Sei sulla pagina 1di 134

1

Ebook creato dagli articoli sulla scrittura per il web pubblicati a partire dal 20 settembre 2011 sul blog pennablu.it. Copertina e impaginazione di Daniele Imperi Prima edizione Dicembre 2011 Sito web: pennablu.it

La presente opera rilasciata secondo la licenza Creative Commons Attribuzione !on commerciale !on opere derivate 2." #talia License $ttp:%%creativecommons.or&%licenses%b' nc nd%2."%it%

Indice
#ntroduzione.................................................................................( Scrittura creativa vs. scrittura per il web.....................................) Scrittura creativa...................................................................10 Scrittura per il web................................................................12 Conclusione...........................................................................1" Cap. 1 * La tematica..................................................................1( #l concetto di contestualizzazione.........................................1) #l concetto di ottimizzazione.................................................20 +tenti e motori di ricerca: i destinatari della scrittura per il web........................................................................................2, Conclusione...........................................................................2" Cap. 2 * #l titolo di una pa&ina...................................................2( Caratteristic$e di un titolo c$e -unziona...............................2. /li scopi di un titolo e--icace................................................20 Semantica.........................................................................,0 1ttimizzazione..................................................................,1 2eb mar3etin&..................................................................,2 Conclusione...........................................................................,2 Cap. , * Come scrivere il titolo di una pa&ina...........................,4 De-inire l5ar&omento della pa&ina.........................................," De-inire le parole c$iave principali.......................................,( 6liminare dal titolo il super-luo............................................,. Considerare la lun&$ezza massima visibile in serp...............,) Pensare al lettore...................................................................,0 Conclusione...........................................................................40 Cap. 4 * # contenuti....................................................................41 ,

Caratteristic$e dei contenuti..................................................41 Priorit7 dei contenuti.............................................................4" # contenuti come -orma di promozione.................................4( Come scrivere buoni contenuti..............................................4. Conclusione...........................................................................4) Cap. " * La prominenza.............................................................40 +tilit7 della prominenza di parole c$iave.............................40 6sempi di prominenza delle parole c$iave............................"1 #l primo para&ra-o................................................................."4 Conclusione..........................................................................."" Cap. ( * La pertinenza e la rilevanza.........................................". La pertinenza.........................................................................") La rilevanza...........................................................................(0 Conclusione...........................................................................(2 Cap. . * La tipo&ra-ia................................................................(, Anatomia di una pa&ina web.................................................(4 8itolo della pa&ina............................................................(" Para&ra-i e caratteri..........................................................(" #l colore del testo..............................................................(( #l colore dei lin3...............................................................(. Conclusione...........................................................................() Cap. ) * L5impa&inazione..........................................................(0 1r&anizzazione del testo.......................................................(0 # sottotitoli e la loro -unzione............................................1 # para&ra-i..........................................................................2 9ormattazione del testo....................................................., /li elenc$i........................................................................." Le citazioni......................................................................... 4

Le imma&ini...........................................................................) Conclusione............................................................................0 Cap. 0 * 6ssenzialit7 e c$iarezza...............................................)0 6ssenzialit7 del testo.............................................................)1 C$iarezza del lin&ua&&io.......................................................), Conclusione...........................................................................)4 Cap. 10 * 6vitare &li errori........................................................)( 6rrori nel lin&ua&&io.............................................................). Come evitare &li errori nel lin&ua&&io.............................)0 6rrori nella stesura dei contenuti...........................................00 Come evitare &li errori nella stesura dei testi...................01 6rrori nella tipo&ra-ia e nell5impa&inazione di un testo........02 Come evitare &li errori nella tipo&ra-ia e nell5impa&inazione dei testi..............................................04 Conclusione...........................................................................04 Cap. 11 * Come lin3are..............................................................0( Come inserire un lin3 improduttivo......................................0( Come inserire un lin3 contestualizzato.................................0) #l concetto di testo ancora...................................................100 Conclusione.........................................................................101 Cap. 12 * La descrizione della pa&ina.....................................10, Dove scrivere la descrizione della pa&ina...........................10, Lun&$ezza della descrizione...............................................10" +tilit7 della descrizione della pa&ina..................................10( :uando non scrivere una descrizione.................................10( Scrivere una descrizione senza scriverla.............................10) /li errori pi; comuni nella descrizione...............................110 Descrizione troppo breve: lo snippet di /oo&le ............112 "

Descrizione accettabile...................................................112 Cap. 1, * Come scrivere un testo per il web..........................11, L5idea...................................................................................11, La documentazione.............................................................11" #l titolo del testo...................................................................11" La scaletta............................................................................11( # sottotitoli...........................................................................11. La rilettura...........................................................................11) La pubblicazione.................................................................110 Conclusione.........................................................................110 Cap. 14 * 6sercizi pratici.........................................................121 6sercizi sulla tematica del sito............................................122 6sercizi sui titoli delle pa&ine.............................................12, 6sercizi sui contenuti..........................................................12, 6sercizi sulla prominenza...................................................12" 6sercizi sulla pertinenza e la rilevanza...............................12( 6sercizi sulla tipo&ra-ia.......................................................12. 6sercizi sull5impa&inazione.................................................12) 6sercizi su essenzialit7 e c$iarezza.....................................120 6sercizi su eventuali errori commessi.................................1,0 6sercizi sui lin3 inseriti.......................................................1,1 6sercizi sulla descrizione della pa&ina................................1,2 6sercizi sull5or&anizzazione dei testi...................................1,,

Introduzione
:uesto compendio rappresenta la raccolta di articoli c$e $o scritto per un breve corso online sulla scrittura per il web< iniziato il 20 settembre 2011 e portato avanti -ino al 20 dicembre< una lezione%articolo a settimana o&ni marted=. Come $o scritto nella presentazione del >corso?< non voleva * e non vuole tuttora * essere un corso di scrittura per il web< ma soltanto il -rutto della mia esperienza di oltre dieci anni di produzione di testi per la rete< -ra articoli< recensioni e pa&ine web. !on vere lezioni< @uindi< ma puri consi&li e spie&azioni< anc$e di natura tecnica< su tutto ciA c$e $o imparato durante &li anni. A @uesto compendio di articoli $o a&&iunto un articolo c$e avevo scritto in precedenza< @uando l5idea del >corso? non era ancora nell5aria< c$e mette a con-ronto la scrittura

creativa e @uella per il web. Le&&etela come una sorta di introduzione alla scrittura per il web< di cui vi accin&ete a scoprire i se&reti. #n realt7 non c5 alcun se&reto da svelare< ma soltanto semplici re&ole c$e permettono di comprendere me&lio i testi c$e scrivete. Perc$B tutto ciA c$e scriverete per il web< sembrer7 strano< ma sar7 letto proprio nel web. 6 il web $a le sue re&ole. :uesto eboo3 parla proprio di @ueste re&ole.

Scrittura creativa vs. scrittura per il web


La scrittura un5arte c$e si presenta sotto diversi aspetti< secondo la sua -unzione. Ca comun@ue una -orma di comunicazione< c$e $a re&ole diverse in base a ciA c$e deve rappresentare. La scrittura creativa * nome c$e mi dice poco< perc$B o&ni tipo di scrittura $a un suo momento di creativit7 * deve comunicare una storia< deve raccontare. La scrittura per il web * e @ui rientrano i post del blo&< &li articoli< i comunicati stampa< le pa&ine web * deve invece in-ormare i lettori< deve di--ondere nozioni< in-ormazioni< ar&omenti. +no scrittore< esordiente o meno< sembra conoscere * almeno nella ma&&ioranza dei casi * @uali siano le re&ole da se&uire nella scrittura creativa. De&ole c$e non si limitano alla conoscenza del lin&ua&&io italiano e della

&rammatica. :ueste re&ole sono comuni a o&ni tipo di scrittura. CiA c$e invece i&nora sono le regole della scrittura per il web. /li scrittori< sia pro-essionisti c$e emer&enti< tendono a scrivere sul web come se stessero scrivendo un loro racconto o romanzo. Eanno inventato un ibrido: la scrittura creativa per il web. +n ibrido c$e non -unziona.

Scrittura creativa
:uando si scrive una storia< racconto o romanzo non -a di--erenza< si deve ricreare un mondo e mostrarlo al lettore attraverso le scene< i persona&&i e le loro azioni< i dialo&$i. F una scrittura creativa perc$B si basa tutta sulla creativit7 dello scrittore< sulla sua -antasia ma anc$e sulla sua capacit7 di narratore. Per non perdere l5attenzione del lettore< l5autore deve raccontare una vera storia< deve anzi -are in modo c$e ciA c$e narra sia una storia. !el suo racconto deve @uindi
10

succedere @ualcosa. #l prota&onista deve trovare delle di--icolt7 nel ra&&iun&imento dei suoi obiettivi. Deve incontrare un anta&onista. Deve lottare< per arrivare alla -ine della storia. Deve subire un cambiamento< dobbiamo trovarlo diverso< perc$B &li eventi $anno lasciato un se&no sulla sua personalit7. Lo scrittore sa c$e la sua storia deve avere un inizio< uno svol&imento e in-ine un epilo&o. Lo scrittore sa c$e il titolo della sua storia va scritto in modo c$e il lettore possa anc$e non capire di cosa tratti. #l romanzo I promessi sposi c$e cosa ci avrebbe comunicato a @uel tempoG Poco o nulla. 6 CuoreG 6 IncompresoG 6 Una stagione selvaggiaG 8alvolta possiamo intuire il tema< ma altre volte non capiamo assolutamente nulla perc$B il titolo troppo &enerico< vedi La strada< o per-ino poetico< La luna di carta. 8itoli come @uesti -unzionano. Eanno un senso e @uesto
11

loro si&ni-icato ci apparir7 durante la lettura. #l lettore non bada molto al titolo< perc$B le&&er7 una sc$eda tecnica del libro< perc$B conosce l5autore e di lui le&&erebbe per-ino la lista della spesa< perc$B trover7 @uel libro in uno sca--ale< in un sito. !ella scrittura creativa anc$e i titoli sono creativi. 6d &iusto c$e sia cos=. Devono comunicare sensazioni< pi; c$e in-ormazioni. 6 @uando svelano apertamente il tema< vedi L ultimo giorno di un condannato a morte< sono sempre titoli c$e dicono tutto e niente. Hiso&na le&&ere la storia< per dare senso al titolo.

Scrittura per il web


:uando si scrive per il web< si deve abbandonare la -antasia e abbracciare l5in-ormazione. !on si sta pi; inventando un mondo< si sta scrivendo per un mondo c$e &i7 esiste e c$e se&ue re&ole di--erenti. F una scrittura informativa< perc$B si basa tutta sull5in-ormazione< sulle
12

conoscenze personali o pro-essionali c$e $a l5autore del testo. Per non perdere l5attenzione del lettore< si deve comunicare subito l'argomento del suo testo. Anc$e nella scrittura per il web esiste un inizio< uno svol&imento e una -ine< ma l5autore &i7 all5inizio deve dire molto di ciA c$e sar7 il contenuto dell5articolo. #l blo&&er deve imparare c$e il titolo del post va scritto in modo che il lettore capisca immediatamente di cosa tratti. 6 la ra&ione di @uesto c$e non si sta scrivendo per la carta stampata< c$e se&ue canali di ricerca di--erenti< ma per il web< dove la ricerca ma&&iore avviene attraverso< appunto< i motori di ricerca. 8itoli di articoli come Ce l !o "atta< #oteva andare peggio< $uasi "inito e simili< cosa ci dovrebbero comunicareG Per l5occasione $o inventato @uesti titoli< ma ricalcano alla per-ezione @uelli c$e $o letto in parecc$i blo&
1,

di scrittori o aspiranti tali. 6 non sono certo stato invo&liato a le&&erli. #n c$e modo saranno trovati nella reteG 9orse a @uesti blo&&er basta la loro cerc$ia di lettori o essere presenti nella lista di siti amici di altri blo&. #l titolo di una pagina web rappresenta uno de&li elementi -ondamentali per essere trovati coi motori di ricerca. 6 il titolo deve essere attinente con l'argomento trattato. Ce l !o "atta parla di uno scrittore c$e $a appena terminato il suo lun&o romanzo. Ca potrebbe si&ni-icare anc$e tantissime altre cose. +n titolo come Il mio romanzo % "inito o anc$e &o "inito di scrivere il romanzo sarebbe stato me&lio. Dice subito al lettore l5ar&omento del post e contiene parole c$iavi attinenti al tema del blo&. #oteva andare peggio< invece< parla del lavoro di editin& del romanzo. L5editor $a avuto poco da ridire e corre&&ere e lo scrittore se la caver7 con poco lavoro per
14

per-ezionare la sua opera. Ca in realt7 @uel titolo non si&ni-ica nulla. Un editing accettabile avrebbe avuto un e--etto mi&liore. Ci capita di vedere altri scrittori c$e non sanno impa&inare i loro articoli e li presentano in un blocco unico di testo come se -osse una pa&ina di un romanzo. La lettura a sc$ermo $a biso&no di paragrafi corti e separati da uno spazio.

Conclusione
Se scrivete narrativa< allora stupite i vostri lettori e proponete titoli poetici< -antasiosi< bizzarri. !on dite subito al lettore cosa sta per succedere< ma arrivateci pian piano< con scene c$e aumenteranno il suo interesse. Se scrivete per il web< non avete biso&no di stupire nessuno. Proponete titoli c$iari< pi; brevi possibile e c$e introducano &i7 al tema dell5articolo. Dite subito al lettore @ual l5ar&omento del post. #l vostro articolo deve essere
1"

trovato in rete< in mezzo a miliardi di altre pa&ine web. Date una mano a c$i vi sta cercando.

