Sei sulla pagina 1di 6

Metodologie e Determinazioni Quantitative di Azienda 20072007-2008

Immobilizzazioni immateriali

Lezione n. 12
A cura di Gianluca Lombardi Stocchetti
1

A) Iscrizione nel bilancio destinato a pubblicazione

Attivo
A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti, con separata indicazione della parte gi richiamata. B) Immobilizzazioni, con separata indicazione di quelle concesse in locazione finanziaria: I - Immobilizzazioni immateriali: 1) costi di impianto e di ampliamento; 2) costi di ricerca, di sviluppo e di pubblicit; 3) diritti di brevetto industriale e diritti di utilizzazione delle opere di ingegno; 4) concessioni, licenze, marchi e diritti simili; 5) avviamento; 6) immobilizzazioni in corso e acconti; 7) altre; Totale.
2

B) La valutazione secondo il Codice Civile

Punto 5) art. 2426. I costi di impianto e di ampliamento, i costi di ricerca, di sviluppo e di pubblicit aventi utilit pluriennale possono essere iscritti nellattivo con il consenso, ove esistente, del Collegio sindacale e devono essere ammortizzati entro un periodo non superiore a cinque anni. Fino a che lammortamento non completato possono essere distribuiti dividendi solo se residuano riserve disponibili sufficienti a coprire lammontare dei costi non ammortizzati. Punto 6) art. 2426. Lavviamento pu essere iscritto nellattivo: - con il consenso, ove esistente, del Collegio Sindacale; - se acquisito a titolo oneroso, - nei limiti del costo sostenuto. Lavviamento deve essere ammortizzato entro un periodo di 5 anni.
3

C) La valutazione secondo logica economica e O.I.C. n.24 / Le diverse tipologie di immobilizzazione

Immobilizzazioni immateriali

Beni immateriali in senso stretto

Oneri pluriennali

Avviamento

C) La valutazione secondo logica economica e P.C./ I beni Immateriali (iscrizione in bilancio,valutazione e ammortamento)

iscrizione
Condizione generale: titolarit di un diritto giuridicamente tutelato; possibilit di determinare in maniera attendibile il loro costo; recuperabilit dei costi di iscrizione tramite benefici economici futuri.

valutazione
1) acquisto: costo + oneri accessori 2) costruzione in economia: costi sostenuti

ammortamento
Le immobilizzazioni immateriali la cui utilizzazione limitata nel tempo devono essere sistematicamente ammortate in relazione con la loro residua possibilit di utilizzazione. E possibile/doveroso modificare la politica di ammortamento se cambiano le ipotesi, dando adeguata informativa
5

C) La valutazione secondo i principi contabili - Gli oneri Pluriennali (iscrizione in bilancio,valutazione e ammortamento)

Costi di impianto e ampliamento


I costi sostenuti in fase di avvio dellattivit o in sede di riorganizzazione e sviluppo possono essere capitalizzati se: - sostenuti per il futuro svolgimento della gestione.

Costi di ricerca e sviluppo


Possono essere capitalizzati in presenza delle seguenti condizioni: - finalizzazione; - fattibilit tecnica; - utilizzabilit (interna o esterna) - economicit; - completamento.

Spese di pubblicit
Possono essere capitalizzati se: - hanno carattere di eccezionalit (non sono ricorrenti); - sono relativi ad azioni dalle quali limpresa ha la ragionevole aspettativa di importanti e duraturi ritorni economici.

Ammortamento: va riferito alla vita utile del bene ma per ragioni di prudenza massimo in 5 anni

C) La valutazione secondo i principi contabili/ Avviamento (iscrizione in bilancio,valutazione e ammortamento)

Iscrizione
E richiesto il consenso del Collegio Sindacale

Valutazione
La valutazione avviene al costo dacquisto

Ammortamento
Lammortamento di norma avviene entro 5 anni. E possibile ammortizzare in un periodo superiore, ma mai oltre i 20 anni

In sede di chiusura del bilancio necessario effettuare una rigorosa analisi del valore dello avviamento (impairment-test) onde verificare che non sussistano condizioni per procedere ad una sua svalutazione

Fattori soggettivi: ammortamento breve


(professionalit del management)

Fattori oggettivi: ammortamento lungo (qualit prodotti, quota


di mkt, know-how)
7

C) La valutazione secondo i principi contabili/ Altre Immobilizzazioni Immateriali

