Sei sulla pagina 1di 9

GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLUNIT DI APPRENDIMENTO

PROCESSO

Competenze soc !" e c # c$e RIFERIMENTOCOMPETENZE CHIAVE DI

CRITERI

FOCUS DELLOSSERVAZIONE

4 Comunicazione e socializzazione di esperienze e conoscenze

3 2 1 4

!elazione con i docenti e le altre figure adulte

3 2 1 4

Cooperazione e disponibilit ad assumersi incarichi e a portarli a termine

3 2 1

Lallievo ha unottima comunicazione con i pari, socializza esperienze e saperi, ascoltando e interagendo positivamente ed arricchendo-riorganizzando le proprie idee in modo dinamico Lallievo comunica con i pari, socializza esperienze e saperi, ascoltando, interagendo positivamente e con buona capacit di arricchire-riorganizzare le proprie idee Lallievo ha una comunicazione essenziale con i pari, socializza alcune esperienze e saperi, ascolta in modo non continuo Lallievo ha difficolt a comunicare e ad ascoltare i pari, disponibile saltuariamente a socializzare le esperienze Lallievo entra in relazione con gli adulti in modo aperto e costruttivo Lallievo si relaziona con gli adulti adottando un comportamento pienamente corretto "elle relazioni con gli adulti interagisce generalmente con correttezza Lallievo si relaziona con gli adulti in modo dipendente e#o controdipendente "el gruppo di lavoro disponibile alla cooperazione, assume volentieri incarichi, che porta a termine con notevole senso di responsabilit "el gruppo di lavoro abbastanza disponibile alla cooperazione, assume incarichi e li porta generalmente a termine con responsabilit "el gruppo di lavoro accetta di cooperare, portando a termine gli incarichi avvalendosi del supporto dei docenti e del gruppo "el gruppo di lavoro coopera solo in compiti limitati, che porta a termine solo se sollecitato % completamente autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti e#o delle informazioni, anche in situazioni nuove e problematiche& % di supporto agli altri in tutte le situazioni % autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti e#o delle informazioni& % di supporto agli altri 'a unautonomia limitata nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti e#o delle informazioni ed abbisogna spesso di spiegazioni integrative e di guida "on autonomo nello svolgere il compito, nella scelta degli strumenti e#o delle informazioni e procede solo se supportato

$utonomia

3 2 1

PUNTEGGIO

Com%n c!z one

Comunicazione con i pari e gli adulti

3 2 1 4 3 2

Comunica con scioltezza, coerenza e precisione con i docenti e con i pari circa il lavoro, le cose da fare o fatte, le proprie intenzioni& Comunica con efficacia i propri stati danimo e ascolta gli altri Comunica con buona efficacia le proprie idee, intenzioni, le procedure da seguire e seguite& $scoltando altri, comunica a sua volta i propri stati danimo Comunica idee, intenzioni e procedure dietro sollecitazione del gruppo o del docente& (sterna i propri stati danimo con espressioni non verbali, verbalizzandoli se sollecitato $scolta le comunicazioni altrui e solo dietro precise domande stimolo del docente comunica circa il lavoro e le cose da fare o fatte 'a un linguaggio ricco e articolato, usando anche termini specifici e tecnici in modo pertinente, adeguandolo al contesto, allo scopo e ai destinatari La padronanza del linguaggio, compresi i termini specifici e tecnici da parte dellallievo soddisfacente* ladeguamento al contesto, allo scopo e ai destinatari generalmente corretto )tilizza un linguaggio standard con minimi apporti di tipo specifico e tecnico* ladeguamento al contesto, allo scopo e ai destinatari non +uindi sempre pertinente&

)tilizzo del linguaggio verbale e scritto )tilizza un linguaggio essenziale, senza apporti di tipo specifico e tecnico&

