Sei sulla pagina 1di 5

Programma

L.1 Vettori di
n

- Somma di vettori e prodotto di un vettore per un numero reale. - Propriet algebriche delle operazioni. n - La base canonica di . - Porodotto scalare e sue propriet algebriche. - Angolo tra vettori e la disuguaglianza triangolare. - La distanza euclidea. - Il prodotto vettoriale e il prodotto misto dei vettori di 3 .

L.2 Spazi e sottospazi vettoriali


- Campi. - Definizione di spazio vettoriale. - Prime conseguenze degli assiomi. - Sottospazi vettoriali. - Intersezione di sottospazi vettoriali.

L.3 Combinazioni lineari e spazi vettoriali finitamente generati


- Combinazioni lineari di vettori. - Sottospazio generato da una famiglia finita di vettori. - Spazi vettoriali finitamente generati. -Dipendenza e indipendenza lineare. - Base di uno spazio vettoriale finitamente generato. - Il teorema di esistenza della base. - La dimensione di uno spazio vettoriale finitamente generato. n - Basi ortonormali di e il procedimento di ortogonalizzazione di Gram-Schmidt.

L.4 Somme di sottospazi, somme dirette e proiezioni ortogonali


- Somme e somme dirette di sottospazi vettoriali. - Dimensione della somma di due sottospazi. - Sottospazi e complementi ortogonali di sottospazi di

L.5 Applicazioni lineari


- Definizione di applicazione lineare e prime propriet. n m - Applicazioni lineari da in e proiezione ortogonale su un sottospazio. - Somma di due applicazioni lineare e prodotto di un applicazione lineare per uno scalare. - Composizione di applicazioni lineari. - La struttura di spazio vettoriale di L( , ). - Nucleo e Immagine di un applicazione lineare. - Suriettivit e iniettivit delle applicazioni lineari. Isomorfismi tra spazi vettoriali. - Immagine e nucleo delle composizioni di applicazioni lineari. - Endomorfismi e sottospazi invarianti. - Il gruppo degli automorfismi di uno spazio vettoriale. - Applicazioni lineari tra spazi vettoriali finitamente generati. - Dimensioni dell'immagine e del nucleo di un applicazione lineare tra spazi vettoriali finitamente generati.

- La struttura di spazio vettoriale di L( , ). - Nucleo e Immagine di un applicazione lineare. - Suriettivit e iniettivit delle applicazioni lineari. Isomorfismi tra spazi vettoriali. -Programma.nb Immagine e nucleo delle composizioni di applicazioni lineari. - Endomorfismi e sottospazi invarianti. - Il gruppo degli automorfismi di uno spazio vettoriale. - Applicazioni lineari tra spazi vettoriali finitamente generati. - Dimensioni dell'immagine e del nucleo di un applicazione lineare tra spazi vettoriali finitamente generati.

L.6 Matrici
- Definizione della nozione di matrice. - Somma di due matrici e prodotto di una matrice per uno scalare. - La struttura di spazio vettoriale sull'insieme delle matrici mn. - La trasposta di una matrice. - Matrici quadrate, simmetriche, antisimmetriche, digonali e triangolari. - Contrazione di una riga con una colonna. - Prodotto righe per colonne. - Matrici e sistemi di equazioni lineari omogenee. - L'applicazione lineare associata a una matrice. - Rango di una matrice e il teorema di Rouch-Capelli. - Insieme fondamentale di soluzioni di un sistema di equazioni lineari omogenee. - Rango della matrice trasposta. - Sistemi di equazioni lineari non omogenei, compatibilit e loro soluzione generale.

L.7 Metodo di riduzione


- Matrici ridotte a gradini rispetto alle righe. - Rango e base dello spazio delle righe di una matrice ridotta a gradini. - Metodo di riduzione di Gauss-Jordan. - Applicazioni del metodo di riduzione nella risoluzione dei sistemi di equazioni lineari. - Sistemi di equazioni lineari con incognite vettoriali. - Matrici invertibili e loro matrici inverse. - Calcolo dell'inversa di una matrice con il metodo di riduzione. - Calcolo di una base di un sottospazio vettoriale con il metodo di riduzione.

