di noi stessi- non 5ostituis5ono il sentiero della 5orretta meditazione/ 7o3o tutto- senza 5om3rensione di voi stessi- Kuali basi avete 3er un 5orretto 3ensareC Tutto 5iL 5he farete senza Kuella 5om3rensione di voi stessi E adattarvi allambiente- alla ris3osta del vostro 5ondizionamento/ 0 una simile ris3osta al 5ondizionamento non E meditazione/ 9a essere 5onsa3evoli di Kuelle ris3oste- ossia- essere 5onsa3evoli dei moti del 3ensiero e delle

sensazioni senza al5un sentimento di 5ondanna < 5osi55h; siano 5om3resi i movimenti del s;- le vie del s; < Kuello E il sentiero della 5orretta meditazione/ La meditazione non E un ritiro dalla vita/ La meditazione E un 3ro5esso di 5om3rensione di se stessi/ 0 Kuando 5i si 5omin5ia a 5om3rendere- non solo il 5ons5io- ma an5he tutte le 3arti re5ondite di s;- e55o giungere allora la tranKuillit:/ 1na mente resa 5alma 5on la meditazione- la 5ostrizione- il 5onformismo- non E 5alma/S una mente stagnante/ !on E una mente vigile3assiva- 5a3a5e di ri5ettivit: 5reativa/ La meditazione ri5hiede una vigilanza 5ostante- una 5ostante 5onsa3evolezza dogni 3arola- dogni 3ensiero e sensazione 5he riveli lo stato del nostro essere- il ri3osto 5ome il su3erfi5ialeM e trattandosi di una 5osa ardua- fuggiamo in ogni sorta di 5osa 5onfortanteingannevole e la 5hiamiamo meditazione/ e si E in grado di vedere 5he la 5onos5enza di s; E linizio della meditazione- allora il 3roblema si fa straordinariamente interessante e vitale/ 6oi5h;- alla fin fine- se non 5E la 5onos5enza di s;- 3otete 3rati5are 5iL 5he 5hiamate meditazione e tuttavia essere atta55ati ai vostri 3rin5R3i- alla vostra famiglia- alla vostra 3ro3riet:M o33ure- rinun5iando alla vostra 3ro3riet:3otete essere atta55ati a unidea- 5osR 5on5entrati su di essa 5he la alimentate sem3re di 3iN/ In verit:- Kuella non E meditazione/ CosR- la 5onos5enza di s; E linizio della meditazioneM senza 5onos5enza di s; non 5E meditazione/ 0 man mano 5he 5i si addentra 3iN a fondo nella Kuestione della 5onos5enza di s;- non solo la mente in su3erfi5ie diventa tranKuillaKuieta- ma vengono rivelati an5he i diversi strati 3iN ri3osti/ Duando la mente in su3erfi5ie E Kuieta- allora lin5ons5io- gli strati ri3osti della 5os5ienza si 3roiettanoM rivelano il 3ro3rio 5ontenuto- danno i 3ro3ri segni- 5osi55h; viene 5om3reso in 3ieno lintero 3ro5esso del 3ro3rio essere/ La mente si fa- dunKue- estremamente Kuieta < E Kuieta/ !on E resa Kuieta- non viene 5ostretta a essere Kuieta da una ri5om3ensa- dalla 3aura/ 4llora 5E un silenzio in 5ui viene in essere la realt:/ 9a Kuel silenzio non E il silenzio 5ristiano- o il silenzio hindZ- o il silenzio buddhista/ Duel silenzio E silenzio- non nominato/ 6ertanto- se seguite il 5ammino del silenzio 5ristianoo hindZ- o buddhista- non sarete mai silenziosi/ 1n uomo 5he voglia- Kuinditrovare la realt: deve abbandonare del tutto il suo 5ondizionamento < 5he sia 5ristiano- hindZ- buddhista- o di Kual5he altro gru33o/ Il mero rinsaldare lo sfondo 5ulturale mediante la meditazione- il 5onformismo- determina il ristagno della mente- il suo ottundimentoM e io non sono affatto si5uro 5he 5iL non sia Kuanto la maggior 3arte di noi vuole- 3er5h; E molto 3iN fa5ile

5reare un modello e seguirlo/ 9a liberarsi dello sfondo 5ulturale ri5hiede vigilanza 5ostante nei ra33orti/ 0 una volta 5he 5i sia Kuel silenzio- si ha- allora- uno stato straordinario- 5reativo < non 5he dobbiate s5rivere 3oemi- o di3ingere Kuadri- 3otete o non 3otete/ 9a Kuel silenzio non deve essere 3erseguito5o3iato- imitato < in Kuel 5aso 5essa di essere silenzio/ !on 3otete 3ervenirvi attraverso nessun 5ammino/ i origina solo Kuando siano 5om3rese le vie del s;- e il s;- 5on tutte le sue attivit: e i suoi danni- giunga al termine/ =ssiaKuando la mente 5essa di 5reare- 5E 5reazione/ 6ertanto- la mente deve farsi sem3li5e- Kuieta- deve essere Kuieta < il FdeveJ E sbagliatoM dire 5he la mente FdeveJ im3li5a 5ostrizione/ 0 la mente E Kuieta solo Kuando lintero 3ro5esso del s; E giunto al termine/ Duando viene 5om3resa la totalit: delle vie del s; e sono- Kuindi- terminate le attivit: del s;- allora soltanto 5E silenzio/ Duel silenzio E vera meditazione- e in Kuel silenzio si origina leterno/ 1# O>!i% 1$ A&os"o 17-2
Domanda+ Che io sa33ia- di tutti i maestri s3irituali lei E luni5o a non offrire un sistema di meditazione 3er il raggiungimento della 3a5e interiore/ Con5ordiamo tutti sul fatto 5he la 3a5e E ne5essaria- ma 5ome 3ossiamo raggiungerla senza mettere in 3rati5a una te5ni5a- sia essa dello Aoga orientale o della 3si5ologia o55identaleC

KRIS'(!M)R*I+ !on E veramente un male 5he vi siano dei maestrimaestri s3irituali e dei segua5iC !el momento in 5ui avete un maestro e ne diventate il segua5e- non avete forse distrutto Kuella fiamma 5he deve essere alimentata 5ostantemente se dovete trovare- s5o3rireC Duando fate affidamento sullaiuto di un maestro- Kuesti non diventa forse 3iN im3ortante della verit: 5he state 5er5andoC 9ettiamo- dunKue- da 3arte latteggiamento maestroQdis5e3oloM 5er5hiamo di dimenti5ar5ene 5om3letamente e 5onsideriamo il 3roblema stesso 3oi5h; riguarda 5ias5uno di noi/ S evidente 5he nessun insegnante 3uL aiutarvi a trovare la verit:M va s5o3erta in voi stessiM o55orre 3assare attraverso il dolore- la sofferenza- lindagineM o55orre s5o3rire e 5om3rendere le 5ose da soli/ 9a fa5endovi segua5i di un determinato maestro- non avete forse 5oltivato linerzia- la 3igrizia- non 5E forse un offus5amento della menteC 0- senza al5un dubbio- i diversi insegnanti 5on i loro svariati gru33i sono in 5ontraddizione- 5om3etendo gli uni 5on gli altri- fa5endo 3ro3aganda < 5onos5ete tutta lassurdit: della fa55enda/ Tutta Kuanta la Kuestione dei segua5i e dei maestri E- dunKueridi5ola e infantile/ Il 3unto E: 5E un metodo- orientale od o55identale- 3er 5onseguire la 3a5eC e la 3a5e viene 5onseguita 3rati5ando un Kual5he metodo- 5iL 5he avete 5onseguito e 5he 5hiamate 3a5e non E 3iN una Kualit: vivente- E una 5osa morta/ a3ete in teoria 5he 5osa dovrebbe essere la 3a5e- e avete fissato una linea di 5ondotta da seguire in direzione di essa/ In

verit:- Kuella 3a5e E una 3roiezione del vostro stesso desiderio- non E veroC Duindi- non si tratta 3iN di 3a5e/ S 5iL 5he volete- una 5osa o33osta a 5iL 5he siete/ 9i trovo in una 5ondizione di 5onflitto- di miseria- di 5ontraddizioneM sono infeli5e- violento e voglio un rifugio- uno stato in 5ui io non sia disturbato/ 9i re5o- 5osR- da diversi maestri- da diverse guideM leggo libri3rati5o dis5i3line 5he 3romettono 5iL 5he voglioM mi re3rimo- mi 5ontrollo- mi adatto al fine di guadagnarmi la 3a5e/ 0d E 3a5e KuellaC 7i 5erto- la 3a5e non E una 5osa da ri5er5are < essa giunge/ S un sotto3rodotto- non E fine a se stessa/ 0ssa giunge Kuando 5omin5io a 5om3rendere 3er intero il 3ro5esso di me stesso- le mie 5ontraddizioni- i miei desideri- le mie ambizioni- il mio orgoglio/ 9a se la rendo fine a se stessa- allora vivo in uno stato di ristagno/ 0d E 3a5e KuellaC 6er5iL- fino a Kuando 5er5o la 3a5e 5on un sistema- 5on un metodo5on una te5ni5a- lavrL- ma sar: la 3a5e del 5onformismo- la 3a5e della morte/ 0d E 5iL 5he la maggior 3arte di noi vuole/ Ho avuto un barlume di Kual5osa- unes3erienza 5he non 3uL essere es3ressa a 3arole- e voglio vivere in tale stato- voglio 5he 3erduri- voglio una realt: assoluta/ 6uL an5he esser5i una realt: assoluta- o33ure 3ossono esser5i delle es3erienze dal signifi5ato sem3re maggiore- ma se mi aggra33o alluna o alle altre- non 5oltivo forse una lenta morteC 0 la morte non E 3a5e/ !on mi ries5e- dunKuedimmaginare 5he 5osa sia la 3a5e in Kuesto stato di 5onfusione- in Kuesto stato di 5onflitto/ CiL 5he ries5o a immaginare E lo33osto- e 5iL 5he E o33osto a Kuello 5he sono non E 3a5e/ 1na te5ni5a- dunKue- mi aiuta soltanto a ottenere Kual5osa 5he E il 5ontrario di 5iL 5he sono- e senza 5om3rendere 5iL 5he sono < 3enetrandolo interamente- non solo a livello 5ons5io- ma an5he in5ons5io < senza 5om3rendere lintero 3ro5esso di me stesso- la mera ri5er5a della 3a5e ha davvero 3o5o signifi5ato/ Gedete- la maggior 3arte di noi E 3igra/ iamo talmente inertiM vogliamo laiuto di maestri- di monasteriM non vogliamo s5o3rire da soli 3er mezzo della nostra 5ostante 5onsa3evolezza- della nostra indagine- della nostra es3erienza- 3er vaga- sottile- elusiva 5he sia/ Ci uniamo a 5hiese- a gru33i- 5i fa55iamo segua5i di Kuesto o di Kuello < il 5he signifi5a 5he da un lato 5E lo sforzo- e dallaltro si 5oltiva linerzia/ 9a se si desidera davvero s5o3rire- s3erimentare direttamente < e 3ossiamo dis5utere di 5iL 5he E lo s3erimentare in un altro momento < allora E veramente essenziale 5he si a55antonino tutte Kueste 5ose e 5i si 5om3renda/ La 5onos5enza di s; E linizio della saggezza- e Kuella soltanto 3uL arre5are la 3a5e/ 1* S!!nen% 17 Lu&lio 17##
Domanda+ Il 3ensiero 5ontinua- 5ontinua tutto il tem3o- senza tregua/ ComE 3ossibile far sR 5he si arrestiC

KRIS'(!M)R*I+ e di5o: F!on lo soJ- 5he 5osa fareteC !on lo so davvero/ ignore- as5olti attentamente 5iL 5he viene detto/ ono stati 3rovati tanti metodi < landare in un monastero- lidentifi5arsi 5on una Kual5he immagine- una Kual5he teoria- o un Kual5he 5on5etto- mediante la dis5i3lina- la meditazione- forzando- re3rimendo < nel tentativo di 3orre fine al 3ensiero/ Luomo ha fatto tutto il 3ossibile- ha torturato se stesso in mille modi diversi- 3er5h; si E reso 5onto 5he 3ensare E essere 5olmi di afflizione/ Come si deve fareC CiL 5om3orta diverse 5ose/ !el momento in 5ui fate uno sforzo 3er fermarlo- allora diventa un 3roblema/ i ha una 5ontraddizione/ Golete fermarlo- ed esso non fa 5he 5ontinuare/ 6ro3rio Kuesta 5ontraddizione 5ausa il 5onflittoM ogni 5ontraddizione genera 5onflitto/ Che 5osa avete fatto- dunKueC !on avete 3osto fine al 3ensiero- bensR avete dato lavvio a un nuovo 3roblema- 5he E il 5onflitto/ Dualsiasi sforzo 3er arrestare il 3ensiero non fa 5he alimentarlo- 5onferirgli ulteriore energia/ a3ete benissimo 5he dovete 3ensare/ 7ovete usare tutta lenergia 5he avete 3er 3ensare 5on 5hiarezza- 5on 3urezza- 3ensare sensatamente- razionalmentelogi5amente/ a3ete- tuttavia- 5he Kuel 3ensare sensato- razionale- logi5o non arresta il 3ensiero/ 0sso 5ontinua e 5ontinua/ Che 5osa dovete fareC a3ete 5he Kualsiasi forma di re3ressioneKualsiasi forma di dis5i3lina- di so33ressione- di resistenza o di adattamento allidea 5he dobbiate smettere di 3ensare E vana/ 5artate tutto 5iL/ Lavete fattoC e sR- allora 5he fareteC !on farete assolutamente nulla[ 6er 3rima 5osa voi 3ensate al doverlo arrestare/ Duella E unidea- e dietro allidea 5E un motivo/ Golete fermarlo3er5h; il 3ensiero non ha risolto il 3roblema/ 6uL- Kuindi- la mente < non solo una 3arte- non un Kual5he frammento di essa- ma la sua totalit:- in 5ui siano in5lusi i nervi- il 5ervello- i sensi- tutto < 3uL la mente rendersi 5onto di non essere in grado di far nulla al riguardoC 0 allora esso 5ontinuer:C Constaterete 5he non 5ontinuer:/ 18 Bo b!=% 2$ .ebbr!io 17--

Domanda+ Che 5osE Kuesta 5onos5enza di s; di 5ui lei 3arla- e 5ome 3osso a5KuisirlaC Dual E il 3unto di 3artenzaC

KRIS'(!M)R*I+ =ra- 3er favore- as5oltate 5on attenzione- 3er5h; vi siete fatti delle idee strane sulla 5onos5enza di s; < 5he 3er ottenerla dobbiate eser5itarvi- dobbiate meditare- dobbiate fare ogni genere di 5ose/ S molto sem3li5e- signori/ Il 3rimo 3asso E lultimo nella 5onos5enza di s;linizio E la fine/ Il 3rimo 3asso E 5iL 5he 5onta 3er5h; non E 5osa 5he 3ossiate a33rendere da un altro/ !essuno 3uL insegnarvela- dovete s5o3rirla da soliM deve essere una vostra s5o3erta- e Kuella s5o3erta non E Kual5he 5osa di tremendo- di assurdoM E sem3li5issima/ In fin dei 5onti- 5onos5ere voi stessi E osservare la vostra 5ondotta- le vostre 3arole- Kuel 5he fate in tutti i

ra33orti KuotidianiM Kuesto E tutto/ Comin5iate 5on 5iL e vedrete 5ome sia straordinariamente diffi5ile essere 5onsa3evoli- an5he solo osservare il vostro modo di 5om3ortarvi- le 3arole 5he usate 5ol vostro domesti5o- 5ol vostro 5a3o- latteggiamento 5he avete nei 5onfronti della gente- verso le idee e le 5ose/ 0saminate i vostri 3ensieri- i vostri moventi nello s3e55hio del ra33orto e vedrete 5he- nel momento in 5ui osservate- volete 5orreggere- dite: FDuesto E bene- Kuesto E male/ 7evo fare Kuesto e non KuelloJ/ Duando vi vedete nello s3e55hio del ra33orto- il vostro E un a33ro55io di 5ondanna o di giustifi5azione e- Kuindi- distor5ete 5iL 5he vedete/ 9entre se osservate sem3li5emente in Kuello s3e55hio il vostro atteggiamento nei riguardi della gente- verso le idee e le 5ose- se vedete soltanto il fatto senza giudiziosenza 5ondanna o a55ettazione- allora s5o3rirete 5he Kuella stessa 3er5ezione ha la 3ro3ria azione/ Duello E linizio della 5onos5enza di s;/ 2uardare voi stessi- osservare 5iL 5he fate- 5iL 5he 3ensate- Kuali sono i vostri moventi e in5entivi e 5iL nonostante non 5ondannare o giustifi5are- E una 5osa straordinariamente diffi5ile a farsi- 3er5h; tutta la vostra 5ultura si basa sulla 5ondanna- sul giudizio e sulla valutazioneM siete stati edu5ati a furia di F.ai Kuesto- e non KuelloJ/ 9a se siete in grado di guardare nello s3e55hio del ra33orto senza sus5itare lo33osto- allora s5o3rirete 5he non 5E limite alla 5onos5enza di s;/ Gedete- lindagine sulla 5onos5enza di s; E un movimento verso lesterno 5he- 3iN tardi- si volge allinterno/ 7a33rima guardiamo le stelle e 3oi 5i guardiamo dentro/ 4llo stesso modo- 5er5hiamo la realt:- 7io- la si5urezza- la feli5it:- nel mondo oggettivo- e Kuando non la troviamo lR- 5i volgiamo allinterno/ Duesta ri5er5a del 7io interiore- del s; su3remo- o di Kuel 5he volete- 5essa del tutto tramite la 5onos5enza di s;- e allora la mente si fa estremamente Kuieta- non 3er mezzo della dis5i3lina- ma soltanto attraverso la 5om3rensione- losservazione- lessere 5onsa3evole di se stessa- in ogni minuto- senza alternativa/ !on dite: F7evo essere 5onsa3evole- ogni minutoJ- 3er5h; Kuella E soltanto unaltra manifestazione della nostra stu3idit: allorKuando vogliamo ottenere Kual5osa- Kuando vogliamo raggiungere uno stato 3arti5olare/ CiL 5he im3orta E essere 5onsa3evoli di voi stessi e 5ontinuare a esserlo senza a55umulazione- 3er5h; non a33ena a55umulate- da Kuel 5entro voi giudi5ate/ La 5onos5enza di s; non E un 3ro5esso da55umulazioneM E un 3ro5esso di s5o3erta- di momento in momento- nel ra33orto/ 17 A s"erd! % 2# 3!&&io 17--

Domanda+ La 3rego di s3iegare 5he 5osa intende 3er 5onsa3evolezza/

KRIS'(!M)R*I+ !ientaltro 5he 5onsa3evolezza[ La 5onsa3evolezza dei vostri giudizi- dei vostri 3regiudizi- delle vostre sim3atie e anti3atie/

Duando vedete Kual5osa- Kuel vedere E il frutto del vostro 5onfronto- della vostra 5ondanna- del vostro giudizio- della vostra valutazione- veroC Duando leggete Kual5osa- state giudi5ando- state 5riti5ando- state 5ondannando o a33rovando/ 0ssere 5onsa3evoli E vedere- allistante- tutto Kuesto 3ro5esso di giudizio- di valutazione- vedere le 5on5lusioni- il 5onformismo- le a55ettazioni- i rifiuti/ =ra- si 3uL essere 5onsa3evoli senza tutto 5iLC 6er il momento- tutto Kuello 5he 5onos5iamo E un 3ro5esso di valutazione- e Kuella valutazione E il frutto del nostro 5ondizionamento- del nostro bagaglio di es3erienze- dei nostri influssi religiosimorali ed edu5ativi/ Duesta 5osiddetta 5onsa3evolezza E il risultato della nostra memoria < memoria intesa 5ome il FmeJ- lolandese- lhindZ- il buddhista- il 5attoli5o- o Kuel 5he si voglia/ S il FmeJ < i miei ri5ordi- la mia famiglia- la mia 3ro3riet:- le mie Kualit: < 5he guarda- giudi5a- valuta/ =ra- 5i 3uL essere 5onsa3evolezza senza tutto 5iLsenza il s;C S 3ossibile guardare soltanto- senza 5ondanna- osservare soltanto il movimento della mente- della 3ro3ria mente- senza giudi5aresenza valutare- senza dire: FS beneJ o FS maleJC La 5onsa3evolezza 5he s5aturis5e dal s;- 5he E la 5onsa3evolezza della valutazione e del giudizio- fa sorgere sem3re la dualit:- il 5onflitto degli o33osti < Kuel F5iL 5he EJ e Kuel F5iL 5he dovrebbe essereJ/ In Kuella 5onsa3evolezza 5E giudizio- 5E 3aura- 5E valutazione- 5ondannaidentifi5azione/ !on E 5he la 5onsa3evolezza del FmeJ- del s;- dellFIoJ- 5on tutte le sue tradizioni- i suoi ri5ordi- e via di5endo/ 1na simile 5onsa3evolezza sus5ita sem3re 5onflitto tra losservatore e losservato- tra 5iL 5he sono e 5iL 5he dovrei essere/ =ra- E 3ossibile essere 5onsa3evoli senza Kuesto 3ro5esso di 5ondanna- di giudizio- di valutazioneC S 3ossibile 5he io mi guardi- Kuali 5he siano i miei 3ensieri- e non 5ondanni- non giudi5hi- non valutiC !on so se 5i abbiate mai 3rovato/ S veramente arduo3er5h; tutta la nostra formazione dallinfanzia 5i 5ondu5e a 5ondannare o ad a33rovare/ 0 nel 3ro5esso di 5ondanna o di a33rovazione 5E frustrazione- 5E 3aura- 5E un tormentoso dolore- 5E ansiet:- il 5he E il 3ro5esso stesso del FmeJ- il s;/ 4llora- sa3endo tutto 5iL- 3uL la mente- senza sforzo- senza 5er5are di non 5ondannare < gia55h; nel momento in 5ui di5e: F!on devo 5ondannareJE gi: intra33olata nel 3ro5esso di 5ondanna < 3uL la mente essere 5onsa3evole- senza giudizioC 6uL limitarsi a guardare s3assionatamente eKuindi- osservare Kuegli stessi 3ensieri- Kuelle stesse sensazioni nello s3e55hio del ra33orto < ra33orto 5on le 5ose- 5on la gente e 5on le ideeC Duesta ta5ita osservazione non 3rovo5a freddezza- un gelido intellettualismo < al 5ontrario/ e 5om3rendo Kual5osa- non deve- ovviamente- esser5i 5ondanna- 5onfronto al5uno < E sem3li5e- non vi 3areC 9a noi 3ensiamo 5he

la 5om3rensione s5aturis5a dal 5onfronto- e in Kuesto modo aumentiamo i 5onfronti/ La nostra edu5azione E di ti3o 5om3arativo- e tutta la nostra struttura morale- religiosa E fatta 3er 5onfrontare e 5ondannare/ Duindi- la 5onsa3evolezza di 5ui sto 3arlando E la 5onsa3evolezza dellintero 3ro5esso di 5ondanna- e ne E la fine/ In essa 5E osservazione senza al5un giudizio < 5osa 5he E estremamente diffi5ileM im3li5a la 5essazione- la fine 5om3leta del definire- del denominare/ Duando mi rendo 5onto di essere bramoso- avido- stizzoso- 3assionale- o Kuel 5he si voglianon E 3ossibile osservarlo soltanto- esserne 5onsa3evole- senza 5ondannareC < il 5he signifi5a 3ro3rio smettere di attribuire un nome alla sensazione/ Infatti- Kuando do un nome- 3er esem3io Favidit:J- lattribuzione stessa del nome E il 3ro5esso di 5ondanna/ 6er noi- neurologi5amente- la 3arola stessa Favidit:J E gi: una 5ondanna/ Liberare la mente da ogni 5ondanna signifi5a 5essare di attribuire dei nomi/ 7o3o tutto- il nominare E il 3ro5esso di 5hi 3ensa/ 0 il 3ensante 5he se3ara se stesso dal 3ensiero < il 5he E un 3ro5esso del tutto artifi5iale- E irreale/ 0siste solo il 3ensareM non 5E al5una entit: 3ensanteM 5E solo una 5ondizione des3erienza- non lentit: 5he es3eris5e/ CosR- tutto Kuesto 3ro5esso di 5onsa3evolezza- di osservazione E il 3ro5esso di meditazione/ S- in altri termini- la 3ro3ensione a solle5itare il 3ensiero/ 6er la maggior 3arte di noi- i 3ensieri so3raggiungono senza solle5itazione < un 3ensiero do3o laltro/ Il 3ensare E in5essanteM la mente E s5hiava di ogni sorta di 3ensiero errabondo/ e ve ne rendete 5onto- allora vedrete 5he 3uL esservi una solle5itazione al 3ensiero < una solle5itazione del 3ensiero < e allora un 3erseguire ogni 3ensiero 5he abbia a sorgere/ 6er la maggior 3arte di noi- il 3ensiero giunge non solle5itatoM in Kualsiasi maniera/ Com3rendere Kuel 3ro5esso e solle5itare- allora- il 3ensiero e 3erseguire Kuel 3ensiero fino alla fine E lintero 3ro5esso 5he ho des5ritto 5ome 5onsa3evolezzaM e in 5iL non 5E un denominare/ 4llora vedrete 5he la mente si fa straordinariamente Kuieta < non 5on fati5a- non attraverso la dis5i3lina- non attraverso una Kualsiasi forma di tortura inflitta a se stessi e di 5ontrollo/ 9ediante la 5onsa3evolezza delle 3ro3rie attivit:- la mente diventa sor3rendentemente Kuieta- 5alma- 5reativa < 3riva dellazione di Kualsiasi dis5i3lina o di Kualsiasi im3osizione/ 4llora- in Kuella 5alma della mente- si 3resenta il vero- senza solle5itazione/ !on 3otete solle5itare la verit:M essa E lignoto/ 0 in Kuel silenzio 5olui 5he s3erimenta E assente/ 6er5iL- 5iL 5he E s3erimentato non viene a55umulato- non viene ri5ordato 5ome Fla mia es3erienza della verit:J/ 4llora ha vita Kual5osa 5he E al di fuori del tem3o < 5he non 3uL essere misurato da 5hi lo s3erimenti- o da 5hi meramente ri5ordi unes3erienza 3assata/ La verit: E Kual5osa 5he giunge di momento in momento/ !on va 5oltivata- non va a55umulata- immagazzinata e trattenuta

nel ri5ordo/ 2iunge soltanto Kuando 5E una 5onsa3evolezza in 5ui 5olui 5he s3erimenta E assente/ 2$ Bo b!=% 2- 3!r2o 17-#

Domanda+ 4s5oltandola- si 3er5e3is5e 5he lei ha letto moltissimo ed E an5he direttamente 5onsa3evole della realt:/ e E 5osR- allora 3er5h; 5ondanna la5Kuisizione di 5onos5enzaC

