Sei sulla pagina 1di 1

Mercoled 26 Febbraio 2014

ASSIEME A PIETRO

PRIMO PIANO

Il fatto
Mi presento alla soglia della vostra casa per parlarvi. con il consueto modo affettuoso e semplice che Francesco chiede di accompagnare le prossime assise dedicate alla famiglia. Cristo fonte inesauribile dellamore che vince ogni chiusura, tristezza e solitudine

In ottobre lAssemblea straordinaria


e sfide pastorali della famiglia nel contesto dellevangelizzazione. il titolo scelto per la III Assemblea straordinaria del Sinodo dei vescovi, in programma dal 5 al 19 ottobre 2014 in Vaticano. Prima tappa di un percorso biennale sullo stesso tema, voluto da papa Francesco proprio per affrontare un argomento di grande importanza nella Chiesa. Il Papa ha annunciato che a presiedere i lavori saranno il cardinale francese Andr VingtTrois, arcivescovo di Parigi, il cardinale filippino Luis A.Tagle, arcivescovo di Manila, e il cardinale brasiliano Raymundo Damasceno Assis, arcive-

Nel 2015 la seconda tappa ordinaria


in piena linea di continuit, cerl Sinodo ordinario previsto per di dare risposte concrete ail 2015, sar di fatto la seconda Al centro la ricerca cando gli aspetti pastorali e umani che tappa di un percorso di riflessiodi linee operative sono affrontati dal questionario ne sul tema della famiglia a cui padiffuso in tutta la Chiesa. Tra i tepa Francesco ha chiamato tutta la per la pastorale mi individuati dal documento Chiesa. Ma se nel 2014 la riflespreparatorio vi sono le coppie di sione dei vescovi riguarder la racfatto, le unioni fra persone dello stesso sesso, macolta delle testimonianze e delle situazioni, neltrimoni misti o inter-religiosi, famiglia monopalappuntamento dellanno prossimo, come si legrentale, poligamia, matrimoni combinati, il fege nel documento preparatorio, si punter a cernomeno delle madri surrogate, labbandono delcare linee operative per la pastorale della persola fede nella sacramentalit del matrimonio. na umana e della famiglia. Due appuntamenti

scovo di Aparecida. Relatore generale sar il cardinale Pter Erd, arcivescovo di Esztergom-Budapest, mentre segretario speciale larcivescovo di Chieti-Vasto Bruno Forte. In questi mesi saranno anche vagliati i risultati delle risposte al questionario, composto da 39 domande, che la segreteria generale del Sinodo ha inviato alle Conferenze episcopali di tutto il mondo. Del resto lAssemblea generale straordinaria del 2014 volta a precisare lo status quaestionis e a raccogliere testimonianze e proposte dei vescovi per annunciare e vivere credibilmente il Vangelo per la famiglia.

Pregate per il Sinodo e per me


Lettera del Papa alle famiglie: Ges unisce le generazioni
Pubblichiamo la lettera inviata dal Papa a tutte le famiglie del mondo in preparazione al Sinodo dei vescovi che, tra il 2014 e il 2015, dedicher due assemblee proprio al tema della famiglia. are famiglie, mi presento alla soglia della vostra casa per parlarvi di un evento che, come noto, si svolger nel prossimo mese di ottobre in Vaticano. Si tratta dellAssemblea generale straordinaria del Sinodo dei vescovi, convocata per discutere sul tema "Le sfide pastorali sulla famiglia nel contesto dellevangelizzazione". Oggi, infatti, la Chiesa chiamata ad annunciare il Vangelo affrontando anche le nuove urgenze pastorali che riguardano la famiglia. Questo importante appuntamento coinvolge tutto il popolo di Dio, vescovi, sacerdoti, persone consacrate e fedeli laici delle Chiese particolari del mondo intero, che partecipano attivamente alla sua preparazione con suggerimenti concreti e con lapporto indispensabile della preghiera. Il sostegno della preghiera quanto mai necessario e significativo specialmente da parte vostra, care famiglie. Infatti, questa Assemblea sinodale dedicata in modo speciale a voi, alla vostra vocazione e missione nella Chiesa e nella societ, ai problemi del matrimonio, della vita familiare,

IL SEGNO

A Filadelfia negli Usa lVIII incontro mondiale


Sar Filadelfia, in Pennsylvania, ad ospitare, dal 22 al 27 settembre 2015, lVIII Incontro mondiale delle famiglie. La sede stata scelta dal Papa emerito Benedetto XVI e confermata da Francesco. la prima volta in assoluto che gli Stati Uniti ospitano levento, che torna per la terza volta nel continente americano dopo Rio de Janeiro nel 1997 e Citt del Messico nel 2009. Come sempre liniziativa che riunisce padri, madri e figli da ogni parte del pianeta promossa dal Pontificio Consiglio per la famiglia con cadenza triennale. Nel 2012, per la precisione dal 30 maggio al 3 giugno il meeting si tenuto a Milano sul tema "La famiglia: il lavoro e la festa". Nato per volere di Giovanni Paolo II il primo Incontro mondiale delle famiglie si tenuto nel 1994 a Roma. Sono seguiti Rio de Janeiro nel 1997, Roma in occasione del Giubileo del 2000 e Manila nel 2003. Sotto il pontificato di Benedetto XVI si sono svolti gli incontri di Valencia nel 2006, Citt del Messico nel 2009 e, infine, come detto, Milano nel 2012. Quello di Filadelfia sar il primo dallelezione di Bergoglio al soglio di Pietro.

