Sei sulla pagina 1di 4

Il diabete mellito, spesso indicato semplicemente come diabete, un gruppo di malattie metaboliche, in cui una persona ha la glicemia alta,

, o perch l'organismo non produce abbastanza insulina, o perch le cellule non rispondono all'insulina che viene prodotta. Questa iperglicemia produce i sintomi classici della poliuria (urinazione frequente), polidipsia (aumento della sete) e polifagia (aumento della fame). Ci sono tre tipi principali di diabete: Diabete di tipo 1: risultati dal fallimento del corpo di produrre insulina, e richiede attualmente la persona per iniettare insulina. (Definito anche come diabete mellito insulino-dipendente, IDDM in breve, e il diabete giovanile). Diabete di tipo 2: risultati da insulino-resistenza, una condizione in cui le cellule non riescono a utilizzare correttamente l'insulina, talvolta associati a una carenza assoluta di insulina. (Precedentemente denominato diabete mellito non insulino-dipendente, NIDDM in breve, e diabete dell'adulto). Diabete gestazionale: quando le donne incinte, che non hanno mai avuto il diabete in precedenza, hanno un alto livello di glucosio nel sangue durante la gravidanza. Si pu precedere lo sviluppo del DM di tipo 2. Tutte le forme di diabete sono stati curabili insulina da quando si sono resi disponibili nel 1921, e diabete di tipo 2 pu essere controllata con i farmaci. Sia di tipo 1 e 2 sono patologie croniche che di solito non pu essere curata. trapianti di pancreas sono stati sperimentati con successo limitato nel DM di tipo 1; chirurgia di bypass gastrico ha avuto successo in molti con obesit patologica e DM di tipo 2. Il diabete gestazionale di solito si risolve dopo il parto. Il diabete senza trattamenti adeguata pu causare molte complicazioni. complicanze acute includono l'ipoglicemia, chetoacidosi diabetica, o chetosica coma iperosmolare. Gravi complicanze a lungo termine includono la malattia cardiovascolare, insufficienza renale cronica, danni alla retina. Un adeguato trattamento del diabete cos importante, cos come il controllo della pressione arteriosa e dei fattori di stile di vita, come smettere di fumare e mantenere un peso corporeo sano. Diabete mellito tipo 1 caratterizzata da perdita delle cellule beta produttrici di insulina delle isole di Langerhans nel pancreas che porta alla carenza di insulina. Questo tipo di diabete pu essere ulteriormente qualificata come immuno-mediata o idiopatica. La maggior parte di diabete di tipo 1 di natura immunomediata, dove la perdita di cellule beta una T-cell mediata attacco autoimmune. [7] Non c' misura preventiva contro l'noto diabete di tipo 1, che provoca circa il 10% dei casi di diabete mellito in Nord America e in Europa. La maggior parte delle persone colpite sono in buona salute e di un peso sano, quando si verifica esordio. La sensibilit e la reattivit all'insulina sono di solito normali, specialmente nelle fasi iniziali. Diabete di tipo 1 pu colpire bambini o adulti, ma stato tradizionalmente definito "diabete giovanile" perch rappresenta la maggioranza dei casi di diabete nei bambini. Diabete mellito tipo 2 caratterizzato da insulino-resistenza che pu essere combinato con la secrezione di insulina relativamente ridotto. La capacit di risposta difettoso dei tessuti del corpo all'insulina si ritiene di coinvolgere il recettore insulinico. Tuttavia, i difetti specifici non sono noti. Il diabete mellito a causa di un difetto noto sono classificati separatamente. Diabete di tipo 2 il tipo pi comune. Nella fase precoce del diabete di tipo 2, l'anomalia predominante ridotta sensibilit all'insulina. In questa fase l'iperglicemia pu essere invertito da una serie di misure e di farmaci che migliorano la sensibilit 1