KRIS'(!M)R*I+ Gi dirL 3er5h;/ S un viaggio 5he va intra3reso da solie non si 3uL viaggiare da soli se si ha 3er 5om3agna la 5onos5enza/ e avete letto la 2ita- le 13anisad e la moderna 3si5ologia- se avete immagazzinato le informazioni degli es3erti su di voi- e 5iL 5he essi di5ono E Kuello 5he dovreste sforzarvi di ottenere- ebbene- una simile 5onos5enza E un osta5olo/ Il tesoro non E nei libri- ma se3olto nella vostra mente- ed essa soltanto 3uL 3ortarlo alla lu5e/ 4vere la 5onos5enza di se stessi E 5onos5ere le vie della 3ro3ria mente- essere 5onsa3evoli delle sue sottigliezze- 5on tutte le loro im3li5azioni- e 3er Kuesto non dovrete leggere nean5he un libro/ In verit:- io non ho letto niente di tutto 5iL/ .orse- da ragazzo- o da giovane- ho 5asualmente dato uno55hiata a Kual5uno dei libri sa5ri- ma non li ho mai studiati/ !on voglio studiarliM sono noiosi- 3er5h; il tesoro E altrove/ Il tesoro non E nei libri- e nemmeno nel vostro guruM E in voi stessi- e la 5hiave E la 5om3rensione della vostra mente/ 7ovete 5om3rendere la vostra mente- non se5ondo 6atanBali- o se5ondo Kual5he 3si5ologo 5he sia abile a s3iegare le 5ose- ma guardando in voi stessi- osservando lo3erato della vostra mente < non solo la mente 5ons5ia- ma an5he i livelli 3rofondi dellin5ons5io/ e osservate la vostra mente- se gio5ate 5on essa- se la guardate Kuando E s3ontanea- libera- vi riveler: tesori indi5ibili- e allora sarete al di so3ra dogni libro/ 9a an5he 5iL ri5hiede moltissima attenzione- vigore- unintensit: di ri5er5a < non il dilettantismo delle s3iegazioni oziose/ La mente- dunKuedeve essere libera dalla 5onos5enza- 3er5h; una mente 5he E intenta alla 5onos5enza non 3uL mai 3ortare alla lu5e F5iL 5he EJ/

III Scri""i
?roble i e 1u&'e FHo molti seri 3roblemi e mi sembra di renderli 3iN tortuosi e dolorosi 5er5ando di risolverli/ ono al limite delle mie risorse e non so 5he 5osa fare/ In aggiunta a tutto 5iL- sono sorda e devo usare Kuesta 5osa55ia 5ome a33are55hio a5usti5o/ Ho diversi figli e un marito 5he mi ha las5iata/ ono veramente 3reo55u3ata 3er i miei figli- 3er5h; voglio 5he evitino tutti i tormenti 5he ho 3atito ioJ/ Come 5i 3reo55u3iamo di trovare una ris3osta ai nostri 3roblemi[ iamo talmente ansiosi di trovarla 5he non sa33iamo 5onsiderare il

3roblemaM 5iL im3edis5e la nostra Kuieta osservazione di esso/ Il 3roblema E la 5osa im3ortante- non la ris3osta/ e 5er5hiamo una ris3osta- la troveremoM ma il 3roblema rimarr:- dato 5he la ris3osta E estranea a esso/ La nostra ri5er5a mira a una fuga dal 3roblema e la soluzione E un rimedio su3erfi5iale- e 5osR non si ha al5una 5om3rensione del 3roblema/ Tutti i 3roblemi sorgono da una fonte e- senza 5om3renderne la fonte- ogni sforzo 3er risolverli 5ondurr: soltanto a nuova 5onfusione e nuova infeli5it:/ Innanzitutto si deve essere davvero 5erti 5he la 3ro3ria intenzione di 5om3rendere il 3roblema sia seria- e realizzare la ne5essit: di liberarsi di tutti i 3roblemi- 3oi5h; solo allora 5i si 3uL avvi5inare allartefi5e dei 3roblemi/ enza libert: dai 3roblemi non 3uL esser5i tranKuillit:- e la tranKuillit: E essenziale alla feli5it:- la Kuale non E fine a se stessa/ Come lo s3e55hio da5Kua E immobile Kuando 5essa la brezza- 5osR la mente E immobile 5on la 5essazione dei 3roblemi/ 9a la mente non 3uL essere resa immobileM se lo E- E morta- E uno s3e55hio da5Kua stagnante/ Duando 5iL E 5hiaro- allora lartefi5e dei 3roblemi 3uL essere osservato/ Losservazione deve essere Kuieta e non 5onforme a una Kual5he intenzione 3restabilitabasata su 3ia5ere e dolore/ F9a lei sta 5hiedendo lim3ossibile[ La nostra edu5azione eser5ita la mente a differenziare- a 5onfrontare- a giudi5are- a s5egliere- ed E molto diffi5ile non 5ondannare o giustifi5are Kuel 5he viene osservato/ Come 5i si 3uL liberare di Kuesto 5ondizionamento e osservare in modo KuietoCJ e si vede 5he losservazione Kuieta- 5he la 5onsa3evolezza 3assiva E essenziale alla 5om3rensione- allora la verit: della 3ro3ria 3er5ezione libera dal retroterra 5ulturale/ S solo Kuando non si vede limmediata ne5essit: di una 5onsa3evolezza 3assiva- e 5iL nonostante vigile- 5he sorge il F5omeJ- la ri5er5a di un mezzo 5he dissolva Kuel retroterra/ S la verit: a liberare- non il mezzo o il sistema/ Ci si deve rendere 5onto della verit: 5he solo losservazione Kuieta genera la 5om3rensione/ 4llora soltanto si E liberi dalla 5ondanna e dalla giustifi5azione/ Duando si vede il 3eri5olo non 5i si domanda 5ome fare a starne lontani/ S 3er5h; non si vede la ne5essit: di essere 5onsa3evoli 3assivamente 5he si domanda F5omeJ/ 6er5h; non ne vede la ne5essit:C FLo voglio- ma non ho mai riflettuto in Kuesta direzione 3rima dora/ Tutto Kuello 5he 3osso dire E 5he voglio sbarazzarmi dei miei 3roblemi3er5h; sono un vero su33lizio 3er me/ Goglio essere feli5e- 5ome tutti/J Cons5iamente o in5ons5iamente 5i rifiutiamo di vedere Kuanto sia indis3ensabile essere 5onsa3evoli 3assivamente- 3er5h; non vogliamo veramente las5iare andare i nostri 3roblemi/ Che 5osa saremmo senza di essiC 6iuttosto 5he arris5hiar5i a inseguire Kual5osa 5he 3uL 5ondur5i 5hiss:

dove- 3referiremmo aggra33ar5i a Kual5osa 5he 5onos5iamo- 3er Kuanto doloroso 3ossa essere/ Duanto meno i 3roblemi 5i sono ben noti- mentre il 3ensiero di inseguirne lartefi5e- non sa3endo dove 5iL 3ossa 5ondurresus5ita in noi 3aura e ottusit:/ La mente sarebbe 3erduta senza il fastidio dei 3roblemiM si nutre di 3roblemi- siano essi mondiali o domesti5i- 3oliti5i o 3ersonali- religiosi o ideologi5i/ 0 5osR i nostri 3roblemi 5i rendono gretti e mes5hini/ 1na mente 5he si tormenta 5on 3roblemi mondani E tanto mes5hina Kuanto Kuella 5he si 3reo55u3a del 3rogresso s3irituale 5he 5onsegue/ I 3roblemi gravano la mente di 3aura- 3oi5h; danno forza al s;- al FmeJ e al FmioJ/ enza 3roblemi- senza su55essi e fallimenti- il s; non E/ F9a 5ome si 3uL esistere senza il s;C S la fonte dogni azione/J .intanto 5he lazione E il risultato del desiderio- della memoria- della 3aura- del 3ia5ere e del dolore- 5agiona inevitabilmente 5onflitto- 5onfusione e antagonismo/ La nostra azione E il risultato del nostro 5ondizionamento- a Kualsiasi livello- e la nostra ris3osta alla 3rovo5azione- essendo inadeguata e in5om3leta- non 3uL far altro 5he 3rodurre 5onflitto- 5he E il 3roblema/ Il 5onflitto E la struttura 3ro3ria del s;/ S del tutto 3ossibile vivere senza 5onflitto- il 5onflitto della bramosia- della 3aura- del su55esso- ma Kuesta 3ossibilit: sar: meramente teori5a e non effettiva sino a 5he non venga s5o3erta grazie alles3erienza diretta/ Givere senza bramosia E 3ossibile solo Kuando siano 5om3rese le vie del s;/ F6ensa 5he la mia sordit: sia dovuta alle mie 3aure e alle mie re3ressioniC I medi5i mi hanno garantito 5he non 5E nulla 5he non vada strutturalmente/ Ho Kual5he 3ossibilit: di ria5Kuistare luditoC 6er tutta la vita sono stata re3ressa- in un modo o nellaltro/ !on ho mai fatto Kuello 5he volevo veramente/J Interiormente o esteriormente E 3iN sem3li5e re3rimere 5he 5om3rendere/ Com3rendere E diffi5ile- s3e5ialmente 3er 5oloro 5he sono stati 3esantemente 5ondizionati dallinfanzia/ 6er Kuanto estenuante- la re3ressione diventa una Kuestione di abitudine/ La 5om3rensione non 3uL mai tradursi in unabitudine- in una fa55enda di routineM essa ri5hiede unattenzione- una vigilanza 5ostanti/ 6er 3oter 5om3rendere- devono esser5i do5ilit:- sensibilit:- un ardore 5he non ha nulla a 5he fare 5on la sentimentalit:/ Dualsiasi forma di re3ressione non ri5hiede al5una stimolazione della 5onsa3evolezza/ S il modo di reagire 3iN 5omodo e 3iN stu3ido/ La re3ressione E il 5onformarsi a unidea- a un modello- e d: una si5urezza- una ris3ettabilit: su3erfi5iali/ La 5om3rensione libera- ma la re3ressione limita sem3re- E 5ausa del 5hiudersi in se stessi/ La 3aura dellautorit:- dellinsi5urezza- dello3inione 5ostruis5e un rifugio ideologi5o5on la sua 5ontro3arte fisi5a- a 5ui la mente si volge/ Duesto rifugio- a

Kualsivoglia livello si 3ossa 3orre- alimenta sem3re la 3aura e dalla 3aura derivano la sostituzione- la sublimazione o la dis5i3lina- 5he sono tutte forme di re3ressione/ La re3ressione deve trovare uno sbo55o- sia esso una malattia fisi5a o una Kual5he illusione ideologi5a/ i 3aga lo s5otto a se5onda del 3ro3rio 5arattere e delle 3ro3rie idiosin5rasie/ F9i sono a55orta 5he ogniKualvolta 5E da sentire Kual5osa di s3ia5evole- io mi rifugio dietro Kuesto a33are55hio- 5he- 5onseguentementemi aiuta a fuggire nel mio mondo/ 9a 5ome 5i si deve liberare dalla re3ressione di anniC !on ri5hieder: molto tem3oCJ !on E una Kuestione di tem3o- di s5avare nel 3assato o di analisi a55urataM E Kuestione di vedere la verit: della re3ressione/ e si E 5onsa3evoli 3assivamente- senza s5elta al5una- dellintero 3ro5esso della re3ressione- se ne vede la verit:/ !on si 3uL s5o3rire tale verit: se si 3ensa in termini di ieri e di domani/ La verit: non deve essere 5a3ita 5on il 3assare del tem3o/ !on E 5osa 5he debba essere 5onseguita/ S vista o non E vistaM non 3uL essere 3er5e3ita gradualmente/ La volont: di liberarsi dalla re3ressione E un osta5olo alla 5om3rensione della verit: di essa- 3oi5h; la volont: E desiderio- sia esso 3ositivo o negativo- e 5on il desiderio non 3uL esser5i 5onsa3evolezza 3assiva/ S il desiderio o la brama 5he 5agiona la re3ressioneM e Kuesto stesso desiderio- sebbene sia ora 5hiamato volont:non 3uL mai liberarsi dalla sua 5reazione/ 4n5ora una volta- si deve 3er5e3ire la verit: della volont: grazie a una 5onsa3evolezza 3assiva e- 5iL nonostante vigile/ Lanalizzante- KuantunKue 3ossa se3ararsene- E 3arte dellanalizzato e gia55h; E 5ondizionato dalla 5osa analizzata- non se ne 3uL liberare/ 4n5ora una volta- si deve vedere la verit: di 5iL/ S la verit: 5he libera- non la volont: e non lo sforzo/ L@ossessione 7isse 5he era ossessionato da stu3ide- 3i55ole 5ose e 5he Kueste ossessioni 5ambiavano 5ostantemente/ Lo 3reo55u3avano difetti fisi5i immaginari e- nel giro di Kual5he ora- la sua 3reo55u3azione si era fissata su un altro 5aso o 3ensiero/ 2li sembrava di 3assare da unossessione angos5iosa allaltra/ 6er vin5ere Kueste ossessioni- 5ontinuL- 5onsultava dei libri o 3arlava del suo 3roblema 5on un ami5o- ed era an5he andato da uno 3si5ologoM ma- 3er una ragione o 3er laltra- non aveva trovato giovamento al5uno/ 4n5he do3o una seduta seria e im3egnativa- Kueste ossessioni so3raggiungevano immediatamente/ e trovasse la 5ausa- rius5irebbe a 3orvi fineC La s5o3erta di una 5ausa determina la libert: dalleffettoC La 5onos5enza della 5ausa annienter: il risultatoC Conos5iamo le 5ause sia e5onomi5he sia 3si5ologi5he della guerra- e33ure in5oraggiamo la barbarie e

lautodistruzione/ 7o3o tutto- la nostra motivazione nel ri5er5are la 5ausa E il desiderio di liberar5i delleffetto/ Duesto desiderio E unaltra forma di resistenza o di 5ondanna e- Kuando 5E 5ondanna- non 5E 5om3rensione/ F4llora 5he 5osa si deve fareCJ domandL/ 6er5h; la mente E dominata da Kueste ossessioni futili e stu3ideC Chiedere F3er5h;J non E ri5er5are la 5ausa 5ome Kual5osa 5he si debba trovare indi3endentemente da se stessi/ S solamente svelare le modalit: del 3ro3rio 3ensare/ 7unKue- 3er5h; la mente E o55u3ata in tal modoC !on E forse 3er5h; E su3erfi5iale- frivola- mes5hina e- Kuindi- 3resa dalle 3ro3rie seduzioniC F RJ- ris3ose- Fsembra vero- ma non del tutto- dato 5he sono una 3ersona seriaJ/ 055ezion fatta 3er Kueste ossessioni- 5he 5osa o55u3a il suo 3ensieroC FLa mia 3rofessioneJ- disse/ FHo una 3osizione di res3onsabilit:/ 6er tutto il giorno- e talvolta sino a notte fonda- i miei 3ensieri sono rivolti ai miei affari/ altuariamente leggo- ma dedi5o la maggior 3arte del tem3o alla mia 3rofessioneJ/ Le 3ia5e Kuello 5he faC F R- ma non E del tutto soddisfa5ente/ 6er tutta la vita sono stato insoddisfatto di 5iL 5he fa5evo ma- avendo 5erti obblighi- non ho 3otuto rinun5iare al mio attuale im3iego e- 3er di 3iN- sto inve55hiando/ CiL 5he mi se55a sono Kueste ossessioni e il mio 5res5ente risentimento verso il mio lavoro 5ome 3ure nei 5onfronti della gente/ !on sono stato indulgente/ 6rovo una 5res5ente 3reo55u3azione 5ir5a il futuro e non mi sembra di trovar 3a5e/ .a55io bene il mio lavoro- ma///J 6er5h; sta lottando 5ontro F5iL 5he EJC La 5asa in 5ui vivo 3uL essere rumorosa- sudi5iaM la mobilia 3uL essere orrenda e- in generale- 3uL esservi una man5anza assoluta di bellezza ma- 3er svariati motivi- mi to55a viver5inon mi E 3ossibile trasferirmi in unaltra 5asa/ In Kuesto 5aso- non si tratta di una Kuestione di a55ettazione- ma di 5onsiderare lovvia realt:/ e non vedo F5iL 5he EJ- mi angustierL 3er Kuel vaso- 3er Kuella sedia o 3er Kuel KuadroM essi diverranno le mie ossessioni e 5i sar: del risentimento nei 5onfronti della gente- verso il lavoro- e via di5endo/ e 3otessi abbandonare il tutto e ri5omin5iare- sarebbe una fa55enda diversa- ma non 3osso/ S inutile ribellarmi 5ontro F5\L 5he EJ- 5ontro il reale/ Il ri5onos5imento di F5iL 5he EJ non 3orta a una 5ontentezza 5om3ia5iuta e ad adagiarsi/ Duando mi arrendo

a F5iL 5he EJ- non solo ne ho la 5om3rensione- ma e55o 5he so3raggiunge an5he una 5erta Kuiete alla su3erfi5ie della mente/ e la mente in su3erfi5ie non E Kuieta- indulge alle ossessioni- reali o immaginarieM si fa 3rendere da Kual5he riforma so5iale o da Kual5he 5on5lusione religiosa: il 9aestro- il salvatore- il rituale e 5osR via/ S solo Kuando la mente in su3erfi5ie E Kuieta 5he il re5ondito 3uL rivelarsi/ Il re5ondito si deve rivelareM ma 5iL non E 3ossibile se la mente in su3erfi5ie E oberata di ossessioni- di 3reo55u3azioni/ 7al momento 5he la mente in su3erfi5ie si trova 5ontinuamente in Kual5he ti3o di agitazione- il 5onflitto tra il livello su3eriore e Kuello 3iN 3rofondo di essa E inevitabile/ 0- fintanto 5he tale 5onflitto rimane irrisolto- le ossessioni aumentano/ 7o3o tutto- esse sono una s5a33atoia dal nostro 5onflitto/ Tutte le fughe sono simili- KuantunKue sia evidente 5he al5une sono so5ialmente 3iN dannose/ Duando si E 5onsa3evoli dellintero 3ro5esso dellossessione o di Kualsiasi altro 3roblema- allora soltanto si E liberi dal 3roblema/ 6er essere am3iamente 5onsa3evoli non 5i deve essere 5ondanna o giustifi5azione del 3roblemaM la 5onsa3evolezza deve essere 3riva di s5elta/ 0ssere 5osR 5onsa3evoli esige immensa 3azienza e sensibilit:M ri5hiede 3assione e attenzione 3rolungata- di modo 5he lintero 3ro5esso del 3ensiero 3ossa essere osservato e 5om3reso/ ?erc'6 ci si !11li&&e per l! or"eA La meditazione E la rivelazione del nuovo/ Il nuovo E al di l: e al di so3ra del 3assato ri3etitivo < e la meditazione E la 5essazione di Kuesta ri3etizione/ La morte 5he s5aturis5e dalla meditazione E limmortalit: del nuovo/ Il nuovo non a33artiene al 3ensiero e la meditazione E il silenzio del 3ensiero/ La meditazione non E un 5onseguimentoM non ha lo s5o3o di afferrare una visione- n; di stimolare la sensazione/ S 5ome il fiume indomabile 5he s5orre ra3ido e inonda le rive/ S la musi5a 3riva di suonoM non 3uL essere ammansita e usata/ S il silenzio in 5ui losservatore si E a5Kuietato sin dallinizio/ Il sole non era an5ora sorto e attraverso gli alberi si vedeva la stella del mattino/ Cera un silenzio straordinario/ !on il silenzio tra due rumori o tra due note- bensR Kuello 5he non ha 5ausa al5una < il silenzio dei 3rimordi del mondo/ 6ermeava lintera vallata e le alture- non rotto dai ri5hiami di due grossi gufi e il lontano abbaiare di un 5ane alla tarda luna fa5eva 3arte di Kuellimmensit:/ La rugiada era 3arti5olarmente fitta e- Kuando il sole sorse sulla 5ollina- emanL bagliori multi5olori e Kuello s3lendore 5he sa55om3agna ai 3rimi raggi solari/

ulle deli5ate foglie della Ba5aranda 3esava la rugiada e gli u55elli5onvenuti 3er i loro bagni mattutini- battevano le ali affin5h; le 3iume se ne im3regnassero/ I 5orvi 5ontinuavano a saltellare di ramo in ramo- insinuando le teste tra le foglie- sbattendo le ali e lis5iandosi le 3enne: erano una mezza dozzina 5ir5a ad a33esantire un uni5o ramo e molti altri erano gli u55elli intenti al bagno del mattino- s3ar3agliati sullalbero/ 0 Kuel silenzio si diffuse- sembrava estendersi oltre le 5olline/ i sentirono i 5onsueti strilli di bambini e delle risate e la fattoria 5omin5iL a svegliarsi/ annun5iava una giornata fres5a e sulle 5olline si diffondeva la lu5e del sole/ 0rano molto anti5he < 3robabilmente le 3iN anti5he 5olline del mondo < dalle ro55e stranamente modellate- 5he 3arevano s5ol3ite 5on estrema 5urain eKuilibrio luna sullaltra- senza 5he il vento o lintervento umano 3otessero sbilan5iarle/ La valle era assai distante dalla 5itt: e la strada a55identata 5he lattraversava 5ondu5eva a un altro villaggio/ !; automobili- n; autobus turbavano lanti5a Kuiete di Kuella vallataM solo 5arri trainati da buoi- il 5ui movimento era 3arte delle 5olline/ Cera lalveo se55o di un fiume- in 5ui la5Kua s5orreva solo do3o 3iogge abbondanti e il 5ui 5olore era una mes5olanza di rosso- giallo e marrone- e an5hesso sembrava muoversi 5on le 5olline/ 0 gli abitanti del villaggio 5he 3assavano silenziosamente a 3iedi erano 5ome le ro55e/ Il giorno si 5onsumL lentamente e sul finire della sera- mentre il sole tramontava sulle 5olline o55identali- il silenzio so3raggiunse da lontano- sulle alture- attraverso gli alberi- avvolgendo i 3i55oli 5es3ugli e lanti5o baniano/ 0 5ome le stelle si fe5ero brillanti- 5osR il silenzio diventL tanto grande da essere a stento tollerabile/ I 3i55oli lumi del villaggio furono s3enti e- 5on il sonno- lintensit: di Kuel silenzio si a33rofondR- si am3liL- fino a diventare in5redibilmente sover5hiante/ 6ure le 5olline si fe5ero 3iN Kuiete- gia55h; an5hesse avevano messo fine ai loro mormorii- al loro movimento- e 3arvero 3erdere il loro immenso 3eso/ 7isse di avere Kuaranta5inKue anni/ 4veva a55uratamente indossato la veste da lutto e 3ortava bra55iali ai 3olsi/ Luomo 3iN anziano 5he era 5on lei affermL di essere suo zio/ edemmo tutti sulla 3iattaforma 5he dominava un vasto giardino 5on un baniano- al5uni alberi di mango- la s3lendida buganvillea e le giovani 3alme/ 0ra tremendamente triste/ Le sue mani non avevano 3a5e e tentava di evitare di erom3ere in 3arole o- forse- di s5o33iare a 3iangere/ Lo zio disse: F iamo venuti a 3arlarle di mia ni3ote/

uo marito morR Kual5he anno fa e- in seguito- an5he suo figlio/ !on ries5e a smettere di 3iangere ed E terribilmente inve55hiata/ !on sa33iamo 3iN 5he 5osa fare/ I soliti 5onsigli dei medi5i sembrano ineffi5a5i e 3are 5he si stia allontanando dagli altri figli/ ta dimagrendo sem3re di 3iNM non sa33iamo dove la 3orter: tutto 5iL/ Insisteva 3er5h; venissimo a trovarlaJ/ F6ersi mio marito Kuattro anni fa/ 0ra un medi5o e morR di 5an5ro/ 7eve avermelo tenuto nas5osto e ne sono venuta a 5onos5enza solo nellultimo anno 5ir5a/ offriva- sebbene i dottori gli somministrassero morfina e altri sedativi/ 7e3erR sotto i miei o55hi e s3irLJ/ Ta5Kue- Kuasi soffo5ata dalle la5rime/ 1na 5olomba a33ollaiata su un ramo tubava 3la5idamente/ 0ra brunogrigia- 5on una 3i55ola testa e un grosso 5or3o < non tro33o grosso- trattandosi di una 5olomba/ GolL subito via e il ramo 3rese a os5illare 3er la 3ressione del suo volo/ F!on ries5o a trovare il modo di so33ortare Kuesta solitudine- Kuesta vita insensata senza di lui/ 4mavo i miei figli- ne avevo tre: un mas5hio e due femmine/ 1n giorno dello s5orso anno il mas5hio mi s5risse da s5uoladi5endo di non sentirsi bene e- Kual5he giorno 3iN tardi- ri5evetti la telefonata del direttore 5he mi 5omuni5ava la sua morteJ/ 4 Kuesto 3unto s5o33iL in un 3ianto dirotto/ 9ostrL subito una lettera del figlio- in 5ui egli le di5eva di voler tornare a 5asa 3er5h; si sentiva male e si augurava 5he ella stesse bene/ 3iegL Kuanto fosse stato 3reo55u3ato 3er lei- tanto da 3referire restarle a55anto 3iuttosto 5he andare a s5uola/ 0llainve5e- lo aveva 3iN o meno s3into ad andarsene- temendo di affliggerlo 5on la 3ro3ria angos5ia/ 4desso era tro33o tardi/ Le due figlie- disse- non erano 3ienamente 5onsa3evoli della55aduto a 5ausa della loro giovane et:/ 7i 5ol3o es5lamL: F!on so 5he 5osa fare/ Duesto lutto ha s5osso le fondamenta della mia vita/ Come una 5asa- il nostro matrimonio era 5ostruito 5on 5ura su Kuelle 5he ritenevamo essere basi 3rofonde/ =ra tutto E stato distrutto da Kuesto enorme eventoJ/ Lo zio doveva essere un 5redente- un tradizionalista- 3oi5h; aggiunse: F7io le ha inflitto 5iL/ Ha 5om3iuto tutti i riti ne5essari ma non le sono serviti/ Io 5redo nella rein5arnazione- mentre lei non vi trova al5un 5onforto/ !on vuole nean5he 3arlarne/ 6er lei E del tutto 3riva di senso e noi non siamo stati in grado di 5onsolarlaJ/ Restammo lR seduti in silenzio 3er Kual5he tem3o/ Il suo fazzoletto era ora 5om3letamente inzu33ato/ 1no 3ulito- 3reso dal 5assetto- servR ad as5iugarle le la5rime sulle guan5e/ La buganvillea rossa fa5eva 5a3olino dalla finestra e la vivida lu5e meridionale era su ogni foglia/

