Sei sulla pagina 1di 11

Politecnico di Milano Ing.

Informatica, Sede di Cremona


Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 24.XI.2006
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1.
`
E data la funzione
f(x) =

x + 1

2.
a) Usando solo le trasformazioni elementari, tracciare un graco qualitativo di f.
b) Trovare, se esistono, i valori di estremo superiore, estremo inferiore, massimo e minimo assoluti
di f. Determinarne i punti di non continuit`a e di non derivabilit`a.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
n+
_
2n 1
2n + 1
_
n1
, b) lim
x0
ln(cos x)
x
2
.
Esercizio 3.
`
E data la funzione denita a tratti
g(x) =
_
ae
sin(x)
+ b sin (e
x
) x < 0
arctan

x
2
+ 1 x 0,
dove a e b sono parametri reali.
a) Per x = 0 calcolare la funzione derivata g

(x).
b) Determinare per quali valori di a e b la funzione g risulta derivabile in x = 0.
Esercizio 4. Disegnare un graco qualitativo della funzione
y = ln
_
|e
x
1|
_
+ x.
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 13.II.2007
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Calcolare i seguenti integrali
a)
_
xarctan xdx, b)
_
3x 5
x
3
3x
2
.
Esercizio 2. Calcolare il seguente limite
lim
x0
x
2
sin
2
x
(e
x
1 x)
2
.
Esercizio 3. Trovare tutti i numeri complessi z che risolvono lequazione
z
4
+ 16 = 0.
Esercizio 4.
`
E data la retta r di equazioni parametriche
_
_
_
x = 1 t
y = 2 + t
z = 1 + 2t.
a) Scrivere r in forma cartesiana.
b) Determinare la retta parallela ad r e passante per P(0, 1, 2).
c) Determinare il piano passante per P e perpendicolare ad r.
1
Esercizio 5.
`
E data la matrice
A =
_
_
1 k k 3 0
3 1 1
0 4 k 1
_
_
dove k `e un parametro reale.
a) Determinare, al variare di k, il rango di A.
b) Per k = 1 calcolare, se possibile, linversa di A.
c) Per k = 3 calcolare gli autovalori di A e i rispettivi autovettori. A risulta diagonalizzabile?
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 27.II.2007
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione, con particolare attenzione
allo studio dei punti di non derivabilit`a e di esso:
f(x) = |x|e
x
.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
x1
xlog x
x
2
1
, b) lim
x+
x(2 arctan x ).
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali deniti
a)
_
3
1
(x
2
1) ln xdx, b)
_
ln 8
ln 3

e
x
+ 1 dx.
Esercizio 4.
`
E data la matrice
A =
_
_
0 1 k
0 k 1
k 1 0 0
_
_
dove k `e un parametro reale.
a) Determinare, al variare di k, il rango di A.
b) Per k = 1 calcolare gli autovalori di A e i rispettivi autovettori. Dedurre che A`e diagonalizzabile.
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 6.VII.2007
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) = x
_
2x 1
2x + 1
.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
x0
log(x + 1) x
xsin x
, b) lim
x
2x
_
_
x
2
+ 1 + x
_
.
2
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
arcsin x

1 + x
dx, b)
_
e
x
1
e
2x
+ 1
dx.
Esercizio 4.
`
E data la matrice
A =
_
_
2 k 1 0
0 1 0
1 1 2
_
_
dove k `e un parametro reale.
a) Determinare, al variare di k, il rango di A.
b) Per k = 1 calcolare gli autovalori di A e i rispettivi autovettori.
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 20.XI.2007
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Usando solo le trasformazioni elementari, tracciare un graco qualitativo della
funzione
f(x) = |ln |x 1| 1|
determinandone in particolare i punti di non continuit`a e di non derivabilit`a.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
x
_
x
2
x
_
x
2
+ x, b) lim
x0
e
x
cos
2
x
ln(x + 1)
.
Esercizio 3.
`
E data la funzione denita a tratti
f(x) =
_
_
_
a
5

x
3
+
b
3

x
5
x < 0
1 cos(arcsin x) 0 x < 1,
dove a e b sono parametri reali.
a) Per x = 0 calcolare la funzione derivata f

(x).
b) Determinare per quali valori di a e b la funzione f risulta derivabile in x = 0.
Esercizio 4. Determinare, se esistono, i massimi e minimi relativi e assoluti della funzione
y =
x
x
2
+ 1
.
Esercizio 5.
`
E data la funzione
f(x) = arctan
_
x 1
x
_
+ 2x.
a) Determinare gli eventuali asintoti (verticali, orizzontali, obliqui) di f.
b) (facoltativo) Vericare che f `e invertibile su (0, +). Detta g la sua funzione inversa, determi-
nare g

