Sei sulla pagina 1di 36

Indagine annuale sull'affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse turistico

Edizione aggiornata - Estate 2003

Dossier del Centro Studi TCI

A cura del Centro Studi TCI Laura Pezzoni Marco L.Girolami - Responsabile Ha collaborato Marina Canepa Si ringraziano vivamente le Direzioni dei Musei, le Soprintendenze e il Sistan -Ufficio di Statistica del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali, che hanno contribuito a questa ricerca attraverso la fornitura di dati e informazioni. Questo lavoro aperto a nuove indicazioni al fine di arricchire le conoscenze sullaffluenza di pubblico nei musei. Tutte le Direzioni dei Musei o le Soprintendenze interessate allinserimento dei dati di affluenza a musei non contemplati nel presente lavoro possono contattare il Centro Studi TCI: centrostudi@touringclub.it
Touring Club Italiano - Luglio 2003

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

INDICE

INDAGINE ANNUALE SULLAFFLUENZA DEI VISITATORI NEI MUSEI ITALIANI. PRESENTAZIONE ELENCO DEI MUSEI CONSIDERATI RISULTATI E COMMENTI ALLEGATI PAG. 1 PAG. 8 PAG. 9 PAG. 29

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

INDAGINE ANNUALE SULLAFFLUENZA DEI VISITATORI


NEI MUSEI ITALIANI DI MAGGIOR INTERESSE TURISTICO. PRESENTAZIONE

Laffluenza di pubblico nei musei italiani un indicatore significativo per conoscere e misurare lattrazione che i beni artistici e culturali esercitano nei confronti dei turisti, oltre che dei cittadini residenti. E quindi importante disporre di strumenti di conoscenza aggiornati che consentano di osservare landamento quantitativo di visitatori nei musei, allo scopo di comprendere le relazioni con la domanda di turismo culturale da un lato, e le iniziative di valorizzazione intraprese, anche al fine di migliorare laccessibilit al patrimonio storico-artistico e la relativa offerta culturale. Il Centro Studi del Touring Club Italiano, nellambito delle proprie attivit di ricerca, presenta laggiornamento annuale dellindagine sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse, avviata con la prima rilevazione nel 1995. Musei italiani e numero di visitatori: un universo composito e un censimento problematico Quanti sono i musei in Italia? Difficile rispondere con un numero preciso e definitivo, che si aggiorni costantemente non solo alla effettiva consistenza e alla distribuzione delle collezioni espositive permanenti che esistono sul territorio, ma anche alla loro accessibilit al pubblico di visitatori, e che tenga conto dei grandi musei nazionali come delle piccole raccolte municipali, di arte o scienza o di cultura locale, di cui tante nuove o con vita breve e molte perfino non rilevate nei censimenti ufficiali. La difficolt di contare i musei presenti in Italia dipende innanzitutto e in ampia misura dalla rilevazione della loro ripartizione per enti proprietari. Da questo primo livello di complessit consegue il secondo, che riguarda la difficolt di identificare la propriet per rilevare regolarmente laffluenza di pubblico nelle sale. Lultimo censimento disponibile su base nazionale dei musei italiani rileva 4.120 musei, assai diversi tra loro per dimensioni e per tipologia di collezioni esposte al pubblico.

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Come indicato nel grafico seguente, la maggior parte dei musei italiani rientra nella categoria dei musei locali, e in particolare si tratta nel 43% dei casi di musei di propriet civica. Dalla tabella successiva si rileva la distribuzione regionale dei musei, ripartiti per propriet.

I musei italiani suddivisi per propriet


Stato Priv ati 17% 13% Regione 2% Prov incia Ecclesiastici 13% 2%

Altri Enti 4% Univ ersit 6%

Comune 43%

Fonte: Elaborazione Centro Studi TCI su censimento ISTAT aggiornato al gennaio 1996, non pubblicato, citato in: A.Maresca Compagna (a cura di), Gestione e valorizzazione dei beni culturali nella legislazione regionale, Roma 1998.

Piem onte Valled'Aosta Lom bardia TrentinoAltoAdige Veneto Friuli VeneziaG iulia Liguria Em ilaR om agna Toscana U m bria M arche Lazio Abruzzo M olise C am pania Puglia Basilicata C alabria Sicilia Sardegna TO TA LE

STA TO 34 _ 34 3 29 22 14 44 87 15 17 105 14 6 56 22 9 23 3 14 551

R EG IO N E 10 12 5 _ _ 1 _ _ 4 _ _ 4 8 _ 1 1 2 _ 38 4 90

PR O VIN C IA 1 _ 4 16 6 7 3 8 5 3 _ _ 3 1 12 6 1 1 _ _ 77

C O M U N E 140 3 196 38 133 53 105 213 160 81 123 120 33 13 57 67 6 33 86 75 1735

U N IV ER SITA ' 13 _ 20 1 17 4 8 51 28 6 9 30 4 _ 15 7 1 1 18 17 250

A LTR IE N TI 14 2 21 18 16 9 10 14 18 7 9 12 3 _ 5 2 _ _ 10 5 175

EC C LESIA STIC I 40 31 42 9 27 15 20 41 69 24 47 41 16 1 31 31 6 8 24 12 535

PR IVA TI 102 5 110 26 85 22 30 56 79 20 29 34 7 1 29 19 3 7 20 23 707

TO TA LE 354 53 432 111 313 133 190 427 450 156 234 346 88 22 206 155 28 73 199 150 4120

Fonte: come la precedente

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

I musei, monumenti e aree archeologiche dello Stato sono lunico comparto interessato da un monitoraggio annuale e svolto su base nazionale per conoscere il numero dei visitatori. Le rilevazioni statistiche sullaffluenza di pubblico sono raccolte e prodotte dal Sistan, il Sistema Statistico Nazionale, tramite lUfficio di Statistica del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali. Non si dispone invece di un rilevamento altrettanto strutturato sullaffluenza di visitatori nei musei di enti territoriali, di propriet ecclesiastica privata o altra, sebbene sia progressivamente pi diffuso il contributo dato alla conoscenza di questo fenomeno, grazie alle indagini realizzate per iniziative delle autonomie locali. Lindagine condotta dal Centro Studi TCI tramite inchiesta diretta si rivolge a un campione composto da 37 musei italiani statali, privati, civici ed ecclesiastici di maggior interesse per importanza culturale e turistica. Un campione discutibile se si volesse valutare landamento totale dei flussi di visitatori, ma altamente rappresentativo, secondo il TCI, dei musei ad elevata fruizione turistico culturale. Il motivo per cui il TCI osserva con regolarit landamento dei visitatori nel campione indicato dunque non tanto nella consistenza quantitativa dei musei che lo compongono, ma nel fatto che queste sedi rappresentano degli attrattori costanti nella domanda di turismo culturale nel nostro Paese. I dati di afflusso disponibili con riferimento a un arco di tempo significativo consentono di avanzare interpretazioni sullandamento della domanda motivata da interessi culturali nelle destinazioni di arte e cultura italiane. Questi in sintesi i principali risultati dellindagine, di cui si forniscono pi ampiamente i dettagli nelle tabelle con i relativi commenti alle pagine seguenti: Nel corso del 2002 il totale dei visitatori nei 37 musei italiani considerati stato di 11.253.111 persone. Il confronto con il totale visitatori nel 2001 (11.519.593) fa registrare un calo di affluenza del 2,3%. Il saldo negativo nella media delle variazioni nasconde degli andamenti estremamente diversificati, che mostrano dei picchi di positivit e di negativit. Se si osservano le variazioni di affluenza nei musei e nelle citt considerate, e in mancanza di indagini specifiche sulle motivazioni della visita da parte del pubblico,
3