1(

Cap. 1 La tematica
Prima di entrare nel vivo della scrittura per il web< occorre parlare di tematica< perc$B @uesto tipo di scrittura ri-erito a un preciso tema< c$e va rispettato. La tematica un concetto importante per un sito e un blo& e in-luisce sulla loro struttura. C$i scrive per il web produce contenuti testuali in varie -orme: articoli per portali e riviste onlineI articoli per blo&I pa&ine web in-ormativeI pa&ine web commercialiI news su ar&omenti variI recensioni.

A prescindere dalla tipolo&ia di testo c$e si stia


1.

producendo< c$i scrive per il web deve considerare prima di tutto lo scopo della sua scrittura e il destinatario< ossia il lettore -inale. Perc$B @ualcuno deve le&&ere i miei testiG Per avere in-ormazioni utili. Per ac@uistare prodotti e servizi.

C$e cosa devo ottenere dai miei testiG 8ra--ico per il mio sito. Ac@uisizione di nuovi clienti. Jendita di prodotti e servizi. Ci&lioramento della mia imma&ine. Contatti e collaborazioni.

Su tutto @uesto domina il tema< l5ar&omento da trattare. 1&ni testo scritto per il web deve se&uire un preciso
1)

binario< perc$B la scrittura destinata all5utente online se&ue delle re&ole precise< dettate dallo spazio in cui si trova. 6 lo spazio la rete< assai di--erente da una rivista cartacea< da un libro< da un @uotidiano c$e si ac@uista in edicola.

Il concetto di contestualizzazione
Dendere o&ni elemento del vostro testo * articolo o pa&ina web * perfettamente contestualizzato nell'insieme e nel sito ospitante il vostro primo tra&uardo. Eo &i7 parlato dei binari da se&uire< il concetto di contestualizzazione evita di dera&liare. Citazioni< lin3< ri-erimenti: tutto deve essere inserito nel &iusto contesto. #l testo da produrre deve risultare omo&eneo< interamente riconducibile a un preciso tema< ar&omento. #l contesto il vostro punto di ri-erimento. Se il vostro articolo parla di scrittura per il web< o&ni elemento c$e inserirete all5interno deve
10

essere

ricondotto

@uell5ar&omento. #l lin3 a una risorsa esterna potr7 anc$e essere * in un certo senso * al di -uori del tema< l5importante c$e @uel lin3 sia contestualizzato< ossia c$e non risulti -uori posto all5interno del testo. Se state parlando del romanzo La strada di Cormac CcCart$'< il lin3 alla recensione del -ilm basato sul libro non completamente -uori tema< purc$B risulti contestualizzato. Lin3are @uella recensione< per esempio< scrivendo la vostra opinione sulla trasposizione cinemato&ra-ica del romanzo< contestualizza il lin3 e contestualizza la risorsa esterna. #l concetto di contestualizzazione si sposa per-ettamente con @uello di discorsivit7. Se ciA c$e avete scritto risulta discorsivo< se non stona< se non porta la vostra attenzione altrove< al di l7 del tema c$e stavate se&uendo< allora avrete prodotto un testo c$e mantiene la sua omo&eneit7 e rispetta
20

l5ar&omento c$e lo deve contraddistin&uere.

Il concetto di ottimizzazione
#l termine ottimizzazione proprio del web. +n testo ottimizzato un testo c$e viene percepito nel web in tutto il suo valore. F un testo c$e $a la massima e--icienza sia nei risultati di un motore di ricerca sia nella comprensione del lettore. L5ottimizzazione prevede una serie di nozioni c$e saranno introdotte nei prossimi articoli. Possiamo intanto dire c$e scrivere per il web implica produrre testi >ottimizzati per i motori di ricerca?. L5$o scritto tra vir&olette perc$B cos= c$e si soliti de-inire testi del &enere. #n realt7 @uesto $a prodotto nel web * e continua a produrre * testi s&rammaticati e -orzature del lin&ua&&io< c$e non $anno nulla a c$e -are nB con il concetto di ottimizzazione nB con la scrittura per il web.
21

L5ottimizzazione per i motori di ricerca $a portato a un5errata comprensione di @uesto concetto< spin&endo molti presunti pro-essionisti del settore a scrivere omettendo preposizioni e articoli< creando una sorta di malascrittura< c$e $a visto comun@ue molti adepti. L5errore di -ondo stato @uello di servirsi nel testo delle -rasi abbreviate usate da&li utenti durante le ricerc$e nel web. Cos= si le&&ono -rasi come >prendere una stanza in un $otel piscina verona? * s=< il minuscolo d5obbli&oK * invece del pi; corretto e discorsivo >prendere una stanza in un $otel con piscina a Jerona?. :uesti non sono testi ottimizzati< perc$B conten&ono -orzature nel lin&ua&&io ed errori &rammaticali. La scrittura per il web< come o&ni tipo di scrittura< non prevede mai errori &rammaticali< ma il pieno rispetto delle re&ole della lin&ua italiana. +n testo veramente ottimizzato per i motori di ricerca *
22

e per &li utenti c$e devono le&&erloK * un testo c$e se&ue la tematica< c$e $a -atto dell5ar&omento da trattare il suo punto -ermo< c$e risulta contestualizzato nel suo insieme e nel sito in cui contenuto.

Utenti e motori di ricerca: i destinatari della scrittura per il web


Scrivere per il web: il nome stesso di @uesto tipo di scrittura c$e ci su&&erisce il destinatario< il lettore -inale. #l web. :uando si scrive per il web< i testi sono inviati a una piatta-orma ricevente< a disposizione di c$iun@ue la trovi. 6 sappiamo tutti come ven&ono trovate le in-ormazioni in rete: con i motori di ricerca e attraverso i lin3. #n tutti e due i casi< i testi devono risultare comprensibili dai lettori * utenti * e dai motori di ricerca. F @uesto il risultato dell5ottimizzazione. C$e a sua volta prevede la contestualizzazione. C$e parte dalla tematica. Scrivere per il web implica la conoscenza delle re&ole del
2,

web. #mplica soprattutto l5accettazione di tali re&ole. # motori di ricerca le&&ono i testi secondi canoni pre-issati. CiA c$e vedete voi in un sito non altro c$e l5interpretazione del browser di un certo numero di ri&$e scritte in codice E8CL. Per vedere cosa c5 dietro< cosa le&&ono i motori di ricerca< aprite il vostro browser e sce&liete: Jisualizza%Sor&ente pa&ina su 9ire-oL Pa&ina%E8CL su #nternet 6Lplorer Strumenti%Jisualizza sor&ente su C$rome Cenu%Pa&ina%Strumenti per &li sviluppatori%Sor&enti della pa&ina su 1pera 6cco ciA c$e le&&ono i motori di ricerca. Di&$e e ri&$e di codice. Ca in @uesto corso non vo&lio certo scon-inare nello sviluppo del codice E8CL< soltanto -ar capire c$e ciA c$e scrivete per il web deve riuscire a essere letto da uno
24

strumento come il motore di ricerca. Deve essere interpretato nella &iusta maniera< deve essere @uindi -acilmente trovato in rete. L5utente< il vostro lettore< non a--atto dissimile da un motore di ricerca< per il semplice -atto c$e non un lettore del cartaceo< ma del mondo virtuale. :uesto si&ni-ica c$e $a meno tempo a disposizione per le&&ere< c$e deve capire subito di cosa tratta il vostro testo< c$e deve captare in breve tempo< all5interno del testo< i punti salienti dell5ar&omento.

Conclusione
Scrivere per il web non come scrivere narrativa. !on si tratta di creare @ualcosa dal nulla< di raccontare una storia< ma di scrivere adattandosi al mezzo c$e stiamo usando: il web. Scrivendo secondo le re&ole del web< otteniamo testi pi; e--icaci< c$e non -aranno impazzire i motori di ricerca
2"

per piazzarli -ra i risultati nB i lettori per capire c$e cosa stiamo dicendo.

2(

Cap. 2 Il titolo di una pagina


#l titolo di una pagina web * di @ualsiasi natura< @uindi anc$e il titolo di un post< di una sc$eda prodotto< di una pa&ina di vendita< ecc. * uno degli elementi fondamentali di una pagina. Possiamo asserire c$e un buon titolo< assieme ad altri -attori< determina il posizionamento di una pagina web sui motori di ricerca. Scrivere un titolo e--icace si&ni-ica @uindi permettere a una pa&ina web di essere -acilmente trovata nelle pa&ine dei risultati di una ricerca< si&ni-ica permettere al lettore di comprendere immediatamente l5ar&omento della pa&ina. Dal punto di vista tecnico< il titolo di una pa&ina web de-inito< nel codice E8CL< dal tag title. F in pratica ciA c$e le&&ete in alto nel browser @uando aprite una @ualsiasi pa&ina web. A @uesto proposito< vi sar7 capitato di le&&ere >Documento senza titolo? o >+ntitled document?: si&ni-ica

2.

c$e nessuno si preso il disturbo di dare un titolo a @uella povera pa&ina.

Caratteristiche di un titolo che unziona


Eo individuato quattro caratteristiche principali che deve possedere un buon titolo< a--inc$B riesca ad assolvere appieno ai suoi compiti: 1. brevit: un titolo deve essere breve< perc$B va memorizzato e compreso in una manciata di secondi. Anc$e se i vari motori di ricerca visualizzano alcune decine di caratteri per il titolo< non necessario utilizzarli tutti. !on esistono inoltre re&ole -erree sul numero di parole da usare. #l titolo di una pa&ina web non < in -ondo< cos= diverso da @uello di un libro: deve svol&ere una precisa -unzione< @uella di introdurre il tema trattato dalla pa&inaI 2. chiarezza: il titolo va scritto in modo c$iaro< senza
2)

-are uso di creativit7 e -antasia. Lasciate @ueste due doti alla scrittura di narrativa< perc$B nella scrittura per il web sono inutili. #l lettore * e come lui anc$e i motori di ricerca * deve capire di cosa parla il titolo senza perdere tempo a ra&ionarci suI ,. parole chiave: il titolo deve contenere le &iuste parole c$iave c$e determinano l5ar&omento della pa&ina. Janno ovviamente usate le parole c$iave principali< @uelle c$e su&&eriscono subito al lettore * e ai motori di ricerca< va sempre ricordato * ciA di cui si sta parlando nella pa&ina webI 4. pertinenza: nB il lettore< nB tanto meno i motori di ricerca< sono cos= stupidi da non colle&are il titolo al tema della pa&ina. 8itolo e tema trattato nella pa&ina devono essere attinenti. Scrivere @uindi un titolo pertinente con l5ar&omento di cui si parler7< si&ni-ica dare alla pa&ina la massima e--icienza possibile.
20

Ancora una volta abbandonate -antasia e creativit7 e scrivete un titolo c$e ottimizzi la pa&ina e riesca a emer&ere cos= -ra i risultati.

!li scopi di un titolo e icace


#l titolo di una pa&ina web $a tre scopi * o me&lio sono tre &li scopi c$e $o individuato * c$e insieme rendono la pa&ina unica e ne ra--orzano l5e--icacia: 1. semantica 2. ottimizzazione 3. web marketing

Semantica
#l titolo della pa&ina web< il tag title @uindi< ne de-inisce l5ar&omento. F semanticamente le&ato al sito c$e ospita la pa&ina e al tema stesso della pa&ina. Ci&liora la semantica dell5intero sito.

,0

Cantenere la tematizzazione del sito deve essere< come abbiamo &i7 visto nell5articolo precedente< un compito costante di scrive per il web. La tematica mi&liora l5ottimizzazione del sito. 8enere sempre presente la semantica nella scrittura dei titoli ra--orzer7 l5intera semantica del blo&. #l titolo di @uesto articolo >#l titolo di una pa&ina Scrittura per il web M2?. Le parole sono tutte semanticamente le&ate al contenuto dell5articolo: titolo di una pagina e scrittura per il web.

"ttimizzazione
+n titolo in-luenza l5ottimizzazione della pagina web. Dal punto di vista 'E( Nabbreviazione< per c$i non lo sapesse< di Searc$ 6n&ine 1ptimization< ossia ottimizzazione per i motori di ricercaO< un titolo $a una &rande importanza< perc$B contiene parole chiave attinenti alla pa&ina.
,1

:uando ci si accin&e a scrivere un testo per il web< @uindi< c$e sia un post< una pa&ina in-ormativa< commerciale< ecc.< il titolo deve essere considerato come parte inte&rante e -ondamentale di una pa&ina. #l titolo di @uesto post ottimizzato per il suo contenuto: >#l titolo di una pa&ina M2?. Scrittura per il web

#eb mar$eting
La -unzione di un titolo anc$e @uella di promuovere una pagina web. #l lettore< in base a ciA c$e le&&er7 nel titolo< sar7 invo&liato o meno a continuarne la lettura. A @uesto proposito< ricordate le @uattro caratteristic$e del titolo< viste pi; sopra. Deve @uindi essere sempre considerato il contesto. !on biso&na mai allontanarsene. Date sempre al lettore ciA c$e si aspetta le&&endo i vostri titoli. #l titolo deve anticipare ciA c$e il lettore le&&er7 nelle vostre pa&ine.
,2

Le&&endo il titolo di @uesto mio post< il lettore sapr7 esattamente di cosa parler7: di come scrivere il titolo di una pa&ina web.

Conclusione
#l titolo di una pa&ina riveste un5importanza -ondamentale all5interno della pa&ina e anc$e del sito c$e la ospita. Deve rispettare sempre le sue caratteristic$e< essere @uindi breve< c$iaro< contenere le &iuste parole c$iave e pertinente al tema della pa&ina. #l titolo mi&liora la semantica della pa&ina e del sito< mi&liora la sua ottimizzazione e permette un pi; -acile posizionamento sui motori di ricerca. Ca un titolo va anc$e considerato come un elemento di web mar3etin&< perc$B deve incuriosire il lettore e invo&liarlo a le&&ere la pa&ina.

