Sei sulla pagina 1di 2

Sai che possibile consultare Wikipedia anche senza connessione a internet? Scopri come.

Suite (musica)
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

In musica, la suite (in francese successione) un insieme di brani, per uno strumento solista, un complesso da camera o un'orchestra, correlati e pensati per essere suonati in se uenza. I pezzi che compon!ono una suite "en!ono chiamati tempi (o mo"imenti) e nellamusica barocca sono tutti nella stessa tonalit#. $a suite porta anche il nome di ordre, partita o sonata da camera, sebbene uest'ultimo non sia propriamente un sinonimo% nella sonata i sin!oli mo"imenti prendono il nome dall'indicazione di tempo iniziale (&da!io, &ndante, &lle!ro, etc.), mentre nella suite hanno nomi di danze. $a struttura per' identica.

Struttura formale [modifica]


I mo"imenti obbli!atori che compon!ono la suite barocca sono, in ordine, &llemanda, (orrente, Sarabanda e )i!a. * presente uindi una alternanza tra tempi moderati o lenti (&llemanda, Sarabanda) e tempi mossi o rapidi ((orrente, )i!a). +rima di tutti i mo"imenti delle Suites In!lesi di ,ohann Sebastian -ach solitamente inserito un pezzo come introduzione della raccolta, il +reludio. .elle Suite, i brani posti all'inizio sono, l'/u"erture, la 0antasia, il +reambolo, la 1occata e la Sinfonia. Spesso uesta se uenza standard "iene arricchita con ulteriori danze, tra cui )a"otta, Siciliana, -ourr2e, $oure, 3inuetto, 3usetta, Double e +olacca, che di norma "en!ono inserite tra la Sarabanda e la )i!a. +assaca!lia e (iaccona sono in"ece solitamente poste in chiusura. +ossono essere presenti anche mo"imenti non deri"anti da danze, come +reludio o /u"erture (sempre all'inizio), &ria, 1occata, 0u!a,0antasia, oltre a "eri e propri mo"imenti 4all'italiana4 ( Allegro, Andante, Largo, etc.)

Struttura formale dei singoli movimenti [modifica]


$a forma di o!ni sin!olo mo"imento tendenzialmente bipartita monotematica% nella prima parte (espositi"a) dalla tonalit# d'impianto si modula ad un tono "icino (!eneralmente la dominante se il brano un modo ma!!iore, il relati"o ma!!iore se in modo minore)5 nella seconda parte (di ripresa) "en!ono elaborati elementi tematici della prima sezione, ma non mancano periodi completamente nuo"i, in sostituzione o in a!!iunta a uelli !i# sentiti. Il percorso armonico in"erso rispetto alla prima parte (dal tono "icino a uello d'impianto).

Storia [modifica]
Origini
$a suite deri"a dalla pratica, in "o!a nel 67I secolo, di accoppiare danze di carattere (soprattutto uelle alla corte reale) e mo"imento di"ersi% la prima lenta in ritmo binario (pa"ana, passamezzo, bassadanza)5 la seconda "i"ace in ritmo ternario (saltarello, !a!liarda,!i!a).89: .e sono un esempio le successioni di pa"ana, saltarello e pi"a contenute nella raccolta di inta"olature di liuto di ,oan &mbrosio Dalza(?;9<=>) intitolata Intabolatura de lauto libro quarto. Padoane diverse. Calate a la spagnola. Calate a la italiana. Tastar de corde con li soi ricercar dietro , pubblicata a 7enezia nel 9<=> dall'editore +etrucci.8?: Dobbiamo la testimonianza pi@ antica dell'uso del termine suite a Astienne du 1ertre, che pubblica delle Suyttes de bransles nel 9<<B, costituite per' da semplici coppie di danze.

&nche in In!hilterra, durante l'epoca elisabettiana e fino alla met# del 67II secolo si assiste ad un fiorire di coppie di pa"ane e !a!liarde, composte dai liutisti e "ir!inalisti pi@ importanti del periodo, com William -Crd, ,ohn -ull e +eter +hilips. $a prima opera che rientra propriamente nella tipolo!ia sopra descritta in"ece Newe Padouan, Intrada, Dant , und !alliarda (9D99) del compositore e or!anista tedesco +aul +euerl (9<B=;9D?<). In essa le uattro danze del titolo "en!ono ripetute in dieci suites.

Periodo barocco [modifica]


$a formulazione della suite standard (allemanda;corrente;sarabanda;!i!a) attribuita a ,ohann ,akob 0rober!er (9D9D;9DDB)8E:, e conosce un note"ole s"iluppo durante il 67II secolo, soprattutto in 0rancia. .ell'et# barocca la suite conosce un successo straordinario, tanto che )eor! 0riedrich FGndel ne scri"e "entidue per cla"icembalo, mentre ,ohann Sebastian -ach ("olendo assimilare a uesto !enere anche partite e sonate da camera) ne compone per "iolino,"ioloncello, flauto, liuto, or!ano, cla"icembalo, per formazioni cameristiche "arie e per orchestra. $e composizioni pi@ tarde di 0ranHois (ouperin spesso si discostano interamente delle danze standard e consistono di pezzi con peculiarit# proprie e nomi ori!inali.

Epoche successive [modifica]


Dalla met# circa del 67III secolo, in concomitanza con la fine della musica barocca e l'affermarsi dello stile !alante, il !enere comincia sentire i se!ni del tempo, e i compositori iniziano a preferir!li la sonata e, in ambito orchestrale, la sinfonia ed il concerto. & partire dall' /ttocento, il si!nificato del termine suite si amplia, andando a definire% una selezione strumentale da un brano pi@ ampio (opera, balletto e, pi@ tardi, "usical e colonne sonore)5 una se uenza di pezzi bre"i a"enti un tema in comune (come ad esempio le suites di IaJko"skiJ, )rie!, Sibelius, -usoni) tra cui !eneralmente ancora delle accademiche danze5 un pezzo che si rif# esplicitamente a temi barocchi (come ad esempio la Suite per Piano#orte di SchKnber!). $'espressione suite "iene anche utilizzata nella musica le!!era moderna, in particolare nell8L:art roc$ e !eneri correlati, per indicare un brano musicale, strumentale o cantato, strutturato in pi@ parti correlate, che per la sua complessit# esce dai canoni della canzone.