Sei sulla pagina 1di 223

1

Dedicato a...
ANNE M. WALSCH la quale non soltanto mi ha insegnato che Dio esiste ma ha aperto la mia mente alla verit pi mirabile, quella secondo cui Dio il mio migliore amico; e che stata di gran lunga pi di una madre per me, per aver suscitato la vita in me con un anelito verso Dio e l'amore per Lui e per tutto ci che bene. Mamma stata il mio primo incontro con un angelo.

E
ALEX M. WALSCH che mi ha detto ripetutamente per tutta la vita !"on c' niente di di##icile$, !"on devi accettare un no come risposta$, !%ei tu l'arte#ice della tua #ortuna$ e !&' di pi di quanto sembri$. 'ap stato la mia prima esperien(a in #atto di coraggio.

RINGRAZIAMENTI

er prima cosa, in ultimo e sempre, voglio ringraziare la Fonte di tutto quanto si trova in questo libro, di tutto quanto costituisce la vita e appartiene alla vita stessa. In secondo luogo voglio esprimere la mia riconoscenza ai miei maestri spirituali, tra i quali sono compresi i santi e i saggi di tutte le religioni. Come terza cosa, evidente che noi tutti siamo in grado di presentare un elenco di nomi di persone dalle quali le nostre esistenze sono state influenzate in maniera cos significativa e profonda da sfidare qualunque classificazione o descrizione! persone che hanno condiviso con noi la loro saggezza, che ci hanno comunicato la loro verit", hanno sopportato i nostri errori e le nostre ossessioni con pazienza infinita, e ci hanno aiutato a superare tutto ci#, riuscendo a scorgere in noi quanto di meglio era possibile scorgere. $ersone che, sia accettando sia rifiutando di accettare la parte di noi che in effetti sapevano non sarebbe stata fatta oggetto della nostra scelta, ci hanno spinto a crescere a diventare in qualche modo pi% grandi. &ra le persone che, oltre ai miei genitori, si sono trovate a mia disposizione in questo senso vanno incluse Samantha Gors i, Tara!"ene##e Wa#sch, Wa$ne Da%is, &r$an Wa#sch, Martha Wri'ht, lo scomparso &enn Wi##s "(nior, Ro#and Cham)ers, Dan Hi''s, C. &err$ Carter II, E##en Mo$er, Anne &#ac *e##, Da*n Dancin' +ree, Ed ,e##er, L$man W. -&i##. Gris*o#d, E#isa)eth ,/)#er!Ross e la carissima Terr$ Co#e!Whitta er. 'oglio comprendere in questo gruppo le mie e( compagne, delle quali intendo rispettare la privac) evitando di nominarle qui, ma il cui contributo alla mia vita stato profondamente assimilato e apprezzato. * mentre la gratitudine per i doni da me ricevuti da tutte queste persone meravigliose mi gonfia il petto, mi sento scaldare il cuore in maniera

particolare al pensiero della mia collaboratrice, sposa e compagna, Nanc$ +#emin' Wa#sch, una donna dotata in misura straordinaria di saggezza, sensibilit" e capacit" di amare, che mi ha mostrato come i miei pensieri pi% elevati circa i rapporti umani non dovevano restare fantasie, poich, rappresentavano sogni che si potevano avverare. * infine, voglio esprimere riconoscenza per alcune persone che non ho mai incontrato, ma la cui vita e la cui opera mi hanno colpito con tale forza da rendere impossibile non ringraziarle dal profondo del mio essere per i momenti di piacere squisito, per la capacit" di intuizione a proposito della condizione umana, e per il puro e semplice Li#ege#eel)in0 -ho creato io stesso questo termine. che hanno procurato. /apete che cosa si prova quando alcune persone vi offrono un assaggio, un piccolo esempio, di quello che realmente la vita0 $er me, nella maggior parte dei casi costoro sono stati artisti o personaggi del mondo dello spettacolo, perch, dall1arte che io ricevo l1ispirazione, dall1arte mi vengono i momenti di riflessione, e nell1arte trovo ci# che chiamiamo la pi% meravigliosa espressione di 2io. * quindi voglio ringraziare3 "ohn Den%er, le cui canzoni mi commuovono l1 anima e la colmano di nuova speranza su come la vita potrebbe essere! Richard &ach, i cui scritti penetrano cos in profondit" nella mia vita quasi fossero opera mia, con le descrizioni di grandissima parte di quelle che sono state le mie stesse esperienze! &ar)ra Streisand, la cui energia, interpretazione e abilit" musicale riescono a conquistare il mio cuore ogni volta di pi%, con il risultato di fargli sentire meglio, e non semplicemente riconoscere, quello che vero! e lo scomparso Ro)ert Hein#ein, la cui opera letteraria utopistica ha sollevato interrogativi e proposto risposte in modi che nessuno ha mai nemmeno osato sfiorare.

1. Il termine si pu# tradurre con 4sentimento di comunione con la vita5. -6.d.&..

INTR1D2ZI1NE

iete sul punto di fare un1esperienza straordinaria. /tate per avere un colloquio con 2io. / , s . 8o so che non possibile. Con ogni probabilit" pensate -o avete pensato., che ci# non sia possibile. 9no pu# parlare a 2io, sicuramente, ma non con 2io. 2io non si prende la briga di rispondere, giusto0 :lmeno, non sotto forma di una conversazione normale, di tutti i giorni; <uesto quanto pensavo anch1io. $oi mi 4capit#5 questo libro. * intendo la cosa alla lettera. <uesto libro non stato scritto da me, mi capitato. * il leggerlo sar" qualcosa che capiter" anche a voi, perch* siamo tutti guidati alla verit per la quale siamo pronti. 8a mia vita sarebbe stata molto probabilmente pi% facile se avessi mantenuto tutto ci# sotto silenzio. *ppure non stata questa la ragione per cui la cosa mi capitata. * qualsiasi inconveniente mi possa causare questo libro -come quello di essere definito blasfemo, truffatore, ipocrita per non aver vissuto queste verit" in passato, o forse, nel peggiore dei casi, un sant1uomo., non pi% possibile ormai interrompere il corso degli eventi. 6, io lo voglio. =o avuto le mie opportunit" di uscire da tutta la faccenda, e non le ho colte. =o deciso di attenermi a quello che l1istinto mi diceva, trascurando ci# che mi avrebbe detto il mondo, circa questo argomento. 81istinto mi suggeriva che un libro simile non era una sciocchezza, il frutto del superlavoro di un1immaginazione spiritualmente frustrata, o semplicemente la giustificazione di un uomo alla ricerca di una difesa per una vita traviata. >h, mi sono trovato a pensare tutte queste cose... non una di meno. $er cui ho consegnato il materiale a un certo numero di persone perch, lo leggessero mentre era ancora sotto forma di manoscritto. 6e furono commossi. * piansero. * risero per la gioia e l1umorismo in esso contenuti. * le loro vite, cos dissero, subirono un mutamento. /i sentirono colpiti fin nel profondo. /i

sentirono potenziati. @olti dissero di essere stati trasformati. Fu allora che capii che il libro era adatto a chiunque, e che doveva essere pubblicato! poich, un dono meraviglioso per coloro che vogliono davvero delle risposte e che davvero hanno a cuore gli interrogativi! per coloro che si sono impegnati nella ricerca della verit" con cuore sincero, spinti da un anelito dell1anima e con una mentalit" aperta. * questo vuol dire la maggior parte di noi. <uesto libro parla di tutte quelle domande che ci siamo sempre posti sulla vita e l1amore, gli scopi e le azioni e i rapporti tra le persone, il bene e il male, la colpa e il peccato, il perdono e la redenzione, il sentiero verso 2io e la via che porta all1inferno... tutto. &ratta, in maniera diretta, di sesso, potere, denaro, figli, matrimonio, divorzio, lavoro, salute, aldil", principio... tutto. $rende in esame la guerra e la pace, il noto e l1ignoto, il dare e l1avere, la gioia e il dolore. /i occupa del concreto e dell1astratto, del visibile e dell1invisibile, della verit" e della menzogna. $otreste definire questo libro 4l'ultima parola di Dio sulle cose5, sebbene qualcuno si trover" in difficolt" a questo proposito, soprattutto se ritiene che 2io abbia smesso di parlare duemila anni fa o che, qualora 2io abbia continuato a comunicare, lo abbia fatto soltanto con i santi, con le donne guaritrici, o con chi si sia dedicato alla meditazione per trent1anni, o sia stato buono per venti, o almeno quasi rispettabile per dieci -nessuna di queste categorie riguarda me.. 8a verit" che 2io parla a chiunque. :l buono e al cattivo. :l santo e al furfante. * senza dubbio a ciascuno di noi tra questi estremi. $rendete in considerazione voi stessi, per esempio. 2io venuto a voi in numerosi modi, nella vostra vita, e questo uno di essi. <uante volte avete udito ripetere l1affermazione3 Quando l'allievo pronto, compare il maestro 0 <uesto libro il nostro maestro. 6on molto tempo dopo che la cosa aveva cominciato a capitarmi, mi resi conto che stavo parlando con 2io. In maniera diretta, personale. Irrefutabile. * che 2io stava rispondendo alle mie domande in diretto rapporto alla mia capacit" di comprensione. Cio, che mi venivano date risposte in modi e con un linguaggio che Dio sapeva sarebbero stati da me capiti. Ci# spiega in vasta misura lo stile colloquiale del testo e gli occasionali riferimenti al materiale raccolto da altre fonti e da precedenti esperienze della mia esistenza. /o adesso che tutto quanto mi capitato nella vita mi giunto da A

2io ed ora riunito, raccolto, in una stupenda, completa risposta a ogni domanda che mi sia mai posto. * in qualche punto lungo il cammino mi resi conto che ne sarebbe nato un libro destinato a essere pubblicato. $er amore di chiarezza spiegher# che, mentre trascrivevo a mano questi dialoghi, sottolineavo o tracciavo un cerchio intorno a parole e frasi che mi giungevano con particolare enfasi B come se 2io stesse pronunciandole con voce tonante B che ho lasciato evidenziate in corsivo nel testo stampato. /ento adesso la necessit" di dire che B avendo letto e riletto le parole di saggezza qui contenute B sono profondamente in imbarazzo di fronte alla mia stessa vita, che stata segnata da continui errori e malefatte, da taluni comportamenti davvero disonorevoli e da alcune scelte e decisioni che, ne sono certo, altri considererebbero offensive e imperdonabili. /ebbene provi un profondo rimorso per aver fatto soffrire qualcuno, mi sento indicibilmente grato per tutto quanto ho imparato, e penso di avere ancora da imparare per ci# che riguarda le persone che sono nella mia vita. @i scuso con tutti per la lentezza di questo apprendimento. *ppure sono incoraggiato da 2io ad accordare il perdono alle mie mancanze e a non vivere in preda al timore e al senso di colpa, bens continuando a tentare... continuando a tentare... di vivere una pi% chiara e ampia visione. /o che questo quanto 2io desidera per noi tutti.

CAPIT1L1 0

ella primavera del 1DD2, era verso $asqua secondo quanto rammento, nella mia vita si verific# un fatto straordinario. 2io prese a parlare con voi. $er mio tramite. 8asciate che vi spieghi. In quel periodo, per motivi personali, professionali e sentimentali, ero molto infelice e la mia vita dava l1impressione di essere un fallimento sotto tutti gli aspetti. $oich, avevo coltivato per anni l1abitudine di mettere per iscritto i miei pensieri presi il mio fido blocco degli appunti giallo e cominciai a riversarvi i miei sentimenti. <uella volta, invece di un1ennesima lettera a un1altra persona con la quale immaginavo di compiangermi, pensai di rivolgermi direttamente alla fonte! direttamente ai pi% grande persecutore di tutti. 2ecisi di scrivere una lettera a 2io. /i trattava di una lettera malevola, appassionata, contorta, piena di confusione e di biasimo. * di una quantit" di domande irate. Perch la mia vita non andava? Che cosa ci sarebbe voluto per far s che le cose funzionassero? Perch non riuscivo a trovare la felicit nei miei rapporti con gli altri? Quando avrei guadagnato in modo soddisfacente? In ultimo, e nel tono pi% enfatico3 Che cosa avevo fatto per meritare un'esistenza nella !uale ero costretto a lottare senza posa? Con mia sorpresa, mentre scarabocchiavo l1ultima delle mie amare domande senza risposta e mi accingevo a mettere da parte la penna, la mia mano rimase posata sopra il foglio, come se vi fosse costretta da qualche forza invisibile. : un tratto, la penna cominci# a muoversi per conto proprio. 6on sapevo che cosa stessi per scrivere, ma un1idea sembrava cominciare a farsi strada, per cui decisi di non oppormi. 6e venne fuori3

Desideri da%%ero (na ris3osta a t(tte #e domande4 o stai so#tanto s5o'andoti6

Eattei le palpebre, e poi la mia mente escogit# una replica. @isi anche questa per iscritto. +ntrambe le cose, mi sto s#ogando, certo, ma se queste domande hanno una risposta, sono certo come dell'in#erno che mi piacerebbe ascoltarla,

T( sei 7certo come de##8in5erno9 a 3ro3osito di (na :(antit; di cose. Ma non sare))e )e##o esserne 7certi come de# 3aradiso96

* io chiesi per iscritto3 + questo che cosa vorrebbe dire$rima che me ne rendessi conto, avevo dato inizio a una conversazione, e non stavo scrivendo, ma piuttosto soggiacevo a una dettatura. &ale dettatura si protrasse per tre anni, e all1epoca non sapevo dove mi avrebbe portato. 8e risposte agli interrogativi che stavo mettendo sulla carta non mi giungevano mai prima che le domande fossero scritte in maniera completa e che io avessi tolto di mezzo i miei pensieri razionali. /pesso le risposte arrivavano pi% in fretta di quanto mi riuscisse di tenervi dietro con la scrittura, e dovevo affrettarmi a scarabocchiarle per riuscire a mantenere il passo. <uando mi confondevo o perdevo la sensazione che le parole venivano da qualche altro luogo, posavo la penna e mi distoglievo dal dialogo fin quando non mi sentivo di nuovo 4ispirato5 -sono spiacente, ma questa la sola parola che davvero si adatti. a fare ritorno al blocco degli appunti giallo e a ricominciare a trascrivere. 8e conversazioni continuano ancora anche mentre scrivo questo libro. * troverete gran parte di esse nelle pagine che seguono, pagine che contengono uno stupefacente dialogo a cui sulle prime non credevo, che in seguito ho pensato avesse un valore personale, ma che adesso capisco era rivolto a un pi% vasto uditorio. *ra destinato a chiunque capiti di venire a conoscenza di questo materiale. $erch, le mie domande sono anche le vostre. 'oglio che veniate a conoscenza del mio dialogo quanto prima vi possibile, perch, ci# che davvero importante nel nostro caso non la storia che riguarda me, bens quella che riguarda voi. la vostra storia personale ad avervi condotto qui. * all1interno della vostra esperienza che ha importanza

1F

questo materiale. :ltrimenti non vi trovereste qui, alle prese con esso, proprio in questo momento. <uindi diamo inizio al dialogo con una domanda che ho continuato a pormi per lunghissimo tempo3 &ome parla Dio, e a chi- <uando ho formulato questo interrogativo, ecco la risposta che ho ricevuto3

Par#o con t(tti. Sen<a interr(<ione. La domanda non = a chi 3ar#o4 ma> chi mi sta a sentire6

In preda a un vivo interesse, domandai a 2io di approfondire questo argomento. *cco quanto mi disse3

Innan<it(tto sostit(iamo #a 3aro#a 3ar#are con #a 3aro#a com(nicare. Si tratta di (n8es3ressione mi'#iore4 3i? com3#eta4 3i? acc(rata. @(ando cerchiamo di 3ar#arci> Io con te e t( con Me4 ci tro%iamo immediatamente costretti da##8incredi)i#e #imita<ione de##e 3aro#e. Per :(esto moti%o4 non com(nico so#tanto tramite #e 3aro#e. In e55etti #o 5accio )en di rado. Per Me4 #a 5orma 3i? 5re:(ente 3er com(nicare sono i sentimenti. I sentimenti sono i# #in'(a''io de##8anima. Se %(oi sa3ere :(anto c8= di %ero 3er te in :(a#cosa4 3rendi in considera<ione :(e##o che senti a :(e# 3ro3osito. I sentimenti sono ta#%o#ta di55ici#i da indi%id(are4 e s3esso ancora 3i? di55ici#i da riconoscere. E33(re4 nascosta tra i sentimenti 3i? 3ro5ondi si tro%a #a 3i? a#ta de##e %erit;. I# tr(cco = arri%are a ta#i sentimenti. Ti mostrerA come 3otrai 5are. Di n(o%o. Se #o %(oi.

2issi a 2io che lo volevo, ma che in quel preciso momento desideravo una risposta completa ed esauriente alla mia prima domanda. *cco quanto disse 2io3

Com(nico anche tramite i# 3ensiero. Pensiero e sentimenti non sono #a stessa cosa4 se))ene 3ossano 3resentarsi ne##o stesso momento. Com(nicando con i# 3ensiero s3esso ricorro a imma'ini e ra55i'(ra<ioni. Per :(esta ra'ione4 i 3ensieri sono 3i? e55icaci de##e sem3#ici 3aro#e ne##a com(nica<ione. In a''i(nta ai sentimenti e ai 3ensieri4 mi ser%o anche de# tramite de##8es3erien<a come di (n im3ortante sistema di 11

com(nica<ione. E in (#timo4 :(ando sentimenti e 3ensieri ed es3erien<a si dimostrano t(tti (n 5a##imento4 mi ser%o de##e 3aro#e. Le 3aro#e occ(3ano da%%ero #8(#timo 3osto tra i me<<i 3er com(nicare. Sono #e 3i? es3oste a essere 5raintese4 e ancora 3i? s3esso a %enire ma#e inter3retate. E :(esto4 3erchB6 A ca(sa di :(e##o che sono #e 3aro#e. Le 3aro#e sono so#o de##e sem3#ici es3ressioni> s(oni che stanno 3er sentimenti4 3ensieri ed es3erien<e. Sono sim)o#i. Se'ni. Em)#emi. Non sono #a Cerit;. Non sono #e cose rea#i. Le 3aro#e 3ossono ai(tare in 3arte a ca3ire. L8es3erien<a consente di com3rendere. E33(re ci sono cose4 a#c(ne cose4 che non si 3ossono s3erimentare. CosD %i ho dato a#tri str(menti di conoscen<a. E :(esti %en'ono de5initi> 7sentimenti9. E anche 73ensieri9. 1ra #a s(3rema ironia sta :(i4 ne# 5atto che si sia data cosD 'rande im3ortan<a a##a Paro#a di Dio4 e cosD 3oca a##8es3erien<a. In e55etti attri)(ite cosD scarso %a#ore a##8es3erien<a che :(ando ciA che %oi s3erimentate s( Dio di55erisce da :(anto a%ete sentito dire s( Dio4 in maniera a(tomatica scartate #8es3erien<a e %i attenete a##e 3aro#e4 mentre sare))e 'i(sto se'(ire #8a#tra strada. L8es3erien<a e i sentimenti a 3ro3osito di (na cosa ra33resentano :(e##o che in e55etti4 e int(iti%amente4 si conosce circa :(e##a cosa. Le 3aro#e 3ossono so#tanto cercare di dare (n si'ni5icato a ciA che si conosce4 e riescono s3esso a con5ondere :(anto ci = noto. Sono :(esti :(indi '#i str(menti con i :(a#i io com(nico4 e33(re non sono i modi4 3oichB non t(tti i sentimenti4 non t(tti i 3ensieri4 non t(tte #e es3erien<e4 e non t(tte #e 3aro#e %en'ono da Me. Mo#te 3aro#e sono state 3ron(nciate da a#tri4 in Mio nome. Mo#ti 3ensieri e mo#ti sentimenti sono stati 3romossi da ca(se a# di 5(ori di (na Mia diretta crea<ione. Mo#te es3erien<e ris(#tano da ciA. La s5ida ri'(arda i# discernimento La di55ico#t; sta ne# rendersi conto de##a di55eren<a tra i messa''i di Dio e i dati 3ro%enienti da a#tre 5onti. La distin<ione = (na sem3#ice :(estione #e'ata a##8a33#ica<ione di (na re'o#a 5ondamenta#e. I# Mio = sem3re i# %ostro Pi? A#to Pensiero4 #a Pi? Chiara de##e Paro#e4 i# Pi? Grande dei Sentimenti. @(a#(n:(e cosa sia in5eriore a :(esto arri%a da (n8a#tra 5onte. 1ra i# com3ito di e55ett(are (na di55eren<ia<ione di%enta 5aci#e4 3oichB non do%re))e essere com3#icato ne33(re 3er (n a##ie%o 3rinci3iante identi5icare #a cosa Pi? E#e%ata4 #a Pi? Chiara e #a Pi? Grande. E33(re %i 12

5ornirA :(este indica<ioni. I# Pensiero Pi? E#e%ato = i# 3ensiero che contiene #a 'ioia. Le Paro#e Pi? Chiare sono :(e##e che conten'ono #a %erit;. I# Sentimento Pi? Grande = i# sentimento che %oi chiamate amore. Gioia4 %erit;4 amore. @(esti tre e#ementi sono intercam)ia)i#i4 e o'n(no di essi cond(ce sem3re a'#i a#tri. Non im3orta in :(a#e ordine siano messi. Con :(este indica<ioni = 5aci#e sta)i#ire :(a#i messa''i 'i(n'ano da Me e :(a#i arri%ino da (n8a#tra 5onte4 #8(nico interro'ati%o rimasto = se ai Miei messa''i %err; 3restata atten<ione. A##a ma''ior 3arte dei miei messa''i non ca3ita. A ta#(ni 3erchB sem)rano tro33o )e##i 3er essere %eri. Ad a#tri 3erchB sem)rano tro33o di55ici#i da se'(ire. 2na 3arte %iene sem3#icemente 5raintesa e (n8a#tra non %iene rece3ita. I# Mio 3i? e55icace messa''ero = #8es3erien<a4 e %oi i'norate anche :(esta. I'norate so3ratt(tto :(esta. I# %ostro mondo non sare))e ne##e att(a#i condi<ioni se %i 5oste #imitati a dare retta a##a %ostra es3erien<a. I# ris(#tato4 3er non a%er ten(to in a#c(n conto #8es3erien<a4 = :(e##o di contin(are a ri%i%er#a a##8in5inito. PoichB i# Mio 3ro3osito non sar; disatteso4 nB #a Mia %o#ont; i'norata. Rice%erete i# messa''io. Prima o 3oi. Non %i costrin'erA4 in o'ni caso. Non %i 5or<erA mai. PerchB %i ho concesso i# #i)ero ar)itrio ! #a 3ossi)i#it; di 5are come 3re5erite ! e non %i to'#ierA mai :(esta 3ossi)i#it;4 mai. E :(indi contin(erA a in%iar%i '#i stessi messa''i ne# corso de# tem3o in :(a#siasi an'o#o de##8(ni%erso occ(3iate. Contin(erA a in%iar%i i Miei messa''i4 5in :(ando non #i a%rete rice%(ti e ten(ti cari4 de5inendo#i come %ostri. I Miei messa''i %i 'i(n'eranno in centinaia di 5orme di%erse4 in mi'#iaia di momenti4 attra%erso (n mi#ione di anni. Non %i 3otranno s5(''ire se siete da%%ero in asco#to. Non #i 3otrete i'norare (na %o#ta che #i a))iate da%%ero (diti. Di conse'(en<a #a com(nica<ione tra noi incomincer; s(# serio. PoichB ne# 3assato %i siete #imitati a 3ar#arMi4 a 3re'are4 a intercedere 3resso di Me4 a s(33#icarMi. E33(re adesso 3osso ris3onder%i4 addiritt(ra come sto 5acendo :(i.

Come faccio a sapere che questa comunicazione proviene da 2io0 Come faccio a sapere che non si tratta della mia immaginazione0

@(a#e sare))e #a di55eren<a6 Non ti rendi conto che 3ro3rio con #a stessa 5aci#it; 3otrei o3erare attra%erso #a t(a imma'ina<ione come in 13

:(a#siasi a#tro modo6 Ti darA i 3ensieri4 #e 3aro#e o i sentimenti esattamente 'i(sti4 in (n :(a#siasi dato momento4 adattati in maniera 3recisa a##o sco3o in :(estione4 ricorrendo a (no so#o4 o a di%ersi strata'emmi. Ti renderai conto che :(este 3aro#e 'i(n'ono da Me 3erchB t(4 3er t(a stessa ammissione4 non hai mai 3ar#ato con tanta chiare<<a. Se a%essi 'i; 3ar#ato tanto chiaramente s( :(esti interro'ati%i4 non staresti 3onendome#i adesso.

Con chi comunica 2io0 *sistono persone speciali0 Ci sono momenti speciali0

T(tti '#i indi%id(i sono s3ecia#i4 e t(tti i momenti sono )(oni. Non esistono 3ersone e non ci sono momenti 3i? s3ecia#i di a#tri. Mo#ti sce#'ono di credere che Dio com(nichi in maniera 3artico#are e so#tanto con 3artico#ari 3ersone. @(esto esc#(de #a massa de##a 'ente da##a res3onsa)i#it; di (dire i# Mio messa''io4 e ancora di 3i? di rice%er#o -che = (n8a#tra :(estione.4 e consente #oro di accettare #a 3aro#a di :(a#c(n a#tro 3er o'ni cosa. Non %i sentite in do%ere di asco#tarMi 3erchB a%ete 'i; deciso che a#tri mi hanno 'i; asco#tato s( :(a#(n:(e ar'omento e che %oi do%ete asco#tare loro. Asco#tando :(e##o che '#i a#tri 3ensano di a%er (dito dire di Me4 %oi %i ritro%ate a non do%er 3ensare a55atto. @(esta = #a ra'ione 3rinci3a#e 3er c(i #a ma''ior 3arte de##a 'ente si sta disto'#iendo dai Miei messa''i a #i%e##o 3ersona#e. Se riconosceste di stare rice%endo i Miei messa''i in maniera diretta4 a##ora sareste res3onsa)i#i de##a #oro inter3reta<ione. E mo#to 3i? sic(ro e 3i? sem3#ice accettare #8inter3reta<ione di a#tri -anche se '#i a#tri sono %iss(ti d(emi#a anni 5a. che cercare di inter3retare i# messa''io che 3otreste )enissimo tro%ar%i a rice%ere in :(esto stesso momento. E33(re Io ti in%ito a (na n(o%a 5orma di com(nica<ione con Dio. 2na com(nica<ione a d(e sensi. In %erit;4 sei stato t( a in%itarMi. PerchB io sono %en(to a te4 in :(esta 5orma4 3ro3rio adesso4 in ris3osta a##a t(a chiamata.

$erch, taluni, come per esempio Cristo, sembrano udire meglio di altri quanto &u comunichi0

1+

PerchB ta#(ni sono 3i? 5ortemente inten<ionati a (dire. Co'#iono asco#tare e %o'#iono restare a3erti a##a com(nica<ione anche :(ando essa sem)ra a##armante4 o 3a<<esca4 o de# t(tto s)a'#iata.

2ovremmo ascoltare 2io anche quando ci# che sta dicendo sembra sbagliato0

So3ratt(tto :(ando sem)ra s)a'#iato. Se 3ensi di a%er ra'ione s( o'ni cosa4 che )iso'no c8= di 3ar#are con Dio6 Ca8 a%anti e a'isci in )ase a t(tto :(anto conosci. Ma renditi conto di come ciasc(no di %oi a))ia 5atto :(esto sin da##8ini<io dei tem3i. E '(arda com8= di%entato i# mondo. Ris(#ta e%idente che ti sei #asciato s5(''ire :(a#cosa. 1%%iamente c8= :(a#cosa che non ca3isci. E :(e##o che non ca3isci 3otre))e sem)rare 'i(sto a te4 3erchB 7giusto9 = (n termine di c(i t( ti ser%i 3er desi'nare ciA con c(i sei d8accordo. @(anto ti = s5(''ito4 3erciA4 a33arir; a (n 3rimo s'(ardo 7 sbagliato9. L8(nico modo 3er 3rocedere in :(esto caso = domandarsi> Che cosa accadrebbe se tutto !uello che da me ritenuto sbagliato fosse in effetti "giusto#? 1'ni 'rande scien<iato ne = consa3e%o#e e :(ando i# s(o #a%oro non 5(n<iona4 mette da 3arte o'ni 3res(33osto e ricomincia dacca3o. T(tte #e 'randi sco3erte sono state 5atte 3artendo da##a dis3oni)i#it;4 e da##a ca3acit;4 di riconoscere di non essere ne# 'i(sto. Non 3otrete conoscere Dio 5in :(ando non a%rete smesso di dir%i che #o conoscete 'i;. Non 3otrete (dire Dio 5in :(ando non a%rete smesso di 3ensare di a%er#o 'i; (dito. $on potr% dirti la &ia 'erit fin !uando non smetterai di dir&i la tua.

@a la mia verit" su 2io mi viene da &e.

Chi #o ha detto6

Gli altri.

@(a#i a#tri6 17

Capi di stato. @inistri. Habbini. $reti. 8ibri. La .ibbia, per l1amor del cielo;

@(este non sono 5onti a(tore%o#i.

6on lo sono0

No.

:llora quali lo sono0

Asco#ta i t(oi sentimenti. Dai retta ai t(oi Pensieri 3i? E#e%ati. Dai retta a##a t(a es3erien<a. 1'ni :(a#%o#ta :(a#c(no di essi di55erisce da :(anto ti = stato detto dai t(oi inse'nanti4 o hai #etto nei t(oi #i)ri4 dimentica :(e##e 3aro#e. (e parole sono le meno affidabili apportatrici di 'erit .

Ci sono moltissime cose che &i vorrei dire, moltissime domande che &i vorrei porre. 6on so da dove cominciare. $er esempio, perch, non riveli &e /tesso0 /e davvero esiste un 2io, e &u lo sei, perch, non &i riveli in una maniera comprensibile a tutti0

L8ho 5atto4 3i? e 3i? %o#te4 sen<a 3osa. Lo sto 5acendo di n(o%o4 3ro3rio adesso.

6o. Intendo grazie a un modo che sia incontrovertibile, che non possa essere negato.

E sare))e6

<uello di apparire qui davanti ai miei occhi proprio adesso.

1?

Lo sto 5acendo in :(esto momento 3reciso.

2ove0

Do%(n:(e t( '(ardi.

6o, intendo in un modo incontrovertibile. In un modo che nessun uomo possa negare.

Che modo sare))e6 In :(a#e 5orma o as3etto %orresti che a33arissi6

6ella forma o nell1aspetto che tu effettivamente hai.

@(esto sare))e im3ossi)i#e4 dato che non ho a#c(na 5orma o as3etto che t( ca3isca. Potrei adottare (na 5orma o (n as3etto che t( 3otresti com3rendere4 ma chi(n:(e 5inire))e 3er 3res(mere che :(anto ha %isto sia #8(nica e so#a 5orma e as3etto di Dio4 in%ece di (na de##e 5orme o de'#i as3etti di Dio4 (no dei tanti. La 'ente crede che io sia :(e##o che %ede di Me4 3i(ttosto che :(e##o che non %ede. Ma io sono il )rande *nvisibile4 non ciA che 3roc(ro di essere in (n 3artico#are momento. Ne# senso che sono :(e##o che non sono. @(esto deri%a da# non!essere da# :(a#e 'i(n'o e a# :(a#e sem3re ritorno. E33(re :(ando mi 3a#eso sotto (n 3artico#are as3etto che riten'o che #e 3ersone 3ossano ca3ire ! :(este 5iniscono 3er attri)(irmi ta#e as3etto per l'eternit . E se mi 3resentassi sotto :(a#siasi a#tra 5orma4 a :(a#siasi a#tra 3ersona4 #a 3rima dire))e che non sono a33arso a##a seconda 3erchB di 5ronte a :(est8(#tima non a%e%o #8as3etto con c(i mi ero mostrato in 3receden<a4 nB a%e%o detto #e stesse cose4 e di conse'(en<a come 3ote%o essere Io6 Ti rendi conto4 :(indi4 come non a))ia im3ortan<a sotto :(a#e 5orma o in :(a# modo Io Mi ri%e#i> :(a#siasi modo sce#'a e :(a#siasi as3etto ass(ma4 niente 3otre))e essere incontro%erti)i#e.

1A

@a se &u facessi qualcosa che mettesse in evidenza chi &u sei al di l" di ogni possibile dubbio...

...ci sare))ero ancora :(e##i che dire))ero che = o3era de# dia%o#o o i# 5r(tto de##8imma'ina<ione di :(a#c(no. 1 :(a#siasi a#tra ca(sa4 Me esc#(so. Se Mi ri%e#assi come #8A#tissimo4 i# Re dei Cie#i e de##a Terra4 e m(o%essi #e monta'ne 3er dimostrar#o4 ci sare))ero :(e##i che dire))ero> 7Deve trattarsi di +atana9. E 3otre))e )enissimo essere cosD. PerchB Dio non ri%e#a Dio Stesso a Dio Stesso4 'ra<ie o 3er me<<o di (na osser%a<ione esteriore4 )ensD tramite #8es3erien<a interiore. E :(ando #8 es3erien<a interiore ha ri%e#ato Dio4 #e osser%a<ioni s(3er5icia#i non sono necessarie. E se #8osser%a<ione s(3er5icia#e si rende necessaria4 #8 es3erien<a interiore non = 3ossi)i#e. @(a#ora4 :(indi4 #a ri%e#a<ione %en'a richiesta4 non 3(A a%ersi4 3erchB #8atto di chieder#a = (na dichiara<ione che essa non c8=4 che niente di Dio si sta adesso ri%e#ando. 2na ta#e dichiara<ione 3rod(ce #8es3erien<a. PerchB i# t(o 3ensiero s( (na :(a#siasi cosa = creati%o4 e #a t(a 3aro#a 'eneratrice4 e i# t(o 3ensiero e #a t(a 3aro#a insieme sono e55icaci in maniera mera%i'#iosa ne# dare %ita a##a t(a rea#t;. PerciA s3erimenterai che Dio non = adesso ri%e#ato4 3erchB se #o 5osse4 non chiederesti che Dio lo fosse.

<uesto significa che non posso fare domande su qualsiasi cosa desideri0 /tai dicendo che pregare per qualcosa in effetti allontana questo qualcosa da noi-

@(esta = (na domanda che = stata 3osta 3i? %o#te ne# corso dei seco#i4 e ha otten(to ris3osta o'ni %o#ta che :(a#c(no #8ha 5orm(#ata. E33(re t( non hai (dito #a ris3osta4 o non %(oi 3restar%i 5ede. A ta#e domanda %iene di n(o%o data ris3osta4 nei termini e ne# #in'(a''io odierno4 in :(esto modo> Non a%rai :(e##o che chiedi4 nB 3(oi a%ere :(a#siasi cosa t( %o'#ia. @(esto 3erchB #a t(a stessa richiesta = (na dichiara<ione che ti manca :(a#cosa4 e i# t(o dichiarare di desiderare :(esto :(a#cosa 5(n<iona so#tanto ne# senso di dar #(o'o a :(e##a 3recisa es3erien<a> i# senso de##a mancan<a4 ne##a t(a rea#t;. (a preghiera corretta non mai perci% una preghiera di supplica, ma 1C

una preghiera di ringraziamento, @(ando rin'ra<i Dio in antici3o 3er :(e##o che sce'#i di s3erimentare ne##a t(a rea#t;4 t(4 di 5atto4 riconosci che ciA esiste... in effetti. La riconoscen<a = 3erciA #a dichiara<ione 3i? 3otente nei con5ronti di DioF (na a55erma<ione di come4 ancor 3rima che si chieda4 Io ho ris3osto. PerciA4 non )iso'na mai s(33#icare. Ma apprezzare.

@a che cosa succede se sono grato a 2io in anticipo per qualcosa, e il qualcosa non si verifica mai0 Ci# potrebbe condurre a delusioni e amarezza.

La 'ratit(dine non 3(A ra33resentare (n me<<o tramite i# :(a#e manipolare DioF (n espediente con c(i 5arsi )e55e de##8(ni%erso. Non si 3(A mentire a sB stessi. La t(a mente conosce #a %erit; dei t(oi 3ensieri. Se stai dicendo> 7)razie, Dio, per !uesto e per !uest'altro94 mentre ne# 5rattem3o ti = mo#to )en chiaro che tutto ci% non presente ne##a t(a att(a#e rea#t;4 non 3(oi as3ettarti che Dio sia meno consapevole di :(anto #o sia t(4 e che 3erciA #o metta in atto 3er te. Dio sa :(e##o che t( sai4 e :(anto t( sai = ciA che a33are come #a t(a rea#t;.

@a allora come faccio a essere davvero grato per qualcosa che so non esistere0

Con #a 5ede. Se hai so#tanto tanta 5ede :(anta e:(i%a#e a (n seme di sena3e4 ri(scirai a m(o%ere #e monta'ne. Gi(n'erai a sa3ere che esiste 3erchB *o ho detto che esiste4 3erchB sono stato *o a dirloF ancora 3rima che t( 5orm(#assi (na domanda ho ris3ostoF 3erchB ho detto e #8ho detto a te in o'ni conce3i)i#e modo4 3er me<<o di o'ni maestro t( 3ossa nominare4 che :(a#siasi cosa t( sce#'a4 sce'#iendo#a in Mio Nome4 cosD sar;.

*ppure un gran numero di persone sostiene di aver visto esaudite le sue preghiere.

Ness(na 3re'hiera4 e (na 3re'hiera non = niente 3i? di (na 5er%ida 1D

dichiara<ione di ciA che = in ta# modo4 resta inasco#tata. 1'ni 3re'hiera ! o'ni 3ensiero4 o'ni dichiara<ione ! = creati%a. Secondo i# #i%e##o in c(i %iene con 5er%ore considerata (na %erit;4 a :(e# #i%e##o %err; resa mani5esta ne##8es3erien<a. @(ando si dice che (na 3re'hiera = stata esa(dita4 :(anto = in rea#t; accad(to = che i# 3ensiero4 #a 3aro#a o i# sentimento a#)er'ato con i# 3i? 'rande 5er%ore = di%entato o3erati%o. E33(re do%resti sa3er#o ! e :(i sta i# se'reto4 = sem3re i# 3ensiero dietro i# 3ensiero4 :(e##o che si 3otre))e de5inire i# Pensiero Promotore4 a ra33resentare i# 3ensiero che domina. PerciA4 se 3re'hi e s(33#ichi4 c8= (na minore 3ossi)i#it; che t( s3erimenti :(anto 3ensi di a%er sce#to4 3erchB i# Pensiero Promotore dietro o'ni s(33#ica = che non possiedi adesso :(e##o che desideri. E :(esto Pensiero diventa #a t(a rea#t;. I# so#o Pensiero Promotore ca3ace di 3re%a#ere s( :(esto 3ensiero = :(e##o ri3osto ne##a 5id(cia che Dio esa(dir; :(a#siasi cosa %en'a chiesta4 sen<a 5a##o. C8= chi 3ossiede (na 5ede de# 'enere4 ma ad a%er#a sono in 3ochi. I# 3rocedimento de##a 3re'hiera di%enta assai 5aci#e :(ando4 in%ece di do%er credere che Dio dir; sem3re di sD a o'ni richiesta4 (na 3ersona si rende conto 'ra<ie a##8int(ito che la richiesta stessa non necessaria, -llora la preghiera una preghiera di ringraziamento, $on affatto una richiesta, bens una dichiarazione di gratitudine per !uello che com'.

<uando affermi che una preghiera una dichiarazione di come stanno le cose, stai dicendo che 2io non fa nulla, che tutto quanto accade dopo una preghiera una conseguenza dell1azione della preghiera0

Se credi che Dio sia (n essere onni3otente che ode t(tte #e 3re'hiere4 e dice 7s9 a :(a#c(na4 7no9 ad a#tre4 e 7forse, ma non adesso9 a :(e##e che restano4 ti stai s)a'#iando. In )ase a :(a#e re'o#a stra%a'ante si tro%ere))e a decidere Dio6 Se credi che Dio sia il creatore e l'arbitro di tutte le cose ne##a t(a %ita4 ti stai s)a'#iando. Dio = co#(i che osser%a4 non co#(i che riso#%e i 3ro)#emi. E Dio = 3ronto ad assisterti mentre t( %i%i #a t(a %ita4 ma non ne# modo in c(i ti 3(oi as3ettare. $on compito di Dio !uello di creare o di distruggere le circostanze o le condizioni della tua esistenza. Dio ti ha creato a S(a imma'ine e somi'#ian<a. T( hai creato i# resto4 3er me<<o de# 3otere che Dio ti ha con5erito. Dio ha creato 2F

i# corso de##a %ita e #a %ita stessa come t( #a conosci. Ma Dio ti ha dato i# 7#i)ero ar)itrio94 3er 5are de##a t(a %ita :(e##o che 3re5erisci. In :(esto senso la tua volont per !uello che ti riguarda la volont di Dio nei tuoi confronti, Stai %i%endo #a t(a %ita ne# modo in c(i #a %i%i4 e *o non ho preferenze in materia. @(esta = #a 'rande i##(sione in c(i ti sei tro%ato 3reso> :(e##a che Dio si curi in (n modo o ne##8a#tro di :(e##o che 5ai. Non Mi im3orta :(e##o che 5ai4 e :(esto = d(ro 3er te da accettare. A te 5orse im3orta :(e##o che 5anno i t(oi 5i'#i :(ando #i mandi 5(ori a 'iocare6 E (na :(estione che ha :(a#che conse'(en<a 3er te se 'iocano a 3rendersi o a nascondino o a mosca cieca6 No4 non #o =4 3erchB sai che sono de# t(tto a# sic(ro. Li hai sistemati in (n am)iente che consideri amiche%o#e e mo#to adatto a #oro. Nat(ra#mente s3eri sem3re che non si 5acciano de# ma#e. E se do%esse accadere4 t( saresti #; 3ronto ad ai(tar#i4 a medicar#i4 a consentire #oro di tro%arsi di n(o%o a# sic(ro4 di essere di n(o%o 5e#ici4 e di andare (na %o#ta di 3i? a 'iocare i# 'iorno do3o. Ma se sce#'ono di 'iocare a nascondino4 o a mosca cieca non ti interesser; n(##a4 nemmeno i# 'iorno do3o. Dirai #oro4 :(esto = certo4 :(a#i 'iochi sono 3erico#osi. Ma non 3(oi im3edire ai t(oi 5i'#i di 5are cose in c(i 3ossano %enirsi a tro%are in 3erico#o. Non sem3re. Non 3er sem3re. Non in o'ni momento da :(i a##a morte. I 'enitori sa''i sono :(e##i che se ne rendono conto. E33(re i 'enitori non smettono mai di 3reocc(3arsi delle conseguenze. E :(esta dicotomia ! :(e##a di non 3reocc(3arsi seriamente di come si s%o#'ono #e cose4 ma di 3reocc(3arsi seriamente dei ris(#tati ! che riesce a descri%ere in maniera a33ro3riata #8a<ione di Dio. E33(re Dio4 in (n certo senso4 non si de%e nemmeno 3reocc(3are de##e conse'(en<e. $on delle conseguenze estreme. @(esto 3erchB #e estreme conse'(en<e sono certe. E :(esta = #a seconda 'rande i##(sione de##8(omo> che #8esito de##a %ita sia in d())io. E stato :(esto d())io circa #e estreme conse'(en<e a creare i# %ostro ma''iore nemico> la paura. PerchB se d()itate de##e conse'(en<e4 a##ora do%ete d()itare de# Creatore4 dovete dubitare di Dio. E sarete costretti a %i%ere ne##a 3a(ra e ne# senso di co#3a 3er t(tta #a %ita. Se d()itate de##e inten<ioni di Dio ! e de##a ca3acit; di Dio di dar #(o'o a :(esto estremo esito ! a##ora come 3otrete mai ri#assar%i6 Come 3otrete mai tro%are da%%ero #a 3ace6 Ma Dio ha il pieno potere di 5ar coincidere #e inten<ioni con i ris(#tati. Non 3otete e non %o#ete credere in :(esto -anche se sostenete che Dio = 21

onni3otente.4 e 3erciA do%ete creare ne##a %ostra imma'ina<ione un potere e!uivalente a Dio4 a##o sco3o di ri(scire a tro%are (n modo in c(i la volont di Dio sia contrastata. E cosD a%ete dato %ita ne##a %ostra mito#o'ia a##8essere che chiamate 7dia%o#o9. A%ete addiritt(ra imma'inato (n Dio in '(erra con :(esto essere -3ensando che Dio riso#%a i 3ro)#emi ne# modo in c(i #i riso#%ete %oi.. In (#timo4 a%ete in e55etti imma'inato che Dio 3ossa 3erdere :(esta '(erra. .utto !uesto viola ogni concetto che dichiarate di avere a proposito di Dio, ma ci% non conta, 'ivete la vostra illusione, e cos vi trovate in preda alla paura, derivante nella suo totalit dalla decisione da voi presa di dubitare di Dio. Ma che cosa s(ccedere))e se 3rendeste (na decisione di%ersa6 @(a#e sare))e a##ora i# ris(#tato6 Ci dico :(esto> do%reste %i%ere come %isse &(ddha. Come %isse Ges?. E come ha %iss(to o'ni santo che a))iate mai adorato. E33(re4 come = accad(to a mo#ti di #oro4 #a 'ente non %i ca3ire))e. Se cercaste di s3ie'are ta#e senso di 3ace4 #a 'ioia ne##a %ita4 #8estasi interiore4 #e %ostre 3aro#e sare))ero (dite4 ma non asco#tate. Si cerchere))e di ri3eter#e4 si 5are))ero de##e a''i(nte. Ci si mera%i'#iere))e di come a))iate 3ot(to ra''i(n'ere :(anto ad a#tri era stato im3ossi)i#e conse'(ire. E :(esto s(scitere))e 'e#osie. &en 3resto #a 'e#osia si tras5ormere))e in ra))ia4 e ne##a s(a ra))ia #a 'ente cerchere))e di con%incer%i che siete %oi a non ri(scire a ca3ire Dio. E :(a#ora 5osse im3ossi)i#e disto'#ier%i da##a %ostra 5e#icit;4 tentere))ero di 5ar%i de# ma#e4 tanta sare))e #a #oro co##era. E :(ando direste #oro che ciA non ha im3ortan<a4 che nemmeno #a morte ri(scire))e a sottrar%i #a 'ioia nB a cam)iare #a %erit;4 sen<a d())io %i (ccidere))ero. Poi4 %ista #a serenit; con #a :(a#e accettereste #a morte4 %i de5inire))ero 7santo94 e ricomincere))ero ad amar%i. Perch nella natura delle persone amare, poi distruggere, poi amare di nuovo !uello che per esse vale di pi/,

@a perch, ci comportiamo in questo modo0

T(tte #e a<ioni (mane sono moti%ate a# #oro #i%e##o 3i? 3ro5ondo da (no o d(e sentimenti> #a 3a(ra o #8amore. In e55etti esistono so#tanto d(e sentimenti4 so#o d(e 3aro#e ne# #in'(a''io de##8anima. Esse ra33resentano '#i estremi o33osti de##a 'rande 3o#arit; che ho creato 22

:(ando ho dato %ita a##8(ni%erso4 e a# %ostro mondo4 come #o conoscete o''i. Essi costit(iscono i d(e 3(nti4 #8A#5a e #81me'a4 dai :(a#i = consentito a# sistema da %oi de5inito 7re#ati%it;9 di esistere. Sen<a :(esti d(e 3(nti4 sen<a :(este d(e idee circa #e cose4 ness(n a#tro concetto 3otre))e esistere. 1'ni 3ensiero (mano4 e o'ni a<ione de##8(omo4 si )asa s(##8amore o s(##a 3a(ra. Non c8= a#tra moti%a<ione (mana e t(tti '#i a#tri concetti deri%ano (nicamente da :(esti d(e. Sono so#tanto %ersioni di%erse4 %aria<ioni s(##o stesso tema. Ri5#etti con atten<ione e %edrai che = %ero. E :(esto ciA che ho de5inito i# Pensiero Promotore. Si tratta di (n 3ensiero d8amore o di 3a(ra. Si tratta de# 3ensiero dietro i# 3ensiero dietro i# 3ensiero. Si tratta de# 3ensiero 3rimario. Si tratta de##a 5or<a 3rimaria. Si tratta de##a 5or<a )r(ta che '(ida i# motore de##8es3erien<a (mana. E #a ra'ione 3er c(i i# com3ortamento (mano d; #(o'o a ri3et(te es3erien<e do3o ri3et(te es3erien<eF = #a ra'ione 3er c(i #8(manit; ama4 3oi distr(''e4 3oi ama di n(o%o> c8= sem3re #8osci##a<ione da (n sentimento a##8a#tro. L8amore 3rom(o%e #a 3a(ra che 3rom(o%e #8amore che 3rom(o%e #a 3a(ra... E #a ra'ione risiede ne##a 3rima men<o'na ! #a men<o'na da %oi sosten(ta come #a %erit; a 3ro3osito di Dio !4 cio= che di Dio non ci si 3(A 5idareF che non si 3(A 5are a55idamento s(##8amore di DioF che #8a33ro%a<ione di Dio 3er :(anto %i ri'(arda sottost; a determinate condi<ioniF che #8esito (#timo = 3erciA incerto. PerchB se non %i = 3ossi)i#e 5are a55idamento s(# 5atto che #8amore di Dio = sem3re dis3oni)i#e4 s( :(a#e amore 3otrete 5are a55idamento6 Se Dio si a##ontana e si sottrae :(ando non %i com3ortate )ene4 non #o 5aranno anche i sem3#ici morta#i6 0 cos, nel momento in cui impegnate il vostro pi/ elevato amore, date il benvenuto alla pi/ grande paura. La 3rima cosa de##a :(a#e %i 3reocc(3ate do3o a%er 3ron(nciato #e 3aro#e 7Ti amo9 = di domandar%i se %e #e sentirete ri3etere in ris3osta. E se %e #e sentite ri3etere4 cominciate a##ora s()ito a 3reocc(3ar%i de# 5atto di 3oter 3erdere :(e##8amore a33ena tro%ato. E in ta# modo t(tte #e a<ioni di%entano rea<ioni4 (na di5esa contro #a 3erdita4 anche mentre cercate di difendervi contro la perdita di Dio. E33(re se sa3este Chi +iete4 cio= #8essere 3i? mera%i'#ioso mai creato da Dio4 non a%reste 3i? timore. PerchB chi 3otre))e res3in'ere (na cosD st(3enda ma'ni5icen<a6 Nemmeno Dio 3otre))e tro%are 3ecche in (na simi#e creat(ra. Ma non sa3ete Chi +iete4 e %i considerate mo#to 3i? scadenti. E da do%e %i %iene #a con%in<ione di essere 5ino a ta# 3(nto meno mera%i'#iosi 23

di :(e##o che siete6 Da##e (niche 3ersone in c(i credete 3i? che in o'ni a#tro. Da vostra madre e da vostro padre. Sono #oro ad amar%i o ad a%er%i amato 3i? di t(tti. PerchB do%re))ero mentir%i6 E33(re non %i hanno 5orse detto che siete tro33o di :(esto e non a))astan<a di :(e##o6 Non %i hanno rammentato che do%ete 5ar%i %edere ma non sentire6 Non %i hanno rim3ro%erato in :(a#che momento de##a %ostra 3i? 'rande es()eran<a6 E non %i hanno incora''iato a mettere da 3arte :(a#c(na de##e %ostre 3i? s5renate 5antasie6 Ta#i sono i messa''i che a%ete rice%(to4 e se))ene non corris3ondano ai 3rinci3i4 e non siano 3erciA messa''i 3ro%enienti da Dio4 3otre))ero )enissimo esser#o stati4 3erchB sono 'i(nti da'#i dei de# %ostro (ni%erso. Sono stati i %ostri 'enitori a inse'nar%i come #8amore so''iaccia a de##e condi<ioni4 a%ete s()Dto #e #oro mo#te %o#te4 e :(esta = #8es3erien<a che 3ortate nei %ostri ra33orti a55etti%i. Ed = ino#tre #8 es3erien<a che Mi 3ortate. Da :(esta es3erien<a tirate #e conc#(sioni s(# Mio conto. Da##8interno di :(esta str(tt(ra es3rimete #a %ostra %erit;. 7Dio un Dio d'amore94 sostenete4 7ma se infrangete i suoi comandamenti, 0gli vi punir bandendovi in eterno e con un'imperitura dannazione9. Non a%ete 5orse s3erimentato i# )ando im3osto%i dai %ostri stessi 'enitori6 Non conoscete #a so55eren<a de##a #oro condanna6 Come 3otreste a##ora imma'inare che #e cose 3ossano essere di%erse nei Miei con5ronti6 A%ete dimenticato ciA che si'ni5ica essere amati sen<a condi<ioni. Non ricordate #8es3erien<a de##8amore di Dio. E cosD cercate di imma'inare a che cosa 3otre))e essere simi#e :(e##8amore4 )asando%i s( :(e##o che %edete de##8amore ne# mondo. A%ete 3roiettato i# r(o#o di 7genitore9 s( Dio4 e siete :(indi arri%ati a conce3ire (n Dio 'i(dicante che 3remia o 3(nisce4 )asando%i s( come E'#i a33re<<i #a conc#(sione a c(i siete arri%ati. Ma si tratta di (n modo di %edere sem3#icistico circa Dio4 5ondato s(##a %ostra es3erien<a 3ersona#e. CiA non ha niente a che 5are con :(e##o che Io sono. A%endo in ta# modo creato (n sistema di 3ensiero a 3ro3osito di Dio4 )asato s(##8es3erien<a (mana in%ece che s(##e %erit; s3irit(a#i4 date ori'ine a (n8intera rea#t; attorno a##8amore. Si tratta di (na rea#t; 5ondata s(##a 3a(ra4 radicata s(# concetto di (n Dio terri)i#e4 %endicati%o. I# s(o Pensiero Promotore = s)a'#iato4 ma ne'are ta#e 3ensiero %orre))e dire distr(''ere ne##a s(a tota#it; #a %ostra teo#o'ia. E se))ene :(e##a che %erre))e a sostit(ir#a costit(ire))e (na %era sa#%e<<a 3er %oi4 non #a 3otete accettare4 perch l'idea di un Dio di cui non si dovrebbe avere 2+

timore, che non giudica e non ha motivo di punire, addirittura troppo meravigliosa per essere abbracciata anche entro l'ambito del pi/ grande concetto che possiate avere su chi e che cosa sia Dio. @(esta rea#t; di (n amore 5ondato s(##a 3a(ra domina #e %ostre es3erien<e a55etti%eF e in e55etti #e crea. PerchB non so#tanto %edete %oi stessi rice%ere (n amore so''etto a condi<ioni4 ma %i %edete offrirlo ne##o stesso modo. E anche mentre %i ne'ate e %i ritraete e 3onete #e %ostre condi<ioni4 (na 3arte di %oi si rende conto di come :(esto non sia :(anto #8amore = %eramente. Ino#tre %i sem)ra che non si 3ossa cam)iare i# modo in c(i #o dis3ensate. A%ete im3arato #a d(re<<a4 %i dite4 e che siate dannati se a%ete inten<ione di render%i di n(o%o %(#nera)i#i. E33(re #a %erit; = che sarete dannati :(a#ora non #o 5acciate. Gra<ie a##e %ostre stesse o3inioni -s)a'#iate. circa #8amore4 %i dannate non s3erimentando#o in maniera 3(ra. Ino#tre4 dannate %oi stessi e%itando di conoscerMi 3er :(e##o che sono in rea#t;. +in :(ando non 5inirete 3er 5ar#o. PerchB non sarete in 'rado di rinne'arMi 3er sem3re e arri%er; i# momento de##a nostra Riconci#ia<ione. T(tte #e ini<iati%e intra3rese da'#i esseri (mani si 5ondano s(##8amore o s(##a 3a(ra4 e non so#tanto :(e##e che ri'(ardano i ra33orti a55etti%i. Le decisioni ri'(ardanti '#i a55ari4 #8ind(stria4 #a 3o#itica4 #a re#i'ione4 #8ed(ca<ione dei 'io%ani4 #8ordine socia#e de##a na<ione4 #e mete economiche de##a societ;4 #e sce#te in c(i sono coin%o#te #a '(erra4 #a 3ace4 #8attacco4 #a di5esa4 #e a''ressioni4 #a sottomissioneF #e decisioni in merito ad a'o'nare o a rin(nciare4 a ser)are o a condi%idere4 a (nire o a se3arare... o'n(na de##e #i)ere sce#te che decidiate di 5are si s%i#(33a da (no dei d(e (nici 3ossi)i#i 3ensieri che esistono> (n 3ensiero d8amore o (n 3ensiero di 3a(ra. La 3a(ra = #8ener'ia che costrin'e4 rinchi(de4 trattiene4 tras5orma4 nasconde4 acca3arra4 danne''ia. L8amore = #8ener'ia che es3ande4 a3re4 es3rime4 so33orta4 ri%e#a4 condi%ide4 risana. La 3a(ra a%%o#'e i %ostri cor3i con '#i a)iti4 #8amore ci consente di starcene n(di. La 3a(ra si a%%in'hia e si a''ra33a a t(tto :(e##o che a))iamo4 #8amore distri)(isce t(tto :(anto 3ossediamo. La 3a(ra tiene costretti4 #8amore tiene stretti. La 3a(ra a55erra4 #8amore #ascia #i)eri. La 3a(ra a55#i''e4 #8amore conso#a. La 3a(ra '(asta4 #8amore mi'#iora. 1gni pensiero umano, ogni parola e ogni azione si fondano sull'uno o 27

sull'altro di !uesti sentimenti, $on avete scelta a tale proposito, poich non esiste nient'altro tra cui scegliere, &a avete la possibilit di decidere a !uale dei due rivolgervi.

Fai apparire tutto ci# cos facile, eppure al momento della decisione la paura vince con maggiore frequenza. $erch,0

Ci = stato inse'nato a %i%ere ne##a 3a(ra. Ci = stato detto de##a so3ra%%i%en<a dei 3i? idonei e de##a %ittoria dei 3i? 5orti e de# s(ccesso dei 3i? inte##i'enti. Ci hanno so#o accennato a##a '#oria di chi ama di 3i?. E :(indi cercate di essere i 3i? idonei4 i 3i? 5orti4 i 3i? inte##i'enti ! in (n modo o ne##8a#tro ! e se %i considerate come :(a#cosa di meno di :(esto in :(a#(n:(e sit(a<ione4 temete di 3erdere 3oichB %i = stato detto che mostrarsi in5eriori si'ni5ica 3erdere. E cosD4 nat(ra#mente4 sce'#iete i 3romotori de##8a<ione de##a 3a(ra4 3erchB :(esto = :(anto %i hanno inse'nato. E33(re Io %i inse'no :(anto se'(e> Quando sceglierete i promotori delle iniziative dell'amore, vi troverete a fare !ualcosa di pi/ del limitarvi a sopravvivere, in tal caso otterrete di pi/ di una vittoria, sar per voi meglio dell'ottenere soltanto un successo, +perimenterete la piena gloria di Chi +iete in 2ealt , e di chi potreste essere, Per 5are :(esto 3otete mettere da 3arte '#i inse'namenti dei %ostri )ene inten<ionati ma ma#e in5ormati 3ro5essori terreni e dare retta ai consigli di coloro la cui saggezza giunge da !ualche altra fonte. Esistono mo#te di :(este 3ersone in 'rado di inse'nare in me<<o a %oi4 come sono sem3re esistite4 3erchB non intendo #asciar%i sen<a chi %i 3otre))e istr(ire4 mostrare #a 'i(sta %ia e '(idar%i e ricordar%i :(este %erit;. Per :(anto chi 3otre))e costit(ire i# mi'#ior maestro non sia ness(no a# di 5(ori di %oi4 ma so#tanto #a %oce de# %ostro c(ore. Costit(isce i# 3rinci3a#e me<<o da Me (sato4 3oichB si tratta di :(e##o 3i? accessi)i#e. La %oce interiore = #a %oce 3i? sonora con c(i ci si 3ossa es3rimere4 da# momento che = :(e##a 3i? %icina a %oi. E #a %oce che %i dice se (na :(a#siasi cosa = %era o 5a#sa4 'i(sta o s)a'#iata4 )(ona o catti%a come %oi #8a%ete de5inita. E i# radar che sta)i#isce #a rotta4 mano%ra #a )arca4 '(ida i# %ia''io se so#tanto '#ie#o consentite. E #a %oce che %i dice 3ro3rio in :(esto momento se #e 3aro#e che state #e''endo sono 3aro#e d8amore o di 3a(ra. Gra<ie a :(esta %a#(ta<ione 3otete decidere se 2?

asco#tar#e o i'norar#e.

=ai detto che ogni volta che scelgo le azioni promosse dall1amore potr# sperimentare la piena gloria di chi sono e di chi potrei essere. &i spiacerebbe approfondire questo concetto, per favore0

C8= (n so#o sco3o 3er t(tti i %i%enti4 e %a#e 3er te e 3er t(tti :(e##i che %i%ono 3er s3erimentare #a '#oria 3i? 3iena. @(a#(n:(e a#tra cosa t( dica4 3ensi o 5accia4 = connessa a :(e##a 5(n<ione. Non esiste nient8a#tro che #a t(a anima 3ossa 5are4 e nient'altro che voglia fare, La cosa mera%i'#iosa a :(esto 3ro3osito = i# 5atto che :(esto 3rocesso = sen<a 5ine. 2n termine = (na #imita<ione4 e #o sco3o di Dio es(#a da ta#i con5ini. Se a (n certo momento 3ro%erai #8es3erien<a de##a '#oria 3i? 3iena4 in :(e##8istante imma'inerai (na '#oria ancora ma''iore da conse'(ire. Pi? 'rande sarai4 e 3i? 3otrai di%entar#o4 e :(anto 3i? #o 3(oi di%entare4 ancora di 3i? 3otrai esser#o. *l segreto pi/ profondo che la vita non costituisce un processo di scoperta, ma un processo di creazione. Non stai sco3rendo te stesso4 ma stai creando te stesso di sana 3ianta. Cerca4 3erciA4 non di sco3rire Chi Sei4 ma di sta)i#ire Chi Corresti Essere.

Ci sono coloro i quali dicono che la vita una scuola, che ci troviamo qui per apprendere precisi insegnamenti, che una volta 4diplomati5 potremo continuare verso pi% ampie ricerche, non pi% ostacolati dal corpo. * cos 0

Si tratta di (n8a#tra 3arte de##a %ostra mito#o'ia4 )asata s(##e es3erien<e (mane.

8a vita non una scuola0

No.

6on siamo qui per apprendere delle lezioni0 2A

No.

:llora perch, siamo qui0

Per ricordare4 e ricreare4 Chi +iete. Ce #8ho detto4 3i? e 3i? %o#te. Non Mi credete. E33(re :(esto = 3ro3rio come 3otre))e essere. In %erit;4 se non create voi stessi per Quelli Che +iete, non riuscirete a esserlo.

* va bene, mi hai messo fuori combattimento. &orniamo a quella faccenda della scuola. =o sentito insegnante dopo insegnante dirci che la vita una scuola. @i sento francamente scosso nel sentir&i negare questo concetto.

La sc(o#a = (n #(o'o che 5re:(enti se c8= :(a#cosa che non sai e che %(oi sa3ere. Non = (n 3osto in c(i ti rechi se 'i; sai #e cose e %(oi so#tanto s3erimentare #a t(a istr(<ione. La %ita -come t( #a de5inisci. ra33resenta 3er %oi un'opportunit di conoscere in maniera sperimentale !uanto gi conoscete concettualmente. $on hai bisogno di imparare nulla 3er 5are :(esto. Hai )iso'no so#o di ricordare :(anto 'i; sai4 e di lavorare con esso.

6on sono sicuro di avere capito.

Cominciamo da :(i. L8anima4 #a t(a anima4 sa t(tto :(e##o che c8= da sa3ere 5in da##8ini<io. Non c8= n(##a che #e sia ce#ato4 niente che #e sia sconosci(to. E33(re sa3ere non )asta. ('anima cerca di sperimentare. P(oi sapere di essere 'eneroso4 ma a meno che t( non 5accia :(a#cosa 3er dimostrare #a t(a 'enerosit;4 non hai a#tro se non (n concetto. P(oi 3ossedere #a consapevolezza di essere di animo 'enti#e4 ma se non tratti 'enti#mente :(a#c(no4 non hai a#tro se non (n8o3inione s( te stesso. L8(nico desiderio de##a t(a anima = :(e##o di tras5ormare i# 3i? a#to concetto di sB ne##a 3i? 'randiosa de##e es3erien<e. +in :(ando i# concetto non si tras5orma in es3erien<a4 t(tto si #imita a essere s3ec(#a<ione. Mi sono tro%ato im3e'nato a s3ec(#are s( Me Stesso a 2C

#(n'o. Pi? a #(n'o di :(anto Io e %oi 3ossiamo co##etti%amente ricordare. Pi? a #(n'o di :(anto #8et; di :(esto (ni%erso 3ossa commis(rarsi con #8et; de##8(ni%erso. P(oi renderti conto4 :(indi4 di come sia 'io%ane4 di come sia n(o%a4 #8es3erien<a che ho di Me StessoG

@i sono di nuovo perduto. 8a &ua esperienza di /e %tesso0

SD. Consentimi di s3ie'arti #a cosa in :(esto modo> In 3rinci3io4 Quello che 0siste era t(tto :(e##o che c8era4 e non c8era a#tro. PerA Quello Che 0siste non a%re))e 3ot(to a%er coscien<a di sB4 3erchB .utto Quello Che 0siste era t(tto :(e##o che c8era4 e non c'era nient'altro. E cosD4 .utto Quello Che 0siste non c8era. PerchB4 in assen<a di :(a#cos8a#tro4 .utto Quello Che 0siste non esiste. @(esto = i# 'rande EsisteHNon Esiste c(i i mistici hanno 5atto ri5erimento 5in da##8ini<io dei tem3i. 1ra4 .utto Quello Che 0siste sa3e%a di essere t(tto :(e##o che c8era4 ma ciA non )asta%a4 3erchB 3ote%a a%ere #a consa3e%o#e<<a de##a s(a ma'ni5icen<a so#tanto concettualmente4 non in maniera sperimentale. PerA #a consa3e%o#e<<a di sB = :(e##o a c(i ane#a%a 3oichB %o#e%a sa3ere che cosa si 3ro%asse a essere tanto mera%i'#iosi. E com(n:(e :(esto era im3ossi)i#e4 3erchB #o stesso termine 7mera%i'#ioso9 = (n termine re#ati%o. .utto Quello Che 0siste non 3otre))e sa3ere :(e##o che si prova a essere mera%i'#iosi a meno che :(anto non esiste non si mani5esti. *n assenza di !uello che non esiste4 :(e##o che esiste non c'. Hai ca3ito6

Credo di s .

