Sei sulla pagina 1di 30

LA BBBA TALANA - Versione 3.

42
Sommario
INTRODUZIONE.......................................................4
Lutilizzo del programma................................................................................................................................................4
Diritti di autore.................................................................................................................................................................4
Hardware richiesto...........................................................................................................................................................4
Cambiamenti recenti........................................................................................................................................................4
Versioni future..............................................................................................................................................................4
3.42 maggio 1999.........................................................................................................................................................4
3.4 aprile 1999.............................................................................................................................................................4
3.33 marzo 1999...........................................................................................................................................................4
3.32 febbraio 1999.......................................................................................................................................................5
3.31 gennaio 1999........................................................................................................................................................5
3.3 gennaio 1999..........................................................................................................................................................5
3.22 novembre 1998.....................................................................................................................................................5
3.21 ottobre 1998.........................................................................................................................................................5
3.2 settembre 1998.......................................................................................................................................................5
3.13 aprile 1998...........................................................................................................................................................6
3.12 febbraio 1998.......................................................................................................................................................6
3.11 gennaio 1998........................................................................................................................................................6
3.1 dicembre 1997........................................................................................................................................................6
3. ottobre 1997...........................................................................................................................................................7
2.12 maggio 1997.........................................................................................................................................................8
2.11 marzo 1997...........................................................................................................................................................8
2.1 febbraio 1997.........................................................................................................................................................8
Autore...............................................................................................................................................................................8
Ringraziamenti.................................................................................................................................................................8
COMANDI...................................................................9
File....................................................................................................................................................................................
!uovo ..........................................................................................................................................................................9
"pri ..............................................................................................................................................................................9
#$iudi ..........................................................................................................................................................................9
%alva ............................................................................................................................................................................9
%alva con nome............................................................................................................................................................9
&mporta ' (sporta ........................................................................................................................................................9
&mposta pagina ............................................................................................................................................................9
"nteprima di stampa ...................................................................................................................................................9
%tampa .........................................................................................................................................................................9
&nvia a .........................................................................................................................................................................9
(sci ..............................................................................................................................................................................9
!odi"ica............................................................................................................................................................................
"nnulla ......................................................................................................................................................................1
)aglia ........................................................................................................................................................................1
#opia .........................................................................................................................................................................1
&ncolla .......................................................................................................................................................................1
&ncolla speciale..........................................................................................................................................................1
#ancella ....................................................................................................................................................................1
%eleziona tutto............................................................................................................................................................1
&nserisci oggetto.........................................................................................................................................................1
)rova ' *ipeti trova ' %ostituisci ' *ipeti sostituzione...............................................................................................1
%alto ipertestuale ......................................................................................................................................................1
#isualizza.......................................................................................................................................................................$%
+ibbia ........................................................................................................................................................................1
#ollezione..................................................................................................................................................................11
&mmagini ...................................................................................................................................................................11
"pri nota da, ...........................................................................................................................................................11
-pzioni ......................................................................................................................................................................12
Formato...........................................................................................................................................................................$4
#arattere ...................................................................................................................................................................14
.aragrafo ..................................................................................................................................................................15
#ollegamento ipertestuale ........................................................................................................................................15
&trumenti........................................................................................................................................................................$'
*icerca una frase ......................................................................................................................................................15
/ostra un brano .......................................................................................................................................................17
#rea una c$iave ........................................................................................................................................................18
-rdina una c$iave ....................................................................................................................................................18
/isure e pesi..............................................................................................................................................................18
0ettura 1uotidiana ....................................................................................................................................................19
!uova collezione di note...........................................................................................................................................19
Finestra...........................................................................................................................................................................$
%ovrapponi ................................................................................................................................................................19
"ffianca .....................................................................................................................................................................19
2isponi icone.............................................................................................................................................................19
*iduci a icone............................................................................................................................................................19
1. 3)itolo della finestra4 eccetera..............................................................................................................................19
Aiuto...............................................................................................................................................................................$
%ommario ..................................................................................................................................................................19
#erca argomento.......................................................................................................................................................19
0ezione guidata..........................................................................................................................................................19
%uggerimenti utili.......................................................................................................................................................19
&nternet.......................................................................................................................................................................19
5so della 6uida.........................................................................................................................................................19
"ltre voci....................................................................................................................................................................19
&nformazioni su..........................................................................................................................................................19
Forme dei ri"erimenti.....................................................................................................................................................(%
COME........................................................................21
Come atti)are o selezionare una "inestra* una )oce o un controllo...............................................................................($
Come scegliere un "ile....................................................................................................................................................($
Come ottenere aiuto........................................................................................................................................................($
