Sei sulla pagina 1di 8

COMUNE DI ROCCARAINOLA Provincia di Napoli

COPIA DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE

N. 7 DEL 25-01-2014

OGGETTO: Approva !o"# Co$!%# $! Co&por'a&#"'o

Lanno duemilaquattordici, e questo giorno venticinque del mese di gennaio con inizio alle ore 10:30 nella sala delle adunanze della Sede Comunale, si riunita la iunta !unicipale convocata nelle "orme di legge# Presiede ladunanza $ %&&# '( S)!*N( +%,,%(L( - nella sua qualit. di S)N'%C* e sono rispettivamente presenti ed assenti i Sigg#:
%&&# '( S)!*N( +%,,%(L( (*!# +/SS* )/S(PP( +% # !%)(00% %N0*N)* '*00#SS% P)(+N* N/N1)% %&&# S)+) N%N* )*&%NN) S) # +( % S(2%S0)%N* S) # S)+) N%N* +%,,%(L( P%S3/%L( %N)(LL* S)N'%C* %SS(SS*+( %SS(SS*+( %SS(SS*+( %SS(SS*+( %SS(SS*+( %SS(SS*+( P P P P P P P

ne risultano presenti n# 4 e assenti n# 0# Con la partecipazione del Segretario enerale 'ott#ssa 'e +isi Carmela )l S)N'%C*, constatato c5e gli intervenuti sono in numero legale, dic5iara aperta la riunione ed invita i convocati a deli6erare sulloggetto sopraindicato# LA GIUNTA COMUNALE

&isto il 'ecreto Legislativo 17 agosto 8000 N# 894 Premesso c5e sulla proposta della presente deli6erazione: ) +esponsa6ili dei Servizi interessati ai sensi dellart# :; del '# Lgs#vo 894<8000= >anno espresso parere "avorevole

Letta lallegata proposta di deli6erazione del +esponsa6ile del Servizio concernente loggetto= +itenuto condividere la stessa= %cquisiti i pareri e? art# :; 'ecreto Legislativo 894<8000= %llunanimit. di voti resi nei modi e termini di legge

DELIBERA
'i approvare lallegata proposta di deli6erazione= 'i incaricare il +esponsa6ile del Servizio interessato adempimenti consequenziali alladozione del presente atto= Con separata votazione ed allunanimit. deli6era di rendere il presente atto immediatamente esegui6ile ai sensi dellart# 13: del '# lgs#vo 894<8000

'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

COMUNE DI ROCCARAINOLA Provincia di Napoli

PROPO(TA DI DELIBERA DI GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: Approva !o"# Co$!%# $! Co&por'a&#"'o Visti gli art. 7 e 48, comma 3, del T.U. 18 agosto 2000, n. 267, recante: T.U. delle leggi sullordinamento degli nti locali! e successi"e modi#ica$ioni. Visto l%articolo &4 del '.(gs. 30 mar$o 2001, n. 16&, cos) come sostituito dall%articolo 1, comma 44, della legge 6 no"em*re 2012, n. 1+0 c,e testualmente -re"ede:
Articolo 54 Codice di comportamento 1. Il Governo definisce un codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni al fine di assicurare la qualit dei servizi, la prevenzione dei fenomeni di corruzione, il rispetto dei doveri costituzionali di diligenza, lealt, imparzialit e servizio esclusivo alla cura dell'interesse pubblico. Il codice contiene una specifica sezione dedicata ai doveri dei dirigenti, articolati in relazione alle funzioni attribuite, e comunque prevede per tutti i dipendenti pubblici il divieto di chiedere o di accettare, a qualsiasi titolo, compensi, regali o altre utilit in connessione con l'espletamento delle proprie funzioni o dei compiti affidati, fatti salvi i regali d'uso, purch di modico valore e nei limiti delle normali relazioni di cortesia. . Il codice approvato con decreto del !residente della "epubblica, previa deliberazione del #onsiglio dei $inistri, su proposta del $inistro per la pubblica amministrazione e la semplificazione, previa intesa in sede di #onferenza unificata, % pubblicato nella Gazzetta &fficiale e consegnato al dipendente, che lo sottoscrive all'atto dell'assunzione. '. (a violazione dei doveri contenuti nel codice di comportamento, compresi quelli relativi all'attuazione del !iano di prevenzione della corruzione, % fonte di responsabilit disciplinare. (a violazione dei doveri % altres) rilevante ai fini della responsabilit civile, amministrativa e contabile ogniqualvolta le stesse responsabilit siano collegate alla violazione dei doveri, obblighi, leggi o regolamenti. *iolazioni grave o reiterate del codice comportano l'applicazione della sanzione di cui all'articolo ++,quater, comma 1. -. ..... omissis...../ +. #iascuna pubblica amministrazione definisce, con procedura a parte alla partecipazione e previo parere obbligatorio del proprio organismo indipendente di valutazione, un proprio codice di comportamento che integra e specifica il codice di comportamento di cui al comma 1. 0l codice di comportamento di cui al presente comma si applicano le disposizioni del comma '. 0 tali fini, la #ommissione per la valutazione, la trasparenza e l'integrit delle amministrazioni pubbliche 1#i*I23 definisce criteri, linee guida e modelli uniformi per singoli settori o tipologie di amministrazione. 4. 5ull'applicazione dei codici di cui al presente articolo vigilano i dirigenti responsabili di ciascuna struttura, le strutture di controllo interno e gli uffici di disciplina. 6. (e pubbliche amministrazioni verificano annualmente lo stato di applicazione dei codici e organizzano attivit di formazione del personale per la conoscenza e la corretta applicazione degli stessi.7/

