Sei sulla pagina 1di 8

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N.

18

Regione Lazio
Atti della Giunta Regionale e degli Assessori
Deliberazione 24 febbraio 2014, n. 79 Assegnazione di fondi regionali alle Aziende Sanitarie, Ospedaliere e agli IRCCS pubblici destinati alla copertura finanziaria di interventi per la manutenzione straordinaria degli spazi funzionali, degli impianti e delle attrezzature sanitarie per il mantenimento dei livelli di efficienza ed efficacia nell'erogazione delle prestazioni sanitarie all'interno dei Presidi Ospedalieri e Territoriali del Lazio - Importo complessivo 35.000.000,00 quale fondo di accantonamento a preventivo, a valere sul Capitolo H22103 - esercizio finanziario 2014 del bilancio regionale

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

OGGETTO: Assegnazione di fondi regionali alle Aziende Sanitarie, Ospedaliere e agli IRCCS pubblici destinati alla copertura finanziaria di interventi per la manutenzione straordinaria degli spazi funzionali, degli impianti e delle attrezzature sanitarie per il mantenimento dei livelli di efficienza ed efficacia nellerogazione delle prestazioni sanitarie allinterno dei Presidi Ospedalieri e Territoriali del Lazio Importo complessivo 35.000.000,00 quale fondo di accantonamento a preventivo, a valere sul Capitolo H22103 - esercizio finanziario 2014 del bilancio regionale

LA GIUNTA REGIONALE

SU proposta del Presidente della Regione Lazio; VISTO lo Statuto della Regione Lazio; VISTA la Legge Costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3; VISTA la L.R. 18 febbraio 2002, n. 6 e successive modificazioni, concernente la disciplina del sistema organizzativo della Giunta regionale e del Consiglio; VISTO il Regolamento regionale 6 settembre 2002, n. 1, concernente lorganizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta regionale e successive modificazioni ed integrazioni; VISTE le proprie deliberazioni: n. 66 del 12 febbraio 2007 concernente: Approvazione del Piano di Rientro per la sottoscrizione dell'Accordo tra Stato e Regione Lazio ai sensi dell'art.1, comma 180, della Legge 311/2004; n. 149 del 6 marzo 2007 avente ad oggetto: Presa datto dellAccordo Stato Regione Lazio ai sensi dellart. 1, comma 180, della legge n. 311/2004, sottoscritto il 28 febbraio 2007. Approvazione del Piano di Rientro; VISTA la L. n. 133/08, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitivit, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria, con particolare riferimento allart. 79 riguardante la Programmazione delle risorse per la spesa sanitaria; VISTO il Decreto del Commissario ad Acta n. 87/2009 recante Approvazione Piano Sanitario Regionale (PSR) 2010 2012 e le successive modificazioni ed integrazioni, con particolare riferimento al DCA U0111/2010; VISTO il Decreto del Commissario ad Acta n. 17/2010 Atto ricognitivo di cui al Decreto Commissariale 96/2009. Piano dei fabbisogni assistenziali per la Regione Lazio ai sensi dellart. 2, comma 1, lett. a, numero 1) della L.R. 4/2003;

