Sei sulla pagina 1di 2

Articolo in SEO ONLINE- come strutturarli al meglio?

Parliamo di articoli SEO online, il significato della parola "Search Engine Optimization" la sua funzione quella di ottimizzare e indicizzare, cio far trovare hai motori di ricerca la propria pagina web o blog. Uno degli elementi pi importanti del SEO online stata , ed tuttora , l'ottimizzazione del sito o blog , rendendoli per i motori e tutte le sue pagine o articoli visibili nella di ricerca online. Una pagina online deve essere progettata con attenzione tutto il percorso fin dall'inizio, in modo che sia pi facilmente indicizzato dai crawler dei motori di ricerca , perch ci sono tanti fattori che possono influenzare un sito o blog con un SEO online non ben strutturato. Non si deve trascurare il fatto che l'obiettivo primario dei motori di ricerca quello di fornire i migliori risultati possibili per l'utente finale. Pertanto, ragionevole per una pagina web che diventa virale su Social Media per essere importante per i motori di ricerca. I pi importanti segnali di social media per SEO online sono le Azioni e i mi piace su Facebook, link a tweet e retweet su Twitter, Azioni su Google+ e ultimamente si e aggiunto anche Linkedin. Alcuni consigli utili per utilizzare al meglio il seo online La parte pi importante il titolo deve essere ben strutturato e contenere una parola chiave che comparir pi volte e in modi diversi all'interno dell'articolo. Tuttavia, non oltrepassare 60 caratteri, poich la maggior parte dei motori di ricerca non si d pena di visualizzare nulla dopo tale cifra. I motori di ricerca prestano meno attenzione alle parole dopo un certo punto. Come prima cosa dobbiamo scrivere degli articoli lunghi dalle 400 alle 700 parole, all'interno del nostro testo dobbiamo inserire, se desideri che i motori di ricerca prendano in considerazione il tuo contenuto di alta

qualit, assicurati non pi del 2-3% del contenuto di una pagina sia occupato dalle parole chiave (Attenzione a non esagerare con le parole chiave, altrimenti rischi di ottenere leffetto contrario), che dovr comparire anche nel titolo dell'articolo, un esempio se facciamo un blog sulla pizza la parola pizza o come fare la pizza sar la nostra parola chiave. Dobbiamo sottolineare in neretto le frasi pi importanti, anche per una questione lettura da parte dell'utente e se riusciamo usare, il sottolineato e il corsivo applicadolo una sola volta sempre alle parole chiave. H1 H2 H3 il alcuni blog troviamo queste istruzioni in altri blog troviamo titolo1-2-3, sono la stessa cosa e la suddivisione dei paragrafi, dove titolo 1 andremo scrivere l'introduzione e apparir scritto molto grosso, titolo 2 dove parleremo del contenuto dell'articolo e titolo 3 per la conclusione. Importante e trovare una parola che porti a un link interno verso i nostri precedenti articoli e una parola qui andremo a inserirgli un link che porti a una pagina esterna del nostro blog, e non dimenticatevi quando concludete l'articolo, di specificare sempre cosa volete che chi viene a leggere il vostro articolo faccia, se per esempio che lasci un commento piuttosto che cliccare su un vostro post. Di tutto questo articolo porti via solo questa informazione, avrai portato con te il 99% di quello che occorre sapere su come applicare il seo online! Sempre pi Google pone attenzione a tutto quello che gli utenti fanno su un sito o un blog, quanto tempo si soffermano, quanto condividono, piuttosto che allaspetto tecnico di keyword ecc.Assicurati quindi di settare al meglio il tuo contenuto tecnicamente avendo sempre in mente che stai parlando con delle persone e non con degli spider. Se ti piaciuto questo articolo lasciami un commento, oppure se vuoi seperne di pi e creare un blog simile clicca qui e ti regaleremo quattro video di altissimo contenuto informativo. Un salutone Pierangelo Petri Skype: p.pier33