Sei sulla pagina 1di 5

Il nome della rosa

Il nome della rosa il primo romanzo scritto da Umberto Eco edito per la prima volta nel 1980.Il nome della rosa e un romanzo molto importante della leteratura italiana ed e amato particolarmente di popolazione giovane.

Autor: ///Umberto Eco, filosofo d'arte italiana e scrittore. Lui il fondatore della
cultura semiotica. Il suo romanzo "Il nome della rosa" noto ad un grande pubblico. Eco nato il 5 Gennaio !"# ad $lessandria. %opo lo studio dal !5& al !5! 'a prestato servizio in una nota societ( radiofonica statale )*+I,. Inoltre lavorava anc'e come docente per l'estetica all'universit( di +orino ) !5-. !-&,, dopo due anni all'universit( a /ilano. 0el !-- diventa professore per la comunicazione visiva a 1irenze. %urante la sua attivit( a 1irenze present2 le sue relazioni con i relativi titoli3 La struttura assente ) !-4,, c'e nel !5- la present2 nella versione aggiornata con il seguente titolo3 +rattato di semiotica generale c'e 'a persino tradotto in tedesco. %opo c'e Eco nel !-! 'a insegnato per due anni al politecnico milanese, divent2 nel !5 professore di semiotica a 6ologna e 'a conosciuto tanti professori delle universit( americane. 7on i suoi studi teoretici sulla estetica medioevale, della storia degli spettri e della analisi dei segni e del significato si fece noto nel circolo accademico ed anc'e nel mondo. La sua popolarit( in Italia l''a ricevuta dai articoli apparsi in importanti giornali e settimanali. 0el mondo e molto conosciuto per i suoi due romani popolarissimi, cio dal romanzo Il nome della rosa ) !4 ,, c'e si rivel2 una storia con il protagonista nei ruolo di un detective c'e si svolge in un monastero nell'anno "#5. L'altro romano molto noto si intitola Il pendolo di 1oucault ) !44,, un romano irreale su un gruppo di intellettuali. 8ul romanzo Il nome della rosa stato prodotto un film ) !4-, con la regia di 9ean.9ac:ues $nnaud, noto regista francese.;;;

Publicare:Edito per la prima volta in Italia da Bompiani nel 1980 e pi< volte
ristampato, riscosse subito un notevole successo di critica e di pubblico inducendo la riscoperta del genere del romanzo storico, benc'= possa essergli attribuita la commistione di pi< generi narrativi. Il romanzo 'a avuto anc'e grande successo internazionale, essendo stato tradotto in pi< di &> lingue.

Titlul:Il titolo, c'e secondo Eco deve proporre necessariamente una sintesi, o
:uantomeno deve dare una precisa indicazione al lettore. $ll'inizio era orientato per "L'abbazia del delitto"3 ma si trattava di un titolo c'e avrebbe attirato gli amanti del giallo poliziesco. ?ens2 poi di usare un titolo come "$dso da /el@A 3 ma i titoli riportanti nomi propri non venivano :uasi mai usati dalla narrativa italiana. 7on "Il nome della rosa", Eco sceglie un titolo c'e possa confondere le idee al lettore3 la rosa per lui una figura simbolica ricca di significati come il monastero un luogo molto misterioso.

