Sei sulla pagina 1di 2

DEFINIZIONE DI SPECIE : (species tipo in latino ).

. Specie sono i differenti tipi di organismi cio gruppi di popolazioni naturali i cui individui possono accoppiarsi tra loro e non con altri gruppi . Questo non detto per le piante e i batteri quindi si pu dire in generale che la specie una categoria di organismi che corrispondono a certi criteri riguardanti la struttura e altre caratteristiche comuni . Genere un gruppo di specie strettamente correlate probabilmente derivanti da un antenato comune . Carl von Linn (Carlo Linneo) medico e naturalista svedese istitu le principali categorie di classificazione biologica secondo il sistema di nomenclatura binomia : il nome scientifico di un organismo formato da due parti il genere e la specie ( aggettivo, nome ). LA CLASSIFICAZIONE GERARCHICA : La tassonomia il campo delle scienze che si occupa degli aspetti teorici e pratici , cio le regole , per classificare tutti gli organismi . La sistematica studia la diversit biologica e le relazioni evolutive fra gli organismi . La classificazione fondata su un sistema gerarchico con gruppi all interno di altri gruppi . Un particolare gruppo un unit tassonomica e il livello a cui collocato una categoria. Le specie fra loro correlate sono raggruppate in generi , i generi in famiglie poi in ordini in classi , in phyla o divisioni , in regni e poi domini . DIVERSI CRITERI DI CLASSIFICAZIONE : Si basano sulle caratteristiche come le somiglianze strutturali che per spesso sono solo superficiali . Fondamentale nella classificazione evolutiva l origine di u na somiglianza o una differenza ( evoluzione convergente o divergente). La filogenesi studia la storia evolutiva di una specie (albero filogenetico o genealogico) STRUTTURE OMOLOGHE E ANALOGHE : sono omologhe quelle strutture con un origine comune ma non sempre una funzione comune (arto anteriore, ala , pinna, braccio ). Sono analoghe quelle strutture con una funzione simile e una certa somiglianza ma origini evolutive diverse ( ali di uccelli e insetti, spina di cactus e rosa). OMOLOGIA NELLO SVILUPPO EMBRIONALE : per classificare gli organismi e le relazioni filogenetiche si usano spesso i fossili ma anche gli studi sui differenti stadi del ciclo vitale ed embrionale. Parentele fra gruppi di animali si basano su similitudini evidenti nelle prime fasi dello sviluppo. Omologie dello sviluppo embrionale sono indicatori di strette relazioni evolutive dei vertebrati. SISTEMATICA MOLECOLARE : le caratteristiche studiate per un gruppo non sempre sono servite per altri gruppi, con le nuove tecniche le prime soluzioni si sono avute con lo studio della struttura molecolare delle proteine : confrontando le sequenze di aminoacidi, minori sono le differenze, pi strette le relazioni evolutive. Una delle proteine pi analizzate il citocromo c , poi il sequenziamento e libridazione del DNA. Queste nuove tecniche sono usate soprattutto nella classificazione degli esseri unicellulari. BIOINFORMATICA una scienza che deriva dalla fusione, con luso del computer , di materie come biologia, chimica, matematica e fisica per interpretare e integrare tutte le informazioni biologiche ottenute con lo studio delle sequenze molecolari. GENOMICA COMPARATA e FILOGENOMICA usano strumenti filogenetici per analizzare le informazioni contenute nei genomi e risolvere problemi di difficile soluzione. REGNI E DOMINI . Linneo riconosceva due regni di organismi: il regno Animalia, comprendente gli organismi in grado di muoversi e mangiare, i cui corpi crescono fino ad un certo punto, e il regno Plantae, che non si muovono e non mangiano, e crescono per tutta la loro esistenza. Con il microscopio , da questo secondo regno si distinto un terzo regno, quello Monera, che comprendeva le cellule procariote. Alla fine degli anni 60 lecologo Whittaker divise i viventi in 5 regni:

MONERA , i procarioti, si identificano in base alla particolare biochimica e organizzazione cellulare. PROTISTI sono eucarioti in genere unicellulari, sia autotrofi che eterotrofi. (dal 1978 alghe) FUNGHI sono eucarioti pluricellulari che assorbono molecole organiche dal terreno circostante PIANTE fabbricano le molecole per fotosintesi ANIMALI le ingeriscono sotto forma di altri organismi

Gli ultimi tre gruppi hanno ruoli ecologici distinti: le piante sono in genere produttori, gli animali consumatori e i funghi decompositori. I regni sono stati suddivisi in tre domini: due di essi( Eubacteria e Archaea) comprendono solo gli organismi procarioti per evidenziare le differenze esistenti fra batteri e archei, il terzo dominio Eukarya comprende gli altri quattro regni di individui eucarioti.

Potrebbero piacerti anche