Imp!&!&e ! mp!&!&e oc !"e

4 Capacit di trasferire le conoscenze ac+uisite 3 2 1 !icerca e gestione delle informazioni 4

3 2

'a uneccellente capacit di trasferire saperi e saper fare in situazioni nuove, con pertinenza, adattandoli e rielaborandoli nel nuovo contesto, individuando collegamenti ,rasferisce saperi e saper fare in situazioni nuove, adattandoli e rielaborandoli nel nuovo contesto, individuando collegamenti ,rasferisce i saperi e saper fare essenziali in situazioni nuove e non sempre con pertinenza )sa saperi e saper fare ac+uisiti solo nel medesimo contesto, non sviluppando i suoi apprendimenti !icerca, raccoglie e organizza le informazioni con attenzione al metodo& Le sa ritrovare e riutilizzare al momento opportuno e interpretare secondo una chiave di lettura& !icerca, raccoglie e organizza le informazioni con discreta attenzione al metodo& Le sa ritrovare e riutilizzare al momento opportuno, d un suo contributo di base all interpretazione secondo una chiave di lettura Lallievo ricerca le informazioni di base, raccogliendole e organizzandole in maniera appena adeguata

1 4

Consapevolezza riflessiva e critica

3 2 1

Lallievo ha un atteggiamento discontinuo nella ricerca delle informazioni e si muove con scarsi elementi di metodo !iflette su ci- cha ha imparato e sul proprio lavoro cogliendo appieno il processo personale svolto, che affronta in modo particolarmente critico !iflette su ci- cha ha imparato e sul proprio lavoro cogliendo il processo personale di lavoro svolto, che affronta in modo critico Coglie gli aspetti essenziali di ci- cha ha imparato e del proprio lavoro e mostra un certo senso critico .resenta un atteggiamento esecutivo e indica solo preferenze emotive /mi piace, non mi piace0

Sp & to ' n z !t #! e nt&!p&en'enz!

4 1uperamento delle crisi 3 2 1 4 Capacit di scelta e decisione 3 2 1 4 .ianificazione del lavoro e rispetto dei tempi 3 2 1 4

Lallievo si trova a suo agio di fronte alle crisi ed in grado di scegliere tra pi2 strategie +uella pi2 adeguata e stimolante dal punto di vista degli apprendimenti Lallievo in grado di affrontare le crisi con una strategia di richiesta di aiuto e di intervento attivo "ei confronti delle crisi lallievo mette in atto alcune strategie minime per tentare di superare le difficolt "ei confronti delle crisi lallievo entra in confusione e chiede aiuto agli altri delegando a loro la risposta 1a operare con opzioni diverse e assume decisioni efficaci, dopo averle valutate in base a criteri esplicitati .rende decisioni di fronte a opzioni diverse in modo pertinente, anche se non sempre sa esplicitare i criteri di scelta .rende decisioni in presenza di opzioni diverse, con il supporto del gruppo e del docente per assumere i criteri 3ette in atto le decisioni concordate in modo esecutivo, ma non consapevole dei criteri assunti 4opo avere analizzato la consegna, pianifica in autonomia le fasi del lavoro e rispetta i tempi organizzandosi in modo efficace 4opo il confronto col gruppo, mette a punto una buona pianificazione del lavoro, rispettando sostanzialmente i tempi 1egue la pianificazione messa a punto dal gruppo e ha bisogno della sollecitazione e del supporto del gruppo per rispettare i tempi di consegna 3ette in atto esecutivamente la pianificazione concordata dal gruppo e deve essere costantemente supportato per il rispetto dei tempi 5ormula con fluidit idee nuove e originali, elabora modalit nuove di lavoro, realizza produzioni originali 5ormula idee e apporta contributi personale al processo di lavoro, realizza produzioni abbastanza originali Lallievo propone idee e contributi consueti al lavoro, mettendo in atto procedure note nella realizzazione dei prodotti& Lallievo mette in atto procedure e idee messe a punto dal gruppo di lavoro Lallievo dimostra di procedere con una costante attenzione valutativa del proprio lavoro e mira al suo miglioramento continuo Lallievo in grado di valutare correttamente il proprio lavoro e di intervenire per le necessarie correzioni Lallievo svolge in maniera essenziale la valutazione del suo lavoro e gli interventi di correzione, con il supporto dellinsegnante e del gruppo

