Sei sulla pagina 1di 6

sabato 12 aprile 2008

Internet percepita come la pi grande rete telematica mondiale ed anche detta rete delle reti. Collega alcune centinaia di milioni di elaboratori. Nell'arco di alcuni decenni oggi divenuta la rete globale. Creata negli anni sessanta come progetto del Dipartimento della difesa statunitense per lo sviluppo di una rete telematica decentrata, alla fine della guerra fredda stata messa a disposizione di impieghi civili, collegando dapprima i principali centri universitari e raggiungendo poi, in modo ampio, l'utenza aziendale ed infine quella domestica.

Struttura
Internet pu essere vista come una rete logica di enorme complessit , appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo !fibre ottiche, cavi coassiali, collegamenti satellitari, doppino telefonico, collegamenti su radiofrequenza !"i#i$, su ponti radio, su raggi laser e su onde convogliate su condotte elettriche o addirittura idrauliche$ che interconnette un agente umano o automatico ad un altro agente tramite, qualsiasi tipo di computer o elaboratore elettronico oggi o in futuro esistente o immaginabile. %gni dispositivo connesso direttamente ad &nternet si chiama host !ospite in inglese$, mentre la struttura che collega i vari host si chiama link di comunicazione. Da qualche anno ormai possibile collegarsi a questa grande rete da dispositivi mobili come palmari o telefoni cellulari. &n breve dovrebbe essere possibile per uno di questi dispositivi non solo 'accedere( ad &nternet, ma anche 'subire l'accesso( da parte di altri host in &nternet.

La rete delle reti


&nternet costituita da tutta una serie di reti, private, pubbliche, aziendali, universitarie, commerciali, connesse tra di loro. &n effetti, gi prima della sua nascita, esistevano reti locali, principalmente nei centri di ricerca internazionali, nei dipartimenti universitari. )n grande risultato della nascita e dell'affermazione di &nternet stato quello di creare uno standard tra i protocolli di comunicazione tra le varie reti, consentendo ai pi diversi enti e agenti !diversi governi, diverse societ nazionali o sovranazionali, tra i vari dipartimenti universitari$ di scambiare dati mediante un protocollo comune, il *C+,&+, relativamente indipendente da specifiche hard-are proprietarie, da sistemi operativi, dai formati dei linguaggi di comunicazione degli apparati di comunicazione !modem, router, switch, hub, bridge, gateway, repeater, multiplexer$.

sabato 12 aprile 2008

Ci che viaggia in &nternet, infatti, sono i pacchetti, che costituiscono l'unit minima in questo sistema di comunicazione. *ali pacchetti viaggiano usando una tecnica conosciuta come commutazione di pacchetto !packet switching$ che consente di condividere un cammino piuttosto che fare uso di percorso dedicato. &n pratica un pacchetto che parte da un host e giunge ad un altro host non segue un percorso predefinito, ma quello pi congeniale in un preciso momento. .'utenza casalinga accede ad &nternet mediante l'uso di &nternet /ervice +rovider !0#ornitori di servizi di connettivit 0, abbreviato in 0&/+0$ i quali sono connessi a loro volta ad &/+ di livello superiore che utilizzano router ad alta velocit e lin1 in fibra ottica. Come si comprende, la struttura di &nternet non uniforme ma la 0ragnatela0 composta da un'ossatura molto veloce e potente a cui si connettono sottoreti a volte pi deboli e lente. 2ueste sottoreti possono anche essere protette e, quindi, consentono l'accesso a &nternet !e viceversa$ solo in maniera condizionata. /i tratta delle &ntranet e la protezione stabilita da un firewall !porta taglia fuoco in inglese$.