,,

Cap. % Come scrivere il titolo di una pagina


!ell5articolo precedente abbiamo conosciuto le caratteristic$e principali c$e deve possedere un buon titolo e i suoi scopi. Abbiamo individuato nel titolo la brevit7< la c$iarezza< l5uso di parole c$iave e la pertinenza al tema trattato dalla pa&ina. Abbiamo poi compreso come un titolo sia importante per de-inire e ra--orzare la semantica di un sito< la sua ottimizzazione per i motori di ricerca e per-ino la promozione della pa&ina stessa. 1&&i parleremo invece di come riuscire a scrivere un titolo c$e -unziona< e--icace. !on ci sono dei trucc$i< nB tanto meno dei se&reti. !on biso&na ricorrere * lo ribadisco * alla creativit7 e alla -antasia< ma soltanto alla lo&ica. :uando vi accin&ete a scrivere un titolo< dovete considerare:

,4

1. l5argomento della paginaI 2. le parole chiaveI ,. l5essenzialitI 4. la lunghezzaI ". il destinatario.

&e inire l'argomento della pagina


Prima di pensare a come intitolare una pa&ina web< considerate l5argomento c$e tratta: di cosa parlaG Prendendo come esempio @uesto post< il suo ar&omento -ar capire al lettore come scrivere un buon titolo. F @uindi l5ar&omento< il tema stesso * di cui abbiamo &i7 parlato nella prima lezione * c$e vi su&&erir7 il titolo. 1vviamente il titolo di @uesto articolo potrebbe essere scritto in altri modi< ma pi; avanti dirA perc$B $o scelto @uelle precise parole.

,"

&e inire le parole chiave principali


+na volta de-inito l5ar&omento della vostra pa&ina web * e< ripeto< anc$e @uello di un post * dovete considerare le sue parole chiave principali. !on necessario usare la -antasia< come -acile intuire< per scrivere un buon titolo. Le parole c$iave -anno capire al lettore di cosa parler7 la pa&ina c$e sta per le&&ere. #n @uesto articolo le parole c$iave principali sono tre: scrivere< titolo e pagina. #l tema il titolo della pa&ina e nel post si spie&a come scriverlo. Da @ui nato il titolo Come scrivere il titolo di una pagina. Ca voi le&&ete anc$e altro nel titolo di @uesto articolo: Scrittura per il web M,. :uesto -a capire al lettore c$e si tratta di un articolo le&ato alla scrittura per il web e precisamente il terzo. Sono stato< in un certo senso< obbli&ato a inserire @uesta dicitura< perc$B in alcuni casi il lettore potrebbe non capire di cosa tratta l5articolo< come< per esempio< @uando parlerA della prominenza.
,(

(liminare dal titolo il super luo


Eo &i7 accennato al -atto c$e un titolo debba essere breve e c$iaro. :uando scrivete il titolo di una pa&ina web evitate di inserire parole c$e possono -uorviare il lettore da @uello c$e il reale ar&omento c$e introducono< oppure parole c$e possono risultare ovvie< ridondanti e scontate. +n titolo deve essere c$iaro e preciso< senza parole super-lue c$e ne allun&$eranno inutilmente la lettura e la comprensione da parte dei lettori. Avrei potuto intitolare @uesto articolo Come scrivere il titolo di una pagina c!e "unziona< ma avrei a&&iunto due parole super-lue: c!e "unziona. F ovvio c$e il titolo di una pa&ina web debba -unzionare. F @uello il motivo per cui viene scritto. Hiso&na @uindi cercare di dare un messa&&io diretto ai lettori * e ai motori di ricerca * nel titolo. +lteriori parole possono essere a&&iunte nel testo. !el secondo para&ra-o di
,.

@uesto articolo $o parlato di scrivere un titolo c$e -unziona.

Considerare la lunghezza massima visibile in serp


#ntroduciamo un5altra abbreviazione< per c$i di&iuno di tematic$e inerenti al web e al suo -unzionamento: serp. Si&ni-ica Searc$ 6n&ine Desults Pa&es< @uindi pa&ine dei risultati di un motore di ricerca. Come $o &i7 accennato nell5articolo precedente< i motori di ricerca visualizzano alcune decine di caratteri per il titolo. 8utto il resto viene ta&liato. Le lun&$ezze massime dei titoli sono di--erenti da motore a motore: oogle mostra (0 caratteri. !ahoo ne mostra -ino a .2. "ing si -erma a (".

,)

6< come avete &i7 appreso< non occorre s-ruttare al massimo tutti @uei caratteri< a meno di non essere veramente costretti a -arlo. !el titolo di @uesto articolo $o dovuto usarne (,< ma non potevo -are diversamente. Eo detto c$e il surplus di caratteri viene ta&liato dai motori di ricerca. Le&&ere un titolo spezzato in una pa&ina di risultati< incompleto @uindi< non bello: il lettore non otterr7 tutte le in-ormazioni su @uel titolo e sulla pa&ina c$e introduce. Limitatevi @uindi al minimo indispensabile. Se avessi scritto Come scrivere il titolo di una pagina c!e "unziona ) 'crittura per il web *+< avrei usato ben .( caratteri. 8roppi< per-ino per Pa$oo.

)ensare al lettore
!on dimenticate mai< @uando scrivete un titolo< il vero destinatario della vostra pa&ina web: il lettore. F a lui c$e dovete pensare mentre scrivete i vostri titoli. 8roppo spesso le&&o< in &iro per il web< in blo&
,0

specialmente< titoli -antasiosi< prolissi< completamente -uori tema. Sono titoli c$e non permettono di capire l5ar&omento della pa&ina< mentre il lettore non deve perdere tempo per comprendere dal titolo il tema della pa&ina c$e sta aprendo. Eo sempre a--iancato al lettore il motore di ricerca. Considerateli insieme< come un tutt5uno< come l5unico obiettivo del vostro titolo.

Conclusione
Scrivere il titolo di una pa&ina web un5operazione semplice< dopotutto. L5importante entrare nel &iusto ordine di idee. F considerare sempre @uei cin@ue punti c$e $o elencato< l5ar&omento della pa&ina< le parole c$iave da usare< l5essenzialit7< l5eliminazione di ciA c$e risulta super-luo< e c$e puA essere a&&iunto nel testo< la sua lun&$ezza e il destinatario a cui rivolta la pa&ina< ossia l5entit7 lettore%motore di ricerca.
40

Cap. * I contenuti
# contenuti sono l5elemento -ondamentale di un sito. !ella scrittura per il web i contenuti sono l5obiettivo principale< sono l5in-ormazione c$e viene creata e pubblicata< resa disponibile per i lettori. Sono lo sviluppo del tema pre-issato. Costituiscono la parte utile del web< senza la @uale il web non avrebbe ra&ione di esistere. Sono i contenuti< ossia i testi scritti< c$e rendono tale una pa&ina web< un post< una notizia.

Caratteristiche dei contenuti


1. #nicit: per emer&ere nel web< dove coesistono miliardi di pa&ine< i contenuti devono essere unici. Per ottenere tra--ico verso un sito< in una rete c$e o--re praticamente di tutto< i contenuti devono essere unici. !on $a senso trattare ar&omenti &i7 letti< a
41

meno c$e non si abbia @ualcosa di nuovo e di pi; appro-ondito da dire. Soltanto in @uel modo i nostri contenuti potranno -re&iarsi dell5unicit7 c$e li rende di--erenti da&li altri e mi&liori sul livello @ualitativo. 2. $riginalit: non basta essere unici< biso&na essere anc$e ori&inali. Scrivere< @uindi< @ualcosa c$e non c5< scrivere testi c$e o--rano un5in-ormazione pi; completa e personale. Scrivere da un punto di vista diverso< c$e tratta l5ar&omento sotto aspetti prima tralasciati. F l5ori&inalit7 c$e premia i contenuti e< di conse&uenza< un sito o un blo&. Diuscire a scrivere contenuti ori&inali rende in termini di presti&io e di tra--ico. ,. %nformazione: il web in-ormazione< nulla pi;. #n-ormazione a vari livelli e per &li scopi pi; disparati. +n contenuto deve dare a&li utenti di un sito nulla pi; dell5in-ormazione. +na pa&ina web o
42

un articolo possono trattare @ualsiasi tema< ma stanno dando in-ormazioni. F @uesto il tra&uardo della scrittura di contenuti: @uello di -ornire ai lettori un5in-ormazione c$iara< unica e ori&inale. 4. &ompletezza: un testo per il web deve essere @uanto pi; completo possibile. :uesto non si&ni-ica c$e si debba produrre pa&ine o post di mi&liaia di parole< perc$B anc$e la lun&$ezza &ioca un ruolo -ondamentale nell5attenzione del lettore virtuale. Anc$e se un testo viene suddiviso in pi; parti< deve risultare completo< deve soddis-are il lettore. +n testo troppo breve non $a senso< perc$B non potrA risultare completo< sar7 solo una sorta di riassunto del tema c$e doveva sviluppare. ". 'eriodicit: non certo la caratteristica meno importante dei contenuti. #n una rete c$e produce una @uantit7 @uasi inimma&inabile di in-ormazioni
4,

o&ni &iorno< immettere contenuti in un sito< o in un blo&< periodicamente si&ni-ica non essere sorpassati dai concorrenti. Si&ni-ica mantenere vivo l5interesse di c$i se&ue @uel sito. Si&ni-ica diventare &radualmente sempre pi; autorevoli in @uel campo< emer&ere< @uindi< nel maelstrQm di testi c$e intasano il web. (. &hiarezza: evitare un lin&ua&&io -in troppo -orbito o burocratico. # contenuti devono essere c$iari< @uindi comprensibili al ma&&ior numero possibile di utenti. Scrivere in modo c$iaro< senza l5uso di &iri di parole o di -rasi lun&$issime e contorte< si&ni-ica ra&&iun&ere pi; lettori. Ja anc$e detto c$e il tempo di lettura di una pa&ina web di una manciata di secondi. Pi; un testo risulta c$iaro< pi; sar7 letto in un tempo brevissimo. .. 'ertinenza: concetto &i7 espresso. # contenuti
44

devono essere pertinenti con il tema del sito< del blo&< della sezione del portale. Hiso&na mantenersi -edeli all5ar&omento. Contenuti pertinenti ra--orzano la tematica del sito< mi&liorano la sua ottimizzazione e rendono un sito una sorta di autorit7 nel campo c$e lo contraddistin&ue. 8orneremo a parlare di @uesta caratteristica pi; appro-onditamente.

)riorit+ dei contenuti


Sono molte le aziende c$e lasciano i contenuti nella -ase -inale del pro&etto del loro sito< sba&liando clamorosamente. A @ueste aziende< purtroppo< mancano le basi del web. Pi; di una volta mi stato c$iesto il preventivo di un sito< @uando ancora non erano stati scritti i contenuti< @uando ancora non c5era alcun testo a &uidare lo sviluppo del sito. RLi scriveremo poiS dicevano tutti. Poi @uandoG
4"

# contenuti rappresentano la priorit7 assoluta all5interno della pro&ettazione di un sito e di un blo&. Prima va stabilito cosa scrivere< poi si penser7 alla &ra-ica. La &ra-ica dipende dalla struttura del sito e @uesta< a sua volta< dipende dai contenuti. Come minimo< biso&na sapere cosa scrivere< @uali pa&ine andranno a costituire il sito< altrimenti inutile avere un sito< c$e dovr7 svilupparsi attorno ai contenuti e non il contrario. F il sito c$e deve adattarsi ai contenuti e non viceversa.

I contenuti come orma di promozione


PuA un testo promuovere un sitoG La risposta s=< perc$B ottimi contenuti produrranno lettori -edeli< c$e torneranno a visitare il sito o il blo&. 1ttimi contenuti porteranno il sito a ricevere lin3 da altri siti< aumentando cos= il suo tra--ico e il suo presti&io. Scrivendo buoni contenuti si otterranno parecc$i
4(

vanta&&i. !on solo in termini di lin3 e visitatori< ma anc$e in termini di collaborazioni con altri siti< ma&ari anc$e in ambito lavorativo. Curare i contenuti del proprio sito si&ni-ica porsi a un livello pi; alto della media. Si&ni-ica sapersi vendere in un mondo di mediocrit7. Si&ni-ica dare sempre il me&lio ai propri lettori.

Come scrivere buoni contenuti


Studiando. Pensando. Scrivendo. Le&&endo. !on ci sono altre re&ole< se di re&ole vo&liamo parlare. # contenuti sono dentro di noi< sono la nostra esperienza tras-ormata in parole. # contenuti siamo noi. C$i scrive< sa. Conosce una materia o pi; di una. Dende in -orma scritta ciA c$e $a imparato. C$i scrive< le&&e. Le&&e di tutto< ma soprattutto delle materie c$e lo interessano. Le studia< anc$e< perc$B le&&ere di un ar&omento in maniera sempre pi; appro-ondita si&ni-ica in
4.

-ondo studiare. 6 per scrivere contenuti< contenuti veramente validi< biso&na pensare. Cai disde&nare @uesta attivit7 pseudo statica. Sar7 statica per il corpo< ma non certo per la mente. Pensare< a -ondo< a cosa scrivere< perc$B scriverlo< come scriverlo< @uando scriverlo.

Conclusione
# contenuti sono la parte pi; di--icile da produrre. Dappresentano il risultato * e il -ine< anc$e * della scrittura per il web. !on si scrive tanto per scrivere< ma per dare in-ormazioni valide. Curate @uindi al me&lio i contenuti dei vostri blo&< siti< riviste online< e commerce< portali e @ualsiasi altra -orma di struttura ricettiva c$e possa esistere. Struttura ricettiva< $o scritto: un contenitore< di -atto< c$e riceve i contenuti.