L8(nica cosa di c(i .utto Quello Che 0siste a%e%a conoscen<a era che non esiste%a nient'altro. E in ta# modo a%re))e 3ot(to4 e %o#(to4 non arri%are mai a conoscere sB stesso da (n 3(nto di ri5erimento a# di 5(ori di sB. 2n ta#e 3(nto non esiste%a. Esiste%a so#tanto (n (nico 3(nto di ri5erimento4 ed era #8(nico #(o'o interiore. L8734$on 39. I# 7+ono4$on +ono9. E33(re4 i# .utto di 1gni Cosa sce#se di conoscere sB stesso 'ra<ie a##8

2D

es3erien<a. @(esta ener'ia4 :(esta ener'ia 3(ra4 non %ista4 non (dita4 non osser%ata e 3erciA i'nota!a!chi(n:(e!a#tro4 sce#se di s3erimentare sB stessa come #8estrema ma'ni5icen<a :(a#e essa era. Per 5are ciA4 si rese conto che a%re))e do%(to ser%irsi di un punto di riferimento interiore. Ra'ionA4 in maniera de# t(tto corretta4 che !ualsiasi parte di s a%re))e do%(to essere necessariamente !ualcosa di meno del tutto4 e che se Esso si #imita%a a dividersi in parti4 ciasc(na 3arte4 essendo :(a#cosa di meno de# t(tto4 a%re))e 3ot(to %o#'ersi indietro a '(ardare i# resto di sB e %edere #a ma'ni5icen<a. E 3erciA .utto Quello Che 0siste si di%ise4 di%entando4 in (n istante '#orioso4 :(e##o che = !uesto4 e :(e##o che = !uello. Per #a 3rima %o#ta !uesto e !uello esistevano4 de# t(tto se3aratamente #8(no da##8a#tro. E ancora4 esiste%ano entram)i in modo sim(#taneo. Come 5ece t(tto :(e##o che non era n l'uno n l'altro . @(indi4 a (n tratto tre e#ementi si tro%arono a esistere> :(e##o che = !ui. @(e##o che = l . E :(e##o che non n !ui n l 4 ma che de%e esistere 3erchB !ui e l esistano. E i# n(##a che contiene i# t(tto. E i# non!s3a<io a contenere #o s3a<io. E i# t(tto che contiene #e 3arti. Riesci a ca3ire :(esto6

$enso di s , in effetti. Che &u lo creda o no, ti sei servito di una spiegazione tanto chiara da indurmi a ritenere di aver in effetti capito.

Ho inten<ione di 3rocedere o#tre. 1ra :(esto nulla che contiene il tutto = :(e##o che ta#(ni chiamano Dio. E33(re ciA non = nemmeno esatto4 3oichB s(''erisce che esiste !ualcosa che Dio non 4 3er esem3io o'ni cosa che non sia 7n(##a9. Ma Io sono .utte le Cose ! %isi)i#i e in%isi)i#i 3er c(i #a Mia descri<ione :(a#e i# Grande In%isi)i#e4 i# Niente4 o #o S3a<io Intermedio4 (na de5ini<ione di Dio essen<ia#mente orienta#e4 non = 3i? esatta di :(anto #o sia #8essen<ia#mente occidenta#e e 3ratica descri<ione di Dio come t(tto ciA che si 3(A %edere. Co#oro i :(a#i credono che Dio sia T(tto @(e##o Che Esiste e T(tto @(e##o Che Non Esiste4 sono co#oro #a c(i com3rensione = esatta. 1ra4 ne# creare :(e##o che = 7:(i9 e :(e##o che = 7#;9 Dio rese 3ossi)i#e a Dio di conoscere se stesso. Ne# momento di :(e##a 'rande es3#osione da##8interno4 Dio creA #a re#ati%it;4 i# 3i? 'rande dono che Dio a))ia mai 5atto a se stesso. PerciA #a relazione costit(isce i# 3i? 'rande 3F

dono che Dio %i a))ia 5atto. Da# N(##a :(indi si s3ri'ionA i# T(tto4 (n e%ento s3irit(a#e tota#mente coerente4 a 3ro3osito4 con :(anto i %ostri scien<iati chiamano #a teoria de# &i' &an'. Mentre '#i e#ementi de# t(tto si 3reci3ita%ano a 5arsi a%anti4 veniva creato il tempo, 3oichB (na cosa 3rima era !ui e 3oi era #;4 e i# 3eriodo che ci %o#e%a 3er 3ortarsi da :(i a #; era mis(ra)i#e. Pro3rio come #e 3arti di L(i Stesso che sono %isi)i#i cominciarono a de5inirsi 7relative9 #8(na ris3etto a##8a#tra4 a#trettanto4 a #oro %o#ta4 5ecero #e 3arti che sono in%isi)i#i. Dio sa3e%a che 3erchB esista #8amore4 e 3er conoscersi come puro amore4 do%e%a esistere anche i# s(o esatto o33osto. PerciA Dio %o##e creare #a 'rande 3o#arit;4 #8asso#(to o33osto de##8amore4 t(tto :(e##o che non amore4 :(anto adesso %iene de5inito 7paura9. Ne# momento in c(i #a 3a(ra e))e %ita4 #8amore 3otB esistere come !ualcosa che sarebbe potuto essere sperimentato. Ed = :(esta creazione di una tale dualit tra #8amore e i# s(o o33osto :(e##a a c(i '#i esseri (mani si ri5eriscono ne##e #oro di%erse mito#o'ie come nascita del male4 cad(ta di Adamo4 ri)e##ione di Satana4 e cosD %ia. Pro3rio ne##o stesso modo in c(i a%ete sce#to di 3ersoni5icare i# 3(ro amore come #8essere che de5inite Dio4 cosD a%ete sce#to di 3ersoni5icare #a %i#e 3a(ra con i# 3ersona''io che %oi chiamate dia%o#o. Ta#(ni s(##a Terra hanno sta)i#ito e#a)orate mito#o'ie circa :(esto e%ento4 com3#ete di scene di )atta'#ie e di '(erre4 con so#dati an'e#ici e '(errieri dia)o#ici4 #e 5or<e de# )ene e de# ma#e4 de##a #(ce e de##e tene)re. @(este mito#o'ie hanno ra33resentato i 3rimi tentati%i de# 'enere (mano di ca3ire4 e di ri5erire a'#i a#tri raccontando#o in (n modo com3rensi)i#e4 (n a%%enimento cosmico del !uale l'animo umano profondamente consapevole, ma che la mente riesce a fatica ci concepire. Ne# rendere #8(ni%erso (na suddivisa versione di s4 Dio ha creato4 ser%endosi de##a so#a ener'ia4 t(tto :(anto adesso esiste4 %isi)i#e o in%isi)i#e. In a#tre 3aro#e4 cosD = stato creato4 non so#tanto #8(ni%erso 5isico4 ma anche l'universo metafisico. La 3arte di Dio che costit(isce #a seconda met; de##8e:(a<ione +ono4$on +ono = a s(a %o#ta es3#osa in (n n(mero in5inito di (nit; 3i? 3icco#e de##8intero. Ta#i (nit; di ener'ia %oi #e de5inireste 7spiriti9. In ta#(ne de##e %ostre mito#o'ie re#i'iose si a55erma che i# Dio Padre ha mo#ti s3iriti 5i'#i. @(esto 3ara##e#o con #e es3erien<e (mane de##a %ita che si mo#ti3#ica sem)ra essere #8(nico modo 3er 5ar sD che #e masse a55errino #a rea#t; de##8idea de##8im3ro%%iso a33arire !de##a s()itanea esisten<a ! di inn(mere%o#i s3iriti ne# Re'no dei Cie#i.

31

In :(esto caso4 i %ostri racconti e #e storie mitiche non sono 3oi cosD #ontani da##a rea#t; (#tima4 3oichB '#i s3iriti in mo#tit(dini sen<a 5ine che com3rendono #a tota#it; de# Mio essere sono4 in (n senso cosmico4 #a Mia 3ro'enie. I# Di%ino 3ro3osito che Mi ha indotto a s(ddi%iderMi era :(e##o di creare (n n(mero s(55iciente di 3arti di Me cosD da 3otermi conoscere in maniera s3erimenta#e. Esiste (n (nico modo 3er i# Creatore di a%ere coscien<a di sB 3er :(anto ri'(arda (n8es3erien<a :(a#e Creatore4 ed = :(e##a di creare. E 3erciA ho dato a ciasc(na de##e inn(mere%o#i 3arti di Me -a t(tti i Miei 5i'#i s3iriti. #o stesso 3otere di creare che a33artene%a a Me come (n t(tto. Questo !uanto intendono le vostre religioni !uando dicono che siete stati creati a "immagine e somiglianza di Dio#, Ci% non vuol dire, come !ualcuno ha suggerito, che i nostri corpi fisici siano simili 5per !uanto Dio possa assumere !ualsiasi forma fisica scelga per un particolare scopo6, +ignifica che la nostra essenza la stessa, +iamo fatti della stessa sostanza, $oi +*-&1 la "stessa sostanza#7 Con tutte le stesse propriet e capacit , compresa !uella di creare realt fisiche dal nulla. I# Mio sco3o ne# crear%i4 Mia 3ro'enie s3irit(a#e4 era 3er Me :(e##o di di%entare consa3e%o#e di Me come Dio. Non a%e%o modo di ra''i(n'er#o se non per il vostro tramite. PerciA si 3(A dire -ed = stato detto4 n(merose %o#te. che i# Mio sco3o nei %ostri ri'(ardi = di 5ar%i di%entare consa3e%o#i di %oi stessi come 3arti di Me. @(esto sem)ra sor3rendentemente sem3#ice e33(re di%iene mo#to com3#esso4 3oichB esiste so#tanto (n modo 3er %oi di riconoscer%i in Me4 ed = che di%entiate innan<it(tto consa3e%o#i di %oi stessi come non!Me. Adesso i# discorso di%enta sotti#e. Sei 3ronto6

Credo di s .

&ene. Ricorda4 sei stato t( a chiedere :(esta s3ie'a<ione. Sono anni che #8as3etti. Hai chiesto di a%er#a in termini 3ro5ani4 non secondo dottrine teo#o'iche o scienti5iche.

/ ... so quello che ho chiesto.

32

1ra4 3er rendere sem3#ici #e cose4 mi ser%irA de# mode##o mito#o'ico dei 5i'#i di Dio4 3erchB si tratta di (n mode##o con i# :(a#e hai 5ami#iarit;4 e che sotto di%ersi as3etti non si discosta 3i? di tanto da##a %erit;. Per c(i torniamo a# modo in c(i :(esto 3rocesso di conoscen<a di sB de%e 5(n<ionare. C8= (n sistema che mi a%re))e consentito di rendere t(tti i Miei 5i'#i s3irit(a#i consa3e%o#i di sB stessi :(a#i 3arti di Me4 e sare))e stato :(e##o di #imitarMi a ri%e#are #oro #a cosa. E #o 5eci. Ma %edi4 non )asta 3er (no S3irito riconoscere sB stesso come Dio4 o come 3arte di Dio4 o 5i'#io di Dio4 erede de# re'no di (na :(a#siasi mito#o'ia de##a :(a#e t( %o'#ia ser%irti. Come ho 'i; s3ie'ato4 sa3ere :(a#cosa e sperimentarla = di%erso. Lo s3irito ane#a a conoscersi 3er me<<o de##8 es3erien<a -3ro3rio come ho fatto *o.. La consa3e%o#e<<a concett(a#e non )asta 3er te. CosD ho esco'itato (n 3iano. Si tratta de##8idea 3i? straordinaria in t(tto #8(ni%erso4 e de##a 3i? s3ettaco#are co##a)ora<ione. Ho detto 7collaborazione9 3erchB tutti voi vi siete coinvolti insieme a &e. Secondo i# 3iano4 %oi :(a#i 3(ri s3iriti sareste entrati ne##8(ni%erso 5isico a33ena creato. @(esto 3erchB l'aspetto fisico de##a cosa = #8(nico me<<o 3er conoscere in 3ratica :(anto si conosce concett(a#mente. Si tratta in e55etti de##a ra'ione 3er c(i ho creato i# cosmo 5isico con i# :(a#e incominciare4 e i# sistema di re#ati%it; che #o 'o%erna. 2na %o#ta a##8interno de##8(ni%erso materia#e4 %oi4 i Miei s3iriti 5i'#i4 a%reste 3ot(to s3erimentare :(anto conoscete di %oi stessi4 ma 3rima dovevate arrivare a conoscere l'opposto . Per s3ie'are :(esto in maniera sem3#ice dirA che non = 3ossi)i#e a%ere coscien<a di sB come 3ersone a#te di stat(ra se non si sa e 5in :(ando non si sa de##8esisten<a dei nani. Non 3otete sa3ere che cosa %o'#ia dire essere 'rassi a meno che non arri%iate a conoscere i# concetto di ma'ro. Portato a##a #o'ica estrema4 non 3otete a%ere es3erien<a di %oi :(a#i siete 5in :(ando non %i sarete im)att(ti in :(e##o che non siete. @(esto = a##a )ase de##a teoria de##a re#ati%it;4 e di t(tta #a %ita 5isica. E 'ra<ie a :(e##o che non siete che %oi stessi 3otete essere de5initi. 1ra4 ne# caso de##a consa3e%o#e<<a estrema ! ne# caso che t( riconosca te stesso ne##a %este di Creatore ! non 3(oi a%ere es3erien<a di te come Creatore a meno che e 5in :(ando non a%rai creato. E non 3(oi creare te stesso 5in :(ando non ti tro%erai ne##a condi<ione di non esistere. In (n certo senso4 do%rai 3rima 7non esistere9 a##o sco3o di esistere. Mi se'(i6

33

Credo...

Non ti scora''iare. Certo non c8= modo 3er te di non essere chi sei e :(e##o che sei4 sei ciA che sei sem3re stato e sem3re sarai -(n 3(ro s3irito4 (no s3irito creati%o.. E :(indi hai 5atto #a cosa 3i? immediata e mi'#iore. 8ai indotto te stesso a dimenticare Chi +ei in 2ealt . Entrando ne##8(ni%erso 5isico4 hai abbandonato il ricordo di te stesso. @(esto ti consente di sce'#iere di essere Chi +ei4 in%ece di #imitarti a 3rendere #e cose come %en'ono. Ne##8ini<iati%a di sce'#iere di essere (na 3arte di Dio4 3i(ttosto di #imitarti a sentirti dire che t( sei4 riesci a 5ar com3iere a te stesso l'esperienza di tro%arti di 5ronte a (na sce#ta tota#e4 i# che costit(isce4 3er de5ini<ione4 :(e##o che = Dio. E33(re come 3(oi a%ere (na sce#ta circa :(a#cosa s(##a :(a#e non c8= sce#ta6 $on puoi non essere #a Mia 3ro'enie4 non im3orta :(anto d(ramente ci 3ro%i... ma 3(oi dimenticare. Sei4 #o sei sem3re stato4 e #o sarai sem3re4 una parte divina del divino tutto, un membro dell'insieme. E :(esta = #a ra'ione 3er c(i #8atto di ri(nire i# t(tto4 di tornare a Dio4 = detto reminiscenza. In e55etti t( cerchi di rimembrare Chi +ei in 2ealt 4 o di (nirti di n(o%o con #e %arie 3arti di te 3er s3erimentare i# t(tto di te4 %a#e a dire i# T(tto di Me. I# t(o com3ito s(##a Terra4 3erciA4 non = :(e##o di apprendere -3erchB gi sai.4 ma di rimembrare Chi +ei. 0 di rimembrare chi sia chiun!ue altro. Ed = 3er :(esto che (na 'ran 3arte de# t(o com3ito consiste ne# ricordare agli altri4 cosD che anch8essi siano in 'rado di ricordare. T(tti i mera%i'#iosi maestri s3irit(a#i hanno s%o#to 3ro3rio ta#e com3ito. E i# t(o (nico sco3o. I# che sare))e a dire lo scopo della tua anima.

@a cos semplice, cos ... simmetrico 'oglio dire, questo quadra; &utto ci# a un tratto si accorda; =o adesso davanti agli occhi un1immagine che non avrei mai messo insieme prima.

&ene. @(esto = )ene. E #o sco3o de# nostro dia#o'o. Mi hai interro'ato 3er a%ere de##e ris3oste. Io ti ho assic(rato che te #e a%rei 5ornite. 9arai di !uesto dialogo un libro, e renderai le mie parole accessibili a molta gente, 9a parte del tuo lavoro. 1ra4 hai mo#te domande4 mo#te inda'ini da 5are s(##a %ita. A))iamo messo :(i #e )asi. A))iamo 3osto #e 5ondamenta 3+

3er (n8(#teriore o3era di com3rensione. Dedichiamoci a :(esti a#tri interro'ati%i. E non 3reocc(3arti. Se c8= :(a#cosa in :(e##o che a))iamo a33ena considerato che non hai ca3ito a33ieno4 ti ri(scir; t(tto chiaro tra non mo#to.

Ci sono cos tante cose che vorrei domandarti. Ci sono cos tanti interrogativi. /uppongo di dover cominciare con i pi% importanti, con quelli ovvi. Come, perch, il mondo ha la struttura che ha0

Tra t(tte #e domande che #8(omo ha ri%o#to a Dio4 :(esta = :(e##a che = stata 5orm(#ata 3i? s3esso. +in da##8ini<io dei tem3i #8(omo #8ha 3osta. A 3artire da# 3rimo momento e 5ino a ora ha %o#(to sa3ere> Perch deve essere cos? La 5orm(#a<ione c#assica de##a domanda di so#ito => Se Dio = #a 3er5e<ione e #8amore4 3erchB a%re))e creato #a 3esti#en<a e #a carestia4 #a '(erra e #e ma#attie4 i terremoti e i tornado e '#i (ra'ani e t(tti i ti3i di disastri nat(ra#i4 #e 3ro5onde de#(sioni 3ersona#i e #e ca#amit; mondia#i6 La ris3osta a :(esta domanda 'iace ne# 3i? 3ro5ondo mistero de##8(ni%erso e ne# 3i? a#to si'ni5icato de##a %ita. $on ho mostrato la &ia bont nel creare soltanto !uello che voi definite "perfezione# tutto intorno a voi, $on ho dimostrato il &io amore non consentendovi di dimostrare il vostro, Come ho 'i; s3ie'ato4 non 3otete dimostrare #8amore 5in :(ando non ri(scite a dimostrare i# non amore. 2na cosa non 3(A esistere sen<a i# s(o o33osto4 tranne che ne# mondo de##8asso#(to. E33(re i# re'no de##8asso#(to non )asta%a 3er %oi o 3er Me. Io esiste%o in esso4 ne##8eternit;4 e di #; anche %oi siete %en(ti. Ne##8asso#(to non esiste ness(na es3erien<a4 so#tanto #a conoscen<a. La conoscen<a = (na condi<ione di%ina4 3erA #a 'ioia 3i? 'rande = ne##8essere. L8 essere si conse'(e so#tanto do3o #8es3erien<a. Lo s%i#(33o = :(esto> conoscere4 s3erimentare4 essere. @(esta = #a Santa Trinit;4 #82no e Trino che = Dio. Dio i# Padre = #a conoscenza4 #8ori'ine di t(tta #a com3rensione4 co#(i che ha 'enerato o'ni es3erien<a4 3erchB non si 3(A s3erimentare :(e##o che non si conosce. Dio i# +i'#io = #8esperienza4 #8incarna<ione4 #a messa in atto4 di t(tto :(e##o che i# Padre sa di sB stesso4 3oichB non si 3(A essere :(e##o che non si = s3erimentato. 37

Dio #o S3irito Santo = #8essere4 #a disincarna<ione di t(tto :(e##o che i# +i'#io ha s3erimentato di se stessoF #a sem3#ice4 s:(isita condi<ione di esistere 3ossi)i#e so#tanto attra%erso i# ricordo de##a conoscen<a e de##8 es3erien<a. @(esto sem3#ice essere = )eatit(dine. E #a condi<ione in c(i si tro%a Dio do3o a%er conosci(to e s3erimentato se stesso. E :(e##o c(i Dio ane#a%a a# 3rinci3io. Nat(ra#mente sei mo#to o#tre i# 3(nto ne# :(a#e ti si de%e s3ie'are che #e descri<ioni di Dio come 3adre!5i'#io non hanno niente a che 5are con i# 'enere maschi#e. Mi ser%o :(i de# 3ittoresco modo di es3rimersi dei %ostri 3i? recenti testi sacri. Scritt(re sacre mo#to 3i? antiche sit(ano :(esta meta5ora in (n contesto madre!5i'#ia. Ness(na de##e d(e so#(<ioni = corretta. La t(a mente 3otre))e attenersi 3i? %anta''iosamente a (n ra33orto de# 'enere> 'enitore!3ro'enie. 133(re> :(e##o che d; ori'ine e :(e##o che trae ori'ine. A''i(n'endo #a ter<a 3arte de##a Trinit; si ottiene :(esto ra33orto> !uello che d origine4!uello che trae origine4 !uello che esiste. @(esta Rea#t; Trina = #a 5irma di Dio. E i# mode##o di%ino. L82no e Trino si tro%a do%(n:(e nei re'ni de# s()#ime. Non 3(oi s5(''ire a esso trattando di tem3o e s3a<io4 Dio e consa3e%o#e<<a4 o (na :(a#siasi de##e re#a<ioni 5ondamenta#i. @(a#che teo#o'o ha descritto #a Cerit; Trina come il Padre, il 9iglio e lo +pirito +anto. A#c(ni dei %ostri 3sichiatri si ser%ono dei termini super: io, io, e inconscio. Ci sono tra i %ostri s3irit(a#isti :(e##i che 3ar#ano di corpo, mente e spirito. C8= chi tra '#i scien<iati 3rende in considera<ione materia, energia ed etere. @(a#che 5i#oso5o dichiara che (na cosa non = %era 5in :(ando non = %era nel pensiero, nella parola e nell'azione. @(ando dissertate s(# tem3o4 '#i attri)(ite tre as3etti so#tanto> passato, presente e futuro. Ana#o'amente ci sono tre momenti ne##a %ostra 3erce<ione> prima, adesso e poi. In termini di re#a<ioni s3a<ia#i4 se considerate i 3(nti de##8(ni%erso4 o i di%ersi 3(nti ne##a stan<a in c(i siete4 riconoscete il !ui, il laggi/ e lo spazio intermedio. A (n #i%e##o meno e#e%ato4 materia#e4 ne##e re#a<ioni non riconoscete ness(n 7e#emento intermedio9. @(esto = 3erchB i ra33orti e#ementari sono sem3re co33ie4 mentre i ra33orti che a33arten'ono a s5ere s(3eriori sono de##e triadi. Ci sono :(indi #a destra e #a sinistra4 i# so3ra e i# sotto4 i# 'rande e i# 3icco#o4 i# %e#oce e i# #ento4 i# ca#do e i# 5reddo4 e #a 3?

3i? 'rande de##e co33ie mai create> i# maschio e #a 5emmina. Non esistono e#ementi intermedi in :(este co33ie. ;na cosa uno o l'altro dei due4 o (na 3i? 'rande o 3i? 3icco#a versione in ra33orto con (na di :(este d(e 3o#arit;. Ne# re'no di :(este re#a<ioni e#ementari niente 3(A essere ridotto a es3ressione concett(a#e sen<a rid(rre a concetto anche i# s(o opposto. La ma''ior 3arte de##e %ostre es3erien<e :(otidiane tro%a 5ondamento in :(este rea#t;. Ne# re'no dei ra33orti s()#imi non esiste niente che a))ia (n o33osto. T(tto E 2no e t(tto 3rocede da (no a##8a#tro in (n cerchio sen<a 5ine. I# tem3o = (n re'no s()#ime4 do%e :(e##o che %oi de5inite 3assato4 3resente e 5(t(ro esiste in maniera interrelazionale. Cio=4 non sono opposti, ma 3i(ttosto 3arti di (no stesso t(ttoF 3ro'ressioni di (no stesso concettoF cic#i de##a medesima ener'iaF as3etti de##a stessa imm(ta)i#e %erit;. Se 3artendo da :(esto 'i(n'ete a##a conc#(sione che i# 3assato4 i# 3resente e i# 5(t(ro esistono in (no stesso 7tem3o94 a%ete ra'ione. I# mondo = com8= 3erchB non potrebbe essere in nessun altro modo4 e ino#tre esiste ne# re'no 5isico. Terremoti e (ra'ani4 inonda<ioni e trom)e d8aria ed e%enti che de5inite ca#amit; nat(ra#i sono so#tanto mo%imenti di e#ementi da (na 3o#arit; a##8a#tra. L8intero cic#o nascita! morte 5a 3arte di :(esto mo%imento. Si tratta di ritmi de##a %ita e t(tto ne##a rea#t; %o#'are = so''etto a essi4 3oichB la vita stessa = (n ritmo. E (n8onda4 (na %i)ra<ione4 (na 3(#sa<ione 3ro3rio ne# c(ore di T(tto @(e##o Che E. La ma#attia e #e in5ermit; sono i contrari de##a sa#(te4 e si mani5estano ne##a %ostra rea#t; a# %ostro comando. Non %i 3otete amma#are sen<a esserne %oi stessi #a ca(sa4 a :(a#che im3recisato #i%e##o4 e 3otete rista)i#ir%i in (n momento sem3#icemente decidendo di 5ar#o. Le 3ro5onde de#(sioni 3ersona#i sono rea<ioni che %en'ono sce#te e #e ca#amit; 3#anetarie sono i# ris(#tato di consa3e%o#e<<e 3#anetarie. Le t(e domande insin(ano che sono stato Io a sce'#iere :(esti e%enti4 che = Mia %o#ont; e Mio desiderio che accadano. 0ppure non voglio che !ueste cose si verifichino, &i limito a osservarvi mentre siete voi a causarle. E non 5accio n(##a 3er im3edir#e4 perch se lo facessi sarebbe contrastare la vostra volont . @(esto4 a s(a %o#ta4 %i 3ri%ere))e de##8 es3erien<a di Dio. L8es3erien<a che %oi e Io a))iamo sce#to insieme. $on condannate, !uindi, tutto !uello che considerate un male nel vostro mondo, *nterrogatevi piuttosto su che cosa, a !uesto proposito, avete giudicato un male, e che cosa, se mai, vorreste fare per cambiarlo, 3A

Inda'ate ne##8interiorit; in%ece che ne##8esteriorit;4 domandando> @(a#e 3arte de# mio io %o'#io mettere a##a 3ro%a adesso4 di 5ronte a :(esta ca#amit;6 @(a#e as3etto de##8essere sce#'o di 5ar emer'ere6 PerchB t(tto :(anto a33artiene a##a %ita esiste come (no str(mento de##a %ostra stessa crea<ione e t(tti i s(oi e%enti si #imitano a 3resentarsi come o33ort(nit; 3er %oi di decidere4 ed essere @(e##i Che Siete. CiA = %ero 3er ciascuna anima4 :(indi %edete come non ci siano %ittime ne##8(ni%erso4 ci sono so#tanto creatori. I Maestri che hanno ca#3estato i# s(o#o di :(esto 3ianeta #o sa3e%ano t(tti. Per :(esta ra'ione non im3orta :(a#e Maestro 3ossiate nominare4 ness(no di #oro si = imma'inato di essere stato 3erse'(itato4 se))ene mo#ti siano stati in e55etti croci5issi. 1gni anima = (n Maestro4 3er :(anto ta#(ne non ricordino #a #oro ori'ine o i# #oro reta''io. E33(re ciasc(na crea #a sit(a<ione e #a circostan<a 3er i# 3ro3rio 3i? a#to sco3o e i# 3ro3rio 3i? ra3ido ricordare4 in :(a#siasi momento si de5inisca con i# termine 7adesso9. Non 'i(dicate4 3erciA4 i# cammino armico4 i# destino se'(ito da :(a#c(n a#tro. $on invidiate il successo, non commiserate il fallimento, dal momento che non sapete !uale sia il successo o il fallimento nella valutazione dell'anima. Non de5inite (na cosa (na ca#amit;4 nB 'i(dicate#a (n 5e#ice e%ento4 5in :(ando non a%rete deciso come (sar#a4 o non a))iate %isto come %iene (sata. PerchB #a morte di (n indi%id(o = (na ca#amit; se 'ra<ie a essa si = sa#%ata #a %ita di mi'#iaia di a#tri6 E (na n(o%a %ita = (n 'ioioso e%ento :(a#ora non riesca a 3roc(rare a#tro se non do#ore6 E33(re neanche :(esto %i = dato di 'i(dicare4 ma tenete 3er %oi #a %ostra o3inione e consentite a'#i a#tri di a%ere #a 3ro3ria. @(esto non si'ni5ica i'norare (na richiesta di ai(to4 nB #a so##ecita<ione de# %ostro stesso animo a o3erare i# cam)iamento di ta#(ne circostan<e o condi<ioni. Si'ni5ica e%itare etichette e 'i(di<i mentre intra3rendete (na :(a#siasi a<ione. PoichB o'ni circostan<a = (n dono4 e in o'ni es3erien<a si ce#a (n tesoro. 2na %o#ta c8era (n8anima che sa3e%a di essere #a #(ce. Si tratta%a di (n8anima n(o%a4 e :(indi ansiosa di com3iere es3erien<e. 7Sono #a #(ce94 dice%a. 7Sono #a #(ce.9 E33(re t(tta #a consa3e%o#e<<a di ciA e t(tto i# ri3etere :(e##8a55erma<ione non 3ote%a essere (n sostit(to de##8a%er#o s3erimentato. E ne# re'no da# :(a#e :(e##8anima emer'e%a4 esiste%a so#tanto #a #(ce. 1'ni anima era 'rande4 o'ni anima era mera%i'#iosa e o'ni anima s3#ende%a con #a #(minosit; de##a Mia '#oria. E :(indi4 #a 3icco#a anima in :(estione era (na cande#a di 5ronte a# so#e. In 3C

me<<o a##a 3i? 'rande de##e #(ci ! de##a :(a#e Io ero 3arte !non ri(sci%a a %edere se stessa4 nB a mettere a##a 3ro%a se stessa come Chi e Cosa in Rea#t; essa E. 1ra si da%a i# caso che :(est8anima ane#asse sen<a tre'(a a conoscere se stessa. Ed era cosD 'rande i# s(o ane#ito che (n 'iorno #e dissi> 7Sai che cosa de%i 5are 3er soddis5are :(esto t(o ane#ito69 71h4 che cosa4 Dio6 Che cosa de%o 5are6 Sono 3ronta a t(tto94 disse #a 3icco#a anima. 7De%i se3ararti da# resto di noi94 ris3osi4 7e 3oi de%i richiamare s( di te #e tene)re.9 7Che cosa sono #e tene)re4 Si'nore Santo69 domandA #a 3icco#a anima. 7@(e##o che t( non sei94 ris3osi4 e #8anima ca3D. E :(indi #8anima #o 5ece4 a##ontanandosi da# T(tto4 3ro3rio cosD4 recandosi addiritt(ra 5ino a (n a#tro re'no. E in :(e# re'no #8anima a%e%a i# 3otere di con%ocare ne##a s(a es3erien<a t(tti i 'eneri di tene)re. E cosD 5ece. Nondimeno4 in me<<o a t(tte #e tene)re4 3rese a 'ridare> 7Padre4 Padre4 3erchB mi hai a))andonato69 Pro3rio come 5ate %oi nei %ostri momenti 3i? )(i. E33(re non %i ho mai a))andonato4 ma %i sono sem3re stato a# 5ianco4 3ronto a rammentar%i Chi Siete in Rea#t;F 3ronto4 sem3re 3ronto a ri3ortar%i a casa. Perci% siate una luce nelle tenebre, e non maleditele, 0 non dimenticate Chi +iete nel momento in cui vi trovate circondati da !uello che non siete, 0 lodate la creazione, anche mentre cercate di cambiarla 0 sappiate che !uanto fate nel momento della vostra peggiore prova pu% portarvi al pi/ grande trionfo, Perch l'esperienza da voi creata costituisce una dichiarazione su Chi +iete, e su Chi 'olete 0ssere, Ti ho raccontato :(esta storia ! #a 3ara)o#a de##a 3icco#a anima e de# so#e ! 3er 5arti ca3ire me'#io 3erchB i# mondo = cosD com8=4 e come 3ossa cam)iare in (n istante :(ando t(tti ricordino #a di%ina %erit; de##a #oro 3i? a#ta rea#t;. 1ra esiste chi a55erma che #a %ita = (na sc(o#a e che #e cose da te osser%ate e s3erimentate ne##a t(a esisten<a sono 5atte 3er inse'narti. Ti ho 'i; 3ar#ato di :(esto e te #o dirA ancora> sei giunto in !uesta vita

3D

senza niente da imparare, devi soltanto dimostrare !uanto gi sai, $el dimostrarlo, lo metterai in opera, e ti creerai di nuovo, per mezzo della tua esperienza, Perci% giustifica la vita e dalle uno scopo, Perci% santificala,

/tai dicendo che tutte le cose cattive che ci accadono sono cose che noi stessi abbiamo scelto0 Intendi dire che anche le calamit" mondiali e i disastri sono, in un certo senso, create da noi in modo da renderci possibile 4sperimentare il contrario di Chi /iamo50 *, se cos fosse, non esiste qualche modo meno doloroso, per noi e per gli altri, che possa offrirci l1opportunit" di metterci alla prova0

No4 non t(tte #e cose che %i ca3itano e che t( de5inisci 7catti%e9 sono (na %ostra sce#ta. Non in maniera consa3e%o#e4 a#meno4 ma sono tutte una vostra creazione, +iete sempre intenti a creare . In o'ni momento. In o'ni min(to. In o'ni 'iorno. Siete (na 'randiosa macchina 3er creare4 e ne o55rite contin(amente (na n(o%a mani5esta<ione #ettera#mente a##a %e#ocit; con c(i ri(scite a 3ensare. E%enti4 a%%enimenti4 casi4 condi<ioni4 circostan<e> sono t(tte cose create da##a consa3e%o#e<<a. La consa3e%o#e<<a indi%id(a#e = 3otente :(anto )asta. P(oi imma'inare :(a#e ener'ia creati%a %en'a s3ri'ionata o'ni %o#ta in c(i due o pi/ persone si tro%ano ri(nite in Mio nome. 0 la consapevolezza delle masse6 Ecco4 !uesta cos potente da ri(scire a creare e%enti e circostan<e di im3ortan<a mondia#e e da##e conse'(en<e 3#anetarie. Non sare))e 3reciso dire ! non ne# modo in c(i voi #o intendete ! che state scegliendo :(este conse'(en<e. Non #e state sce'#iendo 3i? di :(anto #e stia sce'#iendo Io. Come Me4 anche %oi #e state osser%ando. E decidete Chi Siete riguardo a esse. E33(re non c8= ness(na %ittima4 ne# mondo4 e ness(n ma#%a'io. Ness(no = %ittima de##e sce#te a#tr(i. A (n certo #i%e##o hai creato tutto !uello che dici di detestare4 e a%endo#o creato4 lo hai scelto. @(esto = (n #i%e##o di 3ensiero e#e%ato4 (no di :(e##i che t(tti i Maestri 3rima o 3oi ra''i(n'ono. PerchB so#tanto :(ando riescono ad accettare #a res3onsa)i#it; per tutto ci% riescono a conse'(ire i# 3otere di cam)iare (na 3arte di esso. +in :(ando accetti #8idea che ci sia :(a#cosa o :(a#c(no #; 5(ori 7a 5ar#o9 a# t(o 3osto4 ti 3ri%i de# 3otere di com3iere (na :(a#siasi a<ione a :(e# 3ro3osito. So#tanto :(ando dici> 7('ho fatto io94 sei in 'rado di +F

tro%are #a 5or<a di cam)iar#o. 3 molto pi/ facile cambiare !uanto stai facendo che non cambiare !uanto sta facendo un altro, I# 3rimo 3asso ne# cam)iare :(a#cosa = sa3ere e accettare di a%ere sce#to che sia :(e##o che =. Se non 3(oi accettare ciA a (n #i%e##o 3ersona#e4 con%ienine mediante #a com3rensione che Siamo 2n T(tto 2nico. Cerca a##ora di creare i# cam)iamento non 3erchB (na cosa = s)a'#iata4 ma 3erchB non o55re 3i? (n8acc(rata dichiara<ione di Chi Sei. C' un'unica ragione per fare !ualcosa< !uella di dichiarare all'universo Chi +ei, Inter3retata in :(esto modo4 #a %ita di%enta a(tocreati%a. Ti ser%i de##a %ita 3er creare .e +tesso come Chi Sei e come @(e##o Che Hai Sem3re Co#(to 0ssere. Esiste (na so#a ra'ione 3er ann(##are o'ni cosa> ed = 3erchB ciA non costituisce pi/ (na dichiara<ione di Chi Corresti Essere. Non ris3ecchia 3i? #a t(a identit;. $on ti rappresenta, Se %(oi essere ra33resentato di n(o%o in maniera con5acente a Chi Sei4 devi darti da fare per cambiare tutto !uello che nella tua vita non si adatta all'immagine di te che desideri proiettare nell=eternit . In senso 3i? #ato4 :(indi4 t(tte #e cose catti%e che si d; i# caso ti siano ca3itate sono (na t(a sce#ta. L8errore non = stato ne##o sce'#ier#e4 ma ne# de5inir#e 7catti%e9. PerchB de5inendo#e catti%e4 de5inisci catti%o te stesso4 da# momento che sei stato t( a crear#e. Non 3(oi accettare :(esta etichetta4 3erciA in%ece di etichettare te stesso come catti%o4 rinneghi le tue stesse creazioni, E :(esta disonest; inte##ett(a#e e s3irit(a#e a consentirti di accettare (n mondo ne# :(a#e #e condi<ioni sono :(e##o che sono. Se ti tro%assi a do%er accettare4 o addiritt(ra a 3ro%are dentro di te4 (n 3ro5ondo senso di responsabilit personale 3er i# mondo esso sare))e (n #(o'o di%erso. I# mondo sare))e di 'ran #(n'a di%erso se ciasc(no si sentisse res3onsa)i#e. I disastri e #e ca#amit; terrene4 #e trom)e d8aria e '#i (ra'ani4 i terremoti e #e inonda<ioni4 t(tti '#i scon%o#'imento 5isici non %en'ono creati da %oi in maniera s3eci5ica. @(e##o che %iene creato da %oi = #a mis(ra in c(i :(esti e%enti in5#(iscono s(##a %ostra %ita. Ness(no s5or<o d8imma'ina<ione ri(scire))e a sostenere che sei t( a isti'are o a creare '#i e%enti che accadono ne##8(ni%erso. Ta#i e%enti %en'ono creati da##a consa3e%o#e<<a co##etti%a de##8(manit;. E t(tto i# mondo4 ri(nito insieme in (na co##a)ora<ione creati%a4 che 3rod(ce :(este es3erien<eF :(e##o che 5a o'ni indi%id(o = m(o%ersi a##8interno di esse4 sta)i#endo4 se non a#tro4 che cosa si'ni5ichino 3er %oi4 e Chi e Che Cosa Coi Siete in ra33orto a esse. Perci% create, in maniera collettiva e individuale, la vita +1

e i tempi dei !uali fate esperienza per il fine dell'anima, che !uello di evolversi. Hai domandato se non esista (n modo meno 3enoso 3er a55rontare :(esto 3rocesso4 e #a ris3osta = sD4 e33(re4 ne##a %ostra es3erien<a esteriore niente cam)iere))e. I# modo 3er rid(rre i# do#ore che t( associ a##e es3erien<e e a'#i e%enti terreni ! sia 3er :(anto ri'(arda te4 sia 3er :(anto ri'(arda '#i a#tri ! !uello di cambiare il sistema con cui considerate la cosa. Non 3(oi cam)iare '#i a%%enimenti esterni -3erchB sono stati creati da t(tti %oi4 e t( non sei cresci(to a))astan<a ne##a t(a consa3e%o#e<<a 3er a#terare indi%id(a#mente :(anto = stato creato in maniera co##etti%a.4 3er c(i 3(oi cam)iare #8es3erien<a interiore. E :(esto i# sistema da 3adrone''iare ne##a %ita. Niente = do#oroso in sB e 3er sB. I# do#ore = i# ris(#tato di (n 3ensiero s)a'#iato. E (n errore ne# modo di 3ensare. 2n Maestro 3(A 5ar s3arire i# do#ore 3i? stra<iante. In ta# modo i# Maestro risana. I# do#ore deri%a da (n8o3inione che ti sei 5atto s( (na cosa. Scaccia :(e##8o3inione e i# do#ore s3arisce. L8o3inione s3esso si 5onda s( es3erien<e 3recedenti. I# t(o 3arere s( (na cosa deri%a da (n8idea 3recedente circa :(e##a cosa. La t(a 3recedente idea deri%a da (n8idea nata ancora 3rima4 e :(e##8idea discende da (n8a#tra4 e cosD %ia4 come 3artice##e e#ementari4 5in :(ando non ri3ercorri a##8indietro t(tta #a strada ne##a sa#a de'#i s3ecchi 5ino a :(e##o che Io chiamo 7i# 3rimo 3ensiero9. I# 3ensiero = crea<ione e ness(n 3ensiero = 3i? 3otente di (n 3ensiero ori'inario. @(esto = i# moti%o 3er c(i ciA %iene ta#%o#ta de5inito anche come 73eccato ori'ina#e9. I# 3eccato ori'ina#e si ha :(ando i# t(o 3rimo 3ensiero s( (na cosa = in errore. Ta#e errore %iene a''ra%ato sem3re 3i? :(ando t( hai (n secondo o (n ter<o 3ensiero4 im3rontati s(# 3rimo4 circa (na :(estione. E com3ito de##o S3irito Santo is3irarti 3er (na n(o%a com3rensione4 che ti 3ossa #i)erare dai t(oi s)a'#i.

/tai dicendo che non dovrei sentirmi a disagio a proposito dei bambini che muoiono di fame in :frica, a proposito dell1ingiustizia e della violenza in :merica, o a proposito del terremoto che ha ucciso centinaia di persone in Erasile0

Non esistono 7do%rei9 e 7non do%rei9 ne# mondo di Dio. +a8 :(e##o che %(oi. +a8 :(e##o che ti ris3ecchia4 :(e##o che ti ri!3resenta come (na +2

%ersione 3i? 'rande di Te Stesso. Se %(oi sentirti a disa'io4 sentiti a disa'io. &a non giudicare, e non condannare, poich non sai perch una cosa accade, n a !uale scopo. E ricordati di :(esto> :(e##o che t( condanni4 condanner; te e :(e##o che 'i(dichi4 ti 'i(dicher; (n 'iorno. Pi(ttosto4 cerca di cam)iare :(este cose ! o sostieni a#tri che stanno cam)iando :(este cose ! che non ris3ecchiano 3i? i# t(o 3i? e#e%ato senso di Chi Sei. Ino#tre4 )enedici t(tto4 3erchB t(tto = creato da Dio4 attra%erso #a %ita che %i%e e che = #a 3i? a#ta de##e crea<ioni.

&i ho proprio sentito dire che non ci sono 4dovrei5 e 4non dovrei5 nel mondo di 2io0

Esatto.

@a se non esistono nel &uo mondo, dove sarebbero0

In e55etti4 do%e6

Hipeto la domanda3 2ove altro apparirebbero i 4dovrei5 e 4non dovrei5 se non nel &uo mondo0

Ne##a t(a imma'ina<ione.

@a quelli che mi hanno edotto circa il giusto e l1ingiusto, il da farsi e il da non farsi, il si deve e il non si deve, mi hanno detto che tutte le regole sono state stabilite da /e, da 2io.

A##ora :(e##i che ti hanno istr(ito s)a'#ia%ano. Non ho mai sta)i#ito (n 7'i(sto9 o (no 7s)a'#iato94 (n 7da 5arsi9 e (n 7da non 5arsi9. CiA a%re))e si'ni5icato sottrarti de# t(tto i# dono 3i? 'rande4 #8o33ort(nit; di 5are :(e##o che ti 3iace4 e di s3erimentarne i ris(#tatiF #a 3ossi)i#it; di crearti di n(o%o a imma'ine e somi'#ian<a di Chi Sei in Rea#t;F #o s3a<io 3er dar #(o'o a (na rea#t; di (n 3i? 'rande e ancora 3i? 'rande te +3

stesso4 )asata s( (n 3i? e#e%ato concetto di :(e##o di c(i t( sei ca3ace. Dirti che :(a#cosa ! (n 3ensiero4 (na 3aro#a4 (n8a<ione ! = 7s)a'#iata9 e:(i%arre))e a dirti di e%itar#a. Dirti di e%itar#a si'ni5ichere))e 3roi)irte#a. Im3orti (na 3roi)i<ione %orre))e dire #imitarti. Limitarti sare))e ne'are #a rea#t; di Chi Sei Ceramente4 e a# contem3o sottrarti #8o33ort(nit; di creare e s3erimentare :(esta %erit;. Ci sono co#oro che sosten'ono che ti ho concesso i# #i)ero ar)itrio4 e33(re :(este stesse 3ersone 3roc#amano che se non Mi o))edisci4 io ti manderA a##8in5erno. Che ra<<a di #i)ert; sare))e :(esta6 Non = (n 3rendere in 'iro Dio... non dire n(##a di ness(n 'enere circa i# %ero ra33orto tra noi6

Eene, stiamo entrando adesso in un altro campo che mi sta a cuore prendere in esame, e si tratta dell1intera faccenda del paradiso e dell1inferno. 2a quanto ho dedotto qui, non esiste niente di simile all1inferno.

L8in5erno c8=4 ma non = :(e##o che 3ensi4 e t( non #o s3erimenterai 3er #e ra'ioni che ti sono state date.

Che cos1 l1inferno0

E #8es3erien<a de# 3e''ior esito de##e t(e sce#te4 de##e t(e decisioni e de##e t(e crea<ioni. E #a conse'(en<a nat(ra#e di o'ni 3ensiero che Mi ne'hi4 o dica no a Chi Sei in re#a<ione a Me. E #a so55eren<a che 3ro%i a ca(sa de# modo s)a'#iato di 3ensare. Se))ene anche #a de5ini<ione 7modo s)a'#iato di 3ensare9 sia (na de5ini<ione ina33ro3riata4 3erchB non esiste (na cosa come #o s)a'#io. L8in5erno = i# contrario de##a 'ioia. E i# sentirsi ina33a'ati. E i# sa3ere Chi e Che Cosa Sei4 e mancare di s3erimentar#o. E il non essere a##8a#te<<a. @(esto = #8in5erno4 e non ce n8= (no 3i? 'rande 3er #a t(a anima. Ma #8in5erno non esiste come il luogo di c(i t( hai 5antasticato4 in c(i )r(ci in (na 5iamma inestin'(i)i#e o esisti in (no stato di eterno tormento. Che sco3o a%rei in t(tto :(esto6 Anche 3aradiso4 %endetta4 5accenda se conce3issi #o straordinario 3ensiero che t( non 7meriti9 i# 3erchB a%rei )iso'no di andare in cerca di (na s3ecie di o di 3(ni<ione4 3er #a t(a mancan<a6 Non sare))e (na 3i? sem3#ice 3er Me #imitarmi a #i)erarmi di te6 @(a#e

++

%endicati%a 3arte di Me 3otre))e chiedere che ti sotto3on'a a (n8eterna so55eren<a che %ada a# di #; di o'ni descri<ione6 Potresti ris3ondere che = 3er (n )iso'no di 'i(sti<ia4 ma #a sem3#ice ne'a<ione di (na com(nione con Me in 3aradiso non ser%ire))e ai 5ini de##a 'i(sti<ia6 Sare))e necessario anche in5#i''ere (n8in5inita so55eren<a6 Ti dico che non esiste (n8es3erien<a di ta#e so55eren<a 5isica do3o #a morte4 che a%ete costr(ito %oi s(##a )ase di teo#o'ie 5ondate s(##a 3a(ra. E33(re esiste (n8es3erien<a de##8anima cosD 3iena di in5e#icit;4 cosD incom3#eta4 cosD in5eriore a# t(tto4 a ta# 3(nto se3arata da##a 3i? 'rande 'ioia di Dio4 che 3er #a t(a anima costit(ire))e #8in5erno. Ma ti dico che non ti manderA #a''i?4 nB 5arA in modo che ta#e es3erien<a ti sia in5#itta. T( stesso 3erA crei #8es3erien<a4 o'ni %o#ta che se3ari i# t(o Io da# t(o 3i? e#e%ato 3ensiero s( di te. T( stesso crei #8es3erien<a o'ni %o#ta che ne'hi Te StessoF o'ni %o#ta che res3in'i Chi e Che Cosa Sei Ceramente. E33(re anche :(esta es3erien<a non = mai eterna. $on pu% esserlo4 3erchB non = i# Mio 3iano che t( resti se3arato da Me 3er sem3re. In e55etti4 (na cosa simi#e = im3ossi)i#e> 3er rea#i<<are (na simi#e e%enien<a non so#tanto t( a%resti do%(to ne'are Chi Sei4 ma a%rei do%(to 5ar#o anch8Io. Io non #o 5arA mai. E 5in :(ando (no di noi 3ossiede #a %erit; s( di te4 #a %erit; s( di te 5inir; 3er 3re%a#ere.

@a se non esiste nessun inferno come noi lo immaginiamo, questo significa che posso fare quello che voglio, agire a mio piacimento, commettere qualsiasi azione, senza tema di castigo0

Sare))e #a paura ciA di c(i hai )iso'no 3er essere4 5are e a%ere :(anto = intrinsecamente 'i(sto6 De%i essere minacciato 3er essere )(ono6 E che cosa si'ni5ica 7essere )(ono96 Chi ha i# diritto di a%ere #8(#tima 3aro#a a :(esto 3ro3osito6 Chi sta)i#isce #e diretti%e6 Chi detta #e re'o#e6 Ti dico :(esto> sei tu ad a%ere i# com3ito di crearti de##e norme. T( a sta)i#ire #e diretti%e. E t( a decidere 5ino a che 3(nto hai a'ito )eneF 5ino a che 3(nto ti stai com3ortando )ene. PerchB sei stato tu a decidere Chi e Che Cosa Sei in Rea#t;4 e Chi C(oi Essere. E sei #8(nico che 3(A %a#(tare :(anto ti com3orti )ene. Ness(n a#tro ti 'i(dicher; mai> in5atti4 3erchB4 e come4 Dio 3otre))e +7

'i(dicare #a S(a stessa creat(ra e de5inir#a catti%a6 Se a%essi %o#(to che t( 5ossi 3er5etto e 5acessi t(tto in maniera 3er5etta4 ti a%rei #asciato ne##o stato di tota#e 3er5e<ione da# :(a#e sei %en(to. I# noccio#o de##a :(estione era di 5arti sco3rire te stesso4 di farti creare i# t(o Io4 come sei da%%ero4 e come da%%ero %(oi essere. E com(n:(e non #o 3otresti essere a meno che anche a te non 5osse data #a 3ossi)i#it; di scegliere di essere !ualcos'altro. Potrei 3erciA 3(nirti 3er a%er 5atto (na sce#ta che Io Stesso ho 3osto di 5ronte a te6 Se non a%essi %o#(to che t( 5acessi (na seconda sce#ta4 3erchB ne a%rei create a#tre o#tre #a 3rima6 @(esta = (na domanda che a%resti do%(to 3orre a te stesso 3rima di asse'nare a Me i# r(o#o di (n Dio che condanna. La ris3osta diretta a##a t(a domanda = che sD4 3(oi 5are :(e##o che desideri sen<a tema di casti'o. P(A esserti (ti#e4 com(n:(e4 essere consa3e%o#e de##e conse'(en<e. Le conse'(en<e sono i ris(#tati. G#i esiti nat(ra#i. @(esti non sono a55atto simi#i a 3(ni<ioni o a casti'hi. G#i esiti sono sem3#icemente :(esto> sono i# ris(#tato deri%ante da##a nat(ra#e a33#ica<ione di #e''i nat(ra#i. Sono :(e##o che accade4 in maniera de# t(tto 3re%edi)i#e4 in conse'(en<a di :(anto = s(ccesso. T(tta #a %ita 5isica 5(n<iona in accordo con #e #e''i nat(ra#i4 come :(e##a di ca(sa ed e55etto. 2na %o#ta che t( tieni 3resenti :(este #e''i4 e #e a33#ichi4 hai 3adrone''iato #a %ita stessa a (n #i%e##o materia#e. @(anto ti sem)ra (na 3(ni<ione... o :(e##o che t( chiameresti ma#e4 o catti%a 5ort(na... non = niente di 3i? che (na #e''e nat(ra#e #a :(a#e di5ende se stessa.

:llora se conoscessi queste leggi e le rispettassi, non avrei mai pi% problemi0 * questo che mi stai dicendo0

Non 5aresti 3i? #8es3erien<a di Te Stesso coin%o#to in :(e##i che de5inisci 73ro)#emi9. Non saresti inc#ine a considerare o'ni sit(a<ione de##a %ita come (n 3ro)#ema. Non a55ronteresti o'ni circostan<a con tre3ida<ione. Metteresti 5ine a t(tte #e 3reocc(3a<ioni4 ai d())i e a##e 3a(re. Ci%resti come imma'ini %i%essero Adamo ed E%a4 non come s3iriti disincarnati ne# re'no de##8asso#(to4 ma come s3iriti disincarnati ne# re'no de# re#ati%o. E33(re 'odresti di t(tte #e #i)ert;4 di t(tte #e 'ioie4 di t(tta #a 3ace4 e di t(tta #a sa''e<<a4 #a com3rensione e i# 3otere de##o S3irito che sei. Saresti (n essere 3ienamente rea#i<<ato. @(esto = #o sco3o de##a t(a anima. @(esto = i# s(o o)ietti%o rea#i<<arsi a33ieno ne# cor3oF diventare l'incarnazione di :(e##o che = in rea#t;. @(esto = i# mio +?

3iano 3er :(anto ti ri'(arda. @(esto = i# mio idea#e> ra''i(n'ere #a rea#i<<a<ione 3er i# t(o tramite. +ar sD che i# concetto si trasformi in esperienza4 che Io 3ossa conoscere Me Stesso in maniera s3erimenta#e. Le #e''i de##82ni%erso sono #e''i che ho sta)i#ito Io. Sono #e''i 3er5ette4 che danno #(o'o a (n 3er5etto 5(n<ionamento di t(tto :(anto = 5isico. Hai mai %isto :(a#cosa di 3i? 3er5etto di (n 5iocco di ne%e6 La s(a com3#essit;4 i# dise'no4 #a simmetria4 #a con5ormit; a se stesso e #8ori'ina#it; ris3etto a o'ni a#tro... t(tto ciA = (n mistero. Resti mera%i'#iato di 5ronte a :(esta mani5esta<ione de##a Nat(ra ta#e da is3irare re%eren<a. E33(re4 se riesco a 5are :(esto con (n sin'o#o 5iocco di ne%e4 che cosa 3ensi che riesca a 5are4 ad a%ere 5atto4 con #8(ni%erso6 Se))ene in 'rado di scor'erne #a simmetria4 #a 3er5e<ione de# dise'no ! da# 3i? enorme dei s(oi com3onenti 5ino a##a 3i? min(sco#a 3artice##a ! non saresti ca3ace di a55errare #a %erit; di ciA ne##a t(a rea#t;. Anche adesso4 mentre ne intra%edi (no scorcio4 non riesci ancora a imma'inarne o a ca3irne #e im3#ica<ioni. E33(re 3(oi renderti conto che esistono de##e im3#ica<ioni... di 'ran #(n'a 3i? com3#esse e di 'ran #(n'a 3i? straordinarie di :(anto #a t(a att(a#e com3rensione 3ossa a55errare. I# %ostro Sha es3eare #o ha detto in maniera mera%i'#iosa> 7Esistono mo#te 3i? cose in Cie#o e in Terra4 1ra<io4 di :(ante ne imma'ini #a t(a 5i#oso5ia9.

:llora come posso conoscere queste leggi0 Come le posso apprendere0

Non si tratta di a33render#e4 ma di ricordar#e.

Come le potrei ricordare0

Incominciando con #8essere si#en<ioso. +ai tacere i# mondo esteriore4 cosD che i# mondo interiore ti 3ossa 3ortare a 7%edere9. @(esta ca3acit; interiore di %edere = :(anto cerchi4 e33(re non #a 3(oi conse'(ire 5in tanto che sei cosD 3ro5ondamente 3reocc(3ato da##a rea#t; esterna. Cerca 3erciA di andare ne##8interiorit; :(anto 3i? ti = 3ossi)i#e. E :(ando non ti stai s3in'endo in 3ro5ondit;4 tratta con i# mondo esteriore 'i(n'endo da :(e##o interiore. Ricorda :(esto assioma> Se non sei

+A

diretto %erso #8interiorit;4 non andare in ness(n 3osto. Metti#o in 3rima 3ersona mentre #o ri3eti4 3er render#o 3i? 3ersona#e> +e non mi dirigo verso l'interiorit non vado in nessun posto, Sei andato %erso #8esterno 3er t(tta #a %ita. Ma non #o de%i 5are4 e mai a%resti do%(to 5ar#o. Non c8= n(##a che t( non 3ossa essere4 non c8= n(##a che t( non 3ossa 5are. Non cI= n(##a che t( non 3ossa a%ere.

<uesto suona come la promessa di avere la 8una.

@(a#e a#tra 3romessa %orresti che Dio 5acesse6 Crederesti in Me se ti 3romettessi :(a#cosa di meno6 Per mi'#iaia di anni #a 'ente non ha 3restato 5ede a##e 3romesse di Dio 3er #a 3i? straordinaria de##e ra'ioni> erano tro33o )e##e 3er essere %ere. Per c(i t(tti hanno 5inito 3er sce'#iere (na 3romessa 3i? modesta4 (n amore in tono minore. PerchB #a 3i? a#ta de##e 3romesse di Dio deri%a da##8amore 3i? e#e%ato. PerA %oi non 3otete conce3ire (n amore 3er5etto4 e :(indi anche (na 3romessa 3er5etta di%enta inconce3i)i#e. Come #o = (na 3ersona 3er5etta. PerciA non 3otete credere nemmeno in Coi Stessi. La mancan<a di 5ede in ciasc(na di :(este cose si'ni5ica #a mancan<a di 5ede in Dio. PoichB credere in Dio ind(ce a credere ne# 3i? 'rande dono di Dio4 (n amore incondi<ionato4 e ne##a S(a 3i? 'rande 3romessa4 (n 3oten<ia#e i##imitato.

$osso osare interromper&i0 =o sentito questo discorso circa un illimitato potenziale gi" prima d1ora, e non quadra con l1esperienza umana. 8asciando da parte le difficolt" incontrate dalle persone dotate di medie capacit", che dire delle sfide di quelli nati con limitazioni mentali o fisiche0 :nche il loro potenziale illimitato0

Lo a%ete ri3ortato ne##e %ostre stesse Sacre Scritt(re4 in mo#ti modi e in di%ersi 3(nti.

+C

Forniscimi un riferimento.

G(arda :(e##o che si dice ne##a &i))ia ne# #i)ro de##a Genesi4 3ara'ra5o 004 %ersetto J.

4* il /ignore disse3 1*cco, essi formano un popolo solo e hanno tutti un medesimo linguaggio3 questo il principio delle loro imprese. 6iente ormai gli impedir" di condurre a termine tutto quello che si propongonoI.5

SD. P(oi 3restare 5ede a ciA6

<uesto non risponde alla domanda sul debole, sull1infermo, sul minorato, su quelli che sono afflitti da limitazioni.

Pensi che siano a55#itti da #imita<ioni4 come dici t(4 non 3er #oro sce#ta6 Ritieni che (n animo (mano incontri #e s5ide de##a %ita4 di :(a#siasi 'enere 3ossano essere4 3er caso6 E :(esto che imma'ini6

Intendi dire che un1anima sceglie in anticipo quale tipo di vita sperimenter"0

No4 :(esto 5are))e 5a##ire #o sco3o de##8incontro. I# 3ro3osito = :(e##o di creare #a t(a es3erien<a4 e 3erciA di creare i# t(o +4 ne# '#orioso momento de# Presente. T( 3erciA4 non sce'#i in antici3o #a %ita che s3erimenterai. P(oi com(n:(e se#e<ionare #e 3ersone4 i #(o'hi e '#i e%enti ! #e condi<ioni e #e circostan<e4 #e s5ide e '#i ostaco#i4 #e o33ort(nit; e #e o3<ioni ! con i !uali creare le tue esperienze. P(oi sce'#iere i co#ori 3er #a t(a ta%o#o<<a4 '#i attre<<i 3er #a t(a cassetta4 i macchinari de# t(o #a)oratorio. Che cosa crei con essi = a55ar t(o. E (na :(estione che ri'(arda #a %ita. I# t(o 3oten<ia#e = i##imitato in t(tto :(e##o che hai sce#to di 5are. Non s(33orre che (n8anima incarnatasi in (n cor3o da te de5inito 7#imitato9 +D

non a))ia ra''i(nto i# s(o 3ieno 3oten<ia#e4 3erchB non sai che cosa !uell'anima stava cercando di fare. Non #o ded(ci da##a s(a a'enda. Sei a##8osc(ro de##e s(e inten<ioni. PerciA benedici ogni persona e o'ni condi<ione e rendi 'ra<ie. In ta# modo rati5ichi #a 3er5e<ione de##a crea<ione di Dio4 e dimostri #a t(a 5ede in essa. PoichB niente a%%iene 3er caso ne# mondo di Dio4 e non esistono cose come #e coinciden<e. NB i# mondo = 3reso di mira da ri3et(te sce#te a caso4 o da :(e##o che t( chiami i# 75ato9. Se (n 5iocco di ne%e = asso#(tamente 3er5etto ne# s(o dise'no4 non credi che #o stesso si 3otre))e dire a 3ro3osito di (na cosa mera%i'#iosa come #a t(a %ita6

@a perfino Ges% ha risanato gli infermi. $erch, avrebbe dovuto sanarli se le loro condizioni erano cos 4perfette5 0

Ges? non ha '(arito :(e##i che ha '(arito 3erchB considera%a #e #oro condi<ioni im3er5ette. Li ha '(ariti 3erchB si rende%a conto che :(e##e anime chiede%ano #a '(ari'ione come 3arte de# #oro 3ro'resso. Si rende%a conto de##a 3er5e<ione de# #oro s%i#(33o. Riconosce%a e ca3i%a #e inten<ioni de##8anima. Se Ges? a%esse a%(to #a sensa<ione che t(tte #e ma#attie4 menta#i o 5isiche4 ra33resentassero (n8im3er5e<ione4 non si sare))e #imitato a '(arire t(tti s(# 3ianeta4 in (na %o#ta so#a6 D()iti che lo potesse fare6

6o. Credo che avrebbe potuto farlo.

&ene. A##ora #a mente s(33#ica di sa3ere> PerchB non #o ha 5atto6 PerchB i# Cristo a%re))e sce#to di #asciar so55rire a#c(ni e di '(arire a#tri6 @(anto a :(esto4 3erchB Dio 3ermette (na :(a#siasi so55eren<a in (n :(a#siasi momento6 Ta#e domanda = stata 3osta in 3receden<a4 e #a ris3osta rimane #a stessa. C8= #a 3er5e<ione in :(esto 3rocedere4 e t(tta #a %ita nasce da (na sce#ta. Non = a33ro3riato inter5erire con #e sce#te nB 3orre domande a :(e# 3ro3osito. Ed = ina33ro3riato in maniera 3artico#are condannar#e. E o33ort(no restare a osser%ar#e4 e 3oi 5are :(a#(n:(e cosa sia 3ossi)i#e 3er assistere #8anima ne##a s(a ricerca e ne# mettere in pratica una scelta pi/ elevata. Siate %i'i#i4 3erciA4 circa #e 7F

sce#te a#tr(i4 ma non ass(mete (n atte''iamento censorio. Sa33iate che #a #oro sce#ta = 3er essi 3er5etta ne# momento att(a#e4 ma tenete%i 3ronti ad assister#i :(a#ora 'i(n'esse i# tem3o in c(i cercheranno (na sce#ta 3i? n(o%a4 (na sce#ta di%ersa4 (na sce#ta 3i? e#e%ata. Mettete%i in com(nione con #e anime de'#i a#tri4 e i #oro sco3i4 #e #oro inten<ioni %i saranno chiari. @(esto = :(anto ha 5atto Ges? con co#oro che ha '(arito4 e con tutti co#oro #e c(i %ite sono %en(te in contatto con #(i. Ges? ha '(arito t(tti :(e##i che erano andati a #(i4 o che a%e%ano mandato :(a#c(no a s(33#icar#o a nome #oro. Non 3raticA (n8o3era di '(ari'ione cas(a#e. I# 5ar#o a%re))e si'ni5icato %io#are (na sacra Le''e de##82ni%erso> Consenti a ogni anima di percorrere la propria strada,

<uesto vuoi dire che non dobbiamo aiutare nessuno senza che l1aiuto ci venga richiesto0 /icuramente no, altrimenti non riusciremmo mai ad aiutare i bambini indiani che muoiono di fame, o le tormentate moltitudini africane, o i poveri, o gli oppressi di qualsiasi luogo. &utti gli sforzi umanitari andrebbero perduti, ogni opera di carit" sarebbe vietata. 2obbiamo restare in attesa che un individuo ci gridi la sua disperazione, o che il popolo di una nazione supplichi il nostro soccorso, prima che ci sia consentito di fare quanto evidente essere giusto0

Cedi4 #a domanda si ris3onde da so#a. Se (na cosa = o%%iamente 'i(sta4 5a##a. Ma ricorda4 esercita (n estremo discernimento in merito a :(e##o che de5inisci 7'i(sto9 o 7s)a'#iato9. ;na cosa giusta o sbagliata soltanto perch lo dici tu, $on giusta o sbagliata in maniera intrinseco,

6on lo 0

I# 5atto di essere 7'i(sto9 o 7s)a'#iato9 non ra33resenta (na condi<ione intrinseca4 ra33resenta (n 'i(di<io so''etti%o in (n 3ersona#e sistema di %a#ori. Secondo i# t(o 'i(di<io so''etti%o t( crei i# t(o sB4 secondo i t(oi %a#ori 3ersona#i determini e dimostri Chi Sei. I# mondo esiste esattamente cosD com8= in modo da consentirti di es3rimere :(esti 'i(di<i. Se i# mondo esistesse in (na condi<ione di

71

3er5e<ione4 i# 3rocesso di crea<ione de# SB ne##a t(a %ita sare))e determinato. La carriera di (n a%%ocato a%re))e termine domani stesso se non ci 5ossero 3i? contro%ersie #e'a#i. La carriera di (n medico a%re))e 5ine domani stesso se non ci 5ossero 3i? ma#attie. La carriera di (n 5i#oso5o 5inire))e domani stesso se non ci 5ossero 3i? interro'ati%i.

