Sei sulla pagina 1di 492

Produttore di rel e temporizzatori dal 1954

Catalogo 2012

Rel per circuito stampato Rel industriali Interfacce modulari a rel Zoccoli e accessori Temporizzatori Rel di controllo Contatori di energia Scaricatori di sovratensione Termostati industriali Rel modulari SSR Rel crepuscolari Rel ad impulsi Contattori modulari Temporizzatori luce scale Interruttori orari Dimmer Rilevatori di movimento Termostati

Rel per circuito stampato e rel industriali - Sommario


Corrente nominale Numero contatti Caratteristiche
Rel dual in line - 2 contatti in scambio per commutazione di bassi carichi - Rel subminiatura per standard industriale tipo DIL - Bobina DC sensibile: 200 mW - Lavabile: RT III Mini rel per circuito stampato - 1 contatto in scambio o 1 contatto normalmente aperto - Rel subminiatura, basso profilo - Bobina DC sensibile: 200 mW - Lavabile: RT III Rel elettromeccanico ultra sottile per circuito stampato - Bobina DC sensibile: 170 mW - Larghezza 5 mm - 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti

Zoccoli

Serie 30

2A

2 scambi

Serie 32

6A

1 scambio 1 NO

6A Serie 34 0.1 A 2 A

1 scambio 1 NO

Serie 93 1 uscita (SSR)


Rel a stato solido (SSR) ultra sottile per circuito stampato - Circuito di ingresso DC - Larghezza 5 mm - Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Mini rel per circuito stampato - 1 contatto in scambio o 1 contatto normalmente aperto - Minirel Sugar Cube - Bobina DC sensibile: 360 mW - Lavabile: RT III

Serie 36

10 A

1 scambio 1 NO

12 A 16 A Serie 40 10 A 16 A 8A 12 A 16 A 8A Serie 41 3A 5A

Mini rel per circuito stampato 1 scambio - Bobina DC - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti 1 NO - A prova di flussante: RT II standard - Passo 3.5 o 5 mm

1 scambio 1 NO 2 scambi 2 NO 1 scambio 2 scambi

Serie 95

Mini rel per circuito stampato ed a innesto - Bobina AC o DC - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti - Passo 3.5 o 5 mm Rel elettromeccanico per circuito stampato - Basso profilo - Basso profilo, altezza 15.7 mm - Bobina DC: 400mW - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti - A prova di flussante: RT II standard, (disponibile versione RT III) Rel a stato solido (SSR) per circuito stampato - Basso profilo - Basso profilo, altezza 15.7 mm - Circuito di ingresso DC - Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Rel per circuito stampato - Basso profilo - Basso profilo, altezza 15.4 mm - Bobina DC sensibile: 250mW o 400mW - Elevato isolamento tra bobina e contatti: 10mm, 6kV (1.2/50 s) - A prova di flussante: RT II standard, (disponibile versione RT III) - Passo 3.2 o 5mm Mini rel per circuito stampato - Separazione fisica tra contatti adiacenti - Bobina DC - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti - A prova di flussante: RT II - Passo 5mm Mini rel per circuito stampato - Rel per temperatura ambiente +125C - Distanza tra contatti 3mm secondo EN 60730-1 - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti - Bobina DC sensibile: 360mW - Montaggio su circuito stampato + Faston 250

Serie 93

1 uscita (SSR)

Serie 95

Serie 43

10 A 16 A

1 scambio 1 NO

Serie 95

Serie 44

6A 10 A

2 scambi

Serie 95

Serie 45

16 A

1 NO 1 NC

Rel per circuito stampato e rel industriali - Sommario


Corrente nominale Numero contatti Caratteristiche Zoccoli

8A Serie 46 16 A

2 scambi

1 scambio

Mini rel industriale - Montaggio su zoccolo o connessione diretta tramite Faston - Bobina AC o DC - Disponibile con pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED - 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti

Serie 97

Serie 50

8A

2 scambi

Rel di sicurezza (EN 50205) - 2 contatti in scambio - Rel per circuito stampato con contatti guidati secondo EN 50205 Tipo B - Elevato isolamento tra contatti adiacenti - 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti - A prova di flussante: RT II

10 A Serie 55 7A

2 scambi 3 scambi

Rel industriale - Bobina AC o DC - Montaggio su circuito stampato o innesto su zoccolo - Disponibile con pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED

Serie 94

4 scambi

Serie 56

12 A

2 2 4 4

scambi NO scambi NO

Rel di potenza - Montaggio su circuito stampato o innesto su zoccolo - Fissaggio con aletta con connessioni Faston 187 - Bobina AC o DC - Disponibile con pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED Rel industriale - Innesto Octal o Undecal - Montaggio con aletta - Bobina AC o DC, rel amperometrico o rel d'intensit - Disponibile con pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED - Versione con contatti sdoppiati per la commutazione di bassi carichi Rel di potenza - Montaggio su circuito stampato o innesto su zoccolo (Faston 187) o montaggio con aletta (Faston 250) - Bobina AC o DC - Contatti NO, distanza tra contatti aperti > 3mm - Disponibile con pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED

Serie 96

Serie 60

6A 10 A

2 scambi 3 scambi

Serie 90

Serie 62

16 A

2 2 3 3

scambi NO scambi NO

Serie 92

20 A Serie 65 30 A

1 NO + 1 NC

Rel di potenza - Bobina AC o DC - Montaggio su circuito stampato o con aletta (Faston 250) - Versione NO, distanza tra contatti aperti > 3mm

1 NO

Serie 66

30 A

2 scambi 2 NO

Rel di potenza - Bobina AC o DC - Montaggio su circuito stampato o con aletta (Faston 250) - 8mm, 6kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti

Interfacce modulari a rel - Sommario


Corrente nominale 6A 16 A 8A Serie 38 0.1 A 2A 3A/ 5A 6A Serie 39 0.1 A 2A 1 SSR Numero contatti 1 scambio 2 scambi 1 SSR 1 SSR
Interfaccia modulare a rel - Larghezza 6.2mm o 14mm - Alimentazione DC o AC/DC - Versione speciale: circuito soppressione corrente continua - Versione temporizzata - Morsetti a vite o a molla (SSR = rel a stato solido)

Caratteristiche

1 scambio

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 6.2mm - Alimentazione DC o AC/DC - Versione speciale: circuito soppressione corrente continua - Protezione delluscita con fusibile intercambiabile - Temporizzatore con 8 funzioni - Morsetti a vite (SSR = rel a stato solido)

10 A 16 A Serie 48 10 A 8A

1 scambio

2 scambi

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 15.8mm - Alimentazione AC o DC - Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Modulo di presenza tensione e protezione bobina - Morsetti a vite o a molla

10 A 16 A Serie 49 8A

1 scambio

2 scambi

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 15.8mm - Alimentazione AC o DC - Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Modulo di presenza tensione e protezione bobina - Morsetti a vite o a molla

10 A 16 A Serie 4C 8A

1 scambio

2 scambi

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 15.8mm - Alimentazione AC o DC - Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Modulo di presenza tensione e protezione bobina - Morsetti a vite o a molla - Rel con indicatore meccanico e pulsante di prova

10 A Serie 58 7A

2 scambi 3 scambi

4 scambi

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 27mm - Alimentazione AC o DC - Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Modulo di presenza tensione e protezione bobina - Rel con indicatore meccanico e pulsante di prova

10 A Serie 59 7A

2 scambi

4 scambi

Interfaccia modulare a rel - Larghezza 27mm - Alimentazione AC o DC - Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Modulo di presenza tensione e protezione bobina - Morsetti a vite o a molla - Rel con indicatore meccanico e pulsante di prova

Serie 99

Moduli di segnalazione e protezione bobina Secondo il modulo selezionato si possono fornire; - Soppressione delle sovratensioni provocate dallapertura della bobina - LED di segnalazione di presenza tensione - Protezione contro linversione di polarit applicata alla bobina - Circuito di soppressione corrente residua

Rel temporizzati e rel di controllo - Sommario


Corrente nominale Funzioni e caratteristiche
Interfacce di segnalazione Interfacce di by-pass Interfaccia analogica di by-pass Modulo di potenza
Controllo della tensione minima e massima Rel di controllo tensione per reti monofase o trisafe Rel di controllo sequenza e mancanza fase per reti trifase Controllo mancanza neutro

Serie 19

1A 5A 16 A

Interfacce modulari di segnalazione e bypass - Chiara indicazione dello stato del segnale o dell'apparecchiatura - Facilit di impostazione dei selettori e potenziomentri - Controllo remoto, segnala quando non impostato in posizione Auto - Design compatto: 2 larghezze, 17.5 o 35 mm

70 Series

6A 10 A

Rel di controllo tensione - 1 contatto in scambio 6 o 10 A - Modulare, larghezza 17.5 o 35 mm - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Serie 71

10 A

Controllo della tensione minima e massima Controllo di tensione o corrente Asimmetria delle 3 fasi Sequenza fasi Mancanza fasi Rel di protezione termica Funzione di riempimento o svuotamento
Speciale rel per alternanza carichi per applicazioni con pompe, compressori, unit di aria condizionata e refrigerazione

Rel di controllo - Larghezza 35mm e 22.5mm - Mono fase o trifase - Campo di controllo fisso o regolabile - Logica a sicurezza positiva - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Rel di controllo - Per liquidi conduttivi - Sensibilit fissa o regolabile (5150k) Rel per alternanza carichi - Modulare, larghezza 35 mm - Tensione dalimentazione: 110...240 V e 24 V AC/DC - Multifunzione (MI, ME, M2, M1)

16 A Serie 72 12 A

Serie 77

5A

Rel modulare allo stato solido Commutazione Zero-crossing - Larghezza 17.5mm - Adatto per carichi lampade Commutazione Random - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Serie 78

12 36 60 50

W W W W

Gamma di alimentatori modulari con uscita DC

Alimentatori switching - Piccole dimensioni: larghezza 17.5 mm (1 modulo), 70 mm (4 moduli), profondit 60 mm - Protezione al cortocircuito: hiccup mode autoripristinabile - Alta efficienza (fino a 91%) - Basso consumo in stand-by: < 0.4W - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) kWh Contatore di energia - 1 o 3 fasi - Singola o doppia tariffa - Uscita ad impulso (open collector) per il controllo remoto dell'energia secondo DIN 43864; utilizzabile per il controllo dei consumi decentralizzato - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Scaricatori di sovratensione (SPD) - Adatti per sistemi / applicazioni 230 V o 400 V o per la protezione del lato DC (420, 700 e 1,000 V) - Sistema monofase o sistema trifase - Modulo intercambiabile e spinterometro a gas - Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Rel con contatti guidati modulare - Campo di funzionamento esteso (0.7....1.25) UN - Rel con contatti guidati Tipo A secondo EN 50205 per applicazioni di sicurezza - Per applicazioni ferroviarie; materiali plastici conformi alle specifiche fuoco e fumi secondo UNI 11170-3; caratteristiche meccaniche secondo EN 61373 e EN 50155 - LED di indicazione - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Termostato da quadro - Dimensioni ridotte - Contatto bimetallico - Ampio campo di regolazione - Lunga durata elettrica - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Serie 7E

25 A 32 A 65 A

Contatore di energia

Serie 7P

Scaricatori di sovratensone Tipo 1, 2, 3

Serie 7S

6A

Rel con contatti guidati modulare

Serie 7T

10 A

Termostato da quadro Disconnette il riscaldamento Attiva la ventilazione

Rel temporizzati e rel di controllo - Sommario


Corrente nominale Funzioni e caratteristiche
Temporizzatore modulare - Larghezza 17.5mm - Sei scale tempi da 0.1s a 24h - Multitensione - Elevato isolamento ingresso / uscita - 1 scambio - Uscita rel, 16A - Uscita a stato solido, 1A Temporizzatore modulare - Larghezza 17.5mm - Sette funzioni (4 con start interno e 3 con start esterno) - Sei scale tempi, da 0.1s a 10h - 1 scambio - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Temporizzatore modulare - Larghezza 22.5mm - Otto scale tempi da 0.05s a 10 giorni - Multitensione - 1 scambio - Versione speciale: 2 contatti ritardati o 1 ritardato + 1 istantaneo

Zoccoli

Serie 80

1A 16 A

Multifunzione Monofunzione

Serie 81

16 A

Multifunzione e multitensione

Serie 83

8A 10 A 16 A

Multifunzione Monofunzione

Serie 85

7A 10 A

Multifunzione

Rel temporizzato ad innesto - Alimentazione AC/DC non polarizzata - Sette scale tempi da 0.05s a 100h - 2, 3 o 4 scambi

Serie 94

Serie 86

Multifunzione Bifunzione

Modulo temporizzatore - Multitensione - Scale tempi da 0.05s a 100h - Ampio campo di alimentazione AC o DC - Innesto su zoccoli tipo 90, 92, 94, 95, 96, 97 Temporizzatore ad innesto/Montaggio su zoccolo o da retroquadro - Innesto Octal o Undecal - Scale tempi da 0.05s a 100h - Alimentazione AC/DC - Versione disponibile: 2 contatti ritardati o 1 ritardato + 1 istantaneo Zoccolo temporizzato - Larghezza 6.2mm - 4 scale tempi da 0.1s a 6h - Alimentazione AC/DC - Zoccolo per rel 34.51 e 34.81

Serie 9x

Serie 88

5A 8A

Multifunzione

Serie 90

Serie 93

Multifunzione

Prodotti per applicazioni civili e terziarie - Sommario


Corrente nominale Funzioni e caratteristiche
Rel crepuscolare per montaggio a palo e a parete - 1 o 2 contatti - Doppia interruzione - Doppia regolazione e doppia uscita - Grado di protezione IP54 Rel crepuscolare modulare - 1 contatto - Larghezza 35 mm - 230 VAC, disponibile anche a 12 e 24 VAC/DC - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Serie 10

12 A 16 A

Rel crepuscolare

Serie 11

12 A 16 A

Rel crepuscolare

Serie 12

16 A

Giornaliero Settimanale Funzione Astro

Interruttore orario - Versione meccanica o elettronica - 1 o 2 contatti - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Rel ad impulsi elettronico e bistabile - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) o in scatola da incasso - 1 o 2 contatti - Rel di chiamata con Reset - Lunga durata meccanica ed elettrica, pi silenziosi rispetto ai rel elettromeccanici Temporizzatore luce scale - Larghezza 17.5 mm - Multifunzione o Monofunzione - Adatti per impianti a 3 o 4 fili - Versione con preavviso di spegnimento

Serie 13

8 10 12 16

A A A A

Rel ad impulsi elettronico Rel di chiamata con Reset

Serie 14

16 A

Temporizzatore luce scale

Serie 15

400 W 500 W

Dimmer

Dimmer (varialuce) per la regolazione dellintensit luminosa - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) o in scatola da incasso - Accensione e spegnimento Soft - Protezione termica contro i sovraccarichi

Serie 18

10 A

Rilevatore di movimento

Rilevatore di movimento a infrarossi, installazione da interno e da esterno - fissaggio a parete o a soffitto - Versione speciale: IP54 - Dimensioni ridotte - Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Rel ad impulsi modulare - Larghezza 17.5 mm - Bobina AC o DC - 1 o 2 contatti - 6 sequenze disponibili - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contattori modulari - Larghezza 17.5 e 36 mm - Bobina silenziosa AC / DC - 2 o 4 contatti - Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Rel ad impulsi con circuito bobina e contatti separati - Montaggio a pannello o ad incasso - Bobina AC - 1 o 2 contatti - 6 sequenze disponibili Rel ad impulsi con circuito bobina e contatti ad eccitazione comune - Montaggio a pannello o ad incasso - Bobina AC - 1 o 2 contatti - 3 sequenze disponibili

Serie 20

16 A

Rel ad impulsi

Serie 22

25 A

Contattori modulari

Serie 26

10 A

Rel ad impulsi

Serie 27

10 A

Rel ad impulsi

Informazioni tecniche

Serie 30 - Rel dual in line 2 A Caratteristiche


Montaggio su circuito stampato 2 A per commutazione di segnali 2 contatti in scambio per commutazione di bassi carichi Rel subminiatura per standard industriale tipo DIL Bobina DC sensibile - 200 mW Lavabile: RT III Contatti senza Cadmio

30.22

Basso assorbimento Contatti dorati Montaggio su circuito stampato


Vista lato rame Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli /10 106 100 103 6/2 1.5 750 40+85 RT III Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms
VI-2012, www.findernet.com

2 scambi 2/3 125/250 125 25 2/0.3/ 10 (0.1/1) AgNi + Au V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 5 - 6 - 9 - 12 - 24 - 48 /0.2 Vedere tabella pagina 3 /0.35 UN /0.05 UN

VA VA kW A

mW (V/mA)

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s)kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 30 - Rel dual in line 2 A


Codificazione
Esempio: serie 30, rel per circuito stampato, 2 scambi - 2 A, tensione bobina 12 V DC sensibile. A B C D

3 0. 2
Serie Tipo 2 = Circuito stampato Numero contatti 2 = 2 contatti, 2 A Versione bobina 7 = DC sensibile Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 7 . 0 1 2 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Lavabile (RT III) C: Varianti 1 = Nessuna

A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 1/3 15/15 16 0.2 0.4 5 V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 750/1 Microsconnessione 750/1 kV (1.2/50 s) V AC Principale I 1.5 1500 Principale II 1.5 1500 kV (1.2/50 s) V AC Principale I 1.5 1000 Principale II 1.5 1000 V AC V AC 230/400 250 1 120...240 monofase 125 2

VI-2012, www.findernet.com

Serie 30 - Rel dual in line 2 A


Caratteristiche dei contatti
F 30 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente (125 V) Nota: la corrente nominale di 2 A coincide con la corrente di utilizzazione in servizio continuo.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC - 0.2 W sensibile Tensione nominale UN V 5 6 9 12 24 48 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.7 7.5 4.5 9 6.7 13.5 8.4 18 16.8 36 36 72 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 125 40 180 33 405 22 720 16 2880 8.3 11520 4.1 R 30 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

Cicli

7.005 7.006 7.009 7.012 7.024 7.048

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

VI-2012, www.findernet.com

Serie 32 - Mini rel per circuito stampato 6 A Caratteristiche


Montaggio su circuito stampato 6 A 1 contatto in scambio o 1 contatto normalmente aperto Basso profilo Bobina DC sensibile - 200 mW Lavabile: RT III Contatti senza Cadmio

32.21-x000

32.21-x300

1 scambio, 6 A Bobina a basso assorbimento Montaggio su circuito stampato


1 NO, 6 A Bobina a basso assorbimento Montaggio su circuito stampato


Vista lato rame Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli /20 106 100 103 6/4 5 1000 40+85 RT III V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 5 - 12 - 24 - 48 /0.2 (0.78...1.5)UN /0.4 UN /0.1 UN VA VA kW A 1 scambio 6/15 250/400 1500 250 0.185 3/0.35/0.2 500 (10/5) AgCdO

Vista lato rame

1 NO 6/15 250/400 1500 250 0.185 3/0.35/0.2 500 (10/5) AgCdO 5 - 12 - 24 - 48 /0.2 (0.78...1.5)UN /0.4 UN /0.1 UN /20 106 100 103 6/2 5 1000 40+85 RT III

mW (V/mA)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s)kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 32 - Mini rel per circuito stampato 6 A


Codificazione
Esempio: serie 32, rel per circuito stampato, 1 contatto NO - 6 A, tensione bobina 24 V DC sensibile. A B C D

3 2. 2
Serie Tipo 2 = Circuito stampato Numero contatti 1 = 1 contatto, 6 A Versione bobina 7 = DC sensibile Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 7 . 0 2 4 . 2

0
D: Versioni speciali 0 = Lavabile (RT III) C: Varianti 0 = Nessuna

A: Materiale contatti 2 = Standard AgCdO 4 = AgSnO2 B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo 32.21 Versione bobina DC sensibile A 2-4 B 0-3 C 0 D 0

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 2/10 (tipo a scambio) 10/10 (tipo a scambio) 20 0.2 0.5 5 2/ (tipo NO) 10/ (tipo NO) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 5 4000 V AC V AC 230/400 250 2

Serie 32 - Mini rel per circuito stampato 6 A


Caratteristiche dei contatti
F 32 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 32 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC - 0.2 W sensibile Tensione nominale UN V 5 12 24 48 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.9 7.5 9.4 18 18.7 36 37.4 72 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 125 40 720 16 2880 8.3 11520 4 R 32 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

7.005 7.012 7.024 7.048

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Serie 34 - Rel elettromeccanico per circuito stampato 6 A Caratteristiche


Ultra sottile con 1 contatto - 6 A Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccoli da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla 1 contatto in scambio o 1 contatto normalmente aperto Ultra sottile, 5 mm di larghezza Bobina DC sensibile - 170 mW (possibilit di alimentazione AC/DC utilizzando zoccoli serie 93) UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Contatti senza Cadmio 8/8 mm distanza in aria/strisciamento 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti

34.51

Larghezza 5 mm Bobina basso assorbimento Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93


PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

1 scambio 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 5 - 12 - 24 - 48 - 60 /0.17 (0.71.5)UN /0.4 UN /0.05 UN /10 106 60 103 5/3 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II

mW (V/mA)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


II-2013, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 34 - Rel a stato solido (SSR) per circuito stampato 0.1 - 2 A Caratteristiche
Ultra sottile - Rel a stato solido (SSR) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccoli da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Circuito di uscita singolo disponibile con: - 2 A 24 V DC - 0.1 A 48 V DC - 2 A 240 V AC Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Ultra sottile, 5 mm di larghezza Bobina DC sensibile, circuito di ingresso (Possibilit di alimentazione AC/DC utilizzando zoccoli serie 93) UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Lavabile: RT III Isolamento tra ingresso-uscita 2500 V

34.81-9024

34.81-7048

34.81-8240

Corrente di commutazione 2 A, 24 V DC Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93

Corrente di commutazione 0.1 A, 48 V DC Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93

Corrente di commutazione 2 A, 240 V AC Commutazione Zero crossing Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93

ingresso

uscita

ingresso

uscita

ingresso

uscita

Vista lato rame Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) A Tensione nominale/Tensione massima di blocco V Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Circuito di ingresso Tensione di alimentazione Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Assorbimento nominale Tensione di rilascio Impedenza Caratteristiche generali Tempo di intervento: ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) ms V C 0.1/0.6* 2500 20...+60 RT III V DC 5 12 24 0.17 7 10 60 0.18 3 20 V mA mA V 1 NO 2/20 (24/33)DC (1.5...24)DC 1 0.001 0.12

Vista lato rame

Vista lato rame

1 NO 0.1/0.5 (48/60)DC (1.5...48)DC 0.05 0.001 1 24 0.17 16...30 7 10 3200 60 0.18 35...72 3 20 21300 5

1 NO 2/40 (240/275)AC (12...240)AC 22 1.5 1.6 12 24 60 0.18 3 20

W 0.035 0.087 mA V DC 7 1 715 7.2 4 1940

0.060 0.087 0.17 12 1 416 7.2 4 7 10

V DC 3.5...12 8...17 16...30 35...72

3.5...10 8...17 16...30 35...72

3200 21300

1940 3200 21300 12/12* 2500 20...+60 RT III

0.04/0.6* 2500 20...+60 RT III

II-2013, www.findernet.com

* Nota: tutti i dati sono riferiti allutilizzo del rel su circuito stampato o su zoccolo da circuito stampato tipo 93.11. Nel caso in cui il rel sia utilizzato con zoccoli da barra 35 mm tipo 93.51 fare riferimento ai dati tecnici della serie 38; se utilizzato con i tipi 93.61, 93.62, 93.63, 93.64 e 93.68, fare riferimento ai dati tecnici della serie 39 MasterINTERFACE.

Serie 34 - Rel per circuito stampato


Codificazione
Rel elettromeccanico (EMR) Esempio: serie 34, rel elettromeccanico, 1 scambio - 6 A, tensione bobina 24 V DC sensibile. A B C D

3 4 . 5
Serie Tipo 5 = Rel elettromeccanico Numero contatti 1 = 1 contatto, 6 A Versione bobina 7 = DC sensibile Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 7 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) 9 = Versione orizzontale C: Varianti 1 = Nessuna

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo 34.51 34.51 Versione bobina A DC sensibile DC sensibile 0-4-5 0-4-5 B 0-3 0 C 1 1 D 0 9

Rel a stato solido (SSR) Esempio: serie 34, rel a stato solido (SSR) - 2 A, alimentazione 24 V DC.

3 4 . 8
Serie Tipo 8 = Rel a stato solido (SSR) Uscita 1 = 1 NO

1 . 7 . 0 2 4 . 9 0 2 4
Circuito di uscita 9024 = 2 A - 24 V DC 7048 = 0.1 A - 48 V DC 8240 = 2 A - 240 V AC

Circuito di ingresso Vedere caratteristiche del circuito di ingresso

Varianti disponibili

A2

A1

12

11

II-2013, www.findernet.com

Variante = 34.51.7xxx.x019 Categoria di protezione RT I

14

Vista lato rame

Serie 34 - Rel per circuito stampato


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms 1/6 g 10/5 g 20/14 W 0.2 W 0.5 mm 5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) Microsconnessione V AC/kV (1.2/50 s) 1000/1.5 Rinforzato III kV (1.2/50 s) 6 V AC 4000 V AC 230/400 V AC 250 3 400 2

Rel elettromeccanico

Caratteristiche dei contatti


F 34 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 34 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 60x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 5 12 24 48 60 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.5 7.5 8.4 18 16.8 36 33.6 72 42 90 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 130 38.4 840 14.2 3350 7.1 12300 3.9 19700 3 R 34 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
4

II-2013, www.findernet.com

7.005 7.012 7.024 7.048 7.060

Serie 34 - Rel per circuito stampato


Caratteristiche generali
Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale W W 0.17 0.4

Rel a stato solido

Caratteristiche del circuito di ingresso


Dati circuito ingresso Tensione Codice nominale circuito di UN ingresso V 5 7.005 12 7.012 24 7.024 60 7.060 * Versione con uscita AC. Campo di funzionamento Umax Umin V V 3.5 12 (10*) 8 17 16 30 35 72 Tensione Impedenza Assorbimento di rilascio nominale I a UN V mA 1 715 (416*) 7 (12*) 4 1940 7.2 10 3200 7 20 21300 3

Caratteristiche del circuito di uscita


L 34 - Corrente di commutazione in funzione della temperatura ambiente SSR con uscita 2A (DC e AC) L 34 - Corrente di commutazione in funzione della temperatura ambiente SSR con uscita 0.1A (DC)

II-2013, www.findernet.com

Corrente di commutazione

Corrente di commutazione

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 34


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Caratteristiche comuni - Larghezza 6.2 mm - Pettine per collegamnento comuni a 16-Poli - Con circuito di presenza tensione e protezione bobina - Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio - Terminali con vite a croce o a taglio Per dati tecnici, fare riferimento alla Serie 39 MasterINTERFACE Interfacce modulari.

93.61

Combinazioni per rel elettromeccanico - EMR


93.62

Tipo di zoccolo (riferimento con la serie 39) Tensione nominale 6 V AC/DC 12 V AC/DC 24 V AC/DC 60 V AC/DC MasterBASIC MasterPLUS MasterINPUT MasterOUTPUT MasterTIMER (39.11..) (39.31..) (39.41..) (39.21..) (39.81..) 34.51.7.005.xx10 93.61.7.024 93.63.7.024 93.64.0.024 93.62.7.024 Tipo di rel 34.51.7.012.xx10 93.61.7.024 93.63.7.024 93.64.0.024 93.62.7.024 93.68.0.024 34.51.7.024.xx10 93.61.7.024 93.63.7.024 93.64.0.024 93.62.7.024 93.68.0.024 34.51.7.060.xx10 93.63.7.060 34.51.7.060.xx10 93.63.3.125 34.51.7.060.xx10 93.63.3.230 34.51.7.060.xx10 93.63.0.125 93.64.0.125 93.62.0.125 34.51.7.060.xx10 93.61.8.230 93.63.8.230 93.64.8.230 93.62.8.230 34.51.7.060.xx10 93.63.7.125 34.51.7.060.xx10 93.63.7.220

93.63

(110125)V AC * (220240)V AC * (110125)V AC/DC (220240)V AC (110125) V DC 220 V DC

* Circuito di soppressione corrente residua


93.64

Combinazioni per rel a stato solido - SSR


Tensione nominale 12 V AC/DC 24 V AC/DC (110125)V AC * (220240)V AC * (110125)V AC/DC (220240)V AC 6 V DC 12 V DC 24 V DC 60 V DC (110125) V DC 220 V DC Tipo di rel 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx Tipo di zoccolo (riferimento con la serie MasterBASIC MasterPLUS MasterINPUT MasterOUTPUT (39.10..) (39.30..) (39.40..) (39.20..) 93.63.0.024 93.64.0.024 93.61.8.230 93.61.7.024 93.61.7.024 93.61.7.024 93.63.3.125 93.63.3.230 93.63.0.125 93.63.8.230 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.060 93.63.7.125 93.63.7.220 93.64.0.125 93.64.8.230 93.64.0.024 93.64.0.024 93.64.0.024 93.62.0.125 93.62.8.230 93.62.7.024 93.62.7.024 93.62.7.024 39) MasterTIMER (39.80..) 93.68.0.024 93.68.0.024

93.68

Omologazioni (a seconda dei tipi):

* Circuito di soppressione corrente residua Accessori Pettine a 16 poli Separatore plastico con doppia funzione Cartella tessere Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti C Nm mm mm2 AWG 093.16 (blu), 093.16.0 (nero), 093.16.1 (rosso) 093.60 060.72 6 A 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP20 40+70 0.5 10 Filo rigido e filo flessibile 1 x 2.5 / 2 x 1.5 1 x 14 / 2 x 16
II-2013, www.findernet.com

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 34


Zoccolo con morsetti a molla montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Caratteristiche comuni - Larghezza 6.2 mm - Pettine per collegamnento comuni a 20-Poli - Con circuito di presenza tensione e protezione bobina - Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Per dati tecnici, fare riferimento alla Serie 38 Interfacce modulari.

93.51

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Combinazione rel/zoccolo

Combinazioni per rel elettromeccanico - EMR e rel a stato solido - SSR


Tipo di rel (riferimento con la serie 38) Tensione nominale 12 V AC/DC 24 V AC/DC (110125)V AC/DC (220240)V AC/DC (110125)V AC/DC * (220240)V AC * (220240)V AC 12 V DC 24 V DC 60 V DC Rel elettromeccanico - EMR (38.61..) 34.51.7.012.xx10 34.51.7.024.xx10 34.51.7.060.xx10 34.51.7.060.xx10 34.51.7.060.xx10 34.51.7.060.xx10 34.51.7.060.xx10 34.51.7.012.xx10 34.51.7.024.xx10 34.51.7.060.xx10 Rel a stato solido - SSR (38.81..) 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx Tipo di zoccolo 93.51.0.024 93.51.0.024 93.51.0.125 93.51.0.240 93.51.3.125 93.51.3.240 93.51.8.240 93.51.7.024 93.51.7.024 93.51.7.060

* Circuito di soppressione corrente residua

Accessori Pettine a 20 poli Separatore plastico Cartella tessere Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente (UN 60 V/> 60 V) Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti

093.20 093.01 093.64 6 A 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP20 40...+70/40...+55 10 Filo rigido e filo flessibile 1 x 2.5 / 2 x 1.5 1 x 14 / 2 x 16

C mm mm2 AWG

II-2013, www.findernet.com

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 34


Zoccolo per circuito stampato con ponticello di ritenuta e sgancio 93.11 (blu) Tipo di rel Caratteristiche generali Valori nominali
93.11

34.51, 34.81 6 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 C 40+70

Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Uso del ponticello di ritenuta e sgancio:

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Vista lato rame

(+)

(A)

II-2013, www.findernet.com

Serie 36 - Mini rel per circuito stampato 10 A Caratteristiche


Montaggio su circuito stampato 10 A Dimensioni ridotte 1 contatto in scambio o 1 contatto normalmente aperto Minirel Sugar cube Bobina DC sensibile - 360 mW Lavabile: RT III Variante con contatti senza Cadmio RoHS conforme

36.11-4001

36.11-4301

1 scambio, 10 A Rel sugar cube Montaggio su circuito stampato

1 NO, 10 A Rel sugar cube Montaggio su circuito stampato

Vista lato rame Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli /10 106 100 10 9/3 4 1000 40+85 RT III
3

Vista lato rame

1 scambio 10/15 250/250 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 500 (5/100) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 3 - 5 - 6 - 9 - 12 - 24 - 48 /0.36 (0.751.5)UN /0.4 UN /0.1 UN

1 NO 10/15 250/250 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 500 (5/100) AgSnO2 3 - 5 - 6 - 9 - 12 - 24 - 48 /0.36 (0.751.5)UN /0.4 UN /0.1 UN /10 106 100 103 9/2 4 1000 40+85 RT III

VA VA kW A

mW (V/mA)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


VI-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 36 - Mini rel per circuito stampato 10 A


Codificazione
Esempio: serie 36, mini rel per circuito stampato, 1 scambio - 10 A, tensione bobina 12 V DC. A B C D

3 6. 1
Serie Tipo 1 = Circuito stampato Numero contatti 1 = 1 contatto, 10 A Versione bobina 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 9 . 0 1 2 . 4
A: Materiale contatti 4 = AgSnO2 B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO

1
D: Versioni speciali 1 = Lavabile (RT III) C: Varianti 0 = Nessuna

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo 36.11 Versione bobina A DC 4 B 0-3 C 0 D 1

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto ms g g W mm a carico nominale W Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato 1/6 (tipo a scambio) 15/15 (tipo a scambio) 16 0.4 1.4 5 1/ (tipo NO) 15/ (tipo NO) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale II 2.5 2500 V AC V AC 230/400 250 2

VI-2012, www.findernet.com

Serie 36 - Mini rel per circuito stampato 10 A


Caratteristiche dei contatti
F 36 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 36 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Cicli

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 3 5 6 9 12 24 48 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 2.2 4.5 3.7 7.5 4.5 9 6.7 13.5 9 18 18 36 36 72 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 25 120 70 72 100 60 225 40 400 30 1600 15 6400 7.5 1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. R 36 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

9.003 9.005 9.006 9.009 9.012 9.024 9.048

VI-2012, www.findernet.com

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


Rel con 1 o 2 contatti 40.31 - 1 contatto 10 A (passo 3.5 mm) 40.51 - 1 contatto 10 A (passo 5 mm) 40.52 - 2 contatti 8 A (passo 5 mm) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccolo da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Bobina DC (standard o sensibile) e bobina AC Contatti senza Cadmio 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti UL Listing (combinazione rel/zoccolo) A prova di flussante: RT II standard, (disponibile versione RT III) Zoccoli serie 95 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86

40.31

40.51

40.52

Passo 3.5 mm 1 contatto 10 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Passo 5 mm 1 contatto 10 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Passo 5 mm 2 contatti 8 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

Vista lato rame

Vista lato rame

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240

2 scambi 8/15 250/400 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi

mW (V/mA)

5 - 6 - 7 - 9 - 12 - 14 - 18 - 21 - 24 - 28 - 36 - 48 - 60 - 90 - 110 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 200 103 7/3 - (12/4 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II** 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 200 103 7/3 - (12/4 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II** 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 100 103 7/3 - (12/4 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II**

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli


VIII-2012, www.findernet.com

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

** Vedere informazioni tecniche Cenni sulle procedure di saldatura automatica pagina II.

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


40.61 - 1 contatto 16 A (passo 5 mm) 40.xx.6 - Versione bistabile per rel 40.31, 40.51, 40.52 e 40.61 Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccolo da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Bobina AC o DC Variante con contatti senza Cadmio 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti UL Listed (combinazione 40.61 rel/zoccolo) A prova di flussante: RT II standard, (disponibile versione RT III) Zoccoli serie 95 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86

40.61

40.xx.6

Passo 5 mm 1 contatto 16 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Versione bistabile (singolo avvolgimento) 40.31/51/52/61 Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95

Versione bistabile (singolo avvolgimento) tipi: 40.31.6... 40.51.6... 40.52.6... 40.61.6... Vedere schemi di collegamento pagina 8

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli VA VA kW A

Vista lato rame

1 scambio 16/30* 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC ***Vedere a lato 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.81.5)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 100 103 7/3 - (12/4 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II** 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 110 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 110 1.0/1.0/ (0.81.1)UN (0.81.1)UN/ Vedere rel 40.31 40.52 40.61 Durata minima dellimpulso 20 ms
VIII-2012, www.findernet.com

Vedere rel 40.31 40.51 40.52 40.61

* Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms.

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

*** Tensione di alimentazione nominale (UN): 5 - 6 - 7 - 9 - 12 - 14 - 18 - 21 24 - 28 - 36 - 48 - 60 - 90 110 - 125 V DC

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

40.51

V AC C

** Vedere informazioni tecniche Cenni sulle procedure di saldatura automatica pagina II.

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


Rel con 1 contatto 40.11 - 1 contatto 10 A (orizzontale) 40.11-2016 - 1 contatto 16 A (orizzontale) 40.41 - 1 contatto 10 A (verticale) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccoli da circuito stampato (tipo 40.41) Bobina DC Variante con contatti senza Cadmio 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti Disponibile per rel tipo 40.41, versione NO

40.11

40.11-2016

40.41

1 contatto 10 A Orizzontale Montaggio su circuito stampato


1 contatto 16 A Orizzontale Montaggio su circuito stampato


1 contatto 10 A Verticale Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


40.11

40.41

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

Vista lato rame

Vista lato rame

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 6 - 12 - 24 - 48 - 60 //0.5 /(0.731.75)UN /0.4 UN /0.1 UN /20 106 200 103 12/4 6 (8 mm) 1000 40+70 RT I

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 6 - 12 - 24 - 48 //0.5 /(0.731.5)UN /0.4 UN /0.1 UN /20 106 50 103 12/4 6 (8 mm) 1000 40+70 RT I

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 6 - 12 - 24 - 48 - 60 //0.5 /(0.731.75)UN /0.4 UN /0.1 UN /20 106 200 103 12/4 6 (8 mm) 1000 40+70 RT I

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli


VIII-2012, www.findernet.com

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 40, rel per circuito stampato, 2 scambi, tensione bobina 230 V AC. A B C D

4 0 . 5
Serie Tipo 1 = Circuito stampato orizzontale 3 = Circuito stampato 4 = Circuito stampato 5 = Circuito stampato 6 = Circuito stampato Numero contatti 1 = 1 contatto per: 40.11, 40.31, 40.41, 40.51, 40.61, 2 = 2 contatti per: 40.52,

2 . 8 . 2 3 0 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 1 = Lavabile (RT III) 3 = Alta temperatura (+125C) lavabile C: Varianti 0 = Nessuna 16 = Corrente nominale 16 A (per 40.11)

- Passo 3.5 mm, Passo Passo Passo Passo 3.5 mm 3.5 mm 5 mm 5 mm

A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi per 40.31/51/52, AgCdO per 40.61 2 = AgCdO (standard per 40.11/41) 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO

10 10 10 10 16

A/16 A A A A A

8A

Versione bobina 6 = AC/DC bistabile 7 = DC sensibile 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 40.11 40.11 40.41 40.31/51 40.31/51 40.52 40.52 40.61 40.61 Versione bobina DC sensibile DC sensibile DC sensibile AC-DC sens. DC AC-DC sens. DC AC-DC sens. DC A 2-4 2-4 0-2 0-20-20-20-20-4 0-4 0 B 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 C 0 16 0 0 0 0 0 0 0 0 D 0 / 0 0 0 0 0 0 0 0

5 5 5 5

3 3 3 3 3 3 3

1 1-3 1 1-3 1 1-3

40.31/51/ bistabile 52/61

VIII-2012, www.findernet.com

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 1 contatto Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms 2/5 g 10/4 (1 scambio) g 13 W 0.6 W 1.2 (40.11/31/41/51) mm 5 2 (40.61/52/40.11-2016) 15/3 (2 scambi) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) Microsconnessione V AC/kV (1.2/50 s) 1000/1.5 Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale II 2.5 2000 Rinforzato (8 mm) III kV (1.2/50 s) 6 V AC 4000 Rinforzato (8 mm) III 6 4000 V AC 230/400 V AC 250 3 400 2 230/400 250 3 400 2 2 contatti

VIII-2012, www.findernet.com

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 40 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 40.31/51/61 F 40 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 40.52

Cicli

Limite per 40.31/51

F 40 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 40.11/41

H 40 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli

Limite corrente 40.61 Limite corrente 40.11/31/41/51 Limite corrente 40.52

40.52 - 2 contatti in serie

Limite per versione 10 A

Contatto singolo

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

VIII-2012, www.findernet.com

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC - 0.65 W standard (tipi 40.31/51/52/61) Tensione nominale UN V 5 6 7 9 12 14 18 21 24 28 36 48 60 90 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.65 7.5 4.4 9 5.1 10.5 6.6 13.5 8.8 18 10.2 21 13.1 27 15.3 31.5 17.5 36 20.5 42 26.3 54 35 72 43.8 90 65.7 135 80.3 165 91.2 188 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 38 130 55 109 75 94 125 72 220 55 300 47 500 36 700 30 900 27 1200 23 2000 18 3500 14 5500 11 12500 7.2 18000 6.2 23500 5.3 Dati versione DC - 0.5 W sensibile (tipi 40.31/51/52/61) Tensione nominale UN V 5 6 7 9 12 14 18 21 24 28 36 48 60 90 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* Umax** V V 3.7 8.8 4.4 10.5 5.1 12.2 6.6 15.8 8.8 21 10.2 24.5 13.2 31.5 15.4 36.9 17.5 42 20.5 49 26.3 63 35 84 43.8 105 65.7 157 80.3 192 91.2 219 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 50 100 75 80 100 70 160 56 288 42 400 35 650 27.7 900 23.4 1150 21 1600 17.5 2600 13.8 4800 10 7200 8.4 16200 5.6 23500 4.7 32000 3.9

9.005 9.006 9.007 9.009 9.012 9.014 9.018 9.021 9.024 9.028 9.036 9.048 9.060 9.090 9.110 9.125

7.005 7.006 7.007 7.009 7.012 7.014 7.018 7.021 7.024 7.028 7.036 7.048 7.060 7.090 7.110 7.125

*Umin = 0.8 UN per 40.61 Dati versione DC - 0.5 W sensibile (tipi 40.11/41) Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax* V V 4.4 10.5 8.8 21 17.5 42 35 84 43.8 105 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 75 80 300 40 1200 20 4600 10.4 7200 8.3

**Umax = 1.5 UN per 40.61

7.006 7.012 7.024 7.048 7.060

*Umax = 1.5 UN per 40.11-2016 Dati versione AC (tipi 40.31/51/52/61) Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 96 132 184 253 192 264 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 21 168 80 90 320 45 1350 21 2100 16.8 6900 9.4 9000 8.4 28000 5 31500 4.1 Dati versione AC/DC - bistabile (tipi 40.31/51/52/61) Tensione Codice nominale bobina UN V 5 6.005 6 6.006 12 6.012 24 6.024 48 6.048 110 6.110 Campo di funzionamento Umin Umax V V 4 5.5 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 88 121 ResistenzaAssorbimento Resistenza di nominale diseccitazione R I a UN RDC** mA 23 215 37 33 165 62 130 83 220 520 40 910 2100 21 3600 11000 10 16500

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240

** RDC = Resistenza in DC, RAC = 1.3 x RDC 1W

VIII-2012, www.findernet.com

Serie 40 - Mini rel per circuito stampato ed a innesto 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche della bobina
R 40 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina standard R 40 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina sensibile, tipi 40.31/51/52/61

R 40 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina sensibile, tipi 40.11/41

R 40 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Schema di collegamento per serie 40 versione bobina bistabile Funzionamento in AC Funzionamento in DC

Nota: La minima durata degli impulsi di SET e RESET di 20 ms. La massima pu essere continua. Assicurarsi che i pulsanti SET e RESET non possano essere premuti contemporaneamente.

VIII-2012, www.findernet.com

Premendo il pulsante SET il rel viene magnetizzato attraverso il diodo ed i contatti si portano in posizione di lavoro, restandovi. Premendo il pulsante RESET il rel viene smagnetizzato attraverso la resistenza (RAC) e i contatti tornano in posizione di riposo.

Premendo il pulsante SET il rel viene magnetizzato ed i contatti si portano in posizione di lavoro, restandovi. Premendo il pulsante RESET il rel viene smagnetizzato attraverso la resistenza (RDC) e i contatti tornano in posizione di riposo.

Serie 95 - Sommario zoccoli per rel serie 40


Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.02 95.03 40.31 Zoccolo con morsetti a bussola 95.05 40.51 - Morsetti bobina sul lato opposto 40.52 ai morsetti contatti 40.61 Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

95.05

Vedere pagina 10

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.83.3 40.31 Zoccolo con morsetti a bussola 95.85.3 40.51 40.52 40.61
95.85.3

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Pettine - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 11

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.93.3 40.31 Zoccolo con morsetti a bussola 95.95.3 40.51 - Morsetti bobina sul lato opposto 40.52 ai morsetti contatti 40.61
95.95.3

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 12 Modulo Zoccoli 99.02 95.55 Rel Descrizione 40.51 Zoccolo con morsetti a molla 40.52 - Per la connessione rapida 40.61 del conduttore - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

95.55

Vedere pagina 13 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.55.3 40.51 Zoccolo con morsetti a molla 40.52 - Per la connessione rapida 40.61 del conduttore - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

95.55.3

Vedere pagina 14 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.01 95.63 40.31 Zoccolo con morsetti a bussola - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Ponticello metallico di ritenuta

95.63

Vedere pagina 15

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 95.65 40.51 Zoccolo con morsetti a bussola 40.52 40.61
95.65

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Ponticello metallico di ritenuta

Vedere pagina 15
VIII-2012, www.findernet.com

95.13.2

Vedere pagina 16

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 95.13.2 40.31 Zoccolo per circuito stampato 40.41 95.15.2 40.51 40.52 40.61

Montaggio Circuito stampato

Accessori - Ponticello metallico di ritenuta - Ponticello plastico di ritenuta

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.01, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 95.03 e 95.05 mm2 AWG 95.03 Blu 40.31 95.03.0 Nero 95.05 95.05.0 Blu Nero 40.51, 40.52, 40.61 095.71 095.01

95.05

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.01 095.18

095.01.0

095.01.0 095.18.0

Combinazione rel/zoccolo

095.18.0 095.18 095.00.4 99.02 86.30 060.72

095.01

10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L95) 0.5 8 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

060.72

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente (95.05)


Corrente totale dello zoccolo (A)
11 14 12 COM NO NC

A2

A1

COIL

95.03
PEAN
N T E
O

95.05

EUR

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.03 e 95.05 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

86.30

99.02

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.


10

VIII-2012, www.findernet.com

Omologazioni (a seconda dei tipi):

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 95.03 e 95.05 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC 99.02.3.000.00 LED (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.59 LED (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.59 LED (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.59 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC 99.02.9.024.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC 99.02.9.060.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC 99.02.9.220.99 LED + Varistore (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.98 LED + Varistore (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.98 LED + Varistore (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.98 RC (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.09 RC (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.09 RC (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.09 Anti-rimanenza (110...240)V AC 99.02.8.230.07 86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello 95.83.3 95.83.30 95.85.3 95.85.30 o su barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Blu Nero Tipo di rel 40.31 40.51, 40.52, 40.61 Accessori Ponticello metallico di ritenuta 095.71 Ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3 095.91.30 095.91.3 095.91.30 (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli 095.08 095.08.0 095.08 095.08.0 Targhetta di identificazione 095.80.3 Moduli (vedere tabella fondo pagina) 99.80 Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e 060.72 sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V * Rigidit dielettrica 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti (solo 95.83.3) Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 (vedere diagramma L95) Coppia di serraggio Nm 0.5 Lunghezza di spelatura del cavo mm 7 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido filo flessibile per zoccoli 95.83.3 e 95.85.3 m2 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14 * Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.

95.85.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

060.72

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente (95.85.3)


Corrente totale dello zoccolo (A)

95.83.3
O
PEAN
N T E
O

95.85.3

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.83.3 e 95.85.3 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

095.08.0 (nero)

EUR

EUR

P A

095.08

99.80

Omologazioni (a seconda dei tipi):

VIII-2012, www.findernet.com

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta. Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccoli 95.83.3 e 95.85.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC RC RC Anti-rimanenza (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC 99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07
11

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello 95.93.3 95.93.30 95.95.3 95.95.30 o su barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Blu Nero Tipo di rel 40.31 40.51, 40.52, 40.61 Accessori Ponticello metallico di ritenuta 095.71 Ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3 095.91.30 095.91.3 095.91.30 Pettine a 8 poli 095.08 095.08.0 095.08 095.08.0 Targhetta di identificazione 095.80.3 Moduli (vedere tabella fondo pagina) 99.80 Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e 060.72 sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V * Rigidit dielettrica 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 (vedere diagramma L95) Coppia di serraggio Nm 0.5 Lunghezza di spelatura del cavo mm 8 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido filo flessibile per zoccoli 95.93.3 e 95.95.3 m2 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14 * Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.

95.95.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

060.72

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente (95.95.3)


Corrente totale dello zoccolo (A)

95.93.3
EUR

95.95.3

PEAN
N T E
O

P A

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.93.3 e 95.95.3 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

095.08.0 (nero)

EUR

095.08

99.80

Omologazioni (a seconda dei tipi):

LED + Varistore LED + Varistore RC RC RC Anti-rimanenza

(28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC

99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07

Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.


12

VIII-2012, www.findernet.com

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccoli 95.93.3 e 95.95.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC 99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.55 mm2 AWG 95.55 Blu 40.51, 40.52, 40.61 095.71 095.91.3 99.02 86.30 060.72 95.55.0 Nero

95.55

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 25+70 (vedere diagramma L95) 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18)

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.
060.72

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h)
86.30

86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccolo 95.55 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

VIII-2012, www.findernet.com

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.

99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07

13

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.55.3 mm2 AWG 95.55.3 Blu 40.51, 40.52, 40.61 095.71 095.91.3 99.80 060.72 95.55.30 Nero

95.55.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 25+70 (vedere diagramma L95) 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18)

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.
73.7

060.72

24.6

4 4

24

NO

14

Corrente totale dello zoccolo (A)

22

NC

12

95. 6

3.2

37. 2

A2

COIL

A1

15.8

30.3

34.7

30. 6

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente

21

COM

11

22.6 32.5

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccolo 95.55.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED
99.80

(6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC

99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07
VIII-2012, www.findernet.com

LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard)

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta. Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.

LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC RC RC Anti-rimanenza

14

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 8 poli Moduli (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica (tra bobina e contatti) Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 95.63 e 95.65 m2 AWG 95.63 Blu 40.31 95.65 Blu 40.51, 40.52, 40.61 095.71 095.08

95.63

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.08 99.01

95.65

Omologazioni (a seconda dei tipi):

10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) 2 kV AC IP 20 40+70 (vedere diagramma L95) 0.5 7 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

95.63
O
PEAN
N T E
O

95.65

EUR

P A

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.63 e 95.65 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

EUR

095.08

99.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

VIII-2012, www.findernet.com

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

Il LED verde standard. RC Il LED rosso disponibile RC su richiesta. Anti-rimanenza

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.01 per zoccolo 95.63 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) Diodo (+A2, polarit non standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC (6...220)V DC (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC 99.01.3.000.00 99.01.2.000.00 99.01.0.024.59 99.01.0.060.59 99.01.0.230.59 99.01.9.024.99 99.01.9.060.99 99.01.9.220.99 99.01.9.024.79 99.01.9.060.79 99.01.9.220.79 99.01.0.024.98 99.01.0.060.98 99.01.0.230.98 99.01.0.024.09 99.01.0.060.09 99.01.0.230.09 99.01.8.230.07
15

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 40


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Ponticello plastico di ritenuta Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C 95.13.2 95.13.20 Blu Nero 40.31, 40.41 95.15.2 95.15.20 Blu Nero 40.51, 40.52, 40.61 095.51 095.52 10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70

95.13.2

95.15.2

Omologazioni (a seconda dei tipi):

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). Con rel 40.51 considerare i terminali numero 21-12-14.

40.31
3.5 13 7.5 A1

40.51
12 11 14 12 14 22 24

30 20

3.5

11 A2 22 21 24 A1

21 A2

1.5

95.13.2

40.52

95.15.2

Vista lato rame

Vista lato rame

40.61

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 5 . 0

S P

A
A Confezione standard
VIII-2012, www.findernet.com

SM Ponticello metallico SP Ponticello plastico

9 5 . 0
16

Senza ponticello

SERIE

41

Serie 41 - Mini rel per circuito stampato 8 - 12 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 scambi - Basso profilo (altezza 15.7 mm) 41.31 - 1 contatto 12 A (passo 3.5 mm) 41.52 - 2 contatti 8 A (passo 5 mm) 41.61 - 1 contatto 16 A (passo 5 mm) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccolo da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Bobina AC e DC 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti Contatti senza Cadmio A prova di flussante: RT II standard (disponibile anche in versione RT III)

41.31

41.52

41.61

Passo 3.5 mm 1 contatto 12 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Passo 5 mm 2 contatti 8 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Passo 5 mm 1 contatto 16 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


29 15.7

12.6

0.4

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

3.8

0.6

0.8

Vista lato rame

Vista lato rame

Vista lato rame

1 scambio 12/25 250/400 3000 600 0.5 12/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24 - 230 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 0.9/0.4 (0.8...1.1)UN (0.7...1.5)UN 0.8/0.4UN 0.2/0.1UN 5106/10106 60 103 5/4 6 (8 mm) 1000 40+70 (AC); +85 (DC) RT II

2 scambi 8/15 250/400 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24 - 230 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 0.9/0.4 (0.8...1.1)UN (0.7...1.5)UN 0.8/0.4 UN 0.2/0.1 UN 5106/10106 60 103 5/4 6 (8 mm) 1000 40+70 (AC); +85 (DC) RT II

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24 - 230 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 0.9/0.4 (0.8...1.1)UN (0.7...1.5)UN 0.8/0.4 UN 0.2/0.1 UN 5106/10106 50 103 5/4 6 (8 mm) 1000 40+70 (AC); +85 (DC) RT II

mW (V/mA)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


III-2013, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

SERIE

41
Serie 41 - Mini rel per circuito stampato (SSR) 3 - 5 A Caratteristiche
Rel a stato solido Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccoli da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Circuito di uscita singolo disponibile con: - 5 A 24 V DC - 3 A 240 V AC Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Indicatore LED Basso profilo (15.7 mm) Lavabile: RT III Isolamento tra ingresso-uscita 2500 V AC

41.81 - 9024

41.81 - 8240

Corrente di commutazione 5 A, 24 V DC Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93

Corrente di commutazione 3 A, 240 V AC Commutazione Zero crossing Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 93

Vista lato rame Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) A Tensione nominale/Tensione massima di blocco V Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Circuito di ingresso Tensione di alimentazione Campo di funzionamento Assorbimento nominale Tensione di rilascio Impedenza Caratteristiche generali Tempo di intervento: ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) ms V AC C 0.05/0.25 2500 20...+60 RT III V DC V DC mA V DC 12 8...17 5.5 4 1550 24 14...32 9 9 2600 V mA mA V 1 NO 5/40 (24/35)DC (1.5...24)DC 1 0.01 0.3

Vista lato rame

1 NO 3/40 (240/275)AC (12...240)AC 50 1 1.1 12 8...17 8.8 4 1030 10/10 2500 20...+60 RT III 24 14...32 9 9 2600

III-2013, www.findernet.com

SERIE

41

Serie 41 - Mini rel per circuito stampato


Codificazione
Rel elettromeccanico (EMR) Esempio: serie 41, rel per circuito stampato, 2 scambi, tensione bobina 24 V DC. A B C D

4 1 . 5
Serie

2 . 9 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) 1 = Lavabile (RT III) C: Varianti 1 = Nessuna

Tipo 3 = Circuito stampato - Passo 3.5 mm 5 = Circuito stampato - Passo 5 mm 6 = Circuito stampato - Passo 5 mm Numero contatti 1 = 1 scambio per 41.31, 12 A 41.61, 16 A 2 = 2 scambi per 41.52, 8 A Versione bobina 8 = AC 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 41.31 41.52 41.61 41.31/52/61 Versione bobina DC DC DC AC A 0-4-5 0-5 0-4 0 B 0-3 0-3 0-3 0 C 1 1 1 1 D 0-1 0-1 0-1 0

Rel a stato solido (SSR) Esempio: serie 41, rel a stato solido (SSR) - 5 A, alimentazione 24 V DC.

4 1 . 8
Serie Tipo 8 = Rel a stato solido (SSR) Uscita 1 = 1 NO

1 . 7 . 0 2 4 . 9 0 2 4
Circuito di uscita 9024 = 5 A - 24 V DC 8240 = 3 A - 240 V AC

Circuito di ingresso Vedere caratteristiche del circuito di ingresso

III-2013, www.findernet.com

SERIE

41
Serie 41 - Mini rel per circuito stampato
Rel elettromeccanico Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 1 contatto Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vouto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 2/5 15/2 16 0.4 1.7 (41.31) 5 1.2 (41.52) 1.8 (41.61) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1000/1.5 Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 4 2000 kV (1.2/50 s) V AC Rinforzato (8 mm) III 6 4000 Rinforzato (8 mm) III 6 4000 V AC V AC 230/400 250 3 400 2 230/400 250 3 400 2 2 contatti

III-2013, www.findernet.com

SERIE

41

Serie 41 - Mini rel per circuito stampato


Caratteristiche dei contatti
F 41 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 41.31/61 F 41 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 41.52

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Limite per 41.31

H 41- Massimo potere di rottura su carichi in DC1


Limite corrente 41.61 Limite corrente 41.31 Limite corrente 41.52

Corrente DC (A)

41.52 - 2 contatti in serie

Contatto singolo

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione AC Tensione nominale UN V 24 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 19.2 26.4 184 253 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 400 40 38000 4.2 R 41 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

8.024 8.230

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. Dati versione DC Tensione nominale UN V 5 6 12 24 48 60 110 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.5 7.5 4.2 9 8.4 18 16.8 36 33.6 72 42 90 77 165 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 62 80 90 66.7 360 33.3 1440 16.7 5760 8.3 9000 6.6 24200 4.5 1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
5

R 41 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

III-2013, www.findernet.com

9.005 9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110

SERIE

41
Serie 41 - Mini rel per circuito stampato
Rel a stato solido Caratteristiche generali
Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale W W 41.81 - 9024 0.25 1.75 41.81 - 8240 0.25 3.5

Caratteristiche del circuito di ingresso


Dati circuito ingresso Tensione Codice nominale circuito di UN ingresso V 12 7.012 24 7.024 Campo di funzionamento Umax Umin V V 8 17 14 32 Tensione Impedenza Assorbimento di rilascio nominale I a UN V mA 4 1550 5.5 9 2600 9

Caratteristiche del circuito di uscita


L 41 - Corrente di commutazione in funzione della temperatura ambiente SSR con uscita 5 A DC L 41 - Corrente di commutazione in funzione della temperatura ambiente SSR con uscita 3 A AC

Corrente di commutazione

Corrente di commutazione

III-2013, www.findernet.com

SERIE

41

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 41


Morsetti a vite montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Tensione di alimentazione Tipo di rel 6 V AC/DC 12 V AC/DC 24 V AC/DC 60 V AC/DC (110...125)V AC/DC (220...240)V AC/DC (230...240)V AC 6 V DC 12 V DC 24 V DC 48 V DC 60 V DC Accessori Pettine a 8 poli Separatore plastico Cartella tessere, 72 tessere Caratteristiche tecniche Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente (UN 60 V/> 60 V)C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 93.02 mm2 AWG

Tipo di zoccolo

93.02

41.52.9.005.0010 e 41.61.9.005.0010 93.02.0.024 41.52.9.012.0010 e 41.61.9.012.0010 93.02.0.024 41.52/61.9.024.0010 e 41.81.7.024.xxxx 93.02.0.024 41.52.9.060.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.110.0010 e e e e 41.61.9.060.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 93.02.0.060 93.02.0.125 93.02.0.240 93.02.8.230

Omologazioni (a seconda dei tipi):

41.52.9.005.0010 e 41.61.9.005.0010 93.02.7.024 41.52/61.9.012.0010 e 41.81.7.012.xxxx 93.02.7.024 41.52/61.9.024.0010 e 41.81.7.024.xxxx 93.02.7.024 41.52.9.048.0010 e 41.61.9.048.0010 93.02.7.060 41.52.9.060.0010 e 41.61.9.060.0010 93.02.7.060 093.08 (vedere pagina successiva) 093.01 (vedere pagina successiva) 060.72 (vedere pagina successiva) 10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40...+70/40...+55 0.5 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

III-2013, www.findernet.com

SERIE

41
Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 41
Morsetti a molla montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Tensione di alimentazione Tipo di rel 6 V AC/DC 12 V AC/DC 24 V AC/DC 60 V AC/DC (110...125)V AC/DC (220...240)V AC/DC (230...240)V AC 6 V DC 12 V DC 24 V DC 48 V DC 60 V DC Accessori Pettine a 8 poli Separatore plastico Cartella tessere, 72 tessere Caratteristiche tecniche Valori nominali Rigidit dielettrica Gardo di protezione Temperatura ambiente (UN 60 V/> 60 V) C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 93.52 mm2 AWG 41.52.9.005.0010 e 41.61.9.005.0010 41.52.9.012.0010 e 41.61.9.012.0010 41.52/61.9.024.0010 e 41.81.7.024.xxxx 41.52.9.060.0010 e 41.61.9.060.0010 41.52.9.110.0010 e 41.61.9.110.0010 41.52.9.110.0010 e 41.61.9.110.0010 41.52.9.110.0010 e 41.61.9.110.0010 41.52.9.005.0010 e 41.61.9.005.0010 41.52/61.9.012.0010 e 41.81.7.012.xxxx 41.52/61.9.024.0010 e 41.81.7.024.xxxx 41.52.9.048.0010 e 41.61.9.048.0010 41.52.9.060.0010 e 41.61.9.060.0010 093.08 (vedere tabella fondo pagina) 093.01 (vedere tabella fondo pagina) 060.72 (vedere tabella fondo pagina) 10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40...+70 /40...+55 8 filo rigido 1x2.5 1x14 filo flessibile 1x2.5 1x14

Tipo di zoccolo 93.52.0.024 93.52.0.024 93.52.0.024 93.52.0.060 93.52.0.125 93.52.0.240 93.52.8.230 93.52.7.024 93.52.7.024 93.52.7.024 93.52.7.060 93.52.7.060

93.52

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccoli 93.02 e 93.52 Valori nominali

093.08 (blu) 010 A - 250 V

093.08.0 (nero)

093.08.1 (rosso)

EUR

P A

093.08

Omologazioni (a seconda dei tipi):

093.01

Cartella tessera per 38.x2, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72 8

III-2013, www.findernet.com

PEAN

Separatore plastico per zoccoli 93.02 e 93.52

093.01

2 mm di spessore, utilizzato all'inizio e alla fine di un gruppo interfaccia. Pu essere utilizzato come separatore ottico, ma deve essere usato per: - separare gruppi di interfaccia PLC con differenti tensioni di alimentazione secondo VDE 0106-101 - proteggere pettini tagliati con numero di poli inferiore a 20.

SERIE

41

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 41


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Accessori Ponticello plastico di ritenuta Caratteristiche tecniche Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente 95.13.2 (blu) 41.31 95.13.20 (nero) 95.15.2 (blu) 95.15.20 (nero) 41.52, 41.61, 41.81(1) 095.42 10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 C 40+70

95.13.2

95.15.2

Omologazioni (a seconda dei tipi):

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12). (1) Con rel 41.81 considerare i terminali contatto NO numero 11-14.

41.31
13 7.5

41.52

41.81 - 9024

30 20

3.5

3.5

95.13.2

1.5

41.61

41.81 - 8240 95.15.2

Vista lato rame

Vista lato rame

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 5 . 1

3 . 2

S L

A
A Confezione standard

SL Ponticello plastico

9 5 . 1

3 . 2

Senza ponticello

III-2013, www.findernet.com

Serie 43 - Mini rel per circuito stampato 10 - 16 A Caratteristiche


1 contatto - Basso profilo (altezza 15.4 mm) 43.41 - 1 scambio, 10 A (passo 3.2 mm) 43.41-0300 - 1 NO, 10 A (passo 5 mm) 43.61-0300 - 1 NO, 16 A (passo 5 mm) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccolo da circuito stampato (tipo 43.41) Bobina DC sensibile: - 250 mW (tipo 10 A) - 400 mW (tipo 16 A) Elevato isolamento tra bobina e contatti 10 mm, 6 kV (1.2/50 s) Contatti senza Cadmio A prova di flussante: RT II standard (disponibile versione RT III come variante)

43.41

43.41-0300

43.61-0300

Passo 3.2 mm 1 scambio, 10 A Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


Passo 5 mm 1 NO, 10 A Montaggio su circuito stampato


Passo 5 mm 1 NO, 16 A Montaggio su circuito stampato


43.41

43.41-0300 43.61-0300

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

Vista lato rame

Vista lato rame

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 3 - 6 - 9 - 12 - 18 - 24 - 36 - 48 /0.25 (0.71.5)UN /0.4 UN /0.05 UN /10 106 100 103 6/4 6 (10 mm) 1000 40+85 RT II

1 NO 10/15 250/400 2500 500 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 3 - 6 - 9 - 12 - 18 - 24 - 36 - 48 /0.25 (0.71.5)UN /0.4 UN /0.05 UN /10 106 100 103 6/2 6 (10 mm) 1000 40+85 RT II

1 NO 16/25 250/400 4000 750 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 12 - 24 - 48 /0.4 (0.71.2)UN /0.4 UN /0.05 UN /10 106 50 103 6/2 6 (10 mm) 1000 40+85 RT II

mW (V/mA)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 43 - Mini rel per circuito stampato 10 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 43, rel per circuito stampato, 1 scambio, tensione bobina 24 V DC. A B C D

4 3 . 4
Serie

1 . 7 . 0 2 4 . 2
A: Materiale contatti 0 = AgNi 2 = AgCdO 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio (43.41) 3 = NO

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) 1 = Lavabile (RT III) C: Varianti 0 = Nessuna

Tipo 4 = Circuito stampato - Passo 3.2 mm (per tipi a scambio, 10 A) Circuito stampato - Passo 5 mm (per tipi NO, 10 A) 6 = Circuito stampato - Passo 5 mm (per tipi NO, 16 A) Numero contatti 1 = 1 contatto Versione bobina 7 = DC sensibile (solo per 43.41) 9 = DC (solo per 43.61) Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 43.41 43.61 Versione bobina A DC sensibile DC 0-2-4-5 0-2-4 B 0-3 3 C 0 0 D 0-1 0

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms 3/6 g 15/3 g 15 W 0.25 (43.41) W 1.3 (43.41) mm 5 0.4 (43.61) 2 (43.61) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) Microsconnessione V AC/kV (1.2/50 s) 1000/1.5 Rinforzato (10 mm) III kV (1.2/50 s) 6 V AC 4000 V AC 230/400 V AC 250 3 400 2

Serie 43 - Mini rel per circuito stampato 10 - 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 43 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 43 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1
Limite corrente 43.61 Limite corrente 43.41 Corrente DC (A) Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli

Limite per 43.41

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100103 cicli per 43.41 e 50103 per 43.61. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC - 0.25 W sensibile (tipo 43.41) Tensione nominale UN V 3 6 9 12 18 24 36 48 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 2.2 4.5 4.2 9 6.5 13.5 8.4 18 13 27 16.8 36 25.2 54 33.6 72 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 36 83.5 150 40 324 27.7 580 20.7 1300 13.8 2200 10.9 5200 6.9 9200 5.2 1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. Dati versione DC - 0.4 W standard (tipo 43.61) Tensione nominale UN V 12 24 48 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 8.4 14.4 16.8 28.8 33.6 57.6 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 360 33.3 1400 17.1 5760 8.3 R 43 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

7.003 7.006 7.009 7.012 7.018 7.024 7.036 7.048

9.012 9.024 9.048

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 43


Rel per circuito stampato (solo per versione a scambio) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SNA) Caratteristiche tecniche Valori nominali Isolamento Grado di protezione Temperatura ambiente C 95.23 (blu) 43.41 95.23.0 (nero) 43.41 095.43

95.23

Omologazioni (a seconda dei tipi):

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70

43.41

Vista lato rame

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 5 . 2

S N

A
A Confezione standard

SN Ponticello metallico a basso profilo

9 5 . 2
4

Senza ponticello

Serie 44 - Mini rel per circuito stampato 6 - 10 A Caratteristiche


Rel con 2 contatti 44.52 - 2 contatti 6 A (passo 5 mm) 44.62 - 2 contatti 10 A (passo 5 mm) Montaggio su circuito stampato - diretto o su zoccolo da circuito stampato Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) - su zoccoli con morsetti a bussola o a molla Separazione fisica tra contatti adiacenti Disponibile con bobina DC (standard o sensibile) Contatti senza Cadmio 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti UL Listing (combinazione rel/zoccolo) A prova di flussante: RT II Zoccoli serie 95 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86

44.52

44.62

2 contatti, 6 A Passo 5 mm Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


2 contatti, 10 A Passo 5 mm Montaggio su circuito stampato o zoccoli serie 95


29

12.4

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC/DC sens. Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W/W AC AC/DC AC/DC VA VA kW A

0.4

25

Vista lato rame

Vista lato rame

2 scambi 6/10 250/400 1500 250 0.185 6/0.3/0.13 300 (5/5) AgNi /0.65/0.5 /0.4 UN /0.1 UN /20 106 150 103 8/5 - (12/5 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.13 300 (5/5) AgNi /0.65/0.5 /0.4 UN /0.1 UN /20 106 100 103 8/5 - (12/5 sensibile) 6 (8 mm) 1000 40+85 RT II

mW (V/mA)

6 - 9 - 12 - 14 - 24 - 28 - 48 - 60 - 110 - 125

DC/DC sens. (0.731.5)UN/(0.731.7)UN (0.731.5)UN/(0.81.7)UN

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 44 - Mini rel per circuito stampato 6 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 44, rel per circuito stampato, 2 scambi - 10 A, tensione bobina 24 V DC. A B C D

4 4 . 6
Serie Tipo 5 = Circuito stampato - Passo 5 mm 6 = Circuito stampato - Passo 5 mm Numero contatti 2 = 2 contatti per 44.52, 6 A 44.62, 10 A Versione bobina 7 = DC sensibile 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 9 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi 4 = AgSnO2 solo per 44.62 5 = AgNi + Au (5 m) solo per 44.52 B: Circuito contatti 0 = Scambio

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) C: Varianti 0 = Nessuna

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 44.52 44.62 Versione bobina DC - DC sens. DC - DC sens. A 0-5 0-4 B 0 0 C 0 0 D 0 0

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 4/4 15/12 16 0.6 1.2 (44.52) 5 2.7 (44.62) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 4 2500 kV (1.2/50 s) V AC Rinforzato (8 mm) III 6 4000 V AC V AC 230/400 250 3 400 2

Serie 44 - Mini rel per circuito stampato 6 - 10 A


Caratteristiche dei contatti
F 44 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 44 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Limite corrente 44.62 Corrente DC (A) Limite corrente 44.52 2 contatti in serie

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Cicli

Contatto singolo

Limite per 44.52

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC - 0.65 W standard Tensione nominale UN V 6 9 12 14 24 28 48 60 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.4 9 6.6 13.5 8.8 18 10.2 21 17.5 36 20.5 42 35 72 43.8 90 80.3 165 91.2 188 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 55 109 125 72 220 55 300 47 900 27 1200 23 3500 14 5500 11 18000 6.2 23500 5.3 Dati versione DC - 0.5 W sensibile Tensione nominale UN V 6 9 12 14 24 28 48 60 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* Umax V V 4.4 10.2 6.6 15.3 8.8 20.4 10.2 23.8 17.5 40.8 20.5 47.6 35 81.6 43.8 102 80.3 187 100 219 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 75 80 160 56 300 40 400 35 1200 20 1600 17.5 4800 10 7200 8.4 23500 4.7 32000 3.9

9.006 9.009 9.012 9.014 9.024 9.028 9.048 9.060 9.110 9.125

7.006 7.009 7.012 7.014 7.024 7.028 7.048 7.060 7.110 7.125

*Umin = 0.8 UN per 44.62 R 44 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina standard R 44 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina sensibile

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
3

Serie 95 - Sommario zoccoli per serie 44


Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.02 95.05 44.52 Zoccolo con morsetti a bussola 44.62 - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti
95.05

Vedere pagina 5

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine a 8 poli - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.85.3 44.52 Zoccolo con morsetti a bussola 44.62

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

95.85.3

Vedere pagina 6

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.95.3 44.52 Zoccolo con morsetti a bussola 44.62 - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

95.95.3

Vedere pagina 7

ST

ERED
N

REG

CO D

U MM

NI

TY

E S I

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.02 95.55 44.52 Zoccolo con morsetti a molla 44.62 - Per la connessione rapida del conduttore - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti
95.55

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 8

ST

ERED

REG

UN MM CO D E S I

ITY
N

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 95.55.3 44.52 Zoccolo con morsetti a molla 44.62 - Per la connessione rapida del conduttore - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti
95.55.3

Montaggio A pannello o su barra 35 mm (EN 60715)

Accessori - Moduli di segnalazione e protezione EMC - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 9

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 95.65 44.52 Zoccolo con morsetti a bussola 44.62
95.65

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Ponticello metallico di ritenuta 35 mm (EN 60715)

Vedere pagina 10 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 95.15.2 44.52 Zoccolo per circuito stampato 44.62 Montaggio Circuito stampato Accessori - Ponticello metallico di ritenuta

95.15.2

Vedere pagina 11

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.01, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.05 mm2 AWG 95.05 Blu 44.52, 44.62 95.05.0 Nero

95.05

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.01 095.18

095.71 095.01.0 095.18.0 095.00.4 99.02 86.30 060.72

Combinazione rel/zoccolo

095.01

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L95) 0.5 8 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)
O
PEAN
N T E
O

060.72

EUR

Pettine a 8 poli per zoccolo 95.05 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi): 86.30.0.024.0000

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccolo 95.05 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07
5

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.85.3 mm2 AWG 95.85.3 Blu 44.52, 44.62 95.85.30 Nero

95.85.3

095.91.3 095.08

095.71 095.91.30 095.08.0 095.80.3 99.80 060.72

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

060.72

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L95) 0.5 7 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccolo 95.85.3 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

095.08 (nero)

EUR

P A

095.08

99.80

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

Il LED verde standard. RC Il LED rosso disponibile RC su richiesta. Anti-rimanenza


6

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccolo 95.85.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC 99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su 95.95.3 95.95.30 barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Tipo di rel 44.52, 44.62 Accessori Ponticello metallico di ritenuta 095.71 Ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3 095.91.30 (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli 095.08 095.08.0 Targhetta didentificazione 095.80.3 Moduli (vedere tabella fondo pagina) 99.80 Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e 060.72 sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 (vedere diagramma L95) Coppia di serraggio Nm 0.5 Lunghezza di spelatura del cavo mm 8 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido filo flessibile per zoccolo 95.95.3 m2 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

95.95.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

060.72

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccolo 95.95.3 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

095.08 (nero)

EUR

P A

095.08

99.80

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

Il LED verde standard. RC Il LED rosso disponibile RC su richiesta. Anti-rimanenza

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccolo 95.95.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC 99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07
7

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.55 mm2 AWG 95.55 Blu 44.52, 44.62 95.55.0 Nero

095.71 095.91.3 99.02 86.30 060.72

95.55

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 25+70 (vedere diagramma L95) 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18)

060.72

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

ST

ERED

REG

UN MM CO D E S I

ITY
N

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi):
86.30

86.30.0.024.0000

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.


8

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccolo 95.55 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.55.3 mm2 AWG 95.55.3 Blu 44.52, 44.62 95.55.30 Nero

95.55.3

095.71 095.91.3 99.80 060.72

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.91.3

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 25+70 (vedere diagramma L95) 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18)
73.7

060.72

24.6

4 4

24

NO

14

Corrente totale dello zoccolo (A)

22

NC

12

30. 6

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente

21

COM

11

ST

ERED
N

REG

95. 6

34.7

3.2

CO D

U MM

NI

TY

E S I

37. 2

A2

COIL

A1

15.8

30.3

22.6 32.5

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccolo 95.55.3 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) LED
99.80

(6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC

99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07

LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

LED + Varistore LED + Varistore RC

Il LED verde standard. RC Il LED rosso disponibile RC su richiesta. Anti-rimanenza

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 8 poli Moduli Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica (tra bobina e contatti) Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 95.65 m2 AWG 95.65 Blu 44.52, 44.62 095.71 095.08 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 (vedere diagramma L95) 0.5 7 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

95.65

Omologazioni (a seconda dei tipi):

L 95 - Corrente totale dello zoccolo in funzione della temperatura ambiente


Corrente totale dello zoccolo (A)

95.65

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.65 Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

EUR

P A

095.08

10

PEAN

Serie 95 - Zoccoli e accessori per rel serie 44


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Ponticello plastico di ritenuta Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C 95.15.2 (blu) 44.52, 44.62 95.15.20 (nero)

95.15.2

095.51 095.52 10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Vista lato rame

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 5 . 0

S P

A
A Confezione standard

SM Ponticello metallico SP Ponticello plastico

9 5 . 0

Senza ponticello

11

Serie 45 - Mini rel per circuito stampato 16 A Caratteristiche


Rel per temperatura ambiente +105 C Connessione diretta su circuito stampato dei terminali bobina e contatti - 45.31, 1 contatto normalmente aperto (distanza tra contatti 3 mm) Rel per temperatura ambiente +125 C Montaggio su circuito stampato connessione tramite Faston 250 - 45.71, 1 contatto normalmente aperto o normalmente chiuso - 45.91, 1 contatto normalmente aperto (distanza tra contatti 3 mm) Distanza tra contatti 3 mm secondo EN 60730-1 (tipo 45.31 e 45.91) Bobina DC sensibile - 360 mW Contatti senza Cadmio Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria e di strisciamento di 8 mm 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti A prova di flussante: RT II standard, (disponibile versione RT III)

45.31

45.71

45.91

1 NO, distanza contatti 3 mm Max temperatura ambiente +105C Montaggio su circuito stampato

1 NO o 1 NC Max temperatura ambiente +125C Montaggio su circuito stampato + Faston 250


1 NO, distanza contatti 3 mm Max temperatura ambiente +125C Montaggio su circuito stampato + Faston 250

45.71...0310 (1 NO) 45.31...0310 (1 NO) 45.71...0410 (1 NC) 45.91...0310 (1 NO)

Per i disegni dingombro vedere pagina 3 PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli /10 106 30 10 12/2 6 (8 mm) 2500 40+105 RT II
3

Vista lato rame 1 NO distanza contatti 3 mm 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/4/1 500 (10/5) AgNi

Vista lato rame 1 NO o 1 NC 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.13 500 (10/5) AgCdO 6 - 12 - 24 - 48 - 60 /0.36 (0.71.2)UN /0.4 UN /0.1 UN /10 106 100 10 10/2 6 (8 mm) 1000 40+125 RT II
3

Vista lato rame 1 NO distanza contatti 3 mm 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/4/1 500 (10/5) AgNi 6 - 12 - 24 - 48 - 60 /0.36 (0.71.2)UN /0.4 UN /0.1 UN /10 106 30 103 12/2 6 (8 mm) 2500 40+125 RT II

VA VA kW A

mW (V/mA)

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

6 - 12 - 24 - 48 - 60 /0.36 (0.71.2)UN /0.4 UN /0.1 UN

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


IV-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 45 - Mini rel per circuito stampato 16 A


Codificazione
Esempio: serie 45, rel per circuito stampato + Faston 250, 1 contatto NO, tensione bobina 12 V DC. A B C D

4 5 . 7
Serie

1 . 7 . 0 1 2 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgCdO per 45.71, Standard AgNi per 45.31 e 45.91 1 = AgNi 2 = AgCdO B: Circuito contatti 3 = NO 4 = NC (solo 45.71)

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) 1 = Lavabile (RT III) solo per 45.71 e 45.91 C: Varianti 1 = Nessuna

Tipo 3 = Circuito stampato, apertura contatti 3 mm 7 = Circuito stampato + Faston 250 9 = Circuito stampato + Faston 250, apertura contatti 3 mm Numero contatti 1 = 1 contatto, 16 A Versione bobina 7 = DC sensibile Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. Tipo 45.31 45.71 45.91 Versione bobina A DC sensibile DC sensibile DC sensibile 0-2 0-1 0-2 B 3 3-4 3 C 1 1 1 D 0 0-1 0-1

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 45.71 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado di inquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10150)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 3/3 20/10 20 0.4 1.8 5
IV-2012, www.findernet.com

45.31 / 45.91 230/400 250 3 Rinforzato (8 mm) III 6 4000 Sconnessione completa III 4 2500/4 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) 45.31 / 45.91 2/ 20/ 400 2

V AC V AC

230/400 250 3 Rinforzato (8 mm) III 400 2

kV (1.2/50 s) V AC

6 4000 Microsconnessione

kV (1.2/50 s) V AC/kV (1.2/50 s)

1000/1.5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 45.71

Serie 45 - Mini rel per circuito stampato 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 45 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 45.71 F 45 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 45.31 / 45.91

Carico resistivo - cos = 1 Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Cicli

H 45 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli (45.71) e 30103 cicli (45.31, 45.91). Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC - 0.36 W sensibile Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.2 7.2 8.4 14.4 16.8 28.8 33.6 57.6 42 72 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 100 60 400 30 1600 15 6400 7.5 10000 6 R 45 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

7.006 7.012 7.024 7.048 7.060

Cicli

Limite per 45.31

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Disegni dingombro
Tipo 45.31 Tipo 45.71 / 91

IV-2012, www.findernet.com

Serie 46 - Mini rel industriale 8 - 16 A Caratteristiche


Rel con 1 o 2 contatti 46.52 - 2 scambi 8 A 46.61 - 1 scambio 16 A Montaggio su zoccolo o connessione diretta tramite Faston Bobina AC o DC Disponibile con: pulsante di prova bloccabile, indicatore meccanico e LED 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti Contatti senza Cadmio Brevetto Europeo

46.52

46.61

2 scambi, 8 A Terminali da innesto/a saldare

1 scambio, 16 A Faston 187 (4.8x0.5 mm)

46.52

29

12.4

20

32.8

46.61
6.5

4.75

0.5

4.75

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106 100 10 10/3 6 (8 mm) 1000 40 ... +70 RT II
3

2 scambi 8/15 250/440 2000 350 0.37 6/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA/W AC DC AC/DC AC/DC

1 scambio 16/25 * 250/440 4000 750 0.55 12/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi * Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 80 A - 5 ms.

