Sei sulla pagina 1di 36

Acqua nella Val Pescara: il peggiore scandalo della storia abruzzese

Foto della prima discarica scoperta a Bussi sul Tirino, 4 ettari per 250000 mc di sostanze altamente tossiche. Nella foto si nota uno strato, quello bianco, di esacloroetano. Per entile concessione del !orpo Forestale dello "tato !omandante pro#inciale $uido !onti.

ALCUNI ENTI PROTA ONI!TI

ACA s"p"a": la societ pubblica di gestione dellacqua di propriet dei comuni della Val Pescara. Il Presidente Bruno Catena, ex sindaco DS del Comune di Citt S. ngelo. !ino al "##$ era stato presidente dell C %e contemporaneamente presidente della Comunit &ontana' Donato Di &atteo, ATO di Pescara: l mbito (erritoriale )ttimale c*iamato a coordinare la gestione dellacqua della Val Pescara. Comprende +, comuni ed *a a--idato all C spa la gestione del ser.i/io idrico. Presidente -ino a no.embre "##0 era 1iorgio D mbrosio, sindaco del Comune di Pianella e deputato del PD

A!L di Pescara: competente per rilasciare i giudi/i di potabilit %tramite il ser.i/io


SI 2 diretto dal Dr. 3ongione' delle acque ser.ite nella Val Pescara ARTA Abruzzo: gen/ia 3egionale (utela dell mbiente, s.olge il ser.i/io di laboratorio sui campioni raccolti dalla S4. 2on *a competen/e sui giudi/i di potabilit.

ALCUNI A!PETTI LE I!LATIVI #ON$A%ENTALI

(utte le questioni relati.e allacqua destinata al consumo umano sono de-inite dal Decreto 567"##6, mentre per la de-ini/ione di -alde inquinate bisogna -ar ri-erimento al Decreto 6$"7"##, %ex +06788'. Per una stessa sostan/a il limite per de-inire una -alda inquinata pu9 essere di.erso rispetto a quello per la de-ini/ione della potabilit. 2el decreto 567"##6 sono riportate alcune tabelle in cui .engono esplicitati i limiti per una quarantina di sostan/e c*e de.ono essere monitorate. Il decreto precisa c*e, qualora .i sia il sospetto della presen/a di altri inquinanti, la S4 dispone appropriate analisi e, qualora questi inquinanti siano ritro.ati, anc*e pre.io parere dellIstituto Superiore di Sanit circa i .alori di ri-erimento da utili//are per le concentra/ioni, pro..ede a .alutare le conseguen/e per la potabilit. d esempio, il Polonio non tra le sostan/e tabellate ma, o..iamente, ci9 non .uol dire c*e tale sostan/a non pu9 essere presente nellacqua. Pi: semplicemente, impossibile tabellare tutte le centinaia di migliaia di sostan/e e, quindi, si rimanda a casi da .alutare di .olta in .olta in base alle conoscen/e speci-ic*e sulla singola sostan/a.

!C&E%A $ELLA !ITUA'IONE


Il problema per lacqua destinata al consumo; i po//i S. ngelo, posti appena a .alle del sito c*imico di Bussi sul (irino. 4acqua di questi po//i %max portata $$# l7s' con-luisce %.a' nellacquedotto 1iardino ri-ornito anc*e dalla omonima sorgente, pura perc*< posta a monte %max portata di queste sorgenti 6"## l7s'

IL !ITO IN$U!TRIALE $I (U!!I !UL TIRINO


Il sito industriale di Bussi, uno dei pi: importanti dItalia, atti.o -in dal 68#". Vi sono state prodotte moltissime sostan/e pericolose, tra cui la -amigerata Iprite, un gas ner.ino %gas mostarda' utili//ato dallesercito italiano in =tiopia. 4ossigeno dei dirigibili di 2obile pro.eni.a da Bussi. 2egli anni ,# e 0# *a prodotto il Piombo(etraetile, antidetonante per la ben/ina. Di propriet =nimont -ino al "##6, ora di propriet della Sol.a>.
Parco Nazionale del ran !asso Pozzi !"Angelo