Guole 3arlarne seriamente < andare alla radi5e di tutto 5iLC = vuole essere 5onfortata da s3iegazioni- da argomenti ragionati ed essere distolta dalla sua afflizione 5on 3arole 5onvin5entiC Ris3ose: FGorrei andarne al fondo- ma non so se ho la 5a3a5it: o lenergia 3er affrontare Kuel 5he dir:/ Duando mio marito era vivo venivamo talvolta ad as5oltarla- ma adesso 3uL darsi 5he mi sia diffi5ile seguirlaJ/ 6er5h; E afflittaC !on dia una s3iegazione- 3er5h; Kuella non sar: 5he una 5ostruzione verbale della sua sensazione- e non la realt: effettiva/ Duando le verr: 3osta una domanda- dunKue- non ris3onda/ i limiti ad as5oltare e a trovare la ris3osta da sola/ 6er5h; 5i si affligge 3er la morteC In ogni 5asa- dal ri55o al 3overo- dal 3iN 3otente sulla terra al mendi5anteC 0 lei 3er5h; E afflittaC S 3er suo marito < o 3er se stessaC e 3iange 3er suo marito- 3ossono forse le sue la5rime aiutarloC e nE andato definitivamente/ .a55ia 5iL 5he vuole ma non 3otr: mai riaverlo indietro/ !essuna la5rimanessuna fede- nessun rito o dio 3otr: mai restituirglielo/ S una realt: 5he deve a55ettareM non 3uL far5i nulla/ 9a se sta 3iangendo 3er se stessa- a 5ausa della sua solitudine- della sua esistenza vuota- dei 3ia5eri sensuali e della 5om3agnia di 5ui godette- allora- non lo sta forse fa5endo a motivo della sua stessa va5uit:- 3er auto5ommiserazioneC .orse- 3er la 3rima voltaE 5ons5ia della sua miseria interiore/ !on ha- forse- se E 3ermesso farlo gentilmente notare- investito in suo marito- ri5avandone agio- a33agamento e 3ia5ereC Tutto Kuello 5he 3rova adesso < il senso di 3erdita- lo strazio della solitudine e dellaffanno < E una forma di auto5ommiserazione- non E 5osRC Lo 5onsideri/ !on induris5a il suo 5uore 5ontro 5iL e di5a: F4mavo mio marito e non ho mai minimamente 3ensato a me stessa/ Golevo 3roteggerlo- an5he se 5er5avo s3esso di dominarlo- ma lo fa5evo 3er il suo bene- senza mai avere un 3ensiero egoisti5oJ/ 4desso 5he se nE andato si sta rendendo 5onto della sua situazione effettiva- non E veroC La sua morte lha s5ossa e le ha mostrato la 5ondizione reale della sua mente e del suo 5uore/ 6uL non essere dis3osta a 5onsiderarla- 3uL rifiutarla 3er 3auraM ma se riflette un 3o di 3iN- si a55orger: 5he sta 3iangendo a 5ausa della sua solitudine- della sua miseria interiore < in altre 3arole- 3er auto5ommiserazione/ F0 3iuttosto 5rudele- signore- non trovaCJ disse/ F ono venuta da lei 3er essere veramente 5onfortata e 5he 5osa mi sta dandoCJ 1na delle illusioni della maggior 3arte delle 3ersone E Kuella di ritenere 5he vi sia Kual5osa 5ome la 5onsolazione interiore- 5he Kual5un altro 3ossa donarla o 5he la si 3ossa trovare in se stessi/ Temo 5he non vi sia nulla del genere/ e sta 5er5ando la 5onsolazione E destinata a vivere nellillusione eKuando Kuellillusione si s3ezza- a rattristarsi 3er5h; la 5onsolazione lha

abbandonata/ 6er 5om3rendere il dolore- o 3er su3erarlo- si deve- in effettiessere veramente 5onsa3evoli di Kuel 5he avviene interiormente e non nas5onderlo/ .are rilevare tutto 5iL non E 5rudelt:- non 5redeC !on si tratta di Kual5osa di sgradevole da 5ui fuggire/ e lo 5om3rende 5on estrema 5hiarezza- allora ne viene immediatamente fuori- senza un graffio- intattarinnovata- indifferente ai 5asi della vita/ La morte E inevitabile 3er noi tutti/ !on 5E s5am3o/ Tentiamo di dare ogni ti3o di s3iegazione- aggra33ando5i a ogni sorta di fede- nella s3eranza di tras5enderla- ma KualunKue 5osa fa55iamo- E sem3re l:M domani- o girato langolo- o tras5orsi molti anni- E sem3re l:/ i deve 3rendere atto di Kuesta enorme realt: della vita/ F9aJ- disse lo zio- 3alesando la 5redenza tradizionale nell4tmanlanima- la realt: 3ermanente 5he 3erdura/ 0ra sul suo terreno- adesso- ben fornito di sottili argomenti e di 5itazioni/ i alzL brus5amente in 3iedi e negli o55hi gli si a55ese la vam3a della battaglia- la battaglia delle 3arole/ Com3assione- amore e 5om3rensione erano s3ariti/ tava sul suo sa5ro terreno di fede e tradizione- s5hia55iato dal 3esante fardello dei 5ondizionamenti/ F9a l4tman risiede in tutti noi[ Continua a rinas5ere fino a 5he non diviene 5onsa3evole di essere il Brahman/ 7obbiamo 3assare attraverso la sofferenza 3er 3ervenire a Kuella realt:/ Giviamo nellillusioneM il mondo E unillusione/ CE solo una realt:J/ 0 si interru33e[ 0lla mi guardL- senza 3restargli tro33a attenzione- e un sorriso dol5e a55ennL ad a33arirle sul viso/ =sservammo entrambi la 5olomba 5he era ritornata e la fiammeggiante buganvillea/ !on 5E nulla di 3ermanente sulla terra o in noi stessi/ Il 3ensiero E in grado di dare 5ontinuit: a 5iL 5he esso 3ensaM 3uL attribuire la 3ermanenza a una 3arola- a unidea- a una tradizione/ Il 3ensiero 3ensa se stesso 5ome 3ermanente- ma lo E davveroC Il 3ensiero E la ris3osta della memoria e la memoria E 3ermanenteC 6uL 5ostruire unimmagine e 5onferirle una 5ontinuit:- una 3ermanenza- 5hiamandola 4tman o 5ome si vogliaM 3uL ri5ordare il volto del marito o della moglie e aggra33arglisi/ Duesta E lattivit: del 3ensiero 5he sus5ita la 3aura e- a 5ausa di tale 3aura- sorge lim3ulso alla 3ermanenza < la 3aura di non avere- domani- 3asto o ri3aro < la 3aura della morte/ Duesta 3aura E il risultato del 3ensiero e an5he il Brahman E il 3rodotto del 3ensiero/ Lo zio disse: F9emoria e 3ensiero sono 5ome una 5andela: la si s3egne e la si ria55ende di nuovoM si dimenti5a e- in seguito- si torna a ri5ordare/ i muore e si nas5e a nuova vita/ La fiamma della 5andela E la stessa < e non E la stessa/ !ella fiamma 5E- dunKue- una 5erta 5ontinuit:J/

9a la fiamma 5he E stata s3enta e la nuova fiamma non sono la stessa 5osa/ Il ve55hio finis5e affin5h; vi sia il nuovo/ e vi fosse una 5ostante 5ontinuit: modifi5ata non si avrebbe nulla di nuovo/ I mille ieri non 3ossono essere rinnovatiM an5he una 5andela si estingue/ Tutto deve 5on5ludersi 3er5h; sorga il nuovo/ Lo zio- ora- non 3uL ri5orrere alle 5itazioni- o alle 5redenze- o alle massime altruiM 5osR si 5hiude in s; e si 5alma- 5onfuso e 3iuttosto stizzito3oi5h; E stato messo di fronte a se stesso e- 5ome la ni3ote- non vuole affrontare la realt:/ FTutto 5iL non mi 3reo55u3aJ- ella disse/ F ono del tutto infeli5e/ Ho 3erso mio marito e mio figlio/ 9i rimangono Kueste due figlie/ Cosa devo fareCJ e E 3reo55u3ata 3er loro- non 3uL esserlo 3er se stessa e 3er la sua sofferenza/ 7eve badare a loro- edu5arle rettamente- 5res5erle al di fuori della solita medio5rit:/ 9a se si strugge nellauto5ommiserazione- 5he lei definis5e Famore 3er suo maritoJ- e si 5hiude nellisolamento- allora distrugger: an5he loro/ Consa3evolmente o in5onsa3evolmente siamo tutti totalmente egoisti/ .intanto 5he otteniamo Kuello 5he vogliamo- 3ensiamo 5he ogni 5osa vada beneM ma- nel momento in 5ui si verifi5a un avvenimento 5he rovina tutto 5iL- 5i dis3eriamo- as3ettando5i di trovare altre 5onsolazionile Kuali- naturalmente- finiranno a loro volta 3er infrangersi/ In tal modo Kuesto 3ro5esso 5ontinua e se lei vuole essere tras5inata in esso- ben 5onos5endone tutte le im3li5azioni- fa55ia 3ure/ 9a se ne vede lassurdit:allora- smetter: s3ontaneamente di 3iangere e di isolarsi e vivr: 5on le bambine 5on una nuova lu5e e il sorriso sul volto/ L! sicure22! Il 3i55olo rus5ello s5orreva molto dol5emente vi5ino al sentiero 5he ser3eggiava tuttintorno alle risaie- 3ieno di fiori di loto di un viola s5uro e dai 5uori dorati- 5he galleggiavano sulla5Kua/ Il 3rofumo restava a55anto a essi ed erano molto belli/ Il 5ielo era 5o3erto: stava 5omin5iando a 3iovigginare e fra le nubi tuonava/ Il fulmine era an5ora lontano- ma si stava avvi5inando allalbero sotto 5ui 5i ri3aravamo/ Comin5iL a 3iovere forte e le go55e da5Kua si a55umulavano sulle foglie di loto/ Duando si fe5ero tro33o grandi s5ivolarono dalle foglie- solamente 3er formarsi unaltra volta/ Il fulmine adesso era so3ra lalbero e il bestiame s3aventato tirava le funi/ 1n vitello nero- fradi5io e tremante- si lamentava 3ietosamenteM stra33L la sua 5orda e 5orse verso una 5a3anna lR vi5ino/ I fiori di loto si 5hiudevano saldamente- serrando i loro 5uori dorati 5ontro los5urit: 5res5enteM 3er raggiungerli uno avrebbe dovuto stra33are i 3etali viola/ arebbero rimasti saldamente 5hiusi sino allarrivo del sole/ 0rano molto belli an5he nel loro

sonno/ Il lam3o si muoveva verso la 5itt:/ 0ra veramente buio ora- e a stento si 3oteva udire il mormorio del rus5ello/ Il sentiero 5i 3ortL oltre il villaggio- alla strada 5he 5i ri5ondusse alla 5itt: 5hiassosa/ 0ra un giovane di oltre ventanniM era ben nutrito- aveva viaggiato un 3o e aveva studiato alluniversit:/ 0ra nervoso e nei suoi o55hi 5era inKuietudine/ 0ra tardi- ma voleva 3arlareM voleva 5he Kual5uno esaminasse la sua mente 3er lui/ i es3ose 5on molta sem3li5it:- senza esitazione o 3retesa al5una/ Il suo 3roblema era 5hiaro- ma non a lui- 5he bran5olava Kua e l:/ !on as5oltiamo e non s5o3riamo F5iL 5he EJ/ 4ffibbiamo le nostre idee e o3inioni a un altro- 5er5ando di im3orgli la struttura del nostro 3ensiero/ I nostri 3ensieri e i nostri giudizi sono 3er noi molto 3iN im3ortanti 5he s5o3rire F5iL 5he EJ/ Il F5iL 5he EJ E sem3re sem3li5e/ iamo noi a essere 5om3li5ati/ Rendiamo il sem3li5e- il F5iL 5he EJ- 5om3li5ato e 5i 3erdiamo in esso/ 4s5oltiamo uni5amente il 5hiasso 5res5ente della nostra 5onfusione/ 6er as5oltare dobbiamo essere liberi/ !on E 5he non debbano esser5i distrazionidato 5he lo stesso 3ensare E una forma di distrazione/ 7obbiamo essere liberi 3er stare in silenzio- e solo allora E 3ossibile as5oltare/ 7i5eva 5he a33ena andava a dormire gli a55adeva di mettersi a sedere sul letto 5on un atta55o di ansia 3ura/ In Kuei momenti la stanza 3erdeva le sue 3ro3orzioniM i muri si a33iattivanoM soffitto e 3avimento s3arivano/ 0d egli- in 3reda alla 3aura- sudava/ La 5osa andava avanti da 3are55hi anni/ 7i 5he 5osa ha 3auraC F!on lo soM ma Kuando mi sveglio s3aventato- vado da mia sorella- o da mio 3adre e mia madre e- 3er 5almarmi- 3arliamo un 3oM 3oi vado a letto/ Loro 5a3is5ono- ma io ho 3assato la ventina e tutto Kuesto sta diventando 3iuttosto stu3idoJ/ S 3reo55u3ato 3er il futuroC F R- un 3o/ Ben5h; il denaro non 5i man5hi- mi 3reo55u3a lo stessoJ/ 6er5h;C FGoglio s3osarmi e 3rovvedere al benessere della mia futura moglieJ/ 6er5h; 3reo55u3arsi 3er il futuroC Lei E veramente giovane: 3uL lavorare e darle il ne5essario/ 6er5h; farsi assillare 5osR da 5iLC Teme di 3erdere la sua 3osizione so5ialeC

FIn 3arte/ 4bbiamo una ma55hina- Kual5he 3ro3riet: e un nome/ =vviamente non voglio 3erdere tutto Kuesto- il 5he 3otrebbe essere la 5ausa della mia ansia/ 9a non E esattamente 5osR/ S la 3aura di non essere/ Duando mi sveglio s3aventato- 3rovo la sensazione di essere 3erduto- di non essere nessuno- di 5rollareJ/ 7o3o tutto- 3uL darsi 5he un nuovo governo vada al 3otere e 5he lei 3erda le sue 3ro3riet:- i suoi beni/ 9a E veramente giovane e 3uL sem3re lavorare/ 9ilioni di 3ersone stanno 3erdendo i loro beni materiali e an5he a lei 3uL 5a3itare di dover affrontare una 5osa simile/ 0 3oi le 5ose del mondo vanno 5ondivise e non 3ossedute es5lusivamente/ 6er5h; essere 5osR 3rudente- 5osR timoroso di 3erdere- alla sua et:C F055o- voglio s3osare una ragazza e desidero 5he non 5i sia al5un osta5olo/ S 3robabile 5he nulla lo im3edis5a- ma sento la sua man5anza e lei la miaM 5iL 3uL essere unaltra 5ausa del mio timoreJ/ S Kuesta la 5ausa della sua 3auraC ostiene 5he E 3robabile 5he non a55ada nulla di e55ezionale 5he 3ossa im3edirle di s3osarla e- allora- 3er5h; Kuesta 3auraC F R- E veroM 3ossiamo s3osar5i Kuando de5idiamo di farlo- Kuindi Kuesto non 3uL essere il motivo del mio timore- almeno non adesso/ In effetti- 3enso di aver 3aura di non essere- di 3erdere la mia identit:- il mio nomeJ/ 4n5he se non tenesse al suo nome e avesse- 3erL- le sue 3ro3riet: e il resto- non avrebbe- forse- an5ora 3auraC Che 5osa intendiamo 3er identit:C 0ssere identifi5ati 5on un nome- 5on delle 3ro3riet:- 5on una 3ersona- 5on delle ideeM essere asso5iati a Kual5osaM essere ri5onos5iuti 5ome Kuesto o KuelloM essere eti5hettati 5ome a33artenenti a un gru33o o a una nazione 3arti5olari- e 5osR via/ Lei teme di 3erdere la sua eti5hetta/ 0 5osRC F R- 3er5h; altrimenti 5he 5osa sareiC R- E 5osRJ/

7unKue lei E 5iL 5he 3ossiede: il suo nome- la sua re3utazione- la sua ma55hina- le altre 3ro3riet:- la ragazza 5he s3oser:- le ambizioni 5he ha/ Lei E Kueste 5ose- le Kuali- insieme a 5erte 5aratteristi5he e a 5erti valori- vanno a formare Kuello 5he lei 5hiama FIoJ/ Lei E la somma di tutto 5iL e teme di 3erderlo/ Come 3er tutti gli altri- 5E sem3re la 3ossibilit: di 3erdita: 3uL s5o33iare una guerraM 5i 3uL essere una rivoluzione o un 5ambio di governo verso la inistra/ 6uL a55adere Kual5osa 5he la 3rivi di tutto 5iL- adesso o domani/ 9a 3er5h; temere linsi5urezzaC !on E- forse- la natura 3ro3ria di tutte le 5oseC Contro Kuesta insi5urezza sta 5ostruendo dei muri 5he la

3roteggeranno- ma Kuesti muri 3ossono essere e vengono di fatto abbattuti/ 6uL sfuggirlo 3er un momento- ma il 3eri5olo dellinsi5urezza E sem3re l:/ !on 3uL evitare 5iL 5he E/ Linsi5urezza E l:- 5he le 3ia55ia o no/ CiL non signifi5a 5he deve rassegnarsi a essa- 5he deve a55ettarla o res3ingerlaM ma lei E giovane e 3er5h; temere linsi5urezzaC F4desso 5he ha messo la 5osa in Kuesto modo non 5redo di temere linsi5urezza/ ono veramente dis3osto a lavorare/ Lavoro 3iN di otto ore al giorno e- KuantunKue non mi 3ia55ia 3arti5olarmente- 3osso 5ontinuare/ !onon ho 3aura di 3erdere 3ro3riet:- ma55hina e il resto- e la mia fidanzata e io 3ossiamo s3osar5i Kuando vogliamo/ 9i rendo 5onto- ora- 5he non E nulla di tutto 5iL a s3aventarmi/ 4llora 5he 5osECJ 5o3riamolo insieme/ 6otrei essere in grado di rivelarglielo- ma non sarebbe una sua s5o3erta/ i situerebbe solo a un livello verbale e sarebbe3ertanto- del tutto inutile/ 5o3rirlo sar: 3er lei s3erimentarlo ed E Kuesto 5he veramente 5onta/ 5o3rire E s3erimentare/ Lo s5o3riremo insieme/ e non ha 3aura di 3erdere nessuna di Kueste 5ose- se non teme linsi5urezza esteriore- allora 5he 5osa la 3reo55u3aC !on ris3onda subitoM as5olti soltantoM sia attento a s5o3rire/ S del tutto si5uro di non aver 3aura dellinsi5urezza fisi5aC !ella misura in 5ui si 3uL essere si5uri di 5ose simili- lei sostiene di non averne 3aura/ e E 5erto 5he Kuesta non sia una mera affermazione verbale- allora di 5he 5osa ha 3auraC F ono del tutto 5erto di non temere dessere insi5uro fisi5amente/ 6ossiamo s3osar5i e avere 5iL di 5ui abbiamo bisogno/ S Kual5osa di 3iN della sem3li5e 3erdita delle 5ose 5iL 5he io temo/ 9a 5he 5osECJ Lo s5o3riremo- ma riflettiamo5i 5on 5alma/ Guole davvero s5o3rirlonon E 5osRC F!aturalmente/ o3rattutto adesso 5he siamo giunti fin Kui/ Che 5osE Kuello di 5ui ho 3auraCJ 6er s5o3rire dobbiamo essere 5almi- attenti- ma non 3ressanti/ e non E s3aventato dallinsi5urezza fisi5a- teme- forse- di essere insi5uro interiormente- dessere in5a3a5e di 5onseguire lo s5o3o 5he si E 3refissoC !on ris3ondaM as5olti soltanto/ i sente in5a3a5e di diventare Kual5unoC 6robabilmente ha un ideale religiosoM avverte- forse- la sensazione di non avere la 5a3a5it: di vivere 5onformemente a esso o di raggiungerloC 6rova un senso di dis3erazione al riguardo- un senso di 5ol3a o di frustrazioneC

FHa 3erfettamente ragione/ .in da Kuando las5oltai al5uni anni fa- da ragazzo- il mio ideale E stato- se 3osso dirlo- assomigliarle/ 0ssere religiosi E nel nostro sangue e mi ero sentito in grado desser tale/ 9a 5E sem3re stato il timore 3rofondo di non rius5ire ad avvi5inarmi mai a 5iLJ/ 4ndiamo adagio/ ebbene non tema dessere insi5uro esteriormenteha 3aura desserlo interiormente/ 1n altro si rende si5uro esteriormente 5on una re3utazione- 5on la fama- 5on il denaro- e 5osR viaM mentre lei vuole essere si5uro interiormente 5on un ideale e sente di non avere la 5a3a5it: di diventare Kuellideale/ 6er5h; vuole diventare o raggiungere un idealeC !on E forse soltanto 3er essere si5uro- 3er sentirsi in salvoC Duesto rifugio lei lo 5hiama lideale/ 9a in realt: vuole essere si5uro- 3rotetto/ S 5osRC F=ra 5he me lo fa notare- E 3ro3rio 5osRJ/ 4desso lo ha s5o3erto- non E veroC 9a andiamo oltre/ Lei si rende 5onto dellovvia futilit: della si5urezza esteriore- ma vede an5he la falsit: del ri5er5are la si5urezza interiore diventando lidealeC 4l 3osto del denaro il suo rifugio E lideale/ e ne rende veramente 5ontoC F R- davveroJ/ 4llora sia 5iL 5he E/ Duando ne 5om3rende la falsit:- lideale s5om3are/ Lei E F5iL 5he EJ/ Duindi 3ro5eda a 5om3rendere F5iL 5he EJ < ma non 5on uno s5o3o 3arti5olare- 3er5h; lo s5o3o- il fine E sem3re lontano da F5iL 5he EJ/ Il F5iL 5he EJ E lei stessoM non in un 3eriodo 3arti5olare o in un dato stato danimo- ma 5ome lei E di momento in momento/ !on si 5ondanni o si rassegni a Kuello 5he vede- ma sia attento- senza inter3retare il movimento di F5iL 5he EJ/ ar: diffi5ile- ma in 5iL 5E gioia/ La feli5it: 5E solo 3er 5hi E libero- e la libert: giunge 5on la verit: di F5iL 5he EJ/ L! coller! 6erfino a Kuellaltitudine il 5alore era intenso/ Il vetro dei finestrini era 5aldo al tatto/ Il 5ostante ronzio dei motori dellaereo aveva un effetto rilassante e molti dei 3asseggeri sonne55hiavano/ La terra si stendeva assai al di sotto di noi- lu55i5ando nel 5aldo: un marrone interminabile 5on uno55asionale 5hiazza di verde/ Ben 3resto atterrammo e la 5alura si fe5e inso33ortabile- letteralmente 3enosaM an5he allombra di un edifi5io 5i sentivamo la testa s5o33iare/ Lestate era inoltrata e la 5am3agna sembrava un deserto/ 7e5ollammo di nuovo e laereo 3rese Kuota- in 5er5a di venti fres5hi/ 7ue nuovi 3asseggeri sedettero sui sedili o33osti e 3resero a 3arlare ad alta vo5eM era im3ossibile non stare ad as5oltarli/ Comin5iarono 3iuttosto tranKuillamenteM ma 3resto la 5ollera si insinuL nelle loro vo5i- la 5ollera della familiarit: e del ran5ore/ !ella loro im3etuosit: 3arevano avere s5ordato il

resto dei 3asseggeriM se la 3rendevano a tal 3unto luno 5on laltro- 5he non esisteva 3iN nessuno- tranne loro/ La 5ollera ha 5ome 5aratteristi5a 3e5uliare lisolamentoM 5ome il doloreessa isola e- se non altro momentaneamente- ogni relazione si interrom3e/ La 5ollera ha la forza e la vitalit: tem3oranea dellisolato/ !ella 5ollera 5E una strana dis3erazione- 3oi5h; lisolamento E dis3erazione/ La rabbia del disa33unto- della gelosia- dellim3ulso a ferire- d: una violenta liberazione il 5ui 3ia5ere E lautogiustifi5azione/ Condanniamo gli altri e 3ro3rio Kuella 5ondanna E una giustifi5azione 3er noi stessi/ enza un Kualsiasi atteggiamento- sia esso di 3resunzione o di autoumiliazione- 5he 5osa siamoC 1siamo ogni mezzo 3er difender5i e la 5ollera- 5ome lodio- E uno dei 3iN sem3li5i/ 1na 5osa E la 5ollera s3ontanea- un re3entino infiammarsi 5he E 3resto dimenti5atoM ma unaltra E Kuella 5he E stata deliberatamente alimentata- 5he E stata 3remeditata e 5he mira a danneggiare e a distruggere/ La rabbia s3ontanea 3uL avere delle 5ause fisiologi5he 5he 3ossono essere rilevate e 5urateM mentre molto 3iN sottile e diffi5ile da trattare E la rabbia 5ome effetto di una 5ausa 3si5ologi5a/ 4lla maggior 3arte di noi non im3orta dessere in 5ollera: troviamo delle s5use/ 6er Kuale motivo non dovremmo essere arrabbiati Kuando Kual5uno viene maltrattato o Kuando lo siamo noi stessiC CosR- giustamente- 5i adiriamo/ !on 5i limitiamo a dire 5he siamo arrabbiatiM 5i dilunghiamo in minuziose s3iegazioni della 5ausa di un tale stato/ !on di5iamo mai soltanto 5he siamo gelosi o as3rima lo giustifi5hiamo o s3ieghiamo/ Chiediamo 5ome 3ossa esser5i amore senza gelosia- o33ure sosteniamo 5he la nostra as3rezza E di3esa dalle azioni altrui- e 5osR via/ CiL 5he sostiene la 5ollera- 5he le d: o33ortunit: e 3rofondit:- E la s3iegazione- la 5ostruzione verbale- ta5ita o es3ressa/ La s3iegazione- ta5ita o es3ressa- agis5e 5ome uno s5udo 5ontro la s5o3erta di noi stessi Kuali siamo/ Gogliamo essere lodati o lusingati- 3retendiamo Kual5osaM e Kuando 5iL non si verifi5a- ne siamo 5ontrariati- 5i inas3riamo o ingelosiamo/ 4llorabrutalmente o deli5atamente- a55usiamo Kual5un altroM attribuendogli la res3onsabilit: della nostra as3rezza/ Tu hai una grande im3ortanza- 3er5h; la mia feli5it:- la mia 3osizione- il mio 3restigio di3endono da te/ 2razie a temi realizzo- dunKue- tu sei im3ortante 3er me/ 7evo 3roteggertiM devo 3ossederti/ 2razie a te- fuggo da me stesso- e Kuando vengo rigettato su di me- 3er timore del mio stato- vado in 5ollera/ La rabbia assume svariate forme: disa33unto- risentimento- as3rezza- gelosia- e via di5endo/ La55umularsi della rabbia- 5he E risentimento- ri5hiede lantidoto del 3erdonoM ma la55umularsi della rabbia E molto 3iN signifi5ativo del 3erdono/ Il 3erdono non E ne5essario se la rabbia non viene a55umulata/ Il 3erdono E essenziale se 5E risentimentoM ma lessere liberi da adulazione e offesa-

senza la durezza dellindifferenza- favoris5e la 5om3assione- la benevolenza/ !on 5i si 3uL liberare dalla 5ollera 5on un atto di volont:- 3er5h; la volont: fa 3arte della violenza/ La volont: E leffetto del desiderio- E la brama di essere- e il desiderio nella sua essenza E aggressivo- dominante/ o33rimere la 5ollera 3er mezzo di uno sforzo della volont: signifi5a trasferirla a un livello differente- dandole un nome diversoM ma essa 5ontinua 3ur sem3re a far 3arte della violenza/ 0ssere liberi dalla violenza- 5he non signifi5a 5oltivare la nonQviolenza- im3li5a la 5om3rensione del desiderio/ !on 5E un surrogato s3irituale del desiderioM non lo si 3uL so33rimere o sublimare/ S ne5essaria una 5onsa3evolezza del desiderio ta5ita e 3riva di s5eltaM e Kuesta 5onsa3evolezza 3assiva E les3erienza diretta del desiderio- senza 5he vi sia 5olui 5he es3eris5e a darle un nome/ Il condi2ion! en"o 0gli era molto interessato ad aiutare lumanit:- a 5om3iere buone azioni- ed era attivo in varie organizzazioni di assistenza so5iale/ 7isse di non essersi letteralmente mai 3reso una lunga va5anza e- dal 5onseguimento della laurea- di aver 5ostantemente o3erato 3er il miglioramento delluomo/ !aturalmente non 3rendeva denaro 3er il lavoro 5he fa5eva/ La sua attivit: aveva sem3re avuto una grande im3ortanza 3er lui e a essa era fortemente atta55ato/ 0ra diventato un o3eratore so5iale di 3rimordine e 5iL gli 3ia5eva/ 9a in uno dei dis5orsi aveva sentito 3arlare dei vari ti3i di fuga 5he 5ondizionano la mente e ne voleva dis5utere/ FLei 3ensa 5he lavorare in 5am3o so5iale sia un 5ondizionamentoC Che 3ossa determinare ulteriore 5onflittoCJ Chiariamo 5he 5osa si intende 3er 5ondizionamento/ Duando siamo 5onsa3evoli di essere 5ondizionatiC 0 lo siamo maiC i E 5onsa3evoli di essere 5ondizionati o si E soltanto 5ons5i del 5onflitto- della lotta a vari livelli della 3ro3ria esistenzaC enza dubbio siamo 5onsa3evoli non del nostro 5ondizionamento ma solo del 5onflitto- del dolore e del 3ia5ere/ FChe 5osa intende 3er 5onflittoCJ =gni sorta di 5onflitto: Kuello tra le nazioni- tra i diversi gru33i so5ialitra i singoli e il 5onflitto interiore/ Il 5onflitto non E forse inevitabile fin5h; non vi sia integrazione tra lagente e la sua azione- tra 3rovo5azione e ris3ostaC Il 5onflitto E il nostro 3roblema- veroC !on Kual5he 5onflitto in 3arti5olare- ma tutti: la lotta tra le idee- le 5redenze- le ideologie- gli o33osti/ e non 5i fosse 5onflitto non 5i sarebbe al5un 3roblema/ F ta suggerendo 5he tutti dovremmo ri5er5are una vita disolamentodi 5ontem3lazioneCJ

