Sei sulla pagina 1di 2

STAGIONE CONCERTISTICA 2010-2011

in collaborazione con Giovent Musicale dItalia Sede di Modena

SALEEM ABBOUD-ASHKAR pianoforte


Teatro Comunale Luciano Pavarotti Gioved 20 gennaio ore 21
Il pianista palestinese Saleem Abboud-Ashkar sar protagonista del prossimo appuntamento della stagione concertistica della Fondazione Teatro Comunale di Modena, un concerto in collaborazione con la Giovent Musicale dItalia Sede di Modena nellambito della Stagione 2010-2011. Dopo le presenze di Rahmin Bahrami e di Alexander Romanovskij degli ultimi anni, e di Fazil Say nella scorsa stagione, gioved 20 gennaio ore 21 al Teatro Comunale Luciano Pavarotti sar la volta del giovane pianista palestinese, scelto a soli 17 anni da Zubin Mehta per debuttare con la Israel Philharmonic. Abboud-Ashkar si esibir in un ricco programma che prevede alcuni significativi brani della letteratura pianistica: apre il concerto la Suite inglese n. 2 in la minore BWV 807 di Johann Sebastian Bach; segue la Sonata n. 16 in la minore D784 di Franz Schubert. Infine, una scelta di brani di Fryderyk Chopin: la Polacca in fa diesis minore op. 44, i Notturni n. 1 in si bemolle minore op. 9 e n. 1 in si maggiore op. 32, e le Ballate n. 3 in la bemolle maggiore op. 47 e n. 4 in fa minore op. 52. Saleem Abboud-Ashkar, nato a Nazareth nel 1976, ha studiato alla Royal Academy of Music di Londra e presso la Hochschule fr Musik di Hannover, in Germania. Ha debuttato alla Carnegie Hall di New York allet di 22 anni e da allora ha collaborato con molte delle pi importanti orchestre del mondo, quali la Filarmonica di Vienna, la Filarmonica di Israele, la Sinfonica di Chicago, la Filarmonica della Scala, la Gewandhaus di Lipsia, lOrchestra Sinfonica di Berlino e lOrchestra Sinfonica della citt di Birmingham. Si esibisce regolarmente con direttori quali Zubin Mehta, Daniel Barenboim, Riccardo Muti, Lawrence Foster, Bertrand de Billy, Philip Giordano e Ludovic Morlot. Dopo un esordio di grande successo con Christoph Eschenbach e lOrchestra di Amburgo, Saleem Abboud-Ashkar stato invitato a suonare il Concerto di Schumann con lOrchestra Sinfonica di Dusseldorf nel giugno 2010. La scorsa estate Saleem Abboud Ashkar stato invitato da Riccardo Chailly a partecipare ad un tour con la Gewandhaus di Lipsia, eseguendo il Primo Concerto per pianoforte di Mendelssohn e celebrando il centenario della morte del compositore. Spesso impegnato in recital e ottimo musicista da camera, Saleem Abboud-Ashkar appare regolarmente nelle pi grandi sale da concerto del mondo quali il Concertgebouw, il Mozarteum di Salisburgo, il Musikverein di Vienna, il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano; partecipa inoltre ai pi importanti festival quali il Festival di Salisburgo con la Filarmonica di Vienna, i

Proms con lOrchestra Gewandhaus di Lipsia, il Festival di Tivoli con la Filarmonica dIsraele e Zubin Mehta, i Festival di Lucerna, Ravinia, Risor, Mentone ed al Festival dellaRuhr. Collabora con artisti quali Daniel Barenboim, Nikolaj Znaider e Waltraud Meier. Tra i progetti futuri Abboud-Ashkar collaborer con lOrchestra Sinfonica della Radio di Berlino e Kazushi Ono, la Filarmonica di Bergen e Nikolaj Znaider, lOrchestra Mariinsky e lOrchestra of the Royal Danish Theatre. Gioved 20 gennaio ore 21 SALEEM ABBOUD-ASHKAR pianoforte in collaborazione con Giovent Musicale dItalia - Sede di Modena Stagione 2010-2011 JOHANN SEBASTIAN BACH Suite Inglese n.2 in la minore BWV 807 FRANZ SCHUBERT Sonata n.16 in la minore D 784 FRYDERYK CHOPIN Polacca in fa diesis minore Due Notturni: n.1 in si bemolle minore op. 9 n.1 in si maggiore op.32 Due Ballate: Ballata n.3 in la bemolle maggiore Ballata n.4 in fa minore.