Parco Nazionale della %a)ella

$iscarica *

#iu+e Pescara $iscarica *

$iscarica ,
-Pi. a +onte/

#iu+e Tirino

Polo C0i+ico !ol1a2

UN IN3UINA%ENTO $RA%%ATICO
Il primo documento c*e lancia lallarme sulla situa/ione di gra.issimo inquinamento ambientale il Piano di Caratteri//a/ione del Sito prodotto dalla Sol.a> al momento del rile.amento dello stabilimento dalla =nimont. Ben 68 sostan/e erano oltre il limite. &ar/o "##0 il Corpo !orestale dello Stato sequestra i primi + ettari di una discarica posta a poc*i metri dal -iume Pescara %discarica 6'. Circa "$#.### tonnellate di ri-iuti altamente tossici .engono scoperte. Successi.amente ad prile .iene sequestrata una seconda discarica di ri-iuti tossici lungo il -iume (irino per altre "$#.### tonnellate %discarica "'. ?lteriori analisi presso il sito industriale a.rebbero e.iden/iato li.elli di inquinamento incredibili %anc*e 6,6.### .olte superiori ai limiti di legge'. circa 6# @m a .alle di questo sito a 1ennaio "##A stato sequestrato un ulteriore sito %a Piano d)rta, sede di uno stabilimento c*imico satellite atti.o tra il 68## e il 68$,' per circa 8#.### tonnellate d ottobre la Commissione mbiente della Camera *a s.olto un sopralluogo a Bussi.

UN !ITO $I (ONI#ICA $I LIVELLO NA'IONALE


= in corso la perimetra/ione del Sito di Boni-ica 2a/ionale. nc*e su questo aspetto le associa/ioni *anno -ortemente contestato una prima ipotesi di perimetra/ione BridottaC. )ra gli enti, .isto il susseguirsi di continue scoperte c*e allargano le aree interessate dallinquinamento, stanno procedendo ad una perimetra/ione pi: .asta, c*e comprende anc*e un lungo tratto del !iume Pescara, risultato contaminato da .arie sostan/e pro.enienti dallarea di Bussi. Intanto a Bussi il polo c*imico in crisi e centinaia di la.oratori sono in cassa integra/ione. Incredibilmente la Pro.incia di Pescara *a proposto linsediamento di una/ienda, la )3I& %a/ienda c*e *a a.uto problemi di incidenti nel recente passato nellimpianto di &acerata', di trattamento e smaltimento di ri-iuti tra i pi: tossici. Circa 6##.### tonnellate annue di ri-iuti do.rebbero essere importate a Bussi da tutta =uropa per essere trattate, nonostante ora si conoscano le conseguen/e di a.er posto un polo c*imico sopra una delle -alde idric*e pi: ricc*e dellintera Italia centrale.

45675,668: IL PRI%O ALLAR%E !ULL9AC3UA


La A!L: sulla base di analisi dell9Agenzia Regionale Tutela dell9A+biente s1olte nell9a+bito di un +onitoraggio delle ;alde: anc0e quelle non ad uso potabile: procla+a lo <!tato di Allerta " !egnalati supera+enti dei li+iti del $ecreto =*5,66* per alcune sostanze" $ue setti+ane dopo la A!L in1ia anc0e una nota alla Procura della Repubblica

,668: INTANTO !I %I!CELA>


L9ACA spa sostiene c0e le risultanze analitiche attestano un inquinamento da tetracloroetilene, tricloroetilene e cloroformio dalla falda dei pozzi S. Angelo di Castiglione a Casauria nonostante sia garantita la potabilit grazie alla miscelazione con la sorgente Giardino !uccessi1a+ente si c0iarir?: con una nota del %inistero dell9A+biente dell9@ giugno ,66A: c0e la +iscelazione B 1ietata dalla legge

UN PRE!!ANTE INVITO $ELLA RE IONE C *


d agosto "##+ la 3egione bru//o scri.e a .ari enti BLa situazione > proprio in relazione ai risc0i per la salute pubblica> i+pone: o11ia+ente, la giusta attenzione da parte delle amministrazioni pubbliche cui la presente diretta, ma appare altrettanto necessaria una adeguata discrezione al fine di e itare inutili allarmismi nei cittadini interessati dai fenomeni di inquinamento in attoD" Il $ecreto =*5,66* sancisce c0iara+ente co+e gli enti abbiano l9obbligo di in;or+are i cittadini in caso di proble+i per presenza di sostanze potenzial+ente dannose per la salute