La 5ontem3lazione E arduaM E una delle 5ose 3iN diffi5ili da 5om3rendere/ Lisolamento- sebbene ognuno lo ri5er5hi- 5ons5iamente o in5ons5iamente- a 3ro3rio modo- non risolve i nostri 3roblemiM al 5ontrario- li a55res5e/ tiamo 5er5ando di 5a3ire Kuali sono i fattori di 5ondizionamento 5he 5agionano ulteriore 5onflitto/ !oi siamo solo 5onsa3evoli del 5onflitto- del dolore- del 3ia5ere e non del nostro 5ondizionamento/ CosE 5he favoris5e il 5ondizionamentoC F2li influssi so5iali o ambientali: la so5iet: in 5ui siamo nati- la 5ultura in 5ui siamo stati allevati- le 3ressioni e5onomi5he e 3oliti5he- e 5osR viaJ/ S 5osR/ 9a E tuttoC Duesti influssi sono un nostro 3rodotto- giustoC La so5iet: E il risultato del ra33orto delluomo 5on luomo- il 5he E del tutto evidente/ 0 un ra33orto di abitudine- di bisogno- di 5omodit:- di gratifi5azione- e 5rea gli influssi- i valori 5he 5i vin5olano/ Il vin5olo E il nostro 5ondizionamento/ iamo vin5olati dai nostri stessi 3ensieri e dalle nostre azioni ma non siamo 5ons5i di esserloM siamo solo 5onsa3evoli del 5onflitto di 3ia5ere e dolore/ !on sembra mai 5he andiamo al di l: di Kuesto e- se lo fa55iamo- E solo in un altro 5onflitto/ !on siamo 5onsa3evoli del nostro 5ondizionamento e- fintanto 5he non lo diventiamo- 3ossiamo solo 3rodurre altro 5onflitto e altra 5onfusione/ FIn 5he modo 5ondizionamentoCJ si deve essere 5onsa3evoli del 3ro3rio

CiL E 3ossibile solo 5on la 5om3rensione di un altro 3ro5esso: Kuello dellatta55amento/ e rius5iamo a 5a3ire 3er5h; siamo atta55ati- alloraforse- 3ossiamo a5Kuisire 5onsa3evolezza del nostro 5ondizionamento/ F!on E un giro 3iuttosto lungo 3er arrivare a una Kuestione 3re5isaCJ Lo EC 6rovi a essere 5ons5io del suo 5ondizionamento/ Lo 3uL 5onos5ere soltanto indirettamente- in relazione a Kual5osaltro/ !on si 3uL essere 5onsa3evole di esso 5ome astrazione- 3er5h; allora E meramente verbale- senza molta im3ortanza/ !oi siamo solo 5ons5i del 5onflitto/ 0sso sussiste Kuando non 5E integrazione tra 3rovo5azione e ris3osta/ Duesto 5onflitto E il risultato del nostro 5ondizionamento/ Il 5ondizionamento E atta55amento: atta55amento al lavoro- alla tradizione- alla 3ro3riet:- alle 3ersone- alle idee- e via di5endo/ e non 5i fosse atta55amento 5i sarebbe 5ondizionamentoC Certamente no/ 6er5h; 5i atta55hiamo- dunKueC Io sono atta55ato alla mia nazione 3er5h; 3er mezzo dellidentifi5azione 5on essa io divento Kual5uno/ 9i identifi5o 5ol mio lavoro ed esso diviene im3ortante/ Io sono la mia famiglia- la mia 3ro3riet:M sono atta55ato a 5iL/ Loggetto

dellatta55amento mi fornis5e la via di fuga dalla mia vuotaggine/ Latta55amento E fugaM ed E la fuga 5he rafforza il 5ondizionamento/ e sono atta55ato a te E 3er5h; tu sei diventato la via di fuga da me stessoM Kuindi tu sei 3er me molto im3ortante e io devo 3ossederti- aggra33armi a te/ Tu diventi il fattore 5ondizionanteM e la fuga E il 5ondizionamento/ e rius5iamo a essere 5os5ienti delle nostre fughe- allora 3ossiamo 3er5e3ire i fattori- gli influssi 5he 5ontribuis5ono al 5ondizionamento/ F to sfuggendo a me stesso 5on la mia o3era so5ialeCJ S atta55ato- legato a essaC i sentirebbe smarrito- vuoto- annoiato se non intra3rendesse al5un lavoro so5ialeC F!e sono 5ertoJ/ Latta55amento al lavoro E la sua fuga/ Ci sono fughe a tutti i livelli della nostra esistenza/ Lei s5a33a 3er mezzo del lavoroM un altro lo fa bevendoM 5hi tramite i riti religiosiM 5hi mediante la 5onos5enzaM 5hi 3er mezzo di 7ioM e 5hi- an5ora- 5on lessere dedito al divertimento/ Tutte le fughe sono uguali/ !on 5e ne sono di su3eriori o di inferiori/ 7io e il bere sono allo stesso livello fintanto 5he sono fughe da 5iL 5he siamo/ Duando siamo 5ons5i delle nostre fughe- solo allora siamo in grado di 5onos5ere il nostro 5ondizionamento/ FCosa farL se smetto di fuggire 3er mezzo del mio lavoro so5ialeC 6osso fare Kual5osa senza fuggireC =gni mia azione non E forse una forma di fuga da 5iL 5he sonoCJ Duesta E una domanda 3uramente verbale o riflette una realt:- un fatto 5he sta s3erimentandoC e non fuggisse 5osa a55adrebbeC Ha mai 3rovatoC FCiL 5he sta di5endo E 5osR negativo- se mi E 5on5esso dirlo/ !on offre nulla 5he sostituis5a il lavoroJ/ =gni sostituzione non E forse unaltra forma di fugaC Duando un ti3o 3arti5olare di attivit: non 5i soddisfa o 5ausa ulteriore 5onflitto- ne intra3rendiamo unaltra/ Rim3iazzare unattivit: 5on unaltra senza 5om3rendere la fuga E alKuanto inutile- giustoC ono le fughe e il nostro atta55amento a Kueste 5he favoris5ono il 5ondizionamento/ 0sso arre5a 3roblemi- 5onflitto/ S il 5ondizionamento 5he osta5ola la 5om3rensione della 3rovo5azione/ 0ssendo 5ondizionata- la nostra ris3osta 5rea inevitabilmente il 5onflitto/

FCome 5i si 3uL liberare dal 5ondizionamentoCJ olo 5om3rendendo- diventando 5onsa3evoli delle nostre fughe/ Il fattore 5ondizionante E il nostro atta55amento a una 3ersona- al lavoro- a unideologia/ S Kuesto 5he dobbiamo 5a3ire- inve5e di 5er5are una fuga migliore o 3iN sensata/ =gni fuga E insensata in Kuanto determina inevitabilmente il 5onflitto/ Coltivare il dista55o E unaltra forma di fuga- di isolamentoM E atta55amento a unastrazione- a un ideale 5hiamato dista55o/ Lideale E fittizio- 3rodotto dallio- e diventare lideale E fuggire da F5iL 5he EJ/ i ha la 5om3rensione di F5iL 5he EJ- unazione adeguata verso F5iL 5he EJ- solo Kuando la mente non ri5er5a 3iN al5una fuga/ 6ro3rio il 3ensare a F5iL 5he EJ E una fuga da F5iL 5he EJ/ 6ensare al 3roblema E fuggire da esso- 3oi5h; il 3ensare E il 3roblema- il solo 3roblema/ La mente- restia a essere 5iL 5he E- timorosa di 5iL 5he E- 5er5a Kueste diverse fugheM e la via di fuga E il 3ensiero/ .in5h; 5E il 3ensiero 5i sono ne5essariamente fugheatta55amenti- i Kuali non fanno 5he rafforzare il 5ondizionamento/ La libert: dal 5ondizionamento giunge 5on la libert: dal 3ensiero/ Duando la mente E 5om3letamente Kuieta- allora soltanto il reale E libero di essere/ or proprio 0ra venuta 5on tre ami5i: erano tutti 5os5ienziosi e avevano la dignit: dellintelligenza/ 1no era svelto a 5om3rendere- un altro era im3aziente nella sua viva5it: e il terzo era solle5ito ma la solle5itudine non era duratura/ .ormavano un bel gru33o- 3er5h; 5ondividevano tutti il 3roblema dellami5a e nessuno dava 5onsigli od o3inioni 3esanti/ Golevano tutti aiutarla a fare Kualsiasi 5osa ella ritenesse giusta- e a non agire sem3li5emente se5ondo la tradizione- lo3inione 3ubbli5a o lin5linazione 3ersonale/ Il diffi5ile era stabilire Kuale fosse la 5osa giusta da farsi/ 0lla stessa non era si5ura- si sentiva turbata e 5onfusa- ma la 3ressione 3er unazione immediata era tantaM doveva 3rendere una de5isione- non 3oteva 3ro5rastinarla oltre/ i trattava di libert: da una relazione 3ersonale/ 0lla voleva essere libera e lo ri3eteva 3are55hie volte/ Cera Kuiete nella stanzaM la tensione si era 3la5ata ed erano tutti ansiosi di esaminare il 3roblema senza as3ettarsi un risultato- una definizione della 5osa giusta da fare/ Lazione giusta sarebbe emersa naturalmente e 3ienamente- man mano 5he il 3roblema fosse stato es3osto/ 0ra im3ortante la s5o3erta della sostanza del 3roblema- non lo s5o3oQ risultato- dato 5he Kualsiasi ris3osta non sarebbe stata 5he unaltra 5on5lusione- unaltra o3inione- un altro 5onsiglio 5he non avrebbe 3otuto risolvere in al5un modo il 3roblema/ Il 3unto era 5om3rendere il 3roblema stesso e non 5ome reagire a esso- o 5osa fare in 3ro3osito/ Il giusto L@!

a33ro55io al 3roblema era im3ortante- 3er5h; il 3roblema stesso aveva in s; la giusta azione/ Le a5Kue del fiume danzavano- 3oi5h; il sole aveva 5reato su di esse un sentiero di lu5e/ 1na bian5a imbar5azione attraversava il sentiero- ma la danza non ne era disturbata/ 0ra una danza di 3ura gioia/ 2li alberi erano 3ieni di u55elli 5he si rimbrottavano- si lis5iavano le 3enne e volavano viasolo 3er 3oi ritornare/ 6are55hie s5immie stra33avano le tenere foglie e se ne riem3ivano la bo55aM il loro 3eso 3iegava i rami fragili in am3ie 5urve- e33ure esse vi si aggra33avano lievemente- senza timore/ Con 5he fa5ilit: si s3ostavano di ramo in ramo[ ebbene saltassero- era un fluire: il balzare e il 3osarsi erano un movimento uni5o/ olevano sedersi 5on le 5ode 3enzoloni e si allungavano a 5ogliere le foglie/ e ne stavano su in alto e non fa5evano 5aso alla gente 5he 3assava di sotto/ !on a33ena 5omin5iL a far buio- i 3a33agalli giunsero a 5entinaia a sistemarsi 3er la notte tra le fitte foglie/ i vedevano arrivare e s5om3arire nel fogliame/ La luna nuova era a33ena visibile/ 7a lontano un treno fis5hiL mentre attraversava il lungo 3onte attorno alla 5urva del fiume/ Duesto fiume era sa5ro e la gente vi giungeva fin da lontano 3er bagnarvisi- 3er 3urifi5arsi dai 3ro3ri 3e55ati/ =gni fiume E in5antevole e sa5ro- e la bellezza di Kuesto era la sua larga- vasta 5urva e le isole di sabbia tra le 3rofonde distese da5Kua- e Kuelle silenziose- bian5he imbar5azioni 5he- ogni giorno- risalivano e s5endevano il fiume/ FGoglio essere libera da una relazione 3ersonaleJ- disse/ Che 5osa intende 5on voler essere liberaC Il dire da 3arte sua FGoglio essere liberaJ- 3resu33one 5he non lo sia/ In 5he modo non E liberaC FLo sono fisi5amenteM sono libera di andare e venire- 3er5h; fisi5amente non sono 3iN una moglie- ma voglio essere del tutto liberaM non voglio avere niente a 5he fare 5on Kuella 3arti5olare 3ersonaJ/ In 5he modo ha un ra33orto 5on Kuella 3ersona- se E gi: fisi5amente liberaC Ha forse un ra33orto 5on lui in Kual5he altra manieraC F!on lo so- ma ho un grande ran5ore nei suoi 5onfronti/ !on voglio avere niente a 5he fare 5on luiJ/ Guole essere libera e- tuttavia- ha del ran5ore nei suoi 5onfrontiC 4llora non si E liberata di lui/ 6er5h; 3rova un simile ran5oreC FRe5entemente ho s5o3erto la verit: sul suo 5onto: la sua mes5hinit:la sua effettiva man5anza di amore- il suo 5om3leto egoismo/ !on 3osso dirle Kuale orrore ho s5o3erto in lui/ 0 3ensare 5he ero gelosa di lui- 5he lo

idolatravo- 5he mi sottomettevo a lui[ Il fatto di s5o3rirlo ottuso e furbo Kuando lo 3ensavo un marito ideale- affettuoso e dol5e- mi ha riem3ita di risentimento nei suoi 5onfronti/ 6ensare di aver5i avuto a 5he fare mi fa sentire s3or5a/ Goglio essere del tutto libera da luiJ/ 6uL essere fisi5amente libera da lui- ma fin5h; ha del ran5ore nei suoi 5onfronti- non E libera davvero/ e lo odia E legata a luiM se ha vergogna di lui- gli E an5ora asservita/ S in 5ollera 5on lui o 5on se stessaC 0gli E Kuello 5he EM 3er5h; essere in 5ollera 5on luiC Il suo ran5ore E veramente nei suoi 5onfrontiC =- 3iuttosto- avendo visto F5iL 5he EJ- ha vergogna di se stessa 3er esserne stata a 5ontattoC 7i si5uro E 3iena di risentimento- non verso di lui- ma 3er la sua valutazione- le sue azioni/ Ha vergogna di se stessa/ 0ssendo restia a vedere 5iL- lo biasima 3er Kuello 5he egli E/ Duando si rende 5onto 5he il suo ran5ore nei suoi 5onfronti E una fuga dalla sua romanti5a idolatria- allora egli non esiste 3iN/ !on ha vergogna di lui- ma di se stessa- 3er essergli stata legata/ S 5on se stessa 5he E in 5ollera- non 5on lui/ F R- E 5osRJ/ e lo vede realmente- se lo s3erimenta 5ome un dato di fatto- allora si E liberata di lui/ 0gli non E 3iN loggetto della sua ostilit:/ Lodio vin5ola Kuanto lamore/ F9a 5ome devo liberarmi dalla mia vergogna- dalla mia stu3idit:C Gedo molto 5hiaramente 5he lui E Kuello 5he E- e non va biasimato- ma in 5he modo devo liberarmi di Kuesta vergogna- di Kuesto ran5ore 5he E andato maturando in me lentamente ed E giunto alla 3ienezza durante Kuesta 5risiC Come devo sbarazzarmi del 3assatoCJ Il 3er5h; desideri sbarazzarsi del 3assato E 3iN rilevante 5he 5onos5ere il modo in 5ui sbarazzarsene/ Lintenzione 5on 5ui affronta il 3roblema E 3iN im3ortante 5he sa3ere 5osa fare in 3ro3osito/ 6er5h; vuole disfarsi del ri5ordo di Kuel ra33ortoC F7etesto il ri5ordo di tutti Kuegli anni/ 9i hanno las5iato lamaro in bo55a/ !on E suffi5ientemente una buona ragioneCJ Geramente no- giustoC 6er5h; vuole disfarsi di Kuei ri5ordi del 3assatoC Certamente non 3er5h; le hanno las5iato lamaro in bo55a/ 4n5he se fosse in grado- 5on Kual5he mezzo- di sbarazzarsi del 3assato- 3otrebbe rimanere di nuovo 3resa in azioni di 5ui magari vergognarsi/ Il mero sbarazzarsi dei ri5ordi s3ia5evoli non risolve il 3roblema- non E veroC

F6ensavo di sRM ma allora Kual E il 3roblemaC !on lo sta rendendo inutilmente 5om3li5atoC Lo E gi: abbastanza- 3er lo meno lo E la mia vita/ 6er5h; aggiungere un altro 3esoCJ tiamo aggiungendo un ulteriore 3eso o stiamo 5er5ando di 5om3rendere F5iL 5he EJ- e di liberar5i di essoC La 3rego di 3azientare un 3o/ Dual E lim3ulso 5he la s3inge a disfarsi del 3assatoC 6uL essere s3ia5evole- ma 3er5h; vuole sbarazzarseneC Lei ha una 5erta idea o immagine di se stessa 5he Kuesti ri5ordi 5ontraddi5ono e 5osR vuole liberarsi di essi/ Ha una 5erta o3inione di se stessa- non E 5osRC F!aturalmente- altrimenti///J Ci mettiamo tutti a svariati livelli e 5adiamo in 5ontinuazione da Kueste altezze/ ono le 5adute 5he 5i fanno vergognare/ Lamor 3ro3rio E la 5ausa della nostra vergogna- della nostra 5aduta/ S Kuesto amor 3ro3rio 5he deve essere 5om3reso- non la 5aduta/ e non 5i fosse il 3iedistallo su 5ui si E 3osta- 5ome 3otrebbe esser5i 5adutaC 6er5h; ha 3osto se stessa su un 3iedistallo 5hiamato amor 3ro3rio- dignit: umana- lideale- e via di5endoC e ries5e a 5om3renderlo- allora non 5i sar: vergogna al5una del 3assatoM esso se ne sar: 5om3letamente andato/ Lei sar: 5iL 5he E senza il 3iedistallo/ e non 5E il 3iedistallo- laltezza 5he lha fatta guardare in basso o in alto- allora lei E 5iL 5he ha sem3re evitato/ S Kuesto evitare F5iL 5he EJ- 5iL 5he lei E5he arre5a 5onfusione e antagonismo- vergogna e ran5ore/ !on deve dire a me o a Kual5un altro Kuello 5he lei E- ma esserne 5onsa3evole- 5omunKue sia- 3ia5evole o s3ia5evole: viva 5on esso- senza giustifi5arlo od o33orvisi/ Giva 5on esso- senza dargli un nome- 3oi5h; la 3arola stessa E una 5ondanna o unidentifi5azione/ Giva 5on esso- senza 3aura- 3oi5h; la 3aura im3edis5e la 5omunione e- senza 5omunione- non 3uL vivere 5on esso/ 0ssere in 5omunione E amare/ enza amore- non 3uL disfarsi del 3assatoM 5on lamore- non 5E 3assato/ 4mi e il tem3o non 5E/ L! "e pes"! nell! en"e La nebbia era durata 3er tutto il giorno e- verso sera- 5ome diradL- il vento si levL da oriente < un vento se55o- rigido- 5he buttava giN le foglie morte e se55ava la terra/ 0ra una notte burras5osa e mina55iosaM il vento si era intensifi5ato- la 5asa 5igolava e dagli alberi i rami andavano s3ezzandosi/ Il mattino seguente laria era 5osR tersa 5he Kuasi 3otevi to55are le montagne/ Il 5aldo era tornato 5ol vento ma- Kuando Kuesto 5essL nel tardo 3omeriggio- dal mare avanzL di nuovo la nebbia/ ComE straordinariamente bella e ri55a la terra[ !on viene mai a noia/ 2li alvei se55hi sono 5olmi di esseri viventi: la ginestra s3inosa- i 3a3averigli alti girasoli gialli/ ui ma5igni 5i sono le lu5ertoleM un ser3ente reale dalle

s3ire marroni e bian5he 3rende il sole- la lingua nera saettante e- oltre il burrone- un 5ane abbaia dando la 5a55ia a un 5itello o a un 5oniglio/ La 5ontentezza non E mai il risultato della soddisfazione- del 5onseguimento o del 3ossesso delle 5ose/ !on nas5e dallazione o dallinazione/ 2iunge 5on la 3ienezza di F5iL 5he EJ- non nel mutamento di esso/ CiL 5he E 3ieno non ha bisogno di mutamento- di 5ambiamento/ 0 lin5om3leto in 5er5a di farsi 5om3leto 5he 3rova lagitazione della s5ontentezza e del 5ambiamento/ Il F5iL 5he EJ E lin5om3leto- non E il 5om3leto/ Il 5om3leto E irreale e il 3erseguimento dellirreale E la sofferenza della s5ontentezza 5he non 3uL essere mai alleviata/ Lo sforzo stesso di alleviare Kuella sofferenza E la ri5er5a dellirreale da 5ui sorge la s5ontentezza/ !on 5E via dus5ita dalla s5ontentezza/ 0ssere 5onsa3evoli della s5ontentezza E essere 5onsa3evoli di F5iL 5he EJ- e nella 3ienezza di esso si ha uno stato 5he 3uL essere 5hiamato 5ontentezza/ !on ha un o33osto/ La 5asa dominava la vallata e la 5ima 3iN alta delle montagne lontane s3lendeva nel tramonto/ La sua massa ro55iosa 3areva a33esa al 5ielo e a55esa dallinterno e- nella stanza 5he si os5urava- la bellezza di Kuella lu5e era al di l: dogni misura/ 0ra un uomo 3iuttosto giovane- a33assionato e alla ri5er5a/ FHo letto 3are55hi libri sulla religione e sulle 3rati5he religiose- sulla meditazione e sugli svariati metodi 3ro3osti al fine di attingere il su3remo/ 1n tem3o fui attratto dal 5omunismo- ma 3resto s5o3rii 5he era un movimento regressivo- nonostante vi a33artenessero molti intellettuali/ .ui an5he attirato dal 5attoli5esimo/ 4l5une delle sue dottrine mi 3ia5evano e3er Kual5he tem3o- 3ensai di diventare 5attoli5oM ma- un giorno- mentre dis5orrevo 5on un sa5erdote molto dotto- mi a55orsi im3rovvisamente di Kuanto il 5attoli5esimo fosse simile alla 3rigione del 5omunismo/ !el 5orso delle mie 3eregrinazioni- 5ome un marinaio a bordo di una 5arretta- giunsi in India e vi tras5orsi Kuasi un anno- 3ensando di farmi mona5o- ma 5iL era un e55essivo ritiro dalla vita e tro33o idealisti5amente irreale/ Tentai di vivere da solo allo s5o3o di meditare- ma an5he Kuesto giunse alla fine/ 7o3o tutti Kuesti anni mi sembra an5ora di essere totalmente in5a3a5e di 5ontrollare i miei 3ensieri ed E di Kuesto 5he voglio 3arlare/ =vviamente ho altri 3roblemiil sesso e via di5endo ma se fossi 3ienamente 3adrone dei miei 3ensieri allora 3otrei rius5ire a dominare i miei desideri e i miei stimoli 5o5entiJ/ Controllare il 3ensiero 5ondurr: alla5Kuietarsi del desiderio o solamente alla sua so33ressione 5he- a sua volta- 5agioner: altri e 3iN 3rofondi 3roblemiC

