Sei sulla pagina 1di 6

#LOGO_BANCA#

Foglio informativo n. 1.01.09. Buono di Risparmio.


Informazioni sulla banca.
Intesa Sanpaolo Private Banking S.p.A. Sede Legale e Amministrativa: Via Hoepli 10 20121 Milano Sito Internet: www.intesasanpaoloprivatebanking.it Iscritta allAlbo delle Banche al n 5554 Socio Unico, Direzione e Coordinamento: Intesa Sanpaolo S.p.A. e appartenente al Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo, iscritto allAlbo dei Gruppi Bancari. Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi e al Fondo Nazionale di Garanzia Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano e codice fiscale 00460870348 Partita IVA 06075800158 Codice A.B.I. 3239.1 Dati e qualifica soggetto incaricato dellofferta fuori sede/ a distanza:
Nome e Cognome/ Ragione Sociale Iscrizione ad Albi o Elenchi Sede (Indirizzo) Telefono e E-mail

Numero Delibera Iscrizione allAlbo/ Elenco

Qualifica

Che cos il Buono di Risparmio.


Con la firma del contratto del Buono di Risparmio il Cliente accetta di sottoporre ad un vincolo di indisponibilit il saldo (o una parte di esso) del conto corrente per un certo periodo di tempo compreso tra 1 e 24 mesi. Sullimporto di denaro sottoposto a vincolo il Cliente riceve un tasso di interesse pi favorevole rispetto a quello applicato sul rapporto per il saldo libero e disponibile. La remunerazione viene stabilita dalla Banca durante la fase di accensione del Buono di Risparmio sulla base della durata del vincolo. Alla scadenza del vincolo limporto oggetto del Buono di Risparmio torna automaticamente disponibile sul conto corrente con valuta pari alla data di estinzione; laccredito degli interessi invece effettuato entro il terzo Giorno Lavorativo successivo allestinzione, con valuta pari alla data di estinzione, al netto della ritenuta fiscale vigente.

Buono di Risparmio: caratteristiche e rischi.


Il Buono di Risparmio rivolto ai Clienti (consumatori e non consumatori) residenti in Italia, titolari di un conto corrente in Euro, ad eccezione del Conto di Base. In particolare un servizio destinato a chi: ricerca una remunerazione maggiore sulle proprie eccedenze di liquidit rispetto a quella prevista sul proprio conto corrente ed disposto a sottoporle ad un temporaneo vincolo di indisponibilit; non ha esigenze di investimento anche in ragione di un orizzonte temporale di breve/brevissimo periodo; vuole una certezza che il tasso applicato sulle somme vincolate rimanga inalterato per tutta la sua durata. I Clienti possono sottoscrivere il Buono di Risparmio sia in Filiale sia, limitatamente alle Persone Fisiche, tramite i Servizi via internet; in questultimo caso il Cliente titolare del contratto relativo ai Servizi via

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 1 di 6

FOGLIO INFORMATIVO N. 1.01.09. BUONO DI RISPARMIO.


Internet, cellulare e telefono deve aver attivato la funzionalit per operare a distanza in modalit dispositiva nonch il servizio di firma digitale della Banca. In caso di sottoscrizione tramite i Servizi via Internet, la funzionalit disponibile solo per i titolari di conto corrente.