4)

Cap. , La prominenza
La prominenza ri-erita alle parole chiave di un testo e rappresenta la posizione di @ueste parole all5interno di speci-ici elementi della pa&ina web: il title< il titolo e i para&ra-i. !ella scrittura per il web la prominenza $a un ruolo non indi--erente< poic$B concorre a rendere un testo pi; comprensibile e utile sia per i lettori c$e per i motori di ricerca. Come $o &i7 avuto modo di dire * e lo ribadisco * non dovete considerare un testo per il web al pari di un romanzo< in cui tutto viene svelato alla -ine. :uando si scrive per il web biso&na -ar sapere tutto a&li utenti &i7 dall5inizio.

Utilit+ della prominenza di parole chiave


Eo &i7 accennato al -atto c$e i motori di ricerca le&&ono
40

il codice E8CL di una pa&ina web e non la bellezza &ra-ica di un sito c$e siete abituati a vedere. La lettura avviene dall5alto verso il basso< ovviamente< e da sinistra verso destra. Se in un sito presente una barra laterale a sinistra< i motori di ricerca le&&eranno prima i menu di @uella barra e poi il contenuto della pa&ina< c$e invece la parte pi; importante. 6cco perc$B molti web desi&ner< nonostante -acciano apparire la barra a sinistra< nel codice E8CL inseriscono prima il contenuto. Per -arlo le&&ere prima ai motori di ricerca. Per -ar&li capire subito di cosa tratta @uella pa&ina. #n @uesto caso si s-ruttata la prominenza. # contenuti< i testi @uindi< sono stati inseriti pi; vicini possibile all5inizio della pa&ina web. Alla stessa maniera in un testo le parole c$iave devono trovarsi pi; vicino possibile all5inizio dell5elemento c$e le contiene. All5inizio dei titoli e all5inizio
"0

dei para&ra-i. La prominenza $a diverse utilit7: 1. &omprensibilit: aumenta la comprensibilit7 di un testo da parte del lettore e del motore di ricerca< c$e capiscono subito di cosa parla la pa&ina web. 2. (ttenzione: mi&liora l5attenzione del lettore< c$e non costretto a le&&ere un5intera pa&ina prima di capire di cosa parla. ,. 'romozione: nei risultati di un motore di ricerca< sono pi; visibili i titoli c$e conten&ono all5inizio le &iuste parole c$iave.

(sempi di prominenza delle parole chiave


Prendiamo come esempio un articolo c$e $o scritto< @uello c$e aveva introdotto la di--erenza -ra scrittura creativa e scrittura per il web.
"1

!el title della pa&ina< @uindi il titolo c$e le&&iamo in alto nel browser e lo stesso c$e le&&iamo sui risultati della ricerca< abbiamo: Scrittura creativa vs. scrittura per il web #l titolo contiene soltanto le parole c$iave< in @uesto caso. Pi; prominenza di cos=... !el testo $o ripetuto @uel titolo< per il lettore. Ancora una volta la c$iave principale stata posta all5inizio del titolo. Se invece avessi scritto: Di--erenze -ra la scrittura creativa e la scrittura per il web non avrei dato al titolo lo stesso e--etto. 6 l5e--etto anc$e ottico. 9ra i risultati di un motore di ricerca< secondo voi< @uale dei due titoli spicca di pi;G !el secondo caso avrei usato inoltre tre parole prima di arrivare all5ar&omento del post.
"2

Passiamo al primo para&ra-o: La scrittura un5arte c$e si presenta sotto diversi aspetti< secondo la sua -unzione. Ca comun@ue una -orma di comunicazione< c$e $a re&ole diverse in base a ciA c$e deve rappresentare. #n @uesto articolo si parla unicamente di scrittura. La parola c$iave< anc$e se &enerica in @uesto caso< si trova all5inizio del para&ra-o. Le&&iamo il secondo para&ra-o: La scrittura creativa * nome c$e mi dice poco< perc$B o&ni tipo di scrittura $a un suo momento di creativit7 * deve comunicare una storia< deve raccontare. La scrittura per il web * e @ui rientrano i post del blo&< &li articoli< i comunicati stampa< le pa&ine web * deve invece in-ormare i lettori< deve di--ondere nozioni< in-ormazioni< ar&omenti.
",

6cco di nuovo una parola c$iave posta all5inizio del para&ra-o< scrittura creativa. 6 un5altra< scrittura per il web< presente all5inizio del secondo periodo. F troppo esa&erato< maniacale< tecnico secondo voiG Considerate @uesto altro aspetto< allora. C$i vende prodotti< -a perdere tempo ai suoi clienti o va subito al sodoG Se @ualcuno vi c$iede un5in-ormazione< &liela dite subito o lo tenete un5ora a parlare della vostra vitaG

Il primo paragra o
#l primo paragrafo di una pa&ina web * sia essa articolo< news< comunicato< ecc. * $a un ruolo decisivo all5interno della pa&ina stessa. F per @uesto c$e biso&na scriverlo con cura. 6vitate di &irare attorno alla @uestione< perc$B annoierete il lettore. #l primo para&ra-o $a il compito di ampliare ciA c$e stato espresso nel titolo. 9un&e @uindi da introduzione all5ar&omento trattato.
"4

F importante per due motivi: 1. posizionamento: racc$iude una sorta di sommario dell5intero articolo< presenta @uindi le parole c$iave principali. :ueste parole si troveranno vicine a @uelle c$e abbiamo &i7 scritto nel titolo NprominenzaO. 2. web marketing: una buona introduzione< c$e -a capire al lettore c$e la promessa espressa nel titolo sar7 mantenuta< accentuer7 l5interesse nella lettura.

Conclusione
Se scrivere per il web * e soprattutto il concetto di prominenza * puA risultare troppo tecnico< in realt7 non cos=. F invece un puro meccanismo da imparare e portare avanti. La prominenza ci dice soltanto di arrivare subito al punto< senza inutili &iri di parole. La prominenza ci dice c$e dobbiamo &iocare subito la
""

carta vincente< ossia la parola c$iave da usare. Soltanto cos= cattureremo l5attenzione del lettore. Assieme al &rassetto c$e la render7 pi; evidente. Ca di @uesto parleremo pi; avanti.

"(

Cap. - La pertinenza e la rilevanza


La scrittura per il web implica la produzione di parecc$i testi< @uali * come &i7 accennato nell5articolo sulla tematica * post per blo&< articoli per portali e riviste elettronic$e< pa&ine per siti< recensioni e news sui pi; disparati ar&omenti. Sono @uindi i contenuti di cui $o &i7 parlato nel @uarto articolo< le in-ormazioni c$e riempiono un sito e c$e o--rono al lettore ciA c$e sta cercando. L5obiettivo della scrittura per il web * anzi uno de&li obiettivi * rendere un sito pertinente all'argomento trattato e rilevante per quell'argomento. 1&&i @uindi parliamo dei concetti di pertinenza e di rilevanza di un testo per il web.

".

La pertinenza
:uando si producono testi per il web biso&na considerare l5enorme @uantit7 di in-ormazioni di cui il web &i7 pieno * e in alcuni casi anc$e saturo. Scrivere contenuti striminziti non o--re alcuna probabilit7 di successo in un contenitore< il web appunto< c$e $a &i7 tutto ciA c$e puA servire al lettore. #l web< come avete &i7 imparato alcuni articoli -a< >ra&iona? per parole c$iave perc$B< @uando un utente e--ettua una ricerca sui motori< utilizza @uelle parole c$iave per trovare un5in-ormazione. !e risulta c$e ogni argomento ) definito da una parola chiave principale e da una serie di altre parole c$iave c$e le ruotano attorno. :ueste parole concorrono a rendere un testo pi; completo< lo appro-ondiscono. Se la parola c$iave principale di un blo& scrittura< @uelle attinenti saranno scrittura per il web< scrittura
")

creativa< lin&ua&&io< &rammatica< semantica< scrittori< autori< verbi< -rasi< racconti< romanzi< ecc. +n blo& sulla scrittura non potr7 parlare soltanto di scrittura in sB< perc$B risulterebbe monotono e -inirebbe per esaurire in breve tempo le in-ormazioni da dare ai suoi lettori. La scrittura implica perA la conoscenza del lin&ua&&io e della &rammatica< e @uest5ultima attinente a verbi e -rasi< mentre il lin&ua&&io alla semantica. La scrittura considera @uella creativa e per il web< ma esistono anc$e altri tipi di scrittura< come la calli&ra-ia< la critto&ra-ia< la steno&ra-ia< ecc. La scrittura porta a parlare di scrittori e @uindi di racconti e romanzi. 6cco c$e il blo& $a appro-ondito l5ar&omento principale< la scrittura< producendo testi c$e s-ruttano le varie parole c$iave attinenti. Sono stati @uindi prodotti contenuti pertinenti al tema principale del blo&. 6 il concetto di pertinenza va considerato o&ni volta c$e si deve scrivere
"0

per il web< anc$e all5interno di uno stesso testo. Sviluppando @uindi il tema del sito< la parola c$iave principale ne risulta ra--orzata< perc$B il sito contiene testi attinenti a @uel tema. Lettori e motori di ricerca troveranno al suo interno un buon numero di in-ormazioni.

La rilevanza
Se la pertinenza prevede un continuo lavoro di scrittura< per produrre contenuti sempre pi; ori&inali e appro-ondire l5ar&omento del sito< la rilevanza * caratteristica c$e si sviluppa col tempo * premia il sito. Appro-ondendo l5ar&omento di un sito< sviluppando @uindi contenuti utilizzando non solo la parola c$iave principale ma anc$e @uelle secondarie< attinenti< @uel sito diviene autorevole nel proprio settore. L5autorevolezza un &iudizio c$e viene dato sia dai lettori< c$e avranno trovato in @uel sito in-ormazioni interessanti< unic$e< ori&inali< a&&iornate< costanti< sia dai
(0

motori di ricerca< per &li stessi identici motivi. :uel sito viene a essere rilevante per una o pi; determinate parole c$iave. !ella rilevanza rientrano anc$e altri concetti< c$e da una parte esulano da @uesta trattazione sulla scrittura< perc$B ric$iedono conoscenze pi; tecnic$e sulle dinamic$e del web e della realizzazione di un sito. :ui ci limitiamo a parlare di rilevanza in merito ai puri contenuti< alla scrittura. +n sito c$e contiene in-ormazioni pertinenti< c$e a--ronta il suo tema principale andando a -ondo nella materia trattata< un sito c$e ac@uister7 col tempo valore per le sue parole c$iave. 6 un valore< come detto sopra< dato dai lettori e dai motori di ricerca. !on assolutamente da trascurare il valore asse&nato dai motori< poic$B c$i scrive per il web deve -ar s= c$e ciA c$e scrive ven&a trovato nel web. 6 per -ar trovare @uei testi deve scrivere se&uendo le re&ole del web.
(1

La rilevanza @uindi una caratteristica del sito< de-inita dai contenuti. Sono la @uantit7 e la @ualit7 delle in-ormazioni c$e tras-ormano un sito in un5autorit7 in un determinato settore.

Conclusione
Scrivete per il web pensando al -uturo di ciA c$e state scrivendo. Piani-icate i vostri testi in modo da coprire interamente il tema del vostro sito. Scrivete per vincere la concorrenza. Pi; andrete a -ondo nel tema trattato< pi; il vostro sito risulter7 pertinente per @uell5ar&omento. 6 pi; pertinente< pi; sar7 considerato rilevante. La pertinenza e la rilevanza determinano il successo di un sito e sono processi a lun&o termine.

(2

Cap. . La tipogra ia
!ella scrittura per il web biso&na tenere presente anc$e la >&ra-ica del testo?< ossia la sua presentazione grafica< c$e ne in-luenza la lettura e la comprensione. Di solito< c$i realizza un sito o apre un blo& pensa a curare la &ra-ica della struttura< del sito o blo& @uindi. Ca anc$e @uella del testo va pensata. +n testo racc$iuso all5interno di una struttura e dovr7 adattarsi a @uesta. Soprattutto dovr7 essere le&&ibile e comprensibile nella struttura in cui contenuto. #n @uesto articolo si parla di stili tipografici del testo. La tipografia di una pagina web prevede la presentazione &ra-ica dei vari elementi c$e compon&ono la pa&ina< a--inc$B l5intero testo risulti non solo le&&ibile< ma anc$e e--icace.

(,

/natomia di una pagina web


1ccorre innanzitutto individuare le parti che compongono una pagina web. +n testo per il web non deve essere visto come un blocco uni-orme di parole< come puA capitare in una rivista cartacea. Ca anc$e in @uesto caso * se la rivista impa&inata da pro-essionisti * il testo sar7 curato ade&uatamente. >Anatomicamente? una pa&ina web composta da un titolo * c$e avete &i7 imparato a scrivere NveroGO * e da un certo numero di para&ra-i. # para&ra-i sono costituiti da un insieme di parole< -ra le @uali possiamo trovare dei lin3. Alcuni testi conten&ono anc$e de&li elenc$i. #ndividuate @ueste parti< @uesti elementi< si dovr7 asse&nare a o&nuna di esse delle precise caratteristic$e &ra-ic$e< in -unzione del ruolo c$e $anno< a--inc$B non solo i vari elementi siano riconoscibili nella pa&ina< ma risultino anc$e le&&ibili.
(4

0itolo della pagina


#l titolo della pagina va rappresentato con una &randezza di carattere ma&&iore del testo dei para&ra-i< sia perc$B $a un5importanza rilevante all5interno della pa&ina stessa< sia perc$B sia riconoscibile. Anc$e la scelta del colore va curata< per rendere pi; evidente lo stacco col resto dello scritto. Per i sottotitoli va -atto lo stesso discorso. Avranno una &randezza minore del titolo< ma ma&&iore del testo. Potranno anc$e avere un colore di--erente dal titolo principale.