L.8 Prodotto di matrici, matrici e cambi di base, matrici e applicazioni lineari


- Propriet algebriche del prodotto di matrici. - Potenze di una matrice ed esponenziazione di matrici. - Il gruppo lineare generale e il gruppo ortogonale. - Il gruppo delle matrici ortogonali 22 ed esponenziazione di matrici antisimmetriche 22. - Matrici e cambi di base. n - Matrici ortogonali e basi ortonormali di . - Matrici e applicazioni lineari. - Matrici associate a un endomorfismo e matrici simili. n - Matrici ortogonali ed endomorfismi isometrici di . - Esponenziazione di matrici antisimmetriche 33 e rotazioni di 3 . - Le riflessioni di 3 . n - Endomorfismi autoaggiunti di e matrici simmetriche. - Composizione di applicazioni lineari e prodotti di matrici. - Calcolo del nucleo e dell'immagine di un applicazione lineare tra spazi vettoriali finitamente generati.

L.9 Determinanti e polinomi


- Costruzione del determinante delle matrici quadrate. - Propriet algebriche del determinante e unicit del determinante. - Calcolo dei determinanti con il metodo di riduzione. - Sviluppi del determinante rispetto alla j-esima riga. - Determinante delle matrici invertibili. - Multilinearit rispetto alle righe.

Programma.nb

- Costruzione del determinante delle matrici quadrate. - Propriet algebriche del determinante e unicit del determinante. - Calcolo dei determinanti con il metodo di riduzione. - Sviluppi del determinante rispetto alla j-esima riga. - Determinante delle matrici invertibili. - Multilinearit rispetto alle righe. - Determinante del prodotto e determinante della trasposta. - Determinante di un endomorfismo. - Calcolo dell'inversa di una matrice con i determinanti.

L.10 Autovalori e autovettori


- Il polinomio caratteristico di una matrice quadrata. - Matrici simili hanno lo stesso polinomio caratteristico. - Il polinomio caratteristico di un endomorfismo di uno spazio vettoriale finitamente generato. - Autovalori e autovettori di un endomorfismo. - Autospazi e molteplicit geometrica di un autovalore. - Autovalori e autovettori di endomorfismi tra spazi vettoriali finitamente generati. - Molteplicit algebrica di un autovalore. - Endomorfismi semplicie e criterio di semplicit di un endomorfismo. - Semplicit degli endomorfismi autoaggiunti di n e diagonalizzabilit delle matrici simmetriche reali. - Calcolo delle potenze di matrici diagonalizzabili.

L.11 Geometria analitica degli spazi euclidei


- Sistemi di riferimento ortonormali di n e coordinate cartesiane. - Cambi di riferimenti e cambi di coordinate cartesiane. - Isometrie e moti rigidi di n. - Isometrie e moti rigidi del piano e dello spazio. 3 - Gli angoli di Eulero per le rotazioni di .

L.12 Geometria analitica del piano


- Rappresentazione della retta : equazioni parametriche ed equazioni carteisane. - Mutua posizione di due rette e fasci di rette. - Distanza punto-retta, angoli formati da due rette incidenti. - Circonferenze, mutua posizione di retta e circonferenza, mutua posizione di due circonferenze. - Coordinate polari del piano. - Coniche in forma canonica. - Gli invarianti di una conica e classificazione delle coniche. - Riduzione a forma canonica dell'equazione di una conica.

L.13 Geometria analitica dello spazio


- Rappresentazione del piano :equazioni cartesiane ed equazioni parametriche. - Mutua posizione di due piani e rappresentazione implicita della retta. - Equazione parametrica della retta. - Mutua posizione di due rette. - Angoli tra due piani incidenti e angoli tra piano e retta incidente. - Sfere. Mutua posizione di una sfera rispetto a un piano. - Rappresentazione di una circonferenza nello spazio. - Mutua posizione di due sfere. - Quadriche in forma canonica e classificazione delle quadriche.

- Rappresentazione del piano :equazioni cartesiane ed equazioni parametriche. - Mutua posizione di due piani e rappresentazione implicita della retta. - Equazione parametrica della retta. -Programma.nb Mutua posizione di due rette. - Angoli tra due piani incidenti e angoli tra piano e retta incidente. - Sfere. Mutua posizione di una sfera rispetto a un piano. - Rappresentazione di una circonferenza nello spazio. - Mutua posizione di due sfere. - Quadriche in forma canonica e classificazione delle quadriche.