Rezumat:
Guglielmo di 6as@erville, monaco francescano, eB.in:uisitore e consigliere dellCImperatore si reca unitamente ad $dso da /el@, un giovane benedettino, c'e anc'e il narratore del romanzo, in unCabbazia benedettina del 8ud della 1rancia. %evono partecipare ad unCimportante riunione c'e vede contrapposti i francescani fautori della povert( del 7risto ed i partigiani del papa. Duesto incontro stato organizzato allo scopo di permettere alle due parti di trovare un accordo. LCabbazia vive ore tormentate. 8ubito dopo il suo arrivo, lC$bate $bbone c'iede a Guglielmo di 6as@erville di indagare sulle cause della morte violenta di uno dei suoi conventuali. In effetti durante la notte, $delmo da Etranto, un giovane monaco caduto dallCEdificio, unCimponente costruzione nella :uale si trovano sia il refettorio c'e lCimmensa biblioteca dellCabbazia. ?er le necessit( della propria indagine Guglielmo di 6as@erville va alla riunione dei monaci dellCabbazia. 1a la conoscenza di 8alvatore, un monaco deforme c'e parla una lingua sconosciuta, mescolanza di molte altre, di Ubertino da 7asale, un Fuomo stranoA, un uomo intransigente c'e sicuramente sarebbe potuto diventare uno di :uegli eretici c'e Guglielmo avrebbe mandato al rogo, Genanzio, un ellenista erudito, 9orge, un vegliardo cieco divorato da un orgoglio smisurato e c'e disprezza il riso umano, 8everino, un curioso erborista, ed infine 6erengario, lCaiuto bibliotecario c'e sembra avere avuto una relazione particolare con la vittima. Duesti incontri individuali consentono a Guglielmo di 6as@erville di scoprire alcune norme e segreti dellCabbazia. $c:uisisce abbastanza rapidamente la convinzione c'e $delmo da Etranto non stato assassinato, ma c'e si suicidato. Il secondo giorno, Genanzio, lC ellenista trovato morto in un barile di sangue di maiale. Guglielmo si persuade c'e :ueste due morti siano legate alla biblioteca dellCabbazia. Duesta biblioteca, tra le pi< grandi della cristianit(, costruita come un luogo segreto a forma di labirinto, allo scopo di proteggerla dagli intrusi. Guglielmo ed $dso manifestano il desiderio di visitarla. /a il permesso viene loro rifiutato. H un luogo vietato, conosciuto dal solo /alac'ia, il bibliotecario e da 6erengario, il suo aiuto. *appresenta il centro misterioso dellCabbazia. I monaci e gli ospiti 'anno accesso soltanto allo scriptorium, luogo di studio nel :uale possono dedicarsi alla lettura ed alla copia. Guglielmo ed $dso scoprono c'e alcuni libri FvietatiA della biblioteca portano, nel catalogo, la menzione Ffinis africaeA. 8olo /alac'ia, il bibliotecario e 6erengario, il suo aiuto, sembrano conoscere il segreto di :uesta dicitura c'e corrisponde ad una sezione della biblioteca. Guglielmo prosegue la sua indagine ed inizia a sospettare di 6erengario. Duesti lCultimo a avere visto $delmo in vita e temeva c'e Genanzio rivelasse la relazione particolare c'e inttratteneva con il giovane monaco. Guglielmo ed $dso decidono, nonostante i divieti, di recarsi nella bibliotecaI provano a trovare il libro c'e Genanzio studiava nello scriptorium, ma :uestCultimo scomparso. *esta soltanto una vecc'ia pergamena scritta in greco recante le annotazioni di Genanzio. /entre studiano :uesta pergamena,