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

TENUTO CONTO delle indicazioni contenute: nella Deliberazione della Giunta Regionale n. 149 del 06/03/2007 concernente Presa d'atto dell'Accordo Stato Regione Lazio ai sensi dell'art.1, comma 180, della legge n. 311/2004, sottoscritto il 28 febbraio 2007. Approvazione del "Piano di rientro"; nei seguenti Decreti del Commissario ad Acta di riordino della rete ospedaliera regionale: U0056/2010: Rete dellAssistenza Perinatale U0057/2010: Rete delle Malattie Emorragiche Congenite U0058/2010: Rete delle Malattie Infettive U0059/2010: Rete Oncologica U0073/2010: Rete Assistenziale dell'Emergenza. U0074/2010: Rete dell'Assistenza Cardiologica e Cardiochirurgica U0075/2010: Rete Assistenziale Ictus Cerebrale Acuto U0076/2010: Rete Assistenziale Trauma Grave e Neuro-trauma U0077/2010: Rete Assistenziale della Chirurgia Plastica U0078/2010: Rete Assistenziale della Chirurgia Maxillo-Facciale U0079/2010: Rete Assistenziale della Chirurgia della Mano U0083/2010: Rete integrata ospedale territorio per il trattamento del dolore cronico non oncologico U0084/2010: La Rete Assistenziale di Cure Palliative della Regione Lazio U0080/2010: Riorganizzazione della Rete Ospedaliera Regionale U0082/2010: Chiarimenti, integrazioni e modifiche al Piano Sanitario Regionale 2010 2012 di cui al Decreto del Commissario ad Acta n. 87/2009; U0090/2010: Requisiti minimi autorizzativi per lesercizio delle attivit sanitarie e socio sanitarie (All. 1), Requisiti ulteriori per laccreditamento (All. 2), Sistema Informativo per le Autorizzazioni e gli Accreditamenti delle Strutture Sanitarie (SAAS) Manuale duso (All. 3). Adozione dei provvedimenti finalizzati alla cessazione degli accreditamenti provvisori e avvio del procedimento di accreditamento definitivo ai sensi dellart. 1, commi da 18 a 26 (Disposizioni per laccreditamento istituzionale definitivo delle strutture sanitarie e socio-sanitarie private), Legge Regionale 10 Agosto 2010, n. 3; U0113/2010: Programmi Operativi 2011 2012; U0008/2011: Modifica dell'Allegato 1 al Decreto del Commissario ad Acta U0090/2010 per: a) attivit di riabilitazione (cod. 56), b) attivit di lungodegenza (cod. 60); c) attivit erogate nelle Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) per i livelli prestazionali: R1, R2, R2D e R3 - Approvazione Testo Integrato e Coordinato denominato "Requisiti minimi autorizzativi per l'esercizio delle attivit sanitarie e socio sanitarie". TENUTO CONTO, inoltre, delle indicazioni contenute nei seguenti atti: D.G.R. 420/2007 all. 2, lettera D - Modifica e integrazione della DGR del 14 aprile 2007 n. 267. Ridefinizione della rete e dellofferta dei servizi ospedalieri (intervento 1.2.4 Piano di Rientro). Linee guida per la costituzione e lo sviluppo di reti assistenziali di alta specialit e di emergenza (intervento 1.2.5 Piano di Rientro); D.G.R 433/2007 - Indicazioni e interventi per la realizzazione di iniziative tese ad integrare le attivit sanitarie e sociosanitarie. Incentivazione dei processi di deospedalizzazione nella Regione Lazio; D.G.R. 160/2007 - Stato di attuazione dei procedimenti amministrativi in materia di edilizia sanitaria e modalit e termini per ladeguamento delle strutture e

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

delle attivit sanitarie e socio sanitarie ai requisiti autorizzativi di cui allart. 5, comma 1, lett. a), L.R. n.4/03 e successive modificazioni ed integrazioni; D.C.A. U0087/2009 Approvazione Piano Sanitario Regionale (PSR) 2010 2012; D.C.A. U0111 del 30/12/2010 Decreto del Commissario ad Acta n. 87/2009 recante Approvazione Piano Sanitario Regionale (PSR) 2010 2012 - Integrazioni e modifiche. VISTO lart. 128 del D.lgs 163/06 e s.m.i., con particolare riguardo ai commi 1, 6 e 9; VISTO il D. Lgs. 118 del 23/06/2011 Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge n. 42/2009; VISTO il DCA n. U00480 del 06/12/2013 Definitiva Adozione dei Programmi Operativi 2013- 2015 a salvaguardia degli obiettivi strategici di Rientro dai disavanzi sanitari della Regione Lazio con particolare riferimento al Programma 21: Investimenti sanitari; PRESO ATTO che la costante rilevazione sui presidi sanitari attuata dagli uffici regionali competenti, ha evidenziato che continuativamente allinterno dei Reparti delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere e negli Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico pubblici del Lazio indispensabile procedere ad interventi di manutenzione straordinaria urgenti ed indifferibili, per eventi non previsti e imprevedibili, al fine di mantenere i livelli prestazionali nei reparti sanitari; TENUTO CONTO che, con nota 217121 del 23/11/2012 la Direzione Regionale Competente ha convocato la Direzione Amministrativa, i Responsabili degli Uffici Tecnici, dei Provveditorati, degli Uffici di Ingegneria Clinica delle Aziende allo scopo di valutare lammontare degli importi impropriamente imputati sul Fondo Sanitario di Spesa Corrente del bilancio della Regione Lazio e di fornire le linee guida e le modalit di accertamento e declaratoria degli importi utilizzati a copertura delle spese di manutenzione straordinaria degli spazi funzionali, degli impianti e delle attrezzature sanitarie, mobili ed informatiche - e finalizzati al mantenimento dei livelli di efficienza ed efficacia dellerogazione delle prestazioni sanitarie, prescrivendo la sospensione di tutte le attivit con copertura finanziaria sul Fondo corrente; ACCERTATO che le spese imputate sul Fondo Sanitario di Spesa Corrente del bilancio della Regione Lazio rispondono ad esigenze indifferibili delle Aziende sanitarie, Ospedaliere e I.R.C.C.S. pubblici del Lazio per consentire il corretto e continuativo funzionamento dei Presidi, evitando il blocco delle attivit sanitarie mediante la realizzazione in urgenza di lavori di manutenzione straordinaria, comprensivi di interventi di adeguamento per sopraggiunta normativa del patrimonio complessivo esistente; RITENUTO OPPORTUNO nel rispetto della normativa vigente sopra richiamata, istituire un apposito fondo allo scopo di evitare che gli importi relativi alle attivit di manutenzione straordinaria siano erroneamente imputati sul Fondo Sanitario di Spesa