Come usare leditor........................................................................................................................................................($
Come tagliare* copiare e incollare testo.........................................................................................................................((
Come usare una )ersione greca......................................................................................................................................((
Come uscire dal programma..........................................................................................................................................((
Come )isualizzare un brano...........................................................................................................................................((
COMPONENTI FACOLTATIVI...........................23
+ibbia lite ......................................................................................................................................................................(,
Lettura ...........................................................................................................................................................................(,
-uo)a Ri)eduta..............................................................................................................................................................(,
-uo)a Diodati.................................................................................................................................................................(4
C.../ 01erusalemme2.....................................................................................................................................................(4
Ri)eduta 0Luzzi2.............................................................................................................................................................(4
Diodati............................................................................................................................................................................(4
-uo)o 3estamento in greco...........................................................................................................................................(4
Antico 3estamento in ebraico........................................................................................................................................('
Re)ised &tandard #ersion..............................................................................................................................................('
Reina #aleira..................................................................................................................................................................(4
Darb5..............................................................................................................................................................................(4
#ulgata...........................................................................................................................................................................(4
-uo)o 3estamento in mongolo......................................................................................................................................(4
1uida alla +ibbia............................................................................................................................................................(4
Commentario degli .)angeli.........................................................................................................................................(4
-omi della +ibbia...........................................................................................................................................................(4
Ri"erimenti incrociati.....................................................................................................................................................(4
&ommario della dottrina cristiana..................................................................................................................................(4
-ote della -uo)a Ri)eduta.............................................................................................................................................(4
-ote della Luzzi.............................................................................................................................................................(6
$% immagini...................................................................................................................................................................(6
GLOSSARIO.............................................................28
Chia)e.............................................................................................................................................................................(8
Collezione.......................................................................................................................................................................(8
Dizionario.......................................................................................................................................................................(8
.ditor..............................................................................................................................................................................(8
/mmagine........................................................................................................................................................................(8
/pertesto..........................................................................................................................................................................(8
-ota................................................................................................................................................................................(8
Radice.............................................................................................................................................................................(8
Rich 3e7t Format 0R3F2................................................................................................................................................(8
INFORMAZIONI TECNICHE...............................29
Codice sorgente..............................................................................................................................................................(
Formato dei "ile delle )ersioni.......................................................................................................................................(
Formato dellipertesto dalle immagini...........................................................................................................................,%
Introduzione
file in questa directory contengono il testo della Bibbia in italiano, un programma per gestirlo, e alcuni aiuti
per lo studio della Bibbia (riferimenti ad altri versetti, un dizionario, mappe, .). l programma pu ricercare
espressioni, mostrare brani, costruire chiavi, unire note ad ogni versetto e fare molte altre cose.
Questa guida disponibile in tre versioni:
un file della Guida di Windows (BBBA.HLP);
un file per Word 6 o successivo o per WordPad di Windows (BBBA.DOC) - utile se vuoi stampare
questo documento; e
un file di HTML compresso, da leggere in nternet Explorer 4 o dopo (BBBA.CHM) - questo formato il
nuovo standard di Microsoft per i file della guida in Windows.
Lutilizzo del programma
Si raccomanda prima di usare il programma di seguire la lezione guidata. Fa' clic sulla voce ? del menu
principale, e poi Lezione.
Le sezioni Comandi del menu e Come. possono essere lette quando ce ne bisogno: la prima d una
descrizione dettagliata di ogni funzione del programma, e alcuni suggerimenti per un utilizzo migliore; la
seconda descrive come fare alcune delle azioni pi comuni o complicate. La sezione nformazioni tecniche
di interesse solo a quelli che vogliono approfondire come il programma funziona, e non necessario
leggerla per usare il programma.
Diritti di autore
Non ci sono! Questo programma gratis, e pu essere dato a chiunque. Anzi, l'unica cosa che chiedo che
tu lo dia a chiunque conosci che fosse interessato nel programma.
o ho l'intenzione di continuare a migliorare il programma, e quindi ci saranno nuove versioni nel futuro. Per
informazione sulla versione pi recente, collegati a nternet o scrivimi (vedi "Autore qui sotto per i miei
indirizzi).
Hardware richiesto
Per usare il programma, occorrono:
un computer BM-PC compatibile
Windows 95/98/NT
Disco fisso con 7.0Mb libera per il programma (installazione minima; se altri componenti facoltativi sono
installati pi spazio necessario).
Per vedere le immagini, un monitor a colori.
Per usare i collegamenti a nternet, un modem e accesso a questa rete
Si consiglia l'uso del mouse.
Cambiamenti recenti
Versioni future
Per le ultime notizie del programma, collegati a nternet (http://www.lombardia.com/bibbia/) o scrivimi - vedi
qui sotto per i miei indirizzi.
3.! maggio "###
Una nuova versione aggiunta: la Diodati.
Supporto per l'ntellimouse.
OVR, MA e NUM nella barra di stato quando una finestra dell'editor attiva.
Diverse correzioni.
3. aprile "###
possibile ordinare tutte o alcune delle note di una collezione.
Si pu fare un salto ipertestuale da una collezione ad un'altra, mettendo come collegamento il nome
della seconda collezione, una barra rovesciata, e il titolo della nota - per esempio 'Nomi della
Bibbia\Ges'
Ci sono due nuove barre di strumenti: una per il formato del testo nell'editor, e una per passare alle altre
note in una collezione ordinata
Nelle Opzioni possibile togliere lo sfondo grafico della barra di strumenti
Nella barra di stato scritto il nome della versione attuale (per le ricerche); se c' pi di una versione
della Bibbia installata, puoi cambiare quella usata facendo clic su questo panello della barra
l titolo del risultato di una ricerca una frase in italiano, e non usa pi i simboli della ricerca
l testo della interfaccia nelle diverse lingue messo in file DLL diversi invece di essere incluso nel file
eseguibile
3.33 marzo "###
possibile cambiare il formato dei paragrafi (allineamento e elenco punti)
Ci sono i comandi nserisci oggetto e ncolla speciale
Se ci sono dei programmi Microsoft installati sul computer (per esempio Word, Works), il programma
pu usare i loro convertitori di file per leggere e scrivere in diversi formati (file Word, HTML, Excel,
eccetera)
Due nuovi collezioni: il Sommario della dottrina cristiana, e il Commentario sugli Evangeli
possibile ricevere tutti i componenti facoltativi tramite la posta elettronica, collegandosi a
http://www.lombardia.com/bibbia/email.html
3.3! febbraio "###
L'ipertesto ad un'immagine diventato ipertesto ad un file.
La riga e la colonna del cursore nell'editor sono messi nella barra di stato.
Pi correzioni.
3.3" gennaio "###
Diversi errori corretti.
3.3 gennaio "###
Un'autocomposizione riferimento stato creato: quando si deve digitare un riferimento, c' anche un
pulsante che apre una finestra in cui si pu scegliere un brano in modo grafico.
Ci sono due nuove voci del menu File: 'mposta pagina' e 'Anteprima'. La seconda apre una nuova
finestra in cui si pu visualizzare un file prima di stamparlo
Nella finestra per scegliere una nota in una collezione c' una terza scheda, in cui si pu ricercare una
parola nel testo delle note.
Nelle Opzioni possibile scegliere quanto sar alzato un eventuale riferimento in apice.
l font predefinito dell'editor - se non lo cambi nelle Opzioni - Times New Roman invece di MS San
Serif.
Alcuni errori corretti, soprattutto nella gestione dei riferimenti e delle note.
C' una quinta lingua per l'interfaccia, il rumeno; richiede per un font rumeno che posso spedire a cui lo
vuole.
Alcuni abbellimenti grafici, soprattutto per rendere il programma pi conforme alle caratteristiche dei
programmi pi recenti: menu animati e movibili con immagini; uno sfondo grafico per la barra di
strumenti; una sfumatura per la barra del titolo.
Una nuova versione aggiunta: la Darby (in francese).
Ci sono state centinaia di correzioni alla collezione Nomi della Bibbia.
Ci sono state alcune correzioni alla collezione Note della Nuova Riveduta.
3.!! no$embre "##%
Due nuove versioni aggiunte: la Vulgata e la Reina Valeira (in spagnolo).
Alcuni errori nella versione Nuova Riveduta corretta.
Alcuni aggiustamenti e correzioni fatti all'editor.
3.!" ottobre "##%
Quando il punto di inserimento dell'editor fermo per un secondo su un collegamento ipertestuale, la
barra di stato visualizza una descrizione del collegamento e un suggerimento si visualizza con in
contenuto del collegamento.
La collezione Note della Nuova Riveduta contiene anche il glossario e l'indice biblico inclusi con questa
versione della Bibbia.
3.! settembre "##%
Versioni e collezioni
Ci sono alcune correzioni al testo della Nuova Riveduta, e molte alla C.E.. Le radici di tutte e quattro le
versioni italiane sono state corrette.
La Nuova Riveduta e la C.E.. contengono i titoli delle sezioni del testo, e gli 'a capo' per i paragrafi e la
poesia.
L'apocrifa inserita fra i libri dell'AT nella C.E.., invece di essere dopo il NT.
La collezione Nomi del NT (rinominata Nomi della Bibbia) 50% pi grande, con tutti i nomi che
appaiono nel NT e quelli principali dell'AT.
Ci sono collegamenti ipertestuali dalle mappe dell'AT nelle immagine incluse con il programma
(richiedono la collezione Nomi della Bibbia).
pertesto
Si pu fare un salto anche da una finestra per 'sfogliare' il testo.
Un doppio clic nell'editor o nella finestra per sfogliare fa un salto ipertestuale.
l testo del collegamento ipertestuale non deve essere sottolineato e colorito. Se fai un salto da una
parola senza questo formato, il programma apre la nota della parola nella collezione del dizionario.
Se fai un salto da un riferimento che sottolineato e colorito in verde, e c' solo uno versetto nel
riferimento, una nuova finestra per sfogliare il testo si apre con il contesto del versetto. Questo utile
soprattutto con le ricerche: dalla scheda Riferimento delle opzioni, scegli Contesto in ricerche e tutti i
riferimenti saranno sottolineati e coloriti in verde, pronti per mostrare il proprio contesto.
Altri
C' un nuovo programma (lettura.exe) che mostra quattro brani della Bibbia ogni giorno.
l programma riconosce meglio le abbreviazione dei libri, soprattutto quando c' ambiguit. Per esempio,
'Es' riconosciuto come Esodo, ma 'Esd' Esdra; prima 'Es' non era un'abbreviazione possibile a
causa dell'ambiguit.
