Sei sulla pagina 1di 4

Esercizi di algebra del 28 aprile 2009

Esercizio 1 Sia G = R 0 R e loperazione binaria su G denita da


(a, b) (c, d) = (ac, bc + d). Dimostrare che (G, ) `e un gruppo.
Svolgimento Verichiamo che:
1. `e associativa. Siano (a, b), (c, d) e (e, f) elementi di G, allora
((a, b) (c, d)) (e, f) = (ac, bc + d) (e, f) = (ace, (bc + d)e + f)
(a, b) ((c, d) (e, f)) = (a, b) (ce, de + f) = (ace, bce + de + f)
2. esiste un elemento neutro bilatero: esso `e (1, 0).
3. ogni elemento ammette un inverso bilatero: se (a, b) G, allora (a, b)
(1/a, b/a) = (1/a, b/a) (a, b) = (1, 0).
Allora (G, ) `e un gruppo non abeliano.
Esercizio 2 Sia (G, ) un gruppo e x G. Si denisca loperazione binaria
x
su G in tal modo: a
x
b = a x b. Dimostrare che (G,
x
) `e un gruppo.
Svolgimento Lesercizio `e analogo al precedente. In particolare lelemento
neutro `e x
1
, mentre linverso di un generico elemento a G `e x
1
a x
1
(N.B.: x
1
indica linverso di x in (G, )).
Esercizio 3 Sia n un numero dispari e si denisca loperazione binaria
n
su R
in tal modo: x
n
y =
n

x
n
+ y
n
. Dimostrare che (R,
n
) `e un gruppo isomorfo
a (R, +).
Svolgimento La dimostrazione che la struttura data `e un gruppo `e analoga a
quella dellesercizio 1. In particolare lelemento neutro `e 0, mentre linverso di
un generico elemento x R`e x. Per mostrare che (R,
n
) `e un gruppo isomorfo
a (R, +) si pu`o costruire esplicitamente un isomorsmo tra le due strutture. Sia
: (R,
n
) (R, +)
x x
n
`e una biezione da R in se che preserva le operazioni, infatti se x, y R, si ha
(x
n
y) = (
n

x
n
+ y
n
) = x
n
+ y
n
= (x) + (y).
1
Esercizio 4 Dire quali delle seguenti funzioni sono omomorsmi:
1.

1
: (R 0, ) (R 0, )
x 2
x
2.

2
: (R 0, ) (R 0, )
x 1/x
3.

3
: (R
3
, +) (R
3
, +)
(x, y, z) (x, x + y, x + y + z)
Svolgimento
1. Non `e un omomorsmo, infatti
1
(xy) = 2
xy
, che in generale `e diverso da

1
(x)
1
(y) = 2
x+y
.
2.
`
E un omomorsmo, infatti
2
(xy) = 1/xy =
2
(x)
2
(y). In particolare

2
`e un isomorsmo.
3.
`
E un isomorsmo.
Esercizio 5 Costruire tutti gli automorsmi di (Z
6
, +).
Svolgimento Sia un automorsmo di Z
6
, osserviamo allora che per ogni
n Z
6
si ha (n) = (1 + + 1