VA VA kW A

mW (V/mA)

12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 - 240 12 - 24 - 48 - 110 - 125 1.2/0.5 (0.8...1.1)UN (0.73...1.1)UN 0.8UN /0.4UN 0.2UN /0.1UN 1.2/0.5 (0.8...1.1)UN (0.73...1.1)UN 0.8UN /0.4UN 0.2UN /0.1UN 10 106 100 103 15/5 6 (8 mm) 1000 40 ... +70 RT II

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


II-2013, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s)kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 46 - Mini rel industriale 8 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 46, mini rel industriale, 1 scambio, tensione bobina 24 V DC, con pulsante bloccabile e indicatore meccanico. A B C D

4 6. 6
Serie Tipo 5 = Terminali da innesto/a saldare (2.5x0.5 mm) 6 = Terminali Faston 187 (4.8x0.5 mm) Numero contatti 1 = 1 scambio, 16 A 2 = 2 scambi, 8 A Versione bobina 9 = DC 8 = AC (50/60 Hz) Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 9 . 0 2 4 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 2 =Indicatore meccanico 4 =Pulsante di prova + indicatore meccanico 54 =Pulsante di prova + LED (AC) + indicatore meccanico 74 =Pulsante di prova + doppio LED (DC non polarizzato) + indicatore meccanico

A: Materiale contatti 0 = AgNi 4 = AgSnO2 (solo 46.61) 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 46.52 Versione bobina AC - DC AC DC AC - DC AC DC A 0-5 0-5 0-5 0-4-5 0-4-5 0-4-5 B 0 0 0 0 0 0 C 2-4 54 74 2-4 54 74 D 0 / / 0 / /

46.61

Versioni speciali per applicazioni ferroviarie su richiesta

Descrizione: varianti

C: Variante 54 LED (AC)

C: Variante 74 LED (DC, non polarizzato)

EUR

2 Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (0040, 0054, 0074) 1 3

PEAN
N T E
O

EUR

P A

In entrambi i casi accertarsi che l'attuazione del pulsante di prova sia rapida e decisa.

II-2013, www.findernet.com

Pu essere usato in due modi: 1) il peduncolo di plastica (situato direttamente sotto il pulsante di prova) rimane intatto. In questo caso, premendo il pulsante di prova i contatti commutano. Quando il pulsante di prova viene rilasciato i contatti ritornano al loro stato precedente. 2) il peduncolo di plastica viene rotto (per mezzo di un apposito utensile). In questo caso, (oltre che la suddetta funzione), quando il pulsante di prova viene premuto e ruotato, i contatti restano bloccati nella posizione di lavoro e rimangono cos fino a quando il pulsante di prova non viene riportato nella posizione precedente.

PEAN

Serie 46 - Mini rel industriale 8 - 16 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 1 contatto Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10150)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 2/6 20/12 20 0.6 1.6 5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 46.61 1/4 20/15 20 0.6 2 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) 46.52 V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1000/1.5 Microsconnessione 1000/1.5 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 4 2000 kV (1.2/50 s) V AC Rinforzato (8 mm) III 6 4000 Rinforzato (8 mm) III 6 4000 V AC V AC 230/400 250 3 400 2 230/400 250 3 400 2 2 contatti

Caratteristiche dei contatti


F 46 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 46.52 F 46 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 46.61

H 46 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Cicli

Limite corrente 46.61 Corrente DC (A) Limite corrente 46.52

II-2013, www.findernet.com

Tensione DC (V) 3

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Serie 46 - Mini rel industriale 8 - 16 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC Tensione nominale UN V 12 24 48 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 8.8 13.2 17.5 26.4 35 52.8 80 121 91.2 138 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 300 40 1200 20 4800 10 23500 4.7 32000 3.9 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 48 110 120 230 240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 88 121 96 132 184 253 192 264 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 80 90 320 45 1350 21 6900 9.4 9000 8.4 28000 5 31500 4.1

9.012 9.024 9.048 9.110 9.125

8.012 8.024 8.048 8.110 8.120 8.230 8.240

R 46 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 46 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Accessori
Adattatore con aletta in testa per rel 46.52 e 46.61
36.6 3.6 2

046.05

046.05

14.4

46

38

18.1

046.05 con rel 046.05 046.05 con rel

Adattatore attacco barra 35 mm (EN 60715) per rel 46.52 e 46.61


42.4 14.4 39.8

046.07

046.07
46.9

34.8

Cartella tessere per rel 46.52 e 46.61 (72 tessere), 6x12 mm

060.72

060.72 4

II-2013, www.findernet.com

046.07 con rel

046.07

35.4

046.07 con rel

Serie 97 - Zoccoli e accessori per rel serie 46


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice confezionamento SPA) Ponticello metallico di ritenuta Targhetta di identificazione Pettine a 8 poli Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 97.01 e 97.02 mm2 AWG 97.01 Blu 46.61 97.01.0 Nero 97.02 Blu 46.52 097.01 097.71 095.00.4 095.18.0 (nero) 99.02 86.30 97.02.0 Nero

97.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.18 (blu)

097.01

16 A - 250 V AC 8 A - 250 V AC 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L97) 0.8 8 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

L 97 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente (per combinazione rel 46.61 e zoccolo 97.01)

Corrente nominale (A)

97.01
O
PEAN
N T E
O

97.01

97.02

97.02

EUR

Pettine a 8 poli per zoccoli 97.01 e 97.02 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):


II-2013, www.findernet.com

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.

PEAN

Modulo temporizzatore serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 97.01 e Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

97.02 99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07
5

Serie 97 - Zoccoli e accessori per rel serie 46


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice confezionamento SPA) Ponticello metallico di ritenuta Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 97.51 e 97.52 mm2 AWG 97.51 Blu 46.61 97.51.0 Nero 97.52 Blu 46.52 097.01 097.71 99.02 86.30 10 A - 250 V AC 8 A - 250 V AC 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 25+70 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18) 97.52.0 Nero

97.51

Omologazioni (a seconda dei tipi):

097.01

97.51

97.51

97.52

97.52

Modulo temporizzatore serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h)
86.30

86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Omologazioni (a seconda dei tipi):

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

II-2013, www.findernet.com

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 97.51 e Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

97.52 99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07

Serie 97 - Zoccoli e accessori per rel serie 46


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente 97.11 (blu) 46.61 97.12 (blu) 46.52

97.11

Omologazioni (a seconda dei tipi):

12 A - 250 V (vedere diagramma L97) 8 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 C 40+70

L 97 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente (per combinazione rel 46.61 e zoccolo 97.11)

97.12

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Corrente nominale (A)

97.11

97.12

Vista lato rame

Vista lato rame

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 7 . 0
II-2013, www.findernet.com

S P

A
A Confezione standard SM Ponticello metallico SP Ponticello plastico

9 7 . 0

Senza ponticello

Serie 50 - Rel per circuito stampato con contatti guidati 8 A Caratteristiche


Rel per circuito stampato con contatti guidati secondo EN 50205 Tipo B 2 contatti in scambio * Elevato isolamento tra contatti adiacenti Contatti senza Cadmio 8 mm, 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra bobina e contatti A prova di flussante: RT II

50.12...1000

50.12...5000

Per la commutazione di carichi medi, consigliato per carichi in DC 2 contatti 8 A Passo 5 mm Montaggio su circuito stampato

Per applicazioni di sicurezza Contatti dorati (5 m) per la commutazione di bassi carichi Passo 5 mm Montaggio su circuito stampato

*Secondo la EN 50205 devono essere utilizzati come contatti guidati solo 1 NO e 1 NC (11-14 e 21-22 o 11-12 e 21-24).

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

Vista lato rame

2 scambi 8/15 250/400 2000 500 0.37 8/0.65/0.2 500 (10/10) AgNi /0.7 (0.751.2)UN /0.4 UN /0.1 UN /10 106 100 103 10/4 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II

2 scambi 8/15 250/400 2000 500 0.37 8/0.65/0.2 50 (5/5) AgNi + Au /0.7 (0.751.2)UN /0.4 UN /0.1 UN /10 106 100 103 10/4 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II

mW (V/mA)

5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 5 - 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli


XII-2012, www.findernet.com

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 50 - Rel per circuito stampato con contatti guidati 8 A


Codificazione
Esempio: Rel per circuito stampato con contatti guidati serie 50, 2 scambi 8 A, tensione bobina 24 V DC. A B C D

5 0 . 1
Serie Tipo 1 = Circuito stampato - Passo 5 mm Numero contatti 2 = 2 contatti 8 A Versione bobina 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 9 . 0 2 4 . 5
A: Materiale contatti 1 = Standard AgNi 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

0
D: Versioni speciali 0 = A prova di flussante (RT II) C: Varianti 0 = Nessuna

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 50.12 Versione bobina DC A 1-5 B 0 C 0 D 0

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado di inquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10200)Hz: NO/NC Resistenza allurto NO/NC Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 2/10 20/6 20/5 0.7 1.2 5
XII-2012, www.findernet.com

V AC V AC

230/400 250 3 Rinforzato (8 mm) III 400 2

kV (1.2/50 s) V AC

6 4000 Principale III

kV (1.2/50 s) V AC

4 3000 Microsconnessione

V AC/kV (1.2/50 s)

1500/2.5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV)

Serie 50 - Rel per circuito stampato con contatti guidati 8 A


Caratteristiche dei contatti
F 50 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 50 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Corrente DC (A)

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Esempio di utilizzo dei contatti NO e NC come contatti guidati in conformit alla EN 50205 (Tipo B).

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 5 6 12 24 48 60 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 3.8 6 4.5 7.2 9 14.4 18 28.8 36 57.6 45 72 82.5 131 93.7 150 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 35 143 50 120 205 58.5 820 29.3 3280 14.4 5140 11.7 17250 6.4 22300 5.6 1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. R 50 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina standard

9.005 9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125

XII-2012, www.findernet.com

Serie 55 - Rel industriale 7 - 10 A Caratteristiche


Rel per impieghi generali con 2, 3 o 4 contatti Montaggio su circuito stampato 55.12 - 2 contatti 10 A 55.13 - 3 contatti 10 A 55.14 - 4 contatti 7 A Bobina AC o DC Contatti senza Cadmio (versione preferita) Opzioni materiale del contatto Disponibile versione RT III (lavabile)

55.12

55.13

55.14

2 contatti, 10 A Montaggio su circuito stampato

3 contatti, 10 A Montaggio su circuito stampato

4 contatti, 7 A Montaggio su circuito stampato

55.12

55.13

55.14

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

Vista lato rame

Vista lato rame

Vista lato rame

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 -125 - 220

4 scambi 7/15 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

mW (V/mA)

1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 10 10/5 4 1000 40+85 RT I
3

1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 10 10/5 4 1000 40+85 RT I
3

1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 150 103 11/3 4 1000 40+85 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


II-2013, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 55 - Rel industriale 7 - 10 A Caratteristiche


Rel per impieghi generali con 2, 3 o 4 contatti Montaggio ad innesto su zoccolo 55.32 - 2 contatti 10 A 55.33 - 3 contatti 10 A 55.34 - 4 contatti 7 A Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico standard sui tipi a 2 e 4 contatti Bobina AC o DC UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Contatti senza Cadmio (versione preferita) Opzioni materiale del contatto Zoccoli serie 94 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86 Brevetto Europeo

55.32

55.33

55.34

2 contatti, 10 A Innesto su zoccolo serie 94

3 contatti, 10 A Innesto su zoccolo serie 94

4 contatti, 7 A Innesto su zoccolo serie 94

55.32

55.33

55.34

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 20 106/50 106 200 10 10/5 4 1000 40+85 RT I
3

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 10 10/5 4 1000 40+85 RT I
3

4 scambi 7/15 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

VA VA kW A

mW (V/mA)

1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 150 103 11/3 4 1000 40+85 RT I
II-2013, www.findernet.com

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 55 - Rel industriale 7 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 55, rel industriale ad innesto su zoccolo, 4 scambi, tensione bobina 12 V DC con pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico. A B C D

5 5 . 3
Serie Tipo 1 = Circuito stampato 3 = Ad innesto su zoccolo Numero contatti 2 = 2 contatti, 10 A 3 = 3 contatti, 10 A 4 = 4 contatti, 7 A Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

4 . 9 . 0 1 2 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi 2 = AgCdO 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 1 = Lavabile (RT III) solo per 55.12, 55.13 e 55.14 C: Varianti 0 = Nessuna 1 = Pulsante di prova 2 = Indicatore meccanico 3 = LED (AC) 4 = Pulsante di prova + indicatore meccanico 5 = Pulsante di prova + LED (AC) 54 = Pulsante di prova + LED (AC) + indicatore meccanico 6* = Doppio LED (DC non polarizzato) 7* = Pulsante di prova + doppio LED (DC non polarizzato) 74* = Pulsante di prova + doppio LED (DC non polarizzato) + indicatore meccanico 8* = LED + diodo (positivo in A1/13, DC polarit standard) 9* = Pulsante di prova + LED + diodo (positivo in A1/13, DC polarit standard) 94* = Pulsante di prova + LED + diodo (positivo in A1/13, DC polarit standard) + indicatore meccanico * Opzione non disponibile per la versione 220 V DC.

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo Versione bobina 55.32/34 AC-DC AC AC DC DC 55.33 AC-DC AC DC 55.12/13/14 AC-DC A 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 0-2-5 B 0 0 0 0 0 0 0 0 0 C 0 2-3-4-5 54 2-4 -6 -7-8-9 74 - 94 0 1-3-5 1-6-7-8-9 0 D 0 0 / 0 / 0 0 0 0-1

Descrizione: varianti e versioni speciali

C: Varianti 3, 5, 54 LED (AC)

C: Varianti 6, 7, 74 Doppio LED (DC non polarizzato)

C: Varianti 8, 9, 94 LED + diodo (positivo in A1/13, DC polarit standard)

EUR

PEAN
N T E
O

II-2013, www.findernet.com

Pu essere usato in due modi: 1) il peduncolo di plastica (situato direttamente sopra il pulsante di prova) rimane intatto. In questo caso, premendo il pulsante di prova i contatti commutano. Quando il pulsante di prova viene rilasciato i contatti ritornano al loro stato precedente. 2) il peduncolo di plastica viene rotto (per mezzo di un apposito utensile). In questo caso, (oltre che la suddetta funzione), quando il pulsante di prova viene premuto e ruotato, i contatti restano bloccati nella posizione di lavoro e rimangono cos fino a quando il pulsante di prova non viene riportato nella posizione precedente. In entrambi i casi accertarsi che l'attuazione del pulsante di prova sia rapida e decisa.

PEAN

Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (0010, 0040, 0050, 0054, 0070, 0074, 0090, 0094)

EUR

P A

Serie 55 - Rel industriale 7 - 10 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Gardo dinquinamanto Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms 1/3 g 15/15 g 16 W 1 W 3 (2 contatti) mm 5 4 (3 contatti) 3 (4 contatti) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) Microsconnessione V AC/kV (1.2/50 s) 1000/1.5 Microsconnessione 1000/1.5 Principale III kV (1.2/50 s) 4 V AC 2000 Principale II 2.5 2000 Principale III kV (1.2/50 s) 4 V AC 2000 Principale III 4 2000 V AC 400 2 2 contatti - 3 contatti V AC 230/400 230 250 2 4 contatti

Caratteristiche dei contatti


F 55 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 2 e 3 contatti F 55 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 4 contatti

Cicli

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

H 55 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.
II-2013, www.findernet.com

Limite corrente 2 e 3 contatti Limite corrente 4 contatti Corrente DC (A) Contatti in serie

Tensione DC (V) 4

Serie 55 - Rel industriale 7 - 10 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 100 138 176 242 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 40 150 140 86 600 40 2400 20 4000 15 12500 8.8 17300 7.2 54000 4 Dati versione AC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 96 132 184 253 192 264 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 12 200 50 97 190 53 770 25 1200 21 4000 12.5 4700 12 17000 6 19100 5.3

9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240

R 55 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 55 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Accessori
Adattatore con aletta in testa per 55.32, 55.33, 55.34 056.25

056.25

056.25 con rel

056.25 056.27 Adattatore con aletta sul retro per 55.32, 55.33, 55.34

056.25 con rel 056.27 with 056.26 relay

056.26

056.26 con rel

056.26

056.26 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per 55.32, 55.33, 55.34

056.27

II-2013, www.findernet.com

056.27

056.27 con rel

056.27

056.27 con rel

Serie 94 - Sommario zoccoli per rel serie 55


Modulo Zoccoli 99.02 94.02 94.03 94.04
94.04

Rel Descrizione 55.32 Zoccolo con morsetti a bussola 55.33 - Morsetti bobina sul lato opposto 55.32 ai morsetti contatti 55.34

Vedere pagina 7

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Modulo Zoccoli 99.02 94.54

94.54

Rel Descrizione 55.32 Zoccolo con morsetti a molla 55.34 - Per la connessione rapida del conduttore - Morsetti bobina sul lato opposto ai morsetti contatti

Vedere pagina 8

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Moduli temporizzatori - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

94.74

Modulo Zoccoli 99.01 94.72 94.73 94.74

Vedere pagina 9

Rel Descrizione 55.32 Zoccolo con morsetti a piastrina 55.33 55.32 55.34

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Ponticello metallico di ritenuta

Modulo Zoccoli 99.01 94.82


94.82

Rel Descrizione 55.32 Zoccolo con morsetti a piastrina - riduzione dello spazio 23 mm di larghezza

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Ponticello metallico di ritenuta

Vedere pagina 9

94.84.3

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 94.84.2 55.32 Zoccolo con morsetti a bussola 55.34 94.82.3 55.32 94.84.3 55.32 55.34

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 10 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 99.80 94.92.3 55.32 Zoccolo con morsetti a bussola 94.94.3 55.32 - Morsetti bobina sul lato opposto 55.34 ai morsetti contatti
94.94.3

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione e 35 mm (EN 60715) protezione EMC - Pettine - Ponticello plastico di ritenuta e sgancio

Vedere pagina 11 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 94.12 55.32 Zoccolo per circuito stampato 94.13 55.33 94.14 55.32 55.34 Montaggio Circuito stampato Accessori - Ponticello metallico di ritenuta

94.14

Vedere pagina 12

94.22

Vedere pagina 12

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 94.22 55.32 Zoccolo a saldare 94.23 55.33 94.24 55.32 55.34 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 94.32 55.32 Zoccolo da retroquadro 94.33 55.33 94.34 55.32 55.34

Montaggio Da pannello (spessore 1mm)

Accessori - Ponticello metallico di ritenuta

94.34

Montaggio Fissaggio con viti M3

Accessori - Ponticello metallico di ritenuta

Vedere pagina 13
6

II-2013, www.findernet.com

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.02/03/04 mm2 AWG 94.02 Blu 55.32 94.02.0 94.03 Nero Blu 55.33 94.03.0 94.04 94.04.0 Nero Blu Nero 55.32, 55.34

94.04

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.71 094.91.3 094.91.30 094.91.3 094.91.30 094.91.3 094.91.30 094.06 094.06.0 094.06 094.06.0 094.06 094.00.4 99.02 86.30 060.72 094.06.0

combinazione rel/zoccolo

094.91.3

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 0.5 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

060.72

94.04
PEAN
N T E
O

EUR

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.02, 94.03 e 94.04 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):


II-2013, www.findernet.com

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponobili su richiesta.

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi):

86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 94.02, 94.03 e 94.04 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC 99.02.3.000.00 LED (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.59 LED (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.59 LED (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.59 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC 99.02.9.024.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC 99.02.9.060.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC 99.02.9.220.99 LED + Varistore (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.98 LED + Varistore (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.98 LED + Varistore (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.98 RC (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.09 RC (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.09 RC (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.09 Anti-rimanenza (110...240)V AC 99.02.8.230.07
7

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo con morsetti a molla montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio Pettine a 6 poli Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 94.54 mm2 AWG 94.54 Blu 55.32, 55.34 094.71 094.91.3 094.56 99.02, 86.30 060.72

94.54

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.91.3

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 25+70 10 filo rigido 2x(0.21.5) 2x(2414)

filo flessibile 2x(0.21.5) 2x(2414)

060.72

Zoccolo + Pettine

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli Valori nominali

094.56 (blu) 10 A - 250 V

EUR

P A

094.56

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponobili su richiesta.


8

II-2013, www.findernet.com

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccolo 94.54 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC 86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.72/73/74 e 94.82 mm2 AWG 94.72 Blu 55.32 94.72.0 94.73 Nero Blu 55.33 94.73.0 94.74 94.74.0 Nero Blu Nero 55.32, 55.34

94.74

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.71 99.01 94.82.0 Nero 55.32 094.71 99.01 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 0.5 8 (94.72/73/74) filo rigido 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16

94.82 Blu 55.32

94.82

Omologazioni (a seconda dei tipi):

9 (94.82) filo flessibile 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16

94.72

94.73

94.74

94.82

99.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

II-2013, www.findernet.com

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta. Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.01 per zoccoli 94.72, 94.73, 94.74 e 94.82 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC 99.01.3.000.00 Diodo (+A2, polarit non standard) (6...220)V DC 99.01.2.000.00 LED (6...24)V DC/AC 99.01.0.024.59 LED (28...60)V DC/AC 99.01.0.060.59 LED (110...240)V DC/AC 99.01.0.230.59 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC 99.01.9.024.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC 99.01.9.060.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC 99.01.9.220.99 LED + Diodo (+A2, polarit non standard) (6...24)V DC 99.01.9.024.79 LED + Diodo (+A2, polarit non standard) (28...60)V DC 99.01.9.060.79 LED + Diodo (+A2, polarit non standard) (110...220)V DC 99.01.9.220.79 LED + Varistore (6...24)V DC/AC 99.01.0.024.98 LED + Varistore (28...60)V DC/AC 99.01.0.060.98 LED + Varistore (110...240)V DC/AC 99.01.0.230.98 RC (6...24)V DC/AC 99.01.0.024.09 RC (28...60)V DC/AC 99.01.0.060.09 RC (110...240)V DC/AC 99.01.0.230.09 Anti-rimanenza (110...240)V AC 99.01.8.230.07
9

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Ponticello plastico di ritenuta e sgancio Pettine a 6 poli Targhetta di identificazione Moduli (vedere tabella pagina successiva) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Ponticello plastico di ritenuta e sgancio Pettine a 6 poli Targhetta di identificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.82.3, 94.84.3 e 94.84.2 mm2 AWG 94.82.3 Blu 55.32 94.82.30 Nero 94.84.3 94.84.30 Blu Nero 55.32, 55.34 094.71 094.91.3 094.06 094.91.30 094.91.3 094.06.0 094.06 094.80.3 99.80 060.72 94.84.20 Nero 094.91.30 094.06.0

94.84.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

94.84.2 Blu 55.32, 55.34

94.84.2

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.71 094.91.3 094.06 094.91.30 094.06.0 094.80.3 99.80 060.72

094.91.3

060.72

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 0.5 7 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

94.84.3

94.84.2 94.84.2 10

II-2013, www.findernet.com

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio Pettine a 6 poli Targhetta di identificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.92.3 e 94.94.3 mm2 AWG 94.92.3 Blu 55.32 94.92.30 Nero 94.94.3 94.94.30 Blu Nero 55.32, 55.34

94.94.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.91.3 094.06

094.71 094.91.30 094.91.3 094.06.0 094.06 094.80.3 99.80 060.72

094.91.30 094.06.0

094.91.3

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 25+70 0.5 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

060.72

94.94.3

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.84.2, 94.82.3, 94.84.3, 94.92.3 e 94.94.3 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

99.80

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.


II-2013, www.findernet.com

Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.

PEAN

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.80 per zoccoli 94.84.2, 94.82.3, 94.84.3, 94.92.3 e 94.94.3 Diodo (+A1, polarit standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC RC RC Anti-rimanenza (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC Blu* 99.80.3.000.00 99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59 99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99 99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98 99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09 99.80.8.230.07

11

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo per circuito stampato 94.12 Blu 55.32 94.12.0 94.13 Nero Blu 55.33 94.13.0 94.14 94.14.0 Nero Blu Nero 55.32, 55.34

94.14

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Temperatura ambiente C 40+70

094.51

Vista lato rame

94.12

94.13

94.14

Zoccolo a saldare: spessore del pannello 1 mm

94.22

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Temperatura ambiente C 40+70

94.22 Blu 55.32

94.22.0 94.23 Nero Blu 55.33

94.23.0 94.24 94.24.0 Nero Blu Nero 55.32, 55.34

094.51

12

II-2013, www.findernet.com

Serie 94 - Zoccoli e accessori per rel serie 55


Zoccolo da retroquadro: fissaggio con viti M3, connessioni a saldare Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente C 94.32 Blu 55.32 94.32.0 94.33 Nero Blu 55.33 94.33.0 94.34 94.34.0 Nero Blu Nero 55.32, 55.34

94.34

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.51

10 A - 250 V 2 kV AC 40+70

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 4 . 0

S P

A
A Confezione standard

SM Ponticello metallico SP Ponticello plastico

9 4 . 0

Senza ponticello

II-2013, www.findernet.com

13

Serie 56 - Rel di potenza 12 A Caratteristiche


Montaggio ad innesto su zoccolo Rel di potenza 12 A con 2 o 4 contatti Possibilit di fissaggio con aletta tramite Faston 187, 4.8x0.5 mm Bobina AC o DC Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico Contatti senza Cadmio (versione standard) Opzioni materiale del contatto Zoccoli serie 96 Moduli di segnalazione e protezione EMC Accessori Brevetto Europeo

56.32/56.34

56.32-0300/56.34-0300

2 o 4 scambi Innesto su zoccoli / Faston 187

2 o 4 NO (apertura 1.5 mm) Innesto su zoccoli / Faston 187

56.32

56.32-0300

56.34

56.34-0300

* Solo per 4 scambi o 4 NO. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

56.32

56.34

56.32-0300

56.34-0300

2 scambi 12/20 250/400 3000 700 0.55 12/0.5/0.25 500 (10/5) AgNi

4 scambi

2 NO (apertura 1.5 mm) 4 NO (apertura 1.5 mm) 12/20 250/400 3000 700 0.55 12/1/0.5 500 (10/5) AgNi

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400* 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 100 103 8/3 4 1000 40+70 RT I 10/4 5 4 2000 40+70 RT I 2/1.3 1.5/ (0.851.1)UN 0.85 UN/ 0.2 UN/ 20 106/ 100 103 8/4 5 2/

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli


VII-2012, www.findernet.com

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 56 - Rel di potenza 12 A Caratteristiche


Montaggio su circuito stampato Rel di potenza 12 A 2 o 4 contatti Bobina AC o DC Contatti senza Cadmio (versione standard) Opzioni materiale del contatto Disponibile versione RT III (lavabile)

56.42/56.44

56.42-0300/56.44-0300

2 o 4 scambi Montaggio su circuito stampato

2 o 4 NO (apertura 1.5 mm) Montaggio su circuito stampato

56.42

56.42-0300

56.44

56.44-0300

* Solo per 4 scambi o 4 NO. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

56.42 Vista lato rame

56.44 Vista lato rame

56.42-0300 Vista lato rame

56.44-0300 Vista lato rame

2 scambi 12/20 250/400 3000 700 0.55 12/0.5/0.25 500 (10/5) AgNi

4 scambi

2 NO (apertura 1.5 mm) 4 NO (apertura 1.5 mm) 12/20 250/400 3000 700 0.55 12/1/0.5 500 (10/5) AgNi

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400* 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 100 103 8/3 4 1000 40+70 RT I 10/4 5 4 2000 40+70 RT I 2/1.3 1.5/ (0.851.1)UN 0.85 UN/ 0.2 UN/ 20 106/ 100 103 5
VII-2012, www.findernet.com

2/

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

8/4

V AC C

Serie 56 - Rel di potenza 12 A


Codificazione
Esempio: serie 56, rel di potenza ad innesto, 2 scambi, tensione bobina 12 V DC con pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico. A B C D

5 6 . 3
Serie Tipo 3 = A innesto su zoccolo 4 = Circuito stampato Numero contatti 2 = 2 contatti, 12 A 4 = 4 contatti, 12 A Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 9 . 0 1 2 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi 2 = AgCdO 4 = AgSnO2

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 1 = Lavabile (RT III) solo per 56.42 e 56.44 6 = Aletta sul retro (solo 4 scambi) 8 = Attacco barra 35 mm (EN 60715) sul retro (solo 4 scambi) Per ulteriori opzioni di montaggio vedi pagina 102 C: Varianti 0 = Nessuna 2 = Indicatore meccanico 3* = LED (AC) 4 = Pulsante di prova + indicatore meccanico 5* = Pulsante di prova + LED (AC) 54* = Pulsante di prova + LED (AC) + indicatore meccanico 6* = Doppio LED (DC non polarizzato) 7* = Pulsante di prova + doppio LED (DC non polarizzato) 74* = Pulsante di prova + doppio LED (DC non polarizzato) + indicatore meccanico 8* = LED + diodo (DC, positivo in A1/7) solo per 56.32 9* = Pulsante di prova + LED + diodo (DC, positivo in A1/7) solo per 56.32 94* = Pulsante di prova + LED + diodo (DC, positivo in A1/7) + indicatore meccanico solo per 56.32 * Opzione non disponibile per le versioni 220 V DC e 400 V AC.

B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO (apertura 1.5 mm)

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo Versione bobina AC AC DC DC 56.34 AC AC AC DC DC 56.42 DC AC 56.44 AC-DC AC A 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 0-2-4 B 0 0 3 0 0 0 0 0-3 0 0 0 0-3 0 0-3 C 0-2-3-4-5 54 0-3-5 74 - 94 0-2-3-4-5 54 0-3-5 0-2-4-6-7 74 0 0 0 0 D 0 / 0 / 0-6-8 / 0 0-6-8 / 0-1 0-1 0-1 0-1 56.32 AC

0-2-4-6-7-8-9 0

Versioni speciali per applicazioni ferroviarie su richiesta Descrizione: varianti e versioni speciali

C: Varianti 3, 5, 54 LED (AC)

EUR

C: Varianti 6, 7, 74 Doppio LED (DC non polarizzato)

C: Varianti 8, 9, 94 LED + diodo (DC, positivo in A1/7) - (solo 56.32)

PEAN
N T E
O

EUR

P A

Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (0040, 0050, 0054, 0070, 0074, 0090, 0094)
Pu essere usato in due modi: 1) il peduncolo di plastica (situato direttamente sopra il pulsante di prova) rimane intatto. In questo caso, premendo il pulsante di prova i contatti commutano. Quando il pulsante di prova viene rilasciato i contatti ritornano al loro stato precedente. 2) il peduncolo di plastica viene rotto (per mezzo di un apposito utensile). In questo caso, (oltre che la suddetta funzione), quando il pulsante di prova viene premuto e ruotato, i contatti restano bloccati nella posizione di lavoro e rimangono cos fino a quando il pulsante di prova non viene riportato nella posizione precedente. In entrambi i casi accertarsi che l'attuazione del pulsante di prova sia rapida e decisa.

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 56 - Rel di potenza 12 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione V AC Tensione nominale di isolamento V AC Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso kV (1.2/50 s) Rigidit dielettrica V AC Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso kV (1.2/50 s) Rigidit dielettrica V AC Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso kV (1.2/50 s) Rigidit dielettrica V AC/(1.2/50 s) Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50) ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC ms Resistenza alle vibrazioni (10150 Hz ): NO/NC g Resistenza allurto NO/NC g Potenza dissipata nellambiente a vuoto W a carico nominale W Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato mm 2 scambi - 4 scambi 230/400 250 400 3 2 Principale III 4 2500 Principale III 4 2500 Microsconnessione 1000/1.5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 1/4 (tipo a scambio) 17/14 20/14 1 (56.32, 56.42) 3.8 (56.32, 56.42) 5 2 NO - 4 NO 230/400 250 3 Principale III 4 2500 Principale III 4 2500 Sconnessione completa* II 2.5 2000/3 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) 3/ (tipo NO) 400 2

1.3 (56.34, 56.44) 6.9 (56.34, 56.44)

* Solo nelle applicazioni dove permessa una categoria di sovratensione II. In applicazioni con categoria di sovratensione IIII: Microsconessione.

Caratteristiche dei contatti


F 56 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 2 - 4 scambi

H 56 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipi a scambio

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

H 56 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipi NO

contatti in serie Corrente DC (A) Corrente DC (A)

contatti in serie

Tensione DC (V)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.
4

VII-2012, www.findernet.com

Serie 56 - Rel di potenza 12 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC, 2 scambi
Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 4.8 9.6 19.2 38.4 48 88 100 176 Umax V 6.6 13.2 26.4 52.8 66 121 138 242 R 40 140 600 2400 4000 12500 17300 54000 Resistenza Assorbimento nominale I a UN mA 150 86 40 20 15 8.8 7.2 4

Dati versione AC, 2 scambi


Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* V 4.8 9.6 19.2 38.4 48 88 96 184 192 Umax V 6.6 13.2 26.4 52.8 66 121 132 253 264 R 12 50 190 770 1200 3940 4700 17000 19100 Resistenza Assorbimento nominale I a UN (50Hz) mA 200 97 53 25 21 12.5 12 6 5.3

* Umin = 0.85 UN per tipi NO.

Dati versione DC, 4 scambi


Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 5.1 10.2 20.4 40.8 51 93.5 107 187 Umax V 6.6 13.2 26.4 52.8 66 121 138 242 R 32.5 123 490 1800 3000 10400 14200 44000 Resistenza Assorbimento nominale I a UN mA 185 97 49 27 20 10.5 8.8 5

Dati versione AC, 4 scambi o 4 NO


Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 400 8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 8.400 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* V 4.8 9.6 19.2 38.4 48 88 96 184 192 320 Umax V 6.6 13.2 26.4 52.8 66 121 132 253 264 440 R 5.7 22 81 380 600 1900 2560 7700 10000 26000 Resistenza Assorbimento nominale I a UN (50Hz) mA 300 150 90 37 30 16.5 13.4 9 7.5 4.9

* Umin = 0.85 UN per tipi NO.

R 56 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente, 2 scambi

R 56 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente, 2 scambi

versione NO versione a scambio

R 56 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente, 4 scambi

R 56 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente, 4 scambi o 4 NO

versione NO
VII-2012, www.findernet.com

versione a scambio

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
5

Serie 56 - Rel di potenza 12 A


Accessori
Adattatore con aletta in testa per 56.32 056.25

056.25

056.25 con rel

056.25 056.27 Adattatore con aletta sul retro per 56.32

056.25 con rel 056.27 with relay 056.26

056.26

056.26 con rel

056.26

056.26 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per 56.32

056.27

056.27

056.27 con rel

056.27

056.27 con rel

Adattatore con aletta in testa per 56.34

056.45

056.45

056.45 con rel

056.45

056.45 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per 56.34

056.47

056.47

056.47 con rel

056.47

056.47 con rel

Cartella tessere, plastica, per rel 56.34, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72 6

VII-2012, www.findernet.com

Serie 96 - Zoccoli e accessori per rel serie 56


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.02/04 mm2 AWG 96.02 Blu 56.32 094.71 094.91.3 094.06 095.00.4 86.30 060.72 96.02.0 Nero 96.04 Blu 56.34 096.71 96.04.0 Nero

96.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.91.30 094.06.0

090.00.2 99.02 86.00, 86.30

96.04

Omologazioni (a seconda dei tipi):

12 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 (vedere diagramma L96) 0.8 8 filo rigido filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

094.91.3

L 96 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente


Corrente nominale (A)

96.02
EUR

96.02

96.04

96.04

PEAN
N T E
O

P A

Pettine a 6 poli per zoccolo 96.02 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

094.06

86.00

86.30

VII-2012, www.findernet.com

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponobili su richiesta.

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 Multitensione: (12240)V AC/DC; Multifunzione: AI, DI, SW, BE, CE, DE, EE, FE; (0.05 s100 h) (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05 s100 h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05 s100 h) Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 96.02 e 96.04 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC 99.02.3.000.00 LED (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.59 LED (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.59 LED (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.59 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC 99.02.9.024.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC 99.02.9.060.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC 99.02.9.220.99 LED + Varistore (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.98 LED + Varistore (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.98 LED + Varistore (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.98 RC (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.09 RC (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.09 RC (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.09 Anti-rimanenza (110...240)V AC 99.02.8.230.07
7

86.00.0.240.0000 86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Serie 96 - Zoccoli e accessori per rel serie 56


Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su 96.72 barra 35 mm (EN 60715) Blu Tipo di rel 56.32 Accessori
96.72

96.72.0 Nero

96.74 Blu 56.34 096.71 99.01

96.74.0 Nero

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SMA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 96.72 e 96.74

094.71

12 A - 250 V 2 kV AC IP 20 C 40+70 Nm 0.8 mm 10 filo rigido mm2 1x4 / 2x4 AWG 1x12 / 2x12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

96.74

Omologazioni (a seconda dei tipi):

96.72

96.74

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.01 per zoccoli 96.72 e 96.74 Blu* Diodo (+A1, polarit standard) Diodo (+A2, polarit non standard)
99.01

(6...220)V DC (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC

99.01.3.000.00 99.01.2.000.00 99.01.0.024.59 99.01.0.060.59 99.01.0.230.59 99.01.9.024.99 99.01.9.060.99 99.01.9.220.99 99.01.9.024.79 99.01.9.060.79 99.01.9.220.79 99.01.0.024.98 99.01.0.060.98 99.01.0.230.98 99.01.0.024.09 99.01.0.060.09 99.01.0.230.09 99.01.8.230.07

LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Varistore

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta.

LED + Varistore LED + Varistore RC

Il LED verde standard. RC Il LED rosso disponibile RC su richiesta. Anti-rimanenza

VII-2012, www.findernet.com

Serie 96 - Zoccoli e accessori per rel serie 56


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente 96.12 (blu) 56.32 96.12.0 (nero) 96.14 (blu) 56.34 094.51 96.14.0 (nero)

96.12

Omologazioni (a seconda dei tipi):

15 A - 250 V 2 kV AC IP 20 C 40+70

Vista lato rame


96.12

Vista lato rame


96.14

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 6 . 7

S M

A
A Confezione standard

VII-2012, www.findernet.com

SM Ponticello metallico SP Ponticello plastico

9 6 . 7

Senza ponticello

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A Caratteristiche


Montaggio ad innesto su zoccolo Rel industriale 10 A 2 o 3 contatti in scambio Contatti senza Cadmio (versione preferita) Bobina AC o DC UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Opzioni materiale del contatto Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (versione preferita) Zoccoli serie 90 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86 Brevetto Europeo

60.12

60.13

contatti, 10 A

contatti, 10 A

Octal

Undecal

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 20 106/50 106 200 10 11/4 4 1000 40+70 RT I
3

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.4/0.15 500 (10/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.4/0.15 500 (10/5) AgNi

VA VA kW A

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 -125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 103 11/4 3.6 1000 40+70 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


VII-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A Caratteristiche


Montaggio ad innesto su zoccolo - 6 A Contatti sdoppiati per la commutazione di bassi carichi 2 o 3 contatti in scambio Contatti senza Cadmio (Contatti in Argento Nichel dorati - AgNi+Au) Bobina AC o DC Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (versione preferita) Zoccoli serie 90 Moduli di segnalazione e protezione EMC Moduli temporizzatori serie 86 Brevetto Europeo

60.12 - 5200

60.13 - 5200

contatti sdoppiati, 6 A

contatti sdoppiati, 6 A

Octal

Undecal

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 20 106/50 106 250 103 11/4 4 1000 40+70 RT I 20 106/50 106 250 103 11/4 3.6 1000 40+70 RT I
VII-2012, www.findernet.com

2 scambi 6/10 250/400 1500 250 0.185 6/0.3/0.12 50 (5/5) AgNi + Au (5 m) contatti sdoppiati V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

3 scambi 6/10 250/400 1500 250 0.185 6/0.3/0.12 50 (5/5) AgNi + Au (5 m) contatti sdoppiati

VA VA kW A

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 -125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A Caratteristiche


Montaggio con aletta sul retro Rel industriale 10 A Faston 187, 4.8x0.8 mm 2 o 3 contatti in scambio Bobina AC e DC Contatti senza Cadmio (versione preferita) Opzioni materiale del contatto

60.62

60.63

Montaggio

contatti, 10 A con aletta sul retro/Faston 187

Montaggio

contatti, 10 A con aletta sul retro/Faston 187

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 20 106/50 106 200 10 11/4 4 1000 40+70 RT I
3

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.4/0.15 500 (10/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.4/0.15 500 (10/5) AgNi

VA VA kW A

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 -125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 103 11/4 3.6 1000 40+70 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


VII-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 60, rel industriale ad innesto su zoccolo, 3 scambi, tensione bobina 12 V DC, con pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico. A B C D

6 0 . 1
Serie

3 . 9 . 0 1 2 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 0 = Nessuna 2 = Indicatore meccanico 3 = LED (AC) 4 = Pulsante di prova + indicatore meccanico 5* = Pulsante di prova + LED (AC) 54*= Pulsante di prova + LED (AC) + indicatore meccanico 6* = LED + diodo (DC, positivo in 2) 7* = Pulsante di prova + LED + diodo (positivo in 2) 74*= Pulsante di prova+ LED + diodo (positivo in 2) + indicatore meccanico * Opzione non disponibile per le versioni 220 V DC e 400 V AC.

Tipo 1 = Ad innesto su zoccolo octal o undecal 6 = Faston 187 (4.8x0.8 mm) con alette sul retro Numero contatti 2 = 2 contatti 3 = 3 contatti Versione bobina 4 = Bobina amperometrica (solo 60.12/13) 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

A: Materiale contatti 0 = Standard 2 = AgCdO 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio 2 = Contatti sdoppiati solo per 60.12/13 - 6 A

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo Versione bobina 60.12/13 AC AC AC AC DC DC DC DC amperometrica 60.62/63 AC-DC A 0-2 0-2 5 5 0-2 0-2 5 5 0 0-2-5 B 0 0 000 0 000 0 C 0-2-3-4-5 54 0-2-3-4-5 54 0-2-4-6-7 74 0-2-4-6-7 74 4 0 D 0 / 0 / 0 / 0 / 0 0

2 2

2 2

Descrizione: varianti e versioni speciali

C: Varianti 3, 5, 54 LED (AC)

C: Varianti 6, 7, 74 LED + diodo (DC, positivo in 2)

EUR

PEAN
N T E
O

EUR

In entrambi i casi accertarsi che l'attuazione del pulsante di prova sia rapida e decisa.

VII-2012, www.findernet.com

Pu essere usato in due modi: 1) il peduncolo di plastica (situato direttamente sopra il pulsante di prova) rimane intatto. In questo caso, premendo il pulsante di prova i contatti commutano. Quando il pulsante di prova viene rilasciato i contatti ritornano al loro stato precedente. 2) il peduncolo di plastica viene rotto (per mezzo di un apposito utensile). In questo caso, (oltre che la suddetta funzione), quando il pulsante di prova viene premuto e ruotato, i contatti restano bloccati nella posizione di lavoro e rimangono cos fino a quando il pulsante di prova non viene riportato nella posizione precedente.

PEAN

Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (0040, 0050, 0054, 0070, 0074)

P A

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti kV (1.2/50 s) V AC 2 contatti V AC V AC 230/400 250 3 Principale III 4 2000 Principale III 4 2000 Microsconnessione 1000/1.5 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 ms g g W W 1/4 22/22 20 1.3 2.7 (60.12, 60.62) 400 2 230/400 250 3 Principale III 3.6 2000 Principale III 3.6 2000 Microsconnessione 1000/1.5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) 400 2 3 contatti

kV (1.2/50 s) V AC

V AC/kV (1.2/50 s)

Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale

1.3 3.4 (60.13, 60.63)

Caratteristiche dei contatti


F 60 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 60 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Contatti in serie Corrente DC (A)

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Cicli

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 100 138 176 242 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 28 214 110 109 445 53.9 1770 27.1 2760 21.7 9420 11.7 12000 10.4 37300 5.8

Dati versione AC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 400 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 96 132 184 253 192 264 320 440 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 4.6 367 19 183 74 90 290 47 450 37 1600 20 1940 18.6 7250 10.5 8500 9.2 19800 6
5

VII-2012, www.findernet.com

9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 8.400

Serie 60 - Rel industriale 6 - 10 A


Caratteristiche della bobina
R 60 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente R 60 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Versione amperometrica
Dati versione amperometrica in DC L Codice bobina 4202 4182 4162 4142 4122 4102 4092 4062 4032 4012 Imin (A) 1.7 1.5 1.4 1.2 1.0 0.85 0.8 0.5 0.25 0.085 IN (A) 2.0 1.8 1.6 1.4 1.2 1.0 0.9 0.6 0.3 0.1 Imax (A) 2.4 2.2 1.9 1.7 1.4 1.2 1.1 0.7 0.4 0.15 R () 0.15 0.19 0.24 0.31 0.42 0.61 0.75 1.70 6.70 61

N Esempio di applicazione di rel in versione amperometrica. L'eventuale interruzione della lampada L1 viene individuata dal rel con bobina amperometrica (K1) che permette l'alimentazione della lampada di emergenza L2 e la segnalazione del guasto sul pannello di controllo tramite la spia S1. Esempio: luce di navigazione. L1 = Lampada L2 = Luce di emergenza S1 = Spia di segnalazione guasto K1 = Rel con bobina amperometrica Dati versione amperometrica in AC Codice bobina 4251 4181 4161 4121 4101 4051 4041 4031 4021 4011 Imin (A) 2.1 1.5 1.4 1.0 0.85 0.42 0.34 0.25 0.17 0.085 IN (A) 2.5 1.8 1.6 1.2 1.0 0.5 0.4 0.3 0.2 0.1 Imax (A) 3.0 2.2 1.9 1.4 1.2 0.6 0.5 0.4 0.25 0.15 R () 0.05 0.10 0.12 0.22 0.32 1.28 2.00 3.57 8.0 32.1

Sono disponibili su richiesta altri tipi di rel in versione amperometrica.

Accessori
Cartella tessere, per rel 60.12 e 60.13, plastica, 72 tessere, 6x12 mm 060.72
VII-2012, www.findernet.com

060.72

Serie 90 - Sommario zoccoli per rel serie 60


Modulo Zoccoli 99.02 90.02 90.03 Rel Descrizione 60.12 Zoccolo con morsetti a bussola 60.13 Terminale A1 sdoppiato Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione 35 mm (EN 60715) e protezione EMC - Pettine - Moduli temporizzatori - Ponticello metallico di ritenuta

90.03

Vedere pagina 8

Modulo Zoccoli 99.01 90.20 90.21

Rel Descrizione 60.12 Zoccolo con morsetti a bussola 60.13

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Moduli di segnalazione 35 mm (EN 60715) e protezione EMC - Ponticello metallico di ritenuta

90.21

Vedere pagina 9

Modulo Zoccoli Rel Descrizione 90.82.3 60.12 Zoccolo con morsetti a bussola 90.83.3 60.13

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Ponticello metallico di ritenuta 35 mm (EN 60715)

90.83.3

Vedere pagina 10

Modulo Zoccoli 90.22 90.23

Rel Descrizione 60.12 Zoccolo con morsetti a bussola 60.13

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Ponticello metallico di ritenuta 35 mm (EN 60715)

90.23

Vedere pagina 10 Modulo Zoccoli Rel Descrizione 90.26 60.12 Zoccolo con morsetti a piastrina 90.27 60.13
90.26

Montaggio Accessori A pannello o su barra - Ponticello metallico di ritenuta 35 mm (EN 60715)

Vedere pagina 11

Modulo Zoccoli 90.12 90.13


90.12

Rel Descrizione 60.12 Zoccolo da retroquadro 60.13

Montaggio Su flangia metallica con viti M3

Accessori

Vedere pagina 11

90.15

Vedere pagina 12
VII-2012, www.findernet.com

Modulo

Zoccoli 90.14 90.14.1 90.15 90.15.1

Rel Descrizione 60.12 Zoccolo per circuito stampato 60.12 60.13 60.13

Montaggio Circuito stampato

Accessori

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 60


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su 90.02 90.02.0 90.03 90.03.0 barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Blu Nero Tipo di rel 60.12 60.13 Accessori Ponticello metallico di ritenuta 090.33 Pettine a 6 poli 090.06 Targhetta didentificazione 090.00.2 Moduli (vedere tabella fondo pagina) 99.02 Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) 86.00, 86.30 Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40...+70 Coppia di serraggio Nm 0.6 Lunghezza di spelatura del cavo mm 10 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido filo flessibile 2 per zoccoli 90.02 e 90.03 mm 1x6 / 2x2.5 1x4 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 1x12 / 2x14

90.03

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Combinazione rel/zoccolo

EUR

PEAN
N T E
O

P A

Pettine a 6 poli per zoccoli 90.02 e 90.03 Valori nominali Omologazioni (a seconda dei tipi):

090.06 (blu) 10 A - 250 V

090.06.0 (nero)

EUR

090.06

86.00

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponibili su richiesta.


8

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Moduli temporizzatori serie 86 Multitensione: (12240)V AC/DC; Multifunzione: AI, DI, SW, BE, CE, DE, EE, FE; (0.05 s100 h) (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05 s100 h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05 s100 h) Omologazioni (a seconda dei tipi): Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccoli 90.02 e 90.03 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC 99.02.3.000.00 LED (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.59 LED (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.59 LED (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.59 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC 99.02.9.024.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC 99.02.9.060.99 LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC 99.02.9.220.99 LED + Varistore (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.98 LED + Varistore (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.98 LED + Varistore (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.98 RC (6...24)V DC/AC 99.02.0.024.09 RC (28...60)V DC/AC 99.02.0.060.09 RC (110...240)V DC/AC 99.02.0.230.09 Anti-rimanenza (110...240)V AC 99.02.8.230.07 86.00.0.240.0000 86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 60


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su 90.20 90.20.0 90.21 barra 35 mm (EN 60715) Nero Blu Blu Tipo di rel 60.12 60.13 Accessori Ponticello metallico di ritenuta 090.33 (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Moduli (vedere tabella fondo pagina) 99.01 Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 90.20 e 90.21 Nm 0.5 mm 10 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 90.21.0 Nero

90.21

Omologazioni (a seconda dei tipi):

filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

90.20

90.21

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.01 per zoccoli 90.20 e 90.21 Diodo (+A1, polarit standard) Diodo (+A2, polarit non standard) LED LED LED LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A1, polarit standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Diodo (+A2, polarit non standard) LED + Varistore LED + Varistore LED + Varistore RC RC RC Anti-rimanenza (6...220)V DC (6...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC (28...60)V DC (110...220)V DC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (6...24)V DC/AC (28...60)V DC/AC (110...240)V DC/AC (110...240)V AC Blu* 99.01.3.000.00 99.01.2.000.00 99.01.0.024.59 99.01.0.060.59 99.01.0.230.59 99.01.9.024.99 99.01.9.060.99 99.01.9.220.99 99.01.9.024.79 99.01.9.060.79 99.01.9.220.79 99.01.0.024.98 99.01.0.060.98 99.01.0.230.98 99.01.0.024.09 99.01.0.060.09 99.01.0.230.09 99.01.8.230.07

99.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

*I moduli di colore nero sono disponibili su richiesta. Il LED verde standard. Il LED rosso disponibile su richiesta.

VII-2012, www.findernet.com

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 60


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su 90.82.3 barra 35 mm (EN 60715) Blu Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 90.82.3 e 90.83.3 60.12 90.82.30 Nero 90.83.3 Blu 60.13 090.33 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 C 40+70 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x6 / 2x4 1x10 / 2x14 90.83.30 Nero

90.83.3

Omologazioni (a seconda dei tipi):

90.82.3

90.83.3

Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su 90.22 barra 35 mm (EN 60715) Blu Tipo di rel 60.12 Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 90.22 e 90.23 Nm 0.5 mm 7 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14

90.23 Blu 60.13 090.33

90.23

Omologazioni (a seconda dei tipi):

filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

90.22

90.23

10

VII-2012, www.findernet.com

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 60


Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su 90.26 barra 35 mm (EN 60715) Blu Tipo di rel 60.12 Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 90.26 e 90.27 Nm 0.8 mm 10 filo rigido mm2 1x4 / 2x2.5 AWG 1x12 / 2x14 90.26.0 Nero 90.27 Blu 60.13 090.33 90.27.0 Nero

90.26

Omologazioni (a seconda dei tipi):

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

90.26

90.27

90.12

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Zoccolo da retroquadro montato su flangia metallica con viti M3 Tipo di rel Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente C

90.12 Nero 60.12 10 A - 250 V 2 kV AC 40+70

90.13 Nero 60.13

VII-2012, www.findernet.com

11

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 60


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente C blu blu 90.14 ( 20.5 mm) 90.14.1 ( 17.5 mm) 60.12 10 A - 250 V 2 kV AC 40+70 90.15 ( 22 mm) 90.15.1 ( 19 mm) 60.13

90.15

Omologazioni (a seconda dei tipi):

90.14

90.15

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 0 . 2

S M

A
A Confezione standard

SM Ponticello metallico

9 0 . 2

Senza ponticello

12

VII-2012, www.findernet.com

Serie 62 - Rel di potenza 16 A Caratteristiche


Montaggio su circuito stampato Rel di potenza 16 A 2 o 3 contatti in scambio o normalmente aperti (apertura 3 mm) Bobina AC o DC Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria/strisciamento di 6/8 mm Variante con separatore SELV tra bobina e contatti Variante materiale contatti senza Cadmio

62.22 / 62.23

62.22-0300 / 62.23-0300

2 o 3 contatti in scambio Montaggio su circuito stampato

2 o 3 contatti NO (apertura 3 mm) Montaggio su circuito stampato

62.22 62.23 62.22-0300 62.23-0300

62.2x

62.2x-0300

* Apertura tra contatti 3 mm (EN 60335-1). ** Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore (230/400 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106/30 106 100 10 11/4 6 1500 40+70 RT I
3

62.22 Vista lato rame

62.23 Vista lato rame

62.22 - 0300 Vista lato rame

62.23 - 0300 Vista lato rame

2 scambi 16/30** 250/400 4000 750 0.8/ 16/0.6/0.4

3 scambi

2 NO (apertura 3 mm*) 3 NO (apertura 3 mm*) 16/30** 250/400 4000 750

VA VA kW A mW (V/mA)

0.8/1.5 1000 (10/10) AgCdO

0.8/ 16/1.1/0.7 1000 (10/10) AgCdO

0.8/1.5

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 3/3 (0.851.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106/30 106 100 103 15/3 6 2500 40+50 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 62 - Rel di potenza 16 A Caratteristiche


Montaggio ad innesto su zoccolo/Faston 187 Rel di potenza 16 A Montaggio su zoccolo (Serie 92) o direttamente tramite Faston 187 (4.8x0.5 mm) 2 o 3 contatti in scambio o normalmente aperti (apertura 3 mm) Bobina AC o DC UL Listing (combinazione rel/zoccolo) LED, pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico standard Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria/strisciamento di 6/8 mm Variante con separatore SELV tra bobina e contatti Variante materiale contatti senza Cadmio Zoccoli e accessori Brevetto Europeo

62.32 / 62.33

62.32-0300 / 62.33-0300

2 o 3 contatti in scambio Innesto su zoccolo / Faston 187

2 o 3 contatti NO (apertura 3 mm) Innesto su zoccolo / Faston 187

62.32 62.33 62.32-0300 62.33-0300

62.3x

62.3x-0300

* Apertura tra contatti 3 mm (EN 60335-1). ** Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore (230/400 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106/30 106 100 10 11/4 6 1500 40+70 RT I
3

62.32

62.33

62.32-0300

62.33-0300

2 scambi 16/30** 250/400 4000 750 0.8/ 16/0.6/0.4

3 scambi

2 NO (apertura 3 mm*) 3 NO (apertura 3 mm*) 16/30** 250/400 4000 750

VA VA kW A mW (V/mA)

0.8/1.5 1000 (10/10) AgCdO

0.8/ 16/1.1/0.7 1000 (10/10) AgCdO

0.8/1.5

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 3/3 (0.851.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106/30 106 100 103 15/3 6 2500 40+50 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 62 - Rel di potenza 16 A Caratteristiche


Montaggio a pannello/Faston 250 Rel di potenza 16 A Terminali Faston 250 (6.3x0.8 mm) alette di fissaggio sul retro 2 o 3 contatti in scambio o normalmente aperti (apertura 3 mm) Bobina AC o DC LED, pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico standard Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria/strisciamento di 6/8 mm Variante con separatore SELV tra bobina e contatti Variante materiale contatti senza Cadmio Brevetto Europeo

62.82 / 62.83

62.82-0300 / 62.83-0300

2 o 3 contatti in scambio Montaggio a pannello / Faston 250

2 o 3 contatti NO (apertura 3 mm) Montaggio a pannello / Faston 250

62.82 62.82-0300

62.83 62.83-0300

62.8x

62.8x-0300

* Apertura tra contatti 3 mm (EN 60335-1). ** Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore (230/400 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106/30 106 100 10 11/4 6 1500 40+70 RT I
3

62.82

62.83

62.82-0300

62.83-0300

2 scambi 16/30** 250/400 4000 750 0.8/ 16/0.6/0.4

3 scambi

2 NO (apertura 3 mm*) 3 NO (apertura 3 mm*) 16/30** 250/400 4000 750

VA VA kW A mW (V/mA)

0.8/1.5 1000 (10/10) AgCdO

0.8/ 16/1.1/0.7 1000 (10/10) AgCdO

0.8/1.5

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 3/3 (0.851.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106/30 106 100 103 15/3 6 2500 40+50 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Codificazione
Esempio: serie 62, rel di potenza + Faston 250 (6.3x0.8 mm) con alette sul retro, 2 contatti NO, tensione bobina 12 V DC. A B C D

6 2 . 8
Serie Tipo 2 = Circuito stampato 3 = Ad innesto su zoccolo 8 = Faston 250 (6.3x0.8 mm) con aletta sul retro Numero contatti 2 = 2 contatti 3 = 3 contatti Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 9 . 0 1 2 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgCdO 4 = AgSnO2

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 6 = Aletta sul retro 9 = Tipi 62.82/83 senza alette sul retro C: Varianti 0 = Nessuna 2 = Indicatore meccanico 3 = LED (AC) 4 = Pulsante di prova + indicatore meccanico 5* = Pulsante di prova + LED (AC) 54* = Pulsante di prova + LED (AC) + indicatore meccanico 6* = LED + diodo (DC, positivo in A/A1) 7* = Pulsante di prova + LED + diodo (DC, positivo in A/A1) 74* = Pulsante di prova + LED + diodo (DC, positivo in A/A1) + indicatore meccanico * Opzione non disponibile per le versioni 220 V DC e 400 V AC.

B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO (distanza tra contatti aperti 3 mm) 5 = Scambio con separatore SELV tra bobina e contatti 6 = NO (distanza tra contatti aperti 3 mm) con separatore SELV tra bobina e contatti

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo Versione bobina 62.22/23 AC-DC 62.32/33 AC-DC AC-DC AC AC AC DC DC DC 62.82/83 AC-DC AC-DC AC AC DC DC A 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 0-4 B 0-3-5-6 0-3-5-6 0-5 0 0-3 0 0 0-3 0 0-3-5-6 0-5 0 0-3 0 C 0 0 2-4 2-3-4-5 3 54 4-6-7 6 74 0 2-4 2-3-4-5 3 4-6-7 6 D 0 0-6 0-6 0-6 0-6 / 0-6 0-6 / 0-9 0 0 0 0 0

0-4 0-3

Descrizione: varianti e versioni speciali

C: Varianti 3, 5, 54 LED (AC)

EUR

C: Varianti 6, 7, 74 LED + diodo (DC, positivo in A/A1)

B: Circuito contatti 5, 6 Separatore SELV tra bobina e contatti

PEAN
N T E
O

EUR

P A

Pulsante di prova bloccabile e indicatore meccanico (0040, 0050, 0054, 0070, 0074) 1 3
Pu essere usato in due modi: 1) il peduncolo di plastica (situato direttamente sopra il pulsante di prova) rimane intatto. In questo caso, premendo il pulsante di prova i contatti commutano. Quando il pulsante di prova viene rilasciato i contatti ritornano al loro stato precedente. 2) il peduncolo di plastica viene rotto (per mezzo di un apposito utensile). In questo caso, (oltre che la suddetta funzione), quando il pulsante di prova viene premuto e ruotato, i contatti restano bloccati nella posizione di lavoro e rimangono cos fino a quando il pulsante di prova non viene riportato nella posizione precedente. In entrambi i casi accertarsi che l'attuazione del pulsante di prova sia rapida e decisa.

2
4

PEAN

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 2 scambi - 3 scambi Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10150)Hz: NO/NC Resistenza all'urto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato W W mm ms g g 1/5 (tipo a scambio) 20/8 15 2 scambi 1.3 3.3 5 3 scambi 1.3 4.3 2 NO 3 5 3 NO 3 6 3/ (tipo NO) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) kV (1.2/50 s) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1500/2 Sconnessione completa III 4 2500/4 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 4 2500 Principale III 4 2500 kV (1.2/50 s) V AC Rinforzato III 6 4000 Rinforzato III 6 4000 V AC V AC 230/400 400 3 230/400 400 3 2 NO - 3 NO

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 62 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

H 62 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipo a scambio

H 62 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipo NO

Contatti in serie Corrente DC (A) Corrente DC (A)

Contatti in serie

Tensione DC (V)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 100 138 176 242 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 28 214 110 109 445 54 1770 27 2760 21.7 9420 11.7 12000 10.4 37300 5.8 Dati versione AC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 400 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 96 132 184 253 192 264 320 440 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 4.6 367 19 183 74 90 290 47 450 37 1600 20 1940 18.6 7250 10.5 8500 9.2 19800 6

9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 8.400

Dati versione DC - NO, apertura 3 mm Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 5.1 6.6 10.2 13.2 20.4 26.4 40.8 52.8 51 66 93.5 121 106 138 187 242 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 12 500 48 250 192 125 770 63 1200 50 4200 26 5200 24 17600 12.5

Dati versione AC - NO, apertura 3 mm Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 400 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 5.1 6.6 10.2 13.2 20.4 26.4 40.8 52.8 51 66 93.5 121 106 137 196 253 204 264 340 440 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 4 540 14 275 62 130 220 70 348 55 1200 30 1350 24 5000 14 6300 12.5 14700 7.8

9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 8.400

R 62 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente - Tipo a scambio

R 62 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente - Tipo a scambio

R 62 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente - Tipo NO

R 62 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente - Tipo NO

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
7

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Accessori
Adattatore con boccole (M4) per rel 62.3x e 62.8x.xxxx.xxx9
062.10

062.10

062.10 con rel 062.10 062.10 con rel

Adattatore con aletta sul retro per rel 62.3x e 62.8x.xxxx.xxx9


062.60

062.60

062.60 con rel

062.60

062.60 con rel

Adattatore con aletta in testa per rel 62.3x e 62.8x.xxxx.xxx9

062.05

062.05

062.05 con rel

062.05

062.05 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per rel 62.3x e 62.8x.xxxx.xxx9

062.07

062.07

062.07 con rel

062.07

062.07 con rel

Serie 62 - Rel di potenza 16 A


Accessori
Adattatore barra 35 mm (EN 60715) sul retro per rel 62.3x e 62.8x.xxxx.xxx9 062.08

062.08

062.08 con rel

062.08

062.08 con rel

Cartella tessere, per rel serie 62, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

Serie 92 - Zoccoli e accessori per rel serie 62


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SMA) Targhetta didentificazione Moduli (vedere tabella fondo pagina) Moduli temporizzatori (vedere tabella fondo pagina) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 92.03 mm2 AWG 92.03 Blu 62.32, 62.33 92.03.0 Nero

92.03

Omologazioni (a seconda dei tipi):

092.71 092.00.2 99.02 86.00, 86.30 16 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L92) 0.8 10 filo rigido filo flessibile 1x10 / 2x4 1x6 / 2x4 1x8 / 2x12 1x10 / 2x12

L 92 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente

Corrente nominale (A)

Moduli temporizzatori serie 86 Multitensione: (12240)V AC/DC; Multifunzione: AI, DI, SW, BE, CE, DE, EE, FE; (0.05s100h) (1224)V AC/DC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) (110...125)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h)
86.00

86.00.0.240.0000 86.30.0.024.0000 86.30.8.120.0000 86.30.8.240.0000

(230...240)V AC; Bifunzione: AI, DI; (0.05s100h) Omologazioni (a seconda dei tipi):

86.30

99.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Moduli DC con polarit non standard (+A2) disponobili su richiesta.


10

Moduli di segnalazione e protezione EMC tipo 99.02 per zoccolo 92.03 Diodo (+A1, polarit standard) (6...220)V DC LED (6...24)V DC/AC LED (28...60)V DC/AC LED (110...240)V DC/AC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (6...24)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (28...60)V DC LED + Diodo (+A1, polarit standard) (110...220)V DC LED + Varistore (6...24)V DC/AC LED + Varistore (28...60)V DC/AC LED + Varistore (110...240)V DC/AC RC (6...24)V DC/AC RC (28...60)V DC/AC RC (110...240)V DC/AC Anti-rimanenza (110...240)V AC

99.02.3.000.00 99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59 99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99 99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98 99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09 99.02.8.230.07

Serie 92 - Zoccoli e accessori per rel serie 62


Zoccolo per circuito stampato Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente 92.13 (blu) 62.32, 62.33 92.13.0 (nero)

92.13

092.54

Omologazioni (a seconda dei tipi):

10 A - 250 V 2.5 kV AC 40+70

62.3x ad innesto 92.13 ha unaltezza di 63.3 mm

92.33

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Zoccolo a saldare fissaggio con viti M3 Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice confezionamento SMA) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente

92.33 (blu) 62.32, 62.33 092.54

10 A - 250 V 2.5 kV AC 40+70

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

9 2 . 0

S M

A
A Confezione standard

SM Ponticello metallico

9 2 . 0

Senza ponticello

11

Serie 65 - Rel di potenza 20 - 30 A Caratteristiche


Rel di potenza 20 A 1 NO + 1 NC 65.31 Alette di fissaggio sul retro Connessioni Faston 250 65.61 Montaggio su circuito stampato

65.31

65.61

Bobina AC o DC Variante materiale contatti senza Cadmio

Corrente nominale - 20A Alette di fissaggio sul retro Faston 250 (6.3x0.8 mm)

Corrente nominale - 20A Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati

65.61

* Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore (230/400 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106/30 106 80 103 10/12 4 1500 40+75 RT I 10 106/30 106 80 103 10/12 4 1500 40+75 RT I Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
1

Vista lato rame

1 NO + 1 NC 20/40* 250/400 5000 1000 1.1 20/0.8/0.5 1000 (10/10) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

1 NO + 1 NC 20/40* 250/400 5000 1000 1.1 20/0.8/0.5 1000 (10/10) AgCdO

VA VA kW A mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN

V AC C

Serie 65 - Rel di potenza 20 - 30 A Caratteristiche


Rel di potenza 30 A 1 NO 65.31-0300 65.61-0300

65.31-0300

65.61-0300

Alette di fissaggio sul retro Connessioni Faston 250 Montaggio su circuito stampato

Contatti NO con apertura 3 mm Bobina AC o DC Variante materiale contatti senza Cadmio Corrente nominale - 30 A Alette di fissaggio sul retro Faston 250 (6.3x0.8 mm)

Corrente nominale - 30 A Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati

65.61-0300

* Apertura tra contatti 3 mm (EN 60335-1). ** Con materiale contatti AgSnO2 la massima corrente istantanea sul contatto NO di 120 A - 5 ms. PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore (230/400 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106/30 106 50 10 15/4 4 2500 40+75 RT I
3

Vista lato rame

1 NO (apertura 3 mm*) 30/50** 250/400 7500 1250 1.5 30/1.1/0.7 1000 (10/10) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

1 NO (apertura 3 mm*) 30/50** 250/400 7500 1250 1.5 30/1.1/0.7 1000 (10/10) AgCdO

VA VA kW A mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 - 120 - 230 - 240 - 400 6 - 12 - 24 - 48 - 60 - 110 -125 - 220 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 2.2/1.3 (0.81.1)UN (0.851.1)UN 0.8 UN/0.6 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106/30 106 50 103 15/4 4 2500 40+75 RT I

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 65 - Rel di potenza 20 - 30 A


Codificazione
Esempio: serie 65, rel di potenza, per circuito stampato con terminali biforcati, 1 NO + 1 NC, tensione bobina 12 V DC. A B C D

6 5 . 6
Serie Tipo 3 = Faston 250 (6.3x0.8 mm) con alette sul retro 6 = Circuito stampato con terminali biforcati Numero contatti 1 = 1 NO + 1 NC Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 9 . 0 1 2 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgCdO 4 = AgSnO2

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 9 = Tipo 65.31 senza alette sul retro C: Varianti 0 = Nessuna

B: Circuito contatti 0 = 1 NO + 1 NC 3 = NO (distanza tra contatti aperti 3 mm)

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 65.31 65.61 Versione bobina A AC-DC 0-4 AC-DC 0-4 B 0-3 0-3 C 0 0 D 0 -9 0

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 1 NO + 1 NC Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10150)Hz: NO/NC Resistenza all'urto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 5/6 (1 NO + 1 NC) 20/13 20 1.3 2.1 (65.31, 65.61) 5 3.1 (65.31/.61.0300) 7/ (1 NO) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) kV (1.2/50 s) V AC/kV (1.2/50 s) Microsconnessione 1500/2 Sconnessione completa III 4 2500/4 kV (1.2/50 s) V AC Principale III 4 2500 Principale III 4 2500 V AC V AC 230/400 250 3 400 2 230/400 250 3 400 2 1 NO

Serie 65 - Rel di potenza 20 - 30 A


Caratteristiche dei contatti
F 65 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 65 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Corrente DC (A)

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli

tipo 1 NO tipo 1 NO + 1 NC

limite per tipi 1 NO + 1 NC

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 80x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 125 220 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 5.1 6.6 10.2 13.2 20.4 26.4 40.8 52.8 51 66 93.5 121 106 138 187 242 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 28 214 110 109 445 54 1770 27.1 2760 21.7 9420 11.7 12000 10.4 37300 5.8 Dati versione AC Tensione nominale UN V 6 12 24 48 60 110 120 230 240 400 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 121 96 132 184 253 192 264 320 440 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 4.6 367 19 183 74 90 290 47 450 37 1600 20 1940 18.6 7250 10.5 8500 9.2 19800 6

9.006 9.012 9.024 9.048 9.060 9.110 9.125 9.220

8.006 8.012 8.024 8.048 8.060 8.110 8.120 8.230 8.240 8.400

R 65 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 65 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
4

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Serie 65 - Rel di potenza 20 - 30 A


Accessori
Adattatore con aletta in testa per rel tipo 65.31.xxxx.xxx9 065.05

065.05

065.05 con rel

065.05

065.05 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per rel tipo 65.31.xxxx.xxx9

065.07

065.07

065.07 065.07 con rel

065.07 con rel

Adattatore barra 35 mm (EN 60715) sul retro per rel tipo 65.31.xxxx.xxx9

065.08

065.08

065.08 065.08 con rel

065.08 con rel

Serie 66 - Rel di potenza 30 A Caratteristiche


2 contatti in scambio Rel di potenza 30 A 66.22 66.82

66.22

66.82

Montaggio su circuito stampato Connessione Faston 250, - montaggio con alette

Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria e di strisciamento di 8 mm Bobina AC o DC Variante con contatti senza Cadmio

Corrente nominale - 30 A Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati

Corrente nominale - 30 A Montaggio con alette in testa Connessione Faston 250


Per i disegni dingombro vedere pagina 6 PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106 100 10 8/15 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II
3

Vista lato rame

2 scambi 30/50 (NO) - 10/20 (NC) 250/440 7500 (NO) - 2500 (NC) 1200 (NO) 1.5 (NO) 25/0.7/0.3 (NO) 1000 (10/10) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 3.6/1.7 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN

2 scambi 30/50 (NO) - 10/20 (NC) 250/440 7500 (NO) - 2500 (NC) 1200 (NO) 1.5 (NO) 25/0.7/0.3 (NO) 1000 (10/10) AgCdO

VA VA kW A

mW (V/mA)

6 - 12 - 24 - 110/115 - 120/125 - 230 - 240 6 - 12 - 24 - 110 - 125 3.6/1.7 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106 100 103 8/15 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


VII-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 66 - Rel di potenza 30 A Caratteristiche


2 contatti NO Rel di potenza 30 A 66.22-x300 66.82-x300

66.22-x300

66.82-x300

Montaggio su circuito stampato Connessione Faston 250, montaggio con alette

Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria e di strisciamento di 8 mm Bobina AC o DC Variante con contatti senza Cadmio

Corrente nominale - 30 A Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati

Corrente nominale - 30 A Montaggio con alette in testa Connessione Faston 250


Per i disegni dingombro vedere pagina 6 PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC cicli 10 106 100 10 8/10 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II
3

Vista lato rame 2 NO 30/50 250/440 7500 1200 1.5 25/0.7/0.3 1000 (10/10) AgCdO 2 NO 30/50 250/440 7500 1200 1.5 25/0.7/0.3 1000 (10/10) AgCdO

VA VA kW A

mW (V/mA)

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC

6 - 12 - 24 - 110/115 - 120/125 - 230 - 240 6 - 12 - 24 - 110 -125 3.6/1.7 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 3.6/1.7 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 10 106 100 103 8/10 6 (8 mm) 1500 40+70 RT II
VII-2012, www.findernet.com

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 66 - Rel di potenza 30 A Caratteristiche


2 contatti NO, distanza tra i contatti aperti 1.5 mm Rel di potenza 30 A 66.22-x600 Montaggio su circuito stampato 66.22-x600S Montaggio su circuito stampato - 5 mm di distanza tra base del rel e circuito stampato 66.82-x600 Connessione Faston 250, - montaggio con alette Distanza tra i contatti aperti 1.5 mm (secondo VDE 0126-1-1 per inverter per applicazioni fotovoltaiche) Isolamento rinforzato tra bobina e contatti secondo EN 60335-1; separazione in aria e di strisciamento di 8 mm Disponibile versione lavabile RTIII Bobina DC Variante con contatti senza Cadmio

66.22-x600

66.22-x600S

66.82-x600

Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati

Montaggio su circuito stampato - terminali biforcati 5 mm di distanza tra base del rel e circuito stampato

Montaggio con alette in testa Connessione Faston 250

Per i disegni dingombro vedere pagina 6 PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica cicli 10 106 100 10 15/4 6 (8 mm) 2500 40+70 RT II
3

Vista lato rame 2 NO 30/50 250/440 7500 1200 1.5 30/1.2/0.5 1000 (10/10) AgCdO

Vista lato rame

2 NO 30/50 250/440 7500 1200 1.5 30/1.2/0.5 1000 (10/10) AgCdO 6 - 12 - 24 - 110 -125

2 NO 30/50 250/440 7500 1200 1.5 30/1.2/0.5 1000 (10/10) AgCdO

VA VA kW A

mW (V/mA)

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC /1.7 (0.81.1)UN /0.5 UN /0.1 UN

/1.7 (0.71.1)UN /0.5 UN /0.1 UN 10 106 100 10 15/4 6 (8 mm) 2500 40+70 RT II
3

/1.7 (0.81.1)UN /0.5 UN /0.1 UN 10 106 100 103 15/4 6 (8 mm) 2500 40+70 RT II

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms


VII-2012, www.findernet.com

Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 66 - Rel di potenza 30 A


Codificazione
Esempio: serie 66, rel di potenza + Faston 250 (6.3x0.8 mm) con alette di fissaggio in testa, 2 scambi 30 A, tensione bobina 24 V DC. A B C D

6 6 . 8
Serie Tipo 2 = Circuito stampato 8 = Faston 250 (6.3x0.8 mm) con alette in testa Numero contatti 2 = 2 scambi 30 A Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

2 . 9 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = Standard AgCdO 1 = AgNi

0
S = Versione con 5 mm di distanza tra base del rel e circuit stampato (solo 66.22) D: Versioni speciali 0 = Standard 1 = Lavabile (RT III) C: Varianti 0 = Nessuna

B: Circuito contatti 0 = Scambio 3 = NO 6 = NO, distanza tra contatti aperti 1.5 mm

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 66.22 Versione bobina AC-DC DC 66.22....S DC 66.82 AC-DC DC A 0-1 0-1 0-1 0-1 0-1 B 0-3 6 6 0-3 6 C 0 0 0 0 0 D 0-1 0-1 0-1 0-1 0-1

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10...150) Hz: NO/NC Resistenza allurto Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Distanza di montaggio tra rel su circuito stampato ms g g W W mm 7/10 20 2.3 5 10
VII-2012, www.findernet.com

V AC V AC

230/400 400 3 Rinforzato (8 mm) III

kV (1.2/50 s) V AC

6 4000 Principale III

kV (1.2/50 s) V AC

4 2500 2 scambi Microsconnessione 2 NO, 1.5mm (versione x600) Sconnessione completa * II 2.5 2500/3 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV)

kV (1.2/50 s) V AC/kV (1.2/50 s)

1500/2 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5

20/19

* Solo nelle applicazioni dove permessa una categoria di sovratensione II. In applicazioni con categoria di sovratensione IIII: Microsconessione.
4

Serie 66 - Rel di potenza 30 A


Caratteristiche dei contatti
F 66 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 250 V (contatto normalmente aperto) F 66 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 440 V (contatto normalmente aperto)

Cicli

H 66 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

H 66 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1, versione x600 (distanza tra contatti aperti 1.5 mm )

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

Corrente DC (A)

Cicli

Carico resistivo - 250 V AC cos = 1 Carico induttivo - 250 V AC cos = 0.4

Carico resistivo - 440 V AC cos = 1 Carico induttivo - 440 V AC cos = 0.4

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 6 12 24 110 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 88 121 100 138 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 21 283 85 141 340 70.5 7000 15.7 9200 13.6 Dati versione AC Tensione nominale UN V 6 12 24 110/115 120/125 230 240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 6.6 9.6 13.2 19.2 26.4 88 126 96 137 184 253 192 264 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 3 600 11 300 50 150 930 32.6 1050 30 4000 15.7 5500 15

9.006 9.012 9.024 9.110 9.125

8.006 8.012 8.024 8.110 8.120 8.230 8.240

R 66 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 66 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

VII-2012, www.findernet.com

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. 3 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. (66.22-x600S).