* la carriera di Dio avrebbe fine domani stesso se non ci #ossero pi problemi,

Pro3rio cosD. Hai es3resso #8idea a##a 3er5e<ione. Noi4 noi t(tti a%remmo chi(so con #a crea<ione se non ci 5osse 3i? niente da creare. Noi4 t(tti noi4 a))iamo interessi in 'ioco nel far continuare la partita. Per :(anto t(tti dichiarino che 'radire))ero %eder riso#ti tutti i 3ro)#emi4 non osiamo riso#%er#i4 a#trimenti non ci rimarre))e 3i? niente da 5are. Le %ostre or'ani<<a<ioni mi#itari e ind(stria#i ca3iscono #a cosa mo#to )ene. Per :(esto si o33on'ono do%(n:(e con decisione a o'ni tentati%o di insta(rare (n 'o%erno determinato a e%itare o'ni con5#itto 3er sem3re. La c#asse medica a s(a %o#ta #o ca3isce )enissimo. Per :(esto si o33one con 5erme<<a ! deve farlo, non pu% evitare di farlo 3er #a 3ro3ria so3ra%%i%en<a ! a o'ni n(o%a medicina o c(ra riso#(ti%a4 3er non dire n(##a de##a 3ossi)i#it; de'#i stessi 7miraco#i9 di '(ari'ione. Anche #a %ostra com(nit; re#i'iosa condi%ide :(esta chiare<<a di %ed(te. PerciA attacca in modo so#ida#e :(a#siasi de5ini<ione di Dio che non inc#(da #a 3a(ra4 i# 'i(di<io e #a 3ena4 e :(a#(n:(e de5ini<ione de##8Io che non com3renda il loro stesso concetto dell'unica via per arrivare alla Divinit . Se ti dico che sei Dio4 do%e 5inire))e #a re#i'ione6 Se ti dico che sei '(arito4 do%e 5iniscono #a scien<a e #a medicina6 Se ti dico che %i%rai in 3ace4 che 5ine 5are))ero i 3aci5isti6 Se ti dico che i# mondo = t(tto a 3osto4 do%e 5inire))e i# mondo6 Che ne sare))e4 a##ora4 de'#i idra(#ici6 I# mondo = 3ieno essen<ia#mente di d(e 'eneri di 3ersone> :(e##e che ti 5orniscono #e cose che %(oi4 e :(e##e che #e a''i(stano. In (n certo senso anche chi si #imita a 5ornirti #e cose che %(oi ! i# mace##aio4 i# 3anettiere4 i# 5a))ricante di cande#ieri ! = a s(a %o#ta (na 3ersona in 'rado di mettere rimedio ai )iso'ni. PerchB n(trire (n desiderio 3er :(a#cosa si'ni5ica s3esso averne necessit . Per :(esto si dice che anche i tossicomani hanno )iso'no di 7rimediare (na dose9. +ate atten<ione4 3erA4 che i# desiderio non di%enti (na ass(e5a<ione. 72

/tai dicendo che il mondo avr" sempre dei problemi0 /tai dicendo che in effetti /u vuoi che le cose stiano cos0-

Sto dicendo che i# mondo esiste cosD com8= ! 3ro3rio come (n 5iocco di ne%e esiste cosD com8= ! secondo (n 3reciso dise'no. (o avete creato in :(e# modo4 3ro3rio come a%ete creato #a %ostra %ita ne# modo in c(i =. Io %o'#io :(e##o che %oi %o#ete. I# 'iorno in c(i da%%ero %orrete mettere 5ine a##a 5ame4 non esister; 3i? #a 5ame. Ci ho 5ornito t(tte #e risorse con #e :(a#i ra''i(n'ere ta#e ris(#tato. Dis3onete di t(tti i me<<i con i :(a#i com3iere :(esta sce#ta. Non #8a%ete 5atta. $on perch vi era impossibile farla. Le na<ioni 3otre))ero mettere 5ine a##a 5ame ne# mondo 5in da domani. -vete scelto di evitare !uesta soluzione. A%ete 3roc#amato che ci sono )(oni moti%i 3erchB :(arantami#a indi%id(i m(oiano di 5ame o'ni 'iorno. Non esistono )(oni moti%i. E33(re ne##o stesso tem3o in c(i a%ete a55ermato di non 3oter 5are n(##a 3er im3edire che :(arantami#a 3ersone m(oiano :(otidianamente di 5ame4 a%ete 5atto in modo che cin:(antami#a creat(re (mane %enissero a# mondo o'ni 'iorno 3er ini<iare (na n(o%a %ita. E :(esto #o de5inite 7amore9. Lo de5inite (n 73ro'etto di%ino9. Si tratta di (n 3ro'etto che manca in maniera tota#e di #o'ica o di ra'ione4 3er non 3ar#are de##a com3assione. Ti sto mostrando sen<a me<<i termini che i# mondo esiste ne# modo in c(i esiste 3erchB siete stati voi a fare la scelta a !uesto proposito . State sistematicamente distr(''endo #8am)iente4 3oi indicate i cosiddetti disastri nat(ra#i come 3ro%a de##a cr(de#e )(r#a di Dio4 o de# com3ortamento cr(de#e de##a Nat(ra. Ci siete 'iocati da so#i4 e sono i %ostri com3ortamenti a essere cr(de#i. Ness(no4 ness(no = 3i? 'enti#e de##a Nat(ra. E ness(no4 nessuno = stato 3i? cr(de#e de##8(omo con #a Nat(ra. E33(re %i 5ate da 3arte ris3etto a o'ni coin%o#'imento a :(esto 3ro3ositoF ne'ate o'ni res3onsa)i#it;. Non = co#3a %ostra4 sostenete4 e in :(esto a%ete ra'ione. $on una !uestione di colpevolezza, si tratta di una scelta. Potete sce'#iere di 3orre 5ine a##a distr(<ione de##e 5oreste e:(atoria#i 5in da domani. Potete sce'#iere di smettere di im3o%erire #o strato 3rotetti%o che si stende ne# cie#o so3ra i# %ostro 3ianeta. Potete sce'#iere di interrom3ere #8a''ressione in corso contro #8in'e'noso ecosistema terrestre. Potete sce'#iere di rimettere insieme i 5iocchi di ne%e4 o a#meno 73

di 5ermare i# #oro inesora)i#e scio'#iersi... ma #o 5arete6 Ne##o stesso modo potreste eliminare tutti i conflitti fin da domani stesso. Sem3#icemente. Con 5aci#it;. E necessario so#tanto ! #o = sem3re stato ! che %i mettiate t(tti d8accordo. E33(re se non ri(scite a metter%i d8accordo s( (na cosa 5ondamenta#mente tanto sem3#ice4 come i# 5atto di rin(nciare ad amma<<ar%i #8(n #8a#tro4 come 3otete 5are a33e##o a# cie#o a'itando i 3('ni 3erchB metta ordine ne##e %ostre %ite6 Non 5arA n(##a a %ostro )ene5icio se non sarete %oi stessi a 5ar#o. Questo secondo #a #e''e e i 3ro5eti. La Terra si tro%a ne##e condi<ioni in c(i = a causa vostra e de##e sce#te che a%ete 5atto4 o mancato di 5are4 3erchB anche non decidere = decidere. La %ostra stessa %ita = :(e##a che = a ca(sa delle scelte che avete fatto, o avete trascurato di fare.

@a non sono stato io a scegliere di essere investito da quell1autocarro; 6on ho scelto di essere aggredito da quel rapinatore, o di subire violenza da quel maniaco. 8a gente potrebbe obiettare questo.

Potete %enire considerati t(tti come #a ca(sa 3rima de##e condi<ioni esistenti che hanno creato ne# ra3inatore i# desiderio4 o i# )iso'no im3e##ente4 di r()are. A%ete t(tti contri)(ito a creare i# ti3o di 3ensiero che ha reso 3ossi)i#e #a %io#en<a sess(a#e. So#tanto :(ando riconoscete in voi stessi #a ca(sa de# crimine incominciate 5ina#mente a sanare #a condi<ione da##a :(a#e ha ori'ine. Date da man'iare a'#i a55amati4 restit(ite di'nit; ai 3o%eri. Accordate o33ort(nit; ai meno 5ort(nati. Mettete 5ine a# 3re'i(di<io che mantiene #e masse i'noranti e a55amate con 3icco#e 3romesse di (n domani mi'#iore. Lasciate da 3arte i ta)? e i condi<ionamenti circa #a nat(ra#e<<a de'#i im3(#si sess(a#i> ai(tate '#i a#tri4 in%ece4 a com3renderne da%%ero #a mera%i'#ia e a incana#are '#i im3(#si in maniera 3ositi%a. +ate :(esto e %i tro%erete mo#to a%anti s(##a %ia che 3orta a 3orre 5ine 3er sem3re a ra3ine e st(3ri. @(anto ai cosiddetti incidenti ! #8a(tocarro che s%o#ta im3ro%%isamente da##a c(r%a4 i# mattone che cade da##8a#to ! im3arate ad acco'#iere o'n(no di :(esti e%enti come (na 3icco#a 3arte di (n 3i? %asto mosaico. Siete %en(ti 3er mettere in o3era (n 3ro'etto indi%id(a#e 3er #a %ostra stessa sa#%e<<a. Ma #a sa#%e<<a non si'ni5ica sa#%are %oi 7+

stessi da##e tra33o#e de# dia%o#o. Non esiste niente come i# dia%o#o4 e non esiste #8in5erno. Ci state sa#%ando da##8o)#io de##a non rea#i<<a<ione. Non 3otete 3erdere :(esta )atta'#ia. Non 3otete 5a##ire. Di conse'(en<a non si tratta di (na )atta'#ia4 ma di (n sem3#ice 3rocesso. E33(re4 i'norando :(esto4 3otreste considerare ta#e 3rocesso come (na #otta costante. Potreste addiritt(ra credere nella lotta a))astan<a a #(n'o da creare intorno a essa (n8intera re#i'ione. .ale religione vi insegner che la lotta lo scopo di tutto !uesto . Si tratta di (n 5a#so inse'namento. Non = #ottando che i# 3rocesso a%an<a. Con #a resa si conse'(e #a %ittoria. G#i incidenti accadono 3erchB accadono. Ta#(ni e#ementi de# 3rocesso de##a %ita %en'ono a tro%arsi assieme in (na maniera 3artico#are in (n 3artico#are momento4 con esiti 3artico#ari4 esiti che sce'#iete di de5inire 7s5ort(nati94 3er %ostri moti%i 3artico#ari. E33(re 3otre))ero non essere s5ort(nati a55atto4 considerando i# 3ercorso che sta com3iendo #a %ostra anima. Ti dico :(esto> non esistono coinciden<e4 e niente s(ccede 73er caso9. 1'ni a%%enimento e o'ni a%%ent(ra viene richiamata 3resso i# %ostro Io da 'oi +tessi a##o sco3o di creare e di s3erimentare Chi Siete Rea#mente. T(tti i %eri Maestri #o sanno. @(esta = #a ra'ione 3er c(i i Maestri mistici riman'ono im3ert(r)a)i#i di 5ronte a##e 3e''iori es3erien<e de##a %ita -come so#ete de5inir#e.. I 'randi inse'nanti de##a re#i'ione cristiana #o dicono. Sanno che Ges? non era t(r)ato da##a croci5issione4 ma se #8as3etta%a. A%re))e 3ot(to andarsene4 ma non #o 5ece. A%re))e 3ot(to interrom3ere i# corso de##e cose in :(a#(n:(e momento. Ne a%e%a i# 3otere. E33(re non #o 5ece. -cconsent a essere crocifisso a##o sco3o di er'ersi come sim)o#o de##8eterna sa#%e<<a 3er #8(omo. )uarda4 disse4 !uello che posso fare. G(arda ci% che vero. E renditi conto che 3otresti 5are anche t( :(esto e a#tro. Non ho 5orse detto che siete 5atti a Mia imma'ine e somi'#ian<a6 E33(re non #o credete. Se 3oi non riuscite a credere in voi stessi, credete in &e. La com3assione di Ges? era ta#e che creA #e condi<ioni 3er essere (n esem3io di ta#e 3ortata ne# mondo da dimostrare che t(tti 3ossono andare in 3aradiso -#a Rea#i<<a<ione di SB.4 se non in a#tra maniera4 a##ora per suo tramite. PerchB scon5isse #a miseria4 e #a morte. E a#trettanto 3otete 5are %oi.

77

II 3i? 'rande inse'namento di Cristo non era che avreste avuto una vita eterna, ma che sareste stati voi a crearla. Non che a%reste otten(to #a 5rate##an<a con Dio4 ma che sareste stati %oi a crear#aF non che a%reste a%(to :(a#(n:(e cosa 3ote%ate chiedere4 ma che sareste stati %oi a crear#a. T(tto !uanto si richiede di esserne consapevoli. Da# momento che siete %oi i creatori de##a %ostra rea#t;4 e #a %ita non 3(A mostrarsi in ness(n a#tro modo 3er %oi se non in !uello in cui pensate che lo far , La 3ortate a esistere con i# 3ensiero. @(esto = i# 3rimo 3asso ne##a crea<ione. Dio Padre = 3ensiero. I# %ostro 3ensiero = i# 'enitore che 5a nascere t(tte #e cose.

<uesta una delle leggi da ricordare0

SD.

@e ne puoi dire altre0

Ce #e ho 'i; dette. Ce #e ho dette t(tte4 5in da# 3rinci3io dei tem3i. Pi? e 3i? %o#te %e #e ho ri3et(te. Ci ho mandato (n maestro do3o #8a#tro. Non asco#tate i miei maestri. Li (ccidete.

@a perch*- $erch, uccidiamo i pi% santi tra noi0 8i uccidiamo o li disonoriamo, il che la stessa cosa. 'erch*-

PerchB si contra33on'ono a o'ni 3ensiero %oi n(triate che Mi rinne'hi. E do%ete ne'are Me4 se do%ete ne'are i# %ostro Io.

$erch, dovrei voler negare &e, o me0

PerchB hai 3a(ra. E 3erchB #e Mie 3romesse sono tro33o )e##e 3er essere %ere. PerchB non ri(scite ad accettare #a 3i? 'rande de##e Cerit;. E 7?

3erciA do%ete rid(rre %oi stessi a (na s3irit(a#it; che inse'na #a 3a(ra4 #a di3enden<a e #8into##eran<a in%ece de##8amore4 de# 3otere e de# consenso. +iete pieni di paura4 e #a %ostra 3a(ra 3i? 'rande = che #a Mia 3i? 'rande 3romessa 3ossa essere #a 3i? 'rande men<o'na de##a %ita. E :(indi create #a 3i? 'rande de##e 5antasie che %i riesca di esco'itare 3er di5ender%i da :(esto. Dichiarate che o'ni 3romessa che %i 'arantisce (n 3otere i##imitato e #8amore di%ino 3otre))e essere la falsa promessa del diavolo. Dio non a%re))e mai 5atto (na simi#e 3romessa4 %i dite4 so#tanto i# dia%o#o a%re))e 3ot(to 5ar#a4 3er s3in'er%i a ne'are #8identit; di Dio come #a 3i? terri5icante4 'e#osa4 %endicati%a e 3(niti%a de##e entit;. Anche se :(esta descri<ione si adattere))e me'#io a##a de5ini<ione di (n dia%o#o -:(a#ora %e ne 5osse (no.4 avete assegnato caratteristiche diaboliche a Dio 3er con%incere %oi stessi a non accettare #e 3romesse de# %ostro Creatore4 o #e :(a#it; di%ine de# SB. Ta#e = i# 3otere de##a 3a(ra.

/to cercando di liberarmi della paura. @i diresti qualcosa di pi% sulle leggi0

La Prima Le''e = che t( 3(oi essere4 3(oi 5are e a%ere t(tto :(e##o che riesci a imma'inare. La Seconda Le''e = che t( attiri :(anto ti 5a 3a(ra.

* questo perch,0

('emozione il potere che attira. @(anto t( temi 5ortemente4 #o s3erimenterai. 2n anima#e4 da %oi considerato (na 5orma di %ita in5eriore -anche se '#i anima#i si com3ortano con ma''iore inte'rit; e con 3i? 'rande coeren<a de'#i esseri (mani.4 ca3isce immediatamente se a%ete 3a(ra. Le 3iante4 da voi ritenute una forma di vita ancora pi/ bassa 4 rea'iscono a chi #e ama mo#to me'#io di :(anto 5acciano nei con5ronti di chi = #oro indi55erente. Niente di t(tto :(esto a%%iene 3er coinciden<a. $on esiste la coincidenza nell'universo4 so#tanto (n 'rande dise'noF (n incredi)i#e 75iocco di ne%e9. L8emo<ione = ener'ia in mo%imento. @(ando m(o%ete #8ener'ia4 create (n e55etto. Se mettete in moto s(55iciente ener'ia4 create #a materia. La materia = ener'ia con'#omerata. Mossa di :(a e di #;. Com3ressa insieme. Se mani3o#ate #8ener'ia a))astan<a a #(n'o in (n 7A

certo modo4 ottenete #a materia. 1'ni maestro ca3isce :(esta #e''e. Si tratta de##8a#chimia de##8(ni%erso. Costit(isce i# se'reto di t(tta #a %ita. I# 3ensiero = 3(ra ener'ia. @(a#(n:(e 3ensiero a))iate4 a))iate mai a%(to e mai a%rete4 = creati%o. L8ener'ia de# %ostro 3ensiero non m(ore mai. Mai. A))andona i# %ostro essere e si diri'e ne##8(ni%erso4 e si estende 3er sem3re. 2n 3ensiero = 3er sem3re. T(tti i 3ensieri si coa'(#anoF t(tti i 3ensieri incontrano a#tri 3ensieri4 incrociandosi in (n incredi)i#e #a)irinto di ener'ia4 5ormando (n dise'no sem3re m(te%o#e di indici)i#e )e##e<<a e di incredi)i#e com3#essit;. 1'ni ener'ia attira (n ti3o consimi#e di ener'ia4 5ormando 3icco#e entit; di ener'ia de##o stesso 'enere. @(ando :(este entit; consimi#i di ener'ia si im)attono #e (ne ne##e a#tre4 si aggregano tra loro. Ci %(o#e (na massa indici)i#mente 'rande di :(esta ener'ia 3er 5ormare #a materia. Ma #a materia = costit(ita da##a 3(ra ener'ia. In e55etti :(esto = l'unico modo in cui pu% formarsi. 2na %o#ta che #8ener'ia sia di%entata materia resta ta#e 3er (n #(n'hissimo tem3o4 a meno che la sua costruzione non venga demolita da (na 5orma di ener'ia contraria o dissimi#e. @(esta ener'ia dissimi#e4 a'endo s(##a materia4 in e55etti #a smem)ra4 #i)erando #8ener'ia 're<<a con #a :(a#e si era costit(ita. @(esta4 in termini e#ementari4 = #a teoria che sta a##a )ase de##8in%en<ione de##a )om)a atomica. Einstein 'i(nse 3i? %icino di :(a#(n:(e a#tro essere (mano a (na s3ie'a<ione de# se'reto de##a crea<ione de##8(ni%erso. Si 3(A cosD ca3ire me'#io come #e 3ersone dalla mentalit consimile riescano a #a%orare insieme 3er creare (na rea#t; 3ri%i#e'iata. La 5rase> 71'ni %o#ta che d(e o 3i? 3ersone si ri(niscono ne# Mio nome... 9 di%enta 3i? si'ni5icati%a. Com8= nat(ra#e4 :(ando intere societ; 3ensano ne##o stesso modo4 mo#to s3esso accadono cose st(3e5acenti4 e non t(tte necessariamente desidera)i#i. Per esem3io4 (na societ; che %i%e in 3reda a##a 3a(ra4 assai so%ente ! in e55etti4 in maniera inevitabile ! d; 5orma a :(e##o che teme di 3i?. In modo ana#o'o4 %aste com(nit; o con're'a<ioni s3esso sco3rono i# 3otere di 3rod(rre e%enti considerati miraco#osi con i# 3ensiero co##etti%o -o con ciA che a#c(ni chiamano 3re'hiera com(ne.. E 3ersino i sin'o#i indi%id(i ! se i# #oro 3ensiero -3re'hiera4 s3eran<a4 desiderio4 so'no4 3a(ra. = straordinariamente 5orte ! riescono a 3rod(rre da so#i (n ta#e ris(#tato. Ges? #o 5ace%a re'o#armente. E anche mo#ti Maestri hanno s3erimentato :(esto 5enomeno.

7C

P(re t( 3(oi %enirne a conoscen<a. Pro3rio adesso. @(esta = #a conoscen<a de# )ene e de# ma#e che Adamo ed E%a condi%ide%ano. +ino a :(ando essi non com3resero ciA4 non pot esistere la vita come voi la conoscete, Adamo ed E%a4 i nomi mitici che a%ete attri)(ito a chi ra33resenta i# Primo 2omo e #a Prima Donna4 erano i# Padre e #a Madre de##8es3erien<a (mana. @(e##o che = stato descritto come i# 3eccato di Adamo era in e55etti i# s(o inna#<amento4 i# 3i? 'rande e (nico a%%enimento ne##a storia de# 'enere (mano. PerchB4 sen<a di esso4 i# mondo de##a re#ati%it; non sare))e esistito. @(anto Adamo ed E%a hanno commesso non era i# 3eccato ori'ina#e ma4 in %erit;4 #a 3rima )enedi<ione. Do%reste rin'ra<iar#i 5in da# 3ro5ondo de# c(ore4 3oichB essendo stati i 3rimi a com3iere (na sce#ta 7s)a'#iata94 Adamo ed E%a hanno procurato la possibilit di fare una !ualsiasi scelta. Ne##a %ostra mito#o'ia a%ete 5atto di E%a 7#a catti%a94 in :(esto caso #a tentatrice che man'ia i# 5r(tto de##a conoscen<a de# )ene e de# ma#e e timidamente in%ita Adamo a imitar#a. @(esta narra<ione mito#o'ica %i ha consentito di 5are de##a donna #a 7ro%ina9 de##8(omo da a##ora in 3oi4 #a ca(sa di mo#ti ma#i e de##e tenta<ioni materia#i4 come #a sess(a#it;. -Come 3otete sentir%i tanto a %ostro a'io a 3ro3osito di :(a#cosa di cosD disdice%o#e6. @(e##o che temete di 3i? in rea#t; = :(anto %i tormenta ma''iormente. La 3a(ra %i trasciner; %erso di esso come (n ma'nete. T(tte #e Sacre Scritt(re ! di :(a#siasi credo e tradi<ione re#i'iosa si tratti ! conten'ono #a chiara ammoni<ione> non temere. Pensate che :(esto a%%en'a 3er caso6 Le #e''i sono mo#to sem3#ici> 0. I# 3ensiero = creati%o. K. La 3a(ra attrae come #8ener'ia. L. L8amore = t(tto :(e##o che esiste.

: proposito di questa &erza 8egge, come fa l1amore a essere tutto quello che esiste se la paura attira come l1energia0

('amore la realt estrema, 3 l'unica, *l tutto, *l sentimento dell'amore la tua esperienza di Dio. Ne##a 3i? a#ta Cerit;4 #8amore = t(tto :(e##o che esiste4 t(tto :(e##o che = esistito4 t(tto :(e##o che sem3re esister;. @(ando ti m(o%i ne##8asso#(to4 ti m(o%i ne##8amore. I# re'no de# re#ati%o = stato creato a##o sco3o di 5armi s3erimentare i# Mio SB. CiA ti = 'i; stato 7D

s3ie'ato. @(esto non rende rea#e i# re'no de# re#ati%o. Si tratta di (na rea#t; creata che %oi e #o a))iamo 3ro'ettato e contin(iamo a 3ro'ettare4 a# 5ine di 3oterci conoscere s3erimenta#mente. E33(re #a crea<ione 3(A sem)rare mo#to rea#e. *l suo scopo = :(e##o di a33arire cosD rea#e4 e noi l'accettiamo come se esistesse da%%ero. In :(esto modo4 Dio ha contri)(ito a creare 7:(a#cos8a#tro9 di%erso da SB -se))ene in 3i? stretti termini :(esto sia im3ossi)i#e4 da# momento che Dio =. I1 S1N1 T(tto @(e##o Che E.. Ne# creare 7:(a#cos8a#tro94 %a#e a dire i# re'no de# re#ati%o4 ho dato #(o'o a (n am)iente ne# :(a#e 3(oi s3erimentare #a mente di Dio sotto 5orma di atto di crea<ioneF ne# :(a#e #a 3icco#a cande#a ne# so#e ! #a 3i? 3icco#a de##e anime ! 3(A a%ere coscien<a di sB come di (na #(ce. (a paura l'altro estremo dell'amore, 3 la polarit primaria, Ne# creare i# re'no de# re#ati%o4 3er 3rima cosa ho creato i# contrario di Me Stesso. 1ra4 ne# re'no in c(i %i%ete s(# 3iano 5isico ci sono soltanto due luoghi di esistenza> #a 3a(ra e #8amore. I 3ensieri radicati ne##a 3a(ra 3rod(rranno (n ti3o di mani5esta<ione s(# 3iano 5isico. I 3ensieri radicati ne##8amore ne 3rod(rranno (n a#tro. I Maestri che hanno %iss(to s(# 3ianeta sono :(e##i che hanno sco3erto i# se'reto de# mondo de# re#ati%o e si sono ri5i(tati di riconoscerne #a rea#t;. In )re%e4 i &aestri sono !uelli che hanno scelto solo l'amore. In o'ni caso. In o'ni momento. In o'ni circostan<a. Per5ino mentre %eni%ano (ccisi4 ama%ano i 3ro3ri assassini. Anche mentre %eni%ano 3erse'(itati4 ama%ano i #oro o33ressori. @(esto = mo#to di55ici#e 3er %oi da ca3ire4 e ancora di 3i? da em(#are. Ciononostante4 !uello che ogni &aestro ha sempre fatto. Non im3orta :(a#e sia #a 5i#oso5ia4 non im3orta :(a#e sia #a tradi<ione4 non im3orta di :(a#e re#i'ione si tratti4 ciA = :(anto o'ni Maestro ha 5atto. @(esto esem3io e :(esto inse'namento %i sono stati s3ie'ati mo#to chiaramente. Pi? e 3i? %o#te4 ancora e ancora %i sono stati mostrati. Attra%erso t(tti i seco#i e in o'ni #(o'o. D(rante t(tto i# tem3o de##e %ostre %ite e in :(a#siasi momento. L8(ni%erso si = ser%ito di o'ni me<<o 3er metter%i da%anti :(esta Cerit;. Ne##e can<oni e nei racconti4 ne##a 3oesia e ne##a dan<a4 ne##e 3aro#e e nei 'esti4 in imma'ini in mo%imento che chiamate 5i#m4 e in racco#te di 3aro#e4 che chiamate #i)ri. E stata 'ridata da##a 3i? a#ta monta'na4 nei #(o'hi 3i? in5imi si = (dito i# s(o s(ss(rro. (ungo i canali di tutte le esperienze umane riecheggiata !uesta 'erit < la risposta l'amore, 0ppure voi non l'avete ascoltata, Adesso 'i(n'er; a %oi da :(esto #i)ro4 che interro'a Dio (na %o#ta di 3i? s( :(anto Dio %i ha detto inn(mere%o#i %o#te in inn(mere%o#i modi. Ciononostante %e #o ri3eto ancora4 :(i. Asco#terete adesso6 Starete ?F

da%%ero a sentire6 Che cosa 3ensate che %i a))ia 3ortato ad accostar%i a :(esto dia#o'o6 Come accade che %i tro%iate (n #i)ro simi#e tra #e mani6 $on esiste nessuna coincidenza nell'universo, Ho (dito i# 3ianto de# %ostro c(ore. Mi sono accorto de##a ricerca com3i(ta da##a %ostra anima. So :(anto 3ro5ondamente a))iate desiderato #a Cerit;. Ne# do#ore e ne##a 'ioia a%ete 'ridato 3er ottener#a. Mi a%ete im3#orato sen<a 5ine. Mi sono mostrato. Mi sono s3ie'ato. Mi sono ri%e#ato. (o sto facendo !ui, in termini cos facili che non potete fraintendermi, *n un linguaggio cos semplice, che non potete confondervi, @(indi t( %ai 3(re a%anti. P(oi domandarMi :(a#siasi cosa. Qualsiasi cosa, Mi im3e'nerA a darti (na ris3osta. Mi ser%irA de##8intero (ni%erso. PerciA sta8 in '(ardia. @(esto #i)ro = )en #ontano da##8essere i# Mio so#o me<<o. P(oi 3orre (na domanda e poi scrivere !uesto libro. Ma osser%a. Asco#ta. Le 3aro#e de##a 3rossima can<one che sentirai. Le in5orma<ioni conten(te ne# 3rossimo artico#o che #e''erai. La trama de# 3rossimo 5i#m a##a 3roie<ione de# :(a#e assisterai. La chiacchierata con #a :(a#e si s5o'a #a 3rossima 3ersona che incontrerai. 1 i# s(ss(rro de# 5i(me 3i? %icino4 de##8oceano4 de##a )re<<a che di :(i a (n momento %err; ad accare<<arti #8orecchio> tutti !uesti espedienti sono i &iei> t(tte :(este %ie sono a3erte 3er Me. Ti 3ar#erA4 se t( mi asco#terai. CerrA a te se Mi in%iterai. Ti mostrerA a##ora come Mi sia sempre tro%ato :(i. +empre.

?1

CAPIT1L1 K

Mi mostrerai la via della vita la piene((a della gioia al tuo cospetto, le deli(ie perenni alla tua destra. Libro dei %almi, 12, 11

Ho cercato il sentiero di 2io per tutta la vita...


So che #o hai 5atto...

Je adesso l1ho trovato e non ci posso credere. * come se stessi seduto qui, a scrivere tutto questo a me stesso.

E :(e##o che 5ai.

Il che non sembra come una comunicazione con 2io dovrebbe sembrare.

Corresti :(a#cosa di 3i? ec#atante6 CedrA :(e##o che 3osso 5are.

?2

8o sai, vero, che ci sono quelli che definiranno blasfemo questo libro. /oprattutto se continuerai a mostrar&i un tipo tanto saggio.

ConsentiMi di s3ie'arti :(a#cosa. Hai idea che Dio si mostri so#tanto in (n modo ne##a %ita. Si tratta di (na con%in<ione mo#to 3erico#osa. Ti im3edisce di %edere Dio do%(n:(e. Se 3ensi che Dio a))ia (n (nico as3etto o si es3rima so#tanto con (n determinato s(ono o sia in (n so#o modo4 5inirai 3er '(ardare sem3re a# di #; di Me. Trascorrerai #8intera %ita in cerca di Dio sen<a tro%are (na Lei. PerchB stai cercando (n L(i. Mi ser%o di :(esto come di (n esem3io. 3 stato detto che se non vedi Dio nel profano e nel sacro, stai perdendoti una met della storia, +i tratta di una grande 'erit . Dio = ne##a triste<<a e ne##a 5e#icit;4 ne##8amare<<a e ne##a do#ce<<a. Esiste (no sco3o di%ino dietro o'ni cosa4 e :(indi (na 3resen<a di%ina ovun!ue.

9na volta avevo cominciato a scrivere un libro intitolato Dio un panino al salame.

Sare))e stato (n ottimo #i)ro. Sono stato Io a darti #8is3ira<ione. PerchB non #o hai scritto6

@i sembrava blasfemo. > come minimo terribilmente irriverente.

C(oi dire meravigliosamente irriverenteG Che cosa ti ha indotto a 3ensare che Dio sia so#tanto de'no di re%eren<a6 Dio = #8a#to e i# )asso. I# ca#do e i# 5reddo. La destra e #a sinistra. La re%eren<a e #8irri%eren<a. Credi che Dio non 3ossa ridere6 Pensi che Dio non se #a 'oda 3er (no scher<o ri(scito6 Ti ris(#ta che Dio sia 3ri%o de# senso de##8(morismo6 Te #o dico Io4 = stato Dio a in%entare #8(morismo. Do%ete 3ar#are in tono sommesso :(ando %i ri%o#'ete a Me6 Le 3aro#e di 'er'o o i# #in'(a''io %o#'are sono a# di 5(ori de##a Mia com3rensione6 Potete ri%o#'er%i a Me come %i ri%o#'ete a# %ostro mi'#iore amico. Credi che ci sia (na 3aro#a che non ho mai sentito6 @(a#cosa che non ho mai %isto6 2n s(ono che non conosco6 E t(a con%in<ione che dis3re<<o a#c(ne di :(este cose mentre ne 3redi#i'o a#tre6 .e lo dico *o, ?3

non disprezzo nulla, $iente di tutto !uesto suscita repulsione in &e, 3 la vita, e la vita un dono F (n indescri%i)i#e tesoroF #a cosa 3i? santa de##e cose sante. Sono #a %ita4 3erchB sono de##a materia di c(i = 5atta #a %ita. 1'ni s(o as3etto ha (no sco3o di%ino. Niente esiste4 niente... sen<a (na ra'ione com3resa e a33ro%ata da Dio.

Come pu# essere questo0 Che mi dici del male che stato creato dall1 uomo0

Non 3otete creare niente ! non (na cosa4 (n o''etto4 (n e%ento ! ness(na es3erien<a di alcun genere a# di 5(ori de# 3iano di Dio. PerchB i# 3iano di Dio 3er %oi = creare !ualun!ue cosa4 t(tte #e cose4 :(a#i che siano e che %oi %o'#iate. In ta#e #i)ert; si tro%a #8es3erien<a di Dio ne##a s(a :(a#it; di Dio4 e :(esta = #8es3erien<a 3er #a :(a#e ho creato %oi. E #a %ita stessa. I# ma#e = :(e##o che %oi chiamate 7ma#e9. E33(re amo anche :(esto4 3erchB so#tanto attra%erso :(anto de5inite 7ma#e9 %i = 3ossi)i#e sa3ere che cos8= i# )eneF so#tanto tramite :(anto de5inite 7o3era de# dia%o#o9 3otete conoscere e com3iere #8o3era di Dio. Non amo i# ca#do 3i? di :(anto ami i# 5reddo4 #8a#to 3i? de# )asso4 #a sinistra 3i? de##a destra. E t(tto re#ati%o. +a t(tto 3arte di ciA che esiste. Non amo i# 7)(ono9 3i? di :(anto ami i# 7catti%o9. Hit#er = %en(to in 3aradiso. @(ando ca3irete :(esto4 ca3irete Dio.

@a sono stato cresciuto con la convinzione che il buono e il cattivo esistono! che giusto e sbagliato sono il contrario l'uno dell'altro! che talune cose non vanno bene, sono sconvenienti, inaccettabili secondo il giudizio di 2io.

.utto "accettabile# a 'i(di<io di Dio4 3oichB come 3otre))e Dio non accettare :(e##o che esiste6 Res3in'ere (na cosa si'ni5ica ne'arne #8esisten<a. De5inir#a scon%eniente = come dire che non = (na 3arte di Me4 e ciA = im3ossi)i#e. E33(re attenete%i a##e %ostre con%in<ioni4 e restate 5ede#i ai %ostri %a#ori 3erchB sono i %a#ori dei %ostri 'enitori4 come #o erano dei 'enitori ?+

dei %ostri 'enitoriF dei %ostri amici e de##a societ;. Costit(iscono #a str(tt(ra de##a %ostra %ita4 e 3erder#i si'ni5ichere))e smem)rare i# tess(to de##a %ostra es3erien<a. Com(n:(e4 esaminate#i (no 3er (no. Passate#i in rasse'na 3e<<o 3er 3e<<o. Non demo#ite #8edi5icio4 ma contro##ate#o mattone 3er mattone e sostit(ite :(e##i che ris(#tano rotti4 non 3i? in 'rado di so33ortare #a str(tt(ra. Le %ostre o3inioni circa i# 'i(sto e #8errato sono so#tanto :(esto> o3inioni. Sono 3ensieri che costit(iscono #a 5orma e #a sostan<a di Chi Siete. Ci sare))e so#tanto (na ra'ione 3er cam)iare :(a#c(no di essiF so#tanto (no sco3o ne##8e55ett(are (n cam)iamento> :(a#ora non 5oste soddis5atti di Chi Siete. So#tanto %oi 3otete sa3ere se siete 5e#ici. So#tanto %oi 3otete dire de##a %ostra %ita> 7@(esta = #a mia crea<ione M5i'#ioN4 in c(i mi com3iaccio9. Se i %ostri %a#ori %i sono (ti#i4 mantenete#i. Sostenete#i ne##e disc(ssioni. Lottate 3er di5ender#i. Ma cercate di )atter%i in modo da non 5are de# ma#e a ness(no. Recare danno non = (n in'rediente necessario 3er '(arire.

2ici di mantenermi fedele ai miei valori e nello stesso tempo sostieni che i miei valori sono tutti sbagliati. :iutami a capire.

Non ho detto che i t(oi %a#ori siano s)a'#iati. Ma non ho nemmeno detto che siano 'i(sti. Sono sem3#icemente de##e o3inioni. Dei 3areri. De##e decisioni. Ne##a ma''ior 3arte sono decisioni 3rese non da te4 ma da :(a#c(n a#tro. Dai t(oi 'enitori4 5orse. Da##a t(a re#i'ione. Dai t(oi inse'nanti4 da'#i storici4 dai 3o#itici. &en 3oche de##e %a#(ta<ioni com3rese ne##a t(a %erit; sono %a#(ta<ioni 5atte da te stesso )asandoti s(##e t(e es3erien<e. E33(re #8es3erien<a = :(anto sei %en(to :(i 3er 5are4 e in )ase a##a t(a es3erien<a de%i creare te stesso. Hai creato te stesso in )ase a##8es3erien<a di a#tri. +e ci fosse !ualcosa come il peccato, !uesto ne sarebbe un esempio< permettere a voi stessi di diventare !uello che siete grazie all'esperienza altrui. Ta#e = i# 73eccato9 che a%ete commesso. T(tti %oi. Non a%ete as3ettato di 5are es3erien<a in 3rima 3ersona4 a%ete accettato #8 es3erien<a di a#tri a##a #ettera4 e 3oi :(ando %i siete im)att(ti ne##a %era e 3ro3ria es3erien<a 3er #a 3rima %o#ta4 a%ete so%ra33osto :(e##o che 'i; 3ensa%ate di sa3ere a##a 3erce<ione di :(e##o che =. Se non %i 5oste com3ortati in ta# modo4 a%reste 3ot(to a%ere (n8es3erien<a de# t(tto di%ersa4 (n8es3erien<a che a%re))e 3ot(to ri%e#are #8errore de# %ostro ?7

maestro o de##a %ostra 5onte ori'ina#e. Ne##a ma''ior 3arte dei casi4 non %o#ete dar torto ai %ostri 'enitori4 a##a %ostra sc(o#a4 a##e tradi<ioni4 a##e Sacre Scritt(re4 3er c(i negate la vostra esperienza a favore di !uanto vi stato detto di pensare. @(esto = mo#to e%idente ne# modo in c(i %iene considerata #a sess(a#it; (mana. T(tti sanno che :(e##a sess(a#e pu% rappresentare un'esperienza fisica unica4 e #a 3i? 'rati5icante4 #a 3i? eccitante4 #a 3i? 5orte4 :(e##a ca3ace di dare #a 3i? 'rande e(5oria e di rinno%are4 #a 3i? ener'etica4 #a 3i? 3ositi%a4 #a 3i? intima4 :(e##a che (nisce di 3i? tra #e es3erien<e che '#i (omini siano in 'rado di 5are. A%endo sco3erto :(esto in %ia s3erimenta#e4 a%ete sce#to di accettare in%ece i 3re'i(di<i4 #e o3inioni e #e idee s(# sesso resi di pubblico dominio da altri, i :(a#i t(tti hanno in 'ioco 3recisi interessi circa i# modo in c(i %oi #a 3ensate. Ta#i o3inioni4 'i(di<i e idee si sono dimostrati diametra#mente o33osti a##a %ostra 3ersona#e es3erien<a4 e33(re4 poich aborrite di riconoscere in errore i vostri maestri4 %i con%incete che = #a %ostra es3erien<a a do%ersi ritenere s)a'#iata. I# ris(#tato = :(e##o di a%er tradito #a %ostra e55etti%a %erit; s( :(e##8ar'omento4 con ris(#tati de%astanti. A%ete 5atto #a stessa cosa con i# denaro. 1'ni %o#ta che in %ita %ostra a%ete 3ossed(to in'enti somme di denaro4 %i siete sentiti 'randi. Ci sentite 'randi :(ando #o rice%ete e %i sentite 'randi :(ando #o s3endete. Non c8= niente di ma#e in :(esto4 niente di disdice%o#e4 niente di 7s)a'#iato9 in maniera intrinseca. E33(re a%ete cosD 3ro5ondamente radicato dentro di %oi l'insegnamento di altri su !uesta faccenda da essere disposti a rinnegare la vostra esperienza in 5a%ore de##a 7%erit;9. A%endo adottato :(esta 7%erit;9 come %ostra4 a%ete dato #(o'o a 3ensieri a :(e# 3ro3osito4 pensieri creativi. A%ete :(indi creato (na rea#t; 3ersona#e circa i# denaro che tende ad a##ontanar#o da %oi4 3erchB :(a#e sare))e #a ra'ione di attirare ciA che non = )ene6 In modo st(3e5acente4 a%ete creato :(esta stessa contraddi<ione s(# conto di Dio. T(tto :(e##o che s3erimenta i# %ostro c(ore in merito a Dio %i dice che Dio = )(ono. T(tto :(e##o che %i inse'nano i %ostri maestri s(# conto di Dio %i dice che Dio = catti%o. I# %ostro c(ore %i s(''erisce che si de%e amare Dio sen<a 3a(ra. I %ostri maestri %i dicono che Dio %a tem(to4 3erchB = (n Dio %endicati%o. Do%ete %i%ere ne# timore de##8ira di Dio4 dicono. Do%ete tremare a##a S(a 3resen<a. D(rante t(tta #a %ostra esisten<a a%ete do%(to 3a%entare i# 'i(di<io de# Si'nore. PerchB i# Si'nore = 7'i(sto94 %i %iene detto. E Dio sa come %i tro%erete nei '(ai :(ando do%rete con5rontar%i con #a terri)i#e 'i(sti<ia de# Si'nore. ??

Do%ete4 :(indi4 essere o))edienti ai 7comandamenti9 di Dio. A#trimenti... So3ratt(tto non do%ete 3orre domande tanto #o'iche come> Se Dio %o#e%a (na ri'orosa o))edien<a a##e S(e Le''i4 3erchB ha creato #a 3ossi)i#it; che :(este Le''i siano %io#ate6 Ah4 %i dicono i %ostri maestri4 3erchB Dio %o#e%a che t( a%essi i# #i)ero ar)itrio. E33(re :(a#e 'enere di ar)itrio 3(A essere #i)ero :(ando sce'#iere (na cosa 3i(ttosto di (n8a#tra 3roc(ra (n )iasimo6 Come 3(A essere #i)era (na 7#i)era %o#ont;9 :(ando non = #a %ostra %o#ont; ma :(e##a di :(a#c(n a#tro a do%ersi com3iere6 @(e##i che %i inse'nano cose de# 'enere %orre))ero 5ar a33arire Dio come (n i3ocrita. Ci hanno detto che Dio = 3erdono e com3assione4 e33(re se non chiedete i# 3erdono ne# modo 'i(sto4 se non 7andate a Dio9 ne##a maniera o33ort(na4 #a %ostra s(33#ica non sar; asco#tata4 i# %ostro 'rido andr; ne'#etto. Anche :(esto non sare))e tanto ma#e se ci 5osse (n (nico modo corretto4 ma esistono tanti 7modi corretti9 :(anti sono maestri che #i inse'nano. La ma''ior 3arte di %oi4 3erciA4 trascorre #a 3ro3ria %ita ad(#ta in cerca de##a maniera 7'i(sta9 di %enerare4 di o))edire e di ser%ire Dio. ('ironia di tutto !uesto che non voglio la vostra venerazione, non ho bisogno della vostra obbedienza e non necessario per voi servir&i, @(esti com3ortamenti ra33resentano4 come ri5erisce #a storia4 i com3ortamenti richiesti ai 3ro3ri s(dditi dai monarchi4 di so#ito monarchi me'a#omani4 insic(ri4 tirannici. Non sono 3retese di%ine in a#c(n senso4 ed = de'no di nota che i# mondo non sia 5inora 'i(nto a##a conc#(sione che ta#i 3retese sono 5a#se4 non a%endo niente a che 5are con #a Di%init;. (a Divinit non ha necessit , .utto Quello Che 0siste esattamente !uesto< tutto !uello che esiste. PerciA non chiede n(##a4 o non manca di n(##a4 3er de5ini<ione. Se sce'#iete di credere in (n Dio che in :(a#che modo ha )iso'no di :(a#cosa ! e ha sentimenti cosD inc#ini a# ma#e che se non ottiene :(anto %(o#e4 3(nisce co#oro dai :(a#i si as3etta di rice%er#o ! a##ora a%ete sce#to di credere in (n Dio 3i? meschino di :(anto #o sia. Siete da%%ero +i'#i di (n Dio Minore. $o, figli &iei, *o non ho nessun bisogno, $on pretendo nulla . @(esto non si'ni5ica che sia 3ri%o di desideri. Desideri e bisogni non sono #a stessa cosa -se))ene mo#ti di %oi #i a))iano resi ta#i d(rante #a %ita.. I# desiderio = #8ini<io di o'ni crea<ione. E i# 3rimo 3ensiero. E (n 'rande sentimento insito ne##8anima. E Dio4 che sce'#ie :(anto %err; creato in se'(ito. E :(a# = i# desiderio di Dio6 Desidero innanzitutto conoscere e sperimentare &e +tesso4 in t(tta #a Mia '#oria4 sa3ere Chi Sono. Prima che %i in%entassi ! e assieme a %oi ?A

t(tti i mondi de##8(ni%erso era im3ossi)i#e 5ar#o 3er Me. *n secondo luogo desidero che voi vi conosciate e sperimentiate Chi +iete Davvero4 tramite i# 3otere che %i ho con5erito di creare e di s3erimentare %oi stessi in :(a#siasi modo %i 3iacesse sce'#iere. Come terza cosa, desidero che l'intero processo della vita sia un'esperienza di costante gioia, di continua creazione, di espansione senza fine, e di completo realizzazione in ogni momento del presente. Ho sta)i#ito (n sistema 3er5etto 'ra<ie a# :(a#e :(esti desideri 3ossono essere rea#i<<ati. Essi %en'ono rea#i<<ati adesso4 in :(esto 3reciso momento. L8(nica di55eren<a tra %oi e Me = che *o ne sono consapevole. Ne# momento in c(i 5arete #a %ostra com3#eta conoscen<a -(n momento che 3otre))e arri%ar%i addosso in :(a#(n:(e istante.4 %oi4 a %ostra %o#ta4 %i sentirete come Io Mi sento sem3re> 'ioioso4 3ieno di amore4 ind(#'ente4 )en dis3osto e 'rato. Sono :(esti i Cin!ue -tteggiamenti di Dio4 e 3rima che si 'i(n'a a##a 5ine di :(esto dia#o'o4 a%rA mostrato come i# mettere in 3ratica :(esti atte''iamenti ne##a %ostra %ita att(a#e 3ossa 3ortar%i ! e vi porter ! a##a De%o<ione. T(tto :(esto costit(isce (na ris3osta mo#to #(n'a a (na )re%issima domanda. SD4 attieniti ai t(oi %a#ori4 5ino a :(ando s3erimenterai che ti sono (ti#i. Ma 5ai (n contro##o 3er %edere se i %a#ori che t( se'(i con i t(oi 3ensieri4 3aro#e e a<ioni4 3ortano ne##o s3a<io de##a t(a es3erien<a a##a 3i? e#e%ata e mi'#iore idea che t( a))ia mai a%(to s(# t(o conto. Esamina i t(oi %a#ori (no 3er (no. Porta#i a##a #(ce di (n min(<ioso esame 3())#ico. Se t( sei in 'rado di dire a# mondo chi sei e che cosa credi sen<a rom3ere i# 3asso o esitare4 a##ora sei soddis5atto di te. Non c8= ra'ione di 3rose'(ire mo#to o#tre con :(esto dia#o'o con Me4 3erchB hai creato (n8identit; ! e una vita per tale identit ! che non necessita di mi'#ioramenti. Hai ra''i(nto #a 3er5e<ione. P(oi mettere i# #i)ro da 3arte.

8a mia vita non perfetta, n, si avvicina alla perfezione. 6on sono perfetto. /ono anzi un cumulo di imperfezioni. @i auguro B talvolta me lo auguro con tutto il cuore B di riuscire a correggerle, di sapere che cosa causa i miei comportamenti e i miei fallimenti, che cosa continua a ostacolarmi nel mio cammino. $er questo mi sono rivolto a &e, suppongo. 6on sono riuscito a trovare le risposte da solo.

?C

Sono #ieto che t( #o a))ia 5atto. Sono sem3re stato :(i 3er ai(tarti. Sono :(i anche adesso. Non de%i tro%are da so#o #e ris3oste. Non hai mai do%(to 5ar#o.

*ppure sembra cos presuntuoso limitarsi a mettersi seduto e dialogare con &e in questo modo, e ancora di pi% immaginare che &u, 2io, stia rispondendo... tutto questo pazzesco.

Ca3isco. G#i a(tori de##a &i))ia erano t(tti sani4 ma t( sei 3a<<o.

Gli scrittori della Eibbia sono stati testimoni della vita di Cristo, e hanno registrato fedelmente quanto avevano udito e visto.

Ne##a ma''ior 3arte4 '#i scrittori de# N(o%o Testamento non hanno %isto nB conosci(to Ges? in %ita #oro. Cissero mo#ti anni do3o che Ges? e))e #asciato :(esta Terra. Non a%re))ero riconosci(to Ges? di Na<areth se si 5ossero im)att(ti in #(i 3er #a strada.

@a...

G#i scrittori de##a &i))ia erano 5er%idi credenti e 'randi storici. Presero i racconti ora#i che erano stati ri5eriti #oro da amici e da a#tri4 3i? %ecchi4 da an<iano ad an<iano4 5inchB in (#timo i racconti %ennero messi 3er iscritto. 0 non tutto !uanto era stato riferito dagli autori della ?ibbia venne incluso nel documento finale. Intorno a'#i inse'namenti di Ges? erano 'i; sorte de##e 7chiese94 e come sem3re accade o'ni %o#ta e do%(n:(e #a 'ente si ri(nisca in 'r(33i attorno a (na 5ormida)i#e idea4 ci 5(rono a#c(ne 3ersone a(tore%o#i in seno a :(este chiese che decisero :(a#i 3arti de##a Storia di Ges? sare))ero state narrate4 e come. @(esto 3rocesso di se#e<ione e di reda<ione ha contin(ato a essere messo in atto attra%erso #a racco#ta de'#i scritti4 '#i st(di teo#o'ici e #e s(ccessi%e 3())#ica<ioni dei Can'e#i e de##a &i))ia. Perfino diversi secoli dopo che #e trascri<ioni ori'ina#i erano state messe 3er iscritto4 (n Conci#io de##a Chiesa sta)i#D ancora (na %o#ta :(a#i dottrine e %erit; do%essero essere inc#(se ne# testo (55icia#e de##a &i))ia4 e :(a#i sare))e stato ?D

73erico#oso94 7de%iante9 o 73remat(ro9 ri%e#are a##e masse. E ne# tem3o ci sono state anche a#tre 7sacre scritt(re94 do%(te a (omini4 a %o#te anche a33arentemente com(ni4 che hanno se'(ito #a #oro is3ira<ione.

/tai forse suggerendo B non lo stai facendo, vero0 che questo scritto possa diventare un giorno una 4sacra scrittura50

+i'#io mio4 nella vita tutto sacro. In )ase a :(esto metro4 sD4 anche :(este sono sacre scritt(re. Ma non intendo dedicarmi con te ai 'iochi di 3aro#e4 3erchB mi rendo conto di :(e##o che %(oi dire. No4 non sto s(''erendo che :(esto manoscritto di%enter; (n 'iorno (na sacra scritt(ra. A#meno non da :(i a di%ersi seco#i4 5ino a :(ando i# #in'(a''io non di%enter; 5(ori moda. Cedi4 i# 3ro)#ema in :(esto caso sta ne# 5atto di essere tro33o co##o:(ia#i4 tro33o discorsi%i4 tro33o contem3oranei. La 'ente 3res(me che se Dio %o#esse 3ar#are con te in maniera diretta4 non sce'#iere))e di es3rimersi con i# #in'(a''io di t(tti i 'iorni. Do%re))e esserci (na certa str(tt(ra de# #in'(a''io codi5icata4 3er non dire s()#ime. 2na certa di'nit;. 2n certo senso de# Di%ino. Come ho 'i; detto in 3receden<a4 :(esto 5a 3arte de# 3ro)#ema. La 'ente ha #a sensa<ione che Dio 7si mani5esti9 sotto (na so#a 5orma. @(a#(n:(e cosa so%%erta ta#e 5orma %iene considerata )#as5ema. Ma torniamo a##a t(a domanda di 3rima. PerchB 3ensi che sia 3a<<esco 3er te ri(scire ad a%ere (n dia#o'o con Dio6 Non credi ne##a 3re'hiera6

/ , ma una cosa diversa. 8a preghiera per me sempre stata qualcosa a senso unico. io chiedo e 2io rimane immutabile.

Dio non ha mai ris3osto a (na 3re'hiera6

>h, s , ma mai verbalmente. Certo, mi sono capitate tante cose nella vita che, ne sono convinto, costituivano una risposta, una risposta molto diretta, alle mie preghiere. @a 2io non mi ha mai parlato.

AF

Ca3isco. CosD4 :(esto Dio in c(i t( credi4 :(esto Dio pu% fare tutto4 so#tanto non 3(A 3ar#are.

Certo che 2io pu# parlare, se vuole. /olo che non sembra probabile che 2io voglia parlare con me.

Questa la radice di ogni problema che sperimenti nella vita, il fatto di non considerarti abbastanza meritevole perch Dio ti rivolga la parola. Santo cie#o4 come 3(oi sentire #a mia %oce se 3ensi di non essere nemmeno de'no :(anto )asta perch ti si rivolga la parola? .i dico !uesto< non solo sto parlando con te, ma con ogni persona che sceglier di leggere !uesto libro, Sto 3ar#ando adesso con ciasc(no di #oro. So chi = o'n(no di #oro. So 5in d8ora chi tro%er; #a 3ro3ria strada %erso :(este 3aro#e4 e so che -3ro3rio come con t(tte #e Mie a#tre ini<iati%e 3er com(nicare. :(a#c(no ri(scir; ad asco#tare4 e :(a#c(no ri(scir; so#tanto a sentire4 ma non ascolter nulla,

Eene, questo solleva un1altra questione. /to gi" pensando di pubblicare questo materiale fin da adesso, mentre ancora lo sto scrivendo.

SD. Che cosa c8= di ma#e in :(esto6

6on si potrebbe sostenere che sto creando tutta questa faccenda per trarre un profitto0 Ci# non renderebbe sospetta l1intera iniziativa0

E stato i# desiderio di ri(scire a 3roc(rarti (n m(cchio di so#di a costit(ire i# moti%o 3er i# :(a#e ti sei sentito s3into a scri%ere :(a#cosa6

6o. 6on questa la ragione per cui ho incominciato. =o iniziato questo dialogo sulla carta perch, la mia mente stata tormentata da interrogativi per trent1anni, interrogativi ai quali ero smanioso B #ino a esserne ossessionato B di A1

trovare una risposta. 81idea che avrei potuto fare di tutto questo un libro mi venuta in seguito.

Da Me.

2a &e0

SD. Non crederai che a%essi inten<ione di #asciarti s3recare t(tte :(este mera%i'#iose domande e ris3oste4 %ero6

6on ci avevo pensato. :ll1inizio, volevo solo avere una risposta alle domande! arrivare alla fine del senso di frustrazione! terminare la ricerca.

&ene. A##ora smetti#a di contin(are a interro'arti s(##e t(e moti%a<ioni e andiamo a%anti.

A2

CAPIT1L1 L

&

ene, ho un centinaio di domande. 9n migliaio. 3n milione. * il problema che certe volte non so da dove cominciare.

&asta che e#enchi #e domande Limitati a cominciare da un punto o dall'altro, Cai a%anti4 sen<a ind('iare. +ai (n e#enco de##e domande che ti %en'ono in mente.

'a bene. <ualcuna finir" per sembrare piuttosto semplice, piuttosto banale.

Smetti#a di es3rimere 'i(di<i ne'ati%i s( di te. Limitati a##8e#enco.

Giusto. Eene, ecco quelle che mi sono venute in mente. 1. <uando infine la mia vita prender" quota0 Che cosa ci vuole per 4averne il controllo5 e conseguire anche un modico successo0 $otr" mai avere fine la lotta0 2. <uando ne sapr# abbastanza circa i rapporti umani per riuscire a far andar bene le cose0 C1 qualche modo per essere #elici nei rapporti con il prossimo0 2evono sempre continuare a costituire una sfida0 3. $erch, sembra che non riesca mai a guadagnare abbastanza denaro nella mia vita0 /ono destinato lesinare e a risparmiare per il resto della mia esistenza0 Che cosa mi impedisce d realizzare il mio pieno potenziale a questo riguardo0

A3

+. $erch, non posso fare un mestiere che mi piaccia e al tempo stesso mi dia da vivere0 7. Come posso risolvere alcuni dei problemi di salute che devo affrontare0 /ono stato vittima di sufficienti problemi cronici da bastare per un1intera esistenza. $erch, ce li ho tutti adesso0 ?. <ual la 4lezione Karmica5 che si suppone io sia qui per apprendere0 Che cosa sto cercando di padroneggiare0 A. *siste qualcosa come la reincarnazione0 <uante vite ho gi" vissuto0 Chi ero in esse0 Il 4debito Karmico5 una realt"0 C. Certe volte mi sento molto 4sensitivo5. *siste una cosa come l14essere un medium50 Io lo sono0 e persone che dichiarano di essere sensitive hanno a che fare con il demonio0 D. L giusto accettare soldi per fare il bene0 /e scelgo di fare il lavoro di guarire il mondo B il lavoro di 2io B lo posso fare diventando anche finanziariamente ricco0 > le due cose si escludono a vicenda0 1F. Il sesso una buona cosa0 Insomma, qual la vera storia che sta dietro questa esperienza umana0 Il sesso serve soltanto per la procreazione, come, sostengono talune religioni0 * vero che la santit" e l1illuminazione possono essere conseguite per mezzo della rinuncia, o della trasformazione, dell1energia sessuale0 L una cosa giusta praticare il sesso senza l1amore0 8a sola sensazione fisica chIesso procura sufficiente a giustificarlo0 11. $erch, hai fatto del sesso un1esperienza umana cos bella, cos spettacolare, cos potente se tutti noi poi ci dobbiamo tenere lontani da esso quanto pi% possiamo0 Che cosa ci offre0 <uanto a questo, perch, tutte le cose piacevoli sono 4immorali, o illegali o fanno ingrassare50 12. *siste la vita su altri pianeti0 /iamo stati visitati da quelle forme di vita0 Ci stanno osservando in questo momento0 :vremo la prova, inoppugnabile e indiscutibile, di una vita e(traterrestre nel corso della nostra esistenza0 >gni forma di vita ha un suo 2io. /ei &u il 2io di &utto <uanto0 13. 81utopia arriver" mai sul pianeta &erra0 2io si mostrer" mai ai terrestri, come promesso0 *siste una cosa come il /econdo :vvento0 Ci sar" mai una Fine del @ondo, o un1:pocalisse come profetizza la Eibbia0 *siste un1unica vera religione0 * se cos fosse, quale A+

sarebbe0 <ueste sono soltanto alcune delle mie domande. Come ho detto, ne avrei altre cento. :lcune di esse mi mettono in imbarazzo, sembrano poste da un liceale. @a ti prego di rispondermi comunque.

&ene. Non sc(sarti 3er #e t(e domande. Si tratta di interro'ati%i che '#i (omini si 3on'ono da centinaia di anni. Se 5ossero sciocchi non assi##ere))ero da 'enera<ioni #8(manit;. PerciA dedichiamoci a##a 3rima domanda. 8o stabilito le (eggi dell'universo in modo tale da rendervi possibile ottenere, creare, esattamente !uello che scegliete, Queste (eggi non possono essere violate, non si possono ignorare, $on puoi esimerti dall'adeguarti a tali (eggi, perch cos che funzionano le cose, $on sottrarti a ci%> non puoi operare al di fuori di esse. In o'ni min(to de##a t(a %ita stai a'endo nel loro ambito4 e t(tto :(anto hai mai s3erimentato #o hai :(indi creato. Ti tro%i (nito in (n soda#i<io con Dio. Condi%idiamo (n eterno accordo. La mia 3romessa = :(e##a di darti sem3re :(e##o che chiedi. La t(a 3romessa = :(e##a di chiedereF di ca3ire i# 3rocedimento de# domandare e de# ris3ondere. Ti ho 'i; s3ie'ato (na %o#ta ta#e 3rocedimento. Lo 5arA di n(o%o in modo da consentirti di ca3ir#o con chiare<<a. Sei (n essere tri3#ice. Sei com3osto di un corpo, di una mente e di uno spirito. P(oi de5inire :(este cose anche come il fisico, il non:fisico e il metafisico. @(esta = #a Santa Trinit;4 che = stata chiamata in mo#ti modi. CiA che %oi siete #o sono anch8Io. Mi sono mani5estato come 2no e Trino. @(a#che teo#o'o ha de5inito :(esto i# Padre4 i# +i'#io e #o S3irito Santo. G#i 3sicana#isti hanno riconosci(to ta#e tri(m%irato e #o hanno chiamato es4 io e s(3er!io4 i 5i#oso5i #o hanno de5inito id4 e'o e s(3er!e'o. La scien<a #o chiama ener'ia4 materia e antimateria. I 3oeti 3ar#ano di c(ore4 di mente e anima. I 3ensatori de##a Ne* A'e si ri5eriscono a# cor3o4 a##a mente e a##o s3irito. I# %ostro tem3o si di%ide in 3assato4 3resente e 5(t(ro. Non 3otre))e esserci (n8ana#o'ia con #8es4 #8io4 i# s(3er!io6 Lo s3a<io = in maniera ana#o'a di%iso in tre> :(i4 #; e #o s3a<io intermedio. E ne# descri%ere :(esto 7s3a<io intermedio9 che #a :(estione si 5a di55ici#e4 e#(si%a. Ne# momento in c(i incominciate a de5inir#o o a descri%er#o4 #o s3a<io che descri%ete di%enta 7:(i9 o 7#;9. E33(re sappiamo che :(esto s3a<io intermedio esiste. E :(esto a #oca#i<<are i# 7:(i9 e i# 7#;94 3ro3rio come #8eterno 7adesso9 5ornisce A7

(n8()ica<ione a# 73rima9 e a# 7do3o9. @(esti tre as3etti di te sono in e55etti tre ti3i di ener'ia. Potresti de5inir#i pensiero, parola e azione. T(tti e tre messi insieme danno #(o'o a un risultato4 che ne# %ostro #in'(a''io e ne##a %ostra com3rensione %iene de5inito 7sensa<ione94 o 7es3erien<a9. (a vostra anima -inconscio4 io4 s3irito4 3assato eccetera. costituisce la somma totale di !ualun!ue sensazione abbiate mai provato -creato.. La %ostra consa3e%o#e<<a di a#c(ne di :(este sensa<ioni %iene chiamata memoria. A%ere (na memoria si'ni5ica ricordare. Rimettere insieme. Riassem)#are #e 3arti. @(ando a%rai riassem)#ato t(tte #e 3arti di te4 a%rai ricordato Chi Sei Ceramente. I# 3rocesso de##a crea<ione ha ini<io con (n 3ensiero4 (n8idea4 (n concetto4 (na %is(a#i<<a<ione. T(tto :(e##o che %edi = stato #8idea di :(a#c(no. Non esiste niente ne# %ostro mondo che non sia esistito in 3receden<a come 3(ro 3ensiero. @(esto %a#e anche 3er #8(ni%erso. *l pensiero il primo livello de##a crea<ione. S()ito dopo viene la parola. T(tto :(anto %iene detto = (n 3ensiero es3resso. E creati%o e in%ia ener'ia creati%a ne##8(ni%erso. Le 3aro#e sono 3i? dinamiche -:(indi4 :(a#c(no 3otre))e dire 3i? creati%e. de# 3ensiero4 3erchB #e 3aro#e si tro%ano a (n di%erso #i%e##o di %i)ra<ione ris3etto a# 3ensiero. Esse dist(r)ano -cam)iano4 a#terano4 intaccano. #8(ni%erso con (n ma''iore im3atto. Le 3aro#e costit(iscono i# secondo #i%e##o de##a crea<ione. S()ito dopo viene l'azione. (e azioni sono parole in movimento, (e parole sono pensieri espressi, * pensieri sono idee formulate, (e idee sono energie riunite, (e energie sono forze rilasciate, (e forze sono elementi che esistono, )li elementi sono particelle di Dio, parti del .utto, il materiale che costituisce ogni cosa. I# 3rinci3io = Dio. La 5ine = #8a<ione. L8a<ione = Dio che crea4 o Dio che %iene s3erimentato. I# t(o 3ensiero in merito a te stesso consiste ne# ritenerti non a))astan<a )(ono4 a))astan<a mera%i'#ioso4 a))astan<a sen<a 3eccato 3er 3oter essere (na 3arte di Dio4 in soda#i<io con Dio. Hai ne'ato tanto a #(n'o Chi Sei da a%er#o dimenticato. CiA non = accad(to 3er coinciden<a4 non si tratta di (n caso. +a t(tto 3arte de# 3iano di%ino4 3erchB t( non a%resti 3ot(to 3roc#amare4 creare4 s3erimentare Chi Sei se 'i; t( #o eri. Era necessario innan<it(tto 3er te a))andonare -ne'are4 dimenticare. i# t(o co##e'amento con Me a##o sco3o di s3erimentar#o a33ieno tramite (na tota#e ricrea<ione di esso. PerchB i# t(o 3i? 'rande desiderio e i# Mio 3i? 'rande desiderio nei t(oi con5ronti era :(e##o di s3erimentare te stesso come #a 3arte di Me che sei. Stai 'i; s3erimentando te stesso4 ri! creandoti in o'ni sin'o#o momento. E :(esto %a#e anche 3er Me. Per t(o A?

tramite. Ti rendi conto de# soda#i<io6 Ne a55erri #e im3#ica<ioni6 Si tratta di (na santa co##a)ora<ione4 (na santa com(nione di intenti. La %ita 73render; :(ota9 3er te4 a##ora4 :(ando sce'#i in s(o 5a%ore. +inora non hai ancora sce#to in ta# senso. Hai 3rocrastinato4 3ro#(n'ato4 3rotratto4 3rotestato. Adesso = 'i(nto i# momento che t( 3roc#ami e metta in atto :(e##o 3er c(i ti sei im3e'nato. Per 5ar#o4 de%i credere ne##a 3romessa4 e de%i %i%er#a. Devi vivere la promessa di Dio. La 3romessa di Dio = che t( sei S(o +i'#io. I# 5r(tto di Lei. Simi#e a Esso. 2'(a#e a L(i. Ah... e :(i = do%e ti 5ermi. P(oi accettare di essere 7S(o +i'#io94 i# 75r(tto94 7simi#e94 ma ti ritrai :(ando sei de5inito 7('(a#e a L(i9. E tro33o 3erchB t( #o accetti. 2n8eccessi%a 'rande<<a4 (n8eccessi%a mera%i'#ia... (n8eccessi%a res3onsa)i#it;. PerchB se sei ('(a#e a Dio4 :(esto si'ni5ica che niente = stato 5atto 3er te4 e t(tte #e cose sono state create da te, $on ci possono pi/ essere n vittime n scellerati, soltanto conseguenze del tuo pensiero a proposito di !ualcosa, .i dico !uesto< tutto !uanto vedi nel tuo mondo il risultato della tua idea in merito a esso. C(oi da%%ero che #a t(a %ita 73renda :(ota96 A##ora cam)ia #8idea che te ne sei 5atta. Parla, pensa e agisci come il Dio Che +ei. Nat(ra#mente :(esto ti se3arer; da mo#ti4 da##a ma''ior 3arte dei t(oi simi#i. Ti de5iniranno 3a<<o. Diranno che sei )#as5emo. In e55etti 5iniranno 3er a%erne a))astan<a di te4 e tenteranno di croci5i''erti. Non #o 5aranno 3erchB 3ensano che stai %i%endo in (n mondo t(tto t(o 5atto di i##(sioni -#a ma''ior 3arte de'#i (omini = a))astan<a misericordiosa da concederti di 'odere dei t(oi di%ertimenti 3ri%ati.4 ma 3erchB 3rima o 3oi a#tri saranno attratti da##a t(a %erit;4 a ca(sa di ciA che essa 3romette #oro. @(esto = i# 3(nto in c(i i t(oi simi#i inter5eriranno4 3erchB comincerai a essere (na minaccia 3er #oro. PerchB #a t(a sem3#ice %erit;4 i# t(o sem3#ice modo di %i%ere ris(#ter; 3i? con5orte%o#e4 sar; a33ortatore di ma''iore )e##e<<a4 o55rir; (na ma''iore 'ioia e 3ace e amore 3er sB stessi e 3er '#i a#tri di :(anto sia in 'rado di 3roc(rare :(a#(n:(e cosa i t(oi com3a'ni terrestri si siano 3ot(ti assic(rare. E ta#e %erit;4 (na %o#ta adottata4 si'ni5ichere))e #a 5ine de# #oro modo di essere. Si'ni5ichere))e #a 5ine de##8odio e de##a 3a(ra4 de# )i'ottismo e de##a '(erra. La 5ine de##e condanne e de##e (ccisioni 3er3etrate in Mio nome. La 5ine de# diritto de# 3i? 5orte. La 5ine de##8ac:(isire mediante i# 3otere. La 5ine de##a #ea#t; e de##a de5eren<a 5ondate s(##a 3a(ra. La 5ine de# mondo cosD come #oro #o conoscono4 e come #o a%ete creato 5ino a :(esto momento.