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

possibile avanzare delle considerazioni di carattere generale per comprendere il motivo della contrazione di visitatori rilevata. In relazione alla riconosciuta attrattivit culturale e turistica dei musei che compongono il campione dellinchiesta, le variazioni annuali rilevate nel numero dei visitatori riflettono il pi ampio andamento del movimento turistico in generale verso le destinazioni italiane. Nel corso del 2002 il pubblico in calo nei musei delle principali citt darte italiane, con una flessione dei visitatori a Firenze e Roma, nei musei considerati dallinchiesta, rispettivamente del 5,5% e 9,6%. La diminuzione di visitatori nei musei della citt darte italiane, mete del turismo culturale, risente con molta probabilit del timore di eventi terroristici e del generale clima di incertezza che hanno pesato sul movimento turistico in generale, a seguito dellattentato alle Torri Gemelle di New York nel settembre 2001. Per il calo di pubblico nei musei romani, si pu ipotizzare che si tratti anche di un calo di affluenza fisiologico che interessa la citt in generale, conseguente alloccasione dellevento Giubileo. Laumento delle attivit di valorizzazione di molte sedi monumentali fa decretare il successo di pubblico: si veda la performance positiva dei Musei del Castello di Milano (+40%) che si spiega in parte con il progressivo riconoscimento di attrazione esercitata dal complesso monumentale del Castello Sforzesco che ne ospita la sede Gli eventi culturali e le mostre temporanee sono normalmente grandi catalizzatori di visitatori anche per i musei, confermando leffetto di trascinamento dei visitatori dalla mostra temporanea alle sale del museo. A Bergamo, Pinacoteca dellAccademia Carrara, questo meccanismo ha portato quasi a triplicare il pubblico del museo (+177,8%). Con riferimento ai 37 musei italiani pi noti, una quota consistente di pubblico si concentra in particolare nei primi dieci musei in testa alla classifica per numero di visitatori, che nel 2002 raccolgono il 75,6% del totale visitatori, cio quasi nove milioni sugli oltre undici milioni di ingresso complessivi. Landamento di questo fenomeno che vede la concentrazione dei visitatori nel top ten stabile negli anni. Nel 2002 si conferma la presenza e la posizione dei primi dieci musei in graduatoria, senza modifiche rispetto allanno precedente. I principali musei del centro Italia attirano maggiormente i visitatori e assorbono il 72% degli ingressi complessivi. Daltronde questa la macroregione che ospita
4

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Roma e Firenze, i cui musei esercitano una capacit attrattiva della domanda museale indiscussa e consolidata, nonostante il calo di affluenza registrato nel 2002. Linchiesta ha rilevato la progressiva diffusione dei biglietti integrati, i titoli di accesso unificati che consentono lingresso a pi musei o luoghi attrattivi della citt. A Roma, Venezia, Napoli, Torino, Siena, Bologna, Agrigento, per citare alcune tra le localit dellinchiesta, segnalata la possibilit di acquistare un biglietto dingresso cumulativo. A Torino e Napoli, in particolare, questa cartamusei si estende fino a comprendere in una city card laccesso ad una serie di servizi globali che interessano lintera destinazione. Si tratta di uno strumento in rapida e progressiva diffusione, proposto ai turisti per agevolare le modalit della visita riunendo nella praticit di un unico titolo di accesso un pass per i trasporti pubblici, tour della citt, ingresso a musei e monumenti, convenzioni con esercizi commerciali e altro ancora. I vantaggi delle card sono facilmente rilevabili per quanto riguarda la domanda turistica, in quanto aumentano la qualit e la praticit della fruizione di luoghi e servizi in una destinazione; al tempo stesso le city card rivelano la capacit di integrazione da parte dei soggetti attivi nellofferta culturale della citt, realizzando valorizzazione, accessibilit e visibilit delle risorse culturali entro il sistema di offerta complessivo della destinazione. (Sullargomento si veda la ricerca del Centro Studi sulle city card, consultabile in: www.touringclub.it alla sezione Ricerca e formazione). Il Dossier si conclude riferendo i dati di affluenza dei visitatori nei musei, monumenti e aree archeologiche nazionali di propriet statale, dove si registra un incremento di pubblico che si esprime con valore positivo del 4,9%. Per spiegare questa crescita significativa di pubblico si potrebbe ipotizzare che vi sia un maggiore orientamento dei visitatori verso lintero patrimonio museale diffuso sul territorio, unita ad una ridistribuzione dei flussi di turismo darte dalle mete tradizionali alle localit di minor richiamo con i rispettivi musei.

Centro Studi Touring Club Italiano

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

I PIU VISITATI 1. MUSEI VATICANI 2. GALLERIA DEGLI UFFIZI, FIRENZE 2.974.039 visitatori 1.488.408 visitatori

3. GALLERIA DELLACCADEMIA, FIRENZE 1.028.990 visitatori

CHI SALE PINACOTECA CARRARA, BERGAMO MUSEI DEL CASTELLO, MILANO GALLERIA DELLE MARCHE, URBINO MUSEO ARCHEOLOGICO, AGRIGENTO + 177,8% + 40,4% + 15% + 13,5%

Variazioni percentuali visitatori anni 2002/2001

CHI SCENDE MUSEO DELLOPERA, SIENA GALLERIA DELLACCADEMIA, FIRENZE MUSEI VATICANI GALLERIA DARTE ANTICA, ROMA - 15,8% - 12,2% - 10,8% - 10,6%

Variazioni percentuali visitatori anni 2002/2001

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Nota metodologica
Oggetto dellindagine sulla consistenza del pubblico sono i 37 musei di maggiore interesse per importanza culturale e turistica, considerati per la loro notoriet oltre che per attrattivit nazionale e internazionale, per la presenza evidenziata come rilevante nella guidistica del Touring Club Italiano, e inoltre sulla base delle osservazioni statistiche di flussi regolarmente svolte dal Centro Studi del TCI. Rispetto alle edizioni precedenti, questanno linchiesta comprende la rilevazione dei visitatori nella Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia. Il campione di riferimento comprende solo ed esclusivamente musei nel senso rigoroso del termine, riferito a collezioni permanenti esposte al pubblico lungo un percorso di visita. Lindagine esclude le altre sedi espositive o monumentali che non sono espressamente musei, cio aree archeologiche, castelli, palazzi, ville, edifici storici, giardini e parchi monumentali, eccetera; Le strutture considerate hanno natura giuridica diversa e possono essere di propriet di enti pubblici, privati, ecclesiastici o altro. Il rapporto riferisce perci i dati di affluenza che interessano una ricca serie di musei altamente significativi per afflusso di visitatori, molti dei quali rimangono per esclusi dallunica fonte statistica con riferimento nazionale sino ad ora diffusa, curata dal Sistan Ufficio di Statistica del Ministero per i Beni e le Attivit Culturali. Questultima infatti, relativa alle sole strutture statali; La raccolta dei dati avvenuta tramite inchiesta annuale rivolta ai direttori o ai responsabili delle singole strutture museali; I dati raccolti sono presentati in forma di tabelle e grafici per consentire la migliore leggibilit e comprensione dell'andamento dei flussi, e sono commentati nel testo; A completamento delle indicazioni metodologiche e per la corretta lettura dei dati elaborati nelle tabelle, si segnala che: - il totale dei visitatori paganti nei musei statali include gli ingressi a prezzo ridotto introdotti con D.M. n. 375 del 28/9/1999, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 253 del 27/10/1999, che stabilisce la riduzione di prezzo al 50% per i cittadini europei, con et compresa tra i 18 e i 25 anni, e per gli insegnanti delle scuole statali assunti a tempo indeterminato; - il numero dei visitatori pubblicato nelle tavole pu essere differente rispetto a quello contenuto nelle statistiche sullaffluenza ai musei dello Stato, diffusa dal Ministero per i beni e le Attivit Culturali, Ufficio di Statistica. Precisiamo che la fonte di riferimento dellinchiesta TCI la Direzione/Soprintendenza dei rispettivi musei, e la differenza di valori pu dipendere da una comunicazione dei dati operata dai musei al TCI in tempi diversi rispetto a quella comunicata al Ministero.