)aragra i e caratteri
# paragrafi sono dei semplici contenitori di testo< c$e racc$iudono uno o pi; periodi. /ra-icamente c5 poco da dire sui para&ra-i< di cui parleremo appro-onditamente nel prossimo articolo< dedicato all5impa&inazione. 8enete presente soprattutto il tipo di carattere da usare
("

per i vostri testi. !on $a importanza @uello c$e usate @uando scrivete in locale. Ca @uando dovete riportare @uel testo nel web< allora dovrete considerarne la le&&ibilit7. +sate caratteri standard< come 8imes !ew Doman o Jerdana< i pi; comuni. !on ricercate -ont particolari c$e potrebbero risultare di di--icile lettura< come per esempio un carattere &otico. Curate anc$e la spaziatura e l5interlinea< perc$B renderanno il testo pi; presentabile< le&&ibile< accattivante. La spaziatura lo spazio bianco< vuoto< -ra un carattere e l5altro< mentre l5interlinea lo spazio compreso -ra due ri&$e. Due elementi c$e possono in-luenzare la lettura di una pa&ina web.

Il colore del testo


C$e colore dare al testo di una pa&ina webG La le&&ibilit7 ma&&iore< il contrasto mi&liore @uindi< il classico nero su bianco. Ci capitato di vedere siti c$e
((

avevano un colore di -ondo per la pa&ina bianco e un testo &ri&io medio. Disultato: si le&&eva a -atica. State scrivendo per il web * occorre sempre ricordarlo * e i vostri testi saranno letti in poco tempo e velocemente anc$e. !essuno resta per mezz5ora su una stessa pa&ina web. Date @uindi al lettore la possibilit7 di le&&ere c$iaramente i vostri testi.

Il colore dei lin$


+n link un colle&amento a un5altra pa&ina web< interna o esterna al sito< @uindi una risorsa per i lettori. !e conse&ue c$e sia un elemento importante in una pa&ina. # lin3 all5interno della pa&ina web vanno evidenziati rispetto al testo. Per evidenziarli non c5 c$e un modo: renderli con un colore di--erente da @uello del testo. #l colore del lin3 deve anc$e adattarsi alle tendenze cromatic$e del sito< ma -ate sempre in modo c$e sia un colore in contrasto netto con il bianco della pa&ina.
(.

#o sconsi&lierei la sottolineatura< perc$B risulta troppo attaccata al testo e non -acilita la lettura. PuA apparire sottolineato al passa&&io del mouse< ma in @uel caso il lettore $a &i7 potuto le&&ere la parola o -rase lin3ata.

Conclusione
L5aspetto &ra-ico di una pa&ina web @uindi rilevante e non deve essere sottovalutato. #l testo deve essere presentato in modo le&&ibile e non con un aspetto trascurato. !on necessario essere dei &ra-ici creativi< ma semplicemente coscienti del -atto c$e una pa&ina web va letta di -retta il pi; delle volte. Jalutate @uindi colori e aspetto c$e abbiano il &iusto contrasto e rendano -acile e veloce la lettura.

()

Cap. 1 L'impaginazione
Se la presentazione &ra-ica del testo $a un impatto non indi--erente nel lettore< poic$B mi&liora sia la lettura sia la comprensione del testo stesso * e c$e abbiamo c$iamato tipografia * l5impaginazione di un testo $a la -unzione di organizzare e strutturare il testo. Decidere de&li stili tipo&ra-ici da adottare per i propri testi e come or&anizzarli nella pa&ina uno dei compiti di c$i scrive per il web. Ca @uesto non propriamente corretto< poic$B in alcuni casi impa&inare un testo in un sito compito del web desi&ner. Ca per c$i &estisce un proprio blo& @ueste nozioni torneranno utili.

"rganizzazione del testo


+n testo per il web non va servito al lettore come un blocco di parole -itte e monotone. +n testo va impa&inato in modo c$e la lettura ne sia a&evolata al massimo< c$e
(0

risulti scorrevole e veloce. !ell5articolo sulla tipo&ra-ia abbiamo analizzato una pa&ina web anatomicamente. Alcuni concetti vanno ripetuti in @uest5articolo< anc$e se con un si&ni-icato di--erente. Lo scopo @uello di -ar capire come organizzare il testo in una pagina web. +na pa&ina deve essere composta da @uesti elementi: 1. titolo 2. sottotitoli ,. para&ra-i elementi c$e costituiscono @uindi la struttura della pagina web e rendono non solo comprensibile la lettura< ma anc$e riconoscibile o&ni parte del testo. #l lettore potr7 >muoversi? -acilmente all5interno del testo< senza alcuno s-orzo. Attraverso &li stili tipo&ra-ici< come abbiamo visto
.0

nell5articolo precedente< titolo< sottotitoli e para&ra-i assumono caratteristic$e diverse e appaiono evidenziati in modo opportuno. Sul titolo c5 poco da dire< poic$B se ne parlato appro-onditamente. Dicordate @uindi c$e @uello avete letto sulla tipo&ra-ia e ricordate soprattutto c$e una pa&ina web deve avere un titolo. !on solo @uello c$e appare nel browser * e c$e va sotto il nome di title * ma anc$e @uello c$e appare nella pa&ina stessa< prima del testo.

I sottotitoli e la loro unzione


Colti non -anno uso dei sottotitoli< mentre invece sono importanti all5interno di un testo< perc$B ne spezzano la monotonia< lo suddividono in pi; sezioni e ne rendono la lettura pi; ordinata e semplice. :uando scrivete un testo per il web< specialmente un post< imparate< @uando necessario< a suddividere le parti di @uell5articolo. Eo scritto @uando necessario< perc$B non
.1

sempre un post $a biso&no di essere diviso in pi; sezioni. #n un articolo come @uesto i sottotitoli aiutano il lettore a scorrere velocemente il testo e a individuarne le varie parti< in modo da poter saltare da un5altra< se attratto da un punto particolare< o mantenere -erma la sua lettura< come se avesse una sorta di se&nalibro.

I paragra i
+n testo per il web deve essere presentato suddiviso in pi; paragrafi. +n para&ra-o< ripetiamone il concetto< un contenitore di testo< c$e comprende uno o pi; periodi. Per una mi&liore lettura il testo deve essere ripartito in paragrafi brevi< di due< massimo tre periodi< in -unzione anc$e della lun&$ezza di @uesti periodi. 1&ni para&ra-o deve essere -ormato da frasi brevi e da parole semplici. Anc$e se non sempre possibile soddis-are @ueste condizioni ideali< perA possibile avvicinarsi a esse. #n @uesto caso la rilettura del testo< prima della sua
.2

pubblicazione< aiuta a capire se una -rase puA essere lasciata come stata scritta o se puA essere >s-oltita?< se una parola puA essere sostituita da una pi; semplice o meno. Avete visto -inora come stato impa&inato @uest5articolo. /uardate l5imma&ine di se&uito< in cui $o inserito la prima parte del testo senza alcuna re&ola di impa&inazione.

2ormattazione del testo


La formattazione di un testo per il web rende il testo pi; e--icace< non solo pi; le&&ibile. Si tratta di adottare alcuni accor&imenti c$e -aranno assumere ai vostri testi un aspetto pi; pro-essionale< anc$e se non si tratta di pa&ine scritte a scopo lavorativo. rassetti: il &rassetto evidenzia una parola all'interno della frase. D7 spessore * anc$e -isico *
.,

a @uella parola. #n &enere si rendono in &rassetto le parole chiave< ma non solo per @uestioni >seo?< per mi&liorare< cio< l5ottimizzazione della pa&ina per i motori di ricerca. #l &rassetto permette di catturare l5attenzione del lettore su un termine preciso< un termine c$e $a una certa importanza nel testo. !on biso&na ovviamente abbondare di &rassetti< altrimenti l5e--etto c$e si ottiene contrario. La lettura ne risente. &orsivi: i corsivi< invece< enfatizzano una parola e vanno usati con moderazione< perc$B in @uel caso la parola assume un5inclinazione verso destra< risulta di un carattere pi; simile alla scrittura a mano e presenta uno spessore minore. #n narrativa si usano corsivi per i termini stranieri< e c$e non siano ancora entrati nella lin&ua corrente< per esprimere un pensiero< sottolineare la -unzione di una parola< per
.4

esprimere nomi di navi< titoli di libri< ecc. !ella scrittura per il web il discorso non poi tanto diverso e vanno usati con una moderazione ma&&iore rispetto al &rassetto. *ientri: il rientro del testo della prima riga di un paragrafo contribuisce a renderlo pi; visibile< anc$e se o&ni para&ra-o comun@ue separato dall5altro da uno spazio ma&&iore di @uello presente -ra ri&a e ri&a.

!li elenchi
:uando si vo&liono creare de&li elenchi nel testo< numerati o meno secondo i casi< e c$e avete &i7 visto in @uest5articolo< biso&na usare la struttura appropriata e non andare semplicemente a capo punto per punto. 1&ni editor di testo< sia di pro&rammi di scrittura come 2riter e 2ord< sia di piatta-orme per blo&< vi permette di creare elenc$i in modo idoneo< rappresentati cio in
."

lin&ua&&io E8CL. #n @uesto modo un elenco< una lista di punti< sar7 pi; le&&ibile< pi; identi-icabile nel testo. +n elenco $a diverse -unzioni. Dappresenta innanzitutto brani di testo c$e sviluppano particolari concetti< come abbiamo visto per la -ormattazione del teso. +emorizzazione maggiore: un elenco risulta -acilmente memorizzabile per il lettore< poic$B siamo abituati a le&&ere e a memorizzare elenc$i di @ualsiasi tipo. ,ettura pi- facile: un elenco si le&&e con -acilit7< un semplice elenco di concetti brevi c$e l5occ$io riesce a percepire senza s-orzo. Anc$e se puA contenere molto testo< risulta comun@ue evidenziato. %ndividuazione pi- veloce: un elenco< all5interno della pa&ina< individuato velocemente< perc$B $a una struttura di--erente. Presenta un rientro ma&&iore

.(

del para&ra-o e i punti Nle voci dell5elencoO mostrano un5imma&ine o un simbolo Ncerc$io< rombo o @uadratoO c$e li evidenzia. Sintesi: un elenco un testo sintetico e nel web la sintesi importante< perc$B un lettore tende a non le&&ere per intero tutto il testo di una pa&ina web< ma si so--erma sui punti c$e pi; lo $anno colpito.

Le citazioni
+na citazione un brano tratto da un5altra opera< racconto< romanzo< articolo< ecc. si tratta @uindi di una -onte diversa. +na citazione deve essere ben evidenziata nel testo< poic$B rappresenta una sorta di ric$iamo o di introduzione< c$e non $a una -unzione determinante nella pa&ina. /li editor di testo delle piatta-orme blo& $anno un comando per ottenere la citazione nel modo appropriato. /ra-icamente appaiono con un rientro ma&&iore e
..

tipo&ra-icamente possono presentare uno s-ondo e ma&ari anc$e delle vir&olette a inizio del testo.

Le immagini
#nserire un5imma&ine a corredo di un testo completa una pa&ina< specialmente un articolo. A inizio del testo l5imma&ine ric$iama l5ar&omento c$e si sta trattando. #n @uesto modo il lettore puA memorizzare pi; -acilmente il tema della pa&ina. +n5imma&ine puA essere inserita nella pa&ina in due modi: 1. a inizio del testo: in @uesto caso l5imma&ine di piccole dimensioni< $a un allineamento a sinistra< &eneralmente< ma anc$e a destra e il testo scorre attorno all'immagine< ma deve apparire distanziato da essa< per non compromettere la letturaI 2. fra un paragrafo e l'altro: l5imma&ine di
.)

dimensioni ma&&iori e l5ideale di asse&narle la stessa lar&$ezza dei para&ra-iI in caso di necessit7< l5imma&ine puA essere lin3ata a una di &randezza ma&&iore.

Conclusione
#mpa&inare un testo si&ni-ica permetterne una lettura e una presentazione mi&liori. Si&ni-ica strutturare la pagina in modo c$e il lettore ne possa riconoscere con -acilit7 i punti c$e la caratterizzano. L5impa&inazione -ondamentale @uanto la scrittura stessa< perc$B la comprensione di un testo non dipende soltanto dalla sua -orma e dalla correttezza e dalla semplicit7 del lin&ua&&io< ma anc$e dalla sua presentazione strutturale.

.0

Cap. 3 (ssenzialit+ e chiarezza


La scrittura per il web deve presentare due caratteristic$e c$e rendono un testo apprezzabile e veramente utile per &li utenti. +na volta imparato come scrivere un titolo< come strutturare i para&ra-i< come sce&liere le parole all5interno de&li stessi< biso&na parlare di essenzialit del testo e chiarezza del linguaggio. Due caratteristic$e c$e puntano alla comprensione e alla memorizzazione del testo. !on su--iciente presentare al lettore una pa&ina web accattivante< con stili tipo&ra-ici ele&anti e un5impa&inazione c$e la rende ben le&&ibile. +na pa&ina web deve poter soddis-are la curiosit7 e la sete di conoscenza del lettore. !on deve annoiare. 6 soprattutto deve restare -acilmente impressa nella sua memoria.