UN PRE!!ANTE INVITO $ELLA RE IONE C ,


Il 6+76#7"##+ la 3egione bru//o rinno.a lin.ito ai .ari enti
di alcuni inquinanti presenti nelle acque sotterranee o iamente impone, oltre alle necessarie azioni da intraprendere e il giusto grado di attenzione da parte delle amministrazioni pubbliche "#$, anche la necessaria discrezione al fine di e itare inutili allarmismi nei cittadini interessati dai fenomeni di inquinamento in attoD"

B!l superamento dei limiti di concentrazione

E !I !TU$IA>
La Relazione ARTACRegione Abruzzo: direzione Ecologia: del ,@5*,5,668 B ;onda+entale per 1arie ragioni: *" La situazione d9inquina+ento della ;alda , E+ a +onte dei pozzi: nei pressi e all9interno dello stabili+ento c0i+ico !ol1a2: B gra1issi+a: con supera+ento dei li+iti di legge per *7 +olecole: tra cui il +ercurio: il tetracloroetilene -8466 1olte/: il cro+o esa1alente -quello del ;il+ Erin (rocEo1ic0/ ," Nuo1e analisi di No1e+bre ,668 con;er+ano la presenza nei pozzi: oltre a di1ersi inquinanti per cui il $ecreto =*5,66* pone dei li+iti: altre sostanze pericolose: tra cui l9esacloroetano: il tetracloruro di Carbonio: il pentaclorobenzene: l9esaclorobutadiene ecc" =" I pozzi !" Angelo sono stati realizzati negli anni 9@6 e da allora ;orniscono circa AA6 l5s di acqua alla Val Pescara 8" I pozzi: posti a poc0i +etri dal ;iu+e Pescara: non solo risentono dell9in;luenza della ;alda di +onte +a anc0e dell9acqua del ;iu+e Pescara A" La relazione consiglia di s1olgere analisi giornaliere per la tutela della salute e di porre dei ;iltri per abbattere -o li+itare/ le concentrazioni degli inquinanti presenti"

E !I ANALI''A>
Le analisi ai pozzi non 1engono in realt? s1olte giornal+ente per gli inquinanti riscontrati" In ogni caso l9analisi ARTA del *756*5,66A con;er+a la presenza di ele1ati 1alori di Tetracloruro di Carbonio -4 +icrogra++i5litro nel re;erto a ;iancoF l9O%! gi? indica1a nel ,668 un 1alore di ri;eri+ento di 8 +icrogra++i5litro/: nonc0G la presenza di nu+erosi altri inquinanti: tra cui il pericolosissi+o Pentaclorobenzene" Purtroppo per alcuni di questi non 1engono s1olte analisi quantitati1e +a solo qualitati1e -presenza5assenza/" $a questa analisi in poi alcune di queste +olecole: tra cui il pentaclorobenzene: non 1engono pi. +onitorate neanc0e qualitati1a+enteH

,66A: I PRI%I PARERI NA'IONALI


La $irezione Ecologia della Regione -incredibil+ente non la direzione !anit?/ c0iede un parere al %inistero dell9A+biente e: cioB: se B possibile prele1are acqua per usi idropotabili da pozzi u;;icial+ente inquinati in base alla legge 8I*577 sui siti inquinati" L9Agenzia Nazionale Protezione A+biente: interpellata dal %inistero: c0iarisce c0e: C le acque destinate al consu+o u+ano non de1ono contenere sostanze in quantit? o concentrazioni tali da rappresentare un potenziale pericolo per la salute u+anaF C le sostanze tetracloroetilene e tetracloruro di carbonio sono classi;icate dall9Agenzia di Ricerca sul Cancro dell9O%! quali probabile cancerogeno e possibile cancerogenoF C non puJ essere deteriorato il li1ello esistente della qualit? delle acque destinate al consu+o u+ano +entre: nella ;attispecie: 1errebbe +iscelata acqua dell9acquedotto del iardino con acqua inquinata dei Pozzi

IL %INI!TERO $ELL9A%(IENTE

Il +inistero dell9A+biente risponde ;inal+ente al quesito della Regione Abruzzo c0iarendo espressa+ente c0e la +iscelazione tra acqua dell9Acquedotto iardino e acqua inquinata dei pozzi !" Angelo < espressamente ietataD" Inoltre si consiglia l9utilizzo di ;iltri per trattare l9acqua dei pozzi"