Funzionamento
& collegamenti tra i vari nodi &nternet sono appoggiati su criteri statistici di disponibilit e non su quei criteri !altrimenti tipici della tecnologia informatica$ cos3 totalmente deterministici da essere spesso ritenuti pi caotici4 d'altra parte, i processi sono distribuiti piuttosto che centralizzati. 5olti nodi sono collegati tra loro in diversi modi e tramite diversi path. 2uesto tipo di collegamento pu essere compreso alla luce delle motivazioni che negli anni sessanta dettarono la nascita di &nternet !allora denominata 67+6N8*$9 creare una rete di elaboratori decentrata che potesse resistere ad un attacco nucleare da parte dell')nione /ovietica. )na tale rete decentrata sarebbe sopravvissuta a molti attacchi visto che un attacco ad un singolo elaboratore non avrebbe impedito il funzionamento generale, ed i collegamenti ridondanti avrebbero sostituito quelli distrutti. +er potersi collegare ad &nternet, il solo requisito richiesto ad un qualsiasi agente o dispositivo elettronico quello di poter 0dialogare0 con i protocolli. *ali protocolli controllano l'invio e la ricezione dei pacchetti. & protocolli pi importanti sono il *ransmission Control +rotocol !0+rotocollo di trasmissione dati0, *C+$ e l'&nternet +rotocol !0+rotocollo &nternet0, &+$. .a struttura di comunicazione a livelli9 secondo tale struttura, il protocollo *C+ occupa il livello superiore rispetto a &+. 6l di sopra e al di sotto di questi due protocolli ne funzionano degli altri, ed altri ancora sono collocati al loro stesso livello. &n pratica un pacchetto che parte da un host attraversa i diversi strati protocollari che aggiungono informazioni al pacchetto.

sabato 12 aprile 2008

2uando questo raggiunge la destinazione, avviene uno spacchettamento inverso e ogni livello legge le sue informazioni. 2uindi, come si comprende, un pacchetto composto da un'informazione base incapsulata in una struttura di informazioni di servizio. *ale struttura si basa sugli Internet Standard sviluppati dall'&nternet 8ngineering *as1 #orce !&8*#::$ con documenti noti come 7equest for Comments !07ichiesta di commenti0, 7#C$ e, ad un livello della pila dei protocolli, il "orld "ide "eb Consortium !";C:$. .e modalit di utilizzo di &nternet differiscono a seconda del tipo di servizio che si richiede e al tipo di server a cui ci si collega4 per citarne solo alcune9 posta elettronica !e<mail$ consente di inviare e ricevere !a,da utenti$ messaggi contenenti testo ed altri formati !es.9 immagini, video, audio$. .a modalit di funzionamento dei server di posta elettronica e di molti programmi client viene detta store-and-forward4 file transfer protocol !0+rotocollo di trasferimento dati0, #*+$ consente di inviare e ricevere !a,da sistemi$ file, cio insiemi di informazioni codificate in maniera binaria !es.9 testi, immagini, filmati, programmi, ecc.$4 h=per te>t transfer protocol !0+rotocollo di trasferimento ipertesti0, ?**+$ consente di organizzare le informazioni e le risorse presenti in rete in maniera non< sequenziale !Collegamento ipertestuale$, come meglio descritto in seguito.

)n browser web un programma che consente agli utenti di visualizzare e interagire con testi, immagini e altre informazioni, tipicamente contenute in una pagina -eb di un sito !o all'interno di una rete locale$. &l bro-ser in grado di interpretare il codice ?*5. !e pi recentemente @?*5.$ e visualizzarlo in forma di ipertesto. .'?*5. il codice col quale la maggioranza delle pagine -eb nel mondo sono composte9 il -eb bro-ser consente perci la navigazione nel -eb. & bro-ser solitamente vengono utilizzati su personal computer, ma non mancano altri dispositivi in grado di effettuare la navigazione con un bro-ser, tra cui i palmari e gli smartphone. &l bro-ser pi diffuso a livello mondiale &nternet 8>plorer, prodotto da 5icrosoft, che viene fornito gratuitamente con ogni sistema operativo. &l secondo bro-ser in ordine di utilizzo 5ozilla nelle sue varianti !e in particolare #irefo>$, prodotto e distribuito gratuitamente dalla 5ozilla #oundation4 il terzo /afari di 6ppleA;:, distribuito assieme al sistema operativo 5ac %/ @ !di cui pi recentemente stata messa a disposizione una versione gratuita anche per "indo-s$.

sabato 12 aprile 2008

6ltri bro-ser molto diffusi sono %pera !terzo in &talia nel BCCD$ e il gi citato Netscape Navigator.