)0

(ssenzialit+ del testo


Abbiamo imparato come la prominenza sia utile per -ar capire all5utente l5ar&omento di una pa&ina web. Come lo spin&a a le&&ere l5intero contenuto di @uesta< c$e stato solo introdotto all5inizio della pa&ina. L5essenzialit del testo porter7 il visitatore a ricordare e comprendere pi; -acilmente ciA c$e $a letto. +n discorso del &enere stato &i7 visto per il titolo di una pagina: @uando abbiamo imparato come sia importante eliminare il super-luo. Scrivere in maniera essenziale si&ni-ica risparmiare il proprio tempo in -ase di scrittura e -ar risparmiare tempo a&li utenti in -ase di lettura. !on si&ni-ica necessariamente scrivere testi brevi. Si&ni-ica s-oltire i testi dalle parole inutili. Scrivere per il web si&ni-ica scrivere ciA c$e i visitatori cercano: creare contenuti c$e -orniscano soltanto le
)1

in-ormazioni necessarie< detta&liate< appro-ondite @uanto volete * anzi @uanto basta * ma comun@ue @uelle necessarie a soddis-are la loro ricerca. Spesso mi capita di le&&ere articoli c$e iniziano con la storia di internet e il tema del post l5utilit7 del web desi&n per un sito aziendale. :uesto non un esempio di testo essenziale< perc$B contiene in-ormazioni super-lue. #l risultato di un testo del &enere un calo di attenzione e di &radimento nel lettore< c$e costretto a le&&ere in-ormazioni c$e non &li sono utili. Anc$e dal punto di vista dell5ottimizzazione della pa&ina per i motori di ricerca< un testo come @uello mescola ar&omenti di--erenti< @uando dovrebbe concentrarsi su uno solo. L5essenzialit7 del testo punta alla focalizzazione di un argomento e $a come risultato il suo sviluppo completo. 8utto il resto da eliminare.

)2

Chiarezza del linguaggio


Se la pertinenza di un testo $a una sua notevole importanza perc$B ra--orza l5ar&omento c$e sta trattando e @uello trattato dal sito c$e lo conterr7< la chiarezza del linguaggio $a un ruolo altrettanto -ondamentale nella stesura dei testi. :uando si scrive per il web * anzi @uando si scrive in &enerale * necessario -arsi capire dai lettori. C$i le&&e un testo deve poterlo comprendere velocemente e con -acilit7. Scrivere in maniera c$iara si&ni-ica essere ma&&iormente apprezzati dai lettori< c$e avranno divorato i vostri testi senza di--icolt7. +sare un lin&ua&&io -orbito soltanto per ostentare un5erudizione del tutto -uori luo&o< si&ni-ica risc$iare di scrivere invano. Scrivere per il web si&ni-ica scrivere in modo semplice. !on si&ni-ica evitare a priori termini tecnici o scienti-ici o per-ino mai sentiti< se @uei termini sono davvero necessari
),

per il vostro testo Nricordate sempre le -amose parole c$iave c$e caratterizzano i testi da scrivereO. +n testo puA benissimo contenere parole di--icili< poco usate. F importante c$e le parole di contorno siano semplici e comprensibili< c$e c$iun@ue possa le&&ere @uel testo senza l5uso di un dizionario o per-ino l5aiuto di un pro-essore universitario. Le le&&i italiane sono un esempio -in troppo evidente di testo non c$iaro nB tanto meno essenziale. Siete mai riusciti a capire @ualcosa di @uello c$e riportanoG 1&ni testo va riletto< so--ermandosi su o&ni -rase e parola e domandandosi se abbastanza c$iara o puA invece essere sostituita da un5altra di pi; -acile comprensione.

Conclusione
6ssenzialit7 del testo e c$iarezza del lin&ua&&io -anno la di--erenza in un testo per il web. Soddis-ano il lettore * e la lettura * e rendono una pa&ina alla portata di tutti.
)4

Scrivere in modo essenziale e c$iaro non si&ni-ica scrivere testi brevi e con un lin&ua&&io povero ed elementare< ma concludere un discorso usando termini semplici e -rasi scorrevoli.

)"

Cap. 14 (vitare gli errori


!ella scrittura per il web non soltanto importante conoscere le re&ole per ottenere testi e--icaci e comprensibili< ma anc$e sapere c$e cosa evitare. Conoscere &li errori pi- comuni nella scrittura aiuter7 a scrivere me&lio e a non ripeterli. #n c$e cosa sba&lia lo scrittore inespertoG #n &enere c$i $a poca o nulla esperienza nella scrittura per il web commette: errori nel linguaggio: causati da scarsa lettura e poc$i esercizi di scritturaI errori nella stesura dei contenuti: causati da scarsa preparazione o svo&liatezza nello scrivereI errori nella tipografia e nell'impaginazione dei testi: causati da eccessiva creativit7< poca attitudine

)(

alla &ra-ica e buon &usto a livelli di &uardia.

(rrori nel linguaggio


.rrori di italiano: la rete piena di pa&ine web c$e sembrano scritte da bambini dell5asilo< mentre invece ci sono diplomati e per-ino laureati dietro il computer c$e $a prodotto @uei testi. Purtroppo spesso @ue&li errori * come accade in 8J * si di--ondono come virus< perc$B viene naturale pensare c$e @uella parola o -rase si scriva proprio cos= come l5abbiamo letta. *efusi: o anc$e errori di battitura. Capita< certamente< ma soltanto se si scrive direttamente in un editor di testo online. Pro&rammi come 2riter o 2ord permettono di -are una prima scrematura di @uesti errori< di riconoscerli e corre&&erli. ergalismi: vanno usati con prudenza. Scrivere con

).

emozione e semplicit7 non si&ni-ica scrivere in dialetto< a meno c$e non si debba -arlo per un motivo preciso. +n5espressione tipicamente romana non risulter7 comprensibile e immediata in altre parti d5#talia. /ermini stranieri: alcuni pro-essionisti ne abusano. !on mi ri-erisco a @uelle parole ormai entrate da tempo nella nostra lin&ua< ma a @uelle c$e si vuol -ar entrare a -orza< del tutto inutili. Perc$B usare skill @uando esiste la capacit7G Perc$B parlare di competitor @uando esiste il concorrenteG Si tratta di scrittura snob< c$e vuole irretire con parole >ricercate? e >mondane? clienti e lettori. %talianizzazione di parole inglesi: avete mai sentito "orwardareG #noltrare< biso&na dirlo< esiste ancora nel dizionario. !on $anno licenziato @uesta parola. 6 customizzabileG #l nostro personalizzabile c$e -ine
))

$a -attoG L5italiano la nostra lin&ua e va salva&uardata da simili barbarismi. Se esiste il corrispondente italiano< va usato. 'arole inventate: spesso le&&o di @ueste parole< totalmente assenti nella nostra lin&ua. :ualc$e blo&&er si sente in dovere di introdurre termini nuovi< modi-icando o storpiando @uelli esistenti. Ca a c$e proG !on bastano< -orse< tutte le parole c$e ci sono nel dizionarioG

Come evitare gli errori nel linguaggio


C5 solo un modo per evitare errori del &enere: le&&ere tantissimo. Ca le&&ere libri< non post. Anc$e le&&ere post -a bene< ovviamente< perc$B non tutti sono scritti male< ma per imparare a scrivere dovete le&&ere libri. Se avete dubbi su una parola< una -orma verbale o un5espressione< consultate il dizionario< la &rammatica o @ualc$e -orum di settore.
)0

(rrori nella stesura dei contenuti


/esti poco informativi: una pa&ina web< deve essere esaustiva. Deve soddis-are il lettore< c$e sar7 cos= invo&liato a tornare nel sito. +n testo c$e non $a sostanza< c$e va avanti per ,00 parole @uando ne basterebbero 20< un testo -atto di c$iacc$iere< c$e non $a utilit7 per il lettore. /esti non originali: siamo nell5era del copia incolla. Del rimane&&iare le in-ormazioni prese @ua e l7< riplasmandole e creando cos= nuovi contenuti. !o. Si creano cos= contenuti non ori&inali. 6 i testi sanno di &i7 letto. Centre devono pro-umare di nuovo. /esti troppo brevi: la brevit7 premia< sintetizzare -a bene alla scrittura< ma una pa&ina di 100 parole non va da nessuna parte. Siamo in una rete c$e contiene miliardi di pa&ine web. 8esti striminziti non emer&eranno mai in @uel mucc$io selva&&io di
00

in-ormazioni. 'rolissit: alla stessa maniera un testo troppo lun&o stanca il lettore. Direi c$e -ino a 1"00 parole si puA le&&ere una pa&ina< ma $o trovato articoli c$e superavano le "000. !essuno $a tempo< online< di le&&ere un testo cos= lun&o. 8esti lun&$issimi vanno suddivisi. $ff topic: ricordate sempre di restare nei binari del vostro ar&omento. #ntrodurre in un testo concetti c$e non -anno parte di @uel contesto< provoca disattenzione e disorientamento nel lettore.

Come evitare gli errori nella stesura dei testi


La preparazione alla base di buoni contenuti. +n articolo< come una pa&ina web< va prima pensato< pro&ettato< @uindi scritto in modo da o--rire al lettore un5in-ormazione completa sul tema c$e tratta. #n -ase di scrittura si deve sempre tenere sotto controllo
01

@uel tema< per non risc$iare di -ornire in-ormazioni inutili. !on annoiate il lettore con testi esa&eratamente lun&$i e non li@uidateli con due tre -rasi. Soprattutto non copiate i testi de&li altri. Prendete spunto< ma non copiate.

(rrori nella tipogra ia e nell'impaginazione di un testo


/esto scorrevole: c5 ancora c$i usa @uesta tecnica di attrazione c$e andava di moda a&li albori del web. 6ppure -acile capire come non risulti di veloce comprensione rincorrere un testo c$e se ne va a spasso per la pa&ina. Eo per-ino visto testi rimbalzanti... 8esti inseriti in @uesto modo distra&&ono il lettore. /esto in un monoblocco: pa&ine web c$e si presentano come un insieme compatto di parole< c$e -arebbero -u&&ire il lettore pi; avido. #l testo $a
02

biso&no di spazio e la lettura di respirare. !on spaventate i vostri lettori con pa&ine del &enere. /esto di piccolissime dimensioni: capita di dover usare un microscopio per poter le&&ere una pa&ina web. D5accordo c$e col browser e la tastiera possiamo aumentare la dimensione dei caratteri< ma un testo c$e usa caratteri di 10 piLel potrebbe allontanare comun@ue il lettore. !on sottoponete i vostri utenti a una vista oculistica. /esto tutto in corsivo o in grassetto : c5 c$i scrive intere pa&ine web in corsivo o intere -rasi in &rassetto. !on sono le&&ibili testi del &enere. Corsivi e &rassetti $anno una precisa -unzione. +n abuso disturba la lettura. !on potete en-atizzare un5intera pa&ina o appesantirla col &rassetto.

0,

Come evitare gli errori nella tipogra ia e nell'impaginazione dei testi


Hiso&na capire c$e un testo per il web va letto nel web. 8empi di lettura e velocit7 di comprensione sono @uindi -attori c$e determinano il successo di @uel testo. La lettura di un testo per il web deve essere veloce< -acile. !essuno $a vo&lia di dilun&arsi un5ora per deci-rare @uello c$e avete scritto o districarsi -ra eccessivi corsivi o per-ino attendere c$e il testo scorra di nuovo per poter le&&ere l5ultima parola.

Conclusione
Comprendere &li errori pi; comuni c$e ven&ono commessi nella scrittura per il web vi permetter7 di ra&ionare me&lio su come impostare i vostri testi. Ca&ari vi -ar7 riconoscere in @uei testi< nella mano c$e li $a prodotti.

04

#mparare da&li errori< @uindi< resta sempre una delle pi; valide lezioni. 6 il web pieno di errori. 6 di lezioni da imparare.

0"

Cap. 11 Come lin$are


+na delle lacune di c$i scrive per il web come linkare una risorsa esterna al sito< ma anc$e una pa&ina interna del proprio sito o blo&. !on su--iciente saper inserire un lin3 * azione c$e in &enere risulta intuitiva e semplice * ma importante inserirlo in maniera vanta&&iosa. # modi sba&liati * o me&lio in-ruttuosi * per lin3are una pa&ina sono diversi e dipendono dalla scarsa conoscenza delle tematic$e e delle problematic$e del web< c$e naturalmente non -anno parte del ba&a&lio culturale di una persona.

Come inserire un lin$ improduttivo


&licca qui: @uesta -rase dovrebbe essere bandita dal web< eppure resiste e si ra--orza. >Clicca @ui? non si&ni-ica nulla< ma poc$i se ne rendono conto. #l >@ui? non $a senso< per esempio< per un non
0(

vedente.

!on

solo:

dimostra

una

scarsa

considerazione per la pa&ina c$e si sta lin3ando e per c$i sta le&&endo. !on d7 alcun valore al lin3< non lo contestualizza nB contestualizza la -rase. #rl completa della pagina: se nel caso di url brevi non si riscontrano problemi< ne&li altri casi sarete costretti a scrivere una parola lun&$issima< c$e potrebbe diventare di--icile da le&&ere. Spesso @ualcuno non si prende neanc$e il disturbo di lin3are @uella url< ma la scrive e basta. F l5abissale di--erenza -ra testo e collegamento ipertestuale. 0rasi e parole messe a caso: capita anc$e di le&&ere -rasi o parole lin3ate alla risorsa c$e non $anno alcun ri-erimento immediato con la pa&ina lin3ata. Ca&ari si lin3a il nome del blo&&er c$e $a scritto un post: >Della scrittura per il web si parla tanto in rete< $o anc$e letto un articolo di Daniele? ed ecco c$e
0.

Daniele viene associato a @uel lin3. S=< @uell5articolo scritto da un tal Daniele< ma perc$B non comunicare ai lettori c$e tipo di articolo G :uelli elencati sono soltanto alcuni dei modi errati per lin3are una risorsa. !on sar7 di--icile trovarne altri nel web.