AA

PerciA tieniti 3ronta4 anima 'enti#e. PerchB %errai %i#i3esa e ma#trattata4 in'i(riata e a))andonata4 e in (#timo ti acc(seranno4 ti 'i(dicheranno e ti condanneranno ! t(tto a modo #oro ! da# momento che t( accetti e adotti #a t(a santa ca(sa4 #a rea#i<<a<ione de# SB. PerchB 5ar#o4 a##ora6 PerchB non ti interessa 3i? di essere accettato o a33ro%ato da# mondo. Non sei 3i? soddis5atto di :(e##o che ti ha 3roc(rato. Non sei 3i? com3iaci(to di :(e##o che ha dato a'#i a#tri. C(oi che #a so55eren<a si interrom3a4 che i# do#ore a))ia 5ine4 che #e i##(sioni non esistano 3i?. Ne hai a%(to a))astan<a de# mondo cosD com8= a# 3resente. Cerchi (n mondo 3i? n(o%o. $on lo cercare pi/, -desso, fallo nascere.

@i puoi aiutare a capire meglio come devo fare0

SD. Ri%o#'iti innan<it(tto a# 3ensiero 3i? a#to che n(tri s( di te. Imma'ina #8Io che saresti se %i%essi :(esto 3ensiero t(tti i 'iorni. Imma'ina che cosa 3enseresti4 5aresti e diresti4 e in :(a#e modo rea'iresti a :(e##o che '#i a#tri 5anno e dicono. Riconosci :(a#che di55eren<a tra :(esta ra55i'(ra<ione e :(e##o che 3ensi4 dici e 5ai adesso6

/ . Ci vedo una gran differenza.

&ene. Do%resti in5atti4 da# momento che sa33iamo come4 3ro3rio in :(esto momento4 t( non stia %i%endo secondo #a 3i? 'randiosa imma'ine di te stesso. 1ra4 a%endo constatato #a di55eren<a tra do%e sei e do%e %orresti essere4 incomincia a cam)iare4 a cam)iare in maniera consa3e%o#e4 D t(oi 3ensieri4 #e 3aro#e e #e a<ioni 3er ade'(ar#i a##a t(a 3i? 'randiosa imma'ine. CiA richieder; (n tremendo s5or<o 5isico e menta#e. Com3orter; (n contro##o costante4 momento 3er momento4 di o'ni t(o 3ensiero4 3aro#a e a<ione. Coin%o#'er; (na serie ininterrotta di sce#te consa3e%o#i. L8intero 3rocedimento = (n massiccio a%an<are %erso #a consa3e%o#e<<a. Quanto scoprirai su di te, se affronterai !uesta scelta, ti far rendere conto di aver trascorso met della tua vita in uno stato di incoscienza, Cio nell'ignoranza, a livello conscio, di !uello che stavi scegliendo !uanto a pensieri, parole e azioni, fino a !uando non ne avevi sperimentato i risultati. Poi4 (na %o#ta s3erimentati ta#i ris(#tati4 eri so#ito ritro%arti a ne'are AC

che i t(oi 3ensieri4 #e t(e 3aro#e e #e t(e a<ioni a%essero a%(to niente a che 5are con essi. Questo un appello a smettere di vivere in maniera tanto inconsapevole, +i tratta di una sfida a !uello che la tua anima ti ha chiamato a fare fin dall'inizio dei tempi,

9n tale controllo mentale ha l1aria di dimostrarsi estenuante in maniera terribile...

Potre))e esser#o4 5inchB non di%enter; (na seconda nat(ra. In e55etti esso = #a t(a seconda nat(ra. La t(a 3rima nat(ra = :(e##a di essere amore%o#e sen<a riser%e. La t(a seconda nat(ra = :(e##a di sce'#iere di es3rimere #a t(a 3rima nat(ra4 #a t(a %era nat(ra4 in maniera consa3e%o#e.

/cusami, ma questo genere di ininterrotto rendere pubblico tutto quello che penso, dico e faccio non potrebbe farmi passare per noioso0

Mai. Di%erso4 sD. Noioso4 no. Ges? era noioso6 Non credo. Era 5orse o33rimente a%ere attorno i# &(ddha6 La 'ente si a55o##a%a4 s(33#ica%a4 3er tro%arsi a##a s(a 3resen<a. Ness(no tra co#oro i :(a#i ra''i(n'ono #a s(3rema<ia 3(A considerarsi noioso. Inso#ito4 5orse. Straordinario4 5orse. Ma mai noioso. E cosD4 %(oi che #a t(a %ita 73renda :(ota96 *ncomincia subito a immaginarla nel modo in cui vorresti che fosse, e immedesimati in essa, Controllo ogni pensiero, parola e azione che non sia in armonia con essa, 0 allontanati da !ueste disarmonie, @(ando hai (n 3ensiero che non si ade'(a a##a t(a imma'ine 3i? 'randiosa4 passo a un altro pensiero4 sen<a ind('io. @(ando dici :(a#cosa che non = in #inea con #a t(a idea 3i? 'randiosa4 3rendi nota di non dire di n(o%o :(a#cosa de# 'enere. @(ando com3i (n8a<ione non in sintonia con #e t(e mi'#iori inten<ioni4 decidi che :(e##a sar; #8(#tima %o#ta in c(i ti ca3iter; di 5ar#o. E sistema in modo a33ro3riato #a 5accenda con chi(n:(e %i si tro%i coin%o#to4 se 3(oi.

=o gi" sentito dire queste cose in precedenza e mi sono sempre schierato contro di esse, perch, sembravano cos sleali. 'oglio dire, se sei molto

AD

ammalato, si suppone che tu non lo ammetta. /e sei ridotto alla miseria, si suppone che tu non lo confessi mai. /e sei sconvolto da morire, si suppone che non lo dimostri. <uesto mi ricorda la barzelletta dei tre che erano stati mandati all1inferno. 9no era un cattolico, l1altro un ebreo e il terzo un seguace della 6eM :ge. Il diavolo disse al cattolico, con aria beffarda3 4Eeh, ti piace il calduccio05 e il cattolico rispose, in tono sprezzante3 4>ffro le mie sofferenze a 2io5. il diavolo allora si rivolse all1ebreo34 * a te piace il caldo05 81ebreo ribatt,3 4* cos1altro potrei aspettarmi se non ancora dell1altro inferno05 In ultimo il diavolo si avvicin# al seguace della 6eM :ge. 4Caldo05 fece quest1ultimo, madido di sudore. 4<uale caldo05

E (na )e##a storie##a. Ma non sto dicendo di i'norare i# 3ro)#ema4 o di 5in'ere che non esista. Sto dicendo di 3rendere nota de##e circostan<e e 3oi di es3rimere #a t(a 3i? a#ta %erit; s(##8ar'omento. Se sei ro%inato4 sei ro%inato4 non ha sco3o mentire s( ciA4 ed = in e55etti smin(ente cercare di mettere insieme men<o'ne s(##a :(estione4 cosD come non ammetter#o. E33(re = in ta# modo che #a 3ensate in :(esti casi> +a##ire = (na )r(tta cosa4 = orri)i#e4 Sono (na 3ersona ma#%a'ia4 3erchB #a )ra%a 'ente che s'o))a da%%ero cerca in o'ni modo di non 5a##ire mai4 e cosD %ia. @(esto 3re%a#e ne##a maniera in c(i a55rontate #8es3erien<a de# 75a##imento9. Sono #e %ostre 3aro#e> 7Sono (n 5a##ito94 7Non ho (n so#do9 4 a sta)i#ire 3er :(anto tem3o resterete s:(attrinati. E i# %ostro modo di 5are in ta#i circostan<e ! i# sentir%i dis3iaci(ti 3er %oi stessi4 #8a''irar%i scora''iati4 sen<a cercare di tro%are (na %ia d8(scita 3erchB 71rmai a che cosa ser%e69 ! a creare #a %ostra rea#t; a #(n'o termine. La 3rima cosa da ca3ire circa #8(ni%erso4 come ho 'i; detto4 = che non esistono condi<ioni )(one o catti%e. Sono condi<ioni4 e )asta. Per c(i smettete#a di sta)i#ire 'i(di<i di %a#(ta<ione. La seconda cosa da sa3ere = che tutte le condizioni sono temporanee, $iente resta sempre uguale, niente rimane statico, *l modo in cui una situazione cambia dipende da te,

Che cosa mi dici allora a proposito di una persona ammalata, che ha una fede capace di smuovere le montagne, che perci# convinta di riprendersi, eppure finisce per morire sei settimane dopo0 Come si accorda ci# con la faccenda del pensare e dell1agire in maniera positiva0

CF

Mi stai 3onendo (na domanda di55ici#e. Ca )ene. Non ti #imiti ad accettare #a Mia 3aro#a s( o'ni cosa. C8= (n 3(nto4 #(n'o i# 3ercorso4 in c(i dovrai accontentarti de##a Mia 3aro#a4 3erchB in e55etti sco3riresti che 3otremmo disc(terne 3er sem3re4 t( e Io4 5ino :(ando non ci 5osse 3i? n(##a da 5are se non 73ro%ar#o o ne'ar#o9. Ma non ci siamo ancora arri%ati. PerciA andiamo a%anti con i# dia#o'o. La 3ersona che ha (na 75ede ca3ace di sm(o%ere #e monta'ne9 e m(ore sei settimane 3i? tardi ha smosso #e monta'ne 3er sei settimane. @(esto 3er #ei 3otre))e essere a))astan<a. Potre))e a%er#o deciso ne##8(#tima ora de##8(#timo 'iorno. 7Ca )ene4 ne ho a%(to a))astan<a. Sono 3ronto adesso 3er andare ad a55rontare (n8a#tra a%%ent(ra9. Potresti non a%er sa3(to n(##a di :(esta decisione4 3erchB non te ne ha detto n(##a. La %erit; = che 3otre))e a%er 3reso :(e##a decisione :(a#che tem3o 3rima ! 'iorni4 settimane 3rima ! sen<a dirte#oF e sen<a a%er#o detto a ness(n a#tro. A%ete creato (na societ; ne##a :(a#e non = a55atto accetta)i#e %o#er morire4 non = a55atto accetta)i#e essere %eramente a 3ro3rio a'io con #a morte. Dato che non %o#ete morire4 non ri(scite a imma'inare che :(a#c(no desideri morire4 non im3orta :(a#i siano #e circostan<e e #e s(e condi<ioni. Ma ci sono mo#te sit(a<ioni in c(i #a morte = 3re5eri)i#e a##a %ita4 e so che 3(oi imma'inar#o anche se ci 3ensi so#tanto 3er (n istante. E33(re :(este %erit; non ti %en'ono in mente4 non sono cosD e%identi4 :(ando ti tro%i dD 5ronte a :(a#c(no che sce'#ie di morire. E i# morente #o sa. P(A int(ire i# #i%e##o di accetta<ione in co#oro che #o circondano. Hai mai notato :(ante 3ersone as3ettano 5ino a :(ando riman'ono so#e ne##a stan<a 3rima di morire6 @(a#c(no addiritt(ra de%e dire ai s(oi cari> 7No4 da%%ero4 3(oi andare. Ca8 a man'iare (n )occone9 o33(re> 7Cai4 cerca di dormire (n 3o8. Io sto )ene. Ci %ediamo domani9. E 3oi4 :(ando i# 5ede#e assistente se ne %a4 #8anima 5a a#trettanto4 a))andonando i# cor3o de##8assistito. Se :(este 3ersone dicessero ai 3arenti e a'#i amici #D ri(niti> 7Co'#io so#tanto morire94 in e55etti ness(no #e stare))e a sentire. 71h4 non 3ensi :(e##o che dici94 o33(re> 7Non dire :(este cose94 o33(re> 7Non scora''iarti94 o ancora> 7Ti 3re'o4 non mi #asciare9. L8intera 3ro5essione medica addestra chi #a 3ratica a mantenere in %ita #e 3ersone4 in%ece che a metter#e a 3ro3rio a'io 3er 5are in modo che 3ossano morire con di'nit;. Cedi4 3er (n dottore o 3er (n8in5ermiera #a morte = (n 5a##imento. Per (n amico o 3er (n 3arente #a morte = (n disastro. So#tanto 3er #8anima #a morte = (n so##ie%o4 (na #i)era<ione. I# dono 3i? 'rande che 3ossiate 5are a (n morente = :(e##o di #asciar#o morire in 3ace4 sen<a 3ensare che de))a 7non scora''iarsi9 o C1

contin(are a so55rire4 o 3reocc(3arsi 3er chi '#i sta intorno in :(e# momento. Per c(i :(esto = :(anto accade s3esso ne# caso di chi asserisce che contin(er; a %i%ere4 che ne = con%into4 che addiritt(ra 3re'a 3er %i%ere> a #i%e##o de##8anima ha 7cam)iato o3inione9. E 'i(nto i# momento di a))andonare i# cor3o e di #i)erare #8anima 3er a#tri sco3i. @(ando #8anima 3rende :(esta decisione4 i# cor3o non 3(A 5are n(##a 3er cam)iar#a. La mente non 3ensa n(##a in 'rado di m(tar#a. So#o a# momento de##a morte ci rendiamo conto di chi sia4 ne##a triade cor3o! mente!anima4 a 'estire #e cose. Per t(tta #a %ita siete con%inti di essere i# %ostro cor3o. Per :(a#che tem3o %i identi5icate con #a mente. So#amente a# momento de##a morte sco3rite Chi Siete in Rea#t;. 1ra4 ci sono momenti in c(i i# cor3o e #a mente si #imitano a non ascoltare l'anima. Anche :(esto contri)(isce a creare #o scenario che descri%i. La cosa 3i? di55ici#e 3er #a 'ente = asco#tare #a 3ro3ria anima. -Pochissimi si accor'ono di :(esto.. Com(n:(e4 come si %eri5ica s3esso4 = #8anima a 3rendere #a decisione che = arri%ato i# momento di a))andonare i# cor3o. I# cor3o e #a mente ! sem3re a# ser%i<io de##Ianima ! #o sentono e i# 3rocesso di #i)era<ione ha ini<io. E33(re #a mente -#8e'o. non %(o#e accettar#o. Do3o t(tto4 :(esto si'ni5ica #a 5ine de##a s(a esisten<a. Per c(i in'i(n'e a# cor3o di resistere a##a morte. I# cor3o #o 5a di )(on 'rado4 da# momento che anch8esso non desidera morire. I# cor3o e #a mente rice%ono 'randi incora''iamenti4 'randi #odi in merito a ciA da# mondo esteriore4 i# mondo de##a s(a crea<ione. Per c(i #a strate'ia %iene con5ermata. 1ra4 t(tto di3ende da :(anto = 5orte i# desiderio de##8anima di andarsene. Se non c8= (na 'rande (r'en<a4 #8anima 3otre))e dire> 7Ca )ene4 hai %into. Me ne starA da :(este 3arti ancora 3er (n 3o89. Ma se #8 anima ha )en chiaro che restare non ha a#c(na (ti#it; 3er i s(oi 3i? e#e%ati 3ro'rammi4 che non c8= modo 3er #ei di 3otersi (#teriormente e%o#%ere 3er me<<o di :(e# cor3o4 se #8anima intende andarsene4 niente #a 3otr; 5ermare4 nB si 3otre))e tentare di 5are :(a#cosa in :(e# senso. L8 anima ha )en chiaro come i# s(o sco3o sia :(e##o di e%o#%ersi. E :(esto i# s(o so#o4 e (nico4 3ro3osito. Non si 3reocc(3a de# conse'(imento de# cor3o o de##o s%i#(33o de##a mente. Ta#i cose sono 3ri%e di si'ni5icato 3er #8anima. L8anima si rende anche conto mo#to )ene di come ness(na tra'edia sia co##e'ata a##8a))andono de# cor3o. In di%ersi sensi la tragedia sta nel corpo. Per c(i de%i ca3ir#o4 #8anima considera #8intera 5accenda de##a morte in maniera di%ersa. Essa4 = o%%io4 %ede anche #8intera 75accenda de##a %ita9 in maniera di%ersa4 e :(esta = 5onte di mo#te C2

de##e 5r(stra<ioni e de##e ansie a##e :(a#i (na 3ersona = so''etta ne# corso de##8esisten<a. Le ansie e #e 5r(stra<ioni deri%ano da# non dare retta a##8anima.

Come posso ascoltare nel migliore dei modi la mia anima0 /upposto che l1 anima sia il principale, come faccio a essere sicuro di ricevere queste comunicazioni interne dall1ufficio della direzione0

La 3rima cosa che 3(oi 5are = :(e##a di chiarire che cosa 3erse'(a #8 anima4 e di smettere di 5orm(#are 'i(di<i a :(e# 3ro3osito.

/to formulando giudizi sulla mia stessa anima0

Di contin(o. Ti ho a33ena mostrato in :(a# modo 'i(dichi te stesso 3erchB %(oi morire. Gi(dichi te stesso anche 3er :(anto concerne i# desiderio di %i%ere4 di vivere davvero. Gi(dichi te stesso 3er i# desiderio di ridere4 di 3ian'ere4 di %incere4 di 3erdere4 3er i# desiderio di s3erimentare #a 'ioia e #8amoreF ti giudichi soprattutto per !uesto.

2avvero0

A (n certo 3(nto ti sei im)att(to ne##8idea che ne'arti #a 'ioia sia (n8a<ione 3ia4 che non ce#e)rare #a %ita sia di%ino. La rin(ncia4 hai detto a te stesso4 = (na %irt?.

/tai dicendo che male0

Non = nB )ene nB ma#e4 = sem3#icemente (na rin(ncia. Se ti senti )ene do3o a%er ne'ato :(a#cosa a te stesso4 a##ora ne# t(o mondo ciA = (na %irt?. Se ti senti a disa'io4 a##ora = ma#e. Per #a ma''ior 3arte de##e %o#te non sei in 'rado di decidere. Ne'hi a te stesso :(esto o :(e##o 3erchB dici a te stesso che do%resti 5ar#o. Poi a55ermi che si tratta di (na )(ona cosa da 5arsi4 ma ti domandi 3erchB non ti senti soddisfatto. E C3

:(indi #a 3rima cosa da 5are = smettere di es3rimere :(esti 'i(di<i contro te stesso. Cerca di sa3ere :(a#e sia i# desiderio de##8anima e ade'(ati a esso. Ca8 do%e ti 3orta #8anima. @(anto #8anima 3erse'(e = #a 3i? e#e%ata sensa<ione d8amore che si 3ossa imma'inare. E :(esto i# desiderio de##8 anima. E :(esto i# s(o sco3o. L8anima %a in cerca de##e sensa<ioni. Non de##a conoscen<a4 ma de##e sensa<ioni. Possiede 'i; #a conoscen<a4 ma #a conoscen<a = concett(a#e. I# sentimento = )asato s(##8es3erien<a. L8 anima %(o#e sentire sB stessa4 e 3erciA conoscere s stessa nelle proprie esperienze. La 3i? e#e%ata sensa<ione = #8es3erien<a de##8(nit; con T(tto @(e##o Che Esiste. @(esto = i# 'rande ritorno a##a Cerit; a# :(a#e ane#a #8anima. @(esta = #a sensa<ione de# 3(ro amore. I# 3(ro amore = 3er #a sensa<ione :(e##o che i# )ianco = 3er i# co#ore. Mo#ti 3ensano che i# )ianco sia #a ne'a<ione dei co#ori. Non = %ero. E #8insieme di o'ni a#tro co#ore. I# )ianco = t(tti i co#ori che esistono4 com)inati insieme. CosD = anche #8amore4 non #8assen<a di o'ni sentimento -odio4 ra))ia4 )rama4 'e#osia4 desiderio.4 ma #a somma di o'ni sentimento. Ne = #8insieme. L8intero ammontare. I# t(tto. @(indi #8anima per sperimentare l'amore perfetto deve sperimentare ogni sentimento umano. Come 3osso a%ere com3assione 3er :(e##o che non ca3isco6 Come 3osso 3erdonare in (n a#tro :(e##o che non ho mai s3erimentato in me stesso6 CosD ci rendiamo conto a (n tem3o sia de##a sem3#icit; sia de##8im3ortan<a4 ta#e da inc(tere re%eren<a4 de# %ia''io de##8anima. Ca3iamo 5ina#mente in che cosa sia im3e'nata. (o scopo dell'anima umana sperimentare tutto, in modo da poter essere tutto . Come 3otre))e essere in a#to se non = mai stata in )asso4 a sinistra se non = mai stata a destra6 Come 3otre))e essere ca#da se non conosce i# 5reddo4 )(ona se ne'a i# ma#e6 1%%iamente #8anima non pu% scegliere di essere nulla se non esiste nulla tra cui scegliere. PerchB #8anima s3erimenti #a 3ro3ria ma'ni5icen<a de%e sa3ere che cosa sia #a ma'ni5icen<a. $on pu% fare ci% se esiste soltanto la magnificenza. E in ta# modo #8anima si rende conto che #a ma'ni5icen<a esiste so#amente ne# #(o'o di :(e##o che ma'ni5ico non =. L8anima 3erciA non condanna mai :(e##o che non = ma'ni5ico4 ma #o )enedice4 scorgendo in esso una parte di s stessa che de%e esistere 3erchB (n8a#tra 3arte di sB stessa si mani5esti. I# com3ito de##8anima = :(e##o di ind(rci a sce'#iere #a ma'ni5icen<a4 a se#e<ionare i# me'#io di Chi Siamo4 sen<a condannare :(e##o che non %iene sce#to. Si tratta di (n com3ito 'randioso4 che im3e'na n(merose %ite4 3erchB siete so#iti 3reci3itar%i a 'i(dicare4 a de5inire (na cosa 7s)a'#iata9 o 7catti%a9 o 7ins(55iciente94 in%ece di

C+

)enedire :(anto non sce'#iete. +ate anche 3e''io che condannare4 in e55etti cercate di arrecare danno a :(e##o che non sce'#iete. Cercate di distr(''er#o. Se esiste (na 3ersona4 (n #(o'o o (na cosa con c(i non %i tro%ate d8accordo4 #i a''redite. Se c8= (na re#i'ione che contraddice #a %ostra4 #a ritenete s)a'#iata. Se c8= (n 3ensiero in contrasto con i# %ostro4 #o ridico#i<<ate. Se c8= (n8idea di%ersa da##a %ostra4 #a res3in'ete. In :(esto s)a'#iate4 3erchB create so#tanto (na met; de##8(ni%erso. E non 3otete nemmeno ca3ire #a %ostra met; !uando avete respinto fuori portata l'altra.

<uello che dici molto profondo, ti ringrazio di avermelo spiegato con tanta semplicit". * io sto cercando di capire. *ppure c1 qualcosa di veramente difficile da afferrare. $er esempio, dovremmo amare quanto 4sbagliato5 per poter conoscere il 4giusto5. /tai dicendo che dovremmo abbracciare il diavolo0

In :(a#e a#tro modo #o 3otresti esorci<<are6 Nat(ra#mente (n %ero dia%o#o non esiste4 ma ti ris3ondo ne# tono che hai sce#to. G(arire = (n 3rocesso che richiede di accettare t(tto4 3oi o3tare 3er i# me'#io. @(esto #o ca3isci6 Non 3(oi sce'#iere di essere Dio se non esiste nient8a#tro tra c(i sce'#iere.

9n momento; Chi ha mai detto niente circa lo scegliere di essere Dio0

La sensa<ione 3i? a#ta = i# 3(ro amore4 sei d8accordo6

/ , direi di s .

E riesci a tro%are (na mi'#iore descri<ione di Dio6

6o, non ci riesco.

C7

La t(a anima cerca #a sensa<ione 3i? e#e%ata. Cerca di s3erimentare4 di essere4 i# 3(ro amore. 3 i# 3(ro amore4 e lo sa. E33(re %(o#e 5are di 3i? de# #imitarsi a sa3er#o. C(o#e essere i# 3(ro amore nella sua esperienza. E o%%io che stai cercando di essere DioG Che cos8a#tro 3ensi di stare 5acendo6

6on lo so. 6on ne sono sicuro. /uppongo di non aver mai pensato alla questione in questo modo. /i direbbe comunque che ci sia qualcosa di vagamente blasfemo in tutto ci#.

E interessante che t( non tro%i niente di )#as5emo ne# cercare di essere come i# dia%o#o4 ma cercare di essere come Dio ti scanda#i<<a...

:desso aspetta un attimo; Chi sta cercando di essere come il diavolo0

T(G 'oi tutti7 A%ete 3er5ino creato re#i'ioni che %i dicono che siete nati ne# 3eccato4 che alla nascita siete gi peccatori, a##o sco3o di con%incere %oi stessi de##a %ostra ma#%a'it;. E33(re se ti dico che sei nato da Dio4 che a##a nascita siete 3(ri Dei e Dee4 puro amore4 so#ete res3in'erMi. Trascorrete t(tta #a %ita a 3ers(ader%i che siete ma#%a'i. E non so#tanto che siete ma#%a'i4 ma che anche #e cose da %oi desiderate sono catti%e. I# sesso = ma#e4 i so#di sono ma#e4 #a 'ioia = ma#e4 i# 3otere = ma#e4 i# 3ossedere mo#to4 mo#to di !ualun!ue cosa4 = ma#e. Ta#(ne de##e %ostre re#i'ioni %i hanno addiritt(ra portato a credere che ballare sia male4 la musica sia male, celebrare la vita sia male, ?en presto sarete d'accordo che sorridere male, ridere male, amare male. No4 no4 amici Miei4 3otete non a%ere #e idee mo#to chiare s( mo#te cose4 ma s( (na cosa non a%ete d())i> %oi4 insieme a##a ma''ior 3arte de##e cose che desiderate4 siete malvagi. A%endo ac:(isito :(esto 'i(di<io s( %oi stessi4 avete deciso che il vostro compito fosse !uello di migliorarvi. Ca )enissimo4 )adate )ene. Si tratta de##a stessa meta4 in o'ni caso4 so#o che c8= (na %ia 3i? immediata4 (na strada 3i? )re%e4 (n sentiero 3i? ra3ido.

Che sarebbe0

C?

L8accettare Chi e Che cosa Sei4 sen<a ind('i4 e i# dimostrar#o. @(esto = stato :(anto ha 5atto Ges?. E i# sentiero di &(ddha4 #a %ia di ,rishna4 i# 3ercorso di o'ni Maestro a33arso s(# 3ianeta. E o'ni Maestro ha rice%(to in maniera ana#o'a #o stesso messa''io. Quello che *o sono, tu lo sei, !uello che *o posso fare, lo puoi fare anche tu, Queste cose, e ancora di pi/, anche tu le potrai fare. E33(re non Mi hai asco#tato. Hai sce#to in%ece i# sentiero di 'ran #(n'a 3i? di55ici#e di chi pensa di essere il diavolo, di chi immagina di essere il diavolo. Dici che = di55ici#e 3ercorrere i# sentiero di Cristo4 se'(ire '#i inse'namenti de# &(ddha4 3ortare a%anti #a #(ce di ,rishna4 essere (n Maestro. Ma Io ti dico :(esto> molto pi/ difficoltoso negare Chi +ei invece di accettarlo. Sei )ont; e misericordia e com3assione e com3rensione. Sei 3ace e 'ioia e #(ce. Sei 3erdono e 3a<ien<a4 5or<a e cora''io4 (n ai(to nei momenti di )iso'no4 (n con5orto nei momenti di do#ore4 (n '(aritore :(ando ci sono 5erite4 (n maestro nei 3eriodi di con5(sione. Sei #a sa''e<<a 3i? 3ro5onda e #a 3i? a#ta %erit;F #a 3ace 3i? 'rande e i# 3i? 'rande amore. Sei :(este cose. E in (n momento de##a t(a %ita ti sei riconosciuto in !ueste cose, +cegli adesso di identificarti per sempre in !ueste cose,

CA

CAPIT1L1 O

Mi stai illuminando;
&ene4 se non ri(scisse a i##(minarti Dio4 chi dia%o#o #o 3otre))e 5are6

/ei sempre cos irriverente0

Non #o intende%o come (n8irri%eren<a.

>h, capisco.

SD4 com(n:(e4 sare))e andato )ene anche se 5ossi stato irri%erente4 %ero6

6on lo so. /ono abituato a un 2io un po1 pi% serio.

&ene4 5amMi (n 5a%ore4 non tentare di re3rimerMi. A 3ro3osito4 5a8 anche a te #o stesso 5a%ore. Si d; i# caso che Io a))ia (n 'ran senso de##8(morismo. Direi che non si 3(A e%itare di a%er#o :(ando ci si rende conto di :(e##o che a%ete com)inato con #a %ostra %ita4 ti 3are6 Co'#io dire4 ta#%o#ta non 3osso 5are a#tro se non metterMi a ridere. In o'ni caso %a )ene4 3erchB4 %edi4 so che 5inir; t(tto 3er i# me'#io. CC

Che cosa intendi dire0

Che non 3(oi 3erdere a :(esto 'ioco. Non 3(oi s)a'#iarti. Non 5a 3arte de# 3iano. Non = 3ossi)i#e che t( non %ada do%e sei diretto ! Non c8= modo 3er te di non arri%are a destina<ione. Se Dio = #a t(a meta4 sei 5ort(nato4 3erchB Dio cos grande che non (o puoi mancare.

<uesta la grande preoccupazione, certo. 8a grande preoccupazione che in qualche modo faremo dei pasticci e non arriveremo nemmeno a veder&i, a stare con &e.

Intendi 7andare in 3aradiso96

/ . :bbiamo tutti paura di andare all1inferno.

@(indi %i siete messi #;4 tanto 3er incominciare4 a##o sco3o di e%itare di andarci. Hmmm. 2na strate'ia interessante.

Ci risiamo, stai d nuovo prendendo le cose alla leggera.

Non ci 3osso 5are n(##a. T(tta :(esta 5accenda sta mettendo a##o sco3erto i Miei #ati 3e''ioriG

/anto Cielo, sei davvero spiritoso.

E c8= %o#(to t(tto :(esto tem3o 3erchB te ne accor'essi6 Hai dato (n8occhiata a# mondo4 (#timamente6

Il che mi porta a farti un1altra domanda. $erch, non dai appunto una

CD

sistemata a questo mondo, invece di lasciarlo andare all1inferno0

PerchB non #o 5ai t(6

$erch, non ne ho il potere.

Sciocche<<e. Hai i# 3otere e #a ca3acit; di mettere 5ine a##a 5ame ne# mondo in :(esto stesso momento4 di c(rare s()ito #e ma#attie. Che cosa ne 3ensi se ti ri3eto che la vostra stessa classe medica non fa conoscere le cure4 si ri5i(ta di a33ro%are #a medicina e #e tera3ie a#ternati%e 3erchB ra33resentano (na minaccia a##a stessa str(tt(ra sanitaria6 Che cosa ne 3ensi se ti dico ancora che i governi del mondo non vogliono la fine della fame nel mondo6 Mi crederesti6

=o qualche difficolt" a questo riguardo. /o che si tratta del punto di vista populista, ma non riesco a credere che in effetti corrisponda al vero. 6essun medico sarebbe disposto a negare una cura. 6essun governante vorrebbe vedere il suo popolo morire.

Ness(n dottore preso individualmente4 :(esto = %ero. Ness(n particolare (omo di 'o%erno4 'i(sto. Ma #a 3ro5essione medica e #8atti%it; 3o#itica si sono istituzionalizzate4 e sono #e istit(<ioni che si )attono contro :(este cose4 ta#%o#ta in maniera mo#to s()do#a4 ta#a#tra sen<a nemmeno %o#er#o4 ma ine#(tta)i#mente4 3erchB 3er :(este istit(<ioni = (na :(estione di so3ra%%i%en<a. Per esem3io4 ti ho 'i; detto che i dottori in occidente ne'ano #8e55icacia tera3e(tica de##a medicina orienta#e 3erchB ammettere che ta#(ne moda#it; a#ternati%e a##e #oro riescano a ottenere anche so#tanto :(a#che ris(#tato ne##e '(ari'ioni si'ni5ichere))e #acerare i# tess(to stesso de##8istit(<ione cosD come si = tradi<iona#mente str(tt(rata. Non si tratta di (na 5orma di ma#e%o#en<a4 ma = (n8a<ione mo#to insidiosa. La medicina (55icia#e non 5a (na cosa de# 'enere 3er catti%eria4 #o 5a 3erchB = s3a%entata. .utte le aggressioni sono una richiesta di aiuto,

DF

81ho letto in : Course in @iracles.

Lo so. Ce #8ho messo io.

=ai davvero una risposta per tutto.

I# che mi ricorda che a))iamo a33ena cominciato con #e t(e domande. Sta%amo disc(tendo de# modo in c(i t( a%resti 3ot(to mettere s(##a )(ona strada #a t(a %ita. De# modo 3er 5ar#a 7deco##are9. Sta%o 3ar#ando de# 3rocesso de##a crea<ione.

/ , e io continuo a interromperti.

Gi(sto4 ma 5acciamo ora (n 3asso indietro4 3er non 3erdere i# 5i#o di :(a#cosa che = mo#to im3ortante. (a vita una creazione, non una scoperta. Non %i%i per scoprire che cosa ti 3orta di n(o%o o'ni 'iorno4 bens per crearlo. Crei #a t(a rea#t; min(to 3er min(to4 con o'ni 3ro)a)i#it; sen<a sa3er#o. Ecco :(i i# moti%o 3er c(i ciA = cosD4 e come 5(n<iona. 0. Ti ho creato a imma'ine e somi'#ian<a di Dio. K. Dio = i# creatore. L. Sei tre esseri in (no. P(oi de5inire :(esti tre as3etti de##8essere in :(a#(n:(e modo t( %o'#ia> Padre4 +i'#io e S3irito SantoF s3irito4 mente e cor3oF s(3er!io4 io e inconscio eccetera. O. La crea<ione = (n 3rocesso che 3rocede da :(este tre 3arti de# t(o essere. Messo in a#tri termini4 t( crei a tre #i%e##i. I me<<i de##a crea<ione sono> i# 3ensiero4 #aF 3aro#a e #e a<ioni. P. T(tta #a crea<ione incomincia da# 3ensiero -7Procede da# Padre9.. T(tta #a crea<ione 3oi contin(a con #a 3aro#a -7Chiedi e ti sar; dato4 3ar#a e 3er te sar; 5atto9.. T(tta #a crea<ione si com3ie ne##8a<ione -7E i# Cer)o si incarnA e rimase tra noi9.. J. @(e##o che 3ensi4 ma in se'(ito non es3rimi mai in 3aro#e4 %iene creato s( (n certo #i%e##o. @(e##o che 3ensi ed es3rimi in 3aro#e D1

%iene creato s( (n a#tro #i%e##o. @(e##o che 3ensi4 es3rimi e 5ai4 di%enta mani5esto ne##a t(a rea#t;. Q. Pensare4 es3rimere4 e 5are :(a#cosa in c(i non si creda tota#mente = im3ossi)i#e. PerciA i# 3rocesso de##a crea<ione de%e inc#(dere #a 5ede4 ossia #a consa3e%o#e<<a. @(esta = #a 5ede asso#(ta. @(esto %a al di l de##a s3eran<a. @(esto = a%ere coscien<a di (na certe<<a. -7Gra<ie a##a t(a 5ede sarai '(arito9.. PerciA #a 3arte atti%a de##a crea<ione inc#(de sem3re #a consa3e%o#e<<a. Si tratta di (na chiare<<a a #i%e##o %iscera#e4 (na tota#e certe<<a4 (na com3#eta accetta<ione di :(a#cosa come (na rea#t;. R. @(esto #(o'o di a(tentica conoscen<a = (n #(o'o di intensa e incredi)i#e 'ratit(dine. Si tratta di un'anticipata riconoscenza. E :(esta4 5orse4 = #a 3i? im3ortante chia%e 3er #a crea<ione> essere grati in anticipo4 e a ca(sa de##a crea<ione. Dare #a cosa 3er scontata in 3arten<a4 non so#o = 'i(sti5icato4 ma incora''iato. Costituisce il chiaro indice di una profonda conoscenza, .utti i &aestri sanno in precedenza che l'azione si compiuta. S. Ce#e)ra e 'odi di t(tto :(e##o che crei4 che hai creato. Res3in'ere (na :(a#siasi 3arte di esso = res3in'ere (na 3arte di te stesso. @(a#(n:(e cosa si 3resenti adesso come (na 3arte de##a t(a crea<ione4 3ossiedi#a4 rec#ama#a4 )enedici#a4 siine 'rato. Cerca di non condannar#a -7Dio #a ma#edicaG9. 3erchB condannar#a %(o# dire condannare te stesso. 0T. Se esiste :(a#che as3etto de##a crea<ione che tro%i insoddis5acente4 )enedici#o e #imitati a cam)iar#o. +ai (na n(o%a sce#ta. Chiedi (na n(o%a rea#t;. Pensa (n 3ensiero n(o%o. Pron(ncia (na n(o%a 3aro#a. +ai :(a#cosa di n(o%o. +a##o in maniera ma'ni5ica e i# resto de# mondo ti se'(ir;. Chiedi che #o 5accia. Pretendi#o. Di8> 7Sono #a Cita e #a Cia4 se'(itemi9. Questo = i# modo di mani5estare #a %o#ont; di Dio 7cosD in Cie#o come in Terra9.

/e fosse tanto semplice, se questi dieci iniziative sono tutto quello di cui abbiamo bisogno, perch, le cose non funzionano in tal modo per molti di noi0

D2

+(n<ionano cosD4 per tutti voi. A#c(ni di %oi a'iscono in maniera consa3e%o#e4 e a#tri sen<a rendersene conto4 sen<a nemmeno sa3ere :(e##o che 5anno. Ta#(ni di %oi 3rocedono de# t(tto %i'i#i4 e a#tri sono sonnam)(#i. E33(re t(tti state creando #a %ostra rea#t; ! creandola, non scoprendola ! ricorrendo a# 3otere che %i ho con5erito4 e a# 3rocedimento che %i ho a33ena descritto. @(indi4 t( mi hai domandato :(ando #a t(a %ita a%re))e 73reso :(ota94 e io ti ho dato #a ris3osta. 1tterrai che #a t(a %ita 7deco##i9 innan<it(tto di%entando )en certo di :(e##o che ne 3ensi. Pensa a :(e##o che %orresti essere4 a :(e##o che %orresti 5are e a%ere. Pensaci s3esso 5inchB non ti sarai chiarito a33ieno #e idee. Poi4 :(ando a%rai ra''i(nto ta#e ris(#tato4 non pensare ad altro. Non imma'inare ness(n8a#tra 3ossi)i#it;. Scaccia t(tti i 3ensieri ne'ati%i da##e t(e costr(<ioni menta#i. S)ara<<ati di o'ni 3essimismo. A))andona :(a#(n:(e d())io. Res3in'i #a 3a(ra. Disci3#ina #a t(a mente 3erchB si atten'a strettamente a# 3ensiero creati%o ori'ina#e. @(ando i t(oi 3ensieri saranno #im3idi e incro##a)i#i es3rimi#i come %erit;. Pron(ncia#i ad a#ta %oce. Ser%iti de##a 'rande a(tore%o#e<<a che s(scita i# 3otere creati%o> Io sono. Dichiara i# 5atto che t( esisti a'#i a#tri. 7Io sono9 = #a dichiara<ione creati%a 3i? 5orte in t(tto #8(ni%erso. @(a#(n:(e cosa t( dica4 do3o #e 3aro#e 7Io sono9 mette in moto :(este es3erien<e4 #e s(scita4 #e 3orta a te. Non esiste a#tra %ia de##a :(a#e #8(ni%erso a))ia no<ione circa i# 3ro3rio 5(n<ionamento. Non esiste a#tra strada da 3rendere di c(i esso sia a conoscen<a. L8(ni%erso ris3onde a##e 3aro#e 7Io sono9 come ris3ondere))e i# 'enio de##a #am3ada.

&u dici3 4:bbandona qualunque dubbio, respingi la paura, sbarazzati di ogni pessimismo5, come se dicessi3 4$rendi una fetta di pane5. @a queste cose pi% facile dirle che farle. 4/caccia tutti i pensieri negativi dalle tue costruzioni mentali5, potrebbe benissimo leggersi come, 4/cala il monte *verest, prima di colazione5. /i tratta piuttosto di un ordine ancora pi% impegnativo.

Im)ri'#iare i t(oi 3ensieri4 esercitando i# contro##o s( di essi4 non = cosD di55ici#e come 3otre))e sem)rare. -NB4 :(anto a :(esto4 #o = #o sca#are i# monte E%erest.. E t(tta (na :(estione di disci3#ina. E t(tta (na :(estione di %o#ont;.

D3

I# 3rimo 3asso = :(e##o di im3arare a contro##are i t(oi 3ensieriF a 3ensare a :(e##o a c(i stai 3ensando. @(ando ti sor3rendi a 3ensare 3ensieri ne'ati%i ! 3ensieri che ne'ano #a t(a 3i? a#ta idea circa (na cosa ! ricomincia a 3ensareG Co'#io che t( #o 5accia a##a #ettera. Se 3ensi di essere in (n 3eriodo di de3ressione4 in (na sit(a<ione s3iace%o#e4 e che niente di )(ono ne 3(A deri%are4 pensa di nuovo. Se 3ensi che i# mondo sia (n #(o'o de3#ore%o#e4 3ieno di e%enti ne'ati%i4 ricomincia a pensare. Se 3ensi che #a t(a %ita stia andando a cata5ascio4 e hai #8im3ressione di non ri(scire 3i? a rimetterne insieme i 3e<<i4 ricomincia a pensare. Ti 3(oi addestrare a 5ar#o. -Ri5#etti s( come sei ri(scito )ene ad addestrare te stesso a non 5ar#oG.

Grazie. 6on mi hanno mai prospettato questo procedimento con tanta chiarezza. 'orrei che fosse facile a farsi come a dirsi, ma ora se non altro ho capito con chiarezza, credo.

&ene4 se hai )iso'no di (n ri3asso4 a))iamo a dis3osi<ione n(merose %ite.

D+

CAPIT1L1 P

ualI la vera via per arrivare a 2io0 $assa attraverso la rinuncia come qualcuno crede0 L il servire 2io la strada che porta a 8ui come dicono molti asceti0 2obbiamo imparare la via verso il paradiso 4comportandoci bene5 alla stregua di quanto insegnano tante religioni0 > siamo liberi di agire come vogliamo, violando e ignorando ogni regola, lasciando da parte ogni monito delle tradizioni, indulgendo a ogni tipo di concessione nei nostri confronti, per trovare in tal modo il 6irvana, come predicano molti dei seguaci della 6eM :ge0 2i che cosa si tratta0 2ei rigorosi modelli morali, o del faiB quelloBcheBtiBpare0 In che cosa consiste0 6ei valori tradizionali o nel procedere come si sempre fatto0 6el seguire i 2ieci Comandamenti, o i /ette $assi verso l1illuminazione0

Si dire))e che sia 3ro3rio indis3ensa)i#e 3er te mettere #e cose in (n modo o in :(e##o o33ostoF e%ita di 5ar#o. Non 3otre))e trattarsi di t(tto :(e##o che hai e#encato6

6on lo so, &e lo sto domandando.

Ti ris3onderA4 a##ora4 in (n modo in c(i Mi 3otrai ca3ire me'#io4 anche se ti dico 5in d8ora che #a t(a ris3osta #a tro%erai dentro di te. L8ho detto a t(tti co#oro i :(a#i hanno asco#tato #a Mia 3aro#a e sono andati in cerca de##a Mia %erit;. 1'ni c(ore che domanda 3ieno di <e#o sincero> 7@(a# = i# sentiero che 3orta a Dio69 ottiene che ciA '#i sia mostrato. A ciasc(no %iene 5ornita (na %erit; tratta da# 3ro5ondo de# c(ore. Cieni a Me se'(endo i# sentiero de# c(ore4 non com3iendo (n %ia''io attra%erso #a mente. Non Mi tro%erai mai ne##a mente. -llo scopo di conoscere D7

veramente Dio, devi venirti o trovare al di fuori della tua mente. E33(re #a t(a domanda esi'e (na ris3osta e Io non intendo 5armi da 3arte sottraendomi a##a sincerit; de##a t(a inda'ine. ComincerA con (na dichiara<ione che ti 5ar; a##armare... e 5orse o55ender; #a sensi)i#it; di mo#ti> non esiste nulla di simile ai Dieci Comandamenti.

>h, @io 2io, non ci sono0

No4 non ci sono. Chi comanderei6 Me stesso6 E 3erchB ta#i comandamenti sare))ero richiesti6 @(a#(n:(e cosa Io %o'#ia4 =. Come sare))e :(indi necessario comandare :(a#c(no6 E4 :(a#ora a%essi emanato dei comandamenti4 non sare))ero stati ris3ettati in maniera a(tomatica6 Come 3otrei desiderare con tanta intensit; :(a#cosa da sentirmi indotto a im3or#a con (n ordine4 e 3oi starmene #D a '(ardare mentre non sono o))edito6 Che ra<<a di re sare))e chi #o 5acesse6 E che ra<<a di 'o%ernante chi si com3ortasse cosD6 E33(re ti dico> non sono nB (n re nB (n 'o%ernante. Sono sem3#icemente ! e in maniera ta#e da inc(tere re%eren<a ! i# Creatore. E com(n:(e i# Creatore non 'o%erna4 ma si #imita a creare4 a creare4 e a contin(are a creare. Ho creato te ! che t( sia )enedetto ! a Mia imma'ine e somi'#ian<a. E ti ho 5atto ta#(ne 3romesse e ho ass(nto determinati im3e'ni nei t(oi con5ronti. Ti ho detto4 in (n #in'(a''io sem3#ice4 che cosa ti accadr; :(ando di%enterai (n t(tto (nico con Me. Sei4 come #o era Mos=4 (no <e#ante ricercatore. Anche Mos=4 come 5ai t( adesso4 rimase da%anti a Me4 s(33#icando 3er ottenere de##e ris3oste. 71h4 Dio dei Miei Padri94 'rida%a. 7Dio de# mio Dio4 de'nati di mostrarti a me. Dammi (n se'no4 che io 3ossa ri5erir#o a# mio 3o3o#oG Come 5acciamo a sa3ere che siamo i 3resce#ti69 E Io mi sono mostrato a Mos=4 ne##o stesso modo in c(i ho 5atto con te adesso4 con (n di%ino e so#enne accordo4 (na 3romessa im3erit(ra4 (n im3e'no 5ermo e de# :(a#e non si 3(A d()itare. 7Come 5accio a esserne sic(ro69 domandA Mos= #amentoso. 7PerchB sono stato io a dirte#o94 ris3osi Io. 7Hai #a Paro#a di Dio.9 E #a Paro#a di Dio non era (n comandamento4 ma (n accordo. @(esti4 a##ora4 sono iU

D?

DIECI ACC1RDI
+aprai di a%er im)occato #a strada %erso Dio e saprai di aver trovato Dio4 3erchB ci saranno :(esti se'ni4 :(este indica<ioni4 :(esti cambiamenti in te> 0. Amerai Dio con t(tto i# t(o c(ore4 t(tta #a t(a mente4 t(tta #a t(a anima. E non ci sar; a#tro Dio a# di 5(ori di Me. Non %enererai 3i? #8amore (mano4 o i# s(ccesso4 o i# denaro4 o i# 3otere4 nB a#c(n a#tro sim)o#o di ta# 'enere. Metterai da 3arte :(este cose come (n )am)ino mette da 3arte i 'iocatto#i. Non 3erchB siano 3ri%e di %a#ore4 ma perch le hai superate. E sa3rai di a%er im)occato #a strada %erso Dio 3erchB> K. Non 3ron(ncerai i# nome di Dio in%ano. NB Mi in%ocherai 3er moti%i 5ri%o#i. Ca3irai il potere delle parole e dei pensieri4 e non penseresti di in%ocare i# nome di Dio in (na maniera inde'na di Dio. Non (serai i# Mio nome in%ano 3erchB non puoi. PoichB i# Mio nome ! i# 'rande 7Io Sono9 ! non = mai (sato in%ano -cio= sen<a ris(#tato.4 n potr mai esserlo. E :(ando a%rai tro%ato Dio4 lo conoscerai. E ti darA anche :(esti a#tri se'ni> L. Non dimenticherai di riser)are (n 'iorno 3er Me4 e #o chiamerai 7santo9. @(esto 3er e%itare che t( resti a #(n'o ne##e t(e i##(sioni4 ma 3roc(ri in%ece di ricordare a te stesso chi e che cosa sei. E 3oi )en 3resto de5inirai t(tti i 'iorni santi4 e santo o'ni momento. O. 1norerai #a madre e i# 3adre4 e sarai consa3e%o#e di essere i# +i'#io di Dio :(ando onorerai i# Dio t(o PadreHMadre4 e t(o 3adre e t(a madre s(##a Terra -3erchB ti hanno dato la vita.4 cosD come4 ino#tre4 onorerai t(tti. P. +ai di a%er tro%ato Dio a##orchB ti rendi conto che non (cciderai -%a#e a dire non (cciderai %o#ontariamente4 sen<a (n moti%o.. PoichB4 rendendoti conto che non 3(oi mettere 5ine a##a %ita di (n a#tro in :(a#siasi circostan<a -t(tta #a %ita = eterna.4 non sce'#ierai di interrom3ere a#c(na 3artico#are incarna<ione4 nB di cam)iare #8ener'ia di (na :(a#siasi %ita 5acendo#a 3assare da (na 5orma a (n8a#tra sen<a #a 3i? sacra de##e 'i(sti5ica<ioni. La t(a n(o%a re%eren<a %erso #a %ita ti ind(rr; a onorare t(tte #e 5orme di %ita ! com3rese #e 3iante4 '#i a#)eri e '#i anima#i ! e a co#3ir#e so#tanto :(ando ciA %iene 5atto 3er i# 3i? a#to )ene. E ti in%ierA DA

anche :(esti a#tri se'ni dai :(a#i 3otrai ded(rre di essere s(##a strada 'i(sta> J. Non %io#erai #a castit; de##8amore con #a disonest; o con #8in'anno4 3oichB :(esto = ad(#terino. Te #o assic(ro4 :(ando a%rai tro%ato Dio4 non commetterai !uesto adulterio. Q. Non ti im3ossesserai di (na cosa che non sia t(a4 nB 5roderai4 nB ti renderai com3#ice di a<ioni disoneste4 e ne33(re recherai danno ad a#tri 3er i# 3ossesso di :(a#cosa4 3oichB :(esto si'ni5ichere))e r()are. Te #o assic(ro4 :(ando a%rai tro%ato Dio4 non ruberai. NB 5arai in modo di... R. Dire (na cosa che testimonian<a. NB 5arai in modo di... non sia %era4 dando cosD 5a#sa

S. Desiderare #a donna de# t(o vicino4 3erchB :(a#e ra'ione ci sare))e di desiderare #a donna de# %icino :(ando sai che t(tte #e a#tre donne sono #e t(e6 0T. Desiderare i )eni de# t(o vicino4 3erchB 3er :(a#e ra'ione do%resti desiderare i )eni de# t(o %icino :(ando sai che t(tti i )eni 3ossono a33artenerti e t(tti i t(oi )eni a33arten'ono a# mondo6 Ti renderai conto di a%er tro%ato #a %ia 3er arri%are a Dio :(ando %edrai :(esti se'ni. PerchB ti assic(ro che ness(no i# :(a#e sia da%%ero a##a ricerca di Dio 3otr; mai com3iere :(este a<ioni. Sare))e im3ossi)i#e 3erse%erare in (n ta#e com3ortamento. @(este sono le tue libert 4 non i t(oi #imiti. Sono i &iei accordi4 non i &iei ordini. PerchB Dio non ordina a 3ro3osito di :(anto L(i Stesso ha creato> Dio si #imita a dire ai 5i'#i di Dio> 7@(esto = i# modo in c(i sa3rete che state tornando a casa9. Mos= domandA con 'rande seriet;> 7Come 3osso sa3ere6 Dammi (n se'no9. Mos= Mi 3ose #a stessa domanda che Mi stai 3onendo t( adesso. Lo stesso interro'ati%o che t(tti do%(n:(e hanno 3osto 5in da##8ini<io dei tem3i. La mia ris3osta = in maniera ana#o'a eterna. Ma non = mai stata4 nB mai sar;4 (n comandamento. PerchB chi comanderei6 E chi 3(nirei se i miei comandamenti non %enissero ris3ettati6 Ci sono so#tanto Io.

<uindi io non ho bisogno di attenermi ai 2ieci Comandamenti per andare in paradiso. DC

Non esiste niente di simi#e a##87andare in 3aradiso9. Esiste so#o #a consa3e%o#e<<a che t( ci sei 'i;. Esiste (na dis3oni)i#it; ad accettare4 (na com3rensione4 non (n ado3erarsi o (no s5or<arsi 3er assic(rarse#o. Non 3(oi andare do%e 'i; sei. Per 5ar#o4 do%resti a))andonare i# #(o'o do%e ti tro%i4 e :(esto si'ni5ichere))e %enir meno a##8intero sco3o de# %ia''io. L8ironia sta ne# 5atto che #a ma''ior 3arte de##a 'ente 3ensa di do%er #asciare i# #(o'o do%e si tro%a 3er andare do%e %orre))e essere. E cosD a))andona i# 3aradiso 3er recarsi in 3aradiso4 e ci arri%a attra%erso #8in5erno. ('*lluminazione la comprensione che non esiste nessun luogo in cui recarsi, niente da fare, e nessuno che tu debba essere tranne esattamente chi sei stato fino a !uesto momento. Sei in (n %ia''io diretto in ness(n 3osto. I# 3aradiso4 come #o chiami t(4 non = in ness(n 3osto. I# 3aradiso = :(i4 adesso.

8o dicono tutti; @a se il 4paradiso qui, adesso5 come faccio a non accorgermene0 $erch, non me ne rendo conto0 * perch, il mondo un tale pasticcio0

Ca3isco #a t(a 5r(stra<ione. E :(asi a#trettanto 5r(strante cercare di com3rendere t(tto :(esto come #o = cercare di 5ar#o ca3ire a chi(n:(e a#tro.

:spetta un momento; /tai cercando di dire che 2io si sente frustrato0

Chi credi che a))ia inventato #a 5r(stra<ione6 E credi di 3oter imma'inare :(a#cosa che a me sia im3ossi)i#e6 Te #o dico io> o'ni es3erien<a che 5ai4 #a 5accio a Mia %o#ta. Non ti rendi conto che sto s3erimentando i# Mio Io attraverso di te? @(a#e a#tro sco3o credi che a))ia t(tto :(esto6 Non 3otrei conoscere Me Stesso se non 5osse stato 3er Coi. E stato creando %oi che 3osso sa3ere Chi Sono. 1ra non %o'#io 5are a 3e<<i tutte le tue illusioni s( di Me in (n co#3o so#o4 3erciA ti dirA che ne# Mio as3etto 3i? s()#ime4 :(e##o che chiamate Dio4 non s3erimento #a 5r(stra<ione.

DD

Cos va meglio. $er un momento mi hai spaventato.

Ma non 3erchB non 3ossa. E sem3#icemente 3erchB non ho sce#to di 5ar#o. Anche t( 3(oi 5are #a stessa sce#ta4 a 3ro3osito.

Frustrato o no, mi sto ancora domandando come pu# essere che il paradiso sia proprio qui, e io non riesca a sperimentarlo.

Non 3(oi s3erimentare :(e##o che non conosci. E non sai di essere in 73aradiso9 3ro3rio adesso 3erchB non #o hai ancora s3erimentato. Cedi4 3er te :(esto costit(isce (n circo#o %i<ioso. Non 3(oi4 non hai ancora tro%ato (n modo 3er s3erimentare :(e##o che non conosci4 e non conosci :(e##o che non hai s3erimentato. Quanto l'*lluminazione vi chiede di fare di conoscere !ualcosa che non avete ancora sperimentato e perci% di sperimentarlo, (a consapevolezza apre la porta all'esperienza, e la vostra immaginazione costituisce la via per aggirare l'ostacolo. In e55etti conoscete mo#te 3i? cose di :(ante ne a))iate s3erimentate. Sem3#icemente non %i rendete conto di t(tto :(e##o che sa3ete. Sa3ete che esiste (n Dio4 3er esem3io. Ma 3otreste non sa3ere di sa3er#o. @(indi contin(ate a restare in attesa di s3erimentar#o. E ne# 5rattem3o contin(ate a 5are tale esperienza. E com(n:(e4 3(r 5acendo#a4 non ne siete consa3e%o#i4 i# che = come non 5ar#a a55atto.

/tiamo andando avanti girando su noi stessi, a questo punto.

SD4 = cosD. E in%ece di 'irare s( noi stessi4 5orse 3otremmo essere i# circo#o stesso. Ma non de%e essere (n circo#o %i<ioso. P(A trattarsi di (n circo#o s()#ime.

* la rinuncia fa parte della vita spirituale0

SD4 3erchB in (#timo #o s3irito rin(ncia a t(tto :(e##o che non = rea#e4 e niente ne##a %ita che %oi cond(cete = rea#e4 a 3arte i# %ostro ra33orto con Me. 0ppure non si richiede una rinuncia nel classico senso della 1FF

negazione di s. 2n %ero Maestro non 7rin(ncia9 a :(a#cosa. 2n %ero Maestro si #imita a metter#a da 3arte4 come = so#ito 5are in :(a#siasi caso :(ando non ne 3(A trarre a#c(na (ti#it;. Ci sono co#oro i :(a#i %i dicono che do%ete a%ere #a me'#io s(i %ostri desideri. Io %i dico che do%ete #imitar%i a cam)iar#i. Mettere in 3ratica i# 3rimo incitamento 5a a33arire #a 5accenda come (na se%era disci3#ina4 i# secondo come (n 'ioioso eserci<io. Ci sono co#oro i :(a#i dicono che 3er conoscere Dio do%ete scon5i''ere t(tte #e 3assioni terrene. E33(re )asta ca3ir#e e accettar#e. Ci% cui opponete resistenza persiste, Ci% che guardate in faccia scompare. @(e##i che cercano con tanto <e#o di scon5i''ere t(tte #e 3assioni terrene s3esso si im3e'nano tanto d(ramente da ind(rre '#i a#tri a dire che ciA = di%entato #a #oro 3assione. Hanno (na 3assione 73er Dio9F (na 3assione 3er conoscerLo. Ma #a 3assione rimane sem3re ta#e4 e scam)iare #8(na con #8a#tra non contri)(isce a e#iminar#e. PerciA non 'i(dicate :(e##o di c(i siete a33assionati. Limitate%i a constatar#o4 3oi %edete se %i 3(A essere (ti#e4 in re#a<ione a :(e##o e a chi %o#ete essere. Non dimenticate#o4 siete sem3re im3e'nati a creare %oi stessi. In o'ni momento state decidendo chi e che cosa siete. Lo decidete am3iamente tramite #e sce#te da %oi 5atte in merito a chi e a che cosa %i sentite a33assionati. S3esso :(a#c(no im3e'nato in :(e##o che %oi de5inite (n 73ercorso s3irit(a#e9 sembra a%er rin(nciato a t(tte #e 3assioni terrene4 a t(tti '#i (mani desideri. @(anto ha 5atto = stato ca3ir#i4 %edere #e i##(sioni4 e a##ontanarsi da##e 3assioni che non '#i erano (ti#i4 3(r contin(ando ne# 5rattem3o ad amare #8i##(sione 3er ciA che essa '#i ha 3roc(rato> #a 3ossi)i#it; di essere de# t(tto #i)ero. La 3assione = i# %o#er tram(tare #8essere in a<ione. A#imenta i# motore de##a crea<ione. Cam)ia i concetti in es3erien<a. La 3assione = i# 5(oco che ci '(ida a es3rimere :(e##o che siamo in rea#t;. Non rinne'ate mai #a 3assione4 3erchB sare))e come ne'are Chi Siete e Chi da%%ero Co#ete Essere. La rin(ncia non ne'a #a 3assione4 #a rin(ncia si #imita a ne'are #8attaccamento ai ris(#tati. La 3assione = #8amore 3er 5are. I# 5are si'ni5ica #8essere4 s3erimentato. E33(re che cosa %iene s3esso creato come 3arte de# 5are6 ('aspettativa. Ci%ere #a %ita senza aspettarsi nulla4 sen<a #a necessit; di ris(#tati s3eci5ici4 !uesta = #a #i)ert;. @(esta = #a Di%init;. @(esto = i# modo in c(i *o %i%o.

6on sei interessato ai risultati0 1F1

Asso#(tamente no. La mia 'ioia = ne# creare4 non sta ne##e conse'(en<e. La rin(ncia non = #a decisione di ne'are (n8a<ione. La rin(ncia = la decisione di negare il bisogno di un risultato preciso. C8= (na )e##a di55eren<a.

$otresti spiegare che cosa intendi quando dichiari3 48a passione il voler tramutare l1essere in azione50

I# 5atto di esistere ra33resenta #o stato 3i? e#e%ato de##8esisten<a. Si tratta de##a 3i? 3(ra essen<a. E 7#8ora!non ora94 i# 7t(tto!non t(tto94 i# 7sem3re!mai9 che costit(isce #8as3etto di Dio. I# 3(ro essere = i# 3(ro Essere Dio. E com(n:(e non = mai stato a))astan<a 3er noi i# #imitarci a essere. A))iamo sem3re ane#ato a##8es3erien<a. @(e##o Che Siamo4 e :(e##o che richiede (n intero a#tro as3etto de##a di%init;4 chiamato 7a'ire9. Diciamo che siete4 a# noccio#o de# %ostro mera%i'#ioso SB4 :(e##8as3etto de##a di%init; chiamato 7amore9. -@(esta = #a Cerit; che %i a33artiene.. 1ra4 (na cosa = essere #8amore4 e t(tt8a#tra cosa fare !ualcosa con amore, ('anima anela a fare !ualcosa circa !uello che , perch cos pu% conoscere se stessa nella propria esperienza, Perci% cercher di realizzare i suoi concetti pi/ elevati per mezzo dell'azione . @(esto im3(#so a 5are ciA %iene de5inito 73assione9. So33rimete #a Passione e so33rimerete Dio. La Passione = Dio che %(o#e dire> 7Sa#%e9. Ma4 %edi4 (na %o#ta che Dio -o Dio!in!te. com3ie :(esta amore%o#e a<ione4 Si rea#i<<a e non ha )iso'no di niente di 3i?. L8(omo4 d8a#tro canto4 s3esso sente di a%er )iso'no di (na resa dei s(oi in%estimenti. Se intendiamo amare :(a#c(no4 %a )ene4 ma sar; me'#io se otterremo (n 3o8 d8amore in cam)io. @(esta non Passione. Questa aspettativa. Ra33resenta #a ma''iore 5onte di in5e#icit; 3er #8(omo. Costit(isce :(anto se3ara #8(omo da Dio. L8asceta cerca di 3orre 5ine a :(esta se3ara<ione tramite #8es3erien<a che certi mistici orienta#i hanno chiamato samadhi. E cio= (nit; di so''etto e o''etto e com(nione con DioF (n (nirsi a Dio e (n 5ondersi ne##a di%init;. L8asceta 3erciA rinuncia ai risultati4 ma non rin(ncia mai in ness(n caso a##e 3assioni. In e55etti4 i# Maestro sa in maniera int(iti%a come #a 3assione sia #a 'i(sta %ia. E #a strada che 3orta 1F2

a##8a(torea#i<<a<ione. Per5ino in termini terreni sare))e 'i(sto dire che se non hai ness(na 3assi ne4 non 3(oi nemmeno dire di %i%ere.

=ai detto che 4quello a cui ti opponi persiste e quello che guardi in faccia scompare5. $uoi spiegarmelo0

Non 3(oi o33orti a :(a#cosa a##a :(a#e non 'arantisci ness(na rea#t;. L8a<ione di o33orsi = (n 'esto che #e 'arantisce #8esisten<a. @(ando resisti a (n8ener'ia4 #a sit(i ne##o s3a<io. Pi? #e resisti e 3i? #a rendi rea#e4 a !ualun!ue cosa tu opponga resistenza. @(e##o che '(ardi con occhi )en a3erti s3arisce. Cio=4 cessa di mantenere la sua forma illusoria . Se osser%i :(a#cosa4 se #o esamini da%%ero4 ri(scirai a %edere attraverso di esso4 e attra%erso t(tte #e i##(sioni che ti 3ossa o55rire4 #asciando so#tanto #a s(a rea#t; (#tima es3osta a##a t(a %ista. Di 5ronte a##a rea#t; (#tima #a t(a misera i##(sione non ha ness(n 3otere. Non riesce 3i? a trattenerti a #(n'o ne##a s(a 3resa che si %a inde)o#endo. T( ne scor'i il vero aspetto4 e %edere #a %erit; ti rende #i)ero.

