Sei sulla pagina 1di 4

blo g.giallo zaf f e rano .

it

http://blo g.giallo zafferano .it/silvanaincucina/2012/10/26/gno cchi-di-rico tta-e-spinaci/

Gnocchi di ricotta e spinaci


26 o tto bre 2012

Gnocchi di ricotta e spinaci, con questo articolo parto dalla preparazione dellimpasto. Si possono utilizzare spinaci f reschi ma anche (per chi non ha molto tempo a disposizione) spinaci surgelati. Utilizzare spinaci f reschi sempre meglio (il sapore degli gnocchi davvero migliore), ma ci vuole pi tempo per mondarli dai gambi e lavarli, molto spesso hanno parecchia sabbia. Per gli spinaci surgelati in f oglie (sono i migliori) basta lasciare scongelare il prodotto oppure immergerlo direttamente in acqua bollente salata per pochi minuti ed ecco che sono pronti allutilizzo. La strizzatura basilare per avere gli spinaci pi asciutti possibile ed inf ine amalgamati agli altri ingredienti si otterr limpasto per procedere alla conf ezione degli gnocchi.

Ingredienti per : Gnocchi di ricotta e spinaci

300 g. di spinaci f reschi in alternativa: (1 conf ezione da 450 g. di spinaci surgelati, alla f ine con questo peso, scongelati e cotti, si avr lo stesso quantitativo di quelli f reschi). 200 g. di ricotta di pecora f resca ( pi saporita) 60 g. di parmigiano grattugiato f resco (o grana)

1 uovo grande intero f arina quanto basta (circa 1 manciata per limpasto e quella per la spianatoia) 1 pizzico di noce moscata 1 pizzico di sale f ine

Procedimento

Pulire gli spinaci eliminando i gambi e le f oglie rovinate, lavarli accuratamente in acqua f redda e cuocerli in una padella solo con lacqua che resta agli spinaci dal risciacquo, (scuoterli bene dallacqua e metterli in padella) aggiungere un pizzico di sale e mescolarli con un cucchiaio di legno per 3-4 f ino ad appassirli, poi versarli in un colapasta e passarli velocemente sotto lacqua f redda (il colore verde rester pi brillante), quando saranno tiepidi strizzarli f ra le mani premendo bene, eliminando tutta lacqua che hanno emesso in cottura, quindi tritarli f ini e raccoglierli in una ciotola. (Se utilizzate gli spinaci surgelati lasciateli per lo stesso tempo in acqua gi in bollore, poi scolarli e procedere come per quelli f reschi) Unire la ricotta schiacciata e f rullata con una f orchetta, luovo sbattuto, il parmigiano un pizzico di sale e una grattatina di noce moscata, lavorare gli ingredienti aggiungendo tanta f arina quanto basta (una manciata circa) per ottenere unimpasto liscio, compatto e omogeneo.

Trasf erire limpasto sulla spianatoia inf arinata, dividendolo in tante porzioni, poi in rotolini larghi a piacere, tagliarli a pezzetti e col dito medio f arli girare sui rebbi di una f orchetta per dare la classica ditata e rigatura (servir a raccogliere meglio il sugo da cotti).

Trasf erirli di mano in mano su vassoi f oderati con carta da f orno leggermente inf arinata, spargere un pizzico di f arina anche sugli gnocchi pronti e lasciarli a temperatura ambiente per circa 1 ora prima di cuocerli e condirli a piacere.

Nel prossimo articolo vi dir come li ho conditi e serviti in tavola. Anche questi gnocchi (come per quelli di patate classici), si possono congelare sul vassoio e poi raccoglierli in appositi sacchetti, saranno pronti per la cottura direttamente in acqua bollente, non lasciateli scongelare!!
Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!