Offerta Buono di Risparmio per nuove disponibilit I Clienti che accreditano nuove disponibilit sul conto corrente usufruiranno, di una remunerazione pi elevata rispetto allofferta standard a condizione che le somme sottoposte a vincolo abbiano una durata minima di 3 mesi. Lofferta riservata ai clienti che sottoscrivono il Buono di Risparmio presso la propria filiale: sono pertanto escluse le sottoscrizioni tramite i Servizi via Internet.
Il Buono di Risparmio : flessibile: in fase di accensione si pu indicare la durata da un minimo di 1 mese per il prodotto standard oppure di 3 mesi per lofferta dedicata ai Clienti che vincolano nuove disponibilit ad un massimo di 24 mesi, non prorogabile. E possibile indicare come data di scadenza un qualsiasi Giorno Lavorativo Target, ossia tutti i giorni dellanno ad eccezione di: sabati, domeniche, 1 gennaio, Venerd Santo, Luned dopo Pasqua, 1 maggio, 25 e 26 dicembre; si pu scegliere limporto da sottoporre a vincolo di indisponibilit da un minimo di 1.000,00 per lofferta standard e 10.000,00 per quella dedicata ai Clienti che vincolano nuove disponibilit, ad un massimo di 1.000.000,00 per i Clienti che sottoscrivono in Filiale e 100.000,00 per i Clienti che invece sottoscrivono tramite internet; non sono ammessi versamenti successivi oltre a quello iniziale effettuato alla data di accensione; la data di decorrenza del vincolo pu essere posticipata esclusivamente sulle offerte sottoscrivibili in Filiale fino ad un massimo di 5 Giorni Lavorativi Target successivi alla data di sottoscrizione del contratto; su richiesta del Cliente, il Buono di Risparmio pu essere svincolato prima della scadenza. In tale caso viene applicata la riduzione del tasso di interesse indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato. Non sono ammessi svincoli parziali. Nel caso in cui il Buono di Risparmio sia costituito su un rapporto cointestato, la facolt di disporre del Buono stesso compresa lestinzione anticipata esercitata con la stessa modalit prescelta dai cointestatari con riguardo al rapporto medesimo. economico: non sono previste commissioni e spese, salvo le ritenute fiscali nella misura del 20% sugli interessi maturati a decorrere dal 01 gennaio 2012, come da DL 138/2011; non richiesto il possesso di un Deposito Titoli. sicuro nel rendimento: gli interessi creditori sono calcolati dalla data di decorrenza del vincolo sulla base del tasso di interesse nominale annuo concordato in fase di sottoscrizione del contratto, indipendentemente dalla oscillazione dei mercati. alla data di scadenza del vincolo, limporto vincolato reso disponibile sul rapporto del Cliente con valuta pari alla data di estinzione; laccredito degli interessi invece effettuato entro il terzo Giorno Lavorativo successivo alla estinzione, con valuta pari alla data di estinzione, al netto della ritenuta fiscale vigente.

Lestinzione per qualunque causa del rapporto richiesta dal Cliente comporta lautomatica estinzione del Buono di Risparmio su di esso costituito, con conseguente applicazione della riduzione del tasso di interesse indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato. Se la Banca esercita il diritto di recesso, il Buono si estingue insieme al conto corrente e si applica il tasso di interesse senza la riduzione indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato.

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 2 di 6

FOGLIO INFORMATIVO N. 1.01.09. BUONO DI RISPARMIO.


Le comunicazione periodiche del conto corrente riportano lindicazione dei Buoni di Risparmio in essere sul rapporto nel periodo cui si riferisce la comunicazione (anche solo per una parte di tale periodo).