,66A: NONO!TANTE TUTTO L9AC3UA VA IN RETE: ANC&E CON NUOVE ANALI!I PREOCCUPANTI
La analisi sugli inquinanti non tabellati nel $ecreto =*5,66* -co+e l9Esacloroetano: il Tetracloruro di Carbonio ecc"/ 1engono s1olte in +aniera saltuaria +entre l9acqua 1a in rete" Il *A5675,66A: ad oltre un anno di distanza dal pri+o allar+e: il Tetracloruro di Carbonio -sinoni+o di Tetracloro+etano: ter+ine usato nel re;erto/ arri1a ad un picco di ben *=:@ +icrogra++i5litro -+iK dei pozzi/" !olo ad agosto ,66I: a scandalo solle1ato: la $irezione !anit? della Regione Abruzzo c0iede un parere all9I!! c0e subito pone a 8 +icrogra++i5litro il 1alore di ri;eri+ento da adottare" Peraltro la nota della $irezione !anit? B estre+a+ente 1aga -poc0e rig0e/ e non spiega la situazione esistente all9Istituto -co+e ;ar? poi il LL#: ottenendo un parere preciso sulla situazione/"

,IC*6C,66A: !I $ECI$E $I C&IU$ERE I PO''I UNA PRI%A VOLTA


$urante la riunione: con1ocata dal Pre;etto di Pescara: arri1a un <in ito pressanteD a c0iudere i pozzi -de;inizione data recente+ente dal !indaco di Pescara e1idente+ente ben in;or+ato/ da parte del P% Aceto: in1itato alla riunione" $urante la stessa il P% 1entila anc0e la requisizione degli stessi" Nell9i++agine: il ;rontespizio del 1erbale della riunione

,664
4A 2)V=&B3= "##$ 4 () CDI?D= I P)EEI S. 21=4) P=3 I2F?I2 &=2() C)2 ?2 D=4IB=3 D=4 C)2SI14I) DI &&I2IS(3 EI)2= &=( 4?14I) "##, I4 P3I&) !I4(3) VI=2= ((IV () P3=SS) I P)EEI S. 21=4) =2(3) I P3I&I &=SI D=4 "##0 V=21)2) ((IV (I 4(3I D?= !I4(3I

L9AC3UA $EI PO''I !" AN ELO TORNA IN RETEH

LA TRA ICO%ICA IPOTE!I $EL <%ERO TRA!PORTOD


Il 6+ -ebbraio "##0 l C scri.e al pre-etto in rela/ione alluso dellacqua dei po//i e alla miscela/ione con l cquedotto del 1iardino. Secondo la nota dell C Bnon si confi ura il caso della miscelazione #ietata% ma trattasi semplicemente del &trasporto' in un(unica condotta di acqua di di#ersa pro#enienza ma entrambe con caratteristiche di potabilit)C. Due giorni prima le analisi dell 3( .eri-ica.ano c*e i -iltri Barricc*i.anoC lacqua di (etracloruro di Carbonio in.ece c*e abbatterne la concentra/ione %da 5,6 microgrammi7litro a $,6, superando, cosG il .alore di ri-erimento indicato dall)&S di + microgrammi7litro'.

VER!O UN9E!TATE !EN'9AC3UA

*, %AR'O ,66I: 4a !orestale sequestra una prima discarica di ri-iuti tossici a Bussi, a monte dei Po//i. =6 %A IO ,66I" Il HH!, completamente ignaro del -atto c*e molti =nti gi sape.ano dellinquinamento dellacqua, dopo alcune analisi preliminari molto preoccupanti s.olte da un pro-essore uni.ersitario, a--ida al laboratorio (ecnosib di 3oma lincarico per anali//are lacqua in eroga/ione in $ centri della Val Pescara. *8 IU NO ,66I: arri.ano risultati Bs*oc@C; nei centri a .alle dei po//i lacqua in distribu/ione risulta -ortemente contaminata

7 LU LIO ,66I: il HH! scri.e una prima nota riser.ata a "# enti pubblici e ai due deputati del Collegio di Pescara presenti nella Commissione mbiente della Camera, trasmettendo le proprie analisi e -ornendo una dettagliatissima .aluta/ione dei risc*i basata sui documenti dell)&S, dell=n.ironmental Protection genc> degli Stati ?niti.