La finestra che si apre dalla voce Visualizza|Bibbia del menu non ha pi problemi con i pulsanti per
andare avanti e indietro nel testo, come aveva su alcuni computer.
Dopo un cambiamento nel formato, tutte le finestre per visualizzare il testo biblico si aggiornano
automaticamente con il nuovo formato.
C' un pulsante per cancellare una nota nella finestra per aprire una nota.
Si pu scegliere 'Nessuno' collegamento ipertestuale per togliere un collegamento esistente nell'editor.
Moltissimi altri piccoli errori e problemi sono stati corretti, e aggiornamenti fatti, pi di quanto possa
elencare qui.
Si possono scaricare tutti i componenti facoltativi dal sito ftp://ftp.lombardia.com/pub/Bibbia/
3."3 aprile "##%
l programma non usa pi i file LBR.DAT e LBRABB.DAT per gestire i nomi e le abbreviazioni dei libri;
invece, c' la nuova scheda Libri delle opzioni dove vengono modificati.
Nella scheda Versetti delle opzioni, possibile scegliere fra riferimenti del tipo Giov 3:16,18-20 e del tipo
Giov 3,16.18-20.
L'interfaccia pu essere in una di quattro lingue: italiano, inglese, spagnolo e francese.
La versione (o versioni) della Bibbia usata messa nel titolo della finestra dell'editor quando si usa uno
degli strumenti.
Alcune correzioni fatte alla collezione Nomi del NT; il file Nomi del NT.hlp aggiornato per corrispondere
a questi cambiamenti e quelli della versione 3.1.
3."! febbraio "##%
Un problema con la visualizzazione di alcune finestre quando Windows aveva la propriet 'Caratteri
grandi' corretto.
3."" gennaio "##%
l programma pu anche visualizzare immagini nei formati GF e JPG.
Le immagini incluse con il programma sono convertite al formato GF; cos ci vuole meno spazio sul
disco fisso.
Nella scheda Versetti delle opzioni, possibile mettere tutti i riferimenti in apice.
L'interfaccia pu essere in una di tre lingue: italiano, inglese e spagnolo.
Ci sono due cambiamenti nel modo in cui le note collegate a versetti sono visualizzate: nella finestra
Scegliere nota c' anche un elenco con tutti i versetti che contengono una nota in quella collezione, e
dalla voce Visualizza|Collezione del menu principale possibile 'sfogliare' le note di una collezione. l
modo raccomandato di usare questo comando di sincronizzare una finestra di note con una finestra
di una versione della Bibbia.
Un problema che impediva al programma di usare pi di 4 o 5 versioni simultaneamente stato corretto
- adesso si possono visualizzare tutte le versioni allo stesso tempo.
stata aggiunta la versione Revised Standard Bible (in inglese).
3." dicembre "##&
Dalla finestra Ricerca una frase si pu aprire un'autocomposizione ricerca, che aiuta a costruire le
espressioni da ricercare in italiano invece di usare i simboli.
Si pu scegliere fra italiano e inglese per la lingua dell'interfaccia del programma (se qualcuno vuole
tradurre il programma in un'altra lingua, mi scriva!).
disponibile il Antico Testamento in ebraico, sia in caratteri ebraici che in caratteri latini.
La versione greca visualizzata meglio nelle chiavi, nella finestra Scegli parola, e nella versione Lite.
Nella scheda nterfaccia delle opzioni possibile ripristinare le impostazioni della barra degli strumenti -
utile quando trascinato in un luogo dove non pi visibile.
possibile creare collegamenti ipertestuali dalle immagini.
Le immagini che hanno a che fare con il NT hanno collegamenti ipertestuali alla collezione Nomi del NT.
La collezione Nomi del NT stata corretta, e l'ortografia cambiata a quella della Nuova Riveduta.
Una nuova collezione stata aggiunta - Guida alla Bibbia - che un'introduzione alla Bibbia.
Questo file della Guida disponibile anche come HTML compresso (BBBA.CHM) per nternet Explorer
4 o dopo.
'E NON' in una ricerca non funzionava.
La versione Lite non ha pi problemi avviare Notepad per mostrare i risultati, come succedeva ogni
tanto prima.
Un errore in SETUP corretto: il programma diceva che c'era un problema quando una collezione non era
copiata al disco fisso.
3.' ottobre "##&
l programma stato completamente riscritto. Come conseguenza, pi snello (940Kb invece di 4.5Mb per
i file eseguibili) e veloce (circa 6 volte), e l'aspetto dell'interfaccia cambiata.
Velocit
Siccome il programma pu mostrare brani pi velocemente, adesso possibile 'sfogliare' il testo della
Bibbia usando il comando Visualizza/Bibbia del menu principale invece di solo mostrare un brano.
l programma pu gestire pi di una traduzione simultaneamente; cos due traduzioni diverse possono
essere sfogliate per confrontarle.
nterfaccia
menu sono stati riorganizzati. Sono adesso compatibili con gli standard di Windows 95.
La barra degli strumenti ha l'aspetto e molte delle funzioni della barra di Office 97. Per esempio, pu
essere trascinato a tutti i lati della finestra o lasciato in mezzo.
Modifiche alle funzioni
Mostrare un brano pu mostrare lo stesso brano in multiple traduzioni.
nvece di usare la casella 'Precedente' per ripetere l'ultima ricerca, tutte le ricerche passate possono
essere ripetute o modificate facendo clic sulla freccia alla destra della casella Espressione da
ricercare. Lo stesso vero adesso anche per Versetti da mostrare e Versetti per la chiave.
l modo di selezionare una chiave da ordinare stato semplificato.
La finestra di un'immagine pu essere ridimensionata, e con il menu del tasto destro ridotta o ingrandita
una percentuale fissa.
l formato dell'ipertesto stato cambiato. nvece di usare i caratteri #$%|, i collegamenti sono sottolineati
e usano diversi colori.
Un salto ipertestuale a versetti pu essere non soltanto ad un brano, ma anche ad un'espressione da
ricercare. Per esempio, un collegamento ipertestuale di versetti da 'Berenice' mostrer i tre versetti
che contengono questo nome.
Non ci sono pi collezioni di note e collezioni di temi: adesso una collezione pu gestire sia le note (testo
collegato ad un versetto) che i temi (testo collegato ad un titolo qualsiasi).
l formato delle collezioni di note stato cambiato, e quindi questa versione non pu leggere le collezioni
delle versioni precedenti. Se hai scritto una propria collezione, scrivimi e ti spedir un programma per
convertire la collezione e i collegamenti ipertestuali ai nuovi formati.
Altre nuove funzioni
Nuovi comandi: mposta stampante, nvia, Annulla, Seleziona tutto, Riduci a icona
Nuove opzioni: Conferma chiudere senza salvare, Risultati ad una nuova o la stessa finestra, Visualizza
descrizione comandi, Colore dello sfondo
Testo
l testo della la Nuova Riveduta stato corretto, e alcuni cambiamenti della seconda edizione (1995)
inclusi.
l programma non pi costretto a usare solo 66 libri, e la C.E.. (Gerusalemme) quindi include adesso i
sette libri addizionali.
Alcune correzioni fatte all'elenco delle radici delle parole. Lo stesso elenco adesso usato per tutte le
traduzioni; cos la stessa parola avr la stessa radice in ogni traduzione.
C'era un errore nel programma che crea i file delle Bibbia. Per esempio, una ricerca di 'Dio' in 3Giov non
trovava niente. Ho ricreato tutti i file delle Bibbie per correggere questo problema.
Altro
La Lezione guidata sul programma non pi un programma da parte, ma incorporata nel file della
Guida. Per aprirla, occorre scegliere Lezione dalla voce ? del menu principale. Ho anche scritto pi
lezioni, e cos la Lezione una guida (quasi) completa delle funzionalit del programma.
l contenuto del file della Guida incluso in formato .DOC (per Word 6 o dopo, o WORDPAD) - questo
file.
Un programma per convertire le misure e i pesi della Bibbia, che in precedenza era un file addizionale,
stato incorporato negli strumenti del programma.
Un'altra immagine stata aggiunta, e una modificata.
l programma pu essere scaricato da nternet a http://www.lombardia.com/bibbia/bibbia.html.
!."! maggio "##&
La traduzione della Nuova Diodati inclusa.
Un'altra collezione di note aggiunta: le Note della Nuova Riveduta.
!."" marzo "##&
Alcuni problemi aggiustati: il programma si bloccava se il risultato di un'azione era di pi di 64Kb di
lunghezza; in alcuni casi i versetti mostrati dopo una ricerca non erano in ordine biblico; la gestione
del font greco
adesso possibile ordinare una chiave da un file RTF, non soltanto da un file di testo normale.
!." febbraio "##&
disponibile anche la versione C.E..
Un suggerimento per l'utilizzo del programma dato ogni volta che lo avvi.
Lo stato della casella Mostra versetti multiple volte della finestra Ricerca di parole viene ripristinato al
valore all'uscita precedente dal programma.
Se hai accesso a nternet, il programma e questo file della Guida possono collegarti ad alcuni siti
rilevanti sulla rete.
Alcuni errori corretti, per esempio la visualizzazione di versetti che contengono parole ricercate in una
citazione e il tentativo di mostrare brani che non esistono (come l'AT in una traduzione di solo in NT).
(utore
Questo programma stato scritto da Richard Wilson. Sar felice di ricevere qualsiasi suggerimento, errore,
commento eccetera che avrai. Se hai qualche problema, includi una descrizione completa, e la versione del
programma (scegli la voce nformazioni su Bibbia di ? (Aiuto) del menu principale). l mio indirizzo :
Chiesa Evangelica di Trento
C.P. 1004
38100 Trento TN
)*mail+ richardwilson@bigfoot.com
Internet+ http://ourworld.compuserve.com/homepages/richardwilson/
,agina del programma+ http://ourworld.compuserve.com/homepages/richardwilson/bibbia.htm
,er aggiornamenti al programma+ http://www.lombardia.com/bibbia/
-ingraziamenti
l testo della versione Luzzi della Bibbia basato su quello battuto da vano Ferrari di Parma.
l testo delle versioni Diodati e Nuova Diodati della Bibbia stato creato da Antonio Consorte di Quebec.
Le seguenti persone hanno contribuito alle collezioni di note: Paolo Castellina (traduzione del Sommario
della dottrina cristiana e la Panorama sulla Bibbia nella Guida alla Bibbia), Antonio Consorte (creazione del
Commentario degli Evangeli in formato elettronico) e Vincenzo Carzaniga (correzioni a Nomi della Bibbia).
l sito nternet del programma gestito da Harold Snippe.
l programma stato tradotto in spagnolo da Giuseppe Pessot.
l programma stato tradotto in francese da Pierre Devin.
l programma stato tradotto in romeno da Alexandru van.
La barra degli strumenti un controllo scritto da Jordan Russell (http://www.connect.net/jordanr/).
menu animati sono un controllo scritto da Andrew Cher (http://members.xoom.com/abcpp/).
Le funzioni di mposta pagina e Anteprima di stampa sono state scritte da Gerrit Wolsink
(wolsink@casema.net).
Alcuni controlli grafici sono dell'Evgesoft (http://www.evgesoft.com/dev).
l controllo per scegliere un font della RX Library (http://rx.demo.ru).
controlli per visualizzare i file GF e i file JPEG sono rispettivamente di Reiner Sterkenburg
(http://www.dataweb.nl/~r.p.sterkenburg) e Luciano Bajo Eloy (lbe20@tid.es).
Grazie a tutti quelli che hanno suggerito varie migliorie e hanno segnalato dei problemi, soprattutto quelli
della Chiesa Evangelica di Trento che hanno provato tutte le versioni.
Comandi
Ogni comando e ogni funzione del programma qui descritto dettagliatamente, in ordine del menu
principale. Per gli usi principali e una guida pi semplice, usa la lezione guidata sotto la voce ? del menu
principale del programma. Le icone dopo le voci indicano dove si trovano le funzioni a cui corrispondono i
pulsanti della barra degli strumenti.
Nota che le voci Modifica e Formato, e alcune voci di File, sono visibili solo quando un file dell'editor
attivato.
.ile
/uo$o
Apre una nuova finestra dell'editor senza testo.
(pri
Apre una finestra dell'editor con il testo del file scelto. Nella finestra Apri, bisogna dare il nome del file da
aprire. file sia di testo (*.TXT ed altre estensioni) che di rich text format (*.RTF) possono essere aperti.
Chiudi
Chiude questa finestra dell'editor. Se il testo un file che stato modificato dopo l'ultimo salvataggio, il
programma chieder se vuoi salvare il testo prima di uscire.
Sal$a
Salva il testo di questa finestra dell'editor con il nome nella barra del titolo. Se non c' un nome, dovrai dare
un nome nella finestra Salva con nome. Puoi salvare il file come testo normale (usa l'estensione .TXT) o
come rich text (usa l'estensione .RTF). Se non dai un'estensione, il formato rich text usato.
Sal$a con nome
Salva il testo di questa finestra dell'editor con un nuovo nome. Dovrai dare questo nome nella finestra
Salva con nome. Puoi salvare il file come testo normale (usa l'estensione .TXT) o come rich text (usa
l'estensione .RTF). Se non dai un'estensione, il formato rich text usato.
Importa 0 )sporta
Alcuni programmi della Microsoft (per esempio Word, Works) installano dei convertitori di testo, che
vengono usati per convertire diversi formati (per esempio Word 2, 6/95, 97 e per Macintosh; WordPerfect;
Works; Write; HTML; eccetera). La cartella predefinita di questi convertitori C:\Programmi\File
comuni\Microsoft Shared\Textconv\. Se tali convertitori sono installati, queste due voci del menu sono
visibili e permettono di aprire qualsiasi file in uno di questi formati, convertendolo al rich text per essere
usato nell'editor, e di salvare il testo di una finestra dell'editor in uno di questi formati. Siccome non tutti i
formati di file hanno le stesse caratteristiche, alcuni formati del testo possono risultare 'persi'. Ad esempio, il
rich text non usa le intestazioni di pagine, e quindi non sono importate.
Imposta pagina
mposta la grandezza del foglio, i margini, l'orientamento della stampa, e quale stampante sar usata.
(nteprima di stampa
n questa finestra puoi visualizzare un'anteprima della stampa del file nell'editor.
controlli per cambiare l'anteprima sono in fondo alla finestra. A sinistra si pu scegliere la pagina da
visualizzare. n alto si pu scegliere quanto la pagina viene ingrandita, facendo clic su ngrandisci e Riduci
per cambiare lo zoom dalla quantit nella casella Cambio zoom. Per portare la pagina subito ad uno zoom
di uno, fa' clic sulla pagina con il tasto destro. n basso, si pu stampare il documento.
Stampa
Stampa questa finestra dell'editor sulla stampante attuale. Puoi anche scegliere quante copie da stampare.
Nota che la casella Fascic(olare) non funziona.
In$ia a
nvia questa finestra dell'editor attraverso la posta elettronica. Devo ammettere che non sono sicuro cosa
faccia, neanche se funzioni, per necessario secondo Microsoft per un programma di Windows. Penso
comunque che ci sia bisogno di Microsoft Exchange sul computer affinch questo comando funzioni.
)sci
Fa uscire dal programma. Se c' un file dell'editor che stato modificato dopo l'ultimo salvataggio, il
programma chieder se vuoi salvarne il testo. l programma salver anche i valori di alcune opzioni nel
registro di Windows 95, che saranno caricati quando usi il programma la prossima volta.
Le voci Chiudi, Salva, Salva con nome, mposta stampante, Stampa e nvia sono disponibili solo se la