Rischi del Buono di Risparmio. I rischi tipici del Buono di Risparmio sono: nel caso in cui pervengano alla Banca ordini di addebito in qualsiasi forma (es. assegni, ordini di bonifico, R.I.D.) per il cui pagamento non sia sufficiente il saldo disponibile, la Banca addebita tali ordini utilizzando anche le somme vincolate, estinguendo anticipatamente il Buono di Risparmio ed applicando al Cliente la riduzione del tasso di interesse indicato nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato, senza ulteriori costi. Se su un rapporto sono presenti pi Buoni di Risparmio, viene estinto per primo il Buono di Risparmio acceso da minor tempo e cos via fino a quando non ci sono provviste sufficienti per dar corso agli ordini di addebito. In caso di Buoni di Risparmio costituiti alla medesima data viene estinto per primo il Buono di Risparmio con il tasso di interesse pi basso e, a parit di tasso, quello di importo pi basso che consente lesecuzione delle disposizioni di addebito. Non sono ammessi svincoli parziali (rischio di svincolo anticipato); in caso di estinzione anticipata, pu accadere che linteresse percepito dal Cliente sia tale da risultare inferiore allinteresse che questi avrebbe percepito se, anzich vincolare la somma, lavesse lasciata disponibile sul proprio rapporto (rischio di svincolo anticipato); impossibilit per il Cliente di beneficiare di eventuali rialzi dei tassi di interesse nel frattempo intervenuti sul mercato essendo la remunerazione fissata allatto dellaccensione ed invariata per tutta la durata del vincolo (rischio di tasso); eventualit che la Banca non sia in grado di rimborsare al Cliente, in tutto o in parte, il saldo presente sul conto corrente. Per questa ragione la Banca aderisce al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi che assicura a ciascun correntista una copertura fino a 100.000,00 euro (rischio di controparte).

Condizioni economiche.
Offerta standard Importo minimo del Buono di Risparmio Importo massimo del Buono di Risparmio 1.000,00 1.000.000,00 per le sottoscrizioni in Filiale 100.000,00 per le sottoscrizioni tramite i Servizi via internet Minimo 1 mese Massimo 24 mesi E possibile indicare la scadenza solo in un Giorno Lavorativo Target Anno civile (365 giorni o 366 se lanno bisestile) 10.000,00 1.000.000,00 Minimo 3 mesi Massimo 24 mesi E possibile indicare la scadenza solo in un Giorno Lavorativo Target Anno civile (365 giorni o 366 se lanno bisestile)

Durata del Buono di Risparmio

Divisore fisso Offerta nuove disponibilit Importo minimo del Buono di Risparmio Importo massimo del Buono di Risparmio Durata del Buono di Risparmio

Divisore fisso Interessi somme depositate. Offerta standard Tasso creditore annuo nominale

Variabile in funzione della durata: minimo 0,10% nominale annuo, al lordo della ritenuta fiscale pro tempore vigente Variabile in funzione della durata, pi elevato rispetto allofferta standard Gli interessi creditori decorrono dalla data di costituzione del vincolo e sono accreditati dalla Banca entro il terzo Giorno Lavorativo successivo alla data di estinzione

Offerta nuove disponibilit Tasso creditore annuo nominale

Modalit di calcolo interessi

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 3 di 6

FOGLIO INFORMATIVO N. 1.01.09. BUONO DI RISPARMIO.


Riduzione del tasso di interesse nel caso di svincolo anticipato Spese. Spese per accensione Fino al 50% degli interessi maturati su ciascuno Buono di Risparmio 0,00

Altre spese da sostenere.


Imposta di bollo

Le somme vincolate concorrono a determinare la giacenza media riferibile complessivamente ai conti correnti e libretti di risparmio aventi medesima intestazione. Qualora la giacenza complessiva non superi 5.000,00 limposta di bollo (su ogni estratto conto o rendiconto) non dovuta. In caso di superamento del predetto limite, il bollo dovuto nella misura annua di 34,20 su ogni documento relativo ad ogni rapporto, a prescindere dallemissione. Il periodo di riferimento per il calcolo dellimposta lanno civile. Se gli estratti conto o i rendiconti sono emessi periodicamente nel corso dellanno ovvero in caso di estinzione o di apertura dei rapporti in corso danno, limposta ove dovuta per superamento del predetto limite alla data di emissione del documento - rapportata al periodo rendicontato.

Valute. Data valuta di decorrenza del vincolo Data di costituzione del vincolo fino ad un massimo di 5 giorni successivi al giorno in cui il Cliente ha firmato il contratto limitatamente alle sottoscrizioni effettuate in Filiale. Sono esclusi dal conteggio i sabati, domeniche, 1 gennaio, Venerd Santo, Luned dopo Pasqua, 1 maggio, 25 e 26 dicembre Data di estinzione del vincolo

Data valuta di scadenza del vincolo

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 4 di 6

FOGLIO INFORMATIVO N. 1.01.09. BUONO DI RISPARMIO.