Visto il 'ecreto del .residente della /e-u**lica 16 a-rile 2013, n. 62, -u**licato sulla 0a$$etta U##iciale n. 12+ del 4 giugno 2013, a"ente ad oggetto /egolamento recante
'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

codice di com-ortamento dei di-endenti -u**lici, a norma dell%articolo &4 del decreto legislati"o 30 mar$o 2001, n. 16&! c,e all%articolo 1, comma 2, dis-one:
. (e previsioni del presente codice sono integrate e specificate dai codici di comportamento adottati dalle singole amministrazioni ai sensi dell'articolo +-, comma +, del decreto legislativo n. 14+ del 881.7/

Visto lo sc,ema di 1odice di 1om-ortamento c,e si intende adottare -er i di-endenti di 2uesta 3mministra$ione 1omunale4 3tteso c,e 5 stato -re"isto, in -articolare, all%interno del codice di com-ortamento le seguenti dis-osi$ioni: a6 c,e gli o**lig,i di condotta -re"isti siano estesi a tutti i colla*oratori o consulenti, con 2ualsiasi ti-ologia di contratto o incarico e a 2ualsiasi titolo, ai titolari dei organi e di incaric,i negli u##ici di diretta colla*ora$ione delle autorit7 -olitic,e, nonc,8 nei con#ronti dei colla*oratori a 2ualsiasi titolo di im-rese #ornitrici di *eni o ser"i$i e c,e reali$$ano o-ere in #a"ore dell%amministra$ione4 *6 a--osite clausole di risolu$ione o decaden$a dei ra--orti nei contratti di consulen$a o colla*ora$ione o di ser"i$io in caso di "iola$ione degli o**lig,i deri"anti dal 1odice di 1om-ortamento adottato4 c6 in generale, la -ossi*ilit7 -er il di-endente9dirigente9#un$ionario res-onsa*ile di -osi$ione organi$$ati"a di rice"ere solo regali o altre utilit7 d%uso di modico "alore c,e, in "ia orientati"a, non su-erino i 100 uro di "alore4 1onstatato, inoltre, c,e ai sensi dell%articolo 17, comma 3, del '.../. 16 a-rile 2013, n. 62, il 'ecreto del ministro -er la :un$ione .u**lica datato 28 no"em*re 2000, recante 1odice di com-ortamento dei di-endenti delle -u**lic,e amministra$ioni e -u**licato nella 0a$$etta U##iciale n. 84 del 10 a-rile 2001, 9% abrogato:/ Visto il -arere -ositi"o es-resso unanimemente e -er iscritto dal ;ucleo di Valuta$ione dell%ente, nella seduta del 24.01.2013 nella 2uale ,a esaminato l%articolato del 1odice di 1om-ortamento dei di-endenti di 2uesta 3mministra$ione comunale c,e con la -resente "iene a--ro"ato4 'ato atto, in#ine, c,e il 1odice di 1om-ortamento dei di-endenti di 2uesta 3mministra$ione 1omunale 5 stato -u**licato sul sito istitu$ionale dell nte dal 23 dicem*re 6 gennaio 2014 e sul contenuto dello stesso non sono -er"enute osser"a$ioni da -arte del -ersonale di-endente, dei cittadini, delle associa$ioni di categoria e sindacali, ecc. Visto il '.(gs. 30 mar$o 2001, n. 16&, recante: ;orme generali sull%ordinamento del la"oro alle di-enden$e delle amministra$ioni -u**lic,e! e successi"e modi#ica$ioni4 Visto il T.U. delle leggi sullordinamento degli enti locali, a--ro"ato con '.(gs. 18 agosto 2000, n. 267 e successi"e modi#ica$ioni4 Visto la legge 6 no"em*re 2012, n. 1+0, a"ente ad oggetto 'is-osi$ioni -er la -re"en$ione e la re-ressione della corru$ione e dell%illegalit7 nella -u**lica amministra$ione!4 Vista la legge 7 agosto 1++0, n. 241, recante: <;uo"e norme in materia di -rocedimento amministrati"o e di diritto di accesso ai documenti amministrati"i= e successi"e modi#ica$ioni4
'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