finestra attiva una finestra dell'editor.
1odifica
Questo menu visibile solo quando la finestra attiva una finestra dell'editor di testo.
(nnulla
Annulla l'ultima azione fatta nell'editor.
2aglia
l testo selezionato tolto dal testo e memorizzato in un'area speciale di memoria, e pu essere poi
incollato in un'altra parte dell'editor o in un altro programma.
Copia
l testo selezionato memorizzato in un'area speciale di memoria, e pu essere poi incollato in un'altra
parte dell'editor o in un altro programma.
Incolla
Testo memorizzato in precedenza con i comandi Taglia o Copia (della Bibbia o di un altro programma) sar
trasferito al punto attuale del cursore, sostituendo eventuale testo che selezionato.
Incolla speciale
ncolla il contenuto degli Appunti nel file attuale nel formato che scegli. Diversamente dal comando ncolla,
pu anche incollare immagini ed altri oggetti.
Cancella
l testo selezionato tolto dal testo.
Seleziona tutto
Seleziona tutto il testo nella finestra attiva.
Inserisci oggetto
Collega o inserisce un oggetto nel file attuale. L'oggetto pu poi essere aperto o modificato facendo un
doppio clic sull'oggetto.
2ro$a 0 -ipeti tro$a 0 Sostituisci 0 -ipeti sostituzione
Aprono le finestre Trova o Sostituisci.
Nella casella Trova digita i caratteri che vuoi trovare in questa finestra dell'editor.
Nella casella Sostituisci con (solo nella finestra "Sostituisci) digita i caratteri che vuoi sostituire i caratteri
nella casella "Trova.
Ci sono tre opzioni da scegliere: sono operative quando la loro casella spuntata.
Parola intera: Trova soltanto le parole uguali a quella nella casella Trova. Cio, se hai digitato che, anche
non trovato.
Maiuscole/minuscole: Trova soltanto i caratteri esattamente uguali a quelli nella casella Trova. Cio, se hai
digitato io, Io (all'inizio di una frase) non trovato.
Salto ipertestuale
l testo sottolineato e colorito testo ipertestuale. Pu essere creato usando il comando Collegamento
ipertestuale, oppure pu gi esistere in una collezione di note installata con il programma. l comando Salto
ipertestuale mette il brano/versetti o nota indicato dal testo ipertestuale in una finestra dell'editor, oppure
apre il file. Un doppio clic nell'editor ha lo stesso effetto di questo comando. A volte, l'ipertesto pu
funzionare anche con testo non sottolineato e colorito - se la parola (o una simile) trovata nella collezione
del dizionario, la nota corrispondente viene aperta. n ogni caso, quando si pu fare un salto ipertestuale dal
testo in cui si trova il cursore, il collegamento indicato sulla barra di stato e dopo un secondo il testo a cui
si far il salto visualizzato come un suggerimento.
Suggerimenti per l'utilizzo dell'ipertesto
L'ipertesto un metodo potente e efficace di organizzare informazione, e pu essere usato in vari modi. Le
collezioni che puoi installare come componenti facoltativi possono darti alcune idee. Per esempio:
Note possono riferirsi ad altre note e versetti - vedi la collezione delle Note della Nuova Riveduta.
Riferimenti a versetti simili - vedi la collezione di Riferimenti incrociati.
ndice topico della Bibbia - scrivi una nota per ogni voce (tutte nella stessa collezione), con legami a voci
collegate, ed ai versetti, note e immagini - vedi la collezione Nomi della Bibbia.
Una collezione che funziona come un libro - ordina le note e crea un indice nella finestra Scegliere nota,
e il programma mostrer dei pulsanti per passare alla prossima e precedente nota - vedi la collezione
Sommario della dottrina cristiana.
Aggiungere contenuto multimediale al testo della Bibbia, creando collegamenti ai file multimediali.
Per scrivere appunti per le tue ricerche, per uno studio biblico, eccetera.
Usa la tua fantasia!
Nota: Se costruisci una collezione che pensi sia utile per altri, mandami una copia affinch io possa
includerla in future versioni del programma.
Visualizza
3ibbia
Se c' solo una traduzione installata, il programma aprir subito la seguente finestra in cui potrai sfogliare il
testo di quella traduzione. Se esistono pi di una traduzione, dovrai prima scegliere quale dall'elenco che ti
sar mostrato.
Diversamente dal comando Mostrare un brano degli Strumenti, in questa finestra non puoi soltanto
visualizzare il testo della Bibbia, ma anche sfogliarla, cio andare avanti o indietro o saltare ad un altro
versetto. l testo nella casella non pu essere modificato; pu per essere selezionato (trascinando il
mouse) e copiato (facendo clic con il tasto destro del mouse) per poi essere incollato in una finestra
dell'editor di questo programma o in un elaborate di testo. tasti su e gi, pagina su e gi, inizio e fine
spostano il testo, come pure le tre paia di frecce a destra della finestra.
Le finestre di questo tipo che sono aperte quando chiudi il programma sono memorizzate. Cos sono
riaperte allo stesso versetto e alla stessa posizione sullo schermo la prossima volta che usi il programma.
Vai a...
Nella casella digita il riferimento del prima versetto del brano che vuoi vedere, oppure schiaccia il pulsante
dell'Autocomposizione per scegliere un versetto in modo grafico, aprendo la finestra Scegliere un
versetto - vedi la sezione Mostrare un brano. Poi schiaccia il pulsante Vai. Per una spiegazione delle forme
dei riferimenti accettate, vedi Forme dei riferimenti qui sotto.
Libro, Capitolo, Versetto
Passa al libro, capitolo o versetto precedente o prossimo. pulsanti inizio e fine, pagina su e gi, e su e gi
hanno lo stesso effetto, tranne che inizio e fine non funzionano quando il cursore nella casella per il
riferimento.
Sincronizza
Se hai multiple traduzioni della Bibbia, questo comando utile per paragonarle. Apri alcune finestre di
questo tipo con traduzioni diverse. Spunta le caselle Sincronizza in quelle finestre, e saranno sincronizzate.
Ogni volta che il versetto in una delle finestre cambia, cambia anche il versetto visualizzato in tutte le
finestre che sono sincronizzate.
Collezione
Questa voce funziona esattamente come Visualizza|Bibbia, tranne il fatto che visualizza le note in una
collezione collegate ad un versetto invece del testo della Bibbia. Vedi quindi la sezione precedente per una
descrizione della finestra.
Immagini
Questa voce fa vedere delle immagini. Scegli un'immagine dalla lista di immagini disponibili.
Se non riesci a vedere tutta l'immagine sullo schermo, puoi ridimensionare la finestra trascinando i confini.
Oppure, se fai clic sull'immagine con il tasto destro del mouse, puoi ridurre e ingrandire la finestra una certa
percentuale.
Si possono fare salti ipertestuali da alcune immagini (bisogna che ci sia un file con lo stesso nome ma
estensione .BMB). Se fai clic su un nome in una tale immagine, la nota corrispondente in una delle
collezioni sar aperta. Se vuoi creare collegamenti ipertestuali ad altre immagini, c' una descrizione del
formato dei file .BMB nella sezione nformazioni tecniche: Formato dell'ipertesto dalle immagini di questo
file.
Le immagini disponibili
Alcune immagini sono incluse con il programma come un componente facoltativo. Ma puoi usare questa
funzione per vedere qualsiasi immagine, inclusa una che tu hai creato. Le immagini devono essere di
tipo .BMP (create dal programma di Windows Paint/Paintbrush), .GF, .JPG, .WMF, .EMF o .CO (cio
un'icona). n teoria, dovrebbe visualizzare anche i file GF animati, ma io ho trovato alcuni problemi con tali
immagini.
(pri nota da4
Queste voci mostrano tutte le collezioni di note che il programma ha trovato. Le collezioni possono essere
quelle incluse come componenti facoltativi oppure create da te. Con questa voce puoi aprire una nota di
una collezione per leggerla o per modificarla, o per crearla se non esiste gi una nota con il titolo scelto.
Nota che il pulsante della barra degli strumenti apre una nota dall'ultima collezione usata.
La finestra Scegliere nota si apre, e bisogna scegliere una nota da una delle quattro schede.
Versetto
Per creare una nuova nota collegata ad un versetto, devi digitare il riferimento nella casella in alto a destra.
Per una spiegazione delle forme dei riferimenti accettate per il versetto, vedi Forme dei riferimenti qui sotto.
(Nota per che solo un versetto pu essere scelto, non un brano.) Alternativamente, schiaccia il pulsante
dell'Autocomposizione per scegliere un versetto in modo grafico, aprendo la finestra Scegliere un
versetto - vedi la sezione Mostrare un brano. Per aprire una nota gi esistente, puoi anche usare l'elenco di
note esistenti facendo doppio clic sul riferimento desiderato.
Titolo
Per il titolo invece qualsiasi nome valido, tranne i numeri. Per creare una nuova nota, digita il nome nella
casella in alto a destra e poi schiaccia il pulsante OK. Ci sono tre modi per aprire una delle note gi
esistenti:
digitare il nome come per una nuova tema e poi premi OK o il tasto NVO;
selezionare la nota facendo clic su di essa nell'elenco e poi premi OK o NVO;
fare un doppio clic sulla nota nell'elenco.
Nota che sempre la nota con il titolo nella casella che aperto, anche se diverso da quella evidenziata
nell'elenco. Questo comportamento diverso dagli elenchi/caselle combinati nella finestra Scegliere una
parola da ricercare.
Ordine
possibile mettere alcune o tutte le note in ordine, e assegnare una nota come indice della collezione. n
questo modo si pu creare una collezione che corrisponde ad un libro normale. Metti le note da ordinare
nella casella a destra inferiore, lasciando le altre nella casella a sinistra. Poi con le frecce su e gi ordina le
note. nfine, scegli un eventuale indice dall'elenco a destra superiore. Quando una delle note ordinate viene
aperta, il programma visualizza una barra di strumenti con tre pulsanti per passare alla nota precedente, la
prossima nota, o l'indice (se esistono).
Ricerca
Se non esiste un indice di note per questa collezione, oppure se la collezione stata modificata dopo la
creazione dell'indice, il programma crea un tale indice.
Nella casella Parola da ricercare digita la parola che vuoi ricercare. Mentre la digiti, le parole che iniziano
con queste lettere sono mostrate nella casella Parole simili, e le note che contengono qualsiasi parola nella
seconda casella sono mostrate nella casella Note con queste parole. Puoi sempre fare clic su una parola
nella casella Parole simili per sceglierla, e fare un doppio clic su un titolo o riferimento nella casella Note
con queste parole per aprire la nota corrispondente.
Cancella
Schiaccia questo pulsante per cancellare la note selezionata. Un modo alternativo di aprire la nota,
cancellare tutto il testo, e poi chiudere e salvare la nota.
Le note e l'editor
Bench le note siano salvate in un formato speciale, una volta aperte sono dei file di testo normali, per cui
sempre usato l'editor di testo. L'eccezione che il comando Salva (e Chiudi se hai cambiato la nota) salva
la nota in un formato speciale nella collezione originale della nota, non come un normale file di testo. Per
salvare una nota in un file di testo (per poi aprirlo in un elaboratore di testi per esempio), usa il comando
Salva con nome.
5pzioni
Questa una finestra di dialogo a schede. Per cambiare scheda, fa' clic su uno dei titoli che stanno in cima.
valori delle opzioni in questa finestra sono salvati quando esci dal programma, e sono usati quando usi il
programma la prossima volta.
Versetti
n questa scheda si pu scegliere il formato dei versetti che sono i risultati degli strumenti Ricerca e Mostra.
Con il nome dell'azione:
Un riassunto dell'azione sar messo a capo dei risultati, incluso il numero di versetti trovati con Ricerca.
Testo:
Puoi scegliere fra:
versetti separati (ogni versetto comincia su una nuova riga),
un paragrafo (ogni versetto subito dopo l'altro), e
nessuno testo (soltanto i riferimenti).
Note:
Puoi scegliere di:
non indicare l'esistenza delle note,
indicare l'esistenza creando un collegamento ipertestuale dal riferimento di ogni versetto con una nota
nell'ultima collezione usata, e
mostrare tutte le note dei versetti.
Ovviamente, per la seconda e la terza opzione bisogna che ci sia una collezione di note nella directory del
programma - o installata o che hai scritto.
Nota che la scelta di un'opzione potrebbe renderne un'altra inutile. Per esempio, se non ci sono i riferimenti,
l'esistenza di note non pu essere indicata. Anche, con Ricerca il testo non pu essere messo nel formato di
paragrafi.
Con i titoli delle sezioni:
Quando questa casella spuntata, il programma aggiunge i titoli delle sezioni al testo mostrato. Nota che
non tutte le versioni hanno i titoli inclusi.
A capo per poesia e paragrafi:
Quando questa casella spuntata, il programma comincia una nuova riga ogni volta che c' nel testo, cio
per le righe nelle parti poetiche e per i paragrafi nelle altre parti. Nota che non tutte le versioni hanno gli 'a
capo' inclusi.
Suggerimenti:
1. Una ricerca molto pi veloce se "Nessun testo scelto, perch il programma non deve trovare il testo
dei versetti. Usa questa opzione quando ti interessano solo i riferimenti dei versetti.
2. Anche se "Nessun testo e "Nessun riferimento scelti insieme possono sembrare abbastanza inutili, in
realt questa combinazione utile, per esempio, per determinare quante volte una frase appare senza
sapere dove, o per leggere tutte le note di un brano.
Riferimenti
n questa scheda si pu scegliere il formato dei riferimenti dei versetti mostrati.
Apice:
Quando la casella spuntata, il programma mette il riferimento di ogni versetto in apice, con caratteri pi
piccoli. Si pu scegliere quanti punti il riferimento viene alzato nella casella Alzata.
Tipo:
Puoi scegliere fra due sistemi di riferimenti: uno che usa due punti fra capitolo e versetto e una virgola fra
versetti, e un altro sistema che usa una virgola fra capitolo e versetto e un punto fra versetti.
Contesto in ricerche:
Quando la casella spuntata, il programma crea un collegamento ipertestuale per il riferimento di ogni
versetto mostrato dopo una ricerca. Cos facendo un salto ipertestuale dal versetto si pu visualizzare il
contesto del versetto. La scelta di "Note/Esistenza indicata nella scheda Versetti ha priorit: un
collegamento ipertestuale sar creato alla nota, se esiste, piuttosto di al contesto.
Formato:
Puoi scegliere fra di scrivere:
tutto il riferimento,
un'abbreviazione (il nome abbreviato quando il testo su una riga diversa o con l'esistenza di note
indicata; altrimenti soltanto il numero del versetto e di nuovi capitoli e libri), e
nessun riferimento.
Posto:
Puoi scegliere di mettere il riferimento:
subito prima del versetto,
su una riga diversa, e
subito dopo.
Parole
n questa scheda si pu scegliere il formato delle parole che sono i risultati degli strumenti.
Caratteri dei risultati:
Puoi scegliere il font (tipo di carattere) predefinito per i risultati degli strumenti e quando un nuovo file