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
5

Serie 66 - Rel di potenza 30 A


Disegni dingombro
Tipo 66.22 Tipo 66.82

Tipo 66.22-0300

Tipo 66.82-0300

Tipo 66.22-0600

Tipo 66.82-0600

Tipo 66.22-0600S

Accessori
Adattatore barra 35 mm (EN 60715) in testa per 66.82.xxxx.0x00 066.07

066.07

066.07 con rel

066.07 6

066.07 con rel

VII-2012, www.findernet.com

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 3 - 5 - 6 - 8 - 16 A


Caratteristiche
Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

EMR Rel elettromeccanico

SSR Rel a stato solido

Larghezza 6.2 mm
EMR - Alimentazione DC, AC o AC/DC SSR - Circuito di ingresso DC o AC/DC Morsetti a vite o a molla

38.51/38.61

38.81/38.91

1 scambio - 6 A 250VAC

Singola uscita: opzioni 0.1A 48VDC, 2A 24VDC, 2A 240VAC Commutazione silenziosa e ad alta velocit Vita elettrica lunga

Pagina 1

Pagina 2

Larghezza 6.2 mm
Bobina speciale / Ingresso con circuito di soppressione corrente residua EMR - Alimentazione AC o AC/DC SSR - Circuito di ingresso AC o AC/DC Morsetti a vite o a molla

38.51.3 - 38.61.3

38.81.3 - 38.91.3

1 scambio - 6 A 250VAC

Singola uscita: opzioni 0.1A 48VDC, 2A 24VDC, 2A 240VAC Commutazione silenziosa e ad alta velocit Vita elettrica lunga

Pagina 1

Pagina 2

Larghezza 6.2 mm
Interfaccia modulare temporizzata 4 funzioni & 4 scale tempi 0.1s 6h EMR - Alimentazione AC/DC (12 o 24V) SSR - Alimentazione AC/DC (24V) Morsetti a vite

38.21

38.21...9024-8240

1 scambio - 6 A 250VAC

Singola uscita: opzioni 2A 24VDC, 2A 240VAC Commutazione silenziosa e ad alta velocit Vita elettrica lunga

Pagina 3

Pagina 3

Larghezza 14 mm
2 scambi 8 A o 1 scambio 16 A EMR - Alimentazione DC o AC/DC SSR - Circuito di ingresso DC Morsetti a vite o a molla

38.01/38.52/38.11/38.62

38.31/38.41

1 scambio - 16 A 250VAC 2 scambi - 8 A 250VAC

Singola uscita: opzioni 5A 24VDC, 3A 240VAC Commutazione silenziosa e ad alta velocit Vita elettrica lunga

Pagina 4

Pagina 5

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - 1 scambio 6 A EMR Caratteristiche


1 scambio 6 A - Interfaccia modulare con rel elettromeccanico, larghezza 6.2 mm. Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC. Alimentazione DC sensibile o AC/DC Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.51/61

38.51.3 / 38.61.3

38.51 / 38.51.3 Morsetti a vite

38.61 / 38.61.3 Morsetti a molla

1 scambio, rel elettromeccanico Morsetti a vite o a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Circuito soppressione corrente residua 1 scambio, rel elettromeccanico Morsetti a vite o a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

* Versione speciale per la temperatura massima ambientale +70C. Per i disegni dingombro vedere pagina 12 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento V AC/DC V AC V DC VA (50 Hz)/W AC/DC AC DC Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70/40...+55 IP 20 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 /40...+55 IP 20 AC/DC AC/DC 12 - 24 - 48 - 60 - (110125) - (220240) (230...240)* 6 - 12 - 24 - 48 - 60 (non polarizzato) Vedere tabella pagina 9 (0.8...1.1)UN (184...264)V (0.8...1.2)UN 0.6 UN / 0.6 UN 0.1 UN / 0.05 UN 44 V (110125) 1/1 (94...138)V 0.6 UN / 0.6 UN 72 V (230...240) 0.5/ (184...264)V VA VA kW A 1 scambio 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 1 scambio 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente (UN 60 V/>60V) Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Singola uscita SSR Caratteristiche


Singola uscita - Interfaccia modulare con rel a stato solido, larghezza 6.2 mm. Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC. Alimentazione DC, AC o AC/DC Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.81/38.91

38.81.3/38.91.3

38.81 / 38.81.3 Morsetti a vite

38.91 / 38.91.3 Morsetti a molla

Circuito di uscita AC o DC Rel a stato solido - Circuito di ingresso DC Morsetti a vite o a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Circuito di soppressione corrente residua Uscita AC o DC Rel a stato solido Circuito di ingresso AC o AC/DC Morsetti a vite o a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Per i disegni dingombro vedere pagina 12 Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) A Tensione nominale/Max tensione commutabile V Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Circuito di ingresso Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Assorbimento nominale Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento: ON/OFF (ingresso DC) ms Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20...+55 IP20 12/12 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20...+55 IP20 12/12 V AC V DC V AC/DC V DC mA V DC V mA mA V 2/20 24/33 DC (1.524)DC 1 0.001 0.12 0...24 1 NO 0.1/0.5 48/60 DC (1.548)DC 0.05 0.001 1 0...48 6 - 24 - 60 (110...125) - (220...240) Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 230...240 110...125 Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 2/40 240/275 AC (12...240)AC 22 1.5 1.6 2/20 24/33 DC (1.524)DC 1 0.001 0.12 1 NO 0.1/0.5 48/60 DC (1.548)DC 0.05 0.001 1 2/40 240/275 AC (12240)AC 22 1.5 1.6

Serie 38 - Interfaccia modulare temporizzata - EMR & SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare temporizzata, larghezza 6.2 mm. 1 contatto, 6 A - rel elettromeccanico 1 uscita, 2 A AC o DC - rel a stato solido Uscita per rel elettromeccanico o rel a stato solido Multifunzione Alimentazione AC e DC 4 scale tempi da 0.1s a 6h Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Larghezza 6.2 mm Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.21

38.21...9024-8240

Rel elettromeccanico 1 scambio Alimentazione 12 o 24 V AC/DC Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Rel allo Stato Solido, uscita AC o DC Alimentazione 24V AC/DC Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.21 Morsetti a vite

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON

Per i disegni dingombro vedere pagina 12 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Tensione massima di blocco V Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) V AC (50/60Hz)/DC Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Precisione di regolazione - fondo scala Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
3

1 scambio 6/10 250/400 1500 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi Uscita DC (...9024) 12 - 24 0.5 (0.8...1.1)UN (0.8...1.1)UN 1 NO 2/20 (24/33)DC (1.5...24)DC 1 0.001 0.12

Uscita AC (...8240) 1 NO 2/40 (240/275)AC (12...240)AC 22 1.5 1.6 24 0.5 (0.8...1.1)UN (0.8...1.1)UN

VA A mW (V/mA)

V mA mA V

VA/W AC DC

(0.1...3)s, (3...60)s, (1...20)min, (0.3...6)h % ms % C 40+70 IP 20 1 50 5% 20+55

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - 1 scambio 16A e 2 scambi 8A EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare con rel elettromeccanico, larghezza 14 mm. 38.01 e 38.11 - 1 scambio 16 A 38.52 e 38.62 - 2 scambi 8 A Ideale per linterfacciamento con sistemi PLC. Alimentazione DC sensibile oppure versione AC/DC Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.01/38.11

38.52/38.62

Morsetti a vite o a molla 1 scambio, rel elettromeccanico Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Morsetti a vite o a molla 2 scambi, rel elettromeccanico Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.01/52 Morsetti a vite

38.11/62 Morsetti a molla

Per i disegni dingombro vedere pagina 12 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli V AC/DC V AC V DC VA (50 Hz)/W AC/DC DC AC/DC AC/DC VA VA kW A

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12).

1 scambio 16*/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24 - 60 - (110...125) - (220...240) 230...240 12 - 24 - 60 Vedere pagina 9 0.8...1.1 (0.8...1.2)UN 0.6 / 0.6 UN 0.1 / 0.05 UN 30 106 70 103 8 / 10 6 (8 mm) 1000 40+70 / 40+55 IP 20

2 scambi 8/15 250/400 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24 - 60 - (110...125) - (220...240) 230...240 12 - 24 - 60 Vedere pagina 9 0.8...1.1 (0.8...1.2)UN 0.6 / 0.6 UN 0.1 / 0.05 UN 30 106 80 103 8 / 10 6 (8 mm) 1000 40+70 / 40+55 IP 20

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente (UN 60 V/>60V) Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
4

V AC C

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Singola uscita SSR Caratteristiche


Singola uscita - Interfaccia modulare con rel a stato solido, larghezza 14 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC. Alimentazione DC Fornito con circuito di presenza tensione e protezione bobina Silenzioso, elevata velocit di commutazione e vita elettrica Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

38.31/38.41

38.31 Morsetti a vite

38.41 Morsetti a molla

Morsetti a vite o a molla Circuito di uscita AC o DC Rel a stato solido - Circuito di ingresso DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Per i disegni dingombro vedere pagina 12 Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) A Tensione nominale/Max tensione commutabile V Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Circuito di ingresso Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Assorbimento nominale Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento: ON/OFF (ingresso DC) ms Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C 0.05/0.25 2500 20...+55 IP20 12/12 V AC/DC V DC V DC mA V DC V mA mA V 0...24 1 NO 5/40 (24/35)DC (1.524)DC 1 0.01 0.3 0...48 24 12 - 24 Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 Vedere pagina 10 1 NO 3/40 (240/275)AC (12240)AC 50 1 1.1

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Codificazione


Codificazione
Rel elettromeccanico (EMR) - 1 o 2 scambi
Esempio: serie 38, interfaccia modulare a rel, connessione a vite, 1 scambio, tensione bobina 12 V DC sensibile. A B C D

3 8 . 5
Serie Tipo 0 = Rel elettromeccanico 16 A, connessione a vite 1 = Rel elettromeccanico 16 A, connessione a molla 2 = Temporizzatore multifunzione (AI, DI, GI, SW), connessione a vite 5 = Rel elettromeccanico, connessione a vite 6 = Rel elettromeccanico, connessione a molla Numero contatti 1 = 1 scambio, 6 o 16 A 2 = 2 scambi, 8 A

1 . 7 . 0 1 2 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 5 = Standard DC 6 = Standard AC o AC/DC B: Circuito contatti 0 = Scambio A: Materiale contatti 0 = AgNi Standard 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m)

Versione bobina 0 = AC (50/60 Hz)/ DC 3 = Circuito di soppressione corrente residua solo per (110125)V AC/DC - (230240)V AC 7 = DC sensibile, solo per (6, 12, 24, 48, 60)V 8 = AC (50/60 Hz) Tensione nominale bobina vedere caratteristiche della bobina

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga.


Tipo Versione bobina A 0-4 0-4 0-4-5 0-4-5 0-5 0-5 0 B 0 0 0 0 0 0 0 C 5 6 5 6 5 6 6 D 0 0 0 0 0 0 0 38.01/11 7 38.01/11 0 - 8 38.51/61 7 38.51/61 0 - 3 - 8 38.52/62 7 38.52/62 0 - 8 38.21 0

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Codificazione


Codificazione
Rel a stato solido (SSR) - Singola uscita - Larghezza 6.2 & 14 mm
Esempio: serie 38, interfaccia modulare a rel - 2 A, larghezza 6.2 mm, connessione a vite, alimentazione 24 V DC.

3 8 . 8
Serie

1 . 7 . 0 2 4 . 9 0 2 4
Circuito di uscita 9024 = 2 A - 24 9024 = 5 A - 24 7048 = 0.1 A - 48 8240 = 2 A - 240 8240 = 3 A - 240 V V V V V DC (38.21, 38.81 & 38.91) DC (38.31 & 38.41) DC (38.81 & 38.91) AC (38.21, 38.81 & 38.91) AC (38.31 & 38.41)

Tipo 21 = Temporizzatore SSR, larghezza 6.2 mm, connessione a vite 31 = SSR, larghezza 14 mm, connessione a vite 41 = SSR, larghezza 14 mm, connessioni a molla 81 = SSR, larghezza 6.2 mm, connessione a vite 91 = SSR, larghezza 6.2 mm, connessioni a molla Tipo di alimentazione 0 = AC/DC 3 = Circuito di soppressione corrente residua solo per(110...125)V AC/DC e (230...240)V AC solo SSR 7 = DC, solo per SSR (6, 24, 60)V Circuito di ingresso Vedere caratteristiche del circuito di ingresso

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga.


Tipo Circuito di ingresso Circuito di uscita 9024 - 7048 - 8240 9024 - 7048 - 8240 9024 - 8240 9024 - 8240 38.81/91 7 38.81/91 0 - 3 38.31/41 0 - 7 38.21 0

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche generali - 1 & 2 scambi - Rel elettromeccanico
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento V tensione di tenuta ad impulso nominale kV grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti V AC Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC ms Resistenza alle vibrazioni (1055)Hz: NO/NC g Potenza dissipata nellambiente a vuoto W a carico nominale W Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo mm Coppia di serraggio Nm Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm Nm mm2 AWG 250 4 3 III 6 (8 mm) 1000 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 1 contatto 6 A 1/6 10/5 0.2 (12 V) - 0.9 (240 V) 0.5 (12 V) - 1.5 (240 V) 38.21 / 38.51 10 0.5 filo rigido filo flessibile 1x2.5/2x1.5 1x2.5/2x1.5 1x14/2x16 1x14/2x16 38.01 / 38.52 10 0.5 filo rigido filo flessibile 1x2.5/2x1.5 1x2.5/2x1.5 1x14/2x16 1x14/2x16 400 4 2 III

livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) 1 contatto 16 A - 2 contatti 8 A 2/5 15/2 0.5 (24 V) - 0.9 (240 V) 1.3 (24 V) - 1.7 (240 V) 38.61 10 filo rigido filo flessibile 1x2.5 1x2.5 1x14 1x14 38.11 / 38.62 10 filo rigido filo flessibile 1x2.5 1x2.5 1x14 1x14

Caratteristiche dei contatti - 1 & 2 scambi - Rel elettromeccanico


F 38 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente, 1 contatto 6 A H 38 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1, 1 contatto 6 A

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

F 38 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente, 1 contatto 16 A e 2 contatti 8 A

H 38 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1, 1 contatto 16 A e 2 contatti 8 A

Corrente DC (A)

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli

Limite corrente 38.01/11 Limite corrente 38.52/62

2 contatti in serie

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Contatto singolo

Tensione DC (V)

: 2 contatti 8 A : 1 contatto 16 A

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 60103 (1 contatto) o 80103 (2 contatti). Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche della bobina - 1 scambio 6 A - Rel elettromeccanico
Dati versione DC (sensibile), 1 contatto Tensione bobina UN V 6 12 24 48 60 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 4.8 7.2 9.6 14.4 19.2 28.8 38.4 57.6 48 72 Assorbimento Potenza nominale assorbita I a UN P a UN mA W 35 0.2 15.2 0.2 10.4 0.3 6.3 0.3 7 0.4 Dati versione AC/DC, 1 contatto Tensione bobina UN V 12 24 48 60 110125 220240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 48 66 88 138 176 264 Assorbimento Potenza nominale assorbita I a UN P a UN mA VA/W 16 0.2/0.2 12 0.3/0.2 6.9 0.3/0.3 7 0.5/0.5 5(*) 0.6/0.6(*) 4(*) 1/0.9(*)

7.006 7.012 7.024 7.048 7.060

0.012 0.024 0.048 0.060 0.125 0.240

(*) Valori di Assorbimento nominale e Potenza assorbita riferiti a UN = 125 e 240 V. Dati versione AC,indicato per la temperatura massima ambientale +70C Tensione nominale UN V (230240) AC Tensione nominale UN V (110125) AC/DC (230240) AC Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 184 264 Campo di funzionamento Umin Umax V V 94 138 184 264 Assorbimento Potenza nominale assorbita P a UN I a UN mA VA/W 3 0.7/0.3 Assorbimento Potenza nominale assorbita P a UN I a UN mA VA/W 8(*) 1/1(*) 7(*) 1.7/0.5(*)

8.240 Codice bobina

Dati versione circuito di soppressione corrente residua, 1 contatto Circuito di soppressione corrente residua Le interfacce serie 38 con circuito di soppressione corrente residua (versione bobina o tipo di alimentazione 3) sono consigliate con alimentazione da (110125)V AC e da (230..240)V AC, quando il circuito di uscita non si apre 3.125 alla mancanza della tensione di alimentazione. La non diseccitazione del rel pu essere provocata da 3.240 correnti residue dovute alla lunghezza del cablaggio o (*) Valori di Assorbimento nominale e Potenza assorbita riferiti a UN = 125 e 240 V. dall'utilizzo di PLC con uscita in AC (TRIAC).

Caratteristiche della bobina - 1 scambio 16 A e 2 scambi 8 A - Rel elettromeccanico


Dati versione DC (sensibile), 1 contatto 16 A e 2 contatti 8 A Tensione nominale UN V 12 24 60 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 14.4 19.2 28.8 48 72 Assorbimento Potenza nominale assorbita P a UN I a UN mA W 41 0.5 19.5 0.5 8 0.5 Dati versione AC/DC, 1 contatto 16 A e 2 contatti 8 A Tensione nominale UN V 24 60 110...125 220...240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 19.2 26.4 48 66 88 138 184 264 Assorbimento Potenza nominale assorbita P a UN I a UN mA VA/W 20 0.5/0.5 7.1 0.5/0.5 4.6 0.6/0.6 3.8 0.9/0.9

7.012 7.024 7.060

0.024 0.060 0.125 0.240

Dati versione AC, 1 contatto 16 A e 2 contatti 8 A Tensione nominale UN V 230...240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 184 264 Assorbimento Potenza nominale assorbita P a UN I a UN mA VA/W 5.3 1.2/0.6

8.230

Caratteristiche della bobina - 1 & 2 scambi - Rel elettromeccanico


R 38 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente, 1 e 2 contatti

1 2 3

1 - Max tensione bobina ammissibile a carico nominale (versione DC). 2 - Max tensione bobina ammissibile a carico nominale (versione AC/DC 60 V). 3 - Max tensione bobina ammissibile a carico nominale (versione AC/DC > 60 V). 4 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
9

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche generali - Rel a stato solido
Altri dati Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit massima dei morsetti mm
2

38.81/38.91 a vuoto a carico nominale W W mm Nm 0.25 (24 V DC) 0.4 38.81 10 0.5 filo rigido 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 38.31 10 0.5 filo rigido mm2 AWG 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 filo flessibile 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 AWG filo flessibile 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16

38.31/38.41 0.5 2.2 (uscita DC) / 3 (uscita AC) 38.91 10 filo rigido 1x2.5 1x14 38.41 10 filo rigido 1x2.5 1x14 filo flessibile 1x2.5 1x14 filo flessibile 1x2.5 1x14

Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit massima dei morsetti

mm Nm

Caratteristiche del circuito di ingresso - Rel a stato solido tipo 38.81 e 38.91 - Larghezza 6.2 mm
Dati versione DC Tensione Codice nominale circuito di UN ingresso V 6 7.006 24 7.024 60 7.060 Campo di funzionamento Umin V 5 16.8 35.6 Tensione Assorbimento Potenza di rilascio nominale assorbita Umax U I a UN P V V mA W 7.2 2.4 7 0.2 30 10 10.5 0.3 72 20 6.5 0.4 Dati versione AC/DC Tensione Codice nominale circuito di UN ingresso V 110...125 0.125 220...240 0.240 Campo di funzionamento Umin V 88 184 Umax V 138 264 Tensione Assorbimento Potenza di rilascio nominale assorbita U I a UN P V mA VA/W 22 5.5* 0.7/0.7 44 3.5* 1/0.9

(*) Valori di Assorbimento nominale e Potenza assorbita riferiti a UN = 125 e 240 V. Circuito di soppressione corrente residua Le interfacce serie 38 con circuito di soppressione corrente residua (versione bobina o tipo di alimentazione 3) sono consigliate con alimentazione da (110125)V AC e da (230..240)V AC, quando il circuito di uscita non si apre alla mancanza della tensione di alimentazione. La non diseccitazione del rel pu essere provocata da correnti residue dovute alla lunghezza del cablaggio o dall'utilizzo di PLC con uscita in AC (TRIAC).

Dati versione con circuito di soppressione corrente residua Tensione nominale UN V 110125 AC/DC 230240 AC Codice Campo di Tensione Assorbimento Potenza circuito funzionamento di rilascio nominale nominale I a UN P a UN Umax U ingresso Umin V V mA W 3.125 94 138 44 8(*) 1/1(*) 3.240 184 264 72 6.5(*) 1.6/0.6(*)

(*) Valori di Assorbimento nominale e Potenza assorbita riferiti a UN = 125 e 240 V.

Caratteristiche del circuito di ingresso - Rel a stato solido tipo 38.31 e 38.41 - Larghezza 14 mm
Dati versione DC Tensione Codice Campo di nominale circuito di funzionamento UN Umax Umin ingresso V V V 12 7.012 9.6 18 24 7.024 16.8 30 Tensione Assorbimento Potenza di rilascio nominale assorbita U I a UN P V mA W 5 9 0.2 5 12 0.3 Dati versione AC/DC Tensione Codice Campo di nominale circuito di funzionamento UN Umax Umin ingresso V V V 24 0.024 16.8 30 Tensione Assorbimento Potenza di rilascio nominale assorbita U I a UN P V mA W 9 16.5 0.3

10

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel temporizzato


Caratteristiche generali - Interfaccia modulare a rel temporizzato
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit massima dei morsetti mm
2

Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 55022 EMR a vuoto a carico nominale W W mm Nm 0.1 0.6 38.21 10 0.5 filo rigido 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 AWG filo flessibile 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V classe B SSR 0.1 0.5

modo comune modo differenziale

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

1 2 3 4

1 2 3 4

1 2 3 4

(0.1...3)s

(3...60)s

(1...20)min

(0.3...6)h

Funzioni

LED

1 2 3 4

Scale tempi

Alimentazione OFF ON ON

Contatto NO /uscita Aperto Aperto (temporizzazione in corso) Chiuso

Schemi di collegamento

U = Alimentazione 1 2 3 4

= Contatto NO (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.

1 2 3 4

1 2 3 4

(GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s.

(SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.
11

1 2 3 4

Serie 38 - Interfaccia modulare a rel - Disegni dingombro


Disegni dingombro
38.21 38.51 / 38.51.3 38.81 / 38.81.3 Morsetti a vite
ST

38.01 38.31 38.52 Morsetti a vite


I
TY
N

ERED

ST

ERED
N

REG

CO D

U MM

NI

REG

E S I

CO D

U MM

NI

TY

E S I

38.61 / 38.61.3 38.91 / 38.91.3 Morsetti a molla

38.11 38.41 38.62 Morsetti a molla


ST

ERED
N

REG

CO D

U MM

NI

E S I

12

TY

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 38


Combinazioni per rel elettromeccanico
Morsetti a vite - 1 contatto 6 A Codice Tensione di alimentazione 38.51.0.012.0060 12 V AC/DC 38.51.0.024.0060 24 V AC/DC 38.51.0.048.0060 48 V AC/DC 38.51.0.060.0060 60 V AC/DC 38.51.0.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.51.0.240.0060 (220...240)V AC/DC 38.51.3.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.51.3.240.0060 (230...240)V AC 38.51.7.006.0050 6 V DC 38.51.7.012.0050 12 V DC 38.51.7.024.0050 24 V DC 38.51.7.048.0050 48 V DC 38.51.7.060.0050 60 V DC 38.51.8.240.0060 (230...240)V AC Morsetti a molla - 1 contatto 6 A Codice Tensione di alimentazione 38.61.0.012.0060 12 V AC/DC 38.61.0.024.0060 24 V AC/DC 38.61.0.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.61.0.240.0060 (220...240)V AC/DC 38.61.3.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.61.3.240.0060 (230...240)V AC 38.61.7.012.0050 12 V DC 38.61.7.024.0050 24 V DC 38.61.8.240.0060 (230...240)V AC Morsetti a vite - 1 contatto 16 A Codice Tensione di alimentazione 38.01.7.012.0050 12 V DC 38.01.7.024.0050 24 V DC 38.01.7.060.0050 60 V DC 38.01.0.024.0060 24 V AC/DC 38.01.0.060.0060 60 V AC/DC 38.01.0.125.0060 125 V AC/DC 38.01.0.240.0060 240 V AC/DC 38.01.8.230.0060 230 V AC Morsetti a molla - 1 contatto 16 A Codice Tensione di alimentazione 38.11.7.012.0050 12 V DC 38.11.7.024.0050 24 V DC 38.11.7.060.0050 60 V DC 38.11.0.024.0060 24 V AC/DC 38.11.0.060.0060 60 V AC/DC 38.11.0.125.0060 125 V AC/DC 38.11.0.240.0060 240 V AC/DC 38.11.8.230.0060 230 V AC Morsetti a vite - 2 contatti 8 A Codice Tensione di alimentazione 38.52.0.024.0060 24 V AC/DC 38.52.0.060.0060 60 V AC/DC 38.52.0.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.52.0.240.0060 (220...240)V AC/DC 38.52.7.012.0050 12 V DC 38.52.7.024.0050 24 V DC 38.52.7.060.0050 60 V DC 38.52.8.230.0060 (230...240)V AC Morsetti a molla - 2 contatti 8 A Codice Tensione di alimentazione 38.62.0.024.0060 24 V AC/DC 38.62.0.060.0060 60 V AC/DC 38.62.0.125.0060 (110...125)V AC/DC 38.62.0.240.0060 (220...240)V AC/DC 38.62.7.012.0050 12 V DC 38.62.7.024.0050 24 V DC 38.62.7.060.0050 60 V DC 38.62.8.230.0060 (230...240)V AC Tipo di rel 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.048.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.005.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.048.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 Tipo di rel 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.060.0010 Tipo di rel 41.61.9.012.0010 41.61.9.024.0010 41.61.9.060.0010 41.61.9.024.0010 41.61.9.060.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 Tipo di rel 41.61.9.012.0010 41.61.9.024.0010 41.61.9.060.0010 41.61.9.024.0010 41.61.9.060.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 41.61.9.110.0010 Tipo di rel 41.52.9.024.0010 41.52.9.060.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.012.0010 41.52.9.024.0010 41.52.9.060.0010 41.52.9.110.0010 Tipo di rel 41.52.9.024.0010 41.52.9.060.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.110.0010 41.52.9.012.0010 41.52.9.024.0010 41.52.9.060.0010 41.52.9.110.0010 Tipo di zoccolo 93.01.0.024 93.01.0.024 93.01.0.060 93.01.0.060 93.01.0.125 93.01.0.240 93.01.3.125 93.01.3.240 93.01.7.024 93.01.7.024 93.01.7.024 93.01.7.060 93.01.7.060 93.01.8.240 Tipo di zoccolo 93.51.0.024 93.51.0.024 93.51.0.125 93.51.0.240 93.51.3.125 93.51.3.240 93.51.7.024 93.51.7.024 93.51.8.240 Tipo di zoccolo 93.02.7.024 93.02.7.024 93.02.7.060 93.02.0.024 93.02.0.060 93.02.0.125 93.02.0.240 93.02.8.230 Tipo di zoccolo 93.52.7.024 93.52.7.024 93.52.7.060 93.52.0.024 93.52.0.060 93.52.0.125 93.52.0.240 93.52.8.230 Tipo di zoccolo 93.02.0.024 93.02.0.060 93.02.0.125 93.02.0.240 93.02.7.024 93.02.7.024 93.02.7.060 93.02.8.230 Tipo di zoccolo 93.52.0.024 93.52.0.060 93.52.0.125 93.52.0.240 93.52.7.024 93.52.7.024 93.52.7.060 93.52.8.230
13

93.01

93.51

ERED ST

REG

UN MM CO D E S I

ITY
N

93.02

ST

ERED

REG

UN MM CO D E S I

ITY
N

93.52

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Combinazione rel/zoccolo

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 38


Combinazioni per rel a stato solido - Larghezza 6.2 mm
Morsetti a vite Codice 38.81.7.006.xxxx 38.81.7.024.xxxx 38.81.7.060.xxxx 38.81.0.125.xxxx 38.81.0.240.xxxx 38.81.3.125.xxxx 38.81.3.240.xxxx Morsetti a molla Codice 38.91.7.006.xxxx 38.91.7.024.xxxx 38.91.7.060.xxxx 38.91.0.125.xxxx 38.91.0.240.xxxx 38.91.3.125.xxxx 38.91.3.240.xxxx Esempio :.xxxx .9024 .7048 .8240 Tensione di alimentazione 6 V DC 24 V DC 60 V DC (110...125)V AC/DC (220...240)V AC/DC (110...125)V AC/DC (230...240)V AC Tensione di alimentazione 6 V DC 24 V DC 60 V DC (110...125)V AC/DC (220...240)V AC/DC (110...125)V AC/DC (230...240)V AC Tipo di rel 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx Tipo di rel 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx Tipo di zoccolo 93.01.7.024 93.01.7.024 93.01.7.060 93.01.0.125 93.01.0.240 93.01.3.125 93.01.3.240 Tipo di zoccolo 93.51.7.024 93.51.7.024 93.51.7.060 93.51.0.125 93.51.0.240 93.51.3.125 93.51.3.240

93.01

93.51

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Combinazione rel/zoccolo

ST

ERED
N

REG

CO D

U MM

NI

TY

E S I

Combinazioni per rel a stato solido - Larghezza 14 mm


Morsetti a vite Codice 38.31.0.024.xxxx 38.31.7.012.xxxx 38.31.7.024.xxxx Morsetti a molla Codice 38.41.0.024.xxxx 38.41.7.012.xxxx 38.41.7.024.xxxx Tensione di alimentazione 24 V AC/DC 12 V DC 24 V DC Tensione di alimentazione 24 V AC/DC 12 V DC 24 V DC Tipo di rel 41.81.7.024.xxxx 41.81.7.012.xxxx 41.81.7.024.xxxx Tipo di rel 41.81.7.024.xxxx 41.81.7.012.xxxx 41.81.7.024.xxxx Tipo di zoccolo 93.02.0.024 93.02.7.024 93.02.7.024 Tipo di zoccolo 93.52.0.024 93.52.7.024 93.52.7.024

93.52

Omologazioni (a seconda dei tipi):

ST

ERED

REG

UN MM CO D E S I

ITY
N

SSR / EMR & Combinazioni per zoccolo temporizzato


Morsetti a vite Codice 38.21.0.012.0060 38.21.0.024.0060 38.21.0.024.xxxx
93.21

Tensione di alimentazione 12 V AC/DC 24 V AC/DC 24 V AC/DC

Tipo di rel 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.81.7.024.xxxx

Tipo di zoccolo 93.21.0.024 93.21.0.024 93.21.0.024

Omologazioni (a seconda dei tipi):

14

Serie 93 - Zoccoli e accessori per rel serie 38


Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 20 poli per 38.21/51/61/81/91


T

093.20 (blu) 36 A - 250 V

093.20.0 (nero)

093.20.1 (rosso)

P A

Valori nominali

EUR

093.20

Omologazioni (a seconda dei tipi):

EUR

093.08

Omologazioni (a seconda dei tipi):

093.01

093.64

060.72

P A

PEAN

PEAN
N T E T

Pettine a 8 poli per 38.01/11/31/41/52/62 Valori nominali

093.08 (blu) 10 A - 250 V

093.08.0 (nero)

093.08.1 (rosso)

EUR

PEAN

Separatore plastico 093.01 2 mm di spessore, utilizzato all'inizio e alla fine di un gruppo interfaccia. Pu essere utilizzato come separatore ottico, ma deve essere usato per: - separare gruppi di interfaccia PLC con differenti tensioni di alimentazione secondo VDE 0106-101 - proteggere pettini tagliati con numero di poli inferiore a 20.

Cartella tessere per 38.21/51/61/81/91, plastica, 64 tessere, 6x10 mm

093.64

Cartella tessere per 38.01/11/31/41/52/62, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

15

MasterINTERFACE Serie 39 - Interfaccia modulare a rel


Caratteristiche

Risparmio di spazio larghezza 6.2mm Pettine a 16-Poli per collegamento comuni Circuito di presenza tensione e protezione bobina Estrazione del rel tramite ponticello plastico di ritenuta e sgancio Terminali con vite a croce o a taglio Montaggio su barra 35mm (EN 60715) Per uso generale in qualsiasi tipo di sistema. EMR: alimentazione da 6 a 24 VAC/DC e 230 VAC SSR: alimentazione 6 a 24 VDC e 230 VAC

EMR Rel Elettromeccanico


SSR Rel allo Stato Solido


1 scambio 6 A 250 V AC Alte prestazioni di commutazione

Singola uscita (opzioni 0.1 A 48 VDC, 2 A 24 VDC, 2 A 240 VAC) Commutazione silenziosa e ad alta velocit, lunga vita elettrica

MasterBASIC

39.11

39.10

Pagina 4

Pagina 5

MasterPLUS

39.31 - 39.31.3

39.30 - 39.30.3

Accetta il modulo portafusibile, che permette la protezione del circuito di uscita risparmiando spazio EMR: alimentazione da 6 a 125 VAC/DC, 125 e 220 VDC, 230 VAC SSR: alimentazione 24 - 125 VAC/DC, 6 a 220 VDC e 230 VAC Speciale circuito di soppressione corrente residua, 125 e 230VAC (39.31.3 EMR e 39.30.3 SSR)

Pagina 6

Pagina 7

MasterINPUT

39.41

39.40

Pettine di collegamento per la distribuzione della tensione di alimentazione ai proximity, fine corsa, ecc EMR: alimentazione da 6 a 24 V, 125 VAC/DC e 230 VAC SSR: alimentazione da 6 a 12 VDC , da 24 a 125 VAC/DC e 230 VAC

Pagina 8

Pagina 9

MasterOUTPUT

39.21

39.20

Pettine di collegamento per una rapida distribuzione della tensione di alimentazione sulluscita e la connessione a valvole, rel o carichi simili EMR: alimentazione da 6 a 24 V, 125 VAC/DC e230 VAC SSR: alimentazione da 6 a 24 VDC, 125 VAC/DC e 230 VAC Pagina 10 Pagina 11

MasterTIMER
II-2013, www.findernet.com

39.81

39.80

Tempo impostabile tramite potenziometro in alto accessibile anche dopo lassemblaggio Terminale per il segnale di controllo esterno 4 scale tempi e 8 funzioni selezionabili tramite DIP-switch Adatto per il modulo portafusibile EMR e SSR: alimentazione da 12 a 24 VAC/DC Pagina 12 Pagina 13

Applicazioni tipiche
MasterBASIC 39.11 - 39.10 MasterPLUS 39.31 - 39.30 - 39.31.3 - 39.30.3
Per uso generale in qualsiasi tipo di sistema e Questa speciale versione provvede ad una applicazione. extra protezione del circuito di uscita grazie Pu essere utilizzato come interfaccia di al modulo fusibile. ingresso tra contatti ausiliari, sensori e PLC o Per uso generale in qualsiasi tipo di sistema e motori; oppure come interfaccia di uscita tra applicazione. PLC e rel, solenoidi, ecc. Pu essere utilizzato come interfaccia di ingresso tra contatti ausiliari, sensori e PLC o motori; oppure come interfaccia di uscita tra PLC e rel, solenoidi, ecc.

Dispositivi di uscita

Dispositivi di uscita

Modulo portafusibile 093.63

Uscita PLC

Uscita PLC

Ingresso PLC

Ingresso PLC

Modulo portafusibile 093.63

Dispositivi di ingresso
2

Dispositivi di ingresso

II-2013, www.findernet.com

Applicazioni tipiche
MasterINPUT 39.41 - 39.40 MasterOUTPUT 39.21 - 39.20 MasterTIMER 39.81 - 39.80
Questi modelli permettono una connessione Questi modelli permettono una connessione Interfaccia temporizzata modulare. diretta allinterfaccia di dispositivi di ingresso diretta allinterfaccia di dispositivi di uscita senza lutilizzo di ulteriori terminali senza lutilizzo di ulteriori terminali risparmiando costi dei componenti, tempo e risparmiando costi dei componenti, tempo e spazio. spazio. Distribuzione facile e veloce Distribuzione facile e veloce dellalimentazione tramite il pettine di dellalimentazione tramite il pettine di collegamento sui terminali BB (Bus-Bar). collegamento sui terminali BB (Bus-Bar). Ideale per interfacciare contatti ausiliari, Ideale per interfacciare PLC con dispositivi di sensori, proximity con PLC uscita come rel, motori, valvole, ecc. Dispositivi di uscita Dispositivi di uscita

Modulo portafusibile 093.63

Uscita PLC

Uscita PLC

Ingresso PLC

Ingresso PLC

II-2013, www.findernet.com

Dispositivi di ingresso

Dispositivi di ingresso
3

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterBASIC - EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.11

E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 11 con il pettine di collegamento


Rel elettromeccanico 6 A Alimentazione da 6 a 24 VAC/DC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.11. Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata motore monofase (230 VAC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 Tempo di intervento ON/OFF Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
4

1 scambio A VA VA kW A mW (V/mA) 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 6 - 12 - 24 220...240 Vedere pag. 16 (0.8...1.1)UN 0.6 UN 0.1 UN (0.8...1.2)UN cicli cicli ms kV VAC C 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20
II-2013, www.findernet.com

Tensione nominale/Max tensione commutabile VAC

VAC/DC VAC (50/60 Hz) VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterBASIC - SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.10

E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 13 con il pettine di collegamento


Rel a stato solido 0.1 o 2 A Alimentazione 6 a 24 VDC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.10 Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Circuito di uscita (SSR) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) Tensione nominale/Tensione massima di blocco Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) ms VAC C 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20+55 IP20 12/12 VAC (50/60 Hz) VDC VA (50 Hz)/W 220...240 6 - 12 - 24 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.1 UN A V mA mA V 2/20 DC 24/33 DC 1 0.001 0.12 39.10.x.xxx.9024 39.10.x.xxx.7048 39.10.x.xxx.8240 1 NO 0.1/0.5 DC 48/60 DC 0.05 0.001 1 2/40 AC 240/275 AC 22 1.5 1.6

V (1.524) DC

(1.548) DC (12240) AC

II-2013, www.findernet.com

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterPLUS - EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.31

39.31.3

Accetta il modulo portafusibile 093.63 (per fusibili 5 x 20mm) che permette la protezione del circuito di uscita risparmiando spazio, vedere pag. 22 E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 11 con il pettine di collegamento

Rel elettromeccanico 6 A Alimentazione da 6 a 125 VAC/DC , 125 e 220 VDC, 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

Rel elettromeccanico 6 A Circuito di soppressione corrente residua, alimentazione 125 e 230VAC

39.31/39.31.3 Terminali a vite

Modulo portafusibile 093.63

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata motore monofase (230 VAC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) VAC/DC VAC (50/60 Hz) VDC Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 Tempo di intervento ON/OFF Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
6

1 scambio A VA VA kW A mW (V/mA) 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 6 - 12 - 24 - 60 - 110125 220...240 110125 - 220 Vedere pag. 16 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.1 UN cicli cicli ms kV VAC C 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70 (+55 per 220 VDC) IP20

1 scambio 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 110125 - 220240 Vedere pag. 16 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.3 UN 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70 IP20
II-2013, www.findernet.com

Tensione nominale/Max tensione commutabile VAC

VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterPLUS - SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.30

39.30.3

Accetta il modulo portafusibile 093.63 (per fusibili 5 x 20mm) che permette la protezione del circuito di uscita risparmiando spazio, vedere pag. 22 E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 13 con il pettine di collegamento

Rel a stato solido 0.1 o 2 A Alimentazione 24 - 125 VAC/DC, da 6 a 220 VDC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

Rel a stato solido 0.1 o 2 A Circuito di soppressione corrente residua, alimentazione 125 e 230 VAC

39.30/39.30.3 Terminali a vite

Modulo portafusibile 093.63

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Circuito di uscita (SSR) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) Tensione nominale/Tensione massima di blocco Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) VAC/DC VAC (50/60 Hz) VDC Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
II-2013, www.findernet.com

39.30.x.xxx.9024 39.30.x.xxx.7048 39.30.x.xxx.8240 39.30.3.xxx.9024 39.30.3.xxx.7048 39.30.3.xxx.8240 1 NO A V mA mA V 2/20 DC 24/33 DC 1 0.001 0.12 0.1/0.5 DC 48/60 DC 0.05 0.001 1 24 - 110125 220...240 6 - 12 - 24 - 60 - 110125 - 220 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.1 UN ms VAC C 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20+55 IP20 12/12 0.2/0.6 2/40 AC 240/275 AC 22 1.5 1.6 2/20 DC 24/33 DC 1 0.001 0.12 1 NO 0.1/0.5 DC 48/60 DC 0.05 0.001 1 110125 - 220240 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.3 UN 0.04/0.11 2500 20+55 IP20 12/12 2/40 AC 240/275 AC 22 1.5 1.6

V (1.524) DC

(1.548)DC (12240) AC (1.524) DC

(1.548)DC (12240) AC

VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterINPUT - EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.41

Distribuzione facile e veloce dellalimentazione tramite il pettine di collegamento sui terminali BB (Bus-Bar) ai proximity e dispositivi di ingresso Standard con contatti dorati, per migliorare la compatibilit con i bassi segnali degli ingressi del PLC

Rel elettromeccanico 6 A Alimentazione 6 - 12 - 24 - 125 VAC/DC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.41 Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Tensione nominale/Max tensione commutabile Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata motore monofase (230 VAC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 Tempo di intervento ON/OFF Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
8

1 1 scambio A VAC VA VA kW A mW (V/mA) 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 50 (5/2) AgNi + Au 6 - 12 - 24 - 110125 220...240 Vedere pag. 16 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.1 UN cicli cicli ms kV VAC C 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70 IP20
II-2013, www.findernet.com

VAC/DC VAC (50/60 Hz) VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterINPUT - SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.40

Distribuzione facile e veloce dellalimentazione tramite il pettine di collegamento sui terminali BB (Bus-Bar) ai proximity e dispositivi di ingresso

Rel a stato solido 0.1 o 2 A Alimentazione da 6 a 12 VDC, da 24 a 125 VAC/DC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.40 Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Circuito di uscita (SSR) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) Tensione nominale/Tensione massima di blocco Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) VAC/DC VAC (50/60 Hz) VDC Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
II-2013, www.findernet.com

39.40.x.xxx.9024 39.40.x.xxx.7048 39.40.x.xxx.8240 1 NO A V V mA mA V 2/20 DC 24/33 DC (1.524) DC 1 0.001 0.12 0.1/0.5 DC 48/60 DC (1.548) DC 0.05 0.001 1 24 - 110125 220...240 6 - 12 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.1 UN ms VAC C 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20+55 IP20 12/12 2/40 AC 240/275 AC (12240) AC 22 1.5 1.6

VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterOUTPUT - EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.21

Pettine di collegamento per una rapida e facile distribuzione della tensione di alimentazione tramite il morsetto BB (Bus-Bar) sulluscita e la connessione con valvole, rel o carichi simili

Rel elettromeccanico 6 A Alimentazione 6 - 12 - 24 - 125 VAC/DC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.21 Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Tensione nominale/Max tensione commutabile Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata motore monofase (230 VAC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 Tempo di intervento ON/OFF Isolamento tra bobina e contatti(1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
10

1 1 NO A VAC VA VA kW A mW (V/mA) 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 6 - 12 - 24 - 110125 220...240 Vedere pag. 16 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.1 UN cicli cicli ms kV VAC C 10 106 60 103 5/6 6 (8 mm) 1000 40+70 IP20
II-2013, www.findernet.com

VAC/DC VAC (50/60 Hz) VA (50 Hz)/W

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterOUTPUT - SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare 1 contatto, larghezza 6.2mm, ideale per linterfacciamento con sistemi PLC

39.20

Pettine di collegamento per una rapida e facile distribuzione della tensione di alimentazione tramite il morsetto BB (Bus-Bar) sulluscita e la connessione con valvole, rel o carichi simili

Rel a stato solido 0.1 o 2 A Alimentazione da 6 a 24 VDC, 125 VAC/DC e 230 VAC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.20 Terminali a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Circuito di uscita (SSR) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) Tensione nominale/Tensione massima di blocco Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) VAC/DC VAC (50/60 Hz) VDC Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Tempo di intervento ON/OFF Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
II-2013, www.findernet.com

39.20.x.xxx.9024 39.20.x.xxx.7048 39.20.x.xxx.8240 1 NO A V mA mA V 2/20 DC 24/33 DC 1 0.001 0.12 0.1/0.5 DC 48/60 DC 0.05 0.001 1 110...125 220...240 6 - 12 - 24 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.1 UN ms VAC C 0.2/0.6 0.04/0.11 2500 20+55 IP20 12/12 2/40 AC 240/275 AC 22 1.5 1.6

V (1.524) DC

(1.548) DC (12240) AC

VA (50 Hz)/W

11

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterTIMER - EMR Caratteristiche


Interfaccia modulare temporizzata, larghezza 6.2mm, ideale per risparmiare spazio nel quadro

39.81

Tempo impostabile tramite potenziometro in alto accessibile anche dopo lassemblaggio Terminale per il segnale di controllo esterno 4 scale tempi e 8 funzioni selezionabili tramite DIP-switch Accetta il modulo portafusibile 093.63 (per fusibili 5 x 20mm) che permette la protezione del circuito di uscita risparmiando spazio, vedere pag. 22 E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 15 con il pettine di collegamento

Rel elettromeccanico 6 A Alimentazione da 12 a 24 VAC/DC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)


39.81 Terminali a vite

Modulo portafusibile 093.63

AI: Ritardo allinserzione DI: Intervallo GI: Impulso ritardato (0.5s) SW: Intermittenza simmetrica (inizio ON) BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo allinserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando EE: Intervallo al rilascio del segnale di comando

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Tensione nominale/Max tensione commutabile Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata motore monofase (230 VAC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minima dellimpulso Precisione di regolazione fondo scala Durata elettrica a carico nominale AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
12

1 scambio A VAC VA VA kW A mW (V/mA) 6/10 250/400 1500 300 0.185 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi VAC/DC VA (50 Hz)/W 12 - 24 Vedere pag. 16 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.1 UN (0.1...3)s, (3...60)s, (1...20)min, (0.3...6)h % ms ms % cicli C 1 50 50 5 60 103 20...+50 IP20
II-2013, www.findernet.com

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A MasterTIMER - SSR Caratteristiche


Interfaccia modulare temporizzata, larghezza 6.2mm, ideale per risparmiare spazio nel quadro

39.80

Tempo impostabile tramite potenziometro in alto accessibile anche dopo lassemblaggio Terminale per il segnale di controllo esterno 4 scale tempi e 8 funzioni selezionabili tramite DIP-switch Accetta il modulo portafusibile 093.63 (per fusibili 5 x 20mm) che permette la protezione del circuito di uscita risparmiando spazio, vedere pag. 22 E possibile la connessione comune dei terminali A1, A2 e 15 con il pettine di collegamento.

Rel a stato solido 0.1 o 2 A Alimentazione da 12 a 24 VAC/DC Montaggio su barra 35mm (EN 60715)

39.80 Terminali a vite

Modulo portafusibile 093.63

AI: Ritardo allinserzione DI: Intervallo GI: Impulso ritardato (0.5s) SW: Intermittenza simmetrica (inizio ON) BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo allinserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando EE: Intervallo al rilascio del segnale di comando

Per i disegni dingombro vedere pagina 20 Circuito di uscita (SSR) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms) Tensione nominale/Tensione massima di blocco Tensione di commutazione Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Caratteristiche dellalimentazione Tensione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minima dellimpulso Precisione di regolazione fondo scala Temperatura ambiente
II-2013, www.findernet.com

39.80.x.xxx.9024 39.80.x.xxx.7048 39.80.x.xxx.8240 1 NO A V V mA mA V VAC/DC VA (50 Hz)/W 2/20 DC 24/33 DC (1.524) DC 1 0.001 0.12 0.1/0.5 DC 48/60 DC (1.548) DC 0.05 0.001 1 12 - 24 Vedere pag. 17 (0.81.1) UN 0.6 UN 0.1 UN (0.1...3)s, (3...60)s, (1...20)min, (0.3...6)h % ms ms % C 1 50 50 5 20...+50 IP20 2/40 AC 240/275 AC (12240) AC 22 1.5 1.6

Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)

13

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel - Codificazione


Codificazione
Esempio: Serie 39 MasterPLUS interfaccia modulare a rel con terminali a vite, rel elettromeccanico, 1 scambio, alimentazione 24 VAC/DC. A B C D

3 9 . 3
Serie

1 . 0 . 0 2 4 . 0

0
D: Versioni speciali, EMR 0 = Standard C: Varianti, EMR 6 = Standard B: Circuito contatti, EMR 0 = Scambio (eccetto 39.21, 1 NO) A: Materiale contatti, EMR 0 = AgNi Standard 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) ABCD: Versione uscita, SSR 7048 = 0.1A - 48VDC 8240 = 2A - 230VAC 9024 = 2A - 24VDC

Tipo 1 = MasterBASIC, connessione a vite 3 = MasterPLUS, connessione a vite, con predisposizione per fusibile di protezione 4 = MasterINPUT, connessione a vite 2 = MasterOUTPUT, connessione a vite 8 = MasterTIMER multifunzione, connessione a vite, con predisposizione per fusibile di protezione Numero contatti 1 = 1scambio (solo EMR, eccetto 39.21, 1NO) 0 = 1NO (solo SSR) Versione bobina, EMR / Circuito di ingresso, SSR 0 = AC (50/60Hz)/DC 3 = Circuito di soppressione corrente residua AC(50/60Hz) 7 = DCsensibile 8 = AC(50/60Hz) Versione bobina, EMR / Circuito di ingresso, SSR Vedere pag.16

EMR - Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo 39.11 Versione bobina 0.006 - 0.012 0.024 - 8.230 0.006 - 0.012 0.024 - 0.060 39.31 0.125 - 8.230 7.125 - 7.220 3.125 - 3.230 0.006 - 0.012 39.41 0.024 - 0.125 8.230 0.006 - 0.012 39.21 39.81 0.024 - 0.125 8.230 0.012 - 0.024 0 0 6 0 0-4-5 0 6 0 0-4-5 0 6 0 0-4-5 0 6 0 A 0-4-5 B 0 C 6 D 0

SSR - Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit).
Tipo 39.10 Circuito di ingresso 7.006 - 7.012 7.024 - 8.230 7.006 - 7.012 7.024 - 7.060 7.125 - 7.220 0.024 - 0.125 8.230 3.125 - 3.230 0.006 - 0.012 8.230 0.006 - 0.012 39.20 39.80
14
II-2013, www.findernet.com

Circuito di uscita, ABCD 7048 - 8240 - 9024

39.30

7048 - 8240 - 9024

39.40

0.024 - 0.125

7048 - 8240 - 9024

0.024 - 0.125 8.230 0.012 - 0.024

7048 - 8240 - 9024 7048 - 8240 - 9024

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti (EMR) Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica VAC 230/400 VAC 250 3 Rinforzato III kV (1.2/50) s 6 VAC 4000 Microsconnessione VAC/kV (1.2/50) s 1000/1.5 UN 60 V kV 4 kV 0.8 UN = 125 V 4 2 UN = 230 V 4 4 400 2

Immunit ai disturbi condotti Transitori veloci (burst 5/50 ns, 5 kHz) secondo EN 61000-4-4 sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) secondo EN 61000-4-5 sui terminali di alimentazione (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo (EMR) : NO/NC Resistenza alle vibrazioni (EMR,10..55 Hz): NO/NC Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio a vuoto a carico nominale

ms 1/6 g 10/15 W 0.2 (24 V) 0.4 (230 V) W 0.6 (24 V) 0.9 (230 V) mm 10 Nm 0.5 Filo rigido e flessibile mm2 1 x 2.5/2 x 1.5 AWG 1 x 14/2 x 16 mm2 1 x 0.2 AWG 1 x 24

Dimensione massima del cavo Dimensione minima del cavo

Caratteristiche dei contatti (EMR)


F 39 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente H 39 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 60103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.
II-2013, www.findernet.com

15

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche della bobina - Rel elettromeccanico
Dati versione DC (sensibile), tipo 39.31 Tensione nominale UN V 125
(110...125)

Codice bobina

Campo di funzionamento Umin V Umax V 138 242

Tensione di Assorbimento Potenza nominale a UN nominale rilascio Ur V 12.5 22 IN mA 4.6 3.0 a UN W 0.6 0.6

7.125 7.220

88 176

220

Dati versione AC/DC, tipi 39.11/21/31/41 Tensione nominale UN V 6 12 24 60(1) 125(2)


(110125)

Codice bobina

Campo di funzionamento Umin V Umax V 6.6 13.2 26.4 66 138

Tensione di Assorbimento Potenza nominale a UN nominale rilascio Ur V 0.6 1.5 2.4 6.0 12.5 IN mA 35 15 11 5.7 5.6 a UN VA/W 0.2/0.2 0.2/0.2 0.25/0.25 0.35/0.35 0.7/0.7
(1) (2)

0.006 0.012 0.024 0.060 0.125

4.8 9.6 19.2 48 88

60 VAC/DC solo per tipo 39.31 125VAC/DC solo per tipi 39.21/31/41

Dati versione AC, tipi 39.11/21/31/41 Tensione nominale UN V 230


(230...240)

Codice bobina

Campo di funzionamento Umin V Umax V 264

Tensione di Assorbimento nominale a UN rilascio Ur V 23 IN mA 4.3

Potenza nominale a UN VA/W 1/0.4

8.230

184

Versione con circuito di soppressione corrente residua, tipo 39.31.3 Tensione nominale UN V 125
(110...125)

Codice bobina

Campo di funzionamento Umin V Umax V 138 264

Tensione di Assorbimento Potenza nominale a UN nominale rilascio Ur V 44 72 IN mA 8.4 5.9 a UN VA/W 1.1/1 1.4/0.5

3.125 3.230

88 184

Le interfacce Serie 39 con circuito di soppressione corrente residua (versione bobina o tipo di alimentazione 3) sono consigliate con alimentazione da (110125) V AC e da (230..240) VAC, quando il circuito di uscita non si apre alla mancanza della tensione di alimentazione. La non diseccitazione del rel pu essere provocata da correnti residue dovute alla lunghezza del cablaggio o dallutilizzo di PLC con uscita in AC (TRIAC).

230
(230...240)

Dati versione AC/DC, temporizzato tipo 39.81 Tensione nominale UN V 12 24 0.012 0.024 Codice bobina Campo di funzionamento Tensione di (AC/DC) rilascio Umin V 9.6 19.2 Umax V 13.2 26.4 Ur V 1.2 2.4 Assorbimento nominale a UN DC mA 15 11 AC mA 23 19 Assorbimento nominale a UN DC W 0.2 0.25 AC VA/W 0.3/0.2 0.4/0.3

16

II-2013, www.findernet.com

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel - Caratteristiche generali


Caratteristiche circuito di ingresso - Rel Stato Solido
Dati versione DC, tipi 39.10/20/30/40 Tensione Codice circuito nominale di ingresso UN V 6 12 24 60
(1) (2)

Campo di funzionamento Umin V Umax V 6.6 13.2 26.4 66 138 242

Tensione di Assorbimento Potenza rilascio nominale a UN nominale Ur V 0.6 1.2 2.4 6.0 12.5 22 IN mA 7.5 20.7 10.5 6.4 4.6 3.0 a UN W 0.2 0.25 0.25 0.4 0.6 0.6
(1) (2)

7.006 7.012 7.024 7.060 7.125 7.220

4.8 9.6 19.2 48 88 176

24 VAC/DC solo per tipi 39.10/20/30 60 V DC, 125 V DC e 220 V DC solo per tipo 39.30

125(2)
(110125)

220

(2)

Dati versione AC/DC, tipi 39.20/30/40 Tensione Codice circuito nominale di ingresso UN V 24
(3)

Campo di funzionamento Umin V Umax V 26.4 138

Tensione di Assorbimento Potenza rilascio nominale a UN nominale Ur V 2.4 12.5 IN mA 17.5 5.5 a UN VA/W 0.4/0.3 0.7/0.7
(3)

24 VAC/DC solo per tipi 39.30/40

0.024 0.125

19.2 88

125
(110...125)

Dati versione AC , tipi 39.10/20/30/40 Tensione Codice circuito nominale di ingresso UN V 230
(230...240)

Campo di funzionamento Umin V Umax V 264

Tensione di Assorbimento Potenza rilascio nominale a UN nominale Ur V 23 IN mA 4.2 a UN VA/W 1/0.4

8.230

184

Versione con circuito di soppressione corrente residua, tipo 39.30.3 Tensione Codice circuito nominale di ingresso UN V 125
(110...125)

Campo di funzionamento Umin V Umax V 138 264

Tensione di Assorbimento Potenza rilascio nominale a UN nominale Ur V 44 72 IN mA 8.4 5.9 a UN VA/W 1.1/1 1.4/0.5

3.125 3.230

88 184

Le interfacce Serie 39 con circuito di soppressione corrente residua (versione bobina o tipo di alimentazione 3) sono consigliate con alimentazione da (110125) V AC e da (230..240) VAC, quando il circuito di uscita non si apre alla mancanza della tensione di alimentazione. La non diseccitazione del rel pu essere provocata da correnti residue dovute alla lunghezza del cablaggio o dallutilizzo di PLC con uscita in AC (TRIAC).

230
(230...240)

Dati versione AC/DC, temporizzatore tipo 39.80 Tensione Codice circuito Campo di funzionamento Tensione di nominale di ingresso (AC/DC) rilascio UN V 12 24 0.012 0.024 Umin V 9.6 19.2 Umax V 13.2 26.4 Ur V 1.2 2.4 Assorbimento nominale a UN DC mA 15 11 AC mA 23 19 Assorbimento nominale a UN DC W 0.2 0.25 AC VA/W 0.3/0.2 0.4/0.3

II-2013, www.findernet.com

17

Serie 39 - Interfaccia modulare temporizzata


Caratteristiche generali del temporizzatore
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico a radiofrequenza Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz) Emissioni condotte e irradiate Altri dati Tempo di rimbalzo (EMR): NO/NC Resistenza alle vibrazioni (EMR,10..55 Hz): NO/NC Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio a vuoto a carico nominale a contatto in aria (80 1000 MHz) (1400 2700 MHz) sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) modo comune modo differenziale sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 55022 4 kV 8 kV 10 V/m 10 V/m 4 kV 4 kV 2 kV 0.8 kV 10 V 3V classe B

ms 1/6 g 10/15 W 0.3 W 0.8 mm 10 Nm 0.5 Filo rigido e flessibile mm2 1 x 2.5/2 x 1.5 AWG 1 x 14/2 x 16 mm2 1 x 0.2 AWG 1 x 24

Dimensione massima del cavo Dimensione minima del cavo

Scale tempi
1 2 3 4 5 (0.1...3) s 1 2 3 4 5 (3...60) s 1 2 3 4 5 (1...20) min 1 2 3 4 5 (0.3...6) h

Funzioni

LED

Alimentazione OFF ON ON ON

Contatto NO /uscita Aperto Aperto Aperto (temporizzazione in corso) Chiuso


II-2013, www.findernet.com

18

Serie 39 - Interfaccia modulare temporizzata


Schemi di collegamento
Senza Start esterno

U = Alimentazione

S = Start esterno

= Contatto NO/uscita (AI) Ritardo allinserzione Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5

(GI) Impulso ritardato (0.5s) Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato. Il rapporto 1:1 (Tempo ON = Tempo OFF)

1 2 3 4 5

Con Start esterno

1 2 3 4 5

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Lalimentazione permanentemente applicata al temporizzatore. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START(S). Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (CE) Ritardo allinserzione e alla disinserzione con segnale di comando Lalimentazione permanentemente applicata al temporizzatore. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando Lalimentazione permanentemente applicata al temporizzatore. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione.

* 1 2 3 4 5

*Con alimentazione DC, lo Start esterno(B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1).

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5

(EE) Intervallo al rilascio del segnale di comando Lalimentazione permanentemente applicata al temporizzatore. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START, si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

Possibilit di comandare con lo stesso contatto sia lo Start al morsetto B1 che un secondo carico: rel, teleruttore, ecc..

II-2013, www.findernet.com

** Lo Start esterno (B1) pu essere collegato ad una tensione diversa da quella di alimentazione, esempio: A1 - A2 = 24 VAC B1 - A2 = 12 VDC

19

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A


Disegni dingombro
39.10 39.11 Terminali a vite 39.20 39.21 Terminali a vite

39.30/39.30.3 39.31/39.31.3 Terminali a vite

39.40 39.41 Terminali a vite

39.80 39.81 Terminali a vite

20

II-2013, www.findernet.com

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A


Combinazioni per rel elettromeccanico (1 contatto 6A) e zoccoli
Codice interfaccia modulare MasterBASIC 39.11.0.006.0060 39.11.0.012.0060 39.11.0.024.0060 39.11.8.230.0060 MasterPLUS 39.31.0.006.0060 39.31.0.012.0060 39.31.0.024.0060 39.31.0.060.0060 39.31.0.125.0060 39.31.8.230.0060 39.31.7.125.0060 39.31.7.220.0060 39.31.3.125.0060 39.31.3.230.0060 MasterINPUT 39.41.0.006.5060 39.41.0.012.5060 39.41.0.024.5060 39.41.0.125.5060 39.41.8.230.5060 MasterOUTPUT 39.21.0.006.0060 39.21.0.012.0060 39.21.0.024.0060 39.21.0.125.0060 39.21.8.230.0060 MasterTIMER 39.81.0.012.0060 39.81.0.024.0060 Tensione di alimentazione 6 VAC/DC 12 VAC/DC 24 VAC/DC (230...240)VAC 6 VAC/DC 12 VAC/DC 24 VAC/DC 60 VAC/DC (110...125)VAC/DC (230...240)VAC (110...125)VDC 220 VDC (110...125)VAC (230...240)VAC 6 VAC/DC 12 VAC/DC 24 VAC/DC (110125) VAC/DC (230...240)VAC 6 VAC/DC 12 VAC/DC 24 VAC/DC (110125) VAC/DC (230...240)VAC 12 VAC/DC 24 VAC/DC Rel 34.51.7.005.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.005.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.005.5010 34.51.7.012.5010 34.51.7.024.5010 34.51.7.060.5010 34.51.7.060.5010 34.51.7.005.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.060.0010 34.51.7.012.0010 34.51.7.024.0010 Zoccolo 93.61.7.024 93.61.7.024 93.61.7.024 93.61.8.230 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.060 93.63.0.125 93.63.8.230 93.63.7.125 93.63.7.220 93.63.3.125 93.63.3.230 93.64.0.024 93.64.0.024 93.64.0.024 93.64.0.125 93.64.8.230 93.62.7.024 93.62.7.024 93.62.7.024 93.62.0.125 93.62.8.230 93.68.0.024 93.68.0.024

Combinazioni per rel a stato solido (1 contatto 0.1 o 2A) e zoccoli


Codice interfaccia modulare MasterBASIC 39.10.7.006.xxxx 39.10.7.012.xxxx 39.10.7.024.xxxx 39.10.8.230.xxxx MasterPLUS 39.30.7.006.xxxx 39.30.7.012.xxxx 39.30.7.024.xxxx 39.30.7.060.xxxx 39.30.7.125.xxxx 39.30.7.220.xxxx 39.30.0.024.xxxx 39.30.0.125.xxxx 39.30.8.230.xxxx 39.30.3.125.xxxx 39.30.3.230.xxxx MasterINPUT 39.40.7.006.xxxx 39.40.7.012.xxxx 39.40.0.024.xxxx 39.40.0.125.xxxx 39.40.8.230.xxxx MasterOUTPUT 39.20.7.006.xxxx 39.20.7.012.xxxx 39.20.7.024.xxxx 39.20.0.125.xxxx 39.20.8.230.xxxx MasterTIMER 39.80.0.012.xxxx 39.80.0.024.xxxx Tensione di alimentazione 6 VDC 12 VDC 24 VDC (230...240)VAC 6 VDC 12 VDC 24 VDC 60 VDC (110...125)VDC 220 VDC 24 VAC/DC (110...125)VAC/DC (230...240)VAC (110...125)VAC (230...240)VAC 6 VDC 12 VDC 24 VAC/DC (110125) VAC/DC (230...240)VAC 6 VDC 12 VDC 24 VDC (110125) VAC/DC (230...240)VAC 12 VAC/DC 24 VAC/DC Rel 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.005.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.060.xxxx 34.81.7.012.xxxx 34.81.7.024.xxxx Zoccolo 93.61.7.024 93.61.7.024 93.61.7.024 93.61.8.230 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.024 93.63.7.060 93.63.7.125 93.63.7.220 93.63.0.024 93.63.0.125 93.63.8.230 93.63.3.125 93.63.3.230 93.64.0.024 93.64.0.024 93.64.0.024 93.64.0.125 93.64.8.230 93.62.7.024 93.62.7.024 93.62.7.024 93.62.0.125 93.62.8.230 93.68.0.024 93.68.0.024
21

II-2013, www.findernet.com

Esempio: .xxxx .9024 .7048 .8240

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A


Accessori
Modulo porta fusibile per tipi 39.31/30/81/80 - Per fusibile (5 x 20 mm) fino a 6 A, 250 V - Facile visualizzazione dello stato del fusibile attraverso lapposita finestra - Rapida conessione sullo zoccolo 093.63

093.63

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Note Sicurezza: Poich il circuito di uscita pu essere ripristinato (punto 3), anche con il fusibile rimosso, importante non considerare la rimozione del fusibile come "disconnessione sicura". Isolare sempre il circuito, prima di intervenire sul circuito. UL: Secondo UL508A, il modulo fusibile non pu essere installato in circuiti di potenza (in cui obbligatorio un fusibile certificato secondo la categoria JDDZ UL). Tuttavia, qualora il MasterInterface fosse collegato come interfaccia di uscita per un PLC tali limitazioni non si applicano, e il modulo fusibile pu essere impiegato utilmente.

Stato del modulo porta fusibile 0. Lo zoccolo fornito senza Modulo porta fusibile. Comunque, lassenza del Modulo compensata da una connessione elettrica interna - che permette allinterfaccia a rel di essere usata senza modulo porta fusibile. In questo stato il piolo indicatore nascosto e la connessione protetta da uno speciale tappo.

1. Con il modulo porta fusibile inserito, il fusibile collegato elettricamente in serie con il terminale comune dellinterfaccia (11 per le versioni EMR, 13+ per le versioni SSR, 15 per il temporizzatore EMR, 15+ per il temporizzatore SSR). Questo stato indicato dal piolo indicatore.

2. Seil modulo porta fusibile viene estratto (per esempio, perch il fusibile si interrotto) luscita del circuitosarbloccata in posizione aperta, per motivi di sicurezza. Questo stato indicato dal piolo indicatore.

3. Perristabilire il circuito di uscitanecessarioriinserire il modulo porta fusibile (completo di un nuovo fusibile), o in alternativa, riportare il piolo indicatore nella posizione 0 con una leggera pressione nella direzione della freccia.

22

II-2013, www.findernet.com

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A


Accessori
Pettine a 16 poli
093.16

093.16 (blu) 36 A - 250 V

093.16.0 (nero)

093.16.1 (rosso)

Valori nominali Possibilit di connessioni multiple, affiancando i pettini

093.16.0

093.16.1

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Separatore plastico Dual-purpose (separazione 1.8 mm e 6.2 mm) 093.60 1. Spezzando le nervature plastiche (con le mani), il separatore avr uno spessore di soli 1.8 mm; utile per separare visivamente gruppi di interfaccia, o necessario per garantire unadeguata separazione di gruppi con tensioni diverse, o per proteggere pettini tagliati.
093.60

2. Lasciando le nervature si pu ottenere una separazione di 6.2 mm. Tagliando le relative sezioni con delle semplici forbici, possibile una interconnessione attraverso il separatore di 2 gruppi di interfacce, utilizzando il pettine di collegamento.

Cartella tessere, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

II-2013, www.findernet.com

060.72

23

Serie 39 - Interfaccia modulare a rel 0.1 - 2 - 6 A


Accessori
MasterADAPTER 093.68.14.1 Il MasterADAPTER permette la connessione dei terminali A1/A2 di 8 MasterINTERFACE attraverso un cavo a 14 poli collegato all'uscita del PLC, pi due terminali per la connessione dell'alimentazione. Caratteristiche generali Corrente nominale (per conduttore) Potenza minima di alimentazione richiesta
093.68.14.1

A W VDC

1 3 24 (0.8...1.1)UN Communtazione segnale positivo (su A1) LED verde

Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Logica di controllo Indicazione presenza tensione Temperatura ambiente Terminali per 24 V della logica di controllo Tipo di connettore Terminali per 24 V dellalimentazione Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Dimensione massima del cavo cavo rigido cavo flessibile

Omologazioni (a seconda dei tipi):

40+70 14 poli, secondo IEC 60603-13

mm Nm mm2 AWG mm2 AWG

9.5 0.5 1 x 4/2 x 1.5 1 x 12/2 x 16 1 x 2.5/2 x 1.5 1 x 14/2 x 16

MasterADAPTER connesso

Schemi di collegamento

24

II-2013, www.findernet.com

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 A Caratteristiche


2 contatti - Interfaccia modulare a rel con contatti guidati, larghezza 15.8 mm 48.12 - 2 contatti 8 A (morsetti a vite) Bobina DC sensibile Rel per circuito stampato con contatti guidati secondo EN 50205 Tipo B Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

48.12

48.12 Morsetti a vite

2 contatti, 8 A Rel con contatti guidati Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Secondo la EN 50205 devono essere utilizzati come contatti guidati solo 1 NO e 1 NC (11-14 e 21-22 o 11-12 e 21-24). Per i disegni dingombro vedere pagina 7 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli /10 106 100 103 10/4 6 (8 mm) 1500 40+70 IP 20 V AC (50/60 Hz) V DC AC DC sensibile AC/DC AC/DC 12 - 24 /0.7 (0.751.2)UN /0.4 UN /0.1 UN VA VA kW A 2 scambi 8/15 250/400 2000 500 0.37 8/0.65/0.2 500 (10/10) AgNi

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC sensibile VA (50 Hz)/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a rel, larghezza 15.8 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 48.31 - 1 contatto 10 A (morsetti a vite) 48.52 - 2 contatti 8 A (morsetti a vite) 48.72 - 2 contatti 8 A (morsetti a molla) Bobina AC o DC sensibile Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

48.31

48.52/72

1 contatto, 10 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


2 contatti, 8 A Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


48.31 / 48.52 Morsetti a vite

48.72 Morsetti a molla

Per i disegni dingombro vedere pagina 7 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106/20 106 200 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20 10 106/20 106 100 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20 V AC (50/60 Hz) V DC AC DC sensibile AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN VA VA kW A 1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 2 scambi 8/15 250/250 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC sensibile VA (50 Hz)/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a rel, larghezza 15.8 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 48.61 - 1 contatto 16 A (morsetti a vite) 48.81 - 1 contatto 16 A (morsetti a molla) 48.62 - 2 contatti 10 A (morsetti a vite) 48.82 - 2 contatti 10 A (morsetti a molla) Bobina AC o DC sensibile Estrazione rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

48.61/81

48.62/82

1 contatto, 16 A Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


2 contatti, 10 A Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


48.61 / 48.62 Morsetti a vite

48.81 / 48.82 Morsetti a molla

Per i disegni dingombro vedere pagina 7 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli V AC (50/60 Hz) V DC AC DC sensibile AC/DC AC/DC VA VA kW A

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12).

1 scambio 16*/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.81.5)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 100 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 12 - 24 - 125 /0.5 (0.81.5)UN /0.4 UN /0.1 UN /20 106 100 103 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC sensibile VA (50 Hz)/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 48, interfaccia modulare a rel, montaggio su barra 35 mm (EN 60715), 2 scambi - 8 A, tensione bobina 24 V DC sensibile, LED verde + diodo, modulo 99.02. A B C D

4 8 . 5
Serie

2 . 7 . 0 2 4 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard 2 = Standard (solo per 48.12) C: Varianti 0 = Standard (solo per 48.12) 5 = Standard per DC: LED verde + diodo (positivo in A1) 6 = Standard per AC: LED verde + Varistore

Tipo Morsetti a vite 1 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715), rel con contatti guidati 3 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 5 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 6 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Morsetti a molla 7 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 8 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Numero contatti 1 = 1 contatto per 48.31, 10 A 48.61,48.81, 16 A 2 = 2 contatti per 48.12, 48.52, 48.72, 8 A 48.62, 48.82, 10 A (48.62, 48.82 solo DC) Versione bobina 7 = DC sensibile 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi per 48.31/52/62/72/82 AgCdO, Standard per 48.61/81 1= AgNi, per 48.12 4 = AgSnO2, solo per 48.61/62/81/82 5 = AgNi + Au (5 m), solo per 48.31/52/72 B: Circuito contatti 0 = Scambio

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 48.12 48.31/52/72 48.31/52/72 48.61/81 48.61/81 48.62/82 Versione bobina DC AC DC sensibile AC DC sensibile DC sensibile A 1 0 0 0 0 0 B 0 0 0 0 0 0 C 0 6 5 6 5 5 D 2 0 0 0 0 0

-5 -5 -4 -4 -4

Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Rigidit dielettrica tra contatti adiacenti Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Potenza dissipata nellambiente Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG a vuoto a carico nominale ms g W W mm Nm 2/5; 2/10 (48.12) 10/4 (per 1 contatto) 0.7 1.2 (48.12/31) 1.3 (48.52/72) 1.2 (48.61/62/81/82) 8 0.5 Morsetti a vite filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 Morsetti a molla filo rigido 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 15/3; 20/6 (48.12) per 2 contatti EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) kV V AC V AC V tensione di tenuta ad impulso nominale kV 48.12/31/61/62 48.52/72 250 4 3 III 6 (8 mm) 1000; 1500 (48.12) 2000 (48.52); 2500 (48.12/62) 250 4 2 III 48.12/31/61/62/81/82 400 4 2 III

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 48 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 48.31/61/81 F 48 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 48.62/82

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4 Cicli Cicli Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Limite per 48.31

F 48 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 48.52/72

F 48 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipo 48.12

Cicli

H 48 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipi 48.31/52/61/72/81


Limite corrente 48.61/81 Limite corrente 48.31 Limite corrente 48.52/72

H 48 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipo 48.62/82

Corrente DC (A)

2 contatti in serie

Corrente DC (A)

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

2 contatti in serie

Contatto singolo

Contatto singolo

Tensione DC (V)

Tensione DC (V)

H 48 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipo 48.12

Corrente DC (A)

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC (0.5 W sensibile) Tensione nominale UN V 12 24 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* Umax** V V 8.8 21 17.5 42 91 219 Assorbimento nominale I a UN mA 41 22.2 4 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 110 120 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 88 121 96 132 184 253 Assorbimento nominale I a UN (50Hz) mA 90.5 46 10.1 11.8 7.0

7.012 7.024 7.125

*Umin = 0.8 UN per 48.61, 48.62, 48.81 e 48.82 **Umax = 1.5 UN per 48.61, 48.62, 48.81 e 48.82 Dati versione DC, 2 contatti - Tipo 48.12 Tensione nominale UN V 12 24 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9 14.4 18 28.8 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 205 58.5 820 29.3

8.012 8.024 8.110 8.120 8.230

9.012 9.024

R 48 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 48 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

48.31/52/72 48.61/62/81/82

48.61/62/81/82 2 48.31/52/72

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. R 48 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente - Tipo 48.12

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Combinazioni
Codice 48.12 48.31 48.52 48.61 48.62 48.72 48.81 48.82 Tipo di zoccolo 95.05.0 95.03 95.05 95.05 95.05 95.55 95.55 95.55 Tipo di rel 50.12 40.31 40.52 40.61 44.62 40.52 40.61 44.62 Modulo 99.02 99.02 99.02 99.02 99.02 99.02 99.02 Ponticello di ritenuta 095.71 095.01 095.01 095.01 095.01 095.91.3 095.91.3 095.91.3

Disegni dingombro
73.7 75.3 60.9 25.9 17.5 17.5
21 COM 11

24.6

4 4

24

NO 14

22

NC 12

78.6

95.6

A2 COIL A1

15.8

15.8

32 15.8 22.6 32.5

48.31 48.52 / 48.61 / 48.62 Morsetti a vite

48.72 / 48.81 / 48.82 Morsetti a molla

64.5 15.8 25.9 17.5 17.5

78.6

25.5

35.4

21.6

32

48.12 Morsetti a vite

30.3

34.7

30.6

Serie 48 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Petttine a 8 poli per morsetti a vite Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

060.72

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

4 8 . 5

PEAN

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

2 . 7 . 0 2 4 . 0

A
A B Confezione standard Confezione in blister

SP Ponticello plastico

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a rel Contatti dorati (5 m) per la commutazione di bassi carichi 49.31-50x0 - 1 contatto 10 A (morsetti a vite) 49.52-50x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a vite) 49.72-50x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a molla) Larghezza 15.5 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC Bobina AC o DC Estrazione rel tramite il ponticello di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-50x0

49.52/72-50x0

1 contatto, 10 A Contatti in AgNi + Au (5 m) Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


2 contatti, 8 A Contatti in AgNi + Au (5 m) Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-50x0 / 49.52 Morsetti a vite

49.72-50x0 Morsetti a molla

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

Per i disegni di ingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106/20 106 150 10
3

* Collegando in parallelo i contatti possibile commutare [1mW (0.1V/1mA)]

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 50 (5/2) AgNi + Au (5 m) V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.7)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN

2 scambi 8/15 250/250 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 50 (5/2) - [1 (0.1/1)]* AgNi + Au (5 m) 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.7)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 150 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a rel Contatti in AgNi per la commutazione di carichi medi 49.31-00x0 - 1 contatto 10 A (morsetti a vite) 49.52-00x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a vite) 49.72-00x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a molla) Larghezza 15.5 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC Bobina AC o DC Estrazione rel tramite il ponticello di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-00x0

49.52/72-00x0

1 contatto, 10 A Contatti in AgNi Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


2 contatti, 8 A Contatti in AgNi Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-00x0 / 49.52 Morsetti a vite

49.72-00x0 Morsetti a molla

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

Per i disegni di ingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106/20 106 200 10
3

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/( 0.731.7)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN

2 scambi 8/15 250/250 2000 400 0,3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/( 0.731.7)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 150 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
2

7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

V AC C

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare a rel Contatti in AgCdO per la commutazione di carichi alti 49.31-20x0 - 1 contatto 10 A (morsetti a vite) 49.52-20x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a vite) 49.72-20x0 - 2 contatti 8 A (morsetti a molla) Larghezza 15.5 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC Bobina AC o DC Estrazione rel tramite il ponticello di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-20x0

49.52/72-20x0

1 contatto, 10 A Contatti in AgCdO Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


2 contatti, 8 A Contatti in AgCdO Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.31-20x0 / 49.52 Morsetti a vite

49.72-20x0 Morsetti a molla

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

Per i disegni di ingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106/20 106 200 10
3

1 scambio 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN

2 scambi 8/15 250/250 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.731.75)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 150 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 contatto - Interfaccia modulare a rel Contatti in AgCdO per la commutazione di carichi alti 49.61-20x0 - 1 contatto 16 A (morsetti a vite) 49.81-20x0 - 1 contatto 16 A (morsetti a molla) Contatti in AgSnO2 per la commutazione di alte correnti istantanee 49.61-40x0 - 1 contatto 16 A (morsetti a vite) 49.81-40x0 - 1 contatto 16 A (morsetti a molla) Larghezza 15.5 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC Bobina AC o DC Estrazione rel tramite il ponticello di ritenuta e sgancio Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.61/81-20x0

49.61/81-40x0

1 contatto, 16 A* Contatti in AgCdO Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

1 contatto, 16 A* Contatti in AgSnO2 Morsetti a vite e morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

49.61 Morsetti a vite

49.81-20x0/40x0 Morsetti a molla

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

8.xxx0060

7.xxx.0050 9.xxx.0050

Per i disegni di ingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli V AC (50/60 Hz) V DC AC DC/DC sensibile AC/DC AC/DC VA VA kW A

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12).

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12).