UNA CAL$A E!TATE !EN'9AC3UA


%ETA9 LU LIO: Il deputato &auri/io cerbo di 3i-onda/ione Comunista presenta uninterroga/ione parlamentare c*iedendo appro-ondimenti. %ETA9 LU LIO: alcuni giornali locali riprendono i dati deIlinterroga/ione parlamentare. I presidenti di C e () in una con-eren/a stampa smentiscono qualsiasi allarme tacciando il HH! di allarmismo. Il presidente dell () nonc*< Deputato, risponde alla domanda di un giornalista sulla presen/a di tetracloruro di carbonio nei re-erti del HH! Bsar) stata sporca la botti lia usata dal **F per prendere i campioni C %laudio della con-eren/a stampa disponibile' =6 LU LIO: l rta, data liner/ia della S4, con.oca una riunione sulla qualit dellacqua con .ari enti, tra cui il Commissario all=mergen/a del Bacino ternoIPescara 1)I) = A O!TO: il Commissario 1oio c*iude i po//i S. ngelo con unJordinan/a 8 A O!TO: le citt di Pescara, C*ieti e &ontesil.ano, insieme a di.ersi comuni della Val Pescara, sono a secco. Circa +##.### cittadini rimangono per decine di giorni sen/acqua ,= A O!TO: il Presidente dell () ordina inopinatamente all C di riaprire i po//i con una ordinan/a contraria a quella del Commissario 1oio. Poc*e ore prima l ssessore 3egionale al Ciclo Idrico, Srour a.e.a detto c*iaramente c*e i po//i non do.e.ano essere mai pi: riaperti. =6 A O!TO: consiglio comunale straordinario a Pescara. Centinaia di cittadini contestano i presidenti di C e () e applaudono gli inter.enti dei rappresentanti del HH!. llunanimit .iene .otata una risolu/ione c*e c*iede la rimo/ione dei .ertici di () e C nonc*< lo s.olgimento di unindagine epidemiologica. Successi.amente anc*e il Consiglio Comunale di &ontesil.ano .ota una mo/ione simile.

E!TATE ,66I
Il HH! raccoglie, con di--icoltosi accessi agli atti, tutti i documenti e i re-erti da cui emerge c*iaramente c*e; 6. molti enti sape.ano dellinquinamentoK ". nellacqua dei po//i .i sono state decine di superamenti dei .alori di ri-erimento per le sostan/e inquinanti presenti %raccolti in un dossier'K 5. le analisi ai rubinetti negli ultimi 5 anni e -ino ad agosto "##0 non monitora.ano le sostan/e inquinanti non tabellate %come (atracloruro di Carbonio, =sacloroetano' I4 HH! SV)41= ?2I2(=2S ((IVI( DI C)&?2IC EI)2= C)2 C)2!=3=2E= S( &P , C)&?2IC (I S( &P =CC. C)2 C?I DIV?41 F?=S(= I2!)3& EI)2I. P=3 S=((I& 2= 4 VIC=2D )CC?P 4= P3I&= P 1I2= D=I 1I)32 4I 3=1I)2 4I 0#.### V)4 2(I2I V=21)2) DIS(3IB?I(I C)2 I V)4)2( 3I D=44 B3?EE) S)CI 4 !)3?&

UN9INC&IE!TA $I TIPO !CIENTI#ICO

(utti i documenti e le .aluta/ioni del HH! si basano su una appro-ondita analisi bibliogra-ica su documenti u--iciali dell)&S, dell P , dellISS ecc., come, ad esempio, quelli relati.i alla possibili conseguen/e sanitarie deri.anti dallesposi/ione alle sostan/e presenti

ALCUNE CARATTERI!TIC&E $E LI IN3UINANTI PRE!ENTI NEI PO''I -;onte: O%!: EPA/

TETRACLOROETILENE: probabile cancerogeno: tossico per ;egato: reni: siste+a ner1oso centrale: e;;etti sullo s1iluppo: aborto E!ACLOROETANO: tossico per ;egato e reni TETRACLORURO $I CAR(ONIO: possibile cancerogeno: tossico per ;egato e reni TRICLOROETILENE: tossico per ;egato e reni PENTACLORO(EN'ENE: tossico per il ;egato: si bioaccu+ula: passa la placenta e puJ agire sullo s1iluppo del ;eto E!ACLORO(UTA$IENE possibile cancerogeno: tossico per ;egato e reni ,:,9 %ETILEN (I! -4C*: *C $I%ETIL ETIL/ M %ETIL NNNNNNNNNNN I$ROCAR(URI NNNNNNNNNNN