3 Creativit 2 1 4 3 $utovalutazione 2

La valutazione del lavoro avviene mediante domande precise e strutturate domande stimolo dellinsegnante

oc !"e

c%"t%&!"eCons!pe#o"ezz! e' esp&ess one

4 Capacit di individuare i riferimenti culturali del lavoro 3 2 1

4 Capacit di utilizzare riferimenti ed elementi culturali per completare e arricchire il lavoro

3 2 1

1tabilisce collegamenti culturali di tipo storico, sociale, scientifico, artistico, letterario, espressivo del lavoro svolto e dei prodotti realizzati, individuando anche elementi di contestualizzazione 1tabilisce i collegamenti culturali essenziali rispetto al lavoro svolto individuando alcuni elementi di contestualizzazione Con il supporto della riflessione in gruppo, individua alcuni collegamenti culturali ed elementi contestuali Lapprezzamento del lavoro svolto limitato al 6+ui e ora7 senza riferimenti culturali e contestuali 8ndividua e utilizza in modo efficace e originale documenti, fonti, reperti, opere, contributi di tipo storico, scientifico, artistico, letterario pertinenti per completare e arricchire il prodotto del lavoro 8ndividua, dopo il confronto collettivo, elementi di tipo culturale utili ad arricchire e completare il lavoro e li utilizza in modo pertinente& Con il supporto e lassistenza del gruppo e del docente, utilizza elementi culturali per arricchire e completare il lavoro )tilizza in modo esecutivo gli elementi individuati in gruppo 8ndividua autonomamente e utilizza gli strumenti e concetti della matematica utili alla realizzazione del lavoro e li utilizza in modo pertinente secondo il contesto specifico /es& riduzioni in scala* misure complesse* calcoli statistici, ecc&0 4opo il confronto in gruppo, individua e utilizza gli strumenti e i concetti della matematica utili alla realizzazione del lavoro e li utilizza in modo pertinente, con +ualche supporto del gruppo e dei docenti 4ietro indicazione del gruppo e dei docenti, utilizza gli strumenti matematici in modo pertinente, con +ualche supporto per lesecuzione )tilizza in modo esecutivo gli strumenti indicati, con il supporto, il controllo e la supervisione del docente $pplica al lavoro le modalit di indagine scientifica in modo autonomo /rilevazione del problema, ipotesi, raccolta dati, verifica, interpretazione, conclusioni90 $pplica al lavoro le modalit di indagine scientifica dopo il confronto collettivo con +ualche supporto nella procedura $pplica le modalit di indagine scientifica con il supporto del gruppo e del docente $pplica le modalit di indagine esecutivamente, seguendo le istruzioni del gruppo e del docente 8ndividua e utilizza autonomamente in modo pertinente gli strumenti, i concetti, i linguaggi scientifici e tecnologici necessari allo svolgimento del compito )tilizza in modo pertinente, dopo il confronto col gruppo, gli strumenti, i concetti, i linguaggi scientifici e tecnologici necessari allo svolgimento del compito )tilizza gli strumenti, i concetti, i linguaggi scientifici e tecnologici necessari allo svolgimento del compito, con il supporto del gruppo e del docente $pplica gli strumenti, i concetti, i linguaggi scientifici e tecnologici necessari allo svolgimento del compito, seguendo precise istruzioni del gruppo e del docente&

sc enze e tecno"o* !Competenze ' (!se n m!tem!t c!)