Informazioni relative alla commercializzazione a distanza.


Richiesta del Buono di Risparmio. La richiesta del Buono di Risparmio pu essere effettuata dai titolare dei Servizi via Internet per Persone Fisiche accedendo allapposita sezione presente nellarea operativa del sito Internet della Banca. Per perfezionare la sottoscrizione di un Buono di Risparmio necessario aver richiesto e attivato il certificato di Firma Digitale.
Il contratto sar predisposto dalla Banca utilizzando le informazioni fornite dal Cliente e sar messo a disposizione in formato elettronico memorizzabile su supporto durevole. Il Cliente dovr sottoscrivere la proposta contrattuale con la propria firma digitale e inviarla alla Banca mediante il Servizio via Internet; linvio deve avvenire subito dopo la messa a disposizione del documento altrimenti la sessione di lavoro on line si chiuder in automatico dopo 15 minuti. Il contratto si considera concluso nel momento in cui il Cliente sottoscrive, con firma digitale, lattestazione di ricezione della accettazione e la invia alla Banca sempre mediante il Servizio via Internet. Lesecuzione del contratto inizia a cura della Banca subito dopo la conclusione del contratto stesso. Il Cliente, ai sensi delle disposizioni normative che regolano la vendita a distanza, ha diritto di ricedere dal contratto, senza penalit e senza dover indicare il motivo, entro 14 giorni lavorativi dalla data di conclusione del contratto stesso. Leventuale comunicazione di recesso deve essere spedita dal Cliente, entro il termine di 14 giorni sopra indicati, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento allindirizzo della Filiale dove radicato il rapporto di conto corrente. Se il Cliente comunica il recesso dal contratto, dalla data di ricezione della comunicazione di recesso da parte della Banca il Buono di Risparmio si estingue e, entro quindici giorni dalla ricezione della comunicazione di recesso da parte della Banca, il relativo importo torna automaticamente disponibile sul proprio rapporto. Per il periodo in cui il vincolo perdurato, la Banca applica sullimporto del Buono di Risparmio il pi elevato tra i seguenti tassi: il tasso di interesse ridotto indicato nella sezione A del contratto per lipotesi di svincolo anticipato; il tasso creditore applicato sul rapporto di conto.

Conclusione e esecuzione del contratto.

Diritto di recesso del Cliente.

Costi e oneri specifici connessi con il mezzo di comunicazione utilizzato. Non vi sono costi o oneri diversi da quelli eventualmente dovuti dal Cliente in base al contratto del servizio via internet.
Per le caratteristiche, i costi ed i rischi dei Servizi via Internet, cellulare e telefono si rimanda al relativo foglio informativo.

Recesso e reclami.
Recesso dal contratto. Prima della costituzione del vincolo il Cliente pu recedere dal contratto, senza spese. Il recesso comunicato alla Banca per iscritto o tramite i servizi per operare a distanza della Banca; la richiesta efficace se pervenuta alla Banca entro la data di decorrenza del vincolo. Se il Cliente recede, il contratto non produce effetti e quindi il vincolo non costituito. Lestinzione per qualunque causa del conto richiesta dal Cliente comporta lautomatica estinzione dei Buoni di Risparmio su di esso costituiti, con conseguente applicazione della riduzione del tasso di interesse indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato. Se la Banca esercita il diritto di recesso dal contratto del conto su cui il Buono di Risparmio costituito, il Buono si estingue insieme al conto e si applica il tasso di interesse senza la riduzione indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato.