,7C*6C,66I: UNA LETTERA #ON$A%ENTALE


Il HH! scri.e %dopo a.er in.iato numerosissime note e di--ide circa la ripartura dei po//i' ai .ari =nti presentando osser.a/ioni e controdedu/ioni sulla rela/ione del Dr. 3ongione, della S4 di Pescara, a.ente per oggetto la risposta allinterroga/ione parlamentare presentata a 4uglio dal Deputato cerbo. Fuesta nota del HH! importante ai -ini del successi.o parere dellISS. Perc*< la S4 non *a allegato la tabella con tutti i superamenti dei limiti e dei .alori di ri-erimentoL Perc*< non tratta degli idrocarburi riscontrati nelle acque con .alori ele.atissimi %5,6 microgrammi7litro'L Perc*< alcune sostan/e, come il Pentacloroben/ene non .engono monitorate dal "##$L Perc*< il po//o n.5 .iene c*iuso dalla S4 il "# ottobre "##0 con 5,8 microgrammi7litro di tetracloruro di Carbonio mentre nei mesi precedenti, con .alori ben peggiori, i po//i non sono stati c*iusiL Comunque la nota do.rebbe essere letta nella sua intere//a.

LA A!L $I PE!CARA RI!PON$E AL LL#


Sulla questione degli idrocarburi %il HH! a.e.a c*iesto come mai non si -osse appro-ondita la questione della presen/a di idrocarburi con .alori -ino a 5,6 microgrammi7litro quando per la precedente normati.a il limite era 6# microgrammi7litro' la S4 scri.e Bnon si comprende a quale Bprecedente normati.aC si -accia ri-erimento indicando il parametro di 6# microgrammi7litroC %punto b'

LA CONTA%INA'IONE $A I$ROCAR(URI
Con una semplice ricerca su 1))14=, mettendo Bidrocarburi totaliC come parole c*ia.e, escono tra i primi dieci lin@ ben due pareri dellIstituto Superiore di Sanit sullargomento, del "##" e del "##5. =bbene, la normati.a a cui il HH! -ace.a ri-erimento, a cui la S4 non riuscita a risalire, era semplicemente il "5,768AA sulla potabilit in .igore -ino allappro.a/ione del Decreto 567"##6. Inoltre lISS pone il .alore di ri-erimento a 6# microgrammi7litro, come sostenuto dal HH!.
Parere Istituto Superiore di Sanit "##5 Ricerca del Para+etro <IdrocarburiD nelle acque d ulteriore integra/ione di quanto gi riportato nella nota di questo Istituto del 68 gennaio "##5, n. protocollo #"+0667I .6", in rela/ione alla determina/ione del parametro BIdrocarburiC nelle acque % llegato 6 M (abella " D& +06788', si ribadisce c*e a parere di questo Istituto tale parametro debba essere considerato un mero BindicatoreC di contamina/ione di origine petroli-era. Per quanto concerne la concentra/ione limite da assegnare al parametro Baggiunti.oC, Idrocarburi totali, si ribadisce quanto gi riportato nel parere di questo Istituto del 6 luglio "###, Prot. 5,5+# I .6", c*e si allega alla presente, e cio c*e essa de.e essere posta pari a 6# g7l, in quanto questa la concentra/ione limite assegnata al parametro BIdrocarburi disciolti o emulsionati7)li mineraliC nel $PR ,=45*7@@: relati1o alle acque destinate al consu+o u+ano,

INOLTRE LA A!L !O!TIENE C&E L9ARTA NON RIE!CE A %ONITORARE ALCUNE !O!TAN'E TO!!IC&E CO%E IL PENTACLORO(EN'ENE

6" ottobre "##0; l ssessore 3egionale alla Sanit &a//occa assicura la reali//a/ione dellindagine epidemiologica nella Val Pescara, dopo un sitIin di "+ ore da.anti allassessorato promosso da HH!, bru//o Social !orum e Comitato &arelibero.org

=* no1e+bre ,66I: c0iudono tutti i pozzi !" Angelo" L9ATO dic0iara c0e non 1erranno +ai pi. riutilizzati" no1e+bre ,66I: i 8 ATO abruzzesi: tra cui quello di Pescara: 1engono Co++issariati dalla Regione" Il $eputato $9A+brosio perde l9incarico di Presidente dell9ATO" Il Presidente dell9ACA (runo Catena ri+ane perJ al suo posto"
met gennaio "##A; c*iudono anc*e i Po//i di S. &artino a C*ieti Scalo %.i era una concentra/ione di manganese oltre i limiti e anc*e in questo caso la S4, questa .olta di C*ieti, a.e.a indicato nella miscela/ione con lacquedotto del 1iardino la solu/ione del problema'