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

ELENCO DEI MUSEI CONSIDERATI


AGRIGENTO BERGAMO BOLOGNA BRESCIA CITT DEL VATICANO FIRENZE Museo Archeologico Regionale Pinacoteca Accademia Carrara Pinacoteca Nazionale Pinacoteca Tosio Martinengo Musei Vaticani Galleria degli Uffizi Galleria dellAccademia Galleria Palatina Museo Nazionale del Bargello Museo di San Marco MILANO NAPOLI Musei del Castello Pinacoteca di Brera Museo Archeologico Nazionale Museo di Capodimonte Museo Nazionale di San Martino PAESTUM PALERMO PARMA PERUGIA PISA REGGIO CALABRIA ROMA Museo Archeologico Nazionale Museo Archeologico Regionale Salinas Galleria Nazionale Galleria Nazionale dellUmbria Museo Nazionale di San Matteo Museo Nazionale Archeologico Museo e Galleria Borghese Museo Nazionale Romano Palazzo Massimo Museo Etrusco Villa Giulia Galleria Nazionale Arte Antica Musei Capitolini Galleria Doria Pamphilj SIENA Museo Civico Museo dellOpera Pinacoteca Nazionale SIRACUSA TARANTO TARQUINIA TORINO URBINO VENEZIA Museo Archeologico Regionale P.Orsi Museo Archeologico Nazionale Museo Nazionale Museo Egizio Galleria Sabauda Galleria Nazionale delle Marche Gallerie dellAccademia

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

RISULTATI E COMMENTI
TAVOLA 1 TAVOLA 2 TAVOLA 3 TAVOLA 4 TAVOLA 5 TAVOLA 6 TAVOLA 7 TAVOLA 8 AFFLUENZA DEI VISITATORI NEI MUSEI ITALIANI DI MAGGIOR INTERESSE (ANNI 2002-2001) ANDAMENTO DEL PUBBLICO NEI PRIMI DIECI MUSEI ITALIANI (ANNI 1999-2002) CONCENTRAZIONE PERCENTUALE DEI VISITATORI NEI PRIMI DIECI MUSEI ITALIANI (ANNO 2002) DISTRIBUZIONE MACROREGIONALE DEI MUSEI RILEVATI E DEI VISITATORI (ANNO 2002) DISTRIBUZIONE DEI VISITATORI NELLE AREE METROPOLITANE (ANNO 2002) AFFLUENZA DEI VISITATORI NELLE MAGGIORI CITT DARTE (ANNO 2002) LE MOSTRE PI VISITATE IN ITALIA (ANNO 2002) AFFLUENZA DEI VISITATORI NEI MUSEI ITALIANI DI MAGGIOR INTERESSE. SERIE STORICA DAL 1996 AL 2002

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 1 TAVOLA 2

AFFLUENZA DEI VISITATORI INTERESSE (ANNI 2002-2001) ANDAMENTO 1999-2002)

NEI

MUSEI

ITALIANI

DI

MAGGIOR

DEL PUBBLICO NEI PRIMI DIECI MUSEI ITALIANI (ANNI

COMMENTO ALLE TAVOLE 1 E 2 Flessione del pubblico nei principali musei italiani, che nel corso del 2002 hanno registrato 11.253.111 visitatori e un calo di affluenza del 2,3% rispetto allanno precedente. La flessione di visitatori si manifesta in particolare nei principali musei delle grandi citt darte italiane. In mancanza di indagini specifiche sulle motivazioni che guidano le scelte del museo da parte del pubblico, per spiegare le cause di questa contrazione possibile avanzare lipotesi che lega il calo di visitatori allandamento negativo del movimento turistico in generale rivolto alle grandi citt darte registrato nel corso del 2002, in relazione al timore di eventi terroristici conseguenti allattentato alle Torri Gemelle di New York nel settembre 2001. E stabile senza variazioni nella graduatoria finale la posizione dei top ten, i dieci musei pi visitati. Al primo posto per numero di ingressi si confermano come ogni anno i Musei Vaticani con quasi tre milioni di visitatori, nonostante siano interessati da un calo di pubblico del 10,8%. Diminuiscono anche i visitatori della Galleria dellAccademia di Firenze (-12,2%) pur mantenendo oltre il milione di presenze annue, in linea con la flessione di arrivi di turisti americani tradizionalmente attratti dal David di Michelangelo. E notevole invece laumento di visitatori dei Musei del Castello di Milano (+40%, 885.000 visitatori) in quarta posizione nella graduatoria di affluenza. Una performance positiva che si spiega sia con il progressivo riconoscimento di attrazione esercitata dal complesso monumentale del Castello Sforzesco che ne ospita la sede, sia con lincremento - registrato dalle rilevazioni di settore - dei gruppi turistici organizzati di provenienza orientale e diretti con precisione ad ammirare la Piet Rondanini di Michelangelo. Nel passaggio alle posizioni in graduatoria successive al quarto posto, diminuisce bruscamente la dimensione delle affluenze di visitatori nei principali musei italiani: dai numeri a sette cifre si passa al di sotto dei 500.000 ingressi, e sotto i 100.000 visitatori oltre la ventesima posizione. Tra i musei interessati da un significativo aumento di visitatori, si impone il vistoso incremento di pubblico, pi che raddoppiato, alla Pinacoteca dellAccademia Carrara di Bergamo (+177,8%, 63.652 visitatori). Questo risultato positivo legato alleffetto di trascinamento dei visitatori della mostra temporanea allestita nella sede adiacente, che hanno beneficiato dellingresso gratuito alla Pinacoteca. Aumentano i visitatori della Galleria Nazionale delle Marche di Urbino (224.703 ingressi, +15%), del Museo Archeologico di Reggio Calabria (162.064 ingressi, +12,2%), Museo Archeologico di Agrigento (111.507 ingressi, +13,5%). Presenti tra i musei pi interessanti dItalia, ma che subiscono una diminuzione di affluenza del pubblico, troviamo il Museo dellOpera di Siena (120.796 ingressi, -15,8%) e la Galleria dArte Antica di Palazzo Barberini a Roma (62.039 ingressi, -10,6%).

10

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 1: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse (2002-2001)
Citt Museo Natura Giuridica Ecclesiastico Statale Statale Civico Statale Statale Civico Statale Statale Statale Statale Statale Civico Convenzioni ingresso n.r. no no n.r. no si si (1) si (2) si (3) si (4) no si (5) si (6) totale 2.974.039 1.488.408 1.028.990 885.095 416.699 384.737 360.649 344.614 318.558 302.451 224.703 217.780 215.701 2002 paganti gratuiti 2974039 0 1.228.893 259.515 882.942 146.048 0 885.095 311.320 105.379 277.357 107.380 226.771 133.878 260.117 84.497 174.848 143.710 134.303 168.148 117.658 107.045 106.756 111.024 197.343 18.358 biglietto intero( ) 10,0 6,5 6,5 gratuito 6,5 8,0 6,2 6,5 6,5 6,5 4,1 4,0 6,50 totale 3.333.755 1.486.135 1.172.345 630.323 455.354 415.581 389.822 369.537 316.718 284.660 195.373 201.228 210.364 2.001 paganti gratuiti n.r. 1.244.848 241.287 1.026.496 145.849 0 630.323 347.728 107.626 300.336 115.245 248.054 141.568 285.361 84.176 170.341 146.377 133.863 150.797 107.379 87.994 87.004 114.224 192.206 18.158 biglietto intero() 18.000 12.000 12.000 gratuito 12.000 12.000 12.000 12.000 12.000 12.000 8.000 8.000 12.000 Var. % 2002/2001 -10,8% 0,15% -12,2% 40,4% -8,5% -7,4% -7,5% -6,7% 0,6% 6,2% 15,0% 8,2% 2,5% Posizione nel 2001 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 14 13 11

1 Roma 2 Firenze 3 Firenze 4 Milano 5 Firenze 6 Roma 7 Roma 8 Venezia 9 Napoli 10 Torino 11 Urbino 12 Paestum 13 Siena

Musei Vaticani Galleria degli Uffizi Galleria dell'Accademia Musei del Castello (Arte Antica, Pinacoteca) Galleria Palatina Museo e Galleria Borghese Musei Capitolini Gallerie dell'Accademia Museo Archeologico Nazionale Museo Egizio Galleria Nazionale delle Marche Museo Archeologico Nazionale Museo Civico

(1) Possibilit di biglietto integrato con centrale Montemartini. (2) Biglietto cumulativo con altri due musei statali veneziani : Galleria Giorgio Franchetti alla Ca' d'Oro e Museo d'Arte Orientale. (3) Biglietto "Circuito archeologico di Napoli e Campi Flegrei". Il museo inserito nel circuito "Campania Artecard. (4) Inserito in: "Abbonamento Musei Torino Piemonte 2002", "Carta Musei Torino Piemonte 2002"e"Torino Card". (5) Il museo incluso nel circuito "Campania Artecard". (6) Biglietto cumulativo "Siena itinerari d'arte" estivo/invernale a 16/13 Euro, comprende l'ingresso a pi musei-monumenti cittadini. Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

(segue)