4 )tilizzo degli strumenti e dei concetti della matematica per la realizzazione del lavoro

2 1 4

8ndividuazione e utilizzo di strumenti di indagine scientifica per la realizzazione del lavoro

3 2 1 4

8ndividuazione e utilizzo di linguaggi, concetti e strumenti scientifici e tecnologici per la realizzazione del lavoro

3 2 1

4 )tilizzo di strumenti digitali per reperire informazioni utili al lavoro 3 2 1 4 )tilizzo di strumenti digitali per realizzare il prodotto e per comunicare gli esiti 3 2 1

)tilizza con autonomia motori di ricerca e strumenti digitali /C4, archivi informatici, ecc&0 per reperire informazioni utili e pertinenti alla realizzazione del lavoro !icava informazioni utili e pertinenti da motori di ricerca e strumenti digitali /C4, archivi informatici, ecc&0 indicati dal gruppo o dai docenti !icava alcune informazioni da archivi informatici e C4 indicati dai docenti e dal gruppo, con il loro supporto )tilizza le informazioni ricavate da altri in modo esecutivo )tilizza .C e soft:are specifici per realizzare il lavoro /elaboratori di testi, fogli di calcolo, presentazioni, immagini, posta elettronica, ecc&0 e per comunicarne gli esiti )tilizza il .C e alcuni soft:are per realizzare il lavoro e comunicare gli esiti Con il supporto del gruppo e dei docenti, utilizza il .C e lelaboratore di testi per realizzare il lavoro e comunicare gli esiti )tilizza gli strumenti digitali solo in appoggio ad altri

Competenz! ' * t!"e

GRIGLIA DI VALUTAZIONE DELLUNIT DI APPRENDIMENTO


PRODOTTO

LINGUAGGO E COMUNICAZIONE OSSERVAZIONEDIMENSIONI DI

CRITERI

FOCUS DELLOSSERVAZIONE

4 3 2 1

)tilizzo del linguaggio tecnico specifico

(fficacia comunicativa rispetto allo scopo e al target di riferimento

2 1 4 3 2 1

)tilizzo di tipologie testuali specifiche

4 Correttezza, completezza 3 2 1 .recisione, funzionalit, efficacia 4 3

"ella realizzazione del prodotto e nella sua illustrazione, stato utilizzato in modo pertinente e corretto il linguaggio specifico richiesto "ella realizzazione del prodotto e nella sua realizzazione stato utilizzato un linguaggio corretto, con lutilizzo dei termini specifici essenziali "ella realizzazione del prodotto e nella sua realizzazione si utilizzato un linguaggio standard, privo di termini specifici "ella realizzazione del prodotto e nella sia realizzazione, il linguaggio utilizzato essenziale, privo di riferimenti tecnici specifici, non sempre preciso ed esplicativo 8l linguaggio utilizzato nella realizzazione del prodotto, nella sua illustrazione e presentazione chiaro, ben strutturato, ben calibrato rispetto al contesto, allo scopo, alla funzione e al destinatario 8l linguaggio utilizzato nella realizzazione del prodotto, nella sua illustrazione e presentazione strutturato e rispettoso dello scopo, con +ualche incertezza rispetto al registro adeguato al contesto, alla funzione e al destinatario 8l linguaggio utilizzato corretto e rispondente al tema, ma generico e non riferito, nel registro, alle specifiche funzioni, scopi, destinatari della comunicazione 8l linguaggio utilizzato generico, essenziale, non calibrato sulle specificit del prodotto ;engono utilizzate le tipologie testuali pi2 adeguate per la realizzazione, illustrazione del prodotto, anche rispetto alle diverse esigenze /testo espositivo* argomentativo* lettera* schemi, relazione tecnica, ecc&0 ;engono utilizzate in modo pertinente ed efficace alcune tipologie testuali ;engono utilizzate alcune tipologie testuali, utilizzando un linguaggio corretto, ma essenziale, non sempre calibrato sulle esigenze comunicative delle diverse fasi del lavoro ;engono utilizzate poche tipologie testuali, non sempre calibrate sulle esigenze comunicative delle diverse fasi del lavoro e con linguaggio generico, essenziale, poco preciso 8l prodotto completo in tutte le sue parti, correttamente eseguito e pienamente rispondente a tutti i parametri della consegna, con soluzioni originali 8l prodotto correttamente eseguito e completo, rispondente in modo sufficiente ai parametri della consegna 8l prodotto sostanzialmente corretto, pur presentando incompletezze in alcune parti 8l prodotto incompleto ed eseguito in modo sommario Le soluzioni adottate sono precise, pienamente funzionali, efficaci dal punto di vista pratico, estetico, della convenienza Le soluzioni adottate sono precise, corrette e funzionali

