Sei sulla pagina 1di 2

11.2.

14 MATISSE
Massimo esponente della pittura fave 18 ottobre 1905 data per la nascita della pittura Fauve. Il 18 ottobre 1905 viene organizzata lesposizione del saloon e nellottava sala un critico osservando queste opere caratterizzate da un colore violento, sganciato dal colore realistico, insieme a un opera dispirazione rinascimentale dice: Donatello fra le belve belve per dare il nome a questi pittori che cercano di staccarsi dalla pittura precedente caratterizzate queste da una pittura violenta forte. E fauve il nome che prenderanno che pi che un movimento una tendenza in quanto sono pittori accomunati da delle - Lopera darte deve dare spazio al colore che deve essere la parte predominate dellopera - Non bisogna dipingere secondo limpressione, ma secondo il proprio sentire interiore, il sentire interiore fondamentale per la resa pittorica - Deve esprimere le sensazioni dellartista senza tener conto dellaspetto realistico, il colore non per forza deve essere aderente alla realt - Non si deve produrre per forza ci che si vede ma ci che si sente MATISSE A lui interessa il personaggio Una sua tecnica dipingere dei cartoncini e tagliarli e attaccarli

(La travolta imbandita Soggetto tradizionale. Una cameriera che sta apparecchiano la tavola) La stanza rossa Pochi anni dopo attraverso il lungo studio che lui compie, dipinge la stanza rossa Lanalogia nei due sta solo nei soggetti cio la cameriera che sta apparecchiando la tavola Le variazioni: Lassenza di chiaroscuro, il dipinto risulta piatto e questa bidimensionalit accentuato dal colore rosso dominante e da queste decorazioni che sono identiche nella tovaglia e nella parete. Ci sono degli elementi, pochi, che indicano la tridimensionalit: sedia, lo spigolo del tavolo, lo spessore della finestra, e lombreggiatura sotto il collo della signora. Lo spessore del muro e della finestra viene chiamato: paesaggio in cornice perch potrebbe essere interpretato anche un quadro. In questopera riunisce i generi pittorici da lui preferiti. Il genere pittorico la tematica. Generi pittorici: Natura morta Paesaggio Figura Interno Riunisce 4 generi. S diverte a giocare con il paesaggio che potrebbe essere un quadro. Il paesaggio molto stilizzato, ma riesce cmq a rappresentare quello che lui ritiene di dipingere. Il colore rosso che fa da padrone al dipinto si rif a tutta la pittura fauve cio la caria espressiva e il rosso colpisce molto.

La pace e la tranquillit quello che viene richiesto da un collezionista russo che gli commissiona 2 quadri. La danza e La musica

La danza Il concetto di essenziale evidentissimo. La danza portata a una schematizzazione altissima. 5 figure che danzano in tondo attraverso questi movimenti che sono dettati dalla forma rettangolare della tela. Lessenzialit del dipinto data soprattutto dalla forma e dal colore. Colore: rosso\arancione per i corpi, il vere per il prato, il blu per il cielo. La linea contorno marcata da bidimensionalit. La musica molto pi statica. 5 personaggi in cui il genere difficile da definire. Sono figure statiche 3 suonano 2 cantano, ma sembrano ognuna persa nei propri pensieri. Guardano verso losservatore o direttore dorchestra fuori dalla tela, ma dispersi Le analogie sono i colori. Icaro Opera di una modernit incredibile. Realizzata con la tecnica particolare di cartoncini dipinti e incontrati. Jazz un testo che scrive lui e questa la figura VIII Icaro figlio di Dedalo e costruisce delle ali x scappare dl Minotauro, lui vola in alto e la cera si scioglie. Con la tecnica del foglio incollato non pu usare tante tonalit. Opera semplice e descrittivo. Il centro del quadro il cuore delluomo. Cappella di santa Maria del rosario 18.2.14

Interessi correlati