n volte
) = n(1); ovvero `e determinato in modo
unico dallimmagine di 1. Si hanno dunque sei possibilit`a:
1. (1) = 0; allora per ogni n Z
6
, si avrebbe (n) = 0, che `e escluso;
2. (1) = 1; allora = id;
3. (1) = 2; allora si avrebbe (3) = 3(1) = 0, che `e escluso;
4. (1) = 3; allora si avrebbe (2) = 2(1) = 0, che `e escluso;
5. (1) = 4; allora si avrebbe (3) = 3(1) = 0, che `e escluso;
6. (1) = 5; allora = id.
Riassumendo abbiamo ottenuto 2 isomorsmi: lidentit`a e lopposto; in parti-
colare si ha Aut(Z
6
) (Z
2
, +).
Esercizio 6 Sia (G, ) un gruppo nito, mostrare che la funzione
: G G
x x
2
`e un isomorsmo se e solo se G `e abeliano e x
2
,= 1 se x ,= 1.
2
Svolgimento Supponiamo che sia un isomorsmo, allora per ogni a, b G,
si ha (ab)
2
= (ab) = (a)(b) = a
2
b
2
, ovvero abab = aabb. Poiche in gruppo
tutti gli elementi sono cancellabili, si ha che G `e abeliano. Inoltre poiche `e
una biiezione
1
(1) = 1, ovvero (x) = x
2
,= 1 se x ,= 1.
Viceversa supponiamo che G sia abeliano e valga x
2
,= 1 se x ,= 1. Allora per
ogni a, b G, (ab) = (ab)
2
= abab = aabb = (a)(b), ovvero preserva il
prodotto. Siano ora a, b G tali che (a) = (b); allora a
2
= b
2
, che implica
a
2
(b
2
)
1
= (ab
1
)
2
= 1. Per ipotesi anche ab
1
= 1, dunque a = b. Abbiamo
mostrato che `e iniettiva, e poiche linsieme G `e nito, anche suriettiva; `e
dunque un isomorsmo.
Esercizio 7 Mostrare che un gruppo con quattro elementi `e abeliano.
Svolgimento Sia (G, ) un gruppo e [G[ = 4. Se esiste un elemento g G
tale che g = g, g
2
, g
3
, g
4
= G, allora G `e chiaramente abeliano e isomorfo
a (Z
4
, +). Supponiamo allora che per ogni elemento g G, linsieme g =
g, g
2
, g
3
, g
4
sia strettamente contenuto in G.
`
E facile osservare che g `e un
sottogruppo di G, dunque per il teorema di Lagrange, se g ,= 1, esso deve avere
ordine 2. Ovvero per ogni g ,= 1, si ha g = g, g
2
= 1, come dire g
2
= 1.
Allora la tesi segue applicando il teorema dimostrato nellesercizio precedente.
Esercizio 8 Sia H = (x, 5x) [ x R. Mostrare che H `e un sottogruppo
normale di (R
2
, +) e che (R
2
, +)/H (R, +).
Svolgimento
`
E suciente mostrare che
: (R
2
, +) (R, +)
(x, y) y 5x
`e un epimorsmo. Per il teorema dellomomorsmo Ker = H `e un sottogruppo
normale in (R
2
, +) e
(R
2
, +)/ Ker = (R
2
, +)/H Im = (R, +).
Esercizio 9 Sia G GL
2
(Q) denito da
G =

a b
0 c

[ ac ,= 0

.
Mostrare che (G, ) `e un gruppo e che la funzione
: G (Q 0, )

a b
0 c


a
c
`e un omomorsmo.
3
Svolgimento Poiche GL
2
(Q) `e un gruppo, `e suciente mostrare che G `e un
suo sottogruppo, ovvero che se A, B G, allora anche AB
1
G. Per mostrare
che `e suciente osservare che

a b
0 c

0 c

aa

ab

+ bc

0 cc

=
aa

cc

a b
0 c

0 c

Esercizio 10 Sia H GL
2
(Q) denito da
G =

1 0
n 1

[ n Z

.
Mostrare che (H, ) `e un sottogruppo normale di GL
2
(Q).
Svolgimento Per mostrare che H `e un sottogruppo di GL
2
(Q) `e suciente
mostrare che se A, B H, allora anche AB
1
H. In particolare osserviamo
che

1 0
n 1

1 0
m 1

1
=

1 0
n 1

1 0
m 1

1 0
n m 1

H,
da cui segue H GL
2
(Q). Per mostrare che H `e normale GL
2
(Q) bisogna
mostrare che se A GL
2
(Q), allora AH = HA (come insiemi). Tuttavia
osserviamo che

0 1
1 0

H =

0 1
1 0

1 0
n 1

[ n Z

n 1
1 0

[ n Z

,
H

0 1
1 0

1 0
n 1

0 1
1 0

[ n Z

0 1
1 n

[ n Z

;
e dunque

0 1
1 0

H ,= H

0 1
1 0

,
ovvero H non `e normale in GL
2
(Q).
4