Sei sulla pagina 1di 2

Lamore verso la propria persona un argomento che sta a cuore a tanta gente e queste domande ce le siamo poste un po tutti,

, forse perch nel nostro inconscio sentiamo che molti dei nostri problemi derivano dal fatto che non ci amiamo abbastanza. E vero, quando sentiamo di avere dei problemi, soprattutto nelle relazioni con gli altri, quando ci sentiamo incompresi, isolati, bloccati o abbiamo paura di mostrare la nostra vera natura perch abbiamo in realt un unico e grande problema: non ci amiamo. Ma cosa significa in realt amare se stessi? Per prima cosa bisogna capire che amare se stessi non vuol dire sbandierare a tutti quanto siamo belli, bravi, capaci e intelligenti; non vuol dire sentirci superiori agli altri e farlo notare in tutti modi possibili. Questo non amarsi ma, al contrario, dimostra un segno di debolezza, perch cos facendo stiamo cercando lapprovazione e lattenzione altrui. Chi si ama non ha bisogno di farlo vedere e di vantarsene cercando negli altri una conferma del proprio valore. Amarsi vuol dire riconoscere il proprio valore Amare se stessi vuol dire proprio questo, essere consapevoli di avere un valore che niente e nessuno pu alterare o sminuire. Non c bisogno, quindi, di convincere gli altri del nostro valore, limportante accettarsi interiormente indipendentemente dalle opinioni esterne. La famosa frase perch io valgo, al di l della pubblicit, vuole trasmettere proprio questo messaggio. Io esisto, io vivo in questo mondo e come tutti gli altri esseri viventi ho un valore; un valore che riconosco, che coltivo e che difendo in ogni momento della mia vita. Il problema che non tutti sono consapevoli di avere questo valore per cui c gente priva di amor proprio che pensa di non meritare nulla dalla vita; o c qualcuno convinto che il proprio valore sia inferiore a quello degli altri; queste convinzioni, nel tempo, generano meccanismi psicologici che portano a complessi di inferiorit, al vittimismo, ai sensi di colpa ecc ecc fino ad arrivare ad un odio profondo verso s stessi. A volte succede che tendiamo a misurare il nostro valore attraverso le opinioni che gli altri hanno di noi; per cui capita che le critiche ci danno fastidio perch ci fanno sentire sminuiti e non apprezzati e, al contrario, che un elogio ci fa salire al settimo cielo. In realt chi ama veramente s stesso, non lascia che i pareri esterni influenzino la percezione che ha di s perch consapevole di ci che e di ci che vale Unaltra cosa sbagliata quella di misurare il proprio valore personale sulla base dei risultati e dei rendimenti ottenuti quando si intraprende qualcosa. Cos ad esempio se un progetto fallisce, se perdiamo il lavoro oppure se non riteniamo di aver svolto bene un compito la prima cosa che facciamo dare la colpa a noi stessi pensando di essere privi di valore o di non valere abbastanza. La persona che nutre amor proprio in grado di scindere il suo valore intrinseco dai fallimenti o dai successi che ottiene e di non confondere s stesso con le sue attivit esterne. Quando avremo eliminato questa confusione tra valore personale, opinioni ed approvazione altrui ed esiti delle nostre azioni saremo in grado di provare pi amore verso noi stessi.

La verit che tutti noi, grandi-piccoli, alti-bassi, grassi-magri, uomini-donne abbiamo lo stesso e identico valore; di questo dobbiamo prenderne atto perch il primo passo per cominciare ad amarsi di pi. Tutti noi abbiamo lo stesso diritto di stare al mondo.. .perch c un posto al sole per tutti! Amarsi vuol dire accettarsi per ci che si Accettare s stessi significa esprimere liberamente la propria personalit senza temere e farsi influenzare dal giudizio altrui. E importante, quindi, non fare qualcosa o comportarsi in certo modo solo perch gli altri vorrebbero cos; in questo modo stiamo rifiutando ci che siamo realmente, nascondendoci dietro comportamenti falsi che non ci appartengono.