1 scambio 16*/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (5/5) AgCdO 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.81.5)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 100 10
3

1 scambio 16*/100 (5 ms) 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 1000 (10/10) AgSnO2 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.65/0.5 (0.81.1)UN (0.731.5)UN/(0.81.5)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 10 106/20 106 100 103 7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

mW (V/mA)

Potenza nominale AC/DC/DC sens. VA (50 Hz)/W/W

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
4

7/4 (AC) - 12/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20

V AC C

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 49, interfaccia modulare a rel, montaggio su barra 35 mm (EN 60715), 2 scambi - 8 A, tensione bobina 24 V DC sensibile, LED verde + diodo (positivo in A1), modulo 99.80. A B C D

4 9 . 5
Serie

2 . 7 . 0 2 4 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 5 = Standard per DC: LED verde + diodo (positivo in A1) 6 = Standard per AC: LED verde + Varistore

Tipo 3, 5, 6 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) , morsetti a vite 7, 8 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715), morsetti a molla Numero contatti 1 = 1 contatto per 49.31, 10 A 49.61, 49.81, 16 A 2 = 2 contatti per 49.52, 49.72, 8 A Versione bobina 7 = DC sensibile (500 mW) 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC (650 mW) Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

A: Materiale contatti 0 = Standard AgNi per 49.31/52/72, AgCdO per 49.61/81 2 = AgCdO per 49.31/52/72 4 = AgSnO2 solo per 49.61/8 5 = AgNi + Au (5 m) non per 49.61/81 B: Circuito contatti 0 = Scambio

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 49.31/52/72 49.31/52/72 49.61/81 49.61/81 Versione bobina AC DC - DC sens. AC DC - DC sens. A 0 0 0 0 -2-5 -2-5 -4 -4 B 0 0 0 0 C 6 5 6 5 D 0 0 0 0

Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Rigidit dielettrica tra contatti adiacenti Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (555)Hz: NO/NC Potenza dissipata nellambiente Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG a vuoto a carico nominale ms g W W mm Nm 2/5 10/4 (per 1 contatto) 0.7 1.2 (49.31/61/81) 8 0.5 Morsetti a vite filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 Morsetti a molla filo rigido 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 1.3 (49.52/72) 15/3 (per 2 contatti) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) kV V AC V AC V tensione di tenuta ad impulso nominale kV 49.31/61 250 4 3 III 6 (8 mm) 1000 2000 (49.52/72) 49.52/72 250 4 2 III 49.31/61/81 400 4 2 III

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 49 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 49.31/61/81 F 49 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 49.52/72

Cicli

Limite per 49.31

H 49 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 Tipi 49.31/52/61/72/81


Limite corrente 49.61/81 Limite corrente 49.31 Limite corrente 49.52/72

Corrente DC (A)

49.52/72 - 2 contatti in serie

Contatto singolo

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC (0.5 W sensibile) Tensione nominale UN V 12 24 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin* Umax** V V 8.8 21 17.5 42 91.2 219 Assorbimento nominale I a UN mA 41 22.2 4 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 110 120 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 88 121 96 132 184 253 Assorbimento nominale I a UN (50Hz) mA 90.5 46 10.1 11.8 7.0

7.012 7.024 7.125

*Umin = 0.8 UN per 49.61 e 49.81 **Umax = 1.5 UN per 49.61 e 49.81

8.012 8.024 8.110 8.120 8.230

Dati versione (0.65 W) Tensione nominale UN V 12 24 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 8.8 18 17.5 36 91.2 188 Assorbimento nominale I a UN mA 56 29 6

9.012 9.024 9.125

R 49 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina standard (650 mW)

R 49 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 1

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

R 49 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente Bobina sensibile (500 mW)

49.31/52/72 49.61/81

49.61/81

2
49.31/52/72

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Serie 49 - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Combinazioni
Codice 49.31 49.52 49.61 49.72 49.81 Tipo di zoccolo 95.93.3 95.95.3 95.95.3 95.55.3 95.55.3 Tipo di rel 40.31 40.52 40.61 40.52 40.61 Modulo 99.80 99.80 99.80 99.80 99.80 Ponticello di ritenuta 095.91.3 095.91.3 095.91.3 095.91.3 095.91.3

Disegni dingombro
73.7 75 64.8 15.5 15.5 28.8 46.8
21 COM 11

24.6

4 4

24

NO

14

22

NC

12

81.9

81.9

78.6

78.6

95.6

A2 COIL A1

29.8 33.8 15.8 22.6 32.5

49.31

49.52 49.61

49.72 49.81
49.72-50x0 / 49.72-00x0 / 49.72-20x0 49.81-20x0 / 49.81-40x0 Morsetti a molla

49.31-50x0 / 49.31-00x0 / 49.31-20x0 / 49.52 / 49.61 Morsetti a vite

Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per morsetti a vite Valori nominali

095.08 (blu) 10 A - 250 V

30.3

34.7

30.6

095.08.0 (nero)

EUR

P A

095.08

060.72

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

4 9 . 5

PEAN

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

2 . 7 . 0 2 4 . 0

A
A B Confezione standard Confezione in blister

SP Ponticello plastico

Serie 4C - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare, larghezza 15.8 mm, morsetti a vite. Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 4C.01 - 1 contatto 16 A 4C.02 - 2 contatti 8 A Bobina AC o DC Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Etichetta didentificazione UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

4C.01

4C.02

1 contatto, 16 A Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

2 contatti, 8 A Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

4C.01 / 4C.02 Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106 100 103 15/5 (AC) - 15/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 IP 20 10 106 100 103 10/3 (AC) - 10/10 (DC) 6 (8 mm) 1000 40+70 IP 20 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.1)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.1)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN VA VA kW A 1 scambio 16/25 250/440 4000 750 0.55 16/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi 2 scambi 8/15 250/440 2000 350 0.37 6/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC

C 12A: 40+70/>12A: 40+50

Serie 4C - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti - Interfaccia modulare, larghezza 15.8 mm, morsetti a molla. Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 4C.51 - 1 contatto 10 A 4C.52 - 2 contatti 8 A Bobina AC o DC Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Estrazione del rel tramite il ponticello plastico di ritenuta e sgancio Etichetta didentificazione UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

4C.51

4C.52

1 contatto, 10 A Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

2 contatti, 8 A Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

4C.51 / 4C.52 Morsetti a molla

Per i disegni dingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli 10 106 100 103 15/5 (AC) - 15/12 (DC) 6 (8 mm) 1000 25+70 IP 20 10 106 100 103 10/3 (AC) - 10/10 (DC) 6 (8 mm) 1000 25+70 IP 20 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.1)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN 12 - 24 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 125 1.2/0.5 (0.81.1)UN (0.731.1)UN 0.8 UN /0.4 UN 0.2 UN /0.1 UN VA VA kW A 1 scambio 10/20 250/440 2500 750 0.55 10/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi 2 scambi 8/15 250/440 2000 350 0.37 6/0.5/0.15 300 (5/5) AgNi

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 4C - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 4C, interfaccia modulare a rel, montaggio su barra 35 mm (EN 60715), 1 scambio 16 A, tensione bobina 24 V DC, LED verde + diodo. A B C D

4 C . 0
Serie Tipo 0 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715), morsetti a vite 5 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715), morsetti a molla Numero contatti 1 = 1 contatto 2 = 2 contatti Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

1 . 9 . 0 2 4 . 0

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 5 = Standard per DC: LED verde + diodo (positivo in A1) 6 = Standard per AC: LED verde + Varistore

A: Materiale contatti 0 = AgNi 4 = AgSnO2 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 4C.02 4C.52 4C.01 4C.51 Versione bobina A AC 0-5 DC 0-5 AC DC 0-4-5 0-4-5 B 0 0 0 0 C 6 5 6 5 D 0 0 0 0

Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale disolamento grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Rigidit dielettrica tra contatti adiacenti Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (10150)Hz: NO/NC Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti a vuoto a carico nominale ms 2/6 (4C.01/51) g 20/12 W 0.6 W 1.6 (4C.01/51) 4C.01/4C.02 4C.51/4C.52 mm 8 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6/2x2.5 filo flessibile 1x4/2x2.5 8 filo rigido filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) 2x(24...18) 2 (4C.02/52) 1/4 (4C.02/52) V 250 3 III kV 6 (8 mm) V AC 1000 V AC 2000 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 3 (2 kV) 440 4 2 III tensione di tenuta ad impulso nominale kV 4

AWG 1x10/2x14 1x12/2x14

Serie 4C - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Caratteristiche dei contatti
F 4C - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 4C.02/52 F 4C - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente Tipi 4C.01/51

Cicli

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Limite per 4C.51

H 4C - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Limite corrente 1 scambio (*)

Corrente DC (A)

Limite corrente 2 scambi

(*) Tipo 4C.01= 12 A, Tipo 4C.51= 10 A La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Tensione DC (V)

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 12 24 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 8.8 13.2 17.5 26.4 91.2 138 Resistenza Assorbimento nominale I a UN R mA 300 40 1200 20 32000 3.9 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 110 120 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 88 121 96 132 184 253 Resistenza Assorbimento nominale I a UN R mA 80 90 320 45 6900 9.4 9000 8.4 28000 5

9.012 9.024 9.125

8.012 8.024 8.110 8.120 8.230

R 4C - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 4C - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

Rel ad 1 scambio con corrente 12 A

Rel ad 1 scambio con corrente 12 A

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
4

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Limite della temperatura per versioni 1 contatto con corrente nominale 16 A.

Serie 4C - Interfaccia modulare a rel 8 - 10 - 16 A


Combinazioni
Codice 4C.01 4C.02
Combinazione rel/zoccolo

Tipo di zoccolo 97.01 97.02 97.51 97.52

Tipo di rel 46.61 46.52 46.61 46.52

Modulo 99.02 99.02 99.02 99.02

Ponticello di ritenuta 097.01 097.01 097.01 097.01

4C.51 4C.52

Disegni dingombro
64.6 15.8 15.8 3.5 23 19.2 19.2
COM 4 11 21 6 COM 3 11

15.8

15.8

3.6 21

61.7 4 4

11

N O

3 14 2

5 24 7

N O

4 14 2

25.9

21

11

NO 3 14

24

NO

14

N C

12

22

N C

NC 2 12

22

NC

12

12

95.6

95.6

35.4

3.2

3.2

32

3.2

32

38.3

3.2

21.6

38.3
A2 1 COIL 8 A1

A2

COIL

A1

A2

COIL

A1

A2

1 COIL

5 A1

31.8 49.9 19

4C.01 / Morsetti a vite

4C.02

4C.51 / Morsetti a molla

4C.52

30.3

34.7

30.6

C O M

C O M

42.2

Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per 4C.01 e 4C.02 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

EUR

P A

095.18

060.72

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

4 C . 0

PEAN

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

1 . 9 . 0 2 4 . 0

A
A B Confezione standard Confezione in blister

SP Ponticello plastico
5

Serie 58 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A Caratteristiche


2, 3 o 4 contatti - Interfaccia modulare a rel larghezza 27 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 58.32 - 2 contatti 10 A (morsetti a vite) 58.33 - 3 contatti 10 A (morsetti a vite) 58.34 - 4 contatti 7 A (morsetti a vite) Bobina AC o DC sensibile Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Contatti senza Cadmio UL Listing (combinazione rel/zoccolo) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

58.32

58.33

58.34

2 contatti, 10 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


3 contatti, 10 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


4 contatti, 7 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


58.32 / 58.33 / 58.34 Morsetti a vite

Per i disegni di ingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1
VI-2012, www.findernet.com

Esempio: AC

Esempio: DC

Esempio: AC

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

4 scambi 7/15 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi

VA VA kW A

mW (V/mA)

V AC (50/60 Hz) 12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC cicli cicli 12 - 24 - 48 - 125 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 103 10/5 (AC) - 10/15 (DC) 3.6 1000 40+70 IP 20 12 - 24 - 48 - 125 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 103 10/5 (AC) - 10/15 (DC) 3.6 1000 40+70 IP 20 12 - 24 - 48 - 125 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 150 103 11/3 (AC) - 11/15 (DC) 3.6 1000 40+70 IP 20

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 58 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A Caratteristiche


4 contatti - Interfaccia modulare a rel larghezza 31 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 58.54 - 4 contatti 7 A (morsetti a molla) Bobina AC o DC sensibile Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Contatti senza Cadmio Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

58.54

58.54 Morsetti a molla

4 contatti, 7 A Morsetti a molla Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Per i disegni di ingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1 cicli cicli VA VA kW A

Esempio: AC

4 scambi 7/15 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) 12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC 12 - 24 - 48 - 125 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 150 103 11/3 (AC) - 11/15 (DC) 3.6 1000 25+70 IP 20
VI-2012, www.findernet.com

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi)
2

V AC C

Serie 58 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 58, interfaccia modulare a rel, montaggio su barra 35 mm (EN 60715), 4 scambi, tensione bobina 24 V DC, LED verde + diodo. A B C D

5 8 . 3
Serie Tipo 3 = Morsetti a vite, montaggio su barra 35 mm (EN 60715) 5 = Morsetti a molla, montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Numero contatti 2 = 2 contatti, 10 A 3 = 3 contatti, 10 A 4 = 4 contatti, 7 A Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

4 . 9 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = AgNi Standard 2 = AgCdO 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 5 = Standard per DC: LED verde + diodo (positivo in A1) 6 = Standard per AC: LED verde + Varistore

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo Versione bobina 58.32/33/34/54 AC 58.32/33/34/54 DC A 0-2-5 0-2-5 B 0 0 C 6 5 D 0 0

Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento tensione di tenuta ad impulso nominale grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Rigidit dielettrica tra contatti adiacenti Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (1055)Hz: NO/NC Potenza dissipata nellambiente Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti a vuoto a carico nominale ms 1/3 g 6/6 W 1 W 3 (58.32, 58.34, 58.54) mm 8 Nm 0.5 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 4 (58.33) EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) V 400 (2-3 contatti) kV 3.6 (2-3 contatti) 2 III kV 3.6 V AC 1000 V AC 2000 (58.32, 58.33) 1550 (58.34, 58.54) 250 (4 contatti) 2.5 (4 contatti) 2 II

VI-2012, www.findernet.com

Serie 58 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Caratteristiche dei contatti
F 58 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 2 - 3 contatti F 58 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 4 contatti

Cicli

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

H 58 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1 La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Corrente limite per 2 - 3 contatti Corrente limite per 4 contatti Corrente DC (A) 1 2 3 4 Contatti in serie

Tensione DC (V)

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 12 24 48 125 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 100 138 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 140 86 600 40 2400 20 17300 7.2 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 48 110 120 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 38.4 52.8 88 121 96 132 184 253 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 50 97 190 53 770 25 4000 12.5 4700 12 17000 6

9.012 9.024 9.048 9.125

8.012 8.024 8.048 8.110 8.120 8.230

R 58 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 58 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 1

2
VI-2012, www.findernet.com

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
4

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

Serie 58 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Combinazioni
Combinazione rel/zoccolo

Codice 58.32 58.33 58.34 58.54

Tipo di zoccolo 94.02 94.03 94.04 94.54

Tipo di rel 55.32 55.33 55.34 55.34

Modulo 99.02 99.02 99.02 99.02

Ponticello di ritenuta 094.91.3 094.91.3 094.91.3 094.91.3

Disegni dingombro

58.32 Morsetti a vite

58.33 Morsetti a vite

58.34 Morsetti a vite

58.54 Morsetti a molla

Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

P A

Pettine a 6 poli per tipo 58.32, 58.33, 58.34 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

094.06

EUR

094.56

060.72

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

VI-2012, www.findernet.com

5 8 . 3

P A

PEAN

PEAN
N T E T

Pettine a 6 poli per tipo 58.54 Valori nominali

094.56 (blu) 10 A - 250 V

EUR

PEAN

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

4 . 9 . 0 2 4 . 0

A
A B Confezione standard Confezione in blister

SP Ponticello di ritenuta
5

Serie 59 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A Caratteristiche


2 o 4 contatti - Interfaccia modulare a rel larghezza 27 mm Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC 59.32 - 2 contatti 10 A (morsetti a vite) 59.34 - 4 contatti 7 A (morsetti a vite) Bobina AC o DC Fornito con modulo di presenza tensione e protezione bobina Targhetta didentificazione Contatti senza Cadmio Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

59.32

59.34

2 contatti, 10 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


4 contatti, 7 A Morsetti a vite Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


59.32 / 59.34 Morsetti a vite

Per i disegni di ingombro vedere pagina 4 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Durata elettrica a carico nominale AC1
VI-2012, www.findernet.com

Esempio: AC

Esempio: DC

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC AC/DC AC/DC cicli cicli 12 - 24 - 230 12 - 24 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 200 103 10/5 (AC) - 9/15 (DC) 3.6 1000 25+70 IP 20

4 scambi 7/10 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi 12 - 24 - 230 12 - 24 1.5/1 (0.81.1)UN (0.81.1)UN 0.8 UN/0.5 UN 0.2 UN/0.1 UN 20 106/50 106 150 103 10/5 (AC) - 9/15 (DC) 3.6 1000 25+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni rel (a seconda dei tipi) V AC C

Serie 59 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 59, interfaccia modulare a rel, montaggio su barra 35 mm (EN 60715), 4 scambi, tensione bobina 24 V DC, LED verde + diodo. A B C D

5 9 . 3
Serie Tipo 3 = Morsetti a vite, montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Numero contatti 2 = 2 contatti, 10 A 4 = 4 contatti, 7 A Versione bobina 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione nominale bobina Vedere caratteristiche della bobina

4 . 9 . 0 2 4 . 0
A: Materiale contatti 0 = AgNi Standard 2 = AgCdO 5 = AgNi + Au (5 m) B: Circuito contatti 0 = Scambio

0
D: Versioni speciali 0 = Standard C: Varianti 5 = Standard per DC: LED verde + diodo (positivo in A1) 6 = Standard per AC: LED verde + Varistore

Versioni disponibili: solo le combinazioni indicate sulla stessa riga. In grassetto le versioni preferenziali (alta disponibilit). Tipo 59.32/34 59.32/34 Versione bobina AC DC A 0-2-5 0-2-5 B 0 0 C 6 5 D 0 0

Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento grado dinquinamento categoria di sovratensione Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Rigidit dielettrica tra contatti adiacenti Immunit ai disturbi condotti Burst (5...50)ns, 5 kHz, su A1 - A2 Surge (1.2/50 s) su A1 - A2 (modo differenziale) Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC Resistenza alle vibrazioni (1055)Hz: NO/NC Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG ms g W W mm Nm 1/3 6/6 1 3 59.32/34 (morsetti a vite) 8 0.5 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 livello 4 (4 kV) livello 4 (4 kV) kV V AC V AC V 400 (2 contatti) 3.6 (2 contatti) 2 III 3.6 1000 2000 (59.32) 1550 (59.34) 250 (4 contatti) 2.5 (4 contatti) 2 II tensione di tenuta ad impulso nominale kV

VI-2012, www.findernet.com

Serie 59 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Caratteristiche dei contatti
F 59 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 2 contatti F 59 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente 4 contatti

Cicli

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - cos = 0.4

H 59 - Massimo potere di rottura su carichi in DC1

Corrente limite per 2 contatti Corrente limite per 4 contatti Corrente DC (A) Contatti in serie

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100x103 cicli. Per carichi in DC13, il collegamento di un diodo in anti parallelo con il carico permette di ottenere la stessa durata elettrica dei carichi in DC1. Nota: il tempo di diseccitazione del carico risulter aumentato.

Caratteristiche della bobina


Dati versione DC Tensione nominale UN V 12 24 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN mA 140 86 600 40 Dati versione AC Tensione nominale UN V 12 24 230 Codice bobina Campo di funzionamento Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4 184 253 Resistenza Assorbimento nominale R I a UN (50Hz) mA 50 97 190 53 17000 6

9.012 9.024

8.012 8.024 8.230

R 59 - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente

R 59 - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente

1 1 2
VI-2012, www.findernet.com

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.
3

Serie 59 - Interfaccia modulare a rel 7 - 10 A


Combinazioni
Codice 59.32 59.34 Tipo di zoccolo 94.94.3 94.94.3 Tipo di rel 55.32 55.34 Modulo 99.80 99.80 Ponticello di ritenuta 094.91.3 094.91.3

Disegni dingombro

59.32 Morsetti a vite

59.34 Morsetti a vite

Accessori
EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per tipi 59.32 e 59.34 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

060.72

Codice di confezionamento
Identificazione della confezione e dei ponticelli di ritenuta tramite le ultime tre lettere. Esempio:

5 9 . 3

A B

Confezione standard Confezione in blister

SP Ponticello di ritenuta

VI-2012, www.findernet.com

PEAN

Cartella tessere, per ponticello di ritenuta e sgancio 094.91.3 plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

4 . 9 . 0 2 4 . 0

Serie 99 - Moduli di segnalazione e protezione EMC


99.01 99.02 99.80

Zoccoli 90.20 90.21 94.72 94.73 94.74 94.82 95.63 96.72 96.74

Rel 60.12 60.13 55.32 55.33 55.32, 55.34 55.32 40.31 56.32 56.34

Zoccoli 90.02 90.03 92.03 94.02 94.03 94.04 95.03 95.05 95.55 96.02

Rel 60.12 60.13 62.32, 62.33 55.32 55.33 55.32, 55.34

Zoccoli Rel 94.54.1 55.32, 55.34 94.82.3 55.32 94.84.3 55.32, 55.34 84.84.2 55.32, 55.34 94.92.3 55.32 94.94.3 55.32, 55.34 95.55.3 40.51/52/61

40.31 44.52, 44.62 40.51/52/61 44.52, 44.62 95.83.3 40.31 40.51/52/61 95.85.3 40.51/52/61 44.52/62 44.52, 44.62 95.93.3 40.31 56.32 95.95.3 40.51/52/61 56.34 44.52, 44.62 CODICE

96.04 97.01/97.51 46.61 97.02/97.52 46.52 FUNZIONI/CAMPO DI LAVORO Indicatore LED + diodo (polarit standard) 6 - 24 V DC 28 - 60 V DC 110 - 220 V DC Indicatore LED + diodo (polarit non standard) 6 - 24 V DC 28 - 60 V DC 110 - 220 V DC Indicatore LED + Varistore 6 - 24 V AC/DC 28 - 60 V AC/DC 110 - 240 V AC/DC Indicatore LED 6 - 24 V AC/DC 28 - 60 V AC/DC 110 - 240 V AC/DC Diodo (polarit standard) 6 - 220 V DC Diodo (polarit non standard) 6 - 220 V DC Modulo RC 6 - 24 V AC/DC 28 - 60 V AC/DC 110 - 240 V AC/DC Anti-rimanenza 110 - 240 V AC 99.01.8.230.07 99.01.0.024.09 99.01.0.060.09 99.01.0.230.09 99.01.2.000.00 99.01.3.000.00 99.01.0.024.59 99.01.0.060.59 99.01.0.230.59 99.01.0.024.98 99.01.0.060.98 99.01.0.230.98 99.01.9.024.79 99.01.9.060.79 99.01.9.220.79 99.01.9.024.99 99.01.9.060.99 99.01.9.220.99 CODICE CODICE

99.02.9.024.99 99.02.9.060.99 99.02.9.220.99

99.80.9.024.99 99.80.9.060.99 99.80.9.220.99

99.02.9.024.79 99.02.9.060.79 99.02.9.220.79

99.80.9.024.79 99.80.9.060.79 99.80.9.220.79

99.02.0.024.98 99.02.0.060.98 99.02.0.230.98

99.80.0.024.98 99.80.0.060.98 99.80.0.230.98

99.02.0.024.59 99.02.0.060.59 99.02.0.230.59

99.80.0.024.59 99.80.0.060.59 99.80.0.230.59

99.02.3.000.00

99.80.3.000.00

99.02.2.000.00

99.80.2.000.00

99.02.0.024.09 99.02.0.060.09 99.02.0.230.09

99.80.0.024.09 99.80.0.060.09 99.80.0.230.09

99.02.8.230.07

99.80.8.230.07
1

Serie 99 - Moduli di segnalazione e protezione EMC


Andamento della corrente e della tensione allinserimento di un carico puramente resistivo (fig. 1).
U I U I
t

ON

OFF

Andamento della corrente e della tensione allinserimento di una bobina (fig. 2).
U I U I

ON

OFF
t

Alimentazione di bobina rel. Allalimentazione di una resistenza, la corrente segue direttamente la tensione (fig.1). Allalimentazione delle bobine di rel, si evidenzia un andamento tipico della corrente e tensione che diverso rispetto a quello dellalimentazione di una resistenza (fig. 2). Nella bobina del rel - nella fig.2 rappresentata con linduttanza (L) e con la resistenza (R) - deve essere anzitutto instaurato il campo magnetico. A causa della forza contro-elettromotrice, la corrente segue la tensione solo con un certo ritardo. Allo spegnimento della tensione, viene interrotto il flusso di corrente e il campo magnetico crolla. Ci provoca l'induzione di una tensione che si oppone a quella applicata. Questi picchi di tensione possono avere un valore Descrizione funzioni

di circa15 volte il valore della tensione applicata, e potrebbero pertanto interrompere o distruggere un circuito elettronico. Per ovviare a questo inconveniente, le bobine rel devono essere protette, a seconda della tensione, con un diodo, un Varistore o un modulo RC. Per il comportamento di ogni componente, occorre vedere la descrizione della rispettiva funzione. (Lillustrazione mostra lesempio di una tensione continua; in via di principio quanto sopra vale anche nel caso di una tensione alternata. Alleccitazione di un rel AC viene misurata una corrente di spunto da 1.3 a 1.7 volte la corrente nominale, a seconda della dimensione del rel).

Schemi solo 99.01.9.xxx.99 solo 99.80.9.xxx.99 solo 99.02.9.xxx.99

Indicatore LED + diodo (polarit standard) I moduli di protezione bobina diodo + LED sono utilizzati in DC. Il diodo elimina le sovratensioni provocate dallapertura della bobina (polo + al morsetto A1). Con il diodo, il tempo di diseccitazione aumenta di circa 3 volte. Se si vuole avere un tempo di diseccitazione pi breve, occorre utilizzare il modulo varistore RC. Lindicatore LED si illumina quando la bobina alimentata.

solo 99.01.9.xxx.79 solo 99.80.9.xxx.79

solo 99.02.9.xxx.79

Indicatore LED + diodo (polarit non standard) I moduli di protezione bobina diodo + LED sono utilizzati in DC. Il diodo elimina le sovratensioni provocate dallapertura della bobina (polo + al morsetto A2). Con il diodo, il tempo di diseccitazione aumenta di circa 3 volte. Se si vuole avere un tempo di diseccitazione pi breve, occorre utilizzare il modulo varistore o RC. Lindicatore LED si illumina quando la bobina alimentata. Indicatore LED + Varistore I moduli LED + varistore possono essere utilizzati sia in AC che in DC. Le sovratensioni, sia generate dalla bobina che provenienti dallalimentazione,sono assorbite dal modulo varistore per un valore di circa 2.5 volte la tensione nominale del modulo. In DC il polo + deve essere collegato al morsetto A1. Laumento del tempo di diseccitazione trascurabile. Indicatore LED I moduli LED sono utilizzati sia in AC che in DC; lindicatore LED si illumina quando la bobina alimentata. In corrente continua il polo + deve essere collegato al morsetto A1.

solo 99.01.3.000.00 solo 99.80.3.000.00

solo 99.02.3.000.00

Diodo (polarit standard) I moduli di protezione bobina con diodo sono utilizzati unicamente in DC. Il diodo elimina le sovratensioni provocate dallapertura della bobina (polo + al morsetto A1). Con il diodo, il tempo di diseccitazione aumenta di circa 3 volte. Se si vuole avere un tempo di diseccitazione pi breve, occorre utilizzare il modulo varistore o RC.

solo 99.01.2.000.00 solo 99.80.2.000.00

solo 99.02.2.000.00

Diodo (polarit non standard) I moduli di protezione bobina con diodo sono utilizzati unicamente in DC. Il diodo elimina le sovratensioni provocate dallapertura della bobina (polo + al morsetto A2). Con il diodo, il tempo di diseccitazione aumenta di circa 3 volte. Se si vuole avere un tempo di diseccitazione pi breve, occorre utilizzare il modulo varistore o RC. RC I moduli RC possono essere utilizzati sia in AC che in DC. Le sovratensioni, sia generate dalla bobina che provenienti dallalimentazione, sono assorbite dal modulo RC per un valore di circa 2.5 volte la tensione nominale del modulo. Laumento del tempo di diseccitazione trascurabile. Anti-rimanenza I moduli anti-rimanenza sono utilizzati per rel con bobina da 110 a 240 V AC quando il contatto del rel non si apre alla mancanza della tensione di alimentazione. La non ricaduta del rel pu essere provocata da correnti alternate residue dovute alla lunghezza del cablaggio o alla presenza di interruttori di prossimit.

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Interfaccia Auto/Off/On 10 A Consente il controllo automatico di pompe, soffiatori, o gruppi di motori. Oppure, in caso di manutenzione o malfunzionamento, permette di forzare il carico controllato in Off o On Ideale per l'interfacciamento con sistemi PLC Solo 11.2 mm di larghezza 3 funzioni selezionabili: - Auto: funzionamento come rel monostabile (segue l'ingresso A3) - Off: rel permanentemente diseccitato - On: rel permanentemente eccitato Alimentazione 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Esempi di applicazione: controllo pompe, soffiatori o gruppi di motori principalmente adatti a sistemi di controllo industriali

19.21.0.024.0000

1 contatto in scambio Larghezza 11.2 mm Contatto di controllo remoto


Funzione automatica
Posizione del selettore:

Funzione manuale

Schemi di collegamento

Domanda

Risposta

Segnale LED

B1-B2 segnale di feedback in modalit Automatica A3-A2 segnale di ingresso dal controllore o PLC

Controllore, PLC

Tipo 19.21

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabileV AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1 (24/110/220 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Carettistiche contatto remoto (terminali B1-B2) Configurazione contatti Corrente massima Tensione nominale Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento
VI-2012, www.findernet.com

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.44 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgSnO2 1 NO mA V AC/DC V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 300 24 (0.81.1)UN 24 24 0.6 (50 Hz)/0.4 (0.8...1.1) UN (0.8...1.1) UN 1,000 C 20+50 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Caretteristiche dell'alimentazione e ingresso

Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Modulo di segnalazione, 1 Canale Visualizza lo stato di ingresso o di uscita del BMS, DDC , PLC, con l'immediata indicazione dell'importanza o urgenza della segnalazione a seconda del colore del LED. L'uscita con contatto in scambio, che segue il segnale in ingresso, pu essere utilizzata per un successivo controllo Ingresso con alimentazione a 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.31.0.024.0000

Esempi di applicazione: controllo remoto di impianti di riscaldamento, pompe, soffiatori o gruppi motori segnalazione di pericolo di congelamento o blocco filtri allarme incendio Schemi di collegamento

Indicatore LED, 3 colori: Rosso, Verde, Blu 1 contatto in scambio Larghezza di 17.5mm

Domanda

Risposta

Segnale LED

A3-A2 segnale di stato del controllo o PLC in caso di malfunzionamento, normale operazione o allarme Il colore del LED selezionabile tramite il selettore posto sulla parte posteriore del modulo, prima del montaggio su barra 35 mm. Il colore definito dal progettista del sistema a seconda dell'importanza della segnalazione. Comunemente, il livello di importanza e di urgenza sono assegnati ai colori Rosso, Verde e Blu in accordo con la EN 60073: - LED Rosso: errore - LED Verde: in funzionamento - LED Blu: allarme (incendio o altro)

Controllore, PLC

Tipo 19.31

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1 (24/110/220 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dell'ingresso Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 scambio 1/3 125/250 125 25 1/0.3/ 10 (0.1/1) AgNi + Au V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC C 24 24 0.4 (50 Hz)/0.25 (0.8...1.1) UN 1,000 20+50 IP 20
VI-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.8...1.1) UN

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Modulo di segnalazione, 2 Canali Visualizza lo stato di ingresso o di uscita del BMS, DDC , PLC, con l'immediata indicazione dell'importanza o urgenza della segnalazione a seconda del colore del LED. I due contatti NO di uscita, che seguono il segnale in ingresso, possono essere utilizzati per un successivo controllo Ingresso con alimentazione a 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.32.0.024.0000

Esempi di applicazione: controllo remoto di impianti di riscaldamento, pompe, soffiatori o gruppi motori segnalazione di pericolo di congelamento o blocco filtri allarme incendio Schemi di collegamento

Indicatore LED, 3 colori: Rosso, Verde, Blu 2 contatti NO indipendenti Larghezza di 17.5mm

* * Domanda Risposta * Segnale LED

A3-A2 Canale 1 A4-A2 Canale 2 Il colore del LED selezionabile tramite il selettore posto sulla parte posteriore del modulo, prima del montaggio su barra 35 mm. Il colore definito dal progettista del sistema a seconda dell'importanza della segnalazione. Comunemente, il livello di importanza e di urgenza sono assegnati ai colori Rosso, Verde e Blu in accordo con la EN 60073: - LED Rosso: errore - LED Verde: in funzionamento - LED Blu: allarme (incendio o altro)

Controllore, PLC

Tipo 19.32

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dell'uscita Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1 (24/110/220 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dell'ingresso Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento
VI-2012, www.findernet.com

2 NO (uscite indipendenti) 1/3 125/250 125 25 1/0.3/ 10 (0.1/1) AgNi + Au V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 24 24 0.8 (50 Hz)/0.5 (0.8...1.1) UN (0.8...1.1) UN 1,000 C 20+50 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Interfaccia by-pass - Auto/Off/Hand Permette il controllo automatico di pompe, soffiatori o gruppi motori. Oppure, in caso di manutenzione o malfunzionamento, permette di forzare il carico controllato in Off o Hand 3 funzioni selezionabili: - Auto: funzionamento come rel monostabile (segue l'ingresso A3) - Off: rel permanentemente diseccitato - Hand: rel permanentemente eccitato (On) Ingresso con alimentazione a 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.41.0.024.0000

1 contatto in scambio 1 contatto di controllo remoto Larghezza di 17.5mm Indicatore LED


Esempi di applicazione: controllo pompe, soffiatori o gruppi di motori comunemente associati a sistemi di gestione degli edifici Schemi di collegamento

Funzione automatica
Posizione del selettore:

Funzione manuale

Domanda

Risposta

Segnale LED

53-54 segnale di feedback in modalit Automatica A3-A2 segnale di controllo


Controllore, PLC Tipo 19.41

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dell'uscita (terminali 12-11-14) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1 (24/110/220 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Carettistiche contatto remoto (terminali 53-54) Configurazione contatti Corrente massima / minima Tensione nominale Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

1 scambio 5/15 250/400 1250 250 0.185 3/0.35/0.2 500 (10/5) AgCdO 1 NO mA AC/DC V AC/DC V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC C 100/10 24 24 24 1 (50 Hz)/0.6 (0.81.1) UN (0.81.1) UN 20+50 IP20
VI-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

Caretteristiche dell'alimentazione e ingresso

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Interfaccia by-pass - Auto/Off/Low/High Permette il controllo automatico di pompe, soffiatori o gruppi motori. Oppure, in caso di manutenzione o malfunzionamento, permette di forzare il carico controllato in Off o su velocit bassa Low o velocit alta High Selettore a 4 funzioni: - Auto: direttamente controllato da BMS o PLC - Off: rel permanentemente Off - Hand Low: uscita rel velocit bassa permanentemente On - Hand High: uscita rel velocit alta permanentemente On Ingresso con alimentazione a 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.42.0.024.0000

2 contatti di uscita velocit alta e bassa 1 contatto di controllo remoto Larghezza di 35 mm Indicatore LED

Funzione automatica
Posizione del selettore:

Funzione manuale

Esempi di applicazione: controllo di pompe, soffiatori, ventilatori a doppia velocit comunemente associati a sistemi di gestione degli edifici Schemi di collegamento

Domanda

Risposta

Segnale LED

Controllore, PLC

Tipo 19.42

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dell'uscita (terminali 13-14-24) Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1 (24/110/220 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Carettistiche contatto remoto (terminali 53-54) Configurazione contatti Corrente massima / minima Tensione nominale Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento
VI-2012, www.findernet.com

53-54 segnale di feedback in modalit Automatica A3-A2 velocit bassa A4-A2 velocit alta (ha la priorit sulla velocit bassa T = Il tempo di ritardo di intervento sui contatti 13-14 e 13-24 di circa 100ms. Nel caso di inversione del senso di rotazione di motori soggetti a lunghi momenti di inerzia sar necessario provvedere ad un ritardo pi lungo utilizzando un temporizzatore esterno.

2 NO 5/15 250/400 1250 250 0.185 3/0.35/0.2 500 (10/5) AgCdO 1 NO mA V AC/DC V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 100/10 24 24 24 1.6 (50 Hz)/0.8 (0.81.1) UN (0.81.1) UN 20+50 IP20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Caretteristiche dell'alimentazione e ingresso

Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
5

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Modulo con uscita analogica - Auto/Hand (0...10V) Permette, tramite il selettore frontale, il funzionamento in automatico o in manuale. Con il selettore in posizione A (Automatico) il segnale (0...10) V derivato direttamente dal sistema di automazione In posizione H (manuale) il segnale del sistema automatico viene ignorato e il segnale (0...10) V derivato direttamente dall'impostazione del potenziometro sulla parte frontale del modulo Il livello del segnale (0...10) V visualizzato tramite 3 Led verdi, impostati a >25%, >50, >75% Alimentazione a 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.50.0.024.0000

Uscita analogica (010)V, 1 contatto di controllo remoto Larghezza di 17.5mm Indicatore LED

Funzione automatica
Posizione del selettore:

Funzione manuale

Esempi di applicazione: permette di controllare direttamente delle valvole proporzionali in alcune situazioni eccezionali o dove il controllo automatico danneggiato Schemi di collegamento

Domanda

Risposta

Segnale LED

53-54 segnale di feedback in modalit Automatica Yin-A2 / Hand = Valore impostato (0...10) V DC; inviato dal controllo elettronico o impostato manualmente

Controllore, PLC

Tipo 19.50

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche del segnale (0...10) V (terminale Y-in) Segnale in ingresso LED Verde LED 25% LED Verde LED 50% LED Verde LED 75% Carettistiche contatto remoto (terminali 51-52) Configurazione contatti Corrente massima / minima Tensione nominale Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
6

V DC

010 V (Imax 20mA - protetto contro corto-circuito) >2.5 V >5V >7.5 V 1 NO

mA V AC/DC V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC C

100 /10 24 24 24 0.9 / 0.7 (0.81.1) UN 20+50 C IP20


VI-2012, www.findernet.com

Caretteristiche dell'alimentazione e ingresso

(0.81.1) UN

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass Caratteristiche


Modulo di potenza 16 A Adatto per carichi lampade Contatti in AgSnO2 adatti ad alti carichi e alte correnti di spunto Alimentazione in DC (12 o 24 V) Indicatore LED Isolamento rinforzato tra alimentazione e contatti Contatti senza Cadmio Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

19.91.9.0xx.4000

1 contatto in scambio Larghezza di 17.5mm

Schemi di collegamento

LED verde

Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade (230 V): Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) V DC Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC
VI-2012, www.findernet.com

1 scambio 16/30 (120 A 5 ms) 250/440 4000 750 2000 750 300 (5 V/ 5 mA) AgSnO2 12 - 24 1.2 / 0.5 (0.8 ... 1.1) UN cicli 10 106 80 103 12/8 20+50 IP 20

VA VA incandescenza W mW

fluorescenza rifasata W

VA (50 Hz)/W

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) C

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass


Codificazione
Esempio: Serie 19 modulo di by-pass Auto/Off/Hand, 1 scambio 5 A, alimentazione 24 V AC/DC.

1 9 . 4
Serie Tipo 21 = 31 = 32 = 41 = 42 = 50 = 91 = Interfaccia Auto/Off/On, 11.2 mm Modulo di segnalazione 1 canale Modulo di segnalazione 2 canali Modulo by-pass Auto/Off/Hand Modulo by-pass Auto/Off/Low/High Modulo by-pass analogico (010) V Modulo di potenza

1 . 0 . 0 2 4 . 0

Materiale contatti 0 = Standard per 19.21/31/32/41/42/50 4 = Standard per 19.91

Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz) / DC 9 = DC Tensione di alimentazione 012 = 12 V 024 = 24 V

Codici / Modulo di larghezza 19.21.0.024.0000 / 11.2 mm 19.31.0.024.0000 / 17.5 mm 19.32.0.024.0000 / 17.5 mm 19.41.0.024.0000 / 17.5 mm 19.42.0.024.0000 / 35.0 mm 19.50.0.024.0000 / 17.5 mm 19.91.9.012.4000 / 17.5 mm 19.91.9.024.4000 / 17.5 mm

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica (V AC) tra alimentazione e contatti tra contatti aperti tra alimentazione e contatto remoto Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) Impulsi di tensione (1.2/50 s) modo comune sui terminali di alimentazione Terminali Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti filo rigido filo flessibile modo differenziale Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 19.21 0.5 Nm 1x6/2x2.5 mm2 1x4/2x1.5 mm2 7 mm 1x10/2x14 AWG 1x12/2x16 AWG 2 kV 1 kV 0.8 Nm 1x6/2 x 4 mm2 1x4/2x2.5 mm2 9 mm 1x10/2x12 AWG 1x12/2x14 AWG 19.21/31/32/42/91 4 kV 8 kV 30 V/m 4 kV 1 kV 0.5 kV 19.31/32/41/42/91 19.41/50 19.21 3000 1000 2000 19.31/32 1000 750 19.41/42 2000 1000 1500 19.50 1500 19.91 4000 1000

Lunghezza di spelatura del cavo

VI-2012, www.findernet.com

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass


Schemi di collegamento - esempi di applicazione
Tipo 19.21

Controllore, PLC

Tipo 19.21

Processo finale

Tipo 19.31

LED Controllore, PLC Tipo 19.31 Processo finale

* S pu essere, per esempio, un contatto NO con lo scopo di indicare in funzionamento (selezionando il Led verde) o un contatto NC con lo scopo di indicare un errore o allarme (selezionando il Led rosso o blu). I colori dei Led devo essere scelti attraverso l'impostazione del selettore sul retro.

Tipo 19.32

Controllore, PLC

Tipo 19.32

Processo finale

VI-2012, www.findernet.com

* S1 (relativo al LED 1 e contatto 11-14) e S2 (relativo LED 2 e contatto 21-24) possono essere, per esempio, utilizzati per indicare il regolare funzionamento (selezionando il Led Verde) o per indicare un errore di funzionamento o allarme (selezionando i Led Rosso o Blu). I colori dei Led devo essere scelti attraverso l'impostazione del selettore sul retro.

19 Series - Override & Status indicating modules


Schemi di collegamento - esempi di applicazione
Tipo 19.41

Controllore, PLC

Tipo 19.41

Processo finale

Tipo 19.42

Controllore, PLC

Tipo 19.42

Processo finale

Tipo 19.50

Segnale analogico in uscita

Seganle analogico in ingresso

Controllore, PLC

Tipo 19.50

Processo finale

Con il selettore in posizione A (Automatico) il segnale (0...10) V di Y-in - A2 riportato attraverso Y-out al processo finale. Con il selettore in posizione H (Manuale) il segnale (0...10) V regolato tramite il poteziomentro ed riportato attraverso Y-out al processo finale.
VI-2012, www.findernet.com

10

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass


Disegni dingombro
Tipo 19.21 Morsetti a vite Tipo 19.31-19.32 Morsetti a vite

Tipo 19.41 Morsetti a vite

Tipo 19.42 Morsetti a vite

Tipo 19.50 Morsetti a vite

Tipo 19.91 Morsetti a vite

VI-2012, www.findernet.com

11

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass


Accessori
Cartella tessere per tipo 19.21, plastica, 40 tessere, 8x10 mm 019.40

019.40

Cartella tessere per tipi 19.31/32/41/42/50/91, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

Tessera didentificazione per tipi 19.31/32/41/42/50, plastica, 1 tessera, 17x25.5 mm

019.01

019.01

Supporto per fissaggio a panello per tipi 19.31/32/41/50/91, plastica, larghezza 17.5 mm

020.01

020.01

Supporto per fissaggio a panello per tipo 19.42, plastica, larghezza 35 mm

011.01

011.01

12

VI-2012, www.findernet.com

Serie 19 - Interfacce modulari di segnalazione e bypass


Note sulle applicazioni
Interfacce modulari di segnalazione e bypass Le esigenze orientate ai dispositivi di sicurezza, al riscaldamento, alla climatizzazione o a un efficiente utilizzo energetico negli uffici, negli hotel, nelle abitazioni private o in ambito industriale sono in costante crescita richiedendo l'impiego di sistemi elettronici sempre pi complessi. Che cosa succede per se questi sistemi si bloccano e il tecnico di servizio competente non disponibile prima di alcune ore, se non addirittura giorni? Grazie a moduli dintervento preventivamente installati, il servizio di guardia avr la possibilit di individuare i guasti e di procedere alle operazioni richieste attraverso un intervento manuale. Rel Auto-Off-On- (Tipo 19.21) Molti processi o sistemi sono automaticamente regolati da un controller elettronico o da un PLC. In caso di avaria del controllo elettronico, importante evitare la possibilit di ulteriori danni intervenendo sul processo manualmente. Questo possibile grazie a un rel Auto-Off-On, il quale inserito tra le uscite dellapparecchiatura elettronica (Controller) e il processo da controllare (End process), aggirando in modo idoneo il difetto del sistema. In questi casi, il processo da controllare pu essere avviato o arrestato manualmente con l'interruttore ON/OFF a seconda delle necessit. In caso di funzionamento regolare del controllo elettronico, linterruttore impostato in posizione Auto. Il 19.21 equipaggiato di un contatto di segnalazione remota che identifica il funzionamento Manuale o Automatico. Interfacce di segnalazione (tipo 19.31 e 19.32) Questi moduli ad un canale o due canali, indicano lo stato di una funzione di controllo, mettendo in rilievo limportanza o lurgenza della segnalazione in base al colore del LED. Sul modulo disponibile unuscita a rel che segue lingresso, adatta ad indicare lo stato del controllo in remoto, per esempio in una centrale di comando. Questi moduli di segnalazione possono essere utilizzati, per esempio per indicare che il sistema di riscaldamento attivato in estate oppure che il riscaldamento sta funzionando regolarmente, ecc. Il colore del LED pu essere selezionato a seconda dellesigenza di segnalazione: rosso, blu o verde. La EN 60073 stabilisce che il colore ROSSO indica uno stato di pericolo, il VERDE il normale stato di sicurezza e il BLU una delle attivit prescritte, come ad esempio il piano dintervento antincendio. Interfacce di by-pass (tipi 19.41 e 19.42) possono essere utilizzati in sistemi che richiedo un intervento manuale in caso di malfunzionamento del sistema di controllo. In caso di inconvenienti tecnici legati al funzionamento del controllo elettronico loperatore di guardia pu intervenire sbloccando il sistema. Il modulo di uscita digitale tipo 19.41 dotato di uninterruttore a tre posizioni; (A-O-H) A: comando automatico, O: OFF= spento e H: comando manuale, ed un contatto di feedback (morsetti 53-54). Sulluscita 11-14 per esempio il riscaldamento sar acceso nella posizione del selettore H e sar invece spento nella posizione del selettore O , mentre la funzione riscaldamento nella modalit automatica (A) sar gestita e regolata dal sistema centrale. Un LED verde luminoso indica che nel funzionamento automatico il carico (ovvero il riscaldamento) avviato, mentre un LED giallo lampeggiante indica che il carico regolato manualmente. Il tipo 19.42 simile al 19.41, ma utilizzato in applicazioni con due stati operativi come una commutazione del motore stella-triangolo, una commutazione ventilatore a due velocit o una rotazione motore destra-sinistra. In queste applicazioni generalmente prevista tra i due stati ON, una pausa senza alimentazione elettrica di > 50 ms. Di conseguenza per la commutazione nella modalit manuale da bassa a alta attuata una pausa senza alimentazione elettrica di > 80 ms. Nota: Nel caso di inversione del senso di rotazione di motori deve essere garantita una pausa di 300 ms. Per i motori soggetti a maggiori momenti di inerzia, come i ventilatori ,per passare da una velocit alta di rotazione a un bassa velocit sar necessario provvedere ad un ritardo pi lungo utilizzando un temporizzatore esterno. Interfaccia analogica di by-pass (tipo 19.50) sono installati, quando si presenta la necessit di regolare manualmente il segnale analogico (010) V . Il modulo analogico pu essere impostato tramite un selettore montato frontalmente, provvedendo ad erogare un segnale (010) V in automatico seguendo il segnale del controllo elettronico, oppure regolarlo manualmente. Con il selettore in posizione A (automatico) il segnale Yin-A2 riportato 1:1 alluscita Yout-A2. Con il selettore in posizione H (manuale) il segnale in ingresso Yin viene ignorato, ma pu essere regolato manualmente da una potenziometro frontale inviandolo alluscita Yout-A2. Limpostazione della funzione H indicata da un LED lampeggiante giallo e da un contatto di feedback aperto 53-54. Il valore analogico (0...10) V visualizzato attraverso tre LED verdi >25%, >50% e 75%.

VI-2012, www.findernet.com

13

Serie 70 - Rel di controllo tensione Caratteristiche


Rel di controllo tensione per reti monofase o trisafe Modelli multifunzione che permettono il controllo di sottotensione e sovratensioni, sequenza fase, mancanza fase, asimmetria e mancanza neutro Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato) Tutte le funzioni e valori possono essere facilmente impostati tramite i selettori e regolatori frontali Involucro blade + cross con regolatori, selettore funzioni, gancio barra 35 mm manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Identificazione chiara e immediata dello stato tramite LED colorati 1 contatto in scambio 6 o 10 A Modulare, larghezza 17.5 o 35 mm Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio

70.11

70.31

70.41

Controllo tensione Monofase (220...240 V): Sottotensione Sovratensione Modalit finestra (sovratensione + sottotensione) Memorizzazione del difetto, selezionabile

Controllo tensione Trifase (380...415 V): Sottotensione Sovratensione Modalit finestra (sovratensione + sottotensione) Memorizzazione del difetto, selezionabile Mancanza fase Rotazioni delle fasi

Controllo tensione Trifase (380...415 V, con o senza neutro): Modalit finestra (sovratensione + sottotensione) Mancanza fase Sequenza fase Asimmetria Mancanza neutro, selezionabile

Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione
Tensione di alimentazione nominale (UN) V AC (50/60 Hz)

1 scambio 10 / 30 250 / 400 2500 750 0.5 10 / 0.3 / 0.12 300 (5 / 5) AgNi 220240 2.6 / 0.8 130280 80 103 170270 0.5...60 0.5 5 (L-N) 1 4 1,000 20+50 IP20

1 scambio 6 / 10 250 / 400 1500 500 0.185 6 / 0.2 / 0.12 500 (12 / 10) AgNi 380415 11 / 0.9 220510 60 103 300480 0.5...60 1 10 (L-L) 1 4 1,000 20+50 IP20

1 scambio 6 / 10 250 / 400 1500 500 0.185 6 / 0.2 / 0.12 500 (12 / 10) AgNi 380415 11/ 0.9 220510 60 103 300480 4...25 0.5...60 1 10 (L-L) 1 4 1,000 20+50 IP20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali

VA (50 Hz) / W V AC (50/60 Hz) cicli V % s s V s V AC C

Durata elettrica a carico nominale AC1 Campo di controllo della tensione Regolazione dell'asimmetria

Ritardo allintervento (T, vedere diagrammi) Ritardo al ripristino Isteresi (H, vedere diagrammi) Tempo di attivazione all'alimentazione
IX-2012, www.findernet.com

Isolamento tra alimentazione e contatti (1.2/50 s) kV

Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 70 - Rel di controllo tensione Caratteristiche


Rel di controllo sequenza e mancanza fase per reti trifase Impiego universale (sistemi con UN da 208 V a 480 V, 50/60 Hz) Rileva errore di mancanza fase anche in presenza di tensioni rigenerate Logica a sicurezza positiva (il contatto del rel di uscita si apre in caso di rilevazione errore) 1 contatto in scambio 6 A Compatto (larghezza 17.5 mm) Controllo tensione Trifase Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) (208...480 V): Brevetto europeo depositato per l'innovativo principio alla base del sistema di monitoraggio Mancanza fase delle 3 fasi e di rilevazione dell'errore Sequenza fase

70.61

Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione
Tensione di alimentazione nominale (UN) V AC (50/60 Hz)

1 scambio 6 / 15 250 / 400 1500 250 0.185 3 / 0.35 / 0.2 500 ( 10 / 5) AgCdO 208480 8/1 170500 100 103 0.5 0.5 <2 5 1000 20+50 IP20
IX-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali

VA (50 Hz) / W V AC (50/60 Hz) cicli s s s V AC C

Durata elettrica a carico nominale AC1 Ritardo allintervento Ritardo al ripristino Tempo di attivazione all'alimentazione Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

Isolamento tra alimentazione e contatti (1.2/50 s) kV

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Codificazione
Esempio: serie 70, rel di controllo tensione trifase, 1 contatto, tensione alimentazione 380...415 A VAC. A B C D

7 0 . 3
Serie

1 . 8 . 4 0 0 . 2

2
D: Memoria del difetto 0 = Senza memoria 2 = Con memoria, selezionabile C: Tempo di ritardo 0 = Ritardo allo spegnimento fisso 2 = Ritardo allo spegnimento regolabile 3 = Ritardo allo spegnimento e asimmetria regolabili B: Configurazione contatti 0 = Scambio A: Valori di controllo 0 = Senza valori regolabili 2 = 2 valori regolabili Codici 70.11.8.230.2022 70.31.8.400.2022 70.41.8.400.2030 70.61.8.400.0000

Tipo 1 = Controllo rete monofase AC 3 = Controllo rete trifase AC 4 = Controllo rete trifase + neutro AC 6 = Controllo rete trifase mancanza e sequenza fase Numero contatti 1 = 1 contatto Tipo di alimentazione 8 = AC (50/60 Hz) Tensione di alimentazione 230 = 220240 V (70.11) 400 = 380415 V (70.31/41) 400 = 208480 V (70.61)

Panoramica delle funzioni


Tipo di sistema di alimentazione Tensione nominale (50/60 Hz) Sottotensione con/senza memoria (selezionabile) Sovratensione con/senza memoria (selezionabile) Modalit finestra con/senza memoria (selezionabile) Modalit finestra senza memoria Mancanza fase Sequenza fase Asimmetria Mancanza neutro selezionabile V 70.11 Monofase 220...240 70.31 Trifase 380...415 70.41 Trifase 380...415 70.61 Trifase 208...480

Caratteristiche generali
Isolamento Tra alimentazione e contatti Tra contatti aperti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico a radiofrequenza Transitori veloci (burst 5/50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione sui terminali di alimentazione (surge 1.2/50 s) Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15230 MHz) Buchi di tensione Brevi interruzioni Emissioni condotte a radiofrequenza Emissioni irradiate Terminali Capacit di connessione dei morsetti Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Potenza dissipata nell'ambiente rigidit dielettrica impulsi di tensione (1.2/50 s) rigidit dielettrica Impulsi di tensione (1.2/50 s) V AC kV V AC kV 70.11/31/41 2500 4 1000 1.5 Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 61000-4-11 CISPR 11 CISPR 11 filo rigido 1x6/2x4 1 x 10 / 2 x 12 70.61 3000 5 1000 1.5

a contatto in aria 80 1000 MHz 1 2.8 GHz sui terminali di alimentazione modo comune modo differenziale sui terminali di alimentazione 70 % UN 0.1530 MHz 301000 MHz mm2 AWG Nm mm a vuoto a corrente nominale W W

4 kV 8 kV 10 V/m 5 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V 25 cicli 1 ciclo classe B classe B filo flessibile 1 x 4 / 2 x 2.5 1 x 12 / 2 x 14 0.8 9 70.31/41 0.9 1.2

IX-2012, www.findernet.com

70.11 0.8 2

70.61 1 1.4
3

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Funzioni
Logica positiva: contatto di uscita NO chiuso quando i valori sono conformi. Tipi 70.11 70.31 Sovratensione (funzioni OV e OVm) Funzioni = Contatto NO (11-14) OV = Sovratensione OVm = Sovratensione con memoria UV = Sottotensione UVm = Sottotensione con memoria W = Modalit finestra (OV + UV) Wm = Modalit finestra (OV + UV) con memoria H = Isteresi

Senza memoria

LED verde LED rosso

Se la tensione esce dai limiti impostati, trascorso il tempo T, il contatto (11-14) si apre. Quando la tensione rientra nei limiti impostati ( isteresi): - se la funzione impostata senza memoria, il contatto di uscita si ripristina, cio si richiude senza considerare il precedente evento, dopo che trascorso il tempo di intervento; - se la funzione impostata con memoria (solo 70.11 e 70.31), il contatto di uscita rimane aperto. Per resettare il sistema, necessario rimuovere e ripristinare la tensione di alimentazione, oppure ruotare il selettore su una funzione adiacente e riposizionarlo sull'originale.

Con memoria

LED verde LED rosso

Tipi 70.11 70.31

Sottotensione (funzioni UV e UVm)

Senza memoria Con memoria Senza memoria Con memoria

LED verde LED rosso

LED verde LED rosso

Tipi Modalit finestra (sovratensione + sottotensione, funzioni W e Wm) 70.11 70.31 70.41 (70.41 senza memoria)

LED verde LED rosso

LED verde LED rosso

IX-2012, www.findernet.com

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Funzioni
Logica positiva: contatto di uscita NO chiuso quando i valori sono conformi. Tipi 70.31 70.41 70.61 Mancanza fase e sequenza fase Se all'alimentazione la sequenza (L1, L2, L3) errata, il rel non chiuder. Se manca una fase, il contatto si apre immediatamente. Quando nuovamente attiva, il contatto si richiude immediatamente. Tipo 70.61: rileva l'errore di mancanza fase anche in presenza di tensioni rigenerate (fino al 80% della media delle rimanenti 2 fasi).

LED verde - 70.31, 70.41 LED giallo - 70.31, 70.41 LED rosso - 70.61

Tipo 70.41

Mancanza neutro e asimmetria


Asimmetria

Se il neutro si interrompe (funzione controllo Neutro impostata), il rel di uscita si apre immediatamente. Quando il neutro nuovamante presente, il rel di uscita si richiude immediatamente. Se l'asimmetria (Umax - Umin)/UN maggiore della % impostata, il contatto di uscita apre dopo che trascorso il tempo T. Quando l'asimmetria nuovamente inferiore alla % impostata (con un isteresi fissa del 2%), il contatto di uscita chiude dopo il tempo di intervento.

Mancanza neutro

LED verde LED giallo LED rosso

IX-2012, www.findernet.com

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Vista frontale: selettore funzioni e regolatori
70.11 Funzioni: OV, OVm, UV, UVm, W, Wm TTempo di ritardo: (0.5...60) sec UMax: (220...270) V UMin: (170...230) V 70.31 Funzioni: OV, OVm, UV, UVm, W, Wm UMax: (380...480) V UMin: (300...400) V TTempo di ritardo: (0.5...60) sec 70.41 N = Con controllo Neutro N = Senza controllo Neutro UMax: (380...480) V

(4...25) % UN UMin: (300...400) V TTempo di ritardo: (0.5...60) sec

LED
Tipo di rel di controllo LED Tensione di rete normale Tensione di rete anormale Tensione di rete anormale (tipo di anomalia riscontrata, se impostata una (tensione esce dai limiti impostati, temporizzazione funzione con memoria* necessario un reset manuale.) in corso T) Contatto (11 - 14) chiuso Contatto (11-14) aperto Sovratensione OV e OVm Sottotensione UV e UVm Con memoria, necessario un reset ** manuale 70.31.8.400.2022 Sovratensione OV e OVm Sottotensione UV e UVm Mancanza fase Sequenza fase Con memoria, necessario un reset ** manuale 70.41.8.400.2030 Sovratensione OV Sottotensione UV Asimmetria Mancanza fase Mancanza neutro Sequenza fase 70.61.8.400.0000 Sequenza fase o mancanza fase
IX-2012, www.findernet.com

Contatto (11 - 14) chiuso 70.11.8.230.2022

* La funzione con memoria solo disponibile per i tipi 70.11 e 70.31. ** E' necessario rimuovere e ripristinare la tensione di alimentazione al rel (U off - U on), oppure ruotare il selettore su una funzione adiacente e riposizionarlo sull'originale.

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Schemi di collegamento
L N L1 L2 L3

Tipo 70.11

Tipo 70.31

L1 L2 L3 N

L1 L2 L3

Tipo 70.41

Tipo 70.61

Esempio di applicazione
il contatto di uscita (11-14) comanda la bobina del contattore.

IX-2012, www.findernet.com

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Disegni dingombro
70.11 Morsetti a vite 70.31 Morsetti a vite

35

60.8

33.8

45
60.8 45 84

88.8

70.41 Morsetti a vite

70.61 Morsetti a vite

35

60.8

17.5

33.8

88.8

30.5

28.7

34.8

45

84

87

30.5

84

IX-2012, www.findernet.com

Serie 70 - Rel di controllo tensione


Accessori
Supporto per fissaggio a pannello, plastica, larghezza 17.5 mm per 70.11 e 70.61 020.01

020.01

Supporto per fissaggio a pannello, plastica, larghezza 35 mm per 70.31 e 70.41

011.01

011.01

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm per 70.11, 70.31 e 70.41

060.72

060.72

Cartella tessere, plastica, 24 tessere, 9x17 mm per 70.61

020.24

020.24

Tessera didentificazione, plastica, 1 tessera, 17x25.5 mm per 70.11, 70.31 e 70.41

019.01

019.01

Separatore per montaggio su barra, plastica, larghezza 3 mm

020.03

020.03

IX-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A Caratteristiche


1 fase 230 V Controllo del valore minimo e massimo della tensione 71.11.8.230.0010 - Campo di controllo fisso - Ritardo allintervento 5 o 10 minuti selezionabile tramite ponticello 71.11.8.230.1010 - Campo di controllo regolabile - Ritardo allintervento 5 o 10 minuti selezionabile tramite selettore Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Indicatori LED Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato)

71.11.8.230.0010

71.11.8.230.1010

Campo di controllo fisso (0.75...1.2)UN Ritardo allintervento - 5 min o 10 min selezionabile tramite ponticello

Campo di controllo simmetrico e regolabile tra 5% fino a 20% UN Ritardo allintervento - 5 min o 10 min selezionabile tramite selettore

Controlla la tensione L-N e protegge contro eccessive accensioni/ora Utilizzato tipicamente per la protezione di motori compressori o lampade alta pressione

Fisso

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione UN Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Campo di controllo Ritardo allintervento/Tempo di intervento
XI-2012, www.findernet.com

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 230 4/ (0.75...1.2)UN 100 103 Fisso (0.751.2)UN (5 o 10)min / < 0.5 s Nessuno circuiti elettricamente in comune 20...+55 IP 20 C

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 230 4/ (0.8...1.2)UN 100 103 Regolabile (520)% UN (5 o 10)min / < 0.5 s Nessuno circuiti elettricamente in comune 20...+55 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Memorizzazione del difetto Isolamento tra alimentazione e circuito di misura Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 71 - Rel di controllo 10 A Caratteristiche


3 fasi 400 V Controllo del valore minimo e massimo della tensione 71.31.8.400.1010 - Campo di controllo regolabile - Ritardo allintervento 5 o 10 minuti selezionabile tramite selettore Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Indicatori LED Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato)

71.31.8.400.1010

Campo di controllo simmetrico e regolabile tra 5% fino a 20% UN Ritardo allintervento - 5 min o 10 min selezionabile tramite selettore

Controlla la tensione tra L-L e protegge contro eccessive accensioni/ora Tipicamente utilizzato per la protezione di motori compressori o lampade alta pressione

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione UN Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Campo di controllo Memorizzazione del difetto Isolamento tra alimentazione e circuito di misura Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 400 4/ (0.81.2)UN 100 103 Regolabile (5...20)% UN (5 o 10)min / < 0.5 s Nessuno circuiti elettricamente in comune 20...+55 IP 20 C
XI-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

V (50/60 Hz)

Ritardo allintervento/Tempo di intervento

Serie 71 - Rel di controllo 10 A Caratteristiche


3 fasi 400 V Controllo della tensione di rete 71.31.8.400.1021 - Controllo tensione massima e minima con ritardo all'apertura - Memorizzazione del difetto 71.31.8.400.2000 - Asimmetria delle 3 fasi - Sequenza fasi - Mancanza fasi Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Indicatori LED Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato)

71.31.8.400.1021

71.31.8.400.2000

3 fasi 400 V - Controllo della tensione minima Controlla il valore minimo o massimo della tensione in funzione di un campo regolabile Ritardo allintervento Selettore per la memorizzazione del difetto

Asimmetria delle 3 fasi Sequenza fasi Mancanza fasi


Controllo della tensione minima (0.8...0.95)UN - Regolabile Controllo della tensione massima 1.15 UN - Fisso Ritardo allintervento regolabile (0.112)s Ripristino manuale del funzionamento agendo sul selettore da ON-OFF-ON o eliminando lalimentazione

Asimmetria di una o due fasi regolabile (5 20)% UN Controllo della tensione di rete U ad A1 (1) e/o A2 (5) > 1.11 UN

L1 L2 L3 A1 1 3 A2 5 7 A3 9

U= 400 V AC 3 ~ (50/60 Hz )

3~U ASY

2 4 14 12

6 8 11

10

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione UN Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Campo di controllo
XI-2012, www.findernet.com

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 400 4/ (0.81.15)UN 100 103 (0.8...0.95)UN / 1.15 UN / (0.1...12)s / < 0.5 s Si Nessuno circuiti elettricamente in comune 20...+55 IP 20 C

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 400 4/ (0.8...1.15)UN 100 103 0.8 UN / 1.11 UN /(5...20)% UN / < 0.5 s Nessuno circuiti elettricamente in comune 20...+55 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Umin/Umax/Asimmetria

Ritardo allintervento/Tempo di intervento Memorizzazione del difetto Isolamento tra alimentazione e circuito di misura Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 71 - Rel di controllo 10 A Caratteristiche


Rel di controllo universale tensione o corrente 71.41.8.230.1021 - Controllo tensione 71.51.8.230.1021 - Controllo corrente Protezione contro linterruzione dellalimentazione secondo EN 60204-7-5 Tipo di controllo DC o AC: - campo tra valore alto e basso - valore basso pi unisteresi (5...50)% - valore alto meno unisteresi (5...50)% Memorizzazione del difetto Circuiti di alimentazione e misura elettricamente isolati Immune a interruzioni della rete di < 200 ms Ampio campo di controllo: - tensione: DC (15...700)V, AC (15...480)V Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

71.41.8.230.1021

71.51.8.230.1021

Rel di controllo tensione programmabile

Rel di controllo corrente programmabile Utilizzabile con trasformatori di corrente 50/5, 100/5, 150/5, 250/5, 300/5, 400/5 o 600/5

Controllo di tensioni AC/DC regolabile: - AC (50/60 Hz) (15480)V - DC (15...700)V Isteresi (550)% della soglia impostata Tempo di ritardo (0.112)s

Controllo di correnti AC/DC regolabile AC(50/60Hz) (0.1...10)A con trasformatore fino a 600A DC (0.1...10)A Isteresi (550)% della soglia impostata Ritardo allintervento OFF (0.112)s Ritardo allintervento ON (0.120)s

programmabile

programmabile

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione UN Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Campo di controllo Isteresi regolabile Memorizzazione del difetto Isolamento tra alimentazione e circuito di misura Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC 230 4/ (0.85...1.15)UN 100 103 (15...480)V/(15...700)V (0.112)s / < 0.35 s / < 0.5 s 550 Si Si 20+55 IP 20 C

1 scambio 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 230 4/ (0.85...1.15)UN 100 103 (0.110)A con trasformatore 600A / (0.110)A (0.112)s / < 0.35 s / (0.120)s 550 Si Si 20+55 IP 20
XI-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

AC(50/60 Hz)/DC %

Ritardo allintervento:OFF/tempo di intervento/ON

Serie 71 - Rel di controllo 10 A Caratteristiche


Rel di protezione termica per applicazioni industriali 71.91 - 1 contatto, senza memorizzazione del difetto 71.92 - 2 contatti, con memorizzazione del difetto Protezione contro sovraccarico secondo EN 60204-7-3 Logica a sicurezza positiva (il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato) Dimensioni adatte ad applicazioni industriali Indicatori LED Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

71.91.x.xxx.0300

71.92.x.xxx.0001

Rel di protezione termica 1 contatto normalmente aperto Alimentazione 24 V AC/DC, o 230 V AC


Rel di protezione termica con memoria del difetto 2 contatti in scambio Alimentazione 24 V AC/DC, o 230 V AC

Rilevazione della temperatura PTC Rilevazione del PTC in cortocircuito Rilevazione del PTC con circuito aperto

Rilevazione della temperatura con PTC Memorizzazione del difetto selezionabile Ripristino tramite pulsante di Reset o interruzione della tensione di alimentazione Rilevazione del PTC in cortocircuito Rilevazione del PTC con circuito aperto

71.91 Tipo

Tipo

71.92

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione UN Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Rilevazione del PTC: Cortocircuito/Temperatura OK Reset/Circuito aperto Ritardo allintervento/Tempo di intervento
XI-2012, www.findernet.com

1 NO 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V AC/DC VA (50 Hz)/W AC DC 230 24 1/0.5 (0.85...1.15)UN 100 103 <20 / >20 ... <3 k <1.3 k / >3 k / < 0.5 s Si 20+55 IP 20 C

2 scambi 10/15 250/400 2500 500 0.5 10/0.3/0.12 300 (5/5) AgCdO 230 24 1/0.5 (0.85...1.15)UN 100 103 <20 / >20 ... <3 k <1.3 k / >3 k / < 0.5 s Si Si 20+55 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Memorizzazione del difetto (selezionabile) Isolamento tra alimentazione e circuito di misura Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Codificazione
Esempio: serie 71 rel di controllo universale della tensione AC/DC con display LCD, 1 scambio 10 A 250 V e tensione di alimentazione 230 V, ritardo allintervento programmabile e memorizzazione del difetto.

7 1 . 4
Serie Tipo 1 = Controllo 1 fase AC 3 = Controllo 3 fasi AC 4 = Controllo tensione AC/DC 5 = Controllo corrente AC/DC 9 = Rel di protezione termica (rilevazione della temperatura con PTC)

1 . 8 . 2 3 0 . 1

1
Versioni speciali 0 = Senza memoria 1 = Con memoria del difetto Varianti 0 = Nessun ritardo 1 = 2 ritardi fissi 2 = Ritardo regolabile Configurazione contatti 0 = Scambio 3 = NO

Numero contatti 1 = 1 scambio per tipi 71.11, 31, 41, 51 1 = 1 NO per tipo 71.91 2 = 2 scambi per tipo 71.92 Tipo di alimentazione 0 = AC(50/60Hz)/DC 8 = AC (50/60 Hz) Tensione di alimentazione 024 = 24 V AC/DC 230 = 230 V 400 = 400 V Funzioni addizionali 0 = Funzioni di base 1 = Valore di controllo regolabile 2 = Regolabile: asimmetria, mancanza fase e sequenza fasi regolabili

XI-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento secondo EN 61810-1 tensione nominale di isolamento grado di inquinamento categoria di sovratensione Rigidit dielettrica tra (A1, A2, A3, B1, B2), e terminali contatti (11, 12, 14) e terminali (Z1, Z2) Rigidit dielettrica tra contatti aperti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (801000)MHz Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) a (A1, A2, A3, B1, B2) e (Z1, Z2) Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali (A1, A2, A3, B1, B2) e (Z1, Z2) Emissioni condotte e irradiate Altri dati Tensione e corrente ai terminali Z1 Z2 Massima lunghezza del cablaggio ai terminali di alimentazione /di misura (Capacit del cablaggio minore di 10 nF/100 m) Misurazione dei valori Tipo 71.11 Tipo 71.91, 71.92 Tipo 71.11, 71.31 Tipo 71.41 Tipo 71.51 Tipo 71.91, 71.92 Tipo 71.11, 71.31, 71.41, 71.51, 71.91, 71.92 Sicurezza positiva Tempo dintervento Potenza dissipata nellambiente Temperatura di stoccaggio Grado di protezione Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG Nm Tipo 71.11, 71.31, 71.41, 71.51, 71.91, 71.92 Tipo 71.11, 71.31, 71.41, 71.51, 71.91, 71.92 a vuoto a carico nominale W W C 4 5 40...+85 IP 20 0.8 filo rigido 0.5(2 x 2.5) 20(2 x 14) filo flessibile (2 x 1.5) (2 x 16) Ponticello per ritardo intervento V/mA Misurazione temperatura tramite PTC V/mA Ponticello per il ritardo intervento Controllo tensione Controllo corrente m m m 230 V / 24 V / 2.4 150 / 150 / 50 150 / 50 50 / 50 modo comune modo differenziale Norma di riferimento EN 610004-2 EN 610004-2 EN 610004-3 EN 610004-4 EN 610004-5 EN 610004-5 EN 610004-6 EN 55022 8 kV 8 kV 3 V/m 2 kV 4 kV 4 kV 10 V classe B V AC kV (1.2/50 s) V AC 2500 6 1000 V 250 4 3 III tensione di tenuta allimpulso nominale kV

Disturbi a radiofrequenza in modo differenziale (0.15 80 MHz) su A1 - A2

Misurazione temperatura tramite PTC m misurazioni in un periodo di 100 ms. Le interruzioni <200 ms sono ignorate.

Il valore determinato dalla media matematica di 500

Logica a sicurezza positiva - il contatto si apre quando il valore misurato esce dal campo impostato. 0.5 s

XI-2012, www.findernet.com

Funzioni

71.92.8.230.0001 71.92.0.024.0001 Rel di controllo 71.91.8.230.0300 71.91.0.024.0300 71.51.8.230.1021 71.41.8.230.1021 71.31.8.400.2000 71.31.8.400.1021 71.31.8.400.1010 71.11.8.230.1010 71.11.8.230.0010 1 - fase 230 V, controllo della tensione di rete 3 - fasi 400 V, controllo della tensione di rete 3 - fasi 400 V, asimmetria delle 3 fasi 3 - fasi 400 V, mancanza fase 3 - fasi 400 V, rotazione delle fasi Controllo tensione DC (15...700)V Tipi Controllo tensione AC (15...484)V Controllo corrente DC (0.1...10)A Controllo corrente AC (0.1...10)A (per 600 A tramite trasformatore di corrente) Rel di protezione termica (PTC) Regolabile Memoria del difetto per 71.41 e 71.51 Ritardo allintervento 5/10 min Ritardo allintervento (0.1...12)s regolabile Ritardo allintervento (0.1...20)s per evitare problemi associati a extracorrenti 24 V AC/DC 230 V AC 400 V AC Larghezza 35 mm Larghezza 22.5 mm 1 1 1 1 1 1 1 1 NO 1 NO scambio scambio scambio scambio scambio scambio scambio Contatto del rel, 250 V AC/10A 2 2 scambi scambi

Trasformatore corrente Non fornito da Finder

Serie 71 - Rel di controllo 10 A

Ritardi allintervento Tensione di alimentazione Larghezza


Config. contatti

XI-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Simbologia e funzionamento dei LED/Display
Rel di controllo senza display ON DEF LED verde fisso: alimentazione ON e circuito di misurazione attivato. Default: identifica se il valore uscito dal campo di controllo. (Lasimmetria indicata con il LED: ASY). LED rosso lampeggiante: temporizzazione in corso. Vedere la tabella delle funzioni. LED rosso fisso: il rel in uscita diseccitato. Il contatto tra 11-14 (6-2) aperto. ASY LEVEL TIME MEMORY ON Lasimmetria delle fasi fuori dal campo impostato. LED rosso fisso: il rel in uscita diseccitato. Il contatto tra 11-14 (6-2) aperto. [%] Campo di regolazione. Ritardo allintervento m (minuti) o s (secondi). Memoria ON: dopo la lettura di un valore fuori del campo di controllo, il rel di uscita si apre mantenendo il contatto aperto 11-14 (6-2), anche se il valore ritorna allinterno del campo impostato. Per resettare i tipi (71.31.8.400.1021 e 71.92.x.xxx.0001) agire sul selettore con la sequenza ON-OFF-ON o togliere alimentazione; sul tipo (71.92.x.xxx.0001) premere il pulsante RESET esterno tra Z1 e Z2. MEMORY OFF Memoria OFF: dopo la lettura di un valore fuori del campo di controllo, il rel di uscita si apre [contatto 11-14 (6-2)] richiudendosi non appena il valore rientra allinterno del campo. Lapparecchiatura si riarma automaticamente. Rel di controllo con display SET/RESET SELECT DEF PROG Rel 71.41 e 71.51. Pulsanti Set e Reset per la programmazione vedere le istruzioni allinterno della confezione. Rel 71.41 e 71.51. Seleziona i parametri di programmazione vedere le istruzioni allinterno della confezione. LED rosso fisso o lampeggiante identifica che il valore uscito dal campo di controllo. Premendo contemporaneamente i tasti SET/RESET e SELECT per 3 sec. si accende alla modalit di programmazione e appare la scritta prog per 1 sec. Tramite il tasto SELECT scegliere il tipo di segnale AC o DC, quindi confermare con SET/RESET. Successivamente premere il tasto SELECT e scegliere il tipo di funzionamento Up, Lo, o UpLo quindi confermare con SET/RESET. Passo successivo, definizione dei valori e modalit della memoria (selezionata con un YES o NO). Se sono stati completati tutti i passaggi sul display sar visualizzata la scritta end. Istruzioni di programmazione Programma memorizzato Memoria M Display Dopo aver premuto il tasto SET/RESET verr visualizzato sul display il valore misurato, o 0 se Z1 e Z2 (5 e 9) sono scollegati. Se il programma viene interrotto prima che sia visualizzato end sul display, rimarr ancora attivo il programma precedentemente salvato. Premendo il tasto SELECT per 1 sec. possibile leggere il programma memorizzato, ed possibile scorrere i valori impostati tramite il tasto SELECT. Memorizzazione del difetto (per resettare lapparecchiatura premere per 1 secondo il tasto SET/RESET). V A Up Lo = volt = ampere = soglia alta (con isteresi verso il basso) = soglia bassa (con isteresi verso lalto) Level= valore Hys = isteresi M = memorizz. difetto Yes = si - con memoria no = no - senza memoria t1 = T1 - tempo di ritardo per non considerare piccole fluttuazioni t2 = T2 - (sul rel tipo 71.51) tempo di ritardo per non considerare le correnti di picco allaccensione.