@a che cosa accade se non vuoi che la questione sulla quale concentri il tuo interesse sparisca0

Do%resti sempre %o#er#oG Non esiste n(##a ne##a t(a rea#t; a c(i a''ra33arsi. E33(re se tu scegli l'illusione de##a t(a %ita s(##a rea#t; (#tima4 3(oi sem3#icemente ricrearla4 3ro3rio come #8hai creata 3er incominciare. In ta# modo 3(oi ottenere ne##a %ita !uello che hai scelto di avere ed e#iminare da essa :(anto non intendi 3i? s3erimentare. E com(n:(e non o33orti a n(##a. Se 3ensi che 3er me<<o de##a t(a o33osi<ione #a e#iminerai4 pensa di nuovo. Ri(scirai so#amente a 5issar#a me'#io a# s(o 3osto. Non ti ho 5orse detto che tutto il pensiero creativo?

:nche un pensiero il quale dica che non voglio qualcosa0

Se non #o %(oi4 3erchB ci 3ensi6 Non ri%o#'er'#i (n secondo 3ensiero. Ma se sei costretto a 3ensarci4 cio=4 se non 3(oi non 3ensar#o4 a##ora non 1F3

resistere. Pi(ttosto considera :(a#siasi cosa sia in maniera diretta ! accetta #a rea#t; come (na t(a crea<ione ! 3oi sce'#i se conser%ar#a o no4 come %(oi.

Che cosa orienta questa scelta0

Chi e Che Cosa 3ensi di Essere. E Chi e Che Cosa t( sce'#i di essere. @(esto detta t(tte #e sce#te4 o'ni sce#ta t( a))ia 'i; 5atto ne##a %ita. E o'ni sce#ta che mai farai.

<uindi la vita di un rinunciatario una strada errata0

@(esta non = (na %erit;. La parola 7rin(nciatario9 ne# senso com(ne contiene (n e:(i%oco di si'ni5icato. In %erit;4 non puoi rinunciare a niente4 3erchB ciA a c(i t( ti o33oni si 3er3et(a. I# %ero asceta non rin(ncia4 ma si limita a fare una scelta diversa, @(esto ra33resenta #8a<ione di s3ostarsi %erso :(a#cosa4 non di a##ontanarsi da :(a#cosa. Non 3(oi a##ontanarti da :(a#cosa 3erchB ti 3erse'(itere))e sen<a re:(ie 5ino a##8in5erno e ritorno. PerciA non resistere a##e tenta<ioni4 #imitati a disto'#ierti da esse andando %erso :(a#cos8a#tro. Ri%o#'iti a Me e disto'#iti da :(a#siasi cosa dissimi#e da Me. Ma sa33i :(esto> non esiste niente di simi#e a (na strada s)a'#iata4 3erchB in :(esto %ia''io non 3(oi 7non arri%are9 do%e sei diretto. E so#o (na :(estione di %e#ocit; ! so#amente (na :(estione di :(ando arri%erai #a''i? ! e33(re anche :(esta = (n8i##(sione4 3oichB non esiste (n "!uando# nB esiste (n 73rima9 o (n 7do3o9. C8= so#tanto i# 3resenteF (n eterno momento di sem3re in c(i stai s3erimentando te stesso.

@a se non esiste modo di !non arrivare$ a destinazione, qual lo scopo della vita0 $erch, ci dovremmo sia pure minimamente preoccupare di quello che facciamo0

E %ero4 nat(ra#mente non do%resti 3reocc(3arti. Ma faresti bene a essere 7osser%ante9. Limitati a osser%are chi sei4 che cosa 5ai e che cosa 1F+

ottieni4 e %edi se ti = (ti#e. (o scopo della vita non arrivare in !ualche posto, osservare che sei, e sei sempre stato, a destinazione, +ei sempre e per sempre, nel momento della pura creazione, (o scopo della vita !uindi creare chi e che cosa sei, e poi sperimentarlo,

1F7

CAPIT1L1 J

* che cosa mi dici della sofferenza0 8a sofferenza una strada per arrivare a 2io0 <ualcuno dice che sia l'unica via.

Non Mi 5a 3iacere #a so55eren<a4 e chi(n:(e dica i# contrario non Mi conosce. La so55eren<a = (n as3etto non indis3ensa)i#e de##8es3erien<a (mana. Non so#tanto = in(ti#e4 ma = anche 3oco o33ort(na4 scomoda e 3erico#osa 3er #a %ostra sa#(te.

$erch, allora c1 tanta sofferenza0 $erch, &u, se sei 2io, non vi metti fine se ti piace tanto poco0

Io ho 3osto 5ine a##a so55eren<a. Ma %oi sem3#icemente %i ri5i(tate di ser%ir%i dei me<<i che %i ho messo a dis3osi<ione 3er rea#i<<are ciA. Cedi4 #a so55eren<a non ha niente a che 5are con '#i e%enti4 ma con #a rea<ione a essi da 3arte di (n essere %i%ente. Quanto accade soltanto !uello che accade, Che cosa voi proviate a !uel proposito un'altra !uestione . Ci ho 5ornito me<<i 3er a55rontare e rea'ire a'#i e%enti in modo da rid(rre4 in e55etti da eliminare4 i# do#ore4 ma %oi non %e ne siete ser%iti.

@a perch, non eliminare addirittura gli eventi0

2n ottimo s(''erimento. S5ort(natamente non ho ness(n contro##o s( di essi.

1F?

6on hai nessun controllo sugli eventi0

No di certo. G#i e%enti sono e3isodi ne# tem3o e ne##o s3a<io c(i %oi date #(o'o in )ase a determinate sce#te4 e Io non inter5erirA mai con #e sce#te. +ar#o si'ni5ichere))e o%%iare a##a %era ra'ione 3er #a :(a#e %i ho creato. Ma :(esto #8ho 'i; s3ie'ato in 3receden<a. A certi a%%enimenti date #(o'o in maniera %o#ontaria4 e a#tri %e #i 3roc(rate4 3i? o meno inconsciamente. @(a#che e%ento ! #e 3i? 'randi ca#amit; nat(ra#i sono tra :(e##i che %oi com3rendete in :(esta cate'oria ! sono attri)(iti a# 75ato9. 0ppure anche alla parola "fato# si potrebbe assegnare il significato di "avvenimenti risultanti da tutti i pensieri pensati dovun!ue#, *n altre parole, dalla consapevolezza di tutti gli uomini sul pianeta.

8a 4consapevolezza collettiva5.

Pro3rio cosD. Esatto.

:lcuni dicono che il mondo pronto per la catastrofe. Il pianeta si sta avviando verso un imponente disastro ecologico e geofisico. &erremoti. Forse addirittura uno spostamento dell1asse terrestre. * c1 chi sostiene che la consapevolezza collettiva potrebbe cambiare tutto questo, che possiamo salvare la &erra.

Con i %ostri 3ensieri messi in atto. Se (n s(55iciente n(mero di 3ersone s(# 3ianeta sar; con%into che :(a#cosa de))a essere 5atto 3er 3reser%are #8am)iente4 salverete #a Terra. Ma do%ete o3erare in 5retta. Sono stati 'i; 5atti tanti danni4 e cosD 3rotratti ne# tem3o.

'uoi dire che, se non lo faremo, vedremo la &erra e i suoi abitanti distrutti0

Ho sta)i#ito #e #e''i de##8(ni%erso 5isico in modo a))astan<a chiaro 3erchB 3ossano ca3ir#e t(tti. Esistono #e''i di ca(sa ed e55etto che sono state messe in risa#to a s(55icien<a dai %ostri scien<iati4 dai 5isici4 e che o''i conoscono )ene anche i 3o#itici e i ca3i di stato. 1FA

@a, tornando alla sofferenza, da dove mai abbiamo tratto la convinzione che il dolore sia un bene0 Che il santo soffre in silenzio0

I# santo 7so55re in si#en<io94 ma :(esto non si'ni5ica che #a so55eren<a sia (n )ene. G#i a##ie%i di (n Maestro s3irit(a#e so55rono in si#en<io 3erchB ca3iscono che #a so55eren<a non = #a %ia 3er arri%are a Dio4 ma 3i(ttosto (n sic(ro se'no che c8= ancora :(a#cosa da imparare circa #a strada che 3orta a Dio4 ancora :(a#cosa da 7ricordare9. I# vero Maestro non so55re a55atto in si#en<io4 sem)ra so#o che so55ra sen<a #amentarsi. La ra'ione 3er c(i i# %ero Maestro non si #amenta sta ne# 5atto che i# %ero Maestro non sta soffrendo4 )ensD sem3#icemente s3erimentando (na serie di circostan<e che voi de5inireste 7into##era)i#i9. 2n a##ie%o che = s(##a strada 3er di%entare Maestro non 3ar#a di so55eren<a sem3#icemente 3erchB capisce senza difficolt il potere della Parola4 e 3erciA si limita a scegliere di non dire una parola in proposito . Rendiamo rea#e ciA c(i 3restiamo atten<ione. I# Maestro #o sa. I# Maestro si 3one di 5ronte a (na sce#ta in merito a !uello che sceglie di rendere rea#e. A%ete t(tti 5atto :(esto di tanto in tanto. Non esiste (no so#o tra %oi che non a))ia 5atto s3arire (n ma# di testa4 o non a))ia reso meno 3enosa (na %isita da# dentista4 grazie a una decisione presa in proposito . 2n Maestro si #imita a 3rendere #a stessa decisione s( :(estioni di 3i? am3ia 3ortata.

@a perch, dev1esserci la sofferenza0 $erch, deve esserci anche solo la possibilit di soffrire0

Non 3(oi sa3ere4 e di%entare4 :(e##o che sei in assen<a di :(e##o che non sei4 come 'i; ti ho s3ie'ato.

:ncora non riesco a capire come mai ci siamo fatti l1idea che soffrire f osse un bene.

Sei sa''io a insistere s( :(esto interro'ati%o. La sa''e<<a ori'ina#e che circonda%a i# so55rire in si#en<io = stata cosD stra%o#ta che mo#ti o''i credono -e di%erse re#i'ioni in e55etti insegnano. che soffrire sia un bene, 1FC

e gioire un male. PerciA a%ete deciso che se :(a#c(no = 'ra%emente ma#ato4 ma si tiene #a cosa 3er sB4 = (n santo4 mentre se 3er esem3io (na donna ha (na ro)(sta sess(a#it;4 e ne 'ode a3ertamente4 = (na 3eccatrice.

=ai scelto proprio un argomento esplosivo. * hai anche cambiato il soggetto passando dal maschile al femminile, da un uomo a una donna. :veva uno scopo preciso0

Era 3er mostrar%i i %ostri 3re'i(di<i. $on vi piace pensare che le donne abbiano una robusta sessualit 4 e tanto di meno %i 3iace se ne 'odono a3ertamente. Preferite vedere un uomo morire senza un lamento sul campo di battaglia, che non una donna dichiarare con entusiasmo di fare all'amore con gioia.

* &u no0

Non 3ossiedo a#c(n metro di 'i(di<io in (n caso o ne##8a#tro. Ma %oi ne a%ete di t(tti i ti3i4 e io s(''erisco che sono i %ostri 'i(di<i a tener%i #ontani da##a 'ioia4 e #e %ostre as3ettati%e a render%i in5e#ici. T(tto :(esto messo insieme = :(anto ca(sa #e %ostre in5ermit;4 e in ta#i circostan<e incomincia 3er %oi #a so55eren<a.

Come faccio a sapere che quello che dici vero0 Come faccio a sapere addirittura che 2io a parlare, e non la mia immaginazione0

Hai 'i; 3osto :(esta domanda. La mia ris3osta = #a stessa. Che di55eren<a 5are))e6 Per5ino se t(tto :(e##o che ho detto 5osse 7s)a'#iato94 riesci a 3ensare a (n modo mi'#iore di %i%ere6

6o.

A##ora 7s)a'#iato9 = giusto4 e 7'i(sto9 = sbagliatoG E33(re ti dico 1FD

:(esto4 3er ai(tarti a (scire da# t(o di#emma> non credere a niente di :(anto ti dico. Limitati a viverlo. A sperimentarlo. Poi %i%i secondo :(a#siasi a#tro 3aradi'ma t( %o'#ia costr(irti. In se'(ito osserva la tua esperienza 3er tro%are #a t(a %erit;. 2n 'iorno4 se a%rai (n 'rande cora''io4 s3erimenterai (n mondo ne# :(a#e 5are a##8amore sar; riten(to mi'#ior cosa de# 5are #a '(erra. In :(e# 'iorno ti ra##e'rerai.

11F

CAPIT1L1 Q

8a vita fa molta paura. * riesce a confondere cos tanto. 'orrei che le cose fossero pi% chiare.

Non c8= niente che s3a%enti ne##a %ita4 se non sei interessato ai ris(#tati.

'uoi dire se non desideri nulla.

SD. +cegli4 ma non desiderare.

Ci# facile per chi non ha nessuno che dipenda da lui. @a quando uno ha moglie e figli0

La strada di (n ca3o5ami'#ia = sem3re stata (na strada 3iena di s5ide. +orse #a strada maggiormente piena di sfide. Come hai 5atto notare4 = 5aci#e 7non desiderare n(##a9 :(ando hai a che 5are so#tanto con te stesso. Ma = nat(ra#e4 a##orchB ti tro%i ad a%ere #a res3onsa)i#it; di a#tri che ami4 %o#ere 3er #oro so#tanto i# me'#io. +a ma#e :(ando non riesci a dar #oro t(tto :(e##o che %orresti. 2na )e##a casa4 a)iti decenti4 ci)o a s(55icien<a.

@i sembra di aver lottato finora solo per sbarcare il lunario. * non ho niente di cui vantarmi.

111

C(oi dire in termini di ricche<<a materia#e6

'oglio dire in termini di qualcosa di fondamentale che a un uomo farebbe piacere lasciare ai propri figli. Intendo nei termini di qualcuna delle cose molto semplici che a un uomo farebbe piacere procurare alla propria moglie.

Ca3isco. Consideri ciA come i# t(o com3ito 3rinci3a#e4 :(e##o di 3ro%%edere a t(tte :(este cose. Imma'ini che in :(esto consista #o sco3o de##a t(a %ita6

6on sono sicuro di intendere proprio questo. 6on lo scopo della mia vita, ma mi piacerebbe che ne fosse almeno un e##etto collaterale.

&ene4 5acciamo (n 3asso indietro4 a##ora. @(a# = #8im3e'no 3rinci3a#e ne##a t(a %ita6

9n1ottima domanda. @i sono dato molte risposte diverse attraverso gli anni.

@(a# = #a t(a ris3osta adesso6

=o l1impressione di avere due risposte a questa domanda! la risposta che mi piacerebbe considerare, e quella che mi trovo davanti.

@(a#e sare))e considera<ione6

#a

ris3osta

che

ti

piacerebbe

3rendere

in

@i piacerebbe prendere in considerazione una vita impegnata nell1evoluzione della mia anima. @i piacerebbe considerare la mia vita impegnata nell1esprimere e nello sperimentare la parte di me che amo di pi%. 8a parte di me che compassione e pazienza e che si dedica a dare e a

112

prodigarsi. 8a parte di me che consapevole e saggia, pronta al perdono e all1amore.

Si dire))e che t( a))ia #etto :(esto #i)roG

/ , be1, un libro bellissimo, a livello teorico, ma sto cercando di riuscire a capire come 4mettere in pratica5 tutto ci#. 8a risposta alla tua domanda che considero reale che la mia vita si trova impegnata nel cercare di sopravvivere giorno per giorno.

E ritieni che (na cosa 3rec#(da #8a#tra6

Ee1...

Pensi che #o s3irit(a#e 3rec#(da #a so3ra%%i%en<a6

8a verit" che mi piacerebbe fare qualcosa di pi% del limitarmi a sopravvivere. @i rendo conto di essere sempre a questo punto, vorrei che la lotta per la sopravvivenza avesse fine. @i accorgo che soltanto l1arrivare da un giorno al successivo continua a essere una battaglia, ma mi piacerebbe prosperare.

E che cosa %orresti dire con 73ros3erare96

:vere quanto basta perch, non mi debba sempre preoccupare dei soldi! non essere sottoposto allo stress e alla tensione soltanto per riuscire a pagare l1affitto, o la bolletta del telefono. 'oglio dire, detesto essere tanto banale, ma qui stiamo parlando di vita reale, non dell1immagine romantica di un1esistenza spiritualmente ricca di cui abbiamo finora discusso.

Ho ra'ione di 3erce3ire in te (na certa co##era a :(esto 3(nto6

113

6on tanto collera, quanto frustrazione. /ono stato al gioco spirituale per pi% di vent1anni ormai, e guarda che cosa ho ottenuto. 9n salario da sussidio di disoccupazione. * adesso ho appena perso di nuovo il lavoro e si direbbe che il flusso del denaro si sia fermato ancora. @i sto proprio stufando di lottare. =o quarantanove anni, e mi piacerebbe godere di una certa sicure((a nella vita cos da poter dedicare pi% tempo alla 4questione di 2io5, a 4coltivare5 la mia anima e cos via. @a non posso farlo.

&ene4 hai 5atto :(i (na )e##a s3arata e sos3etto che t( stia 3ar#ando a nome di mo#ta 'ente. Ris3onderA a##a t(a 7%erit;9 (na 5rase a##a %o#ta. Non sei stato a# 7'ioco s3irit(a#e9 3er %ent8anni4 ne hai a ma#a3ena coste''iato i# #imitare. -@(esto non = (n rim3ro%ero4 = so#tanto (na constata<ione de##a %erit;.. Ti concederA che 3er d(e decadi non lo hai perduto d'occhio> hai flirtato con essoF #o hai sperimentato di tanto in tanto4 ma non ho sentito #a t(a %era4 #a t(a 3i? sincera dedizione a# 7'ioco9 se non so#tanto da 3oco. Mettiamo in chiaro che dedicarsi al gioco spirituale significa darsi corpo, mente e anima senza riserve al processo della creazione dell'io a immagine e somiglianza di Dio. @(esto = i# 3rocesso de##a rea#i<<a<ione de# SB a 3ro3osito de# :(a#e hanno scritto i mistici orienta#i. E i# 3rocesso de##a reden<ione di c(i 3ar#a #a teo#o'ia occidenta#e. E (n atto di s(3rema consa3e%o#e<<a che si es3rime 'iorno 3er 'iorno4 ora 3er ora4 momento 3er momento. Si tratta di (na sce#ta e di (n rinno%o di ta#e sce#ta e55ett(ato in o'ni istante. C(oi dire #a contin(a<ione de##a crea<ione. 2na crea<ione consapevole. 2na crea<ione con uno scopo. C(oi dire (sare '#i str(menti de##a crea<ione di c(i a))iamo disc(sso con consa3e%o#e<<a e s()#ime inten<ione. Questo si'ni5ica 7'iocare i# 'ioco s3irit(a#e9. 1ra4 3er :(anto tem3o ti ci sei im3e'nato6

6on ho nemmeno incominciato.

Non andare da (n estremo a##8a#tro4 e non essere tanto se%ero con te stesso. .i sei dedicato a :(esto 3rocesso4 e ti sei in e55etti im3e'nato 3i? di :(anto t( creda. Ma non #o hai 5atto 3er %ent8anni4 e #a %erit; = che non ha im3ortan<a :(anto a #(n'o ti ci sei im3e'nato. *n !uesto momento sei 11+

im3e'nato in esso6 @(esta = #a so#a cosa che conta. Andiamo a%anti con #e t(e dichiara<ioni. Ti sei descritto come (no che %i%e a (n 3asso da##a 3o%ert;. Ti '(ardo e %edo :(a#cosa di tota#mente di%erso4 %edo (na 3ersona che si tro%a a (n 3asso da##a casa di (n riccoG Ti senti di essere a# so#do de##8o)#io4 e Io ti %edo come chi sia a# so#do de# Nir%ana. 1ra4 mo#to di3ende4 nat(ra#mente4 da :(e##o che consideri #a t(a 73a'a94 e da##o sco3o 3er i# :(a#e stai #a%orando. Se #a mira de##a t(a %ita = di conse'(ire :(e##a che t( de5inisci #a 7sic(re<<a94 ricordati che con #a Mia rem(nera<ione tutto ciA che = )ene %iene a te4 com3resa #8es3erien<a de# sentirsi a# sic(ro ne# mondo 5isico. La Mia rem(nera<ione4 i# '(ada'no che rica%i :(ando 7#a%ori 3er9 Me4 ti 3roc(ra di 'ran #(n'a di 3i? de# con5orto s3irit(a#e. Anche i# con5orto fisico 3(A essere t(o. E #8as3etto 3aradossa#e di t(tto :(esto = che4 :(ando t( a%rai s3erimentato a33ieno i# 'enere di con5orto s3irit(a#e o55erto da##a mia rem(nera<ione4 #8(#tima cosa a 3reocc(3arti sar; i# con5orto 5isico. Per5ino i# con5orto 5isico dei mem)ri de##a t(a 5ami'#ia non sar; 3i? (na 3reocc(3a<ione 3er te4 3oichB (na %o#ta 'i(nto a# #i%e##o di (na consa3e%o#e<<a di%ina ti renderai conto di non essere 3i? res3onsa)i#e 3er ness(n8a#tra anima (mana4 e che4 mentre resta #ode%o#e desiderare che o'ni anima %i%a in maniera con5orte%o#e4 o'n(na di esse de%e sce'#iere4 sta scegliendo i# 3ro3rio destino in :(esto stesso istante. Rimane chiaro che non ra33resenta #a mi'#iore a<ione #D :(e##a di a)(sare di :(a#c(no4 o distr(''er#o4 con de#i)era<ione. Ed = chiaro come sia in ('(a# mis(ra ina33ro3riato i trasc(rare #e necessit; di co#oro i :(a#i 3er ca(sa t(a si sono tro%ati a di3endere da te. I# t(o com3ito = :(e##o di render#i indipendenti> di inse'nare #oro i# 3i? in 5retta e i# 3i? com3#etamente 3ossi)i#e come cavarsela senza di te. PerchB non sarai #oro di %anta''io 5intanto che a%ranno )iso'no di te 3er ma #i 5arai da%%ero 5e#ici ne# momento in c(i si renderanno conto che t( non sei 3i? necessario. Ne##o stesso modo4 i# 3i? 'rande momento di Dio = i# momento in c(i ti accor'i di non aver bisogno di nessun Dio. Lo so4 #o so4 :(esto = in antitesi con t(tto :(anto ti = stato inse'nato. E33(re i t(oi inse'nanti ti hanno 3ar#ato di (n Dio iracondo4 (n Dio 'e#oso4 (n Dio che ha necessit; di essere necessario. &a un vero &aestro non !uello con il maggior numero di allievi, ma !uello che crea il maggior numero di maestri, *l vero capo non !uello con il maggior numero di seguaci ma !uello che crea il maggior numero di capi, *l vero re non !uello che ha il pi/ gran numero di sudditi, ma !uello che guida il maggior numero di persone verso la regalit , *l vero 117

insegnante non !uello che possiede il pi/ vasto sapere, ma !uello che riesce a portare il maggior numero di allievi alla conoscenza, 0 il vero Dio non Quello servito dal maggior numero di fedeli servitori, ma Quello che serve di pi/, rendendo simili a (ui anche tutti gli altri, Perch ci% rappresenta sia lo scopo sia la gloria di Dio< che i suoi sudditi non siano pi/ tali e che tutti conoscano Dio non come l'essere irraggiungibile, ma come l'essere inevitabile, Correi ri(scire a 5ar%i com3rendere :(esto> i# %ostro 5e#ice destino inevitabile. Coi non potete essere "salvati#. Non esiste ness(n in5erno tranne :(e##o di non sa3ere :(este cose. PerciA adesso4 :(a#i 'enitori4 s3ose e 3ersone care4 non cercate di 5are de# %ostro amore (na co##a che #e'hi4 ma 3i(ttosto (n ma'nete che da33rima attiri4 3oi 3assi a res3in'ere4 3er e%itare a chi %iene attirato di cominciare a credere che de))a tenersi a33iccicato a %oi 3er so3ra%%i%ere. Niente 3otre))e essere 3i? #ontano da# %ero. Niente 3otre))e essere 3i? dannoso 3er chi(n:(e. Lasciate che i# %ostro amore sospinga i %ostri di#etti ne# mondo4 e ne##a tota#e es3erien<a di chi essi sono. In :(esto a%rete da%%ero dimostrato amore. Si tratta di (na 'rande s5ida4 :(esto 3ercorso di (n ca3o5ami'#ia. Ci sono mo#te distra<ioni4 mo#te 3reocc(3a<ioni terrene. L8asceta non = dist(r)ato da ness(na di esse. Rice%e i# 3ane e #8ac:(a4 e '#i %iene dato (n (mi#e 'iaci'#io s(# :(a#e coricarsiF e 3(A dedicare o'ni ora a##a 3re'hiera4 a##a medita<ione e a##a contem3#a<ione de# di%ino. Com8= 5aci#e %edere i# di%ino in ta#i circostan<eG @(a#e com3i o sen<a di55ico#t;G Ah4 ma date a (na 3ersona (na s3osa e dei 5i'#iG Cercate di %edere i# di%ino in (n neonato che de%e essere cam)iato a##e tre de# mattino. Di %edere i# di%ino in (na 5att(ra che de%e essere 3a'ata i# 3rimo de# mese. Di riconoscere #a mano di Dio ne##a ma#attia che co#3isce (na s3osa4 ne# 5atto di 3erdere i# #a%oro4 ne##a 5e))re di (n 5i'#io4 ne##a so55eren<a di (n 'enitore. In :(esti casi stiamo 3ar#ando di santit;. Ca3isco #a t(a 5atica. So che sei stanco di #ottare. E33(re ti dico :(esto> :(ando Mi se'(i4 #a #otta s3arisce. Ci%i ne##o s3a<io de# t(o Dio4 e '#i a%%enimenti di%entano )eatit(dine4 i (no e t(tti.

Come faccio a raggiungere lo /pazio di 2io quando ho perso il lavoro, devo pagare l1affitto, i bambini hanno bisogno del dentista, e il trovarmi nel mio elevato spazio filosofico sembra l1ultimo dei modi possibili per risolvere qualcuno di questi problemi0

11?

Non a))andonarMi :(ando 3i? hai )iso'no di Me. E adesso i# momento de##a 'rande 3ro%a. Adesso = i# momento de##a t(a 3i? 'rande 3ossi)i#it;. E #8o33ort(nit; di %eri5icare t(tto :(e##o che = stato detto :(i. @(ando dico> 7Non a))andonarMi94 sem)ro :(e# Dio )iso'noso di con5erma de# :(a#e a))iamo 3ar#ato. Ma non #o sono. P(oi 7a))andonarMi9 :(anto ti 3are. Non me ne c(ro4 e non cam)iere))e n(##a tra noi. Mi #imito a dire :(esto in ris3osta a##e t(e domande. Pro3rio :(ando i# cammino si 5a di55ici#e %i ca3ita tanto s3esso di dimenticare Chi +iete e i mezzi dei !uali vi ho forniti 3er creare #a %ita che a%reste sce#to. Adesso = 3i? che mai i# momento di andare ne##o s3a<io de# t(o Dio. Innan<it(tto ciA ti arrecher; (na 'ran 3ace de##a mente4 e da (na mente 3er%asa da (na 'rande 3ace 5#(iscono 'randi idee4 idee che 3otre))ero essere #a so#(<ione dei 3i? 'randi 3ro)#emi dai :(a#i ritieni di essere 'ra%ato. Secondo4 = ne##o s3a<io di Dio che i# t(o Io si rea#i<<a e :(esto = #o sco3o4 l'unico scopo4 de##a t(a anima. @(ando ti tro%i ne##o s3a<io di Dio sai e ca3isci come t(tto :(anto stai s3erimentando adesso sia tem3oraneo. Io ti dico che i# cie#o e #a terra sono transitori4 mentre t( non #o sei. @(esta 3ros3etti%a di eterna d(rata ti ai(ta a %edere #e cose ne##a #(ce o33ort(na. P(oi de5inire #e att(a#i condi<ioni e circostan<e 3er :(e##o che sono %eramente> tem3oranee e transitorie. Te ne 3(oi a##ora ser%ire come me<<i ! 3oichB in e55etti sono 3ro3rio :(esto4 me<<i tem3oranei e transitori ! ne##a crea<ione de##a 3resente es3erien<a. Per #8esatte<<a4 chi credi di essere6 In ra33orto a##8es3erien<a chiamata disocc(3a<ione4 chi 3ensi di essere6 E 5orse4 con 3i? 3recisione4 chi 3ensi che Io sia6 Ritieni :(esto (n 3ro)#ema tro33o 'rande 3erchB Io 3ossa riso#%er#o6 To'#iersi da :(esto 3asticcio sare))e 3er Me (n miraco#o tro33o 'rande da a55rontare6 Ca3isco come t( #o 3ossa ritenere tro33o 'rande da a55rontare4 sia 3(re con t(tti i me<<i di c(i ti ho 5ornito4 ma da%%ero 3ensi che #o sare))e anche 3er Me6

Il mio intelletto mi dice che nessun compito troppo grande per 2io. @a dal punto di vista emotivo suppongo di non poterne essere certo. 6on del fatto che &u non lo possa affrontare, ma del fatto che &u lo voglia affrontare.

Ca3isco. CosD = (na :(estione di 5ede.

11A

/.

Non disc(ti #a Mia ca3acit;4 ti #imiti a d()itare de##a Mia %o#ont;.

/econdo la teologia tradizionale c1 un insegnamento per me in questo essere lasciato solo ad affrontare le cose. 6on sono ancora sicuro se si presupponga che io abbia una soluzione! forse stabilito che io abbia il problema. Forse si tratta di una di quelle 4prove5 di cui si parla continuamente.

+orse = %en(to i# momento )(ono 3er esaminare (na %o#ta di 3i? i# modo in c(i Io intera'isco con te4 %isto che ritieni sia (na :(estione di %o#ont; da 3arte Mia4 e Io ti sto dicendo che si tratta della tua volont . Co'#io 3er te :(e##o che t( %(oi 3er te. Niente di 3i?4 e niente di meno. Non me ne sto :(i a 'i(dicare4 richiesta do3o richiesta4 se :(a#cosa ti 3ossa essere concesso. La mia #e''e = (na #e''e di ca(sa ed e55etto4 non #a #e''e de# 7%edremo9. Non esiste nulla che t( non 3ossa a%ere se cosD sce'#i. Per5ino ancora 3rima che t( 5orm(#i #a domanda4 Io 3otrei a%erti accontentato. Credi a :(esto6

6o. @i dispiace. =o visto troppe preghiere restare inascoltate.

Non s3iacertene. Limitati a restare 5ede#e a##a %erit;4 #a %erit; de##a t(a es3erien<a. Lo ca3isco. Lo accetto.

Eene, perch, io non credo di ottenere tutto quello che chiedo. 8a mia vita non ha mai testimoniato niente del genere. In effetti, ben di rado mi viene concesso quanto chiedo. <uando succede, mi considero maledettamente fortunato.

Hai 5atto (n8interessante sce#ta di 3aro#e. A :(anto 3are4 ne##a t(a %ita 3(oi a%ere (na ma#edetta 5ort(na o (na )enedetta 5ort(na. Sarei 3i? inc#ine a 3ar#are di 7)enedetta 5ort(na94 ma4 certo4 non inter5erirA con #e t(e decisioni. Ti dico :(esto> ottieni sem3re :(e##o che crei4 e stai 11C

sempre creando. Non es3rimo (n 'i(di<io s( :(e##o che crei4 mi #imito a 5ornirti (n sem3re ma''iore 3otere creati%o. Se non ti 3iace :(e##o che hai a33ena creato4 fai un'altra scelta. I# Mio com3ito4 in :(a#it; di Dio4 = :(e##o di darti di continuo una tale opportunit . 1ra4 Mi sta%i dicendo di non a%er sem3re otten(to :(anto desidera%i. E33(re Io sono :(i 3er dirti che #o hai in%ece otten(to o'ni %o#ta sen<a ecce<ione. (a tua vita sempre un risultato dei tuoi pensieri su di essa, compreso ovviamente il tuo pensiero creativo sul fatto che ottieni di rado !uanto hai scelto, 1ra4 ne##8esem3io att(a#e ti %edi %ittima de# 5atto di a%er 3erd(to i# #a%oro. E33(re #a %erit; = che non a%e%i 3i? sce#to :(e# #a%oro. A%e%i smesso di a#<arti in antici3o a# mattino4 e a%e%i incominciato ad a#<arti in 3reda a# timore. A%e%i smesso di sentirti contento de##a t(a occ(3a<ione e incomincia%i a 3ro%are de# risentimento. Ti eri addiritt(ra a))andonato a 5antasticare di fare !ualcos'altro. Pensi che :(este inten<ioni non si'ni5ichino n(##a6 Non ti rendi conto de# t(o 3otere. Ti dirA :(esto> la tua vita procede in funzione delle tue intenzioni in proposito . PerciA4 :(a#i sono adesso #e t(e inten<ioni6 Intendi dimostrare #a t(a teoria secondo #a :(a#e #a %ita )en di rado ti concede :(e##o che hai sce#to6 1 intendi dimostrare Chi Sei Ceramente e Chi Sono Io6

@i sento mortificato. Himproverato. Imbarazzato.

Ti ser%e a :(a#cosa :(esto6 PerchB non #imitarti a riconoscere #a %erit; :(ando te #a dicono e a 5arti incontro a essa6 Non c8= ra'ione di recriminare contro te stesso. Prendi so#tanto nota di :(anto stai sce'#iendo e sce'#i di n(o%o.

@a perch, sono sempre cos pronto a compiere scelte negative0 * poi a prendermi a schiaffi per questo0

Che cos8a#tro ti 3(oi as3ettare6 Ti = stato detto 5in dai 3rimissimi 'iorni che eri 7catti%o9. Hai accettato di essere nato ne# 73eccato9. I# sentirsi co#3e%o#e = (na reazione appresa. Ti = stato detto di sentirti co#3e%o#e 3er :(anto ri'(arda%a te stesso a ca(sa di cose che a%resti 5atto ancora 3rima di essere in 'rado di 5are :(a#cosa. Ti hanno inse'nato a 3ro%are %er'o'na 3er essere nato non de# t(tto 3er5etto. 11D

@(esto 3res(nto stato di im3er5e<ione ne# :(a#e ti = stato detto che sei %en(to a# mondo %iene chiamato 73eccato ori'ina#e9. E si tratta di (n 3eccato ori'ina#e4 ma non commesso da te. E i# 3rimo 3eccato a essere stato 3er3etrato a t(e s3ese da (n mondo che non sa niente di Dio se crede che Dio a%re))e %o#(to4 o potuto4 creare :(a#cosa di im3er5etto. A#c(ne de##e %ostre re#i'ioni hanno edi5icato (n8intera teo#o'ia attorno a :(esto concetto4 che errato semplicemente perch tutto !uanto *o concepisco, tutto !uello a cui do vita, perfetto> una perfetta immagine riflessa dello perfezione stessa, fatto a &ia immagine e somiglianza. E33(re4 a##o sco3o di 'i(sti5icare #8idea di (n Dio 3(niti%o4 #e %ostre re#i'ioni hanno )iso'no di creare :(a#che ra'ione 3er c(i Io mi de))a sentire in co##era. CosD anche #e 3ersone che cond(cono (na %ita esem3#are hanno in :(a#che modo )iso'no di essere sa#%ate. Se non de%ono essere sa#%ate da sB stesse4 de%ono a##ora essere sa#%ate dalla loro stessa innata imperfezione. PerciA -dicono :(este re#i'ioni. 5aresti me'#io a 5are :(a#cosa a 3ro3osito di t(tto ciA4 e in 5retta4 a#trimenti 5inirai dritto a##8in5erno. @(esto atte''iamento4 in (#timo4 3otre))e non a%ere a#c(na e55icacia ne##8intenerire (n Dio 5atidico4 %endicati%o4 co##erico4 ma d; %ita a re#i'ioni 5atidiche4 %endicati%e4 co##eriche. CosD #e re#i'ioni si 3er3et(ano. In ta# modo i# 3otere resta concentrato ne##e mani di 3ochi4 in%ece di %enire s3erimentato mediante #8o3era di mo#ti. Nat(ra#mente %iene sce#to i# 3ensiero 3i? )asso4 #8idea 3i? meschina4 i# 3i? modesto concetto di sB e de# 3ro3rio 3otere4 3er non 3ar#are di Me e de# Mio 3otere. Ti = stato inse'nato in :(esto modo.

@io 2io, come faccio a liberarmi da tale insegnamento0

2na )(ona domanda4 e ri%o#ta 3ro3rio a##a 3ersona 'i(staG P(oi #i)erarti da ta#e inse'namento #e''endo e ri#e''endo :(e##o che Io ti dico in :(esto #i)ro. Le''i#o ancora e ancora di n(o%o. +in :(ando non ne a%rai com3reso o'ni 3assa''io4 5inchB non ti sarai 5ami#iari<<ato con o'ni 3aro#a. @(ando sarai in 'rado di citarne dei 3assa''i ad a#tri4 :(ando ti sar; 3ossi)i#e ri3ortare a##a mente a#c(ne 5rasi ne# )e# me<<o de##e t(e ore 3i? )(ie4 a##ora sarai ri(scito a #i)erarti.

*ppure ci sono ancora cos tante cose che vorrei domandar&i! ancora cos 12F

tante cose che vorrei sapere.

In e55etti4 hai cominciato con (n #(n'hissimo e#enco di interro'ati%i. Possiamo tornarci so3ra6

121

CAPIT1L1 R

uando ne sapr# a sufficienza per riuscire ad avere dei buoni rapporti di amicizia0 *d esiste un modo per essere felici in un rapporto0 > inevitabile che in esso ci sia sempre una sfida0

Non hai niente da im3arare circa i ra33orti. Ti )asta dimostrare :(e##o che 'i; sai. C8= (n modo 3er ottenere de##e 5e#ici re#a<ioni con '#i a#tri4 ed = :(e##o di (ti#i<<are ta#i re#a<ioni secondo #o sco3o 3er c(i sono intese4 non 3er #o sco3o che t( hai sta)i#ito. I ra33orti in e55etti sono sem3re (na s5idaF richiedono di contin(o che t( crei4 es3rima e s3erimenti as3etti sem3re e sem3re 3i? e#e%ati di te stesso4 che t( o55ra immagini di te sem3re e sem3re 3i? 'randiose4 %isioni addiritt(ra ma'ni5iche. In ness(na circostan<a riesci a 5are :(esto in maniera 3i? immediata4 con ma''iore im3atto4 e in (n modo im3ecca)i#e di :(anto t( #o 3ossa 5are in (n ra33orto di amici<ia. In e55etti4 sen<a (n ra33orto con :(a#cosa che = A#tro da te4 ci% non ti sarebbe mai possibile. So#tanto mediante i t(oi ra33orti con 3ersone4 #(o'hi ed e%enti hai #a 3ossi)i#it; di esistere -come :(antit; a33re<<a)i#e4 come :(a#cosa di identi5ica)i#e. ne##8(ni%erso. Ricorda4 in assenza dell'altro, tu non esisti. CosD = ne# mondo de# re#ati%o in o33osi<ione a# mondo de##8asso#(to4 do%e risiedo Io. 2na %o#ta che t( a))ia com3reso :(esto in modo chiaro4 (na %o#ta che t( #o a))ia 3ro5ondamente a55errato 3er int(ito )enedirai o'ni e :(a#siasi es3erien<a4 t(tti '#i incontri (mani4 e so3ratt(tto i ra33orti 3ersona#i4 3erchB #i %edrai come costr(tti%i4 ne# 3i? a#to si'ni5icato de# termine. Ti renderai conto di come 3ossano essere (sati4 debbano essere usati4 e siano (sati -che t( #o %o'#ia o no. per costruire Chi +ei 'eramente. Ta#e costr(<ione 3(A essere (na ma'ni5ica crea<ione de# t(o stesso consa3e%o#e 3ro3osito4 o (na con5i'(ra<ione de# t(tto

122

5ort(ita. P(oi sce'#iere di essere (na 3ersona che = ris(#tata meramente da :(anto = accad(to4 o33(re da :(e##o che hai sce#to di essere e di fare circa :(anto = accad(to. E in :(est8(#tima 5orma che #a crea<ione di SB di%enta consa3e%o#e. E ne##a seconda es3erien<a che si rea#i<<a #8io. &enedici 3erciA tutti i ra33orti4 e considera ciasc(no di essi come :(a#cosa di s3ecia#e e di 5ormati%o di Chi Sei4 e adesso sce'#i di essere. 1ra i# t(o interro'ati%o ha a che 5are con i ra33orti (mani indi%id(a#i di ti3o sentimenta#e4 e :(esto #o ca3isco. PerciA consentiMi di ri5erirMi in maniera s3eci5ica a##e re#a<ioni amorose (mane4 :(e##e che contin(ano a dar%i tanti '(aiG @(ando i ra33orti d8amore 5a##iscono -i ra33orti non 5a##iscono mai da%%ero4 tranne che ne# senso strettamente (mano4 se non 3rod(cono :(anto si desidera.4 #o 5anno 3erchB hanno ini<io 3er (n moti%o s)a'#iato. -7S)a'#iato94 = o%%io4 ra33resenta (n termine re#ati%o4 sare))e me'#io dire che> 7I ra33orti 5a##iscono ne##a ma''ior 3arte dei casi :(ando hanno ini<io 3er ra'ioni non de# t(tto %anta''iose o con5acenti a##a #oro so3ra%%i%en<a9.. La ma''ior 3arte de##e 3ersone d; ini<io a (na re#a<ione tenendo d8occhio :(e##o che ne 3(A rica%are4 in%ece di considerare :(e##o che 3otre))e essere i# s(o %ero a33orto. (o scopo di una relazione di decidere !uale parte di voi stessi vi piacerebbe che "venisse allo scoperto#, non !uale parte di un altro voi potreste catturare e trattenere, Ci 3(A essere (n so#o sco3o 3er (n ra33orto4 e 3er t(tto ne##a vita> essere e decidere Chi Siete Ceramente. E mo#to romantico dire che non era%ate 7niente9 5ino a :(ando #8a#tro indi%id(o s3ecia#e non si = 5atto a%anti4 ma non = %ero. Ancora 3e''io4 sotto3one a (na incredi)i#e 3ressione #8a#tro 3erchB sia t(tto :(e# 'enere di cose che #(i4 o #ei4 non =. Non %o#endo 7de#(der%i9 '#i a#tri cercano con t(tto #8im3e'no di essere e di ade'(arsi a :(e##e cose 5in :(ando non ce #a 5anno 3i?. Non riescono 3i? a ra33resentare #8imma'ine che %i siete 5atti di #oro. Non sono 3i? in 'rado di inter3retare i r(o#i che sono stati #oro asse'nati. Cresce cosD i# risentimento e a esso se'(e #a co##era. In (#timo4 3er sa#%are sB stesse -e i# ra33orto. :(este creat(re s3ecia#i incominciano a rec#amare i# 3ro3rio %ero essere4 com3ortandosi ma''iormente in accordo con :(e##o Che Essi Sono Ceramente. Arri%ati 3i? o meno a :(esto 3(nto4 %oi dite che sono 7da%%ero cam)iati9. E mo#to romantico dire che #8in'resso ne##a %ostra %ita di :(esto a#tro indi%id(o s3ecia#e %i ha 5atto sentire com3#eti. 0ppure lo scopo del rapporto non !uello di avere un altro il !uale vi posso completare> bens di avere un altro con il !uale condividere la vostra completezza, 123

@(i sta i# 3aradosso di t(tte #e re#a<ioni (mane. Non a%ete ness(n )iso'no di (n 3artico#are a#tro indi%id(o 3erchB 3ossiate s3erimentare a33ieno Chi Siete e d'altra parte4 sen<a (n a#tro4 non siete n(##a. CiA costit(isce a (n tem3o i# mistero e #a mera%i'#ia4 #a 5r(stra<ione e #a 'ioia de##8es3erien<a (mana. Richiede (na 3ro5onda com3rensione e (na tota#e %o#ont; i# %i%ere entro :(esto 3aradosso in (n modo che a))ia senso. Cedo che 3ochissime 3ersone ci riescono. La ma''ior 3arte di %oi entra ne# 3eriodo di 5orma<ione dei ra33orti amorosi co#ma di as3ettati%e4 3iena di ener'ia sess(a#e4 a c(ore a3erto4 e con animo 'ioioso4 se non ent(siasta. A (n certo 3(nto4 tra i :(aranta e i sessant8anni -e 3er #a ma''ior 3arte = 3rima 3i(ttosto che do3o. rin(nciate ai %ostri so'ni 3i? 'randiosi4 mettete da 3arte #e s3eran<e 3i? a(daci e %i adattate a##e 3i? modeste as3ettati%e4 o addiritt(ra a# n(##a. I# 3ro)#ema = cosD 5ondamenta#e4 cosD sem3#ice e33(re 5rainteso in maniera tanto tra'ica> i# %ostro so'no 3i? 'randioso4 #a %ostra 3i? e#e%ata conce<ione e #a s3eran<a 3i? tenera hanno a%(to a che 5are 3i? con i# %ostro di#etto com3a'no che non con i# %ostro di#etto SB. La re#a<ione = stata messa a##a 3ro%a mediante #o sta)i#ire 5ino a :(a 3(nto #8a#tro 5osse in sintonia con #e vostre idee4 e :(anto %oi sareste stato in sintonia con !uelle di lui, o di lei. E com(n:(e #8(nico %ero test ha a che 5are con #a mis(ra in c(i %oi siete in accordo con #e %ostre o3inioni. I ra33orti sono sacri4 3oichB 5orniscono #e 3i? 'randi o33ort(nit; de##a %ita ! in e55etti #e s(e (niche o33ort(nit; ! di creare e di produrre l' esperienza de# dare es3ressione a# 3i? e#e%ato concetto di SB. Le re#a<ioni 5a##iscono :(ando #e si considera #a 3i? 'rande o33ort(nit; de##a %ita di creare e di 3rod(rre #8es3erien<a de# dare es3ressione4 da 3arte %ostra4 a# 3i? e#e%ato concetto di un altro. Lasciamo che o'ni indi%id(o in (n ra33orto si 3reocc(3i de# 3ro3rio SB4 di come sia4 a'isca e dis3on'a4 di :(a#e + +tesso %o'#ia essere4 di cosa 3retenda e o55ra4 di :(a#e SB Stesso stia cercando4 creando e s3erimentando4 e t(tti i ra33orti asso#%eranno in maniera ma'ni5ica i 3ro3ri sco3i4 e ri(sciranno a dimostrarsi (ti#i in maniera a#trettanto ma'ni5ica a co#oro che %i 3arteci3anoG 9acciamo in modo che ogni persona in un rapporto non si preoccupi dell'altro, ma soltanto, unicamente del proprio +. @(esto 3otre))e sem)rare (no strano inse'namento4 3erchB %i = stato detto che ne##a 3i? a#ta 5orma di ra33orto ci si 3reocc(3a soltanto de##8a#tro. E33(re ti dico :(esto> i# 5oca#i<<are #8atten<ione s(##8a#tro ! l'ossessione di c(i si 5a o''etto #8a#tro ! costit(isce #a ca(sa de# 5a##imento dei ra33orti. Come sta 12+

#8a#tro6 Che cosa sta 5acendo #8a#tro6 Che cosa '#i sta ca3itando6 Che cosa sta dicendo6 Co#endo6 Pretendendo6 Che cosa sta 3ensando #8a#tro6 Che cosa si s3etta6 @(a#i sono i s(oi 3ro'etti6 I# Maestro si rende conto di :(anto poco importi come stia #8a#tro4 che cosa 5accia4 che cosa '#i ca3iti4 che cosa stia dicendo4 che cosa %o'#ia e che cosa 3retenda. $on ha importanza che cosa stia 3ensando #8a#tro4 :(e##o che si as3etta4 ciA che si 3ro3one. Im3orta so#tanto come ti com3orti t( in relazione a t(tto :(esto. La 3ersona 3i? adora)i#e = #a 3ersona 7e'ocentrica94 cio= centrata s(# 3ro3rio sB.

<uesto un insegnamento radicale...

No4 se #o esamini con c(ra. Se non riesci ad amare Te Stesso4 non 3(oi amare (n a#tro. Mo#te 3ersone commettono l'errore di cercare l'amore per + attraverso l'amore per un -ltro. Certo4 non si rendono conto di com3ortarsi cosD. Non si tratta di (no s5or<o consa3e%o#e. E :(anto accade ne##a mente. Ne# 3ro5ondo de##a mente4 in :(e##o che chiamate inconscio4 3ensate> Se so#tanto riesco ad amare '#i a#tri4 '#i a#tri ameranno me. Di%enterA :(indi sim3atico e 3otrA %o#ermi )ene. In rea#t; (n 'ran n(mero di 3ersone si detesta 3erchB ha #8im3ressione di non essere amato da ness(no. @(esta = (na ma#attia che si %eri5ica :(ando '#i indi%id(i sono da%%ero 7cons(mati d8amore9 3erchB in %erit; '#i a#tri #i amano4 ma :(esto non ha im3ortan<a. Non ha ness(na im3ortan<a :(ante siano #e 3ersone a dichiarare i# 3ro3rio amore nei #oro con5ronti4 non = s(55iciente. Innan<it(tto #oro non ci credono. Pensano di essere mani3o#ati4 3ensano che si cerchi di ottenere :(a#cosa. -Come = 3ossi)i#e essere amati 3er :(e##o che si = %eramente6 No. De%e esserci (n errore. G#i a#tri %o'#iono :(a#cosa in cam)ioG Ma che cosa6. Stanno #D a cercare di ca3ire in :(a#e modo si 3otre))e da%%ero amar#i. PerciA non credono a :(anto %iene #oro detto e danno ini<io a (na cam3a'na 3er ind(rre '#i a#tri a provare i# 3ro3rio amore. Per 5ar :(esto 3ossono 3retendere da chi #i ama che cominci con i# cam)iare com3ortamento. In secondo #(o'o4 se in (#timo 'i(n'ono a (n 3(nto in c(i possono credere di essere amati4 cominciano s()ito a 3reocc(3arsi a 3ro3osito di :(anto a #(n'o potranno conservare :(esto amore4 e ini<iano con #8a#terare i# 3ro3rio com3ortamento. Di conse'(en<a4 d(e 3ersone si 3erdono #ettera#mente in (n ra33orto. Si )(ttano in (na re#a<ione 127

s3erando di tro%are sB stesse4 e in%ece 5iniscono 3er 3erdersi. Questa perdita del + la maggiore causa di amarezza e del senso di fallimento. D(e 3ersone si (niscono in (n8associa<ione con #a s3eran<a che i# t(tto sar; 3i? 'randioso de##a somma de##e 3arti e 5iniscono 3er sco3rire come ciA ris(#ti in%ece assai in5eriore. Si sentono diminuiti ris3etto a :(ando erano so#i. Meno ca3aci4 meno a)i#i4 meno eccitanti4 meno attraenti4 meno a##e'ri4 meno 5e#ici. CiA accade 3erchB in e55etti si sono dimin(iti. Hanno rin(nciato a##a ma''ior 3arte di :(e##o che erano a##o sco3o di essere ! e di restare ! (niti in :(e# ra33orto. Le re#a<ioni non sono mai state intese 3er essere in :(esto modo. E33(re :(esto = i# modo in c(i %en'ono s3erimentate da##a ma''ior 3arte de##e 3ersone. @(esto 3erchB #a 'ente ha 3erd(to i# contatto -ammesso che #o a))ia mai sta)i#ito. con lo scopo dei ra33orti (mani. Quando non ci si consideri a vicenda come anime sante impegnate in un sacro viaggio, allora non si riesce a vedere lo scopo, il motivo, celato dietro ogni rapporto. L8anima = %en(ta a# cor3o e i# cor3o a##a %ita con #o sco3o di e%o#%ersi. .i stai evoluendo, ti stai adottando. E ti stai ser%endo dei t(oi ra33orti con ogni cosa 3er decidere !uello che stai di%entando. @(esto = i# com3ito che sei %en(to :(i ad asso#%ere. @(esta = #a 'ioia di creare i# t(o SB. Di conoscere i# t(o SB. Di di%entare in maniera consa3e%o#e :(e##o che %(oi essere. @(esto = :(anto si intende con #8essere Consa3e%o#i di SB. Hai 3ortato i# t(o SB ne# mondo re#ati%o in modo da dis3orre dei me<<i con i :(a#i conoscere e s3erimentare Chi Sei Ceramente. Chi Sei = :(anto t( stesso hai creato 3er essere in re#a<ione con t(tto i# resto. I t(oi ra33orti 3ersona#i sono '#i e#ementi 3i? im3ortanti in :(esto 3rocesso. I t(oi ra33orti 3ersona#i costit(iscono 3erciA (n sacro territorio. Non hanno %irt(a#mente niente a che 5are con #8a#tro indi%id(o4 e33(re4 3oichB #o coin%o#'ono4 hanno tutto a che 5are con #(i. E :(esta #a di%ina dicotomia. @(esto = i# circo#o chi(so. Per c(i 3(A non essere (n inse'namento cosD radica#e dire> 7&enedetti '#i e'ocentrici4 3erchB conosceranno Dio9. Potre))e non essere (n catti%o tra'(ardo ne##a t(a %ita conoscere la parte pi/ elevata di te e starne al centro. I# t(o ra33orto 3i? im3ortante4 3erciA4 de%e essere con i# t(o SB. De%i 3er 3rima cosa im3arare a onorare e ad a%er caro Te Stesso. Devi prima imparare a valorizzare .e +tesso per poter valorizzare un altro, Devi innanzitutto considerare .e +tesso benedetto prima di poter vedere un altro come benedetto, Devi prima riconoscere il tuo + come santo per poter avere coscienza della santit dell'-ltro. Se metti i# carro da%anti ai )(oi ! come ti chiedono di 5are mo#te 12?

re#i'ioni ! e se riconosci (n a#tro come santo 3rima di a%er riconosci(to te stesso4 (n 'iorno 3otresti risentirtene. Se c8= (na cosa che ness(no di %oi so33orta = che ci sia !ualcuno pi/ santo di voi. E33(re #e %ostre re#i'ioni %i costrin'ono a chiamare '#i a#tri 3i? santi di %oi. E cosD 5ate4 3er :(a#che tem3o4 do3o di che #i croci5i''ete. A%ete croci5isso -in (n modo o ne##8a#tro. t(tti co#oro che sono %en(ti a 3ortar%i i# Mio inse'namento4 non so#tanto (no. E #o a%ete 5atto non 3erchB 5ossero 3i? santi di %oi4 ma perch siete stati voi a considerarli tali, Costoro sono %en(ti t(tti con #o stesso messa''io. Non hanno detto> 7Io sono 3i? santo di %oi94 ma> 7Coi siete santi :(anto Me9. @(esto = i# messa''io che non siete stati ca3aci di (direF :(esta = #a %erit; che non siete stati in 'rado di accettare. E :(esta = #a ra'ione 3er c(i non ri(scite mai a innamorar%i di (n a#tro in maniera sincera4 3(ra. Non %i siete mai innamorati in modo 3(ro4 sincero4 di Coi Stessi. E di conse'(en<a ti dico :(esto> concentrati ora e 3er sem3re s( Te Stesso. 1sser%a 3er %edere :(e##o che sei4 :(e##o che stai 5acendo e ottenendo in o'ni dato momento4 non :(e##o che s(ccede a (n a#tro. $on nelle azioni di un altro, ma nelle tue re:azioni, che verr a trovarsi la tua salvezza.

8o so bene, ma in qualche modo questo suona come se non si dovesse badare a quello che gli altri ci fanno all1interno del rapporto. $ossono fare qualunque cosa, e fin tanto che manteniamo il nostro equilibrio, la nostra posizione 4egocentrica5, niente ci pu# toccare. @a gli altri ci toccano. 8e loro azioni certe volte ci #eriscono.

Cerr; i# 'iorno in c(i non ti sentirai 3i? cosD. Accadr; :(ando ti renderai conto4 e ne sarai consa3e%o#e4 de# %ero si'ni5icato dei ra33ortiF de##a #oro %era ra'ione d8essere. Pro3rio 3erchB hai dimenticato :(esto4 rea'isci ne# modo in c(i rea'isci. Ma %a )ene cosD. +a 3arte de# 3rocesso de##a crescita. +a 3arte de##8e%o#(<ione. E i# La%oro de##8Anima :(e##o in c(i ti tro%i immerso in (n ra33orto4 e33(re ciA costit(isce (na 3ro5onda com3rensione4 (n %asto ricordare. +in :(ando non rammenterai :(esto ! e non rammenterai anche come ser%irti di (n ra33orto come di (n me<<o 3er #a crea<ione de# SB ! de%i #a%orare a# #i%e##o a# :(a#e ti tro%i. I# #i%e##o de##a com3rensione4 i# #i%e##o de##a determina<ione4 i# #i%e##o de# ricordo. E cosD ci sono cose che 3(oi 5are :(ando rea'isci sentendoti addo#orato e o55eso di 5ronte a :(anto sta mostrando di essere :(a#c(n a#tro4 a :(anto sta dicendo o 5acendo. La 3rima cosa = ammettere con sincerit; con te 12A

stesso e con #8a#tro :(e##o che stai 3ro%ando. Mo#ti di %oi sono timorosi di 5ar#o4 3erchB 3ensano di 7dare (na catti%a im3ressione9. In :(a#che 3(nto4 in 3ro5ondit; dentro di #oro4 si rendono conto che 5orse = ridico#o 73ro%are :(e##a sensa<ione9. Pro)a)i#mente #i dimin(isce. Sono meno 7meschini di cosD9. &a non ci possono fare nulla. Contin(ano a sentire in !uel modo. C8= so#tanto :(esta cosa che 3otete 5are. Do%ete tener 5ede ai %ostri sentimenti. PoichB tener 5ede ai %ostri sentimenti si'ni5ica tener 5ede a Coi Stessi. E do%ete amare i# %ostro 3rossimo come amate %oi stessi. Come 3otete mai as3ettar%i di ca3ire e tener 5ede ai sentimenti di (n a#tro se non ri(scite a tener 5ede ai sentimenti a##8interno de# %ostro SB6 La 3rima domanda in o'ni 3rocesso interatti%o con (n a#tro => 1ra4 Chi Sono e Chi Co'#io Essere4 in ra33orto a :(esto6 S3esso non ricordate Chi Siete4 e non sa3ete Chi Co#ete Essere 5in :(ando non mettete a##a 3ro%a :(a#che modo di essere. E :(esta #a ra'ione 3er c(i tener 5ede ai %ostri 3i? sinceri sentimenti ha tanta im3ortan<a. Se #a %ostra 3rima sensa<ione = (na sensa<ione ne'ati%a4 sem3#icemente provare tale sensazione )asta 3er 5ar%ene a##ontanare. E 3ro3rio :(ando siete in 3reda a##a co##era ! :(ando vi sentite offesi4 provate disgusto4 ra))ia desiderio di 7ricam)iare i# ma#e9 ! che = 'i(nto i# momento in c(i 3otete rinne'are :(esti 3rimi sentimenti come :(a#cosa che non = in 'rado di 3ersoni5icare Chi Co#ete Essere. I# Maestro = co#(i4 o co#ei4 che ha %iss(to ta#i es3erien<e in mis(ra s(55iciente 3er rendersi conto in antici3o di :(a#i siano '#i esiti. Non ha )iso'no di 7mettersi a##a 3ro%a9. Ha indossato :(este %esti in 3receden<a e sa che non '#i si adattanoF non sono 7#e s(e9. E da# momento che #a %ita di (n Maestro = dedicata a##a costante rea#i<<a<ione di SB come uno sa di essere4 ta#i sentimenti ina33ro3riati non sare))ero mai accettati. @(esta = #a ra'ione 3er c(i i Maestri restano im3ert(r)a)i#i di 5ronte a :(e##e che a#tri 3otre))ero de5inire ca#amit;. 2n Maestro )enedice #a ca#amit;4 3erchB i# Maestro sa che dai semi di (n disastro -e da t(tte #e es3erien<e. deri%a #a crescita de##8Io. E i# secondo sco3o ne##a %ita de# Maestro = sem3re #a crescita. PoichB :(ando (na 3ersona ha tota#mente rea#i<<ato i# 3ro3rio SB4 non resta 3i? n(##a da 5are tranne che realizzarsi ancora di pi/. E a :(esto 3(nto si 3assa da# #a%oro de##8anima a# #a%oro di Dio4 3oichB = :(esto :(e##o a c(i Mi dedicoG Pres(mo che t( sia ancora im3e'nato ne# #a%oro de##8anima. Stai ancora cercando di renderti conto -di rendere rea#e. Chi Sei Ceramente. La %ita -Io. ti dar; ma'ni5iche 12C

o33ort(nit; di creare ciA -non #o dimenticare4 #a %ita non = (n 3rocesso di sco3erta4 #a %ita = (n 3rocesso creati%o.. P(oi creare Chi Sei 3i? e 3i? %o#te. In e55etti4 #o 5ai t(tti i 'iorni. CosD come stanno #e cose adesso4 non de%i sem3re (scirtene con #a stessa rea<ione4 com(n:(e. Data (na stessa es3erien<a esteriore4 i# 3rimo 'iorno 3(oi sce'#iere di essere 3a<iente4 ama)i#e e 'enti#e in re#a<ione a essa. I# secondo 'iorno 3(oi sce'#iere di essere iroso4 s'rade%o#e4 triste. I# Maestro = :(e##o che es3rime s empre la stessa reazione e tale reazione ogni volta la scelta pi/ alta. In :(esto com3ortamento i# Maestro = 3re%edi)i#e4 sen<a esita<ioni Cice%ersa #8a##ie%o = de# t(tto im3re%edi)i#e. Si 3(A dire a che 3(nto si tro%a (na 3ersona s(##a %ia de##a i ricerca s3irit(a#e #imitandosi a osser%are :(anto sia 3re%edi)i#e ne# 5are #a 3i? a#ta sce#ta :(ando ris3onde o i rea'isce a (na :(a#siasi sit(a<ione. Nat(ra#mente ciA s3a#anca #a %ia a##a domanda> Qual la scelta pi/ elevata? CiA ra33resenta (n interro'ati%o attorno a# :(a#e hanno r(otato #e 5i#oso5ie e #e teo#o'ie de##8(omo 5in da# 3rinci3io dei tem3i. Se #a domanda ti a55ascina da%%ero ti trovi gi sulla strada della realizzazione del +, PerchB #a ma''ior 3arte de##a 'ente contin(a a essere assor)ita so3ratt(tto da (n a#tro interro'ati%o. Non> @(a# = #a sce#ta 3i? e#e%ata6 ma> @(a# = #a 3i? con%eniente6 133(re> Come ci 3osso 3erdere di meno6 @(ando #a %ita = %iss(ta tenendo conto so#tanto di come ri(scire a mantenere sotto contro##o i danni o a rica%are i# massimo %anta''io4 i# vero )ene5icio de##8esisten<a %a 3erd(to. E33(re non %errete mai a conoscen<a di ciA ne# corso de##a %ostra es3erien<a se contin(erete a dare ris3osta a##a seconda domanda e non a##a 3rima. PoichB so#tanto (na 3ersona che riten'a ci sia :(a#cosa da guadagnare o da perdere 3one #a seconda domanda. E so#tanto (na 3ersona che %eda #a %ita in maniera di%ersa ! che consideri i# 3ro3rio Io come (n essere s(3eriore4 ca3isca che %incere o 3erdere non ra33resenta i# criterio di 'i(di<io4 ma #o = so#amente i# 5atto di amare o di mancare di amare ! 3one #a 3rima domanda. Co#(i che 3one i# secondo interro'ati%o dice> 7Sono i# mio cor3o9. Co#(i che 3one i# 3rimo dice> 7Io sono #a mia anima9. (ascia che tutti coloro i !uali hanno orecchie per intendere, ascoltino, Perch *o ti dico !uesto< al momento della crisi in tutti i rapporti umani esiste un'unica domanda< Che cosa farebbe adesso l'amore? $essun'altra domanda 12D

degna di rilievo, nessun'altra domanda ha significato, nessun'altra domanda ha !ualche importanza per la tua anima. 1ra siamo arri%ati a occ(3arci di (n 3(nto mo#to de#icato da inter3retare4 3oichB :(esto 3rinci3io de##8a<ione sosten(ta da##8amore = stato am3iamente 5rainteso4 ed = :(esto 5raintendimento a 3ortare ai risentimenti e a##e arra))iat(re ne##a %ita4 #e :(a#i a #oro %o#ta hanno 5atto sD che (n n(mero cosD in'ente di indi%id(i a))ia smarrito #a %ia. Per seco#i %i = stato inse'nato che #e a<ioni sosten(te da##8amore deri%ano da##a sce#ta di essere4 5are e a%er :(a#siasi cosa 3rod(ca i# ma''iore )ene5icio 3er (n a#tro. E33(re Io ti dico :(esto> #a sce#ta 3i? e#e%ata = :(e##a che 3rod(ce i# 3i? a#to )ene per te. Se))ene conten'a t(tta #a 3i? 3ro5onda %erit; s3irit(a#e4 i# mistero di :(esta dichiara<ione si chiarisce ne# momento in c(i (no decide in che cosa consiste i# 3i? a#to 7)ene9 3er sB stesso. E :(ando #a sce#ta 3i? e#e%ata in asso#(to %iene 5atta4 i# mistero si disso#%e4 i# cerchio si com3#eta4 e il pi/ alto bene per te diventa il pi/ alto bene per un altro. Possono %o#erci intere esisten<e 3er com3rendere ciA e addiritt(ra 3i? %ite 3er render#o e55etti%o ! 3oichB :(esta %erit; r(ota attorno a (n8a#tra anche 3i? 'rande> :(e##o che 5ai 3er Te Stesso4 #o 5ai 3er (n A#tro. @(e##o che 5ai 3er (n A#tro #o 5ai 3er Te Stesso. @(esto 3erchB t( e #8a#tro siete (na cosa so#a. E :(esto 3erchB non esiste nulla se non tu. T(tti i Maestri che hanno ca#3estato i# s(o#o de# %ostro 3ianeta #o hanno inse'nato. -7In %erit;4 in %erit;4 %i dico4 3oichB a%ete 5atto :(esto a##8(#timo dei miei 5rate##i4 #o a%ete 5atto a Me.9 Ma com(n:(e ciA = rimasto 3er #a ma''ior 3arte de##e 3ersone sem3#icemente (na 'rande %erit; esoterica4 con scarse applicazioni pratiche. In e55etti = #a %erit; 7s3irit(a#e9 3i? 3raticamente a33#ica)i#e di t(tti i tem3i.. E im3ortante ricordarsi nei ra33orti di :(esta %erit;4 3oichB sen<a di essa i ra33orti sono mo#to di55ici#i. Tornando a##e a33#ica<ioni 3ratiche di :(esta sa''e<<a4 ho constatato che di so%ente4 in re#a<ione a##e antiche inter3reta<ioni4 #e 3ersone di )(one inten<ioni e )en dis3oste e s3esso assai re#i'iose hanno 5atto :(anto ritene%ano sare))e stata #a cosa mi'#iore 3er '#i a#tri indi%id(i nei #oro ra33orti. E ciA nella maggior parte dei casi ha 5a%orito (n contin(o a)(so da 3arte de'#i a#tri. In'i(sti5icati ma#trattamenti. Ininterrotte dis5(n<ioni nei ra33orti.