aperto nell'editor. l font pu essere cambiato dopo l'apertura della finestra usando il comando Carattere
della voce Formato del menu principale.
Se hai dei font greci installati sul tuo computer, puoi scegliere il font predefinito anche per i risultati quando
il Nuovo Testamento greco usato.
Formato di parole:
possibile cambiare lo stile di alcune parole. Puoi scegliere lo stile che vuoi per:
,arole ricercate+ Le parole nella casella Espressione da ricercare nella finestra Ricerca di parole.
,arole speciali+ Le parole nel testo della Bibbia che sono in corsivo, grassetto, eccetera.
-iferimenti+ riferimenti dei versetti nei risultati dalle azioni Ricerca o Mostra.
Esempio:
n questa casella due versetti sono mostrati con le opzioni attuali - cio, tutte quelle di questa scheda di
delle schede Versetti e Riferimenti.
Risultati
n questa scheda si possono scegliere dove saranno visualizzati i risultati degli strumenti sullo schermo e
quale la directory predefinita per salvarli.
Finestra dei risultati:
Puoi scegliere a quale finestra dell'editor - o sempre ad una nuova - vuoi mandare i risultati.
Directory predefinita:
Quando il programma apre una finestra per richiedere il nome di un file, una directory particolare
selezionata come predefinita. Questa directory pu essere cambiata con questa opzione.
La casella superiore indica l'unit corrente. Per cambiarla, fa' clic sulla freccia a destra, e puoi scegli l'unit
desiderata. (Un'unit per i dischetti deve contiene un dischetto.)
La casella inferiore indica la directory corrente. Per cambiarla, fa' clic sul nome di un'altra directory. Per
aprirla e cos mostrare le sue sottodirectory, fa' un doppio clic.
Per scegliere una directory fa' clic sulla directory desiderata per evidenziarla, e poi premi il pulsante OK.
Conferma chiudere senza salvare:
Se questa casella spuntata, il programma ti chiede se vuoi salvare il testo di ogni finestra dell'editor che
stato cambiato, prima di chiuderla.
Versioni
n questa scheda si scelgono le versioni della Bibbia e le collezioni di note che sono usate.
Queste opzioni danno la possibilit di cambiare la versione usata con gli strumenti del programma.
Ovviamente, se hai solo una versione (traduzione) della Bibbia, queste opzioni non avranno nessun effetto.
Nella prima casella, Versione per ricerche e chiavi , puoi scegliere una traduzione che sar usata per le
ricerche e le chiave. Nella seconda casella, Versioni da mostrare, puoi scegliere tutte le traduzioni che vuoi
mostrare. Per esempio, se scegli la Nuova Riveduta nella prima, e la Nuova Diodati e la C.E.. nella
seconda, il programma cercher parole nella Nuova Riveduta e mostrer i versetti in quella traduzione, ma
mostrer i brani richiesti secondo sia la versione Nuova Diodati che la versione CE.
La versione per le ricerche viene mostrata nella barra di stato. Si pu anche cambiare velocemente questa
versione semplicemente facendo clic su questo pannello della barra di stato, senza dover aprire questa
finestra delle Opzioni.
l pulsante nformazioni sulle versioni apre questa guida alla pagina sui componenti facoltativi del
programma, da cui puoi trovare informazioni ulteriori sulle diverse traduzioni disponibili.
La collezione di note predefinita la collezione che usata dal programma per aprire una nota se una
collezione non specificata - per esempio, con il pulsante sulla barra di strumenti.
La collezione del dizionario la collezione che usata dal programma per aprire una nota quando si fa un
salto ipertestuale da una parola che non sottolineata e colorita.
nterfaccia
n questa scheda si possono scegliere alcune caratteristiche dell'interfaccia del programma, e soprattutto
della finestra principale.
Nella prima casella puoi decidere con quale tipo di animazione (o nessuna animazione) si aprono e si
chiudono i menu del programma.
Nelle caselle a sinistra puoi decidere di mostrare o di nascondere:
le barre degli strumenti della finestra principale (cio la barra principale, la barra del formato e la barra
per le note ordinate, che si visualizza solo quando attiva la finestra di una nota ordinata), e lo
sfondo grafico delle barre,
la barra di stato in fondo alla finestra principale,
le piccole caselle gialle che descrivono la funziona dei controlli, e
l'ipertesto in una casella gialla quando il cursore messo su un collegamento ipertestuale nell'editor.
Si possono visualizzare e nascondere le barre degli strumenti anche facendo clic con il tasto destro del
mouse su una barra.
La lingua che puoi scegliere la lingua dell'interfaccia, cio dei menu, delle finestre, dei messaggi,
eccetera. Puoi per esempio usare una Bibbia inglese con un'interfaccia italiana. Le lingue disponibili in
questa scheda dipendono da quali lingue sono state installate con il programma: ogni lingua richiede un file
chiamato BBNT??.DLL nella directory del programma, dove le due lettere ?? indicano la lingua. Prima di
usare la nuova lingua, bisogna uscire dal programma e riavviarlo. Per usare la Bibbia in romeno, occorre un
font particolare (RUMENO__.TTF) che dovrebbe essere distribuito con i componenti romeni del
programma.
Puoi anche scegliere il colore dello sfondo della finestra principale. Se scegli "Automatico, il colore usato in
tutte le applicazioni sar usato (dipende dalle impostazioni di Windows).
Libri
n questa scheda si possono scegliere i titoli e le abbreviazioni che il programma usa quando scrive
riferimenti biblici, semplicemente sostituendo i valori nelle prime due colonne. La terza colonna contiene
tutte le abbreviazioni che il programma riconosce per ogni libro della Bibbia - ogni abbreviazione che
comincia con un'abbreviazione indicata riconosciuta. Per esempio, se 'mat' un'abbreviazione per il libro
Matteo, anche 'Matt' sar riconosciuta. necessario separare le abbreviazioni per ogni libro con virgole.
setti libri addizionali della versione C.E.. (che le altre versioni non includono) vanno messi dopo
l'Apocalisse.
pulsanti Valori predefiniti in: reimpostano i valori originari dei titoli e delle abbreviazioni in una delle lingue
disponibili.
.ormato
Questo menu visibile solo quando la finestra attiva una finestra dell'editor di testo.
Carattere
Con questo comando possibile cambiare il font (tipo di carattere), lo stile (grassetto, corsivo, sottolineato,
barrato), la dimensione e il colore del testo selezionato. Se non c' testo selezionato, le caratteristiche
vengono usate per il testo digitato dopo la posizione attuale del punto di inserzione.
possibile scegliere da tutti i font e stili caricati sul tuo computer. Per cambiare il font predefinito quando
una nuova finestra dell'editor viene aperta, cambia i Caratteri dei risultati nella scheda Parole delle opzioni.
,aragrafo
Con questo comando possibile cambiare i rientri e l'allineamento dei paragrafi selezionati, e crearne un
elenco puntato. Se non c' testo selezionato, le caratteristiche vengono usate per il paragrafo in cui il punto
di inserzione si trova.
l rientro sinistro la distanza (in centimetri) che il margine sinistro di questi paragrafi sposato; similmente
il rientro destro. l rientro della prima riga la distanza che la prima riga viene spostata relativo alle altre
righe: un valore negativo crea una riga sporgente.
paragrafi possono essere allineati al margine sinistro, al margine destro, oppure centrati.
Se la casella Punti elenco spuntata, un cerchio inserito all'inizio di ogni paragrafo per crearne un elenco.
Collegamento ipertestuale
Converte la selezione corrente in un collegamento ipertestuale. Cos si pu fare un salto ipertestuale da
questa finestra ad un'altra, oppure aprire un altro file.
Da questa voce si sceglie il tipo di collegamento. Ci sono tre tipi:
Versetti
Se la selezione un riferimento valido di un brano, sar mostrato. Se il riferimento di un solo versetto, il
contesto del versetto sar mostrato. Se non un riferimento valido, il programma tratta la selezione come
se fosse l'espressione da ricercare nella finestra Ricercare una frase e mostra i risultati della ricerca.
Nota
Mostrer la nota del versetto (se la selezione un riferimento valido) o la nota con questo titolo (se non lo
). Se la finestra corrente dell'editor una nota, la nota mostrata sar della stessa collezione; se non, sar
dell'ultima collezione usata. E anche possibile specificare una collezione diversa, creando cos un
collegamento fra due collezioni: per il testo del collegamento, metti il nome della nuova collezione, una
barra rovesciata e poi il titolo della nota, per esempio Nomi della Bibbia|Ges.
File
Aprir un file esterno al programma, ad esempio un file multimediale, un file di Word, eccetera.
L'estensione facoltativa. Per, un'immagine (un file con estensione GF, JPG, BMP, WMF, CO) viene
aperto invece nel visualizzatore di immagini del programma, perch in questo modo si pu usare l'ipertesto
dall'immagine alle note collegate.
Nessuno
Rimuove il collegamento nella selezione.
Nota che puoi anche creare i collegamenti manualmente: basta cambiare il colore e sottolineatura con il
comando Carattere.
Strumenti
Si pu ottenere le prime quattro voci di questo menu anche facendo clic con il tasto destro del mouse sullo
sfondo della finestra principale del programma.
-icerca una frase
n questa finestra puoi ricercare qualsiasi espressione (parole o frasi) in qualsiasi sezione della Bibbia.
Versetti da ricercare
l brano da ricercare per l'espressione. Si pu scegliere un gruppo di libri dall'elenco. Se invece "Altro
selezionato, la casella per il riferimento del brano si apre, e puoi usare il pulsante per usare
l'Autocomposizione riferimento (spiegato qui sotto nella selezione Mostra un brano) per scegliere un
riferimento. Per una spiegazione delle forme dei riferimenti accettate, vedi Forme dei riferimenti qui sotto.
Formato
Apre la finestra delle opzioni alle schede per il formato.
Mostra versetti multiple volte
Di solito, se un versetto contiene la parola ricercata pi di una volta, il versetto mostrato ripetutamente,
una volta per ogni volta che la parola appare. Per far apparire il versetto una volta sola, deseleziona questa
opzione. l numero di volte che la parola appare non cambiato nel nome dell'azione, e cos comunque
possibile controllare se la parola appare multiple volte paragonando questo numero con il numero di versetti
mostrati.
Espressione da ricercare
Generalit
n questa casella si batte l'espressione da ricercare. L'espressione dovrebbe contenere una lista di parole
(che contengono lettere, i caratteri - e ', e raramente numeri) e alcuni simboli che specificano il rapporto fra
le parole. Spazi (tranne quelle fra parole) e lettere maiuscole sono facoltativi.
Si possono usare i soliti tasti per la modifica dell'espressione da ricercare: cio, HOME e FNE,
BACKSPACE e CANC; NS; le frecce SNSTRA e DESTRA; e CTRL+C, X, V e Z per copiare, tagliare,
incollare e annullare.
Se vuoi ripetere o modificare un'espressione precedente, fa' clic sulla freccia alla destra della casella per un
elenco di espressioni che hai gi digitato.
Significato dei simboli
.ra parole+
spazio, 0 E
0, ., 9 E ENTRO: la seconda parola deve essere entro
questo numero di versetti
SALTA (dentro [.]): il massimo numero di
parole da saltare in una frase
|, ! O
: SALTA QUALSAS (dentro [.]): qualsiasi
numero di parole possono intervenire fra le
parole ricercate
,rima di una
parola+
* Qualsiasi parola che comincia con le seguenti
lettere
# Qualsiasi parola che contiene le seguenti
lettere
/ Qualsiasi parola che ha questa radice
\ Qualsiasi parola che ha la stessa radice della
seguente parola
^, ~ NON la seguente parola (o parole se seguito da
*, #, /, \; deve seguire un'E o E ENTRO)
Intorno ad
espressioni+
(.) Trovare i versetti che contengono l'espressione
dentro le parentesi prima. Necessarie quando
l'ordine nell'analisi (da sinistra a destra) non
l'ordine desiderato.
[.] Trovare i versetti con questa frase; cio queste
parole in questo ordine.
Si pu ottenere un menu che contiene questi simboli facendo clic con il tasto destro del mouse su questa
casella.
Esempi:
Espressione: Trova i versetti con:
perdona peccatore "perdona e "peccatore
perdona | peccatore "perdona o "peccatore
/perdonare /peccare una parola con radice "perdonare e
una parola con radice "peccare
\perdona \peccatore uguale all'esempio precedente
/pentire (/perdonare|/peccare) "/pentire e o "/perdonare o "/peccare
/pentire /perdonare | /peccare o "/pentire e "/perdonare, o
"/peccare (non uguale all'esempio
precedente)
/perdonare 1 /peccare "/perdonare e nello stesso versetto o
in quello primo o in quello dopo
"/peccare
/peccare 1 /perdonare "/peccare e nello stesso versetto o in
quello primo o in quello dopo
"/perdonare (i versetti saranno diversi
da quelli elencati nell'esempio
precedente, ma si riferiranno alle
stesse paia di versetti)
/perdonare ^ /peccare "/perdonare ma non "/peccare
[/perdonare 2 /pecca] "/peccare e poi, saltando non pi di
due parole, "/peccare
[(peccato|peccati):/perdonare] "peccato o "peccati seguito nel
versetto a qualsiasi distanza da
"/perdonare
/peccare7#pen "/peccare e entro 7 versetti una parola
che contiene "pen (ce ne sono molti,
ma nota soprattutto Rom 2:12 con 2:5)
Scegli parole
Generalit
La finestra Scegliere una parole da ricercare utile non soltanto per scegliere parole da ricercare senza
doverle battere, ma anche per trovare quante volte esse appaiono senza fare una ricerca, e per trovare la
radice di una parola o le parole di una radice.
Come scegliere una parola
Ci sono alcuni modi per scegliere le parole negli elenchi. l modo pi veloce per spostare la parola scelta ,
dopo aver selezionata la casella sopra uno degli elenchi, cominciare a battere la parola desiderata. La
parola sottolineata nell'elenco cambier alla prima parola uguale o dopo la serie di lettere in ordine
alfabetico. Usando il mouse, si pu anche trascinare la piccola casella alla destra dell'elenco, o per far
scorrere l'elenco fare clic sulla barra fra la casella e la freccia (che equivale a premere PGSU o PGG) o
su una freccia (che equivale a premere la freccia SU o G). HOME e FNE scelgono rispettivamente la
prima e l'ultima parola dell'elenco. Nota che i pulsanti Aggiungi. aggiungono la parola scelta nell'elenco,
anche se la parola nella casella diversa; questo diverso dal metodo usato nella finestra Scegliere nota.
Autocomposizione ricerca
n questa finestra puoi costruire o modificare una frase da ricercare. Ci sono tre colonne di caselle. Nella
terza colonna devi digitare le parole che vuoi ricercare. Nella seconda devi scegliere se vuoi cercare la
parola, tutte le parole con la stessa radice della parola (\), tutte le parole con quella parola come radice (/),
le parole che cominciano con le lettere nella terza casella (*), oppure le parole che contengono queste
lettere (#). Se c' pi di una parola nella frase, devi anche scegliere il rapporto fra le parole nella prima