(2).
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 14.II.2008
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Calcolare i seguenti integrali
a)
_
e
x
1
e
x
+ 1
dx, b)
_
ln
_
x
2
+ 2x + 2
_
dx.
3
Esercizio 2. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
x0
1 arccos x
arcsin x
, b) lim
x0
xln(1 x) + sin
2
x
x
2
(e
x
1)
.
Esercizio 3. Dati i punti A = (1, 0, 0) e B = (2, 1, 1) determinare:
a) lequazione parametrica della retta passante per A e B;
b) il prodotto vettoriale fra il vettore

OA e il vettore

OB;
c) il piano passante per A e perpendicolare alla retta AB.
Esercizio 4. La trasformazione lineare T : R
n
R
m
`e rappresentata da T(v) = Av, dove A `e la
matrice
_
1 2 3
1 0 1
_
.
Determinare
a) il valore di n ed m;
b) il nucleo di T e la sua dimensione;
c) la dimensione dellimmagine di T.
Esercizio 5.
`
E dato il sistema lineare
_
_
_
x + y z = 1
x + ky z = 1
x + y + kz = k,
dove k `e un parametro reale.
a) Senza risolverlo determinare, al variare di k, il numero di soluzioni del sistema.
b) Per k = 1 trovarne tutte le soluzioni.
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 28.II.2008
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) = e
x
_
|x|.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare, con il metodo che si preferisce, i seguenti limiti
a) lim
x0
1 cos 2x
2 2 cos x
, b) lim
x0
log(1 + x) + e
x
1
x
2
sin x
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
ln
2
xdx, b)
_
x
3
x
2
+ 3x + 2
dx.
Esercizio 4.
`
E data la matrice
A =
_
_
1 k 0
1 0 1
1 2 1
_
_
dove k `e un parametro reale.
a) Determinare, al variare di k, il numero di soluzioni del sistema Ax = 0.
b) Per k = 0 calcolare gli autovalori di A e i rispettivi autovettori.
Politecnico di Milano Ing. Informatica, Sede di Cremona
4
Prof. G. Verzini, Elementi di Analisi Mat. (A) e di Geometria Prova scritta del 4.VII.2008
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . No. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della funzione
f(x) =
_
1 x
1 + x
,
prestando particolare attenzione ai punti di non derivabilit`a e di esso. Determinare, se esistono,
estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare, con il metodo che si preferisce, i seguenti limiti
a) lim
x+
_
x
2
+ x
_
x
2
x, b) lim
x0
e
sin x
e
x
x
3
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
x

x + 1 dx, b)
_
2xarctan xdx.
Esercizio 4.
`
E data la matrice
A =
_
1 2
1 0
_
.
a) Stabilire se A `e invertibile ed eventualmente determinarne la matrice inversa.
b) Calcolare gli autovalori di A e i rispettivi autovettori.
Politecnico di Milano, sede di Cremona ord. 270 2 ord. 509 2
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 10.XI.2008
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Determinare tutte le soluzioni complesse dellequazione
_
z i +

3
_
3
= 8i.
Esercizio 2. Usando solo le trasformazioni elementari, tracciare un graco qualitativo della
funzione
f(x) =

1 e
|x|

determinandone in particolare i punti di non continuit`a e di non derivabilit`a.


Esercizio 3.
`
E data la funzione
f(x) =
_
arctan (ln x 1)
a) Determinare il dominio e gli eventuali asintoti (verticali, orizzontali, obliqui) di f.
b) Determinare, se esiste, la funzione inversa di f.
Esercizio 4. Calcolare i seguenti limiti
a) lim
n+

4n
4
+ 3n
3
2n
2
n + 1
, b) lim
x0
ln(1 + x
2
) sin 2x
e
x
1
.
Esercizio 5.
`
E data la funzione denita a tratti
f(x) =
_
a + arctan x + b arccos x 1 < x 0
x
2
e
1/x
x > 0,
5
dove a e b sono parametri reali.
a) Per x = 0 calcolare, se possibile, la funzione derivata f