13F

E in (#timo4 #a 3ersona che cerca sem3re di 75are :(anto = 'i(sto9 3er '#i a#tri4 di 3erdonare sen<a ind('io4 di mostrare com3assione4 di contin(are a non dare 3eso a ta#(ni 3ro)#emi e com3ortamenti4 di%enta 3iena di risentimento4 irritata e di55idente4 3er5ino nei con5ronti di Dio. PerchB come 3(A (n Dio 'i(sto 3retendere (na ta#e so55eren<a sen<a 5ine4 (na ta#e triste<<a4 e (n ta#e sacri5icio sia 3(re in nome de##8amore6 La ris3osta => Dio non #o 3retende. Dio 3retende so#tanto che inc#(diate anche %oi stessi tra co#oro che amate. Dio si s3in'e ancora 3i? in #;. Dio s(''erisce4 raccomanda4 che %i ante3oniate a'#i a#tri. Dicendo :(este cose so )enissimo che a#c(ni di %oi si scanda#i<<eranno4 e che a#tri le accetteranno 3er distorcer#e e adattar#e ai 3ro3ri sco3iF 3er 'i(sti5icare em3iet;. Ma ante3orre %oi stessi4 ne# senso 3i? e#e%ato4 non 3orta mai a com3iere a<ioni em3ie. Se 3erciA %i siete sor3resi4 ne##8atto di commettere (n8em3iet; come ris(#tato de# 5are4 :(anto 3er %oi = me'#io4 %(o# dire che a%ete 5rainteso ciA che 3er %oi sare))e stata #a cosa mi'#iore. Com8= nat(ra#e4 determinare :(anto 3er %oi = me'#io4 richieder; da 3arte %ostra #o sta)i#ire anche che cosa state cercando di 5are. @(esto = (n 3asso im3ortante che mo#te 3ersone trasc(rano. Che cosa 7intendete 5are96 @(a# = i# %ostro sco3o ne##a %ita6 Sen<a ris3oste a :(este domande4 #a :(estione di che cosa sia 7me'#io9 in (na data circostan<a rester; 3er %oi (n mistero. Se considerate :(e##o che = me'#io 3er %oi in sit(a<ioni in c(i si commettono a)(si ai %ostri danni4 deciderete di 3orre 5ine a##8a)(so. E :(esto sar; (n )ene 3er %oi e anche 3er chi sta a)(sando di %oi. Perch chi commette un abuso subisce un abuso !uando gli si consente di continuare nel suo comportamento, PerchB se chi si com3orta ma#e si accor'e che #a s(a catti%a a<ione = accetta)i#e4 che conc#(sione ne trarr;6 Mentre se chi a)(sa sco3re che i# s(o mis5atto non %err; 3i? to##erato4 '#i sar; consentito di modi5icare i# 3ro3rio com3ortamento. PerciA4 trattare '#i a#tri con amore non si'ni5ica necessariamente 3ermettere a# 3rossimo di 5are :(e##o che %(o#e. I 'enitori im3arano )en 3resto t(tto ciA con i 5i'#i. G#i ad(#ti non sono a#trettanto ra3idi a metter#o in 3ratica con '#i a#tri ad(#ti4 nB (na na<ione con (n8a#tra na<ione. Ma non si 3(A consentire ai des3oti di 3ros3erare4 de%ono in%ece essere 5ermati. L8amore di SB4 e l'amore per i despoti stessi, #o esi'e . 131

@(esta = #a ris3osta a##a t(a domanda> 7Se #8amore = t(tto :(anto esiste4 come 3(A #8(omo tro%are mai (na 'i(sti5ica<ione 3er #a '(erra69 Ta#%o#ta #8(omo de%e andare in '(erra 3er 5are #a 3i? 'rande dichiara<ione circa chi da%%ero = #8(omo> :(e##o che a)orrisce #a '(erra. Cen'ono momenti in c(i dovete rinunciare a Chi +iete a##o sco3o di essere Chi Siete. Ci sono Maestri che #o hanno inse'nato> $on potete avere tutto ci% 5in :(ando non desiderate rin(nciare a t(tto. PerciA4 a##o sco3o di 7considerarti9 (omo di 3ace4 de%i rin(nciare a##8idea di te stesso :(a#e (omo che non andr; mai in '(erra. La storia ha 5atto a33e##o a'#i (omini 3erchB 3rendessero ta#i decisioni. La stessa cosa %a#e anche nei ra33orti indi%id(a#i e a55etti%i. La %ita 3(A 5are a33e##o s( di %oi 3i? di (na %o#ta 3erchB dimostriate Chi Siete4 con i# mani5estare (n as3etto di Chi Non Siete. La cosa non = 3oi cosD di55ici#e da ca3ire se a%ete %iss(to 'i; 3er :(a#che anno4 se))ene di 5ronte a'#i idea#i di (n 'io%ane :(esta 3ossa a33arire (na contraddi<ione estrema. Ne##e re#a<ioni (mane ciA non si'ni5ica che se %i %iene 5atto de# ma#e4 do%ete a %ostra %o#ta ris3ondere 75acendo de# ma#e9 -nB ha ta#e si'ni5icato ne##e re#a<ioni tra '#i stati.. Si'ni5ica sem3#icemente che consentire a (n a#tro di contin(are a in5#i''ere danni 3(A non essere #a cosa mi'#iore nB 3er %oi nB 3er #8a#tro. Secondo a#c(ne %ostre teorie 3aci5iste non = mai 'i(sti5icata (na ris3osta %io#enta a :(anto si considera essere (n ma#e. A :(esto 3(nto non si 3(A i'norare #a 3aro#a 7ma#e9 e i# 'i(di<io di %a#(ta<ione che richiede. In %erit; non esiste niente di ma#e4 so#tanto 5enomeni o)ietti%i ed es3erien<e. E33(re i# %ostro sco3o 3rinci3a#e ne##a %ita %i im3one di se#e<ionare4 da##a serie in5inita di 5enomeni4 (n certo n(mero di essi che de5inite 7ma#e94 3oichB se non #o 5aceste4 non 3otreste de5inir%i 7)(oni94 nB 3otreste de5inire 7)ene9 nient8a#tro4 e di conse'(en<a non 3otreste conoscere4 o creare4 i# %ostro SB. Coi de5inite %oi stessi in )ase a :(e##o che chiamate 7ma#e9 e in )ase a :(e##o che chiamate 7)ene9. *l male pi/ grande sarebbe perci% di non riconoscere affatto come male nessuna cosa. Esistete in :(esta %ita ne# mondo de# re#ati%o4 do%e o'ni cosa 3(A s(ssistere so#tanto in :(anto = in re#a<ione con (n8a#tra. CiA = a (n 132

tem3o sia #a 5(n<ione sia #o sco3o de# ra33orto> 5ornire (n cam3o di es3erien<a in c(i tro%are %oi stessi4 de5inire %oi stessi4 e ! :(a#ora #o sce'#iate ! ricreare di contin(o Chi Siete. ('aver scelto di essere a somiglianza di Dio non significa che abbiate scelto di essere un martire, 0 certamente non significa che abbiate scelto di essere una vittima. L(n'o #a %ia s3irit(a#e ! :(ando o'ni 3ossi)i#it; di 5are de# ma#e4 di danne''iare e di s()ire 3erdite = ormai esc#(sa ! sare))e )ene riconoscere i# 5are de# ma#e4 i# danne''iare e i# s()ire 3erdite come 5acenti 3arte de##a %ostra es3erien<a e decidere Chi Siete in re#a<ione a ciA. Si4 #e cose che '#i a#tri 3ensano4 dicono o 5anno ta#%o#ta saranno 5onte di do#ore 3er %oi4 5ino a :(ando cesseranno di esser#o. @(e##o che %i 5ar; 'i(n'ere 3i? ra3idamente da (n 3(nto a##8a#tro = #a tota#e sincerit;4 #8essere desiderosi di sostenere4 di riconoscere e dichiarare ciA che si 3ro%a in merito a (n8es3erien<a. Dite #a %ostra %erit;4 con 'enti#e<<a4 ma sen<a reticen<e e riser%e. Ci%ete #a %ostra %erit;4 con do#ce<<a4 ma in maniera tota#e e coerente. Cam)iate #a %erit; con disin%o#t(ra e in 5retta :(ando #a %ostra es3erien<a %i 3orta n(o%e chiare<<e. Ness(no sano di mente4 e meno di chi(n:(e Dio4 %i dire))e4 a##orchB %i sentite 5eriti in (n ra33orto4 di 7metter%i da 3arte4 di 5are come se n(##a 5osse9. Se in%ece state ca(sando do#ore a :(a#c(no in :(esto momento4 = tro33o tardi 3er 5are in modo che non si'ni5ichi n(##a. I# %ostro com3ito = adesso di decidere che cosa significa4 e di dimostrar#o. CosD 5acendo4 sce'#iete e di%entate Chi State Cercando di Essere.

$erci# non devo essere la moglie che soffre in silenzio da lungo tempo o il marito disprezzato o la vittima delle mie relazioni allo scopo di renderle sante, o per far s che 2io mi guardi con occhi compiaciuti.

Certo che no.

* non devo rassegnarmi agli attacchi alla mia dignit", alle aggressioni al mio orgoglio, ai danni arrecati alla mia psiche e alle ferite portate al mio cuore allo scopo di dire che 4ho dato il meglio di me5 in un rapporto! 4ho fatto il mio

133

dovere5 o 4non sono venuto meno ai miei obblighi5 agli occhi di 2io e degli uomini.

Nemmeno 3er (n momento.

:llora, &i prego, dimmi quali impegni dovrei assumere in un rapporto! a quali accordi dovrei attenermi0 <uali obblighi comporta una relazione0 : quali. criteri dovrei ispirarmi0

La ris3osta = (na ris3osta che non 3(oi asco#tare4 3oichB ti #ascia sen<a diretti%e e rende n(##o e %(oto o'ni accordo ne# momento in c(i #o sti3(#i. La ris3osta => Non hai ness(n o))#i'o4 nB in (na re#a<ione4 nB ne'#i a#tri as3etti de##a t(a %ita.

6essun obbligo0

Ness(n o))#i'o. NB a#c(na restri<ione o #imita<ione4 e ne33(re a#c(na diretti%a o norma. NB sei %inco#ato da a#c(na circostan<a o sit(a<ione4 e nemmeno costretto da codice o #e''e. Non sei neanche 3(ni)i#e 3er o55esa4 nB sei in 'rado di arrecarne4 3erchB non esiste niente come #8essere 7o55ensi%i9 a'#i occhi di Dio.

=o gi" sentito parlare in precedenza di questo genere di religione dove 4non ci sono norme5. /i tratta di anarchia spirituale. * non capisco come possa funzionare.

$on pu% non funzionare4 se sei im3e'nato a creare i# t(o SB. Se4 d8a#tra 3arte4 ti imma'ini im3e'nato ne# com3ito di essere :(e##o che !ualcun altro %(o#e che t( sia4 #8assen<a di norme o di diretti%e 3otre))e in e55etti rendere #e cose di55ici#i. E33(re #a mente ra<iocinante si 3ermette di domandare> Se #a Di%init; ha (n modo in c(i %(o#e che io sia4 3erchB non mi ha semplicemente creato in !uel modo4 tanto 3er cominciare6 PerchB t(tta :(esta #otta che 13+

mi im3e'na a##o sco3o di di%entare :(e##o che Dio %(o#e io sia6 @(esto 3retende di sa3ere #a mente inda'atrice4 ed = nat(ra#e. I )i'otti %orre))ero 5arti credere che Io ti a))ia creato in5eriore a Chi Io Sono in modo da dis3orre della possibilit di diventare Chi Io Sono im3e'nandoti contro t(tte #e 3ro)a)i#it; e contro ogni naturale tendenza che si suppone *o ti abbia dato, In me<<o a :(este cosiddette tenden<e nat(ra#i c8= #8inc#ina<ione a 3eccare. Ti hanno inse'nato che sei nato ne# 3eccato4 che morirai ne# 3eccato4 e che 3eccare = ne##a t(a nat(ra. 2na de##e %ostre re#i'ioni4 3er esem3io4 insegna che non puoi fare nulla per rimediare a !uesto. Che #e t(e a<ioni sono irri#e%anti e 3ri%e di si'ni5icato. Che = arro'ante 3ensare che 'ra<ie a :(a#c(na de##e t(e a<ioni 3(oi 7'(ada'narti i# 3aradiso9F esiste (na so#a strada 3er i# 3aradiso -#a sa#%e<<a. ed essa non 3assa attra%erso ness(na de##e t(e ini<iati%e4 )ensD attra%erso #a 'ra<ia che Dio ti ha accordato do3o a%er accettato S(o +i'#io :(a#e t(o intermediario. In %irt? di :(esto t( 3(oi essere 7sa#%o9. E niente che t( 3ossa 5are ! #a %ita che %i%i4 #e sce#te che 5ai4 niente di :(anto intra3rendi di t(a ini<iati%a ne##o s5or<o di mi'#iorarti o di %a#ori<<arti ! ha :(a#che e55etto4 :(a#che in5#(en<a. +ei incapace di 3roc(rarti (n certo %a#ore 3erchB sei intrinsecamente 3ri%o di %a#ore. +ei stato creato cos, PerchB6 Dio so#o #o sa. +orse ha 5atto (no s)a'#io. +orse #a cosa non '#i = %en(ta )ene. +orse %orre))e 3oter ri5are t(tto dacca3o. Ma cosD =. Che 5arci...

@i stai canzonando.

No. T( stai can<onando Me. Dite che Io4 Dio4 ho creato esseri intrinsecamente im3er5etti4 3oi ho chiesto #oro di di%entare 3er5etti4 a#trimenti a%re))ero a%(to #a danna<ione. State dicendo a##ora che4 in :(a#che 3(nto a di%erse mi'#iaia di anni di es3erien<a de# mondo4 mi sono intenerito4 decidendo che da a##ora in 3oi non sare))e 3i? stato necessario 3er %oi essere )(oni4 )asta%a so#o che %i sentiste catti%i :(ando non era%ate )(oni4 e accettaste come %ostro sa#%atore #82nico Essere che si sare))e 3ot(to dimostrare sem3re

137

3er5etto4 soddis5acendo in ta# modo #a Mia )rama di 3er5e<ione. State dicendo che Mio +i'#io ! :(e##o che %oi chiamate #82nico Per5etto ! %i ha sa#%ato da##a %ostra stessa im3er5e<ione4 #8im3er5e<ione che Io %i a%rei dato. In a#tre 3aro#e4 il 9iglio di Dio vi ha salvato da !uanto aveva fatto +uo Padre. Questo = i# modo in c(i secondo %oi ho 3redis3osto #e cose. 1ra4 chi sta can<onando chi6

<uesta la seconda volta in cui si direbbe che &u stia sferrando un attacco frontale contro la concezione cristiana protestante. 6e sono sorpreso.

T( hai sce#to #a 3aro#a 7attacco94 Io sto sem3#icemente a55rontando i# 3ro)#ema. E #a :(estione non ri'(arda #a conce<ione cristiana 3rotestante in 3artico#are> si tratta de##a nat(ra di Dio4 e dei ra33orti di Dio con #8(omo. Ma torniamo a'#i o))#i'hi nei ra33orti a55etti%i e ne##a %ita in 'enera#e. Non 3(oi credere in (na re#a<ione 3ri%a di o))#i'hi4 3erchB non riesci ad accettare chi e che cosa sei %eramente. De5inisci (na %ita di tota#e #i)ert; con i termini 7anarchia s3irit(a#e9. Io #a de5inisco #a 'rande 3romessa di Dio. So#tanto ne##8am)ito di :(esta 3romessa i# 'rande 3ro'etto di Dio 3(A %enire com3#etato. $on avete obblighi nei ra33orti. A%ete so#tanto o33ort(nit;. (e opportunit , non gli obblighi, rappresentano le pietre angolari della religione, le basi di tutto la spiritualit , 9in !uando considererete la !uestione nell'altro senso, mancherete lo scopo. I ra33orti ! i %ostri ra33orti con t(tte #e cose ! sono stati creati come me<<i 3er5etti 3erchB #8anima s%o#'a i# 3ro3rio #a%oro. Per :(esto t(tti i ra33orti (mani ra33resentano (n terreno sacro. @(esta = #a ra'ione 3er c(i o'ni ra33orto 3ersona#e = sacro. In :(esto4 mo#te re#i'ioni hanno ra'ione. I# matrimonio = (n sacramento. Ma non 3er %ia dei s(oi sacri o))#i'hi4 3i(ttosto a ca(sa de##e s(e ine'(a'#iate o33ort(nit;. Non 5are mai n(##a in (n ra33orto in )ase a (n senso di o))#i'o. @(a#(n:(e cosa t( 5accia4 5a##a in )ase a# senso de##a '#oriosa o33ort(nit; che i# t(o ra33orto ti o55re ne# decidere e ne##8essere Chi Sei 13?

Ceramente.

<uesto posso capirlo, eppure pi% volte nelle mie relazioni ho rinunciato quando il procedere si faceva difficile. Il risultato che ho avuto una serie di rapporti sentimentali mentre da ragazzo pensavo che ne avrei avuto soltanto uno. : quanto pare io non so mantenere un rapporto. Credi che imparer# mai0

Da##e t(e 3aro#e sem)ra che i# d(rare ne# tem3o sia #a mis(ra de# s(ccesso di (na re#a<ione. Cerca di non con5ondere #a d(rata con #a )(ona :(a#it; di (n com3ito. Ricorda4 i# t(o com3ito s(# 3ianeta non = :(e##o di constatare :(anto a #(n'o 3(oi 5ar d(rare (n ra33orto4 )ensD :(e##o di decidere4 e di s3erimentare4 Chi Sei Ceramente. @(esto %a#e a##o stesso modo 3er #e re#a<ioni a )re%e termine4 anche se #e re#a<ioni a #(n'o termine o55rono note%o#i o33ort(nit; per una mutua crescita, per una mutua espressione e per un mutuo soddisfacimento.

8o so, lo so; 'oglio dire, l1ho sempre sospettato. * quindi come fare per raggiungere lo scopo0

Innan<it(tto4 accertati di im3e'narti in (n ra33orto 3er #e moti%a<ioni 'i(ste. -7Gi(ste9 in re#a<ione a# 3i? %asto 3ro3osito a# :(a#e tendi ne##a %ita... Come ho 'i; accennato in 3receden<a4 #a ma''ior 3arte de##e 3ersone contin(a a im3e'narsi in (n ra33orto 3er i moti%i 7s)a'#iati94 3er mettere 5ine a##a so#it(dine4 3er co#mare (n %(oto4 3er assic(rarsi #8amore4 o :(a#c(no da amare e :(esti sono a#c(ni dei motivi migliori, A#tri #o 5anno 3er sa#%are i# 3ro3rio e'o4 3orre termine a##a de3ressione4 mi'#iorare #a %ita sess(a#e4 ri3rendersi da (na re#a<ione 3recedente o4 che t( #o creda o no4 3er a##e%iare #a noia. Ness(no di :(esti moti%i 5(n<ioner; e4 a meno che non inter%en'a :(a#che drammatico cam)iamento #(n'o #a %ia4 non 5(n<ioner; nemmeno i# ra33orto.

6on mi sono mai impegnato nelle mie relazioni per nessuno di questi motivi.

Sarei inc#ine a contestare :(esta a55erma<ione. Non credo che t( 13A

sa3essi 3er :(a#e ra'ione ti im3e'nassi ne##e t(e re#a<ioni. Non credo che #e 3rendessi in considera<ione sotto :(esto as3etto. Non credo che t( a))ia ini<iato (n ra33orto di 3ro3osito. Credo che ti sia sem3re 5atto coin%o#'ere in (na re#a<ione 3erchB ti 7innamora%i9.

L esattamente cos .

E non credo che ind('iassi a considerare 3erchB ti eri 7innamorato9. A che cosa sta%i rea'endo. @(a#i )iso'ni4 o serie di )iso'ni4 sta%ano 3er essere soddis5atti. Per la maggioranza delle persone, l'amore la risposta al soddisfacimento di un bisogno. T(tti hanno de##e necessit;. T( hai necessit; di :(esto4 (na donna di :(e##o. Entram)i %edete #8(no ne##8a#tra (na 3ossi)i#it; di soddisfacimento di un bisogno. Per c(i %i accordate4 tacitamente4 3er (no scam)io. Io ne'o<ierA con te :(e##o di c(i dis3on'o e t( mi darai :(e##o che 3ossiedi. Si tratta di (na transa<ione. Ma non dite #a %erit; a :(e# 3ro3osito. Non dite> 7Io a33ro5itto di te mo#tissimo9. Dite> 7Ti amo mo#tissimo94 e 3oi cominciano #e de#(sioni.

=ai gi" puntualizzato questo.

SD4 e t( hai 'i; 5atto :(este cose4 non (na so#a4 ma di%erse %o#te.

2i tanto in tanto questo libro sembra procedere secondo circoli, arrivando sempre alle stesse conclusioni.

2n 3o8 come #a %ita.

2evo ammettere che cos .

Procediamo con te che 5ai #e domande e Io che mi #imito a ris3ondere. Se 3oni #a stessa domanda in tre modi di%ersi4 sono costretto a contin(are a ris3ondere. 13C

Forse insisto nella speranza di ottenere da &e una risposta diversa. /ottrai molto del loro fascino romantico alle relazioni affettive quando ne parli di esse. &osa c' di sbagliato nel lasciarsi andare all1essere perdutamente innamorati senza sentirsi obbligati a ri#lettere sulla cosa0

Niente. Innamorati di t(tte #e 3ersone che %(oi in :(esto modo. &a se hai intenzione di stabilire un rapporto che duri una vita, puoi desiderare di aggiungere una certa riflessione. D8a#tro canto4 se ti di%erti a 3assare da (na re#a<ione a##8a#tra con #a stessa disin%o#t(ra con c(i )e%i (n )icchier d8ac:(a o4 ancora 3e''io4 se ne mantieni (na so#a 3erchB 3ensi sia 7t(o do%ere94 e 3oi trascorri (na %ita di si#en<iosa dis3era<ione4 se ti di%erti a ri3etere :(esti schemi deri%anti da# t(o 3assato4 contin(a a 5are 3ro3rio come hai sem3re 5atto.

'a bene, va bene, ho capito. /ei implacabile, vero0

E :(esto i# 3ro)#ema con #a %erit;. La %erit; = im3#aca)i#e. Non ti #ascia in 3ace. Contin(a a insin(arsi dentro di te da o'ni 3arte4 mostrandoti :(anto = in e55etti cosD. I# che 3(A ri(scire seccante.

'a bene. $erci# voglio scoprire i sistemi per avere una relazione a lungo termine, e &u affermi che impegnarsi in un rapporto di proposito uno di essi.

SD. Accertati che t( e #a t(a contro3arte siate in accordo circa i# 3ro3onimento. +e entrambi vi accordate consapevolmente sulla premessa che lo scopo della vostra relazione di creare un'opportunit , non un obbligo : un'opportunit per crescere, per esprimere s stessi in maniera completa, per elevare le vostre vite alla pi/ alta potenzialit , per eliminare ogni falso pensiero o idea meschina abbiate mai albergato sul vostro conto e per una riunione finale con Dio attraverso la comunione delle vostre due anime : se assumete !uesto solenne impegno invece degli impegni che vi state solitamente assumendo, il rapporto avr avuto inizio su delle ottime premesse, -vr preso avvio con il piede giusto, +ar una felicissima partenza, 13D

*ppure, ci# continuer" a non costituire una garanzia di successo.

Se %(oi de##e 'aran<ie4 ne##a %ita4 a##ora non vuoi la vita. C(oi #a ri3eti<ione di (n testo che = 'i; stato scritto. La %ita4 3er s(a nat(ra4 non pu% offrire garanzie4 a#trimenti i# s(o intero sco3o ne ris(#tere))e ostaco#ato.

@ettiamo che io abbia avviato il mio rapporto in base a questo 4ottimo inizio5. * adesso, come faccio a farlo andare avanti0

Renditi conto e cerca di ca3ire che ci saranno s5ide e momenti di55ici#i. Non cercare di e%itar#i. Acco'#i#i di )(on 'rado. Con riconoscen<a. Considera#i 'randi doni di DioF s3#endide o33ort(nit; di 5are :(e##o 3er c(i ti sei im3e'nato ne# ra33orto4 e ne##a %ita. Cerca con t(tte #e 5or<e di non %edere #a t(a com3a'na come (n nemico4 o #8o33osi<ione4 d(rante :(esti 3eriodi. In e55etti4 cerca di non %edere ness(no4 e niente4 come (n nemico4 o addiritt(ra cerca di non %edere come ta#e 3ro)#ema stesso. Co#ti%a #a tecnica di %edere o'ni 3ro)#ema come (n8o33ort(nit;4 o33ort(nit; 3er...

8o so, lo so3 4 ... essere e decidere Chi /ei 'eramente 5.

Gi(stoG Ci stai arri%andoG

@i sembra una vita piuttosto piatta.

A##ora stai 3(ntando (n 3o8 tro33o in )asso. A##ar'a #a 3ros3etti%a dei t(oi ori<<onti. A33ro5ondisci #a t(a %isione. Cerca di %edere in te 3i? di :(anto 3ensi ci sia da %edere. Cerca di %edere :(a#cosa di 3i? anche ne##a t(a com3a'na. Non renderai mai (n catti%o ser%i<io a# t(o ra33orto4 nB a ness(no4 scor'endo ne'#i a#tri 3i? di :(anto essi ti stiano mostrando. PerchB c8= in #oro mo#to di 3i?. Di 'ran #(n'a mo#to di 3i?. E 1+F

so#tanto #a #oro 3a(ra che #i )#occa ne# mostrarsi a te. Se '#i a#tri si rendono conto che #i consideri come :(a#cosa di 3i?4 si sentiranno sic(ri ne# mostrarti :(anto t( o%%iamente 'i; %edi.

8e persone tendono a essere all1altezza delle nostre aspettative sul loro conto.

@(a#cosa de# 'enere. Non mi 3iace 3erA i# termine 7as3ettati%e9. Le as3ettati%e rovinano i rapporti. Diciamo che #e 3ersone tendono a %edere in se stesse :(e##o che noi %ediamo in #oro. Pi? = 'rande #a nostra %isione4 3i? cresce #a #oro %o#ont; di accedere a##a 3arte di sB che noi a))iamo mostrato #oro4 e di esibirla. Non = cosD che 5(n<ionano t(tti i ra33orti 3i? 5e#ici6 T(tto ciA non 5a 5orse 3arte de# 3rocesso di '(ari'ione4 i# 3rocesso in )ase a# :(a#e diamo a##e 3ersone i# 3ermesso di 7#asciar 3erdere9 o'ni 5a#sa con%in<ione si siano mai 5atte s(# 3ro3rio conto6 Non = :(esto :(anto sto 5acendo !ui4 in :(esto #i)ro4 per te6

/.

Ed = :(esto i# com3ito di Dio. I# com3ito de##8anima = :(e##o di ris%e'#iarsi. I# com3ito di Dio = di ris%e'#iare t(tti '#i a#tri.

8o facciamo vedendo gli altri per <uello Che /ono, ricordando loro Chi /ono.

@(esto #o 3(oi 5are in d(e modi> ricordando #oro Chi Sono -cosa mo#to di55ici#e4 3erchB non ti crederanno. 4 e ricordando Chi Sei -mo#to 3i? 5aci#e4 3erchB non ti ser%e #a #oro 5ede4 )ensD so#tanto #a t(a.. Dimostrando ciA con costan<a si 5inisce in (#timo 3er ricordare a'#i a#tri Chi Sono4 3erchB si riconosceranno in te. N(merosi Maestri sono stati in%iati s(##a Terra 3er mostrare #a Cerit; Eterna. A#tri4 come Gio%anni i# &attista4 sono stati in%iati come messa''eri4 a 3ar#are de##a %erit; in termini accesi4 3ar#ando di Dio con incon5ondi)i#e chiare<<a. @(esti s3ecia#i messa''eri sono stati dotati di (n int(ito straordinario e de# 3otere mo#to s3ecia#e di %edere e di rice%ere #a Cerit; Eterna4 e ino#tre 1+1

de##a ca3acit; di com(nicare concetti com3#essi in modo da 3oter essere ca3iti da##e masse. T( ora sei (no di ta#i messa''eri.

Io lo sarei0

SD. Ci credi6

L una cosa difficile da accettare. 'oglio dire, tutti noi vogliamo essere speciali...

Lo siete t(tti4 s3ecia#i.

...e l1ego raggiunge lo scopo, almeno per quanto mi riguarda cos , e cerca di farci sentire in qualche modo 4prescelti5 per un incarico stupefacente. =o dovuto lottare per questo ego per tutto il tempo, cercando di purificare e riB purificare ogni mio pensiero, parola, e azione in maniera da tenere ogni personale sopravvalutazione al di fuori di essi. $erci# molto difficile accettare quanto stai dicendo, perch, sono consapevole che questo compiace il mio ego, e io ho trascorso tutta la vita battendomi contro di esso.

Lo so. E :(a#che %o#ta sen<a tro33o s(ccesso.

@i dispiace di doverlo ammettere.

E33(re4 sem3re4 :(ando #a cosa = arri%ata a Dio4 hai rin(nciato a##8e'o. Sono state tante #e notti in c(i hai s(33#icato e im3#orato 3er ottenere chiare<<a. Scon'i(rato i# cie#o 3er a%ere #8int(i<ione4 non 3er ri(scire ad arricchirti o 3er acc(m(#are onori s( te stesso4 ma s3into da##a 3ro5onda 3(re<<a di (n sem3#ice ane#ito a sa3ere.

/.

1+2

E mi hai 3romesso4 3i? e 3i? %o#te4 che se 5ossi arri%ato a sa3ere4 a%resti trascorso i# resto de##a t(a %ita4 o'ni istante di %e'#ia4 condi%idendo #a Cerit; Eterna con '#i a#tri4 so##ecitato non da (n )iso'no di assic(rarti #a '#oria4 )ensD da# 3i? 3ro5ondo desiderio de# t(o c(ore di 3orre termine a# do#ore e a##a so55eren<a de'#i a#triF di 3ortare #a 'ioia e #a 5e#icit; e #8ai(to e #a sa#(teF di ricon'i(n'ere '#i a#tri con i# senso di com(nan<a con Dio> 3er :(esto hai sem3re 5atto es3erien<a.

/./.

E cosD ti ho sce#to 3erchB 5ossi (n mio messa''ero. T( come mo#ti a#tri. PerchB adesso4 d(rante i tem3i immediatamente %ent(ri4 i# mondo a%r; )iso'no di n(merose trom)e a s(onare (n 5er%ido a33e##o. I# mondo a%r; )iso'no di mo#te %oci che 3ron(ncino #e 3aro#e di %erit; e di sa#%e<<a a##e :(a#i mi#ioni di 3ersone ane#ano. I# mondo a%r; )iso'no di mo#ti c(ori ri(niti insieme ne# com3ito de##8anima e 3re3arati a com3iere i# #a%oro di Dio. P(oi dichiarare con sincerit; che non ne sei consa3e%o#e6

6o.

P(oi ne'are con sincerit; che :(esto sia i# moti%o 3er c(i sei nato6

6o.

Sei 3ronto a##ora4 con :(esto #i)ro4 a decidere di dichiarare #a t(a 3ro3ria Cerit; Eterna4 e ad ann(nciare ed es3rimere con chiare<<a #a Mia '#oria6

2evo includere queste ultime frasi nel libro0

1+3

T( non devi 5are n(##a. Ricorda#o. $el nostro rapporto non hai ness(n o))#i'o. So#tanto o33ort(nit;. Non = 5orse :(esta #8o33ort(nit; che hai as3ettato 3er t(tta #a %ita6 Non hai 5orse dedicato Te Stesso a :(esta missione4 e a##a con%eniente 3re3ara<ione a essa4 fin dai primissimi momenti della tua giovent/?

/.

A##ora4 non 5are :(e##o che sei o))#i'ato a 5are4 ma :(e##o che hai #8o33ort(nit; di 5are. @(anto a# com3rendere t(tto :(esto ne# nostro #i)ro4 3erchB non do%resti6 Pensi che %o'#ia %ederti restare (n messa''ero se'reto6

6o, suppongo di no.

Ci %(o#e mo#to cora''io 3er ann(nciare di essere (n (omo di Dio. T( #o ca3isci4 i# mondo ti accettere))e 3i? 5aci#mente se 5ossi chi(n:(e a#tro4 ma (n (omo di Dio6 2n S(o messa''ero6 1'n(no dei Miei messa''eri = stato contaminato. T(tti di 'ran #(n'a #ontani da##8assic(rarsi #a '#oria4 non hanno otten(to a#tro se non an'oscia. Sei dis3osto6 I# t(o c(ore = in 3reda a##8an'oscia 3er i# desiderio di dire #a %erit; s( di Me6 Sei dis3osto a so33ortare i# ridico#o di c(i sarai 5atto o''etto da 3arte de'#i esseri (mani t(oi simi#i6 Sei 3ronto a rin(nciare a##a '#oria s(##a Terra 3er #a ma''iore '#oria de##8anima rea#i<<ata a33ieno6

: un tratto stai facendo apparire tutta la faccenda piuttosto gravosa.

Corresti che 5ossi meno es3#icito6

Ee1, potremmo soltanto alleggerire un po1 la cosa.

1++

Ehi4 sono de# t(tto inc#ine ad alleggerire le cose. PerchB non terminiamo :(esto ca3ito#o con (na )ar<e##etta6

Euona idea. 6e sai una0

No4 ma t( sD. Racconta :(e##a de##a ra'a<<ina che sta%a 5acendo (n ritratto...

>h, s , quella. *cco, un giorno una mamma entr# nella sua cucina e trov# la figlioletta al tavolo, con matite sparse dappertutto, profondamente concentrata su un disegno che stava eseguendo. 4/anto Cielo, cosa stai disegnando con tanto impegno05 domand# la mamma. 4L un ritratto di 2io5, rispose la bellissima bimbetta, con gli occhi scintillanti. 4>h, tesoro, che cosa dolce5, disse la mamma, cercando di esserle di aiuto. 4@a, vedi, nessuno sa davvero a chi somigli 2io.5 4 Ee15, cinguett# la piccola, 4se soltanto mi lasciassi finire...5

E (na )ar<e##etta )e##issima. Sai in che cosa consiste #a 3arte 3i? )e##a6 La )am)ina non dubit% mai di sapere esattamente come dise'narMiG

/.

Adesso ti racconterA Io (na storie##a4 e con :(esta 3ossiamo 5inire i# ca3ito#o.

Eenissimo.

C8era (n (omo che trascorre%a a#c(ne ore o'ni 'iorno a scri%ere (n #i)ro. Giorno do3o 'iorno era so#ito 3reci3itarsi %erso i# )#occo de'#i a33(nti e #a 3enna4 ta#%o#ta ne# )e# me<<o de##a notte4 3er catt(rare o'ni n(o%a is3ira<ione. In (#timo :(a#c(no '#i domandA che cosa stesse 5acendo.. 1+7

71h94 ris3ose #(i4 7sto scri%endo (na #(n'hissima con%ersa<ione che ho ini<iato con Dio.9 7E (na cosa mo#to 3oetica94 #o assecondA i# s(o amico4 7ma sai4 ness(no conosce con sic(re<<a che cosa dire))e Dio. 9 7&e894 ris3ose #8(omo sorridendo4 7se so#tanto mi #asciassi 5inire.9

1+?

CAPIT1L1 S

(oi 3ensare a ciA sen<a di55ico#t;4 a :(esta 5accenda de# 7sii Chi Sei Ceramente94 ma si tratta de##a s5ida ma''iore che ti sar; dato di a55rontare ne##a t(a %ita. In e55etti 3otresti non arri%arci mai4 sono 3ochi :(e##i che ci riescono. Non in (n8(nica %ita. Non in mo#te.

* allora perch, tentare0 $erch, non limitarsi a vivere la vita come quello che in apparenza, un semplice esercizio di cose senza significato che non porta in nessun posto particolare, un gioco in cui si perde, non importa in quale modo si giochi! un procedimento che conduce allo stesso risultato, da ultimo, per chiunque0 2ici che non esiste nessun inferno, non c1e nessuna punizione, non c1 modo di perdere, per cui quale scopo ci sarebbe nel prendersi la briga di cercare di vincere0 2ov1 l1incentivo0 $erch, non prendersela con calma, in tutta questa faccenda0

Santo Cie#o4 siamo proprio 5r(strati4 eh6

Ee1, mi sono stancato di tentare, tentare, tentare soltanto per veder&i arrivare qui a dirmi quanto sar" difficile e come soltanto uno su un milione ce la far", in ogni caso.

SD4 Mi rendo conto che #o sei. Cediamo se ti 3osso ai(tare. Innan<it(tto %orrei 3recisare che hai gi 3reso #e cose 7con ca#ma9 a :(esto 3ro3osito. Credi che sia :(esto i# t(o 3rimo tentati%o6

1+A

6on ne ho idea.

Non hai #8im3ressione di esserti 'i; tro%ato :(i in 3receden<a6

<ualche volta.

&ene4 ci sei stato. Mo#te %o#te.

<uante0

&olte %o#te.

<uesto si presume sia un incoraggiamento per me0

Si s(33one che riesca a stimo#arti.

In che modo0

Per 3rima cosa4 e#imina da##a 5accenda #a 3reocc(3a<ione4 introd(ce #8e#emento che 7non 3(oi 5a##ire9 e ti assic(ra che esiste 3er te #8inten<ione di non 5a##ire. Che a%rai tante 3ossi)i#it; !uante ne vuoi e !uante te ne serviranno. P(oi tornarci so3ra ancora e ancora e ancora. Se arri%i a# 3rossimo 3asso4 se ti e%o#%i 5ino a# #i%e##o s(ccessi%o4 = 3erchB #o %(oi4 non 3erchB #o de%i 5are. $on devi 5are nienteG Se ti 3iace #a %ita a :(esto #i%e##o4 se hai #8im3ressione che :(esto sia 3er te i# #i%e##o estremo4 3(oi ri5are :(esta es3erien<a di n(o%o e di n(o%o e di n(o%o ancoraG In e55etti4 #8hai 5atta ancora e ancora e ancora di n(o%o 3ro3rio 3er :(esta ra'ioneG Prediligi il dramma. .i piace la sofferenza. Ti 3iace 7non sa3ere94 i# mistero4 #8incerte<<aG Ami t(tto ciAG Per :(esto ti tro%i !ui.

1+C

@i stai prendendo in giro0

Ti starei 3rendendo in 'iro a 3ro3osito di (na cosa de# 'enere6

6on lo so. 6on so su che cosa scherzi 2io.

Non a 3ro3osito di :(esto. E tro33o %icino a##a Cerit;F tro33o %icino a##a Consa3e%o#e<<a. Non scher<o mai s( 7come stanno #e cose9. Tro33a 'ente si = )a#occata con #a t(a mente a :(esto 3ro3osito. Non sono :(i 3er con5onderti ancora di 3i?. Sono :(i 3er ai(tarti a chiarire #e cose.

<uindi chiariscimele. @i stai dicendo che mi trovo qui perch, voglio esserci0

SD4 certo.

=o scelto di esserci0

SD.

* ho ripetuto questa scelta molte volte0

Mo#te %o#te.

<uante0

Ci risiamo. C(oi (na ci5ra esatta6

1+D

8imitati a fornirmi una stima approssimativa. 'oglio dire, stiamo parlando di un pugno di volte, o di decine di volte0

Centinaia.

Centinaia0 =o vissuto centinaia di vite0

SD.

* qui fin dove sono arrivato0

@(i = 3er esatte<<a 7(n 3o8 3i? a%anti9.

>h, davvero0

Asso#(tamente. Ecco4 ne##e 3assate esisten<e in e55etti hai amma<<ato de##a 'ente.

Che cosa c1 che non va, in questo0 8o hai detto &u stesso che talvolta la guerra necessaria per mettere fine al male.

Do%remo 5inire di s%i#(33are :(esto concetto4 3erchB mi rendo conto che ta#e dichiara<ione 3(A essere (sata a 3ro3osito o a s3ro3osito4 3ro3rio come stai 5acendo t( adesso4 3er cercare di dar#e o'ni ti3o di si'ni5icato4 o di ra<iona#i<<are o'ni 'enere di 5o##ia. Secondo t(tti i 3rinci3i 3i? e#e%ati che ho osser%ato nei 3ro'etti (mani4 #8assassinio non 3(A mai essere 'i(sti5icato come modo 3er es3rimere ra))ia4 3er s5o'are #8osti#it;4 73er raddri<<are (n torto9 o 3(nire (n o55ensore. L8a55erma<ione che #a '(erra ta#%o#ta = necessaria 3er 3orre 5ine a# ma#e rimane %era4 3erchB %oi #8a%ete resa ta#e. A%ete determinato4 ne##a crea<ione de# SB4 che i# ris3etto 3er o'ni %ita (mana sia4 e de))a essere4 (n %a#ore a#to e 3rimario. Sono com3iaci(to de##a %ostra decisione4 17F

3oichB non ho creato #a %ita 3erchB %en'a distr(tta. E i# ris3etto 3er #a vita a rendere ta#%o#ta necessaria #a '(erra4 3oichB = attra%erso #a '(erra contro (n ma#e incom)ente e immediato4 = attra%erso #a di5esa contro (n8immediata minaccia nei con5ronti di un'altra vita4 che %i = 3ossi)i#e 5are (na dichiara<ione di Chi Siete Ceramente in ra33orto a ciA. A%ete i# diritto in )ase a##a 3i? a#ta #e''e mora#e ! in e55etti a%ete #8o))#i'o in )ase a :(esta #e''e ! di 5ermare (n8a''ressione contro #a 3ersona di (n a#tro o contro %oi stessi. @(esto non si'ni5ica che (ccidere come 3(ni<ione sia (n8a<ione a33ro3riata4 nB come casti'o4 nB come me<<o 3er sistemare di%er'en<e. Ne# t(o 3assato4 hai (cciso in d(e##o 3er #8a55etto di (na donna4 e hai de5inito :(esto salvaguardare il tuo onore4 mentre era #8onore che sta%i perdendo. E ass(rdo ser%irsi di (na 5or<a come #a morte 3er #a soluzione di (na dis3(ta. Mo#ti esseri (mani stanno ser%endosi de##a 5or<a assassina 3er riso#%ere ridico#e diatri)e ancora oggi, S3in'endo #a cosa 5ino a# massimo de##8i3ocrisia4 ta#(ni (omini (ccidono addiritt(ra in nome di Dio4 ed = :(esta #a cosa 3i? )#as5ema4 3oichB non 3ar#a di Chi Siete.

>h, allora c1 qualcosa di sbagliato nell1uccidere0

Torniamo indietro. Non c8= niente di s)a'#iato in niente. 7S)a'#iato9 = (n termine re#ati%o4 che sta a indicare i# contrario di :(e##o che %oi de5inite 7'i(sto9. E33(re4 che cos8= i# 'i(sto6 Ri(scite a essere da%%ero o)ietti%i s( :(este :(estioni6 1 'i(sto e s)a'#iato sono so#tanto de5ini<ioni da %oi attri)(ite a e%enti e circostan<e in )ase a##e %ostre decisioni in merito6 E che cos8= che costit(isce la base de##e %ostre decisioni6 La %ostra stessa es3erien<a6 No. Ne##a ma''ior 3arte dei casi a%ete sce#to di accettare #a decisione di :(a#c(n a#tro. @(a#c(no %en(to 3rima di %oi4 i# :(a#e si 3res(me%a a%esse 3i? )(on senso. Assai 3oche de##e %ostre riso#(<ioni :(otidiane circa ciA che = 'i(sto e s)a'#iato sono 3rese da %oi4 5ondate s(##a %ostra com3rensione. Questo vero soprattutto nelle !uestioni importanti, *n effetti !uanto pi/ la !uestione importante, tanto meno probabile che diate retta alla vostra stessa esperienza, e tanto pi/ sembrate pronti a fare vostre le idee di !ualcun altro. @(esto s3ie'a 3erchB a))iate rin(nciato in 3ratica a# tota#e contro##o di a#c(ne s5ere de##a %ostra %ita4 e di certe :(estioni che sor'ono ne##8am)ito de##8es3erien<a (mana. @(este s5ere e :(este 171

:(estioni mo#to s3esso inc#(dono '#i ar'omenti 3i? %ita#i 3er #8anima> #a nat(ra di DioF #a nat(ra de##a %era mora#it;F i# 3ro)#ema de##a rea#t; (#timaF #e :(estioni di %ita e di morte ri'(ardanti #a '(erra4 #a medicina4 #8a)orto4 #8e(tanasia4 #8intero com3#esso e i# conten(to dei %a#ori 3ersona#i4 de##e str(tt(re4 dei 'i(di<i. A ta#i :(estioni #a ma''ior 3arte di %oi ha rin(nciato4 a55idando#e ad a#tri. Non %o#ete 3rendere #e %ostre 3ersona#i decisioni in merito a esse. 7Decida :(a#c(n a#troG Io sarA d8accordo4 sarA d8accordoG9 'ridate. 7Me #o dica :(a#c(n a#tro :(e##o che = 'i(sto e :(e##o che = s)a'#iatoG9. E :(esto i# moti%o4 a 3ro3osito4 3er c(i #e re#i'ioni (mane sono tanto 3o3o#ari. @(asi non conta :(a#e sia i# ti3o di 5ede4 5in tanto che = 5erma4 coerente4 chiara 3er :(anto ri'(arda #e as3ettati%e dei se'(aci4 e se%era. Date :(este caratteristiche4 3otete tro%are indi%id(i dis3osti a credere :(asi a t(tto. I com3ortamenti e i credo 3i? strani 3ossono essere4 e sono stati4 attri)(iti a Dio. E i# %o#ere di Dio94 dicono. La 3aro#a di Dio. E ci sono !uelli che l'accettano di buon grado. PerchB :(esto4 %edi4 elimina la necessit di pensare. 1ra4 ritorniamo a##8assassinio. Ci 3(A mai essere (n moti%o 'i(sti5icato 3er (ccidere :(a#si%o'#ia 3ersona6 Pensaci. Sco3rirai che non hai )iso'no di diretti%e esterne 3er 5arti indicare #a dire<ione4 di ness(na 5onte e#e%ata 3er 5ornirti #e ris3oste. Se ci 3ensi4 se osser%i 3er %edere :(e##o che 3ro%i in 3ro3osito4 #e ris3oste ti ri(sciranno o%%ie e ti com3orterai in maniera ade'(ata. @(esto si chiama a'ire in )ase a##a t(a stessa a(torit;. Pro3rio :(ando a'isci secondo #8a(torit; a#tr(i 5inisci 3er tro%arti nei '(ai. G#i stati do%re))ero essere a(tori<<ati a ser%irsi de##e (ccisioni 3er ra''i(n'ere i #oro o)ietti%i 3o#itici6 E #e re#i'ioni do%re))ero ser%irsi de##e (ccisioni 3er im3orre i 3ro3ri im3erati%i teo#o'ici6 Le societ; do%re))ero 5orse ser%irsi de##e (ccisioni come rea<ione contro chi a))ia %io#ato i codici com3ortamenta#i6 L8(ccisione = (n rimedio 3o#itico a33ro3riato4 (n sistema di 3ers(asione s3irit(a#e4 o #a so#(<ione 3er (n 3ro)#ema de##a societ;6 2ccidere = (n8a<ione che = consentito com3iere se :(a#c(no sta tentando di (ccider%i6 Sareste dis3osti a ser%ir%i de##a 5or<a )r(ta 3er di5endere #a so3ra%%i%en<a di (n %ostro caro6 1 :(e##a di (n 3er5etto sconosci(to6 2ccidere = (n modo a33ro3riato di di5esa contro :(e##i che intendono to'#iere #a %ita se non ci sono a#tri me<<i 3er 5ermar#i6 Esiste (na di55eren<a tra (ccidere e assassinare6 Lo stato %orre))e 5ar%i credere che (ccidere 3er com3#etare (n ordine de# 'iorno esc#(si%amente 3o#itico sia 3er5ettamente 'i(sti5ica)i#e. In 172

e55etti4 #o stato ha )iso'no che accettiate #a s(a 3aro#a s( :(esta :(estione a##o sco3o di esistere come (n8entit; di 3otere. Le re#i'ioni %orre))ero 5ar%i credere che (ccidere 3er di55ondere e mantenere #a conoscen<a de##a #oro 3artico#are %erit; e #e adesioni a essa sia de# t(tto 'i(sti5ica)i#e. In e55etti #e re#i'ioni pretendono che si accetti #a #oro 3aro#a a :(esto 3ro3osito a##o sco3o di esistere come (n8entit; di 3otere. La societ; %orre))e 5ar%i credere che (ccidere 3er 3(nire :(e##i che commettono ta#(ni reati -che cam)iano con i# 3assare de'#i anni. sia sen<a ecce<ioni 'i(sti5ica)i#e. In e55etti4 #a societ; de%e 5are in modo di 5ar%i accettare #a s(a 3aro#a in 3ro3osito a##o sco3o di esistere come (n8entit; di 3otere. Credi che :(este 3osi<ioni siano corrette6 Hai accettato :(a#che a#tra 3aro#a s( di esse6 Che cos8ha da dire i# t(o io6 Non esiste i# 'i(sto o #o s)a'#iato in :(esto cam3o. Ma a seconda de##e %ostre decisioni 5inite 3er tracciare i# ritratto di Chi Siete. In e55etti4 secondo i #oro di%isamenti4 #e na<ioni hanno 'i; tratte''iato ta#e imma'ine. In )ase a##e #oro sce#te #e %ostre re#i'ioni hanno creato d(rat(re e inde#e)i#i im3ressioni. Con #8ass(mere determinate 3rese di 3osi<ione #e societ; hanno creato i# 3ro3rio a(toritratto. Ti senti com3iaci(to di :(esti ritratti6 Sono :(este #e im3ressioni che desiderate dare6 @(este #e imma'ini che ra33resentano Chi Siete6 +a8 atten<ione a :(este domande. Possono richiedere (na ri5#essione da 3arte t(a. Pensare = di55ici#e. Es3rimere 'i(di<i di %a#(ta<ione = di55ici#e. Ti costrin'e a (na %era e 3ro3ria crea<ione4 3oichB si 3resenta (n cosD 'ran n(mero di casi in c(i de%i dire> 7$on so. Pro3rio non #o so9. E33(re sei ancora t( a do%er decidere. E cosD do%rai sce'#iere. Do%rai 5are (na sce#ta ar)itraria. 2na ta#e sce#ta ! (na decisione non deri%ante da nessuna precedente e personale conoscenza ! %iene de5inita pura creazione. E #8indi%id(o = consa3e%o#e4 3ro5ondamente consa3e%o#e4 che ne# 3rendere ta#i decisioni 5inisce 3er creare i# SB. (a maggior parte di voi non interessata a cos importanti attivit , (a maggior parte di voi preferisce lasciarle agli altri, 0 cos la maggior parte di voi non una creatura che si fatta da s, ma una creatura frutto dell'abitudine, una creatura creata da altri. A##ora4 :(ando '#i a#tri ti hanno detto :(a#i sentimenti a%resti do%(to 3ro%are4 ed essi si scontra%ano direttamente con :(e##i che in e55etti 3ro%a%i4 hai s3erimentato (n 3ro5ondo con5#itto interiore. @(a#cosa in 5ondo a# t(o animo ti ha com(nicato come :(anto '#i a#tri ti hanno 5atto sa3ere non corris3onde%a a Chi +ei. E adesso da chi andare con :(este sensa<ioni6 Che 5are6 173

I# 3rimo #(o'o in c(i ti rechi = 3resso #e 3ersone 3ie e a(tore%o#i di t(a conoscen<a4 #a 'ente che ti ha messo 3er 3rima in :(e##a sit(a<ione. Cai dai t(oi 3reti e dai t(oi ra))ini4 dai t(oi ministri e dai t(oi inse'nanti4 e #oro ti dicono di smettere di ascoltare i# t(o SB interiore. I 3e''iori tra #oro cercheranno di a##ontanarti da esso s3a%entandoti4 di a##ontanarti con #a 3a(ra da :(e##o che t( 3er int(ito conosci. Ti 3ar#eranno de# dia%o#o4 di Satana4 dei demoni e de'#i s3iriti de# ma#e e de##8in5erno e de##a danna<ione e di o'ni cosa s3a%entosa che riescano a conce3ire 3er ind(rti a %edere come :(e##o che sta%i 3ro%ando e conoscendo 'ra<ie a##8int(ito fosse sbagliato4 e come #8(nico #(o'o in c(i 3otrai tro%are con5orto stia ne# #oro 3ensiero4 ne##a #oro idea4 ne##a #oro teo#o'ia4 ne##a #oro de5ini<ione de# 'i(sto e de##o s)a'#iato e ne# loro concetto di Chi Sei. La sed(<ione in :(esto caso sta ne# 5atto che t(tto :(anto do%ete 5are 3er ottenere (na immediata a33ro%a<ione = dichiararvi d'accordo. Mostrate i# %ostro consenso e a%rete (n8istantanea a33ro%a<ione. Ta#(ni arri%eranno addiritt(ra a cantare4 a 'ridare4 a danzare e ad a'itare #e )raccia con ent(siasmo. E di55ici#e resistere di 5ronte a (na ta#e a33ro%a<ione4 a (n ta#e 'i()i#o4 3er i# 5atto che a%ete %isto #a #(ce4 che siete stati salvati. A33ro%a<ioni e dimostra<ioni di rado accom3a'nano decisioni interiori. E incons(eto che a))iano #(o'o 5este''iamenti 3er #a sce#ta di se'(ire (na %erit; 3ersona#e. In e55etti = t(tto i# contrario. Non so#tanto '#i a#tri 3ossono mancare di ce#e)rar#a4 3ossono addiritt(ra co3rir%i di ridico#o. Cosa6 Pensi a te stesso? Decidi per conto tuo. Stai a33#icando i# t(o metro di %a#(ta<ione4 i# t(o metodo di 'i(di<io4 i t(oi %a#ori 3ersona#i6 Chi credi di essere, comun!ue? E4 in e55etti4 proprio !uesta la domanda alla !uale state rispondendo. Ma i# #a%oro de%e essere com3i(to in asso#(ta so#it(dine. Sen<a ness(nissima ricom3ensa4 sen<a a33ro%a<ione4 5orse sen<a che ness(no nemmeno se ne accor'a. E cosD t( 3rima mi hai 3osto (n8ottima domanda. PerchB contin(are6 PerchB addiritt(ra incamminarsi s( :(esta strada6 Che cosa c8= da '(ada'nare accin'endosi a (n ta#e %ia''io6 Do%8= #8incenti%o6 @(a# = i# moti%o6 I# moti%o = ridico#mente sem3#ice> N1N C8E ALTR1 DA +ARE.

Che cosa intendi dire0

Intendo dire che si tratta de# so#o 'ioco dis3oni)i#e. Non c8= a#tro da 17+

5are. In e55etti4 non c8= a#tro che t( possa fare. +inirai 3er 5are :(e##o che stai 5acendo 3er t(tto i# resto de##a t(a %ita4 3ro3rio come #8hai 5atto da :(ando sei nato. L8(nica domanda = se #o stai 5acendo in maniera conscia o inconsa3e%o#mente. Cedi4 non 3(oi rinunciare a# %ia''io. Lo hai ini<iato 3rima ancora di nascere. La t(a nascita sta so#tanto a indicare che i# %ia''io ha a%(to ini<io. Per c(i #a domanda non => PerchB incamminarsi s( (na simi#e strada6 Ti ci sei gi incamminato. Lo hai 5atto con i# 3rimo )attito de# t(o c(ore. La domanda => Co'#io 3ercorrere :(esta strada in maniera cosciente o sen<a esserne consa3e%o#e6 Rendendomene conto o sen<a rendermene conto6 Come #a ca(sa de##a mia es3erien<a o #imitandomi a esserne #a conse'(en<a6 Per #a ma''ior 3arte de##a t(a %ita hai %iss(to sotto #8e55etto de##e t(e es3erien<e. Adesso %ieni in%itato a esserne #a ca(sa. @(esto = noto come %i%ere in maniera consa3e%o#e. @(esto = ciA che %iene de5inito procedere nel cammino della consapevolezza. 1ra4 mo#ti di %oi hanno 3ercorso (na certa distan<a4 come ti ho detto. T( non hai 5atto so#tanto 3icco#i 3ro'ressi. PerciA non do%resti a%ere #8im3ressione che do3o t(tte :(este %ite sei arri%ato 7so#o9 a :(esto 3(nto. Ta#(ni di %oi sono creat(re a#tamente e%o#(te4 con (no s3iccato senso de# SB. Sa3ete Chi Siete e sa3ete :(e##o che %i 3iacere))e di%entare. Ino#tre conoscete anche i# modo 3er arri%are da :(i a #a''i?. @(esto = (n 'rande indi<io. E (n8indica<ione sic(ra.

2i che cosa0

De# 5atto che ti sono rimaste da %i%ere assai 3oche %ite.

/i tratta di una buona cosa0

Lo = adesso4 3er te. Ed = cosD 3erchB sei t( a dir#o. Non mo#to tem3o 5a t(tto :(anto %o#e%i 5are era di rimanere :(i. 1ra4 t(tto :(anto %orresti 5are = andartene. @(esto = (n ottimo se'no. Non mo#to tem3o 5a (ccide%i a#tre creat(re ! cimici4 3iante4 a#)eri4 anima#i4 persone ! adesso non 3(oi (ccidere (n essere %i%ente sen<a sa3ere con esatte<<a :(e##o che stai

177

5acendo e 3erchB. Si tratta di (n ottimo se'no. Non mo#to tem3o 5a %i%e%i #a %ita come se non a%esse sco3o. Adesso sai che non ha a#c(no sco3o4 tranne :(e##o che tu le attribuisci, Questo = (n )(onissimo se'no. Non mo#to tem3o 5a s(33#ica%i #8(ni%erso 3erchB ti 5ornisse #a Cerit;. Adesso com(nichi a##8(ni%erso #a t(a %erit;. E :(esto = (n ottimo se'no. Non mo#to tem3o 5a cerca%i di essere ricco e 5amoso. Adesso cerchi di essere sem3#icemente e mera%i'#iosamente Te Stesso. E non mo#tissimo tem3o 5a avevi paura di &e. Adesso Mi ami4 a))astan<a 3er de5inirMi t(o 3ari. T(tti :(esti sono se'ni davvero )(oni4 )(onissimi.

Ee1, per... bacco, mi fai sentire bene.

Dovresti sentirti )ene. Chi(n:(e si ser%a di 73er)acco9 come esc#ama<ione non 3(A essere de# t(tto catti%o.

=ai davvero il senso dell1umorismo, direi.

Ho inventato #8(morismoG

/ , l1hai gi" detto. 'a bene, e quindi il motivo per andare avanti che non rimane altro da fare. <uesto quanto accade qui.

Esatto.

:llora &i posso domandare... se non altro, non potrebbe essere reso tutto un po1 pi% facile0

1h4 mio caro amico4 = a ta# 3(nto 3i? 5aci#e 3er te adesso di :(anto #o 5osse tre esisten<e 3rima di :(esta che non ri(scirei nemmeno a 5arte#o ca3ire. SD4 sD4 di%enter; 3i? 5aci#e. @(anto 3i? rammenti4 3i? sei ca3ace di 5are es3erien<a4 3i? sai4 3er cosD dire. E :(anto 3i? sai4 3i? rammenti. E (n circo#o chi(so. PerciA4 sD4 di%enta 3i? 5aci#e4 di%enta me'#io4 di%enta 17?

addiritt(ra 3i? a##e'ro. Ma ricorda4 niente di t(tto ciA = stato 3ro3rio 5aticoso. Co'#io dire4 ti = 3iaci(to t(ttoG 1'ni istanteG 1h4 = de#i<iosa4 :(esta cosa chiamata %itaG E (n8es3erien<a s:(isita4 no6

Ee1, s , suppongo.

+upponi? Come a%rei 3ot(to render#a ancora 3i? s:(isita6 Non ti = 5orse consentito di s3erimentare !ualun!ue cosa? Le #acrime4 #a 'ioia4 #a so55eren<a4 #a #eti<ia4 #8esa#ta<ione4 #a 3ro5onda de3ressione4 #a %ittoria4 #a 3erdita4 #8attra<ione6 Che altro?

9n po1 meno sofferenza, forse.

2na dose di so55eren<a minore sen<a (na 3i? 'rande sa''e<<a ann(##a i# t(o sco3oF non ti consente di s3erimentare #a 'ioia in5inita4 che = CiA che Io Sono. Sii 3a<iente. Stai incrementando #a t(a sa''e<<a. E #e t(e 'ioie stanno adesso di%entando sem3re 3i? accessi)i#i senza dover soffrire, Anche :(esto = (n ottimo se'no. Stai im3arando -ricordando come 5are. ad amare sen<a so55rireF a #asciar 3erdere sen<a so55rireF a creare sen<a so55rireF addiritt(ra a 3ian'ere sen<a so55rire. SD4 sei addiritt(ra in 'rado di 3ro%are 3ena sen<a so55eren<a4 se ca3isci che cosa intendo.

Credo di farcela. @i godo di pi% anche i drammi della mia stessa vita. Hiesco addirittura a non esserne partecipe e a vederli per quello che sono. $erfino ridendone.

Esatto. E non de5iniresti t(tto ciA 7crescere96

/uppongo di s .

E a##ora4 contin(a a crescere4 +i'#io Mio. Contin(a a di%entare. E contin(a a decidere :(e##o che %(oi di%entare ne##a 3rossima 3i? e#e%ata 17A

%ersione de# t(o SB. Contin(a a #a%orare in :(esto senso. Contin(aG Contin(aG @(esto = i# #a%oro di Dio in c(i siamo im3e'nati4 t( e Io. PerciA4 contin(aG

17C

CAPIT1L1 0T

Ti amo, lo sai0
Lo so che Mi ami. E #o amo te.

17D

CAPIT1L1 00

i piacerebbe tornare al mio elenco di domande. Ci sono ancora moltissimi particolari che vorrei approfondire in ciascuna di esse. $otremmo fare un libro intero soltanto sui rapporti interpersonali, e questo lo so. @a in tal caso non potrei mai arrivare a porre le altre mie domande.

Ci saranno a#tre %o#te4 a#tri #(o'hi. Io sono con te. Andiamo a%anti. Torneremo s( ta#i ar'omenti in :(esta stessa occasione4 se ce ne rester; i# tem3o.

:llora passiamo alla domanda successiva3 $erch, sembra che non riesca mai ad assicurarmi abbastanza soldi nella mia vita0 /ono destinato a continuare per sempre a risparmiare e a lesinare0 Che cosa mi impedisce di realizzare tutte le mie potenzialit" di guadagno0

@(esta condi<ione non ri'(arda so#o te4 ma interessa (n 'randissimo n(mero di 3ersone.

&utti mi dicono che si tratta di un problema di disistima! dell1incapacit" di valorizzarsi. =o avuto una decina di insegnanti di 6eM :ge i quali mi hanno detto che la carenza in fatto di una qualsiasi cosa sempre riconducibile a una scarsa valorizzazione di s,.

Si tratta di (na comoda sem3#i5ica<ione. In :(esto caso i t(oi inse'nanti si s)a'#iano. Non so55ri 3er (na )assa o3inione di te. In e55etti 1?F

#a ma''iore s5ida in t(tta #a t(a %ita = stato i# contro##o de##8e'o. Si 3otre))e 3i(ttosto 3ar#are di sopravvalutazione.

Eene, eccomi qui, in imbarazzo e di nuovo mortificato, ma hai ragione.

Contin(i a sostenere di essere in im)ara<<o e morti5icato o'ni %o#ta che dico de##e %erit; s( di te. ('imbarazzo la reazione di una persona il cui ego ha giocato tutto sull'opinione degli altri. Ind(ci te stesso a s(3erare :(esto atte''iamento. Cerca (na n(o%a ris3osta. Cerca di riderci so3ra.

'a bene.

La stima 3ersona#e non = (n t(o 3ro)#ema. Sei )enedetto a do%i<ia in :(esto senso. La ma''ior 3arte de##e 3ersone #o sono. A%ete (n8a#tissima o3inione di %oi4 come 'i(stamente do%re))e essere. Per c(i i# %a#ore 3ersona#e4 3er #a 'rande massa de##a 'ente4 non costit(isce (n 3ro)#ema.

* quale sarebbe invece il problema0

I# 3ro)#ema = (na mancan<a di com3rensione dei 3rinci3i de##8a))ondan<a (nita4 di so#ito4 a (n marcato tra%isamento di :(e##o che = 7)ene9 e :(e##o che = 7ma#e9 Consentimi di 5arti (n esem3io.

&e ne prego.

Sei con%into che i# denaro sia (na cosa catti%a. E sei anche con%into che Dio sia )(ono. Che t( sia )enedettoG PerciA4 ne# t(o ordine di idee4 Dio e i# denaro non si mesco#ano.

Ee1, in un certo senso, suppongo che ci# sia vero. Io la, penso cos . 1?1

CiA rende #e cose interessanti4 3oichB a##ora :(esto ti rende di55ici#e accettare denaro 3er (na :(a#siasi )(ona a<ione. Co'#io dire4 se 'i(dichi (n8a<ione da%%ero mo#to 7)(ona94 #a %a#(ti meno in termini di so#di. Per c(i 7mi'#iore9 = (n8a<ione -cio=4 3i? = de'na di a33re<<amento.4 tanto meno %a#e in 5atto di denaro. Non sei i# so#o a 3ensar#a cosD. T(tta #a societ; in c(i %i%i crede in :(esto. CosD i t(oi inse'nanti '(ada'nano (na miseria e #e s3o'#iare##iste (na 5ort(na. I t(oi 'o%ernanti mettono insieme cosD 3oco 3ara'onati ai cam3ioni s3orti%i da a%ere #a con%in<ione di do%er r()are 3er 3are''iare #a di55eren<a. Pensaci. Sei 3ortato a insistere 3erchB t(tto :(e##o c(i attri)(isci (n e#e%ato %a#ore intrinseco sia a )(on mercato. I# so#itario ricercatore scienti5ico im3e'nato ne##o st(dio di (na c(ra 3er #8AIDS si a55anna 3er tro%are 5ondi4 mentre #a donna che scri%e (n #i)ro s( cento n(o%i sistemi 3er 5are de# sesso e rea#i<<a %ideo e or'ani<<a seminari nei 5ine settimana 3er trattare #8ar'omento... mette insieme (n 3atrimonio. @(esto 5ar andare #e cose a# contrario sem)ra (na %ostra inc#ina<ione4 e ha ori'ine da (n erroneo modo di 3ensare. I# modo s)a'#iato di 3ensare = #a %ostra conce<ione de# denaro. Lo amate e33(re asserite che = a##a radice di o'ni ma#e. Lo adorate4 e33(re #o de5inite 7#(cro9. Dite che (na 3ersona = 7schi5osamente ricca9. E se (na 3ersona arricchisce com3iendo 7)(one9 a<ioni4 di%entate s()ito sos3ettosi. Gi(dicate t(tto ciA 7s)a'#iato9. PerciA (n medico 5ar; )ene a non acc(m(#are tanto denaro4 o sar; me'#io che di%enti riser%ato ri'(ardo a esso. E una donna sacerdote... do%r; da%%ero )adare a non mettere insieme 'randi somme -ammesso che consentiate mai a (na donna di essere sacerdote.4 o ci saranno sen<a d())io dei '(ai. Cedi4 secondo :(anto %oi ritenete4 una persona che scelga le vocazioni pi/ elevate deve essere remunerata con la paga pi/ bassa,

=mmm.