all'insulina o ridurre la produzione di glucosio da parte del fegato. diabete mellito gestazionale (GDM) assomiglia diabete di tipo 2 sotto diversi aspetti, che coinvolgono una combinazione di secrezione di insulina relativamente insufficiente e la reattivit. Essa si verifica in circa il 2% -5% di tutte le gravidanze e possono migliorare o scomparire dopo il parto. Il diabete gestazionale completamente curabile, ma richiede un attento controllo medico durante la gravidanza. Circa il 20% -50% delle donne colpite sviluppare diabete di tipo 2 in et adulta. Anche se possono essere transitori, non trattato il diabete gestazionale pu danneggiare la salute del feto o della madre. I rischi per il bambino comprendere macrosomia (peso alla nascita di altezza), anomalie congenite cardiache e del sistema nervoso centrale, e le malformazioni del muscolo scheletrico. I sintomi classici del diabete sono poliuria (urinazione frequente), polidipsia (aumento della sete) e polifagia (aumento della fame). [12] I sintomi possono svilupparsi rapidamente (settimane o mesi) nel diabete tipo 1, mentre nel diabete di tipo 2 che di solito sviluppano molto di pi lentamente e possono essere sottili o assenti. glicemia alta prolungata provoca l'assorbimento del glucosio, che porta a cambiamenti nella forma delle lenti degli occhi, causando alterazioni visive; subito il controllo del glucosio sensibile solito restituisce l'obiettivo alla sua forma originale. La visione vaga un disturbo comune che porta ad una diagnosi di diabete; di tipo 1 deve sempre essere sospettata in caso di cambiamento di visione rapido, mentre con il cambiamento di tipo 2 in genere pi graduale, ma deve ancora essere sospettato. Persone (di solito con diabete di tipo 1), pu presentare anche a chetoacidosi diabetica, uno stato di disregolazione metabolica caratterizzata da l'odore di acetone, un rapido, respirazione profonda nota come la respirazione Kussmaul, nausea, vomito e dolore addominale, e gli stati alterati di coscienza. Il diabete mellito caratterizzata da iperglicemia ricorrenti o persistenti, ed diagnosticata dimostrando uno dei seguenti: [10] Glicemia a digiuno 7.0 mmol / L (126 mg / dL). glucosio plasmatico 11.1 mmol / L (200 mg / dL), due ore dopo un carico di 75 g di glucosio per via orale come in un test di tolleranza al glucosio. Sintomi di glucosio plasmatico iperglicemia e casuale 11.1 mmol / L (200 mg / dL). L'emoglobina glicata (Hb A1c) 6,5% *15+. Un risultato positivo, in assenza di iperglicemia inequivocabile, deve essere confermata da una ripetizione di uno qualsiasi dei metodi sopra elencati in un giorno diverso. preferibile misurare un livello di glucosio a digiuno per la facilit di misura e l'impegno di tempo considerevole di test formali di tolleranza al glucosio, che richiede due ore per completare e non offre alcun vantaggio prognostico nel corso della prova di digiuno. [16] Secondo la definizione corrente , due misurazioni della glicemia a digiuno superiore 126 mg / dl (7,0 mmol / L) considerata diagnostica per diabete mellito. Le persone con livelli di glucosio a digiuno 100-125 mg / dL (5,6-6,9 mmol / L) sono considerati alterata glicemia a digiuno. I pazienti con glicemia pari o superiore a 140 mg / dl (7,8 mmol / L), ma non pi di 200 mg / dL (11,1 mmol / L), due ore dopo un carico di glucosio per via orale 75 g sono considerati alterata tolleranza al glucosio. Di questi due stati di pre-diabete, quest'ultimo in particolare un importante fattore 2

di rischio per la progressione a diabete mellito conclamato cos come le malattie cardiovascolari. Una possibilit pi raro ma altrettanto grave stato iperosmolare chetosica, che pi comune nel diabete di tipo 2 ed principalmente il risultato di disidratazione. Spesso, il paziente ha bevuto quantit estrema di bevande contenenti zucchero, portando ad un circolo vizioso in quanto riguarda la perdita di acqua. Un certo numero di eruzioni cutanee pu verificarsi nel diabete che sono collettivamente noti come dermadromes diabetici.

