Sei sulla pagina 1di 1

254

24. Alimentazione parenterale

Estratto da Pocket Manual Terapia 2014 - www.pocketmanualterapia.com 2-3 gg sotto) (Hickey, Current Surg. Diag. &Bartoccioni Treat. 2003) Seguici su (vedi www.facebook.com/PMTerapiabartoccioni o Twitter: Terapia

la Trasferrina (emivita 10 gg) o della Prealbumina che ha unemivita di (Margenthaler, The Wash. Manual of Surg. 2005):
Tab. 24.0.2 Lieve Albumina g/dL Prealbumina mg/dL Trasferrina mg/dL Linfociti /mm3 2,8-3,2 10-15 200-500 1500-1800 Malnutrizione Moderata 2,1-2,7 5-10 100-200 900-1500 Grave < 2,1 <5 < 100 < 900

Esistono in commercio dei preparati per alimentazione nasogastrica in grado di soddisfare tutte le esigenze nutritive, come pure preparati costituiti da componenti elementari che richiedono minor lavoro digestivo e producono meno scorie e minor volume fecale. Queste ultime soluzioni saranno particolarmente utili in quei pazienti che, oltre a presentare unalterata funzionalit intestinale, presentano anche fistole intestinali, es Morbo di Crohn. Sono costose e richiedono spesso un periodo di adattamento del paziente per la loro alta osmolarit; nei primi giorni possono provocare diarrea, andranno quindi diluite del 50%. Abitualmente lapporto calorico di 1 Kcal/mL. Lalimentazione enterale pu risultare utile anche se parziale.
Tab. 24.0.3 Zuccheri g % 6 45 12 45 Proteine g % 2 18 4 18 Grassi g % 2 37 4 37 Osmolosio mOsm/L 130 260 Calorie Kcal/mL 0,5 1

Prenutrisond Nutrisond

Nella maggioranza dei casi possibile e preferibile ricorrere a cibi freschi omogeneizzati. Tenere sempre presente il rischio di esofagiti da reflusso, di ulcere da decubito (preferibili sondini sottili in silastic) e di aspirazione di succo gastrico con conseguente sindrome di Mendelson (specie nei pazienti in coma). Tale rischio si attenua se a) si aspira dellaria prima di introdurre il pasto b) si riduce il volume di questi (es 300 mL) c) si aumenta il numero delle somministrazioni (es ogni 3h). Lalimentazione enterale pu essere somministrata tramite sondino gastrico ma abitualmente per periodi < 6 settimane (Krebs, Current Pediatric Diag. & Treat. 2005). facile da inserire, permette la somministrazione in boli e di cibi ipertonici, ma pu presentare facilmente rigurgiti. Il sondino digiunale (pi difficile da inserire, richiede la somministrazione in continuo, preferibilmente di cibi non ipertonici, ma i rigurgiti sono pi rari). Lalimentazione digiunale indicata quando quella gastrica non tollerata, in pazienti a rischio di rigurgiti e aspirazione, quando richiesta unalimentazione enterale precoce (Hickey, Current Surg. Diag. & Treat. 2003). La posizione del sondino va confermata radiologicamente prima di iniziare lalimentazione enterale, dato che i vari metodi (auscultazione, aspirazione dei succhi con misu-