11

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 1: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse (2002-2001)
Citt Museo Natura Giuridica Statale Statale Statale Statale Statale Statale Privato Regionale Statale Statale Statale Regionale Civico Convenzioni ingresso no totale 199.628 2002 paganti gratuiti biglietto intero() 4,0 4,00 5,00 4,00 7,50 6,00 5,50 4,50 6,00 6,50 4,00 4,00 2,58 totale 210.317 195.062 192.870 144.402 135.613 114.118 143.519 98.238 92.167 96.039 95.610 68.877 22.912 2001 paganti gratuiti 158.400 51.917 133.397 61.665 118.324 74.546 66.942 77.460 62.442 73.171 58.683 55.435 141.957 1.562 55.374 42.864 46.328 45.839 60.556 35.483 44.762 50.848 n.r. 4.356 18.556 biglietto intero() 8.000 8.000 12.000 8.000 14.000 12.000 6.000 8.000 12.000 12.000 8.000 n.r. 5.000 Var. % 2002/2001 -5,1% -2,4% -2,6% 12,2% 11,2% 9,2% -15,8% 13,5% 7,3% -5,2% -10,0% 6,2% 177,8% Posizione nel 2001 12 15 16 17 19 20 18 22 24 21 23 26 35

14 Firenze 15 Firenze 16 Milano 17 Reggio Cal. 18 Napoli 19 Napoli 20 Siena 21 Agrigento 22 Roma 23 Perugia 24 Roma 25 Siracusa 26 Bergamo

Museo Nazionale del Bargello Museo di San Marco Pinacoteca di Brera Museo Nazionale Archeologico Museo di Capodimonte Museo Nazionale di San Martino Museo dell'Opera Museo Archeologico Regionale Museo Nazionale Romano - Palazzo Massimo Galleria Nazionale dell'Umbria Museo Etrusco Villa Giulia Museo Archeologico Regionale P. Orsi Pinacoteca Accademia Carrara

(7) Il museo incluso nel circuito "Campania Artecard". (9) Biglietto cumulativo con Museo e Valle dei Templi del costo di Euro 6, ridotto 3. (10) "Roma Archeologica Card" costo Euro 20.00, validit 7 giorni per l'ingresso a Colosseo, Palatino, Terme di Caracalla, Palazzo Altemps, Palazzo Massimo, Terme di Diocleziano, Crypta Balbi, Tomba di Cecilia Metella, Villa dei Quintili. "Museum Card" costo Euro 9.00, validit 7 giorni per l'ingresso alle sedi del Museo Nazionale Romano: Palazzo Altemps, Palazzo Massimo, (11) Biglietto cumulativo con zona archeologica e Museo Bellomo. Terme di Diocleziano, Crypta Balbi. Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

138.209 61.419 128.447 no 190.347 61.900 113.108 no 187.927 74.819 77.609 no 162.064 84.455 71.607 si (7) 150.749 79.142 61.920 si (7) 124.609 62.689 119.784 si (8) 120.796 1.012 51.158 si (9) 111.507 60.349 95.906 si (10) 98.855 2.949 52.698 no 91.059 38.361 42.727 no 86.003 43.276 35.201 si (11) 73.158 37.957 4.995 no 63.652 58.657 (8) Biglietto "Siena itinerari d'arte", cfr. nota 6.

(segue)

12

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 1: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse (2002-2001)
Citt Museo Convenzioni ingresso si (12) no si (13) si (14) no si no si (15) no si (16) n.r. Natura Giuridica Statale Statale Privato Regionale Statale Statale Statale Statale Statale Statale Civico totale 63.398 62.039 55.964 55.548 38.993 38.000 34.594 34.179 29.223 9.691 8.704 11.253.111 2002 paganti gratuiti 27.408 35.990 39.658 22.381 55.824 140 23.728 31.820 13.741 25.252 13.900 24.100 23.588 11.006 14.997 19.182 11.008 18.215 5.074 4.617 3.921 4.783 biglietto intero() 4,00 5,00 7,30 4,50 6,00 4,00 4,00 4,00 2,00 4,00 3,00 totale 66.227 69.358 53.747 61.086 41.480 40.790 38.269 31.817 26.850 10.611 8.419 11.519.593 2001 paganti gratuiti 31.386 34.841 45.107 24.251 53.747 0 28.262 32.824 15.765 25.715 20.463 20.327 27.881 10.388 13.794 18.023 n.r. 6.198 4.413 n.r. biglietto intero() 8.000 12.000 14.000 8.000 8.000 8.000 8.000 8.000 4.000 8.000 n.r. Var. % Posizione nel 2001 2002/2001 -4,3% -10,6% 4,1% -9,1% -6,0% -6,8% -9,6% 7,4% 8,8% -8,7% 3,4% -2,3% 27 25 29 28 30 31 32 33 34 36 n.c.

27 Tarquinia Museo Nazionale di Tarquinia 28 Roma 29 Roma 30 Palermo 31 Parma 32 Torino 33 Siena 34 Bologna 35 Taranto 36 Pisa 37 Brescia Galleria Nazionale Arte Antica Galleria Doria Pamphilj Museo Archeologico Regionale Salinas Galleria Nazionale Galleria Sabauda Pinacoteca Nazionale Pinacoteca Nazionale Museo Archeologico Nazionale Museo Nazionale San Matteo Civica Pinacoteca Tosio Martinengo TOTALE VISITATORI

(12) Biglietto cumulativo Museo + Necropoli a Euro 6,50. (13) Biglietto ridotto per i possessori di Carta Metrobus, Fai, soci Touring Club Italiano, Carta Studenti Euro 26, Art e per i visitatori che hanno gi visitato la Galleria Borghese. (14) Convenzioni di ingresso con le altre sedi museali cittadine di Galleria di Palazzo Abatellis e Palazzo Mirto (15) Convenzione biglietto "Carta Musei", terminata con la fine dell'anno. (16) Il museo incluso nel circuito "Pisa Card", costo 12,91 Euro, durata una settimana, per gli ingressi a:Cattedrale, Battistero, Camposanto, Museo delle Sinopie, Torre di Santa Maria, Museo dell'Opera del Duomo, Torre Guelfa (della Cittadella),Chiesa di Santa Maria della Spina, Museo Nazionale di San Matteo, Museo Nazionale di Palazzo Reale, Orto Botanico. Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

13

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav.2: Andamento del pubblico nei primi dieci musei italiani (1999-2002)
2.863.674 2.974.039 1.433.085 1.413.536 1.486.135 1.488.408 1.080.068 1.240.859 1.172.345 1.028.990 630.323 549.684 475.122 455.354 416.699 412.083 404.020 415.581 384.737 76.806 316.877 389.822 360.649 369.551 369.562 369.537 344.614 282.178 281.578 316.718 318.558 316.844 365.123 284.660 302.451 665.154 868.038 885.095

Musei Vaticani Roma Galleria degli Uffizi Firenze Galleria dell'Accademia Firenze Musei del Castello (Arte Antica,Pinacoteca) Milano Galleria Palatina Firenze Museo e Galleria Borghese Roma Musei Capitolini Roma Gallerie dell'Accademia Venezia Museo Archeologico Nazionale Napoli Museo Egizio Torino

3.528.042 3.333.755

0 Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

1.000.000 Visitatori 2002

2.000.000 Visitatori 2001 Visitatori 2000

3.000.000 Visitatori 1999

4.000.000

14

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 3

CONCENTRAZIONE PERCENTUALE DEI VISITATORI NEI PRIMI DIECI MUSEI ITALIANI (ANNO 2002)

24,4% (nei rimanenti musei)

75,6% (nei primi dieci musei)

2002 Visitatori musei italiani (top ten) Visitatori musei italiani (rimanenti) Visitatori totali Concentrazione % nei primi dieci musei italiani Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI 8.504.240 2.748.871 11.253.111 75,6%

2001 8.854.230 2.665.363 11.519.593 76,9%

2000 9.262.757 2.705.380 11.968.137 77,4%

1999 8.049.127 2.705.230 10.754.357 74,8%

1998 8.717.238 2.794.302 11.511.540 75,7%

1997 7.707.502 2.497.511 10.205.013 75,5%

COMMENTO Una quota consistente di pubblico si concentra in particolare nei primi dieci musei italiani in testa alla classifica per numero di visitatori, che nel 2002 raccolgono il 75,6% del totale visitatori, cio quasi nove milioni sugli oltre undici milioni di ingressi complessivi. Landamento di questo fenomeno stabile negli anni.