F=vviamente lei non E del 3arere di 5edere al desiderio/ Il desiderio E il modo dessere del 3ensiero e nei miei sforzi di 5ontrollare il 3ensiero avevo s3erato di soggiogare i miei desideri/ 0ssi devono essere o soggiogati o sublimati- ma an5he 3er essere sublimati devono- da33rima- essere messi a freno/ La maggior 3arte dei maestri afferma 5he i desideri devono essere tras5esi e 3res5rive svariati metodi 3er ottenere 5iLJ/ Indi3endentemente da Kuanto gli altri hanno detto- 5he ne 3ensa leiC Il mero 5ontrollo del desiderio risolver: forse i tanti 3roblemi del desiderioC La re3ressione o la sublimazione del desiderio ne 5agioner: forse la 5om3rensione- o la liberer: da essoC 6er mezzo di o55u3azioni- religiose o daltro genere- la mente 3uL essere dis5i3linata a ogni ora del giorno- ma una mente o55u3ata non E una mente libera e- senza dubbio- E solo la mente libera 5he 3uL essere 5onsa3evole della 5reativit: senza tem3o/ F!on 5E libert: nel tras5endere il desiderioCJ Che 5osa intende 5on tras5endere il desiderioC F6er la realizzazione della 3ro3ria feli5it: e an5he del su3remo E ne5essario non essere guidati dal desiderio- non essere invis5hiati nella sua agitazione e 5onfusione/ 6er avere sotto 5ontrollo il desiderio E indis3ensabile una Kual5he forma di soggiogamento/ 4nzi5h; 3erseguire le 5ose futili della vita- Kuello stesso desiderio 3uL ri5er5are il sublimeJ/ i 3uL 5ambiare loggetto del desiderio da una 5asa alla 5onos5enzadallinferiore al su3remo stesso- ma E sem3re attivit: del desiderio- non E 5osRC i 3uL non volere il ri5onos5imento mondano- ma il desiderio di attingere il 3aradiso E 5omunKue il 3erseguimento del miglioramento/ Il desiderio E sem3re in 5er5a di a33agamento- di 5onseguimento- ed E Kuesto movimento del desiderio 5he deve essere 5om3reso- non allontanato o re3resso/ enza 5om3rendere le modalit: del desiderio- il mero 5ontrollo del 3ensiero ha una s5arsa im3ortanza/ F9a devo ritornare al 3unto da 5ui sono 3artito/ La 5on5entrazione E ne5essaria 3erfino 3er 5om3rendere il desiderio e in 5iL sta tutta la mia diffi5olt:/ 9i sembra di non rius5ire a 5ontrollare i miei 3ensieriM errano ovunKue- roves5iandosi gli uni sugli altri/ !on 5E un singolo 3ensiero 5he sia dominante e 5ontinuo fra tutti i 3ensieri non 3ertinentiJ/ La mente E 5ome una ma55hina 5he lavora giorno e notte- fa5endo ba55ano- eternamente attiva- addormentata o sveglia 5he sia/ S velo5e e in5essante 5ome il mare/ 1naltra 3arte di Kuesto intri5ato e 5om3lesso me55anismo 5er5a di 5ontrollare lintero movimento e- in tal modo- 5omin5ia

il 5onflitto tra desideri- stimoli 5ontra33osti/ 1no 3uL essere 5hiamato il s; su3eriore e laltro il s; inferiore- ma entrambi a33artengono alla sfera della mente/ Lazione e la reazione della mente- del 3ensiero sono Kuasi simultanee e 3resso5h; automati5he/ Tutto Kuesto 3ro5esso 5ons5io e in5ons5io di a55ettazione e rifiuto- di adattamento e lotta 3er essere liberi E estremamente ra3ido/ CosR la domanda non E 5ome 5ontrollare Kuesto 5om3lesso me55anismo- dato 5he il 5ontrollo 5agiona attrito e dis3erde solamente energia- bensR: 3uL Kuesta mente velo5issima rallentareC F9a 5omeCJ e E le5ito farlo notare- signore- il 3roblema non E il F5omeJ/ Il F5omeJ 3rodu5e solamente un risultato- uno s5o3o 3rivo di una Kual5he im3ortanza e- una volta 5he esso sia stato raggiunto- 5omin5er: unaltra ri5er5a di un altro s5o3o desiderabile- 5on la sua miseria e il suo 5onflitto/ FChe 5osa si deve fare- alloraCJ Lei non sta 3onendo la domanda giusta- non E 5osRC Lei non sta s5o3rendo da solo la verit: o la falsit: del rallentamento della mente- ma E interessato a 5onseguire un risultato/ Conseguire un risultato E relativamente fa5ile- non E 5osRC S 3ossibile 3er la mente rallentare senza frenareC FChe 5osa intende 5on rallentareCJ Duando si sta andando a grande velo5it: in ma55hina- il 3aesaggio vi5ino E una ma55hia 5onfusaM E soltanto a 3asso duomo 5he si 3ossono osservare nei 3arti5olari gli alberi- gli u55elli e i fiori/ La 5onos5enza di s; giunge 5on il rallentamento della mente- ma 5iL non signifi5a forzare la mente a essere lenta/ La 5ostrizione non fa 5he favorire la resistenza e nel rallentamento della mente non vi deve essere s3re5o di energia/ S 5osR- non E veroC FCredo di 5omin5iare a 5a3ire 5he lo sforzo 5he si fa 3er 5ontrollare il 3ensiero E s3re5ato- ma non 5om3rendo 5he altro vada fattoJ/ !on siamo arrivati an5ora al 3roblema dellazione- giustoC tiamo 5er5ando di 5a3ire 5he E im3ortante 5he la mente rallenti- non stiamo esaminando 5ome rallentarla/ 6uL la mente rallentareC 0 Kuando a55ade 5iLC F!on sa3rei- non 5i ho mai 3ensato 3rima doraJ/ !on si E a55orto- signore- 5he mentre sta osservando Kual5osa la mente rallentaC Duando guarda Kuella ma55hina 5he si muove lungo la

strada- laggiN- o guarda attentamente un oggetto fisi5o- la sua mente non funziona forse 3iN lentamenteC 2uardare- osservare rallenta la mente/ 2uardare una figura- unimmagine- un oggetto aiuta a 5almare la mente- e 5osR la ri3etizione di una frase/ 9a- in tal 5aso- diventano molto im3ortanti loggetto o la frase e non il rallentamento della mente e 5iL 5he viene 5onseguentemente s5o3erto/ F to seguendo 5iL 5he lei s3iega e 5E una 5onsa3evolezza della Kuiete della menteJ/ 2uardiamo mai veramente Kual5osa o33ure fra33oniamo tra losservatore e losservato uno s5hermo di svariati 3regiudizi- valori- giudizi5onfronti- 5ondanneC FS 3resso5h; im3ossibile non avere Kuesto s5hermo/ !on 3enso di essere in grado di osservare in un modo inviolatoJ/ e E le5ito suggerirlo- non si blo55hi 5on le 3arole o 5on una 5on5lusione- 3ositiva o negativa/ 6uL esservi osservazione senza Kuesto s5hermoC 6er mettere la 5osa diversamente: 5E attenzione Kuando la mente E o55u3ataC S solo la mente non o55u3ata 5he 3uL fare attenzione/ La mente E lenta- 3ronta Kuando 5E vigilanza- 5he 3oi E lattenzione di una mente non o55u3ata/ F to 5omin5iando a s3erimentare 5iL 5he lei di5e- signoreJ/ 0saminiamolo un 3o oltre/ e non 5E valutazione- nessuno s5hermo tra losservatore e losservato- 5E forse una se3arazione- una divisione fra essiC Losservatore non E forse losservatoC F9i s3ia5e- non la seguoJ/ Il diamante non 3uL essere se3arato dalle sue Kualit:- giustoC Il sentimento dellinvidia non 3uL essere se3arato da 5hi lo s3erimentasebbene esista una divisione illusoria 5he 3rovo5a 5onflitto e in tale 5onflitto la mente resti invis5hiata/ Duando Kuesta falsa se3arazione s5om3are 5E una 3ossibilit: di libert: e solo allora la mente E 5alma/ S solo Kuando 5olui 5he s3erimenta si E a5Kuietato 5he 5E il movimento 5reativo del reale/

IV Di!ri% de""!"i e le""ere


Bn! sensibili"4 per o&ni essere /i/en"e CE un albero 3resso il fiume e siamo stati a guardarlo giorno do3o giorno- 3er diverse settimane- alla33rossimarsi dellalba/ 9an mano 5he il

sole sorge lentamente allorizzonte- so3ra gli alberi- Kuesto albero s3e5iale si fa tutto a un tratto dorato/ Le foglie rilu5ono tutte di vita e- mentre lo si osserva- nel su55edersi delle ore- Kuellalbero- il 5ui nome non ha im3ortanza < 5iL 5he 5onta E Kuel bellalbero < 3are 5he un valore straordinario si diffonda ovunKue sulla terra- so3ra il fiume/ 0- mentre il sole si leva un 3o 3iN in alto- le foglie 5omin5iano a tremare- a danzare/ 0 ogni ora sembra 5onferire a Kuellalbero una 5aratteristi5a diversa/ 6rima del sorgere del sole gli a33artiene una 5u3ezza 5alma- remota- 3iena di dignit:/ ul far del giorno le foglie illuminate danzano- sus5itando Kuella 3arti5olare sensazione di grande bellezza/ 4 mezzogiorno la sua ombra si E infittita e 5i si 3uL sedere 3rotetti dal sole- senza mai sentirsi soli- 5on lalbero 5ome 5om3agno/ Duando 5i si siede- 5E un ra33orto di 3rofonda- 5ostante si5urezza e una libert: 5he solo gli alberi 3ossono 5onos5ere/ Gerso sera- Kuando i 5ieli o55identali sono illuminati dal sole 5he de5lina- lalbero si fa gradualmente 5u3o- os5uro- 5hiudendosi su se stesso/ Il 5ielo E diventato rosso- giallo- verde- ma lalbero resta silenzioso- 5elato e ri3osa durante la notte/ e si instaura un ra33orto 5on esso- allora si ha un ra33orto 5on il genere umano/ i E res3onsabili- in Kuesto 5aso- di Kuellalbero e degli alberi del mondo/ 9a se non si ha al5un ra33orto 5on gli esseri viventi su Kuesta terra- si 3uL 3erdere KualunKue ra33orto si abbia 5on lumanit:- 5on gli esseri umani/ !on analizziamo mai in 3rofondit: il valore di un alberoM non lo to55hiamo mai veramente- sentendone la solidit:- la 5orte55ia ruvidaM n; udiamo il suono 5he E 3arte di esso/ !on il suono del vento tra le foglie- non la brezza di un mattino 5he le agita- bensR il suono suo 3ro3rio- il suono del tron5o e Kuello muto delle radi5i/ i deve essere straordinariamente sensibili 3er udire il suono/ 0sso non E il 5hiasso del mondo- non il rumore del 5hia55hierio della mente- non la volgarit: delle dis3ute e della guerra umanebensR il suono in Kuanto 3arte delluniverso/ S strano 5he si abbia un ra33orto 5osR limitato 5on la natura- 5on gli insetti e 5on la rana saltellante- 5on il gufo 5he lan5ia i suoi ri5hiami alla 5om3agna- fra le 5olline/ !on sembra mai 5he si abbia una sensibilit: 3er tutti gli esseri viventi sulla terra/ e 3otessimo instaurare un ra33orto 3rofondo- duraturo 5on la natura- non u55ideremmo mai un animale 3er il nostro a33etito- non nuo5eremmo mai- vivisezioneremmo mai una s5immiaun 5ane- un 3or5ellino dIndia 3er il nostro vantaggio/ Troveremmo altre strade 3er sanare le nostre ferite- 3er guarire i nostri 5or3i/ 9a la guarigione della mente E Kual5osa di 5om3letamente diverso/ Tale guarigione si realizza gradualmente se si E 5on la natura- 5on Kuellaran5ia sullalbero- 5on il filo derba 5he s3inge attraverso il 5emento e 5on le 5olline 5o3erte- 5elate dalle nubi/

Duesto non E sentimentalismo o fantasia romanti5a- ma una realt: di un ra33orto 5on tutto 5iL 5he vive e si muove sulla terra/ Luomo ha u55iso milioni di balene e le sta an5ora u55idendo/ Tutto Kuello 5he traiamo dalla loro 5arnefi5ina 3uL essere ottenuto 5on altri mezzi/ 9a- a Kuanto 3areluomo 3rova 3ia5ere a u55idere le 5reature: il 5ervo sfuggente- la meravigliosa gazzella e lim3onente elefante/ Ci 3ia5e u55ider5i lun laltro/ Lu55isione di altri esseri umani non si E mai arrestata in tutto il 5orso della storia della vita delluomo su Kuesta terra/ e 3otessimo- e lo dobbiamoinstaurare un ra33orto 3rofondo- lungo- duraturo 5on la natura- 3ro3rio 5on gli alberi- i 5es3ugli- i fiori- lerba e le nuvole dal ra3ido 5orso- allora non tru5ideremmo mai un altro essere umano- 3er nessuna ragione/ La guerra E assassinio organizzato e- an5he se fa55iamo delle dimostrazioni 5ontro una guerra in 3arti5olare- nu5leare o di altro ti3o- non abbiamo mai manifestato 5ontro la guerra/ !on abbiamo mai affermato 5he u55idere un altro essere umano E il 3e55ato 3iN grande sulla terra/ Cu!l D il 1u"uro del &enere u !noA 4lla mangiatoia 5erano una dozzina o 3iN di u55elli 5he 5inguettavano di 5ontinuo- be55avano i 5hi55hi- lottavano- sazzuffavano lun laltro eallarrivo di un altro grosso u55ello- volarono tutti via/ Duando Kuesto se ne andL ritornarono tutti- stre3itando- litigando- 5inguettando- fa5endo veramente un gran ba55ano/ 6o5o do3o 3assL un gatto e 5i fu agitazioneuno strillare e un gran daffare/ Il gatto venne 5a55iato < era uno di Kuei gatti selvati5i- non un gatto domesti5oM 5e ne sono in gran numero nei 3araggi- di grandezza- as3etto e 5olore diversi/ 4lla mangiatoia 3er tutto il giorno 5i furono degli u55elli- 3i55oli e grandi e 3oi arrivL una ghiandaia blurimbrottando tutti- luniverso intero e 5a55iando gli altri suoi simili < o meglio- Kuesti s5a33arono al suo arrivo/ .e5ero molta attenzione ai gatti ealla33rossimarsi della sera- andarono via tutti e 5i fu un silenzio 5almosereno/ I gatti andavano e venivano- ma non 5erano u55elli/ Duel mattino le nuvole erano 3iene di lu5e e laria 3rometteva an5ora 3ioggia/ !elle settimane 3re5edenti aveva 3iovuto/ CE un lago artifi5iale e le a5Kue lo 5olmavano/ Tutte le foglie verdi- i 5es3ugli e gli alti alberi erano in attesa del sole 5he non era an5ora a33arso luminoso 5omE il sole della California/ !on aveva mostrato la sua fa55ia 3er molti giorni/ Ci si domanda Kuale sia il futuro del genere umano- il futuro di tutti Kuei bambini 5he si vedono gridare- gio5are < i volti 5osR feli5i- dol5i- belli < Kual E il loro futuroC Il futuro E 5iL 5he noi siamo ora/ tori5amente E 5osR da molte migliaia di anni < il vivere e il morire e tutto il travaglio delle nostre esistenze/ 4 Kuanto 3are non si 3resta molta attenzione al futuro/ 4lla televisione si vedono 5ontinui s3etta5oli- dal mattino sino a tarda notte < a

e55ezione di uno o due 5anali < ma sono molto brevi e non tro33o seri/ intrattengono i bambini/ Tutta la 3ubbli5it: 3rolunga la sensazione dessere intrattenuti/ 0 5iL- in 3rati5a- sta a55adendo in tutto il mondo/ Duale sar: il futuro di Kuesti bambiniC CE lintrattenimento dello s3ort < in trentaKuarantamila seguono 3o5he 3ersone nel 5am3o di gara e urlano fino a diventare rau5hi/ 0 si va an5he ad assistere a 5erte 5erimonie 5he si tengono in una grande 5attedrale- a 5erti riti- e an5he Kuesta E una forma di intrattenimento- solo 5he 5iL viene definito santo- religioso- 3ur restando5omunKue- un intrattenimento < unes3erienza sentimentale- romanti5aunim3ressione di religiosit:/ !ellosservare tutto 5iL in 3arti diverse del mondo- nellosservare 5he la mente si tiene o55u3ata 5on il divertimento- 5on lintrattenimento- 5on lo s3ort- 5i si deve inevitabilmente domandare- se si E in Kual5he modo interessati: Kual E il futuroC La stessa 5osa in forme diverseC 1na molte3li5it: di divertimentiC e siete- dunKue- del tutto 5onsa3evoli di 5iL 5he vi sta a55adendodovete riflettere sul modo in 5ui i mondi dellintrattenimento e dello s3ort attirano la vostra mente- dirigendo la vostra vita/ 7ove sta 3ortando tutto 5iLC = forse la 5osa non vi 3reo55u3a affattoC 6robabilmente non vi im3orta del futuro/ 6robabilmente non 5i avete 3ensato o- se lo avete fatto- 3otreste dire 5he E tro33o 5om3lesso- tro33o s3aventoso- tro33o 3eri5oloso 3ensare agli anni a venire < non alla vostra ve55hiaia 3ersonale- ma al destino- se E le5ito usare Kuesta 3arola- alleffetto del nostro attuale modo di vivere- 3ieno dogni sorta di sensazioni e attivit: romanti5he- emozionanti- sentimentali- e a tutto il mondo dellintrattenimento 5he interferis5e sulla vostra mente/ e siete minimamente 5onsa3evoli di tutto 5iL- Kual E il futuro del genere umanoC Come si di5eva 3rima- il futuro E 5iL 5he siamo ora/ e non 5E un 5ambiamento < non un adattamento su3erfi5iale- un su3erfi5iale 5onformarsi a un Kual5he modello 3oliti5o- religioso o so5iale- ma il 5ambiamento 5he E ben 3iN 3rofondo e 5he esige la vostra attenzione- la vostra res3onsabilit:- il vostro affetto < se non 5E un 5ambiamento fondamentale- allora il futuro E 5iL 5he stiamo fa5endo- ogni giorno della nostra vita- nel 3resente/ Cambiamento E veramente una 3arola diffi5ile/ Cambiamento verso 5he 5osaC Cambiamento verso un altro modelloC Gerso un altro 5on5ettoC Gerso un altro sistema 3oliti5o o religiosoC Cambiamento da Kuesto a KuelloC Duello E sem3re nel regno o nella sfera del F5iL 5he EJ/ Il 5ambiamento verso Kuello E 3roiettato dal 3ensieroformulato da essomaterialisti5amente determinato/ i deve- dunKue- indagare attentamente su Kuesta 3arola F5ambiamentoJ/ CE un 5ambiamento se 5E un motivoC CE un 5ambiamento se 5E una direzione 3arti5olare- uno s5o3o 3arti5olare- una 5on5lusione 5he

sembra sensata- razionaleC = forse una frase migliore E Fla fine di 5iL 5he EJ/ La fine- non il movimento di F5iL 5he EJ verso F5iL 5he dovrebbe essereJ/ Duello non E 5ambiamento/ 9a la fine- la 5essazione- la < Kual E la 3arola giustaC 6enso 5he FfineJ sia una bella 3arolaM atteniamo5i- dunKue- a essa < la fine/// 9a se la fine ha un motivo- uno s5o3o- se E materia di de5isione- si tratta- allora- solamente di 5ambiamento da Kuesto a Kuello/ La 3arola Fde5isioneJ im3li5a lazione della volont:/ F.arL KuestoJM F!on farL KuelloJ/ Duando il desiderio 3enetra nellatto della fine- Kuel desiderio diviene la 5ausa di essa/ 7ove 5E una 5ausa- 5E un motivo e- 5osR- non 5E affatto unautenti5a fine/ Il ventesimo se5olo ha 5onos5iuto unenorme Kuantit: di 5ambiamenti3rodotti da due guerre s5onvolgentiM il materialismo dialetti5o e lo s5etti5ismo 5ir5a le 5redenze- le attivit:- i riti religiosi e via di5endoM senza 5ontare il mondo te5nologi5o- 5he ha determinato un gran numero di 5ambiamenti- e ve ne saranno di ulteriori allorKuando il 5om3uter si svilu33er: 3ienamente dal momento 5he si E a33ena ai suoi inizi/ 4lloraKuando subentrer: il 5om3uter- 5he ne sar: della nostra mente umanaC Duesto E un 3roblema diverso- in 5ui addentrarsi unaltra volta/ Duando subentra lindustria dellintrattenimento5ome sta gradualmente avvenendo adesso- Kuando i giovani- gli studenti-i bambini sono 5ostantemente istigati al 3ia5ere- al 5a3ri55io- alla sensualit: romanti5ale 3arole FfrenoJ e Fausterit:J vengono res3inte- senza nean5he darsene 3ensiero/ Lausterit: dei mona5i- i samnAdsin- 5he negano il mondo- 5he 5o3rono i loro 5or3i 5on Kual5he sorta di uniforme o solamente 5on uno stra55io < Kuesto rifiuto del mondo materiale non E 5ertamente austerit:/ 6robabilmente voi nean5he darete as5olto a 5iL- a Kuali siano le im3li5azioni dellausterit:/ Duando si viene edu5ati dallinfanzia a divertirsi e a sfuggire a se stessi mediante lintrattenimento religioso o daltro ti3o- e Kuando la maggior 3arte degli 3si5ologi sostiene 5he si debba es3rimere tutto 5iL 5he si sente e 5he Kualsiasi forma di dissimulazione o inibizione sia dannosa3er5h; 3orta a varie forme di nevrosi- ovviamente si 3rende sem3re 3iN 3arte al mondo dello s3ort- del divertimento- dellintrattenimento- a tutto 5iL 5he aiuta a sfuggire a se stessi- a 5iL 5he si E/ La 5om3rensione della natura di 5iL 5he siete- senza al5un travisamento- al5un 3regiudizio- senza al5una reazione a 5iL 5he s5o3rite di essere- E il 3rin5i3io dellausterit:/ Losservazione- la 5onsa3evolezza di ogni 3ensiero- ogni sensazione- non 3er re3rimerli- 3er 5ontrollarli- ma 3er osservarli- 5ome si osserva un u55ello in volo- senza nessuno dei vostri 3regiudizi e travisamenti < Kuellosservazione 5agiona uno straordinario senso di austerit: 5he va al di l: di tutti i freni- di tutto il 3erder tem 3o 5on se stessi e di tutta Kuestidea del miglioramento e della realizzazione di s;/

Tutto 5iL E veramente 3uerile/ In Kuesta osservazione 5E una grande libert: e in Kuella libert: 5E il senso della dignit: dellausterit:/ 9a se di5este tutto Kuesto a un moderno gru33o di studenti o di bambini- essi 3robabilmente guarderebbero fuori dalla finestra- annoiati- 3er5h; Kuesto mondo E volto al 3ro3rio 3erseguimento del 3ia5ere/ 1n grosso s5oiattolo fulvo s5ese dallalbero e salR alla mangiatoiarosi55hiL Kual5he 5hi55o- si sedette in 5ima- guardL intorno 5on i suoi grandi o55hi luminosi 5ome 3erle- la 5oda in su- 3iegata < una 5osa meravigliosa/ Rimase seduto 3ressa3o5o un istanteM s5ese- avanzL verso le 3o5he ro55e e 3oi sfre55iL sullalbero e s5om3arve/ embra 5he luomo sia sem3re fuggito da se stesso- da 5iL 5he egli Eda dove sta andando- da tutto 5iL di 5ui si 3arla < luniverso- la nostra vita Kuotidiana- il morire e il 5omin5iare/ S strano 5he non 5i si renda mai 5onto 5he- 3er Kuanto si fugga da se stessi- 3er Kuanto 5i si smarris5a5onsa3evolmente- intenzionalmente o in5onsa3evolmente- sottilmente- il 5onflitto- il 3ia5ere- il dolore- la 3aura e via di5endo sono sem3re l:/ In definitiva 3revalgono/ 6otete 5er5are di eliminarli- di res3ingerli intenzionalmente 5on un atto di volont:- ma essi riaffiorano/ 0 il 3ia5ere E uno dei fattori 5he 3redominano- an5hesso ha gli stessi 5onflitti- lo stesso dolore- lo stesso tedio/ La noia del 3ia5ere e il 5ru55io fanno 3arte di Kuesto tumulto della nostra vita/ !on 3uoi fuggire a 5iL- ami5o mio/ !on 3uoi sottrarti a Kuesto 3rofondo- misterioso tumulto- salvo 5he tu non te ne dia veramente 3ensieroM non solo 3ensare- ma vedere 5on attenzione a55urata5on assidua osservazione- lintero movimento del 3ensiero e del s;/ 6uoi dire 5he tutto 5iL E tro33o fastidioso- forse non ne5essario/ 9a se non gli dedi5hi attenzione- se non te ne 5uri- il futuro non solo sar: 3iN distruttivo- 3iN inso33ortabile- ma an5he non molto signifi5ativo/Tutto 5iL non E un 3unto di vista s5oraggiante- avvilenteM E realmente 5osR/ CiL 5he sei adesso E 5iL 5he sarai nei giorni a venire/ !on lo 3uoi evitare/ S si5uro 5ome il sorgere e il tramontare del sole/ Duesto E 5iL 5he s3etta a ogni uomo- a tutta lumanit:a meno 5he non 5ambiamo < 5ias5uno di noi < a meno 5he non 5i trasformiamo in Kual5osa 5he non E 3roiettato dal 3ensiero/ L! c!p!ci"4 di pene"r!2ione nell@!""i/i"4 del s6 La maggior 3arte degli esseri umani E egoista/ !on E 5onsa3evole del 3ro3rio egoismoM E il suo modo di vivere/ 0 se uno E 5onsa3evole di essere egoista- lo nas5onde 5on molta attenzione e si 5onforma al modello della so5iet: 5he E essenzialmente egoista/ La mente egoista E molto astuta- sia 5he essa sia brutalmente e a3ertamente egoista o 5he assuma 3are55hie forme/ e sei un uomo 3oliti5o- legoismo ri5er5a 3otere- 3osizione so5iale e 3o3olarit:M si identifi5a 5on unidea- una missione- e tutto 3er il bene 3ubbli5o/ e sei un tiranno- si es3rime in dominio brutale/ e sei in5line a

essere religioso- assume la forma di adorazione- devozione- adesione a un Kual5he 5redo- un Kual5he dogma/ i es3rime- altresR- nella famigliaM il 3adre 3ersegue il 3ro3rio egoismo in tutti i 5am3i della sua vita e 5osR fa la madre/ .ama- benessere- bellas3etto formano una base 3er Kuesto nas5osto3ervadente movimento del s;/ 0sso E nella struttura gerar5hi5a del 5lero- 3er Kuanto Kuesto 3ossa di5hiarare il 3ro3rio amore 3er 7io- il 3ro3rio atta55amento allimmagine auto3rodotta della 3ro3ria divinit: 3ersonale/ I 5a3itani dellindustria e il modesto im3iegato 3rovano Kuesta 5res5ente e 3aralizzante sensualit: del s;/ Il mona5o 5he ha rinun5iato alle vie mondane 3uL errare 3er il mondo o essere rin5hiuso in Kual5he monastero- ma non ha abbandonato Kuesto in5essante movimento del s;/ 6ossono 5ambiare il 3ro3rio nome- 3ortare delle vesti- o33ure fare voto di 5astit: o di silenzioma ardono 3er un ideale- una Kual5he immagine- un Kual5he simbolo/ S lo stesso 3er gli s5ienziati- i filosofi e i 3rofessori universitari/ Chi 5om3ie buone azioni- i santi- i guru- luomo o la donna 5he o3erano senza sosta a favore del bisognoso < tutti 5ostoro si sforzano di 3erdersi nella 3ro3ria o3era- ma lo3era fa 3arte di tale movimento/ Hanno trasferito legotismo ai loro 5om3iti/ S un 3ro5esso 5he 5omin5ia nellinfanzia e 5ontinua sino alla ve55hiaia/ La 3resunzione della 5onos5enza- les3erta umilt: del 5a3o- la s3osa 5he si sottomette- luomo 5he domina: in tutti 5E Kuesto male/ Il s; sidentifi5a 5on lo tato- 5on uninfinit: di gru33iuninfinit: di idee e 5ause- ma resta 5iL 5he era allinizio/ 2li esseri umani hanno 3rovato varie 3rati5he- vari metodi- varie meditazioni 3er liberarsi di Kuesto 5entro 5he E 5ausa di tanta infeli5it: e 5onfusione ma- 5ome unombra- esso non viene mai 5atturato/ S sem3re l:e ti s5ivola fra le dita- dalla mente/ Talvolta E rafforzato o si fa debolese5ondo le 5ir5ostanze/ Lo s3ingi li e salta fuori l:/ Giene da 5hiedersi se ledu5atore- 5he E 5osR res3onsabile della nuova generazione- 5om3renda a un livello non verbale 5he 5osa dannosa sia il s; < 5ome 5orrom3a- 5ome alteri- 5ome sia 3eri5oloso nelle nostre esistenze/ 6uL non sa3ere 5ome liberarseneM 3uL addirittura non essere 5onsa3evole 5he E lR- ma una volta 5he veda la natura del movimento del s;- 3uL < lui o lei < 5omuni5arne le sottigliezze allo studenteC 0 non E forse una sua res3onsabilit: farloC La 5a3a5it: di 3enetrazione nellattivit: del s; E 3iN grande della33rendimento universitario/ La 5onos5enza 3uL essere usata dal s; 3er la sua 3ro3ria es3ansione- la sua aggressivit:- la sua innata 5rudelt:/ Legoismo E il 3roblema essenziale della nostra vita/ Il 5onformarsi e limitazione sono 3arte del s;- 5ome lo sono la 5om3etizione e la 5rudelt: del talento/ e ledu5atore in Kueste s5uole si 3rende seriamente a 5uore tale Kuestione- 5osa 5he io s3ero fa55ia- allora 5ome aiuter: lo studente a essere