si accorgono c'e non sono soli in :uesto luogo segreto. Un ospite misterioso riesce a sottrarre gli occ'iali a Guglielmo c'e cosJ impedito nella prosecuzione della lettura. Guglielmo ed $dso nellCinseguire la misteriosa spia imboccano il labirinto, e solo con grande fortuna trovano lCuscita dalla biblioteca. Il terzo giorno, Guglielmo ed $dso riescono a decifrare le annotazioni di Genanzio. /a il testo resta enigmatico. Guglielmo desidera interrogare 6erengario, ma :uestCultimo scomparso. /ette a profitto :uestCinconveniente per cercare di risolvere lCenigma del labirinto. 7i riesce e decide di tornarvi la notte seguente. La sera $dso scopre nelle cucine una giovane donna. Duesta seducente creatura non cerca c'e degli alimenti e in cambio di essi offre le sue grazie al giovane $dso in estasi. %urante la notte, si trova nelle latrine il corpo di 6erengario. Guglielmo incuriosito dalle macc'ie marroni c'e il cadavere reca sulle dita e sulla punta della lingua. 8ospetta lCavvelenamento. Guglielmo scopre c'e era 6erengario la misteriosa ombra della biblioteca, la sera prima. *itorna in possesso dei suoi occ'iali. Dueste morti brutali creano un disagio profondo nellCabbazia. Il giorno dopo arrivano prima il gruppo dei francescani, alla cui guida /ic'ele da 7esena, successivamente gli emissari del papa alla testa dei :uali si trova lCin:uisitore 6ernardo Gui, uomo dalla reputazione di grande crudelt( . LC$bate preoccupato della buona reputazione del proprio monastero teme per il futuro della sua abbazia. Guglielmo ed $dso proseguono con discrezione la loro indagine. 8i introducono nuovamente nel labirinto e ne intuiscono il disegno. 0on riescono tuttavia a penetrare il mistero del luogo designato dal cartiglio Ffinis africaeA. Infatti, non riescono a decifrare il codice c'e permetterebbe loro di superarne la soglia. Duando escono dalla biblioteca, incrociano lCin:uisitore 6ernardo Gui c'e 'a gi( iniziato ad imporre la sua legge. Ka sorpreso la giovane sconosciuta, c'e aveva amato $dso la vigilia, con 8alvatore. Duesto :uarto giorno anc'e lCoccasione del primo scambio di ostilit( tra Guglielmo e 6ernardo Gui. I due uomini non si apprezzano affatto. Il :uinto giorno, le discussioni politic'e e religiose riprendono. /a sono rapidamente interrotte dalla scoperta di un altro cadavere. 8everino lCerborista, rinvenuto con la testa sc'iacciata. 6ernardo Gui procede allCarresto del cellario *emigio, c'e sospetta essere lCautore di :uesti assassini. Erganizza un processo durante il :uale sono processati *emigio ed i due prigionieri della vigilia3 8alvatore e la giovane sconosciuta. 8otto tortura, 8alvatore confessa e riconosce tutti i crimini di cui 6ernard Gui lo accusa. Inoltre *emigio c'e desidera sfuggire alla tortura, riconosce anc'Cegli dC essere un eretico ed un criminale. La giovane sconosciuta accusata di stregoneria. 7on :uesto processo 6ernardo Gui ed i suoi uomini segnano punti e sembrano essere giunti a penetrare il mistero degli omicidi, addebitandoli al vecc'io cellario. /a il giorno dopo, un nuovo omicidio scoperto. Duesta volta /alac'ia, il bibliotecario, la vittima. $nc'Cgli 'a la punta delle dita coperte di macc'ie

marroni. Guglielmo decide di proseguire la sua indagine. H persuaso c'e esiste un legame tra il libro scomparso e :uesti omicidi. LC$bate ordina a Guglielmo di arrestare la sua indagine. /a :uestCultimo disattende lCordine. In un'atmosfera in:uietante, alternando lung'e digressioni storico.filosofic'e, ragionamenti investigatori e scene d'azione, Guglielmo e $dso si avvicinano alla verit( penetrando nel labirinto della biblioteca e scoprendo il luogo dove custodito il manoscritto fatale, c'e tratta della commedia e del riso. $lla fine, il venerabile 9orge, dopo la morte del bibliotecario /alac'ia, tenta di uccidere Guglielmo offrendogli il manoscritto dalle pagine avvelenate. /a Guglielmo lo sfoglia con le mani protette da un guanto, e allora il vecc'io monaco, in un eccesso di fanatico fervore, divora le pagine avvelenate del testo in modo c'e pi< nessuno possa leggerle. /entre Guglielmo e $dso tentano di fermarlo, 9orge provoca un incendio c'e nessuno riuscir( a domare e c'e ing'iottir( nel fuoco l'intera abbazia. $dso e il suo maestro partiranno infine da :uelle macerie, in cui il giovane torner( anni dopo, trovando la solitudine pi< totale, in :uello stesso luogo c'e era stato teatro di omicidi e intrig'i, veleni e scoperte.