15

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 4

DISTRIBUZIONE MACROREGIONALE DEI MUSEI RILEVATI E DEI VISITATORI (ANNO 2002)

Distribuzione macroregionale dei musei rilevati (anno 2002)


Sud 9 musei 24% Nord 9 musei 24%

Centro 19 musei 52%

Distribuzione macroregionale dei visitatori nei musei rilevati (anno 2002)

Sud 1.243.196 11%

Nord 1.903.615 17%

Centro 8.106.300 72%

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

COMMENTO I musei interessati dalla rilevazione si distribuiscono prevalentemente nel centro-Italia (52%), area in cui sono presenti Firenze e Roma: due citt darte i cui musei si distinguono per la capacit attrativa, indiscussa e consolidata, che esercitano sulla domanda museale. Nord e sud detengono una distribuzione uguale, pari al 24% del totale per macroregione. In relazione al numero dei visitatori nelle macroaree individuate, si esprime marcatamente la differente capacit attrattiva esercitata nei confronti dei visitatori. Il vantaggio del centro aumenta in modo consistente e catalizza, infatti, il 72% dei visitatori totali. Tra nord e sud si registra un divario a favore del nord (17%), rispetto al sud (11%).

16

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 5

DISTRIBUZIONE 2002)

DEI VISITATORI NELLE AREE METROPOLITANE (ANNO

NORD

Altro 490.142 (26%)

Torino 340.451 (18%)

Milano 1.073.022 (56%)

CENTRO
Altro 759.942 (9%)

Firenze 3.324.072 (41%)

Roma 4.022.286 (50%)

SUD

Altro 593.732 (48%)

Napoli 593.916 (48%)

Palermo 55.548 (4%)

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

17

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

COMMENTO

ALLA TAVOLA 5

I centri metropolitani e la rispettiva offerta museale esercitano un differente ruolo di attrazione del pubblico allinterno delle rispettive aree. Su cinque visitatori dei musei del nord inclusi nella rilevazione, ben quattro entrano nelle sale dei capoluoghi piemontesi e lombardi. Torino e Milano assorbono infatti il 74% dellaffluenza complessiva dei visitatori di musei al nord. Tra le due citt, Milano ha il primato con il 56% del totale dei visitatori, grazie alla performance positiva dei Musei del Castello. Al centro, Firenze e Roma attraggono quasi la totalit della domanda con una quota del 91%, invariata rispetto allanno precedente. Disaggregando ulteriormente i dati, le due citt principali hanno una quota di visitatori elevata (rispettivamente il 41% e il 50%). Infine, al sud circa la met dei visitatori si concentra nellarea metropolitana di Napoli (48%). Palermo ha un ruolo marginale nellarea di appartenenza (4%) e lascia un ampio margine di vantaggio alle altre localit del sud i cui musei, complessivamente considerati, assorbono ben il 48% della domanda museale.

18

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 6

AFFLUENZA 2002)

DEI VISITATORI NELLE MAGGIORI CITT DARTE (ANNO

COMMENTO

ALLA TAVOLA 6

Il 60% dei musei che sono oggetto dellindagine sono localizzati in alcune tra le principali citt darte italiane, mete tradizionali del turismo culturale. In particolare, Roma rappresentata da sette strutture museali compresi i Musei Vaticani; Firenze da cinque, Siena e Napoli da tre, Milano e Torino da due. La presenza di pi strutture museali in ogni citt consente di analizzare landamento dei visitatori. Lesclusione di Venezia dal nostro commento si spiega col fatto che la citt rappresentata nellinchiesta da una sola struttura museale. Landamento dei visitatori nelle citt darte si rivela estremamente variabile e sostanzialmente in calo nelle principali mete, come si pu notare dalle tabelle e dai grafici alle pagine seguenti. La diminuzione di visitatori nei musei delle principali citt darte italiane nel corso del 2002 risente con molta probabilit del timore di eventi terroristici che hanno pesato sul movimento turistico in generale, a seguito dellattentato alle Torri Gemelle di New York nel settembre 2001. Tutti i musei di Firenze considerati nellinchiesta registrano una significativa flessione di visitatori che conferma il trend negativo gi registrato nellanno precedente. Diminuisce laffluenza alle Gallerie dellAccademia (-12,2%) che risente del calo di turisti e degli arrivi americani in particolare, tradizionalmente attratti dal David. Calano i visitatori alla Galleria Palatina (-8,5%), al Bargello (-5%) e al Museo di San Marco (-2,4%), restano sostanzialmente invariati alla Galleria degli Uffizi che sono il luogo-simbolo tra i musei di Firenze e beneficiano inoltre dellaffluenza di visitatori alle mostre temporanee, come descritto in seguito. Anche i musei romani mostrano un calo di pubblico: gi segnalato per i Musei Vaticani (-10,8%) e la Galleria di Palazzo Barberini (-10,6%), interessa anche Gallerie Borghese e i Musei Capitolini (entrambi 7%). Si pu ipotizzare che si tratti di un calo di affluenza fisiologico che interessa la citt in generale, conseguente alloccasione dellevento Giubileo In crescita landamento dei visitatori nei musei di Napoli considerati. In ripresa anche la situazione milanese, sicuramente grazie alla gi citata performance dei Musei del Castello.

19

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Firenze
Museo di San Marco
190.347 195.062 200.049 201.387 199.628 210.317 202.314 220.299 416.699 455.354 475.122 549.684 1.028.990

Andamento dei visitatori nei musei di Firenze considerati. Anni 1999-2002

Museo Nazionale del Bargello

Galleria Palatina

3.550.000 3.500.000 3.450.000


1.172.345 1.240.859 1.080.068 1.488.408 1.486.135 1.413.536 1.433.085

Galleria dell'Accademia

3.400.000 3.350.000 3.300.000 3.250.000 3.200.000 1999 2000 2001 2002

Galleria degli Uffizi

400.000 Totale 1999 Totale 2000

800.000 Totale 2001

1.200.000 Totale 2002

1.600.000

Roma
Galleria Doria Pamphilij
55.964 53.747 44.000 55.000 62.039 69.358 71.456 80.283 86.003 95.610 72.665 82.009 98.855 92.167 86.570 124.010 360.649 389.822 316.877 76.806 384.737 415.581 404.020 412.083 2.974.039 3.333.755 3.528.042

Andamento dei visitatori nei musei di Roma considerati. Anni 1999-2002

Galleria Nazionale Arte Antica

Museo Etrusco Villa Giulia Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo Musei Capitolini

5.000.000 4.000.000 3.000.000 2.000.000 1.000.000 1999 2000 2001 2002

Museo e Galleria Borghese

Musei Vaticani
2.863.674

1.000.000 Totale 1999

2.000.000 Totale 2000 Totale 2001

3.000.000 Totale 2002

4.000.000

Napoli
124.609

Andamento dei visitatori nei musei di Napoli considerati. Anni 1999-2002 600.000 580.000

Museo Nazionale di San Martino


84.405

114.118 110.068

150.749

Museo di Capodimonte

135.613 139.548 150.648

560.000 540.000 520.000


318.558

500.000 480.000 460.000 1999 2000 2001 2002


400.000

Museo Archeologico Nazionale

316.718 281.578 282.178

Totale 1999

100.000 Totale 2000

200.000 Totale 2001

300.000 Totale 2002

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

20

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Siena
34.594

Andamento dei visitatori nei musei di Siena considerati. Anni 1999-2002 440.000

Pinacoteca nazionale

38.269 38.649 41.195

120.796

420.000
157.100 152.865

Museo dell'Opera

143.519

400.000 380.000
215.701

360.000 340.000

Museo Civico

210.364 188.948 234.610

1999 2000 2001 2002


400.000 Totale 2002

Totale 1999 Totale 2000 Totale 2001

Milano

187.927 192.870

Andamento dei visitatori nei musei di Milano considerati. Anni 1999-2002


1.200.000 1.000.000 800.000 600.000 400.000
868.038 665.154

Pinacoteca di Brera
200.923 184.193

885.095 630.323

Museo del Castello

200.000 1999 2000 2001 2002


1.200.000 Totale 2002

Totale 1999

400.000 Totale 2000

800.000 Totale 2001

Torino

38.000 40.790

Andamento dei visitatori nei musei di Torino considerati. Anni 1999-2002 500.000 400.000 300.000
302.451 284.660