3rivo di egoismoC 6otrebbe dire 5he E uno strano dono del 5ielo- o res3ingerlo 5ome im3ossibile/ 9a se E serio 5ome si deve essere e del tutto res3onsabile dello studente- 5ome si a55inger: a liberare la mente da Kuesta eterna- vin5olante energia- il s;- 5he ha 5ausato tanto doloreC !on gli s3iegherebbe forse 5on grande 5ura < il 5he im3li5a affetto < e 5on 3arole sem3li5i Kuali sono le 5onseguenze Kuando 3arla 5on rabbia- o Kuando 3i55hia Kual5uno- o Kuando 3ensa al 3ro3rio interesseC !on E 3ossibile s3iegargli 5he- Kuando afferma: FKuesto E mioJ- o si vanta: Flho fatto ioJ- o evita- 3er 3aura- una 5erta azione- sta 5ostruendo un muro- mattone su mattone- attorno a se stessoC !on E 3ossibile- Kuando i suoi desideri- le sue sensazioni sover5hiano il suo 3ensare razionale- far rilevare 5he lombra del s; si sta a55res5endoC !on E 3ossibile dirgli 5he dove 5E il s;- Kualsiasi as3etto esso abbia- non 5E amoreC 9a lo studente 3otrebbe 5hiedere alledu5atore: FHa 5om3reso tutto Kuesto o sta solo gio5ando 5on le 3aroleCJ 6ro3rio Kuesta domanda 3otrebbe risvegliare la sua intelligenza e Kuella stessa intelligenza le dar:- 5ome ris3osta- la giusta sensibilit: e le giuste 3arole/ In Kualit: di edu5atore lei non ha uno status/ 0 un essere umano- 5on tutti i 3roblemi della vita 5he ha uno studente/ !el momento in 5ui si es3rime da uno status- in realt: distrugge la relazione umana/ Lo status im3li5a 3otere e Kuando ne E alla ri5er5a- 5onsa3evolmente o in5onsa3evolmente- entra in un mondo di 5rudelt:/ Ha una grande res3onsabilit:- ami5o mio- e se si assume Kuesta res3onsabilit: 5om3leta 5he E amore- allora le radi5i del s; sono rimosse/ Duesto non viene detto 5ome in5oraggiamento- o 3er farle sentire 5he lo deve fare/ 9a- essendo tutti degli esseri umani- ra33resentando lintera umanit:- siamo in tutto e 3er tutto res3onsabili- 5he 5i 3ia55ia o no/ 6uL 5er5are di evitarlo ma 3ro3rio Kuesto movimento E lazione del s;/ Chiarezza di 3er5ezione E libert: dal s;/ Bn! benedi2ione di &r!nde s!n"i"4 tamane di buonora il 5ielo era senza una nuvolaM il sole sorgeva dietro le 5olline tos5ane 5he lulivo e lo s5uro 5i3resso 5oloravano di grigio/ !on 5erano ombre sul fiume e le foglie del 3io33o tremulo erano immobili/ Dual5he u55ello 5he non era an5ora migrato 5inguettava e il fiume 3areva immoto/ !on a33ena il sole sorse dietro il fiume- gettL lunghe ombre sulla5Kua 5alma/ 9a una brezza dol5e stava giungendo sulle 5olline e attraverso le valliM era tra le foglie- fa5endole tremare e danzare 5on il sole mattutino su di esse/ ulle s5intillanti a5Kue marroni 5erano ombre lunghe e 5orte- grosse e 3i55oleM/un 5amino solitario 5omin5iL a fumare- fumi grigi 5he 3assavano so3ra gli alberi/ 0ra un bel mattino- 3ieno din5anto e bellezzaM 5erano tante ombre e tante foglie tremanti/ ebbene 5i fosse un sole autunnale- nellaria 3rofumata 5era sentore di 3rimavera/ 1na 3i55ola

automobile stava salendo su 3er la 5ollina- fa5endo un terribile rumore- ma mille ombre rimanevano immote/ 0ra un bel mattino/ Ieri- nel 3omeriggio- 5omin5iL allim3rovviso- in una stanza 5he dava su una strada 5hiassosaM la forza e la bellezza dellalterit: si diffondeva dalla stanza allesterno- so3ra il traffi5o- oltre i giardini e al di l: delle 5olline/ 0ra l:- immensa e im3enetrabileM era l: nel 3omeriggio e- non a33ena 5i si metteva a letto era l:- 5on sfrenata intensit:M una benedizione di grande santit:/ !on 5i si abitua a essa- 3oi5h; E sem3re differenteM 5E Kual5osa di sem3re nuovo- una nuova Kualit:- un sottile signifi5ato- una nuova lu5eKual5osa 5he non era stato visto 3rima/ !on era una 5osa da a55umulareri5ordare ed esaminare 5on 5omodoM era l: e nessun 3ensiero vi si 3oteva avvi5inare- 3oi5h; il 5ervello era Kuieto e non 5era tem3o 3er s3erimentare3er a55umulare/ 0ra l: e ogni 3ensiero si fa5eva Kuieto/ Lintensa energia della vita E sem3re l:- notte e giorno/ -S 3riva di attrito- 3riva di direzione- 3riva di s5elta e di sforzo/ S l:- 5on una tale intensit: 5he 3ensiero e sensazione non ries5ono a 5atturarla 3er foggiarla 5onformemente alle 3ro3rie fantasie- 5redenze- es3erienze ed esigenze/ S l: 5on una tale abbondanza 5he nulla 3uL ridurla/ 9a noi tentiamo di usarla- di darle una direzione- di 5atturarla entro la forma della nostra esistenza e3er5iL- di distor5erla- 3er adattarla al nostro modello- alla nostra es3erienza e 5onos5enza/ ono lambizione- linvidia- lavidit: 5he limitano la sua energia e- in tal modo- 5i sono 5onflitto e afflizione/ La 5rudelt: dellambizione3ersonale o 5ollettiva- altera la sua intensit:- 3rovo5ando odio- antagonismo5onflitto/ =gni atto dinvidia 5orrom3e Kuesta energia- 5ausando s5ontentezza- miseria- 3auraM 5on la 3aura subentrano la 5ol3a- lansia e il tormento senza fine del 5onfronto e dellimitazione/ S Kuesta energia 5orrotta 5he 3rodu5e il sa5erdote e il generale- il 3oliti5o e il ladro/ Duesta energia illimitata- resa in5om3leta dal nostro desiderio di 3ermanenza e si5urezza- E il terreno in 5ui 5res5ono le idee sterili- la 5om3etizione- la 5rudelt: e la guerraM E la 5ausa delleterno 5onflitto fra uomo e uomo/ Duando tutto 5iL viene messo da 3arte 5on fa5ilit: e senza sforzosoltanto allora 5E Kuellintensa energia 5he 3uL esistere e fiorire solo nella libert:/ olamente nella libert: non 3rovo5a 5onflitto e afflizioneM soltanto allora essa si a55res5e e non ha fine/ S vita 5he non ha inizio n; fineM E 5reazione 5he E amore- distruzione/ Lenergia usata in una direzione 5ondu5e a una 5osa- a 5onflitto e afflizioneM lenergia 5he E les3ressione della vita intera E beatitudine in5ommensurabile/
+ =ttobre *+%*

V Di!lo&'i e collo(ui
Esis"e un dioA
Domanda+ Gorrei veramente sa3ere se 5E un 7io/ e non 5E- la vita non ha senso/ !on 5onos5endo 7io- luomo lo ha inventato in mille 5redenze e immagini/ La divisione e la 3aura generate da tutte Kueste 5redenze lo hanno se3arato dai suoi simili/ 6er evitare il dolore e il danno di tale divisione- egli ha 5reato an5ora 3iN 5redenze- e linfeli5it: e la 5onfusione 5res5enti lo hanno inghiottito/ !on 5onos5endo5rediamo/ 6osso 5onos5ere 7ioC Ho fatto Kuesta domanda a molti santi- sia in India sia Kui- e tutti hanno dato rilievo alla fede: FCredi e allora 5onos5eraiM senza fede non 3uoi mai 5onos5ereJ/ Che ne 3ensaC

KRIS'(!M)R*I+ S ne5essaria la fede 3er s5o3rireC 433rendere E di gran lunga 3iN im3ortante 5he 5onos5ere/ 433rendere sulla fede E la fine della fede/ Duando la mente E 3riva della fede- allora 3uL guardare/ 0 la fede- o lin5redulit:- 5he vin5olaM 3oi5h; in5redulit: e fede sono uguali: sono le fa55e o33oste della stessa medaglia/ 6er5iL 3ossiamo a55antonare del tutto la fede 3ositiva o negativa: il 5redente e il non5redente sono uguali/ Duando 5iL avviene realmente- allora la domanda F0siste un 7ioCJ ha un signifi5ato del tutto differente/ La 3arola F7ioJ- 5on tutta la sua tradizione- la sua memoria- le sue 5onnotazioni intellettuali e sentimentali < tutto Kuesto non E 7io/ La 3arola non E il reale/ 6er5iL- 3uL la mente liberarsi della 3arolaC
Replica+ !on so 5he 5osa 5iL signifi5hi/

KRIS'(!M)R*I+ La 3arola E la tradizione- la s3eranza- il desiderio di s5o3rire lassoluto- lo sforzarsi di raggiungere il FmassimoJ- il movimento 5he d: vitalit: allesistenza/ Cosi55h; la 3arola stessa diventa il FmassimoJ e- tuttavia- siamo in grado di vedere 5he la 3arola non E la 5osa/ La mente E la 3arola e la 3arola E 3ensiero/
Replica+ 0 lei mi sta 5hiedendo di disfarmi della 3arolaC Come 3osso farloC La 3arola E il 3assatoM E ri5ordo/ La moglie E la 3arola- la 5asa E la 3arola/ In 3rin5i3io era la 3arola/ Inoltre la 3arola E mezzo di 5omuni5azione- didentifi5azione/ Lei non E il suo nome e- tuttavia- senza il suo nome non 3osso informarmi sul suo 5onto/ 0 mi sta 5hiedendo se la mente 3ossa liberarsi della 3arola < ossia- se 3ossa liberarsi della sua 3ro3ria attivit:C

KRIS'(!M)R*I+ !el 5aso dellalbero- loggetto E davanti ai nostri o55hi e la 3arola si riferis5e allalbero 3er 5onvenzione universale/ =ra- nel 5aso della 3arola F7ioJ non 5E nulla a 5ui essa si riferis5a- 5osR 5ias5un uomo 3uL 5reare la 3ro3ria immagine di 5iL 3er 5ui non esiste al5un riferimento/ Il teologo lo fa in un modo- lintellettuale in un altro- il 5redente e il non5redente nei loro modi differenti/ La s3eranza genera Kuesta fede e 3oi il ri5er5are/ Tale s3eranza E la 5onseguenza della dis3erazione < la dis3erazione di tutto Kuel 5he vediamo intorno a noi nel mondo/ 7alla

dis3erazione nas5e la s3eranza: an5he Kueste sono le due fa55e della stessa medaglia/ Duando non 5E s3eranza al5una 5E inferno e Kuesta 3aura dellinferno 5i d: la vitalit: della s3eranza/ 0 allora 5omin5ia lillusione/ Cosi55h; la 3arola 5i ha 3ortati allillusione e mai a 7io/ 7io E lillusione 5he adoriamo e il non5redente 5rea lillusione di un altro 7io 5he egli adora < lo tato- o Kual5he uto3ia- o Kual5he libro 5he ritiene 3ossedere ogni verit:/ Duindi le si 5hiede se 3ossa liberarsi della 3arola 5on la sua illusione/
Replica+ 7evo meditar5i su/

KRIS'(!M)R*I+
Replica+

e non 5E nessuna illusione 5he 5osa rimaneC

olo 5iL 5he E/

KRIS'(!M)R*I+ Duel F5iL 5he EJ E il sommamente sa5ro/


Replica+ e il F5iL 5he EJ E il sommamente sa5ro- allora la guerra E sommamente sa5ra- e lo sono odio- disordine- sofferenza- 5u3idigia e ra3ina/ 4llora non dobbiamo 3arlare affatto di al5un 5ambiamento/ e F5iL 5he EJ E sa5ro- allora ogni assassino- ogni ra3inatore e ogni sfruttatore 3uL dire: F!on to55armi/ Duello 5he sto fa5endo E sa5roJ/

KRIS'(!M)R*I+ 6ro3rio la sem3li5it: di Kuesta asserzione- F]5iL 5he E E il sommamente sa5roJ- 3orta a un grande malinteso- 3er5h; non se ne vede la verit:/ e vedi 5he F5iL 5he EJ E sa5ro- non u55idi- non fai la guerranon s3eri- non sfrutti/ 6er5h; se hai fatto Kueste 5ose non 3uoi 3retendere limmunit: da una verit: 5he hai violato/ Luomo bian5o 5he di5e al rivoltoso nero F]5iL 5he E E sa5roM non immis5hiarti- non bru5iareJ- non ha visto3er5h;- se 5osR fosse- 3er lui il !egro sarebbe sa5ro e non 5i sarebbe al5un bisogno di bru5iare/ CosR- se 5ias5uno di noi vede Kuesta verit:- non 3uL non esser5i 5ambiamento/ La visione della verit: E 5ambiamento/
Replica+ 5onfuso/ ono venuto Kui 3er s5o3rire se esiste 7io e lei mi ha 5om3letamente

KRIS'(!M)R*I+ Lei E venuto a domandare se 7io esiste/ S stato detto: la 3arola 5ondu5e allillusione 5he noi adoriamo e 3er Kuesta illusione 5i distruggiamo lun laltro di buon grado/ Duando non 5E illusione al5una- il F5iL 5he EJ E sommamente sa5ro/ =ra 5onsideriamo 5iL 5he realmente E/ In un dato momento il F5iL 5he EJ 3uL essere 3aura- o dis3erazione estrema- o una gioia 3asseggera/ Dueste 5ose mutano di 5ontinuo/ 0 5E an5he losservatore 5he di5e FDueste 5ose 5ambiano tutte attorno a me- ma io resto 3ermanenteJ/ S un fatto KuestoC S 5iL 5he veramente EC !on sta forse an5hegli 5ambiando- aggiungendo a s;- togliendo da s;- modifi5andosiadattandosi- divenendo o non divenendoC CosR- sia losservatore sia losservato sono in 5ostante 5ambiamento/ FCiL 5he EJ E 5ambiamento/ Duesto E un fatto/ Duesto E F5iL 5he EJ/

Replica+ 4llora- lamore E mutevoleC e tutto E un movimento di 5ambiamentonon E forse 3arte di Kuel 5ambiamento an5he lamoreC 0 se lamore E mutevole- allora io 3osso amare una donna oggi e andare a letto 5on unaltra domani/

KRIS'(!M)R*I+ S amore KuelloC = sta di5endo 5he lamore E diverso dalla sua es3ressioneC = sta dando alles3ressione unim3ortanza maggiore 5he allamore e 5reando- 3ertanto- una 5ontraddizione e un 5onflittoC Lamore 3uL mai essere im3rigionato nellingranaggio del 5ambiamentoC e sR- allora 3uL an5he essere odioM dunKue lamore E odio/ 0 solo Kuando non 5E al5una illusione 5he F5iL 5he EJ E sommamente sa5ro/ Duando non 5E al5una illusione- F5iL 5he EJ E 7io- o KualunKue altro nome 3ossa essere usato/ CosR 7io- o Kualsiasi nome gli si dia- E Kuando tu non sei/ Duando tu sei- esso non E/ Duando tu non sei- lamore E/ Duando tu sei- lamore non E/ L! so11eren2!
Domanda+ 9i sembra di aver sofferto moltissimo 3er tutta la vita- non fisi5amente- ma a 5ausa della morte- della solitudine e dellassoluta inutilit: della mia esistenza/ 4vevo un figlio 5he amavo molto/ 9orR in una disgrazia/ 9ia moglie mi las5iL e 5iL fu fonte di un grande dolore/ u33ongo di essere 5ome migliaia di altri borghesi5on denaro a suffi5ienza e un lavoro fisso/ !on mi sto lamentando delle mie vi5issitudini- ma voglio 5a3ire Kuale signifi5ato abbia il dolore- 3er5h; debba 3ro3rio esser5i/ i di5e 5he la saggezza giunga grazie al dolore- ma 3er me E stato esattamente il 5ontrario/

KRIS'(!M)R*I+ 9i 5hiedo 5he 5osa abbia a33reso dalla sofferenza/ Ha davvero a33reso Kual5osaC Che 5osa le ha insegnato il doloreC
Replica+ 9i ha senzaltro insegnato a non essere mai atta55ato alle 3ersone e a non las5iarmi tras5inare dai miei sentimenti e mi ha las5iato una 5erta amarezza- una 5erta freddezza/ 9i ha insegnato a fare molta attenzione a non essere ferito an5ora/

KRIS'(!M)R*I+ CosR- 5ome lei di5e- non le ha insegnato la saggezza/ 4l 5ontrario- ha fatto sR 5he lei sia 3iN furbo- 3iN insensibile/ Il dolore insegna davvero Kual5osa- allinfuori delle ovvie reazioni di autodifesaC
Replica+ Ho sem3re a55ettato la sofferenza 5ome 3arte della mia vita- ma ora sento- in 5erto Kual modo- 5he vorrei liberarmi da essa- da tutta lamarezza e lindifferenza da33o5o- senza so33ortare di nuovo tutto il dolore dellatta55amento/ La mia vita E 5osR inutile e vuota- totalmente 5hiusa in se stessa e insignifi5ante/ S una vita di medio5rit: e- forse- Kuesta medio5rit: E il 3iN grande di tutti i dolori/

KRIS'(!M)R*I+ CE il dolore 3ersonale e il dolore del mondo/ CE il dolore dellignoranza e Kuello del tem3o/ Duesta ignoranza E la man5anza di 5onos5enza di se stessi e il dolore del tem3o E lillusione 5he il tem3o 3ossa 5urare- guarire e 5ambiare/ La maggior 3arte della gente rimane 3resa in Kuesta illusione e- o venera il dolore- o trova una s3iegazione 3er giustifi5arlo/ 9a- in entrambi i 5asi- esso 5ontinua e non 5i si 5hiede mai se 3ossa giungere a una fine/

Replica: 9a io ora sto 5hiedendo se 3ossa finire e 5ome/ In 5he modo devo 3orgli fine/ Ca3is5o 5he E inutile sfuggire od o33orre resistenza 5on amarezza e 5inismo/ Che 5osa devo fare 3er 3orre fine alla 3ena 5he ho so33ortato 5osR a lungoC

KRIS'(!M)R*I+ Lauto5ommiserazione E uno degli elementi del dolore/ 1n altro elemento E lessere atta55ati a Kual5uno e in5oraggiare o stimolare il suo atta55amento/ Il dolore non 5E solo Kuando viene a man5are latta55amento- ma il suo seme E 3ro3rio al 3rin5i3io di Kuellatta55amento/ In tutto 5iL il guaio E la totale man5anza di 5onos5enza di se stessi/ Conos5ere se stessi E la 5essazione del dolore/ Temiamo di 5onos5er5i 3er5h; 5i siamo divisi nel buono e nel 5attivo- nel 3e55aminoso e nellelevato- nel 3uro e nellim3uro/ Il buono giudi5a sem3re il 5attivo- e Kuesti frammenti sono in guerra gli uni 5ontro gli altri/ Duesta guerra E dolore/ 6orre fine al dolore E vedere la realt: e non inventarne lo33osto- dato 5he gli o33osti si im3li5ano vi5endevolmente/ Camminare in Kuesto 5orridoio di o33osti E dolore/ Duesta frammentazione della vita nel su3eriore e nellinferiore- nel nobile e nellignobile- 7io e il 7iavolo- 3orta 5on s; 5onflitto e sofferenza/ Duando 5E dolore non 5E amore/ 4more e dolore non 3ossono 5oesistere/
Replica+ 4h[ 9a lamore E in grado dinfliggere dolore allaltro/ Io 3osso amare laltro e- tuttavia- arre5argli dolore/

KRIS'(!M)R*I+ Larre5a lei- se ama- o E lui a farloC e laltro le E atta55ato- 5on o senza in5oraggiamento- e lei si allontana da lui- e Kuesti soffre- E lei o laltro ad aver determinato tale sofferenzaC
Replica+ Guole dire 5he non sono res3onsabile del dolore altrui- nean5he se E 3er 5ausa miaC 4llora in 5he modo 5essa mai il doloreC

KRIS'(!M)R*I+ Come E stato detto- E solo nel 5onos5ere se stessi totalmente 5he il dolore 5essa/ Conos5e se stesso 5on un solo sguardo- o s3era di farlo do3o una lunga analisiC 9ediante lanalisi non 3uL 5onos5ersi/ 6uL 5onos5ersi solo senza a55umulazione- nel ra33orto- di momento in momento/ CiL signifi5a 5he 5i si deve rendere 5onto- senza al5una s5elta- di 5iL 5he sta effettivamente avvenendo/ ignifi5a vedersi 5ome si E- senza lo33osto- lideale- senza la 5onos5enza di 5iL 5he si E stati/ e volgete lo sguardo a voi stessi 5on gli o55hi del risentimento o del ran5ore- allora 5iL 5he vedete E alterato dal 3assato/ Il disfarsi sem3re del 3assato Kuando vi rendete 5onto di voi stessi E la libert: dal 3assato/ Il dolore 5essa solo Kuando 5E la lu5e della 5om3rensione e Kuesta lu5e non E a55esa da unes3erienza o da un lam3o dintelligenza/ Duesta 5om3rensione illumina sem3re se stessa/ !essuno 3uL darvela: nessun libro- nessuno stratagemma- nessun insegnante o salvatore/ La 5om3rensione di voi stessi E la 5essazione del dolore/

L! /i"! reli&ios!
Domanda+ Gorrei sa3ere 5he 5osE una vita religiosa/ Ho soggiornato 3er diversi mesi in al5uni monasteriM ho meditatoM ho 5ondotto una vita dis5i3linataM ho letto moltissimo/ 9i sono re5ato in svariati tem3li- 5hiese e mos5hee/ 9i sono ado3erato 3er 5ondurre una vita sem3li5issima- inno5ua- 5er5ando di non re5are offesa a 3ersone o ad animali/ !on E tutto 5iL 5he 5i vuole 3er una vita religiosaC Ho 3rati5ato lo Aogastudiato lo Ven e seguito molte dis5i3line religiose/ ono- e sono sem3re statovegetariano/ Come vede- ora sto inve55hiando- e ho vissuto 5on al5uni uomini santi in diverse 3arti del mondo- ma 5hiss: 5ome- sento 5he tutto 5iL E solo un a33rossimarsi alla 5osa vera/ 9i 5hiedo- Kuindi- se sia 3ossibile dis5utere oggi di 5iL 5he E 3er lei una vita religiosa/

KRIS'(!M)R*I+ 1n giorno venne da me un samnA:sin- ed era triste/ 7isse di aver fatto voto di 5astit: e di aver abbandonato il mondo 3er diventare un mendi5ante- errante di villaggio in villaggio- e di esser giuntoun mattino- data lim3eriosit: dei suoi desideri sessuali- alla de5isione di farsi as3ortare 5hirurgi5amente gli organi sessuali/ 6er molti mesi aveva sofferto ininterrottamente- ma in Kual5he modo era guarito e- do3o 3are55hi anni- si era reso 3ienamente 5onto di 5iL 5he aveva fatto/ CosR- venne da me e in Kuella 3i55ola stanza mi domandL 5ome fare- essendosi mutilato- 3er ritornare normale < naturalmente- non fisi5amente- ma interiormente/ Laveva fatto 3er5h; lattivit: sessuale era ritenuta 5ontraria a una vita religiosa/ 0ra 5onsiderata mondana- 3arte di un mondo di 3ia5ere 5he un vero samnA:sin deve evitare a tutti i 5osti/ 7isse: F055omi Kui- 5on la sensazione di essere del tutto 3erduto- 3rivato della mia virilit:/ Ho lottato 5osR tena5emente 5ontro i miei desideri sessuali- tentando di 5ontrollarli- e alla fine E a55aduta Kuesta 5osa terribile/ Che 5osa devo fare adessoC o 5he Kuello 5he ho fatto era sbagliato/ La mia energia se nE Kuasi del tutto andata e mi sembra di stare 5on5ludendo la mia vita nellos5urit:J/ 9i 3rese la mano e restammo seduti in silenzio 3er un 3o/ Duesta E una vita religiosaC Il rifiuto del 3ia5ere o della bellezza E la via 5he 5ondu5e a una vita religiosaC Rifiutare la bellezza dei 5ieli- delle 5olline e dellas3etto umano 5ondurr: forse a una vita religiosaC 9a E 5iL 5he la maggior 3arte dei santi e dei mona5i 5rede/ i tormentano in Kuella 5redenza/ 6uL mai una mente tormentata- 5ontorta- distorta s5o3rire 5he 5osa sia una vita religiosaC 033ure- ogni religione sostiene 5he luni5a via alla realt: o a 7io- o 5ome lo vogliamo 5hiamare- 3assi attraverso Kuesta torturaKuesta distorsione/ .anno tutti una distinzione tra Kuella 5he definis5ono una vita s3irituale o religiosa e 5iL 5he 5hiamano vita mondana/ 1n uomo 5he viva uni5amente 3er il 3ia5ere- 5on s3razzi o55asionali di afflizione e di 3iet:- la 5ui vita sia interamente dedi5ata allo svago e al divertimento- E naturalmente un uomo mondano- KuantunKue egli 3ossa essere intelligentissimo- molto erudito- e riem3ire la sua vita dei 3ensieri

altrui o 3ro3ri/ 0 un uomo 5he abbia una dote naturale e la usi a vantaggio della so5iet:- o 3er il 3ro3rio 3ia5ere- e 5he 5onsegua la fama nella realizzazione di Kuella dote- ebbene- an5he un simile uomo E mondano/ 9a E an5he mondano andare in 5hiesa- o al tem3io- o alla mos5hea- 3regare3ermeati di 3regiudizi- di fanatismo- totalmente in5onsa3evoli della brutalit: 5he 5iL im3li5a/ S mondano essere 3atrioti- nazionalisti- idealisti/ 7i 5ertoan5he luomo 5he si rin5hiude in un monastero < alzandosi a ore fisse 5on un libro in mano- leggendo e 3regando < E mondano/ 0 luomo 5he si fa in Kuattro 3er 5om3iere buone azioni- 5he sia un riformatore so5iale o un missionario- E esattamente 5ome il 3oliti5o nella sua 3arte5i3azione al mondo/ La divisione tra vita religiosa e mondo E lessenza stessa della mondanit:/ Le menti di tutti 5ostoro < mona5i- santi- riformatori < non sono 3oi 5osR diverse dalle menti di Kuelli 5he si interessano soltanto alle 5ose 5he danno 3ia5ere/ S- dunKue- im3ortante non dividere la vita in mondana e non mondana/ 0 im3ortante non fare distinzioni tra il mondano e il 5osiddetto religioso/ enza il mondo della materia- il mondo materiale- non saremmo Kui/ enza la bellezza del 5ielo e delluni5o albero sulla 5ollina- senza Kuella donna 5he 3assa e Kuelluomo 5he va a 5avallo- la vita non sarebbe 3ossibile/ iamo interessati alla vita nel suo insieme- non a una determinata 3arte di essa 5he E 5onsiderata religiosa- in o33osizione al resto/ i 5omin5ia- 5osR- a vedere 5he una vita religiosa E interessata al tutto e non al 3arti5olare/
Replica+ Com3rendo 5iL 5he di5e/ 7obbiamo o55u3ar5i della totalit: della vitaM non 3ossiamo se3arare il mondo dal 5osiddetto s3irito/ La domanda- Kuindi- E: in 5he modo 3ossiamo agire religiosamente in relazione a tutte le 5ose nella vitaC