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

Corrente del bilancio della Regione Lazio invece che sui capitoli regionali dedicati agli investimenti; TENUTO CONTO che con nota C/1966 del 13/01/2014 il Commissario Straordinario dellASL ROMA C trasmette il Verbale di accertamento violazioni e prescrizioni redatto in data 09/01/2014 da Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, nel quale si indicano linsieme delle lavorazioni minime indispensabili alladempimento di quanto disposto nelle prescrizioni nella misura di 2.650.000,00, che lAzienda stessa chiede di potere imputare su fondi per manutenzione straordinaria a cui potere riferirsi per i suddetti interventi in somma urgenza; DATO ATTO che la Regione Lazio con nota del Direttore Della Direzione Salute e Integrazione Sociosanitaria n. 19389 del 14/01/2014 accoglie la richiesta presentata allASL ROMA C, per gli adempimenti in somma urgenza di cui al punto precedente; VISTA la L.R. 30 Dicembre 2013, n. 13 Legge di stabilit regionale 2014; VISTA la L.R. 30 Dicembre 2013, n. 14 Bilancio di previsione finanziario della Regione Lazio 2014-2016; RITENUTO OPPORTUNO pertanto, fare valere sul capitolo di uscita H22103 Fondo Regionale per l'Edilizia Sanitaria - Contributi agli investimenti ad Amministrazioni Locali del bilancio regionale esercizio finanziario 2014, gli importi presunti di spesa per le manutenzioni straordinarie per ottemperare alle esigenze di somma urgenza, che presenta la necessaria disponibilit finanziaria per lassunzione dellimpegno di spesa; RITENUTO OPPORTUNO, inoltre, assegnare alle Aziende USL, A.O. e I.R.C.C.S. pubblici del Lazio un fondo di accantonamento in conto capitale al fine di potere realizzare interventi di manutenzione straordinaria degli spazi funzionali, degli impianti e delle attrezzature sanitarie per ottemperare alle esigenze di somma urgenza cos da garantire il mantenimento dei livelli di efficienza ed efficacia nellerogazione delle prestazioni sanitarie - sulla base delle esigenze manifestate dalle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere e definite dalla Regione Lazio a partire dalle Superfici Utili Lorde in capo a ciascuna Azienda e dei livelli manutentivi stimati a preventivo per lanno 2014, sulla base della rendicontazione trasmessa dalle Aziende, dei programmi triennali di spesa, da suddividersi come segue: Azienda Azienda USL ROMA A Azienda USL ROMA B Azienda USL ROMA C Azienda USL ROMA D Azienda USL ROMA E Azienda USL ROMA F Azienda USL ROMA G Azienda USL ROMA H Azienda USL VITERBO Azienda USL RIETI Importo Assegnato per il 2014 1.675.000,00 1.675.000,00 2.650.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

Azienda USL FROSINONE Azienda USL LATINA Azienda Policlinico Umberto I Azienda Policlinico Tor Vergata Istituti Fisioterapici Ospitalieri A.O. C.O. S. Giovanni Addolorata Azienda Ospedaliera S. Andrea A.O. C.O. S. Camillo-Forlanini Azienda Ospedaliera S. Filippo Neri INMI L. Spallanzani ARES118

1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.250.000,00 950.000,00 35.000.000,00