Galleria Sabauda
51.851 39.578

200.000
365.123

Museo Egizio

100.000 -

316.844

Totale 1999 Totale 2000 Totale 2001 Totale 2002

400.000

1999 2000 2001 2002

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

21

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 7 Mostra
Il mito dEuropa

LE MOSTRE PI VISITATE IN ITALIA (ANNO 2002) Luogo


Galleria degli Uffizi Galleria degli Uffizi Palazzo Reale Casa dei carraresi Vittoriano Vittoriano Palazzo Pitti Gamec Fondazione Memmo Scuderie del Quirinale Musei Capitolini Pinacoteca di Brera Palazzo dei Diamanti Palazzo Reale Palazzo Reale Scuderie del Quirinale Giardini di Castello Fond. P.Guggenheim Castello Buonconsiglio Galleria Palatina Chiostro del Bramante Pal. Venier dei Leoni Palazzo Reale Fondazione Mazzotta Palazzo Ducale Fondazione Mazzotta Palazzo Reale Palazzo Bricherasio Palazzo Venezia Cavallerizza reale Castel del Monte Gam Castello Sforzesco

Citt
Firenze Firenze Milano Treviso Roma Roma Firenze Bergamo Roma Roma Roma Milano Ferrara Milano Roma Milano Roma Venezia Venezia Trento Firenze Roma Venezia Venezia Firenze Milano Milano Genova Milano Milano Torino Roma Torino Andria Torino Milano

Periodo
10 giu.02-6 gen 03 16 ott 01- 7 apr 02 15 set 01-27 gen 02 29 set 01 17 feb 02 6 ott 01 3 feb 02 9 mar-7lug 23 apr 1 set 31 gen 26 mag 24 mar- 23 giu 28 feb 30 giu 20 apr 1 set 1 giu 01 31 mar 02 17 feb 19 mag 21 mar 15 set 30 gen 8 lug 2 mar 28 lug 5 ott 02 6 gen 03 8 set 3 nov 6 set 02 6 gen 03 20 lug 20 ott 28 set 02 6 gen 03 20 gen 5 mag 10 feb-16 giu 1 feb 4 ago 16 giu-29 set 27 set 01-3 feb 02 13 ott 01-3 feb 02 28 ott 01 3 mar 02 19 set-17 nov 17 ott 01-17 feb 02 6 set 24 nov 20 ott 01 20 gen 02 19 apr-19 mag 15 giu-31 ago 16 feb-26 mag 14 set-10 nov segue

N. visitatori
881.213 600.453 458.81 418.335 286.124 245.485 179.031 150.480 150.471 146.156 140.998 140.794 139.364 119.575 111.963 111.767 108.392 101.693 100.000 99.703 99.686 97.328 95.355 82.305 81.099 79.495 74.404 73.038 71.488 69.998 66.291 66.220 65.000 64.674 58.647 58.193

Nel segno di Masaccio Picasso dal 1898 al 1972 Monet. I luoghi della pittura Klimt, Kokoschka, Schiele Paul Czanne. Il padre dei moderni Islam specchio dOriente La collezione Rau Coll. Carmen Thyssen-Bornemisza Diamanti. Arte Storia Scienza Tesori darte d. Barocco portoghese Donazione Lamberto Vitali Alfred Sisley. Poeta dellimpress. New York Renaissance Il Neoclassicismo in Italia Rembrandt. Dipinti e incisioni VIII Biennale di Architettura Next Thinking bis: scultura del XXI sec. Il Gotico nelle Alpi (1350-1450) Domenico Puligo Jean-Michel Basquiat Arte nel dopoguerra Mito d.Atlante alla geografia d.reti Le donne di Toulouse Lautrec Kandinskij Vrubel Jawlensky Renoir e la luce dellImpress. Dalla Scapigliatura al Futurismo Da Rousseau a Ligabue. Naif? Orazio e Artemisia Gentileschi Big Torino 2002. Biennale Intern. Dalla pianta al banchetto De Nittis-la pittura d.vita moderna Arca di filo. Gli animali n.merletto

Roma 48-59. Arte, cronaca, cultura Palazzo Esposizioni

Da Puvis de Chavannes a Picasso Palazzo Grassi Michelangelo-larte a Fi.1537-1631 Palazzo Strozzi

22

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Mostra
Il 300 adriatico. Paolo Veneziano Vincenzo Foppa Sargent e lItalia Gotico sulle vie di Francia Capolavori d.maiolica rinascim. LArianna di Guido Reni LEspressionismo Max Ernst e i suoi amici surrealisti Brera mai vista Gli Ezzelini signori della marca Da Dahl a Munch Bernardo Bellotto a Verona Micco Spadaro Da Luca Cambiano a Magnasco Il Quattrocento a Camerino Zenobia di Siria regina dOriente Duane Hanson. More than Reality Enrico Baj. Opere 1951-2001 Volti di Marmo Cina antica Robert Capa. I volti della storia Benozzo Gozzoli 1420-1497 Lucrezia Borgia Visconti e il Gattopardo Da Manet ai giorni nostri

Luogo
Castel Sismondo Museo Santa Giulia Palazzo dei Diamanti Santa Maria della Scala Palazzo Medici Riccardi Musei Capitolini Palazzo Bricherasio Museo del Corso Pinacoteca di Brera Palazzo Bonaguro Palazzo dei Diamanti Museo di Castelvecchio Museo di San Martino Palazzo Ducale Chiesa di San Domenico Palazzo Bricherasio Pac Palazzo Esposizioni Palazzo Medici Riccardi Palazzo Madama Palazzo dellArengario Chiesa di San Francesco Palazzo Bonacossi Palazzo Chigi Gam

Citt
Rimini Brescia Ferrara Siena Venezia Firenze Roma Torino Rivoli Roma Milano Bassano d.Gr Ferrara Verona Napoli Genova Camerino Cremona Torino Milano Roma Firenze Torino Milano Montefalco Ferrara Ariccia Bologna

Periodo
19 ago 02-6 gen 03 3 mar-30 giu 22 set 02-6 gen 03 23 mar-29 set 23 mar-30 giu 1 giu-27 ott 19 set 3 nov 25 ott 01 27 genn 02 30 gen 5 mag 25 lug-3 nov 1 dic 01 28 feb 02 16 set 01 27 gen 02 26 ott 01 13 gen 02 29 giu 6 ott 20 apr-14 lug 16 mar-28 lug 19 lug 17 nov 27 ott 01 28 apr 02 13 feb 26 mag 29 mag-1 set 31 ott 01-16 gen 02 27 ott 01 31 mar 02 15 mag-29 set 8 mag 8 set 2 giu-1set 5 ott-15 dic 13 ott 01 13 gen 02 1 dic 01 24 feb 02

N. visitatori
56.718 54.961 54.649 50.299 50.210 50.000 49.761 47.535 47.169 44.102 42.596 41.870 41.764 41.534 41.318 41.152 40.441 40.148 38.752 38.454 38.292 35.000 33.724 33.614 31.991 31.626 31.108 30.995

Jackson Pollock e la scuola di N.Y. Mus.Correr/Centro Cand.

Shirin Neshat/W.Tillmans/F.Vezzoli Castello

Capolavori d. Suida Manning Coll. Museo Ala Ponzone

I musei con il simbolo non prevedono uno specifico biglietto dingresso per le mostre perci non registrano separatamente il numero dei visitatori del museo e/o delle mostre. Lasterisco () indica la coincidenza della sede della mostra con i musei inclusi nellinchiesta TCI. Fonte: elaborazione Centro Studi TCI su dati Il Giornale dellArte, marzo 2003

23

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

COMMENTO

ALLA TAVOLA 7

Lorganizzazione di mostre temporanee presso le sedi museali esercita, come noto, un potente fattore di attrazione per il pubblico ed perci un elemento capace di aumentare in misura considerevole il numero dei visitatori anche nel percorso espositivo permanente, durante il periodo di apertura della mostra. Laffluenza nelle mostre allestite presso le sedi museali considerate nella presente indagine, spiega in molti casi anche le oscillazioni dei visitatori nei singoli musei. Questo accade perch alcune istituzioni non prevedono un biglietto di ingresso specifico per le mostre: dunque non registrano separatamente il numero dei visitatori del museo e quelli delle mostre. Ad esempio, Firenze guida la classifica delle mostre pi visitate in Italia con oltre 1.400.000 visitatori a Il mito dEuropa e Nel segno di Masaccio, allestite nel corso del 2002. Si tratta di ingressi che comprendono indistintamente i visitatori della Galleria, che nel 2002 si contano in numero di 1.488.808, e la confermano in seconda posizione nella classifica TCI. Sempre a Firenze, le Gallerie dellAccademia sono interessate da una diminuzione di visitatori e non hanno beneficiato di ingressi di pubblico destinato alle mostre temporanee. Il notevole aumento di pubblico registrato a Bergamo, Pinacoteca Carrara, legato al successo della mostra temporanea La collezione Rau allestita di fronte, presso la sede del Gamec: per effetto di trascinamento, i visitatori della mostra hanno beneficiato dellingresso gratuito alla Pinacoteca decretando cos in questultima laumento del 177,8% di pubblico.