casella. Puoi scegliere se tutte e due le parole devono apparire (E), se almeno una deve apparire
(OPPURE), oppure se la prima ma non la seconda (E NON). l significato delle altre scelte dipende se vuoi
ricercare le parole in qualsiasi ordine, oppure nell'ordine in cui le hai digitate. n un ordine qualsiasi, E
ENTRO N significa ricercare la prima parola e la seconda entro N versetti. n quello ordine, invece, E
ENTRO N significa ricercare la prima parola e la seconda parola non pi di N parole dopo. E NEL
VERSETTO significa che la seconda parola deve essere dopo e nello stesso versetto, ma a qualsiasi
distanza dalla prima parola.
Alcune ricerche hanno bisogno delle parentesi. Per esempio, per ricercare i versetti in cui Ges prega,
occorrerebbe ricercare \pregare E (Ges O Cristo). Anche questa ricerca pu essere creata in questa
finestra. Bisogna digitare "pregare nella prima riga, e poi schiacciare il pulsante con le parentesi nella
seconda riga. Una nuova finestra di Autocomposizione ricerca si apre, in cui devi digitare Ges e Cristo,
che saranno inserite nella prima finestra quando chiudi la seconda.
Esegui
Fa eseguire la ricerca selezionata.
1ostra un brano
n questa finestra puoi visualizzare qualsiasi brano della Bibbia.
Versetti da visualizzare
Digita qui il riferimento del brano da mostrare. Per una spiegazione delle forme dei riferimenti accettate,
vedi Forme dei riferimenti qui sotto.
Autocomposizione riferimento
Apre la finestra Autocomposizione riferimento per scegliere un riferimento da visualizzare in modo grafico.
n questa finestra si pu costruire un riferimento composto di diversi versetti, libri e brani. Per aggiungere
qualcosa al riferimento, fa' clic su uno dei pulsanti Aggiungi a destra. Per cancellare una parte del
riferimento, selezionala nell'elenco e fa' clic su Rimuovi. Quando hai costruito il riferimento, fa' clic sul
pulsante OK e sar inserito nella casella da cui la finestra stata aperta.
Quando fai clic su un pulsante Aggiunge, si apre la finestra Scegliere un riferimento. Questa finestra ha tre
forme, quella visualizzata dipende da quale pulsante stato schiacciato:
Versetto: Ci sono due modi per scegliere un versetto. Puoi scegliere il libro dall'elenco, e poi il capitolo e il
versetto digitando il numero o trascinando la scivola. Oppure, puoi scegliere il libro, capitolo e versetto
dall'elenco dall'albero a destra.
Libri: Fa' clic sui pulsanti > e >> per scegliere dei libri da includere nel riferimento; usa i pulsanti < e << per
rimuoverli. Con il pulsante Gruppo anche possibile includere un gruppo di libri automaticamente.
Brano: Per scegliere un brano occorre selezionare il libro, capitolo e versetto sia del primo versetto del
brano che dell'ultimo versetto.
Formato
Apre la finestra delle opzioni alle schede per il formato.
Esegui
Visualizza i brani scelti.
Crea una chia$e
n questa finestra puoi creare una chiave di qualsiasi brano della Bibbia.
Versetti per la chiave
Digita qui il riferimento del brano di cui il programma far la chiave. Per una spiegazione delle forme dei
riferimenti accettate, vedi Forme dei riferimenti qui sotto.
Autocomposizione riferimento
Apre la finestra Autocomposizione riferimento per scegliere un riferimento per la chiave in modo grafico.
Per una spiegazione di questa finestra, vedi la sezione Mostra un brano qui sopra.
Non radici comuni
Nella chiave, certe parole comuni saranno saltate. Le parole saltate sono tutte le parole con una radice nel
file RADCOMUN.DAT. Questo file pu essere modificato dall'utente. l file incluso con il programma
contiene tutte le preposizioni comuni, i verbi "avere e "essere, e "che, "e, "non, "uno, e le parole senza
una radice (cio "*).
Con ipertesto
riferimenti di ogni parola saranno sottolineati e coloriti per creare un collegamento ipertestuale. Cos, con il
comando Salto ipertesto, si possono vedere tutti i versetti che contengono la parola in modo semplice.
Fare una chiave di parole o radici
Se la seconda opzione scelta, tutte le parole con la stessa radice saranno messe insieme nella chiave.
Per esempio, sotto la voce "pregare ci saranno tutte le apparenze delle parole prego, preghi, preg,
preghiera, ...
Esegui
Fa creare la chiave selezionata.
5rdina una chia$e
Da questa finestra puoi ordinare qualsiasi chiave della Bibbia fatta in precedenza con il comando Crea
chiave di questo programma.
Prima di tutto, bisogna nominare la fonte della chiave da ordinare: dallo schermo (cio, una finestra
attualmente nell'editor) o da un file. Se lo schermo scelto, devi scegliere quale finestra dall'elenco di tutte
le finestre attualmente aperte. Se un file scelto, devi invece digitare il percorso e nome del file, oppure
schiacciando il pulsante Sfoglia scegliere un file dai tuoi dischi. Nota che se non ci sono finestre aperte, non
potrai scegliere "Dalla finestra sullo schermo.
Dal file
Digita il percorso del file che contiene la chiave da ordinare. n alternativo, puoi scegliere un file schiacciano
il pulsante Sfoglia. Bisogna che il cerchio sia spuntato.
Sfoglia
Sfoglia i tuoi dischetti per selezionare il file che contiene la chiave da ordinare. Bisogna che il cerchio sia
spuntato.
Dalla finestra sullo schermo
Scegli la finestra sullo schermo che contiene la chiave che vuoi ordinare. Bisogna che il cerchio sia
spuntato.
Numero minimo di volte
Solo le parole che appaiono almeno questo numero di volte saranno nella chiave ordinata.
Esegui
Fa ordinare la chiave selezionata.
1isure e pesi
Questa finestra un convertitore di misure e pesi nella Bibbia. Scegli le misure da cui e a cui vuoi
convertire nelle due caselle, e il numero indica la conversione.
Categorie
Scegli dall'elenco il tipo di misura che vuoi convertire.
Valore numerico
ndica quanti della misura nella casella a sinistra vuoi convertire.
Misure
Nella casella a sinistra, scegli la misura da cui vuoi convertire. Nella casella a destra, scegli la misura a cui
vuoi convertire.
Lettura 6uotidiana
Quando il componente facoltativo Lettura quotidiana installato, questa voce apre il programma per
leggere i brani del giorno. Se il componente non installato, la voce non visibile. Vedi la sezione di
questo documento sul componente per ulteriori informazioni.
/uo$a collezione di note
La finestra Nome della collezione si apre, in cui occorre digitare il nome della collezione di note che vuoi
creare. l programma poi creer automaticamente i file necessari e aggiunger la collezione alla voce
Visualizza, da cui puoi aggiungere le individuali note. Le collezione create dall'utente vengono salvate nella
directory 'Documenti' di Windows.
.inestra
Non difficile creare parecchie finestre sullo schermo con questo programma, con risultato che difficile
trovare quella desiderata. Questi comandi servono per gestire come le finestre sono visualizzate.
So$rapponi
Dispone le finestre una sopra l'altra affinch l'angolo sinistro superiore sia sempre visibile.
(ffianca
Dispone le finestre affinch abbiano spazio uguale sullo schermo. Questo comando utile soprattutto con le
finestre dell'editor, perch saranno anche ridimensionate.
Disponi icone
Dispone le icone (di finestre ridotte) in fondo alla finestra principale del programma.
-iduci a icone
Riduci le finestre a icone in fondo alla finestra principale.
". 72itolo della finestra8 eccetera
La finestra attiva indicata da un segno di spunta. Per attivare e portare avanti sullo schermo un'altra
finestra, scegli il suo nome dall'elenco.
(iuto
Sommario
Apre la Guida del programma al sommario degli argomenti.
Cerca argomento
Apre la Guida del programma con una scheda dove puoi scegliere un argomento da cercare nella Guida.
Lezione guidata
Avvia una lezione sulle funzioni principali del programma. struzioni per seguire la lezione si trovano nella
prima sezione.
Suggerimenti utili
Apre la finestra che mostra un suggerimento utile per l'utilizzo del programma. Se c' un punto di spunta
nella casella in fonda alla finestra, e sul menu principale del programma, i suggerimenti saranno anche
mostrati all'avvio del programma.
Internet
Apre un sottomenu con cinque voci che ti collegano a diversi siti su nternet che hanno a che fare con il
programma. Bisogna ovviamente avere un collegamento all'nternet perch funzioni.
9so della :uida
Apre il file della guida della Guida, che d indicazioni su come usarla.
(ltre $oci
l programma cerca automaticamente altri file della guida che si trovano nella sua directory, e se trovati
possono essere aperti da questa voce.
Informazioni su
Mostra alcune informazioni sul programma, per esempio la versione e un indirizzo per aiuto e suggerimenti.
.orme dei riferimenti
l programma capisce molte forme per il riferimento, e in fatti si possono usare due sistemi diversi (scelti
dalla scheda Versetti delle opzioni). Uno sistema usa riferimenti del tipo Luca 5:2, 6, 8-10; 6; l'altro Luca
5,2.6.8-10;6. Per non creare troppa confusione, solo il primo sistema sar descritto qui, sufficiente
cambiare la punteggiatura per il secondo tipo.
Tutti i riferimenti devono contenere almeno l'abbreviazione di un libro. Le lettere possono essere minuscole
o maiuscole. Abbreviazioni accettate sono l'inizio del nome, a patto che non ci siano altri libri che
cominciano cos (per esempio, "p accetta per Proverbi, ma bisogna digitare almeno i primi cinque lettere
di Giudici), e altre abbreviazioni standard (per esempio, "lc per Luca). La terza colonna della scheda Libri
delle opzioni contiene un elenco di tutte le abbreviazioni riconosciute. Queste abbreviazioni possono essere
modificati se vuoi aggiungere, modificare o cancellare delle abbreviazioni. (Le prima due colonne
contengono i titoli e le abbreviazioni che il programma usa per riferirsi ai libri; anche esse possono essere
modificati.)
Dopo il libro (con o senza uno spazio), batti il numero del capitolo, poi ": o "., e poi il numero del versetto.
Se manca il numero del versetto, il programma intende tutto il capitolo; se manca tutti e due i numeri, il
programma intende tutto il libro. Se il libro contiene un solo capitolo, ovviamente il secondo numero non
necessario.
Versetti consecutivi possono essere legati con "-; versetti non consecutivi possono essere scelte
separandoli con ", o ";.
Alcuni esempi:
Riferimento: Significato:
Romani 3:6 Romani 3:6
ro3.6 Romani 3:6
ro 3 Romani 3:1-31
rm Romani 1:1-16:27
ro 4.5-5.2,6.2 Romani 4:5-5:2 e 6:2
ro 4,8 Romani 4:1-25 e 8:1-39
ro 4:5-6, 8 Romani 4:5-4:6 e 4:8
(non 4:5-6 e 8:1-39, che
sarebbe un'altra
interpretazione)
ro 3:6;ir 7:2 Romani 3:6 e 1Re 7:2
r3:6 errore
ro3:6-2 errore
Come...
Come atti$are o selezionare una finestra0 una $oce o un controllo
Come in ogni programma di Windows, ci sono alcuni modi per attivare o selezionare una voce di un menu o
un controllo di una finestra.
Fa' s prima che la finestra o il menu sia attivata (cio, che la barra di titolo sia un colore diverso),
con il mouse facendo clic sulla finestra; oppure
con la tastiera premendo CTRL+F6 fino a quando attivata.
Poi attiva la voce o il controllo,
con il mouse facendo clic sul titolo della voce (e ogni eventuale sottovoce) o il controllo; se fai clic con il
testo destro su alcuni controlli un menu a comparsa apparir; alcune voci del menu hanno un pulsante
sulla barra degli strumenti che esegue la stessa azione; oppure
con la tastiera:
1enu+ premendo ALT per attivare il menu principale e poi le lettere sottolineate; o premendo le
scorciatoie - i tasti (CTRL+lettera o F1, F2, .) scritti accanto alla voce;
.inestra+ premendo ALT e la lettera sottolineata del controllo, o premendo TAB fino a quando
attivato.
/ota+ un controllo con una doppia cornice pu essere sempre scelta con il tasto NVO, e il tasto ESC
sceglie sempre il pulsante Chiudi o Annulla se c'.
Come scegliere un file
Spesso si deve scegliere il nome di un file da aprire o salvare. l metodo sempre lo stesso.
Una finestra si aprir con elenchi di directory e di file. La directory mostrata da questa finestra la directory
predefinita per i risultati. file con l'estensione giusta (.RTF o .TXT per testo; .BMP, .GF, .JPG, .CO,
.WMF o .EMF per immagini) in questa directory sono elencati nella prima casella. Per cambiare la directory
o l'unit, usa la casella Cerca in e il pulsante Cartella superiore.
Nella casella Nome file, digita il nome del file da aprire. Se contiene un jolly (*, ?), l'elenco dei file sar
cambiato per mostrare tutti i file di questo tipo. Per aprire il file digitato, usa il pulsante Apri o Salva o fa' un
doppio clic sul nome; se decidi di non aprire/salvare un file, schiaccia invece il pulsante Annulla. Questa
finestra deve essere chiusa in uno di questi due modi prima di fare qualsiasi altra cosa con il programma.
Per ulteriore informazione, fa' clic sul pulsante ? della finestra, e poi sulla parte della finestra per cui vuoi
aiuto.
Come ottenere aiuto
Per uno sguardo generale, avvia la lezione guidata sotto la voce ? del menu principale.
Per una descrizione dettagliata del programma, usa questa file della Guida (dal menu Avvio di Windows 95,
oppure dalla voce ? del menu del programma).
Per aiuto su un tema particolare, usa Cerca argomento nella Guida.
Per aiuto su un controllo particolare: se c' un pulsante ? nell'angolo destro superiore della finestra, fa' clic
su esso e poi sul controllo; se non c' un tale pulsante, fa' clic sul controllo con il tasto destro del mouse e
scegli Guida rapida.
Se hai ancora bisogno di aiuto, scrivimi.
Come usare leditor
L'editor pu gestire un numero quasi illimitato di file nello stesso momento. Due file sono speciali. Uno il
file attivo; il file su cui le funzioni del menu dell'editor operano. segnato con una spunta nella voce
Finestra del menu principale. Per cambiare il file attivo, fa' clic sulla sua finestra o scegli un file diverso da
Finestra.
l secondo file speciale il file dei risultati. risultati delle azioni degli strumenti sono sempre mandati a
questo file. Se non esiste, aperto. Nota per che puoi invece mandare i risultati sempre ad una nuova
finestra della scheda Risultati delle opzioni.
Nota che i seguenti tasti hanno funzioni particolari nell'editor:
NS: cambiare fra sottoscrivere e inserire testo
FRECCA: spostare il cursore; fare clic su una freccia della barra di scorrimento (a destra) equivale alle
frecce SU e G
HOME/FNE: spostare il cursore all'inizio/alla fine della riga
PGSU/PGG: spostare il testo per vedere la prossima pagina; equivale a fare clic sulla barra di
scorrimento fra una freccia e la casella della barra
MAUSC+FRECCA/HOME/FNE/PGSU/PGG: scegliere testo (per tagliare o copiare)
CTRL+SNSTRA/DESTRA: spostare il cursore una parola a sinistra/destra
CTRL+HOME/FNE: spostare il cursore all'inizio/all fine del testo; equivale a trascinare la casella in cima
o in fondo alla barra di scorrimento
MAUSC+CTRL+SNSTRA/DESTRA: spostare il cursore una parola ma anche scegliere
Un DOPPO CLC con il mouse seleziona una parola, oppure fa un salto ipertestuale se si fa il doppio
