Sei sulla pagina 1di 6

MODULO 2

18 gennaio 2008

INFORMAZIONI E OPERAZIONI FONDAMENTALI Prima di addentrarci nel sistema operativo, vediamo come riconoscere le caratteristiche del nostro sistema. Quali sono le caratteristiche che contraddistinguono un sistema? 1. SISTEMA OPERATIVO INSTALLATO 2. RAM (RANDOM ACCESS MEMORY) DISPONIBILE 3. PROCESSORE Per identificare i punti prima elencati bisogna: 1. 2. 3. 4. Cliccare su START (in basso a sinistra) Cliccare su PANNELLO DI CONTROLLO sulla finestra che appare cliccare su PRESTAZIONI E MANUTENZIONE sulla finestra che appare cliccare su SISTEMA

Operando in questo modo, si visualizza la finestra di dialogo che riporta, sotto la prima linguetta, le informazioni riguardanti il sistema in uso. Come modificare laspetto del Desktop? Per modificare laspetto del Desktop, sufficiente cliccare in un punto dello stesso, premendo il pulsante destro del mouse. La pressione del pulsante destro del mouse unoperazione importante perch apre un men contestuale, cio un men che dipende dalloggetto su cui il mouse si pone. Dallelenco che compare, selezionare propriet:cos facendo appare una finestra di dialogo nella quale possibile modificare diversi aspetti. Tra questi nellordine da sinistra a destra di presentano: 1. 2. 3. 4. 5. TEMI Ti permette di scegliere quale tema (insieme di caratteristiche visive) usare per il sistema DESKTOP Ti permette di impostare lo sfondo da utilizzare sul Desktop SCREEN SAVER Ti permette di scegliere il salvaschermo per il sistema ASPETTO Ti permette di modificare laspetto di alcuni oggetti del sistema operativo IMPOSTAZIONI Ti permette di definire la risoluzione dello schermo e il colore Pagina 1

MODULO2

MODULO 2

18 gennaio 2008

Un computer, pu arrivare a contenere decine, centinaia, migliaia di file suddivisi in decine, centinaia di cartelle. Come gi detto, il computer usa un sistema di ordinamento gerarchico. La cartella pi importante di un sistema quella chiamata root (cartella principale). Questa, contiene tutti gli archivi (cartelle) presenti nel sistema. Comunemente, il disco c rappresenta la root.

Come si crea una cartella? Come si rinomina una cartella? Come si cancella una cartella? Come si sposta una cartella? Come si riposiziona una cartella?

Gli Archivi (cartelle) sono stati pensati per contenere file, ossia oggetti informatici che contengono le informazioni con cui lavorare. Ogni file identificato da unicona e da una descrizione. Questi, dipendono dallESTENSIONE del file. Per estensione, si intende un insieme di lettere (3/4) che segue il nome del file separata da esso da un punto. Esempio: SEPARATORE

Curriculum Vitae Ivan Marconato.doc File di Word ESTENSIONE Pagina 2

Nome FILE MODULO2

MODULO 2

18 gennaio 2008

Questo Word Processor prodotto da Microsoft, tutelato da copyright ed distribuito con licenza commerciale. Appartiene alla suite di Microsoft Office, ed disponibile per i sistemi operativi Windows. il pi utilizzato nel mondo. Come si presenta linterfaccia di WORD? Barra del Titolo

Barra dei Menu

Area di lavoro Barra degli Strumenti

Barra di stato

Barra delle applicazioni MODULO2 Pagina 3

MODULO 2

18 gennaio 2008

Come si crea un file di Word? Come si rinomina un file di Word? Come si cancella un file di Word? Come si sposta un file di Word? Come si riposiziona un file di Word?

FORMATTAZIONE DEL TESTO


La formattazione del testo, riguarda caratteri e paragrafi. Per i caratteri, sotto in dettaglio una tabella esplicativa. Formato GRASSETTO CORSIVO SOTTOLINEATO TIPO DI CARATTERE DIMENSIONE CARATTERE AUMENTO DIMENSIONE CARATTERE DIMINUZIONE DIMENSIONE CARATTERE Combinazione di tasti CTRL + G CTRL + I CTRL + S CTRL + O CTRL + U CTRL + > CTRL + <

Paragrafi Un paragrafo una porzione di testo che termina con il segno . Per visualizzare i segni di paragrafo Sulla Barra degli Strumenti cliccare su Mostra / Nascondi.

Per applicare una formattazione di paragrafo, sufficiente porre il cursore allinterno del paragrafo.

MODULO2

Pagina 4

MODULO 2

18 gennaio 2008

Per i paragrafi, sotto in dettaglio una tabella esplicativa. Formato CENTRARE UN PARAGRAFO ALLINEARE UN PARAGRAFO A SINISTRA ALLINEARE UN PARAGRAFO A DESTRA APPLICARE LINTERLINEA SINGOLA APPLICARE LINTERLINEA DOPPIA CREARE UN RIENTRO rispetto sx CREARE UN RIENTRO rispetto dx Combinazione di tasti CTRL + A CTRL + T CTRL + R CTRL + 1 CTRL + 2 CTRL + K CTRL + J

FORMATTAZIONE DELLA PAGINA


I TIPI DI VISUALIZZAZIONE possibili sono: 1. 2. 3. 4. NORMALE Indicata per digitare, modificare e formattare il testo. LAYOUT DI STAMPA Visualizza il posizionamento sulla pagina stampata. LAYOUT WEB Crea un documento o una pagina Web che viene visualizzata sullo schermo. STRUTTURA Utile per visualizzare la struttura di un documento e per spostare, copiare e riorganizzare il testo trascinando i titoli. 5. ANTEPRIMA DI STAMPA Visualizza pi pagine di un documento a dimensioni ridotte. Si pu modificare il contenuto o la formattazione prima di stampare il documento.

IMPOSTAZIONE
Margini spazio vuoto ai bordi delle pagine. Dimensioni del foglio possibile scegliere un formato per la pagina diverso da A4 Impostazioni & pi di pagina Non invadono zone dedicate al testo. Sono utili per: 1. 2. 3. 4. 5. 6. Logo aziendale Titolo del documento, del capitolo, etc. Autore del documento Ufficio di provenienza Data di stampa Numero di pagina corrente

MODULO2

Pagina 5

MODULO 2

18 gennaio 2008

LAYOUT DI PAGINA PARTICOLARI


Tabelle Composte da righe e colonne di celle nelle quali possibile inserire testo e grafica. Normalmente utilizzate per organizzare e presentare le informazioni. Elenchi puntati e numerati Stili Serie di opzioni (predefinite o personalizzate) di formattazione, salvate insieme con un nome. Definiscono tutti gli aspetti di formattazione: tipo di carattere e dimensioni, formati di paragrafo, allineamento, spazio tra le righe, bordi e tabulatori. Collegamenti Ipertestuali Hyperlink (collegamento ipertestuale) Commenti Validi strumenti di comunicazione, ad es. quando un doc. condiviso da pi autori e/o revisori. Segnalibri Posizione in un documento a cui viene assegnata unetichetta.

MODULO2

Pagina 6