KRIS'(!M)R*I+ Che 5osa intendiamo 5on agire religiosamenteC !on intende forse un modo di vivere in 5ui non vi sia divisione < divisione fra il mondano e il religioso- tra 5iL 5he dovrebbe e 5iL 5he non dovrebbe esseretra me e lei- tra sim3atia e anti3atiaC Duesta divisione E 5onflitto/ 1na vita di 5onflitto non E una vita religiosa/ 1na vita religiosa E realizzabile soltanto Kuando venga 3rofondamente 5om3reso il 5onflitto/ Duesta 5om3rensione E intelligenza/ S Kuesta intelligenza 5he agis5e rettamente/ CiL 5he la maggior 3arte della gente definis5e intelligenza E mera abilit: in Kual5he attivit: te5ni5a- o astuzia nei raggiri 5ommer5iali o 3oliti5i/
Replica+ 4llora la mia domanda in realt: signifi5a: 5ome si fa a vivere senza 5onflitto e a far sR 5he 5i sia Kuel sentimento di autenti5a santit:- 5he non E sem3li5emente religiosit: emotiva- 5ondizionata da Kual5he im3al5atura religiosa < indi3endentemente da Kuanto anti5a e venerata essa siaC

KRIS'(!M)R*I+ 1n uomo 5he viva senza e55essivo 5onflitto in un villaggio- o 5he sogni in una grotta su un Fsa5roJ 3endio- di 5erto non sta vivendo la vita religiosa di 5ui stiamo 3arlando/ 6orre termine al 5onflitto E una delle 5ose 3iN 5om3li5ate/ Ri5hiede osservazione di se stessi e la

sensibilit: della 5onsa3evolezza 5osR dellesterno 5ome dellinterno/ Il 5onflitto 3uL 5essare soltanto laddove vi sia la 5om3rensione della 5ontraddizione in se stessi/ Duesta 5ontraddizione 3ersister: sem3re se non 5E libert: dal 5onos5iuto- 5he E il 3assato/ Libert: dal 3assato signifi5a vivere nellForaJ 5he non a33artiene al tem3o- in 5ui 5E soltanto Kuesto movimento di libert:- non to55ato dal 3assato- dal 5onos5iuto/
Replica+ Che 5osa intende 5on libert: dal 3assatoC

KRIS'(!M)R*I+ Il 3assato E tutto il nostro 5umulo di ri5ordi/ Duesti ri5ordi agis5ono nel 3resente e danno vita alle nostre s3eranze e 3aure del futuro/ Dueste s3eranze e 3aure sono il futuro 3si5ologi5oM senza di esse non 5E al5un futuro/ Il 3resente- dunKue- E lazione del 3assato- e la mente E Kuesto movimento del 3assato/ Il 3assato in azione nel 3resente 5rea 5iL 5he 5hiamiamo futuro/ Duesta reazione del 3assato E involontarianon E ri5hiesta o indottaM E su di noi 3rima 5he la si 5onos5a/
Replica+ 4llora- 5ome 5e ne libereremoC

KRIS'(!M)R*I+ 0ssere 5onsa3evoli di tale movimento- senza s5elta < 3er5h; la s5elta E di nuovo 3arte di Kuesto stesso movimento del 3assato < E osservare il 3assato in atto: una tale osservazione non E un movimento del 3assato/ =sservare senza limmagine del 3ensiero E azione in 5ui il 3assato E terminato/ =sservare lalbero senza il 3ensiero- E azione 3riva del 3assato/ =sservare lazione del 3assato E- an5ora- azione 3riva del 3assato/ Latto di vedere E 3iN im3ortante di 5iL 5he viene visto/ 0ssere 5onsa3evoli del 3assato in Kuellosservazione 3riva di s5elta non E solamente agire in modo diverso- ma E essere diversi/ In Kuesta 5onsa3evolezza la memoria agis5e senza diffi5olt: ed effi5ientemente/ 0ssere religiosi E essere a tal 3unto 5onsa3evoli- in un modo 3rivo di s5elta- 5he 5E libert: dal 5onos5iuto an5he mentre il 5onos5iuto agis5e- dovunKue esso abbia a farlo/
Replica+ 9a il 5onos5iuto- il 3assato- talvolta agis5e 3ure Kuando non dovrebbe farloM agis5e 5omunKue 3er 3rovo5are 5onflitto/

KRIS'(!M)R*I+ 4n5he essere 5onsa3evoli di 5iL E vivere in uno stato dinazione ris3etto al 3assato 5he sta agendo/ CosR- la libert: dal 5onos5iuto E autenti5amente vita religiosa/ CiL non signifi5a eliminare il 5onos5iuto- ma 3enetrare in una dimensione del tutto diversa- da 5ui venga osservato il 5onos5iuto/ Latto di vedere in un modo 3rivo di s5elta E atto damore/ La vita religiosa E Kuesto attoM lintero vivere E Kuesto atto- e lo E la mente religiosa/ Religione- mente- vita e amore sono- Kuindi- tuttuno/ Sul /ero ri1iu"o
Insegnante+ In uno dei suoi dis5orsi ai ragazzi lei ha detto 5he Kuando sorge un 3roblema- lo si dovrebbe risolvere immediatamente/ Come si deve fareC

KRIS'(!M)R*I+ 6er risolvere immediatamente un 3roblema- lo si deve 5om3rendere/ La 5om3rensione di un 3roblema E una Kuestione di tem3o- o33ure E una Kuestione dintensit: di 3er5ezione- unintensit: della 5a3a5it: di vedereC u33oniamo 5he io abbia un 3roblema: sono vanitoso/ S un 3roblema 5on me stesso- nel senso 5he 5rea in me un 5onflitto- una 5ontraddizione/ Che io sia vanitoso E un fatto- e 5E 3ure un altro fatto: non voglio essere vanitoso/ 7evo- innanzitutto- 5om3rendere il fatto di essere vanitoso/ 7evo 5onvivere 5on esso/ !on o55orre solo 5he io sia intensamente 5onsa3evole del fatto- ma 5he lo 5om3renda 3er intero/ =ra- la 5om3rensione E una Kuestione di tem3oC ono in grado di vedere immediatamente il fattogiustoC 0 limmediatezza della 3er5ezione- del vedere- dissolve il fatto/ Duando vedo un 5obra avviene una reazione immediata/ 9a non vedo allo stesso modo la vanit: < Kuando la vedo o mi 3ia5e- e allora 3ersevero in essa- o non la voglio 3er5h; mi sus5ita 5onflitto/ e non 5rea 5onflitto- il 3roblema non sussiste/ 6er5ezione e 5om3rensione non a33artengono al tem3o/ La 3er5ezione E una Kuestione dintensit: della 5a3a5it: di vedere- un vedere 5he E totale/ Dual E la natura del vedere Kual5osa totalmenteC Che 5osE 5he d: la 5a3a5it:- lenergia- la vitalit:- la s3inta- 3er o55u3arsi di Kual5osa immediatamente- o 5he 5osE 5he mi d: lenergia 3er s5attare Kuando vedo un 5obraC Duali sono i 3ro5essi 5he fanno sR 5he 5osR lorgani5o 5ome lo 3si5ologi5o- lintero essere s5atti- affin5h; non 5i sia esitazione- affin5h; la reazione sia immediataC Che 5osa rientra in KuellimmediatezzaC 7iverse 5ose rientrano in Kuellazione 5he E immediata: 3aura- difesa s3ontanea < 5ose 5he devono esser5i < 5onos5enza del fatto 5he il 5obra E un 3eri5olo mortale/ =ra- 3er5h; non abbiamo la stessa energi5a azione 3er 5iL 5he 5on5erne la dissoluzione della vanit:C Ho 3reso ad esem3io la vanit:/ 7iverse sono le ragioni 5he 5on5orrono alla mia man5anza di energia/ La vanit: mi 3ia5eM il mondo E basato su di essaM E il fondamento del modello so5ialeM mi d: un 5erto senso di vitalit:- una 5erta Kualit: di dignit: e di dista55o- la sensazione di essere un 3o meglio di un altro/ Tutto 5iL E di osta5olo a Kuellenergia 5he E ne5essaria 3er far s3arire la vanit:/ =ra- o analizzo tutte le ragioni 5he hanno im3edito la mia azione- 5he mi hanno osta5olato nellavere lenergia 3er o55u3armi della vanit:o33ure vedo immediatamente/ Lanalisi E un 3ro5esso di tem3o e di rinvio/ 9entre io sto analizzando- la vanit: 5ontinua e il tem3o non la far: 5essare/ 7evo- Kuindivedere la vanit: totalmente e mi man5a lenergia 3er vedere/ =rara55ogliere lenergia dis3ersa ri5hiede 5he il 5hiamare a ra55olta avvenga non solo Kuando mi trovo di fronte a un 3roblema- 5ome Kuello della vanit:- ma di 5ontinuo- an5he Kuando non 5E al5un 3roblema/ !on abbiamo 5ontinuamente dei 3roblemi/ Ci sono dei momenti in 5ui non abbiamo nessun

3roblema/ e in Kuei momenti 5hiamiamo a ra55olta lenergia- ra55ogliere nel senso di essere 5onsa3evoli- allora Kuando sorge il 3roblema 3ossiamo avvi5inarlo e non intra3rendere il 3ro5esso di analisi/
Insegnante+ CE unaltra diffi5olt:: Kuando non 5E al5un 3roblema- e Kuesta energia non viene ra55olta- 3ersister: una Kual5he forma di lavorio mentale/

KRIS'(!M)R*I+ CE uno s3er3ero di energia nella mera ri3etizionenella reazione alla memoria- nella reazione alles3erienza/ e osserva la sua mente- vedr: 5he un e3isodio 3ia5evole 5ontinua a ri3etersi/ Guole tornare a esso- vuole 3ensar5i- e dunKue esso a5Kuista im3eto/ Duando la mente E 5onsa3evole- non 5E s3er3eroM E 3ossibile las5iare 5he Kuellim3eto- Kuel 3ensiero sbo55iC Il 5he signifi5a non dire mai: FDuesto E giusto o sbagliatoJma vivere il 3ensiero 5om3letamente- avere una sensibilit: in 5ui il 3ensiero 3ossa fiorire- in modo da giungere da solo alla fine/ Gogliamo affrontare il 3roblema in modo diversoC 4bbiamo 3arlato del 5reare una generazione 5on una nuova Kualit: della mente/ Come lo fa55iamoC e fossi un insegnante- mi 3reo55u3erei < e un buon edu5atoreovviamente- ha a 5uore Kuesta 5osa < di far sorgere una mente nuova- una nuova sensibilit: nei 5onfronti degli alberi- dei 5ieli- del firmamento- dei rus5elliM di sus5itare una nuova 5os5ienza- non Kuella ve55hia 3lasmata in una nuova forma/ Intendo una mente del tutto nuova- non 5orrotta dal 3assato/ e Kuesto E il mio interesse- 5ome mi a55ingo ad attuarloC Innanzitutto- E 3ossibile far sorgere Kuesta mente nuovaC !on una mente 5he sia un 3rolungarsi del 3assato in una nuova forma- ma una mente in5orrotta/ S fattibile- o33ure il 3assato non 3uL 5he 5ontinuare attraverso il 3resente a essere modifi5ato e 3lasmato altrimentiC !el Kual 5aso non 5i sarebbe una nuova generazioneM sarebbe Kuella ve55hia ri3etuta in una nuova forma/ Ritengo sia 3ossibile 5reare una nuova generazione/ 0 5hiedo: FCome devo fare 3er s3erimentarlo non solo dentro di me- ma 3er es3rimerlo allo studenteCJ e vedo Kual5osa in me stesso 3er es3erienza 3ersonale- non 3osso esonerarmi dalles3rimerlo allo studente/ Certo non si tratta di FIo e laltroJ ma di una 5osa re5i3ro5a- non E veroC =ra- in 5he modo 5onseguo una mente in5orrottaC Lei e io non siamo dei neonatiM siamo stati 5ontaminati dalla so5iet:- dallinduismodalledu5azione- dalla famiglia- dai giornali/ Come a3rir5i un var5o in Kuesta 5ontaminazioneC 7i5o 5he fa 3arte della mia esistenza e la55ettoC Che 5osa fa55io- signoreC 055o un 3roblema: 5he le nostre menti sono 5ontaminate/

6er gli anziani E 3iN diffi5ile a3rirsi un var5o/ Lei E relativamente giovane e il 3roblema E di de5ontaminare la menteM 5ome va fattoC = E 3ossibile o non lo E/ =ra- 5ome s5o3rire se lo E o33ure noC Gorrei 5he lo 5ogliesse al volo/ a 5he 5osa si intende 5on la 3arola FrifiutoJC CiL 5he vuol dire E: rifiutare il 3assato- rifiutare dessere un hindZC Che 5osa intende 5on Kuesta 3arola FrifiutoJC Ha mai rifiutato Kual5osaC CE un vero rifiuto e un falso rifiuto/ Il rifiuto 5on un motivo E un falso rifiuto/ Il rifiuto 5on uno s5o3o- 5on unintenzione- 5on un o55hio al futuro- non E rifiuto/ e rifiuto Kual5osa al fine di ottenere Kual5osa di 3iN- non si tratta di rifiuto/ 9a 5E un rifiuto 5he non ha motivo/ Duando io rifiuto senza sa3ere 5he 5osa mi riserva il futuroKuello E vero rifiuto/ 9i rifiuto di essere un hindZ- mi rifiuto di a33artenere a Kualsiasi organizzazione- rifiuto Kualsiasi 5redo 3arti5olare- e 3ro3rio in Kuel rifiuto mi rendo 5om3letamente malsi5uro/ Conos5e un rifiuto simile- e ha mai rifiutato Kual5osaC S in grado di rifiutare il 3assato in tal modo < rifiutare- senza sa3ere 5he 5osa 5E nel futuroC S in grado di rifiutare il 5onos5iutoC
Insegnante+ Duando rifiuto Kual5osa5om3rensione simultanea di 5iL 5he linduismo E/ su33oniamo linduismo5E una

KRIS'(!M)R*I+ CiL di 5ui dis5utiamo E di 5onseguire una mente nuova e se 5iL sia 3ossibile/ 1na mente 5ontaminata non 3uL essere nuova/ tiamo- Kuindi- 3arlando di de5ontaminazione- e se la 5osa sia 3ossibile/ 0 in relazione a 5iL- io ho 5omin5iato 5ol 5hiedere 5he 5osa intende 5on rifiuto3er5h; io 5redo 5he il rifiuto abbia molto a 5he fare 5on 5iL/ Il rifiuto ha a 5he fare 5on una mente nuova/ e rifiuto s5hiettamente- senza radi5i- senza motivo- si tratta di un vero rifiuto/ =ra- E 3ossibileC Gede- se non rifiuto del tutto la so5iet: e- Kuindi- la 3oliti5a- le5onomia- i ra33orti so5ialilambizione- lavidit: < se non rifiuto 5om3letamente tutto 5iL < E im3ossibile s5o3rire 5he 5osa sia avere una mente nuova/ Duindi- il 3rimo var5o 5he mi 3osso a3rire 5onsiste nel rifiutare le 5ose 5he ho 5onos5iuto/ 0 3ossibileC =vviamente- le droghe non faranno 5onseguire una mente nuovaM niente lo 3otr: fare- se non un totale rifiuto del 3assato/ S 3ossibileC Che ne di5eC 0 se ho 3er5e3ito il 3rofumo- la visione- il sa3ore di un tale rifiuto- in 5he modo 5ontribuis5o a 5omuni5arlo allo studenteC 0gli deve avere una Kuantit: di 5onos5enze < matemati5a- geografia- storia < ed essere- tuttaviain larga misura libero dal 5onos5iuto- libero senza rimorsi da esso/
Insegnante+ ignore- ogni sensazione las5ia un residuo- un fastidio 5he 5ondu5e a vari ti3i di 5onflitto e ad altre forme di attivit: mentale/ La33ro55io tradizionale di tutte le religioni E di negare Kuesta sensazione 5on la dis5i3lina e il rifiuto/ 9a in Kuello

5he lei di5e sembra esser5i unelevata ri5ettivit: nei 5onfronti di Kueste sensazioni5osi55h; lei vede le sensazioni senza distorsione o residuo/

KRIS'(!M)R*I+ Duesto E il 3unto/ ensibilit: e sensazione sono due 5ose diverse/ 1na mente s5hiava di 3ensiero- sensazione- sentimento- E una mente residuale/ 2ode del residuo- gode del 3ensare al mondo 3ia5evole- e ogni 3ensiero las5ia una tra55ia- 5he E il residuo/ =gni 3ensiero legato a un 5erto 3ia5ere 5he E stato 3rovato- las5ia una tra55ia 5he favoris5e linsensibilit:/ 7i 5erto- ottunde la mente e lottundono ulteriormente dis5i3lina- 5ontrollo e re3ressione/ to di5endo 5he la sensibilit: non E sensazione- 5he la sensibilit: non 5om3orta al5una tra55ia- al5un residuo/ Dual E- Kuindi- la domandaC
Insegnante+ Il rifiuto di 5ui lei sta 3arlando E diverso da un rifiuto 5he 5onsiste nella limitazione della sensazioneC

KRIS'(!M)R*I+ In 5he modo lei vede Kuei fiori- ne vede la bellezza- E 5om3letamente sensibile a essi- 5osi55h; non las5ino residuo- ri5ordo al5uno e 5he- guardandoli an5ora unora do3o- lei veda un nuovo fioreC CiL non E 3ossibile se il suo vedere E sensazione- e Kuella sensazione E asso5iata ai fiori- al 3ia5ere/ Il metodo tradizionale E es5ludere 5iL 5he E 3ia5evole3er5h; simili asso5iazioni destano altre forme di 3ia5ere- e 5osR 5i si dis5i3lina a non guardare/ Re5idere lasso5iazione 5on un bisturi E immaturo/ 7unKuein 5he modo la mente- gli o55hi devono vedere lin5redibile 5olore senza 5he esso las5i Kual5he tra55iaC !on sto 5hiedendo un metodo/ Come si origina un tale statoC 7iversamente noi non 3ossiamo essere sensibili/ S 5ome una lastra fotografi5a 5he sim3ressiona e si rinnova automati5amente/ Giene es3osta- e tuttavia diventa negativa 3er lim3ressione su55essiva/ CosR- 5E unauto3urifi5azione 5ontinua da ogni 3ia5ere/ S una 5osa 3ossibile o stiamo gio5ando 5on le 3arole e non 5oi fattiC CiL 5he io vedo 5on 5hiarezza E 5he Kualsiasi sensibilit:- Kualsiasi sensazione residuale ottunde la mente/ !ego tale fatto- ma non so 5he 5osa sia essere sensibili in un modo tanto straordinario da far sR 5he les3erienza non las5i al5una tra55ia e- 5iL nonostante- io veda il fiore 5on 3ienezza- 5on immensa intensit:/ Gedo 5ome un fatto innegabile 5he ogni sensazione- ogni sentimento- ogni 3ensiero las5ia una tra55ia- 3lasma la mente- e 5he simili tra55e non 3ossono assolutamente generare una mente nuova/ 9i rendo 5onto 5he avere una mente 5on tra55e E morte- 5osR rifiuto la morte/ 9a non 5onos5o laltra 5ondizione/ Gedo an5he 5he una buona mente E sensibile senza il residuo delles3erienza/ 0s3eris5e- ma les3erienza non las5ia al5una tra55ia da 5ui trarre ulteriori es3erienze- ulteriori 5on5lusioni- ulteriore morte/

7a un lato nego e dallaltro non 5onos5o/ In 5he modo avviene Kuesto 3assaggio dal rifiuto del 5onos5iuto alloriginarsi del non 5onos5iutoC In 5he modo si rifiutaC i rifiuta forse il 5onos5iuto non in grandi avvenimenti drammati5i- ma in 3i55oli avvenimentiC Rifiuto forse Kuando mi fa55io la barba e mi ri5ordo del bel 3eriodo tras5orso in vizzeraC i rifiuta forse il ri5ordo di un momento 3ia5evoleC i diventa forse 5onsa3evoli di esso e lo si rifiutaC !on E drammati5o- non E s3etta5olare- nessuno ne sa nulla/ 033ure Kuesto 5ostante rifiuto delle 3i55ole 5ose- il 3i55olo eliminare- il 3i55olo 5an5ellare < non soltanto un grande- grosso eliminare < E essenziale/ S essenziale rifiutare il 3ensiero 5ome ri5ordo- 3ia5evole o s3ia5evole 5he siaogni minuto del giorno- 5ome esso sorge/ Lo si fa non 3er Kual5he motivonon 3er 3enetrare nello straordinario stato dellignoto/ Givi a Rishi GalleA e 3ensi a BombaA o a Roma/ La 5osa 5rea 5onflitto- rende la mente ottusadivisa/ 6uoi rendertene 5onto ed eliminarloC 6uoi 5ontinuare a eliminarla non 3er5h; vuol 3enetrare nello s5onos5iutoC !on si 3uL mai sa3ere 5he 5osa sia lo s5onos5iuto- 3er5h; nel momento in 5ui lo si ri5onos5e 5ome s5onos5iutosi E tornati nel 5onos5iuto/ Il 3ro5esso del ri5onos5imento E un 3ro5esso del 5onos5iuto 3rolungato/ 6oi5h; non so 5he 5osa sia lo s5onos5iuto- 3osso soltanto fare Kuestuni5a 5osa- 5ontinuare a eliminare il 3ensiero non a33ena sorge/ Gede Kuel fiore- lo 3er5e3is5e- ne vede la bellezza- lintensit:- la straordinaria brillantezza/ 6oi va nella stanza in 5ui vive- 5he non E ben 3ro3orzionata- 5he E brutta/ Give nella stanza ma ha un 5erto senso della bellezza e 5omin5ia a 3ensare al fiore- 5oglie il 3ensiero 5ome esso sorge e lo elimina/ =ra- da 5he 3rofondit: elimina- da 5he 3rofondit: rifiuta il fiore- sua moglie- i suoi dEi- la sua vita e5onomi5aC 7eve vivere 5on sua moglie- 5on i suoi figli- 5on Kuesta brutta- mostruosa so5iet:/ !on 3uL ritirarsi dalla vita/ 9a Kuando rifiuta totalmente 3ensiero- dolore- 3ia5ere- il suo ra33orto E differente e- Kuindi- deve esser5i un rifiuto totale- non un rifiuto 3arziale- non un trattenere le 5ose 5he le 3ia55iono e rifiutare Kuelle 5he non le 3ia55iono/ =ra- 5ome tradu5e 5iL 5he ha 5om3reso allo studenteC
Insegnante+ Lei ha detto 5he nellinsegnare e nellim3arare- 5E una situazione dintensit: in 5ui non si di5e: FTi sto insegnando Kual5osaJ/ =ra- Kuesta 5ostante eliminazione delle tra55e del 3ensiero ha Kual5osa a 5he fare 5on lintensit: della situazione insegnamentoQa33rendimentoC

KRIS'(!M)R*I+ =vviamente/ Gede- ritengo 5he insegnamento e a33rendimento siano la stessa 5osa/ Che 5osa sta avvenendo KuiC Io non le sto insegnando < non sono il suo insegnante o unautorit:M sto

sem3li5emente indagando e 5omuni5andole la mia indagine/ 6uL 3renderla o las5iarla/ La 3osizione E identi5a 3er Kuanto riguarda lo studente/
Insegnante: Che 5osa deve fare- allora- linsegnanteC

KRIS'(!M)R*I+ Lei 3uL s5o3rire soltanto Kuando sta 5ostantemente rifiutando/ Ha mai 3rovatoC S 5ome se non 3otesse dormire 3er un solo minuto durante la giornata/
Insegnante+ CiL non solo ri5hiede energia- signore- ma s3rigiona an5he molta energia/

KRIS'(!M)R*I+ 9a 3er 3rima 5osa deve avere lenergia 3er rifiutare/ L@illu in!2ione

Domanda+ Tutte le 5osiddette 3ersone religiose hanno Kual5osa in 5omune e io vedo la stessa 5osa nella maggior 3arte della gente 5he viene a sentirla/ Cer5ano tutti Kual5osa 5he 5hiamano a se5onda dei 5asi nirvana- liberazione- illuminazionerealizzazione di s;- eternit: o 7io/ La loro meta E definita e si erge dinnanzi a loro in svariati insegnamenti- e 5ias5uno di Kuesti insegnamenti- di Kuesti sistemi ha la 3ro3ria serie di libri sa5ri- di dis5i3line- di maestri- la 3ro3ria moralit:- la 3ro3ria filosofia- le 3ro3rie 3romesse e mina55e < un sentiero dritto e stretto 5he es5lude il resto del mondo e 5he- al suo termine- 3romette Kual5he 3aradiso o altro/ La maggior 3arte di 5ostoro 3assa da un sistema allaltro- mettendo lultimo insegnamento al 3osto di Kuello abbandonato di re5ente/ 6assano da unorgia emotiva allaltra- senza 3ensare 5he il medesimo 3ro5esso E allo3era in tutto Kuesto ri5er5are/ 4l5uni di loro restano in un sistema- 5on un gru33o- e si rifiutano di muoversi/ 4ltri 5redono finalmente di aver realizzato Kualsiasi 5osa volessero realizzare- e allora tras5orrono i loro giorni in Kual5he remota beatitudine- attirando a loro volta un gru33o di dis5e3oli 5he ri5omin5ia lintero 5i5lo da55a3o/ In tutto 5iL 5E la brama irrefrenabile di 5onseguire Kual5he realizzazione e- solitamente- 5E unamara delusione e la frustrazione del fallimento/ Tutto 5iL a me sembra alKuanto malsano/ Dueste 3ersone sa5rifi5ano la vita normale a Kual5he meta immaginaria e Kuesto genere di 5ontesto emana sentimenti de5isamente s3ia5evoli: fanatismo- isterismo- violenza e stu3idit:/ Ci si sor3rende a s5o3rire tra 5ostoro degli s5rittori dindubbia bravura 5he- a 3arte 5iL- a33aiono del tutto assennati/ Tutto Kuesto viene 5hiamato religione/ Lintera fa55enda manda un fetore terribile/ Duesto E lin5enso della religiosit:/ Lho osservato ovunKue/ Duesta ri5er5a dilluminazione 3rovo5a una grande rovina e- sulla sua s5ia- la gente viene sa5rifi5ata/ =ra- vorrei domandarle: esiste di fatto Kual5osa 5ome lilluminazione- e se sR- di 5he si trattaC

KRIS'(!M)R*I+ e E una fuga dalla vita Kuotidiana- vita Kuotidiana 5he E lo straordinario movimento del ra33orto- allora Kuesta 5osiddetta realizzazione- Kuesta 5osiddetta illuminazione- o 5ome volete 5hiamarla- E illusione e i3o5risia/ Dualsiasi 5osa neghi lamore e la 5om3rensione della vita e dellazione E destinata a 5reare un notevole dannoM distor5e la mente- e la vita diventa unorribile fa55enda/ e dunKue 3rendiamo 5iL 3er assiomati5oallora- forse- 3ossiamo 3roseguire a s5o3rire se lilluminazione < Kuale 5he sia il suo signifi5ato < 3ossa s5o3rirsi nellatto stesso del vivere/ 7o3o tutto-

il vivere E 3iN im3ortante di Kualsiasi idea- ideale- meta o 3rin5i3io/ S 3er5h; non vogliamo sa3ere 5he 5osa sia vivere 5he 5i inventiamo Kuesti 5on5etti visionari- irreali 5he offrono una s5a33atoia/ La vera domanda E: si 3uL trovare lilluminazione nel vivere- nelle attivit: Kuotidiane della vita- o33ure E soltanto riservata ai 3o5hi dotati della 5a3a5it: strordinaria di s5o3rire tale beatitudineC Illuminazione signifi5a essere lu5e a se stessi- ma una lu5e 5he non E 3roiettata dal s;- 5he non E immaginata- 5he non 5onsiste in Kual5he idiosin5rasia 3ersonale/ In fin dei 5onti- Kuesto E sem3re stato linsegnamento della vera religione- KuantunKue non della 5redenza organizzata e della 3aura/
Replica+ Lei di5e insegnamento della vera religione[ CiL 5rea immediatamente lo s5hieramento dei 3rofessionisti e degli s3e5ialisti 5ontro il resto del mondo/ Guole direallora- 5he la religione E se3arata dalla vitaC