Come inserire un lin$ contestualizzato


Hiso&na sempre ricordare c$e un lin3< sia verso un sito esterno sia verso una pa&ina interna< una risorsa per il lettore. C$i scrive per il web * e si occupa anc$e di inserire i suoi testi nel web * deve @uindi dare valore a @uel lin3. +n lin3 va considerato della pagina come e elemento della sua dell'ottimizzazione

contestualizzazione. F un colle&amento e va preso come tale in o&ni senso: la pa&ina lin3ante deve essere unita alla pa&ina lin3ata non solo da un colle&amento ipertestuale Nlin3O< ma anc$e e soprattutto semanticamente.
0)

# lin3 devono sempre essere contestuali< perc$B soltanto cos= possono dare valore alla risorsa e alla pa&ina c$e la o--re. Si deve creare @uindi un5unione tematica -ra l5ar&omento della pa&ina o dell5articolo e la pa&ina c$e stata lin3ata. Diallacciandomi all5esempio precedente sulle -rasi o parole scelte a caso< o @uasi< per lin3are una pa&ina< il modo &iusto e opportuno per comunicare a un utente la vostra risorsa sarebbe stato: >Della scrittura per il web si parla tanto in rete< $o anc$e letto un articolo di Daniele su come lin3are una pa&ina web.? La di--erenza pi; c$e evidente. +n altro esempioG 6ccolo:

00

Potete le&&ere la mia recensione del libro @ui vs. Potete le&&ere la recensione del libro nel mio blo&.

Il concetto di testo ancora


#n in&lese c$iamato anc!or te,t< e il si&ni-icato mi sembra pi; c$e lo&ico: un testo ancorato a una pa&ina web. Per testo si intendono delle parole chiave< ossia parole attinenti sia con la pa&ina c$e lin3a sia con @uella lin3ata Nne abbiamo &i7 viste due: >come lin3are una pa&ina web? e >recensione del libro?O. +na risorsa< @uindi< va o--erta attraverso @ueste ancore< c$e avranno una serie di vanta&&i: rafforzano la pagina che avete linkato: se o--rite una risorsa< ne &uada&nate anc$e voi< perc$B &razie a @uella risorsa avete potuto scrivere un post in pi; sul vostro blo&< @uindi &iusto dare @ualcosa a @uella pa&ina lin3ataI
100

ottimizzano meglio la vostra pagina: perc$B si crea appunto un le&ame -ra due pa&ine o ar&omenti attinentiI migliorano la comprensione del testo : il lettore capir7 immediatamente a cosa punta il lin3 c$e avete inseritoI migliorano l'accessibilit del vostro sito: perc$B< come abbiamo visto< anc$e i non vedenti potranno capire al volo c$e cosa avete lin3ato.

Conclusione
#l web -atto essenzialmente di testi e colle&amenti. # colle&amenti permettono l5esistenza stessa del web< perc$B sono l5unico modo per poter le&&ere un5in-ormazione in rete. !e permettono la navi&azione. :uando si lin3a una pa&ina< @uella pa&ina va vista come una risorsa< nel senso pi; &enerale del termine. Dappresenta

101

un5in-ormazione in pi; c$e date al lettore. 6cco come deve esser visto un lin3: come un5in-ormazione. 9ate @uindi in modo di o--rire @uell5in-ormazione in maniera completa< utilizzando il testo ancora. Denderete anc$e pi; discorsivo il vostro testo.

102

Cap. 12 La descrizione della pagina


La descrizione della pagina web un testo c$e appare all5interno del codice E8CL e illustra il contenuto della pagina stessa. # motori di ricerca se ne servono per -ornire ulteriori in-ormazioni sulle pa&ine ottenute dai risultati delle ricerc$e. :uando cercate un5in-ormazione su /oo&le< o&ni sito c$e appare nei risultati caratterizzato da tre elementi: 1. titolo della pagina< scritto in blu 2. indirizzo web< scritto in verde ,. descrizione< scritta in nero Da dove prende @uel testo /oo&leG

&ove scrivere la descrizione della pagina


La descrizione< tecnicamente parlando< -a parte dei
10,

metadati della pa&ina< ossia @uell5insieme di in-ormazioni c$e non in-luiscono sull5aspetto della pa&ina stessa< ma sono comun@ue utili sia a&li utenti sia ai motori di ricerca. #l testo della descrizione va inserito all5interno del meta tag description:
<meta name="description" content="Penna Blu un blog che offre consigli sulla scrittura, che parla di letture, scrittori, editori e libri. Un luogo dedicato alla parola scritta." />

:uella appena mostrata la descrizione dell5$ome pa&e di Penna blu. Cercando il blo& su /oo&le appare in-atti:

!el blo& non vedete un testo del &enere. Le parole in &rassetto indicano le parole c$e $a cercato l5utente.
104

Lunghezza della descrizione


!on occorre scrivere un romanzo all5interno del meta tag. La -unzione della descrizione @uella< appunto< di descrivere la pa&ina< una sorta di sommario c$e deve spie&are in poc$e parole c$e cosa contiene @uella pa&ina. /li esperti sosten&ono c$e una buona descrizione non deve superare i 1123142 caratteri< il c$e si&ni-ica c$e stiamo su una lun&$ezza di un paio di ri&$e. Su--icienti per dare all5utente un5idea di ciA c$e le&&er7. Considerate inoltre c$e l5utente la le&&er7 in mezzo ad altre descrizioni. Dovr7 essere @uindi concisa< c$iara< avere le &iuste parole c$iave. /li snippet c$e crea /oo&le< invece< possono avere una lun&$ezza ma&&iore. Eo contato anc$e oltre 2"0 caratteri. #n @uel caso non riuscito a trovare su--icienti parole c$iave vicine -ra loro e $a dovuto riunire pi; -rammenti di testo della pa&ina.
10"

Utilit+ della descrizione della pagina


A c$e cosa serve la descrizioneG 6< soprattutto< va sempre scrittaG La descrizione della pa&ina $a una precisa utilit7: deve stimolare la curiosit dell'utente. 9ra decine di risultati * di norma dieci per pa&ina< se non modi-icate le opzioni di ricerca su /oo&le * sce&liete un sito da aprire in -unzione della sua descrizione. F @uindi un elemento importante per il web mar3etin&< poic$B a causa di @uel testo c$e un utente portato o meno a cliccare su @uel sito. F con @uel testo c$e dovete convincere l5utente a sce&liere voi -ra tanti.

5uando non scrivere una descrizione


!on sempre< comun@ue< necessario scrivere una descrizione. #o pre-erisco scriverla per le pa&ine Nc$i sono< ecc.O e non per &li articoli. Se avete scritto bene un vostro

10(

articolo< se avete se&uito le re&ole della prominenza< allora potete anc$e non scrivere la descrizione di @uelle pa&ine. 6cco un esempio:

Eo inserito le parole c$iave principali all5inizio e anc$e nell5indirizzo * appaiono in &rassetto anc$e l=< come potete vedere * e $o subito spie&ato c$e cosa un 3it stampa. L5utente c$e le&&e sa subito di cosa parla il mio articolo. 6cco invece un esempio in cui $o -allito miseramente< perc$B non $o inserito le parole c$iave all5inizio * anzi neanc$e nel testo * e /oo&le $a estratto @uello c$e $a potuto per creare una descrizione. Descrizione c$e non invo&lia certo a cliccare su @uel post.

10.

C$e cosa pensa un utente c$e le&&e una descrizione del &enereG Per me $a tutta l5aria di un articolo vuoto. !on clicc$erei mai su @uel lin3. 9orse a nessuno verr7 in mente di cercare >il -uturo del -antas'?< ma l5esempio si adatta a @ualsiasi altra pa&ina o articolo in cui non siano state rispettate le re&ole basilari della scrittura per il web.

Scrivere una descrizione senza scriverla


#l testo c$e i motori di ricerca estra&&ono per -ormare una descrizione * o @ualcosa c$e ci si avvicina< come nel -allimento citato sopra * si c$iama snippet< c$e in in&lese si&ni-ica -rammento. C$i scrive un testo per il web deve porre @uindi
10)

particolare attenzione a come e dove inserire le &iuste parole all5interno della pa&ina. #n @uel modo aiuter7 il motore di ricerca a creare snippet intelli&enti e a o--rire all5utente una valida descrizione. # motori di ricerca< comun@ue< possono trascurare in alcuni casi la descrizione e sce&liere di inserire uno o pi; -rammenti di testo presi dalla pa&ina. Dipende dalle parole c$iave cercare dall5utente e dalla loro combinazione. #n @uesto caso stata cercata la parola c$iave principale della pa&ina e il motore di ricerca $a mantenuta la descrizione c$e $o inserito:

#n @uest5altro caso< invece< stata e--ettuata una ricerca con la -rase >re&istrare la sc$eda del libro?:

100

/oo&le $a preso uno snippet dalla pa&ina< annullando la mia descrizione.

!li errori pi6 comuni nella descrizione


1. 5on scriverla: come abbiamo visto< in molti casi occorre preparare una buona descrizione per attirare l5utente sulla propria pa&ina. !on si deve sempre contare sul -atto c$e /oo&le puA trascurarla. 2. *ipetere il primo paragrafo della pagina: @uesto un errore -re@uente. Lasciate c$e sia /oo&le a decidere se prendere o meno il primo para&ra-o< lo snippet. #l primo para&ra-o stato scritto per introdurre all5ar&omento< non per descriverlo. ,. Scriverla troppo breve: @uattro parole
110

non

descrivono. Se la descrizione troppo corta< il motore di ricerca potr7 sostituirla. 4. Scriverla troppo lunga: $o parlato di una lun&$ezza massima da rispettate< sia perc$B /oo&le ne ta&lier7 una parte se supera il limite consentito< sia perc$B sar7 controproducente produrre un testo troppo lun&o< c$e non invo&lier7 a le&&ere. ". Simboli e caratteri speciali: la descrizione deve contenere solo testo< con la dovuta punte&&iatura. 6vitate @ualsiasi tipo di vir&olette< perc$B * come $o scritto all5inizio * la descrizione contenuta in un meta ta&< nel codice E8CL della pa&ina< dove le vir&olette $anno una loro -unzione. (. &hiudete la descrizione con il punto: una descrizione deve essere considerata come una -rase completa. 8erminate sempre la vostra descrizione con il punto< dopo circa 1"0 caratteri< perc$B @uello
111

sar7 il testo c$e prender7 /oo&le. Altrimenti< se non presente un punto o se ci sono due -rasi complete< /oo&le potrebbe usare solo la prima e a--iancar&li un altro testo.

Descrizione troppo breve: lo snippet di Google

Descrizione accettabile

112

Cap. 1% Come scrivere un testo per il web


L5organizzazione di un testo rivolto al web una delle lacune dei blo&&er e dei web cop'writer. Destare davanti a un computer< col pro&ramma di scrittura aperto< @uello c$e normalmente viene descritto come la paura della pagina bianca. #n realt7 la paura della pa&ina bianca soltanto uno dei tanti miti della scrittura. !on necessario vincerla< perc$B di -atto non esiste. Se non vi viene in mente nulla da scrivere< si&ni-ica c$e non $a avete nulla da dire. +n articolo o una pa&ina web nascono da un5idea e dalla documentazione.

L'idea
L5idea non arriva da lontano. !on esiste la tanto decantata ispirazione< non c5 nulla di poetico nB di
11,

romantico nelle idee c$e nascono per scrivere un articolo o un @ualsiasi contenuto per il web. L5idea arriva da vicino< invece. L5idea in o&nuno di noi e attorno a noi. F in ciA c$e le&&iamo< c$e vediamo< nella vita di tutti i &iorni< nelle sensazioni e nelle emozioni< nei problemi c$e abbiamo e in @uelli risolti< nei problemi de&li altri< nelle situazioni c$e viviamo. Colti articoli c$e $o scritto ri-lettono i problemi e i @uesiti c$e $o avuto< tanti altri proven&ono da errori c$e $anno commesso i vari blo&&er o per-ino @uelli c$e si de-iniscono esperti. Altri ancora sono nati da -rasi lette in @ualc$e libro< o da considerazioni su brani letti. Le semplici parole possono -ar nascere un articolo. Come per-ino accostamenti impossibili * @uasi come @uelli del binomio della -antasia di /ianni Dodari * possono risultare materia prima per un post. +na volta $o scritto La guida di D -nnunzio al blogging< articolo non pi; online.
114

La documentazione
# contenuti per il web non nascono sempre da un5idea. Articoli tecnici< in-ormativi< di natura commerciale< pa&ine web di aziende< sono -rutto della documentazione. !on si possono scrivere testi come @uesti partendo da zero< ma biso&na a--iancare lo studio alla scrittura. La documentazione parte inte&rante anc$e della scrittura creativa< non solo della scrittura per il web. Si tratta di due di--erenti tipi di documentazione< ma c$i scrive deve in o&ni caso le&&ere< in-ormarsi< conoscere< imparare e @uindi produrre testi.

Il titolo del testo


La scrittura del titolo -a parte dell5or&anizzazione dei contenuti di una pa&ina web. !on $a senso ripetere @uanto ampiamente detto sulla scrittura dei titoli e sui loro vanta&&i. +n titolo e--icace determina il successo di un

11"

testo. !on detto c$e il primo titolo c$e viene in mente sia @uello &iusto e pi; pertinente. Consideratelo come una bozza< come una -rase su cui tornare a testo -inito. +na volta terminato di scrivere il vostro testo< avrete una panoramica di ciA c$e avete trattato. #l testo stesso vi su&&erir7 il &iusto titolo c$e deve accompa&narlo. Dal testo dovrete ricavare il titolo pi; corretto< @uello c$e introduce per-ettamente al tema della pa&ina.