clic su testo sottolineato e colorito.
Si pu ottenere un menu dei comandi principali dell'editor facendo clic con il tasto destro del mouse sul
testo di una finestra dell'editor.
Per una descrizione dei comandi dell'editor, vedi le voci del menu principale File e Modifica.
Come tagliare0 copiare e incollare testo
Ci sono tre modi per compiere queste azioni nell'editor:
usare i tre pulsanti sulla barra degli strumenti dell'editor;
usare la voce Modifica del menu principale;
usare le scorciatoie CTRL+X/C/V.
Similmente, qualsiasi azione fatta nell'editor pu essere annullata con la voce Annulla o la scorciatoia
CTRL+Z.
Come usare una $ersione greca
Prima di usare la versione Nuovo Testamento in greco, necessario installare il supporto della lingua greca
in Windows 95. Anche se non riesci ad usare questa versione, potrai sempre usare la stessa versione in
caratteri latini.
1. Aggiunta dei caratteri greci
Apri il Pannello di controllo, e poi nstallazione applicazioni e nstallazione di Windows 95. Nell'elenco,
scegli Supporto multilingue, e poi il pulsante Dettagli. Scegli Supporto linguistico greco, e poi OK e OK, e
segui le istruzioni. Nota che il Supporto multilingue si trova solo sul CD di Windows 95, e non sui dischetti.
Pu anche essere scaricato gratuitamente dal sito di Microsoft su nternet.
2. Aggiunta della tastiera greca
Di nuovo dal Panello di controllo, scegli Tastiera e poi Lingua. Premi il pulsante Aggiungi, scegli Greco
dall'elenco e primi OK. Conviene anche scegliere ALT di sinistra+MAUSC e Attiva indicatore sulla barra di
applicazioni prima di chiudere questa finestra scegliendo OK.
3. Utilizzo della versione greca
Per mostrare i risultati delle azioni, il programma dovrebbe usare i caratteri giusti secondo la lingua della
versione attuale. La cornice Caratteri dei risultati nella scheda Parole delle opzioni elenca i tipi di caratteri
(font) possibili (se sono caricati, come nella prima sezione qui sopra): di solito, solo Arial, Courier New e
Times New Roman.
n alcuni posti nel programma utile usare la tastiera greca, che puoi fare premendo i tasti ALT (quello di
sinistra) e MAUSC, oppure facendo clic sul quadrato blu sulla barra di applicazioni. Le lettere greche che
corrispondono ad ogni tasto non sono difficili da determinare. Nella finestra Ricerca di parole, con una
versione greca necessario battere parole greche nella casella Espressione da ricercare. Per, anche
senza una tastiera greca possibile aggiungere parole greche usando la finestra Scegliere una parola da
ricercare, anche se per usare le caselle sopra i tre elenchi ancora necessario utilizzare una tastiera greca.
Come uscire dal programma
1. Scegli la sottovoce Esci di File dal menu; o
2. Fa' clic sull'ultimo pulsante a destra della barra degli strumenti ; o
3. Fa' clic con il tasto destro del mouse su una parte vuota dello sfondo del programma, e scegli Esci.
Come $isualizzare un brano
Ci sono due modi per visualizzare un brano. Quello che usi dipende da quello che vuoi fare.
1. Usa il comando Visualizza/Bibbia dal menu, e poi schiaccia il pulsante Vai a per scegliere un
riferimento. l vantaggio di questo metodo che puoi sfogliare il testo avanti e indietro.
2. Usa il comando Strumenti/Mostra dal menu, digita il riferimento nella casella e schiaccia il pulsante
OK. l brano sar mostrato in una finestra. Questo metodo utile se vuoi copiare il testo ad un altro
programma, perch puoi scegliere il formato dei versetti e puoi visualizzare pi di un brano (per esempio
Gen 1:1; Gv 1:1).
Componenti facoltati$i
Si possono scegliere quali componenti facoltativi da installare. Questi componenti sono elencati qui sotto,
con anche i nomi dei file da cancellare se vuoi toglierne uno. Si possono scaricare questi componenti dal
sito http://www.lombardia.com/bibbia/.
3ibbia lite
BibLite.exe (ovvero "Bibbia lite) una versione molto ridotta del programma della Bibbia. nfatti, pu fare
solo due cose:
mostrare un brano e
ricercare un'espressione in tutta la Bibbia.
n queste due cose, quasi identico al programma completo. Per mostrare un brano, digita il riferimento
nella casella. Per ricercare un'espressione, digita l'espressione desiderata nella casella. n ogni caso,
schiaccia il pulsante in fondo alla finestra che corrisponde all'azione che vuoi eseguire.
La differenza principale che i versetti non sono mostrati usando l'editor di testo del programma, ma
usando i programmi associati ai file di testo (se non l'hai cambiato, Blocco note) e ai file di Rich Text (di
solito WordPad , ma pu essere anche Word). file di Rich Text sono pi lenti ma includono il formato del
testo. Puoi anche scegliere quale traduzione della Bibbia da usare. Nota per che non possibile cambiare
le altre opzioni.
Questa versione lite ha due vantaggi in confronto con quella normale:
essendo pi piccolo, pi veloce.
accetta argomenti della riga di comando.
Una spiegazione del secondo vantaggio necessario. n DOS, possibile avviare un programma con il
nome del programma e poi alcuni argomenti, per esempio il file da usare (edit miofile.t;t, per esempio).
Con BibLite puoi fare lo stesso, con il brano da mostrare o espressione da ricercare come argomento; per
esempio, biblite gio$ 3+"<. Per, per ricercare una frase occorrere mettere un punto '.' prima della frase
(per esempio, biblite .atene), affinch il programma sappia cosa tu voglia fare. Anche se possibile in
Windows usare questi argomenti della riga del comando, di solito non sono usati perch i programmi sono
avviati da un'icona dove non possibile aggiungere degli argomenti. n alcune circostanze, per,
possibile. Per esempio, dalla voce Esegui. del pulsante Avvio di Windows 95, digita
c+=programmi=bibbia=biblite gio$3+"< (usando la directory in cui hai installato il programma) per mostrare
questo versetto. Un secondo esempio il file della Guida Nomi della Bibbia.hlp, che ha legami ipertestuali a
versetti. Se fai un clic su uno di questi legami, il programma BibLite avviato con i versetti come argomenti
della riga del comando, ed i versetti sono mostrati.
Lettura
Lo scopo di questo programma di assistere una lettura pianificata della Bibbia. Secondo il metodo
suggerito dal programma, si legge tutta la Bibbia in un anno, con un brano dai libri storici, uno dagli scritti,
uno dai profeti, e uno dal Nuovo Testamento. l programma si apre con la lettura del giorno. Per leggere la
lettura di un altro giorno, occorre digitare la data nella casella in basso a sinistra, oppure fare clic sulla
freccia nella casella e scegliere un giorno dal calendario. Se il programma della Bibbia trova questo
programma nella sua directory, una voce aggiunta al menu Strumenti per avviarlo.
Un suggerimento: metti un collegamento al programma nella cartella 'Esecuzione automatica' del menu
Avvio di Windows. Cos il programma si aprir con la lettura quotidiana ogni volta che accendi il computer.
/uo$a -i$eduta
La Nuova riveduta sui testi originali (1994, seconda edizione 1995), a cura della Societ biblica di Ginevra.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiNR.
Prefazione
La Societ Biblica di Ginevra lieta di presentare questo testo dopo vent'anni d'intenso lavoro di ricerca e
di confronto con i testi ebraici e greci.
Da un lato, esso non ha alcuna relazione con il testo della Bibbia tradotta da Giovanni Luzzi ma, dall'altro,
risulta in continuit con la Riveduta del 1925, fra i cui revisori si trovava Giovanni Luzzi come coordinatore.
E poich la Riveduta del 1925 l'ultima revisione proveniente da una serie di revisioni che ebbero il loro
impianto di origine nel testo di Diodati, se ne conclude che la nostro Nuova Riveduta del 1994 si colloca
nella linea della tradizione del testo tradotto da Giovanni Diodati nel 1611 a Ginevra. Ma, allo stesso tempo,
se ne distingue sia per l'aggiornamento linguistico sia per la revisione fatta sulla base dei manoscritti greci
ed ebraici pi antichi e prestigiosi che non erano disponibili settant'anni fa e, ancor meno, all'epoca del
Diodati stesso.
Per quanto concerne la traduzione del Tetragramma (YHWH), abbiamo preferito ricorrere alla traduzione
orale, quella corrispondente a SGNORE. Questo termine risulta scritto in carattere maiuscoletto perch il
lettore possa distinguerlo facilmente dalla parola Signore che, invece, la traduzione del termine ebraico
'adhonai.
Ci sembrato utile rendere la parola Gentile con termini equivalenti, quali stranieri e pagani, a
seconda del contesto, affinch ci fosse una comprensione immediata da parte di colui che legge.
Uno degli scopi che ci siamo prefissi stato quello di non eliminare alcune asperit proprie del testo biblico,
cos utili per conoscere profondamente il pensiero di Dio.
Cogliamo l'occasione per esprimere un vivo ringraziamento ai nostri esperti e studiosi delle sacre Scritture,
che hanno dedicato molti anni a un confronto meticoloso con i testi originali, alla revisione del linguaggio e
alle continue letture del testo definitivo.
Ringraziamo cordialmente anche gli esperti delegati dalla Societ Biblica taliana (Britannica e Forestiera)
che hanno controllato con cura tutto il materiale elaborato.
Ma, soprattutto, ringraziamo Dio per la sua benevolenza e per il suo sostegno che non mai venuto meno.
Lui ha concesso, nella sua grazia, che giungesse a compimento il sacro dovere di tradurre la sua Parola
fedelmente e in maniera comprensibile a ognuno nella nostra bella lingua italiana.
Nella convinzione di aver dato un importante contributo a favore dei lettori desiderosi di fare uno studio
attento e rispettoso della Parola del Signore, ne raccomandiamo la lettura a tutti coloro che siano alla
ricerca di Dio.
Spiegazione dei segni
= l segno di uguaglianza precede i riferimenti dei passi identici
() Le parentesi sopra i paragrafi servono a includere un insieme di passi, o a isolare un riferimento
parallelo da quelli che lo precedono
[] Le parentesi !uadre racchiudono dei passi o espressioni del N.T. che non figurano nei manoscritti pi
antichi. traduttori della Bibbia dispongono attualmente di migliaia di manoscritti di varia provenienza;
ed era inevitabile che fra di loro risultassero varianti, sebbene rare. Talvolta sono semplici frasi
riportate da un Vangelo all'altro da copisti medioevali troppo zelanti. Ma il fatto che dei passi manchino
in alcuni manoscritti non pu mettere in discussione l'integrit e l'ispirazione della Bibbia.
n varie edizioni, questi passi sono stati soppressi o figurano come note a pi di pagina. Noi abbiamo
preferito lasciarle nel testo sacro, ma segnalandolo.
/uo$a Diodati
La Nuova Diodati, Revisione (1991), edizione La Buona Novella - Brindisi.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiND.
C.).I 7:erusalemme8
La versione C.E.., seconda edizione (1974), a cura della Conferenza Episcopale taliana. chiamata
anche la Gerusalemme.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiCE.
Alcune volte un versetto o frase spostato, e come conseguenza i riferimenti dei versetti non sono in
ordine, che un problema per il programma. Ho cercato di incorporarli cambiando il minimo possibile lo
schema usato nella C.E.. stampata. Alcune esempi sono saia 7:8-9; 10:16-18; 33:21-23; e 41:6-7/40:19.
Lo stesso discorso vale per le addizioni al libro di Ester (capitoli 1, 3, 4, 8), che hanno riferimenti con lettere.
Ho dovuto inserirli con numeri, e quindi i numeri dei versetti nei riferimenti non sempre corrispondono a
quelli della Bibbia stampata, n a quelli di altre Bibbie.
-i$eduta 7Luzzi8
La Versione riveduta in testo originale dal Dott. GOVANN LUZZ, gi Prof. alla Facolt Teologica Valdese
di Roma. Stampata dalla Societ Biblica Britannica & Forestiera.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiLuz.
Diodati
La Diodati.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiDio.
/uo$o 2estamento in greco
l Nuovo Testamento in greco, redatto da Kurt Aland, Matthew Black, Carlo M. Martini, Bruce M. Metzger, e
Allen Wikgren. n cooperazione con la "nstitute for New Testament Textual Research, Mnster/Westphalia,
sotto la guida di Kurt Aland e Barbara Aland. Terza edizione (corretta). United Bible Societies.
Questa versione esiste in due forme - in caratteri greci e in caratteri latini (traslitterati). Vengono installate
nelle sottodirectory DatiGreco e DatiGrecoT.
Nota che il metodo usato per traslitterare non una guida per la pronuncia, ma invece mantiene il valore di
ogni lettera. Cos, per esempio, aggelos pronunciato anghelos" Le due vocali chiuse (eta e omega) sono
traslitterate con un accento, cio '' e ''.
Per usare i caratteri greci necessario installare in Windows 95 il supporto multilingue per la lingua greca.
Siccome non possibile mostrare tutti i caratteri greci necessari, ci sono alcuni cambiamenti in confronto al
testo stampato:
gli accenti non sono mostrati;
gli spiriti (8 e ) sono messi prima della parola, invece di sopra la prima o seconda lettera;
l'iota sottoscritta aggiunta alla fine della parola se appartiene all'ultima lettera, altrimenti non
mostrata.
Le seguenti spiegazioni del testo sono tratte dall'introduzione di questa Bibbia:
"Parole in grassetto identificano citazioni dirette dal Vecchio Testamento. Con l'eccezione di un
adattamento da parte dell'autore, le variazioni minori non sono indicate.
Le parentesi quadrate ('[' e ']') racchiudono parole di cui la presenza o posizione in dubbio.
Le parentesi quadrate doppie ('[[' e ']]') racchiudono brani che sono considerati addizioni posteriori al
testo, ma che sono ritenuti a causa della loro antichit e importanza nella tradizione del testo.
(ntico 2estamento in ebraico
l Antico Testamento in ebraico - il testo consonantale secondo il manoscritto di Leningrado MS.B19A.
Conforme al testo pubblicato in Biblia Hebraica, terza edizione, redatto da Rudolf Kittel e Paul Kahle, 1937,
Wrttembergische Bibelanstalt, Stuttgart
Questi file contiene solo le consonanti della Bibbia ebraica - le vocali furono aggiunte fra il quinto e decimo
secolo dopo Cristo.
Questa versione esiste in due forme - in caratteri ebraici e in caratteri latini (traslitterati). Vengono installate
nelle sottodirectory DatiEbr e DatiEbrT.
Per visualizzare il testo ebraico, necessario copiare il font Hebraica (HE.TTF) nella directory dei font di
Windows, e poi spegnere e riaccendere il computer.
Ci sono alcune limitazioni all'utilizzo di questa versione:
il testo va da sinistra a destra invece di destra a sinistra;
non ci sono radici (non conosco abbastanza bene questa lingua!);
alcune ricerche non sono possibili perch i caratteri sono usati dal font (per esempio [, #).
La seguente tabella d le lettere dell'alfabeto ebraico, il tasto che devi usare per produrle (nelle finestre
della Ricerca), e come sono traslitterati. Nota che cinque lettere hanno una forma diversa alla fine di una
parola.
/ome Simbolo 2asto 2raslitterazione
alef

