Sei sulla pagina 1di 1

La Cronaca

V ENERDI 16 OTTOBRE 2009 30

Lo Sport

Passerella per la Cremo LEONCELLI


0-12

Dodici gol, poi il rinfresco CREMONESE


LEONCELLI: D’Angela, Cosmin, Bor-
ghesi, Pedrazzani, Frittoli, Grigna-
ni, Gardani, Brignani, Picetti, Gine-
vra, Damiani. Sono entrati: Comi-
netti, Bergamaschi, Manara, Tele-
si, Magni, Ghigi, Scandella, Rugge-
ri, Gaimarri, Codignola, Bignardi.
All.: Ugaglia.
CREMONESE 1° T.: G. Bianchi, Sa-
les, Viali, Galuppo, Malacarne, Go-
ri, Tacchinardi, Carotti, Mauri, Zer-
zouri, Coda. All.: Venturato.
CREMONESE 2° T.: Paoloni, A. Bian-
chi, Donida, Cremonesi, Rossi,
Pradolin, Fietta, Burrai, Nizzetto,
Musetti, Guidetti. All.: Venturato.
ARBITRO: Soregaroli di Cremona.
RETI: 7’ pt Coda, 21’ e 43’ pt Zer-
zouri, 2’ st Nizzetto, 4’, 16’, 19’,
35’ e 42’ st Musetti, 6’ e 33’ st
Guidetti, 26’ st Pradolin.

Le due squadre, Leoncelli e Cremonese,


prima dell’inizio dell’amichevole.
Sotto, l’arbitro con i due capitani Viali
(a sinistra) e Grignani

VESCOVATO - Finisce con un che al 21’, sempre su invito di Gori,


bel rinfresco offerto agli illustri ospi- raddoppia con un preciso colpo di
ti l’amichevole tra Leoncelli e Cre- testa dal cuore dell’area. Il talentino
monese disputata nel primo freddo franco algerino si distingue per alcu-
del “De Micheli” di Vescovato. Un ne giocate interessanti e al 43’ chiu-
confronto – logicamente squilibrato de la frazione con un gran destro (su
in partenza - che, sul campo, è dura- assist, manco a dirlo, di Gori) che
to in pratica soltanto un tempo. Pri- non lascia scampo a D’Angela per il
ma cioé che il tecnico dei biancoros- 3-0.
si (buona formazione di Prima Cate- Cambia il copione nella ripresa.
goria) concedesse la passerella ai più Venturato manda in campo l’artiglie-
giovani della rosa e ad una buona ria pesante e le seconde linee della
dose di juniores. A quel punto per Leoncelli sono travolte dalla fluidità
Guidetti e compagni l’allenamento si della manovra grigiorossa. Che il se-
è trasformato in uno spensierato tiro condo tempo sarà poco più che una
a segno. Il che, se non offende, non passeggiata lo si intuisce già al 2’
fa mai male. quando Nizzetto scarica un destro
Prima del riposo, però, va registra- violento sotto la traversa e riapre il
ta la bella prova dei ragazzi di Tino conto delle marcature, aggiornato
Ugaglia, attenti a non lasciarsi sciu- subito da Musetti con un tocco di
pare troppo l’abito bianco dai grigio- testa che corregge in rete (da dubbia
rossi della prima frazione, una sorta posizione) un’incornata di Cremo-
di Cremo “di Coppa” con Viali e nesi sugli sviluppi di un corner cal-
Gori. Sugli scudi, in particolare, pro- ciato da Burrai.
prio l’esterno destro, autore dei tre E’ il primo acuto dell’attaccante
assist che hanno segnato la differen- che chiuderà la propria parte di gara
za nei primi 45’. con una cinquina realizzata quasi in
Il primo cross recapitato al centro scioltezza. Più sobrio Guidetti che si
dalla corsia di destra, al 7’, trova Co- limita ad una doppietta: tocco bef-
da pronto a rompere il ghiaccio con fardo al 6’ che trasforma un tiro da
un tocco di piatto destro. A fare cop- fuori di Rossi in un pallonetto bef- mentre Paoloni si tiene pronto per una più che giustificabile sufficienza. co per il definitivo 12 a 0. Presto di-
pia con il cannoniere part-time c’è fardo per Cominetti e dribbling sec- disinnescare un improvviso contro- L’ultimo poi è un piccolo gioiello, menticato al bancone del bar, tra
Zerzouri (ancora in attesa di ricevere co con tocco sotto misura al 33’. piede di Picetti. Per il resto è lo show come a suggellare la sgambata con bitter e tartine. Dove passa la Cremo
il transfert per considerarsi in tutto e Al 26’ anche Pradolin mette lo di Musetti che ne segna altri quattro un lieto fine: crossi basso di Burrai è sempre una festa.
per tutto un giocatore grigiorosso) zampino nel tabellino dei marcatori, e almeno altrettanti ne sbaglia per dalla bandierina e deviazione di tac- Filippo Gilardi

DA IERI IN VENDITA

Merchandise ufficiale
Novità e offerte
E’ partita ieri la vendita del
merchandise ufficiale 2009-
2010, con due novità: uno
sconto del 25% su tutto il
materiale ufficiale Macron
rispetto ai prezzi della scor-
sa stagione e l’offerta della
partita con la proposta di
un prodotto a metà prezzo
La strategia Osservato speciale Il dubbio Best goal ad ogni gara casalinga (per
Cremonese-Benevento sarà
Il 4-4-2 di Bob Zerzouri in luce: Zanchetta fuori Tacco d’autore la felpa con cappuccio).
I prodotti potranno essere
non è rigido mobile e concreto “Accertamenti” per la cinquina acquistati presso i punti
vendita Check Point di Cre-
Venturato è fedele al 4-4-2, ma In attesa delle scartoffie il france- Unico assente di giornata è Zan- La Leoncelli non oppone grande mona, Asola e Casalmag-
domenica ha dimostrato di saper- se Zerzouri si fa conoscere sui chetta. resistenza e Musetti si scatena giore, oppure ordinando tra-
lo interpretare, spostando Muset- campi della provincia. Impiegato “Controlli medici”, spiega la so- segnando cinque reti nella secon- mite e-mail a cremo-
ti a sinistra dopo l’ingresso di Co- alle spalle dell’unica punta Coda cietà, senza specificarne i motivi da frazione. Quattro facili, una, na135@check-point.it, op-
da. Con squadre che si difendono mette in luce una buona mobilità, esatti ma assicurando che non si l’ultima, di pregevole fattura. Sul pure presso il punto vendita
le ali si alzano per una sorta di 4- gioca molti palloni e spreca buo- tratta di nulla di grave. Il regista corner basso di Burrai il bomber che sarà allestito in occa-
2-4 o 4-2-3-1 se (come ieri Zer- na del solito, segnando anche non è mai mancato, nemmeno attacca il primo palo e devia in sione delle gare interne die-
zouri) uno degli attaccanti arretra due gol. La fase di adattamento con un dito rotto e il gesso. Bur- corsa con il tacco sinistro insac- tro la tribuna dello Zini.
per giocare fronte alla porta. continua, ma sta maturando. rai resta l’alternativa. cando così per il definitivo 12-0.