RILEVATO che i suddetti importi sono assegnati a copertura dei lavori di manutenzione straordinaria urgenti ed indifferibili che si renderanno necessari nel corso del 2014 e che dovranno essere conclusi e collaudati entro il 31/10/2014, al fine di procedere alla liquidazione delle somme entro lesercizio finanziario 2014; TENUTO CONTO che quanto non rendicontato, collaudato e trasmesso entro la suddetta data del 31/10/2014, non potr essere liquidato per la chiusura del Bilancio Regionale e pertanto i fondi assegnati non potranno essere erogati a copertura di quanto realizzato; RITENUTO OPPORTUNO, per il carattere proprio di lavori in urgenza ed indifferibili prevedere una procedura semplificata di valutazione e controllo delle lavorazioni da attuare, che verr definita con successiva circolare esplicativa, che consenta agli uffici competenti di perfezionare listruttoria in tempi compatibili con il carattere di urgenza stesso; RITENUTO OPPORTUNO, sempre alla luce del carattere proprio di lavori in urgenza ed indifferibili, erogare le somme dovute a lavori ultimati, con determinazione del Direttore Regionale della Direzione Salute ed Integrazione Sociosanitaria, competente in materia, che attesta ed approva la documentazione relativa ai lavori realizzati, comprensiva di certificato di collaudo o regolare esecuzione delle opere e conto economico di spesa a consuntivo - entro 60 giorni dalla liquidazione delle somme rendicontate dalle Azienda beneficiaria

DELIBERA

per le motivazioni di cui in premessa, che integralmente si richiamano: 1. di assegnare alle Aziende USL, A.O. e I.R.C.C.S. pubblici del Lazio un fondo di accantonamento in conto capitale al fine di potere realizzare interventi di manutenzione straordinaria degli spazi funzionali, degli impianti e delle attrezzature sanitarie per ottemperare alle esigenze di somma urgenza cos da garantire il mantenimento dei livelli di efficienza ed efficacia nellerogazione delle prestazioni sanitarie - sulla base delle

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

esigenze manifestate dalle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere e definite dalla Regione Lazio a partire dalle Superfici Utili Lorde in capo a ciascuna Azienda e dei livelli manutentivi stimati a preventivo per lanno 2014, sulla base della rendicontazione trasmessa dalle Aziende e dei programmi triennali di spesa, da suddividersi come segue: Azienda Azienda USL ROMA A Azienda USL ROMA B Azienda USL ROMA C Azienda USL ROMA D Azienda USL ROMA E Azienda USL ROMA F Azienda USL ROMA G Azienda USL ROMA H Azienda USL VITERBO Azienda USL RIETI Azienda USL FROSINONE Azienda USL LATINA Azienda Policlinico Umberto I Azienda Policlinico Tor Vergata Istituti Fisioterapici Ospitalieri A.O. C.O. S. Giovanni Addolorata Azienda Ospedaliera S. Andrea A.O. C.O. S. Camillo-Forlanini Azienda Ospedaliera S. Filippo Neri INMI L. Spallanzani ARES118 Importo Assegnato per il 2014 1.675.000,00 1.675.000,00 2.650.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.675.000,00 1.250.000,00 950.000,00 35.000.000,00

2. di demandare alla Direzione Regionale Salute ed Integrazione Sociosanitaria lapprovazione, attraverso una procedura semplificata di valutazione e controllo delle lavorazioni da attuare proposte dalle Aziende, che verr definita con successiva circolare esplicativa, per progetti urgenti ed indifferibili che si renderanno necessari nel corso del 2014 e che dovranno essere conclusi e collaudati entro il 31/10/2014, al fine di procedere alla liquidazione delle somme entro lesercizio finanziario 2014; 3. di provvedere alla successiva liquidazione delle somme accordate con determinazione del Direttore Regionale della Direzione Salute ed Integrazione Sociosanitaria, della documentazione relativa ai lavori realizzati, comprensiva di certificato di collaudo o regolare esecuzione delle opere e conto economico di spesa a consuntivo e allerogazione dei fondi entro 60 giorni dalla liquidazione delle somme rendicontate dalle Azienda beneficiaria. Con successivi provvedimenti adottati dalla Direzione Regionale Salute ed Integrazione Sociosanitaria si provveder allimpegno del finanziamento suddetto per limporto

04/03/2014 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 18

complessivo di 35.000.000,00 sul capitolo H22103 - esercizio finanziario 2014 - che reca la necessaria disponibilit. Il Presidente pone ai voti, a norma di legge, il suesteso schema di deliberazione, che risulta approvato allunanimit.