UpLo = soglia alta e bassa - campo di controllo

XI-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Stato dei LED e del LCD
Tipo
71.11.8.230.0010 71.11.8.230.1010 71.31.8.400.1010

Indicazione allaccensione Funzionamento normale


Dopo lalimentazione T = 5 o 10 min 11-14 aperto Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Funzionamento anormale
Temporizzazione in corso Dopo che il tempo T Valore misurato non OK trascorso il valore non OK 11-14 aperto 11-14 aperto Chiuder dopo T, se il valore Chiuder se il valore OK misurato OK Temporizzazione in corso Valore misurato non OK 11-14 aperto Dopo che il tempo T trascorso il valore non OK 11-14 aperto Chiuder se il valore OK

Reset

Memory OFF

71.31.8.400.1021

Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Memory ON

71.31.8.400.1021

Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Temporizzazione in corso Valore misurato non OK 11-14 aperto

Dopo che il tempo T Dopo che il tempo T trascorso il valore non OK trascorso il valore non OK 11-14 aperto 11-14 aperto Non chiuder al RESET Il contatto chiuder al RESET

71.31.8.400.2000

Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Mancanza della tensione di alimentazione ad A1 (1) e/o A2(5) 11-14 aperto, Il contatto richiuder con lalimentazione e se il valore OK Sequenza fasi errata Asimmetria delle fasi o la tensione ad 11-14 aperto A1(1) e/o A2(5) > 1.11 UN 11-14 aperto Chiuder se il valore OK Chiuder se il valore OK

Memory OFF

71.41.8.230.1021

Valore misurato sul display Valore misurato sul display Valore misurato sul display Funzionamento normale Temporizzazione in corso Dopo che il tempo T Valore misurato OK Valore misurato non OK trascorso il valore non OK 11-14 chiuso 11-14 aperto 11-14 chiuso Chiuder se il valore OK Valore misurato sul display Valore misurato sul display M lampeggia sul display M lampeggia sul display Funzionamento normale Temporizzazione in corso Valore misurato sul display Valore misurato sul display Valore misurato OK Valore misurato non OK Dopo che il tempo T Dopo che il tempo T1 11-14 chiuso 11-14 chiuso trascorso il valore non OK trascorso il valore non OK 11-14 aperto 11-14 aperto Non chiuder al RESET Chiuder al RESET Valore misurato sul display Valore misurato sul display Valore misurato sul display Valore misurato sul display Temporizzazione in corso Dopo che il tempo T Temporizzazione T2 Funzionamento normale Valore misurato non OK trascorso il valore non OK Valore misurato OK in corso. Valore 11-14 chiuso 11-14 aperto misurato non considerato 11-14 chiuso Chiuder al RESET 11-14 chiuso Valore misurato sul display M lampeggia sul display - statico M lampeggia sul display Valore misurato sul display Valore misurato sul display Funzionamento normale Valore misurato sul display Temporizzazione in corso Valore misurato sul display Temporizzazione T2 Valore misurato OK Dopo che il tempo T1 Dopo che il tempo T Valore misurato non OK in corso. Valore 11-14 chiuso trascorso il valore non OK trascorso il valore non OK 11-14 chiuso misurato non considerato 11-14 aperto 11-14 aperto 11-14 chiuso Chiuder al RESET Non chiuder al RESET Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso Temperatura troppo alta o PTC con circuito aperto o PTC cortocircuito 11-14 aperto Chiuder se il valore OK Temperatura troppo alta o PTC con circuito aperto o PTC cortocircuito 11-14 aperto Chiuder se il valore OK

Memory ON

71.41.8.230.1021

Memory OFF

71.51.8.230.1021

Memory ON

71.51.8.230.1021

71.91.x.xxx.0300

Memory OFF

71.92.x.xxx.0001

Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Memory ON

71.92.x.xxx.0001

Funzionamento normale Valore misurato OK 11-14 chiuso

Temperatura troppo alta o PTC con circuito aperto o PTC cortocircuito 11-14 aperto

Temperatura OK 11-14 aperto Chiuder al RESET

10

XI-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Funzioni
Tipo 71.11.8.230.0010 Apertura contatto Immediata se il valore esce dal campo. Chiusura contatto Dopo che trascorso il tempo T e il valore allinterno del campo. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

Fisso

Tipo 71.11.8.230.1010

Apertura contatto Immediata se il valore esce dal campo. Chiusura contatto Dopo che trascorso il tempo T e il valore allinterno del campo. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

Tipo 71.31.8.400.1010

Apertura contatto Immediata se il valore esce dal campo. Chiusura contatto Dopo che trascorso il tempo T e il valore allinterno del campo. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

Tipo 71.31.8.400.1021

Apertura contatto Se il valore esce dal campo impostato e solo dopo che trascorso il tempo T di ritardo. Chiusura contatto MEMORY OFF Immediata se il valore rientra nel campo di regolazione (isteresi 1%). Chiusura contatto MEMORY ON Se il valore rientra nel campo di controllo ma deve essere ripristinato manualmente. RESET Agire sul selettore Memory con la sequenza ON-OFFON o togliere lalimentazione. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

XI-2012, www.findernet.com

*RESET MEMORIA = Togliere alimentazione o agire sul selettore ON-OFF-ON

11

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Funzioni
Tipo 71.31.8.400.2000
L1 L2 L3 A1 1 3 A2 5 7 A3 9 U= 400 V AC 3 ~ (50/60 Hz )

Apertura contatto Asimmetria fasi. Errata rotazione delle fasi. Mancanza fase. LED ASY giallo Asimmetria fasi.

3~U ASY

LED DEF rosso Tensione ad A1 (1) e/o A2 (5) > 1.11UN


10

2 4 14 12

6 8 11

LED ON verde Rel di controllo attivo e la tensione di alimentazione 400 V collegata ai morsetti 1-5 o A1-A2. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

Tipo 71.41.8.230.1021

Programmabile

Apertura contatto ULo Se il valore controllato inferiore alla soglia bassa e solo se trascorso il tempo T. UUp Se il valore controllato superiore alla soglia alta e solo se trascorso il tempo T. ULo UUp Se il valore controllato esce dal campo impostato e solo se trascorso il tempo T. La tensione fuori dal campo per un tempo < T ignorata.
ULo...ULo + Hys UUp...UUp Hys UUp...ULo

*RESET MEMORIA = Premere il tasto SET/RESET > 1 sec.

Chiusura contatto ULo o UUp Quando supera il valore dellisteresi. ULo UUp Quando supera ULo o UUp. RESET MEMORY Premere il tasto SET/RESET > 1 sec. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

12

XI-2012, www.findernet.com

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Funzioni
Tipo 71.51.8.230.1021 Apertura contatto ILo Se il valore controllato inferiore alla soglia bassa e solo se trascorso il tempo T1. IUp Se il valore controllato superiore alla soglia alta e solo se trascorso il tempo T1. ILo IUp Se il valore controllato esce dal campo impostato e solo se trascorso il tempo T1. Corrente di inserzione < T2 ignorata. La corrente fuori dal campo per un tempo < T1 ignorata. Chiusura contatto ILo o IUp Quando supera il valore dellisteresi. ILo IUp mode Quando supera ILo o IUp. RESET MEMORY Premere il tasto SET/RESET > 1 sec. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (6-2).

Programmabile

ILo...ILo + Hys

IUp...IUp Hys

IUp...ILo

*RESET MEMORIA = Premere il tasto SET/RESET > 1 sec.

Tipo 71.91.x.xxx.0300

Tipo

Apertura contatto - PTC con circuito aperto. - Sovratemperatura RPTC > (2.5...3.6)k. - PTC in cortocircuito (RPTC < 20). - Mancanza alimentazione. Chiusura contatto Temperatura entro limiti RPTC > (1.0...1.5)k in raffreddamento (1...1.5)k. C = contatto NO del rel Normalmente aperto 11-14 (6-2). Chiuso quando la temperatura allinterno dei limiti.

*PTC - Circuito aperto

**PTC - Cortocircuito

XI-2012, www.findernet.com

13

Serie 71 - Rel di controllo 10 A


Funzioni
Tipo 71.92.x.xxx.0001 Apertura contatto - PTC con circuito aperto. - Sovratemperatura RPTC > (2.5...3.6)k. - PTC in cortocircuito (RPTC < 20). - Mancanza alimentazione. Chiusura contatto Temperatura entro limiti (20...2.5k) in raffreddamento RPTC > (1...1.5)k. Selettore su MEMORY OFF Se il valore misurato allinterno dei valori di Reset. Selettore su MEMORY ON Se il valore misurato allinterno dei valori di Reset. RESET MEMORY Premere il pulsante di RESET o agire sul selettore Memory con la sequenza ON-OFF-ON. C = contatto NO del rel NO - 11-14 (21-24). Chiuso quando la temperatura allinterno dei limiti. NC - 11-12 (21-22) Chiusura quando la temperatura esce dai limiti o manca la tensione di alimentazione.

Tipo

*PTC - Circuito aperto **PTC - Cortocircuito *** RESET MEMORIA = Premere il pulsante RESET, o interrompere lalimentazione.

14

XI-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo Caratteristiche


Rel di controllo livello per liquidi conduttivi 72.01 - Sensibilit regolabile 72.11 - Sensibilit fissa Funzioni di riempimento e svuotamento Indicatore LED Doppio isolamento (6 kV - 1.2/50 s) tra: - alimentazione e contatti - sonde e alimentazione - contatti e sonde Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Controllo di un singolo livello o due livelli Min/Max 72.01 disponibile anche per alimentazione 400 V 72.01 disponibile anche con sensibilit regolabile (5...450) k 72.01 disponible con contatto per bassi carichi fino a 5 V - 1 mA

72.01

72.11

Sensibilit regolabile (5...150)k Ritardo allintervento selezionabile (0.5s o 7s) tramite selettore Funzione di riempimento o svuotamento selezionabile tramite selettore

Sensibilit fissa 150 k Ritardo allintervento fisso: 1s Funzione di riempimento o svuotamento selezionabile tramite ponticello esterno

U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

F = Riempimento

LIVELLO

LIVELLO

E = Svuotamento

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tensione sonde Corrente sonde Ritardo allintervento
X-2012, www.findernet.com

FL = Riempimento - Ritardo 7s FS = Riempimento - Ritardo 0.5s ES = Svuotamento - Ritardo 0.5s EL = Svuotamento - Ritardo 7s

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC V DC VA (50 Hz)/W AC DC 24 - 110...125 230...240 24 2.5/1.5 (0.8...1.1)UN (0.85...1.1)UN 100 103 4 0.2 0.5 - 7 (selezionabile) 5150 (regolabile) 6 20+60 IP20 400 2.5/1.5 (0.9...1.15)UN

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 24 - 110...125 230...240 24 2.5/1.5 (0.8...1.1)UN (0.85...1.1)UN 100 103 4 0.2 1 150 (fissa) 6 20+60 IP20

VA VA kW A

mW (V/mA)

V AC mA s k C

Sensibilit massima Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Isolamento tra alimentazione/contatti/sonde (1.2/50 s) kV

Serie 72 - Rel di controllo Caratteristiche


Speciale rel per alternanza carichi per applicazioni con pompe, compressori, unit di aria condizionata e refrigerazione 2 contatti NO indipendenti, 12 A 4 funzioni 2 ingressi di start, isolati dall'alimentazione Tensione dalimentazione: 110...240 V e 24 V AC/DC Modulare, larghezza 35 mm Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio

72.42

Multifunzione (MI, ME, M2, M1)

Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A
Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC (50/60 Hz)

2 NO 12 / 20 250 / 400 3000 1000 0.55 12 / 0.3 / 0.12 300 (5 / 5) AgNi 24 0.12 1.1 / 1.7 16.828.8 16.832 100 x 103 0.2...20 0.7 50 6 1000 20+50 IP20
X-2012, www.findernet.com

Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione

VA VA kW A

mW (V/mA)

Tensione di alimentazione nominale (UN) V AC (50/60 Hz)/DC

110 240 0.18 1.5 / 3.9 90264 90264

Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali

in stand-by W V AC (50/60 Hz) V DC

con 2 rel attivi W/VA(50 Hz)

Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tempo di ritardo Ritardo all'intervento Durata minima dell'impulso di comando s s ms

Isolamento tra alimentazione e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti V AC

Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)


2

Serie 72 - Rel di controllo


Codificazione
Esempio: serie 72 rel di controllo livello, con sensibilit regolabile, tensione di alimentazione (230240)V AC.

7 2 . 0
Serie Tipo 0 = Rel di controllo livello, sensibilit regolabile (5...150)k 1 = Rel di controllo livello, sensibilit fissa 150 k 4 = Rel di alternanza carichi Numero contatti 1 = 1 scambio 2 = 2 NO

1 . 8 . 2 4 0 . 0

0
Varianti 2 = Sensibilit regolabile (5...450) k, tipo 72.01.8.024.0002 72.01.8.240.0002* e 72.01.8.240.5002**

Materiale contatti 0 = Standard (AgCdO) 5 = AgNi + Au (5 m) Tensione di alimentazione 024 = 24 V 125 = (110125)V AC 230 = (110 240) V 240 = (230240)V AC 400 = 400 V AC (solo 72.01) Tipo di alimentazione 0 = DC / AC (50/60 Hz) 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Codici 72.01.8.024.0000 72.01.8.024.0002* 72.01.8.125.0000 72.01.8.240.0000 72.01.8.240.0002* 72.01.8.240.5002** 72.01.8.400.0000 72.01.9.024.0000 72.11.8.024.0000 72.11.8.125.0000 72.11.8.240.0000 72.11.9.024.0000 72.42.0.230.0000 72.42.0.024.0000

* Per una conduttanza di circa 2 micro corrisponde una resistenza di 450 kOhm ** Per applicazioni con carichi bassi fino a 5 V - 1 mA

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


Caratteristiche generali
Isolamento Isolamento tra alimentazione e contatti tra sonde, Z1-Z2 e alimentazione* tra contatti e sonde tra contatti aperti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico a radiofrequenza / irradiato Transitori veloci (burst 5/50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Tensione a radiofrequenza di modo comune (0.15280 MHz) Buchi di tensione Brevi interruzioni Emissioni condotte a radiofrequenza Emissioni irradiate Morsetti Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit massima dei morsetti mm2 AWG Altri dati Assorbimento su Z1 e Z2 (tipo 72.11) Assorbimento sul controllo esterno (B1-B3 e B2-B3) Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale Massima lunghezza del cavo tra sonda e rel (tipi 72.01/72.11) W W m mA <1 5 mA, 5 V 72.01/72.11 1.5 3.2 72.42 0.9 (1 rel attivato) 3.0 (2 rel attivati) Nm mm 0.8 9 filo rigido 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 (0.1530 MHz) (301000 MHz) a contatto in aria (80...1000 MHz) (12.8 GHz) sui terminali di alimentazione sul terminale di start modo comune modo differenziale sui terminali di alimentazione sul terminale di start 70 % UN Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 61000-4-11 CISPR 11 CISPR 11 72.01/72.11 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V classe B classe B 72.42 4 kV 8 kV 10 V/m 5 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 4 kV 10 V (0.15...230 MHz) 10 V 25 cicli 1 ciclo classe B classe B Rigidit dielettrica 4000 V AC 4000 V AC 4000 V AC 1000 V AC tra circuito di comando e alimentazione (solo per versione 110...230 V) 2500 V AC 72.01/72.11 6 kV 6 kV 6 kV 1.5 kV 72.42 6 kV 4 kV 1.5 kV Impulso (1.2/50 s)

200 (max. capacit di 100 nF/km)

* Non esiste isolamento elettrico tra elettrodi e alimentazione per la versione 24 V DC (72.x1.9.024.0000). Pertanto, per applicazioni SELV necessario usare unalimentazione SELV ovvero non collegata a terra. Nel caso di alimentazione PELV (collegata a terra) occorre proteggere il rel di controllo livello da correnti di circolazione dannose, verificando che nessuno degli elettrodi sia collegato a terra. Nella versione 24 V AC (72.x1.8.024.0000), grazie al trasformatore d'isolamento, garantito il doppio isolamento tra elettrodi ed alimentazione.

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


Funzioni per 72.01 e 72.11
U B1 B2 B3 = Alimentazione = Sonda livello massimo = Sonda livello minimo = Comune = Contatto11-14 Z1-Z2 = Ponticello di selezione svuotamento (tipo 72.11) Funzioni e ritardi allintervento Tipo 72.01 FL = Controllo livello in riempimento, ritardo (7 sec). FS = Controllo livello in riempimento, ritardo (0.5 sec). ES = Controllo livello in svuotamento, ritardo (0.5 sec). EL = Controllo livello in svuotamento, ritardo (7 sec). Tipo 72.11 F = Controllo livello in riempimento, Z1Z2 aperto. Ritardo fisso a 1sec. E = Controllo livello in svuotamento, Z1Z2 ponticellati. Ritardo fisso a 1sec. Presente Presente LED Alimentazione Non presente Presente Contatto di uscita NO Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso Contatto Aperto 11 - 14 11 - 14 11 - 14 11 - 12 Chiuso 11 - 12 11 - 12 11 - 12 11 - 14

Funzione di riempimento
Schemi di collegamento
Tipo 72.01
U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

Esempio con 3 sonde

Controllo riempimento tra livelli minimo e massimo. Il livello del liquido viene mantenuto tra le sonde di minimo e massimo, B2 e B1.
Livello

LIVELLO

Tipo 72.11

Chiusura contatto La chiusura del contatto avviene: al momento dellalimentazione, se il liquido si trova sotto B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). durante il normale funzionamento, se il livello del liquido scende sotto B2 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). Apertura contatto Lapertura del contatto avviene: quando il liquido raggiunge la sonda B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). togliendo lalimentazione (immediatamente)

F = Riempimento LIVELLO

Schemi di collegamento
Tipo 72.01
U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

Esempio con 2 sonde

Controllo riempimento di un singolo livello, B1. Il livello del liquido viene mantenuto intorno alla sonda B1.
Livello

LIVELLO

Tipo 72.11

Chiusura contatto La chiusura del contatto avviene: al momento dellalimentazione, se il liquido si trova sotto B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). durante il normale funzionamento, se il livello del liquido scende sotto B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). Apertura contatto Lapertura del contatto avviene: quando il liquido raggiunge la sonda B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). togliendo l alimentazione (immediatamente)

X-2012, www.findernet.com

F = Riempimento LIVELLO

Serie 72 - Rel di controllo


Funzione di svuotamento
Schemi di collegamento
Tipo 72.01
U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

Esempio con 3 sonde

Controllo svuotamento tra livelli minimo e massimo. Il livello del liquido viene mantenuto tra le sonde di minimo e massimo, B2 e B1.
Livello

LIVELLO

Tipo 72.11

Chiusura contatto La chiusura del contatto avviene: al momento dellalimentazione, se il liquido si trova sopra B2 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). durante il normale funzionamento, se il livello del liquido raggiunge il livello B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). Apertura contatto Lapertura del contatto avviene: quando il liquido scende sotto la sonda B2 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). togliendo lalimentazione (immediatamente)

LIVELLO

E = Svuotamento

Schemi di collegamento
Tipo 72.01
U = 24 V DC 24 V AC 50/60 Hz (110...125)V AC 50/60 Hz (230...240)V AC 50/60 Hz

Esempio con 2 sonde

Controllo svuotamento di un singolo livello, B1. Il livello del liquido viene mantenuto intorno alla sonda B1.
Livello

LIVELLO

Tipo 72.11

Chiusura contattto La chiusura del contatto avviene: al momento dellalimentazione, se il liquido si trova sopra B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). durante il normale funzionamento, se il livello del liquido raggiunge il livello B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). Apertura contatto Lapertura del contatto avviene: quando il liquido scende sotto la sonda B1 (dopo che trascorso il tempo di ritardo T). togliendo l alimentazione (immediatamente)

LIVELLO

E = Svuotamento

Applicazioni per 72.01 e 72.11


Funzione di RIEMPIMENTO Esempio con tre sonde e teleruttore collegato al contatto. Funzione di SVUOTAMENTO Esempio con tre sonde e con motore pompa collegato direttamente al contatto. Il funzionamento del rel di controllo di livello Serie 72 basato sulla rilevazione della resistenza del liquido tramite tre sonde: una considerata comune B3 nella posizione pi bassa, e altre due per i livelli Minimo e Massimo (B2 e B1). Il serbatoio di tipo metallico pu sostituire la sonda B3. E necessario porre attenzione alle tipologie di liquido: LIQUIDI AMMESSI - Acqua potabile - Acqua di pozzo - Acqua piovana - Acqua di mare - Liquidi a basse percentuali di alcool - Vino - Latte, birra, caff - Liquame - Fertilizzanti
X-2012, www.findernet.com

LIQUIDI NON AMMESSI - Acqua demineralizzata - Benzina - Olio - Liquidi ad alta percentuale di alcool - Gas liquidi - Paraffina - Glicolo di etilene - Vernici
6

Serie 72 - Rel di controllo


Funzioni per 72.42
A1-A2 = Alimentazione S1 (B1-B2) = Segnale di controllo 1 S2 (B3-B2) = Segnale di controllo 2 = Contatto 1 (11-14) e Contatto 2 (21-24) LED 1 LED 2 = Uscita 1 = Uscita 2 LED In stand-by, uscite non attive Uscite non attive, temporizzazione in corso Uscita non attiva (solo con le funzioni M1/M2) Uscite attive Schemi di collegamento (MI) Alternanza delle uscite, tramite la tensione di alimentazione Applicando la tensione di alimentazione a A1-A2 si attiva solo un contatto, la chiusura dei contatti sar alternata tra 11-14 e 21-24 ad ogni applicazione della tensione di alimentazione, assicurando cos un'usura uniforme dei motori. La chiusura del secondo contatto pu essere forzata tramite S1 o S2, per limitare alte correnti di assorbimento, il secondo motore ritardato di alcuni secondi (T) dal primo. (ME) Alternanza delle uscite, tramite lo start esterno La tensione di alimentazione permanentemente applicata a A1-A2. Alla chiusura di S1, viene attivato un contatto. L'attivazione dei contatti sar alternata tra 11-14 e 21-24 ad ogni successiva chiusura di S1, assicurando cos un'usura uniforme dei motori. La chiusura di S2, attiva entrambi i contatti (indipendentemente da S1), per limitare alte correnti di assorbimento, il secondo motore ritardato di alcuni secondi (T) dal primo. (M2) Solo uscita 2 (21-24) La tensione di alimentazione permanentemente applicata a A1-A2. Ad ogni chiusura di S1 o S2 si attiver il contatto 2 (21-24). Utilizzabile quando il carico 1 (11-14) fuori servizio.

(M1) Solo uscita 1 (11-14) La tensione di alimentazione permanentemente applicata a A1-A2. Ad ogni chiusura di S1 o S2 si attiver il contatto 2 (11-14). Utilizzabile quando il carico 1 (21-24) fuori servizio.

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


(MI) Esempio di utilizzo
Il seguente schema illustra il Rel di alternanza carichi 72.42 abbinato ad un Rel di livello 72.01. In condizioni normali il livello del liquido rimane nel range indicato come Min. a Max. In questo caso la funzione del 72.42 sar quella di suddividere il lavoro sulle due pompe. Non previsto il funzionamento delle due pompe contemporaneamente.

(ME) Esempio di utilizzo


Il seguente schema illustra il Rel di alternanza carichi 72.42 abbinato ad un Rel di livello 72.01. In condizioni normali il livello del liquido rimane nel range indicato come Min. a Max. In questo caso la funzione del 72.42 sar quella di suddividere il lavoro sulle due pompe. In caso di innalzamento del livello del liquido sopra il livello di allarme, il 72.42 attiver simultaneamente entrambe le pompe, sar disattivato dal livello Low del Rel di controllo allarme.

Nota: considerando il basso livello dei segnali di controllo del 72.42, si suggerisce l'utilizzo del rel di controllo di livello 72.01.8.240.5002, adatto alla commutazione di bassi carichi.

Disegni dingombro
72.01/11 Morsetti a vite 72.42 Morsetti a vite

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


Accessori per 72.01 e 72.11
Cavo-sonda per liquidi conduttivi cablata con cavo per controllo di liquidi in pozzi e serbatoi non sotto pressione. Ordinare un numero adeguato di elettrodi supplementari. Cavo-sonda realizzata con materiali compatibili con alimenti (conforme alla Direttiva Europea 2002/72 e codice FDA titolo 21 parte 177):
072.01.06

Lunghezza del cavo: 6 m (1.5 mm2) Lunghezza del cavo: 15 m (1.5 mm2) Cavo-sonda per liquidi con elevato contenuto di cloro e/o elevata salinit: Lunghezza del cavo: 6 m (1.5 mm2) Caratteristiche generali Temperatura massima del liquido

072.01.06 072.01.15

072.02.06 C +100 Acciaio inossidabile (AISI 316L)

072.02.06

Materiale elettrodo

Sonda. Ordinare un numero adeguato di elettrodi supplementari. Caratteristiche generali Temperatura massima del liquido Pressacavi Materiale elettrodo Coppia di serraggio
072.31

072.31 C + 80 mm 3...6 Acciaio inossidabile (AISI 316L) Nm 0.7 mm2 1 x 2.5 AWG 1 x 14 mm 9

Capacit di connessione dei morsetti Lunghezza di spelatura del cavo

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


Accessori per 72.01 e 72.11
Sonda da pavimento, antiallagamento, ideale per il controllo di presenza acqua a pavimento. Caratteristiche generali Materiale elettrodo Capacit massima dei morsetti Coppia di serraggio
072.11

072.11

Acciaio inossidabile (AISI 316L) Nm mm2 AWG 0.8 filo rigido 1x6/2x6 1x6/2x4 9 1 Max M5 mm m C 10 200 (max. capacit di 100 nF/km) +100 Il sensore anti allagamento deve essere collegato ai terminali (B1 e B3) dei rel di controllo 72.01 e 72.11, impostando rispettivamante la funzione di svuotamento (ES o E). Per applicazioni in unit di refrigerazione consigliato il tipo 72.01.8.230.0002 (sensibilit regolabile 5...450 kOhm). Funzione filo flessibile 1 x 10 / 2 x 10 1 x 10 / 2 x 12

Capacit di connessione dei morsetti

Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Distanza tra pavimento ed elettrodi Diametro della vite per il fissaggio a pavimento Diametro massimo del cavo Massima lunghezza del cavo tra sonda e rel Temperatura massima del liquido

mm mm

Z1, Z2 solo per tipi 72.11

Portaelettrodo bipolare, un polo collegato allelettrodo e uno per la massa collegato direttamente al supporto filettato in acciaio. Adatto per serbatoi in metallo e attacco filettato G3/8. (elettrodo non compreso). Ordinare un numero adeguato di elettrodi supplementari.
072.51

072.51 C bar mm + 100 12 6 Acciaio inossidabile (AISI 316L)

Caratteristiche generali Temperatura massima del liquido Massima pressione del serbatoio Pressacavi Materiale elettrodo

10

X-2012, www.findernet.com

Serie 72 - Rel di controllo


Accessori per 72.01 e 72.11
Portaelettrodo tripolare (elettrodo non compreso). Ordinare un numero adeguato di elettrodi supplementari. Caratteristiche generali Temperatura massima del liquido
072.53

072.53 C + 130 Acciaio inossidabile (AISI 316L)

Materiale elettrodo

Elettrodo e raccordo per elettrodo, raccordare pi elettrodi per raggiungere la lunghezza necessaria Caratteristiche generali Elettrodo - lunghezza 500 mm, filettatura M4, acciaio 072.500 Raccordo per elettrodo - filettatura M4, acciaio
Esempio di montaggio: elettrodo e raccordo per elettrodo.

072.500 072.501

072.501 Separatore elettrodi (per portaelettrodo tripolare 072.53) 072.503

072.503

Supporto per fissaggio a pannello, plastica, larghezza 35 mm

011.01

011.01

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6 x 12 mm (solo per 72.42)

060.72

060.72

Tessera didentificazione, plastica, 1 tessera, 17 x 25.5 mm (solo per 72.42)

019.01

X-2012, www.findernet.com

019.01

11

Serie 72 - Rel di controllo


Terminologia e note sulle applicazioni per 72.01 e 72.11
Applicazioni La principale applicazione di questo rel il controllo di livelli di liquidi conduttivi. Luso dei selettori permette la scelta della funzione di Riempimento o di Svuotamento, in ogni caso utilizzando la logica positiva . Il liquido viene controllato su singolo livello impiegando 2 sonde o tra due livelli Minimo e Massimo impiegando 3 sonde. Inoltre il tipo 72.01, con possibilit di regolare la sensibilit, pu essere usato per monitorare la conduttivit dei liquidi. Sicurezza a logica positiva La serie 72 utilizzata per comandare pompe elettriche tramite il contatto normalmente aperto (NO) in entrambe le funzioni di Riempimento e di Svuotamento. In questo caso, leventuale caduta dellalimentazione al rel interromper la funzione impostata. Questa caratteristica generalmente considerata un fattore di sicurezza. Troppo pieno del serbatoio in riempimento Porre attenzione nellevitare il livello troppo pieno del serbatoio. I fattori da considerare sono: la portata della pompa, la capacit di scarico del serbatoio, la posizione delle sonde e il ritardo allintervento selezionato. Tenere in considerazione che un tempo di intervento minimo evita il troppo pieno ma aumenta il numero di commutazioni del contatto. Prevenire il funzionamento a secco della pompa in svuotamento Porre attenzione nellevitare il funzionamento a secco della pompa. Possono essere fatte le stesse considerazioni relative alla situazione troppo pieno, quindi tenere un tempo di intervento minimo riduce il rischio ma aumenta il numero di commutazioni del contatto. Ritardo allintervento In applicazioni residenziali o industriali leggere, appropriato luso di Ritardi di intervento brevi se i serbatoi sono di piccole dimensioni e se le variazioni di livello sono rapide. In applicazioni con serbatoi molto grandi, per evitare frequenti commutazioni della pompa consigliabile utilizzare il tipo 72.01 con un tempo di ritardo di 7 secondi. Notare che brevi ritardi allintervento permettono sempre una regolazione pi prossima al livello desiderato, ma al prezzo di commutazioni pi frequenti. Vita elettrica del contatto di uscita La vita elettrica del contatto aumenter se la distanza tra le sonde Minimo e Massimo sar maggiore (collegamento con 3 sonde). Una distanza minore o il controllo di un solo livello (collegamento con 2 sonde), comporter una frequenza di commutazione pi veloce e una conseguente riduzione della vita elettrica. Analogamente, un ritardo di intervento lungo aumenter la vita elettrica ed uno breve la diminuir. Comando della pompa Tramite il contatto del rel possibile comandare direttamente una pompa con motore monofase di potenza compatibile con la portata del rel (0.55 kW - 230 V AC). Comunque, dove lapplicazione comporti una frequenza di lavoro elevata, consigliato lutilizzo di un rel di potenza o di un teleruttore per il comando della pompa. Motori monofase di elevata potenza o motori trifase richiedono teleruttori di interfacciamento. Controllo condensa - in - olio Possibili danni causati da condensa o da acqua in sistemi di lubrificazione possono essere evitati utilizzando la Serie 72 con il sensore collegato ai terminali B1 - B3 (Funzione E o ES, Z1 - Z2 ponticellato). Considerando che l'acqua della condensa ha una conducibilit molto bassa, si consiglia il tipo 72.01.8.240.0002, con un campo di sensibilit regolabile di (5...450) kOhm e l'utilizzo del sensore tipo 072.11. Controllo anti allagamento Possibili danni causati da allagamento possono essere evitati utilizzando la Serie 72 con il sensore collegato ai terminali B1 - B3 (Funzione E o ES, Z1 - Z2 ponticellato). Pertanto si consiglia l'utilizzo dei tipi 72.01.8.240.0000 o 72.11.8.240.0000, e del sensore tipo 072.11. Lunghezza delle sonde e del cavo Normalmente sono utilizzate 2 sonde per il controllo di un solo livello o 3 sonde per il controllo di due livelli Minimo e Massimo, ma se il serbatoio in materiale conduttivo possibile usarlo come comune collegato direttamente a B3. La massima lunghezza del cavo tra le sonde e il rel di 200 m, con una capacit non superiore a 100nF/km. E possibile collegare 2 rel nello stesso serbatoio se si devono controllare due differenti livelli. Nota: I contatti tra B1-B3 a B2-B3 sono collegabili direttamente senza utilizzare le sonde, in questo caso non si potr regolare la sensibilit. Scelta delle sonde La scelta delle sonde dipende dal tipo di liquido da controllare. Sono disponibili le sonde tipo 072.01.06 e 072.51 per la maggior parte delle applicazioni, ma con liquidi corrosivi necessario luso di sonde speciali. Anche queste, comunque, possono essere impiegate con i rel 72.01 e 72.11. Installazione Per verificare la corretta sensibilit del rel alla resistenza tra elettrodi, si suggerisce di effettuare i controlli sotto descritti. opportuno selezionare la funzione di riempimento ed il ritardo allintervento pi basso. 72.01 Selezionare la funzione FS (Riempimento con ritardo di 0.5s) e impostare la sensibilit a 5 k. Assicurarsi che le sonde siano immerse nel liquido il contatto del rel deve essere chiuso. Quindi, ruotare il trimmer della sensibilit verso il valore 150 k fino a quando il contatto del rel non si apre (LED rosso lampeggiante). Se non avviene lapertura del contatto, (accertato che le sonde siano immerse nel liquido), o il liquido ha una resistenza troppo elevata o le sonde sono posizionate troppo distanti. Infine selezionare la funzione Riempimento o Svuotamento e controllare che il rel lavori come richiesto. 72.11 Selezionare le funzione Riempimento (morsetti Z1 e Z2 aperti). Assicurarsi che tutte le sonde siano immerse nel liquido, tenendo scollegata la sonda B3 - il contatto del rel deve essere chiuso. Collegando la sonda B3, il rel dovr aprire il contatto di uscita (LED rosso lampeggiante). Se non avviene lapertura del contatto, (accertato che le sonde siano immerse nel liquido), o il liquido ha una resistenza troppo elevata o le sonde sono posizionate troppo distanti. Infine selezionare la funzione Riempimento o Svuotamento e verificare che il rel lavori come richiesto.

12

X-2012, www.findernet.com

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 5 A Caratteristiche


Rel modulare allo stato solido, uscita 1NO 5A Larghezza 17.5 mm Uscita AC (con doppio SCR) 5 kV (1.2/50 s) isolamento tra entrata e uscita Versioni diponibili con commutazione Zero-crossing o Random switch Elevata velocit di commutazione e vita elettrica Commutazione silenziosa, senza arco elettrico e rimbalzi Circuito di ingresso a basso assorbimento Commutazione Random Commutazione Zero-crossing Montaggio su barra (EN 60715) Applicazioni consigliate: Applicazioni consigliate: Lampade con alte correnti di spunto (in particolare Commutazioni veloci (in particolare carichi motore) 77.01 Collegamenti con fase di alimentazione per lampade compatte a basso consumo - CFL) Morsetti a vite diversa dalla fase di uscita Carichi resistivi Carichi trifase Solenoidi, bobine di contattori

77.01.x.xxx.8050

77.01.x.xxx.8051

* vedere il diagramma L77-3 pagina 6 ** vedere il diagramma L77-1 e L77-2 pagina 5 Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Circuito di uscita Configurazione dell'uscita Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms *) A Tensione nominale di commutazione V AC (50/60 Hz) Campo della tensione di commutazione V AC (50/60 Hz) Tensione di blocco (max non ripetitivo) Carico nominale in AC7a (cos = 0.8) Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Portata lampade 230 V: V DC A A kW a incandescenza W 1 NO 5 / 300 * 60240 48265 800 5 5 1000 800 1000 500 100 1 0.85 / 1.5 24 12 24 0.6 / 0.5 1632 9.832 2.4 10106 20 / 12 5 20...+70 ** IP20 110 240 3.6 / 0.3 90265 24 24 12 24 0.6 / 0.5 1632 9.832 2.4 10106 9/8 5 20...+70 ** IP20 1 NO 5 / 300 * 60240 48265 800 5 3 0.37 800 400 800 250 100 1 0.85 / 1.5 110 240 3.6 / 0.3 90265 24 Schema semplificato Schema semplificato

fluorescenti compatte (CFL) W fluorescenti con alimentatore elettronico W


fluorescenti con alimentatore elettromeccanico rifasato W

Minima corrente di commutazione @ 230 V mA Tipoca corrente residua uscita OFF @ 230 V Caratteristiche di entrata Tensione di alimentazione (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Vita elettrica
II-2013, www.findernet.com

mA

Massima tensione di caduta uscita ON @ 25C e 5A/100mA V

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) V DC

V AC (50/60 Hz)/DC cicli ms


kV

Tempo di intervento: ON/OFF


Isolamento tra ingresso e uscita (1.2/50s)

Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 30 A Caratteristiche


Rel modulare allo stato solido, uscita 1NO 30A Larghezza 22.5 mm, dissipatore + involucro plastico Uscita AC (con doppio SCR) 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra entrata e uscita Versioni diponibili con commutazione Zero-crossing o Random switch Elevata velocit di commutazione e vita elettrica Commutazione silenziosa, senza arco elettrico Commutazione Zero-crossing Commutazione Random e rimbalzi Applicazioni consigliate: Applicazioni consigliate: Circuito di ingresso a basso assorbimento Lampade con alte correnti di spunto (in particolare Commutazioni veloci Posizione terminali versione rel per lampade compatte a basso consumo - CFL) (in particolare carichi motore) (terminali ingresso e uscita su lati opposti) Carichi resistivi Montaggio su barra (EN 60715) Solenoidi, bobine di contattori

77.31.x.xxx.8050

77.31.x.xxx.8051

77.31 Morsetti a vite

* vedere il diagramma L77-5 pagina 6 ** vedere il diagramma L77-4 pagina 5 Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Circuito di uscita Configurazione dell'uscita Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms *) A Tensione nominale di commutazione V AC (50/60 Hz) Campo della tensione di commutazione V AC (50/60 Hz) Tensione di blocco (max non ripetitivo) Carico nominale in AC7a (cos = 0.8) Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Portata lampade 230 V: V DC A A kW a incandescenza W 1 NO 30 / 520 * 60...440 48480 1100 30 20 6000 4000 6000 3000 300 1 0.85 16 24 0.4 4...32 /2 10106 < 10 / <10 6 20...+80 ** IP20 < 10 / < 30 < 1 / <10 6 20...+80 ** IP20 230 7.5 / 0.9 40...280 6/ 24 0.4 4...32 /2 10106 < 2 / < 25
II-2013, www.findernet.com

Schema semplificato

Schema semplificato 1 NO 30 / 520 * 60...440 48480 1100 30 20 2.5 4500 2500 4000 1800 300 1 0.85 16 230 7.5 / 0.9 40...280 6/

fluorescenti compatte (CFL) W fluorescenti con alimentatore elettronico W


fluorescenti con alimentatore elettromeccanico rifasato W

Minima corrente di commutazione @ 400 V mA Tipica corrente residua uscita OFF @ 400 V Potenza dissipata @ 30 A Caratteristiche di entrata Tensione di alimentazione (UN) Potenza nominale @ UMAX Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Vita elettrica Tempo di intervento: ON/OFF
Isolamento tra ingresso e uscita (1.2/50s)

mA W

Massima tensione di caduta uscita ON @ 25C e 30 A V

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) V DC

V AC (50/60 Hz)/DC cicli ms


kV

Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)


2

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 30 A Caratteristiche


Rel modulare allo stato solido, uscita 1NO 30A Larghezza 22.5 mm, dissipatore + involucro plastico Uscita AC (con doppio SCR) 6 kV (1.2/50 s) isolamento tra entrata e uscita Versioni diponibili con commutazione Zero-crossing o Random switch Elevata velocit di commutazione e vita elettrica Commutazione silenziosa, senza arco elettrico Commutazione Zero-crossing Commutazione Random e rimbalzi Applicazioni consigliate: Applicazioni consigliate: Circuito di ingresso a basso assorbimento Lampade con alte correnti di spunto (in particolare Commutazioni veloci Posizione terminali versione contattore per lampade compatte a basso consumo - CFL) (in particolare carichi motore) (terminali ingresso e uscita su lati adiacenti) Carichi resistivi Montaggio su barra (EN 60715) Solenoidi, bobine di contattori

77.31.x.xxx.8070

77.31.x.xxx.8071

77.31 Morsetti a vite

* vedere il diagramma L77-5 pagina 6 ** vedere il diagramma L77-4 pagina 5 Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Circuito di uscita Configurazione dell'uscita Corrente nominale/Max corrente istantanea (10 ms *) A Tensione nominale di commutazione V AC (50/60 Hz) Campo della tensione di commutazione V AC (50/60 Hz) Tensione di blocco (max non ripetitivo) Carico nominale in AC7a (cos = 0.8) Carico nominale in AC15 Portata motore monofase (230 V AC) Portata lampade 230 V: V DC A A kW a incandescenza W 1 NO 30 / 520 * 60...440 48480 1100 30 20 6000 4000 6000 3000 300 1 0.85 16 24 0.4 4...32 /2 10106 < 10 / <10 6 20...+80 ** IP20 < 10 / < 30 < 1 / <10 6 20...+80 ** IP20 230 7.5 / 0.9 40...280 6/ 24 0.4 4...32 /2 10106 < 2 / < 25 1 NO 30 / 520 * 60...440 48480 1100 30 20 2.5 4500 2500 4000 1800 300 1 0.85 16 230 7.5 / 0.9 40...280 6/ Schema semplificato Schema semplificato

fluorescenti compatte (CFL) W fluorescenti con alimentatore elettronico W


fluorescenti con alimentatore elettromeccanico rifasato W

Minima corrente di commutazione @ 400 V mA Tipica corrente residua uscita OFF @ 400 V Potenza dissipata @ 30 A Caratteristiche di entrata Tensione di alimentazione (UN) Potenza nominale @ UMAX Campo di funzionamento Tensione di rilascio Caratteristiche generali Vita elettrica
II-2013, www.findernet.com

mA W

Massima tensione di caduta uscita ON @ 25C e 30 A V

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) V DC

V AC (50/60 Hz)/DC cicli ms


kV

Tempo di intervento: ON/OFF


Isolamento tra ingresso e uscita (1.2/50s)

Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido


Codificazione
Esempio: serie 77 rel modulare allo stato solido, 1 uscita 30 A AC, tensione dentrata 230 V AC, posizione terminale rel, commutazione zero crossing. A B C D

7 7 . 3
Serie

1 . 8 . 2 3 0 . 8

0
D: Modalit di commutazione 0 = Zero-crossing 1 = Random C: Posizione dei terminali 5 = Versione rel (terminali ingresso e uscita su lati opposti) 7 = Versione contattore (terminali ingresso e uscita su lati adiacenti) AB: Circuito di uscita 80 = Normalmente aperto, AC Codice / Larghezza del modulo 77.01.8.230.8050 / 17.5 mm 77.01.0.024.8050 / 17.5 mm 77.01.8.230.8051 / 17.5 mm 77.01.0.024.8051 / 17.5 mm 77.31.8.230.8050 / 22.5 mm 77.31.9.024.8050 / 22.5 mm 77.31.8.230.8051 / 22.5 mm 77.31.9.024.8051 / 22.5 mm 77.31.8.230.8070 / 22.5 mm 77.31.9.024.8070 / 22.5 mm 77.31.8.230.8071 / 22.5 mm 77.31.9.024.8071 / 22.5 mm

Tipo 0 = Uscita 5 A, involucro plastico larghezza 17.5 mm 3 = Uscita 30 A, involucro plastico + dissipatore larghezza 22.5mm Numero contatti 1 = 1 contatto Versione circuito ingresso 0 = DC/AC (50/60 Hz) 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione di alimentazione Vedere Caratteristiche del circuito di ingresso

5 5 5 5 30 30 30 30 30 30 30 30

A A A A A A A A A A A A

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica Tra ingresso e uscita Tra ingresso e terra (dissipatore) Tra uscita e terra (dissipatore) Caratteristiche EMC Scariche elettrostatiche a contatto in aria
Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz)

77.01 Impulso (1.2/50 s) 5 kV 77.01 24 V AC/DC EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 Nm filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 modo differenziale 1 kV 2 kV 1 kV 230 V AC 24 V DC 4 kV 8 kV 30 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 77.01 0.8 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 9 0.5 4.0 filo rigido 1x6 / 2x4 1 kV 3 kV 0.5 kV Rigidit dielettrica 3000 V AC 3000 V AC 4000 V AC

77.31 Impulso (1.2/50 s) 6 kV 6 kV 6 kV 77.31 230 V AC 4 kV 8 kV 30 V/m 3 kV 3 kV 1.5 kV 10 V 77.31 0.8 filo flessibile 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12 9 0.9 16
II-2013, www.findernet.com

2500 V AC Norma di riferimento

Transitori veloci sui terminali di alimentazione (burst 5/50 ns, 5 e 100 kHz)
Tensione di tenuta all'impulso sui terminali modo comune di alimentazione (surge 1.2/50 s)

Tensione a radiofrequenza di modo comune (0.15230 MHz) sui terminali di alimentazione Morsetti Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti

1x10 / 2x12

Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Potenza dissipata nell'ambiente a vuoto a corrente nominale

mm W W

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido


Caratteristiche del circuito di ingresso
77.01 Tensione Codice nominale circuito di ingresso UN V 24 0.024 230 8.230 77.31 Tensione Codice nominale circuito di ingresso UN V 24 9.024 230 8.230 Campo di funzionamento AC DC Umin V 40 Umax V 280 Umin V 4 Umax V 32 Tensione Assorbidi mento rilascio nominale (AC/DC) IN a UN V mA 2 11 6 6.7 Campo di funzionamento AC DC Umin V 16 90 Umax V 32 265 Umin V 9.8 Umax V 32 Tensione Assorbidi mento rilascio nominale (AC/DC) IN a UN V mA 2.4 25 24 15 Indicazione del LED LED Alimentazione Non presente Presente

Caratteristiche del circuito di entrata


L77-1 Corrente RMS di uscita in funzione della temperatura ambiente 77.01.0.024.805x @ 32 V DC L77-2 Corrente RMS di uscita in funzione della temperatura ambiente 77.01.8.230.805x @ 265 V AC

I - SSR installati in gruppo (senza spazi intermedi) II - SSR installati a gruppo (9 mm di spazio vuoto tra loro) III - SSR installati singolarmente (senza una significativa influenza termica da componenti adiacenti)

L77-4 Corrente RMS di uscita in funzione della temperatura ambiente 77.31.x.xxx.80xx

I - SSR installati in gruppo (senza spazi intermedi)


II-2013, www.findernet.com

II - SSR installati a gruppo (20 mm di spazio vuoto tra loro) III - SSR modulare installo individualmente in aria libera, o con uno spazio 40mm, senza una significativa influenza del componente vicino

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 5 A


Caratteristiche del circuito di entrata
L77-3 Corrente di picco (AC) in funzione della durata 77.01.x.xxx.80xx L77-5 Corrente di picco (AC) in funzione della durata 77.31.x.xxx.80xx

1 - Condizione a freddo (temperatura ambiente = 23C, nessuna commutazione di corrente durante gli ultimi 15 minuti) 2 - Condizione a caldo (temperatura ambiente = 50C, corrente di uscita 5 A)

Massima frequenza di commutazione consigliata (cicli/ora, con 50% duty-cycle) Carico 5 A 230 V (AC1) 1A (AC15) 0.5 A (AC15) 30 A 480 V cos = 0.8 30 A 480 V cos = 0.5 77.01 5000 10000 20000 Altri dati 77.01 > 1,000 V/s > 50 A/s 450 A2s 77.31 1800 1200

Variazione critica di tensione dv/dt @ Tj =125 C Variazione critica di corrente dI/dt @ tr<100 ns, Tj =125 C Energia I2t di fusione @ tp =10 ms

77.31 > 1,000 V/s > 150 A/s 1,350 A2s*

* Consigliato un fusibile per la protezione al cortocircuito: 30 A, 660 V AC, 10x38 mm, 200 kA, 1000 A2s.

II-2013, www.findernet.com

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 5 A


Schemi di collegamento
Connessione monofase (77.01) Connessione monofase (77.31.....5x)

LOAD

Connessione monofase (77.31.....7x)

Esempio di connessione trifase (con 3 x 77.01.8.230.8051)

II-2013, www.findernet.com

Serie 77 - Rel modulare allo stato solido 5 A


Disegni dingombro
77.01 Morsetti a vite 77.31 Morsetti a vite

Accessori
Supporto per fissaggio a pannello, plastica, larghezza 17.5 mm solo per 77.01 020.01

020.01

Separatore per fissaggio a pannello, plastica, larghezza 3 mm

020.03

020.03

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

II-2013, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching Caratteristiche


Gamma di alimentatori modulari con uscita DC Alta efficienza (fino a 91%) Basso consumo in stand-by: < 0.4W Protezione termica interna, con spegnimento dell'uscita Protezione al cortocircuito: hiccup mode autoripristinabile Fusibile di protezione in ingresso sostituibile (78.36) Varistore di protezione contro sovratensioni Tipologia circuitale flyback Conforme alle norme EN 60950-1 e EN 61204-3 Collegamento in parallelo per ridondanza attiva: con diodo OR-IN Connessione duale e in serie Piccole dimensioni: larghezza 17.5 mm (1 modulo), 70 mm (4 moduli), profondit 60 mm Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

78.12....2400

78.12....1200

78.36

Uscita

24 V DC, 12 W

Uscita

12 V DC, 12 W

Uscita

24 V DC, 36 W

Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche di uscita Corrente di uscita (20...+40C, ingresso 230 V AC)A Corrente nominale IN (50C, ingresso 100...265 V AC)A Tensione nominale Potenza nominale Corrente di picco per 3 ms * Tensione di uscita regolabile Tensione di ripple a pieno carico ** Tempo di Hold-up a pieno carico: Tensione di alimentazione (UN) Campo di funzionamento Massima potenza assorbita (@ 100 V AC, 50 Hz) Potenza assorbita in stand-by Fattore di potenza Massima corrente assorbita (@ 88 V AC) Fusibile di protezione sostituibile Caratteristiche generali Efficienza (@ 230 V AC) MTTF Ritardo all'accensione
XII-2012, www.findernet.com

* ** *** ****

(vedere diagrammi L78) picco-picco, componente 100 Hz, con 100 V AC in ingresso 88...100 V AC con corrente di uscita 80% IN (vedere diagrammi di derating P78)

0.63 0.50 24 12 15 2 <1% < 200 < 10 < 90 110...240 220 100...265*** 140...370 28.2 14.2 < 0.4 0.50 0.25 10

1.25 1 12 12 15 3 <1% < 200 < 10 < 90 110...240 220 100...265*** 140...370 32 17.2 < 0.4 0.53 0.30 10 87 > 400.000 <1 2500 (classe II) 20...+60 IP 20

1.7 1.5 24 36 40 8 <1% < 200 < 20 < 100 110...240 220 100...265*** 140...370 57.5 43 < 0.4 0.74 0.6 12 1A-T 86 > 600.000 <1 3000 (classe II) 20...+70 IP 20

V W A V mV

Potenza di uscita (20...+40C, ingresso 230 V AC) W

Variazione della tensione (da vuoto a pieno carico) con 100 V AC ingresso ms con 260 V AC ingresso ms V AC (50/60 Hz) V DC (non polarizzata) V AC (50/60 Hz) V DC VA W W A

Caratteristiche di ingresso

Massima corrente di picco (a 265 V) per 3 ms A

% H s V AC V AC C

85 > 400.000 <1 2500 (classe II) 20...+60 IP 20

Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Rigidit dielettrica tra ingresso/PE Temperatura ambiente **** Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 78 - Alimentatori switching Caratteristiche


Gamma di alimentatori modulari con uscita DC Alta efficienza (fino a 91%) Basso consumo in stand-by: < 0.4W Protezione termica interna, con spegnimento dell'uscita Protezione al cortocircuito: hiccup mode autoripristinabile Protezione di sovraccarico: fold-back mode (solo 78.50) Fusibile di protezione in ingresso sostituibile Varistore di protezione contro sovratensioni Tipologia circuitale flyback Tecnologia ZVS (Zero-voltage-switching), in modo quasi-risonante Conforme alle norme EN 60950-1 e EN 61204-3 Collegamento in parallelo per ridondanza attiva: con diodo OR-IN Connessione duale e in serie Piccole dimensioni: larghezza 70 mm (4 moduli), profondit 60 mm Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

78.60

78.50

Uscita

24 V DC, 60 W regolabile 24-28V Tecnologia ZVS


Tensione

Uscita

12 V DC, 50 W regolabile 12-15V Tecnologia ZVS Utilizzabile come carica batterie


Tensione

Morsetti a vite

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche di uscita Corrente di uscita (20...+40C, ingresso 230 V AC)A Corrente nominale IN (50C, ingresso 100...265 V AC)A Tensione nominale Potenza nominale Corrente di picco per 3 ms * Tensione di uscita regolabile Tensione di ripple a pieno carico ** Tempo di Hold-up a pieno carico: Tensione di alimentazione (UN) Campo di funzionamento Massima potenza assorbita (@ 100 V AC, 50 Hz) Potenza assorbita in stand-by Fattore di potenza Massima corrente assorbita (@ 88 V AC) Fusibile di protezione sostituibile Caratteristiche generali Efficienza (@ 230 V AC) MTTF Ritardo all'accensione Rigidit dielettrica tra ingresso/uscita Rigidit dielettrica tra ingresso/PE Temperatura ambiente *** Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

* (vedere diagrammi L78) ** picco-picco, componente 100 Hz, con 100 V AC in ingresso *** (vedere diagrammi di derating P78)

2.8 2.5 24 60 68 10 24...28 <1% < 200 < 20 < 130 110...240 220 88...265 140...370 90 67.5 < 0.4 0.75 0.9 30 1.6 A - T

4.6 4.2 12 50 55 12 12...15 <1% < 200 < 30 < 150 110...240 220 88...265 140...370 89 58.3 < 0.4 0.65 0.85 30 1.6 A - T 90 > 400.000 <1 3000 (classe II) 1500 (classe I) 20...+70 IP 20
XII-2012, www.findernet.com

V W A V mV

Potenza di uscita (20...+40C, ingresso 230 V AC) W

Variazione della tensione (da vuoto a pieno carico) con 100 V AC ingresso ms con 260 V AC ingresso ms V AC (50/60 Hz) V DC (non polarizzata) V AC (50/60 Hz) V DC VA W W A

Caratteristiche di ingresso

Massima corrente di picco (a 265 V) per 3 ms A

% H s V AC V AC C

91 > 500.000 <1 3000 (classe II) 1500 (classe I) 20...+70 IP 20

Serie 78 - Alimentatori switching


Codificazione
Esempio: serie 78 alimentatore switching, uscita 36 W 24 V DC, tensione di alimentazione 110240 V AC, fusibile in ingresso sostituibile. A B C D

7 8 . 3 6 . 1 . 2 3 0 . 2
Serie Potenza 12 = Uscita 36 = Uscita 50 = Uscita 60 = Uscita 12 36 50 60 W W W W

1
D: 0 = Standard 1 = Fusibile in ingresso sostituibile 3 = Fusibile in ingresso sostituibile + tensione di uscita regolabile C: 0 = Standard AB: 12 = Uscita 12 V 24 = Uscita 24 V Codici 78.12.1.230.1200 78.12.1.230.2400 78.36.1.230.2401 78.60.1.230.2403 78.50.1.230.1203

Tipo di conversione 1 = Ingresso AC, uscita DC Tensione di ingresso 230 = 110240 V AC

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC (in conformit a EN 61204-3) Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico irradiato Transitori veloci (burst 5/50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Tensione a radiofrequenza di modo comune (0.15230 MHz) Brevi interruzioni Emissioni condotte a radiofrequenza Emissioni irradiate Morsetti Capacit di connessione dei morsetti Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Potenza dissipata nellambiente senza corrente di uscita con corrente nominale * Il fusibile si interrompe con surge superiori a 1.5 kV. W W 0.4 2 (78.12), 5 (78.36, 78.50), 5.4 (78.60) mm2 AWG Nm mm 0.1530 MHz 301000 MHz sui terminali di alimentazione EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 55022 EN 55022 6V 5 cicli classe B classe B Filo rigido 1 x 4 / 2 x 2.5 1 x 12 / 2 x 14 0.8 9 10 V 6 cicli classe B classe B Filo flessibile 1 x 4 / 2 x 2.5 1 x 12 / 2 x 14 sui terminali di alimentazione modo comune modo differenziale EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 2 kV 2 kV 2 kV (78.12), 4 kV* (78.36) 3 kV 2 kV 4 kV * a contatto in aria 80 1000 MHz 1 2.8 GHz Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 78.12, 78.36 4 kV 8 kV 6 V/m 3 V/m 78.60, 78.50 4 kV 8 kV 10 V/m 3 V/m

XII-2012, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching


Caratteristiche di uscita
L78-1 Corrente di uscita in funzione della temperatura ambiente (78.12) P78-1 Corrente di picco in funzione del tempo (78.12)

L78-2 Corrente di uscita in funzione della temperatura ambiente (78.36)

P78-2 Corrente di picco in funzione del tempo (78.36)

L78-3 Corrente di uscita in funzione della temperatura ambiente (78.60)

P78-3 Corrente di picco in funzione del tempo (78.60)

L78-4 Corrente di uscita in funzione della temperatura ambiente (78.50)

P78-4 Corrente di picco in funzione del tempo (78.50)

XII-2012, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching


Hiccup mode
Corrente di sovraccarico

Corrente

Corrente del carico

Tempo

In condizioni normali, lalimentatore eroga la corrente richiesta dal carico. In caso di cortocircuito o di forte sovraccarico, si verifica un forte assorbimento di corrente (T0): tensione e corrente vengono immediatamente portati a 0. Dopo circa 2s (T1-T2)lalimentatore verifica la presenza dellanomalia nel tempo T2-T3 (30-100 ms a seconda del tipo di guasto). Se lanomalia persiste la corrente viene riportata a 0 per altri 2s. Questo si ripete fino a Tn quando lanomalia scompare e lalimentatore ritorna a lavorare in condizioni ordinarie.

Fold-back mode (solo 78.50)

In condizioni normali, il 78.50 fornisce la corrente richiesta dal carico. In caso di elevato sovraccarico (fino a 110 W / 9.2 A), il circuito fold-back limita la corrente di uscita linearmente con la riduzione della tensione di uscita, come mostrato dal diagramma. In pratica, quando il carico richiede una sovracorrente, il circuito fold-back riduce sia la tensione che la corrente d'uscita ben al di sotto dei limiti di funzionamento. In caso di cortocircuito, l'alimentatore lavora in hiccup mode. Entrambe queste condizioni terminano quando l'anomalia viene rimossa, per cui l'alimentatore torna alla modalit di funzionamento normale. Il fold-back mode permette di usare il 78.50 come carica batteria, in particolare per la carica di batterie al piombo da 15...20 Ah. Si suggerisce di collegare un diodo in serie tra l'uscita + e l'ingresso + della batteria (se non gi presente nell'unit batteria).

XII-2012, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching


Schemi di collegamento

Collegamento duale

Collegamento duale

* * Non per 78.36

Collegamento in serie

Collegamento in serie

* * Non per 78.36

Collegamento in parallelo (solo 78.50)

XII-2012, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching


Esempio di applicazione: connessione ridondante
Manuale Automatico (con connessione in parallelo)

* * Non per 78.36

* * Non per 78.36

Note: Considerato che il collegamento in parallelo destinato a fornire una ridondanza automatica, la corrente di uscita uguale a In.

Diodi

dissipatore o armadio metallico

dissipatore o armadio metallico

Foglio isolante

Foglio isolante

e.g.

e.g.

XII-2012, www.findernet.com

Serie 78 - Alimentatori switching


Disegni dingombro
78.12 Morsetti a vite 78.36 Morsetti a vite

78.50 / 78.60 Morsetti a vite

Accessori
Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm 060.72

060.72

Tessera didentificazione, plastica, 1 tessera, 17x25.5 mm

019.01

019.01

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7E - Contatore di energia Caratteristiche


kWh Contatore di energia monofase con display retro illuminato multifunzione Tipo 7E.23 5(32)A - larghezza 1 modulo Conforme alle norme EN 62053-21 e EN 50470 Visualizzazione del totale consumato, parziale consumato (valore azzerabile); potenza, tensione e corrente istantanea Contatore a 7 caratteri, display retroilluminato Classe di precisione: 1/B Lettura dati tramite un apposito tasto di controllo Categoria di protezione II Uscita ad impulso (open collector) per il controllo remoto dell'energia secondo DIN 43864; utilizzabile per il controllo dei consumi decentralizzato Accessori: coprimorsetti piombabile antimanomissione Dimensioni ridotte Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Disponibile versione conforme direttiva MID (solo 50 Hz)

7E.23.8.230.00x0

Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche Corrente nominale/Massima corrente misurata A Minima corrente misurata Campo di misura (in classe di precisione) Massima corrente istantanea Campo di funzionamento Frequenza Potenza assorbita Display (altezza 5 mm) Conteggio massimo/conteggio minimo LCD- impulsi per kWh Caratteristiche dell'uscita: Open collector (SO+/SO) Tensione di alimentazione (esterna) Corrente massima Massima corrente residua a 30 V/25 C Impulsi per kWh Durata impulso Resistenza in serie Dati tecnici
X-2012, www.findernet.com

5/32 0.02 0.25...32 960 (10 ms) 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 0.4 Contatore a 7 caratteri, display retro illuminato 999,999.9/0.01 * 2000

A A A

Tensione di alimentazione (e misura) UN V AC Hz W kWh

V DC mA A ms

5...30 20 10 1000 30 100 1000 1/B 10+55 II IP 50/IP 20 * 0.01 kWh per letture 99,999.99 kWh e 0.1 kWh per letture 100,000.0 kWh

Max. lunghezza del cablaggio (30V/20mA) m Classe di precisione Temperatura ambiente (in classe di precisione)C Categoria di protezione Grado di protezione: dispositivo/terminali Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 7E - Contatore di energia Caratteristiche


kWh Contatore di energia trifase con display retro illuminato multifunzione Tipo 7E.46-0002 10(65)A - Singola e doppia tariffa Tipo 7E.56-0000 5 (6)A - tramite trasformatore di corrente fino a 1500 A Conforme alle norme EN 62053-21 e EN 50470 Visualizzazione del totale consumato, parziale consumato (valore azzerabile); potenza, tensione e corrente istantanea Indicazione di Errore, in caso mancanza fase o errata direzione della corrente Contatore a 7 caratteri, display retroilluminato Classe di precisione: 1/B Lettura dei dati tramite appositi tasti di controllo Il display pu essere letto due volte entro un periodo di 10 giorni, con alimentazione non presente Categoria di protezione II Uscita ad impulso (open collector) per il controllo remoto dell'energia secondo DIN 43864; utilizzabile per il controllo dei consumi decentralizzato Accessori: coprimorsetti piombabile antimanomissione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Disponibile versione conforme direttiva MID (solo 50 Hz)

7E.46.8.400.00x2

7E.56.8.400.00x0

Corrente nominale 10 A (65 A massima) Trifase Tariffa singolo o doppia (Giorno e Notte) Larghezza 70 mm

Corrente nominale 5 A (6 A massima) Trifase Utilizzabili con trasformatori di corrente fino a 1500 A 14 rapporti di trasformazione selezionalibili Larghezza 70 mm

Rapporti di trasformazione: 5:5, 50:5, 100:5, 150:5, 200:5, 250:5, 300:5, 400:5, 500:5, 600:5, 750:5, 1000:5, 1250:5, 1500:5.
F F F

** 0.01 kWh per letture 99,999.99 kWh e 0.1 kWh per letture 100,000.0 kWh *** 0.1 kWh per letture 999,999.9 kWh e 1 kWh per letture 1,000,000 kWh Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche Corrente nominale/Massima corrente misurata A Minima corrente misurata Campo di misura (in classe di precisione) Massima corrente istantanea Campo di funzionamento Frequenza Potenza assorbita Display (altezza 6 mm) Conteggio massimo/conteggio minimo LCD- impulsi per kWh Caratteristiche dell'uscita: Open collector (SO+/SO) Tensione di alimentazione (esterna) Corrente massima Massima corrente residua a 30 V/25 C Impulsi per kWh Durata impulso Resistenza in serie Dati tecnici Classe di precisione Temperatura ambiente Categoria di protezione Grado di protezione: dispositivo/terminali Omologazioni (a seconda dei tipi)
2 RT1,T2 = Dispositivo per il cambio della tariffa

* Rapporti di trasformazione / F = 250 mA T

10/65 0.04 0.5...65 1950 (10 ms) 3 x 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 1.5 999,999.9/0.01 ** 100

5/6 0.01 0.05...6 180 (10 ms) 3 x 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 1.5 9,999,999/0.1 *** 10 5...30 20 10 10 30 100 1000 1/B 10+55 C II IP 50/IP 20
X-2012, www.findernet.com

A A A

Tensione di alimentazione (e misura) UN V AC Hz W kWh

Contatore a 7 caratteri, display retro illuminato

V DC mA A ms

5...30 20 10 1000 30 100 1000 1/B

Max. lunghezza del cablaggio (30V/20mA) m

10+55 C II IP 50/IP 20

Serie 7E - Contatore di energia Caratteristiche


kWh Contatore di energia monofase con display meccanico Tipo 7E.12 10(25)A - larghezza 2 moduli Tipo 7E.13 5(32)A - larghezza 1 modulo Tipo 7E.16 10(65)A - larghezza 2 moduli Conforme alle norme EN 62053-21 e prEN 50470 Omologazione PTB (Physikalisch - Technischen Bundesanstalt) Classe di precisione 1 / B Categoria di protezione II Uscita ad impulso (open collector) per il controllo remoto dell'energia secondo DIN 43864; utilizzabile per il controllo dei consumi decentralizzato Accessori: coprimorsetti piombabile antimanomissione Dimensioni ridotte Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Disponibile versione conforme direttiva MID (solo 50 Hz)

7E.12.8.230.0002

7E.13.8.230.00x0

7E.16.8.230.00x0

Corrente nominale 10 A (25 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 35 mm

Corrente nominale 5 A (32 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 17.5 mm

Corrente nominale10 A (65 A massima) Monofase 230 V AC Larghezza 35 mm

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche Corrente nominale/Massima corrente misurata A Minima corrente misurata Campo di misura (in classe di precisione) Massima corrente istantanea Campo di funzionamento Frequenza Potenza assorbita Display (altezza 4 mm) Conteggio massimo/conteggio minimo LED- impulsi per kWh Caratteristiche dell'uscita: Open collector (SO+/SO) Tensione di alimentazione (esterna) Corrente massima Massima corrente residua a 30 V/25 C Impulsi per kWh Durata impulso Resistenza in serie Dati tecnici
X-2012, www.findernet.com

10/25 0.04 0.5...25 750 (10 ms) 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 0.5 Contatore a 6 caratteri, carattere decimale rosso

5/32 0.02 0.25...32 960 (10 ms) 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 0.4

10/65 0.04 0.5...65 1950 (10 ms) 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 0.5

A A A

Tensione di alimentazione (e misura) UN V AC Hz W

Contatore a 7 caratteri, carattere decimale rosso 999,999.9/0.1 2000 5...30 20 10 1000 50 100 1000 1/B 10+55 II IP 50/IP 20 999,999.9/0.1 1000 5...30 20 10 1000 50 100 1000 1/B 10+55 II IP 50/IP 20

kWh

99,999.9/0.1 2000

V DC mA A ms

5...30 20 10 1000 50 100 1000 1/B 10+55 II IP 50/IP 20

Max. lunghezza del cablaggio (30V/20mA) m Classe di precisione Temperatura ambiente (in classe di precisione)C Categoria di protezione Grado di protezione: dispositivo/terminali Omologazioni (a seconda dei tipi)

PTB
3

Serie 7E - Contatore di energia Caratteristiche


kWh Contatore di energia trifase con display meccanico Tipo 7E.36-0000 10(65)A - singola tariffa Tipo 7E.36-0002 10(65)A - doppia tariffa Conforme alle norme EN 62053-21 e prEN 50470 Omologazione PTB (Physikalisch - Technischen Bundesanstalt) Classe di precisione 1 / B Categoria di protezione II Uscita ad impulso (open collector) per il controllo remoto dell'energia secondo DIN 43864; utilizzabile per il controllo dei consumi decentralizzato Accessori: coprimorsetti piombabile antimanomissione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Disponibile versione conforme direttiva MID (solo 50 Hz)

7E.36.8.400.00x0

7E.36.8.400.00x2

Corrente nominale 10 A (65 A massima) Trifase Larghezza 70 mm

Corrente nominale 10 A (65 A massima) Trifase Doppia tariffa (es: giorno e notte) Larghezza 70 mm
RT1,T2 = Dispositivo per il cambio della tariffa

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche Corrente nominale/Massima corrente misurata A Minima corrente misurata Campo di misura (in classe di precisione) Massima corrente istantanea Campo di funzionamento Frequenza Potenza assorbita Display (altezza 4 mm) Conteggio massimo/conteggio minimo LED- impulsi per kWh Caratteristiche dell'uscita: Open collector (SO+/SO) Tensione di alimentazione (esterna) Corrente massima Massima corrente residua a 30 V/25 C Impulsi per kWh Durata impulso Resistenza in serie Dati tecnici Classe di precisione Temperatura ambiente Categoria di protezione Grado di protezione: dispositivo/terminali Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

10/65 0.04 0.5...65 1950 (10 ms) 3 x 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 1.5 999,999.9/0.1 100

10/65 0.04 0.5...65 1950 (10 ms) 3 x 230 (0.8...1.15)UN 50/60 < 1.5 999,999.9/0.1 100 5...30 20 10 100 50 100 1000 1/B 10+55 II IP 50/IP 20
X-2012, www.findernet.com

A A A

Tensione di alimentazione (e misura) UN V AC Hz W kWh

Contatore a 7 caratteri, carattere decimale rosso

V DC mA A ms

5...30 20 10 100 50 100 1000 1/B

Max. lunghezza del cablaggio (30V/20mA) m

10+55 II IP 50/IP 20

PTB

Serie 7E - Contatore di energia


Codificazione
Esempio: Contatore di energia 32 A/230 V AC, con omologazione PTB, classe di precisione 1, montaggio su barra 35 mm (EN 60715). Disponibili come accessori: coprimorsetti piombabile antimanomissione.

7
Serie

E . 1

3 . 8 . 2 3 0 . 0

Funzioni 1 = Monofase con display meccanico 2 = Monofase con display retro illuminato 3 = Trifase con display meccanico 4 = Trifase con display retro illuminato 5 = Trifase con display retro illuminato, per trasformatori di corrente Corrente 2 = 25 A 3 = 32 A 6 = 65 A (fino a 1500 A, tipo 7E.56) Tipo di alimentazione 8 = AC 50/60 Hz

Versioni speciali 0 = Standard 1 = Disponibile versione conforme direttiva MID Varianti 0 = Standard 1 = Solo kWh (7E.23) 2 = Standard (solo 7E.12) 2 = Doppia tariffa (7E.36, 7E.46) Tensione di alimentazione 230 = 230 V AC 50/60 Hz 400 = 3 x 230/400 V AC 50/60 Hz Versioni disponibili / larghezza 7E.12.8.230.0002/35 mm 7E.13.8.230.0000/17.5 mm 7E.13.8.230.0010/17.5 mm 7E.16.8.230.0000/35 mm 7E.16.8.230.0010/35 mm 7E.23.8.230.0000/17.5 mm 7E.23.8.230.0001/17.5 mm 7E.23.8.230.0010/17.5 mm 7E.36.8.400.0000/70 7E.36.8.400.0010/70 7E.36.8.400.0002/70 7E.36.8.400.0012/70 7E.46.8.400.0002/70 7E.46.8.400.0012/70 7E.56.8.400.0000/70 7E.56.8.400.0010/70 mm mm mm mm mm mm mm mm

Caratteristiche generali

X-2012, www.findernet.com

Isolamento EN 62053-21 Tensione nominale di isolamento V Categoria di sovratensione Isolamento terminali di alimentazione e terminali SO+/SO kV (1.2/50 s) fasi adiacenti kV (1.2/50 s) Isolamento terminali di alimentazione e terminali SO+/SO V AC fasi adiacenti V AC Categoria di protezione Caratteristiche EMC Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radio frequenza (80...1000)MHz Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) terminali di alimentazione terminali SO+/SO Surge (1.2/50 s) terminali di alimentazione terminali SO+/SO Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.1580 MHz) sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Grado d'inquinamento Resistenza alle vibrazioni (10...60)Hz mm (60...150)Hz g Resistenza alle vibrazioni del contatore meccanico interno (10 500)Hz g Resistenza all'urto g/18 ms Resistenza all'urto del contatore meccanico interno g/18 ms Potenza dissipata nell'ambiente a vuoto W a corrente massima W Terminali di alimentazione Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG Coppia di serraggio per Imax Nm Vite Terminali SO+/SO Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG Coppia di serraggio per Imax Nm Vite

7E.12, 7E.13, 7E.16, 7E.23 250 IV 6 4000 II Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 55022 2 0.075 1 2 30 350 7E.12, 7E.13, 7E.23 7E.16 0.4 0.4 1 2 7E.12, 7E.13, 7E.23 filo rigido filo flessibile 1...6 0.75...4 18...10 18...12 0.8...1.2 M4 Pozidrive No.1, Phillips filo rigido filo flessibile 2.5 1.5 14 16 0.5 M3 Pozidrive No.1, Phillips No.1, Flat No.1

7E.36, 7E.46, 7E.56 250 IV 6 6 4000 4000 II 8 kV 15 kV (13 kV tipo 7E.23) 10 V/m Classe 4 (4 kV) Classe 4 (2 kV) Classe 4 (4 kV) Classe 3 (1 kV) 10 V Classe B

7E.36, 7E.46, 7E.56 1.5 6 7E.16, 7E.36, 7E.46, 7E.56 filo rigido filo flessibile 1.5...16 1.5...16 16...6 16...6 1.5...2 No.1, Flat No.1 filo rigido filo flessibile 2.5 1.5 14 16 0.8 M4 Pozidrive No.1, Phillips No.1, Flat No.1
5

Serie 7E - Contatore di energia


Display retro illuminato Tipo 7E.23, 7E.46, 7E.56
Tipo 7E.23 Ttotal Tpart. P U I 2000 Imp/kWh

kWh kWh kW V A

Indica il totale consumato Indica il parziale consumato, questo valore resettabile Indica la potenza istantanea Indica la tensione Indica la corrente Impulsi secondo la potenza consumata Indicazione dell'Errore (linee 1L/2L invertite) with impulso 600/600 ms

Per 7E.23.8.230.0001 solo con il totale consumo.

Tipo 7E.46 T1total T1part. T2total T2part. P U I 100 Imp/kWh kWh L1/L2/L3 Error kWh kWh kWh kWh kW V A Indica il totale consumato Tariffa 1 Indica il totale consumato Tariffa 1, questo valore azzerabile Indica il totale consumato Tariffa 2 Indica il totale consumato Tariffa 2, questo valore azzerabile Indica la potenza istantanea per fase o tutte le fasi Indica la tensione per fase Indica la corrente per fase Impulsi secondo la potenza consumata Indica l'unit di misura in kWh quando visualizzata la potenza consumata Visulaizzazione della fase corrispondente per P-, U-, I- o Errore Indica la mancanza fase o errata direzione della corrente anche visualizzata la fase corrispondente

Tipo 7E.56 T1total T1part. CT Select P U I 10 Imp/kWh kWh L1/L2/L3 Error

kWh kWh

Indica il totale consumato Indica il parziale consumato, questo valore azzerabile Indica il rapporto di trasformazione impostato, (valore preimpostato 5:5) Il rapporto di trasformazione pu essere selezionato dal men Select *

kW V A

Indica la potenza istantanea per fase o tutte le fasi Indica la tensione per fase Indica la corrente per fase Impulsi secondo la potenza consumata Indica l'unit di misura in kWh quando visualizzata la potenza consumata Visualizzazione della fase corrispondente per P-, U-, I- o Errore Indica la mancanza fase o errata direzione della corrente anche visualizzata la fase corrispondente

* Per impostare il rapporto di trasformazione, rimuovere il ponticello Z1 - Z2 e scegliere il valore seguendo il foglio istruzioni. Quindi bloccare il valore scelto, con il ponticello. E' consigliato l'utilizzo del coprimorsetti (07E.16) per chiusura antimanomissione dei terminali.

X-2012, www.findernet.com

Serie 7E - Contatore di energia


Display meccanico Tipo 7E.12, 7E.13, 7E.16, 7E.36
Indicatore LED (normale funzionamento)
Tipo Nessuna 7E.12 7E.13 7E.16 7E.36 Energia consumata Bassa Alta Impulsi Durata L'impulso del LED rappresenta per kWh della la potenza momentaneamente pausa consumata 2000 1000 100 100 ms kW = (numero di impulsi per Minuto) / 33.3 100 ms kW = (numero di impulsi per Minuto) / 16.7 150 ms kW = (numero di impulsi per Minuto) / 1.7

Indicatore LED (funzionamento anormale)


Lo stato del LED indica gli errori di installazione Tipo 7E.12, 7E.13, 7E.16 Dispositivo ON, errata connessione (L-N invertiti). Impulso=600ms, Pausa=600ms Tipo 7E.36 Impulso = 100 ms, Fase L1 L1 invertita o mancante Fase L2 L2 invertita o mancante Fase L3 L3 invertita o mancante Fase L1 L1 e L2 L2 invertite o mancante Fase L1 L1 e L3 L3 invertite o mancante Fase L2 L2 e L3 L3 invertite o mancante Fase L1 L1, L2 L2 e L3 L3 invertite o mancante

Schema di collegamento: uscita ad impulsi SO+/SO Tipo 7E.12, 7E.13, 7E.23, 7E.16, 7E.36, 7E.46, 7E.56
L'uscita (open collector) disponibile sui terminali SO+ e SO pu essere interfacciata con un ingresso di un computer, PLC o altri dispositivi in grado di monitorare l'energia consumata.

+
24 V DC

Contatori di energia installati in differenti zone (Nota: Sia i contatori con singola che con doppia tariffa sono provvisti di una sola uscita per il controllo remoto)
X-2012, www.findernet.com

Sistema per il controllo centralizzato (max. 20 mA per ogni ingresso)

Tipo 7E.12, 7E.13, 7E.16, 7E.23


Uscita ad impulsi SO+/SO

Tipo 7E.36, 7E.46, 7E.56


Uscita ad impulsi SO+/SO

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

3s

Serie 7E - Contatore di energia


Disegni dingombro
Tipo 7E.12.8.230.0002 / 7E.16.8.230.0000/10 Tipo 7E.13.8.230.0000/10

Tipo 7E.23.8.230.0000/10

Tipo 7E.36.8.400.0000/10

Tipo 7E.36.8.400.0002/12

Tipo 7E.46.8.400.0002/12 - 7E.56.8.400.0000/10

Accessori
Coprimorsetti piombabile per tipi 7E.13, 7E.23 Utilizzare 2 coprimorsetti per chiusura antimanomissione dei terminali. 07E.13

07E.13

Coprimorsetti piombabile per tipi 7E.12, 7E.16, 7E.36, 7E.46 e 7E.56

07E.16

Tipo 7E.12, 7E.16 - Utilizzare 2 coprimorsetti per chiusura antimanomissione dei terminali. Tipo 7E.36, 7E.46, 7E.56 - Utilizzare 4 coprimorsetti per chiusura antimanomissione dei terminali.