(x).
b) Determinare per quali valori di a e b la funzione f risulta derivabile in x = 0.
Politecnico di Milano, sede di Cremona ord. 270 2 ord. 509 2
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 EAMAG Prova scritta del 5.II.2009
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) =
ln x
2
2x
2
.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
2x + 1
x
2
+ 2x + 2
dx, b)
_

xln xdx.
Esercizio 3. Determinare larea della regione di piano compresa tra i graci delle funzioni g
1
(x) =
|x
2
1| e g
2
(x) = 7 x
2
.
Risolvere solo uno dei due esercizi seguenti in base al programma scelto
Esercizio 4 (Analisi 1). Calcolare mediante la denizione il valore dellintegrale improprio
_
+
e
2
xln
3
x
dx.
Studiare poi la convergenza semplice ed assoluta della serie
+

n=2
sin n
nln
3
n
.
Esercizio 4 (EAMAG). Dati i punti A = (3, 1, 0) e B = (0, 2, 1) determinare: a) lequazione
parametrica della retta passante per A e B; b) lequazione del piano passante per A e perpendicolare
alla retta AB.
Risolvere solo uno dei due esercizi seguenti in base al programma scelto
Esercizio 5 (Analisi 1). Trovare gli insiemi di convergenza (sempl./ass.) della serie di potenze
+

n=1
ln n

n
(x 2)
n
.
Esercizio 5 (EAMAG). Trovare gli autovalori ed i corrispondenti autovettori della matrice
A =
_
_
2 1 1
0 3 5
0 1 3
_
_
. La matrice `e diagonalizzabile?
Politecnico di Milano, sede di Cremona AM1 2 EAMAG 2
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 EAMAG Prova scritta del 23.II.2009
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) =

x
2
+ 1
x 1
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
6
Esercizio 2. Calcolare, con il metodo che si preferisce, i seguenti limiti
a) lim
x+
arcsin
_
_
x
2
+ x x
_
, b) lim
x0
1
_
sin x
x
_
2
1
ln(1 + x
2
)
x
2
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
arctan

xdx, b)
_
x
4
+ 1
x
3
+ x
dx.
Esercizio 4 (Analisi 1). Trovare gli insiemi di convergenza (sempl./ass.) della serie di potenze
+

n=1
_
e
1/n
1
_
x
n
.
Esercizio 4 (EAMAG). Trovare gli autovalori ed i corrispondenti autovettori della matrice
A =
_
_
1 0 0
1 0 1
1 2 1
_
_
.
Politecnico di Milano, sede di Cremona AM1 2 EAMAG 2
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 EAMAG Prova scritta del 9.VII.2009
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) = x
2
e
1/(x+1)
.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare, con il metodo che si preferisce, i seguenti limiti
a) lim
x
x
_
_
1 + x
2
+ x
_
, b) lim
x0
arctan x sin x
x sin x
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
ln
_
x + 1
_
dx, b)
_
sin x
4 cos
2
x
dx.
Esercizio 4 (Analisi 1). Trovare gli insiemi di convergenza (sempl./ass.) della serie di potenze
+

n=2
(1)
n
n
2
1
x
n
.
Esercizio 4 (EAMAG). Trovare gli autovalori ed i corrispondenti autovettori della matrice
A =
_
_
1 1 1
0 0 2
0 1 1
_
_
.
Politecnico di Milano, sede di Cremona AM1 2 EAMAG 2
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 EAMAG Prova scritta del 11.IX.2009
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
7
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione:
f(x) =
3x
2
+ x + 3
x
2
+ 1
.
[Facoltativo] Vericare che il graco della funzione `e simmetrico rispetto al punto (0, 3).
Esercizio 2. Calcolare, con il metodo che si preferisce, i seguenti limiti
a) lim
x+

4x
4
+ 3x
3
2x
2
x + 1
, b) lim
x0
ln(1 x) sin 2x
e
3x
1
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
arctan 2xdx, b)
_
1
e
x
+ 1
dx.
Esercizio 4 (Analisi 1). Trovare gli insiemi di convergenza semplice e/o assoluta della serie di
potenze
+

n=0
2
(n + 2)3
n
x
n
.
Esercizio 4 (EAMAG). Trovare gli autovalori ed i corrispondenti autovettori della matrice
A =
_
_
2 1 1
0 3 5
0 1 3
_
_
. La matrice `e diagonalizzabile?
Politecnico di Milano, polo di Cremona
1. (4) 2. (5) 3. (5) 4. (8) 5. (8) fac.
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 15.XI.2012
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Determinare tutte le soluzioni complesse delle seguenti equazioni.
a) z
4
+ 2iz
2
+ 3 = 0;
facoltativo) cos z = 2. [Suggerimento: usare la validit`a della formula di Eulero per ogni z C.]
Esercizio 2. Usando le trasformazioni elementari, tracciare un graco qualitativo della funzione
f(x) = |

x + 1 1|,
individuandone, se esistono, i punti di massimo e minimo locali e gli estremi inferiore e superiore.
Esercizio 3. Ponendo le opportune restrizioni invertire la funzione
f(x) =
_
e
x
e
e
x
1
,
determinando in particolare il dominio e limmagine sia di f che della sua inversa.
Esercizio 4. Calcolare, se esistono, i seguenti limiti
a) lim
n+
n
_
_
n + 1
n 1