KRIS'(!M)R*I+ La religione non e se3arata dalla vitaM al 5ontrario- E la vita stessa/ S Kuesta divisione fra religione e vita 5he ha 5ausato tutta la miseria di 5ui lei 3arla/ Torniamo- 5osR- alla domanda basilare: se sia 3ossibile nellesistenza Kuotidiana vivere in uno stato 5he- 3er adesso5hiamiamo illuminazione/
Replica+ !on so an5ora 5he 5osa intende 3er illuminazione/

KRIS'(!M)R*I+ 1no stato di negazione/ S la negazione lazione 3iN 3ositiva- non lasserzione 3ositiva/ i tratta di una 5osa la 5ui 5om3rensione E molto im3ortante/ La maggior 3arte di noi a55etta tranKuillamente il dogma 3ositivo- il 5redo 3ositivo- 3er5h; vuole essere si5ura- vuole a33artenere- aderire- di3endere/ Latteggiamento 3ositivo divide e determina la dualit:/ Comin5ia- allora- il 5onflitto fra Kuesto atteggiamento e gli altri/ 9a la negazione di tutti i valori- di ogni moralit:- di ogni 5redenza- senza avere dei limiti- non 3uL o33orsi a nulla/ 1naffermazione 3ositiva- 3er definizione- se3ara- e la se3arazione E resistenza/ iamo abituati a 5iL- E il nostro 5ondizionamento/ Rifiutare tutto Kuesto non E immoraleM rifiutare Kualsiasi divisione e Kualsiasi resistenza E- al 5ontrario- la su3rema moralit:/ !egare tutto Kuello 5he luomo ha inventato- negare tutti i suoi valori- le sue eti5he e i suoi dEi- signifi5a essere in uno stato mentale in 5ui non 5E dualit: e- Kuindi- nessuna resistenza o 5onflitto tra gli o33osti/ In Kuesto stato non 5i sono o33osti- ed esso non E lo33osto di Kual5osaltro/
Replica+ 4llora 5ome 5onos5e 5iL 5he E bene e 5iL 5he E maleC = forse non 5E nessun bene e nessun maleC Che 5osa mi tiene lontano dal 5rimine o addirittura dallomi5idioC e non ho al5un riferimento- 5he 5osa mi tiene lontano da 7io solo sa 5he genere di aberrazioneC

KRIS'(!M)R*I+ Rifiutare tutto 5iL E rifiutare se stessi- lentit: 5ondizionata 5he 3ersegue senza tregua un bene 5ondizionato/ 4lla maggior 3arte di noi la negazione a33are 5ome un vuoto- 3er5h; 5onos5iamo lattivit:

solo nella 3rigione del nostro 5ondizionamento- della nostra 3aura e della nostra miseria/ 7a tale 5ondizione guardiamo la negazione e 5e la immaginiamo 5ome uno stato terribile di oblio o di va5uit:/ 6er luomo 5he ha negato tutte le asserzioni della so5iet:- della religione- della 5ultura e della moralit:- 5olui 5he E an5ora nella 3rigione del 5onformismo so5iale E un uomo afflitto/ La negazione E lo stato dilluminazione 5he o3era in tutte le attivit: delluomo libero dal 3assato/ S il 3assato- 5on la sua tradizione e la sua autorit:- 5he va negato/ La negazione E libert: ed E luomo libero 5he vive- ama e sa 5he 5osa signifi5a morire/
Replica+ Duesto E 5hiaro- ma non ha detto nulla a 3ro3osito di un Kual5he segno del tras5endentale- del divino- o 5ome voglia definirlo/

KRIS'(!M)R*I+ Tale segno 3uL essere s5o3erto solo nella libert:- e Kualsiasi affermazione al riguardo E la negazione della libert:M Kualsiasi affermazione in 3ro3osito diventa una 5omuni5azione verbale senza signifi5ato/ S lR- ma non 3uL essere trovato o solle5itato- mai e 3oi mai im3rigionato in Kual5he sistema- n; 3uL 5adere nellimbos5ata di Kual5he abile stratagemma della mente/ !on E nelle 5hiese- n; nei tem3li- n; nelle mos5hee/ !on 5E un sentiero 5he 5ondu5a a esso- nessun guru- nessun sistema ne 3uL rivelare la bellezzaM la sua estasi giunge solo Kuando 5E amore/ Duesta E illuminazione/
Replica+ 4rre5a Kual5he nuova 5om3rensione della natura delluniverso- o della 5os5ienza- o dellesistenzaC Tutti i testi religiosi abbondano di simili 5ose/

KRIS'(!M)R*I+ S 5ome fare delle domande sullaltra s3onda mentre si sta vivendo e soffrendo su Kuesta/ Duando ti trovi sullaltra s3onda- sei tutto e niente e non 3oni mai domande del genere/ Tali domande a33artengono a Kuesta s3onda e non hanno il minimo signifi5ato/ Comin5i a vivere e sar: lR senza 5hiedere- senza 5er5are- 3rivo di 3aura/

VI A collo+uio con ,ris'n!

ur"i
7i Carlo Baldrini

La s5uola di Rishi GalleA dista 3o5hi 5hilometri da 9adana3alle- una 5ittadina dell4ndhra 6radesh/ S di5embre/ !el 3ar5o della s5uola le azalee e le buganvillee sono fiorite/ Ragazzi e ragazze freKuentano le lezioni in aule s3aziose- o33ure alla3erto- sotto grandi alberi di baniano/ La sera- da una 5ollina- i 3iN 3i55oli osservano il sole 5he tramonta/ ono venuto fin Kui 3er in5ontrare Krishnamurti/ Krishnamurti E un filosofo e un rivoluzionario/ 7i5e 5he lindividuo deve essere 5om3letamente libero/ !ega ogni autorit: s3irituale/ 4fferma 5he tutti i 5redo- tutti gli ideali altro non sono 5he tragi5he illusioni/ 6aralizzano luomo e distor5ono il suo ra33orto 5on la natura e 5on gli altri esseri umani/ ono stati Kuesti 5redo e Kuesti ideali a 5reare 5onflitto

nel mondo- Luomo deve inve5e 5er5are la verit: dentro di s;/ !essuna religione- nessun insegnamento- nessun testo sa5ro- nessun guru- 3ossono aiutare a liberarlo/ La stanza dove sto as3ettando Krishnamurti E 3i55ola e disadorna/ Ci sono due sedie e due stuoie di bambN sul 3avimento/ 6o5o fa E entrata una giovane donna/ Ha messo in un vaso dei fiori di 5am3o/ 6oi E us5ita in silenzio/ 4rriva FKrishnaBiJ/ 9i saluta 5on le mani giunte e un sorriso/ 2li 5hiedo: F7a sem3re la storia delluomo E stata 5aratterizzata dalla guerra- dalla violenza- dalla so3raffazione/ Come mettere fine a Kuesti 5onflittiCJ

F.in5h; esisteranno le nazioni 5i saranno le guerre/ .in5h; 5ontinueremo a divider5i in arabi ed ebrei- italiani e fran5esi- tedes5hi e inglesi- hindZ e musulmani- 5i saranno le guerre/ 7obbiamo guardare al mondo 5ome a una 5osa sola/ 0 inve5e 5ontinuiamo a divider5i in tribN: geografi5amente- linguisti5amente- religiosamente/ Bisogna mettere fine agli istinti tribali 5he 5i dividono/J
Ris3onde: FLei 5riti5a il 5on5etto di nonviolenza/J

F2li esseri umani sono violenti e hanno inventato lidea della nonviolenza/ ono violento e 5er5o di diventare nonviolento/ !ellinseguire Kuesto ideale- e 5ioE nel tragitto 5he se3ara i due 3unti- 5ontinuo a essere violento/ 055o 3er5h; la nonviolenza E bella in teoria ma non funziona/ ono violento/ Duesto E il fatto- la realt:/ e rimango 5on Kuello 5he E- 3osso fare Kual5osa 3er 5ambiarlo/ e inve5e inseguo lideale evito di affrontare la realt:/J
F!on 5E solo la violenza/ Giviamo tutti in una so5iet: 5orrotta///J

Tutti vorremmo 5he 5i fosse ordine nella so5iet:/ =rdine infatti signifi5a assenza di 5orruzione- signifi5a 5he ognuno E res3onsabile delle 3ro3rie azioni/ 9a la >so5iet:? E unastrazione/ 7i fatto non esiste/ Duello 5he esiste sono i ra33orti tra un essere umano e un altro essere umano/ La so5iet: E il nostro s3e5ifi5o ra33orto 5on un altro essere umano/ e Kuesto ra33orto si basa sullodio- sulla gelosia- sullo sfruttamento- o se E motivato dallambizione- dalla brama- dallinvidia- inevitabilmente la so5iet: sar: Kuello 5he noi siamo/ !on si tratta dunKue di 5omin5iare 5ol mettere ordine nella so5iet: ma- al 5ontrario- 5ol 5er5are di mettere ordine dentro di s;/ 7al disordine non si 3uL avere lordine/
F0siste un limite tra libert: individuale e res3onsabilit: 5ollettivaCJ

0siste davvero lindividuoC In ognuno di noi E ra55hiusa lintera 5os5ienza dellumanit:/ =gnuno di noi E il mondo/ Tutti gli uomini hanno in 5omune una medesima 5os5ienza/ Duando si 5a3is5e Kuesto diventa im3ossibile u55idere un altro essere umano/

FChe 5osa 5i unis5eCJ

Ha mai riflettuto sul fatto 5he tutti gli esseri umani soffronoC !on im3orta dove essi vivono- in 4meri5a- in Russia- in India- in 6akistan: tutti gli esseri umani soffrono/
FDual E la 5ausa di Kuesto doloreCJ

Luomo- 3er milioni di anni- ha 3ortato 5on s; un enorme 5ari5o di dolore/ CE il dolore del mondo- il dolore 5he viene dalle guerre- dal terrorismo/ CE il dolore 5ausato dalla 3overt:- in un mondo in 5ui i ri55hi diventano sem3re 3iN ri55hi e i 3overi sem3re 3iN 3overi/ CE il dolore 5ausato dallignoranza/ !on lignoranza dei libri/ Lignoranza della 3ro3ria mente/ Duellignoranza 5he 5i im3edis5e di agire 5orrettamenteonestamente- se5ondo verit:/ CE il dolore 3ersonale/ 1n uomo e una donna 5he 3erdono il 3ro3rio figlio: 5E lagonia della solitudine- la dis3erazione 3er aver 3erso Kual5osa su 5ui si aveva fatto affidamento/ CE il dolore del man5ato su55esso- del non essere rius5iti a salire nella s5ala so5iale/ CE il dolore della bruttezza/ CE il dolore di ogni essere umano le 5ui azioni sembrano 3ro5urargli nientaltro 5he dolore/ !on siamo mai stati liberi da Kuesto dolore/ Ce lo 3ortiamo a33resso fino alla morte/
FCome mettere fine a Kuesta sofferenzaCJ

Duando soffriamo- dobbiamo affrontare la 5osa- 5a3irla- es3lorarla fino in fondo/ olo alla fine di Kuesto 3ro5esso E 3ossibile trovare la libert:/ Libert: 5he non signifi5a liberarsi dal dolore/ Libert: signifi5a 3orre fine al dolore/ La maggior 3arte di noi E legata a Kual5osa/ iamo legati alla famiglia- legati ai figli- legati a una 3osizione so5iale raggiunta- legati a unimmagine 5he abbiamo di noi stessi/ Il 3oliti5o E atta55ato al 3otere/ Lidealista E atta55ato ai 3ro3ri ideali/ 2li uomini di religione sono atta55ati a Kual5he dio 5he luomo stesso ha inventato/ Dui- in India- gli uomini sono atta55ati alla 3ro3ria 5asta- al 3ro3rio turbante/ Duesto atta55amento 3orta inevitabilmente 5on s; la 5orruzione/ Bisogna mettere fine- 5om3letamentea Kuesto atta55amento/ 4ltrimenti il dolore E inevitabile/
FLansia- la 3aura- affliggono luomo doggi///J

CE una 3aura naturale: Kuella 3rovo5ata da un 3eri5olo fisi5o 5he si vuole evitare/ CE 3oi la 3aura 3si5ologi5a 5he esiste in tutti gli esseri umani/ Il 3ensiero e il tem3o ne sono le radi5i/ Il tem3o inteso 5ome futuro/ Il tem3o 5ome 3assato 5he 5ondiziona il futuro/ Il tem3o 5ome movimento da Kuello 5he E a Kuello 5he dovrebbe essere e 5he forse non sar:/ CE 3oi il 3ensiero/ 0 il 3ensiero 5he ha 5reato miseria e 5onflitto nel mondo/ Duello stesso 3ensiero 5he ha 3rodotto un grande svilu33o te5nologi5o///

F vilu33o te5nologi5o 5he signifi5a mezzi di tras3orto- 5hirurgia/ 9a an5he armi nu5leari/J

La 5onos5enza te5nologi5a E una 5osa buona 3er luomo/ Tanto 3iN essa sar: svilu33ata- tanto migliori saranno le sue 5ondizioni di vita/ 9a nel momento in 5ui lio se ne serve- le 5ose 5omin5iano ad andar male/ S 5ome un musi5ista 5he si serve del 3ro3rio 3ianoforte 3er diventare famoso/ Duello 5he gli interessa E la notoriet:- non la bellezza della musi5a in s;///
F tava 3arlando della 3aura///J

La 3aura 5ome entit: astratta non esiste/ Tutte le 3aure- an5he le 3iN in5ons5e- sono 3rovo5ate dal 3ensiero/ Tutte le 3aure 3ossono essere ri5ondotte al timore della 3ro3ria estinzione- al timore di non essere/ Tutti sa33iamo 5he lesistenza E transitoria/ 033ure- 3si5ologi5amentedesideriamo la 5ontinuit:- la 3ermanenza/ Lorigine della 3aura sta in Kuesto nostro desiderio/ 6er essere liberi dalla 3aura dobbiamo analizzare Kuesto desiderio di 3ermanenza/
F i 3one 5osR il problema della morte///J

6er 5a3ire la morte- non a 3arole ma 5on5retamente- dobbiamo liberar5i da tutti i 5redo- le nozioni- le 5ongetture 5he abbiamo fatto finora/ Dualsiasi sia lidea 5he noi abbiamo della morte essa E stata dettata dalla 3aura/ 6er 5a3ire la morte dobbiamo 5essare di 5hieder5i 5he 5osa 5i sia do3o la morte/ e 5i si 5hiede 5osa 5E do3o la morte si rinun5ia a 5a3ire 5he 5osa E la morte/
FChe 5osE la morteCJ

La morte fa 3arte del nostro vivere/ .a 3arte della nostra vita/ Tutti moriremo/ Duesto lo sa33iamo/ 9a 5i 5om3ortiamo 5ome se essa non esistesse/ 7i5iamo: >La morte E lR ma- mentre vivo- non 5i voglio 3ensare?/ 033ure- Kuando la morte arriva- 5i si deve las5iare tutto alle s3alle/ 4llora io 5hiedo: E 3ossibile- 3si5ologi5amente- vivere 5on la morteC La morte E la fine dellio- la fine delle mie ambizioni- della mia brama- della mia violenza/ Givere 5on la morte signifi5a vivere senza violenza- senza atta55amento/ La morte e la vita non sono se3arate/ .inire signifi5a 5omin5iare/
F6er migliaia di anni luomo ha 5er5ato rifugio nella religione///J

Tutte le religioni- in Kuanto organizzate- sono state strutturate dal 3ensiero/ Tutti i rituali- i 3ara3hernalia 5he a55om3agnano le religioni Hla messa- le 3reghiereI si basano sul 3ensiero/ S stato il 3ensiero a mettere dentro le 5hiese- i tem3li- le mos5hee limmagine di un 7io 5he 3oi luomo ha adorato/ Duesto E un as3etto del 3roblema/ CE 3oi un autenti5o s3irito religioso 5he 3uL esistere solo Kuando non 5E la 3aura/ Duando la religione

non diventa un e55itamento emotivo- ladorazione romanti5a di al5une immagini/


FLe religioni- 5on il 3aradiso- hanno 5er5ato di dare una ris3osta 5onsolatoria al 3roblema della morte/ La stessa rein5arnazione E intesa da molti- Kui in India- 5ome una 5ontinuazione dellesistenza/J

9io figlio muore/ 6er una malattia- 3er un in5idente/ Lo vedo morire e 3iango/ 6iango 3er la mia solitudine- 3er il mio atta55amento/ 6oi 5er5o di fuggire da Kuesto dolore/ La mia mente 5er5a un 3o di 5onforto- una drogala religione/ S allora 5he mi di5o: Lo rivedr, in una vita futura / Bella trovata/ i tratta 5hiaramente di un tentativo di fuga dalla sofferenza/ Credere nella rein5arnazione non ha nessun valore/ 0 3oi- tutte le teorie 5he 3arlano di una vita futura- nas5ono forse da una vera 5onos5enza della morteC = sono 3iuttosto delle sem3li5i idee 5on 5ui 5er5hiamo di 3roteggere Kuellesistenza frammentaria e 3iena di 5ontraddizioni 5he E la nostra vitaCJ
FHa detto 5he esiste un autenti5o s3irito religioso///J

!elle religioni di oggi non 5E nessuno s3azio 3er una vera 5omunione tra luomo e Kuello 5he 5E al di l: della sua vita/ Le 5hiese esistono solo allinterno di s5hemi 3refissati dalla so5iet:/ 1n uomo veramente religioso E inve5e un uomo libero/ Libero da tutte le 3aure/ Libero dagli s5hemi 5reati dalle 5ivilt: nel 5orso di migliaia di anni/ Libero dal 3assato- 3ersonale e 5ollettivo/ La domanda se 7io esiste o meno non ha nessuna im3ortanza/ Duello 5he inve5e E im3ortante E 5er5ar di 5a3ire se la mente delluomo 3ossa essere 5om3letamente libera/ Libera da tutta la 5onos5enza e da tutta les3erienza a55umulate///
FLei 3arla di un 5ambiamento radi5ale///J

Tutti ormai ri5onos5ono 5he E ne5essario un 5ambiamento- una mutazione 3rofonda/ 1n 5ambiamento non solo nelle idee ma nelle stesse 5ellule del 5ervello umano/ In Kuelle 5ellule 5he 5ontengono la memoria del 3assato- 5he sono 5ari5he della 5onos5enza a55umulata in due milioni e mezzo di anni/ S 3ossibile 5he le 5ellule del 5ervello umano 3ossano diresenza essere 5ostrette- senza far ri5orso a sostanze 5himi5he: Basta- E ora di 5ambiareC
FHa a33ena detto 5he non sono bastati due milioni e mezzo di anni 3er 5ambiare luomo/ Duanto tem3o an5ora 5i vorr: 3rima 5he il 5ervello umano 3ossa 5ambiareCJ

Che 5osE il tem3oC Il tem3o E ora- in Kuesto momento/ Ladesso E stato modellato dal 3assato/ Il futuro E la modifi5azione del 3resente/ Tutto il tem3o E 5ontenuto nel 3resente/ !on esiste dunKue un movimento verso Kual5osa/ Il movimento im3li5a il tem3o/ 9a se non 5E un movimento-

Kuesto vuol dire 5he 5iL 5he fa55io adesso lo farL an5he domani/ e sono avido- invidioso adesso lo sarL an5he domani/ S 3ossibile mettere fine a Kuesta avidit:- a Kuesta invidia- immediatamenteC S 3ossibile mutare radi5almente adessoC 7ue milioni e mezzo di anni fa eravamo dei barbari/ =ggi lo siamo an5ora/ Gogliamo il 3otere- una 3osizione so5iale- u55idiamo i nostri simili- siamo invidiosi- e 5osR via/ 9i di5o: se non 5ambio adessodomani sar: la stessa 5osa/ 0 sar: 5osR 3er altri mille domani/ 4llora- E 3ossibile- 3er me- 5ambiare 5om3letamente adessoC Io di5o di sR/ S 3ossibile/
FComeCJ

!o- non 5ome/ !el momento in 5ui 5i si 5hiede 5ome- si entra in un 3ro5esso 5he im3li5a il tem3o/ CosR non si 3uL ottenere nessun 5ambiamento/ !oi siamo Kuello 5he siamo adesso/ La 5onos5enza- le 3reghiere- i mantra- la dis5i3lina- non servono a niente/ CosR non si 3uL 5ambiare/ 6roviamo allora a 3orre il 3roblema in un altro modo/ u33oniamo di essere venuti a 5onos5enza del fatto di dover morire/ I medi5i mi hanno diagnosti5ato una malattia in5urabile/ Ho solo due mesi di vita/ 9a se tutto il tem3o E adesso- la mia morte avviene adesso/ La morte di5e: >!on 3uoi 3ortare niente 5on te/ La tua 5onos5enza- il tuo 7io- i tuoi libri- tua moglie- i tuoi figli- i tuoi soldi- il tuo 5arattere- le tue vanit:- tutto Kuello 5he hai a55umulato?/ 4llora mi 5hiedo: E 3ossibile- da subito- vivere senza atta55amentoC 6er5h; rimandare tutto a Kuando si E sul letto di morteC Bisogna essere 5om3letamente liberi da ogni atta55amento adesso/ Duesto E il 5ambiamento/
FLa meditazione 3uL servire a Kuesto 5ambiamentoCJ

S 3ossibile fare a meno di Kualsiasi stam3ella- di Kualsiasi 3unto di riferimento- di Kualsiasi :n5ora di salvezzaC La 5onos5enza e la fede non hanno nessuna im3ortanza/ Io 5redo 5he sia assolutamente ne5essario non dare nessun valore alle 5ose/ olo 5osR la mente 3uL trovarsi fuori dal tem3o/ 6uL trovarsi in uno stato di 3rofonda meditazione dove non 5E 3iN nessun risultato da ottenere/ 7ove non 5E 3iN niente/ 1no stato in 5ui 5hi medita non E la base- il fondamento di tutte le 5ose/
F1na meditazione senza il meditanteCJ

.ino a Kuando 5er5o di meditare non 5i 3uL essere nessuna meditazione/ 9i riferis5o inve5e a uno stato in 5ui 5E solo un 5ervello- una mente in meditazione/ Duesta E la base/ Luniverso E in uno stato di meditazione/ Duesta E lorigine di tutte le 5ose/ Duesto E 3ossibile solo Kuando 5hi medita non esiste/ S allora 5he 5E la 5om3leta libert: dal dolore/ i entra in uno stato di meditazione solo 5on il 5om3leto annullamento dellio/

F9a E 3ossibile Kuesto ti3o di meditazioneCJ

S 3ossibile 3er il 5ervello- 3er un essere umano- essere 5om3letamente liberoC Il meditatore medita 3er ottenere Kual5osa/ 6er mettere ordine nella 3ro3ria vita/ e inve5e 5i si libera dal meditatore- la meditazione diventa la meditazione delluniverso/ 4 Kuel 3unto la domanda se 7io esiste o meno non si 3one 3iN/
F9ettere fine al 3ensiero signifi5a an5he rinun5iare ad agireCJ

Il 3ensiero non E mai integro- unitario/ S sem3re frantumato- 3arziale/ i muove in 5er5hi 5on5entri5i/ S in5a3a5e di 3er5e3ire lunit: e- da Kuellunit:- agire/ Il nostro 5ervello E una rete di 3arole/ La 3arola E il simbolo- la memoria- il 3ensiero/ Che 5osa avviene Kuando osserviamo senza il 3ensieroC CE un vedere nuovo/ 1n as5oltare e un im3arare senza la 5onos5enza/ CosR fa5endo si 5an5ella lio- 3er5h; lio E 5onos5enza/ 4 Kuel 3unto si entra in 5ontatto 5on unenorme energia/ 1nenergia 5he non E 5reata dal 3ensiero/ Duellenergia E 5om3assione- E amore/ Duellenergia E intelligenza/ 1nintelligenza 5he non E n; mia n; di nessun altro/ 0 Kuellintelligenza agis5e/
Rishi GalleA H4ndhra 6radeshI- di5embre *+"#

.on"i
Duattro dis5orsi 3ubbli5i a BombaA *+%'M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurtivol/ (GII/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di !uova 7elhi- *$ !ovembre *+$"M 7is5orso di !uova 7elhi- *+ 7i5embre *+$"M 7is5orso di Londra- #8 =ttobre *+$+M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ G/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di Colombo- * 2ennaio *+,&M 7is5orso di Colombo" 2ennaio *+,&M 7is5orso di Londra- *, 43rile *+,#M in The Colle5ted Porks of J/ KrishnaQ murti- vol/ GI/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di BombaA- *, .ebbraio *+,8M 7is5orso di =Bai- *& 4gosto *+,#M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ GII/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di BombaA- *& .ebbraio *+,$M 7is5orso di BombaA#& .ebbraio *+,,M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ GIII/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di 4msterdam- *+ 9aggio *+,,M 7is5orso di 4msterdam- #% 9aggio *+,,M 7is5orso di =Bai- *$ 4gosto *+,,M 7is5orso di =Bai- #* 4gosto *+,,M 7is5orso di BombaA- #, 9arzo *+,%M 7is5orso di BombaA- #" marzo *+,%M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ I(/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/

7omande e ris3oste dal dis5orso di 4mburgo- *, ettembre *+,%M 7is5orso di !uova 7elhi- *& =ttobre *+,%M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ (/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ 7omande e ris3oste dal dis5orso di aanen- *+ Luglio *+%%M in The Colle5ted Porks of J/ Krishnamurti- vol/ (GI/ ) *++* Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ F6roblemi e fugheJ- FLossessioneJ- FLa si5urezzaJ- FLa 5olleraJ e FLamor 3ro3rioJM in Commentaries on Living/ ) *+,% Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ FIl 5ondizionamentoJ e FLa tem3esta nella menteJM in Commentaries on Livinge5ond eries/ ) *+," Krishnamurti .oundation of 4meri5a/ FLilluminazioneJ H5a3itolo 'IM in Conversations/ ) *+'& Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ F6er5h; 5i si affligge 3er la morteCJ H5a3itolo $IM in The =nlA Revolution/ ) *+'& Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ F0siste un 7ioCJ- FLa sofferenzaJ- FLa vita religiosaJM in The 1rgen5A of Change/ ) *+'& Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ F ul vero rifiutoJM in Krishnamurti on 0du5ation/ ) *+'$ Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ F1na benedizione di grande Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ santit:JM in Krishnamurtis !otebook/ ) *+'%

F1na sensibilit: 3er ogni essere viventeJ- FDual E il futuro del genere umanoCJM in Krishnamurti to Himself/ ) *+"' Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ FLa 5a3a5it: di 3enetrazione nellattivit: del s;J H3gg/ ,+%*IM in Letters to the 5hools/ ) *+"* Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/ 7omande e Ris3osteM in 9eeting Life/ ) *++8 Krishnamurti .oundation Trust- Ltd/