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 5 di 6

FOGLIO INFORMATIVO N. 1.01.09. BUONO DI RISPARMIO. Tempi massimi di chiusura del rapporto. La Banca, una volta accettata la richiesta di svincolo anticipato, rende disponibile sul conto la somma entro il terzo Giorno Lavorativo successivo allestinzione del vincolo, previa applicazione della riduzione del tasso di interesse indicata nelle Condizioni economiche per lipotesi di svincolo anticipato. Qualora la richiesta di svincolo anticipato sia fatta nei primi dieci giorni di ogni inizio trimestre (gennaio, aprile, luglio e ottobre) il termine di tre giorni per il riaccredito decorre dal primo giorno lavorativo successivo al decimo giorno. Diritto di recesso e tempi massimi di chiusura del rapporto nel caso di sottoscrizione tramite Servizi via Internet: per le modalit e i termini di esercizio si rinvia a quanto indicato nella Sezione Informazioni relative alla commercializzazione a distanza. Reclami e procedure di risoluzione stragiudiziale delle controversie. Il Cliente pu presentare un reclamo alla Banca con lettera indirizzata per posta ordinaria a Intesa Sanpaolo Private Banking - Ufficio Reclami via Hoepli 10 20121 Milano, o inviata per posta elettronica alla casella ISPBufficioreclami@intesasanpaoloprivate.it, o consegnata allo sportello dove intrattenuto il rapporto. La Banca deve rispondere entro 30 giorni dal ricevimento. Se il Cliente non soddisfatto della risposta ricevuta o non ha ricevuto risposta entro 30 giorni, prima di ricorrere al giudice pu rivolgersi allArbitro Bancario Finanziario (ABF); per sapere come rivolgersi allArbitro e lambito della sua competenza si pu consultare il sito www.arbitrobancariofinanziario.it, chiedere presso le Filiali della Banca dItalia, oppure chiedere alla Banca. Il Cliente e la Banca, per lesperimento del procedimento di mediazione nei termini previsti dalla normativa vigente, possono ricorrere, anche in assenza di preventivo reclamo: al Conciliatore BancarioFinanziario Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie ADR; il Regolamento del Conciliatore BancarioFinanziario pu essere consultato sul sito www.conciliatorebancario.it o chiesto alla Banca; oppure a un altro organismo iscritto nellapposito registro tenuto dal Ministero della Giustizia e specializzato in materia bancaria e finanziaria. Lelenco degli organismi di mediazione disponibile sul sito www.giustizia.it. La Guida Pratica allABF, il Regolamento del Conciliatore Bancario Finanziario e la Sintesi del Regolamento di Conciliazione Permanente sono a disposizione del Cliente presso ogni Filiale e sul sito Internet della Banca, nella sezione Reclami-Ricorsi-Conciliazione.

Legenda.
Conto Corrente Data valuta Giorno Lavorativo Giorno Lavorativo Target (Trans-European Automated Realtime Gross settlement Express Transfer System) Saldo disponibile Tasso creditore annuo nominale Contratto con il quale la banca svolge un servizio di cassa per il Cliente: custodisce i suoi risparmi e gestisce il denaro con una serie di servizi (versamenti, prelievi e pagamenti nei limiti del saldo disponibile). Il giorno dal quale le somme versate iniziano a produrre interessi per il Cliente e quelle prelevate cessano di produrli. Giorno in cui le banche sono operative in Italia secondo il calendario nazionale. Giorno in cui le borse sono aperte e avvengono le compensazioni tra conti accentrati presso le banche centrali di diversi Paesi. Sono tutti giorni dellanno ad eccezione di: sabati, domeniche, 1 gennaio, Venerd Santo, Luned dopo Pasqua (secondo il calendario applicato dal Sistema Europeo di Banche Centrali), 1 maggio, 25 e 26 dicembre.

Somma disponibile sul conto, che il correntista pu utilizzare. Tasso annuo utilizzato per calcolare periodicamente gli interessi sulle somme depositate (interessi creditori), che sono poi accreditati sul conto, al netto delle ritenute fiscali. Tale tasso resta invariato per tutta la durata del vincolo.

Aggiornato al 07.01.2014

Pagina 6 di 6