07E.16 8

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24500) m/h Caratteristiche


Ventilatori con filtro per armadi e quadri elettrici, versioni a 230 V AC Rumorosit estremamente bassa Minimo ingombro esterno Volume d'aria (24...500) m/h (flusso libero) Volume d'aria (14...370) m/h (con filtro di scarico installato nellarmadio/quadro elettrico) Consumo (4...70) W Tensione di esercizio: 230 V AC (50/60Hz) Installazione e tempi di manutenzione ridotti grazie al sistema di aggancio rapido (per pannelli fra 1.2 e 2.4 mm) Ulteriori versioni disponibili *: - ventilatori con filtro EMC (7F.70) e Filtro di scarico EMC (7F.07) - ventilatore con filtro per modalit di flusso inverso (7F.80)

7F.50.8.230.1020

7F.50.8.230.2055

7F.50.8.230.3100

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 24 m/h Potenza nominale 13 W Dimensione 1

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 55 m/h Potenza nominale 22 W Dimensione 2

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 100 m/h Potenza nominale 22 W Dimensione 3

* Codici prodotti, vedere le pagine 5 e 8

Nota: montando alcuni modelli di ventilatori al contrario possibile invertire la direzione dell'aria passando dalla modalit ingresso a quella di scarico ** (fatta eccezione per i tipi 7F.50.8.230.4370 e 7F.50.8.230.5500) ** La modalit standard dei ventilatori con filtro quella di ingresso Carattteristiche di ventilazione Portata daria (flusso libero) Rumorosit Vita media @ 40C Dati elettrici Tensone nominale V AC (50/60 Hz)/V DC A W 230 / 0.1 / 13 / 230 / 0.14 / 22 / UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438) Connessioni elettriche/capacit - connessione morsetti
X-2012, www.findernet.com

21 m/h dB (A) h 24 14 30 50 000

55 55 40 43 50 000

102 100 75 43 50 000 230 / 0.14 / 22 /

Portata daria con filtro di uscita installato m/h

Corrente assorbita (AC/DC) Potenza nominale (AC/DC) Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro

Morsetto a vite tripolare / max 2.5 mm 0.8 10+70 I IP54

Coppia di serraggio Temperatura ambiente Grado di inquinamento Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Nm C

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24500) m/h Caratteristiche


Ventilatori con filtro per armadi e quadri elettrici, versioni a 230 V AC Rumorosit estremamente bassa Minimo ingombro esterno Volume d'aria (24...500) m/h (flusso libero) Volume d'aria (14...370) m/h (con filtro di scarico installato nellarmadio/quadro elettrico) Consumo (4...70) W Tensione di esercizio: 230 V AC (50/60Hz) Installazione e tempi di manutenzione ridotti grazie al sistema di aggancio rapido (per pannelli fra 1.2 e 2.4 mm) Ulteriori versioni disponibili *: - ventilatori con filtro EMC (7F.70) e filtro di scarico EMC (7F.07) - ventilatore con filtro per modalit di flusso inverso (7F.80)

7F.50.8.230.4230

7F.50.8.230.4370

7F.50.8.230.5500

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 230 m/h Potenza nominale 40 W Dimensione 4

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 370 m/h Potenza nominale 70 W Dimensione 4

Tensione Volume

nominale 230 V AC daria 500 m/h Potenza nominale 70 W Dimensione 5

* Codici prodotti, vedere le pagine 5 e 8

Nota: montando alcuni modelli di ventilatori al contrario possibile invertire la direzione dell'aria passando dalla modalit ingresso a quella di scarico ** (fatta eccezione per i tipi 7F.50.8.230.4370 e 7F.50.8.230.5500) ** La modalit standard dei ventilatori con filtro quella di ingresso Carattteristiche di ventilazione Portata daria (flusso libero) Rumorosit Vita media @ 40C Dati elettrici Tensone nominale V AC (50/60 Hz)/V DC A W 5 UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438) Connessioni elettriche/capacit - connessione morsetti Coppia di serraggio Temperatura ambiente Grado di inquinamento Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

200 m/h dB (A) h 230 180 53 50 000 230 / 0.17 / 40 /

300 370 250 65 50 000 230 / 0.4 / 70 /

550 500 370 65 50 000 230 / 0.4 / 70 /

Portata daria con filtro di uscita installato m/h

Corrente assorbita (AC/DC) Potenza nominale (AC/DC) Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro

Morsetto a vite tripolare / max. 2.5 mm 0.8 10+70 I IP54


X-2012, www.findernet.com

Nm C

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24500) m/h Caratteristiche


Ventilatori con filtro per armadi e quadri elettrici, versioni a 24 V DC Rumorosit estremamente bassa Minimo ingombro esterno Volume d'aria (24...230) m/h (flusso libero) Volume d'aria (14...180) m/h (con filtro di scarico installato nellarmadio/quadro elettrico) Consumo (4...26) W Tensione di esercizio: 24 V DC Installazione e tempi di manutenzione ridotti grazie al sistema di aggancio rapido (per pannelli fra 1.2 e 2.4 mm) Ulteriori versioni disponibili *: - ventilatori con filtro EMC (7F.70) e filtro di scarico EMC (7F.07) - ventilatore con filtro per modalit di flusso inverso (7F.80)

7F.50.9.024.1020

7F.50.9.024.2055

Tensione Volume

nominale 24 V DC daria 24 m/h Potenza nominale 4 W Dimensione 1

Tensione Volume

nominale 24 V DC daria 55 m/h Potenza nominale 9 W Dimensione 2

* Codici prodotti, vedere le pagine 5 e 8

Nota: montando alcuni modelli di ventilatori al contrario possibile invertire la direzione dell'aria passando dalla modalit ingresso a quella di scarico ** (fatta eccezione per i tipi 7F.50.8.230.4370 e 7F.50.8.230.5500) ** La modalit standard dei ventilatori con filtro quella di ingresso Carattteristiche di ventilazione Portata daria (flusso libero) Rumorosit Vita media @ 40C Dati elettrici Tensone nominale V AC (50/60 Hz)/V DC A W / 24 / 0.16 /4 / 24 /0.37 /9 Corrente assorbita (AC/DC) Potenza nominale (AC/DC) Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro Connessioni elettriche/capacit - connessione morsetti
X-2012, www.findernet.com

m/h dB (A) h

24 14 35 50 000

55 40 45 50 000

Portata daria con filtro di uscita installato m/h

UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438) Morsetto a vite bipolare / max. 2.5 mm 0.8 10+70 I IP54

Coppia di serraggio Temperatura ambiente Grado di inquinamento Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Nm C

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24500) m/h Caratteristiche


Ventilatori con filtro per armadi e quadri elettrici, versioni a 24 V DC Rumorosit estremamente bassa Minimo ingombro esterno Volume d'aria (24...230) m/h (flusso libero) Volume d'aria (14...180) m/h (con filtro di scarico installato nellarmadio/quadro elettrico) Consumo (4...26) W Tensione di esercizio: 24 V DC Installazione e tempi di manutenzione ridotti grazie al sistema di aggancio rapido (per pannelli fra 1.2 e 2.4 mm) Ulteriori versioni disponibili *: - ventilatori con filtro EMC (7F.70) e filtro di scarico EMC (7F.07) - ventilatore con filtro per modalit di flusso inverso (7F.80)

7F.50.9.024.3100

7F.50.9.024.4230

Tensione Volume

nominale 24 V DC daria 100 m/h Potenza nominale 9 W Dimensione 3

Tensione Volume

nominale 24 V DC daria 230 m/h Potenza nominale 26 W Dimensione 4

* Codici prodotti, vedere le pagine 5 e 8

Nota: montando alcuni modelli di ventilatori al contrario possibile invertire la direzione dell'aria passando dalla modalit ingresso a quella di scarico ** (fatta eccezione per i tipi 7F.50.8.230.4370 e 7F.50.8.230.5500) ** La modalit standard dei ventilatori con filtro quella di ingresso Carattteristiche di ventilazione Portata daria (flusso libero) Rumorosit Vita media @ 40C Dati elettrici Tensone nominale V AC (50/60 Hz)/V DC A W / 24 / 0.37 /9 / 24 / 1.08 / 26 Corrente assorbita (AC/DC) Potenza nominale (AC/DC) Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro m/h dB (A) h 100 75 45 50 000 230 180 61 50 000 Portata daria con filtro di uscita installato m/h

Kunststoff nach UL94 V-0, lichtgrau (RAL 7035) UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438)

Connessioni elettriche/capacit - connessione morsetti Morsetto a vite bipolare/max. 1.5 mm Morsetto a vite tripolare/max. 2.5 mm Coppia di serraggio Temperatura ambiente Grado di inquinamento Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

Nm C

0.8 10+70 I IP54

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24500) m/h


Codificazione
Esempio: serie 7F, ventilatore con filtro per montaggio a pannello, tensione nominale 230 V AC, dimensione 1, volume daria 24 m/h.

7
Serie

F . 5

0 . 8 . 2 3 0 . 1

Tipo 50 = Ventilatore con filtro - per uso interno 70 = Ventilatore con filtro EMC - per uso interno 80 = Ventilatore con filtro con flusso inverso - per uso interno Tipo di alimentazione 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC Tensione di alimentazione 024 = 24 V DC 230 = 230 V AC (50/60 Hz) Dimensione 1 = Dimensione 2 = Dimensione 3 = Dimensione 4 = Dimensione 5 = Dimensione 1 2 3 4 5 (92+0.5 x 92+0.5) mm (125+1.0 x 125+1.0) mm (177+1.0 x 177+1.0) mm (224+1.0 x 224+1.0) mm (291+1.0 x 291+1.0) mm

Volume daria (flusso libero) 020 = 24 m/h 055 = 55 m/h 100 = 100 m/h 230 = 230 m/h 370 = 370 m/h 500 = 500 m/h

Ventilatori con filtro - Versioni disponibili Versioni standard 7F.50.8.230.1020 7F.50.8.230.2055 7F.50.8.230.3100 7F.50.8.230.4230 7F.50.8.230.4370 7F.50.8.230.5500 7F.50.9.024.1020 7F.50.9.024.2055 7F.50.9.024.3100 7F.50.9.024.4230 Versione EMC 7F.70.8.230.1020 7F.70.8.230.2055 7F.70.8.230.3100 7F.70.8.230.4230 7F.70.8.230.4370 7F.70.8.230.5500 7F.70.9.024.1020 7F.70.9.024.2055 7F.70.9.024.3100 7F.70.9.024.4230 Versione per flusso inverso 7F.80.8.230.1020 7F.80.8.230.2055 7F.80.8.230.3100 7F.80.8.230.4230 7F.80.8.230.4370 7F.80.8.230.5500 7F.80.9.024.1020 7F.80.9.024.2055 7F.80.9.024.3100 7F.80.9.024.4230 Dimensione 1 Dimensione 2 Dimensione 3 Dimensione 4 Dimensione 4 Dimensione 5 Dimensione 1 Dimensione 2 Dimensione 3 Dimensione 4

Nota: le caratteristiche tecniche (volume daria, dimensioni e parametri elettrici) per i ventilatori con filtro Standard (7F.50), versione EMC (7F.70) e per le versioni per il flusso daria inverso (7F.80) sono esattamente le stesse.

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Filtri di scarico Caratteristiche


Filtro di scarico La dimensione del filtro di scarico deve corrispondere alla dimensione del filtro ventilatore per ottenere la migliore ventilazione all'interno del armadio/quadro elettrico Profondit minima all'interno del armadio/quadro elettrico Risparmio di tempo di installazione e manutenzione Ulteriori versioni disponibili *: - filtri di scarico EMC (7F.07)

7F.05.0.000.1000

7F.05.0.000.2000

7F.05.0.000.3000

Per

* Codici prodotti, vedere pagina 8

ventilatore con filtro 7F.50.8.230.1020 o 7F.50.9.024.1020 Dimensione 1

Per

ventilatore con filtro 7F.50.8.230.2055 o 7F.50.9.024.2055 Dimensione 2

Per

ventilatore con filtro 7F.50.8.230.3100 o 7F.50.9.024.3100 Dimensione 3

Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438) IP54

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Filtri di scarico Caratteristiche


Filtro di scarico La dimensione del filtro di scarico deve corrispondere alla dimensione del filtro ventilatore per ottenere la migliore ventilazione all'interno del armadio/quadro elettrico Profondit minima all'interno del armadio/quadro elettrico Risparmio di tempo di installazione e manutenzione Ulteriori versioni disponibili *: - filtri di scarico EMC (7F.07)

7F.05.0.000.4000

7F.05.0.000.5000

Per

* Codici prodotti, vedere pagina 8

ventilatore con filtro 7F.50.8.230.4230 o 7F.50.8.230.4370 o 7F.50.9.024.4230 Dimensione 4

Per

ventilatore con filtro 7F.50.8.230.5500 Dimensione 5

Caratteristiche generali Materiale plastico Classe del filtro Materiale del filtro Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) UL94 V-0, grigio chiaro (RAL 7035) EU3 conforme DIN 24185 grado di filtraggio (80...90)% Fibra sintetica a costruzione progressiva resistente a temperature fino +100C, autoestinguente, Classe F1 (DIN 53438) IP54

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24...500) m/h


Codificazione
Esempio: Serie 7F, filtro di scarico per montaggio a parete, dimensione 1.

7
Serie

F . 0

5 . 0 . 0 0 0 . 1

Tipo 05 = Filtro di scarico - per uso interno 07 = Filtro di scarico EMC - per uso interno Tipo di alimentazione 0 = Non applicabile per i filtri di scarico Tensione di alimentazione 000 = Non applicabile per i filtri di scarico Dimensione 1000 = Dimensione 2000 = Dimensione 3000 = Dimensione 4000 = Dimensione 5000 = Dimensione 1 2 3 4 5 (92+0.5 x 92+0.5) mm (125+1.0 x 125+1.0) mm (177+1.0 x 177+1.0) mm (224+1.0 x 224+1.0) mm (291+1.0 x 291+1.0) mm Filtri di scarico - versioni disponibili Versioni standard 7F.05.0.000.1000 7F.05.0.000.2000 7F.05.0.000.3000 7F.05.0.000.4000 7F.05.0.000.5000 Versioni EMC 7F.07.0.000.1000 7F.07.0.000.2000 7F.07.0.000.3000 7F.07.0.000.4000 7F.07.0.000.5000 Filtro di scarico, Dimensione 1 Filtro di scarico, Dimensione 2 Filtro di scarico, Dimensione 3 Filtro di scarico, Dimensione 4 Filtro di scarico, Dimensione 5

Componenti

Ventilatore con filtro standard 7F.50.8.230.1020 7F.50.8.230.2055 7F.50.8.230.3100 7F.50.8.230.4230 7F.50.8.230.4370 7F.50.8.230.5500 7F.50.9.024.1020 7F.50.9.024.2055 7F.50.9.024.3100 7F.50.9.024.4230 Filtri di ricambio Categoria di protezione

Filtro di scarico standard 7F.05.0.000.1000 7F.05.0.000.2000 7F.05.0.000.3000 7F.05.0.000.4000 7F.05.0.000.4000 7F.05.0.000.5000 7F.05.0.000.1000 7F.05.0.000.2000 7F.05.0.000.3000 7F.05.0.000.4000

Ventilatore con filtro EMC 7F.70.8.230.1020 7F.70.8.230.2055 7F.70.8.230.3100 7F.70.8.230.4230 7F.70.8.230.4370 7F.70.8.230.5500 7F.70.9.024.1020 7F.70.9.024.2055 7F.70.9.024.3100 7F.70 9 024 4230 07F.15

Filtro di scarico EMC 7F.07.0.000.1000 7F.07.0.000.2000 7F.07.0.000.3000 7F.07.0.000.4000 7F.07.0.000.4000 7F.07.0.000.5000 7F.07.0.000.1000 7F.70.0.000.2000 7F.70.0.000.3000 7F.70.0.000.4000 07F.25 07F.35 IP54

Filtri di ricambio 07F.15 07F.25 07F.35 07F.45 07F.45 07F.55 07F.15 07F.25 07F.35 07F.45 07F.45

Dimensione 1 2 3 4 4 5 1 2 3 4 07F.55

Accessori

Dispositivo di compensazione della pressione, per la compensazione della pressione in armadi/quadri elettrici Area di interfaccia Montaggio Coppia di serraggio Materiale Dimensioni (diametro/profondit) Posizione di montaggio Temperatura ambiente Categoria di protezione C mm Nm cm

07F.80 7 Filetto PG 29 con ghiera 5 (max. 10) Materiale plastico UL94-V0 65.5 / 30.5 Parete laterale superiore dellarmadio/quadro elettrico 45+70 IP55

07F.80

La confezione contiene 2 dispositivi di compensazione della pressione.


8

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24...500) m/h


Istruzioni di montaggio per ventilatori con filtro e filtri di scarico
Sistemi di montaggio per ventilatori con filtro e filtri di scarico

Filtro di scarico

Ventilatore con filtro

Dima di foratura e dimensioni di montaggio per filtri ventilatori e filtri di scarico

Dimensione 1

Dimensione 2

Dimensione 3

Dimensione 4

Dimensione 5

Montaggio e manutenzione 1. Realizzare unapertura nella parete laterale dellarmadio/quadro elettrico delle dimensioni del filtro ventilatore o filtro di scarico. Una dima del taglio da effettuare inclusa nella confezione del filtro ventilatore o del filtro di scarico. 2. Effettuare il collegamento elettrico. 3. Montare, semplicemente inserendo le alette laterali del filtro ventilatore o del filtro di scarico, nell'apertura realizzata nella parete laterale del dellarmadio/quadro. Il montaggio pu avvenire senza l'utilizzo di viti per spessori compresi tra 1.2...2.4 mm. Per spessori superiori, si consiglia di montare il filtro ventilatore con le viti in dotazione (per la misura 1, la dima, mostra solo le dimensioni di foratura). 4. Se per il montaggio sono necessarie le viti, togliere il coperchio di plastica e fissare il filtro con le 4 viti in dotazione. Quindi inserire il filtro e inserire la copertura di plastica a scatto nel telaio di montaggio. 5. Durante la manutenzione o la sostituzione del filtro rimuovere il coperchio di plastica, sostituire il filtro e reinserire la copertura di plastica a scatto.

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24...500) m/h


Scelta del ventilatore
Differenza di temperatura (C) fra interno-esterno dellarmadio/quadro elettrico

Potenza dissipata (W)

Portata daria (m3/h)

24 m3/h 55 m3/h

100 m3/h 230 m3/h

370 m3/h 500 m3/h

Esempio: Nota la potenza in Watt dissipata allinterno dellarmadio/quadro elettrico, si deve calcolare la differenza di temperatura tra la massima temperatura consentita allinterno e la massima temperatura prevedibile allesterno dellarmadio/quadro elettrico (rette verdi). La proiezione sullasse X del punto corrispondente dallintersezione di questi due valori, corrisponde alla portata di aria in m3/h necessaria alla dissipazione voluta (retta arancione verticale). Il prolungamento di questa retta fino allintersezione con le linee di colore azzurro sottostanti, fornisce la portata daria in m3/h che verranno immessi nellarmadio/quadro elettrico dal ventilatore, fornendo cos il modello di 7F pi appropriato. Supponendo quindi che allinterno dellarmadio/quadro elettrico, vi sia una potenza termica dissipata di 500 W, e ipotizzando la massima differenza di temperatura fra linterno e lesterno dellarmadio/quadro elettrico di 20C, la portata daria richiesta nellesempio per la dissipazione inferiore a 80 m3/h (si suggerrisce di incrementare del 10% il valore ottenuto per ovviare alla situazione di filtro sporco ). Il prolungamento della verticale rossa incontra la retta orizzontale azzurra corrispondente a 100 m3/h, fornendo cos il modello di 7F idoneo per la corretta dissipazione.

10

X-2012, www.findernet.com

Serie 7F - Ventilatori con filtro (24...500) m/h


Note di applicazione
Ventilatori con filtro Le ventole ruotano su cuscinetti assiali in alluminio. Il rotore realizzato in plastica o metallo (a seconda del tipo). Classi di filtro La norma DIN 24185 suddivide i filtri in 9 classi: 4 classi, definite da EU1 - EU4, definiscono i filtri per polvere grossa, con EU5 - EU9, vengono definite le 5 classi di filtri per polveri fini. Per polvere grossa si intendono particelle con dimensioni > 10 m, i filtri per polveri fini, invece, sono in grado per filtrare le particelle da (110) m. Classe di filtro Esempio di particelle Fibre tessili, capelli, sabbia, polline, spore, insetti, polvere di cemento Polline, spore, polvere di cemento, fumo di tabacco, fumo da olii, fuliggine Dimensione della particella di polvere EU1 EU4 > 10 m Montaggio del dispositivo di compensazione della pressione In armadi/quadri elettrici sigillati la pressione interna pu variare a causa delle variazioni di temperatura. Il dispositivo di compensazione della pressione (07F.80) ovvia al differenziale di pressione interno/ esterno mantenendo un livello elevato di protezione impedendo l'ingresso di polvere e umidit nellarmadio o nel quadro elettrico. Il dispositivo di compensazione della pressione approvato per l'uso in armadi/quadri elettrici secondo DIN EN 62208. Realizzare un foro con 37+1.0 mm nella parete laterale dellarmadio/ quadro elettrico e bloccare il dispositivo di compensazione della pressione con la ghiera in dotazione. importante garantire che la guarnizione si trovi all'esterno dell armadio/quadro elettrico. Per garantire un equilibrio ottimale della pressione, si consiglia di montare due dispositivi di compensazione della pressione ai lati superiori del quadro o dellarmadio/quadro elettrico.

EU5 EU9

(110) m

Grado di filtraggio (Am) Il grado di filtraggio (Am) la percentuale di povere in peso, che viene catturata e trattenuta dal filtro. Trama del filtro La qualit della trama del filtro viene indipendentemente testata secondo la DIN 24185 e marchiata solo alla fine dei test. Le trame dei filtri sono classificate EU3 e in media hanno un grado di filtraggio dell80..90%. Materiale del filtro Il filtro realizzato in fibra sintetica a costruzione progressiva resistente al 100% di umidit relativa e temperatura fino a 100C. I materiali utilizzati, conformi alla classe F1, DIN 53438, sono autoestinguenti. Costruzione progressiva della trama del filtro Le singole fibre del filtro vengono intrecciate per mezzo di uno speciale processo che realizza, attraverso lo spessore del filtro, una dimensione variabile della trama. Con la costruzione progressiva la dimensione delle fibre e la loro spaziatura varia attraverso lo spessore del filtro. Questo significa che le particelle di polvere grosse vengono catturate dagli strati pi esterni del filtro, la polvere pi sottile, invece, pi in profondit. In questo modo viee utilizzato tutto lo spessore del filtro. Classe di infiammabilit delle materie plastiche I materiali plastici utilizzati sono tutti omologati UL94 con classe di infiammabilit V-0. Ventilatori con filtro EMC e Filtri di scarico EMC La struttura di fissaggio plastico dei Filtri Ventilatori EMC (7F.70) e dei Filtri di Scarico EMC (7F.07) viene metallizzata con una vernice spray conduttiva. Anche la guarnizione che si trova sul telaio di montaggio, per sigillare il ventilatore o il filtro di scarico con larmadio/quadro elettrico, metallizzata. Inoltre, tra la ventola e il filtro EMC vi una griglia metallica a contatto con la struttura di montaggio e il filtro: tra le parti metalliche del filtro ventilatore e dell'armadio/quadro elettrico metallico, quindi, vi continuit elettrica. Ventilatori con Filtro a flusso inverso La versione standard del ventilatore con filtro prevede la direzione del flusso daria dallesterno verso linterno: l'aria fredda viene filtrata e soffiata dentro l'armadio/quadro elettrico. In alcuni casi potrebbe essere richiesto che l'aria calda venga soffiata fuori dell armadio / quadro elettrico. In questo caso devono essere utilizzati ventilatori con modalit di flusso daria inverso, versione (7F.80).

X-2012, www.findernet.com

11

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 ad alta capacit di scarica e senza corrente susseguente Applicazioni monofase / trifase

7P.09.1.255.0100

7P.01.8.260.1025

7P.02.8.260.1025

SPD adatti per sistemi a bassa tensione per la protezione da sovratensioni causate da scariche dirette, sovratensioni indotte e da manovra Da installare al confine fra le zone LPZ 0 e LPZ 1 Combinazione di varistori e spinterometri a gas (GDT) ad alte prestazioni che assicurano alti correnti di scarica e eliminano correnti di fuga Assenza di corrente susseguente Tensione residua estremamente bassa Basso valore di Up Moduli sostituibili Tecnologia Upside down mounting (grazie alla doppia marcatura dei terminali e al nuovo sistema di ritenuta del modulo sostituibile che ne permette l'inversione) Indicatore visivo dello stato del varistore: funzionante/da sostituire Doppio morsetto a vite Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore: presenza, funzionante, da sostituire. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35mm (EN 60715), 36 mm per polo

SPD Tipo 1 Spinterometro a gas per installazione N-PE in applicazioni trifase, in configurazione 3+1 Segnalazione con contatto remoto della presenza del GDT Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

SPD Tipo 1+2 Combinazione di varistore e spinterometro a gas Segnalazione visiva e con contatto remoto dello stato del varistore/GDT Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

SPD Tipo 1+2 Combinazione di varistore e spinterometro a gas Segnalazione visiva e con contatto remoto dello stato del varistore/GDT e della presenza del GDT (N-PE) Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

7P.09.1.255.0100 SPD Tipo 1, protezione spinterometro (GDT) esclusivamente per applicazioni N-PE, in configurazione 3+1 7P.01.8.260.1025 SPD Tipo 1+2, protezione varistore + GDT unipolare utilizzabile in applicazioni monofase o trifase (230/400 V AC) anche in combinazione con il 7P.09 7P.02.8.260.1025 SPD Tipo 1+2 per sistemi monofase. Protezione varistore+GDT tra L-N, e GDT tra N-PE

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 11 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) Tensione nominale continuativa (UC) V AC V AC N-PE 255 100 100 100 1.5 100 100 7P.00.1.000.0100 C 230 260 25 30 60 1.5 Senza corrente susseguente 100 50 250 A gL/gG 125 A gL/gG 7P.00.8.260.0025 40...+80 IP20 filo rigido mm Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti
XII-2012, www.findernet.com
2

L-N 230 260 25 30 60 1.5 Senza corrente susseguente 100 50 250 A gL/gG 125 A gL/gG

N-PE 255 50 50 100 1.5 100 100

Corrente impulsiva di fulmine (10/350 s) (Iimp)kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di protezione (UP) Capacit di estinzione della corrente susseguente (Ifi) Tempo di intervento (ta) Protezione massima di sovracorrente Protezione massima per connessione entra-esci Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti AWG mm Nm A ns kV

Tenuta al cortocircuito con protezione massima di sovracorrente kArms

7P.00.8.260.0025 7P.00.1.000.0050

filo flessibile 1X2.5...1x35 1X13...1x2 11 4

1X2.5...1x50 1X13...1x1

1 scambio A AC/DC V AC/DC filo rigido


2

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16

Corrente nominale Tensione nominale

0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 1.5 16

Capit di connessione dei morsetti (07P.01) mm Omologazioni (a seconda dei tipi) AWG

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 ad alta capacit di scarica e senza corrente susseguente Applicazioni trifase (230/400 V AC)

7P.03.8.260.1025

7P.04.8.260.1025

7P.05.8.260.1025

SPD adatti per sistemi a bassa tensione per la protezione da sovratensioni causate da scariche dirette, sovratensioni indotte e da manovra Da installare al confine fra le zone LPZ 0 e LPZ 1 Combinazione di varistori e spinterometri a gas (GDT) ad alte prestazioni che assicurano alti correnti di scarica e eliminano correnti di fuga Assenza di corrente susseguente Tensione residua estremamente bassa Basso valore di Up Moduli sostituibili Tecnologia Upside down mounting (grazie alla doppia marcatura dei terminali e al nuovo sistema di ritenuta del modulo sostituibile che ne permette l'inversione) Indicatore visivo dello stato del varistore: funzionante/da sostituire Doppio morsetto a vite Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore: presenza, funzionante, da sostituire. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35mm (EN 60715), 36 mm per polo

SPD Tipo 1+2 3 x combinazione varistore e spinterometro a gas Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

SPD Tipo 1+2 3 x combinazione varistore e spinterometro a gas + 1 spinterometro a gas Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore, e della presenza del GDT (N-PE) Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

SPD Tipo 1+2 4 x combinazione varistore e spinterometro a gas Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore Tecnologia Upside down mounting Moduli sostituibili

7P.03.8.260.1025 SPD Tipo 1+2 per sistemi trifase senza Neutro (conduttore PEN). Protezione varistore + GDT tra L1, L2, L3, PEN 7P.04.8.260.1025 SPD Tipo 1+2 per sistemi trifase con Neutro. Protezione varistore + GDT tra L1, L2, L3-N e protezione GDT tra N-PE 7P.05.8.260.1025 SPD Tipo 1+2 per sistemi trifase con Neutro. Protezione varistore + GDT tra L1, L2, L3-PE e tra N-PE

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 11, 12 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) Tensione nominale continuativa (UC) V AC V AC L-PEN 230 260 25 30 60 1.5 Senza corrente A ns susseguente 100 50 250 A gL/gG 125 A gL/gG 7P.00.8.260.0025 C L-N 230 260 25 30 60 1.5 Senza corrente susseguente 100 50 250 A gL/gG 125 A gL/gG N-PE 255 100 100 100 1.5 100 100 L, N-PE 230 260 25 30 60 1.5 Senza corrente susseguente 100 50 250 A gL/gG 125 A gL/gG 7P.00.8.260.0025

Corrente impulsiva di fulmine (10/350 s) (Iimp)kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di protezione (UP) Capacit di estinzione della corrente susseguente (Ifi) Tempo di intervento (ta) Protezione massima di sovracorrente Protezione massima per connessione entra-esci Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti Corrente nominale Tensione nominale A AC/DC V AC/DC filo rigido 1.5 16 mm2 AWG Omologazioni (a seconda dei tipi)
2
2

kV

Tenuta al cortocircuito con protezione massima di sovracorrente kArms

7P.00.8.260.0025 7P.00.1.000.0100 40...+80 IP20

filo rigido 1X2.5...1x50 1X13...1x1 11 4 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 filo rigido 1.5 16 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 AWG mm Nm

filo flessibile 1X2.5...1x35 1X13...1x2

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16
XII-2012, www.findernet.com

Capit di connessione dei morsetti (07P.01)

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 a basso valore di Up - Applicazioni monofase / trifase SPD adatti per sistemi 230/400 V AC per la protezione da sovratensioni causate da scariche dirette o indirette Da installare al confine fra le zone LPZ 0 e LPZ 1 Bassi valori di Up per la protezione di apparecchiature sensibili Indicatore visivo dello stato del varistore funzionante/da sostituire Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Moduli varistore e Spinterometro, intercambiabili Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35mm (EN 60715), 17.5 mm per polo

7P.12.8.275.1012

7P.13.8.275.1012

SPD Tipo 1+2 Protezione varistore e spinterometro sostituibili Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore

SPD Tipo 1+2 Moduli intercambiabili Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore

7P.12.8.275.1012 Protezione varistore L-N + Spinterometro a gas N-PE Moduli varistore e spinterometro sostituibili 7P.13.8.275.1012 Protezione varistore L1, L2, L3 -PEN Moduli varistore sostituibili
7P.12 / 7P.13 Morsetti a vite

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 12 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) V AC Tensione nominale continuativa (UC) V AC/DC Corrente impulsiva di fulmine (10/350 s) (Iimp) kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di protezione a In (UP) Capacit di estinzione della corrente susseguente (Ifi) Tempo di intervento (ta) di sovracorrente Protezione massima di sovracorrente Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm2 AWG Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti
XII-2012, www.findernet.com

L-N 230 275 / 350 12.5 30 60 1.2 Senza corrente A ns kArms susseguente 25 35 160 A gL/gG 7P.10.8.275.0012 C filo rigido 1x1...1x50 1x 17...1x1

N-PE 255 / 25 40 60 1.5 100 100 7P.10.1.000.0025 40...+80 IP20

L-PEN 230 275 / 350 12.5 30 60 1.2 Senza corrente susseguente 25 35 160 A gL/gG 7P.10.8.275.0012

kV

Tenuta al cortocircuito con protezione massima

filo flessibile 1x1...1x35 1x 17...1x2 14 4

mm Nm 1 scambio A AC/DC V AC/DC mm


2

filo rigido 1.5 16

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16

Corrente nominale Tensione nominale

0.5 - 0.1 250 filo rigido filo flessibile 1.5 16 1.5 16

Capit di connessione dei morsetti (07P.01) AWG Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 1+2 a basso valore di Up Applicazioni trifase SPD adatti per sistemi 230/400 V AC per la protezione da sovratensioni causate da scariche dirette o indirette Da installare al confine fra le zone LPZ 0 e LPZ 1 Bassi valori di Up per la protezione di apparecchiature sensibili Indicatore visivo dello stato del varistore funzionante/da sostituire Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Moduli varistore sostituibili Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35mm (EN 60715), 17.5 mm per polo

7P.14.8.275.1012

7P.15.8.275.1012

SPD Tipo 1+2 Moduli intercambiabili Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore

SPD Tipo 1+2 Moduli intercambiabili Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore

7P.14.8.275.1012 Protezione varistore L1, L2, L3 + Spinterometro a gas N-PE Moduli varistore sostituibili Modulo Spinterometro N-PE ad alta capacit di scarica, non sostituibile 7P.15.8.275.1012 Protezione varistore L1, L2, L3,N -PE Moduli varistore sostituibili
7P.14 / 7P.15 Morsetti a vite

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 12 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) V AC Tensione nominale continuativa (UC) V AC/DC Corrente impulsiva di fulmine (10/350 s) (Iimp) kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di protezione a In (UP) Capacit di estinzione della corrente susseguente (Ifi) Tempo di intervento (ta) di sovracorrente Protezione massima di sovracorrente Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti Corrente nominale Tensione nominale A AC/DC V AC/DC mm Omologazioni (a seconda dei tipi)
4
2 2

L-N 230 275/ 350 12.5 30 60 1.2 Senza corrente A ns kArms susseguente 25 35 160 A gL/gG 7P.10.8.275.0012 C filo rigido 1x1...1x50 1x 17...1x1 AWG mm Nm 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido filo flessibile 1.5 16 1.5 16

N-PE 255 / 50 50 100 1.5 100 100 40...+80 IP20

L, N-PE 230 275 / 350 12.5 30 60 1.2 Senza corrente susseguente 25 35 160 A gL/gG 7P.10.8.275.0012

kV

Tenuta al cortocircuito con protezione massima

filo flessibile 1x1...1x35 1x 17...1x2 14 4 filo rigido 1.5 16 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16
XII-2012, www.findernet.com

Capit di connessione dei morsetti (07P.01) AWG

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 2 Applicazioni monofase Adatti per sistemi /applicazioni 230V Proteggono dispositivi e apparecchiature da sovratensioni generate da fulmini Da installare al confine delle zone LPZ1-LPZ2

7P.21.8.275.1020

7P.22.8.275.1020

7P.21.8.275.1020 Protezione varistore L - N 7P.22.8.275.1020 Protezione varistore L - N + Spinterometro a gas N-PE Spinterometro a gas N PE, garantisce l'isolamento galvanico verso terra
Indicatore

visivo dello stato del varistore in caso di guasto Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Taglia del fusibile suggerita: 125 A Moduli intercambiabili Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)
7P.21 / 7P.22 Morsetti a vite

SPD Tipo 2 (1 varistore) Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

SPD Tipo 2 (1 varistore + 1 spinterometro a gas) Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 13 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) V AC 230 275 / 350 20 40 0.9 1.2 25 35 160 A gL/gG 7P.20.8.275.0020 C Tensione nominale continuativa (UC) V AC/DC Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di tensione di protezione a 5kA (UP5) kV Livello di tensione di protezione a In(UP) Tempo di intervento (ta) di sovracorrente Protezione massima di sovracorrente Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti Corrente nominale
XII-2012, www.findernet.com
2

L-N 230 275 / 350 20 40 0.9 1.2 25 35 160 A gL/gG 7P.20.8.275.0020 40...+80 IP20 filo rigido 1x1...1x50 1x 17...1x1 14 4 1 scambio A AC/DC V AC/DC filo rigido 1.5 16 mm2 AWG 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 filo rigido 1.5 16 1 scambio 0.5 - 0.1 250 AWG mm Nm filo flessibile 1x1...1x35 1x 17...1x2

N-PE 255 / 20 40 1.5 100 7P.20.1.000.0020

kV ns kArms

Tenuta al cortocircuito con protezione massima

Tensione nominale

Capit di connessione dei morsetti (07P.01)

filo flessibile 1.5 16

Omologazioni (a seconda dei tipi)


5

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 2 Applicazioni trifase Adatti per sistemi /applicazioni 230V/400V Proteggono dispositivi e apparecchiature da sovratensioni generate da fulmini Da installare al confine delle zone LPZ1-LPZ2

7P.23.8.275.1020

7P.24.8.275.1020

7P.25.8.275.1020

7P.23.8.275.1020 Protezione varistore L1, L2, L3 7P.24.8.275.1020 Protezione varistore L1, L2, L3 N, + Spinterometro a gas N PE 7P.25.8.275.1020 Protezione varistore L1, L2, L3 N, + Protezione varistore N PE Spinterometro a gas N PE, garantisce l'isolamento galvanico verso terra
Indicatore

visivo dello stato del varistore in caso di guasto Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Taglia del fusibile suggerita: 125 A Moduli intercambiabili Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)
7P.23.8 / 7P.24 / 7P.25 Morsetti a vite

SPD Tipo 2 (3 varistori) Modulo intercambiabile, 3 contatti Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

SPD Tipo 2 (3 varistori + 1 Spinterometro a gas) Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

SPD Tipo 2 (4 varistori) Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 13 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) V AC 230 275 / 350 20 40 0.9 1.2 25 35 160 A gL/gG 7P.20.8.275.0020 C Tensione nominale continuativa (UC) V AC/DC Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di tensione di protezione a 5kA (UP5) kV Livello di tensione di protezione a In(UP) Tempo di intervento (ta) di sovracorrente Protezione massima di sovracorrente Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm2 AWG Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti Corrente nominale Tensione nominale A AC/DC V AC/DC filo rigido 1.5 16 mm2 AWG Omologazioni (a seconda dei tipi)
6

L-N 230 275 /350 20 40 0.9 1.2 25 35 160 A gL/gG

N-PE 255 / 20 40 1.5 100

L, N-PE 230 275 / 350 20 40 0.9 1.2 25 35 160 A gL/gG 7P.20.8.275.0020

kV ns kArms

Tenuta al cortocircuito con protezione massima

7P.20.8.275.0020 7P.20.1.000.0020 40...+80 IP20

filo rigido 1x1...1x50 1x 17...1x1 14 4 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 filo rigido 1.5 16 1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16

filo flessibile 1x1...1x35 1x 17...1x2

mm Nm

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16
XII-2012, www.findernet.com

Capit di connessione dei morsetti (07P.01)

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatori di sovratensione Tipo 2 Applicazioni fotovoltaiche Scaricatori di sovratensione per la protezione del lato DC (da 420V a 1000V) di sistemi fotovoltaici Proteggono dispositivi e apparecchiature da sovratensioni generate da fulmini Da installare al confine delle zone LPZ 0 - LPZ 1

7P.26.9.420.1020

7P.23.9.700.1020

7P.23.9.000.1020

7P.26.9.420.1020 420 V DC 7P.23.9.700.1020 700 V DC 7P.23.9.000.1020 1000 V DC


Indicatore

visivo dello stato del varistore in caso di guasto Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto. Connettore (07P.01) incluso nella confezione Moduli intercambiabili Conforme alla norma EN 61643-11 Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)
7P.23.9 / 7P.26 Morsetti a vite

SPD Tipo 2 (2 varistori + 1 Spinterometro a gas) per sistemi fotovoltaici 420 V DC Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

SPD Tipo 2 (3 varistori) per sistemi fotovoltaici 700 V DC Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

SPD Tipo 2 (3 varistori) per sistemi fotovoltaici 1000 V DC Modulo intercambiabile Segnalazione con contatto remoto dello stato del varistore in caso di guasto

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 13 Caratteristiche SPD Tensione PV sistemi mid central earthing (UOC STC) V DC Tensione PV sistemi earth free (UOC STC) V DC Tensione nominale continuativa /per modulo (UCPV) V DC Corrente nominale di scarica (8/20 s) /per modulo (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) /per modulo (Imax) kA Livello di tensione di protezione /per modulo (UP) kV Livello di tensione di protezione del sistema (UP) kV Tempo di intervento (ta) Tenuta al cortocircuito Protezione massima di sovracorrente Codice cartuccia di ricambio Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Capit di connessione dei morsetti mm Lunghezza di spelatura del cavo Coppia di serraggio Caratteristiche contatto remoto Configurazione contatti
XII-2012, www.findernet.com
2

Modulo varistore 600 420 350 20 40 1.2 < 2.7 25 100 A 125 A gL/gG

Modulo spinterometro

Modulo varistore 700 700

Modulo varistore 1000 1000 500 20 40 1.8 3.6 25 100 A 125 A gL/gG 7P.20.9.500.0020

420 20 40 1.5 100

350 20 40 1.2 2.4 25 100 A 125 A gL/gG 7P.20.9.350.0020 40...+80 IP20

ns

7P.20.9.350.0020 7P.20.1.000.9020 C

filo rigido 1x1...1x50 1x 17...1x1 14 4 1 scambio A AC/DC V AC/DC filo rigido


2

filo flessibile 1x1...1x35 1x 17...1x2

AWG mm Nm

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16

1 scambio 0.5 - 0.1 250 filo rigido 1.5 16 filo flessibile 1.5 16

Corrente nominale Tensione nominale

0.5 - 0.1 250 filo flessibile 1.5 16 1.5 16

Capit di connessione dei morsetti (07P.01) mm Omologazioni (a seconda dei tipi) AWG

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione Caratteristiche


SPD Scaricatore di sovratensione Tipo 3 Applicazioni monofase per installazione ad incasso (scatole 503) Permette un'agevole protezione aggiuntiva dalle sovratensioni in prese a muro esistenti Protegge dispositivi elettrici ed elettronici da sovratensioni impulsive Combinazione di varistore e spark gap (senza corrente di dispersione) Segnalazione acustica in caso di guasto del varistore Conforme alla norma EN 61643-11 Dotato di 3 fili di lunghezza 150mm per una connessione diretta ai morsetti della presa

7P.32.8.275.2003

SPD Tipo 3 Segnalazione acustica (ronzio) in caso di guasto del varistore

Per i disegni d'ingombro vedere pagina 13 Caratteristiche SPD Tensione nominale (UN) Tensione nominale continuativa (UC) V AC Corrente nominale di scarica (8/20 s) L-N, L(N)-PE (In) Tensione di prova del generatore combinato L-N, L(N)-PE (UOC) Tempo di intervento L-N, L(N)-PE (ta) di sovracorrente Protezione massima di sovracorrente Sovratensione transitoria 5s L-N (UTOV) Sovratensione transitoria 5s L-PE (UTOV) Altri dati tecnici Temperatura ambiente Grado di protezione Lunghezza del cavo Omologazioni (a seconda dei tipi) mm C 25...+40 IP 20 150
XII-2012, www.findernet.com

V AC

230 275

kA kV ns kArms V V

3/3 6/6 1 / 1.5 25 / 100 6 16A gL/gG or C16 A 335 400 1430

Livello di tensione di protezione L-N, L(N)-PE (UP) kV Tenuta al cortocircuito con protezione massima

Sovratensione transitoria 200 ms L-PE (UTOV) V

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Codificazione
Esempio: Serie 7P, scaricatore di sovratensione Tipo 2 monofase (Uc = 275 V), 1 varistore + 1 spinterometro a gas, con contatto di controllo remoto, In = 20 kA

7 P . 2
Serie Tipo 0 = Scaricatore di Tipo Combinato 1+2 ad alta capacit di scarica 1 = Scaricatore di sovratensione Tipo 1+2 a basso valore di Up 2 = Scaricatore di sovratensione Tipo 2 3 = Scaricatore di sovratensione Tipo 3

2 . 8 . 2 7 5 . 1

Circuito 1 = 1 varistore 2 = 1 varistore + 1 spinterometro a gas 3 = 3 varistori 4 = 3 varistori + 1 spinterometro a gas 5 = 4 varistori 6 = 2 varistori + 1 spinterometro a gas 9 = N-PE spinterometro a gas per applicazioni trifase 0 = Cartuccia di ricambio Tipo alimentazione 1 = Collegamento N+PE (solo per il modulo spinterometro 7P.09 e per la cartuccia spinterometro di ricambio) 8 = AC (50/60 Hz) 9 = DC (applicazioni PV) Tensione massima continuativa 000 = 1000 V DC Max (o collegamento N+PE per le cartucce spinterometro) 700 = 700 V DC Max 420 = 420 V DC Max 275 = 275 V Max per SPD Tipo 1+2 bassa Up, Tipo 2 (Uc) (per UN = 230-240 V AC) e Tipo 3 260 = 260 V Max (Uc) per SPD Tipo 1+ 2 (per UN = 230-240 V AC) 255 = 255 V Max (Uc) per SPD Tipo 1, N+PE (7P.09)

Corrente nominale 100 = 100 kA (Iimp Tipo 1) solo per 7P.09, N-PE GDT per 7P.04 050 = 50 kA (Iimp Tipo 1 N-PE GDT per 7P.02) 025 = 25 kA (Iimp Tipo 1+2) 020 = 20 kA (In Tipo 2) 012 = 12.5 kA (Iimp Tipo 1+2) 003 = 3 kA (In @ Uoc solo per 7P.32) Indicazione remota 1 = Con contatto di controllo remoto 2 = Segnalazione acustica in caso di guasto 6 = Posizione dei morsetti invertita

Montaggio - Upside down

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Cartuccia di ricambio
Cartuccia di ricambio Tensione nominale continuativa (UC) V AC Corrente Impulsiva (10/350 s) (Iimp) kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di tensione di protezione (UP) Tempo di intervento (ta) Protezione massima di sovracorrente kV ns 7P.00.8.260.0025 Varistore 260 25 30 60 1.5 25 250 A gL/gG 7P.00.1.000.0050 Spinterometro a gas 255 50 100 100 1.5 100 7P.00.1.000.0100 Spinterometro a gas 255 100 100 100 1.5 100

Cartuccia di ricambio Tensione nominale continuativa (UC) V AC Corrente Impulsiva (10/350 s) (Iimp) kA Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In) kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di tensione di protezione (UP) Tempo di intervento (ta) Protezione massima di sovracorrente kV ns

7P.10.8.275.0012 Varistore 275 12.5 30 60 1.2 25 160 A gL/gG

7P.10.1.000.0025 Spinterometro a gas 255 25 30 60 1.5 100

Cartuccia di ricambio

7P.20.8.275.0020 7P.20.9.350.0020 7P.20.9.500.0020 7P.20.1.000.0020 7P.20.1.000.9020 Varistore Varistore / 350 20 40 1.2 25 125 A gL/gG Varistore / 500 20 40 1.8 25 125 A gL/gG Spinterometro a gas 255 / 20 40 1.5 100 Spinterometro a gas / 420 20 40 1.5 100

Tensione nominale continuativa (UC)V AC/DC Corrente nominale di scarica (8/20 s) (In)kA Corrente massima di scarica (8/20 s) (Imax) kA Livello di tensione di protezione (UP) Tempo di intervento (ta) Protezione massima di sovracorrente kV ns

275 / 20 40 1.2 25 160 A gL/gG

10

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione - Disegni dingombro


Disegni dingombro
Tipo 7P.09 Morsetti a vite Tipo 7P.01 Morsetti a vite

Tipo 7P.02 Morsetti a vite

Tipo 7P.03 Morsetti a vite

108

L1 L1

L2 L2

PEN PEN

Tipo 7P.04 Morsetti a vite

144

L1 L1

L2 L2

PE PE

XII-2012, www.findernet.com

L3

L3

PE L3 L3 N

PE

11

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione - Disegni dingombro


Disegni dingombro
Tipo 7P.05 Morsetti a vite
144

L1 L1

L2 L2

L3 L3

N N
PE PE

Tipo 7P.12 Morsetti a vite

Tipo 7P.13 Morsetti a vite

Tipo 7P.14 Morsetti a vite

Tipo 7P.15 Morsetti a vite

12

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione - Disegni dingombro


Disegni dingombro
Tipo 7P.21 Morsetti a vite Tipo 7P.22 Morsetti a vite

Tipo 7P.23.8 Morsetti a vite

Tipo 7P.24 Morsetti a vite

Tipo 7P.23.9 Morsetti a vite

Tipo 7P.25 Morsetti a vite

Tipo 7P.32

Tipo 7P.26 Morsetti a vite

Tipo 7P.10/20 Cartuccia di ricambio


XII-2012, www.findernet.com

07P.01 Connettore

13

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Esempi di schemi d'installazione per SPD Tipo 1 + 2
TT MONOFASE A MONTE DEL DIFFERENZIALE

TT TRIFASE A MONTE DEL DIFFERENZIALE

Schema di collegamento V-shape (fusibili max = 125 A)

14

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Esempi di schemi d'installazione monofase per SPD di Tipo 1 + 2 e Tipo 2
TT MONOFASE A MONTE DEL DIFFERENZIALE TT o TN-S MONOFASE A VALLE DEL DIFFERENZIALE

Obbligatorio con LPS

Esempio di schema di installazione per SPD di Tipo 3


TN-S MONOFASE A VALLE DEL DIFFERENZIALE
TT o TN-S MONOFASE INCORPORATO NELLA PRESA

Nota: si suggerisce ID tipo S

XII-2012, www.findernet.com

15

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Esempi di schemi d'installazione trifase per SPD di Tipo 1 + 2 e Tipo 2
TT TRIFASE A MONTE DEL DIFFERENZIALE TT o TN-S TRIFASE A VALLE DEL DIFFERENZIALE

Obbligatorio con LPS

Nota: si suggerisce ID tipo S

TN-S TRIFASE A VALLE DELLA PROTEZIONE

TN-C TRIFASE A MONTE DELLA PROTEZIONE

16

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Esempi di schemi d'installazione - fotovoltaico

XII-2012, www.findernet.com

17

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


GLI SCARICATORI DI SOVRATENSIONE
Gli scaricatori di sovratensione o SPD (Surge Protection Devices) vengono installati nellimpianto elettrico con il compito di proteggere persone e apparecchiature dalle sovratensioni che possono nascere sulla linea elettrica e che possono avere effetto disastroso. Tali sovratensioni possono essere dorigine atmosferica oppure elettrica (apertura e chiusura di grossi carichi, corto circuiti ecc). Gli SPD possono essere visti come degli interruttori posti in parallelo alla linea elettrica da proteggere: alla tensione nominale (es: 230 V) sono degli interruttori aperti, presentano ai capi unelevata impedenza (teoricamente infinita), che, in presenza di una sovratensione passa rapidamente a valori bassissimi (teoricamente 0 ), chiudendo linterruttore, cortocircuitando e drenando verso terra la sovratensione proteggendo cos la linea in cui sono inseriti. Terminata la sovratensione, la loro impedenza aumenta altrettanto rapidamente e tornano ad essere un interruttore aperto.
Componente Simbolo Corrente di fuga Energia dissipata Tempo di risposta Caratteristica Tensione/ Corrente

Ideale

Elevata

Veloce

Spinterometro

Elevata

Media

Varistore

Molto basso

Media

Veloce

Figura 2: Caratteristiche dei componenti utilizzati negli SPD.

Categorie di installazione
Nella scelta dellSPD importante tenere in considerazione la tenuta allimpulso delle apparecchiature da proteggere. Tale Livello viene stabilito dalla Norma IEC 60664-1 che, per un impianto 230/400 V, prescrive: - Categoria dinstallazione (o di sovratensione) I: 1.5 kV per apparecchi particolarmente sensibili (ad esempio apparecchiature elettroniche come PC o TV); - Categoria dinstallazione II: 2.5 kV per apparecchi utilizzatori dalla tenuta ad impulso normale (ad esempio, apparecchi elettrodomestici); - Categoria dinstallazione III: 4 kV per apparecchi facenti parte dellimpianto fisso (ad esempio, quadri di distribuzione, interruttori); - Categoria dinstallazione IV: 6 kV per apparecchi installati a monte del quadro di distribuzione (ad esempio, contatori di energia).

Suddivisione in zone dellambiente e metodi di installazione


Le norme definiscono le zone di Protezione con LPZ + un numero appropriato: LPZ 0A: LPZ 0B: Figura 1: Funzionamento ideale di un SPD LPZ 1: Area esterna in cui possibile una fulminazione diretta, quindi totalmente esposta ai campi elettromagnetici indotti. Area esterna sotto un parafulmine, che assicura protezione dalla fulminazione diretta ma lascia totale esposizione ai campi elettromagnetici indotti. Area interna ad un edificio, quindi protetta da fulminazione diretta. Il campo elettromagnetico sar pertanto attenuato in funzione dal grado di schermatura. Questa zona deve essere protetta da un SPD tipo 1 al confine con la zona LPZ 0A o 0B. Area, tipicamente una stanza, in cui la corrente di fulmine stata limitata da SPD collocati a monte. Questa zona deve essere protetta da un SPD tipo 2 al confine con la zona LPZ 1. Area interna ad una stanza (tipicamente l'impianto collegato ad una presa o un'area interna ad un involucro metallico) in cui la corrente di fulmine stata limitata da SPD collocati a monte. Questa zona deve essere protetta da un SPD tipo 3 al confine con la zona LPZ 2.

Tecnologie disponibili
Gli scaricatori possono essere prodotti in diverse tecnologie; in particolare i tipi Finder utilizzano Varistori o Spinterometri. Varistore: pu essere considerato come una resistenza variabile che alla tensione nominale assume valore molto elevato, per passare rapidamente a zero al crescere della tensione. In tal modo si ha un vero e proprio corto circuito, che favorisce la rapida dispersione della corrente verso terra con la tensione ai capi del varistore che si mantiene praticamente costante. Il varistore soggetto a progressivo degrado a causa della piccola corrente di fuga presente alla tensione nominale e del numero di interventi effettuati. Ad ogni sovratensione assorbita la corrente di fuga aumenta, provocando nel tempo la fine vita del dispositivo, che viene segnalata dal cambiamento del colore (da verde a rosso) dellindicatore meccanico. Spinterometro (o Spark-gap): pu essere in aria o in gas; costituito da due elettrodi fra i quali, al manifestarsi di una sovratensione, si innesca un arco elettrico che si estingue quando la corrente scende al di sotto di qualche decina di ampre. Il gas garantisce valori di tensione di scarica costanti, poich la scarica avviene in un involucro protetto non influenzato da pressione, umidit e presenza di impurit (come accade invece se isolato in aria), ma con linconveniente di una riduzione di corrente drenata, dovuta allo smaltimento di calore che deve essere garantito dallinvolucro contenitore del gas. Il ritardo con cui talvolta pu avvenire l'innesco dipende dal valore della tensione necessaria a provocarlo, che cresce con la ripidit del fronte d'onda della sovratensione. Quindi, la tensione ai capi dello spinterometro variabile, ma garantita dalla Tensione di protezione (Up) dichiarata.
18

LPZ 2:

LPZ 3:

In figura 3 (rappresentazione non vincolante) si nota come il passaggio da una zona di protezione, alla successiva, avvenga per mezzo di un SPD; quelli di Tipo 1 devono essere collegati a monte dell'impianto, nel punto di consegna dell'energia elettrica. In alternativa possono essere installati SPD di tipo combinato. Il conduttore di collegamento verso terra deve avere una sezione minima di 6 mm2 per gli SPD di Tipo 1, 4 mm2 per SPD di Tipo 2 e 1.5 mm2 per SPD di Tipo 3 (se l'edificio dotato di parafulmine fare riferimento alla CEI 81-10/4 per il dimensionamento dei cavi).
CATEGORIE DINSTALLAZIONE LPZ (Tensione di tenuta ad impulso)

LPZ 0 LPZ 1
SPD tipo 1 SPD tipo 2 IV (6 kV)

LPZ 2
SPD tipo 3 II (2.5 kV)
Es: apparecchi elettrodomestici

III (4 kV)
Es: quadri di distribuzione, interruttori

LPZ 3
I (1.5 kV)
Es: apparecchiature elettroniche come PC o TV

Es: contatori di energia

Figura 3: Relazione tra Zone di Protezione, Categorie d'installazione e tipi di SPD

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Dati di targa comuni a tutti i tipi di SPD
Tensione massima continuativa [Uc]: E il valore di tensione al di sotto del quale lSPD di sicuro non interviene, e deve essere almeno pari al 110% della tensione nominale dellimpianto (UN). Sugli SPD Finder Uc pari a 275 V (250 V +10%). Livello di tensione di protezione [Up]: Rappresenta il massimo valore di tensione che permane ai capi dellSPD durante il suo intervento. Se un SPD caratterizzato da un valore < 1.2 kV, significa che una sovratensione di 4 kV verr limitata dallo scaricatore ad un valore massimo di 1.2 kV. Per esempio le apparecchiature elettroniche (PC, TV, stereo, ecc.) che dovrebbero essere garantite dal costruttore per valori di tenuta all'impulso a partire da 1.5 kV, sono protette. Per comprendere meglio il concetto si pu immaginare lSPD costituito da un interruttore e in serie una resistenza: in corrispondenza di una sovratensione linterruttore si chiude e tutta la corrente passa attraverso la resistenza. Per la legge di Ohm la tensione ai capi di una resistenza proporzionale alla corrente che lattraversa: V=RI: tale tensione corrisponde a Up. Corrente nominale di scarica [In8/20]: Rappresenta il valore di picco della corrente che circola nellSPD quando viene provato con una forma donda 8/20 s. Le norme della serie EN 62305 prescrivono questa forma donda per simulare le correnti indotte dai fulmini sulle linee elettriche.
I (peak)

Figura 6: forma donda di corrente 8/20s

Dati di targa degli SPD di Tipo 2


Gli SPD di Tipo 2 vengono utilizzati per eliminare le sovratensioni indotte, alle quali non associata corrente di fulmine. Gli SPD di Tipo 2, collegati a valle degli SPD di Tipo 1 o di tipo combinato, ad una distanza minima di 1 m, vengono utilizzati per proteggere le apparecchiature collegate alla rete elettrica e ridurre cos il rischio di perdita economica. Gli SPD di Tipo 2 vengono caratterizzati da: Corrente nominale di scarica [In8/20]: Rappresenta il valore di picco della corrente che circola nellSPD quando viene provato con una forma donda 8/20 s. Le norme della serie EN 62305 prescrivono questa forma donda per simulare le correnti indotte dai fulmini sulle linee elettriche.

Figura 4: Limitazione della sovratensione Tenuta al corto circuito: una caratteristica ulteriore, normalmente non riportata sul prodotto ma importante per la sua corretta installazione, la tenuta al corto circuito con protezione massima di sovracorrente. Corrisponde alla massima corrente di corto circuito che il SPD in grado di sopportare se installato con una protezione aggiuntiva da massima sovracorrente, come un fusibile di valore corrispondente a quello indicato nelle specifiche del SPD. Di conseguenza la massima corrente presunta di corto circuito dell'impianto nel punto d'installazione del SPD non potr superare tale valore.

Corrente massima di scarica [Imax8/20]: Valore di picco della massima corrente con forma donda 8/20 s che lSPD pu scaricare almeno una volta senza rompersi.

Dati di targa degli SPD di Tipo 3


Gli SPD Tipo 3 vengono utilizzati per proteggere le utenze finali dalle sovratensioni indotte. Vengono installati a valle degli SPD di tipo 1 e/o 2 Vengono installati nelle prese fisse, mobili o nei quadri intermedi e sono caratterizzati dalla Tensione a vuoto [Uoc] che corrisponde al valore di picco della tensione a vuoto del generatore di prova di tipo combinato, avente forma donda 1.2/50 s (Figura 7) in grado di erogare contemporaneamente una corrente con forma donda 8/20 s (Figura 6).

Dati di targa degli SPD di Tipo 1


Gli SPD di Tipo 1 vengono installati all'arrivo della linea nell'edificio, quindi nel punto di consegna dell'energia elettrica. Proteggono edifici e persone dai rischi di fulminazione diretta (incendio e morte), e sono caratterizzati da: Corrente impulsiva [Iimp10/350]: Corrisponde al valore di picco dellimpulso di forma donda 10/350 s con cui viene provato lSPD di Tipo 1. Questa forma donda viene utilizzata per simulare il primo colpo di fulmine.

Figura 7: forma donda di tensione 1.2/50 s

Suggerimenti installativi
Il collegamento corretto dellSPD prevede il collegamento pi corto possibile alla barra equipotenziale locale alla quale sono collegati i PE delle apparecchiature da proteggere. Da questa barra equipotenziale si andr alla barra equipotenziale principale. Il collegamento alle fasi avviene tramite conduttori aventi la sezione usata fino al punto di installazione dell'SPD. Figura 5: forma donda di corrente 10/350 s Confrontando le forme donda in figura 5 e 6 si nota che questultima ha un contenuto energetico minore.

XII-2012, www.findernet.com

19

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


La protezione contro i corto circuiti degli SPD fornita da dispositivi di sovracorrente (fusibili tipo gL/gG) che devono essere selezionati in accordo con quanto stabilito dal costruttore degli SPD. Se il dispositivo di protezione dalle sovracorrenti principale, nello schema sopra indicato con il fusibile F1, ha una taglia minore o uguale alla taglia massima raccomandata del dispositivo di protezione dalle sovracorrenti F2 (fusibile di back Up), F2 pu essere omesso. 7P.0X:
125 A

Collegamento seriale (V-shape)


Il collegamento seriale (V-shape) permette di incrementare l'efficacia della protezione eliminando il contributo della tensione induttiva introdotta dai conduttori di connessione dell'SPD, durante il drenaggio della sovracorrente. Il limite di questa installazione dato dalla corrente nominale del sistema che dovendo attraversare il doppio morsetto dellSPD non pu superare i 125 A.

Se F1 > 250 A, allora F2 = 250 A Se F1<= 250 A, F2 pu essere omesso 7P.1X, 7P.2X: Se F1 > 160 A, allora F2 = 160 A Se F1<= 160 A, F2 pu essere omesso

125 A 125 A

Coordinamento degli SPD


Una protezione ottimale da sovratensioni richiede di collegare in cascata pi SPD coordinati fra loro. Il coordinamento ha il compito di suddividere l'energia associata alla sovratensione tra i vari SPD e si ottiene introducendo fra loro un'impedenza di valore opportuno oppure collegandoli con conduttori aventi la lunghezza minima indicata nelle figure seguenti, al fine di utilizzare l'impedenza propria dei conduttori.

Per sistemi in cui la corrente nominale maggiore a 125 A, si deve procedere con la classica installazione dell'SPD in parallelo al sistema (T-shape). Conduttori di collegamento A seconda della tipologia di collegamento, seriale (V-shape) o parallelo (T-shape), occorre prestare attenzione che la lunghezza e la sezione minima dei conduttori che alimentano gli SPD vengano rispettate (IEC 60364-5-534):

20

XII-2012, www.findernet.com

La sezione dei conduttori di collegamento (in rame) non deve essere inferiore a: SPD Tipo 1: 6 mm2 SPD Tipo 2: 4 mm2 SPD Tipo 3: 1.5 mm2

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


PROTEZIONE CONTRO I FULMINI DEGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI
Gli impianti fotovoltaici, generalmente, sono disposti allesterno degli edifici e possono essere sottoposti a fulminazioni dirette e indirette: la fulminazione diretta si verifica quando la struttura viene colpita direttamente da un fulmine; si ha invece fulminazione indiretta quando un fulmine cade in prossimit della struttura e, per induzione, crea nei conduttori dellimpianto delle sovratensioni, pericolose per le persone e per le apparecchiature ad esso collegate. Linstallazione di pannelli fotovoltaici sul tetto non aumenta il rischio di fulminazione diretta, tuttavia lunica protezione efficace contro di essa consiste nel parafulmine; gli effetti della fulminazione indiretta possono invece essere efficacemente mitigati dalluso di scaricatori appropriati. I cavi in DC possono essere esposti a elevati disturbi condotti e irradiati causati dalle correnti di fulmine. In aggiunta, le sovratensioni negli impianti FV non sono solo di origine atmosferica; occorre considerare anche le sovratensioni di manovra dalla rete elettrica collegata a valle. Queste sovratensioni possono danneggiare inverter e pannelli: questo spiega la necessit di proteggere linverter a monte e a valle.

Impianto fotovoltaico su un edificio privo di parafulmine (LPS)


In Figura 10 rappresentato, a titolo di esempio, un impianto fotovoltaico semplificato, posto su un edificio senza parafulmine. In un impianto di questo tipo si deve prevedere la protezione contro i fulmini nei seguenti punti di installazione: - Ingresso DC dellinverter - Uscita AC dellinverter - Alimentazione della rete in bassa tensione Nellingresso DC dellinverter vengono installati gli SPD specifici per impianti fotovoltaici, a seconda delle tensioni del campo fotovoltaico. In uscita dallinverter (lato AC) verranno installati gli scaricatori di Tipo 2 idonei al tipo di impianto. Nel punto di allacciamento alla BT verranno installati gli scaricatori di Tipo 1 idonei al tipo di impianto (TT, TN). In impianti pi complessi potrebbe essere necessario introdurre ulteriori SPD. Supponiamo di avere i pannelli che distano 10m dall'inverter: si dovr installare un SPD (Tipo 2) il pi vicino possibile ai pannelli, e un altro il pi vicino possibile all'inverter. All ingresso dell'edificio, in corrispondenza del punto di connessione alla rete elettrica, si dovr installare un SPD di Tipo 1 o di tipo combinato.

Sistemi d'installazione
[UOC STC] Tensione PV: corrisponde alla massima tensione di funzionamento del SPD e deve essere maggiore od eguale alla massima tensione a vuoto dell'impianto fotovoltaico (a seconda della sua configurazione: earth free o mid central earthing). Si consiglia di calcolare la massima tensione a vuoto dell'impianto fotovoltaico con la formula 1.2 x N x UOC(modulo), dove UOC(modulo) la tensione a vuoto del singolo modulo fotovoltaico in condizioni standard e N il numero di moduli collegati in serie in ciascuna stringa dell'impianto fotovoltaico (TS 50539-12). Sistemi earth free Un sistema earth free, tipico di piccoli impianti, caratterizzato dalla tensione dal lato DC flottante, senza collegamento a terra. U OC STC si riferisce alla tensione tra i poli positivo e negativo. Normalmente si usano pannelli fotovoltaici di classe II; tuttavia, qualora si usino pannelli di classe I, la loro cornice metallica deve essere collegata a terra per ragioni di sicurezza.

Figura 8: Installazione con sistema Earth free Sistemi mid central earthing Questo sistema usato in grandi impianti, caratterizzati da tensioni elevate: il collegamento a terra del polo centrale permette di dimezzare la massima tensione verso terra. In questo caso UOC STC la tensione tra i poli collegati al SPD e la terra. Figura 10: schema esemplificativo di un impianto fotovoltaico installato su un edificio senza LPS protetto sul lato DC da scaricatori con UOC STC = 420 V, sul lato AC da un 7P.22 specifico per impianti TT.

Impianto fotovoltaico su un edificio dotato di parafulmine (LPS)


In questo caso buona norma installare i pannelli fotovoltaici nellarea protetta dal parafulmine. Inoltre bisogna realizzare un buon sistema equipotenziale antifulmine che deve essere realizzato il pi vicino possibile allingresso delle linee elettriche nella struttura, al quale vanno collegati lLPS, gli SPD e tutte le parti metalliche. La protezione sul lato DC analoga al caso senza LPS, quindi si user uno scaricatore per sistemi fotovoltaici di tensione UOC STC opportuna, mentre il lato AC dovrebbe essere protetto con un appropriato SPD di tipo 2 alluscita dellinverter se a monte vi gi installato un SPD di Tipo 1. Se, per esempio, gli inverter sono in campo sotto la struttura che sostiene i pannelli, si consiglia di installare SPD di Tipo 1 sul lato AC, (anzich SPD di Tipo 2) il pi vicino possibile all'uscita dell'inverter. Si ricorda che la norma EN 62305 (CEI 81-10) obbliga ad installare un SPD di Tipo 1 nel punto di consegna dell'energia elettrica se l'edificio dotato di LPS (anche senza pannelli fotovoltaici). Figura 9: Installazione con sistema Mid central earthing
21

XII-2012, www.findernet.com

Serie 7P - Scaricatori di sovratensione


Suggerimenti installativi
Gli SPD Finder, sono in grado di interrompere autonomamente correnti nell'ordine di 100 A DC. Significa che per correnti di cortocircuito di stringa (Isc) inferiori a 100 A, non necessario inserire un fusibile di back Up.

22

XII-2012, www.findernet.com

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A Caratteristiche


Rel con contatti guidati modulare 7S.12 con 2 contatti (1NO + 1 NC) 7S.14 con 4 contatti (2 NO + 2 NC e 3 NO + 1 NC) 7S.16 con 6 contatti (4 NO + 2 NC) Rel con contatti guidati Tipo A secondo EN 50205 per applicazioni di sicurezza Per la sicurezza funzionale di macchine e impianti secondo la EN 13849-1 Per applicazioni ferroviarie; materiali plastici conformi alle specifiche fuoco e fumi secondo UNI 11170-3; caratteristiche meccaniche secondo EN 61373 e EN 50155 Versioni con alimentazione DC e AC Versioni 24 e 110 V DC con campo di funzionamento esteso (0.7....1.25) UN

7S.12.....5110

7S.14.....0220/0310

7S.16..0420

contatti (1 NO + 1 NC)

contatti (2 NO + 2 NC e 3 NO + 1 NC)

contatti (4 NO + 2 NC)

LED di indicazione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Morsetti a molla

* Singolo contatto 6 A, corrente totale sui contatti NO 12 A Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale di commutazione V AC (50/60 Hz) Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Potere di rottura in DC13: 24 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz) / W AC DC DC campo esteso (solo 24 e 110 V) Tensione di mantenimento Tensione di rilascio Technical data Durata meccanica Durata elettrica carico nominale in AC1
III-2013, www.findernet.com

1 NO + 1 NC 6/15 250 1,500 700 6/0.6/0.2 1 60 (5/5) AgNi + Au (5 m) 110...125 - 230...240 12 - 24 2.3/1 (0.85...1.1) UN (0.8...1.2) UN (0.7....1.25) UN 0.45 UN/0.45 UN 0.1 UN/0.1 UN 10 106 100 10 7/11 6 1,500 40.+70 IP 20
3

2 NO + 2 NC, 3 NO + 1 NC 6*/12 250 1,500 500 6/0.6/0.3 1 60 (5/5) AgNi con corona dentata 110...125 - 230...240 12 - 24 - 110 2.3/1 (0.85...1.1) UN (0.8...1.2) UN (0.7....1.25) UN 0.55 UN/0.55 UN 0.1 UN/0.1 UN 10 106 100 10 12/10 6 (4 verso 13-14) 1,500 40.+70 IP 20
3

4 NO + 2 NC 6*/12 250 1,500 500 6/0.6/0.3 1 60 (5/5) AgNi con corona dentata 110...125 - 230...240 12 - 24 - 110 2.3/1 (0.85...1.1) UN (0.8...1.2) UN (0.7....1.25) UN 0.55 UN/0.55 UN 0.1 UN/0.1 UN 10 106 100 103 12/10 6 (4 verso 13-14) 1,500 40.+70 IP 20

VA VA A A mW (V/mA)

AC/DC AC/DC cicli cicli

Tempo di intervento: eccitazione/diseccitazione ms Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Rigidit dielettrica tra contatti aperti Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) V AC C

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A


Codificazione
Esempio: serie 7S rel di sicurezza con contatti guidati, 6 contatti (4 NO + 2 NC) 6 A, tensione di alimentazione 24 V DC.

7 S . 1
Serie Tipo 1 = Larghezza 22.5 mm, morsetti a molla Uscita 2 = 2 contatti 4 = 4 contatti 6 = 6 contatti Tipo di alimentazione 8 = AC (50 /60 Hz) 9 = DC Tensione di alimentazione Vedere pagina 5

6 . 9 . 0 2 4 . 0

0
Versioni speciali 0 = Standard Contatti NO e NC 11 = 1 NO + 1 NC 22 = 2 NO + 2 NC 31 = 3 NO + 1 NC 42 = 4 NO + 2 NC Materiale contatti 0 = AgNi 5 = AgNi+Au 5 m

Codici, in grassetto le versioni preferenziali (alta 7S.12.9.012.5110 7S.14.9.012.0220 7S.12.9.024.5110 7S.14.9.012.0310 7S.12.8.120.5110 7S.14.9.024.0220 7S.12.8.230.5110 7S.14.9.024.0310 7S.14.9.110.0220 7S.14.9.110.0310 7S.14.8.120.0220 7S.14.8.120.0310 7S.14.8.230.0220 7S.14.8.230.0310

disponibilit). 7S.16.9.012.0420 7S.16.9.024.0420 7S.16.9.110.0420 7S.16.8.120.0420 7S.16.8.230.0420

III-2013, www.findernet.com

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A


Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Tensione nominale del sistema di alimentazione Tensione nominale di isolamento Grado dinquinamento Isolamento tra bobina e contatti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti adiacenti Tipo di isolamento Categoria di sovratensione Tensione di tenuta ad impulso Rigidit dielettrica Isolamento tra contatti aperti Tipo di sconnessione Rigidit dielettrica Microsconnessione V AC / kV (1.2/50 s) 1500 / 2.5 Rinforzato * III kV (1.2/50 s) 6 V AC 4000 Principale* III 4 2500 Rinforzato * II 4 2500 Rinforzato * III kV (1.2/50 s) 6 V AC 4000 Principale * III 4 2500 Rinforzato * II 4 2500 V AC 230/400 V AC 250 2

* Le tabelle in basso indicano, per ogni tipo di 7S, i contatti che soddisfano l'Isolamento Rinforzato (R) Categoria di sovratensione III, i contatti che soddisfano l'Isolamento Rinforzato (R2) Categoria di sovratensione II, e i contatti che soddisfano l'Isolamento Base (B) Categoria di sovratensione III. Caratteristiche EMC Burst (5/50 ns) Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Morsetti Capacit di connessione dei morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Tempo di rimbalzo: NO/NC resistenza alle vibrazioni (10200) Hz: NO/NC Resistenza allurto: NO/NC Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale ms g g W W modo differenziale EN 61000-4-5 filo rigido mm2 1 x 1.5 AWG 1 x 14 mm 9 7S.12 2/8 10/5 20/6 0.8 1.4 7S.14 1/20 15/4 25/13 0.8 2.3 7S.16 1/20 15/4 25/13 0.8 2.8 1.5 kV filo flessibile 1 x 1.5 1 x 16 sui terminali di alimentazione Norma di riferimento EN 61000-4-4 4 kV

Tipo di isolamento tra bobina e contatti e tra contatti adiacenti


Tipo di isolamento R Rinforzato B Principale R2 Rinforzato Codice Categoria di sovratensione III III II 7S.12.5110 Bobina 13-14 21-22 Bobina R R 13-14 B/R2 21-22 7S.14.0310 Bobina 13-14 21-22 33-34 43-44 Bobina B R R R 13-14 B R R 21-22 R R 33-34 B/R2 43-44 7S.14.0220 Bobina 11-12 21-22 33-34 43-44 Bobina R R R R 11-12 R R R 21-22 R R 33-34 B/R2 43-44

III-2013, www.findernet.com

7S.16.0420 Bobina 13-14 21-22 31-32 43-44 Bobina B R R R 13-14 B R R 21-22 R R 31-32 B/R2 43-44 53-54 63-64

53-54 63-64 R R R R R R R R B/R2 R B/R2

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A


Caratteristiche dei contatti
Diagrammi dei contatti 7S.12 7S.140220 7S.140310 7S.16

F 7S12 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente - 7S.12

H 7S12 - Massimo potere di rottura su carichi in DC - 7S.12

Corrente DC (A)

Carico resistivo Carico induttivo - DC13

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - AC15

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100103 cicli.

F 7S16 - Durata elettrica (AC) in funzione della corrente - 7S.14 / 7S.16

H 7S16 - Massimo potere di rottura su carichi in DC - 7S.14 / 7S.16

Corrente DC (A)

Carico resistivo Carico induttivo - DC13

Cicli

Carico resistivo - cos = 1 Carico induttivo - AC15

Tensione DC (V)

La durata elettrica per carichi resistivi in DC1 aventi valori di tensione e corrente sotto la curva 100103 cicli.

III-2013, www.findernet.com

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A


Caratteristiche della bobina
Dati versione DC - tipo 7S.12 Tensione nominale UN V 12 24 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 9.6 16.8 Umax V 14.4 30 Assorbimento Potenza nominale nominale a UN a UN IN mA W 55 0.7 38.2 0.9 Dati versione AC - tipo 7S.12 Tensione nominale UN V 110125 230240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 93 195 Umax V 138 264 Assorbimento Potenza nominale nominale a UN a UN IN mA VA/W 9.5 1.1/1 9 2/0.8

9.012 9.024

8.120 8.230

Dati versione DC - tipo 7S.14 / 7S.16 Tensione nominale UN V 12 24 110 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 9.6 16.8 77 Umax V 14.4 30 138 Assorbimento Potenza nominale nominale a UN a UN IN mA W 56 0.7 28 0.7 9.2 0.7

Dati versione AC - tipo 7S.14 / 7S.16 Tensione nominale UN V 110125 230240 Codice bobina Campo di funzionamento Umin V 93 195 Umax V 138 264 Assorbimento Potenza nominale nominale a UN a UN IN mA VA/W 8.9 1.1/0.9 8.5 2/0.8

9.012 9.024 9.110

8.120 8.230

R 7S - Campo di funzionamento bobina DC in funzione della temperatura ambiente - 7S.12 / 7S.14 / 7S.16

R 7S - Campo di funzionamento bobina AC in funzione della temperatura ambiente - 7S.12 / 7S.14 / 7S.16

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente. - - - - - Solo bobine 24 e 110 V DC (campo esteso).

1 - Max tensione bobina ammissibile. 2 - Min tensione di funzionamento con bobina a temperatura ambiente.

III-2013, www.findernet.com

SERIE

7S

Serie 7S - Rel con contatti guidati modulare 6 A


Disegni dingombro
7S Morsetti a molla

Accessori
Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm 060.72

060.72

III-2013, www.findernet.com

Serie 7T - Termostato da quadro Caratteristiche


Termostato da quadro Dimensioni ridotte (larghezza 17.5 mm) Contatto bimetallico Ampio campo di regolazione Lunga durata elettrica Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

7T.81.0.000.240x

7T.81.0.000.230x

Disconnette il riscaldamento

Attiva la ventilazione

Max Min

Disconnette il riscaldamento - Quando la temperatura del quadro scende sotto il valore (minimo) impostato, il contatto si chiude, attivando il riscaldamento. Il contatto si riapre quando la temperatura risale sopra tale valore. Attiva la ventilazione - Quando la temperatura del quadro supera il valore (massimo) impostato, il contatto si chiude, attivando il raffreddamento. Il contatto si riapre quando la temperatura ridiscende sotto tale valore.

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione nominale V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Campo di controllo della temperatura Campo di regolazione (ventilazione) Differenziale Campo di regolazione (riscaldamento) Differenziale Caratteristiche generali Durata elettrica in AC1 Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) cicli C 100103 45...+80 IP 20 100103 45...+80 IP 20 C K C K 20...+40 74 +0...+60 20...+40 74 +0...+60 VA VA A 1 NC 10/10 250/250 2,500 250 0.125 1/0.3/0.15 500 (12/10) AgNi 1 NO 10/10 250/250 2,500 250 0.125 1/0.3/0.15 500 (12/10) AgNi

Portata motore monofase AC3 (230 V AC) kW mW (V/mA)

Serie 7T - Termostato da quadro


Codificazione
Esempio: Serie 7T, controllo di temperatura, 1 contatto NO, attiva la ventilazione se la temperatura supera il valore impostato (max+60C) all'interno del quadro, montaggio su barra 35 mm (EN 60715).

7 T . 8
Serie Tipo 8 = Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Numero di contatti 1 = 1 contatto

1 . 0 . 0 0 0 . 2

3
Range di temperatura controllata 1 = (20...+40)C 3 = (0...+60)C Configurazione dei contatti 3 = 1 contatto NO 4 = 1 contatto NC Funzione controllata 2 = Temperatura, regolabile

Tipo di tensione di alimentazione 0 = Nessuna tensione di alimentazione richiesta Tensione nominale di alimentazione 000 = Nessuna tensione di alimentazione richiesta

Caratteristiche generali
Isolamento secondo EN 61810-1 Rigidit dielettrica tra contatti aperti Altri dati Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG Nm 0.5 filo rigido 1x2.5 1x12 0.5 filo flessibile 1x1.5 1x16 V AC 500

Disegni dingombro
7T.81 Morsetti a vite

Serie 80 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche


Temporizzatori multifunzione e monofunzione 80.01 - Multifunzione & multitensione 80.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi da 0.1s a 24h Elevato isolamento ingresso/uscita Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Involucro blade + cross con regolatore, selettori rotativi funzioni e scale tempi, gancio barra 35 mm manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Nuove versioni multitensione con tecnologia PWM clever

80.01

80.11

Multitensione Multifunzione

Multitensione Monofunzione

80.01 / 80.11 Morsetti a vite

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando

AI: Ritardo all'inserzione

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
VII-2012, www.findernet.com

Schema di collegamento Schema di collegamento (senza START esterno) (con START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 12240 12240 < 1.8 / < 1 10.8...265 10.8...265

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 24...240 24...240 < 1.8 / < 1 16.8...265 16.8...265

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.12)s, (120)s, (0.12)min, (120)min, (0.12)h, (124)h % ms ms % cicli C 1 100 50 5 100103 10+50 IP 20 1 100 5 100103 10+50 IP 20

Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 80 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione 80.21 - Intervallo, multitensione 80.41 - Ritardo alla disinserzione con segnale di comando, multitensione 80.91 - Intermittenza asimmetrica, multitensione Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi da 0.1s a 24h Elevato isolamento ingresso/uscita Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Involucro blade + cross con regolatore, selettori rotativi funzioni e scale tempi, gancio barra 35 mm Multitensione manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Monofunzione Nuove versioni multitensione con tecnologia PWM clever DI: Intervallo

80.21

80.41

80.91

Multitensione Monofunzione

Multitensione Monofunzione

80.21 / 80.41 / 80.91 Morsetti a vite

BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando

LI: Intermittenza asimmetrica inizio ON LE: Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (con START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (con START esterno)

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24...240 24...240 < 1.8 / < 1 16.8...265 16.8...265

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 24...240 24...240 < 1.8 / < 1 16.8...265 16.8...265

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO 12...240 12...240 < 1.8 / < 1 10.8...265 10.8...265

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.12)s, (120)s, (0.12)min, (120)min, (0.12)h, (124)h % ms ms % cicli C 1 100 5 100103 10+50 IP 20 1 100 50 5 100103 10+50 IP 20 1 100 5 100103 10+50 IP 20
VII-2012, www.findernet.com

50

Serie 80 - Temporizzatore a stato solido (SST) modulare 1 A Caratteristiche


Temporizzatore multifunzione e multitensione con uscita a stato solido Larghezza 17.5 mm Sei scale tempi da 0.1s a 24h Elevato isolamento ingresso/uscita Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Uscita multitensione (24...240 V AC/DC) indipendente dallingresso Involucro blade + cross con regolatore, selettori rotativi funzioni e scale tempi, gancio barra 35 mm manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Ingresso multitensione con tecnologia PWM clever

80.71

Multitensione Multifunzione

80.71 Morsetti a vite

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando

Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Circuito di uscita Configurazione contatti Corrente nominale Tensione nominale Tensione di commutazione Carico nominale in AC15 Carico nominale in DC1 Minima corrente di commutazione Massima corrente residua uscita OFF Massima tensione di caduta uscita ON Circuito di ingresso Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
VII-2012, www.findernet.com

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (con START esterno)

1 NO A V AC/DC V AC/DC A A mA mA V 1 24...240 19...265 1 1 0.5 0.05 2.8 24...240 24240 1.3/1.3 19...265 19...265 (0.1...2)s, (1...20)s, (0.1...2)min, (1...20)min, (0.1...2)h, (1...24)h % ms ms % cicli C 1 100 50 5 100106 20+50 IP 20

V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC

Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 80 - Temporizzatore modulare 6 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione 80.61 - Ritardo alla disinserzione, multitensione 80.82 - Commutazione stella-triangolo, multitensione Larghezza 17.5 mm Selettore rotativo scale tempi Quattro scale tempi da 0.05s a 3min (tipo 80.61) Sei scale tempi da 0.1s a 20min (tipo 80.82) Elevato isolamento ingresso/uscita Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

80.61

80.82

Multitensione Monofunzione

80.61 / 80.82 Morsetti a vite

Multitensione Monofunzione Tempo di trasferimento regolabile (0.051)s


BI: Ritardo alla disinserzione

SD: Commutazione stella-triangolo

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

1 scambio 8/15 250/400 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24...240 24220 < 0.6/ < 0.6 16.8...265 16.8...242 (0.052)s, (116)s, (870)s, (50180)s % ms ms % cicli C 1 500 (A1-A2) 5 100103 10+50 IP 20

2 NO 6/10 250/400 1500 300 6/0.2/0.12 500 (12/10) AgNi 24...240 24...240 < 1.3/ < 0.8 16.8...265 16.8...265 (0.1...2)s, (1...20)s, (0.1...2)min, (1...20)min 1 100 5 60103 10+50 IP 20
VII-2012, www.findernet.com

VA VA kW A

mW (V/mA)

Serie 80 - Temporizzatore modulare 1 - 6 - 8 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 80, temporizzatore modulare, 1 scambio - 16 A, alimentazione (12240)V AC/DC.