CORRETTEZZA)

PUNTEGGIO

PRECISIONE) FUNZIONALITA

Le soluzioni adottate sono in gran parte corrette e funzionali, pur presentando alcune imprecisioni e debolezze sotto laspetto della precisione

8l prodotto presenta scorrettezze esecutive ed imprecisioni che ne compromettono la funzionalit

<uesta griglia suggerisce alcune voci da osservare, raggruppate secondo dimensioni diverse che possono fare capo alle differenti competenze chiave& La griglia uno strumento di lavoro e pu- essere utilizzata in modo flessibile, a seconda della composizione dell)4$& .ossono essere utilizzate tutte o alcune voci, alcune possono essere modificate e se ne possono essere aggiunte altre& $lcuni criteri riferiti alle competenze di comunicazione della madrelingua, dellimparare a imparare e dello spirito di iniziativa e intraprendenza, possono essere utilizzati anche per la valutazione della fase di riflessione-ricostruzione-autovalutazione, realizzata mediante la relazione finale& Le voci proposte per la valutazione del prodotto possono senzaltro variare a seconda del tipo di prodotto ed essere integrate, anche con valutazioni pi2 precise e pertinenti, tarate sulle specifiche delloggetto& 8 criteri di valutazione del prodotto, potranno inoltre efficacemente concorrere alla valutazione delle competenze cui specificamente esso si riferisce /es& se il prodotto un manufatto o una ricerca di tipo tecnico-scientifico, esso particolarmente servir a mettere in lice le competenze in scienze e tecnologia* se il prodotto unindagine sociale, servir a supportare la valutazione in matematica /gli strumenti statistici0, competenze sociali e civiche, ecc& ( necessario osservare unavvertenza importante= la griglia uno strumento di osservazione e valutazione della singola )4$= i punteggi suggeriti per ogni item sono mere graduazioni che indicano le modalit di lavoro dellallievo& "on possono in alcun modo essere riportati automaticamente ai livelli generali della padronanza individuati nelle rubriche per la valutazione della competenza e neppure essere riportati a voti da riportare sul registro& "on legittima neppure una somma dei punteggi, dato che si riferiscono a dimensioni diverse& <uello che si pu- fare, una volta registrati i punteggi derivati dallosservazione, esprimere un giudizio descrittivo che raggruppi gli esiti nei diversi criteri e con riferimento alle diverse competenze& "e risulter un profilo di valutazione dell)4$ che, messo insieme ad altri di altre )4$, potr contribuire, nel tempo, a costruire +uel profilo generale della padronanza dellallievo che intercetter i livelli della rubrica& $bbiamo visto che una )4$ serve a mettere a fuoco aspetti di diverse competenze, ma una sola )4$ certamente non basta a costruire la padronanza della competenza& 8nfatti, la competenza una dimensione evolutiva che si costruisce in tempi medio lunghi e per +uesto serve un lavoro sistematico, intenzionale, protratto nel tempo per permettere agli allievi di ac+uisire le conoscenze e le abilit, ma anche a imparare ad utilizzarle per risolvere problemi e gestire consapevolmente situazioni in autonomia e responsabilit, relazionandosi con gli altri& <uindi, i giudizi di diverse )4$ condotte nel tempo su compiti e in contesti diversi, i compiti significativi, le osservazioni condotte sul lavoro +uotidiano e ordinario dellallievo

alimenteranno tutti +uel profilo generale che sar messo a confronto con i profili dei livelli della rubrica& "essun allievo avr un profilo generale identico e sovrapponibile ai livelli della rubrica, come abbiamo gi detto* tuttavia gli sar attribuito il livello che meglio comprende e rispecchia il suo profilo generale&