Attualmente, un obiettivo per i diabetici quello di evitare o ridurre al minimo le complicanze diabetiche croniche, nonch per evitare gravi problemi di iperglicemia o ipoglicemia. Un adeguato controllo del diabete comporta minori rischi di complicanze associate al diabete non controllato compresa l'insufficienza renale (dialisi o trapianto richiede), cecit, malattie cardiache e amputazioni di arti. La forma pi prevalente di farmaci un trattamento ipoglicemizzante attraverso due ipoglicemizzanti orali e / o terapia insulinica. Ci sono prove emergenti che in piena diabete mellito di tipo 2 pu essere elusa in quelli con tolleranza al glucosio solo lievemente alterata [45]. I pazienti con diabete di tipo 1 richiede l'iniezione diretta di insulina in quanto il loro corpo non pu produrre abbastanza (o anche qualsiasi) insulina. A partire dal 2010, non vi altra forma clinicamente disponibile di somministrazione di insulina per iniezione diversi pazienti con diabete tipo 1: iniezione pu essere fatto da pompa di insulina, con iniettore jet, o una qualsiasi delle diverse forme di ago ipodermico. I metodi non-iniettiva di somministrazione di insulina sono stati irraggiungibili come la proteina dell'insulina si rompe nel tratto digestivo. Ci sono diversi meccanismi di insulina applicazione in fase di sviluppo sperimentale a partire dal 2004, tra cui una capsula che passa per il fegato e rilascia insulina nel sangue. [46] Ci sono stati anche proposti per i vaccini di tipo I con acido glutammico decarbossilasi (GAD), ma questi non sono attualmente in fase di sperimentazione da parte delle societ farmaceutiche che hanno ceduto in sublicenza i brevetti a loro. Per i diabetici di tipo 2, la gestione dei diabetici costituito da una combinazione di dieta, esercizio fisico, e la perdita di peso, in qualsiasi combinazione ottenibile a seconda del paziente. L'obesit molto comune nel diabete di tipo 2 e contribuisce notevolmente alla resistenza all'insulina. La riduzione del peso ed esercizio fisico migliorare la sensibilit all'insulina dei tessuti e consentire il suo corretto uso da parte dei tessuti bersaglio. [47] I pazienti che hanno scarso controllo del diabete dopo le modifiche dello stile di vita sono in genere collocati su farmaci ipoglicemizzanti orali. Alcuni diabetici di tipo 2 alla fine non riescono a rispondere a queste e deve procedere alla terapia insulinica. L'educazione del paziente e aderenza al trattamento molto importante nella gestione della malattia. L'uso improprio dei farmaci e l'insulina possono essere molto pericolosi che causano ipo-o iper-episodi della glicemia. La terapia insulinica richiede uno stretto monitoraggio e una grande quantit di educazione del paziente, come cattiva amministrazione molto pericoloso. Ad esempio, quando l'assunzione di cibo ridotta, meno insulina necessaria. A precedentemente dosaggio soddisfacente possono essere troppo se si consuma meno cibo provocando una reazione ipoglicemica se non regolata in modo intelligente. Esercizio riduce il fabbisogno di insulina in quanto l'assorbimento di glucosio aumenta l'esercizio da parte delle cellule del corpo il cui assorbimento del glucosio controllata da insulina, e viceversa. In aggiunta, ci sono diversi tipi di insulina con diversi tempi di inizio e la durata d'azione. 3

La terapia insulinica genera un rischio per l'impossibilit di conoscere continuamente di una persona di livello di glucosio nel sangue e regolare adeguatamente l'infusione di insulina. Nuovi progressi nella tecnologia hanno superato molto di questo problema. Piccolo, portatile microinfusori di insulina sono disponibili presso diversi produttori. Essi consentono l'infusione continua di piccole quantit di insulina da consegnare attraverso la pelle tutto il giorno, oltre alla possibilit di somministrare dosi in bolo, quando una persona mangia o ha livelli elevati di glucosio nel sangue. Questo molto simile al modo in cui il pancreas funziona, ma queste pompe mancano di un continuo meccanismo di "feed-back". Cos, l'utente ancora a rischio di dare troppo o troppo poco, a meno insulina tasso ematico di glucosio sono fatti. Un ulteriore pericolo di un trattamento con insulina che, mentre microangiopatia diabetica viene generalmente spiegata come il risultato di iperglicemia, studi nei ratti indicano che il livello pi alto del normale di diabetici insulino iniettare per controllare l'iperglicemia loro stessa pu promuovere disease.While piccolo vaso sanguigno non c' chiara evidenza che l'iperglicemia riduce il controllo della malattia diabetica macrovascolari e cardiovascolari, vi sono indicazioni che intensi sforzi per normalizzare i livelli di glucosio nel sangue possono peggiorare cardiovascolari e di mortalit diabetica.