L.14 Funzioni di pi variabili reali a valori reali


n - Sottoinsiemi aperti e sottoinsiemi chiusi di . - Punti di accumulazione e punti di frontiera. Sottoinsiemi compatti. - Continuit di funzioni in n-variabili. - Derivate direzionali e derivate parziali. - Derivate di ordine superiore. - Differenziabilit, il differenziale e il gradiente. - Massimi e minimi, massimi e minimi relativi, punti di sella e punti parabolici. - Esistenza del massimo e del minimo delle funzioni continue con dominio compatto (solo enunciato) - Punti stazionari e matrice Hessiana. - Caratterizzazione dei massimi, dei minimi relativi e dei punti di sella. - Cenni sui polinomi di Taylor e sugli sviluppi di Taylor delle funzioni in pi varaibili.

L.15 Funzioni di pi variabili reali a valori vettoriali


- Funzioni di pi variabili a valori vettoriali. - Composizione di funzioni e matrice Jacobiana. - Rango di una funzione in un punto del dominio di definizione. - Teorema della funzione implicita e teorema della funzione inversa (solo enunciato).

L.16 Curve e integrali curvilinei


- Curve parametrizzate di n. Traiettoria di una curva parametrizzata. - Esempi elementari : spirali, lemniscata di Gerono, curve di Grandi, eliche. - Curve regolari e retta tangente. Punti di flesso e curve biregolari. Il piano osculatore. - Curve descritte da moti epicicloidali piani e sferici. - Riparametrizzazioni e cambi di parametro. - Ascissa curvilinea e riparametrizzazione mediante l'ascissa curvilinea. - Come risolvere numericamente il problema della parametrizzazione mediante ascissa curvilinea. - Lunghezza di un arco di curva e curve rettificabili. - Rettificabilit delle curve di classe C 1 e calcolo della lunghezza mediante l'ascissa curvilinea. - Integrazione di funzioni lungo cammini. - Il lavoro di una forza su un punto materiale che si muove lungo un cammino. - Curve piane definite implicitamente. - Retta tangente a una curva piana definita implicitamente. - Parametrizzazione locale delle curve piane definite implicitamente. - Come risolvere numericamente il problema della parametrizzazione di una curva piana data in forma implicita.

L.17 Superfici
- Superfici parametrizzate di 3 . - Superfici topografiche e grafici di funzioni. - Superfici di rotazione (tori di rotazione, pseudosfera di Beltrami, la catenoide). - Superfici rigate (coni, cilindri e l'elicoide). - Spazio tangente e retta normale. - Punti ellittici, iperbolici e parabolici. - Curve tracciate su superfici e linee coordinate. - Interpretazione geometrica del piano tangente. - Struttura locale di una superficie parametrizzata.

- Superfici parametrizzate di 3 . - Superfici topografiche e grafici di funzioni. - Superfici di rotazione (tori di rotazione, pseudosfera di Beltrami, la catenoide). - Superfici rigate (coni, cilindri e l'elicoide). - Spazio tangente e retta normale. - Punti ellittici, iperbolici e parabolici. - Curve tracciate su superfici e linee coordinate. - Interpretazione geometrica del piano tangente. - Struttura locale di una superficie parametrizzata. - Superfici definite in forma implicita. - Equazione implicita di una superficie di rotazione e dei cilindri. - Esistenza delle parametrizzazioni locali delle superfici definite implicitamente. - Lo spazio tangente a una superficie definita in forma implicita.

Programma.nb

Testi consigliati e materiale didattico


(*) E. Musso, "corso videoregistrato di Geometria" , 2012. (*) Canuto, Tabacco, "Analisi Matematica II", Springer Verlag, Unitext, 2008. (*) Carlini, Catalisano, Odetti, Serpico, Oneto, "Geometria per Ingegneria", Esculapio, 2011. (*) Carlini, "50 quiz di geometria", Celid, 2011. (*) L.Gatto,Lezioni di Algebra Lineare e Geometria, CLUT, Torino 2013 http://calvino.polito.it/~gatto/public/LALG/LALG_anteprima.htm (*) J. Cordovez, Chiss chi lo sa, Clud, edizione 2013. Prove di esame : http://cantor.polito.it/didattica/index2.php?richiesta=modosemplice_ 2&percorso=Geometria .