Sei sulla pagina 1di 2

C.

P.

I.

s.r.l

Consulenze Progetti e Servizi di Ingegneria


Sede legale :P.zza Rondanini 52 00187 Roma Uffici: P.le Medaglie dOro 49 - 00136 Roma Tel 39 -335/8282407 39-6-35341945 Fax 39-6 -99334551 e-mail sergiocollalti@gmail.com p.iva 11650351007

Roma 13.03.2014 Per incarico della proprieta il sottoscritto ing Sergio Collalti ha eseguito una verifica della situazione esistente allinterno del complesso realizzato in localita Monte Madonna . Il complesso e costituito da 2 palazzine realizzato con strutture in cemento armato. Sono individuabili n 3 zone zona principale costituita dalle palazzine: non presenta problemi di ordine statico zona costituita dalla strada a monte e relativi muretti di divisione delle unita: presenta alcuni distacchi dei muretti dovuti sia a carenze di fondazione sia al posizionamento dei discendenti dei pluviali che sono murati allinterno dei muretti di divisione. Nel caso di intasamento totale o parziale dei discendenti dovuto a presenza di foglie, rami , nidi ecc, i pluviali si intasano parzialmente o totalmente facendo defluire lacqua dalle giunzioni del tubo. Si suggerisce di intercettare i pluviali prima della loro immissione allinterno dei muri e deviarli a cielo libero. Zona a valle compresi giardini e muretti divisori e piazzale di parcheggio fino al muro sottostante, costituito da materiale di riporto. Si verifica lo stesso problema dei discendenti che in parte sono stati gia deviati e allontanati a cielo libero. Sarebbe opportuno il posizionamento di appositi vetrini in corrispondenza delle lesioni di distacco in maniera di evidenziare la fine dei fenomeni. E inoltre presente una situazione di mancata manutenzione del pozzetto principale di raccolta delle acque piovane che risulta parzialmente ostruito da detriti. Occorre la pulizia del pozzetto , la verifica idraulica del funzionamento del pozzetto e la prova di tenuta del pozzetto e della fognatura in uscita e in entrata dal pozzetto a monte, in maniera di verificare eventuali rotture e conseguenti perdite

dal pozzetto o dalla tubazione a monte e a valle. E stata inoltre verificata la avvenuta occlusione in muratura dei preesistenti fori di drenaggio del muro a valle (fodera in blocchetti di muro in cemento armato retrostante la fodera) occlusione che determina una spinta delle acque di monte sul paramento di valle , paramento che risulta parzialmente spanciato. Risulta indispensabile la riapertura dei fori di drenaggio sul paramento di blocchetti e , una volta che questi siano stati riaperti , occorre verificare che anche i fori presenti sul retrostante muro in c.a. siano liberi per il drenaggio.

C.P.I. srl Ing Sergio Collalti