SD4 (n 7hmmm9 = ade'(ato. Dovreste ri5#ettere s( :(esto. PerchB si tratta di (n modo di 3ensare s)a'#iato in mis(ra estrema.

Credevo che non esistessero concetti come giusto o sbagliato.

1?2

Non esistono. C8= so#tanto :(e##o che %i = (ti#e4 e :(e##o che non #o =. Mi ser%o dei termini 7'i(sto9 e 7s)a'#iato9 in :(esto senso re#ati%o. E in :(esto caso4 in re#a<ione a :(anto %i = (ti#e4 in re#a<ione a :(anto dite di volere, i %ostri 3ensieri s(# denaro sono 3ensieri s)a'#iati. Rammenta#o4 i 3ensieri sono creati%i. PerciA se 3ensate che i# denaro sia :(a#cosa di catti%o4 ma considerate %oi stessi )(oni... )ene4 3(oi renderti conto t( stesso de# con5#itto. 1ra t( in 3artico#are4 +i'#io Mio4 mani5esti :(esto ti3o di consa3e%o#e<<a in maniera da%%ero 'randiosa. Per #a ma''ior 3arte de##e 3ersone ta#e con5#itto non = nemmeno #ontanamente 'rande come ne# t(o caso. La ma''ior 3arte de##e 3ersone 5a cose che detesta 3er assic(rarsi i# 3ro3rio sostentamento4 3er c(i non '#iene im3orta n(##a di accettare dei so#di in cam)io 3er 5ar#o. Ricam)ia i# 7ma#e9 con i# 7ma#e94 3er cosD dire. Ma t( ami :(anto 5ai con i 'iorni e #e %o#te in c(i %i%i. Adori #e atti%it; de##e :(a#i ti occ(3i. Per te4 :(indi4 rice%ere note%o#i somme di denaro 3er :(e##o che 5ai sare))e4 secondo i# t(o 3ensiero4 rice%ere i# 7ma#e9 3er i# 7)ene9 e :(esto = 3er te inaccetta)i#e. Pre5erisci morire di 5ame 3i(ttosto di trarre 7#(cro9 da# t(o 3(ro ser%i'io4 come se in :(a#che modo i# ser%i'io reso 3erdesse #a s(a 3(re<<a se accetti denaro in cam)io di esso. Quindi c' !uesta ambivalenza circa i soldi, ;na parte di te li respinge, e una parte si rammarica di non possederne, 1ra, l'universo non sa che cosa fare in merito a !uesto, perch l'universo ha ricevuto due diversi pensieri da te, *n tal modo la tua vita, per !uanto concerne il denaro, sta procedendo a sbalzi, perch continui ad andare avanti in maniera discontinua. Non hai (na chiara %isioneF non sei )en sic(ro di :(e##o che = %ero4 secondo te. E #8(ni%erso = so#tanto (na 'rossa 5otoco3iatrice. Si #imita a 3rod(rre mo#te3#ici co3ie dei t(oi 3ensieri. 1ra4 esiste (n so#o modo 3er cam)iare t(tto :(esto. De%i cam)iare i# t(o modo di pensare a :(e# ri'(ardo.

Come faccio a cambiare il mio modo di pensare- 8a penso come la penso, a proposito di qualsiasi cosa. I miei pensieri, i miei atteggiamenti, le mie idee, non sono stati creati in un minuto. /ono il risultato di anni di esperienze, di un1intera vita di lotte. =ai ragione a proposito dei soldi, ma come faccio a cambiare come la penso0

1?3

@(esta 3otre))e essere #a domanda 3i? interessante di t(tto i# #i)ro. L8(s(a#e sistema di crea<ione de##a 3ro3ria rea#t; 3er #a ma''ior 3arte de'#i esseri (mani = (n 3rocesso in tre stadi4 che coin%o#'e i# 3ensiero4 #a 3aro#a e #8a<ione. Prima di t(tto %iene i# 3ensiero4 #8idea 5ormati%aF i# concetto ini<ia#e. Poi %iene #a 3aro#a. La ma''ior 3arte dei 3ensieri sono 5orm(#ati in5ine in 3aro#e4 che s3esso %en'ono in se'(ito scritte o 3ron(nciate. Ta#e es3ressione a''i(n'e ener'ia a# 3ensiero4 5acendo#o entrare a 5ar 3arte de# mondo4 do%e 3(A essere condi%iso da'#i a#tri. In (#timo4 in ta#(ni casi #e 3aro#e 3ossono essere tras5ormate in a<ione4 e cosD si ottiene (n e55etto4 (n 7ris(#tato9F (na mani5esta<ione 5isica ne# mondo che ha ini<io con (n 3ensiero. 1'ni cosa intorno a te ne# mondo costr(ito da##8(omo 3rende %ita in :(esto modo4 o da :(a#che %aria<ione di esso. Cen'ono im3ie'ati t(tti e tre i centri de##a crea<ione. Ma a##ora4 come 3rocedere 3er cam)iare (n Pensiero Promotore6 SD4 :(esta = (n8ottima domanda. E mo#to im3ortante4 anche. PerchB se #8(manit; non cam)ia ta#(ni dei s(oi Pensieri Promotori4 i# 'enere (mano4 come a))iamo 'i; detto4 3otre))e condannarsi da so#o a##8estin<ione. La maniera 3i? ra3ida 3er cam)iare (n 3ensiero radicato4 o (n8idea 3romotrice4 = :(e##a di rovesciare la se!uenza pensiero:parola:azione.

$uoi spiegarmi meglio questo concetto0

Com3i #8a<ione a 3ro3osito de##a :(a#e %(oi a%ere (n 3ensiero n(o%o. Poi 3ron(ncia #e 3aro#e de##e :(a#i t( %(oi a%ere (n n(o%o concetto. +ai ciA a))astan<a s3esso e a%rai a#ienato #a mente a pensare in una nuova maniera.

:lienare la mente0 6on come avere il controllo sulla mente0 6on si tratta in effetti soltanto di una manipolazione mentale0

Hai idea di come #a t(a mente sia arri%ata ai 3ensieri che 3ossiede adesso6 Non #o sai che i# t(o mondo ti ha mani3o#ato #a mente 3er ind(r#a a 3ensare come t( #a 3ensi6 $on credi sia meglio se sei tu stesso a manipolare la tua mente invece del mondo? Non ti interessere))e di 3i? 3ensare i 3ensieri che %(oi 3ensare in #(o'o di :(e##i de'#i a#tri6 Non ti tro%eresti a essere 3i? a''(errito dis3onendo di 3ensieri creati%i 1?+

in%ece di dis3orre di 3ensieri che ind(cono (na rea<ione6 &a la tua mente colma di pensieri che inducono una reazione, pensieri che traggono origine dalle esperienze altrui, ?en pochi dei tuoi pensieri nascono da dati che tu stesso ti sei procurato, e assai meno da preferenze che si sono formate in te, I t(oi stessi 3ensieri 5ondamenta#i a 3ro3osito de# denaro -Si tratta di :(a#cosa di catti%o. si m(o%ono in contra33osi<ione diretta a##a t(a es3erien<a -E (na cosa 'randiosa 3ossedere dei so#diG.. Per c(i de%i andare in 'iro a mentire a te stesso circa #a t(a es3erien<a 3er 'i(sti5icare i# t(o 3ensiero 5ondamenta#e. Ta#i 3ensieri sono cos radicati in te4 che non ti s5iora nemmeno l'idea che i# t(o concetto de# denaro possa essere inesatto. @(indi :(e##o in c(i siamo im3e'nati adesso = indi%id(are :(a#che dato di 3rima mano. Ed = cosD che cam)iamo (n 3ensiero radicato4 3er 5ar#o di%entare (n 3ensiero radicato t(o e non di :(a#c(n a#tro. A 3ro3osito4 hai anche (n a#tro 3ensiero radicato in merito ai so#di4 a# :(a#e non 3osso 5are a meno di accennare.

* sarebbe0

Che non ce ne sono a))astan<a. In e55etti hai :(esto 3ensiero radicato a 3ro3osito di :(asi t(tto. Non ci sono a))astan<a so#di4 non c8= a))astan<a tem3o4 non c8= a))astan<a amore4 non c8= a))astan<a ci)o4 ac:(a4 com3assione ne# mondo... @(a#(n:(e cosa ci sia di )(ono4 non ce n' mai abbastanza. @(esta consa3e%o#e<<a corrente de##a 7caren<a9 crea e ricrea i# mondo cosD come #o %edi.

Eene, allora ho due pensieri radicati, o $ensieri $romotori, da cambiare a proposito dei soldi.

1h4 d(e come minimo. Con o'ni 3ro)a)i#it; sono mo#ti di 3i?. Cediamo> i so#di sono (na cosa catti%a4 i so#di sono scarsi4 i so#di non si de%ono rice%ere :(ando si 5a (n #a%oro 3er Dio -:(esto = mo#to im3ortante 3er te.4 i so#di non %en'ono mai dati 'rat(itamente4 i so#di non crescono s('#i a#)eri -mentre4 in e55etti4 = 3ro3rio cosD.4 i# denaro corrom3e.

1?7

@i rendo conto di avere una quantit" di lavoro da fare.

SD4 = %ero4 se non sei 5e#ice con #a t(a att(a#e sit(a<ione in 5atto di so#di. D8a#tra 3arte4 = im3ortante ca3ire che sei in5e#ice 3er #a t(a att(a#e sit(a<ione in merito a# denaro 3erchB sei in5e#ice circa #a t(a sit(a<ione 5inan<iaria.

&alvolta riesce difficile seguir&i.

Ta#%o#ta = di55ici#e '(idarti.

$erch, non fai in modo che sia facile capir&i0

8o reso #a cosa 5aci#e da ca3ire.

:llora perch, non #ai in modo che io capisca, se davvero questo quello che vuoi0

Io %o'#io da%%ero :(e##o che %(oi t( da%%ero... niente di di%erso e niente di 3i?. Non ti rendi conto che = i# Mio 3i? 'rande dono 3er te6 Se %o#essi 3er te :(a#cosa di di%erso da :(e##o che t( %(oi 3er te4 e :(indi se Mi s3in'essi 5ino a# 3(nto da fare in modo che tu lo ottenga4 do%e 5inire))e i# t(o #i)ero ar)itrio6 Come 3(oi essere (na creat(ra in 'rado di creare se sono Io a sta)i#ire :(e##o che sarai4 che 5arai e che a%rai6 (a &ia gioia nella tua libert , non nella tua ac!uiescenza,

'a bene, che cosa intendi quando dici che sono infelice per la mia situazione in merito al denaro, perch, sono infelice circa la mia situazione finanziaria0

+ei :(e##o che 3ensi di essere. E (n circo#o %i<ioso :(ando i# 3ensiero = ne'ati%o. De%i tro%are #a strada 3er (scire da# circo#o. 2na 'randissima 1??

3arte de##a t(a es3erien<a si )asa s(# 3ensiero 3recedente. I# 3ensiero 3orta a##8es3erien<a4 che 3orta a# 3ensiero che 3orta a##8es3erien<a. CiA 3(A 3rod(rre (na 'ioia costante :(ando i# Pensiero Promotore = 'ioioso. P(A 3rod(rre4 e #o 5a4 (n ininterrotto in5erno :(ando (n Pensiero Promotore = in5erna#e. I# tr(cco = :(e##o di cam)iare i# Pensiero Promotore. Sta%o 3er i##(strarti come 5ar#o.

'ai avanti, allora.

Gra<ie. Innan<it(tto )iso'na ri)a#tare i# 3aradi'ma 3ensiero!3aro#a! a<ione. Ricordi i# %ecchio detto> Pensa prima di agire?

/.

&ene4 scordate#o. Se %(oi cam)iare (n 3ensiero radicato4 de%i a'ire prima di pensare. Per esem3io4 stai camminando #(n'o #a strada e arri%i accanto a (na %ecchia che chiede #8e#emosina. Ti rendi conto che = (na sen<atetto e che %i%e a##a 'iornata. Immediatamente sei consa3e%o#e che 3er :(anto 3oco denaro t( a))ia4 sen<a d())io ne hai :(anto )asta 3er 3oter#o di%idere con #ei. I# t(o 3rimo im3(#so = :(e##o di dar#e :(a#che s3iccio#o. C8= anche (na 3arte di te 3ronta a 5r('arsi in tasca in cerca di (na 3icco#a )anconota4 (n do##aro o addiritt(ra (n )i'#ietto da cin:(e do##ari. Che dia%o#o4 3er #ei sare))e (na 'ran cosa. La rianimere))e. Poi4 %iene a intromettersi (n 3ensiero. Ma come4 sei 3a<<o6 A))iamo so#tanto sette do##ari 3er tirare seraG E '#iene %(oi dare cin:(e6 CosD contin(i a 5r('are 3er cercare (n do##aro. Di n(o%o ri5#etti. Ehi4 ehi4 andiamo. Non ne hai 3oi cosD tanti anche di :(esti da poterli dar via cos7 Da##e :(a#che monetina4 3er #8amor de# cie#o4 e andiamocene. Ti a55retti a 5r('are ne##8a#tra tasca 3er tro%are :(a#che :(arto di do##aro. Le t(e dita sentono so#tanto dei niche#ini e :(a#che centesimo. Sei in im)ara<<o. Eccoti :(i4 )en %estito4 )en n(trito e stai 3er dare a :(e##a 3o%eretta che non ha n(##a so#tanto :(a#che centesimo. Cerchi in%ano di tro%are (no o d(e :(arti di do##aro. 1h4 eccone (no4 in 5ondo a##a tasca. Ma ormai ti sei #asciata a##e s3a##e #a 3o%eretta4 con (n de)o#e sorriso4 ed = tro33o tardi 3er tornare indietro. La %ecchia non rice%e n(##a. E t( 3(re. In%ece de##a 'ioia di renderti conto de##a t(a ricche<<a e di condi%ider#a4 ti senti 1?A

adesso 3o%ero come :(e##a donna. Perch non ti sei limitato a darle la banconota7 Era stato i# t(o 3rimo im3(#so4 ma i# 3ensiero ci si = messo di me<<o. La 3rossima %o#ta decidi di a'ire 3rima di 3ensare. Da##e i# denaro. A%antiG Lo hai '(ada'nato e ce n8= ancora ne# #(o'o da do%e = %en(to. @(esto = i# so#o 3ensiero che ti se3ara da##a sen<atetto. Sei sic(ro che ce ne sono ancora ne# 3osto da do%e :(ei so#di sono arri%ati4 e #ei :(esto non #o sa. @(ando %(oi cam)iare (n 3ensiero radicato4 a'isci in accordo con #a n(o%a idea che ti = %en(ta. Ma #o de%i 5are in 5retta4 a#trimenti #a t(a mente so33rimer; :(e##8idea 3rima che t( te ne accor'a. Intendo a##a #ettera. L8idea4 #a n(o%a %erit;4 morire))e in te prima ancora che tu abbia la possibilit di rendertene conto. PerciA a'isci in 5retta :(ando se ne 3resenta #8occasione4 e se 5arai ciA a))astan<a s3esso4 #a t(a mente )en 3resto 5inir; 3er accettare #8idea. Sar; i# t(o n(o%o 3ensiero.

>h, ho appena ricordato qualcosa; L questo quello che si intende con il @ovimento del 6uovo $ensiero0

Se non = cosD4 do%re))e esser#o. I n(o%i 3ensieri sono #a %ostra so#a 3ossi)i#it;. Si tratta de##8(nica %era o33ort(nit; di e%o#%ere4 di crescere4 di di%entare Chi Siete Ceramente. La t(a mente4 3ro3rio in :(esto momento4 = co#ma di %ecchi 3ensieri. Non so#tanto 3ensieri %ecchi4 ma so3ratt(tto %ecchi 3ensieri di :(a#c(n a#tro. E im3ortante ne# momento att(a#e4 = adesso i# momento4 di cambiare il tuo modo di pensare a 3ro3osito di a#c(ne cose. @(esto = in sostan<a :(anto concerne #8e%o#(<ione.

1?C

CAPIT1L1 0K

erch, non posso fare quello che davvero vorrei nella vita e ci# nonostante continuare a guadagnarmi da vivere0

@(e##o che intendi in e55etti sare))e che ti vorresti divertire ne##a %ita4 e contin(are a essere 3a'ato 3er mantenerti6 +rate##o4 stai sognando?

Cosa0

Mi #imita%o a scher<are4 sta%o so#tanto dedicandomi a (na 3icco#a #ett(ra de# 3ensiero. Cedi4 = :(e##o che pensavi in 3ro3osito.

/i trattava della mia esperienza.

SD. &ene4 a))iamo 3reso in esame in maniera a33ro5ondita t(tto :(esto ormai (n certo n(mero di %o#te. Le 3ersone che riescono a 3roc(rarsi da %i%ere 5acendo :(e##o che a #oro 3iace sono #e 3ersone che insistono ne# contin(are a 5ar#o. Costoro non rin(nciano. Non si arrendono mai. S5idano #a %ita a non #asciar#i 5are :(e##o che a #oro 3iace. Ma c8= (n a#tro e#emento che de%e essere messo in e%iden<a4 3oichB = :(esto #8e#emento mancante ne##a com3rensione de##a ma''ior 3arte de##a 'ente :(ando si arri%a a# #a%oro 3er i# sostentamento.

2i che si tratta0

1?D

C8= (na di55eren<a tra esistere e 5are4 e #a 'ente ne##a 'rande ma''ioran<a 3one #8accento s(##a seconda de##e d(e 5(n<ioni.

6on dovrebbe0

Non c8= ness(n 7do%re))e9 o 7non do%re))e9. C8= so#tanto :(e##o che t( sce'#i4 e i# modo in c(i #o 3(oi ottenere. Se sce'#i #a 3ace e #a 'ioia e #8amore4 non otterrai mo#to di essi 3er me<<o di :(anto stai 5acendo. Se sce'#i #a 5e#icit; e #8a33a'amento4 3otrai tro%are :(a#cosa di entram)i s(# cammino de##e ini<iati%e 3ratiche. Se sce'#i #a ri(nione con Dio4 #a s(3rema conoscen<a4 #a 3ro5onda com3rensione4 #8in5inita com3assione4 #a tota#e consa3e%o#e<<a4 #8a33a'amento asso#(to4 ri(scirai a conse'(ire mo#to di t(tto ciA da :(anto hai intra3reso. In a#tre 3aro#e4 se scegli di evolverti4 di e%o#%ere #a t(a anima4 non ti sar; 3ossi)i#e conse'(ir#o mediante #e atti%it; terrene de# t(o cor3o. I# 5are = (na 5(n<ione de# cor3o. L8essere = (na 5(n<ione de##8anima. I# cor3o sta sem3re 5acendo :(a#cosa. 1'ni min(to di o'ni 'iorno = im3e'nato in :(a#cosa. Non smette mai4 non ri3osa mai4 = im3e'nato in maniera costante in :(a#che atti%it;. Com3ie :(anto si tro%a intento a 5are 3er ordine de##8anima4 o a dis3etto di essa. La :(a#it; de##a t(a %ita di3ende da##8e:(i#i)rio. L8anima esiste 3er sem3re. Esiste in :(anto esiste4 a 3rescindere da :(e##o che sta 5acendo i# cor3o4 non a causa di :(e##o che sta 5acendo. Se ritieni che #a t(a %ita concerna #8atti%it; materia#e4 a##ora non ca3isci che cosa stai 5acendo. L8anima non si c(ra di :(e##o che 5ai 3er cam3are4 e :(ando #a t(a %ita arri%a a##a 5ine ne33(re t( te ne c(rerai. L8anima si 3reocc(3a so#tanto di !uello che sei mentre stai 5acendo :(e##a !ualsiasi cosa t( 5accia. L8anima %a in cerca di (na condi<ione di esisten<a4 non di (na condi<ione di atti%it;.

Che cosa cerca di essere l1anima0

Me.

&e0 1AF

SD4 Me. La t(a anima = Me4 e #o sa. @(e##o che sta 5acendo = di cercare di sperimentarlo. E :(e##o di c(i si ricorda = che #a mi'#ior %ia 3er a%ere :(esta es3erien<a sta ne# non fare nulla. Non c8= niente da 5are se non essere.

*ssere cosa0

@(a#siasi cosa t( %o'#ia essere. +e#ice. Triste. Stanco. +orte. A##e'ro. Cendicati%o. Int(iti%o. Cieco. &(ono. Catti%o. Maschio. +emmina. Definiscilo tu.

&utto questo molto profondo, ma che cosa ha a che fare con la mia carriera0 /to cercando il modo per stare al mondo, per sopravvivere, per mantenere me e la mia famiglia, per fare quello che mi piace.

Cerca di essere :(e##o che ti 3iace essere.

Che cosa intendi dire0

Certa 'ente acc(m(#a (n sacco di so#di 5acendo :(e##o che 5a4 a#tri non riescono a tirare a%anti4 e33(re fanno la stessa cosa. Che cosa costit(isce #a di55eren<a6 Certa 'ente 3ossiede (n8a)i#it; s(3eriore a :(e##a di a#tri. CosD = a 3rima %ista. Ma adesso ci dedicheremo a (n secondo esame. 1ra4 siamo di 5ronte a d(e indi%id(i dotati di a)i#it; re#ati%amente ('(a#i. Entram)i #a(reati a##8(ni%ersit;4 entram)i a# massimo de##a #oro c#asse socia#e4 entram)i ca3aci di ca3ire #a nat(ra di :(anto stanno 5acendo4 entram)i consa3e%o#i di come ser%irsi dei 3ro3ri me<<i con 'rande destre<<a4 e33(re (no riesce ancora a 5are me'#io de##8a#troF (no dei d(e 3ros3era mentre #8a#tro si a55anna. Da che cosa di3ende6

2alla posizione. 1A1

La 3osi<ione6

<ualcuno mi ha detto una volta che ci sono soltanto tre cose da prendere in considerazione quando si d" inizio a una nuova attivit"3 la posizione, la posizione e la posizione.

In a#tre 3aro#e4 non 7Che cosa ti accin'i a 5are94 ma 7Do%e hai inten<ione di essere96

*satto.

@(esta si dire))e essere anche #a ris3osta a##a mia domanda. L8anima = 3reocc(3ata so#tanto de# do%e hai inten<ione di tro%arti. +inirai 3er tro%arti in (n #(o'o chiamato 3a(ra4 o in (no chiamato amore6 Dove sei e da dove arrivi mentre incontri #a %ita6 1ra4 ne##8esem3io dei d(e #a%oratori ('(a#mente :(a#i5icati4 (no ha s(ccesso e #8a#tro no non a ca(sa de##8atti%it; che stanno s%o#'endo4 ma a ca(sa di :(e##o che entram)i sono. 2na 3ersona = a3erta4 amiche%o#e4 a#tr(ista4 dis3osta ad ai(tare4 so##ecita4 a##e'ra4 5id(ciosa4 addiritt(ra 'ioiosa ne# 3ro3rio #a%oro4 mentre #8a#tra = di carattere chi(so4 riser%ato4 indi55erente4 irri'(ardosa4 scontrosa4 addiritt(ra 3iena di risentimento. 1ra4 s(33oni di tro%arti a sce'#iere stati di esisten<a ancora 3i? e#e%ati. S(33oni di sce'#iere #a )ont;4 #a misericordia4 #a com3assione4 #a com3rensione4 #a c#emen<a4 #8amore. Che cosa accadre))e se do%essi sce'#iere #a de%o<ione6 @(a#e sare))e a##ora #a t(a es3erien<a6 Ti dico :(esto. ('essere attrae #8essere e 3rod(ce es3erien<a. Non sei :(i 3er 3rod(rre :(a#cosa con i# t(o cor3o. Ci sei 3er 3rod(rre :(a#cosa con #a t(a anima. I# t(o cor3o = so#tanto e sem3#icemente (n me<<o 3er #a t(a anima. La mente = i# 3otere che tiene in moto i# cor3o. @(indi :(e##o di c(i dis3oni :(i = (no str(mento di 3otere4 (sato 3er rea#i<<are i# desiderio de##8anima.

<ual il desiderio dell1anima0

1A2

In e55etti4 :(a# =6

6on lo so. &e lo sto domandando.

Non #o so. Te #o sto domandando.

/i potrebbe andare avanti cos per sempre.

CosD = stato.

:spetta un momento; 9n attimo fa hai detto che l1anima sta cercando di essere /e.

E %ero.

:llora questo il desiderio dell1anima.

In (n senso 3i? am3io sD. Ma :(esto Me che sta cercando di essere = mo#to com3#esso4 in #ar'a mis(ra m(#tidimensiona#e4 m(#ti!sens(a#e4 m(#ti!s5accettato. Ci sono mi#ioni di as3etti di Me. Mi#iardi. Tri#ioni. Cedi6 C8= i# 3ro5ano e i# sacro4 i# minore e i# ma''iore4 i# 5a#so e i# %ero4 i# demoniaco e i# di%ino. Ca3isci6

/ , s , capisco3 il su e il gi%, la sinistra e la destra, il qui e il l", il prima e il dopo, il buono e il cattivo...

Precisamente. Io sono #8A#5a e #81me'a. Non si tratta so#o di (n modo di dire. Ma di (na Cerit; tradotta in 3aro#e. @(indi4 cercando di essere Me4 #8anima ha di 5ronte (n 'rande com3itoF tante o3<ioni esistenziali tra

1A3

c(i sce'#iere. Ed = :(anto sta 5acendo in :(esto stesso momento.

/ta scegliendo stati di esistenza.

SD4 e sta 3rod(cendo #e condizioni migliori in c(i creare ta#e es3erien<a. E 3erciA %ero che niente ti s(ccede e niente s(ccede 3er t(o tramite che non sia 3er i# t(o )ene.

Intendi dire che la mia anima a creare tutto in merito alle mie esperienze, compreso non soltanto quello che faccio, ma quello che mi succede0

Diciamo che #8anima ti cond(ce a##e opportunit giuste e 3er5ette 3erchB t( s3erimenti con esatte<<a :(anto hai 3ro'ettato di s3erimentare. @(e##o che t( s3erimenti in e55etti di3ende da te. P(A essere ciA che hai 3ro'ettato di s3erimentare4 o 3otre))e essere :(a#cos8a#tro4 a seconda di :(e##o che sce'#i.

$erch, dovrei scegliere qualcosa che non desidero sperimentare0

Non #o so. PerchB do%resti 5ar#o6

Intendi dire che talvolta l1anima desidera una cosa e il corpo e la mente ne desiderano un1altra0

Che ne 3ensi6

@a come potrebbero il corpo e la mente sopraffare l1anima0 <uest1ultima non ottiene sempre quello che vuole0

I# t(o s3irito va in cerca4 ne# senso 3i? am3io4 di :(e# 'rande momento in c(i con:(isterai #a consa3e%o#e<<a dei s(oi desideri4 e ti 1A+

5onderai con essi in (na 'ioiosa (nit;. Ma #o s3irito non im3orr; mai e 3oi mai i# s(o %o#ere s(##8att(a#e 3arte 5isica e consa3e%o#e di te. I# Padre non im3orr; #a 3ro3ria %o#ont; s(# +i'#io. Sare))e contrario a##a s(a stessa nat(ra 5ar#o e 3erciA :(a#cosa di #ettera#mente im3ossi)i#e. A##o stesso modo e 3er #o stesso moti%o i# +i'#io si com3ortere))e ('(a#mente nei con5ronti de##o S3irito Santo e :(est8(#timo nei con5ronti de##a t(a anima. +iniscono :(i #e cose im3ossi)i#i. La mente mo#to s3esso cerca di esercitare #a 3ro3ria %o#ont; s(# cor3o4 e ci riesce. In maniera ana#o'a4 i# cor3o cerca s3esso di contro##are #a mente4 e non di rado ci riesce. E33(re i# cor3o e #a mente insieme non de%ono 5are n(##a 3er contro##are #8anima4 3oichB #8anima = de# t(tto 3ri%a di necessit; -a di55eren<a de# cor3o e de##a mente che ne sono condi<ionati.4 3er c(i consente a# cor3o e a##a mente di 5are a modo #oro sen<a inter5erire. In e55etti #8anima non 3otre))e 5are a#tro... 3oichB se siete %oi a creare ta#e entit;4 e :(indi a conoscer#a4 3er :(e##o che rea#mente =4 ciA de%e accadere mediante (n atto di %o#ont; consa3e%o#e4 non 'ra<ie a (n atto di inconsa3e%o#e o))edien<a. ('obbedienza non creazione, e !uindi non pu% mai dare luogo alla salvezza. L8o))edien<a = (na rea<ione mentre i# creare = (na 3(ra sce#ta4 non im3osta4 non richiesta. La 3(ra sce#ta d; #(o'o a##a sa#%e<<a tramite #a 3(ra crea<ione de##a 3i? e#e%ata idea in :(esto att(a#e momento. La 5(n<ione de##8anima = di indicare il desiderio4 non di im3or#o. La 5(n<ione de##a mente = di scegliere tra le proprie alternative, La 5(n<ione de# cor3o = di agire a seguito di tale scelta. @(ando i# cor3o4 #a mente e #8anima creano insieme4 in armonia e in (nit;4 Dio di%enta carne. In ta# caso #8anima conosce se stessa ne##a s(a 3ro3ria es3erien<a. A##ora i cie#i es(#tano. Pro3rio adesso4 in :(esto momento4 #a t(a anima ha di n(o%o creato #8o33ort(nit; 3er te di essere4 5are e conse'(ire :(e##o che ci %(o#e 3er conoscere Chi Sei Ceramente. La t(a anima ti ha portato a##e 3aro#e che stai #e''endo 3ro3rio adesso4 come ti ha 3ortato a##e 3aro#e di sa''e<<a e di %erit; in 3receden<a. Che cosa conoscerai6 Che cosa sce'#ierai di essere6 La t(a anima as3etta4 e osser%a con interesse4 come ha 'i; 5atto tante %o#te 3rima d8ora.

: quanto capisco, stai dicendo che dipende dall1opzione esistenziale da me scelta se il mio successo terreno -sto ancora tentando di parlare della mia 1A7

carriera qui., finir" per realizzarsi0

Non sono interessato a# t(o s(ccesso terreno4 #a cosa interessa so#tanto te. E %ero 3erA che :(ando arri%i a conse'(ire (na 3osi<ione4 socia#mente 3ar#ando4 do3o (n #(n'o 3eriodo di tem3o4 i# s(ccesso = mo#to di55ici#e da e%itare. E33(re non ti de%i 3reocc(3are a 3ro3osito de# 73roc(rarti i me<<i di sostentamento9. * veri &aestri sono coloro i !uali hanno scelto di vivere, e non di procurarsi di che vivere. Da certi stati di esisten<a si s3ri'iona (na %ita tanto ricca4 tanto 3iena4 tanto mera%i'#iosa e cosD 'rati5icante che i )eni terreni e i s(ccessi mondani non ri%estono 3i? ness(n interesse ai t(oi occhi4 e #a strada = a3erta 3erchB a55#(iscano a te. Ricorda4 non 3(oi a%ere :(e##o che %(oi4 ma 3(oi s3erimentare :(a#siasi cosa t( a))ia.

6on posso avere quello che voglio0

No.

8o hai gi" detto proprio agli inizi dei nostro dialogo. *ppure continuo a non capire. Credevo che mi avresti rivelato come mi sarebbe stato possibile ottenere qualsiasi cosa volessi. 4Come pensi, come credi, cos verr" fatto nei tuoi confronti5, e cos via.

Le d(e a55erma<ioni non sono in contraddi<ione.

6on lo sono0 : me sembrano proprio contraddittorie.

@(esto a ca(sa de##a t(a mancan<a di com3rensione.

Eene, lo ammetto. $er questo sto parlando con &e.

A##ora te #o s3ie'herA. Non 3(oi a%ere !ualsiasi cosa t( %o'#ia. I# 1A?

sem3#ice atto di %o#ere a##ontana :(esto :(a#cosa da te4 come ti ho a33(nto 'i; detto a##8ini<io de# nostro4 dia#o'o.

Eene, puoi anche averlo detto prima, ma mi stai facendo smarrire.

Mettice#a t(tta 3er non 3erderti. TratterA di n(o%o #a 5accenda con ma''iori 3artico#ari. Cerca di non mo##are. Torniamo a (n 3(nto che hai ca3ito> il pensiero creativo. Ca )ene6

'a bene.

La 3aro#a = creati%a. Ci siamo6

Ci siamo.

L8a<ione = creati%a. Pensiero4 3aro#a e a<ione sono i tre #i%e##i de##a crea<ione. Ci sei ancora6

Ci sono.

&ene. Adesso 3rendiamo #e 3aro#e 7s(ccesso terreno9 come ar'omento4 %isto che era :(esta #a 5accenda a 3ro3osito de##a :(a#e sta%i interro'andoMi.

@agnifico.

1ra4 ti ca3ita di 3ensare> Co'#io a%ere s(ccesso ne# mondo6

<ualche volta s .

1AA

E ino#tre :(a#che %o#ta ti ca3ita di 3ensare> Correi a%ere 3i? so#di6

/.

P(oi 3erciA non avere nB s(ccesso ne# mondo nB (na ma''iore :(antit; di denaro.

$erch, potrei non averli0

PerchB #8(ni%erso non ha ness(n8a#tra sce#ta se non :(e##a di 5ornirti #a diretta manifestazione del tuo pensiero a !uel proposito. I# t(o 3ensiero => Co'#io conse'(ire i# s(ccesso terreno. T( #o ca3isci4 i# 3otere creati%o = come i# 'enio dentro #a )otti'#ia. Le t(e 3aro#e sono ordini. Te ne rendi conto6

:llora perch, non ho un maggiore successo0

Ho detto che #e t(e 3aro#e sono ordini. 1ra le tue parole sono state> 7Co'#io i# s(ccesso9. E #8(ni%erso dice> 7Ca )ene4 = cosD94 5arai #8 es3erien<a di %o#ere i# s(ccesso.

:ncora non sono sicuro di riuscire a seguirti.

Ri5#etti s(##a cosa in :(esto modo. La 3aro#a 7io9 = #a chia%e che d; i# %ia a# motore de##a crea<ione. Le 3aro#e 7io sono9 3ossiedono (n estremo 3otere. Sono #8asser<ione de##8(ni%erso. I comandi. 1ra4 :(a#(n:(e sia #a 3aro#a che se'(e 7io9 -che 5a nascere i# Grande Io Sono. tende a mani5estarsi ne##a rea#t; 5isica. PerciA 7io9 V 7%o'#io i# s(ccesso9 d; #(o'o a te che vuoi il successo. 7Io9 V 7%o'#io i# denaro9 de%e dar #(o'o a te che vuoi il denaro. Non 3(A dar #(o'o a nient8a#tro4 3erchB i 3ensieri e #e 3aro#e sono creati%i. Anche #e a<ioni #o sono. E se t( agisci in (n modo che es3rime come t( %o'#ia i# s(ccesso e i so#di4 a##ora i t(oi 3ensieri4 #e 3aro#e e #e a<ioni sono in accordo4 e t( sei sicuro 1AC

di a%ere #8es3erien<a di :(esta necessit;. Ca3isci6

/ ; @io 2io. 2avvero funziona in questo modo0

CertoG Sei (n creatore molto possente. 1ra4 d8accordo4 se ti %iene (n8idea4 o 5ai (n8a55erma<ione4 so#tanto (na %o#ta4 come :(ando sei arra))iato4 3er esem3io4 o in 3reda a##a 5r(stra<ione4 non = mo#to 3ro)a)i#e che ri(scirai a tras5ormare :(ei 3ensieri o :(e##e 3aro#e in rea#t;. Per c(i non ti de%i 3reocc(3are a 3ro3osito di 7Accidenti9 o 7Ca8 a##8in5erno9 o di t(tte #e a#tre cose 3oco 3iace%o#i che a %o#te 3ensi o dici.

Grazie a 2io.

Pre'o. Ma4 se ri3eti (n 3ensiero4 o dici (na 3aro#a4 ancora e ancora di n(o%o ! non (na %o#ta4 non d(e4 ma decine4 centinaia4 mi'#iaia di %o#te ! hai (n8idea de# 3otere creati%o di ciA6 ;n pensiero, o una parola espressa ripetutamente diventa proprio !uesto< espressa, Cio, buttata fuori, Diventa manifesta nel suo aspetto esteriore, Diventa la tua realt fisica,

:ccidenti.

@(esto = esattamente :(anto mo#to s3esso 3rod(ce> do#orosi accidenti, Ci 3iace i# do#ore4 %i 3iace i# dramma. Cio=4 5ino a (n certo 3(nto. @(esto si %eri5ica in (n determinato momento de##a %ostra e%o#(<ioneF a##orchB smettete di amare i# dramma4 smettete di amare #a %ostra i 7storia9 come #8a%ete 5ino a :(e##8istante %iss(ta. CiA accade :(ando decidete4 3er sce#ta e55etti%a4 di cam)iare #a 5accenda. So#o che #a ma''ior 3arte di %oi non sa come 5are. T( adesso #o sai. Per cam)iare #a t(a rea#t;4 limitati a smettere di pensarla in !uel modo. In ta# caso4 in%ece di 3ensare> 7Co'#io i# s(ccesso94 3ensa> 7Ho s(ccesso9.

<uesta mi sembra una menzogna. Ingannerei me stesso se dicessi una cosa simile. 8a mia mente urlerebbe3 @a cosa diavolo stai dicendo; 1AD

+orm(#a a##ora (n 3ensiero che puoi accettare. I# s(ccesso sta 3er arridermi4 o33(re> t(tto mi sta cond(cendo a# s(ccesso.

* cos questo il trucco dietro la pratica delle solenni affermazioni della 6eM :ge.

(e affermazioni non funzionano se si limitano a essere delle dichiarazioni di !uanto tu desideri sia vero, (e affermazioni funzionano soltanto !uando si tratta di dichiarazioni circa !ualcosa che tu gi conosci come vero. La mi'#iore de##e cosiddette a55erma<ioni = (na dichiara<ione di 'ratit(dine e di a33re<<amento> 7Gra<ie4 Dio 3er a%er 3ortato i# s(ccesso ne##a mia %ita9. 1ra4 !uesta idea4 3ensata4 es3ressa e messa in 3ratica4 3rod(ce ris(#tati mera%i'#iosi :(ando 'i(n'e da (n8e55etti%a conoscen<aF non da (n tentati%o di ottenere dei ris(#tati4 ma da (na consa3e%o#e<<a che i ris(#tati sono gi stati ottenuti. Ges? a%e%a (na ta#e chiare<<a. Prima di o'ni miraco#o4 Mi rin'ra<ia%a 3er a%er#o reso 3ossi)i#e. Non G#i ca3itA mai di 3ensare di non sentirsi 'rato4 3erchB non G#i ca3itA mai di 3ensare che :(anto dichiara%a non sare))e accad(to. E (n 3ensiero che non lo sfior% mai. Si senti%a tanto sicuro di Chi 0ra e de# S(o ra33orto con Me che o'ni s(o 3ensiero4 3aro#a e a<ione ris3ecchia%a ta#i consa3e%o#e<<e4 3ro3rio come i tuoi pensieri, parole e azioni ris3ecchiano #e t(e. 1ra, se esiste !ualcosa che hai scelto di sperimentare nella tua vita, non "volerlo#, sceglilo. Hai sce#to i# s(ccesso in termini terreni6 Hai sce#to di a%ere denaro in mis(ra ma''iore6 ?ene, -llora sceglilo. Da%%ero. Pienamente. Non con scarsa determina<ione. E33(re4 a# t(o stadio di s%i#(33o4 non restare sor3reso se i# 7s(ccesso mondano9 non ti interessa 3i?.

Che cosa significa tutto questo0

Arri%a (n momento ne##8e%o#(<ione di ciasc(na anima in c(i #a ma''iore 3reocc(3a<ione non = 3i? #a so3ra%%i%en<a de# cor3o 5isico4 )ensD #a crescita de##o s3iritoF non 3i? #8attaccamento a# s(ccesso terreno

1CF

ma #a rea#i<<a<ione de# sB. In (n certo senso :(e##o ra33resenta (n momento mo#to 3erico#oso4 so3ratt(tto a##8ini<io4 3erchB #8entit; a#)er'ata ne# cor3o non sa che si tratta so#tanto di :(esto> (n8esisten<a a##8interno di (n cor3o4 e non #8esisten<a di (n cor3o. In :(e##o stadio4 3rima che ne##8entit; in crescita si mat(ri (n ta#e modo di %edere4 s(ssiste s3esso (na sensa<ione di disinteresse 3er #e 5accende de# cor3o in t(tti sensi. L8 anima = cosD eccitata di essere stata a#5ine 7sco3erta9G La mente a))andona i# cor3o e4 3er estensione4 :(e##o che conta 3er i# cor3o. T(tto %iene i'norato. I ra33orti %en'ono #asciati da 3arte. Le 5ami'#ie 5iniscono 3er s3arire. G#i im3e'ni 3assano in seconda #inea. Le 5att(re non %en'ono 3a'ate. Lo stesso cor3o smette di essere n(trito 3er #(n'hi 3eriodi. T(tta #8atten<ione de##8entit; si concentra adesso s(##8 anima4 e s(##e :(estioni de##8anima. CiA 3(A 3ortare a (na 'ra%e crisi 3ersona#e ne##a %ita :(otidiana de##8essere4 se))ene #a mente non sia t(r)ata da a#c(n tra(ma. Ci%e immersa ne##a )eatit(dine. G#i a#tri dicono che a%ete 3erd(to i# senno4 e in (n certo senso 3otreste a%er#o 3erd(to. La sco3erta de##a %erit; che #a %ita non ha n(##a a che 5are con i# cor3o pu% d'altra parte creare uno s!uilibrio. Mentre s(##e 3rime #8entit; ha a'ito come se i# cor3o 5osse t(tto :(anto esiste%a4 adesso si com3orta come se non ri%estisse 3i? a#c(na im3ortan<a. CiA4 nat(ra#mente4 non = %ero4 come #8entit; )en 3resto -e ta#%o#ta do#orosamente. 5inisce 3er rammentare. Sei (n essere costit(ito da tre 3arti4 cor3o4 mente e s3irito. (o sarai sempre4 non so#tanto d(rante #a %ita terrena. C8= chi i3oti<<a che con #a morte i# cor3o e #a mente %en'ano messi da 3arte. $on affatto cos. I# cor3o cam)ia 5orma4 #asciandosi dietro #a 3arte 3i? densa di sB4 ma mantenendo sem3re #8in%o#(cro esteriore. La mente -da non con5ondersi con i# cer%e##o. %iene anch8essa con te4 3er (nirsi con i# cor3o e #o s3irito come (n8(nica massa di ener'ia a tre dimensioni o s5accettat(re. @(a#ora sce'#ieste di tornare a %i%ere (nI es3erien<a terrena4 i# %ostro io di%ino a%re))e #e s(e e55etti%e dimensioni di n(o%o se3arate in :(e##e che de5inite cor3o4 mente e s3irito. In %erit; siete t(tti (n8ener'ia4 se33(re con tre distinte caratteristiche. E :(ando ini<iate a dimorare in (n n(o%o cor3o 5isico :(i s(##a Terra4 i# %ostro cor3o etereo -come :(a#c(no di %oi #o ha de5inito. a))assa #e %i)ra<ioni4 %a ra##entando da (na %i)ra<ione cosD ra3ida da non 3otere essere %ista a (na %e#ocit; che 3rod(ce massa e materia. @(esta e55etti%a materia = #a crea<ione di 3(ro 3ensiero4 #8o3era de##a %ostra mente4 i# 3i? e#e%ato as3etto de##a mente de# %ostro essere costit(ito da tre 3arti. Ta#e materia = (n8a''re'a<ione di mi#ioni4 di )i#ioni4 di tri#ioni di (nit; di ener'ia 1C1

di%erse4 in (na massa enorme4 contro##a)i#e da##a mente... siete da%%ero #a mente diretti%a di t(tto i# 3ro'ettoG @(ando :(este sotti#i (nit; di ener'ia hanno esa(rito #a #oro carica4 %en'ono messe da 3arte da# cor3o mentre #a mente ne crea de##e n(o%e. I# 3rocesso di crea<ione de##a mente trae ori'ine da# s(o contin(o 3ensiero circa Chi SieteG I# cor3o etereo 7catt(ra9 i# 3ensiero4 3er cosD dire4 e a))assa (#teriormente #e %i)ra<ioni de##e (nit; di ener'ia -in (n certo senso #e 7crista##i<<a9.4 cosD che di%entano materia4 #a n(o%a materia de##a :(a#e = 5atto i# %ostro cor3o. In :(esto modo o'ni ce##(#a si rinno%a do3o (n determinato n(mero di anni. $on siete pi/4 #ettera#mente4 la stessa persona che era%ate a#c(ni anni 5a. Se a%ete 3ensieri di ma#esseri o di ma#attie -o di contin(a co##era4 odio e ne'ati%it;. #a %ostra 3siche #i tras5ormer; in dist(r)i or'anici. La 'ente si render; conto di :(esta 5orma ne'ati%a4 so55erente e 5inir; 3er dire> 7Che cosa mai ha in cor3o cost(i69. E non si render; conto di :(anto a33ro3riata sia ta#e domanda. L8anima osser%a t(tto :(esto dramma ne# s(o s%o#'imento4 anno do3o anno4 mese do3o mese4 'iorno do3o 'iorno4 momento do3o momento4 e 3ossiede sem3re #a Cerit; s(# %ostro conto. Non dimentica mai i# 3ro'ettoF i# 3iano ori'inarioF #a 3rima idea4 i# 3ensiero creati%o. I# s(o com3ito = :(e##o di rammentarvi ! cio= ri3ortar%i a##a mente ! in modo che 3ossiate ricordare (na %o#ta ancora Chi Siete4 e 3oi sce'#iere Chi adesso Co#ete Essere. In :(esto modo i# cic#o de##a crea<ione e de##8es3erien<a4 de##8imma'inare e de# conse'(ire4 de# conoscere e de# crescere ne##8i'noto4 contin(a4 ora e 3er sem3re.

/ono affascinato.

SD4 3ro3rio cosD. 1h4 e c8= mo#to di 3i? da s3ie'are. In5initamente di 3i?. Ma non #o tro%erai mai in (n so#o #i)ro4 3ro)a)i#mente nemmeno in t(tta (na %ita. Ma hai cominciato i# cammino e ciA = (n )ene. Ricordati :(esto4 3erA. E come ha detto i# %ostro 'rande drammat(r'o Wi##iam Sha es3eare> 7Esistono mo#te 3i? cose in Cie#o e in Terra4 1ra<io4 di :(ante ne imma'ini #a t(a 5i#oso5ia9.

$osso farti qualche domanda su questo0 @a allora, quando dici che la mente viene con me dopo la morte, significa che a venire con me la mia 1C2

personalit"0 6ell1aldil" sapr# chi sono stato0

SD4 e chi sei sem3re stato. Sar; t(tto a##o sco3erto da%anti a te4 3erchB a##ora ti sar; (ti#e sa3er#o. In :(esto momento non sare))e cosD.

* in merito a questa vita, ci sar" una 4registrazione5, un esame, ne sar" tenuto conto0

Non ci sar; ness(n 'i(di<io in :(e##o che t( chiami #87a#di#;9. Non ti sar; nemmeno concesso di 'i(dicarti da so#o -3erchB ti attri)(iresti sen<a d())io (n )asso 3(nte''io4 %isto come sei inc#ine a##a critica e inesora)i#e con te stesso in :(esta %ita.. No4 non esiste ness(na re'istra<ione4 ness(no che si 3ron(ncer; con (n 3o##ice %erso o con (n 3#a(so. +oltanto gli esseri umani sono portati alla critica, e poich tu sei uno di loro, presumi che io debba a mia volta comportarmi cos, &a io non lo faccio, e !uesta la pi/ grande verit che puoi accettare, CiA nonostante4 mentre non ci saranno 'i(di<i ne##8a#tra %ita4 ci sar; #8o33ort(nit; di riconsiderare t(tto :(e##o che hai 3ensato4 detto e 5atto :(i4 e di decidere se :(esto = :(e##o che sce'#ieresti di n(o%o4 )asandosi s( Chi dici di Essere4 e s( Chi C(oi Essere.

C1 un insegnamento mistico orientale riguardante una dottrina chiamata Nama 8oca, secondo la quale al momento della morte a ognuno di noi viene concessa l1opportunit" di rivivere ogni pensiero mai preso in considerazione, ogni parola mai pronunciata, ogni azione mai intrapresa, non dal nostro punto di vista, ma dal punto di vista della persona di volta in volta interessata. In altre parole, ci consentita l1esperienza di provare quello che le altre persone hanno provato in ciascuno di quei momenti, e in base a questa misura decideremo se penseremo, diremo o faremo ancora quelle cose. =ai qualche commento da fare in proposito0

@(anto s(ccede ne##a %ostra %ita do3o :(esta %ita = di 'ran #(n'a tro33o straordinario descri%er#o :(i in termini ta#i da ri(scire a te com3rensi)i#i4 3erchB #8es3erien<a trascende #e t(e dimensioni e s5ida a##a #ettera #e descri<ioni che si ser%ono di me<<i tanto se%eramente

1C3

#imitati come #e 3aro#e. &aster; dire che ti sar; data #a 3ossi)i#it; di ri%edere di n(o%o :(esta t(a %ita att(a#e4 sen<a so55eren<a4 o 3a(ra o critica4 3oichB #o sco3o = di decidere :(e##o che 3ro%i circa #a t(a es3erien<a terrena4 e do%e intendi andare 3artendo da :(esto 3(nto. Mo#ti di %oi decideranno di tornare :(iF di tornare in :(esto mondo di densit; e di re#ati%it; 3er a%ere (n8a#tra occasione di s3erimentare #e decisioni e #e sce#te che a%ete 5atto circa Coi Stessi a :(esti #i%e##o. A#tri4 3ochi4 torneranno con (na di%ersa missione. T( tornerai a##a densit; e a##a materia 3er #o sco3o de##8anima di portare altri fuori dalla densit e dalla materia. Ci sono sem3re s(##a Terra :(e##i tra %oi che hanno 5atto :(esta sce#ta. P(oi considerar#i s()ito (na cosa a 3arte. I# #oro #a%oro = terminato. Sono tornati s(##a Terra so#tanto e sem3#icemente 3er ai(tare '#i a#tri. E :(esta #a #oro 'ioia. E :(esta #a #oro esa#ta<ione. Non cercano a#tro se non di rendersi (ti#i. Non 3ossono s5(''irti :(esti indi%id(i. Si tro%ano do%(n:(e. Ce ne sono 3i? di :(anti t( creda. Esiste #a 3ossi)i#it; che t( ne conosca :(a#c(no4 o %en'a a sa3ere di :(a#c(no di #oro.

/ono anch1io uno di loro0

6o. /e lo devi domandare, sai di non essere uno di loro. Costoro non farebbero mai domande. 6on c1 niente da chiedere. &u, Figlio @io, in questa vita sei un messaggero. 9n ambasciatore. 9n portatore di notizie! un ricercatore e spesso un annunciatore di 'erit". <uesto sufficiente per una vita. /iine felice.

>h, lo sono. @a posso sempre sperare in qualcosa di pi%;

SDG E #o 5araiG A%rai sem3re #a s3eran<a di :(a#cosa di 3i?. E ne##a t(a nat(ra. E (na nat(ra di%ina :(e##a di cercare sem3re di essere mi'#iori. PerciA cerca con o'ni me<<o. 1ra %o'#io ris3ondere in maniera de5initi%a a##a domanda con c(i hai ini<iato :(esta 3arte de##a con%ersa<ione. 'a' avanti e fa' !uello che davvero ti piace fare G Non 5are a#troG Ti resta cosD 3oco tem3o. Come 3(oi 3ensare di s3recare (n momento dedicandoti a :(a#cosa che non ti 3iace 5are per guadagnarti da vivere? Che razza di vita !uesta? @(esta non = (na %ita4 = (na morteG Se dici> 7Ma ci sono 1C+

a#tri che di3endono da me4 3icco#e )ocche da sa<iare4 (na s3osa che 5a a55idamento s( di me9. Ti ris3onderA> 7Se insisti che #a t(a %ita ri'(arda :(anto sta 5acendo i# t(o cor3o4 non hai ca3ito 3erchB sei %en(to :(i. Se non a#tro 5a8 :(a#cosa che ti 3iace4 che 3ar#i di Chi Sei9. A##ora se non a#tro ti sar; 3ossi)i#e e%itare i# risentimento e #a co##era %erso co#oro i :(a#i secondo te ti im3ediscono di essere 5e#ice. @(e##o che sta 5acendo i# t(o cor3o non de%e essere ten(to in scarsa considera<ione. E im3ortante. Ma non ne# senso che t( credi. Le a<ioni de# cor3o a%re))ero do%(to4 secondo #e inten<ioni4 ris3ecchiare (no stato di esisten<a4 non costit(ire tentati%i di ra''i(n'erne (no. Ne# %ero ordine de##e cose non si deve fare :(a#cosa con i# 5ine di essere 5e#ici> si felici e4 3erciA4 si fa !ualcosa. Non si 5anno certe cose 3er essere com3assione%o#i4 si = com3assione%o#i e4 di conse'(en<a4 si a'isce in (n determinato modo. Le decisioni de##8anima 3recedono #e a<ioni de# cor3o in (na 3ersona dotata di (na e#e%ata consa3e%o#e<<a. So#tanto (n incosciente tenta di dar #(o'o a (no stato de##8anima tramite :(a#cosa che i# cor3o sta 5acendo. @(esto = :(anto si intende con #8a55erma<ione> 7La t(a %ita non concerne :(e##o che i# cor3o sta 5acendo9. E33(re = %ero che :(anto i# cor3o sta 5acendo ris3ecchia :(e##o che #a %ita ha 3er sco3o. Si tratta di (n8a#tra de##e dicotomie di%ine. E33(re4 sa33i :(esto4 ne# caso t( non ca3isca a#tro. 8ai diritto alla tua felicit F con i 5i'#i o sen<a 5i'#iF con (na s3osa o sen<a (na s3osa. Canne in cercaG Tro%a#a. E a%rai (na 5ami'#ia 5e#ice4 non im3orta :(anti :(attrini 5arai o non 5arai. E se #oro non saranno 5e#ici4 e rin(nceranno e ti a))andoneranno4 a##ora #ascia#i andare con amore a cercare la propria felicit . Se4 d8a#tro canto4 ti sei e%o#(to 5ino a# 3(nto in c(i #e 5accende de# cor3o non sono 5onte di 3reocc(3a<ione 3er te4 a##ora sarai ancora 3i? #i)ero di cercare #a t(a 5e#icit;4 s(##a Terra cosD come in Cie#o. Dio sa che va bene essere felici4 sD4 5e#ici anche nel lavoro. I# #a%oro che s%o#'ete #a dice #(n'a s( Chi Siete. Se non 5osse cosD4 a##ora 3erchB #o stareste 5acendo6 Imma'inate di essere costretti a 5ar#o6 $on siete costretti a fare proprio nulla. Se 7#8(omo che mantiene #a 5ami'#ia4 a t(tti i costi4 anche a costo de##a s(a stessa 5e#icit;9 ra33resenta Chi Siete4 a##ora amate i# %ostro #a%oro4 3erchB %i sta 5aci#itando i# com3ito di creare una vivente dichiarazione del +. Se 7#a donna che s%o#'e (n #a%oro odiato 3er ass(mersi #e res3onsa)i#it; cosD come #ei #e %ede9 ra33resenta Chi Siete4 a##ora amate4 amate4 amate il vostro impiego4 3erchB esso 5ornisce (n tota#e soste'no a##8imma'ine de# %ostro SB4 a# concetto che a%ete di %oi stessi. Chi(n:(e 3(A amare :(a#siasi cosa ne# momento in c(i = 1C7

consa3e%o#e di :(e##o che sta 5acendo4 e de# 3erchB #o 5a. $essuno faccia niente che non voglia fare.

1C?

CAPIT1L1 0L

ome posso riuscire a risolvere alcuni dei problemi di salute che mi trovo di fronte0 =o avuto problemi cronici tali da essere sufficienti per la durata di tre esistenze. $erch, devo avere a che fare con tutti quanti proprio adesso, in questa vita0

Innan<it(tto mettiamo a 5(oco (na cosa. T( #i ami. Ami #a ma''ior 3arte di essi4 in o'ni caso. Te ne ser%i in maniera ammire%o#e 3er a(tocommiserarti e 3er attirare #8atten<ione s( di te. Ne##e 3oche occasioni in c(i non #i hai amati4 ciA = accad(to so#tanto 3erchB si erano s3inti tro33o o#tre. Pi? o#tre di :(anto a%resti mai 3ensato che 5acessero :(ando #i hai creati. Adesso cerchiamo di ca3ire :(e##o che con o'ni 3ro)a)i#it; t( 'i; sai> #e ma#attie %en'ono create da##e 3ersone stesse. Per5ino i medici 3i? tradi<iona#i stanno adesso accor'endosi di come #a 'ente fa in modo di ammalarsi, La ma''ior 3arte de'#i indi%id(i #o 5a in maniera de# t(tto inconsa3e%o#e. PerciA4 :(ando cadono amma#ati4 non sanno che cosa #i a))ia co#3iti. Pensano che :(a#cosa sia #oro accad(to mentre sono stati #oro stessi a 3roc(rarse#o. CiA si %eri5ica 3erchB #a ma''ior 3arte de##a 'ente 3rocede ne##a %ita ! non so#tanto in merito ai 3ro)#emi di sa#(te e a##e #oro conse'(en<e ! in maniera inconsa3e%o#e. La 'ente 5(ma e si mera%i'#ia se '#i %iene i# cancro. Si n(tre di 'rassi anima#i e si mera%i'#ia de# 5atto che essi )#occhino #e arterie. Contin(a ad arra))iarsi 3er t(tta #a %ita e si mera%i'#ia se ha attacchi di c(ore. G#i indi%id(i com3etono con i 3ro3ri simi#i4 in modo s3ietato e in 3reda a stress incredi)i#i4 e si mera%i'#iano se si tro%ano a essere %ittime di co#3i a3o3#ettici. La %erit; non 3oi cosD o%%ia = che la maggior parte della gente si preoccupa. Preocc(3arsi = #a 3e''iore 5orma di atti%it; menta#e che ci sia4 :(asi come #8odio4 (n

1CA

sentimento 3ro5ondamente a(todistr(tti%o. Preocc(3arsi non ha sco3o. E (no s3reco di ener'ia menta#e. Ino#tre d; #(o'o a rea<ioni )iochimiche ca3aci di danne''iare #8or'anismo4 da##e :(a#i di3endono dist(r)i che %anno da##8indi'estione 5ino a'#i arresti coronarici4 3assando 3er (na mo#tit(dine di dist(r)i intermedi. La sa#(te mi'#iora in )re%e tem3o :(ando #e 3reocc(3a<ioni hanno 5ine. (a preoccupazione l'attivit di una mente che non capisce il suo collegamento con &e. L8odio ra33resenta #a condi<ione menta#e da##a :(a#e di3endono i danni 3e''iori. A%%e#ena #8or'anismo e i s(oi e55etti sono in 3ratica irre%ersi)i#i. La 3a(ra = #8o33osto di :(a#siasi cosa Coi Siate e :(indi ha #8e55etto di contrastare #a sa#(te 5isica e menta#e. La 3a(ra = #a 3reocc(3a<ione in'i'antita. La 3reocc(3a<ione4 #8odio4 #a 3a(ra ! insieme con i #oro deri%ati> #8ansia4 #8amare<<a4 #8im3a<ien<a4 #8a%ari<ia4 #a %i##ania4 #o s3irito critico e #a 3ro3ensione a##a cens(ra a''rediscono t(tti :(anti #8or'anismo a #i%e##o ce##(#are. E im3ossi)i#e a%ere (n cor3o sano in ta#i condi<ioni. In modo ana#o'o4 se))ene a (n 'rado in :(a#che modo in5eriore4 #a 3res(n<ione4 #8ind(#'en<a nei con5ronti di sB stessi e #8a%idit; 3ortano a##a ma#attia 5isica4 o a (na mancan<a di benessere. T(tte #e ma#attie si creano da33rima ne##a mente.

* che mi dici delle malattie contratte da altri0 I raffreddori o addirittura l1:I2/0

Niente accade ne##a %ita4 niente4 che non sia in 3receden<a (n 3ensiero. I 3ensieri sono come i ma'neti4 attirano '#i e55etti s( di te. I# 3ensiero 3(A non essere sem3re o%%io e :(indi #a chiara ca(sa4 come sare))e dire> 7Sto 3er contrarre (na terri)i#e ma#attia9. I# 3ensiero 3(A essere4 e di so#ito #o =4 di 'ran #(n'a 3i? inde5ini)i#e di cosD. -Non sono de'no di %i%ere. La mia %ita = sem3re (n 3asticcio. Sono (n 3erdente. Dio 5inir; 3er 3(nirmi. Sono na(seato e stanco de##a %itaG.. I 3ensieri sono (na 5orma di ener'ia mo#to sotti#e e33(re di estrema 3oten<ia#it;. Le 3aro#e sono 3i? consistenti. Le a<ioni sono #e 5orme di ener'ia 3i? consistenti. L8a<ione = ener'ia ne##a 5orma 5isica 3i? 'ra%osa4 in mo%imento4 ne# modo 3i? 3esante. @(ando 3ensate4 3ar#ate e a'ite in )ase a (n concetto ne'ati%o :(a#e> 7Sono (n 3erdente94 5inite 3er mettere in moto (n8ener'ia creati%a tremenda. C8= 3oco da mera%i'#iarsi che %i %en'a (n8in5reddat(ra. Sare))e i# minore dei ma#i. 1CC

E mo#to di55ici#e in%ertire '#i e55etti de# 3ensiero ne'ati%o (na %o#ta che a))iano ass(nto (na 5orma 5isica. Non im3ossi)i#e4 ma mo#to di55ici#e. Richiede (n 'esto di 5ede estrema. 2na straordinaria 5id(cia ne##a 5or<a 3ositi%a de##8(ni%erso4 sia che de5iniate :(est8(#timo Dio4 Di%init;4 i# Motore Immo)i#e4 #a +or<a Prima4 #a Ca(sa Prima o :(ant8a#tro. I '(aritori 3ossiedono esattamente (na ta#e 5ede. Si tratta di (na 5ede che 3rocede 5ino ad arri%are a##a Conoscen<a Asso#(ta. Costoro sanno che %oi siete (n t(tto4 com3#eto e 3er5etto nell'attuale momento. Ta#e consa3e%o#e<<a = a s(a %o#ta (n 3ensiero4 e (n 3ensiero mo#to 3ossente. Ha i# 3otere di m(o%ere #e monta'ne4 3er non 3ar#are de##e mo#eco#e di (n cor3o. Per :(esto i '(aritori riescono a '(arire4 s3esso anche a distan<a. II 3ensiero non conosce distan<a. I# 3ensiero %ia''ia attorno a# mondo e attra%ersa #8(ni%erso 3i? in 5retta de# tem3o che ci %(o#e a 3ron(nciar#o. 7Di8 so#tanto (na 3aro#a e i# mio ser%o sar; '(arito.9 E cosD = stato4 in :(e##a stessa ora4 anche 3rima che #a 5rase 5osse terminata. Ta#e era #a 5ede de# cent(rione. E33(re siete tutti #e))rosi menta#i. La %ostra mente %iene di%orata dai 3ensieri ne'ati%i. A#c(ni di essi %i sono a33iccicati. Mo#ti di essi sono stati in e55etti costr(iti4 e%ocati4 da %oi stessi e 3oi a#)er'ati e accare<<ati 3er ore4 'iorni4 settimane4 mesi4 addiritt(ra anni... e %oi domandate 3erchB siete amma#ati. P(oi riso#%ere :(a#c(no dei 3ro)#emi di sa#(te come #i hai de5initi4 riso#%endo i 3ro)#emi ne# t(o modo di 3ensare. SD4 3(oi sanare a#c(ne de##e ma#attie che hai 'i; contratto -che ti sei 3roc(rato. cosD come im3edire che 3i? 'ra%i e n(o%i 3ro)#emi insor'ano. E sei in 'rado di 5are t(tto ciA cam)iando i# t(o modo di 3ensare. Ino#tre4 3er :(anto sem)ri (n s(''erimento )ana#e4 prenditi pi/ cura di te stesso. Ti 3rendi c(ra in maniera a33rossimati%a de# t(o or'anismo4 3restando'#i scarsa atten<ione 5in :(ando non sos3etti che ci sia :(a#cosa che non 5(n<iona. In 3ratica non 5ai 3re%en<ione. Ti 3rendi 3i? c(ra de##a t(a a(to di :(anto ti dedichi a# t(o cor3o. Non so#tanto non 5ai niente 3er 3re%enire e%ent(a#i ma#anni con 3eriodici contro##i e %isite mediche e 3rendendo i medicina#i che ti sono stati 3rescritti -3erchB andare da# medico 3er ottenerne #8ai(to e 3oi non ass(mere i rimedi consi'#iati6. ma ma#tratti in(ti#mente4 tra (na %isita e #8a#tra4 i# t(o 5isico. Non #o mantieni in eserci<io4 3er c(i di%enta sempre pi/ fiacco4 meno tonico e4 3e''io ancora4 inde)o#ito 3er #8iner<ia. Non #o a#imenti ne##a 'i(sta maniera4 inde)o#endo#o (#teriormente. Poi #o riem3i di tossine e di %e#eni e con #e 3i? ass(rde sostan<e s3acciando#e 3er ci)o. Ed esso contin(a a 5(n<ionare 3er te4 :(esto motore mera%i'#ioso contin(a a 1CD

sco33iettare4 3rocedendo con cora''io di 5ronte a tante a''ressioni. E orri)i#e. Le condi<ioni in c(i 3retendi che i# t(o cor3o so3ra%%i%a sono orri)i#i. Ma 5arai 3oco o niente a :(esto 3ro3osito. Le''erai :(este 3aro#e4 5arai cenni di assenso con i# ca3o4 3ieno di rammarico4 e tornerai a dedicarti ai ma#trattamenti. E #o sai i# 3erchB6

=o paura di domandartelo.

PerchB non hai voglia di vivere.

/i direbbe che questo sia un severo atto d1accusa.