&l motore di ricerca pi utilizzato e pi amato su &nternet Google. /tatisticamente, pi di E milioni di italiani lo utilizzano per accedere a informazioni presenti sul "eb. 6ttualmente Foogle disponibile in GGH lingue ripartite su GIC domini nazionali. .a versione pi aggiornata e completa quella statunitense ---.google.com. &l metodo pi semplice per effettuare una ricerca quello di accedere alla home page di Foogle digitando ---.google.it. 6 questo punto si utilizza la casella di testo e si digita un termine oppure una frase, si preme &NJ&% oppure fare clic sul pulsante Cerca con Foogle e otterrete i risultati. .Kopzione 5i sento fortunato permette di accedere sul sito al primo posto del ran1ing di Foogle per la chiave di ricerca digitata. Nel caso in cui nella ricerca viene digitato un termine errato, Foogle effettua un controllo lessicale e suggerisce il termine da imputare. +er permettere di effettuare delle ricerche puntuali, Foogle mette a disposizione una serie di operatori logici che sono in grado di restringere lKarea di ricerca.

Nella casella di ricerca, tutti gli spazi presenti tra un termine e lKaltro vengono sostituiti da questo operatore. /e digito televisione palinsesto si otterr una serie di risultati riguardanti pagine che contengono, il termine televisione e palinsesto non necessariamente legati tra loro.

sabato 12 aprile 2008

/e digito la precedente frase, questa volta, si otterranno pagine che contengono almeno uno di questi termini.

&nserito prima di un termine, si decide la sua esclusione. /e digito televisione Lsatellitare si otterranno tutte le pagine che includono il termine televisione ad esclusione di quelle che contengono il termine satellitare.

&nserito prima di un termine, permette di includere alcuni caratteri comuni che non vengono considerati perchM rallentano la ricerca ! avverbi, articoli, accenti N..$ /e digito la parola porto oppure la parola port, Foogle non distinguer il significato quindi lKelenco dei risultati conterr sia il sostantivo che il verbo. /e invece digito Oport si otterranno tutte le pagine che contengono il solo verbo portare.

2uando si vuole cercare un documento oppure una frase esatta si utilizzano le virgolette. /e digito Ptelevisione culturaleQ, si otterranno tutte le pagine -eb che comprendono entrambe le parole in posizione contigua.

/olitamente, viene utilizzato in sostituzione di un termine da ricercare. /e digito mi R di immenso , lKasterisco considerato come un Soll= in sostituzione di una parola univoca.

sabato 12 aprile 2008

Digitando SITE: dopo un termine possibile effettuare una ricerca limitando il campo ad un dominio oppure ad un sito specifico. telegiornale site9---.rai.it si ottengono tutte le pagine del sito della rai che contengono il termine telegiornale Digitando LINK: prima di un indirizzo &nternet si otterranno tutte le pagine che dispongono di un collegamento al sito stesso. lin19---.rai.it si ottengono tutte le pagine -eb che dispongono di un lin1 al sito della rai Digitando RELATED: prima di un indirizzo -eb si ottiene un elenco dei siti considerati simili a quello digitato related9---.rai.it si ottengono tutte le pagine -eb che contengono siti -eb che possono essere accomunati, per i contenuti, a quello rai Digitando FILETY E: dopo un termine si pu restringere il campo della ricerca ad un solo formato di file. & formati pi noti riconosciuti da Foogle sono9 G. +D# B. +/ 6dobe 6dobe +ostscript .otus G<B<;

;. "TG,"TB,"T;,"TI,"TU,"T&,"T/,"T) I. @./ U. ++* D. D%C H. *@*, 6N/ 8>cel +o-er+oint "ord *e>t

8cologia filet=pe9pdf in questo caso ottengo pagine -eb che puntano a file di 6dobe