Sei sulla pagina 1di 3

Che cose` lilluminismo ?

Si diffuse rapidamente in tutta Europa, non fu solo un movimento culturale ma un vero e proprio atteggiamento mentale, un modo di essere. Esso colpi tutte le classi sociali e interveni in tutta la realta culturale, sociale e politica del tempo, dimostrando la sua utilita concreta. Ogni

Cosmopolitismo E un termine che deriva dal greco cosmo, universo e cittadino. Chi sostiene il cosmopolitismo, cioe il cosmopolita, considera se stesso cittadino del mondo. Questa espressione venne usata molto nellilluminismo. Latteggiamento culturale conseguente al cosmopolitismo e il relativismo che consiste nel riconoscimento del carattere relativo, non assoluto, della propria cultura, della propria religione , delle proprie convinzioni e nella seguente accettazione dei valori e delle culture estranee e lotane in uno spirito di toleranza.

Enciclopedia E lopera piu significativa e rappresentativa dellepoca illuminista. Ledizione definitiva usci tra il 1751 e il 1772 e si componeva di 17 volumi di testo e 11 di tavole Segui nel 1776-1777 ci fu un supplemento di 4 volumi di testo e una di tavole. Lopera proponeva una nuova organizzazione del sapere. Il sapere vene diviso in 3 grandi settori: 1 ) le scienze che derivano dalla ragione 2 ) le arti utili, che dipendono dalla memoria 3 ) le belle arti frutto ellimmaginazione. Tutte le voci erano disposte in ordine alfabetico per una maggiore pratichezza. Luscita dellenciclopedia porta il caos, sopratutto er i religiosi, infatti i due primi volumi furono soppressi e ci furono molte polemiche. Nonostante questi problemi limpresa prosegui in maniera ufficiosa e arrivo a compimento definitivo nel 1777 Illuminismo oderato in italia. La prima edizione completa dellenciclopedia non fu stampata in Francia ma in Italia (anche se era scritta in francese) . La prima usci a lucca tra il 1768 e il 1771 (28 volumi) e subito dopo ..... Tutto questo significa che il clima culturale in italia era pronto a recepire le idee illuministiche. 1) Lilluminismo italiano ebbe un carattere piu moderato rispetto a quello francese, evito lo scontro frontale con la chiesa e gli attacchi diretti alla dottrina cattolca. Dove fu possibile come a Milano o in Toscana gli illuministi italiani collaborarono con i governi per creare una politica di

riforme e di rinnovamento, a differenza di quelli francesi che rimassero estranei dallamministrazione dello stato. 2) Lilluminismo venne subito e favorevolmente accolto in italia, ci furono gli insegnamenti di Galileo e la creazione dellaccademia dellarcadia con le sue istante antibarocche e la sua ricerca di una cultura posta sotto la ....... della ragione. Milno fu molto colpita da qeste riforme che investirono la burocrazia, il catasto , leconomia, lagricoltura , lapparato amministrativoe i programmi scolastici. A napoli gli illuministi si trovarono in una situazione piu difficile poiche le loro idee si scontrarono con una situazione sociale molto arretrata . In questo atto furono illuministi non tanto i nobili, come accadeva a milano, quanto gli appartenenti al cosidetto ceto civile costituito da funzionari e profesori. Un nuovo strumento per il letterato : i giornali e le riviste Il 700 potrebbe anche essere definito il secolo della stampa periodica, questa stampa rappresentava almeno 3 categorie. Gli avvisi che erano fogli volanti, spesso anonimi e in genere stampati dai governi in cui si dava avviso di qualche novita. Un ..... degli avvisi fu la gazzetta, termine noto a venezia perche gli avvisi costavano una gazzetta cioe una moneta veneziana da due soldi. La gazzetta ospitava perlo piu informazioni politiche . Il giornale indicava invece le riviste letterarie. La distinzione tra giornali e gazzette e dunque una distinzione di contenuti che riguardava anche gli stili e i lettori. Questa distinzione duro a lungo in italia dove fu definitivamente superato. Grazie al caffe rivista che seppe tenere insieme lattenzione alla cronaca e lapertura alla cultura piu avanzata. Il caffe nacque nel 1764 quando alcuni nobili milaesi , pensarono di fondare una rivista che contribuisse alla diffusione delle idee piu innovative per un pubblico piu ampio della solita elite di intellettuali . Il titolo deiva dal fatto che venivano riportate le conversazioni sentite da demetrio nella propria bottega. Le novita di questa rivista riguardava sia i contenuti che lo stile. Cera la preferenza per le grandi questioni economiche e politiche. Gli argomenti erano trattati in una lingua antipuristica e antipedantesca. Cesare Beccaria , loscurita del possato p 77 Opera: dei delitti e delle pene, a chi legge Questo brano costituice linizio del celebre trattato di beccaria. Cesare beccaria la tutela della liberta e della democrazia . p81 Opera: dei delitti e delle pene capitolo xx

Giuseppe Parini (vita e opere)

Nasce a Bosisio a pochi km da Milano nel 1729 e vive tutta la vita nel territorio lombardo ( parino suo vero cognome che lui modifica in parini). A 8 anni si trasferisce a Milano da una prozia per studiare nella scuola dei Bernabiti. Quando a 11 anni muore la prozia che gli promette una rendita annu solo se si fa sacerdote. A 25 anni diventa abate senza avere nessuna vocazione. Dai 23 ai 33 anni viene assunto come precettore dai Duchi serbelloni e questo sara il suo periodo formativo perche entra in contatto con lambiente nobiliare che sara lo sfondo della sua opera iu famosa : il giorno ; Poi diventa precettore presso la famiglia imbonati e pubblica le prime due parti dellopera il mattino e il mezzogiorno . Nel 1771 compoe la cantata Ascanio in Alba per le nozze dellarciduca Ferdinando. 1775-1777 scrive La Laurea ed entra a far parte dellaccademia dellarcadia di Roma. 1783 scrive delle odi: la recita dei versi, la caduta , il pericolo, il dono.... nel 1786 compone la tempesta e continua il lavoro per la revisione del Giorno. Nel 1789-1790 esprime un moderato appoggio alla rivoluzione Francese di cui condivide gli ideali di uguaglianza e liberta ma non gli eccessi. Muore il 15 agosto 1799, a Milano nella casa di Brera. Il sensismo e la fase della sua filosofia e del suo modo di vedere il mondo. La poesia per lui deve essere divertente e ricca di variazioni e di capovolgimenti di fronte. E caratterizzato sia dal classicismo ma anche dallilluminismo. Infatt la base e la struttura delle sue opere trova le sue origini nel mondo classico mentre per quanto riguarda il classico segue la corrente illuminista. Nella sua poesia Parini usa temi sociali e civilmente impegnati cantati sempre con uno stile levato e arduo.