Non a%e%a inten<ione di essere se%ero4 nB era inteso come (n atto d8acc(sa. 7Se%ero9 = (n termine re#ati%oF (n 'i(di<io che a%ete attri)(ito a##e 3aro#e. 2n 7atto d8acc(sa9 connota (na co#3e%o#e<<a e (na 7co#3e%o#e<<a9 connota (na catti%a a<ione. Non c8= a#c(na catti%a a<ione coin%o#ta in :(esto caso4 e di conse'(en<a ness(na co#3a e ness(n atto d8acc(sa. Ho sem3#icemente dichiarato (na %erit;. Come t(tte #e dichiara<ioni che ri'(ardano (na %erit;4 ha #a dote di sc(oter%i. Ta#(ni indi%id(i non amano essere ridestati. La ma''ior 3arte non si ridesta. La ma''ior 3arte 3re5erisce dormire. I# mondo = ne##e condi<ioni in c(i si tro%a 3erchB i# mondo = 3ieno di sonnam)(#i. Ri'(ardo a##a mia dichiara<ione4 che cosa in essa sem)ra non essere %era6 Non hai ness(na %o'#ia di %i%ere. 1 a#meno non ne hai a%(ta ness(na 5inora. Se mi dici di a%er a%(to (n87im3ro%%isa con%ersione94 ri%edrA #e mie 3re%isioni circa :(e##o che 5arai adesso. Riconosco che ta#e 3re%isione si )asa s(##8es3erien<a4 e a%e%a #8intento di sc(oterti. Ta#%o#ta :(ando (na 3ersona = 3ro5ondamente addormentata4 )iso'na sc(oter#a (n 3o8. Mi sono reso conto che in 3assato hai a%(to scarsa %o#ont; di %i%ere. 1ra 3(oi anche ne'ar#o4 ma in :(esto caso #e t(e a<ioni 3ar#ano 3i? 5orte de##e t(e 3aro#e. Se in %ita t(a hai acceso (na si'aretta ! e tanto 3i? se ne hai 5(mato (n 3acchetto a# 'iorno 3er %ent8anni come hai 5atto ! a%e%i da%%ero (na scarsa %o#ont; di %i%ere. Non ti c(ri di !uello che 5ai a# t(o cor3o.

1DF

@a ho smesso di fumare pi% di dieci anni fa;

So#tanto do3o %ent8anni di s5i)rante ma#trattamento 5isico. E se hai ino#tre 5atto in'erire a#co# a# t(o cor3o4 hai da%%ero 3ochissima %o'#ia di %i%ere.

Eevo con grande moderazione.

L8or'anismo non = stato creato 3er ass(mere a#co#. Inde)o#isce #a mente.

@a Ges% beveva alcolici; /i rec# alle nozze di Cana e trasform# l1acqua in vino;

Ma chi ha detto che Ges? 5osse 3er5etto6

>h, per l1amor dei cielo.

Cominci a sentirti irritato con Me6

Een lungi da me l1essere irritato con Dio. 'oglio dire, sarebbe un po1 presuntuoso, non &i pare0 @a penso che potremmo arrivare con tutto questo un po1 troppo lontano. @io padre mi ha insegnato a fare 4tutto con moderazione5. Credo che ci dovremmo attenere a ci#, quando si tratta di alcol.

I# cor3o riesce con ma''iore 5aci#it; a ri3rendersi dai %i<i moderati. I# detto = 3erciA (ti#e. T(tta%ia mi atterrA a##a mia ini<ia#e asser<ione. L8or'anismo non = stato creato 3er ass(mere a#co#.

@a perfino certe medicine contengono alcol; 1D1

Non ho ness(n contro##o s( :(e##e che %oi chiamate medicine. Mi atterrA a##a Mia asser<ione.

/ei proprio inflessibile, vero0

Senti4 #a %erit; = #a %erit;. 1ra se :(a#c(no dice> 72n 'occio di a#co# non ti 3(A 5ar ma#e94 e 3one ta#e asser<ione ne# contesto di (na %ita come :(e##a che %i%ete adesso4 do%rA tro%armi d8accordo. Ma ciA non cam)ia #a %erit; di :(anto ho detto. Si #imita so#tanto a consentir%i di i'norar#o. Considera :(esto. Di norma4 %oi esseri (mani cons(mate i# %ostro or'anismo4 in maniera s3eci5ica4 in (n 3eriodo tra i cin:(anta e '#i ottant8anni. @(a#c(no d(ra 3i? a #(n'o4 ma non mo#ti. A#c(ni smettono di 5(n<ionare 3i? in 5retta4 ma non si tratta de##a ma''ioran<a. Sei d8accordo6

/.

Ci siamo4 in ta# modo ci tro%iamo con (n 3(nto di 3arten<a com(ne 3er di)attere. 1ra4 :(ando ho a55ermato di 3otermi dire d8accordo con #8asser<ione 72n 'occio di a#co# non ti 3(A 5ar ma#e94 ho 3osto (n #imite a ciA a''i(n'endo> 7ne# contesto di (na %ita come !uella che vivete adesso9. Cedi4 %oia#tri sembrate soddisfatti de# modo in c(i cond(cete #a %ostra %ita. Ma #a %ita4 anche se 3otre))e sor3render%i a33render#o4 era intesa 3er essere %iss(ta in t(tt8a#tro modo. E i# %ostro cor3o era destinato a durare molto pi/ a lungo.

2avvero0

SD.

<uanto pi% a lungo0

1D2

In5initamente 3i? a #(n'o.

Che cosa significa questo0

Si'ni5ica4 +i'#io Mio4 che i# t(o cor3o era destinato a %i%ere 3er sem3re.

$er sempre0

SD. Le''i :(i> 7Per sem3re9.

'uoi dire che non saremmo mai dovuti... che non dovremmo mai morire0

$on dovreste mai morire. La %ita = eterna. Siete immorta#i. Non morite. Ci #imitate a cam)iare 5orma. Non do%e%ate nemmeno 5are :(esto. A%ete deciso %oi di 5ar#o4 non Io. Ho 5atto i %ostri cor3i in modo che durassero per sempre. Credi da%%ero che i# me'#io che Dio ri(scisse a 5are4 i# me'#io che 3otessi esco'itare4 5osse (n or'anismo di media d(rata di sessanta4 settanta4 5orse ottant8anni6 E :(esto4 secondo te4 i# #imite de##e Mie ca3acit;6

6on ho mai pensato di metterla in questi termini.

Ho destinato i# %ostro cor3o st(3endo a durare per sempre. E i 3rimi di %oi sono %iss(ti in (n cor3o in 3ratica #i)ero da##a so55eren<a e sen<a i# timore di :(e##a che %oi de5inite 7morte9. Ne##a %ostra mito#o'ia re#i'iosa4 sim)o#i<<ate #a memoria ce##(#are di :(este 3rime %ersioni di creat(re (mane chiamando#e Adamo ed E%a. In e55etti4 com8= nat(ra#e4 ne esiste%ano 3i? di d(e. A##8ini<io #8idea era che %oi mera%i'#iose anime a%este #8o33ort(nit; di conoscere %oi stesse 3er Chi Siete Ceramente mediante #e es3erien<e ac:(isite ne# cor3o 5isico4 ne# mondo re#ati%o4 come ho 'i; ri3et(tamente s3ie'ato. @(esto = stato otten(to 'ra<ie a# ra##entamento de##8incommens(ra)i#e %e#ocit; di t(tte #e %i)ra<ioni -i# 1D3

3ensiero!5orma. 3er 3rod(rre #a materia4 com3resa :(e##a materia che %oi chiamate 7cor3o 5isico9. La %ita si = e%o#(ta attra%erso (na serie di 'radi ne# )attito di ci'#ia che %oi de5inite mi#iardi di anni. E in :(e# santo istante siete arri%ati %oi4 (scendo da# mare4 #8ac:(a de##a %ita4 s(##a Terra e ne##a 5orma che a%ete anche adesso.

:llora i seguaci della teoria dell1evoluzione hanno ragione0

Tro%o di%ertente che %oi esseri (mani a))iate )iso'no di s(ddi%idere t(tto contin(amente in 'i(sto e s)a'#iato. Non %i 3assa mai 3er #a mente di aver creato !ueste etichette 3er ai(tar%i a de5inire #a materia4 e #a %ostra identit;. Non 3ensate mai -se si esc#(dono #e menti 3i? ac(te tra %oi. che (na cosa 3ossa essere a (n tem3o 'i(sta e s)a'#iataF che so#tanto ne# mondo de# re#ati%o esistono cose in (n modo o ne##8a#tro. Ne# mondo de##8asso#(to4 de# tem3o!ness(n tem3o4 tutte le cose sono tutto. Non ci sono maschi e 5emmine4 non c8= nB 3rima nB do3o4 non c8= ra3idit; e #ente<<a4 :(i e #;4 s( e 'i?4 destra e sinistra4 e niente di 'i(sto e s)a'#iato. I %ostri astrona(ti si sono 5atti (n8idea di :(esto. Imma'inano di %enire scara%entati con i ra<<i verso l'alto 3er ra''i(n'ere #o s3a<io esterno4 so#tanto 3er sco3rire4 (na %o#ta arri%ati #;4 che stanno '(ardando la .erra sopra di #oro. Era cosD6 +orse sta%ano '(ardando #a Terra sotto di #oroG Ma a##ora4 do%8era i# So#e6 Gi?6 S(6 No. La''i?4 s(##a sinistra. Per c(i adesso4 a (n tratto4 (na cosa non era nB s( nB 'i?4 era di fianco4 e t(tte #e de5ini<ioni 3erciA non sussistevano pi/. CosD = ne# mio mondo4 ne# nostro mondo4 i# nostro %ero re'no. T(tte #e de5ini<ioni scom3aiono4 rendendo di55ici#e anche 3ar#are di :(esto re'no in termini de5initi%i. (a religione il vostro tentativo di parlare dell'indicibile, $on fa un gran buon lavoro, No4 +i'#io Mio4 '#i e%o#(<ionisti non hanno ra'ione. Ho creato t(tto :(esto in (n )attito di ci'#iaF in (n santo istante4 3ro3rio come hanno a55ermato i crea<ionisti. Ed = accad(to attra%erso (n 3rocesso di e%o#(<ione che = d(rato mi#iardi e mi#iardi di :(e##i che %oi de5inite 7anni94 3ro3rio come sosten'ono '#i e%o#(<ionisti. 8anno "ragione# entrambi. Come hanno sco3erto '#i astrona(ti4 tutto dipende da come lo si considera,

1D+

Ma i# %ero interro'ati%o => 2n santo istanteHmi#iardi di anni4 che di55eren<a 5a6 Non 3otete #imitar%i a con%enire che s( a#c(ni de'#i interro'ati%i de##a %ita i# mistero = tro33o 'rande anche 3er %oi 3erchB 3ossiate riso#%er#o6 PerchB non considerate sacro i# mistero6 E 3erchB non consentire a# sacro di essere sacro4 e non #asciar#o in 3ace6

/uppongo che abbiamo un insaziabile bisogno di sapere.

Ma gi sa3eteG Ce #8ho a33ena dettoG E33(re non %o#ete conoscere #a Cerit;4 %o#ete conoscere #a Cerit; cosD come voi la comprendete. E :(esta #a 'rande )arriera %erso #8i##(mina<ione. Credete di conoscere 'i; #a Cerit;G Ritenete 'i; di capire come %adano #e cose. Per c(i %i dichiarate d8accordo con :(a#siasi cosa %ediate o (diate o #e''iate che %en'a a cadere ne# 3aradi'ma de##a %ostra com3rensione e res3in'ete t(tto :(e##o che non :(adra. E :(esto #o de5inite a33rendere. Lo de5inite essere a3erti a'#i inse'namenti. -him, non sarete mai aperti agli insegnamenti fin !uando rimarrete chiusi a tutto ci% che non sia la vostra stessa verit . PerciA anche :(esto #i)ro 3otr; essere de5inito )#as5emo o o3era de# dia%o#o4 da :(a#c(no. Ma a co#oro i :(a#i hanno orecchie 3er intendere4 sia consentito asco#tare. Ti dico :(esto> era deciso che non sareste mai morti, La %ostra 5orma 5isica = stata creata come (na ma'ni5ica comodit;4 (n me<<o mera%i'#ioso4 (n '#orioso tramite 3er consentir%i di s3erimentare #a rea#t; da %oi creata con #a mente4 3er consentir%i di conoscere i# SB creato da %oi ne##a %ostra anima. L8anima conce3isce4 #a mente crea4 i# cor3o s3erimenta. I# cic#o = com3#eto. L8anima a##ora conosce sB stessa ne##a 3ro3ria es3erien<a. Se non #e 3iace :(anto sta s3erimentando -3ro%ando.4 3er (n :(a#siasi moti%o desidera (na di%ersa es3erien<a4 si limita a concepirne una nuova. -7Io sono #a res(rre<ione e #a %ita94 5( (n ma'ni5ico esem3io di ciA. Come 3ensate che #o a))ia fatto Ges?4 in o'ni caso6 1 non credete che ciA sia mai accad(to6 Credetelo, 3 accadutoG. Ma #8anima non 3re%arr; mai s(# cor3o o s(##a mente. Ci ho 5atti :(a#i esseri tre!in!(no. Siete tre creat(re in (na4 a Mia imma'ine e somi'#ian<a. I tre as3etti de# SB non sono in a#c(n modo di%ersi #8(no da##8a#tro. Ciasc(no ha (na 5(n<ione4 ma ness(na 3re%a#e4 n precede #e a#tre. Sono t(tte corre#ate in maniera esattamente identica. Conce3ire ! creare ! s3erimentare. @(e##o che conce3ite create4 :(e##o che create 1D7

s3erimentate4 :(e##o che s3erimentate4 #o conce3ite. Per :(esto si dice che se 3otete 5are in modo che i# %ostro cor3o s3erimenti :(a#cosa -3rendete #8a))ondan<a4 3er esem3io. )en 3resto 3ro%erete :(esta sensa<ione ne# %ostro animo4 che 5inir; 3er conce3ire se stesso in (na maniera n(o%a -%a#e a dire4 a))ondante.4 3resentando :(indi a##a %ostra mente (n n(o%o 3ensiero a ta#e 3ro3osito. Da# n(o%o 3ensiero scat(risce (#teriore es3erien<a4 e i# cor3o ini<ia a %i%ere (na rea#t; n(o%a come (n 3ermanente stato de##8essere. II %ostro cor3o4 #a %ostra mente e #a %ostra anima -s3irito. sono (n t(tto (nico. In :(esto siete (n microcosmo di Me4 i# Di%ino T(tto4 1'ni Cosa sia Santa4 #a Somma e #a Sostan<a. Ti rendi conto ora di come Io sia i# 3rinci3io e #a 5ine di t(tto4 #8A#5a e #81me'a. Adesso ti s3ie'herA #8(#timo mistero> i# %ostro 3reciso e %ero ra33orto con Me. C1I SIETE IL MI1 C1RP1. @(e##o che i# %ostro cor3o = 3er #a vostra mente e per l'anima4 cosD siete anche voi 3er la &ia mente e per la &ia anima. PerciA> .utto !uanto sperimento, lo sperimento attraverso di voi, Pro3rio come i# %ostro cor3o4 mente e s3irito sono (na cosa so#a4 cosD = anche 3er :(anto mi ri'(arda. CosD = che Ges? di Na<areth4 tra i mo#ti che hanno com3reso :(esto mistero4 es3rime (n8imm(ta)i#e %erit; :(ando dice> 7*o e il Padre siamo ;no9. 1ra ti dirA che ci sono anche de##e %erit; 3i? 'randi di :(esta4 de##e :(a#i (n 'iorno sarai messo a# corrente. PerchB cosD come %oi siete i# Mio cor3o4 #o sono i# cor3o di (n a#tro.

'uoi dire che non sei Dio0

SD4 sono Dio4 come t( #o ca3isci. Sono #a Di%init; come t( #a com3rendi. Sono Chi ha conce3ito e creato t(tto :(e##o che conosci e s3erimenti4 e %oi siete i Miei +i'#i4 cosD come #o sono i# 5i'#io di (n a#tro.

/tai cercando di dirmi che anche 2io ha un 2io.

Ti sto dicendo che #a t(a 3erce<ione de##a rea#t; (#tima = 3i? #imitata di :(anto t( creda4 e che #a Cerit; = ma''iormente priva di #imiti di :(anto t( riesca a imma'inare. Ti sto 5ornendo (n assai ristretto scorcio di

1D?

in5inito4 e di in5inito amore. -2no scorcio 3i? %asto t( non #o 3otresti sostenere ne##a t(a rea#t;. Riesci a malapena a reggere !uesto..

:spetta un momento; 'uoi dire che non sto realmente parlando con 2io qui0

Ti ho detto che se t( conce3isci Dio come i# t(o creatore e si'nore4 cosD come t( sei i# creatore e i# si'nore de# t(o stesso cor3o4 #o sono i# Dio de##a t(a com3rensione. E t( stai 3ar#ando con Me4 sD. E stata (na con%ersa<ione de#i<iosa4 non = %ero6

2eliziosa o no, credevo di stare parlando con il vero 2io. il 2io di tutti gli dei. 8o sai, quello al vertice, il capo supremo.

Lo stai 5acendo. CrediMi. Lo stai 5acendo.

*ppure hai accennato al fatto che c1 qualcuno al di sopra di &e nel &uo schema gerarchico delle cose.

Stiamo cercando adesso di 5are #8im3ossi)i#e4 che sare))e es3rimere #8ines3rimi)i#e. E ho detto che = :(anto #a re#i'ione cerca di 5are. Cediamo se riesco a tro%are (n modo 3er riass(mere :(esto concetto. I# 73er sem3re9 d(ra 3i? a #(n'o di :(anto t( ti renda conto. L87eterno9 d(ra di 3i? de# 3er sem3re. Dio = 3i? di :(anto t( imma'ini. Dio = #8ener'ia che t( chiami imma'ina<ione. Dio = crea<ione. Dio = i# 3rimo 3ensiero. Dio = #8estrema es3erien<a. Ed = t(tto :(anto sta in me<<o. Hai mai '(ardato dentro (n 3otente microsco3io4 o %isto #e imma'ini o i 5i#m de##e a<ioni mo#eco#ari4 dicendo> 7Santo Cie#o4 :(i dentro c' un intero universo. E 3er :(esto (ni%erso4 #o4 #8att(a#e osser%atore4 mi 3osso sentire come DioG9 Non hai mai detto :(esto4 o 5atto :(esto 'enere di es3erien<a6

/ , direi che ogni individuo pensante l1ha fatta. 1DA

In e55etti. Hai o55erto a te stesso (n ra3ido s'(ardo di :(e##o che ti sto mostrando :(i. E cosa a%resti 5atto se ti a%essi ri%e#ato che :(esta rea#t; de##a :(a#e ti sei consentito (na ra3ida occhiata = senza fine6

&i prego di spiegarmi questo punto.

Prendi #a 3i? 3icco#a 3arte de##8(ni%erso che t( 3ossa imma'inare. Imma'ina :(esta 3artice##a di materia estremamente min(sco#a.

'a bene.

Adesso di%idi#a a met;.

'a bene.

Che cosa hai otten(to6

2ue met" pi piccole.

Esatto. Adesso di%idi anche :(este a met;. Che cosa hai adesso6

2ue met" ancora pi piccole.

Gi(sto. E adesso di n(o%o4 e di nuovoG Che cos8= rimasto6

$articelle pi piccole e sempre pi piccole.

SD4 ma :(ando ciA avr fine6 Per :(ante %o#te ancora do%rai di%idere 1DC

#a materia 3er arri%are a :(ando smetter; di esistere6

6on lo so. /uppongo che non smetter" mai di esistere.

C(oi dire che non ri(scirai mai a distruggerla completamente6 T(tto :(anto riesci a 5are = cam)iarne #a 5orma6

/ direbbe di s .

Ti dico che hai a33ena a33reso i# se'reto di t(tta #a %ita e '(ardato ne##8in5inito. Adesso ho (na domanda da 3orti.

'a bene.

Che cosa ti 5a credere che #8in5inito 3roceda in (na so#a dire<ione6

<uindi, non c1 fine se si va verso l1alto, e ancora meno se si va verso il basso.

$on esiste ness(n a#to o )asso4 ma ho ca3ito che cosa intendi.

@a se non c1 alcuna fine nel piccolo, significa che non c1 alcuna fine nemmeno nel grande.

Esatto.

@a se non c1 nessuna fine nel grande, allora non c' nessuno pi grande di tutto. <uesto significa, nel senso pi% ampio, che non c' nessun Dio;

1DD

14 5orse... tutto ci% Dio, e non c' altro. Ti dico :(esto> I1 S1N1 @2ELL1 CHE S1N1 e T2 SEI @2ELL1 CHE SEI. Non 3(oi non essere. P(oi cam)iare t(tte #e 5orme che %(oi4 ma non 3(oi 5are a meno di essere. P(oi non sapere Chi Sei4 e in :(esta i'noran<a 3(oi s3erimentare soltanto la met di ci%.

/arebbe un inferno.

Esatto. Ma non sei condannato a esso. Non sei esi#iato in esso 3er sem3re. CiA che = necessario 3er to'#iersi da##8in5erno4 3er to'#iersi da##8i'noran<a4 = sa3erne ancora. Ci sono mo#te maniere e mo#ti #(o'hi -dimensioni. in c(i #o 3(oi 5are. Ti tro%i in (na di :(este dimensioni4 adesso. Ciene chiamata ter<a dimensione.

* ce ne sono molte di pi%0

Non ti ho 5orse detto che ne# Mio Re'no esistono mo#te dimore6 Non te #o a%rei detto se non 5osse stato cosD.

:llora non c' nessun inferno, non realmente. 'oglio dire, non esiste nessun luogo o dimensione alla quale si sia condannati in eterno;

@(a#e sare))e #o sco3o di (na cosa simi#e6 E33(re siete ancora #imitati da##a %ostra conoscen<a4 3erchB %oi4 noi4 siamo (n essere che si = creato da so#o. Non 3otete essere :(e##o che non sa3ete essere i# %ostro SB. Per :(esto %i = stata concessa :(esta %ita4 3er consentir%i di conoscer%i ne##a %ostra stessa es3erien<a. CosD 3otrete conce3ire %oi stessi come Chi Siete Ceramente4 e creerete %oi stessi in ta# modo ne##a %ostra es3erien<a... e di n(o%o i# cic#o = com3#eto4 so#o 3i? 'rande. @(indi ti tro%i ne# 3rocesso di crescere o4 come #8ho de5inito da# 3rinci3io a##a 5ine di :(esto #i)ro4 di diventare. $on esistono limiti a :(e##o che 3(oi di%entare.

'uoi dire, che riuscirei addirittura a diventare B avr# il coraggio di dirlo0 B un 2FF

2io, proprio come &e0

.u che ne 3ensi6

6on lo so.

+in :(ando non #o 5arai4 non 3(oi sa3er#o. Ricorda i# trian'o#o4 #a Santa Trinit;> s3irito!mente!cor3o. Conce3ire!creare!s3erimentare. Ricorda4 ser%endoti de##a t(a sim)o#o'ia> SPIRIT1 SANT1 W ISPIRAZI1NE W C1NCEPIRE PADRE W GENERAZI1NE W CREARE +IGLI1 W PR1GENIE W SPERIMENTARE I# +i'#io s3erimenta #a crea<ione de# 3ensiero 'eneratore4 che %iene conce3ito da 3arte de##o S3irito Santo. Riesci a conce3ire te stesso di%entare (n 'iorno (n Dio6

6ei momenti di maggiore sfrenatezza.

&ene4 3oichB Io ti dico che sei gi (n Dio. +olo che non lo sai. Non ti ho 5orse detto> 7Coi siete Dei96

2F1

CAPIT1L1 0O

cco :(i. Ti ho s3ie'ato t(tto. La %ita. Come 5(n<iona. Le s(e %ere ra'ioni e '#i sco3i. In che a#tro 3osso esserti (ti#e6

6on c1 altro che possa chiedere. /ono pieno di riconoscenza per questo dialogo incredibile. L stato cos vario e completo. * mentre faccio mente locale alle mie domande iniziali, mi rendo conto che abbiamo trattato in maniera esauriente le prime cinque, che avevano a che fare con la vita e i rapporti umani, i soldi e la carriera, e la salute. :vevo altri interrogativi in questo elenco originale, come sai, ma in qualche modo queste disamine li hanno fatti apparire irrilevanti.

SD. E33(re t( #i hai 3osti. Consentimi ora di ris3ondere ra3idamente a :(e##i che restano4 (no a##a %o#ta4 dato che ci siamo mossi cosD in 5retta attra%erso i %ari ar'omenti.

<uali argomenti0

G#i ar'omenti che ho introdotto :(i 3er es3or#i. Consentimi di 3rendere in esame %e#ocemente #e domande rimaste sen<a ris3osta.

'a bene, ritorno al primo interrogativo rimasto in sospeso. <ual la 4lezione Karmica5 che si suppone io sia qui per apprendere0 Che cosa sto cercando di padroneggiare0

2F2

Non stai a33rendendo n(##a :(i. Non hai n(##a da im3arare. De%i so#tanto ricordare. Ecco di che cosa si tratta4 di rammentarti di Me. Che cosa cerchi di 3adrone''iare6 Stai cercando di 3adrone''iare i# 5atto stesso di essere in 'rado di padroneggiare.

*siste una cosa come la reincarnazione0 <uante vite precedenti ho gi" vissuto0 Chi ero in esse0 Il 4debito Karmico5 una realt"0

E di55ici#e credere che ci sia ancora (n interro'ati%o a :(esto 3ro3osito. E stato ri5erito s(##e es3erien<e di %ite 3recedenti in #ar'a mis(ra e da 5onti a55ida)i#i. Ta#(ne di :(este 3ersone hanno ri3ortato descri<ioni de'#i a%%enimenti cosD 3artico#are''iate da #asciare t(r)ati4 e dati cosD 5aci#mente %eri5ica)i#i da e#iminare o'ni 3ossi)i#it; che 5ossero stati in%entati o 5ossero ri(sciti in :(a#che modo a in'annare ricercatori e 3ersone care. T( hai a%(to seicento:(arantasette %ite in 3receden<a4 da# momento che insisti 3er #8esatte<<a. @(esta = #a t(a seicento:(arantottesima. +ei stato di tutto ne# corso di esse. 2n re4 (na re'ina4 (n ser%o. 2n inse'nante4 (no st(dente4 (n 'rande artista. 2n maschio4 (na 5emmina. 2n '(erriero4 (n 3aci5ista. 2n eroe4 (n %i'#iacco. 2n assassino4 (n sa#%atore. 2n sa''io4 (n 3a<<o. Sei t(tto :(estoG No4 non esiste n(##a come i# de)ito armico4 non ne# senso in c(i intendi :(esta domanda. 2n de)ito = :(a#cosa che de%e o 3otre))e essere ri3a'ato. $on sei obbligato a fare nulla. E33(re ci sono certe cose che vorresti 5are4 scegliere di s3erimentare. E ta#(ne di :(este sce#te di3endono da ciA che hai s3erimentato in 3receden<a4 che ha creato i# desiderio di ta#i sce#te. @(esto si a%%icina :(anto = 3ossi)i#e a%%icinarsi a 3aro#e a :(e##a cosa da te chiamata 7 arma9. Se i# arma = #8innato desiderio di essere mi'#iori4 di essere 3i? 'randi4 di e%o#%ere e crescere4 e di '(ardare ai 5atti 3assati e a##e es3erien<e %iss(te come a##a mis(ra di ciA4 a##ora sD4 i# arma esiste. &a non richiede nulla. N(##a = mai 3reteso. Sei come sem3re sei stato4 (na creat(ra dotata di #i)ero ar)itrio.

Certe volte mi sento molto 4sensitivo5. /i possono avere delle percezioni e(trasensoriali0 8e persone che dichiarano di essere sensitive 4trafficano con il demonio50

2F3

SD4 esiste (n 5enomeno come :(e##o di essere (n sensiti%o. T( #o sei. Chiun!ue lo . Non c8= 3ersona che non dis3on'a di :(e##a che t( chiami 7ca3acit; medianica94 ci sono so#tanto 3ersone che non se ne ser%ono. Ser%irsi de##e ca3acit; medianiche non = niente di 3i? de# ser%irsi de# sesto senso. 1%%iamente non si tratta di 7tra55icare con i# demonio94 a#trimenti non %i a%rei 5orniti di :(esto senso. Ed = o%%io come non esista ness(n demonio con i# :(a#e tra55icare. 2n 'iorno o #8a#tro s3ie'herA con esatte<<a come 5(n<ionano #e ener'ie e #e ca3acit; medianiche.

L giusto accettare soldi per fare il bene0 /e scelgo di guarire il mondo B il lavoro di 2io B lo posso fare diventando anche finanziariamente ricco0 > le due cose si escludono a vicenda0

Ti ho 'i; esa(rientemente ris3osto.

Il sesso una buona cosa0 Insomma, qual la vera storia che sta dietro questa esperienza umana0 Il sesso serve soltanto per la procreazione, come sostengono talune religioni0 * vero che la vera santit" e l1illuminazione possono essere conseguite per mezzo della rinuncia, o della trasformazione, dell1energia sessuale0 una cosa giusta praticare il sesso senza l1amore0 8a sola sensazione fisica che esso procura sufficiente a giustificarlo0

Non c8= d())io che i# sesso sia (na )(ona cosa. Di n(o%o4 se non a%essi %o#(to che 3raticaste ta#(ni 'iochi4 non %e ne a%rei 5orniti i me<<i 3er 5ar#o. Proc(rate ai %ostri 5i'#i cose con #e :(a#i non %o#ete che 'iochino6 )iocate con i# sesso. E (n divertimento meraviglioso. Ma 3ro3rio 3erchB = i# 3i? 'rande di%ertimento che 3otete trarre da# cor3o4 che 3ar#ate di es3erien<e strettamente 5isiche. Com(n:(e4 non distr(''ete #8innocen<a sess(a#e e i# 3iacere e #a 3(re<<a de# di%ertimento4 de##a 'ioia4 #asciando da 3arte i# sesso. Non ser%ite%ene 3er ottenere i# 3otere o 3er sco3i nascostiF 3er #a 'rati5ica<ione de##8e'o o 3er dominar#oF 3er :(a#siasi 3ro3osito a# di 5(ori de##a 3(ra 'ioia e de##a 3i? intensa estasi4 donata e condi%isa ! che costit(isce l'amore4 e :(e##8amore creato di nuovo ! che = (na n(o%a %itaG Non ho sce#to (na maniera de#i<iosa 3er moltiplicarvi6 2F+

In merito a##a rin(ncia4 ho 'i; trattato :(esto ar'omento. Ness(na santit; = mai stata conse'(ita mediante #a ne'a<ione. E33(re i# desiderio cam)ia mentre ancora 3i? %aste rea#t; %en'ono intra%iste. Non = cosa inso#ita 3erciA 3er certa 'ente #imitarsi a desiderare (na minore atti%it; sess(a#e o desiderare di esc#(der#a de# t(tto4 o33(re di esc#(dere !ualche altra de##e n(merose atti%it; de# cor3o. Per cert(ni4 #8atti%it; de##8 anima di%enta #8atti%it; 3rinci3a#e4 e di 'ran #(n'a #a 3i? 3iace%o#e. A ciasc(no i# s(o4 sen<a 3re'i(di<i. Conc#(do #a ris3osta a##a t(a domanda dicendoti che non hai )iso'no di a%ere (n moti%o 3er (na :(a#siasi cosa. Limitati a esserne la causa. Sii #a ca(sa de##a t(a es3erien<a. Ricorda4 #8 es3erien<a 3rod(ce i# concetto di SB4 i# concetto 3rod(ce #a crea<ione4 #a crea<ione 3rod(ce es3erien<a. C(oi s3erimentare te stesso come (n indi%id(o che si 3roc(ra i# sesso sen<a amore6 +a##oG Lo 5arai 5in :(ando non cam)ierai idea. E #8(nica cosa che ti 5ermer; ! o che 3otre))e mai 5ermarti ! in !uesto o in altri comportamenti, =4 ancora (na %o#ta4 i# t(o 3ensiero emer'ente a 3ro3osito di Chi Sei.

$erch, hai fatto dei sesso un1esperienza umana cos bella, cos spettacolare, cos potente, se tutti noi ci dobbiamo poi tenere lontani da esso quanto pi% possiamo0 Che cosa ci offre0 <uanto a questo, perch, tutte le cose piacevoli sono immorali, illegali o fanno ingrassare0

Ho 'i; ris3osto in maniera esa(riente anche a :(esta domanda4 con ciA che ho a33ena detto. $on t(tte #e cose 3iace%o#i sono immora#i o i##e'a#i o in'rassanti. La t(a %ita =4 com(n:(e4 (n interessante eserci<io ne# de5inire che cosa sia 3iace%o#e. Per a#c(ni 73iacere9 si'ni5ica #e sensa<ioni de# cor3o. Per a#tri 3(A essere :(a#cosa di tota#mente di%erso. T(tto di3ende da chi 3ensi di essere e da che cosa stai 5acendo :(i. Ci sare))e mo#to 3i? da dire s(# sesso di :(anto = stato detto ne##a nostra con%ersa<ione4 ma niente ris(#ta 3i? essen<ia#e di :(esto> i# sesso gioia4 e mo#ti di %oi hanno 5atto de# sesso #e cose 3i? dis3arate a esc#(sione de##a 'ioia. I# sesso4 ino#tre4 = sacro. Ma #a 'ioia e #a sacra#it; si mescolano -sono4 in e55etti4 #a stessa cosa.4 e mo#ti di %oi 3ensano che non sia cosD. I %ostri atte''iamenti in merito a# sesso costit(iscono (no s3ecchio dei %ostri atte''iamenti nei con5ronti de##a %ita. La %ita do%re))e essere (na 'ioia4 (na 5esta4 e si = tras5ormata in (n8es3erien<a di 3a(ra4 di ansia4 di 7non!)asta!mai94 di in%idia4 di ra))ia e di tra'edia. Lo stesso 3(A dirsi de# sesso. A%ete re3resso i# sesso4 addiritt(ra come 2F7

a%ete re3resso #a %ita4 in%ece di es3rimere Coi Stessi con a))andono e 'ioia. A%ete co3erto di %er'o'na i# sesso4 cosD come a%ete 5atto con #a %ita4 de5inendo#o 3eccato e %i<io4 in%ece che i# 3i? a#to dono e i# 3i? 'rande 3iacere. Prima che t( ti metta a 3rotestare dicendo che non a%ete co3erto di %er'o'na #a %ita4 3rendi in esame #e %ostre co##etti%e a)it(dini a :(esto ri'(ardo. I :(attro :(inti de##a 3o3o#a<ione mondia#e considerano #a %ita (na 3ro%a4 (na tri)o#a<ione4 (n 3eriodo di %eri5ica4 (n de)ito armico che de%e essere 3a'ato4 (na sc(o#a con se%ere #e<ioni da a33rendere4 e in 'enera#e (n8es3erien<a da so33ortare as3ettando la vera gioia4 che arri%er; dopo la morte. E (na %er'o'na che (n cosD 'ran n(mero di %oi de))a pensarla in :(esto modo. C8= 3oco da mera%i'#iarsi :(indi de# 5atto che a))iate considerato 3eccaminoso 3ro3rio #8atto che crea #a %ita. L8ener'ia che sotto#inea i# sesso = #8ener'ia che sotto#inea #a %itaF ed essa = #a %itaG I# senso di attra<ione e i# desiderio intenso e s3esso inca#<ante di incontrarsi4 di (nirsi4 costit(isce #a dinamica essen<ia#e di t(tto :(e##o che %i%e. L8ho insti##ata in o'ni cosa. E innata4 inerente4 interna a T(tto CiA Che E. I codici mora#i4 #e costri<ioni re#i'iose4 i ta)? socia#i e #e con%en<ioni emoti%e che a%ete 3osto a circondare i# sesso -e a 3ro3osito4 a circondare #8amore e t(tto ne##a %ita. hanno reso in 3ratica im3ossi)i#e 3er %oi celebrare la vostra esistenza. +in da##8ini<io dei tem3i t(tto :(anto #8(omo ha sem3re desiderato = stato di amare e di essere amato. E 5in da##Iini<io dei tem3i #8(omo ha 5atto t(tto :(e##o che era in s(o 3otere 3er rendere im3ossi)i#e i# rea#i<<arsi di ta#e desiderio. I# sesso = (na straordinaria es3ressione d8amore4 #8amore 3er (n a#tro4 #8amore 3er Se Stessi4 l'amore per la vita. Do%re))e 3iacer%i4 :(indiG -E %i 3iace4 so#o che non 3otete confessare a ness(no che %i 3iace4 non osate mostrare !uanto vi piace4 o diranno che siete 3er%ertiti. E in%ece = :(esta idea a essere 3er%ertita.. Se %(oi 3renderemo i# sesso in esame 3i? da %icinoF es3#oreremo #e s(e dinamiche con ma''iori 3artico#ari 3erchB :(esta = (n8es3erien<a da##e %aste im3#ica<ioni. Per ora4 e 3er te 3ersona#mente4 sa33i so#tanto che non vi ho dato niente di vergognoso, e meno di ogni altra cosa proprio il vostro corpo e le sue funzioni, $on necessario nascondere il corpo o le sue funzioni, n l'amore per esse e degli uni per gli altri, I %ostri 3ro'rammi te#e%isi%i non si 3reocc(3ano di mostrare #a 3i? sco3erta %io#en<a4 ma e%itano di mostrare a##o sco3erto #8amore. L8intera %ostra societ; ris3ecchia ta#e 3riorit;.

2F?

*siste la vita su altri pianeti0 /iamo stati visitati da quelle forme di vita0 Ci stanno osservando in questo momento0 :vremo la prova, inoppugnabile e indiscutibile, di una vita e(traterrestre nel corso della nostra esistenza0 >gni forma di vita ha un suo 2io0 /ei &u il 2io di &utto <uanto0

SD4 3er #a 3rima 3arte. SD 3er #a seconda. SD 3er #a ter<a. Non 3osso ris3ondere a##a :(arta domanda4 da# momento che ciA mi costrin'ere))e a 3redire i# 5(t(ro4 :(a#cosa che non intendo 5are. Potremo com(n:(e 3ar#are mo#to a #(n'o di :(esta cosa chiamata 75(t(ro9 e de##a %ita eXtraterrestre e de##a nat(ra -e de'#i as3etti. di Dio.

*cco l1ultima domanda. 81utopia arriver" mai sul pianeta &erra0 2io si mostrer" mai ai terrestri, come promesso0 *siste una cosa quale il /econdo :vvento0 Ci sar" mai una Fine del @ondo, o un1:pocalisse come profetizzato nella Eibbia0 *siste un1unica vera religione0 * se cos fosse, quale sarebbe0

@(esto = (n ar'omento a sB stante che 5orse a55ronteremo (n8a#tra %o#ta. Ho manten(to :(esta con%ersa<ione s( :(estioni 3i? 3ersona#i4 s( 3ro)#emi 3ratici. Mi s3osterA (n8a#tra %o#ta s( ar'omenti 3i? 'enera#i e s( materie da##e im3#ica<ioni 3#anetarie e (ni%ersa#i.

$er ora tutto0 6on parleremo pi% di nient1altro qui0

Senti 'i; #a Mia mancan<a6

8a sento; stato divertente; &e ne stai andando, adesso0

Hai )iso'no di (n 3o8 di ri3oso. E anche i t(oi #ettori a :(esto 3(nto a%ranno )iso'no di ri3osare. Ci sono inn(mere%o#i cose che %anno assimi#ate. Inn(mere%o#i ar'omenti da di)attere. Inn(mere%o#i stimo#i s(i :(a#i ri5#ettere. Prenditi (n 3o8 di tem3o. Considera#i. Medita. E non sentirti a))andonato. Io sono sem3re con te. Se hai dei 3ro)#emi4 3ro)#emi :(otidiani ! come so che ne hai anche adesso4 e contin(erai ad 2FA

a%erne ! sa33i che 3(oi contare s( di Me 3erchB 5ornisca a essi (na ris3osta. Non hai )iso'no di ricorrere a##o scri%ere (n #i)ro come :(esto. Non si tratta de##8(nico sistema 3er Me di 3ar#arti. Asco#taMi ne##a %erit; de##a t(a anima. Asco#taMi nei sentimenti de# t(o c(ore. Asco#taMi ne# si#en<io de##a t(a mente. Asco#taMi do%(n:(e. 1'ni %o#ta che hai (na domanda4 #imitati a renderti conto che Io ho gi dato (na ris3osta. Poi a3ri '#i occhi s(# t(o mondo. La Mia ris3osta si 3otre))e tro%are in (n artico#o 'i; 3())#icato. Ne# sermone 'i; scritto e s(# 3(nto di essere 3ron(nciato. Ne# 5i#m che si sta 'irando. Ne##a can<one com3osta so#tanto ieri. Ne##e 3aro#e che stanno 3er essere 3ron(nciate da (no dei t(oi cari. Ne# c(ore di (n n(o%o amico che stai 3er conoscere. La Mia Cerit; = ne# s(ss(rro de# %ento4 ne# )a#)ettio de# r(sce##o4 ne##o schianto de# t(ono4 ne# )attere de##a 3io''ia. E i# sentore de##a terra4 #a 5ra'ran<a de# 'i'#io4 i# te3ore de# so#e4 i# 5ascino de##a #(na. La Mia Cerit; = #8ai(to 3i? sic(ro 3er te ne# momento de# )iso'no4 inc(te #o stesso timore re%eren<ia#e di (n cie#o nott(rno ed = tanto sem3#ice e incontro%erti)i#e e sincera come i# )a#)ettare di (n neonato. +ra'orosa come i# marte##are di (n c(ore e si#en<iosa come i# res3iro tratto in (nit; con Me. Non ti a))andonerA4 non 3osso a))andonarti4 3erchB sei #a Mia creat(ra e #a Mia crea<ione4 Mia +i'#ia e Mio +i'#io4 i# Mio sco3o e i# Mio... SB. Conta s( di Me4 3erciA4 o'ni %o#ta e in o'ni caso t( ti tro%i se3arato da##a 3ace che Io sono. Mi tro%erai. Assieme a##a Cerit;. E assieme a##a #(ce. E assieme a##8amore.

2FC

PER C1NCL2DERE

al momento in cui ho ricevuto le informazioni contenute in questo libro, e ho diffuso la voce in merito a esse, ho risposto a molte domande, sia sul modo in cui le ho ricevute sia sul dialogo stesso. Considero con rispetto ogni indagine, e la sincerit" con cui viene effettuata. 8a gente vuole soltanto saperne di pi% a questo proposito, e ci# comprensibile. :nche se vorrei poter ricevere ogni telefonata e rispondere a ogni lettera personalmente mi risulta impossibile farlo. &ra le altre cose, mi troverei a rispondere essenzialmente alle stesse domande. $er cui ho pensato al modo in cui avrei potuto interagire con voi in maniera pi% efficiente e continuare a far fronte a ogni interrogativo. =o quindi deciso di scrivere una lettera mensile in risposta alle domande o ai commenti riguardanti questo dialogo. Cos mi possibile rispondere a tutti gli interrogativi che mi pervengono e reagire a ogni commento, senza dover ricorrere a pi% di una lettera ogni mese. @i rendo conto che questa pu# non essere la maniera migliore di comunicare con voi, e senza dubbio non la pi% personale, ma, per ora, quello che riesco a fare.

8a lettera mensile disponibile dietro richiesta presso3 HeCreation $ostal 2raMer 3+A7 Central $oint, >regon DA7F2

:gli inizi questa lettera era disponibile gratuitamente, ma non ci saremmo mai sognati che fossero cos in tanti a richiederla. : causa degli incrementi dei costi, chiediamo adesso una donazione minima di venticinque dollari annui per 2FD

essere in grado di continuare a tenerci in contatto con quante pi% persone possibile. /e non siete in grado di farcela con questi prezzi, vi prego di inoltrare una domanda per una sottoscrizione riservata agli studenti. /ono lieto che siate stati in grado di condividere questo straordinario dialogo con me. 'i auguro la pi% ricca esperienza delle pi% alte gioie della vita, e una consapevolezza di 2io tale da arrecarvi la pace, la felicit" e l1amore durante tutti i vostri giorni e le vostre fatiche quotidiane.

21F

N1TA

:nche se sono perfettamente consapevole della legge sui diritti dIautore, non ho potuto fare a meno di diffondere il pi% possibile le idee contenute in questo libro, poich, le considero di inestimabile valore. 6on ritengo di aver in qualche modo danneggiato lIautore visto che la diffusione di queste idee credo possa contribuire a restituire lIumanit" a s, stessa. 2opotutto se &9&&I /I:@> 96>, giusto che tutti abbiano modo di avere accesso a questo materiale, gratuitamente. Hicordare chi siamo e qual il nostro potenziale, pu# aiutarci ad uscire da questo periodo di oscurit" in cui lIumanit" sembra aver perso la bussola. :nche se guardandoci intorno possiamo venire presi dallo sconforto, dobbiamo ricordarci che il primo passo da fare cambiare i nostri pensieri sul mondo. /ono sicuro che una volta compresi i meccanismi di base, lIumanit" riuscir" a concepire una migliore immagine di se stessa. =o grande speranza a riguardo. 2N 1PERAT1RE DI L2CE

211

Dello stesso autore in ordine di uscita< Conversazioni con 2io -libro secondo. Conversazioni con 2io -libro terzo. :micizia con 2io Comunione con 2io 6uove Hivelazioni Il 2io del domani 0 sempre legati a !uesta serie< *sercizi di 'ita Conversazioni con 2io per i giovani

212

213

INDICE ANALITIC1 A
AMARE...P4 &ENE.....L4

S4 0S4 KK4 LS4 JL4 JJ4 QJ4 0T0 E SEG.4 0KL4 0KP E SEGG.4 0LQ4 0PQ4 0QS4 0RP4 0RR4 KTJ RP
E SEG.4 AM&IENTE.................. K04 AM1RE.....

Q4 KL4 KJ4 KR4 L04 LO4 OP4 PK4 PS4 JO4 JJ4 QL E SEG.4 R0 E SEGG.4 RJ4 RR4 SO E SEG.4 SQ4 0TK4 0TO4 0TQ E SEG.4 00P4 0KP4 0KQ4 0LT E SEGG.4 0LP4 0LS4 0PJ4 0J0 E SEGG.4 0JJ4 0QO4 0QQ E SEG.4 0RK4 0RP4 0SR E SEG.4 KTK4 KTO &ENE LK4 LO4 OO4 PT4 Q0 E SEGG.4 QP4 QR4 RR4 SO4 00K4 00O4 00R4 0OR4 0J04 0JP4 0JQ4 0JS4 0QJ E SEG.4 0RT4 KT0
&ENESSERE..................................0RR

PL4 JT4 0TQ

L4 Q E SEG.4 0L4 KK E SEGG.4 L04 LP4 OR4 PL4 PQ4 PS E SEG.4 JR4 QO4 QQ4 RL E SEGG.4 SQ E SEG.4 0T0 E SEG.4 0TS E SEG.4 00L4 00J4 0KL4 0KP4 0KS E SEGG.4 0LQ E SEG.4 0JP4 0QT4 0QK4 0RP4 0SQ4 KTO E SEGG.4 KTR4 K0T
ANIME. P4

&I&&IA............... 0J4 OS4 JS4 QO4 KTQ


&IS1GNI..........................

PK4 JQ4 0LR

Q4 004 KK4 KQ E SEG.4 LO4 LR E SEG.4 OK4 OO E SEGG.4 OS E SEGG.4 PP4 J04 JQ4 QP E SEG.4 QR E SEG.4 R0 E SEGG.4 RJ4 SQ4 0TK4 00K4 00O E SEG.4 00Q4 0KJ E SEGG.4 0LJ4 0O04 0OL E SEG.4 0PK4 0QT E SEGG.4 0RT E SEGG.4 0RO E SEG.4 0SP E SEG.4 KTP4 KTR

&2DDHA........................... KK4 QS4 RQ


&21N1....

Q4 OP4 JO4 JJ4 QJ4 SO4 00R4 0J04 0JP4 0QL &21N1.......................................0Q0

C
CALAMITY......LP4

&
&AM&INI........................................

LQ E SEG.4 OT E SEG.4 LR4 O04 JP4 0LQ

0TQ4 0KR SQ
CAM&IAMENTI.............

21+

CATTIC1....... Q4

O04 JO4 JJ4 00S4 0KJ4 0OT4 0PJ4 0JL4 0JP4 0QL CATTIC1..................................... 0Q0 CHI SEI..... KL4 KJ4 KR4 LS E SEG.4 PP4 JP4 JR4 RK4 0T04 00Q4 0KL E SEG.4 0KR4 0LK E SEG.4 0P04 0PL4 0PP4 0JR4 0RK4 0RP4 0SL4 KTT
CHI C1LETE ESSERE................. OP4

0KJ
CREAT1RIKT E SEG.4

LK E SEG.4 PQ4 S04

SJ4 0QS4 0SQ


CREAZI1NE 0K4

0RL

CHIESA........................................ JS
C1MPASSI1NE.......

KQ4 L04 LR E SEGG.4 OK4 PT4 PK4 PJ4 PR4 JT4 JP4 JQ E SEG.4 QO4 QJ4 RK4 S0 E SEG.4 0T04 0TO E SEG.4 00O4 00Q4 0KK E SEG.4 0KQ4 0PT4 0PL4 0JO4 0QP4 0QQ E SEG.4 0R0 E SEG.4 0SQ4 KT04 KTO E SEG.4 KTR
CRESCITA. 0KQ E SEG.4

PL4 PP4 JQ4 RO4 RQ4 00K4 0L04 0JP4 0QT4 0QK4 0RP
C1N+LITTI................ PK4 C1N1SCENZA.O E SEG.4

0LQ4 0RT E SEG.

PO4 0PL4 0JL

D
DEI......................... JP4 RJ4 SP4 KT0
DEM1NI1.. 0R4

0T4 0K4 0S4 KS4 LL4 LP E SEG.4 PS4 JR4 RO4 SK E SEG.4 00J4 0KS4 0OT4 0PL E SEG.4 0QT4 0RT4 KTT4 KTK C1N1SCENZA...............................0RS
C1NSAPEC1LEZZA..... KR E SEG.4

KK4 L04 PP4 PQ4 JO4 RT4 RP E SEGG.4 0PO4 0JQ4 0QS4 0SP
DENAR1.....

LL4 LJ4 LR4 OT E SEGG.4 QJ4 QR4 SK4 SS E SEG.4 0TQ4 00O E SEG.4 0PP4 0JL4 0JP4 0QT4 0QO4 0RT4 0RP4 0RS4 K0T C1NSAPEC1LEZZA.........................0OS
C1NTRADDIZI1NE.............JJ4 C1RPI.. KQ4

Q4 JJ4 QL4 SQ4 00O4 0J0 E SEGG.4 0JP E SEGG.4 0QR4 0RT
DIGNITY.....................PO4

QT4 R04 0LL

0LK4 0QJ

LJ4 OJ4 OS4 QP4 R0 E SEG.4 S04 00O4 0KJ4 0KS4 0QT4 0QK4 0QO E SEG.4 0RT E SEGG.4 0RP4 0RR E SEGG.4 KT04 KTO E SEGG.
C1SCIENZA..KS4

LK E SEG.4 JT4 QR4 SK4

DI1 L4 P E SEGG.4 00 E SEGG.4 KQ4 LT E SEGG.4 LS4 OK E SEGG.4 OR4 PT4 PK E SEG.4 PJ E SEG.4 PS E SEG.4 JK E SEGG.4 JJ E SEGG.4 QO E SEGG.4 RT4 RP E SEG.4 RR E SEG.4 S0 E SEG.4 SP E SEGG.4 0TJ4 0TR E SEG.4 00O E SEGG.4 00S E SEG.4 0KJ4 0KR4 0L04 0LL E SEGG.4 0LS E SEGG.4 0OS4 0P0 E SEG.4 0PR4 0J04 0JP4 0QT4 0QP4 0QS E SEG.4 0RP4 0RR E SEG.4 0S04 0SL4 0SJ E SEG.4 0SS E SEGG.4 KTO4 KTQ4

217

K0T4 K0K
DIPENDENZA................................... PQ DIRITTI.................... OP4 D1NNE.......P4

+AMIGLIA... 0004 +EDE...... SEG.4

00P E SEG.4 0Q04 0RP

QQ4 0P04 0RP

0R E SEGG.4 OR E SEGG.4 RT E SK4 00Q4 0KR4 0O04 0PK4 0RS K04 L0 E SEGG.4 JQ4 SR4 000 E 00J4 0L04 0RP4 KTO

PS4 SR4 0TS4 0LR4 0P04 0JK4 0JR4 0RP

+IGLI Q4 SEG.4

+IGLI....................................JQ4 0SJ

E
ED2CAZI1NE...................................KP

+2T2R1.................LJ E SEG.4

QP4 KTQ

G
GESZ.. KK4 PT E SEG.4 PP4 PR4 JS4 QS4 RQ4 0RT4 0S04 0SP E SEG.
GI1CANI................................ GI2DICARE........... LR4

EINSTEIN.......................................PR
ENERGIA P2RA................................LT ERR1RI....................................... O4 ESPERIENZE...L4

KP4 K0K

J4 0T E SEGG.4 0J4 0R4 KT4 KL E SEG.4 KQ E SEGG.4 LK E SEGG.4 OK4 OO E SEGG.4 PS4 JO E SEGG.4 JR4 QO4 QJ4 RT4 RO4 RJ4 SS E SEGG.4 0TJ4 00T4 00P E SEGG.4 0KK E SEGG.4 0KS4 0LL4 0LP4 0OL4 0OR4 0P04 0PP E SEGG.4 0JP4 0JQ4 0JS4 0Q0 E SEG.4 0QO E SEG.4 0QR E SEG.4 0R0 E SEGG.4 0ST4 0SP E SEGG.4 KTT4 KTO E SEGG.4 K0T
ETERN1 M1MENT1......................... 0TO EC1L2ZI1NE...... SEG.4

OL4 OJ4 RO4 00R

GI2DIZI1..... P0 E SEG.4

PO4 JO4 JJ4 RJ4 0TS4 00S4 0KS4 0LK4 0PO4 0RL4 0ST
GI2ST1.....J4

0K4 0P4 OL4 OP4 P04 JO E SEGG.4 QO4 RP4 ST4 0TL4 0TS4 0L04 0LS4 0P0 E SEGG.4 0JK E SEG.4 0SO4 KTO4 K00 GI2ST1.................. QL4 S04 0OT4 0SR
G1CERNI....................................... G2ERRE. Q4

ST

00K4 0KQ4 0JR4 0QS E

0SO

KK4 KP4 LP4 QQ4 00T4 0LK4 0PT E SEGG.

H
21?

HITLER......................................... JO

I
IDENTITY...................

00J4 00S4 0KQ E SEG.4 0LJ4 0OL4 0PO4 0PR4 0JP E SEG.4 0JS4 0QK4 0RO E SEG.4 0SO4 KTO
LAC1RAT1RI.................................0QK

O04 PQ4 JR4 0SO SP4 0SP4 KTO

LEGGI....

ILL2MINAZI1NE..........QO4

OJ4 P04 PO4 PQ E SEGG.4 00R4 0LO4 0P04 K00


LI&ER1 AR&ITRI1..0L4

ILL2MINAZI1NE......................SS E SEG.
IN+ERN1.. Q4

K04 OO4 JQ4 0JJ4

KTL
LI&ERTY..... OO4

0T4 OO E SEG.4 PP4 RT4 RS E SEG.4 SS4 0TO4 00J4 0KT4 0OQ4 0PO4 0JQ4 0QS4 KTT
INTERESSI................................PK4 INCIDIA..................................LR4

OJ4 JO4 SR4 0T04 0LJ4

0JJ
L2CE. L04

JJ

LR E SEG.4 JT4 JR4 RQ4 00Q4

0PO4 KTR L2CE......................................... K00

KTP

I1 DICIN1.....................................0R0 I1 S1N1..........................0O4

0Q4 0QR

M
MAESTRI...... O4

I1 S1N1.... KO4 LT4 RQ4 SL4 00S4 0KQ4 0KS4 0JT4 0QL4 0SP4 KTQ E SEG. I1 S1N1...............SQ4 0LP4 0PQ4 0QR I1 S1N1........................... JT4 KTT

LO4 PJ4 JJ E SEG.4 00P

MAESTRI........LR4 OT4 PP4 PR4 JT4 SK4 0KR4 0LT4 0LK4 0O04 0QJ
MALE..... Q4

,
,ARMA.......................................

0K4 K0 E SEG.4 KJ4 L04 LQ4 OJ4 PS4 JO E SEGG.4 Q04 RL E SEG.4 RJ4 0TS4 0004 0KR4 0L0 E SEGG.4 0PT E SEG.4 0PO4 0J0 E SEGG.4 0SK
MATERIA..... K04

KTL

LJ4 PQ E SEG.4 JO4 QP4 0R0 E SEG.4 0RO4 0SO4 0SR E SEG.
MENTE. L4

L
LAC1RARE..

J E SEG.4 0P4 LO4 QO4 00O4

0T4 0S4 L04 LJ4 PT4 JT4 Q04 QL4 QP4 R0 E SEG.4 S04 SL4 SP E SEGG.4 00O4 00Q4 0KT4 0KP4 0LL E SEGG.4 0OS4 0JO E SEG.4 0JR4 0QK4

21A

0QO E SEG.4 0QS4 0R0 E SEG.4 0RR E SEG.4 0S04 0SO E SEGG.4 KT0 E SEG.4 KTR
MENZ1GNA..................

P
PACE..... Q4

Q4 KL4 PQ4 0QS 0OO PK

MESSAGGERI...............0O0 E SEG.4

K0 E SEG.4 KP4 OJ4 PK4 QQ4 R04 RQ4 00Q4 0LK4 0LS4 0QT4 0SP4 KTR4 K0T
PARADIS1... 0T4

MIRAC1L1.....................................

OO E SEG.4 PP4 JO4 RS4 SP4 SR E SEGG.4 0LP


PASSAT1...J4

M1RALE...................................... 0P0 M1RTE...

K0 E SEG.4 LQ E SEG.4 OP4 PP4 R0 E SEG.4 0P0 E SEG.4 0R0 E SEGG.4 0SL4 KTJ M1SE.................................... SJ4 SR

0L4 LJ E SEG.4 QP E SEG.4 0LS4 0P04 0ST


PA2RA....K0 E SEGG.4 SEGG.4

L04 OP4 PK4 PJ E JJ4 QQ4 RS4 SL4 0004 0O04 0PO4 0PJ4 0QK4 0RO4 0RR4 0ST4 KTP
PAZIENZA.................. PECCAT1 Q4 SEG.4

N
NAT2RA KK4

O4 RQ4 00K4 0RR

OK4 PS4 JP4 QJ4 RJ4 00S E 0LP4 KTJ

QS4 0LP E SEG.4 0OT4 0PK4 0Q04 0QP4 0RO4 KTQ NAT2RA................................. OQ4 PL
N1RMALE........................................ N1RME.................................

PENSIERI... P4 SEGG.4

OP4 0LO

00 E SEGG.4 0R4 KT4 KL E LJ4 OT4 OK4 OO E SEG.4 PO4 PJ4 PR E SEG.4 JQ4 QJ E SEGG.4 RP4 S0 E SEGG.4 0TL4 00S E SEG.4 0LS4 0OK4 0PO4 0JL E SEGG.4 0QQ E SEGG.4 0RR E SEG.4 0SL4 0SJ E SEG.4 KT04 KTP
PERD1N1...Q E SEG.4

JQ4 RQ4 00L4 0KP

1
J4 KR4 LR4 OT4 OL E SEG.4 OS4 PO4 00Q4 00S4 0KO4 0KS4 0LJ E SEG.4 0LS E SEG.4 0OO4 0JR4 0QO E SEG.4 0RL4 0SL
1PP1RT2NITY 1SSERCAZI1NI................................

PER+EZI1NE

LP4 OJ E SEG.4 PT4 PK4 JR4 KP4 ST

0KT4 0LJ
P1LITICI.................................. P1TERE..

0R

Q4 KT E SEGG.4 LK4 LS E SEG.4 OJ4 PP4 PQ E SEG.4 JR4 QQ4 RJ4 ST4 SL4 SQ4 0TL4 0TR4 00S E SEG.4 0O04 0PL4 0QK4 0QR E SEG.4 0R04 0RS4

21C

KTO4 KTJ
P1CERI...................................

RELATICITY..........

KL4 LT4 LL4 PS4 0RO

P04 PO

RELAZI1NI.......

P1CERTY..................................... 00P PREGHIERA.....0R E SEGG.4 PRESENTE... 0S4

LJ E SEG.4 0KK E SEGG.4 0KJ4 0LK E SEG.4 0LQ E SEGG.


RELIGI1NI. KP4

PR4 QT4 00J

PK4 PP4 JT4 JP4 QO4 RP4 0LO4 0LJ4 0SO4 0SQ4 KTQ
RESP1NSA&ILITY.0O4

LJ E SEG.4 JR4 QP4 QR4

0TO4 00Q PRESENTE.....................................OS


PR1CREAZI1NE.......................

OT E SEG.4 PL4 QQ4 0JQ

0004 0RP
RICCHEZZA...........................00K4

QO4 KTO 0LR

PR1+ITTI................................Q04 P2NT1 DI CISTA...............ST4

S
SACRALITY...................................KTP SAGGEZZA......

00Q4 0RL

R
RA&&IA.. KK4

O E SEG.4 R4 KJ4 OJ4 RQ4 0TR4 0LT4 0PQ4 0QP RO4 0KR4 0LT4 0PT4 0QS4
S&AGLIAT1 0P4

0RQ4 KTP
RAGAZZI...................................... 0OP REALTY..... 0R E SEGG.4

KO4 OK E SEGG.4 P04 JO4 JJ4 RP4 0TS4 0KL4 0LS4 0P0 E SEGG.4 0JK E SEG.4 0SO S&AGLIAT1..........................0KL4 0P0
SCHEMI....................................... 0LS SCIENZA.....

KO E SEG.4 L0 E SEG.4 LQ4 LS4 OL E SEG.4 OJ E SEG.4 PJ4 PR E SEGG.4 JJ4 QO4 RT4 S0 E SEGG.4 0T04 0TL E SEG.4 0KP4 0PK4 0JO4 0QR E SEG.4 0SP E SEGG.4 KTL4 KTP REALTY....KJ4 LO4 LJ4 LS4 OL4 OP4 RK
REGN1 DELL8ASS1L2T1.............. REG1LA.................................. REG1LE......................

KS4 LK E SEG.4 PK4 JT4 QP4 QR4 SK4 0KJ


SC21LE...........KQ E SEG.4 SENTIMENTI...

LS4 JJ4 KTJ

LP4 OJ OL4 OP

S4 00 E SEG.4 0O4 0J4 KK4 KJ4 JQ4 0KR4 0LT4 0PL4 KTR SENTIMENTI................................... 0K
SEPARAZI1NE...............................

0K4 KT4 PR4 SP

0TK

21D

SESS2ALITY....

Q4 JJ4 QO4 RJ4 SR4 0JK4

TEMP1... Q4

KTO E SEGG.
S+IDE......

0K4 QL4 QS4 00J4 0KK4 0OQ4 0J04 0RL


SIC2REZZA................. 00O E SEG.4 S1CIETY... KP4

0OJ

004 0L4 L04 LJ E SEG.4 P04 PL4 PR4 JT4 JP4 QT4 QO E SEG.4 RT E SEGG.4 RO4 RS4 0TQ4 00O4 0KO4 0KQ4 0LL4 0LQ4 0OK4 0PP E SEG.4 0JT4 0JP4 0QJ4 0RO4 0RR E SEG.4 0SO4 KTQ
T1LLERANZA..................................

PR4 JP4 R04 0PK E SEG.4 PK4 JQ4 0KO4 0LR LJ4 0P0

PQ

0JK4 KTJ
S1GNI.................P4

T2TT1 E 2N1............................... LQ

S1L2ZI1NI............................. S1PRACCICENZA. KJ4

2
2MANITY........... 2NICERS1...

PK4 ST4 00L4 0KL4 OJ4 0PO

0PK4 0RT
SPIRITI.................L0 E SEGG.4 SPIRIT1...LL E SEG.4

KL4 O04 QP4 0JO4 K00

S04 0TT4 0QO 0RR4 0SJ4 KT0

E SEG.4

LJ4 QP E SEG.4 RS4 0RT E SEG.4

0L4 0S4 KL E SEG.4 KS4 L04 LL E SEGG.4 LR4 O04 OQ4 PQ E SEG.4 JT E SEG.4 JR4 QP E SEG.4 RT4 RP4 SL4 0TQ4 0KK4 0PJ4 0JL4 0QR4 0RS4 0SQ E SEG. 2NICERS1............................... OQ4 P0
21MINI.J4

SPIRIT1. LL4 LJ4 OK4 OJ4 QP4 S04 0QP4 KT0 SPIRIT1.................................. KT0
ST1RIA..

0T4 LS4 PS4 JL4 JQ4 QO4 0LK4 0QS4 KTO ST1RIA.........................................JS
S2CCESS1.... KJ4

0Q4 K04 KL4 LP4 PL4 PP4 PS4 JO4 ST4 0TK4 0TS4 00K4 0KS4 0LK4 0LJ4 0OO E SEGG.4 0JO4 0RP4 KTJ

C
CAL1RI.....P04

LR4 OJ4 QL4 SQ4 0LQ4 0OT4 0OK4 0QK4 0QP E SEGG.

JO E SEG.4 JR4 SP4 0PK4 0JQ E SEG.

0PO
CECCHI........................JS4 CERITY......L E SEG.4

T
TA&Z....................................PO4

KTJ

SEGG.4

0S

E SEG.4

J E SEG.4 004 0L E KK E SEGG.4 KR4 LL4

22F

LQ4 LS4 OO E SEG.4 OQ4 PS4 JP E SEG.4 JS4 QQ4 RT E SEG.4 RQ4 SL4 SP4 0TL E SEG.4 00T4 00L E SEG.4 00R E SEG.4 0KP4 0KQ4 0LT4 0LK E SEG.4 0LR E SEG.4 0O04 0OL E SEG.4 0PL E SEG.4 0PJ4 0J04 0JR4 0QP4 0R04 0RL4 0RQ4 0ST4 0SK4 0SP E SEG.4 KTR CERITY.....0K4 0P E SEG.4 LJ4 PJ4 PS E SEGG.4 JL4 RO4 0TK4 0O04 0OL4 0OS4 0PJ4 0QL4 0RK4 0RO4 0SP E SEG.4

KTR
CIAGGI1..... KJ4

RO4 SP4 SS4 0TO4 0KJ4 0SL

0PO E SEG.
CI&RAZI1NI................. 0R0 E SEG.4 CI1LENZA........................ C1L1NTY..

OK4 PO4 KTJ

0L4 K0 E SEG.4 LQ4 JQ4 SK E SEG.4 00R4 0KO4 0O04 0QP4 0ST
C21T1................................ 0LO4

0LQ

221

INDICE GENERALE
RINGRAZIAMENTI................................................................................ O INTR1D2ZI1NE................................................................................... J CAPIT1L1 0...................................................................................... S CAPIT1L1 K.................................................................................... JK CAPIT1L1 L.................................................................................... QL CAPIT1L1 O.................................................................................... RR CAPIT1L1 P.................................................................................... SP CAPIT1L1 J.................................................................................. 0TJ CAPIT1L1 Q.................................................................................. 000 CAPIT1L1 R.................................................................................. 0KK CAPIT1L1 S.................................................................................. 0OQ CAPIT1L1 0T................................................................................ 0PS CAPIT1L1 00................................................................................ 0JT CAPIT1L1 0K................................................................................ 0JS CAPIT1L1 0L................................................................................ 0RQ CAPIT1L1 0O................................................................................ KTK PER C1NCL2DERE.......................................................................... KTS N1TA.......................................................................................... K00

222

223