ometariu literar:
Il romanzo Fil nome della rosaA presenta le caratteristic'e tipic'e del romanzo post.moderno, caratterizzato da un pastic'e di generi letterari. 8ono elementi presenti del romanzo filosofico c'e ricorrono in tutto molto fre:uentemente e permettono di capire la filosofia dellCautore. In tutto il testo, infatti, il protagonista si trova di fronte a segni c'e egli dovr( interpretare per la conoscenza della verit(. +ra i tanti riferimenti ai segni troviamo un passo nel testo in cui Guglielmo dice ad $dso3 FL tutto il viaggio c'e ti insegno a riconoscere le tracce con cui il mondo ci parla come un grande libroLA$ttraverso il lungo viaggio per arrivare allCabbazia e durante la vicenda allCinterno di :uesta $dso compir( un viaggio di formazione c'e lo porter( da adolescente a uomo adulto )stesso percorso compiuto da ?erceval nella sua formazione di cavaliereM, 0ellCabbazia, infatti, avviene un omicidio e Guglielmo, come 8'erloc@ Kolmes dovr( riuscire a scovare lCassassino, e per :uesto avr( al suo fianco durate tutta la vicenda $dso c'e diventer( una sorta di aiutante. +roviamo perci2 caratteristic'e tipic'e della romanzo poliziesco. EC doveroso a :uesto punto soffermarsi sul nominalismo tipico del post moderno.8offermandosi ancora sulla lingua si pu2 notare unCaggettivazione e affermazioni c'e caratterizzano in modo connotativo il paesaggio c'e risulta, infatti, tipico del romanzo stile gotico. $dso, infatti, descrive lCabbazia come :ualcosa di FtremendoA da cui FLio ne trassi spavento e un in:uietudine sottileLA.$ completare il pastic'e di generi si trova la presenza del romanzo storico. La vicenda, infatti, collocata in un periodo storico preciso, citato nel prologo e importante per capire tutto il contesto in cui si svolge lCazione FLal fiume dellCanno del 8ignore "#5 in cuiLA. LCidea di romanzo storico resa anc'e dalla presenza di un vero e proprio pastic'e linguistico.$ltro elemento importante lCinvenzione del manoscritto da cui poi si dirama tutto il racconto

e colloca :uesto romanzo in parte anc'e nel genere storico.Duesto romanzo e una composizione piuttosto complessa e raffinata,anc'e pu! essere associato con un romanzo poliziesco.

Persona"e:
N I protagonisti della vicenda sono Guglielmo da 6as@erville e $dso da /el@, c'e vengono aiutati da 8everino l'erborista, 0icola il fabbro e inizialmente 6encio da Upsala e $bbone. Duesti sono opposti al vecc'io 9orge, il cui aiutante /alac'ia. L'oggetto del desiderio rappresentato dal desiderio di scoprire c'i il responsabile della morte di vari monaciI :uesta indagine porta anc'e alla ricerca di un manoscritto protetto accuratamente, le cui pagine sono avvelenateI esso un volume c'e raccoglie un testo arabo, uno siriano, una interpretazione o trascrizione della 7oena 7Opriani e l'unica copia del II libro della poetica di $ristotele, c'e trattava della liceit( del riso. N La maggior parte dei personaggi viene inizialmente introdotta da una breve descrizione fisicaI successivamente vengono caratterizzati meglio tramite il loro comportamento e le loro azioni. 7i troviamo :uindi in presenza di una combinazione di tecnic'e narrative. 1a eccezione naturalmente $dso, di cui presente solo una descrizione indiretta. ;;In concluzione io posso dire c'e Il nome della rosa # un romanzo molto interessante e
proporre $uesto romanzo a tutti c%e &ogliono leggere $ualcosa molto interessante.

Interessi correlati