8 0 . 0
Serie Tipo 0 = Multifunzione (AI, DI, SW, BE, CE, DE) 1 = Ritardo all'inserzione (AI) 2 = Intervallo (DI) 4 = Ritardo alla disinserzione con segnale di comando (BE) 6 = Ritardo alla disinserzione (BI) 7 = Multifunzione con uscita stato solido (AI, DI, SW, BE, CE, DE) 8 = Commutazione stella-triangolo (SD) 9 = Intermittenza asimmetrica inizio ON (LI, LE)

1 . 0 . 2 4 0 . 0
Versioni 0 = Standard

Tensione di alimentazione 240 = (12 ... 240)V AC/DC (80.01, 80.91) 240 = (24 ... 240)V AC/DC (80.11, 80.21, 80.41, 80.71, 80.82) 240 = (24...240)V AC, (24...220)V DC (80.61) Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC Numero contatti 1 = 1 scambio 1 = NO, solo tipo 80.71 2 = 2 NO, solo tipo 80.82

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra circuito di ingresso e di uscita tra contatti aperti Isolamento (1.2/50 s) tra ingresso e uscita Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) modo comune modo differenziale modo comune modo differenziale Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz) sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Assorbimento sul controllo esterno (B1) Potenza dissipata nellambiente Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti a vuoto a carico nominale < 1 mA W 1.4 W 3.2 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 EN 55022 classe A Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 4 kV 4 kV 10 V 80.01/11/21/41/82/91 V AC 4000 V AC 1000 kV 6 80.61 2500 1000 4 80.71 2500 4

Accessori
Cartella tessere per tipi 80.82, plastica, 24 tessere, 9x17 mm 020.24

VII-2012, www.findernet.com

020.24

Cartella tessere per tipi 80.01/11/21/41/61/71, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72 5

Serie 80 - Temporizzatore modulare 1 - 6 - 8 - 16 A


Disegni dingombro
80.01 Morsetti a vite 80.11 Morsetti a vite

80.21 Morsetti a vite

80.41 Morsetti a vite

80.91 Morsetti a vite

80.71 Morsetti a vite

80.61 Morsetti a vite

80.82 Morsetti a vite

VII-2012, www.findernet.com

Serie 80 - Temporizzatore modulare 1 - 6 - 8 - 16 A


Funzioni
U = Alimentazione S = Start esterno = Contatto NO Non presente Presente Presente Presente Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso LED* Alimentazione Contatto NO Contatto Aperto 15 - 18 15 - 18 15 - 18 15 - 16 Chiuso 15 - 16 15 - 16 15 - 16 15 - 18

* Il LED del tipo 80.61 illuminato solo quando la tensione di alimentazione applicata al temporizzatore. Durante la temporizzazione il LED non illuminato.

Schemi di collegamento
Senza START esterno

Senza Start esterno = Start tramite contatto sull'alimentazione (A1). Con Start esterno = Start tramite contatto sul morsetto di controllo (B1). Tipo 80.01 80.71 (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

80.01

80.71

Con START esterno

80.01 80.71

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato.

80.01

(CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

80.71

NOTA: le funzioni devono essere impostate prima di alimentare il temporizzatore.

Possibilit di comandare con lo stesso contatto sia lo Start al morsetto B1 che un secondo carico: rel, teleruttore, ecc...

* Con alimentazione DC, lo Start esterno (B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1).
VII-2012, www.findernet.com

** Lo Start esterno (B1) pu essere collegato ad una tensione diversa da quella di alimentazione, esempio: A1 - A2 = 230 V AC B1 - A2 = 12 V DC
7

Serie 80 - Temporizzatore modulare 6 - 8 - 16 A


Funzioni
Schemi di collegamento
Senza START esterno

Tipo 80.11

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (BI) Ritardo alla disinserzione. Applicare tensione al timer (Tmin=500ms). Leccitazione del rel avviene immediatamente. Si diseccita quando, dopo lannullamento della tensione di alimentazione, trascorso il tempo impostato. (SD) Commutazione stella-triangolo. Applicare tensione al timer. La chiusura del contatto per lavviamento a stella ( ) avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il contatto ( ) si apre. Dopo una pausa di Tu=(0.05...1)s il contatto per lavviamento a triangolo ( ) viene chiuso permanentemente. (BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato.

80.21

80.11/21/61

80.61

80.82

80.82

Con START esterno

80.41

80.41

Senza START esterno

80.91

(LI) Intermittenza asimmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

80.91

Con START esterno

(LE) Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando. Alla chiusura del contatto di START, il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

80.91

Possibilit di comandare con lo stesso contatto sia lo Start al morsetto B1 che un secondo carico: rel, teleruttore, ecc...

* Con alimentazione DC, lo Start esterno (B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1).
VII-2012, www.findernet.com

** Lo Start esterno (B1) pu essere collegato ad una tensione diversa da quella di alimentazione, esempio: A1 - A2 = 230 V AC B1 - A2 = 12 V DC
8

Serie 81 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche


Temporizzatore multifunzione e multitensione Larghezza un modulo, 17.5mm Sette funzioni (4 con start interno e 3 con start esterno) Funzione di Reset Sei scale tempi, da 0.1s a 10h Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

81.01

81.01 Morsetti a vite

Multitensione (DC non polarizzata) Multifunzione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON SP: Intermittenza simmetrica inizio OFF BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando EEb: Intervallo al rilascio del segnale di comando

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (con START esterno)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
VII-2012, www.findernet.com

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.55 16/0.3/0.12 500 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 12230 12230 (non polarizzata) <2/<2 10.8...250 10.8...250 (0.11)s, (110)s, (1060)s, (110)min, (1060)min, (110)h % ms ms % cicli C 1 50 50 5 100103 10+50 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 81 - Temporizzatore modulare 16 A


Codificazione
Esempio: serie 81, temporizzatore modulare multitensione, 1 scambio - 16 A, alimentazione (12230)V AC/DC.

8 1 . 0
Serie Tipo 0 = Multifunzione (AI, DI, SW, SP, BE, DE, EEb) Numero contatti 1 = 1 scambio

1 . 0 . 2 3 0 . 0

Tensione di alimentazione 230 = (12 ... 230)V AC/DC Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Assorbimento sul controllo esterno (B1) Tensione potenziale sul terminale di ingresso R - X e S-X Potenza dissipata nellambiente Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti a vuoto a carico nominale < 1 mA (S-X) W 1.3 W 3.2 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 < 1 mA (R-X) Non una separazione galvanica della tensione di alimentazione su A1 - A2 EN 55022 classe A modo comune modo differenziale Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

Scale tempi
1 2 3 4 5 6

(0.1...1)s 1 2 3 4 5 6

(1...10)s

(10...60)s 1 2 3 4 5 6

(1...10)min 1 2 3 4 5 6

(10...60)min 1 2 3 4 5 6 1 2 3 4 5 6

(1...10)h

NOTA: scale tempi e funzioni devono essere impostate prima di alimentare il temporizzatore.

VII-2012, www.findernet.com

Serie 81 - Temporizzatore modulare 16 A


Funzioni
U S R = Alimentazione = Start esterno = Reset = Contatto NO del rel LED (verde) LED (rosso) Alimentazione Posizione contatto NO aperto aperto chiuso Contatti Aperto 15 - 18 15 - 18 15 - 16 Chiuso 15 - 16 15 - 16 15 - 18

non presente presente presente Senza Start esterno = Start tramite contatto sull'alimentazione (A1). Con Start esterno = Start tramite contatto sul morsetto di controllo (X-S).

Schemi di collegamento
Senza START esterno

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato. (SP) Intermittenza simmetrica inizio OFF. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra OFF (rel diseccitato) e ON (rel eccitato) con tempi di OFF e ON uguali tra loro e pari al valore impostato.

**Collegamento del Reset (R-X) facoltativo

Con START esterno

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

* I terminali R, S, e X non devono essere collegati direttamente alla tensione di alimentazione, ma devono essere considerati allo stesso potenziale dellalimentazione a scopo di isolamento. ** Collegamento del Reset (R-X) facoltativo

(EEb) Intervallo al rilascio del segnale di comando. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

Funzionamento del RESET (R)


Il dispositivo diseccita il rel immediatamente alla chiusura del pulsante di RESET, indipendentemente dalla funzione o scala tempi selezionata.
VII-2012, www.findernet.com

Esempio: funzione = ritardo all'eccitazione. Al rilascio del comando di RESET, il temporizzatore riprende dall'inizio la funzione impostata.

Esempio: funzione = ritardo passante all'eccitazione (istantaneo al comando). Al rilascio del comando di RESET, occorre agire nuovamente sullo START per riprendere dall'inizio la funzione impostata.

Serie 81 - Temporizzatore modulare 16 A


Accessori
Tessera didentificazione per tipo 81.01, plastica, 1 tessera, 17x25.5 mm 019.01

019.01

Cartella tessere per tipo 81.01, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

VII-2012, www.findernet.com

Serie 83 - Temporizzatore modulare 12 - 16 A Caratteristiche


Temporizzatori multifunzione 83.01 - Multifunzione e multitensione, 1 contatto 83.02 - Multifunzione e multitensione, 2 contatti (contatti ritardati o istantanei) Temporizzazione regolabile con potenziometro esterno Larghezza 22.5 mm Otto scale tempi da 0.05s a 10 giorni Elevato isolamento ingresso/uscita Ampio campo di alimentazione (24...240)V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Involucro blade + cross con regolatore, selettori rotativi funzioni e scale tempi, gancio barra 35 mm manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Nuove versioni multitensione con tecnologia PWM clever

83.01

83.02

Multitensione Multifunzione

Multitensione Multifunzione Temporizzazione regolabile con potenziometro esterno 2 contatti ritardati o 1 ritardato + 1 istantaneo

AI: DI: GI: SW: BE: CE:

Ritardo all'inserzione Intervallo Impulso ritardato Intermittenza simmetrica inizio ON Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando WD: Sorveglianza

AI: DI: GI: SW: BE: CE:

Ritardo all'inserzione Intervallo Impulso ritardato Intermittenza simmetrica inizio ON Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando WD: Sorveglianza

Per i disegni dingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando
X-2012, www.findernet.com

Schema di collegamento Schema di collegamento Schema di collegamento Schema di collegamento (con Start esterno) (senza Start esterno) (con Start esterno) (senza Start esterno)

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24240 24240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265

2 scambio 12/30 250/400 3000 750 0.5 12/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24...240 24...240 <2/<2 16.8...265 16.8...265

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.051)s, (0.510)s, (0.051)min, (0.5...10)min, (0.05...1)h, (0.5...10)h, (0.05...1)d, (0.5...10)d % ms ms % cicli C 1 200 50 5 50103 20+60 IP 20 1 200 50 5 60103 20+60 IP 20

Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione 83.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione 83.21 - Intervallo, multitensione 83.41 - Ritardo alla disinserzione con segnale di comando, multitensione 1 contatto Larghezza 22.5 mm Otto scale tempi da 0.05s a 10 giorni Elevato isolamento ingresso/uscita Ampio campo di alimentazione Multitensione (24...240)V AC/DC Monofunzione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Involucro blade + cross con regolatore, selettori AI: Ritardo all'inserzione rotativi funzioni e scale tempi, gancio barra 35 mm manovrabili con cacciaviti sia a taglio che a croce Nuove versioni multitensione con tecnologia PWM clever

83.11

83.21

83.41

Multitensione Monofunzione

Multitensione Monofunzione

DI: Intervallo

BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando

Per i disegni dingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

Schema di collegamento (senza Start esterno)

Schema di collegamento (senza Start esterno)

Schema di collegamento (con Start esterno)

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24...240 24...240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24...240 24...240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24...240 24...240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.051)s, (0.510)s, (0.051)min, (0.5...10)min, (0.05...1)h, (0.5...10)h, (0.05...1)d, (0.5...10)d % ms ms % cicli C 1 200 5 50103 20+60 IP 20 1 200 5 50103 20+60 IP 20 1 200 50 5 50103 20+60 IP 20
X-2012, www.findernet.com

Serie 83 - Temporizzatore modulare 8 - 16 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione e multifunzione 83.62 - Ritardo alla disinserzione, multitensione, 2 contatti 83.82 - Commutazione stella-triangolo, multitensione 83.91 - Intermittenza asimmetrica, multitensione, 1 contatto Larghezza 22.5 mm Regolazione temporizzazione: Tipo 83.62 - 0.05s a 3 minuti Tipo 83.82 / 83.91 - 0.05 s a 10 giorni Ampio campo di alimentazione (24240)V AC / DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

83.62

83.82

83.91

Multitensione Monofunzione 2 contatti


Multitensione Monofunzione 2 contatti Tempo di trasferimento regolabile (0.051)s ***


Multitensione Multifunzione

BI: Ritardo alla disinserzione

SD: Commutazione stella-triangolo

LI: Intermittenza asimmetrica inizio ON LE: Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando PI: Intermittenza asimmetrica inizio OFF PE: Intermittenza asimmetrica inizio OFF con segnale di comando

Schema di collegamento (senza Start esterno)

* (0.052)s, (116)s, (870)s, (50180)s ** (0.051)s, (0.510)s, (0.051)min, (0.5...10)min, (0.05...1)h, (0.5...10)h, (0.05...1)d, (0.5...10)d *** 0.05 s, 0.2 s, 0.3 s, 0.45 s, 0.6 s, 0.75 s, 0.85 s, 1 s Per i disegni dingombro vedere pagina 5 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando
X-2012, www.findernet.com

Schema di collegamento (con Start esterno)

Schema di collegamento (senza Start esterno)

Schema di collegamento (senza Start esterno)

2 scambi 8/15 250/400 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24...240 24...220 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...242 * % ms ms % cicli C 1 500 ms (A1 - A2) 5 100103 20+60 IP 20

2 NO 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24...240 24...240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265 ** 1 200 5 50103 20+60 IP 20

1 scambio 16/30 250/400 4000 750 0.5 16/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi 24...240 24...240 < 1.5 / < 2 16.8...265 16.8...265

VA VA kW A

mW (V/mA)

1 200 50 5 50103 20+60 IP 20

Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A


Codificazione
Esempio: serie 83, temporizzatore modulare, 1 scambio - 16 A, alimentazione (12240)V AC/DC.

8 3 . 0
Serie

1 . 0 . 2 4 0 . 0

Tipo 0 = Multifunzione (AI, DI, GI, SW, BE, CE, DE, WD) 1 = Ritardo all'inserzione (AI) 2 = Intervallo (DI) 4 = Ritardo alla disinserzione con segnale di comando (BE) 6 = Ritardo alla disinserzione (BI) 8 = Commutazione stella-triangolo (SD) 9 = Intermittenza asimmetrica (LI, LE, PI, PE)

Versioni 0000 = Standard Tensione di alimentazione 240 = (24 ... 240)V AC/DC Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC Numero contatti 1 = 1 scambio 2 = 2 scambi per 83.02 e 83.62 2 = 2 NO per 83.82

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra circuito di ingresso e di uscita tra contatti aperti Isolamento (1.2/50 s) tra ingresso e uscita Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico a radiofrequenza Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) Disturbi a radiofrequenza di modo comune sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Assorbimento sul controllo esterno (B1) - applicando un segnale sul morsetto B1, con una tensione diversa da A1/A2 < 1 mA B1 isolato da A1 e A2 attraverso un foto-accoppiatore e pu quindi essere collegato ad una tensione diversa da quella dellalimentazione; se si usa un segnale con tensione tra (24...48)V AC ed una alimentazione (24...240)V AC, assicurarsi che il segnale sia collegato su A2 ed il polo positivo (+) sia collegato su B1, inoltre che L sia collegata su B1 mentre N sul morsetto A2. Potenziometro esterno per 83.02 Usare un potenziometro lineare 10k/ 0.25W. Lunghezza massima del cablaggio 10 m. Quando si collega il potenziometro esterno, il temporizzatore considerer la nuova impostazione del tempo, escludendo automaticamente quello interno. Considerare la tensione ai capi del potenziometro, uguale allalimentazione del temporizzatore. Potenza dissipata nellambiente Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti a vuoto a carico nominale W 1.4 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12
4
X-2012, www.findernet.com

V AC 4000 V AC 1000 kV 6 Norma di riferimento

a contatto in aria (80 1000 MHz) (1000 2700 MHz) sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) modo comune modo differenziale modo comune modo differenziale (0.15 80 MHz) (80 230 MHz)

EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 55022

4 kV 8 kV 10 V/m 3 V/m 6 kV 6 kV 6 kV 4 kV 6 kV 4 kV 10 V 10 V classe A

- massima lunghezza del cavo (capacit 10 nF / 100 m) 150 m

W 3.2 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A


Disegni dingombro
83.01 Morsetti a vite 83.02 Morsetti a vite

83.11 Morsetti a vite

83.21 Morsetti a vite

83.41 Morsetti a vite

83.62 Morsetti a vite

83.82 Morsetti a vite

83.91 Morsetti a vite

X-2012, www.findernet.com

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A


Accessori
Cartella tessere per tipi 83.01/11/21/41/62/82, plastica, 72 tessere, 6x12 mm 060.72

060.72

Potenziomentro esterno per tipo 83.02 10 k / 0.25 W lineare

087.02.2

087.02.2

Z1

Z2

Funzioni
LED* Alimentazione Contatto NO Aperto
15 - 18 25 - 28 15 - 18 25 - 28 15 - 18 25 - 28 15 - 16 25 - 26

Contatto Chiuso
15 - 16 25 - 26 15 - 16 25 - 26 15 - 16 25 - 26 15 - 18 25 - 28

Non presente Presente Presente Presente

Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso

* Il LED sul tipo 83.62 illuminato quando il temporizzatore alimentato.

Possibilit di comandare con lo stesso contatto sia lo Start al morsetto B1 che un secondo carico: rel, teleruttore, ecc..

* Con alimentazione DC, lo Start esterno (B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1).

**

** Lo Start esterno (B1) pu essere collegato ad una tensione diversa da quella di alimentazione, esempio: A1 - A2 = 230 V AC B1 - A2 = 12 V DC

X-2012, www.findernet.com

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A


Funzioni
Schemi di collegamento Multifunzione
senza Start esterno

U = Alimentazione Tipo 83.01 83.02

S = Start esterno

= Contatto NO

83.01

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato. (BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

83.02 ***

con Start esterno

83.01

83.02 *** *** Tipo 83.02: possibilit di regolazione della temporizzazione tramite potenziometro esterno (10 k, 0.25 W)

(WD) Sorveglianza. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di Start (S) e si diseccita dopo il tempo impostato. Ad ogni impulso successivo di start, la temporizzazione riprende con il tempo impostato. Se il contatto di Start viene rilasciato dopo la fine del tempo impostato, il rel si diseccita. La funzione deve essere impostata prima di alimentare il temporizzatore; sul tipo 83.02 pu essere cambiata quando il selettore frontale in posizione Off.

Tipo 83.02 Selettore frontale, bianco 2 contatti ritardati Funzioni senza Start esterno (esempio: AI) Funzioni con Start esterno (esempio: BE)

I contatti di uscita (15-18 e 25-28) seguono entrambi la temporizzazione

I contatti di uscita (15-18 e 25-28) seguono entrambi la temporizzazione

I contatti di uscita [15-18 e 25(21)-28(24)] sono permanentemente aperti 1 contatto ritardato + 1 istantaneo
X-2012, www.findernet.com

I contatti di uscita [15-18 e 25(21)-28(24)] sono permanentemente aperti

Il contatto di uscita (15-18) segue la funzione. Il contatto di uscita (21-24) segue l'alimentazione(U).

Il contatto di uscita (15-18) segue la funzione. Il contatto di uscita (21-24) segue lo Start esterno (S).
7

Serie 83 - Temporizzatore modulare 16 A


Funzioni
Schemi di collegamento Monofunzione
senza Start esterno

U = Alimentazione Tipo 83.11

S = Start esterno

= Contatto NO

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.

83.21
83.11 83.21

83.62

83.62

(BI) Ritardo alla disinserzione. Applicare tensione al timer (Tmin= 500ms). Leccitazione del rel avviene immediatamente. Si diseccita quando, dopo lannullamento della tensione di alimentazione, trascorso il tempo impostato. (SD) Commutazione stella-triangolo. Applicare tensione al timer. La chiusura del contatto per lavviamento a stella ( ) avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il contatto ( ) si apre. Dopo una pausa di (0.05...1)s il contatto per lavviamento a triangolo ( ) viene chiuso permanentemente. (BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato.

83.82

83.82

con Start esterno (S)

83.41

83.41

Intermittenza asimmetrica 83.91


senza Start esterno

(LI) Intermittenza asimmetrica inizio ON - (Z1-Z2 aperto). Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

83.91

(PI) Intermittenza asimmetrica inizio OFF - (Z1-Z2 chiuso). Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra OFF (rel diseccitato) e ON (rel eccitato) con tempi di OFF e ON diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

Z1-Z2 aperto: funzione (LI) Z1-Z2 chiuso: funzione (PI)

con Start esterno

(LE) Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando - (Z1-Z2 aperto). Alla chiusura del contatto di START, il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

83.91

Z1-Z2 aperto: funzione (LE) Z1-Z2 chiuso: funzione (PE)

(PE) Intermittenza asimmetrica inizio OFF con segnale di comando - (Z1-Z2 chiuso). Alla chiusura del contatto di START, il rel inizia a ciclare tra OFF (rel diseccitato) e ON (rel eccitato) con tempi di OFF e ON diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

X-2012, www.findernet.com

Serie 85 - Rel temporizzato ad innesto 7 - 10 A Caratteristiche


Temporizzatore ad innesto 85.02 - 2 contatti 10 A 85.03 - 3 contatti 10 A 85.04 - 4 contatti 7 A Multifunzione Sette scale tempi da 0.05s a 100h Zoccoli serie 94

85.02

85.03

85.04

2 contatti, 10 A Alimentazione AC/DC non polarizzata Innesto su zoccoli serie 94


3 contatti, 10 A Alimentazione AC/DC non polarizzata Innesto su zoccoli serie 94


4 contatti, 7 A Alimentazione AC/DC non polarizzata Innesto su zoccoli serie 94


AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON GI: Impulso ritardato

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON GI: Impulso ritardato

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON GI: Impulso ritardato

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
VII-2012, www.findernet.com

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

2 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V AC/DC VA (50 Hz)/W AC DC 2/2 (0.851.1)UN (0.851.1)UN 230240

3 scambi 10/20 250/400 2500 500 0.37 10/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi 230240 12 - 24 - 48 - 110125 (non polarizzata) 2/2 (0.851.1)UN (0.851.1)UN

4 scambi 7/15 250/250 1750 350 0.125 7/0.25/0.12 300 (5/5) AgNi 230240 2/2 (0.851.1)UN (0.851.1)UN

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.051)s, (0.510)s, (5100)s, (0.510)min, (5100)min, (0.510)h, (5100)h % ms ms % cicli C 2 20 5 200 103 20+60 IP 40 2 20 5 200 103 20+60 IP 40 2 20 5 150 103 20+60 IP 40

Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 85 - Rel temporizzato ad innesto 7 - 10 A


Codificazione
Esempio: serie 85, rel temporizzato, 4 scambi, alimentazione 24 V AC/DC, con funzioni AI, DI, GI, SW.

8 5 . 0
Serie Tipo 0 = Multifunzione (AI, DI, GI, SW)* * AI = Ritardo all'inserzione DI = Intervallo GI = Impulso ritardato SW = Intermittenza simmetrica inizio ON Numero di contatti 2 = 2 scambi - 10 A 3 = 3 scambi - 10 A 4 = 4 scambi - 7 A

4 . 0 . 0 2 4 . 0

Tensione di alimentazione 012 = 12 V AC/DC 024 = 24 V AC/DC 048 = 48 V AC/DC 125 = (110125)V AC/DC 240 = (230240)V AC Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC 8 = AC (50/60 Hz) solo per 240 V

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra circuito di ingresso e di uscita tra contatti aperti tra contatti adiacenti Isolamento (1.2/50 s) tra ingresso e uscita Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione Campo magnetico a frequenza industriale (50 Hz) Emissioni condotte e irradiate Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale W 1.6 W 3.7 (85.02) 4.7 (85.03) 3.6 (85.04) EN 61000-4-8 EN 55022 30 A/m classe B modo comune modo differenziale Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 n.a. 8 kV 15 V/m 4 kV 4 kV 2 kV 10 V 85.02, 85.03 V AC 2000 V AC 1000 V AC 2000 kV 6 85.04 2000 1000 1550 4

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

Scale tempi

NOTA: scale tempi e funzioni devono essere impostate prima di alimentare il temporizzatore.

VII-2012, www.findernet.com

Serie 85 - Rel temporizzato ad innesto 7 - 10 A


Funzioni
U = Alimentazione = Contatti NO del rel LED Alimentazione Non presente Presente Presente Presente Posizione contatto NO Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso Contatti Aperto x1 - x4 x1 - x4 x1 - x4 x1 - x2 Chiuso x1 - x2 x1 - x2 x1 - x2 x1 - x4

Schemi di collegamento

Tipi: 85.02, 85.03, 85.04 (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer.

85.02

(DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.

85.03

(GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s.

(SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

85.04

U S Uc

= Alimentazione = Start esterno = Alimentazione del timer

11-14 = Contatto di autoritenuta = Contatto NO del rel

Ritardo passante alleccitazione (istantaneo al comando). Il rel si eccita immediatamente alla chiusura del contatto di start (S) >50ms. Il rel rimane eccitato attraverso il contatto di autoritenuta 11-14, per tutta la durata del tempo impostato (T).

VII-2012, www.findernet.com

Serie 94 - Zoccoli e accessori per serie 85


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con il rel temporizzato) Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.02, 94.03 e 94.04 mm2 AWG 94.02 Blu 85.02 94.02.0 Nero 94.03 Blu 85.03 94.03.0 Nero 94.04 Blu 85.04 94.04.0 Nero

94.04

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.06

094.81 094.06.0 094.06 094.06.0 094.06 094.00.4

094.06.0

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40...+70 0.5 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.02, 94.03 e 94.04 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 94 - Zoccoli e accessori per serie 85


Zoccolo con morsetti a molla montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori Ponticello metallico di ritenuta
94.54

94.54 Blu 85.02, 85.04 094.81 094.56 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20

Pettine a 6 poli Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 94.54 mm2 AWG C mm

Omologazioni (a seconda dei tipi):

25+70 10 filo rigido 2x(0.21.5) 2x(2414) filo flessibile 2x(0.21.5) 2x(2414)

Zoccolo + Pettine

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli Valori nominali

094.56 (blu) 10 A - 250 V

EUR

P A

094.56

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 94 - Zoccoli e accessori per serie 85


Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato
94.74

94.72 Blu 85.02

94.72.0 94.73 Nero Blu 85.03

94.73.0 94.74 Nero Blu

94.74.0 Nero

85.02, 85.04

Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con rel temporizzato) Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con rel temporizzato) Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Nm mm mm2 AWG 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 0.5 8 (94.72, 94.73, 94.74 filo rigido 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 9 (94.82) filo flessibile 1x2.5 / 2x1.5 1x14 / 2x16 094.81 94.82 Blu 85.02 094.81 94.82.0 Nero 85.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

94.82

Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.72, 94.73, 94.74 e 94.82

Omologazioni (a seconda dei tipi):

94.72

94.73

94.74

94.82

VII-2012, www.findernet.com

Serie 94 - Zoccoli e accessori per serie 85


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori
94.84.3

94.82.3 Blu 85.02

94.82.30 Nero

94.84.3 Blu 85.02, 85.04 094.81

94.84.30 Nero

Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 6 poli 094.06 Targhetta didentificazione Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.82.3, 94.84.3 e 94.84.2 C mm 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 7 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 Nm 0.5 94.84.2 Blu 85.02, 85.04 094.06 094.06.0

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.06 94.84.20 Nero

094.06.0

094.80.2

094.81 094.06.0 094.80.2

94.84.2

Omologazioni (a seconda dei tipi):

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

94.84.3

94.84.2

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.82.3, 94.84.3 e 94.84.2 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

VII-2012, www.findernet.com

P A

094.06

PEAN

Serie 94 - Zoccoli e accessori per serie 85


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel temporizzato Accessori
94.94.3

94.92.3 Blu 85.02

94.92.30 Nero

94.94.3 Blu 85.02, 85.04 094.81

94.94.30 Nero

Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.92.3 e 94.94.3 C mm 10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 25+70 8 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 Nm 0.5 094.06 094.06.0

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.06

094.06.0

094.80.2

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.92.3 e 94.94.3 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Modulo temporizzatore Caratteristiche


Modulo temporizzatore utilizzabile con rel e zoccolo 86.00 - Modulo temporizzatore multifunzione e multitensione 86.30 - Modulo temporizzatore bifunzione e multitensione Modulo temporizzatore per zoccoli serie 90, 92, 96 per tipo 86.00 e 90, 92, 94, 95, 96 e 97 per tipo 86.30 Ampio campo di alimentazione: 12...240 V AC/DC (86.00) 12...24 V AC/DC o 230...240 V AC (86.30) Indicatore LED

86.00

86.30

Scala tempi da 0.05s a 100h Multifunzione Innesto su zoccoli tipo 90.02, 90.03, 92.03 e 96.04

Scala tempi da 0.05s a 100h Bifunzione Innesto su zoccoli tipo 90.02, 90.03, 92.03, 94.02, 94.03, 94.04, 95.03, 95.05, 95.55, 96.02, 96.04, 97.01, 97.02, 97.51 e 97.52

86.00

AI: Ritardo all'inserzione AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo DI: Intervallo SW: Intermittenza simmetrica inizio ON BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando EE: Intervallo al rilascio del segnale di comando FE: Doppio intervallo, istantaneo al comando e al rilascio del comando Rel + zoccolo

Rel + zoccolo

Rel + zoccolo

86.30

Schemi di collegamento (senza START esterno)

Schemi di collegamento (con START esterno)

Schema di collegamento

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
VII-2012, www.findernet.com

VA VA kW A Vedere rel serie 56, 60 e 62 Nota: non usare con rel 62.3x.x012.x300 e 62.3x.x012.x600 Vedere rel serie 40, 44, 46, 55, 56, 60 e 62

mW (V/mA)

V AC (50/60 Hz) V DC W V AC (50/60 Hz) DC

12240 12240 1.2 10.2265 10.2265

1224 1224 9.633.6 9.633.6

110...125 0.15 88...137

230...240 184...265

(0.05...1)s, (0.510)s, (5100)s, (0.510)min, (5100)min, (0.510)h, (5100)h % ms ms % cicli C 1 50 50 5 Vedere rel serie 56, 60 e 62 20+50 IP 20 1 50 5 Vedere rel serie 40, 44, 46, 55, 56, 60 e 62 20+50 IP 20

Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 86 - Modulo temporizzatore


Codificazione
Esempio: serie 86, modulo temporizzatore multifunzione, alimentazione (12...240)V AC/DC.

8 6 . 0
Serie Tipo 0 = Multifunzione (AI, DI, SW, BE, CE, DE, EE, FE) 3 = Bifunzione (AI, DI)

0 . 0 . 2 4 0 . 0

Numero contatti Vedere Serie 40, 44, 46, 55, 56, 60 e 62 Scegliere il numero di contatti in funzione della combinazione rel/zoccolo, secondo la tabella sotto riportata

Tensione di alimentazione 024 = (12...24)V AC/DC (solo 86.30) 120 = (110...125)V AC (solo 86.30) 240 = (12...240)V AC/DC (solo 86.00) 240 = (230...240)V AC (solo 86.30) Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC 8 = AC (50/60 Hz)

Combinazioni

Numero di contatti 1 1 1 2 2 2 2 2 2 3 3 3 4 4

Tipo di rel 40.31 40.61 46.61

Tipo di zoccolo 95.03 95.05 97.01/97.51

Modulo temporizzatore 86.30 86.30 86.30 86.30 86.30 86.30 86.30 86.00/86.30 86.00/86.30 86.30 86.00/86.30 86.00/86.30 86.30 86.00/86.30

40.52/44.52/44.62 95.05/95.55 46.52 97.02/97.52 55.32 94.02 56.32 60.12 62.32 55.33 60.13 62.33 55.34 56.34 96.02 90.02 92.03 94.03 90.03 92.03 94.04 96.04

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Assorbimento sul controllo esterno (B1) Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale mA EN 55022 86.00 1 Vedere rel serie 56, 60 e 62 W 0.1 (12 V) - 1 (230 V) classe B 86.30 0.2 Vedere rel serie 40, 44, 46, 55, 56, 60, 62 classe B modo comune modo differenziale Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 86.00 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V 86.30 n.a. 8 kV 10 V/m 2 kV 2 kV 1 kV 10 V

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

Scale tempi

NOTE: scale tempi e funzioni devono essere impostate prima di alimentare il temporizzatore. Il tempo minimo di 0.05s garantito con le funzioni con Start esterno. Nell'impostazione di tempi molto brevi pu essere necessario tener conto del tempo d'intervento del rel utilizzato.

VII-2012, www.findernet.com

Serie 86 - Modulo temporizzatore


Funzioni
U S = Alimentazione = Start esterno = Contatto NO del rel LED Tipo 86.00 LED Tipo 86.30 Alimentazione Posizione contatti NO Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso

Non presente Presente Presente Presente Senza Start esterno = Start tramite contatto sull'alimentazione (A1). Con Start esterno = Start tramite contatto sul morsetto di controllo (B1).

Schemi di collegamento
Senza START esterno

Tipo 86.00 (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

Con START esterno

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

*
* Con alimentazione DC, lo Start esterno (B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1). Il comando esterno S deve essere utilizzato esclusivamente per controllo del segnale sul terminale B1. (Non collegare altri carichi a questo comando).

(EE) Intervallo al rilascio del segnale di comando. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

(FE) Doppio intervallo, istantaneo al comando e al rilascio del comando. Il rel si eccita sia alla chiusura che allapertura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

Schemi di collegamento
VII-2012, www.findernet.com

Tipo 86.30 (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.
3

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Moduli temporizzatori Caratteristiche generali Terminale A1 sdoppiato (per collegamento dello start facilitato) Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 90.02 e 90.03 mm2 AWG 90.02 Blu 60.12 090.33 090.06 090.00.2 86.00, 86.30 90.02.0 Nero 90.03 Blu 60.13 90.03.0 Nero

90.03

Omologazioni (a seconda dei tipi):

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40...+70 0.6 10 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14


38

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14


81.1

77.5

3.2

34.8 30.5

21.6

35.5

20.4

26.9 33.5

90.02

90.03

90.03 + 60.13 + 86.00


O
PEAN
N T E
O

P A

Pettine a 6 poli per zoccoli 90.02 e 90.03 Valori nominali

090.06 10 A - 250 V

EUR

EUR

090.06

Omologazioni (a seconda dei tipi):

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SMA) Targhetta didentificazione Moduli temporizzatori Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 92.03 mm2 AWG 92.03 Blu 62.32, 62.33 092.71 092.00.2 86.00, 86.30 16 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 40+70 (vedere diagramma L92) 0.8 10 filo rigido filo flessibile 1x10 / 2x4 1x6 / 2x4 1x8 / 2x12 1x10 / 2x12
78.5 60.9 30.3 27

92.03.0 Nero

92.03

Omologazioni (a seconda dei tipi):

L 92 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente


40 35.5 27

Corrente nominale (A)

91.3

3.2

46.3 21.6

35.4

34.3

32

92.03 + 62.33 + 86.30

VII-2012, www.findernet.com

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori
94.04

94.02 Blu 55.32

94.02.0 94.03 Nero Blu 55.33

94.03.0 94.04 Nero Blu

94.04.0 Nero

55.32, 55.34

Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 6 poli Targhetta di identificazione Moduli temporizzatori Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.01, plastica, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali
094.91.3

094.71 094.91.3 094.91.30 094.91.3 094.91.30 094.91.3 094.91.30 094.06 094.06.0 094.06 094.06.0 094.06 094.06.0

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.00.4 86.30 060.72

10 A - 250 V 2 kV AC IP 20 C 40+70 Nm 0.5 mm 8 filo rigido mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 94.02/03/04

060.72

94.04
EUR

94.04 + 094.91.3

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccoli 94.02, 94.03 e 94.04 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori
95.05

95.03 Blu 40.31

95.03.0 Nero

95.05 Blu

95.05.0 Nero

40.51/ 52/ 61, 44.52/62 095.71

Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 8 poli Targhetta didentificazione Moduli temporizzatori Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.01, plastica, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica
095.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.01 095.18

095.01.0 095.18.0

095.01 095.18 86.30 060.72

095.01.0 095.18.0

095.00.4

10 A - 250 V * 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 C Nm mm mm2 AWG 40+70 0.5 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

Grado di protezione Temperatura ambiente Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 95.03 e 95.05

060.72

* Con correnti >10 A, i morsetti contatti devono essere collegati in parallelo (21 con 11, 24 con 14, 22 con 12).
76 60.9 32
11 14 12 COM NO NC

78.6

3.2

28.3
A2 A1 COIL

95.03

35.4

15.8

32

95.05 + 86.30 + 40.52 + 095.01

EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccoli 95.03 e 95.05 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta
95.55

95.55 Blu 40.51/52/61, 44.52/62

95.55.0 Nero

095.71 095.91.3 095.91.30 86.30 060.72

Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Moduli temporizzatori Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 095.91.3, plastica, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione

Omologazioni (a seconda dei tipi):

10 A - 250 V 6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti IP 20 C mm mm


2

095.91.3

Temperatura ambiente Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccolo 95.55

25+70 8 filo rigido 2x(0.2...1.5) 2x(24...18) filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(24...18)

AWG

060.72

95.55 + 095.91.3

VII-2012, www.findernet.com

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori Ponticello metallico di ritenuta Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice di confezionamento SPA) Pettine a 6 poli Targhetta didentificazione Moduli temporizzatori Cartella tessere per ponticello plastico di ritenuta e sgancio 094.91.3, 72 tessere, 6x12 mm Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente C Coppia di serraggio Nm Lunghezza di spelatura del cavo mm Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 96.02/04 mm2 AWG 96.02 Blu 56.32 094.71 094.91.3 094.06 095.00.4 86.30 060.72 96.02.0 Nero 96.04 Blu 56.34 096.71 96.04.0 Nero

96.02

Omologazioni (a seconda dei tipi):

094.91.30 094.06.0

090.00.2 86.00, 86.30

96.04

Omologazioni (a seconda dei tipi):

12 A - 250 V 2 kV AC IP 20 40+70 0.8 8 filo rigido 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

094.91.3

060.72

96.02
EUR

96.02 + 56.32 + 094.91.3 + 86.30

96.04

96.04 + 56.34 + 096.71 + 86.00

PEAN
N T E
O

Pettine a 6 poli per zoccolo 96.02 Valori nominali

094.06 (blu) 10 A - 250 V

094.06.0 (nero)

EUR

P A

094.06

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel
97.01

97.01 Blu 46.61 097.01 095.18 (blu) 095.00.4 86.30 16 A - 250 V AC IP 20 C

97.02 Blu 46.52

Accessori Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice confezionamento SPA) Pettine a 8 poli Targhetta di identificazione Moduli temporizzatori Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente
097.01

Omologazioni (a seconda dei tipi):

095.18.0 (nero)

8 A - 250 V AC

6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti 40+70 (vedere diagramma L97) 0.8 8 filo rigido mm2 AWG 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

Coppia di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 97.01 e 97.02

Nm mm

L 97 - Corrente nominale in funzione della temperatura ambiente (per combinazione rel 46.61 e zoccolo 97.01)

64.6

Corrente nominale (A)

3.5

23

19.2

19.2

21.6

35.4

25.9

31.8

97.01

97.01

97.02

97.02

49.9

97.02 + 46.52 + 097.01 + 86.30


EUR

PEAN
N T E
O

Pettine a 8 poli per zoccoli 97.01 e 97.02 Valori nominali

095.18 (blu) 10 A - 250 V

095.18.0 (nero)

EUR

P A

095.18

10

VII-2012, www.findernet.com

PEAN

Serie 86 - Zoccoli e accessori


Zoccoli con morsetti a molla montaggio a pannello o su barra 35 mm (EN 60715) Tipo di rel Accessori
97.51

97.51 Blu 46.61 097.01 86.30 10 A - 250 V AC IP 20 C mm mm2 25+70 8 filo rigido 2x(0.2...1.5) 2x(24...18)

97.52 Blu 46.52

Ponticello plastico di ritenuta e sgancio (fornito con zoccolo - codice confezionamento SPA) Moduli temporizzatori Caratteristiche generali Valori nominali Rigidit dielettrica Grado di protezione Temperatura ambiente Lunghezza di spelatura del cavo Capacit di connessione dei morsetti per zoccoli 97.51 e 97.52 AWG

Omologazioni (a seconda dei tipi):

8 A - 250 V AC

6 kV (1.2/50 s) tra bobina e contatti

097.01

filo flessibile 2x(0.2...1.5) 2x(24...18)

3.6 21

61.7 4 4

30.3

34.7

30.6

97.51

97.51

97.52

97.52

19 42.2

97.52 + 46.52 + 097.01 + 86.30

VII-2012, www.findernet.com

11

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione e multifunzione Larghezza 22.5 mm 87.01 - 1 contatto - Multifunzione e multitensione 87.02 - 2 contatti - Multifunzione e multitensione, (contatti ritardati o istantanei) Temporizzazione regolabile con potenziometro esterno Ampio campo di alimentazione: (24240)V AC / (2448)V DC Indicatore LED Scale tempi da 0.05 s a 60 h Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

87.01

87.02

Multifunzione 1 contatto Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Multifunzione Temporizzazione regolabile con potenziometro esterno 2 contatti ritardati o 1 ritardato + 1 istantaneo Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

87.01 / 87.02 Morsetti a vite

AI: BE: CE:

Ritardo all'inserzione Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando DI: Intervallo EE a: Intervallo al rilascio del segnale di comando GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON

AI: BE: CE:

Ritardo all'inserzione Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando DI: Intervallo EE a: Intervallo al rilascio del segnale di comando GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON
L/+ L/+

87.01

A1

B1

15

(21) 25

A1

B1

15

(21) 25

A2 Z1 Z2 18

16 28 (24

26 22)

A2 Z1 Z2 18

16 28 (24

26 22)

N/

N/

87.02

Schema di collegamento Schema di collegamento Schema di collegamento Schema di collegamento (senza START esterno) (con START esterno) (senza START esterno) (con START esterno)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
1

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC V AC (50 Hz)/W AC DC 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 % ms ms % cicli C 0.2 50 50 5 100103 20+70 IP 20

2 scambi 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 0.2 50 50 5 100103 20+60 / 20+70 (< 5 A) IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione e multifunzione Larghezza 22.5 mm 87.11 - Ritardo all'inserzione, multitensione 87.21 - Intervallo, multitensione 87.31 - Intermittenza simmetrica inizio ON, multitensione 1 contatto Ampio campo di alimentazione: (24240)V AC / (2448)V DC Indicatore LED Regolazione temporizzazione: Tipi 87.11/21 - 0.05 s a 60 h Tipo 87.31 - 0.5 s a 10 s Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

87.11

87.21

87.31

Monofunzione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


AI: Ritardo all'inserzione

Monofunzione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


DI: Intervallo

Monofunzione Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

SW: Intermittenza simmetrica inizio ON

87.11 / 87.21 /87.31 Morsetti a vite

87.31

87.11 87.21

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC V AC (50 Hz)/W AC DC 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 % ms ms % cicli C 0.2 50 5 100 103 20+70 IP 20

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 0.2 50 5 100 103 20+70 IP 20

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24...240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 0.2 50 5 100 103 20+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione e multifunzione Larghezza 22.5 mm 87.41 - Ritardo alla disinserzione con segnale di comando, multitensione, 1 contatto 87.61 - Ritardo alla disinserzione, multitensione, 1 contatto 87.62 - Ritardo alla disinserzione, multitensione, 2 contatti Ampio campo di alimentazione: Tipo 87.41, (24240)V AC/(2448)V DC Tipi 87.61/62, (24240)V AC/DC Indicatore LED Regolazione temporizzazione: Tipo 87.41 - 0.05 s a 60 h Tipi 87.61/62 - 0.15 s a 10 m Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

87.41

87.61

87.62

Monofunzione 1 contatto Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Monofunzione 1 contatto Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Monofunzione 2 contatto Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando

BI: Ritardo alla disinserzione

BI: Ritardo alla disinserzione

87.41 / 87.61 / 87.62 Morsetti a vite

87.41

87.61 87.62

Schema di collegamento (con START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento (senza START esterno)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
3

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC V AC (50 Hz)/W AC DC 24240 2448 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 % ms ms % cicli C 0.2 50 50 5 100 10 IP 20
3

1 scambio 5/10 250/400 1250 250 0.125 5/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24240 24...240 1.5/1.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 1 200 800 ms (A1 - A2) 5 100 10 IP 20
3

2 scambi 5/10 250/400 1250 250 0.125 5/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24240 24...240 1.5/1.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 1 200 800 ms (A1 - A2) 5 100 103 20+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

20+70

20+70

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori monofunzione e multifunzione Larghezza 22.5 mm 87.82 - Commutazione stella-triangolo, multitensione 87.91 - Intermittenza asimmetrica multifunzione, 1 contatto Ampio campo di alimentazione: (24240)V AC / (2448)V DC Indicatore LED Regolazione temporizzazione: Tipo 87.82 - 0.05 m a 1 m Tipo 87.91 - 0.05 s a 60 h Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

87.82

87.91

Monofunzione: Stella - Triangolo 2 contatti Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Intermittenza asimmetrica multifunzione 1 contatto Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


87.82 / 87.91 Morsetti a vite

SD: Commutazione stella-triangolo

LI: Intermittenza asimmetrica LE: Intermittenza asimmetrica di comando PI: Intermittenza asimmetrica PE: Intermittenza asimmetrica di comando

inizio ON inizio ON con segnale inizio OFF inizio OFF con segnale

87.82

87.91 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

Schema di collegamento (senza START esterno)

Schema di collegamento Schema di collegamento (senza START esterno) (con START esterno)

2 NO 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC V AC (50 Hz)/W AC DC 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 % ms ms % cicli C 0.2 50 5 100 103 20+70 IP 20

1 scambio 8/30 250/400 2000 400 0.185 8/0.5/0.2 300 (10/5) AgCdO 24240 24...48 5/0.5 (0.851.1)UN (0.851.2)UN Vedere pagina 6 0.2 50 50 5 100 103 20+70 IP 20

VA VA kW A

mW (V/mA)

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A


Codificazione
Esempio: serie 87, temporizzatore modulare multifunzione - 8 A, 1 scambio, alimentazione (24240)V AC (50/60 Hz) e (2448)V DC.

8 7 . 0
Serie Tipo 0 = Multifunzione (AI, BE, CE, DI, DE, EE a, GI, SW, ON, OFF) 1 = Ritardo all'inserzione (AI) 2 = Intervallo (DI) 3 = Intermittenza simmetrica inizio ON (SW) 4 = Ritardo alla disinserzione con segnale di comando (BE) 6 = Ritardo alla disinserzione (BI) 8 = Commutazione stella-triangolo (SD) 9 = Intermittenza asimmetrica (LI, LE, PI, PE)

1 . 0 . 2 4 0 . 0

Tensione di alimentazione 240 = (2448)V DC (24240)V AC 240 = (24240)V AC/DC per 87.61 e 87.62

Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC Numero contatti 1 = 1 contatto 2 = 2 contatti per 87.02/62 2 = 2 NO per 87.82

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra circuito di ingresso e di uscita isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) tra contatti aperti tra contatti adiacenti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione Emissioni condotte e irradiate Altri dati Controllo esterno (B1) - assorbimento - applicando un segnale sul morsetto B1, con una tensione diversa da A1/A2 Nota: quando si applica un segnale su B1, si consiglia di collegare (R=56Kohm 2W) in parallelo tra B1 e A2 Potenziometro esterno per 87.02 1 mA B1 isolato da A1 e A2 attraverso un foto-accoppiatore e pu quindi essere collegato ad una tensione diversa da quella dellalimentazione; se si usa un segnale con tensione tra (24...48)V AC ed una alimentazione (24...240)V AC, assicurarsi che il segnale sia collegato su A2 ed il polo positivo (+) sia collegato su B1, inoltre che L sia collegata su B1 mentre N sul morsetto A2. Usare un potenziometro lineare 10k/ 0.25W. Lunghezza massima del cablaggio 10 m. Quando si collega il potenziometro esterno, rimuovere il ponticello tra Z1 e Z2 ed impostare il potenziometro del temporizzatore al minimo. Considerare la tensione ai capi del potenziometro, uguale allalimentazione del temporizzatore. Potenza dissipata nellambiente a vuoto a carico nominale Coppia si serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG W W Nm 87.01/02/11/21/31/41/91 87.61/62 5 15 1.2 filo rigido 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 filo flessibile 1x4 / 2x1.5 1x12 / 2x16
5

V AC kV V AC V AC

4000 6 1000 2000 (Tipo 87.02, 87.62) Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 55022 8 kV 8 kV 10 V/m 6 kV 4 kV 4 kV 10 V classe B

modo comune modo differenziale

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

- massima lunghezza del cavo (capacit 10 nF / 100 m) 250 m

87.82 8 18

1.5 7

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A


Scale tempi
Scale tempi impostabili Tipo

Codice funzione
AI BE CE DI DE EE a GI SW Ritardo all'inserzione

Funzioni

87.01 87.02

s s 0.05 0.15 1 3 0.15 2.5

s min min 0.5 0.05 0.15 10 1 3 0.07 1.3

min 0.5 10

h h 0.05 0.15 1 3

h 0.5 10

h 3 60

Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando Intervallo Intervallo istantaneo con il segnale di comando Intervallo al rilascio del segnale di comando Impulso ritardato Intermittenza simmetrica inizio ON Ritardo all'inserzione Intervallo Intermittenza simmetrica inizio ON Ritardo alla disinserzione con segnale di comando Ritardo alla disinserzione Commutazione stella-triangolo (TU = ~60 ms) Intermittenza asimmetrica inizio ON Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando Intermittenza asimmetrica inizio OFF Intermittenza asimmetrica inizio OFF con segnale di comando

87.11 87.21 87.31 87.41 87.61 87.62 87.82 87.91

AI DI SW BE BI SD LI LE PI PE

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A


Funzioni
LED** U = Alimentazione S = Start esterno C = Contatto NO del rel
Verde Temporizzazione Posizione contatto NO Aperto Aperto Chiuso Chiuso Contatto Temporizzato Contatto Istantaneo *

Aperto
15 - 18 25 - 28* 15 - 18 25 - 28* 15 - 16 25 - 26* 15 - 16 25 - 26*

Chiuso
15 - 16 25 - 26* 15 - 16 25 - 26* 15 - 18 25 - 28* 15 - 18 25 - 28*

Cursore Alto

Aperto

Chiuso

Nessuna In corso In corso Nessuna

21 - 24* 21 - 22* 21 - 22* 21 - 24* 21 - 22* 21 - 24*

Basso

21 - 22* 21 - 24*

* 25-26-28 solamente per tipo 87.02 con versione 2 contatti temporizzati. 21-22-24 solamente 87.02 con versione 1 contatto istantaneo (+ 1 temporizzato) selezionando il cursore sulla parte frontale. ** 87.61, 87.62 Il LED illuminato quando il temporizzatore alimentato. Schemi di collegamento Multifunzione
senza START esterno

Tipo 87.01 87.02

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

87.01
L/+ (21) 25

A1

B1

15

A2 Z1 Z2 18

16 28 (24

26 22)

N/

**

87.02

con START esterno

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.
26 22)

87.01
L/+

*
B1

S
15 (21) 25

A1

A2 Z1 Z2 18

16 28 (24

N/

**

87.02

* Al comando di START (B1) pu essere applicata una tensione differente dalla tensione di alimentazione. Esempio: A1 - A2 = 230 V AC B1 - A2 = 24 V AC ** Tipo 87.02: possibilit di regolazione della temporizzazione tramite potenziometro esterno (10 k, 0.25 W) N.B. posizionare il potenziometro sullo zero.

(EE a) Intervallo al rilascio del segnale di comando. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

ON fisso. Portando il selettore funzioni sulla posizione ON con alimentazione presente, il rel si eccita immediatamente. OFF fisso. Portando il selettore funzioni sulla posizione OFF, il rel si diseccita immediatamente.

Serie 87 - Temporizzatore modulare 5 - 8 A


Funzioni
Schemi di collegamento Monofunzione
senza START esterno

Tipo 87.11

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita.

87.11 87.21 87.31 87.61

87.21

87.31

(SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

87.61 87.62
87.62

(BI) Ritardo alla disinserzione. Applicare tensione al timer (Tmin=300ms). Leccitazione del rel avviene immediatamente. Si diseccita quando, dopo lannullamento della tensione di alimentazione, trascorso il tempo impostato. (SD) Commutazione stella-triangolo. Applicare tensione al timer. La chiusura del contatto per lavviamento a stella ( ) avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il contatto ( ) si apre. Dopo una pausa di ~60 ms il contatto per lavviamento a triangolo ( ) viene chiuso permanentemente.

87.82

87.82

con START esterno (S)

87.41

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato.

87.41

Intermittenza asimmetrica
senza START esterno

87.91
posizione cursore

(LI) Intermittenza asimmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

posizione cursore

(PI) Intermittenza asimmetrica inizio OFF. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra OFF (rel diseccitato) e ON (rel eccitato) con tempi di OFF e ON diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

87.91

con START esterno

posizione cursore

(LE) Intermittenza asimmetrica inizio ON con segnale di comando. Alla chiusura del contatto di START, il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.
posizione cursore

87.91

(PE) Intermittenza asimmetrica inizio OFF con segnale di comando. Alla chiusura del contatto di START, il rel inizia a ciclare tra OFF (rel diseccitato) e ON (rel eccitato) con tempi di OFF e ON diversi tra loro pari ai valori impostati di T1 e T2.

Serie 88 - Temporizzatore ad innesto 5 - 8 A Caratteristiche


Temporizzatori multitensione e multifunzione Montaggio su zoccolo o da retroquadro Temporizzatore Octal o Undecal Scale tempi da 0.05 s a 100 h 1 contatto ritardato +1 istantaneo (tipo 88.12) Da retroquadro Zoccoli serie 90

88.02

88.12

Multifunzione Undecal Innesto su zoccolo serie 90


Multifunzione Octal, 2 contatti ritardati o 1 contatto ritardato + 1 istantaneo Innesto su zoccolo serie 90

AI: DI: GI: SW:

Ritardo all'inserzione Intervallo Impulso ritardato Intermittenza simmetrica inizio ON senza START esterno

Al a: Ritardo all'inserzione (2 contatti ritardati) Al b: Ritardo all'inserzione (1 contatto ritardato + 1 istantaneo) Dl a: Intervallo (2 contatti ritardati) Dl b: Intervallo (1 contatto ritardato + 1 istantaneo) GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON

senza START esterno BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando con START esterno

P = Pausa S = Start R = Reset

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto Durata minimo impulso di comando Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
1

2 scambi 8/15 250/250 2000 400 0.3 8/0.3/0.12 300 (5/5) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W V AC V DC 24230 24...230 2.5 (230 V)/1 (24 V) 20.4264.5 20.4264.5

2 scambi 5/10 250/400 1250 250 0.125 5/0.3/0.12 500 (5/5) AgCdO 24230 24...230 2.5 (230 V)/1.5 (24 V) 20.4264.5 20.4264.5

VA VA kW A

mW (V/mA)

(0.05 s5 h) - (0.05 s10 h) - (0.05 s50 h) - (0.05 s100 h) % ms ms % cicli C 1 300 50 3 100103 10+55 IP 40 1 200 3 100103 10+55 IP 40

Serie 88 - Temporizzatore ad innesto 5 - 8 A


Codificazione
Esempio: serie 88, temporizzatore multifunzione, 2 scambi - 8 A, alimentazione (24230)V AC (50/60 Hz) e (24230)V DC.

8 8 . 0
Serie Tipo 0 = Funzioni AI, DI, GI, SW, BE, CE, DE, Undecal 1 = Funzioni Al a, Al b, Dl a, Dl b, GI, SW, Octal Numero contatti 2 = 2 contatti Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC

2 . 0 . 2 3 0 . 0

Versioni speciali 2 = Standard Tensione di alimentazione 230 = (24230)V AC/DC

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico a radiofrequenza (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 kHz) sui terminali di alimentazione Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione sui terminali di alimentazione modo comune nodo differenziale Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 4 kV 8 kV 10 V/m 2 kV 2 kV 1 kV 3V

Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz)

Selezione funzioni, scale tempi e unit di tempo


88.02 E D H Selettore delle funzioni Selettore scale tempi Selettore unit di tempo AI, DI, GI, SW, BE, CE, DE 0.5, 1, 5, 10 s ( secondo), min (minuto), h (ora), 10h (10 ore) 88.12 Al a, Al b, Dl a, Dl b, GI, SW

Scale tempi
Fondo scala D 0.5 1 5 10 H s 0.5 secondi 1 secondo 5 secondi 10 secondi min 0.5 minuti 1 minuto 5 minuti 10 minuti h 0.5 ore 1 ora 5 ore 10 ore x10h 5 ore 10 ore 50 ore 100 ore

NOTA: scale tempi e funzioni devono essere impostate prima di alimentare il temporizzatore.

Quadro frontale
A B C F G LED giallo: presenza alimentazione (U) LED rosso: temporizzazione in corso (C) Unit di tempo selezionata Funzione selezionata Scala tempi selezionata

Serie 88 - Temporizzatore ad innesto 5 - 8 A


Funzioni
U S P R = Alimentazione = Start esterno = Pausa = Reset = Contatto NO del rel LED (Giallo) LED (Rosso) Alimentazione Posizione contatto NO Aperto Aperto Aperto (temporizzazione in corso) Chiuso Contatti Aperto x1 - x4 x1 - x4 x1 - x2 x1 - x4 x1 - x2 Chiuso x1 - x2 x1 - x2 x1 - x4 x1 - x2 x1 - x4

OFF ON ON ON

Schemi di collegamento
senza START esterno

Tipo 88.02 (AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

con START esterno

(BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer.

RESET (R) Il temporizzatore si diseccita immediatamente alla chiusura del pulsante di Reset (2-7), indipendentemente dalla funzione o scala tempi selezionata. Questo applicabile a qualsiasi funzione.

PAUSA (P) Il temporizzatore interrompe immediatamente solo la temporizzazione in corso, mantenendo in memoria il tempo raggiunto. Al rilascio del pulsante P, la temporizzazione riprende da dove era stata interrotta fino a fine ciclo (durante la funzione pausa il rel rimane nello stato in cui si trova). Questo applicabile a qualsiasi funzione.

Serie 88 - Temporizzatore ad innesto 5 - 8 A


Funzioni
Schemi di collegamento
senza START esterno

Tipo 88.12 (Al a) Ritardo all'inserzione (2 contatti ritardati). Applicare tensione al timer(U). L'eccitazione dei rel (C1 e C2) avviene dopo che trascorso il tempo impostato. I rel si diseccitano soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (Al b) Ritardo all'inserzione (1 contatto ritardato + 1 istantaneo). Applicare tensione al timer(U). L'eccitazione dei rel C1 avviene immediatamente. Il rel C2 si eccita dopo che trascorso il tempo impostato. I rel si diseccitano soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (Dl a) Intervallo (2 contatti ritardati). Applicare tensione al timer(U). L'eccitazione dei rel C1 e C2 avviene immediatamente. I rel si diseccitano dopo che trascorso il tempo impostato. (Dl b) Intervallo (1 contatto ritardato + 1 istantaneo). Applicare tensione al timer(U). L'eccitazione dei rel C1 e C2 avviene immediatamente. Il rel C2 si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel C1 si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer.

(GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s.

(SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato.

Serie 90 - Zoccoli e accessori per rel serie 88


Zoccolo con morsetti a bussola montaggio a pannello 90.20 90.20.0 o su barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Tipo di temporizzatore 88.12 Caratteristiche tecniche Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 Coppia di serraggio Nm 0.5 Lunghezza di spelatura del cavo mm 10 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido per zoccoli 90.20 e 90.21 mm2 1x6 / 2x2.5 AWG 1x10 / 2x14 90.21 Blu 88.02 90.21.0 Nero

90.21

Omologazioni (a seconda dei tipi):

filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

90.20

90.21

90.26

Omologazioni (a seconda dei tipi):

90.26.0 Zoccolo con morsetti a piastrina montaggio a pannello 90.26 o su barra 35 mm (EN 60715) Blu Nero Tipo di temporizzatore 88.12 Caratteristiche tecniche Valori nominali 10 A - 250 V Rigidit dielettrica 2 kV AC Grado di protezione IP 20 Temperatura ambiente C 40+70 Coppia di serraggio Nm 0.8 Lunghezza di spelatura del cavo mm 10 Capacit di connessione dei morsetti filo rigido per zoccoli 90.26 e 90.27 mm2 1x4 / 2x2.5 AWG 1x12 / 2x14

90.27 Blu 88.02

90.27.0 Nero

filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14

90.26

90.27

90.13.4

Omologazioni (a seconda dei tipi):

Zoccolo per connessione volante Tipo di temporizzatore Caratteristiche tecniche Valori nominali Rigidit dielettrica Temperatura ambiente

90.12.4 (nero) 88.12 10 A - 250 V 2 kV AC C 40+70

90.13.4 (nero) 88.02

Serie 93 - Zoccolo temporizzato per serie 34 Caratteristiche


Interfaccia modulare temporizzata per rel serie 34, larghezza 6.2 mm Temporizzazione impostabile tramite selettore rotativo in alto accessibile anche dopo lassemblaggio Terminale per il segnale di controllo esterno 4 scale tempi e 8 funzioni delezionabili tramite DIP-switch Adatto per il modulo portafusibile EMR e SSR: alimentazione 12 a 24 V AC/DC

93.68

93.68 Morsetti a vite

Scale tempi da 0.1s a 6h Multifunzione Zoccolo per rel 34.51 (EMR) e 34.81 (SSR)

Modulo portafusibile 093.63

AI: Ritardo all'inserzione DI: Intervallo GI: Impulso ritardato SW: Intermittenza simmetrica inizio ON BE: Ritardo alla disinserzione con segnale di comando CE: Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando DE: Intervallo istantaneo con il segnale di comando EE: Intervallo al rilascio del segnale di comando

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata motore monofase (230 V AC) Potere di rottura in DC1: 30/110/220 V Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) V AC (50/60 Hz)/DC VA/W 12...24 Vedi le caratteristiche della bobina a pagina 2 9.6...26.4 (0.13)s, (360)s, (120)min, (0.36)h % ms % cicli C 1 50 5 Vedere rel 34.51 (EMR) e 34.81 (SSR) 20+50 IP 20 Potenza nominale AC/DC Caratteristiche generali Regolazione temporizzazione Ripetibilit Tempo di riassetto
XII-2012, www.findernet.com

VA VA kW A Vedere rel 34.51 e 34.81

mW (V/mA)

Campo di funzionamento V AC (50/60 Hz)/DC

Precisione di regolazione - fondo scala Durata elettrica carico nominale in AC1 Temperatura ambiente Categoria di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi

Serie 93 - Zoccolo temporizzato per serie 34


Codificazione
Esempio: tipo 93.68 temporizzatore modulare multifunzione per rel serie 34, alimentazione (12...24)V AC/DC..

9 3 . 6
Serie

8 . 0 . 0 2 4
Tensione di alimentazione 024 = (12...24)V AC/DC Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC

Tipo 6 = Multifunzione (AI, DI, GI, SW, BE, CE, DE, EE) Numero contatti 8 = 1 scambio (elettromecanico tipo 34.51) 8 = 1 NO (Stato Solido tipo 34.81)

Combinazioni

Uscita 1 scambio 6A, rel elettromeccanico 1 scambio 6A, rel elettromeccanico

Tensione di alimentazione Tipo di rel 12 V AC/DC 34.51.7.012.0010 24 V AC/DC 34.51.7.024.0010 34.81.7.012.9024 34.81.7.012.8240 34.81.7.024.9024 34.81.7.024.8240

Tipo di zoccolo 93.68.0.024 93.68.0.024 93.68.0.024 93.68.0.024 93.68.0.024 93.68.0.024

1 uscita 2 A 24 V DC, rel a stato solido 12 V AC/DC 1 uscita 2 A 240 V AC, rel a stato solido 12 V AC/DC 1 uscita 2A 24 V DC, rel a stato solido 24 V AC/DC 1 uscita 2A 240 V AC, rel a stato solido 24 V AC/DC

Nota: Anche se il temporizzatore pu essere alimentato a 12V e 24V, abbinare il rel con l'esatta tensione di alimentazione a 12V o 24V.

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico a radiofrequenza Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.15 80 MHz) Emissioni condotte e irradiate Altri dati Assorbimento sul controllo esterno (B1) Tempo di rimbalzo (EMR) : NO/NC Resistenza alle vibrazioni (EMR,10..55 Hz): NO/NC Potenza dissipata nellambiente Morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Coppia si serraggio Dimensione massima del cavo Dimensione minima del cavo mm Nm mm2 AWG mm2 AWG a vuoto a carico nominale mA ms g W W <1.7 (12V) - <3.5 (24V) 1/6 10/5 0.3 0.8 Filo rigido e flessibile 10 0.5 1 x 2.5 / 2 x 1.5 1 x 14 / 2 x 16 1 x 0.2 1 x 24 a contatto in aria (80 1000 MHz) (1400 2700 MHz) sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) modo comune modo differenziale sui terminali di alimentazione sul terminale di Start (B1) Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 55022 4 kV 8 kV 10 V/m 10 V/m 4 kV 4 kV 2 kV 0.8 kV 10 V 3V classe B

Caratteristiche circuito di ingresso


Dati versione AC/DC, temporizzatore
XII-2012, www.findernet.com

Tensione nominale UN V 12 24
2

Campo di funzonamento (AC/DC) Umin Umax V V 9.6 13.2 19.2 26.4

Tensione di rilascio Ur V 1.2 2.4

Assorbimento nominale a UN DC AC mA mA 15 23 11 19

Potenza nominale a UN DC AC W VA / W 0.2 0.3 / 0.2 0.25 0.4 / 0.3

Serie 93 - Zoccolo temporizzato per serie 34


Scale tempi
1 2 3 4 5 (0.1...3)s 1 2 3 4 5 (3...60)s 1 2 3 4 5 (1...20)min 1 2 3 4 5 (0.3...6)h

Funzioni

LED

Alimentazione OFF ON ON ON

Contatto NO/uscita Aperto Aperto Aperto (temporizzazione in corso) Chiuso = Contatto NO

Schemi di collegamento

U = Alimentazione

S = Start esterno

1 2 3 4 5

(AI) Ritardo all'inserzione. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita soltanto quando viene tolta la tensione al timer. (DI) Intervallo. Applicare tensione al timer. L'eccitazione del rel avviene immediatamente. Trascorso il tempo impostato il rel si diseccita. (GI) Impulso ritardato. Applicare tensione al timer. Leccitazione del rel avviene dopo che trascorso il tempo impostato. Il rel si diseccita dopo un tempo fisso di 0.5s. (SW) Intermittenza simmetrica inizio ON. Applicare tensione al timer. Il rel inizia a ciclare tra ON (rel eccitato) e OFF (rel diseccitato) con tempi di ON e OFF uguali tra loro e pari al valore impostato. (BE) Ritardo alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita quando, dopo il rilascio dello START, trascorso il tempo impostato. (CE) Ritardo all'inserzione e alla disinserzione con segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START dopo che trascorso il tempo impostato, mantenendo leccitazione. Allapertura del contatto di START il rel si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato. (DE) Intervallo istantaneo con il segnale di comando. Il rel si eccita alla chiusura del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5

Con Start esterno

1 2 3 4 5

* 1 2 3 4 5 * Con alimentazione DC, lo Start esterno(B1) va collegato al polo positivo (secondo EN 60204-1).

1 2 3 4 5

1 2 3 4 5
XII-2012, www.findernet.com

(EE) Intervallo al rilascio del segnale di comando. Lalimentazione permanentemente applicata al temporizzatore. Il rel si eccita al rilascio del contatto di START. Si diseccita dopo che trascorso il tempo impostato.

Possibilit di comandare con lo stesso contatto sia lo Start al morsetto B1 che un secondo carico: rel, teleruttore, ecc..

** Lo Start esterno (B1) pu essere collegato ad una tensione diversa da quella di alimentazione, esempio: A1 - A2 = 24 V AC B1 - A2 = 12 V DC
3

Serie 93 - Accessori per zoccolo temporizzato per serie 34


Accessori
Modulo porta fusibile - Per fusibile (5 x 20 mm) fino a 6 A, 250 V - Facile visualizzazione dello stato del fusibile attraverso la lapposita finestra - Rapida conessione sullo zoccolo 093.63

093.63

Pettine a 16 poli
093.16

093.16 (blu) 36 A - 250 V

093.16.0 (nero)

093.16.1 (rosso)

Valori nominali Possibilit di connessioni multiple, affiancando i pettini

093.16.0

093.16.1

Separatore plastico Dual-purpose (separazione 1.8 mm o 6.2 mm) 093.60 1. Spezzando le nervature plastiche (con le mani), il separatore avr uno spessore di soli 1.8 mm; utile per separare visivamente gruppi di interfaccia, o necessario per garantire unadeguata separazione di gruppi con tensioni diverse, o per proteggere pettini tagliati.
093.60

2. Lasciando le nervature si pu ottenere una separazione di 6.2mm. Tagliando le relative sezioni con delle semplici forbici, possibile una interconnessione attraverso il separatore di 2 gruppi di interfacce, utilizzando il pettine di collegamento.

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

XII-2012, www.findernet.com

Serie 10 - Rel crepuscolare 12 - 16 A Caratteristiche


Rel per accensione lampade in funzione del livello di luminosit ambiente Montaggio a palo e a parete 10.32 - 2 contatti NO 16A 10.41 - 1 contatto NO 16A Interruzione bipolare del carico (fase + neutro) disponibile sul tipo 10.32 Regolazione della sensibilit da 1 a 80 lux Contatti senza Cadmio Elemento fotosensore senza Cadmio (IC photo diode) Circuito con trasformatore di isolamento Brevetto Italiano - L'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle luci comandate, compatibile anche con lampade ad accensione lenta (sino a 10 minuti) Primi 3 cicli di funzionamento del rel senza ritardo all' accensione ed allo spegnimento, al fine di facilitare le operazioni di regolazione da parte dell'installatore Disponibili per alimentazione 230 e 120 V AC (50/60 Hz)

10.32

10.41

Doppia uscita - 2 NO 16A, interruzione bipolare (L+N)

Singola uscita - 1 NO 16A, interruzione unipolare (L)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabileV AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 Corrente nominale in AC5a Portata lampade: VA VA A incandescenza W fluorescenza rifasata W fluorescenza non rifasata W alogena W Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dallalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione soglia di intervento
I-2013, www.findernet.com

2 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 120/ 1900 400 1200 450 500 1200 AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 120 2/ (0.81.1)UN 100 103 180 10 15/30 30+70 IP 54 230 120 230/ 3700 750 5 2300 850 1000 2300 120/ 1900 400 1000 400 500 1000

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 5 2000 750 1000 2000 AgSnO2 230 2/ (0.81.1)UN 100 103 180 10 15/30 30+70 IP 54

mW (V/mA)

1000 (10/10)

1000 (10/10)

lx lx C

Soglia di intervento preimpostata Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Tempo di intervento: accensione/spegnimento s

Serie 10 - Rel crepuscolare 12 - 16 A Caratteristiche


Rel per accensione lampade in funzione del livello di luminosit ambiente Montaggio a palo e a parete 10.42 - Doppia regolazione e doppia uscita 2 NO 16A 10.51 - Dimensioni contenute, 1 uscita NO 12A 10.61 - Montaggio su corpo illuminante Regolazione della sensibilit da 1 a 80 lux Sensibilit fissa 10 lux ( 20%) - (tipo 10.61) Contatti senza Cadmio Elemento fotosensore senza Cadmio (IC photo diode) Circuito con trasformatore di isolamento (tipo 10.42) Brevetto Italiano - L'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle luci comandate (tipo 10.51) Primi 3 cicli di funzionamento del rel senza ritardo all' accensione ed allo spegnimento, al fine di facilitare le operazioni di regolazione da parte dell'installatore Disponibili per alimentazione 230 e 120 V AC (50/60 Hz) Precablato con cavi siliconici unipolari di lunghezza 500 mm (tipo 10.61) Rel crepuscolare 1 contatto NO rispondente specifiche ENEL per illuminazione pubblica (Tabella IC01A e capitolato costruttivo) (tipo10.61)

10.42

10.51

10.61

Doppia regolazione, doppia uscita - 2 NO 16A, interruzione unipolare ( L )

Singola uscita - 1 NO 12A, interruzione unipolare ( L ) Dimensioni contenute

Singola uscita - 1 NO 16 A, interruzione unipolare

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabileV AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 Corrente nominale in AC5a Portata lampade: VA VA A incandescenza W fluorescenza rifasata W fluorescenza non rifasata W alogena W Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dallalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione soglia di intervento Soglia di intervento preimpostata Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

2 NO 16/30 (120 A 5 ms) 120/ 1900 400 1000 400 500 1000 AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 120 2/ (0.81.1)UN 100 103 180 10 15/30 30+70 IP 54 230 120 230/ 3700 750 5 2000 750 1000 2000 120/ 1400 300 600 200 300 600

1 NO 12/25 (80 A 5 ms) 230/ 2760 600 1200 400 600 1200 AgSnO2 230 1.5/ (0.81.1)UN 100 103 180 10 15/30 30+70 IP 54

1 NO 16/30 (120 A 5 ms) 230/ 3700 750 5 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgSnO2 230 2.5/ (0.81.1)UN 100 103 10 10 15/30 30+70 IP 54
I-2013, www.findernet.com

mW (V/mA)

1000 (10/10)

1000 (10/10)

lx lx C

Tempo di intervento: accensione/spegnimento s

Serie 10 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 10, rel crepuscolare, interruttore bipolare 2 NO - 16 A, terminali a morsetti, alimentazione 230 V AC.

1 0 . 3
Serie Tipo 32 = 41 = 42 = 51 = 61 = Doppia uscita - 2 NO 16 A Singola uscita - 1 NO 16 A Doppia uscita indipendente - 2 NO 16 A Singola uscita - 1 NO 12 A Montaggio su corpo illuminante - 1 NO 16 A

2 . 8 . 2 3 0 . 0

Tensione di alimentazione 120 = 120 V 230 = 230 V Tipo di alimentazione 8 = AC (50/60 Hz)

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra contatti aperti Immunit ai disturbi condotti Surge (1.2/50 s) su L e N (modo differenziale) kV 4 Altri dati Pressacavi Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm (8.9...12) Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 Cavi di uscita Materiale Sezione Lunghezza Tensione nominale disolamento Temperatura massima mm
2

10.32 / 41 / 42 V AC 1000

10.51 1000 4 (7.5...9) 0.8

10.61 1000 6 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 Gomma siliconica resistente UV 1.5 500, terminali con puntalino 0.6 / 1 120

filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14

filo rigido 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12

mm kV C

Funzioni
LED*

10.32 / 10.41 / 10.42 Alimentazione Non presente Presente Presente Presente Contatto NO Aperto Aperto Aperto (Temporizzazione in corso) Chiuso

10.51 Alimentazione Non presente o Presente Presente Presente Contatto NO Aperto Chiuso Aperto (Temporizzazione in corso)

* Il Led situato sotto il coperchio, in corrispondenza del regolatore, ed identifica lo stato del contatto, facilitando cos l'operazione di impostazione della soglia di accensione/spegnimento e verifica del funzionamento.

I-2013, www.findernet.com

Serie 10 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Schemi di collegamento
F N F N

Collegamento interno Tipo 10.32 F N F N Tipo 10.41

Collegamento interno

Collegamento interno Collegamento interno Tipo 10.42 F N F = filo marrone N = filo blu 18 = filo bianco Tipo 10.51

Collegamento interno Tipo 10.61

I-2013, www.findernet.com

Serie 10 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Vantaggi dell'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle luci comandate
Rel crepuscolare senza influenza delle lampade comandate Rel crepuscolare tradizionale con influenza delle lampade comandate Rel crepuscolare tipo 10.32, 10.41 e 10.51 con la compensazione dell'influenza delle lampade comandate Soglia OFF ricalcolata

Soglia impostata

Soglia impostata

Soglia impostata

Funzionamento corretto

Funzionamento errato (le lampade ciclano tra stato ON e OFF)

L'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle lampade comandate evita fastidiosi spegnimenti e accensioni causati da un'errata installazione.

Livello di luce ambiente misurato dal sensore interno al rel crepuscolare Livello di luce ambiente + luce di lampada controllata misurato dal sensore interno al rel crepuscolare Note: 1. Si raccomanda in ogni caso di effettuare un'installazione corretta, evitando che la luce emessa dalla lampada comandata possa influenzare il sensore; lo speciale sistema di compensazione dell'influenza della luce comandata utile quando non possibile evitare che una parte della luce emessa colpisca il sensore. Per effetto della compensazione, lo spegnimento delle lampade avverr con ritardo rispetto al momento in cui avrebbe spento senza influenza della luce comandata. 2. Il principio di compensazione non pi efficace se la risultante tra luce ambiente e luce comandata supera i 120 lux. 3. Sui tipi 10.32 e 10.41 il principio compatibile anche con lampade ad accensione lenta, in quanto il circuito elettronico insegue il livello della luce delle lampade controllate sino a 10 minuti.