a a
beth

b b
gimel

g g
daleth

d d
he

h i
waw

w w
zayin

z z
cheth

j x
teth

f t
yod

y y
kaf

k ^ k
lamedh

l l
mem
!
m ! m
nun

n @ n
samekh

s ss
'ayin
[
[ '
peh
#
p # p
tsadhe

x $ v
qof

q q
resh

r r
sin

c s
shin

v sh
tau

t th

- -
Per creare gli altri simboli usati nelle ricerche, puoi usare il tasto destro del mouse nella casella Espressione
da ricercare, l'autocomposizione di ricerche, o i seguenti codici ASC: '('=150; ')'=132; '|'=123 cio '{';
':'=212; '~'=244 (appare come x).
-e$ised Standard Version
La Revised Standard Version in lingua inglese. Tradotta dalle lingue originali essendo la versione prima
presentata nel 1611 d.C., riveduta 1881-1885 d.C. e 1901 d.C. Confrontata con le autorit pi antiche e
riveduta 1946-1952 d.C. Seconda edizione del Nuovo Testamento 1971 d.C. A cura della British and
Foreign Bible Society.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiRSV.
-eina Valeira
La Reina Valeira del 1909 in lingua spagnola.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiRV.
Darb>
La versione Darby del 1994 in lingua francese. basata sulla versione Louis Segond del 1910.
Copyright (c) 1991, Bible et Publications Chrtiennes, Valence, Francia.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiDarby.
Vulgata
La Vulgata - la Bibbia in lingua latina.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiVulg.
/uo$o 2estamento in mongolo
l Nuovo Testamento in mongolo. Questa versione stata creata per alcuni missionari in Mongolia, e non
inclusa di solito nella distribuzione generale. Per usarla, occorre avere installato il font mongolo SAHAN95.
Quando questa versione viene scelta nelle opzioni, il programma gestisce automaticamente il cambio di
font e di caratteri.
La versione viene installata nella sottodirectory DatiMong.
:uida alla 3ibbia
Questa collezione di note Guida alla Bibbia contiene alcuni articoli come introduzione al libro su cui questo
programma si base, soprattutto ma non esclusivamente per quelli che non conoscono bene la Bibbia.
nclude un panorama sulla natura della Bibbia, un riassunto della sua storia e del suo messaggio, e un
elenco di brani per diverse situazioni.
Commentario degli )$angeli
Commentario esegetico pratico dei !uattro Evangeli del Rev. Roberto Gualtiero Stewart, Dott. in Teol., gi
pastore della Chiesa Scozzese a Livorno.
Terza edizione, riveduta ed alquanto abbreviata dal Prof. Enrico Bosio, D. D; Torre Pellice, Libreria Editrice
Claudiana, 1929.
/omi della 3ibbia
Questa collezione di note Nomi della Bibbia contiene tutti i nomi che sono nel NT - di persone, di citt,
eccetera - e i nomi principali del Antico Testamento. L'ortografia quella della Nuova Riveduta, ma
ortografie alternative sono incluse per alcuni nomi.
Legami ipertestuali ad immagini hanno bisogno delle immagini con il programma.
Questa collezione anche disponibile nella forma di un file della Guida di Windows, cio Nomi della
Bibbia.hlp. legami ipertestuali da questo file a versetti hanno bisogno che sia installato anche il
programma BBLTE. Se questo file stato installato, pu essere aperto anche dal programma dalla voce ?
del menu.
-iferimenti incrociati
Questa collezione di note Riferimenti incrociati contiene riferimenti incrociati per quasi tutti i versetti della
Bibbia; cio, altri versetti che sono simili o che trattano lo stesso tema. Si basa sui riferimenti della Treasur#
of Scriptual $no%ledge.
Sommario della dottrina cristiana
Questa collezione di note Sommario della dottrina cristiana contiene la traduzione italiana del libro
Summar# of Christian &octrine, da Louis Berkhof (Edinburgh: The Banner of Truth Trust, 1974). Le note
corrispondono ai capitoli del libro e sono ordinate con un indice.
/ote della /uo$a -i$eduta
Questa collezione di note Note della Nuova Riveduta contiene le note del traduttore della versione Nuova
'iveduta della Bibbia; cio, tutte le note a pi di pagina, il glossario e l'indice biblico. Anche se la collezione
Nomi della Bibbia la collezione che scelta come dizionario predefinito, anche questa collezione
un'ottima scelta.
Le seguenti abbre$iazioni sono usate:
A.T. Antico Testamento
N.T. Nuovo Testamento
aram. aramaico
gr. greco
ebr. ebraico
cfr. confronta
lett. letteralmente
mss. manoscritto
cap. capitolo
v. versetto
vd. vedi
+ La croce precede i riferimenti paralleli delle citazioni letterali dell'A.T. nel N.T.
= l segno di uguaglianza precede un'espressione equivalente che, talvolta, ha valore esplicativo.
/ote della Luzzi
Questa collezione di note Note della Luzzi contiene le note del traduttore della versione 'iveduta (Luzzi)
della Bibbia; cio, tutte le note a pi di pagina.
"' immagini
Ci sono dieci immagini *.GF che si possono visualizzare dal programma. Otto sono mappe: il mondo
antico, l'esodo, due della Palestina nell'AT e una nel NT, Gerusalemme nell'AT e nel NT, ed i viaggi di
Paolo. C' anche un disegno e piano del tempio nel NT e l'albero genealogico della famiglia di Erode.
Si possono visualizzare queste immagini usando il comando Visualizza/mmagini del programma o con un
salto ipertestuale dalla collezione di note Nomi della Bibbia (o il corrispondente file della Guida). Le
immagine hanno anche collegamenti a questa collezione - fa' clic su uno dei nomi in una cartina.
(L'informazione di ipertesto di ogni immagine in un file .BMB con lo stesso nome.)
Essendo file di tipo .BMP, le immagini possono essere caricate anche da molti programmi di grafica.
Al sito nternet per lo scaricamento del programma, c' anche un file che contiene 22 immagini addizionali -
mappe e foto - che non sono collegate a nessuna collezione, ma che, come qualsiasi immagine, possono
essere visualizzate nel programma.
:lossario
Chia$e
Una chiave un elenco di tutte le parole che appaiono in un brano, con il numero di apparenze e i versetti
in cui appaiono.
Collezione
Una collezione di noti tutte le note che sono negli stessi file (nome.BNC, nome.BN e nome.BNM), e
quindi sono collegati.
Dizionario
l dizionario la collezione di note che viene usato per trovare una nota quando si fa un salto ipertestuale
da una parola che non sottolineata e colorita. l dizionario predefinito Nomi della Bibbia; la collezione
Note della Nuova Riveduta pu anche essere usata come dizionario.
)ditor
L'editor del testo incluso nel programma quasi un programma in s stesso. Ha molte delle funzioni trovate
in altri programmi di editor, come EDT di DOS o BLOCCO NOTE di Windows. L'editor pu gestire non
soltanto qualsiasi file di testo, ma anche i file di formato RTF (Rich Text Format) che includono diversi tipi
(font) e stili di caratteri.
Gli usi pi comuni nel programma sono:
contenitore dei risultati degli strumenti (ricerche, visualizzazioni, chiavi);
visualizzare e modificare i file di testo (hanno spesso il suffisso .RTF o .TXT);
visualizzare e modificare le note.
Immagine
Un'immagine qualsiasi disegno che il programma pu visualizzare - cio, dei tipi .BMP, .GF, .JPG,
.WMF, .EMF e .CO. Si possono vedere le immagini:
scegliendole dal menu principale, o
con un collegamento ipertestuale dall'editor.
Ipertesto
pertesto un modo per collegare informazione in diversi posti. nvece di leggere il testo dall'inizio alla fine,
si pu saltare da un punto nel testo ad un posto collegato seguendo i richiami e secondo il proprio desiderio.
nfatti, questa Guida un esempio di ipertesto.
/ota
Una nota qualsiasi testo. Possono appartenere o ad un versetto o ad una cosa. Sono raccolte in
collezioni.
-adice
Una difficolt con la ricerca di parole in italiano che ci sono molte forme della stessa parola. Per trovare
per esempio tutti i riferimenti a preghiera nella Bibbia, occorrerebbe ricercare non soltanto le parole
preghiera e preghiere, ma tutte le forme del verbo pregare (prego, preghi, pregato, preg, .). Per superare
questo problema, ad ogni parola nella Bibbia questo programma associa una radice: se esiste, l'infinitivo del
verbo; se non, il sostantivo; se non, l'aggettivo. A volte, una parola pu essere derivata da pi di una radice,
e in questi casi il programma non pu sempre fare la ricerca giustamente. (Gli esempi pi comuni sono
faccia, porta, presente, prima e secondo.) Per la stessa ragione, alcune parole comuni non hanno una
radice. Siccome alcune persone hanno pi di una forma per il proprio nome, anche queste sono
raggruppate in una singola radice. A volte, anche lo stesso nome scritto in modi diversi nelle diverse
traduzioni ha una sola radice, ma questo non consistente.
nvece di ricercare quindi tutte le forme delle parole "pregare e "preghiera, basta ricercare /pregare - la
barra comunica al programma di ricercare tutte le parole con questa radice. Se la radice non conosciuta,
una "\ per trovare tutte le parole con la stessa radice. Cio, \preghiera, \prego, \pregasse e /pregare hanno
lo stesso effetto, ma /preghiera non troverebbe nulla. Per scoprire la radice di una parola, o tutte le parole di
una radice, apri la finestra Scegliere una parola da ricercare dalla finestra Ricerca di parole.
Nelle versioni greche della Bibbia, le radici sono basate pi su un'analisi grammatica; cio, tutte le forme
del verbo hanno una radice, quelle del sostantivo un'altra, eccetera.
-ich 2e;t .ormat 7-2.8
l Rich Text Format (RTF) un formato di testo arricchito con diversi font (tipi di caratteri), stili (grassetto,
corsivo, sottolineato), dimensioni di lettere, colori, lingue e molto di pi ancora. un formato molto utile
perch riconosciuto da quasi tutti gli elaboratori di testo per i computer, e diversamente dal tipo testo
(.TXT) non 'dimentica' il formato. Cos puoi trasferire i risultati di questo programma ad un altro programma
copiando e incollando oppure salvando come un file RTF che potrai aprire con l'altro programma. Per,
puoi anche aprire e salvare i file nel formato di testo normale se vuoi.
Informazioni tecniche
Codice sorgente
l codice sorgente del programma gratuitamente disponibile a chi lo vuole; basta scrivere all'autore del
programma. Ci sono infatti tre formati che si possono avere. La versione attuale (3.x) scritta in C++ con
Borland C(()uilder; la versione 2.x in *isual )asic + for ,indo%s; e la versione 1.x in *isual )asic for
&-S.
.ormato dei file delle $ersioni
file di ogni versione della Bibbia sono messi in una sottodirectory della directory del programma. l nome
della sottodirectory deve cominciare con 'Dati' perch il programma riconosca la sottodirectory come i file di
una versione. Nella sottodirectory ci sono diversi file, come spiegato qui sotto.
Molti dei file usano un sistema semplice per convertire i valori binari a valori decimi. Siccome un byte pu
contenere 256 valori diversi, a volte il codice ASC del byte viene usato come un numero. Altre volte due
byte rappresentano un numero pi grande: in questo caso il valore 256 per il codice ASC del primo byte
pi il codice ASC del secondo. E quando servono tre byte, il sistema lo stesso: 65536 (=256x256) per il
codice ASC del primo byte pi 256 per il codice ASC del secondo pi il codice ASC del terzo.
NOCC.ND: Un file di testo con cinque o sei righe. La prima riga contiene il numero di parole diverse nella
versione, la seconda il numero di radici, la terza il numero di tipi di punteggiatura, la quarta la lingua della
versione, la quinta il nome della versione, e la sesta il numero di libri nella versione. Se la sesta riga non
esiste, il programma usa il valore predefinito di 66.
VNCNL.BN: Sta per 'Versetti N Capitoli N Libri'. codici ASC dei primi byte, uno per ogni libro della
versione, danno il numero di capitoli in ogni libri. codici ASC degli altri byte danno il numero di versetti in
ogni capitolo.
BBBA.BN: l testo della Bibbia. Di solito a ogni parola della Bibbia corrispondono tre byte. primi due
danno il numero della parola (usando il sistema spiegato qui sopra) nel file PAROLE.LST, e il terzo il
numero del tipo di punteggiatura nel file PUNTEGG.LST. Siccome alcune versioni hanno pi di 256 tipi di
punteggiatura, c' una piccola modifica: se il codice ASC del byte della punteggiatura 0, il numero del
tipo della punteggiatura 255 pi il codice ASC del byte seguente (e cos in questi casi si vogliono quattro
byte per la parola, due per la parola e due per la punteggiatura). n rari casi occorrono tre byte per la
punteggiatura: due zeri seguiti da un byte non zero rappresentano 510 pi il valore del terzo byte.
BBBA.ND: L'indice di BBBA.BN. Ogni versetto (tranne il primo) della Bibbia rappresentato da tre byte,
che danno un numero usando il sistema descritto qui sopra. Questo il byte nel file BBBA.BN a cui il
versetto inizia.
PAROLE.LST: Tutte le parole della Bibbia in ordine alfabetico, una subito dopo l'altra.
PAROLE.ND: L'indice di PAROLE.LST. Ogni parola (tranne la prima) nella Bibbia rappresentata da tre
byte, che danno un numero. Questo il byte nel file PAROLE.LST a cui la parola inizia. Bisogna leggere
anche il valore della parola successiva per sapere dove la parola termina.
PUNTEGG.LST: Tutti i 'tipi' di punteggiatura che appaiono dopo le parole. 'Tipo di punteggiatura' vuol dire
una combinazione particolare di segni di punteggiatura: per esempio 'spazio' (il pi semplice), o 'virgola-
spazio', o 'punto-nuovo versetto'. Non c' un indice per questo file, perch ogni tipo separato dal prossimo
da un byte con codice ASC 0. l programma legge questo file e memorizza tutte le possibili combinazioni
di punteggiatura quando si avvia. Ci sono alcuni codici particolari usati nel file:
$: comincia con caratteri in corsivo da questa parola in pi
%: termina i caratteri in corsivo dopo questa parola
codice ASC 1: la prima lettera della parola in maiuscola
codice ASC 2: tutta la parola (fine ad un eventuale trattino) in maiuscola
codice ASC 3: la prima lettera e la lettera dopo ogni trattino nella parola in maiuscola
codice ASC 4: la prima lettera della parola in maiuscola, ma prima della lettera c' un apostrofo (che
nelle versioni greche uno spirito)
codice ASC 6: tutta la parola fino al trattino, e la prima lettera dopo, sono in maiuscola
codice ASC 5: tutti i caratteri fra due caratteri con codici cinque vanno prima della parola (per esempio,
titoli, parentesi, eccetera)
codice ASC 7: il byte dopo questo codice d un numero: sottrai 32, e c' una '[' dopo questo numero di
lettere nella parola
codice ASC 8: il byte dopo questo codice d un numero: sottrai 32, e c' una ']' dopo questo numero di
lettere nella parola
codice ASC 9: il byte dopo questo codice d un numero: sottrai 32, e dopo questo numero di lettere
nella parola comincia il corsivo
codice ASC 10: il byte dopo questo codice d un numero: sottrai 32, e dopo questo numero di lettere
nella parola termina il corsivo (eccezione: se solo la fine della parola in corsivo, ci sar un codice 9
e un codice 10 nella punteggiatura, ma il numero dopo il 10 uguale a quello dopo il 9)
codice ASC 16: dopo questa parola c' una nuova riga (un paragrafo, o un verso in poesia)
codice ASC 13: nuovo versetto dopo questa parola. Questo codice due volte consecutivamente
rappresenta un nuovo capitolo
codice ASC 12: nuovo versetto, e non c' testo nel prossimo versetto
codice ASC 11: nuovo versetto, e non c' testo nei prossimi due versetti
codice ASC 14: il testo della versione ha un titolo prima di questa parola
TTOL.BN: Ogni versetto pu avere un titolo (all'inizio oppure in mezzo al versetto). Ad ogni versetto
corrispondono tre byte all'inizio del file. Se c' un titolo per il versetto, i tre byte danno un numero, che il
byte a cui il titolo comincia in questo file. Ogni titolo termina con un byte con codice ASC 0. titoli possono
anche contenere i caratteri $, % e codice ASC 16, che hanno lo stesso significato che il PUNTEGG.LST.
Non tutte le versioni hanno titoli: se non ci sono questo file non esiste.
POST.BN: Questo file praticamente una chiave biblica. Tutte le apparenze di ogni parola (nell'ordine di
PAROLE.LST) sono elencate. primi due byte danno il numero del primo versetto in cui la prima parola
appare; i secondi due byte il numero del secondo versetto, eccetera, per tutti i versetti in cui la prima parola
appare. Poi ci sono due byte per ogni versetto in cui la seconda parola appare, e cos via.
NVOLTEP.BN: L'indice di POST.BN. Per ogni parola (tranne la prima) ci sono tre byte, che rappresentano
il byte in POST.BN in cui le apparenze della parola iniziano.
Non tutte le versioni hanno radici per ogni parola. Quelle che hanno le radici hanno anche i seguenti cinque
file.
RADC.LST: Tutte le radici della Bibbia in ordine alfabetico, una subito dopo l'altra.
RADC.ND: L'indice di RADC.LST. Ogni radici (tranne la prima) nella Bibbia rappresentata da due byte,
che danno un numero. (Due eccezioni: dopo 10000 radici 65536 va aggiunto al numero per dare il vero
valore, come pure dopo 8000 radici se il numero meno di 32000.) Questo il byte nel file RADC.LST a
cui la parola inizia. Bisogna leggere anche il valore della radice successiva per sapere dove la radice
termina.
PARARAD.BN: Ogni parola rappresentata da due byte, che danno il numero della radice della parola.
RADAPAR.BN: Un elenco delle parole di ogni radice. Ci sono tutte le parole della prima radice (due byte
per parola che danno il suo numero), poi tutte le parole della seconda radice, e cos via.
NVOLTER.BN: L'indice di RADAPAR.BN. Ogni radice (tranne la prima) nella Bibbia rappresentata da
due byte, che danno un numero. Questo il byte nel file RADAPAR.BN a cui la parola inizia. Bisogna
leggere anche il valore della radice successiva per sapere dove la radice termina.
.ormato dellipertesto dalle immagini
Per ogni immagine per cui si pu fare un salto ipertestuale, ci deve file un file con lo stesso nome ma
estensione .BMB che contiene l'informazione per i collegamenti. Le immagini incluse con il programma
hanno gi un tale file; con le seguenti informazioni possibile modificarli o crearne uno nuovo per la propria
immagine.
file .BMB sono semplici file di testo. La prima riga del tipo
Nome della collezione=xxxx
dove 'xxxx' il nome della collezione (cio file .BNC, .BN e .BNM), che deve essere nella stessa directory
delle immagini, a cui si faranno i salti facendo un clic sulle immagini.
Dopo la prima riga, ogni riga contiene l'informazione per un collegamento, nel formato
Titolo=x1,y1,x2,y2
dove 'Titolo' il titolo della nota nella collezione specificata a cui si fa il salto, e 'x1', 'y1', 'x2' e 'y2' sono
quattro numeri che danno i coordinati del rettangolo nell'immagine da cui si pu fare il salto: (x1,y1) sono i
coordinati dell'angolo sinistro superiore del rettangolo, e (x2,y2) dell'angolo destro inferiore.