Nella voce 7) della macroclasse B) classe II sono iscritti altri costi capitalizzabili che non trovano collazione in altre voci.
Prodotto allinterno dellimpresa: onere pluriennale o bene immateriale (se alienabile) Acquistato allesterno dellimpresa: bene immateriale

1) Software

2) Know-how

Se interno incluso nelle spese di R&S, se esterno incluso nellavviamento

3) Costi per migliorie e adattamento a beni di terzi 4) Diritti di usufrutto di azioni e diritti di superficie 5) Indennit per perdita di avviamento pagata a terzi
8

C) La valutazione secondo i principi contabili/ Rivalutazioni e svalutazioni Qualora si riscontri una riduzione durevole delle condizioni di utilizzo futuro questa deve essere riflessa nel bilancio desercizio attraverso una svalutazione. La svalutazione va imputata a conto economico.

S.S. Lazio, bilancio civilistico al 30.06.2003 In considerazione delle mutate condizioni economico-finanziarie del mercato di riferimento, si provveduto a svalutare il valore contabile dei diritti alle prestazioni dei giocatori al 1 luglio 2002 per un importo di Euro 212,91 milioni, sulla base della perizia giurata redatta dal Prof. Giovanni Fiori in data 21 febbraio 2003 e successivamente integrata in data 29 settembre 2003. La svalutazione stata fatta nei casi in cui il valore corrente risultava inferiore al valore netto contabile. In tale contesto, la Societ si avvalsa della facolt concessa dalla legge 27/2003, di conversione del DL 282/2002, di iscrivere con il consenso del Collegio Sindacale, in alternativa allimputazione a conto economico, limporto corrispondente allammontare della svalutazione tra le immobilizzazioni immateriali in unapposita sottovoce Oneri pluriennali ex Decreto Legge 282/2002 ed ammortizzare il predetto importo in dieci rate annuali di uguale ammontare.
9

D) La valutazione secondo il Tuir/articolo 103

Art. 103 del Tuir (Ammortamento di beni immateriali)


1. Le quote di ammortamento del costo dei diritti di utilizzazione di opere di ingegno, dei brevetti industriali, dei processi, formule e informazioni relativi ad esperienze acquisite in campo industriale, commerciale o scientifico sono deducibili in misura non superiore ad un terzo del costo; quelle relative al costo dei marchi dimpresa in misura non superiore ad un decimo. Le quote di ammortamento del costo dei diritti di concessione e degli altri atti iscritti nellattivo del bilancio sono deducibili in misura corrispondente alla durata di utilizzazione prevista dal contratto o dalla legge. Le quote di ammortamento del valore di avviamento iscritto nellattivo del bilancio sono deducibili in misura non superiore a un diciottesimo del valore stesso.
10

2.

3.

E) Le informazioni da riportare nella Nota Integrativa

1) al punto 2 dellart. 2427: i movimenti delle immobilizzazioni, specificando per ciascuna voce: il costo; le precedenti rivalutazioni, ammortamenti e svalutazioni; le acquisizioni, gli spostamenti da una ad altra voce, le alienazioni avvenuti nellesercizio; le rivalutazioni, gli ammortamenti e le svalutazioni effettuati nellesercizio; il totale delle svalutazioni riguardanti le immobilizzazioni esistenti alla chiusura dellesercizio; 2) al punto 3 dellart. 2427: composizione delle voci costi di impianto e di ampliamento e costi di ricerca, di sviluppo e di pubblicit, nonch le ragioni della iscrizione ed i rispettivi criteri di ammortamento;
11

E) Le informazioni da riportare nella Nota Integrativa (segue)

3) al punto 3 bis dellart. 2427: la misura e le motivazioni delle riduzioni di valore applicate alle immobilizzazioni immateriali di durata indeterminata, facendo a tal fine esplicito riferimento al loro concorso alla futura produzione di risultati economici, alla loro prevedibile durata utile e, per quanto determinabile, al loro valore di mercato, segnalando altres le differenze rispetto a quelle operate negli esercizi precedenti ed evidenziando la loro influenza sui risultati economici dellesercizio. 4) al punto 2 dellart. 2426: eventuali modifiche dei criteri di ammortamento e dei coefficienti per esso impiegati.

12