PROPONE DI DELIBERARE

1A di a--ro"are il >nuo"o6 1odice di 1om-ortamento dei di-endenti di 2uesta 3mministra$ione 1omunale c,e, allegato, #orma -arte integrante e sostan$iale della -resente deli*era$ione4 8A di -u**licare il suddetto codice nella se$ione amministra$ione tras-arente! del sito istitu$ionale del 1omune.4 3A di consegnare inoltre, immediatamente, co-ia del -redetto codice di com-ortamento, tramite e?mail,ai /es-onsa*ili di ser"i$io a##inc,5 ne curino la consegna ai di-endenti, con contratto a tem-o indeterminato e determinato, assegnati ai -ro-ri u##ici ,ed inoltre assicurino c,e il contenuto di tale 1odice sia conosciuto da tutti i titolari di contratti di consulen$a o colla*ora$ione a 2ualsiasi titolo, anc,e -ro#essionale, ai titolari di organi e di incaric,i negli u##ici di diretta colla*ora$ione dei "ertici -olitici dell%amministra$ione, nonc,8 ai colla*oratori a 2ualsiasi titolo, anc,e -ro#essionale, di im-rese #ornitrici di ser"i$i in #a"ore dell%amministra$ione4 :A di consegnare, in#ine, ai nuo"i assunti, con ra--orti comun2ue denominati, co-ia del codice di com-ortamento, contestualmente all%atto di sottoscri$ione del contratto indi"iduale di la"oro o, in mancan$a, all%atto di con#erimento dell%incarico. )l +esponsa6ile del Servizio d#ssa Carmela 'e +isi

'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

@ulla -resente -ro-osta, ai sensi dellart. 4+ '.(gs. n. 26792000: ? Al /es-onsa*ile del @er"i$io -er 2uanto concerne la R#)o*ar!'a+ '#%"!%a es-rime il seguente -arere: ,avorevole

'ata: 8@-01-801:

)l +esponsa6ile del Servizio ,inanziario ,.'o Do''.--a D# R!-! Car&#*a

'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

COMUNE DI ROCCARAINOLA Provincia di Napoli

La G!."'a approva:
/,!r&# appo-'# -.**a $#*!0#ra or!)!"a*#

Pr#-#"'!/1A--#"
'!

Co&po"#"'!
%&&# '( S)!*N( +%,,%(L( S)N'%C*

P P P P P P P

+/SS* )/S(PP(

%SS(SS*+(

!%)(00% %N0*N)*

%SS(SS*+(

P)(+N* N/N1)%

%SS(SS*+(

S)+) N%N* )*&%NN)

%SS(SS*+(

+( % S(2%S0)%N*

%SS(SS*+(

S)+) N%N* +%,,%(L( P%S3/%L( %N)(LL*

%SS(SS*+(

'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola

IL (INDACO ,.'o A22. DE (IMONE RA,,AELE

IL (EGRETARIO GENERALE ,.'o Do''.--a D# R!-! Car&#*a

CERTI,ICATO DI PUBBLICAZIONE
I* -o''o-%r!''o3 v!-'! )*! a''! $4.55!%!o3

ATTE(TA
C6# *a pr#-#"'# $#*!0#ra !o"#: 7 -'a'a p.00*!%a'a3 !" $a'a o$!#r"a3 p#r r!&a"#rv! p#r 15 )!or"! %o"-#%.'!v!3 a**4a*0o pr#'or!o o"*!"# $! 8.#-'o Co&."# 9ar'. :23 %. 13 $#**a L. ". ;<1200<=

7 -'a'a %o&pr#-a "#**4#*#"%o $#**# $#*!0#ra !o"! %o&."!%a'# a! %ap!)r.ppo %o"-!*!ar! 9ar'. 125 $#* T.U. ". 2;712000=

Da**a R#-!$#" a Co&."a*# *! 05-02-2014

IL RE(PON(ABILE ,.'o Do''. AIELLO G#""aro

I* -o''o-%r!''o3 v!-'! )*! a''! $4.55!%!o3 ATTE(TA C6# *a pr#-#"'# $#*!0#ra !o"#: o 7 -'a'a p.00*!%a'a a**4a*0o pr#'or!o o" *!"# $! 8.#-'o Co&."# p#r 8.!"$!%! )!or"! %o"-#%.'!v! $a* 05-02-2014 a* 1<-02-2014 > o 7 $!v#".'a #-#%.'!va o))!3 $#%or-! 10 )!or"! $a**a p.00*!%a !o"#
9ar'. 1:43 %. :3 $#* T.U. ".

2;712000=

7 -'a'a $!%6!ara'a !&&#$!a'a&#"'# #-#).!0!*# 9ar'. 1:43 %. 4 $#* T.U. ". 2;712000= IL RE(PON(ABILE Do''. AIELLO G#""aro

Da**a R#-!$#" a %o&."a*# *? 05-02-2014

Cop!a %o"5or&# a**4or!)!"a*# p#r .-o a&&!"!-'ra'!vo IL (EGRETARIO GENERALE Do''.--a D# R!-! Car&#*a

'(L)2(+% ') )/N0% n#4 del 8@-01-801: Comune di +occarainola