La scaletta
+n metodo veloce e ordinato per scrivere contenuti per il web la scaletta< cio l5elenco dei punti da sviluppare nel testo. +na sorta di linee &uida da se&uire per riuscire a coprire l5ar&omento della pa&ina. Ci sono testi c$e possono essere scritti di &etto< c$e si prestano a una scrittura spontanea< veloce. Ca esistono testi
11(

c$e vanno pro&ettati< c$e $anno biso&no di @uesta &uida per essere trattati a -ondo e in modo completo. Attraverso la scaletta avrete una visione &enerale del tema da sviluppare< o&ni elemento c$e avete inserito vi -ar7 capire se ne manca @ualcuno. # punti della scaletta rappresentano i sotto ar&omenti della pa&ina. La scaletta $a anc$e un altro vanta&&io: @uello di permettervi di scrivere senza rispettare l5ordine di apparizione dei sotto ar&omenti.

I sottotitoli
# punti c$e avete elencato nella vostra scaletta non sono altro c$e le bozze dei sottotitoli c$e suddivideranno il testo< rendendolo pi; presentabile< le&&ibile< mi&liorandone l5aspetto e la comprensione. +n testo coi sottotitoli sar7 pi; scorrevole da le&&ere per &li utenti e tematizzer7 me&lio la pa&ina. # sottotitoli catturano l5attenzione dei lettori e -ocalizzano il contenuto
11.

sui punti c$iave del tema trattato.

La rilettura
*ileggere un testo prima di pubblicarlo -a parte della scrittura< perc$B con la rilettura c$e potrete rendervi conto se avete a--rontato l5ar&omento in modo completo< se avete commesso errori< omesso punti importanti. +n testo va letto e riletto anc$e pi; volte. Ja visualizzato una volta impa&inato< per rendersi conto di come apparir7 nel web. #n @uel modo potrete apportare correzioni e modi-ic$e alla vostra impa&inazione per ottenere un testo pi; le&&ibile e presentabile. La rilettura del testo vi permetter7: 1. di corre&&ere re-usi ed errori di @ualsiasi naturaI 2. di modi-icare parti del testo o c$iarire brani e concetti c$e vi appaiono astrusiI ,. di ottenere una visione completa del testo prodotto e
11)

scovare imper-ezioni.

La pubblicazione
Pubblicare un testo prevede la conoscenza e l5uso di piatta-orme per la &estione dei contenuti. Piatta-orme * tecnicamente c$iamate CCS Ncontent mana&ement s'stemO * c$e -acilitano la pubblicazione in rete dei contenuti. Si tratta di avere a disposizione un pannello di controllo in cui l5inserimento dei contenuti reso intuitivo e veloce: riempire dei campi e cliccare su un bottone. 1&ni piatta-orma $a precise caratteristic$e< permette -unzioni avanzate o basilari. Ca tutte< comun@ue< vi permetteranno di scrivere titoli e--icaci< di -ormattare e impa&inare il testo nel modo &iusto< di inserire lin3 costruttivi.

Conclusione
Per scrivere un testo per il web occorrono nozioni e predisposizione alla scrittura. !on parlo di talento< perc$B
110

un concetto astratto. Parlo di predisposizione< c$e si&ni-ica buona padronanza del lin&ua&&io< conoscenza del web< conoscenza delle re&ole di scrittura per il web< dell5ottimizzazione della pa&ina. !on ci sono trucc$i per scrivere un post o un testo per una pa&ina. :uesto articolo parla di metodo. !on puA su&&erire cosa scrivere. Per @uello vale la re&ola universale. 'i scrive ci. c!e si conosce.

120

Cap. 1* (sercizi pratici


Siamo &iunti all5ultimo capitolo del piccolo corso di scrittura per il web. F tempo< @uindi< di -are @ualc$e esercizio per mi&liorare le tecnic$e di scrittura per i contenuti pubblicati online. Dicapitoliamo i vari articoli pubblicati -inora: 1. La tematica 2. #l titolo di una pa&ina ,. Come scrivere il titolo di una pa&ina 4. # contenuti ". La prominenza (. La pertinenza e la rilevanza .. La tipo&ra-ia ). L5impa&inazione 0. 6ssenzialit7 e c$iarezza

121

10. 6vitare &li errori 11. Come lin3are 12. La descrizione della pa&ina 1,. Come scrivere un testo per il web !aturalmente non tutti &li articoli si prestano a dei puri esercizi. Sulla tematica c5 poco esercizio da -are< ma sotto un5altra -orma un compito per casa si puA asse&nare.

(sercizi sulla tematica del sito


!el capitolo sulla tematica $o parlato di contestualizzazione e di ottimizzazione come di due caratteristic$e essenziali per i contenuti di un sito. Caratteristic$e c$e permetteranno ai vostri testi di essere letti e trovati pi; -acilmente in rete. 1. 6saminate il vostro sito: sono contestualizzati e ottimizzati i testi c$e avete scrittoG
122

2. Prima di pubblicare il vostro prossimo post< considerate attentamente se per-ettamente a tema col vostro sito. Devisionatelo in base a @uanto si discostato dall5ar&omento c$e trattate.

(sercizi sui titoli delle pagine


Sull5utilit7 del titolo di una pagina web e su come scriverlo $o dedicato ben due articoli. F @uindi c$iara la sua importanza per la riuscita di una pa&ina. 1. #nserite in un elenco i titoli de&li ultimi dieci articoli o pa&ine c$e avete scritto e riscriveteli< se&uendo i consi&li dati al corso. 2. Discrivete i titoli di dieci articoli presi a caso nei blo& c$e se&uite: pensate c$e siano mi&liorabiliG

(sercizi sui contenuti


# contenuti rappresentano la parte -ondamentale di un
12,

sito< c$e non altro c$e un contenitore di in-ormazioni. Spesso considerati l5ultima ruota del carro< i contenuti sono il primo obiettivo di c$i scrive per il web. +na priorit7 c$e non puA lasciare il posto ad altre. Eo elencato sette caratteristic$e c$e devono possedere i contenuti:
1. +nicit7 2. 1ri&inalit7 ,. #n-ormazione 4. Completezza ". Periodicit7 (. C$iarezza .. Pertinenza

1. Dile&&ete &li ultimi dieci articoli c$e avete scritto e pubblicato ed elencate @uali caratteristic$e< secondo
124

voi< mancano. 2. Scrivete il vostro prossimo articolo tenendo conto di tutte e sette @uelle caratteristic$e.

(sercizi sulla prominenza


La prominenza un termine poco conosciuto< specialmente ai non addetti ai lavori. Si tratta della vicinanza di parole c$iave in uno speci-ico elemento della pa&ina< come il titolo e i para&ra-i. A di--erenza di @uando scrivete un &iallo< in cui svelate l5assassino alla -ine< nella scrittura per il web dovete -ar sapere le in-ormazioni pi; importanti subito. 1. Dile&&ete i primi due para&ra-i dei vostri ultimi dieci post: rispettano le re&ole della prominenzaG 1ppure vi siete dilun&ati in introduzioni inutili e -uori temaG 2. Scrivete il vostro prossimo articolo tenendo conto di @uesta tecnica: studiate attentamente i primi due
12"

para&ra-i< osservando< per aiutarvi< &li articoli c$e avete letto nel corso.

(sercizi sulla pertinenza e la rilevanza


La pertinenza la @ualit7 di una pa&ina a rispettare completamente l5ar&omento trattato. Si ottiene scrivendo contenuti a tema. La rilevanza< invece< ac@uisibile col tempo< indica l5autorevolezza di un sito su un preciso ar&omento. ,. 6saminate il vostro sito: sono pertinenti i vostri testiG 4. 9ate una ricerca nel web sulle vostre parole c$iave principali: @uanto siete rilevantiG Diuscite a trovare nei primi posti o nelle primissime pa&ine i vostri testiG

12(

(sercizi sulla tipogra ia


La tipografia di un testo per il web la sua presentazione &ra-ica< ossia un insieme di colori< dimensioni< spazi c$e a&iscono su titoli< para&ra-i< caratteri< lin3 e mi&liorano la le&&ibilit7 di una pa&ina. 1. Analizzate un vostro articolo: il titolo si di--erenzia bene dal testoG C5 @uello stacco necessario a -arlo risaltare nella pa&inaG 2. # para&ra-i sono distanziati -ra loro per rendere pi; scorrevole la letturaG ,. #l colore dei lin3 $a il &iusto contrasto per renderli riconoscibiliG 4. 6< soprattutto< esiste uno s-ondo c$e rende la lettura di--icoltosaG ". 9ra testo e s-ondo c5 il &iusto contrastoG +tilizzate @uesto strumento per valutare il contrasto -ra testi e
12.

s-ondo. (. Apportate tutte le modi-ic$e necessarie al vostro sito per o--rire ai vostri lettori pa&ine c$iare e piacevoli da le&&ere.

(sercizi sull'impaginazione
L5impaginazione di un testo la sua or&anizzazione in elementi ben di--erenziati -ra loro< o&nuno con la propria -unzione< c$e permettono una struttura pi; comprensibile< c$e non si avr7 con un testo o--erto in un monoblocco senza la minima distinzione -ra titoli< para&ra-i< sottotitoli e liste. 1. 1sservate i vostri articoli: sono strutturati secondo titoli e para&ra-i ben distintiG 2. 9ate uso di elenc$i puntati e numeratiG ,. +sate imma&ini per catturare l5attenzione del lettoreG 4. Se i vostri testi sono presentati come blocc$i -itti di
12)

parole< apportate le dovute modi-ic$e e impa&inate i vostri testi come su&&erito dall5articolo.

(sercizi su essenzialit+ e chiarezza


+n testo per il web deve essere essenziale< dire ciA c$e deve dire e niente altro. #nutile dilun&arsi e andare -uori tema o usare pi; parole del necessario. 6ssenzialit7 non si&ni-ica necessariamente brevit7. #l lin&ua&&io usato deve essere chiaro< aborrite -rasi contorte e astruse. 1. Dile&&ete &li ultimi cin@ue articoli scritti: sono davvero essenzialiG Potevate dire di pi;G 1 avete scritto troppoG 2. Discrivete @uei post * per puro esercizio di scrittura * e to&liete il super-luo. Lasciate soltanto ciA c$e parla del tema dell5articolo. ,. Dile&&ete &li ultimi cin@ue articoli scritti: avete usato un lin&ua&&io c$iaro e comprensibileG
120

Le&&eteli a voce alta: ci sono passi c$e andrebbero mi&lioratiG 4. Discrivete * sempre per puro esercizio * i brani dei post c$e vi risultano troppo contorti e c$e potrebbero essere scritti con meno parole. ". S-ruttate @uesti esercizi per i prossimi post da scrivere.

(sercizi su eventuali errori commessi


/li errori sono sempre dietro l5an&olo. 6rrori di @ualsiasi tipo. Eo parlato di tre tipolo&ie di errori nei testi: 1. nel lin&ua&&io 2. nei contenuti ,. nella tipo&ra-ia e nell5impa&inazione 6rrori c$e con una buona lettura e revisione del testo si possono evitare.
1,0

1. Le&&ete attentamente &li ultimi cin@ue post pubblicati: ci sono errori di battituraG # pro&rammi di scrittura possono se&nalare @ualc$e errore< ma non tutti. Controllate se avete -atto re-usi o pe&&io. 2. :uante libert7 vi siete presi con l5italianoG Avete inventato paroleG 6ra davvero necessarioG Avete italianizzato parole in&lesiG !on esiste un corrispondente italianoG ,. Sono ori&inali i testi c$e avete scrittoG #n-ormano a -ondo il lettore su @uanto promesso dal titoloG 4. Andate spesso -uori temaG

(sercizi sui lin$ inseriti


%nserire link sembra un5operazione semplice< eppure molti riescono a -arlo nel modo pe&&iore. +n lin3 puA essere improduttivo oppure contestualizzato. !el secondo caso ra--orza la risorsa lin3ata. Scrivere per il web si&ni-ica
1,1

anc$e scrivere i lin3 nel modo pi; appropriato. 1. 1sservate i vostri ultimi dieci post< o almeno &li ultimi dieci in cui avete lin3ato una pa&ina< anc$e vostra: avete usato testi ancora o parole come >clicca @ui?< >@uesta?< ecc.G 2. Discrivete @uei lin3 * ma @uesta volta per davvero e non solo come semplice esercizio * per renderli per-ettamente contestualizzati.

(sercizi sulla descrizione della pagina


La descrizione della pagina in-orma &li utenti sul contenuto della pa&ina c$e andranno a le&&ere. F rappresentata in &enere da due ri&$e c$e i motori di ricerca inseriscono nelle pa&ine dei risultati< sotto al titolo e all5indirizzo del sito. 1. Per sapere se stato utile o meno scrivere una
1,2

descrizione delle vostre pa&ine e dei vostri articoli< e--ettuate pi; ricerc$e su /oo&le in base alla parola c$iave principale< con varie modi-ic$e< e osservate c$e snippet sce&lie il motore di ricerca in @uei casi. 2. Potete sempre inserire una descrizione< se lo ritenete opportuno< se il motore di ricerca< cio< $a inserito uno snippet non troppo e--icace. 1 ma&ari riscrivere i primi due para&ra-i dei vostri testi.

(sercizi sull'organizzazione dei testi


Scrivere un testo per il web un5operazione c$e procede per &radi: dall5idea e la documentazione alla bozza dell5articolo e del titolo< -ino alla sua presentazione online. 1r&anizzare un testo per il web -a parte del lavoro di c$i vuole scrivere per il web. 1. +sate una scaletta per i vostri postG Provate a scrivere i prossimi articoli con @uesto metodoG
1,,

2. S-ruttate pi; canali per scrivere i vostri articoli. !e nascer7 un buon esercizio di scrittura< come minimo. Prendete una parola attinente al tema del vostro blo& e a--iancatene una c$e non c5entra nulla. C$e cosa puA nascereG
,. 9ate lo stesso esercizio ispirandovi ai libri c$e

le&&ete< ai -ilm c$e vedete< alle situazioni in cui vi siete trovati.

1,4