delleducazione dei figli, e al ruolo delle famiglie nella missione della Chiesa. Pertanto vi chiedo di pregare intensamente lo Spirito Santo, affinch illumini i Padri sinodali e li guidi nel loro impegnativo compito. Come sapete, questa Assemblea sinodale straordinaria sar seguita un anno dopo da quella ordinaria, che porter avanti lo stesso tema della famiglia. E, in tale contesto, nel settembre 2015 si terr anche lIncontro mondiale delle famiglie a Filadelfia. Preghiamo dunque tutti insieme perch, attraverso questi eventi, la Chiesa compia un vero cammino di discernimento e adotti i mezzi pastorali adeguati per aiutare le famiglie ad affrontare le sfide attuali con la luce e la forza che vengono dal Vangelo. i scrivo questa lettera nel giorno in cui si celebra la festa della Presentazione di Ges al tempio. Levangelista Luca narra che la Madonna e san Giuseppe, secondo la Legge di Mos, portarono il Bambino al tempio per offrirlo al Signore, e che due anziani, Simeone e Anna, mossi dallo Spirito Santo, andarono loro incontro e riconobbero in Ges il Messia (cfr Lc 2,22-38). Simeone lo prese tra le braccia e ringrazi Dio perch finalmente aveva "visto" la salvezza; Anna, malgrado let avanzata, trov nuovo vigore e si mise a parlare a tutti del Bambino. unimmagine bella: due giovani genitori e due

Preghiamo tutti insieme perch la Chiesa compia un vero cammino di discernimento e adotti i mezzi pastorali adeguati per aiutare le famiglie ad affrontare le sfide attuali con la luce e la forza che vengono dal Vangelo.

persone anziane, radunati da Ges. Davvero Ges fa incontrare e unisce le generazioni! Egli la fonte inesauribile di quellamore che vince ogni chiusura, ogni solitudine, ogni tristezza. Nel vostro cammino familiare, voi condividete tanti momenti belli: i pasti, il riposo, il lavoro in casa, il divertimento, la preghiera, i viaggi e i pellegrinaggi, le azioni di solidariet Tuttavia, se manca lamore manca la gioia, e lamore autentico ce lo dona Ges: ci offre la sua Parola, che illumina la nostra strada; ci d il Pane di vita, che sostiene la fatica quotidiana del nostro cammino. are famiglie, la vostra preghiera per il Sinodo dei vescovi sar un tesoro prezioso che arricchir la Chiesa. Vi ringrazio, e vi chiedo di pregare anche per me, perch possa servire il popolo di Dio nella verit e nella carit. La protezione della Beata Vergine Maria e di san Giuseppe accompagni sempre tutti voi e vi aiuti a camminare uniti nellamore e nel servizio reciproco. Di cuore invoco su ogni famiglia la benedizione del Signore.

Dal Vaticano, 2 Febbraio 2014 Festa della Presentazione del Signore Francesco
LIBRERIA EDITRICE VATICANA