_
n 1
n + 1
_
, b) lim
x0
1
x
2
arctan
_
1 x
x
_
.
8
Esercizio 5.
`
E data la funzione denita a tratti
f(x) =
_

_
_
e
1/(x1)
_
ln(1 x)
+
9
4
_
arcsin(ax) 0 < x < 1

2
+ arccos
_

2
2
x
_
1 x b,
dipendente dai parametri a [1, 1] e b > 1.
a) Determinare, se esistono, i valori di a per cui f risulta continua sul suo dominio.
b) Determinare, se esiste, il valore di b per cui f risulta denita nel pi` u ampio intervallo possibile.
facoltativo) Cosa cambia se si rimuove la condizione a [1, 1]?
Politecnico di Milano, polo di Cremona
1. (8) 2. (4) 3. (8) 4. (4) 5. (8)
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 6.II.2013
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della seguente funzione, prestando particolare
attenzione ai punti di non derivabilit`a e di esso:
f(x) = e
x 3

x.
Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo (assoluti) di f
sul suo dominio.
Esercizio 2. Calcolare il seguente limite:
lim
x0
sin x
2
x
2
cos x
ln(1 + x
2
) x
2
e
x
2
.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
4 sin x
cos
3
x 2 cos
2
x
dx, b)
_
ln (x
2
+ 4) dx.
Esercizio 4. Determinare larea della regione di piano delimitata dal graco della funzione g(x) =
x
2
sin x, dallasse x e dalle rette x = 0 e x = 2.
Esercizio 5. Studiare la convergenza semplice ed assoluta della serie
a)
+

n=1
sin
_
1 + 3n
n
3
_
, b)
+

n=1
(1)
n
ln
_
n + 1
n
_
.
Politecnico di Milano, polo di Cremona
1. (6) 2. (12) 3. (12)
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 27.II.2013 R1
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Determinare tutte le soluzioni z C dellequazione
(z i)
3
i = 0.
9
Esercizio 2.
`
E data la funzione
f(x) =
_
ln x 1
ln x
.
a) Determinarne il dominio, i limiti ai suoi estremi e gli eventuali asintoti.
b) Ponendo opportune restrizioni invertirla, determinando dominio ed immagine della funzione
inversa.
Esercizio 3.
`
E data la funzione denita a tratti
f(x) =
_

_
arctan
_
a
x
_
x < 0

2
x = 0
xsin
_
1
x
_
a x > 0,
dipendente dal parametro a R.
a) Determinare, se esistono, i valori di a per cui f risulta continua su R.
b) Determinare, se esistono, i valori di a per cui f presenta una discontinuit`a eliminabile in x = 0.
Politecnico di Milano, polo di Cremona
1. (6) 2. (12) 3. (12)
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 27.II.2013 R2
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Calcolare il seguente limite:
lim
x0
(3x + 2x
2
)
2
ln
2
(1 x)
4x
3
(e
x
cos 2x) sin
2
x
2
.
Esercizio 2. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
2e
x
e
x
e
x
+ e
x
dx, b)
_
arctan
_
x
2
1 dx.
Esercizio 3. Studiare la convergenza semplice ed assoluta della serie
a)
+

n=1
cos
_
n
2
5
n
5
+ 2
_
, b)
+

n=1
(n!)
2
(2n)!
.
Politecnico di Milano, polo di Cremona
1. (8) 2. (8) 3. (8) 4. (8)
Prof. G. Verzini, Analisi Matematica 1 Prova scritta del 1.VII.2013
Cognome e Nome: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . N. Matricola: . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
[Le soluzioni devono essere scritte su questi fogli. Ogni risposta deve essere adeguatamente
motivata]
Esercizio 1. Disegnare un graco qualitativo della funzione
f(x) =
3

x
5

x 1,
prestando particolare attenzione ai punti di non derivabilit`a (non `e richiesto lo studio della deri-
vata seconda). Determinare, se esistono, estremo inferiore, estremo superiore, massimo e minimo
(assoluti) di f sul suo dominio.
10
Esercizio 2.
`
E data la funzione
f(x) = (x 1) arctan x.
a) Determinarne gli eventuali asintoti.
b) Scriverne, se esiste, lo sviluppo di Taylor di ordine 2, centrato in x
0
= 0, con resto di Peano.
Esercizio 3. Calcolare i seguenti integrali indeniti
a)
_
x

1 x
x 3
dx, b)
_
ln(1 + x)
x
2
dx.
Esercizio 4. Studiare la convergenza semplice ed assoluta della serie
a)
+

n=1
n2
n
3
n
+ 1
, b)
+

n=1
(1)
n
3

n + 1
.
11