I-2013, www.findernet.com

SERIE

11

Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A Caratteristiche


Rel per accensione lampade in funzione del livello di luminosit ambiente, forniti con elemento fotosensibile separato 11.31 - 1 contatto NO 16 A Regolazione della sensibilit da 1 a 100 lux Un modulo, larghezza 17.5mm Basso consumo in stand-by Versione disponibile dellalimentazione 24 V DC/AC 11.41 - 1 scambio 16 A Brevetto Europeo Isteresi zero per risparmio energetico Brevetto Italiano Compensazione influenza delle luci 1 contatto Larghezza 17.5 mm comandate che facilita installazione ed utilizzo Selettore con 4 posizioni: - scala Standard (soglia impostata 1...80 lx) - scala High (soglia impostata 30...1000 lx) - luce fissa (particolarmente interessante per il test alla prima installazione e per le operazioni di manutenzione impianto) - luce spenta (utile nel periodo vacanze)

11.31

11.41

1 contatto isteresi zero Selettore con 4 posizioni

Primi 3 cicli di funzionamento del rel senza ritardo all' accensione ed allo spegnimento, al fine di facilitare le operazioni di regolazione da parte dell'installatore Indicatore LED Separazione SELV tra circuito di alimentazione e contatti Doppio isolamento tra alimentazione e fotosensore Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio Elemento fotosensore senza Cadmio (IC photo diode)

Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (IN/Imax) A Tensione nominale/Max tensione commutabile (UN/Umax) V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade (230 V): VA VA incandescenza W 1 NO 16 / 30 (120 5 ms) 250 / 400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10 / 10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) DC VA (50 Hz)/W V AC (50 Hz) DC Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione soglia di intervento:
III-2013, www.findernet.com

1 scambio 16 / 30 (120 5 ms) 250 / 400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10 / 10) AgSnO2 230 5.2 / 2 (0.8 1.1) UN 100 103 180 301000 1 15 / 30 20+50 IP 20 / IP 54

fluorescenza rifasata W fluorescenza non rifasata W alogena W Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento 24 24 mW (V/mA)

110230 2.5 / 0.9 90260

16.828.8 16.832

100 103 1100 1.25 15 / 30 20+50 IP 20 / IP 54

scala Standard lx scala High lx

Isteresi (rapporto Spegnimento/Accensione) Tempo di intervento: accensione/spegnimento s Temperatura ambiente Omologazioni (a seconda dei tipi) C Grado di protezione: crepuscolare/fotosensore

SERIE

11
Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A Caratteristiche
Rel per accensione lampade in funzione del livello di luminosit ambiente, forniti con elemento fotosensibile separato 11.42 - 1 scambio + 1 contatto NO 12 A Due uscite indipendenti regolabili separatamente Selettore con 4 posizioni: - scala Standard (soglia impostata 1...80 lx) - scala High (soglia impostata 20...1000 lx) - luce fissa (particolarmente interessante per il test alla prima installazione e per le operazioni di manutenzione impianto) - luce spenta (utile nel periodo vacanze) Primi 6 cicli (in totale fra i due canali) di funzionamento 2 uscite indipendenti del rel senza ritardo all' accensione ed allo spegnimento, 2 regolazioni della al fine di facilitare le operazioni di regolazione da sensibilit indipendenti parte dell'installatore Selettore con 4 posizioni Indicatore LED 11.91 - 1 scambio 16 A + 1 uscita ausiliaria per il Modulo di potenza Funzione interruttore orario giornaliero, con orari di spegnimento/riaccensione programmabili Uscita ausiliaria controllata direttamente dalla funzione crepuscolare Brevetto Italiano Compensazione influenza delle luci comandate che facilita installazione ed utilizzo Regolazione della sensibilit da 2 a 150 lux Display LCD per visualizzazione, configurazione e programmazione Batteria interna per la configurazione e programmazione senza alimentazione e per mantenimento orario/ programma in caso di black-out (5 anni)

11.42

11.91

Rel crepuscolare + interruttore orario integrato Uscita ausiliaria (controllata dal crepuscolare) per il Modulo di potenza 19.91

Separazione SELV tra circuito di alimentazione e contatti Doppio isolamento tra alimentazione e fotosensore Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio Elemento fotosensore senza Cadmio (IC photo diode)

* Uscita ausiliaria 11.91: 12 V DC, max 1 W Per i disegni dingombro vedere pagina 8 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea (IN/Imax) A Tensione nominale/Max tensione commutabile (UN/Umax) V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade (230 V): VA VA incandescenza W 1 scambio + 1 NO 12 / 24 ( 120 5 ms) 250 / 400 3000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10 / 10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) DC VA (50 Hz)/W V AC (50 Hz) DC Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione soglia di intervento: scala Standard lx scala High lx 100 103 180 201000 1.25 15 / 30 20+50 IP 20 / IP 54 C 100 103 2150 = 3 lx 25 / 50 20 ... + 50 IP 20 / IP 54
III-2013, www.findernet.com

1 scambio + 1 uscita ausiliaria* 16 / 30 ( 120 5 ms) 250 / 400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10 / 10) AgSnO2 230 6.6 / 2.9 (0.8 1.1) UN

fluorescenza rifasata W fluorescenza non rifasata W alogena W Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento mW (V/mA)

230 7.4 / 2.8 (0.8 1.1) UN

Isteresi (rapporto Spegnimento/Accensione) Tempo di intervento: accensione/spegnimento s Temperatura ambiente Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

Grado di protezione: crepuscolare/fotosensore

SERIE

11

Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Codificazione
Esempio: serie 11, rel crepuscolare modulare con interruttore orario, 1 scambio - 16 A, alimentazione 230 V AC.

1 1 . 9
Serie Tipo 3 = Larghezza 17.5 mm 4 = Larghezza 35 mm 9 = Larghezza 35 mm, con interruttore orario Numero contatti 1 = 1 contatto, 16 A 2 = 2 contatti, 12 A

1 . 8 . 2 3 0 . 0

Varianti 0000 = Standard Tensione di alimentazione 024 = 24 V (solo 11.31) 230 = 230 V 120230 V (solo 11.31) Tipo di alimentazione 0 = AC/DC (solo 11.31) 8 = AC (50 / 60 Hz) Codici 11.31.0.024.0000 11.31.8.230.0000 11.41.8.230.0000 11.42.8.230.0000 11.91.8.230.0000 19.91.9.012.4000 (modulo di potenza per 11.91)

Caratteristiche generali
Isolamento tra alimentazione e contatti tra alimentazione e fotosensore tra contatti aperti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico irradiato (80 1000 MHz) Transitori veloci sui terminali di alimentazione modo comune modo differenziale sui terminali di alimentazione sul fotosensore 70 % UN , 40 % UN 0.1530 MHz 301000 MHz (burst 5/50 ns,5 e 100 kHz) sul collegamento con il fotosensore Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Tensione a radiofrequenza Buchi di tensione Brevi interruzioni Emissioni condotte a radiofrequenza Emissioni irradiate Morsetti Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Diametro pressacavi del fotosensore Lunghezza massima del cavo tra rel e fotosensore Soglia di intervento preimpostata
III-2013, www.findernet.com

Rigidit dielettrica 4000 V AC 2000 V AC 1000 V AC Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 61000-4-11 EN 55014 EN 55014 0.8 Nm filo rigido filo flessibile 1 x 6 / 2 x 4 mm2 1 x 4 / 2 x 2.5 mm2 9 mm 7.5 9 mm 50 m ( 2 x 1.5 mm2) 10 lx 11.31 in stand-by a vuoto a corrente nominale 0.3 W 0.9 W 1.7 W 11.41 1.3 W 2.0 W 2.6 W

Impulso (1.2/50 s) 6 kV 4 kV 1.5 kV 11.31 11.41 / 42 / 91 4 kV 8 kV 10 V/m 3 kV 3 kV 3 kV 4 kV 4 kV 4 kV 4 kV 10 V 3V 10 cicli 10 cicli classe B classe B

di modo comune (0.1580 MHz)

1 x 10 / 2 x 12 AWG 1 x 12 / 2 x 14 AWG

Potenza dissipata nell'ambiente

11.42 1.4 W 2.8 W 3.8 W

11.91 1.4 W 2.9 W 3.5 W

SERIE

11
Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A
Schemi di collegamento
Tipo 11.31 F N Tipo 11.42 F N

A1 A2

21

24

011.02
14
11

12

B1 B2

Tipo 11.41 F N

Tipo 11.91

F N

Tipo 11.91 + 19.91

F N

III-2013, www.findernet.com

SERIE

11

Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Vantaggi del brevetto Isteresi zero:
assicura un intervento preciso senza spreco di energia TIPO 11.41 ISTERESI ZERO REL CREPUSCOLARE REL CREPUSCOLARE STANDARD

soglia OFF soglia ON/OFF soglia impostata soglia ON

Il crepuscolare ISTERESI ZERO garantisce laccensione e lo spegnimento alla soglia impostata.

Un normale crepuscolare, per evitare malfunzionamenti, si spegne ad una soglia superiore a quella daccensione, pertanto subisce un ritardo con inutile incremento dei consumi (T).

Luminosit della luce naturale Il contatto NO del crepuscolare chiuso (carico attivato)

Vantaggi dell'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle luci comandate:


evita fastidiosi spegnimenti e accensioni causati da un'errata installazione Rel crepuscolare senza influenza delle lampade comandate Rel crepuscolare tradizionale con influenza delle lampade comandate Rel crepuscolare tipo 11.41 e 11.91 con la compensazione dell'influenza delle lampade comandate Soglia OFF ricalcolata

Soglia impostata

Soglia impostata

Soglia impostata

Funzionamento corretto

Funzionamento errato (le lampade ciclano tra stato ON e OFF)

L'innovativo principio di compensazione dell'influenza delle lampade comandate evita fastidiosi spegnimenti e accensioni causati da un'errata installazione.

Livello di luce ambiente misurato dal sensore interno al rel crepuscolare Livello di luce ambiente + luce di lampada controllata misurato dal sensore interno al rel crepuscolare Note: 1. Si raccomanda in ogni caso di effettuare un'installazione corretta, evitando che la luce emessa dalla lampada comandata possa influenzare il sensore; lo speciale sistema di compensazione dell'influenza della luce comandata utile quando non possibile evitare che una parte della luce emessa colpisca il sensore. Per effetto della compensazione, lo spegnimento delle lampade avverr con ritardo rispetto al momento in cui avrebbe spento senza influenza della luce comandata. 2. Il principio di compensazione non pi efficace se la risultante tra luce ambiente e luce comandata supera il valore massimo accettabile (200 lux per il tipo 11.91; 160/2000 per le scale standard/high del tipo 11.41). 3. Sui tipi 11.41 e 11.91 il principio compatibile anche con lampade ad accensione lenta, in quanto il circuito elettronico insegue il livello della luce delle lampade controllate sino a 10 minuti.

III-2013, www.findernet.com

SERIE

11
Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A
Funzioni 11.91

Orario di Orario di spegnimento (OFF) riaccensione (ON)

Esempi di funzionamento Funzionamento da crepuscolare puro Funzionamento in cui non richiesta illuminazione dalle 22:00 in poi Funzionamento in cui non richiesta illuminazione dalle 01:00 alle 05:00 Uscita aggiuntiva comandata dal solo crepuscolare

Tutte le funzioni sono impostabili tramite il joystick frontale e visualizzabili sul display.
CHRONO

lux

Modalit di Visualizzazione Durante il normale funzionamento, con alimentazione collegata alla rete, sono visualizzati: - ora e minuti - livello di lux presente (barre superiori) - soglia lux impostata (barre inferiori) - stato del contatto 11-14 (aperto/chiuso) - simbolo luna, se il livello di lux presente inferiore alla soglia impostata, per cui il contatto 11-14 in posizione chiuso(se non disabilitato dal programma chrono) e l'uscita ausiliaria Y1-Y2 abilitata. - il simbolo chrono, se la funzione di spegnimento stata attivata. Dalla Modalit di Visualizzazione possibile entrare nella Modalit Programmazione o nella Modalit Configurazione rispettivamente con una pressione breve o lunga (>2") al centro del joystick. Dalla Modalit di Visualizzazione anche possibile entrare nella Modalit Manuale, nella quale (indipendentemente dal livello di lux e dal programma Chrono) il contatto 11-14 viene forzato nella posizione di Chiuso o Aperto con una pressione lunga (>2") del joystick nella direzione superiore od inferiore. In tal caso viene visualizzato il simbolo "mano"; la modalit manuale viene resettata con una pressione lunga del joystick nella direzione opposta. Modalit Programmazione In questa modalit possibile impostare la soglia di regolazione, abilitare e impostare l'orario di spegnimento ed eventualmente di riaccensione. Con una pressione breve del joystick a destra o sinistra, possibile passare da un passo di programma all'altro (confermando automaticamente i valori impostati); in ogni passo possibile modificare i valori impostati con una breve pressione del joystick verso l'alto o il basso; con una pressione pi lunga (>1") possibile l'incremento o decremento veloce dei valori. Una breve pressione al centro del joystick riattiver la modalit di Visualizzazione. Modalit Configurazione In questa modalit possibile impostare (in questo ordine) anno, mese, giorno, ore e minuti e abilitare l'ora legale/solare europea. Con una breve pressione del joystick verso destra o sinistra possibile passare da una schermata di impostazione all'altra (confermando automaticamente i valori inseriti); in ciascuna schermata possibile modificare i valori impostati con una breve pressione del joystick verso l'alto o il basso; con una pressione pi lunga (>1") possibile l'incremento o decremento veloce dei valori. Una breve pressione del centro del joystick riattiver la modalit di Visualizzazione. Nota: il prodotto fornito con l'orario dell'Europa Centrale preimpostato in fabbrica e l'ora legale/solare europea abilitata. Modalit Batteria Se l'alimentazione 230 V AC non collegata, il crepuscolare entra in Modalit Batteria mantenendo attiva l'ora anche se non visualizzata, mentre le altre operazioni sono disattivate (incluso il controllo della luminosit), questo per garantire una durata maggiore della batteria interna. Con la pressione del joystick durante la Modalit Batteria possibile riattivare il dispositivo per una eventuale programmazione (in questo caso sar visualizzato il simbolo lampeggiante della spina: l'assorbimento di corrente aumenta notevolmente, influenzando la durata della batteria se protratto a lungo); dopo circa 1 minuto di inattivit viene riattivata la Modalit Batteria.

PROG CHRONO OFF

SETUP

III-2013, www.findernet.com

SERIE

11

Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Uscita ausiliaria Sui terminali Y1-Y2 disponibile un'uscita statica a 12 V DC (max. 80 mA 1 W): consigliato l'utilizzo del Modulo di potenza tipo 19.91.9.012.4000 collegato con il connettore tipo 011.19. E' anche possibile collegare un rel (per esempio Rel di interfaccia Serie 38, 48, 49, 4C, 58, 59) provvedendo a non superare 40 cm di lunghezza dei cavi. L'uscita ausiliaria controllata direttamente dal dispositivo crepuscolare, ed indipendente dal funzionamento dell'interruttore orario. Insieme alluscita principale, permette di realizzare un sistema di illuminazione flessibile, controllato dalla luce ambiente, contemporaneamente dipendente e indipendente dallinterruttore orario.

19.91 Caratteristiche del Modulo di potenza Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea Tensione nominale/Max tensione commutabile Carico nominale in AC15 (230 VAC) Portata lampade (230 V): Tensione di alimentazione nominale Temperatura ambiente Grado di protezione incandescenza fluorescenza rifasata UN IN/Imax UN/Umax 1 scambio 16 / 30 A ( 120 A 5 ms) 250 / 400 V AC 750 VA 2000 W 750 W 12 V DC 20+50 C IP 20

11.31/41/42
LED Alimentazione Non presente Presente Presente Contatto NO 11.41 / 11.42 Aperto Aperto Aperto (temporizzatore in corso, in chiusura) Chiuso Chiuso (temporizzazione in corso, in apertura) Posizione fissa (selettore ON o OFF) 11.31 Aperto Aperto Aperto (temporizzazione in corso, in chiusura) Chiuso Chiuso (temporizzazione in corso, in apertura)

Presente Presente

Presente

III-2013, www.findernet.com

SERIE

11
Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A
Disegni dingombro
11.31 Morsetti a vite 11.42 Morsetti a vite

11.41 Morsetti a vite

11.91 Morsetti a vite

19.91 (modulo di potenza per 11.91) Morsetti a vite

11.91 + Modulo di potenza 19.91 Morsetti a vite

011.19

11.91

19.91

III-2013, www.findernet.com

SERIE

11

Serie 11 - Rel crepuscolare 12 - 16 A


Accessori
Elemento fotosensibile (fornita con il rel crepuscolare) 011.02 - Temperatura ambiente: 40...+70 C - Senza Cadmio - Non polarizzato - Doppio isolamento verso l'alimentazione del crepuscolare - Non compatibile con i vecchi crepuscolari tipo 11.01 e 11.71 (con cui deve essere usato il fotosensore tipo 011.00)
011.02

011.03

Elemento fotosensibile da incasso (grado di protezione: IP66/67) - Temperatura ambiente: 40...+70 C - Senza Cadmio - Non polarizzato - Doppio isolamento verso l'alimentazione del crepuscolare - Non compatibile con i vecchi crepuscolari tipo 11.01 e 11.71 - Fornito con il crepuscolare (codice di confezionamento POA) Cavo di uscita Materiale PVC, antifiamma Sezione mm2 0.5 Lunghezza del cavo mm 500 Diametro mm 5.0 Tensione nominale V 300/500 Tensione nominale d'isolamento kV 2.5 Temperatura massima C +90

011.03

* anello adattatore per 18 mm ( 15 mm senza adattatore)

Supporto per fissaggio a pannello (fornita con il rel crepuscolare), larghezza 35 mm

011.01

011.01

Connettore a 2 poli (per il tipo 11.91 e il Modulo di potenza 19.91)

011.19 Per la connessione diretta dell'uscita ausiliaria del 11.91 (Y1-Y2) ai terminali di alimentazione del 19.91 (A1-A2)

011.19

Cartella tessere per tipi 11.31, 11.41, 11.42, 19.91, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

III-2013, www.findernet.com

060.72

Tessera didentificazione per tipi 11.41 e 11.42, plastica, 1 tessera, 17x25.5 mm

019.01

019.01

Serie 12 - Interruttore orario 16 A Caratteristiche


Interruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo 12.01 - 1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo 12.11 - 1 contatto NO 16 A larghezza 17.6 mm Tipo 12.31-0000 giornaliero 1 contatto in scambio 16 A Tipo 12.31-0007 settimanale 1 contatto in scambio 16 A Intervallo minimo di programmazione: 1h (12.31-0007) 30 min (12.01) 15 min (12.11 - 12.31-0000)

12.01

12.11

12.31

Elettromeccanico/Giornaliero 1 scambio Montaggio su barra 35 mm


Elettromeccanico/Giornaliero 1 NO Montaggio su barra 35 mm


Elettromec./Giornaliero/Settimanale 1 scambio Montaggio da retroquadro


* Stesso programma per ogni giorno ** Diversi programmi per ogni giorno della settimana Per i disegni dingombro vedere pagina 10 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabileV AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade: incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tipo di programmazione Intervallo di programmazione/giorno
XII-2012, www.findernet.com

1 scambio 16/ 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 750 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgCdO V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 230 2/ (0.85...1.1)UN 50 103 giornaliero 48 min s/giorno C 30 1.5 5+50 IP 20

1 NO 16/30 250/ 4000 420 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgCdO 230 2/ (0.851.1)UN 50 103 giornaliero 96 15 1.5 5+50 IP 20 96 15

1 scambio 16/ 250/ 4000 420 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgCdO 120 - 230 2/ (0.851.1)UN 50 103 giornaliero settimanale 24 (168/sett.) 60 1.5 10+50 IP 20

VA VA W W W W

mW (V/mA)

Intervallo minimo di programmazione Precisione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 12 - Interruttore orario/astronomico 16 A Caratteristiche


12.51 - Interruttore orario, giornaliero/settimanale

12.51

12.81

Intervallo di programmazione 30 minuti Facilmente programmabile in configurazione giornaliera o settimanale

12.81 - Interruttore digitale astronomico Programma astro: calcolo degli orari di alba e tramonto in funzione della data e delle coordinate geografiche Coordinate geografiche facilmente impostabili, tramite codice postale, per la maggior parte delle nazioni europee Funzione di offset: permette di anticipare o ritardare (fino a 90', a passi di 10') lo spegnimento e l'accensione delle luci rispetto agli orari di alba e tramonto

Interruttore digitale 1 scambio Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Interruttore astronomico 1 scambio Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)


Cambio automatico ora legale/solare 1 scambio 16 A Display LCD per la visualizzazione, configurazione e programmazione Display retro illuminato Batteria interna per la programmazione senza alimentazione, facilmente sostituibile Separazione tra i circuiti di alimentazione e contatti Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio

Per i disegni dingombro vedere pagina 10 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade: VA VA 1 scambio 16 / 30 (120 A 5 ms) 250/400 4000 750 2000 750 200 2000 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Intervallo di programmazione Intervallo minimo di programmazione Precisione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 scambio 16 / 30 (120 A 5 ms) 250/400 4000 750 2000 750 200 2000 1000 (10/10) AgSnO2 230 6.6/2.9 (0.8...1.1)UN 100 103 1 20+50 IP 20
XII-2012, www.findernet.com

incandescenza (230 V) W

fluorescenza rifasata (230 V) W basso consumo (CFL, LED) (230 V) W alogena (230 V) W Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento mW (V/mA)

230 6.6/2.9 (0.8...1.1)UN 100 103 48 30 1 20+50 IP 20

min s/giorno C

Serie 12 - Interruttore orario 16 A Caratteristiche


Interruttore orario digitale - Settimanale Tipo 12.21 - 1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo 12.22 - 2 contatti in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo 12.71 - 1 contatto in scambio 16 A larghezza 17.6 mm Disponibile per alimentazione 230 V AC o 12, 24 V AC/DC Intervallo minimo di programmazione 1 minuto Programmazione senza alimentazione Funzione impulso: - 1s... 59: 59(mm:ss) Cambio automatico dellora solare/legale Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

12.21

12.22

12.71

Elettronico/Settimanale 1 scambio Montaggio su barra 35 mm


Elettronico/Settimanale 2 scambi Montaggio su barra 35 mm


Elettronico/Settimanale 1 scambio Montaggio su barra 35 mm


Per i disegni dingombro vedere pagina 10, 11 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade: incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tipo di programmazione
XII-2012, www.findernet.com

1 scambio 16/30 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 420 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgCdO V AC (50/60 Hz) V AC/DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 12 - 24 1.4/1.4 (0.9...1.1)UN 50 103 settimanale 30 min s/giorno C 1 0.5 30+55 IP 20 120 - 230 2/ 24

2 scambi 16/30 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 420 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgCdO 120 - 230 2/ 24

1 scambio 16/30 250/ 4000 420 2000 (contatto NO) 750 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgNi 230 2/

VA VA W W W W

mW (V/mA)

1.4/1.4 (0.9...1.1)UN 50 103

1.4/1.4 (0.9...1.1)UN 50 103

(0.91.1)UN (0.85...1.1)UN (0.91.1)UN (0.851.1)UN

(0.91.1)UN (0.851.1)UN

settimanale 30 1 0.5 30+55 IP 20

settimanale 30 1 0.5 30+55 IP 20

Memorie * Intervallo minimo di programmazione Precisione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

* Ogni orario di programmazione utilizza una memoria, anche se ripetuto in giorni diversi della settimana.

Serie 12 - Interruttore orario 16 A Caratteristiche


Interruttore orario digitale - Settimanale Tipo 12.91...0000 ZENITH 1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo 12.91...0090 ZENITH 1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm versione per programmazione con PC tramite una speciale Chiave di memoria (inclusa) Tipo 12.92 ZENITH 2 contatti in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Funzione Astro: coordinate preimpostate delle pi importanti citt, secondo le coordinate geografiche ricavate da longitudine e latitudine locali Funzione offset: permette di forzare (in + o ) l'orario da quello impostato dalla funzione Astro Intervallo minimo di programmazione 1 minuto Programmazione senza alimentazione Cambio automatico dellora solare/legale Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

12.91...0000

12.91...0090

12.92

Elettronico/Settimanale 1 scambio Montaggio su barra 35 mm


Elettronico/Settimanale 1 scambio Versione per programmazione con PC tramite una speciale Chiave di memoria (inclusa) Montaggio su barra 35 mm

Elettronico/Settimanale 2 scambi Montaggio su barra 35 mm


Per i disegni dingombro vedere pagina 11 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade: incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Tipo di programmazione Memorie * Intervallo minimo di programmazione Precisione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
4

1 scambio 16/30 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 420 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) 230 2/ (0.85...1.1)UN 50 103 settimanale 60 min s/giorno C 1 0.5 30+55 IP 20

1 scambio 16/30 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 420 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgSnO2 230 2/ (0.85...1.1)UN 50 103 settimanale 60 1 0.5 30+55 IP 20

2 scambi 16/30 250/ 4000 750 2000 (contatto NO) 420 (contatto NO) 1000 (contatto NO) 2000 (contatto NO) 1000 (10/10) AgSnO2 230 2/ (0.85...1.1)UN 50 103 settimanale 60 1 0.5 30+55 IP 20
XII-2012, www.findernet.com

VA VA W W W W

mW (V/mA)

* Ogni orario di programmazione utilizza una memoria, anche se ripetuto in giorni diversi della settimana.

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Codificazione
Esempio: serie 12, interruttore orario analogico/digitale, 1 scambio 16 A, alimentazione 230 V AC.

1 2 . 5
Serie

1 . 8 . 2 3 0 . 0

0
Varianti 0 = Standard 0 = Giornaliero solo per 12.31 7 = Settimanale solo per 12.31 Versione speciale 0 = Standard 9 = Programmazione con PC tramite Chiave di memoria tipo 12.91.8.230.0090

Tipo 0 = Giornaliero, larghezza 35.8 mm 1 = Giornaliero, larghezza 17.5 mm 3 = Giornaliero o Settimanale, 72x72 mm 5 = Interruttore orario analogico/digitale, larghezza 35 mm 2 = Settimanale, larghezza 35.8 mm 7 = Settimanale, larghezza 17.5 mm 8 = Interruttore digitale astronomico, larghezza 35 mm 9 = Settimanale Astro, larghezza 35.8 mm Numero contatti 1 = 1 scambio, 16 A 2 = 2 scambi, 16 A (tipo 12.22 e 12.92)

Varianti 0 = Con riserva di carica 1 = Senza riserva di carica (tipo 12.11) Tensione di alimentazione 012 = 12 V AC/DC 024 = 24 V AC/DC 120 = 120 V AC 230 = 230 V AC

Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC (tipi 12.21.0.012, 12.21.0.024, 12.22.0.024, 12.71.0.024) 8 = AC (50/60 Hz)

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra contatti aperti Altri dati Riserva di carica Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti mm2 AWG W W Nm 1.5 2.5 1.2 filo rigido 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 2 3 (per 1 contatto) 1.2 filo rigido 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 4 (per 2 contatti) V AC 12.01, 12.11, 12.31 1000 12.01, 12.11, 12.31 100 h (dopo 80 h di alimentazione) 12.21, 12.22, 12.71, 12.91, 12.92 1000 12.21, 12.22, 12.71, 12.91, 12.92 6 anni

Caratteristiche generali tipo 12.51 e 12.81


Isolamento tra alimentazione e contatti tra contatti aperti Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche a contatto in aria Campo elettromagnetico irradiato (80 1000 MHz) Transitori veloci (burst 5/50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Buchi di tensione Brevi interruzioni Emissioni condotte a radiofrequenza Emissioni irradiate Morsetti Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Riserva di carica Tipo di batteria Potenza dissipata nellambiente in stand-by a vuoto a corrente nominale 1.4 W 2.9 W 3.5 W 6 anni CR 2032, 3 V, 230 mAh filo rigido filo flessibile 0.8 Nm 1 x 6 / 2 x 4 mm2 1 x 4 / 2 x 2.5 mm2 9 mm 1 x 10 / 2 x 12 AWG 1 x 12 / 2 x 14 AWG 0.1530 MHz 301000 MHz modo comune modo differenziale 70 % UN , 40 % UN Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-5 EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 61000-4-11 EN 55014 EN 55014 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 4 kV 10 V 10 cicli 10 cicli classe B classe B Rigidit dielettrica 4000 V AC 1000 V AC Impulso (1.2/50 s) 6 kV 1.5 kV

Tensione a radiofrequenza di modo comune (0.1580 MHz)

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Schemi di collegamento
F N F N

Tipo 12.01 Selettore: I = Permanentemente OFF O AUTO = Automatico I = Permanentemente ON F N F N

Tipo 12.11 Selettore: O = Automatico I = Permanentemente ON

Tipo 12.31

Tipo 12.21 12.22 12.91 12.92 F N

F N

XII-2012, www.findernet.com

Tipo 12.71

Tipo 12.51 12.81

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Accessori tipo 12.71 e 12.91
Modulo di programmazione con PC per tipo 12.71, 12.91.8.230.0090 012.90 Permette una programmazione facile e veloce degli interruttori orari tramite PC. Il trasferimento dei programmi pu essere fatto tramite una speciale Chiave di memoria (fornita con il 12.91.8.230.0090) oppure direttamente sull'Interruttore orario 12.71.8.230.0000. Contenuto: Adattatore, Cavo USB (lunghezza 1.8metri) e Software. 1. Connessione adattatore
012.90

2. Programmazione via Software

PC

Adattatore

Software

PC

Adattatore

3. Connessione interruttore orario o chiave di memoria


Chiave Interruttore orario 12.71

PC

Adattatore

4. Trasferimento programma

Chiave

Interruttore orario 12.71

Software di programmazione
Software facile e intuitivo per creare i programmi di accensione e spegnimento in pochi passi. Compatibile con sistemi Windows 2000/XP/Vista (incluso nella confezione del 012.90).

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Sostituzione della batteria tipo 12.51 e 12.81

Accessori tipo 12.51 e 12.81


Supporto per fissaggio a pannello, larghezza 35 mm 011.01

011.01

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Disegni dingombro
12.01 Morsetti a vite 12.11 Morsetti a vite

12.21 Morsetti a vite

12.22 Morsetti a vite

12.31 Morsetti a vite

12.51/12.81 Morsetti a vite

10

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Disegni dingombro
12.71 Morsetti a vite 12.91...0000 Morsetti a vite

12.91...0090 Morsetti a vite

12.92 Morsetti a vite

XII-2012, www.findernet.com

11

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Funzioni tipo 12.51
Tutte le funzioni sono impostabili tramite il joystick frontale e visualizzabili sul display. Modalit Visualizzazione Durante il normale funzionamento, con alimentazione collegata alla rete, sono visualizzati: - ora e minuti - stato del contatto 11-14 (ON/OFF e simbolo) - programmazione cavalieri del giorno attuale (ogni segmento rappresenta un intervallo di 30 minuti, acceso = ON) Dalla Modalit Visualizzazione possibile entrare nella Modalit Programmazione o nella Modalit Configurazione rispettivamente con una pressione breve o lunga (> 2") al centro del joystick Modalit Manuale Dalla Modalit Visualizzazione anche possibile entrare nella Modalit Manuale, nella quale (indipendentemente dalla programmazione dei cavalieri) il contatto 11-14 viene forzato nella posizione di Chiuso o Aperto con una pressione lunga (> 2") del joystick nella direzione superiore inferiore con una pressione lunga del joystick nella direzione opposta. od . In tal caso viene visualizzato il simbolo mano; la Modalit Manuale viene resettata .

Modalit Configurazione In questa modalit possibile impostare (in questo ordine): - funzionamento giornaliero/settimanale - anno - mese - giorno - ore - minuti - abilitare l'ora legale/solare europea. Con una breve pressione del joystick verso destra o sinistra possibile passare da una

schermata di impostazione all'altra (confermando automaticamente i valori inseriti); in ciascuna schermata possibile modificare i valori impostati con una breve pressione del joystick verso l'alto o il basso ; con una pressione pi lunga (> 1") possibile l'incremento o decremento veloce dei valori. Una breve pressione del centro del joystick riattiver la Modalit di Visualizzazione.

Nota: il prodotto fornito con l'orario dell'Europa Centrale preimpostato in fabbrica e l'ora legale/solare europea abilitata.

12

XII-2012, www.findernet.com

Serie 12 - Interruttore orario 16 A


Funzioni tipo 12.51
Modalit Programmazione (giornaliera) In questa modalit possibile impostare i cavalieri per abilitare la chiusura del rel 11-14 negli orari voluti. La programmazione dei cavalieri sar uguale per tutti i giorni della settimana. Entrando nella Modalit Programmazione (dalla Modalit Visualizzazione) con una breve pressione sul joystik il display visualizza 00:00 (e la posizione dei cavalieri programmati precedentemente). o sinistra , possibile passare da un cavaliere (per accendere il Con una pressione breve del joystick a destra

all'altro (visualizzando contemporaneamente l'ora a cui si riferisce e lo stato impostato); in ogni passo possibile modificare i valori impostati con una breve pressione verso l'alto cavaliere) o verso il basso (per spegnere il cavaliere). Nel caso venga modificato un cavaliere

(sia in ON, sia in OFF), viene automaticamente visualizzato lo stato e l'ora del cavaliere successivo. In questo modo possibile modificare in successione pi cavalieri riducendo il numero di operazioni. Una breve pressione al centro del joystick riattiver la Modalit di Visualizzazione.

Modalit Programmazione (settimanale) In questa modalit possibile impostare i cavalieri per ogni singolo giorno della settimana. Entrando nella Modalit Programmazione (dalla Modalit Visualizzazione) con una breve pressione sul joystik il display visualizza la Modalit di Programmazione per il giorno corrente. Con una o sinistra , possibile passare dalla visualizzazione di un pressione breve del joystick a destra giorno all'altro (1=Lunedi). Dopo aver scelto il giorno desiderato, possibile modificare i valori impostati con una breve pressione verso il basso precedentemente. Quando tutti i 48 cavalieri sono stati impostati, una breve pressione al centro del joystick Modalit di Visualizzazione dei giorni della settimana. In ogni momento possibile ritornare nella Modalit Visualizzazione con una breve pressione del joystick . riattiver la , entrando cos nel men di programmazione giornaliera come descritto

FUNZIONE DI COPIA Durante la visualizzazione dei giorni, con una pressione breve del joystick verso l'alto giorno utilizzando e , e ripremere verso l'alto il joystick. , possibile copiare la programmazione visualizzata (si accende l'icona copia). Quindi selezionare un altro Questo pu essere ripetuto per tutti gli altri giorni. Una leggera pressione del joystick in centro Modalit Batteria Se l'alimentazione 230 V AC non collegata, l'interruttore orario entra in Modalit Batteria mantenendo aggiornata l'ora anche se non viene visualizzata per garantire una maggiore durata della batteria interna. Con la pressione del joystick durante la Modalit Batteria possibile riattivare il dispositivo per una eventuale visualizzazione o programmazione. Dopo circa 1 minuto di inattivit viene riattivata la Modalit Batteria.
XII-2012, www.findernet.com

o in basso

fa terminare la funzione copia.

In questa modalit la retroilluminazione non attiva, ma viene attivata con una pressione del joystick solo se l'alimentazione 230 V AC collegata. Si spegner dopo circa 1 minuto di inattivit.

13

Serie 12 - Interruttore astronomico 16 A


Funzioni tipo 12.81
Tutte le funzioni sono impostabili tramite il joystick frontale e visualizzabili sul display. Modalit Visualizzazione Durante il normale funzionamento, con alimentazione collegata alla rete, sono visualizzati: - ora e minuti - stato del contatto 11-14 (ON/OFF e simbolo del contatto aperto/chiuso)

Dalla Modalit Visualizzazione possibile entrare nella Modalit Programmazione o nella Modalit Configurazione rispettivamente con una pressione breve o lunga (> 2") al centro del joystick Modalit Manuale Dalla Modalit Visualizzazione anche possibile entrare nella Modalit Manuale, nella quale (indipendentemente da ogni impostazione) il contatto 11-14 viene forzato nella posizione di Chiuso o Aperto con una pressione lunga (> 2") del joystick nella direzione superiore lunga del joystick nella direzione opposta. od inferiore . In tal caso viene visualizzato il simbolo mano; la modalit manuale viene resettata con una pressione .

Modalit Configurazione In questa modalit possibile impostare (in questo ordine): - paese (utilizzando le estensione domini web, es: IT, DE, FR,..) - codice postale (CP, di cui si inseriscono le sole prime 2 cifre), - anno, - giorno, - mese, - ore, - minuti, - abilitare l'ora legale/solare europea. Con una breve pressione del joystick verso destra o sinistra possibile passare da una schermata o il

di impostazione all'altra (confermando automaticamente i valori inseriti); in ciascuna schermata possibile modificare i valori impostati con una breve pressione del joystick verso l'alto basso ; con una pressione pi lunga (> 1") possibile l'incremento o decremento veloce dei valori.

Una breve pressione del centro del joystick

riattiver la modalit di Visualizzazione.

Se il codice postale viene settato a (tra 99 e 00), si accede all'impostazione manuale delle coordinate geografiche: muovendo verso destra il joystick viene visualizzata la latitudine (Lt, settabile tra 30 e 64Nord), quindi la longitudine (Lo, settabile tra 15Ovest, e 50Est), infine il fuso orario (Gmt, settabile a 00, corrispondente al fuso di Greenwich, oppure 01, Europa Centrale, 02, Europa Orientale, 03, Russia Europea), dopodich si prosegue con anno ecc. Nota: il prodotto fornito con - l'orario dell'Europa Centrale preimpostato in fabbrica - l'ora legale/solare europea abilitata - paese Italia - codice postale 00
XII-2012, www.findernet.com

14

Serie 12 - Interruttore astronomico 16 A


Funzioni tipo 12.81
Modalit Programmazione (regolazione anticipo/ritardo) In questa modalit possibile impostare, in modo indipendente: - l'anticipo (o il ritardo) dell'ora di spegnimento mattutino rispetto all'ora astronomica dell'alba, che dipende dalla zona (codice postale o coordinate geografiche) impostata e dal giorno dell'anno corrente; - l'anticipo (o il ritardo) dell'ora di accensione serale rispetto all'ora astronomica del tramonto. Appena entrati nella modalit Programmazione, viene visualizzata l'ora astronomica dell'alba (indicata dal simbolo del sole nascente, dalla scritta OFF e dal simbolo del contatto aperto); con una pressione breve del joystick a destra /sinistra , possibile ritardare/anticipare, a passi di 10 minuti, l'ora di spegnimento mattutino. Tale impostazione sar valida tutti i giorni dell'anno, per cui la luce si spegner sempre, ad esempio, 30 minuti dopo l'alba astronomica. Una pressione breve del joystick verso il basso una pressione breve del joystick a destra /sinistra o l'alto visualizzer l'ora astronomica del tramonto (indicata dal simbolo del sole calante, dalla scritta ON e dal simbolo del contatto chiuso); con , possibile ritardare/anticipare, a passi di 10 minuti, l'ora di accensione serale. Ovviamente tale impostazione sar valida tutti i giorni dell'anno, per cui la luce si accender sempre, ad esempio, 30 minuti prima del tramonto astronomico. Una pressione breve del joystick verso il basso una breve pressione al centro del joystick o l'alto continua ad alternare la

visualizzazione/impostazione dell'ora di spegnimento (alba) con quella di accensione (tramonto); riattiva la modalit di visualizzazione.

Modalit batteria Se l'alimentazione 230 V AC non collegata, l'interruttore orario entra in Modalit Batteria mantenendo aggiornata l'ora anche se non viene visualizzata per garantire una maggiore durata della batteria interna. Con la pressione del joystick durante la Modalit Batteria possibile riattivare il dispositivo per una eventuale visualizzazione o programmazione. Dopo circa 1 minuto di inattivit viene riattivata la Modalit Batteria. In questa modalit la retroilluminazione non attiva, ma viene attivata con una pressione del joystick solo se l'alimentazione 230 V AC collegata. Si spegner dopo circa 1 minuto di inattivit.

XII-2012, www.findernet.com

15

Serie 13 - Rel ad impulsi / bistabile modulare 8 - 12 - 16 A Caratteristiche


13.01 - Rel ad impulsi elettronico silenzioso 1 contatto 13.11 - Rel bistabile modulare 1 contatto 13.12 - Rel bistabile modulare 2 contatti Funzionamento ad impulsi o monostabile (tipo 13.01) Funzionamento bistabile con comando di reset particolarmente indicato per applicazioni nel terziario (bagni pubblici, ospedali, hotel), tipo 13.11/13.12 Impulso di comando: continuo Lunga durata meccanica ed elettrica, pi silenziosi rispetto ai rel elettromeccanici Adatto per applicazioni SELV (secondo IEC 364), tipo 13.01 Tipo 13.01 disponibile anche per alimentazione 12 e 24 V AC/DC Tipo 13.12 disponibile con alimentazioni 12 V AC/DC e 24 V AC/DC Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio (tipo 13.01)

13.01

13.11

13.12

Rel ad impulsi o monostabile Montaggio su barra 35 mm (EN 60715)

Rel di chiamata con comando di reset 1 CO Montaggio su barra 35 mm Larghezza 17.5

Rel di chiamata con comando di reset 1 CO + 1 NO Montaggio su barra 35 mm Larghezza 17.5

* Per la versione 24 V Umax = 33.6 V ** Solo durante limpulso. Per i disegni dingombro vedere pagina 7 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade:incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogene (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Max. durata impulso di comando
I-2013, www.findernet.com

1 scambio 16/30 (120 A - 5 ms) 250/400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) 12 - 24 * - 110125 - 230240 V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 12 - 24 * 2.5/2.5 (0.81.1)UN (0.91.1)UN 100 103 continuo 1000 4000 10+60 IP 20

1 scambio 12/30 250/400 3000 750 1200 400 600 1200 500 (5/5) AgCdO 230...240 1.7/0.7 ** (0.81.1)UN 100 103 continuo (minimo 100 ms) 1000 2000 10+60 IP 20

1 CO + 1 NO 8/15 250/400 2000 400 800 250 400 800 300 (5/5) AgCdO 12 - 24 12 - 24 3/2.5 ** (0.81.1)UN (0.81.1)UN 100 103 continuo (minimo 100 ms) 1000 2000 10+60 IP 20

VA VA W W W W

mW (V/mA)

Rigidit dielettrica tra: Temperatura ambiente Grado di protezione

contatti aperti V AC C

alimentazione e contatti V AC

Omologazioni (a seconda dei tipi)


1

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico 10 - 16 A Caratteristiche


13.81 - Rel ad impulsi elettronico silenzioso Montaggio su barra 35 mm - 1 contatto 13.91 - Rel ad impulsi elettronico silenzioso e rel ad impulsi temporizzato (10 minuti) Adatti per impianti a 3 e 4 fili, con riconoscimento automatico Impulso di comando: continuo Lunga durata meccanica ed elettrica, pi silenziosi rispetto ai rel elettromeccanici Montaggio come falso polo, compatibile con sistemi civili maggiormente diffusi (es. BTicino: Axolute, Matix, Living e Magic, Gewiss: GW24, Vimar: Plana e Idea ) - Tipo 13.91 Morsetti a bussola (tipo 13.81 e 13.91) Commutazione del carico zero crossing (tipo 13.81 e 13.91) Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) o a pannello Contatti senza Cadmio

13.81

13.91

1 NO Montaggio su barra 35 mm Larghezza17.5 mm


1 NO Rel ad impulsi e Rel ad impulsi temporizzato (10 minuti) Montaggio in scatola da incasso per serie civili

Per i disegni dingombro vedere pagina 7 Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade:incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogene (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Max. durata impulso di comando Rigidit dielettrica tra: Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 3000 1000 1000 3000 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 230 3/1.2 (0.81.1)UN 100 103 continuo 1000 10+60 IP 20

1 NO 10/20 (80 A - 5 ms) 230/ 2300 450 800 300 400 800 1000 (10/10) AgSnO2 230 2/1 (0.81.1)UN 100 103 continuo 1000 10+50 IP 20
I-2013, www.findernet.com

VA VA W W W W

mW (V/mA)

contatti aperti V AC C

alimentazione e contatti V AC

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico e bistabile


Codificazione
Esempio: serie 13, rel ad impulsi/monostabile elettronico, fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), 1 scambio - 16 A, alimentazione 230 V AC.

1 3 . 0
Serie

1 . 8 . 2 3 0 . 0

Tipo 0 = Impulsi/monostabile, fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), larghezza 35 mm 1 = Bistabile modulare, fissaggio su barra 35 mm (EN 60715) , larghezza 17.5 mm 8 = Impulsi modulare, fissaggio su barra 35 mm (EN 60715) , larghezza 17.5 mm 9 = Impulsi /impulsi temporizzato, montaggio come falso polo Numero contatti 1 = 1 contatto 2 = 1 contatto CO + 1 NO

Tensione di alimentazione 012 = 12 V AC/DC (solo 13.01 e 13.12) 024 = 24 V AC/DC (solo 13.01 e 13.12) 125 = (110125)V AC (solo 13.01) 230 = (230240)V AC (solo 13.01 e 13.11) 230 = 230 V AC (13.81 e 13.91) Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC 8 = AC (50/60 Hz)

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra circuito comando e alimentazione V AC 4000 tra circuito comando e contatti tra R-S-A2 e contatti tra alimentazione e contatti tra contatti aperti Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale W W 2.2 3.5 100 13.01 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 Coppia di serraggio Nm 0.8 filo flessibile 1x6 / 2x2.5 1x10 / 2x14 1.5 100 filo rigido 1x6 / 2x4 1x10 / 2x12 0.8 1.2 2 200 15 0.7 1.8 100 12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 V AC 4000 V AC V AC 4000 V AC 1000 4000 4000 1000 13.01 2000 1000 13.11 - 13.12 1000 13.81 13.91 13.01.8 13.01.0 13.11 - 13.12 13.81 - 13.91

Lunghezza massima cavi di collegamento pulsanti m Numero di pulsanti luminosi collegabili ( 1mA) Morsetti Capacit di connessione dei morsetti

13.11 - 13.12 - 13.81 - 13.91

I-2013, www.findernet.com

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico e bistabile


Funzioni
Tipo 13.01 Funzioni Monostabile Alla chiusura del comando (B2-B3), il contatto chiude e rimane nello stesso stato fino alla riapertura del comando.

Bistabile Ad ogni impulso (B1-B2) il rel cambia la posizione da chiuso ad aperto e viceversa.

13.11 13.12

Rel di chiamata con comando di reset Alla chiusura del comando di Set (S), il rel cambia la posizione dei contatti da aperti a chiusi. Solo con un impulso del comando Reset (R) apriranno i contatti di uscita. (solo 13.12)

13.81

(RI) Rel ad impulsi (passo - passo) Ad ogni impulso il rel cambia la posizione da chiuso ad aperto e viceversa.

13.91

(RI) Rel ad impulsi (passo - passo) Ad ogni impulso il rel cambia la posizione da chiuso ad aperto e viceversa.

(IT) Rel a impulsi temporizzato Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione con il tempo impostato (fisso 10 minuti). Terminata la temporizzazione, il rel si apre. possibile azzerare la temporizzazione agendo nuovamente sul pulsante.

Modifica del programma per tipo 13.91


a) togliere tensione di alimentazione; b) tenere premuto un pulsante; c) riapplicare tensione, sempre tenendo premuto il pulsante. Dopo 3 il rel ad impulsi segnaler il passaggio alla funzione IT con due brevi lampi di accensione sulle lampade ad esso collegate ed il passaggio alla funzione RI con un breve lampo di accensione sulle lampade.

RI IT

IT RI

I-2013, www.findernet.com

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico e bistabile


Schemi di collegamento (13.01, 13.11 e 13.12)
Tipo 13.01 Rel ad impulsi (BISTABLE) Indicatore LED rosso: fisso = rel ON F (+) Tipo 13.01 Rel Monostabile (MONOSTABLE) Indicatore LED rosso: fisso = rel ON F (+)

N ()

N ()

Tipo 13.11 Rel bistabile F N


Reset

Tipo 13.12 Rel bistabile F N


Reset

Set

Set

I-2013, www.findernet.com

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico


Schemi di collegamento (13.81 e 13.91)
Tipo 13.81 Collegamento a 3 fili Indicatore LED rosso: fisso = rel ON lampeggiante = rel OFF F N Tipo 13.81 Collegamento a 4 fili Indicatore LED rosso: fisso = rel ON lampeggiante = rel OFF F N

Max 15 pulsanti luminosi ( 1 mA)

Max 15 pulsanti luminosi ( 1 mA)

Tipo 13.91 Collegamento a 3 fili F N

Tipo 13.91 Collegamento a 4 fili F N

Max 12 pulsanti luminosi ( 1 mA)

Max 12 pulsanti luminosi ( 1 mA)

I-2013, www.findernet.com

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico


Disegni dingombro
13.01 Morsetti a vite 13.11 Morsetti a vite

13.12 Morsetti a vite

13.81 Morsetti a vite

13.91 Morsetti a vite

I-2013, www.findernet.com

Serie 13 - Rel ad impulsi elettronico


Accessori
Supporto per fissaggio a pannello, per tipo 13.01, larghezza 35 mm 011.01

011.01

Supporto per fissaggio a pannello, per tipi 13.11, 13.12 e 13.81, larghezza 17.5 mm

020.01

020.01

Cartella tessere, per tipi 13.11, 13.12 e 13.81, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

I-2013, www.findernet.com

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A Caratteristiche


Gamma di rel temporizzatori luce scale Larghezza un modulo 17.5 mm Scala tempi da 30 s a 20 min Commutazione del carico zero crossing Preavviso di spegnimento (modello 14.01) Adatti per impianti a 3 e 4 fili, con riconoscimento automatico (14.01 e 14.71) o configurazione tramite pulsanti (14.81) Indicatore LED (14.01 e 14.71) Contatti senza Cadmio Multifunzione Utilizzabili con pulsanti luminosi 1 NO Involucro blade + cross con regolatore, Montaggio su barra 35 mm selettore e gancio barra 35 mm (EN 60715) (EN 60715) manovrabili Brevetto Europeo

14.01

14.71

Monofunzione 1 NO Montaggio su barra 35 mm

(EN 60715)

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade:incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione temporizzazione
I-2013, www.findernet.com

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 3000 1000 1000 3000 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 230 3/1.2 (0.81.1)UN 100 103 0.520 30 continuo C 10+60 IP 20

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 3000 1000 1000 3000 1000 (10/10) AgSnO2 230 3/1.2 (0.81.1)UN 100 103 0.520 30 continuo 10+60 IP 20

VA VA W W W W

mW (V/mA)

min

Numero di pulsanti luminosi collegabili (1mA) Max. durata impulso di comando Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A Caratteristiche


Gamma di rel temporizzatori luce scale Larghezza un modulo 17.5 mm Scala tempi da 30 s a 20 min Commutazione del carico zero crossing Tipo 14.81 e 14.91: cablaggio compatibile con versioni elettromeccaniche e con i vecchi tipi di pulsanti luminosi (a bassa intensit luminosa) Adatti per impianti a 3 e 4 fili, con riconoscimento automatico (14.01 e 14.71) o configurazione tramite pulsanti (14.81) Contatti senza Cadmio Utilizzabili con pulsanti luminosi Involucro blade + cross con regolatore, selettore e gancio barra 35 mm (EN 60715) manovrabili

14.81

14.91

Monofunzione 1 NO Montaggio su barra 35 mm Morsetti su stesso lato

Monofunzione 1 NO Montaggio su barra 35 mm 3 morsetti dallo stesso lato

Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade:incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230 V) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale in AC1 cicli Regolazione temporizzazione Max. durata impulso di comando Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 3000 1000 1000 3000 1000 (10/10) AgSnO2 V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC (50 Hz) DC 230 3/1.2 (0.81.1)UN 100 103 0.520 25 continuo C 10+60 IP 20

1 NO 16/30 (120 A - 5 ms) 230/ 3700 750 3000 1000 1000 3000 1000 (10/10) AgSnO2 230 3/1.2 (0.81.1)UN 100 103 0.520 25 continuo 10+60 IP 20
I-2013, www.findernet.com

VA VA W W W W

mW (V/mA)

min

Numero di pulsanti luminosi collegabili (1mA)

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A


Codificazione
Esempio: serie 14, temporizzatore luce scale, interruttore unipolare 1 NO - 16 A, alimentazione 230 V AC.

1 4 . 0
Serie Tipo 0 = Fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), multifunzione 7 = Fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), monofunzione 8 = Fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), monofunzione, morsetti su stesso lato 9 = Fissaggio su barra 35 mm (EN 60715), monofunzione, 3 morsetti Numero contatti 1 = Interruttore unipolare, 16 A

1 . 8 . 2 3 0 . 0

Tensione di alimentazione 230 = 230 V Tipo di alimentazione 8 = AC (50/60 Hz)

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra contatti aperti Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale Lunghezza massima cavi di collegamento pulsanti Coppia di serraggio Capacit di connessione dei morsetti W 1.2 W 2 m 200 Nm 0.8 filo rigido mm2 1x6 / 2x4 AWG 1x10 / 2x12 filo flessibile 1x4 / 2x2.5 1x12 / 2x14 V AC 1000

Commutazione del carico zero crossing


1. Una bassa corrente di spunto protegge la lampada e ne garantisce una maggiore durata. 2. Una bassa corrente di spunto protegge il contatto contro incollaggi. 3. Una bassa corrente di commutazione allo spegnimento comporta un minor consumo del contatto. Nota Utilizzando il tipo 14.91, le lampade sono collegate direttamente al pulsante.

Accessori
Supporto per fissaggio a pannello, larghezza 17.5 mm 020.01

020.01

I-2013, www.findernet.com

Cartella tessere, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72 3

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A


Schemi di collegamento
Tipo 14.01 14.71 Indicatore LED rosso: fisso = rel ON lampeggiante = rel OFF F N F N

collegamento a 3 fili Tipo 14.81 (occorre configurazione tramite pulsanti, come spiegato nelle istruzioni d'installazione) F N F N

collegamento a 4 fili

collegamento a 3 fili Tipo 14.91 (i pulsanti devono essere adeguati al carico) F N

collegamento a 4 fili

I-2013, www.findernet.com

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A


Schemi di collegamento Possibilit di collegamento con il tipo 14.01 con rilevatori di movimento PIR (serie 18).
Collegamento a 3 fili (solo con 18.21.8.230.0300 o 18.31.8.230.0300) Collegamento a 4 fili (con 18.01.8.230.0000, 18.11.8.230.0000, 18.21.8.230.0300 o 18.31.8.230.0300) F F N
18.21/18.31 14.01 14.01

N
18.21/18.31

F N

18.01/18.11

14.01

Funzioni
Tipo 14.01 Funzioni selezionabili tramite selettore rotativo frontale (BE) Luce scale temporizzato riarmabile. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione; ad ogni successivo impulso la temporizzazione riprende con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre.

(BP) Luce scale temporizzato riarmabile con preavviso di spegnimento. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione; ad ogni successivo impulso la temporizzazione riprende con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, avviene un lampeggio sul rel; dopo 10 avviene un nuovo, doppio lampeggio; dopo ulteriori 10 il rel si apre. Un impulso di comando durante i 20 totali di preavviso spegnimento fa ripartire la temporizzazione dallinizio. (IT) Rel a impulsi temporizzato. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre. possibile azzerare la temporizzazione (aprendo quindi il rel) agendo nuovamente sul pulsante. (IP) Rel a impulsi temporizzato con preavviso di spegnimento. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre. possibile azzerare la temporizzazione (aprendo quindi il rel) agendo nuovamente sul pulsante. Terminata la temporizzazione, avviene un lampeggio sul rel; dopo 10 avviene un nuovo, doppio lampeggio; dopo ulteriori 10 il rel si apre. Un impulso di comando durante i 20 totali di preavviso spegnimento apre il rel. (RI) Rel ad impulsi (passo - passo). Ad ogni impulso il rel cambia la posizione da chiuso ad aperto e viceversa.
I-2013, www.findernet.com

Luce fissa. Il rel rimane permanentemente nella posizione chiusa. NOTA: Il lampeggio che avviene nelle funzioni con preavviso di spegnimento (BP e IP) potrebbe evidenziare difficolt di riaccensione delle lampade fluorescenti (sia a tubo che compatte) con reattore elettromeccanico; luso di tali lampade con queste funzioni pertanto sconsigliato.
5

Serie 14 - Temporizzatore luce scale 16 A


Funzioni
Tipo 14.71 Funzioni selezionabili tramite selettore frontale Luce scale temporizzato riarmabile. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione; ad ogni successivo impulso la temporizzazione riprende con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre.

Funzione pulizia scale. Un impulso di comando di durata 5 secondi imposta una temporizzazione di 60 minuti, terminata la quale il rel si apre. Tale temporizzazione pu essere disinserita prima del termine tramite un ulteriore impulso di durata 5 secondi.

Luce fissa. Il rel rimane permanentemente nella posizione chiusa.

Tipo 14.81 Luce scale temporizzato riarmabile. Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione; ad ogni successivo impulso la temporizzazione riprende con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre.

Funzione pulizia scale. Un impulso di comando di durata 5 secondi imposta una temporizzazione di 60 minuti, terminata la quale il rel si apre. Tale temporizzazione pu essere disinserita prima del termine tramite un ulteriore impulso di durata 5 secondi.

Tipo 14.91 Luce scale temporizzato Al primo impulso di comando, inizia la temporizzazione con il tempo impostato. Terminata la temporizzazione, il rel si apre.

I-2013, www.findernet.com

15
Serie 15 - Varialuce (Dimmer) Caratteristiche
Varialuce (Dimmer) Adatto per il comando di lampade incandescenti e alogene, sia direttamente che attraverso trasformatori o alimentatori elettronici Versione compatibile con lampade a risparmio energetico compatte fluorescenti dimmerabili (CFL) o LED dimmerabili e con tutti i tipi di trasformatori elettromeccanici (15.81) Tipo 15.91, compatibile con lampade LED dimmerabili 230 V (15.91) Utilizzabili in impianti sia a 3 che a 4 fili Accensione e spegnimento soft Due tipi di programmazione: con o senza memoria dell'intensit luminosa Regolazione a gradini (solo 15.51) o lineare Protezione termica contro i sovraccarichi Protezione termica contro i sovraccarichi (15.81) Alimentazione 230 V AC, 50 Hz (15.91), 50 o 60 Hz (15.51), 50/60 Hz con riconoscimento della frequenza (15.81)

SERIE

15.91

15.51

15.81

Morsetti a vite

Montaggio come falso polo in scatola da incasso per serie civili (es. BTicino: Axolute, Matix, Living e Magic, Gewiss: GW24, Vimar: Plana e Idea ) Potenza massima commutabile 100 W Due tipi di programmazione: con o senza memoria Metodo di regolazione Leading edge Compatibile con lampade LED dimmerabili

Montaggio a pannello o da incasso Potenza massima commutabile 400 W Due tipi di programmazione: con o senza memoria Due versioni: regolazione a gradini o lineare Metodo di regolazione Trailing edge

Larghezza un modulo 17.5 mm Potenza massima commutabile 500 W Multifunzione Metodo di regolazione Leading edge o Trailing edge (a seconda della funzione) Compatibile con lampade a risparmio energetico dimmerabili

Per i disegni dingombro vedere pagina 6 Output data Tensione nominale Potenza massima Potenza minima Portata lampade: V AC W W incandescenza/alogene W 230 100 3 100 50 50
(6) (6) (7)

230 400 10 400 300 400 230 230


(8) (4) (2)

230 500 3 500 500 500 500 100 100 100


(1) (3) (3) (1) (5) (5) (1)

trasformatori toroidali per lampade alogene bassa tensione W trasformatori elettromeccanici per lampade alogene in bassa tensione W trasformatori elettronici (ballast) per lampade alogene bassa tensione W lampade fluorescenti compatte(CFL) dimmerabili W LED dimmerabili 230 V W trasformatori elettronici per lampade LED bassa tensione W

Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione (UN) V AC (50/60 Hz) Campo di funzionamento Potenza consumata in Stand-by Metodo di regolazione W

230 230

230 (0.81.1)UN 0.5 Trailing edge (pos. Leading edge (pos. e( ) ) )

(0.81.1)UN 0.4 Leading edge

(0.81.1)UN 0.7 Trailing edge

Caratteristiche generali Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) Note impostare il selettore frontale su lampade incandescenza ( ); un solo trasformatore, verificare che non lavori senza lampade collegate; (3) impostare il selettore frontale su trasformatore ( ). Preferibilmente, non pi di due trasformatori; (4) solo un trasformatore; (5) impostare il selettore frontale su Lampade a risparmio energetico dimmerabile ( ), e regolare il minimo valore di dimmerizzazione (secondo il tipo di lampada); (6) solo con trasformatori elettronici compatibili con metodo leading edge. (7) solo 50 Hz. (8) versione specifica per 60Hz (vedere Codificazione); (9) si raccomanda di non montare pi di due dimmer nella stessa scatola di derivazione, oppure avere una adeguata ventilazione o un carico lampade minore di 100 W (15.51) o 50 W (15.91). (10) con carico lampade >300W, necessario avere una adeguata ventilazione - si suggerisce uno spazio di 5mm su entrambi i lati del dimmer.
(2) (1)

10+50 IP 20

(9)

10+50 IP 20

(9)

10+50 IP 20

(10)

II-2013, www.findernet.com

Non sono compatibili con pulsanti luminosi.

15

SERIE

Serie 15 - Varialuce (Dimmer)


Codificazione
Esempio: tipo 15.51, varialuce (Dimmer), 230 V AC.

1 5 . 5
Serie

1 . 8 . 2 3 0 . 0
Tensione di alimentazione 230 = 230 V Tipo di alimentazione 8 = AC

0
0 = Standard 4 = Solo per 15.51 con regolazione lineare Frequenza di alimentazione AC 0 = 50 Hz (15.51/15.91) 50/60 Hz (15.81) 6 = 60 Hz (15.51) Potenza commutabile 0 = 100 W (15.91) 4 = 400 W (15.51) 5 = 500 W (15.81)

Tipo 5 = Montaggio a pannello o da incasso 8 = Modulare 17.5 mm per montaggio su barra 35 mm (EN 60715), per lampade a risparmio energetico 9 = Montaggio in scatola da incasso, per lampade LED Numero contatti 1 = 1 uscita

Codici 15.51.8.230.0400 15.51.8.230.0404 15.51.8.230.0460 15.81.8.230.0500 15.91.8.230.0000

regolazione regolazione regolazione regolazione regolazione

a gradini, 50Hz lineare, 50Hz a gradini, 60Hz lineare, 50/60Hz lineare, 50Hz

Caratteristiche generali
Caratteristiche EMC Tipo di prova Scariche elettrostatiche Campo elettromagnetico irradiato Transitori veloci (burst) (5-50 ns, 5 e 100 kHz) Impulsi di tensione (surge 1.2/50 s) sui terminali di alimentazione Disturbi a radiofrequenza di modo comune (0.1580 MHz) Buchi di tensione Brevi interruzioni Emissioni radiofrequenza condotte Emissioni irradiate Morsetti Capacit di connessione dei morsetti Capacit di serraggio Lunghezza di spelatura del cavo Altri dati Potenza dissipata nellambiente a vuoto a corrente nominale Lunghezza massima cavi di collegamento pulsanti W W m mm2 AWG Nm mm 0.1530 MHz 301000 MHz modo differenziale sui terminali di alimentazione sui pulsanti 70 % UN,40 % UN EN 61000-4-5 EN 61000-4-6 EN 61000-4-6 EN 61000-4-11 EN 61000-4-11 EN 55014 EN 55014 filo rigido 1x6/2x4 1 x 10 / 2 x 12 0.8 9 15.91 0.4 1.2 100 15.51 0.7 2.2 100 15.81 0.5 2.6 100 2 kV 3V 3V 10 cicli 10 cicli classe B classe B filo flessibile 1 x 4 / 2 x 2.5 1 x 12 / 2 x 14 2 kV 3V 3V a contatto in aria (80 1000 MHz) sui pulsanti sui terminali di alimentazione Norma di riferimento EN 61000-4-2 EN 61000-4-2 EN 61000-4-3 EN 61000-4-4 EN 61000-4-4 3 V/m 4 kV 4 kV 15.51/15.91 4 kV 8 kV 10 V/m 4 kV 4 kV 15.81

II-2013, www.findernet.com

15
Serie 15 - Varialuce (Dimmer)
Protezione termica e segnalazione
LED (tipi 15.81) Alimentazione OFF ON ON Protezione Termica ALLARME ALLARME Il circuito di protezione termica ha rilevato una temperature pericolosa (causata da sovraccarico o installazione errata) spegnendo l'uscita del Dimmer. possibile ripristinare luscita, agendo sui pulsanti, solo quando la temperatura tornata a valori di sicurezza (da 1 a 10 minuti, a seconda delle condizioni di installazione), dopo aver rimosso la causa del sovraccarico.

SERIE

Programmi (tipi 15.51/15.91)


Tipo Regolazione a gradini Programma 1 (con memoria): il livello dell'intensit luminosa precedentemente regolato viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione a 10 gradini dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso al livello di intensit luminosa precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento. 15.51...0400 Programma 2 (senza memoria): ad ogni spegnimento, il livello di intensit luminosa precedentemente regolato non viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione a 10 gradini dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso, con la massima intensit luminosa, indipendentemente dal livello precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento. Tipo Regolazione lineare Programma 3 (con memoria): il livello dell'intensit luminosa precedentemente regolato viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione lineare dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso al livello di intensit luminosa precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento. Programma 4 (senza memoria): ad ogni spegnimento, il livello di intensit luminosa precedentemente regolato non viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione lineare dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso, con la massima intensit luminosa, indipendentemente dal livello precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento.

15.51...0404 15.91...0000

Variazione programma
Tipo 15.51
Nel tipo 15.51 preimpostato il programma 1 o 3 (a seconda del tipo), ma possibile cambiare il programma usando questa sequenza: a) togliere tensione di alimentazione; b) tenere premuto un pulsante; c) ridare tensione, sempre tenendo premuto il pulsante per almeno 3; d) al rilascio del pulsante, il rel ad impulsi segnaler il passaggio al programma 2 o 4 con due brevi lampi di ccensione sulle lampade ad esso collegate ed il passaggio al programma 1 o 3 con un breve lampo di accensione sulle lampade. Ogni utilizzo della sequenza causa il passaggio da un programma all'altro.

Tipo 15.91
Nel tipo 15.91 preimpostato il programma 4, ma possibile cambiare il programma usando questa sequenza: a) togliere tensione di alimentazione; b) tenere premuto un pulsante; c) ridare tensione, sempre tenendo premuto il pulsante per almeno 3; d) al rilascio del pulsante, il rel ad impulsi segnaler il passaggio al programma 3 con due brevi lampi di accensione sulle lampade ad esso collegate ed il passaggio al programma 4 con un breve lampo di accensione sulle lampade. Ogni utilizzo della sequenza causa il passaggio da un programma all'altro.

II-2013, www.findernet.com

15

SERIE

Serie 15 - Varialuce (Dimmer)


Programmi (tipo 15.81)
Programma senza memoria: ad ogni spegnimento, il livello di intensit luminosa precedentemente regolato non viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione lineare dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Il valore minimo dipende dal regolatore di minima intensit luminosa. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso, con la massima intensit luminosa, indipendentemente dal livello precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento. Programma con memoria: il livello dell'intensit luminosa precedentemente regolato viene memorizzato. Comando con impulsi lunghi (tramite pressione del pulsante): regolazione lineare dell'intensit luminosa, in aumento o in diminuzione. Il valore minimo dipende dal regolatore di minima intensit luminosa. Comando con impulsi brevi: passaggio da stato di spento a stato di acceso al livello di intensit luminosa precedentemente regolato, o da stato di acceso a stato di spento.

Tipo 15.81...0500

Tipo di carico
Lampade incandescenza Lampade alogene (230 V) Lampade alogene (12/24 V) con trasformatore elettronico (ballast)

Selettore funzioni
Con memoria (M) Senza memoria (M)

Regolatore di minima intensit luminosa


Si consiglia di impostare il minimo valore di intensit desiderato, attraverso il regolatore di minima intensit luminosa, ad un valore basso in modo che il range sia completo; in caso di necessit (ad es. per evitare un valore troppo basso di luminosit) possibile impostare un valore pi alto. Si consiglia di impostare inizialmente il regolatore di minima intensit luminosa ad un valore intermedio e, successivamente, trovare il miglior valore compatibile con le lampade usate. Si consiglia di impostare il minimo valore di intensit desiderato, attraverso il regolatore di minima intensit luminosa, ad un valore basso in modo che il range sia completo; in caso di necessit (ad es. per evitare un valore troppo basso di luminosit) possibile impostare un valore pi alto.

Lampade a risparmio energetico (CFL) dimmerabili Lampade a LED dimmerabili

Lampade alogene (12/24 V) con trasformatore toroidale Lampade alogene (12/24 V) con trasformatore elettromeccanico

Leading edge dimming

Trailing edge dimming

La regolazione del carico lampada realizzata, nei dimmer, tramite parzializzazione della semionda. Un dimmer che parzializza la parte iniziale della semionda utilizza il metodo Leading Edge, mentre un dimmer che parzializza la parte finale usa il metodo Trailing Edge. I due metodi sono adatti alla regolazione di tipologie diverse di carico: Trailing Edge , in generale, pi adatto a trasformatori elettronici per lampade (alogene o LED) bassa tensione; Leading Edge adatto a trasformatori elettromeccanici per lampade BT, e per CFL e lampade LED 230 V. Entrambi i metodi si possono utilizzare con Lampade 230 V alogene e ad incandescenza. Considerando le diverse tipologie di carichi lampade presenti oggi sul mercato, si consiglia di fare riferimento alle specifiche tecniche riportate a pagina 1 e, quando presenti, alle raccomandazioni del costruttore della lampada.
4

II-2013, www.findernet.com

15
Serie 15 - Varialuce (Dimmer)
Schemi di collegamento
Nota: necessario garantire una connessione a terra per le lampade di Classe 1. Tipo 15.51 - collegamento a 3 fili F N Tipo 15.51 - collegamento a 4 fili F N

SERIE

Tipo 15.91 - collegamento a 3 fili L N

Tipo 15.91 - collegamento a 4 fili L N

Tipo 15.81 - collegamento a 3 fili L N

Tipo 15.81 - collegamento a 4 fili L N

II-2013, www.findernet.com

15

SERIE

Serie 15 - Varialuce (Dimmer)


Disegni dingombro
15.51 Morsetti a vite 15.91 Morsetti a vite

15.81 Morsetti a vite

Accessori
Supporto per fissaggio a pannello per tipo 15.81, larghezza 17.5 mm 020.01

020.01

Cartella tessere per tipo 15.81, plastica, 72 tessere, 6x12 mm

060.72

060.72

Separatore per fissaggio a pannello per tipo 15.81

020.03

020.03
II-2013, www.findernet.com

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A Caratteristiche


Rilevatore di movimento a infrarossi Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Utilizzabile in qualsiasi posizione per la rilevazione di movimento Ampio angolo di rilevazione

18.01

18.11

1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per

1 NO 10 A Installazione da esterno Particolarmente indicato per

il fissaggio a parete

il fissaggio a parete

18.01

18.11

18.01 18.11 Caratteristiche dei contatti Configurazione dei contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 VA (120/230 V) VA 250 500 200 250 500 AgSnO2 V AC (50/60 Hz) DC Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale AC1 Regolazione ritardo allo spegnimento
X-2012, www.findernet.com

1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 230/230 2300 450 1000 350 500 1000 250 500 200 250 500

1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 230/230 2300 450 1000 350 500 1000 AgSnO2 120...230 2.5/ 96...253 100 103 5350 10 s...12 min 110 10 30+50 IP 54

Portata lampade: incandescenza (120/230 V) W fluorescenza rifasata (120/230 V) W fluorescenza non rifasata (120/230 V) W alogena (120/230 V) W Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione

120...230 2.5/ 96...253 100 103 5350 10 s...12 min 110

VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) DC cicli

Regolazione soglia di intervento crepuscolare lx Angolo di rilevazione Profondit di campo Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi) m C

10 10+50 IP 40

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A Caratteristiche


Rilevatore di movimento per installazione da interno Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Ampio angolo di rilevazione

18.21

18.31

18.31...0031

1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per

1 NO 10 A Installazione da interno Montaggio ad incasso o a

1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per

il fissaggio a soffitto
Contatto di uscita a

controsoffitto
Contatto di uscita a

potenziale di rete

potenziale di rete

applicazioni su soffitti alti (fino a 6 metri) Ritardo allo spegnimento (30 s...35 min)

18.21

18.31 / 18.31...0031 Caratteristiche dei contatti Configurazione dei contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 VA (120/230 V) VA 250 500 200 250 500 AgSnO2 V AC (50/60 Hz) DC Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale AC1 Regolazione ritardo allo spegnimento Angolo di rilevazione Diametro dell'area di rilevazione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
2

1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 230/230 2300 450 1000 350 500 1000 250 500 200 250 500

1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 230/230 2300 450 1000 350 500 1000 AgSnO2 120...230 2/1 96...253 100 103 100 103 5350 10 s...12 min 110 Vedere diagramma pag. 6 10+50 IP 40 250 500 200 250 500

1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 230/230 2300 450 1000 350 500 1000 AgSnO2 120...230 2/1 96...253 100 103 5350 30 s...35 min 110 Vedere diagramma pag. 6 10+50 IP 40
X-2012, www.findernet.com

Portata lampade: incandescenza (120/230 V) W fluorescenza rifasata (120/230 V) W fluorescenza non rifasata (120/230 V) W alogena (120/230 V) W Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione

120...230 2/1 96...253 100 103 5350 10 s...12 min 110

VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) DC cicli

Regolazione soglia di intervento crepuscolare lx

m C

Vedere diagramma pag. 6 10+50 IP 40

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A Caratteristiche


Rilevatore di movimento per installazione da interno, con contatto libero da potenziale (contatto pulito) Adatti per applicazioni di domotica per interfaccia a PLC o BMS Dimensioni ridotte Dotato di sensore crepuscolare e tempo di ritardo Ampio angolo di rilevazione

18.21-0300

18.31-0300

1 NO 10 A Installazione da interno Particolarmente indicato per

1 NO 10 A Installazione da interno Montaggio ad incasso o a

il fissaggio a soffitto
Contatto di uscita libero da

controsoffitto
Contatto di uscita libero da

potenziale

potenziale

18.21-0300

18.31-0300 Caratteristiche dei contatti Configurazione dei contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 VA (230 V) VA 1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 250/400 2500 450 1000 350 500 1000 AgSnO2 V AC (50/60 Hz) VA (50 Hz)/W V AC (50/60 Hz) 120...230 24 2/1 96...253 19.2...26.4 100 103 5350 10 s...12 min 110 m C Vedere diagramma pag. 6 10+50 IP 40 1 NO 10/20 (100 A - 5 ms) 250/400 2500 450 1000 350 500 1000 AgSnO2 120...230 24 2/1 96...253 19.2...26.4 100 103 5350 10 s...12 min 110 Vedere diagramma pag. 6 10+50 IP 40

Portata lampade: incandescenza (230 V) W fluorescenza rifasata (230 V) W fluorescenza non rifasata (230 V) W alogena (230 V) W Materiale contatti standard Caratteristiche dellalimentazione Tensione di alimentazione Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata elettrica a carico nominale AC1 Regolazione ritardo allo spegnimento
X-2012, www.findernet.com

V AC (50/60 Hz)/DC

V AC (50/60 Hz)/DC cicli

Regolazione soglia di intervento crepuscolare lx Angolo di rilevazione Diametro dell'area di rilevazione Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A


Codificazione
Esempio: serie 18, rilevatore di movimento da interni, fissaggio a parete, 1 NO - 10 A, alimentazione 120...230 V AC.

1 8 . 0
Serie

1 . 8 . 2 3 0 . 0

0
Versione speciale 31 = Soffitti alti, (30 s...35 min)

Tipo 0 = Installazione da interni - fissaggio a parete 1 = Installazione da esterni 2 = Installazione da interni - fissaggio a soffitto 3 = Installazione da interni - montaggio ad incasso o a controsoffitto

Circuito contatti 0 = Contatto a potenziale di rete 3 = Contatto libero da potenziale (contatto pulito) solo 18.21/31-0300 Tensione di alimentazione 024 = 24 V AC/DC solo per tipi 18.21/31-0300 230 = 120...230 V Tipo di alimentazione 0 = AC (50/60 Hz)/DC (solo 24 V) 8 = AC (50/60 Hz) Numero contatti 1 = 1 interruttore unipolare, 10 A

Caratteristiche generali
Isolamento Rigidit dielettrica tra contatti aperti Tra alimentazione e contatto Altri dati Coppia di serraggio Massima sezione dei conduttori Nm mm
2

V AC 1000 V AC 1500 (tipi 18.21...0300, 18.31...0300) 0.5 1.5

All'atto della prima alimentazione, e a seguito di ogni mancanza di tensione, il rilevatore effettua un'inizializzazione hardware-software della durata di circa 30". Tuttavia, il comportamento del contatto durante questi 30" dipender da alcune circostanze: - se il rilevatore era in stato di On prima della mancanza di tensione e se il livello di illuminazione al di sotto della soglia impostata, quando viene riapplicata la tensione di alimentazione il contatto di uscita si chiude immediatamente, per il tempo impostato indipendentemente se viene rilevato o no il movimento; - se il rilevatore era in stato di Off prima della mancanza di tensione, o se la luce ambiente elevata, il rilevatore non chiuder il contatto fino alla fine della fase di inizializzazione in seguito al rilevamento del movimento.

Schema di collegamento
Tipo 18.01 / 18.11 F N Tipo 18.21 / 18.31 / 18.31...0031 F N

1= Regolazione soglia di intervento crepuscolare 2= Regolazione ritardo allo spegnimento

1= Regolazione soglia di intervento crepuscolare 2= Regolazione ritardo allo spegnimento Il rel si diseccita dopo il tempo impostato T, dopo l'ultima rilevazione del movimento:
Luminosit

Tipo 18.21-0300 / 18.31-0300 F N

Livello lux impostato

1= Regolazione soglia di intervento crepuscolare 2= Regolazione ritardo allo spegnimento

Contatto

X-2012, www.findernet.com

Rilevazione movimento

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A


Schema di collegamento in parallelo
Tipo 18.01 / 18.11 F N

Nota: rispettare la polarit indicata per Fase e Neutro Tipo 18.01 / 18.21 F N

Nota: rispettare la polarit indicata per Fase e Neutro Tipo 18.21 / 18.31 / 18.31...0031 F N

X-2012, www.findernet.com

Nota: rispettare la polarit indicata per Fase e Neutro


5

Serie 18 - Rilevatore di movimento 10 A


Installazione e orientamento
Installazione a parete
18.01 18.11

Installazione a soffitto
18.21

Installazione a incasso
18.31

27 180

27 180

Campo di copertura
18.01, 18.11 - Installazione a parete 18.01 - Installazione a soffitto 18.11 - Installazione a soffitto

Interno Vista laterale Vista in pianta

Esterno

18.21, 18.31 - Installazione a soffitto o a controsoffitto

Installazione singola 18.31...0031 - Installazione su soffitti alti

Installazione multipla

Installazione da interno, montaggio su soffitti alti fino a 6 metri

Installazione da interno, come rilevatore di movimento e di presenza

Installazione multipla

Accessori

X-2012, www.findernet.com

Palpebra/membrana limitatrice di raggio per tipi 18.21 e 18.31 Installando il prodotto a soffitto o a controsoffitto ad unaltezza di 2.8 metri il diametro dellarea di rilevazione di 2 metri.

Serie 20 - Rel ad impulsi modulare 16 A Caratteristiche


1 o 2 contatti 16 A - Rel ad impulsi modulare per montaggio diretto su barra 35 mm (EN 60715) Larghezza un modulo 17.4 mm Pulsante di prova e indicatore meccanico 6 sequenze disponibili Bobina AC o DC Tessera didentificazione Possibilit di collegamento con pulsanti luminosi tramite l'adattatore 026.00 Montaggio su barra 35 mm (EN 60715) Contatti senza Cadmio Brevetto Italiano

20.21

20.22, 24, 26, 28

20.23

Interruttore unipolare 1 NO Montaggio su barra 35 mm

Interruttore bipolare Montaggio su barra 35 mm

Interruttore bipolare

1 NO + 1 NC
Montaggio su barra 35 mm

(EN 60715)

(EN 60715)

(EN 60715)

PER PORTATE MOTORI E PILOT DUTY OMOLOGATE UL VEDERE Informazioni Tecniche pagina V Caratteristiche dei contatti Configurazione contatti Corrente nominale/Max corrente istantanea A Tensione nominale/Max tensione commutabile V AC Carico nominale in AC1 Carico nominale in AC15 (230 V AC) Portata lampade:incandescenza (230 V) fluorescenza rifasata (230 V) fluorescenza non rifasata (230V ) alogena (230 V) Carico minimo commutabile Materiale contatti standard Caratteristiche della bobina Tensione di alimentazione nominale (UN) Potenza nominale AC/DC Campo di funzionamento Caratteristiche generali Durata meccanica AC/DC Min./Max. durata impulso di comando Isolamento tra bobina e contatti (1.2/50 s) kV Temperatura ambiente Grado di protezione Omologazioni (a seconda dei tipi)
1

1 NO 16/30 250/400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgNi V AC (50/60 Hz) V DC VA (50 Hz)/W AC DC cicli (0.91.1)UN 300 103 100 10 4 40+40 IP 20
3

2 NO 16/30 250/400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgNi 8 - 12 - 24 - 48 - 110 - 120 - 230 - 240

1 NO + 1 NC 16/30 250/400 4000 750 2000 750 1000 2000 1000 (10/10) AgNi

VA VA W W W W

mW (V/mA)

12 - 24 - 48 - 110 6.5/5

12 - 24 - 48 - 110 6.5/5

12