Paglia: siete chiamate a essere protagoniste


ne di sentire la responsabilit della loro missione in questo nostro tempo cos on sempliceconfuso e inquieto. Chiede mente loggetil loro aiuto. Del resto, se c to di unattenun tema della vita cristiana, zione, bens anche sogper il quale il sostegno delle getto del pellegrinaggio famiglie indispensabile sia che condurr la Chiesa veral Papa che alla Chiesa, so il Sinodo straordinario proprio questo commendei vescovi nel prossimo ta Paglia . Se non ci fossero ottobre e quello ordinario Larcivescovo Paglia le famiglie, la parola di Gedellanno successivo. la s - la parola della Chiesa, la parola del Papa - sullettura che larcivescovo Vincenzo Paglia, prelamore sponsale che capace di aprirsi allagasidente del Pontificio Consiglio per la famiglia pe di Dio per tutti, apparirebbe astratta, velleitad della lettera scritta dal Pontefice. Papa Franria, inefficace. Ma le famiglie, grazie a Dio, ci socesco, con questa Lettera alle "Care famiglie" no e la loro presenza viva! significativo, perdel mondo spiega Paglia , vuole coinvolgerci, che i pastori e le famiglie vivano in questo le nel cammino sinodale, un "pellegrinaggio" tempo "concordi nella preghiera", come in un ceche licona della festa della Presentazione di nacolo spirituale che raccoglie il mondo intero, Ges al tempio evoca con particolare efficacia. in attesa che lo Spirito susciti una rinnovata PenLa preghiera il primo modo di partecipare a tecoste. Naturale, perci, linvito del Papa alle fatale cammino comune. miglie, affinch siano proprio loro a parlare del Del resto mai come in questi mesi la famiglia grande dono che il matrimonio e la famiglia nella mente e nel cuore della Chiesa. Le raccoper lumanit. mandazioni e le consegne di papa Francesco in questo primo anno di pontificato; il pellegrinag RIPRODUZIONE RISERVATA gio delle famiglie nellAnno della fede; lincontro di papa Francesco con i fidanzati nella festa di san Valentino; famiglia e matrimonio nello studio delle giornate del Concistoro. Il tutto in un ideale pellegrinaggio verso i due appuntamenti sinodali, ma anche verso la Giornata monMATTEO LIUT diale delle famiglie a Filadelfia nel settembre del 2015, che anticiper di un mese proprio il Sinodo ordinario. n vero inno allamore incarnato nella quotiIl Papa sottolinea ancora il presidente del Pondianit, che la preghiera aiuta a vivere in motificio Consiglio per la famiglia guarda le famido concreto. Cos Nicoletta e Davide Oreglia glie con la gratitudine di chi scorge lopera che sposi da 15 anni, cinque figli, responsabili dellUfDio stesso compie attraverso lamore delluomo ficio famiglia diocesano di Mondov e presidenti dele della donna, dei padri e delle madri, dei figli e lassociazione Sposi in Cristo, dellOpera Madondelle figlie, dei fratelli e delle sorelle, dei nonni e nina del Grappa di Sestri Levante leggono la lettedei nipoti. Non si pu dimenticare che lirradiara inviata da papa Francesco alle famiglie. zione del primo cristianesimo avvenuta attraPerch secondo voi Francesco sta dando cos tanta verso la rete delle famiglie. una grande lezione importanza alla famiglia? anche per questo nostro tempo che invoca una La famiglia culla della vita e luogo di trasmissione nuova stagione missionaria della predicazione della fede, ma in realt, prima ancora, essa assume evangelica. E ricordando che lapostolo Paolo unimportanza fondamentale perch il rapporto uonon indulgeva alla retorica quando, evocando mo-donna porta limmagine di Dio nel mondo: la riloriginario comandamento del Creatore: "Luolevanza data alla famiglia, quindi, trova ragione promo lascer suo padre e sua madre e si unir alla prio nella radice teologica e antropologica della relasua donna. E i due formeranno una carne sola" zione tra sposi, che poi il seme di ogni nucleo fa(Gn 2, 24), larcivescovo Paglia indica che quemiliare. Non solo: unaltra ricchezza della famiglia sto tempo, il tempo delle famiglie. la comunione tra le diversit che si respira e che si speNaturale che il Papa chieda alle famiglie cristiarimenta in essa. Una comunione che non unidea-

ENRICO LENZI

Gli sposi.

un inno allamore incarnato nella quotidianit


Nicoletta a Davide, di Mondov: la preghiera ci aiuta a vivere il dono ricevuto nel matrimonio e a realizzare la vera comunione tra diversit
LA FAMIGLIA Nicoletta e Davide Oreglia con i figli

le assenza di conflitti ma una realt incarnata che si realizza nella vita quotidiana e che permette a ognuno di scoprire la propria identit pi autentica. Insomma, la famiglia il luogo dellamore incarnato. questa quindi la radice della missione della famiglia? Certo. E va sottolineato che il Papa nella sua lettera parla di missione della famiglia per ben due volte, ricordando il suo ruolo nella Chiesa e nella societ. Se-

condo noi questa missione, che passa attraverso la vita ordinaria, si esprime nei tre mandati contenuti gi nella "Familiaris consortio" e ripresi in qualche modo anche da Francesco: custodire, comunicare e rivelare lamore di Dio. E per fare questo, in realt, il matrimonio ci fornisce di tutta lattrezzatura necessaria: basta saper riscoprire continuamente il dono ricevuto. Il Papa poi chiede di pregare: che posto occupa in

famiglia la preghiera? Ci piace molto il fatto che Francesco nella sua lettera ponga la preghiera tra le attivit quotidiane e ordinarie nella vita della famiglia, come i pasti, il riposo. Ci sembra limmagine di una preghiera che aiuta a esprimere concretamente lincarnazione dellamore nella vita di tutti i giorni. Anche la preghiera, quindi, uno strumento prezioso per riconoscere il dono che ci stato fatto aiutando cos la famiglia a diventare ci che veramente, una comunit di vita e di amore chiamata a donare a sua volta ci che ha ricevuto. Il Papa afferma che Ges unisce le generazioni: come avviene questo? Nello specifico della nostra associazione si realizza attraverso una comunione anche tra i diversi stati di vita. Pi in generale, Ges tiene insieme le generazioni perch racconta a tutti una storia di amore e salvezza da donare agli altri: riproporre questo racconto compito primario di ogni battezzato. E poi la bellezza della fede una luce che vale per le persone di tutte le et.
RIPRODUZIONE RISERVATA