24

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

TAVOLA 8

AFFLUENZA DEI VISITATORI NEI MUSEI ITALIANI INTERESSE. SERIE STORICA DAL 1996 AL 2002

DI

MAGGIOR

12.500.000
11.968.137

12.000.000

11.500.000

11.511.540

11.519.593

11.253.111

11.000.000
10.754.357

10.500.000
10.205.013

10.000.000
9.751.334

9.500.000

9.000.000 1996
Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

1997

1998

1999

2000

2001

2002

COMMENTO Il calo di visitatori registrato nei principali musei italiani nel corso del 2002 segna una nuova battuta darresto nella curva daffluenza sul trend positivo che si evince dalla serie storica, come gi era accaduto nel 1999. La crescita dinteresse per il patrimonio museale italiano maggiormente attrattivo per importanza culturale e turistica, che registrava incrementi annui progressivi ed esponenziali oscillanti tra il 5% e il 10%, vede rallentare la risposta del pubblico e la curva daffluenza positiva.

25

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 8: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse. Serie storica 2002-1997
2002 Citt Museo totale 2.974.039 1.488.408 1.028.990 885.095 416.699 384.737 360.649 344.614 318.558 302.451 224.703 217.780 215.701 paganti gratuiti n.r. 1.228.893 259.515 882.942 146.048 0 885.095 311.320 105.379 277.357 107.380 226.771 133.878 260.117 84.497 174.848 143.710 134.303 168.148 117.658 107.045 106.756 111.024 197.343 18.358 totale 3.333.755 1.486.135 1.172.345 630.323 455.354 415.581 389.822 369.537 316.718 284.660 195.373 201.228 210.364 2001 paganti gratuiti n.r. 1.244.848 241.287 1.026.496 145.849 0 630.323 347.728 107.626 300.336 115.245 248.054 141.568 285.361 84.176 170.341 146.377 133.863 150.797 107.379 87.994 87.004 114.224 192.206 18.158 totale 3.528.042 1.413.536 1.240.859 868.038 475.122 404.020 316.877 369.562 281.578 365.123 213.237 209.564 188.948 2000 paganti gratuiti n.r. 1.180.284 233.252 1.061.156 179.703 0 868.038 360.192 114.930 293.173 110.847 213.895 102.982 282.790 86.772 151.409 130.169 179.871 185.252 110.238 102.999 90.463 119.101 172.933 16.015 totale 2.863.674 1.433.085 1.080.068 665.154 549.684 412.083 76.806 369.551 282.178 316.844 181.481 131.454 234.610 1999 paganti gratuiti n.r. 1.168.580 264.505 914.292 165.776 0 665.154 396.791 152.893 275.988 136.095 44.529 32.277 275.486 94.065 110.327 171.851 136.966 179.878 92.343 89.138 29.648 101.806 212.032 22.578 totale 3.062.753 1.495.498 1.010.713 818.315 476.098 511.449 343.406 311.187 256.123 431.696 163.050 134.948 239.853 1998 paganti gratuiti n.r. 1.218.140 277.358 877.664 133.049 0 818.315 362.318 113.780 334.285 177.164 169.820 173.586 262.670 48.517 117.492 138.631 210.349 221.347 86.702 76.348 51.148 83.800 217.853 22.000 totale 3.017.847 1.332.349 928.380 531.615 411.967 244.695 380.122 314.604 258.391 287.532 182.159 167.479 240.744 1997 paganti gratuiti n.r. 1.069.443 262.906 777.759 150.621 0 531.615 307.088 104.879 167.450 77.245 181.481 198.641 230.500 84.104 104.965 153.426 123.701 163.831 95.834 86.325 56.967 110.512 219.744 21.000

1 Roma 2 Firenze 3 Firenze 4 Milano 5 Firenze 6 Roma 7 Roma 8 Venezia 9 Napoli 10 Torino 11 Urbino 12 Paestum 13 Siena

Musei Vaticani Galleria degli Uffizi Galleria dell'Accademia Musei del Castello (Arte Antica, Pinacoteca) Galleria Palatina Museo e Galleria Borghese Musei Capitolini Gallerie dell'Accademia Museo Archeologico Nazionale Museo Egizio Galleria nazionale delle Marche Museo Archeologico Nazionale Museo Civico

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

26

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 8: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse. Serie storica 2002-1997
2002 Citt Museo totale 199.628 190.347 187.927 162.064 150.749 124.609 120.796 111.507 98.855 91.059 86.003 73.158 63.652 63.398 paganti gratuiti 138.209 61.419 128.447 61.900 113.108 74.819 77.609 84.455 71.607 79.142 61.920 62.689 119.784 1.012 51.158 60.349 95.906 2.949 52.698 38.361 42.727 43.276 35.201 37.957 4.995 58.657 27.408 35.990 totale 210.317 195.062 192.870 144.402 135.613 114.118 143.519 98.238 92.167 96.039 95.610 68.877 22.912 66.227 2001 paganti gratuiti 158.400 51.917 133.397 61.665 118.324 74.546 66.942 77.460 62.442 73.171 58.683 55.435 141.957 1.562 55.374 42.864 46.328 45.839 60.556 35.483 44.762 50.848 n.r. 4.356 18.556 31.386 34.841 totale 202.314 200.049 200.923 145.029 139.548 110.068 157.100 96.164 86.570 107.620 72.665 78.641 69.100 62.239 2000 paganti gratuiti 147.882 54.432 136.973 63.076 124.726 76.197 60.828 84.201 63.919 75.629 51.763 58.428 155.909 1.191 53.254 42.910 43.818 42.752 65.683 41.937 36.085 36.580 33.212 45.429 4.882 64.218 28.845 33.394 totale 220.299 201.387 184.193 137.017 150.648 84.405 152.865 105.559 124.010 114.737 82.009 72.638 34.651 94.847 1999 paganti gratuiti 159.567 60.732 136.363 65.024 125.378 58.815 65.845 71.172 88.884 61.764 34.226 50.179 151.373 1.492 54.398 51.161 55.258 68.752 64.252 50.485 36.918 45.091 36.324 36.314 7.414 27.237 42.414 52.433 totale 217.114 197.830 213.007 127.967 226.240 87.328 165.476 108.520 97.217 80.809 98.973 80.904 57.655 85.839 1998 paganti gratuiti 158.562 58.552 128.811 69.019 144.482 68.525 70.057 57.910 n.r. 48.044 39.284 163.719 1.757 57.773 50.747 69.229 27.988 48.378 32.431 49.055 49.918 37.374 43.530 6.658 50.997 35.947 49.892 totale 217.929 204.269 128.515 118.898 171.370 42.812 / 147.480 52.665 106.587 95.876 83.912 35.085 87.669 1997 paganti gratuiti 151.865 66.064 128.987 75.282 89.247 39.268 59.374 59.524 94.048 77.322 27.923 14.889 / 30.014 117.466 27.489 25.176 57.323 49.264 48.365 47.511 36.806 47.106 8.224 26.861 34.952 52.717

14 Firenze 15 Firenze 16 Milano 17 Reggio Cal. 18 Napoli 19 Napoli 20 Siena 21 Agrigento 22 Roma 23 Perugia 24 Roma 25 Siracusa 26 Bergamo 27 Tarquinia

Museo Nazionale del Bargello Museo di San Marco Pinacoteca di Brera Museo Nazionale Archeologico Museo di Capodimonte Museo Nazionale di San Martino Museo dell'Opera Museo Archeologico Regionale Museo Nazionale Romano di Palazzo Massimo Galleria Nazionale dell'Umbria Museo Etrusco Villa Giulia Museo Archeologico Regionale P. Orsi Pinacoteca Accademia Carrara Museo Nazionale di Tarquinia

Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

27

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Tav. 8: Affluenza dei visitatori nei musei italiani di maggior interesse. Serie storica 2002-1997
2002 Citt Museo totale 62.039 55.964 55.548 38.993 38.000 34.594 34.179 29.223 9.691 8.704 11.253.111 paganti gratuiti 39.658 22.381 55.824 140 23.728 31.820 13.741 25.252 13.900 24.100 23.588 11.006 14.997 19.182 11.008 18.215 5.074 4.617 3.921 4.783 totale 69.358 53.747 61.086 41.480 40.790 38.269 31.817 26.850 10.611 8.419 11519593 2001 paganti gratuiti 45.107 24.251 53.747 0 28.262 32.824 15.765 25.715 20.463 20.327 27.881 10.388 13.794 18.023 n.r. 6.198 4.413 n.r. totale 71.456 44.000 57.460 33.927 51.851 38.649 33.630 12.258 10.492 11.878 11.968.137 2000 paganti gratuiti 39.716 31.740 44.000 0 totale 80.283 55.000 58.624 32.751 39.578 41.195 25.973 45.462 11.324 8.230 10.754.357 1999 paganti gratuiti 47.019 33.264 55.000 0 25.826 32.798 11.916 20.835 17.082 22.496 28.123 13.072 11.636 14.337 14.220 31.242 5.116 6.208 n.r. totale 80.678 57.674 46.280 42.150 38.515 46.238 32.646 44.780 12.532 10.079 11.511.540 1998 paganti gratuiti 47.723 32.955 57.674 0 26.365 19.915 13.548 28.602 12.939 25.576 32.174 14.064 12.035 20.611 15.450 29.330 5.357 7.175 n.r. totale 52.393 95.000 71.731 45.730 33.104 43.635 25.732 36.457 / 10.280 10.205.013 1997 paganti gratuiti 33.402 18.991 95.000 0 31.406 40.325 14.445 31.285 12.718 20.386 29.051 14.584 11.018 14.714 12.589 23.868 / n.r.

28 Roma 29 Roma 30 Palermo 31 Parma 32 Torino 33 Siena 34 Bologna 35 Taranto 36 Pisa 37 Brescia

Galleria Nazionale Arte Antica Galleria Doria Pamphilj Museo Archeologico Regionale Salinas Galleria Nazionale Galleria Sabauda Pinacoteca Nazionale Pinacoteca Nazionale Museo Archeologico Nazionale Museo nazionale di San Matteo Civica Pinacoteca Tosio Martinengo

28.701 28.759 13.302 20.625 29.084 22.767 27.949 10.700 15.249 18.381 281 11.977 4.946 5.546 n.r.

TOTALE VISITATORI NEI 37 MUSEI ITALIANI Fonte: Inchiesta Centro Studi TCI

28

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

ALLEGATI
ALLEGATO 1 MUSEI, MONUMENTI, AREE ARCHEOLOGICHE, CIRCUITI MUSEALI STATALI. VISITATORI E VARIAZIONI 2002-2001 ALLEGATO 2 MUSEI, MONUMENTI E AREE ARCHEOLOGICHE STATALI. SERIE STORICA 2002-1996 ALLEGATO 3 TREND STORICO VISITATORI DEI MUSEI, MONUMENTI E AREE ARCHEOLOGICHE STATALI.

29

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Allegato 1: Musei, monumenti, aree archeologiche, circuiti museali statali. Visitatori e variazioni 2002-2001
Regioni Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Totale 2002 Visitatori 200.139 242.077 391.976 5.814.802 1.016.090 2.768.605 9.408.828 87.595 1.375.581 505.796 54.483 697.082 480.283 320.169 5.680.006 488 322.391 1.650.857 31.017.248 2001 Visitatori 163.061 247.317 374.825 5.893.972 968.581 2.008.583 9.510.902 82.662 1.261.901 511.245 46.455 675.281 391.981 330.451 6.088.555 489 278.940 707.819 29.543.020 Variazione 2002-2001

22,7% -2,1% 4,6% -1,3% 4,9% 37,8% -1,1% 6,0% 9,0% -1,1% 17,3% 3,2% 22,5% -3,1% -6,7% -0,2% 15,6% 133,2% 4,99%

Fonte: Elaborazione Centro Studi TCI su dati Sistan

30

Centro Studi TCI

Indagine annuale sullaffluenza dei visitatori nei musei italiani Edizione estate 2003

Allegato 2: Musei, monumenti e aree archeologiche statali. Serie storica 2002-1996


2002 Regioni Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Toscana Trentino Alto Adige Umbria Veneto Totale Visitatori 200.139 242.077 391.976 5.814.802 1.016.090 2.768.605 9.408.828 87.595 1.375.581 505.796 54.483 697.082 480.283 320.169 5.680.006 488 322.391 1.650.857 31.017.248 2001 Visitatori 163.061 247.317 374.825 5.893.972 968.581 2.008.583 9.510.902 82.662 1.261.901 511.245 46.455 675.281 391.981 330.451 6.088.555 489 278.940 707.819 29.543.020 2000 Visitatori 161.725 244.917 378.576 6.142.184 881.033 2.224.932 9.804.666 101.554 1.211.870 486.971 52.596 753.876 370.094 365.730 5.987.897 526 304.287 701.859 30.175.293 1999 Visitatori 131.991 199.355 672.093 5.555.508 819.943 1.754.589 8.502.194 92.501 1.075.743 387.788 62.102 640.799 307.338 379.881 5.746.800 800 295.866 670.277 27.295.568 1998 Visitatori 141.446 186.954 579.473 5.805.449 1.150.851 1.604.010 8.646.883 96.917 1.104.043 351.011 58.803 799.087 293.479 413.543 5.628.423 860 229.750 638.387 27.729.369 1997 Visitatori 135.166 168.567 465.445 5.543.364 1.093.085 1.779.141 7.527.216 109.737 1.144.924 379.422 35.603 537.831 260.157 444.376 5.484.940 463 321.449 631.599 26.062.485 1996 Visitatori 143.103 172.651 531.085 5.818.438 1.138.458 1.758.980 6.835.015 105.329 1.045.066 370.948 33.158 542.563 236.446 416.721 5.055.969 638 232.137 593.050 25.029.755

Fonte: Elaborazione Centro Studi TCI su dati Sistan

31

Allegato 3: Trend storico visitatori dei musei, monumenti e aree archeologiche statali

32.000.000 2000 30.000.000 2001 28.000.000 1998 1999 26.000.000 1996 24.000.000 1997

2002

Fonte: Elaborazione Centro Studi TCI su dati Sistan

Affluenza dei visitatori nei musei statali e nel campione rilevato dal TCI. Trend storico 1996-2002

35.000.000 30.000.000 25.000.000 20.000.000 15.000.000 10.000.000 5.000.000 0 1996 1997 1998 1999 2000 2001 2002

Andamento dei visitatori nei musei rilevati dal TCI Andamento dei visitatori nei musei dello Stato

Fonte: Elaborazione Centro Studi TCI su dati Sistan e su inchiesta TCI

32

Una responsabilit comune


Il patrimonio culturale lespressione creativa di un popolo. Rappresenta la memoria collettiva e sviluppa il senso dappartenenza ad un gruppo sociale. Costituisce un mezzo per comprendere le diversit culturali e favorire la tolleranza reciproca. Il patrimonio culturale portatore di numerosi messaggi e valori che si sono modificati nel corso dei secoli ma che possono essere riscoperti o reinventati anche oggi. Il patrimonio culturale un bene unico ed insostituibile. Le opere del passato non sono ripetibili e la loro sopravvivenza non certa. Essa richiede mezzi, competenze specifiche e una costante vigilanza per prevenire i rischi di degrado. Il patrimonio culturale un bene vulnerabile e fragile. Il processo naturale dinvecchiamento, trattamenti inadeguati e i numerosi fattori di deterioramento, sia naturali che umani, mettono continuamente a rischio la sua esistenza. La salvaguardia del nostro patrimonio con i suoi valori non dipende soltanto dagli specialisti, ma anche dal comportamento di ognuno di noi. La sopravvivenza del nostro patrimonio una responsabilit comune che richiede la partecipazione di tutti: anche il pi innocente dei gesti, quando ripetuto per migliaia di volte, pu risultare nocivo.
Messaggio di sensibilizzazione alla fragilit del patrimonio culturale diffuso dal Centro Internazionale di Studi per la Conservazione ed il Restauro dei Beni Culturali (ICCROM), organizzazione intergovernativa creata dallUNESCO nel 1956 e avente la propria sede a Roma. Sito web: www.iccrom.org