LA PAROLA <#INED: AVEVA%O RA IONEH 4Istituto Superiore di Sanit risponde alle note del HH! del "8 ottobre "##0 dandogli pienamente ragione

L9I!!: AC3UA NON I$ONEA AL CON!U%O


BNe li atti di cui sopra + stato sottolineato come l(esistenza di
discariche di rifiuti tossici nelle aree a monte delle zone di captazione delle acque da destinare al consumo umano, il quadro della contaminazione risultante dai dati analitici trasmessi da !odesta ,ssociazione e rile#ati sulle acque da destinare al consumo umano e da quelle prele#ate ai punti di utenza, confi ura una situazione di rischio per la salute umana anche in relazione alla non pre#edibile contaminazione delle acque sotterranee in se uito al rilascio di composti or anoalo enati #olatili e alle e#identi inefficienze riscontrate nei sistemi di trattamento. Superamenti dei alori di sicurezza nella misura indicata nei dati trasmessi da codesta associazione e idenziano in ogni caso una situazione di non conformit tale da rendere l%acqua non idonea per il consumo umanoC.

%A

IO ,66@: LA C&IU!URA $ELLE IN$A INI

<"candalo acqua- .. inda ati. Tra questi /(,mbrosio, !atena, /i 0atteo, ,n elucci'
<!CAN$ALO $ELLOAC3UA AVVELENATA. P=SC 3 . 55 a..isi di garan/ia per lo scandalo delle acque inquinate. I reati contestati sono disastro doloso, commercio di sostan/e contra--atte ed adulterate, delitti colposi contro la salute pubblica, a..elenamento delle acque, turbata libert degli incanti e tru--aN. Il HO- ricorda; Ple nostre paure erano -ondateQ N.!ra i 55 destinatari di a..isi di garan/ia .i sono iorgio $OA+brosio %Pd', in qualit di presidente dellJ to, $onato $i %atteo %Pd', presidente del Cda dellJ ca, (runo Catena %Pd' presidente dellJ ca, (artolo+eo $i io1anni direttore generale dellJ ca, Lorenzo Li1ello, direttore tecnico dellJ ca, Roberto Rongione responsabile Sian della sl di Pescara e Roberto Angelucci %Pdl' ex sindaco di !ranca.illaN.R N.3eati c*e appaiono gra.i in considera/ione di come stata gestita la .icenda ed i risc*i c*e sarebbero stati corsi da una popola/ione stimata in $##mila persone raggiunta dallacquedotto gestito dall ca.C =stratto dellarticolo dal 1iornale onIline OOO.primadanoi.it del "57#$7"##A
Pper questi ulti+i 4 si tratta di alcuni dei reati di cui al pri+o capo1erso -ndr/

LE A!!OCIA'IONI C&IE$ONO
Idi reali//are in bre.e tempo lindagine epidemiologica e di a..iare indagini sui li.elli di inquinanti presenti nei corpi dei cittadini e nei prodotti agricoli della Val PescaraK Idi solle.are dagli incaric*i c*i sape.a e *a taciuto, al di l delle risultan/e penali, per ri-ormare pro-ondamente un sistema di gestione e controllo sullintero ciclo delle acque c*e letteralmente -allito. 2on possibile c*e le persone indagate per reati gra.issimi contro la salute dei cittadini ancora in questo momento siano i garanti della potabilit e gestione dellacqua. Fuale -iducia possiamo a.ere nelle istitu/ioniL Idi mettere immediatamente in sicure//a e poi boni-icare le megadiscaric*e c*e, ogni secondo c*e passa, peggiorano il li.ello di inquinamento dei -iumi Pescara e (irino e delle -aldeK Iil risarcimento per i danni subiti e per le bollette pagate in questi anni.

In;or+azioni:
bru//o Social !orum; 55A668$5$A 3enato Di 2icola, 5+#50#680A Corrado Di Sante HH! bru//o; Via D nnun/io ,A ,$6"0 Pescara (el; #A$+$6#"5, !ax; #A$+$+8$6A 5,A56AA058 ugusto De Sanctis Comitato &arelibero.org 555A5866+0 4oredana Di Paola