Sei sulla pagina 1di 17

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a.

2013/2014

Relazione tecnica di verifica di componenti di un motoriduttore


Oggetto della presente esercitazione la verifica di alcuni componenti costituenti un riduttore di velocit ad assi paralleli e ruote cilindriche a denti elicoidali (Figura 1a), il cui schema di funzionamento illustrato in Figura 1b:

cuscinetto conico

Ruota R Linguetta L2

Albero 2 Albero 1

Linguetta L1

Pignone P

cuscinetto conico (a) LinguettaL2 Potenza uscente cuscinetto conico

RuotaR

cuscinetto conico cuscinetto conico LinguettaL1

Albero 2 PignoneP Albero 1 cuscinetto conico

Potenza entrante (b) Figura 1: riduttore di velocit: a) complessivo; b) schema funzionale. 1: albero primario del riduttore, riceve la potenza dalla linguettaL1; 2: albero secondario, riceve la potenza da 1 e, attraverso la linguettaL2, la trasmette allutilizzatore; L1: linguetta albero primario, riceve potenza dal motore; L2: linguetta albero secondario, trasmette la potenza allutilizzatore; P: pignone, ruota dentata cilindrica a denti elicoidali motrice per il riduttore; R: ruota condotta, ruota dentata cilindrica a denti elicoidali condotta per il riduttore. Il pignoneP realizzato di pezzo sullalbero 1; la ruotaR calettata sullalbero 2. I cuscinetti di supporto degli alberi 1 e 2 sono a rulli conici ad una singola corona e montati secondo montaggio ad X. 1

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Lalbero 1riceve una potenza = 500 kW e ruota con velocit angolare = 1800 girimin. La potenza giunge allalbero2,di cui dato il disegno di massima nella Figura 2a,ed esce attraverso la linguetta L2. Lalbero2, in acciaio bonificato 18NiCrMo5 UNI EN10083 cementato e temprato ( = 785 MPa, = 590 MPa, = 395 MPa), supportato da cuscinetti a rulli conici montati ad X di tipo 32222 J2 (produttore SKF, dati in Figura 3). La ruota R,di cui dato il disegno di massima nella Figura 2b, ruota cilindrica a denti elicoidali, ha: modulo normale, = 6 mm; numero di denti, = 51; angolo delica, = 16 16; angolo di pressione normale, = 20; grado di precisione = 6; grado di qualit 1 durezza superficiale = 234 Il pignone coniugato, P, ha numero di denti pari a 29, larghezza di fascia del dente pari a 118 mm e durezza superficiale pari a quella della ruota. Si sviluppino i calcoli di: o verifica statica dellalbero a sollecitazioni composte; o verifica a fatica per vita illimitata dellalbero nelle sezioni (Figura 2): o = 179,25 mm; o = 287,50 mm; o = 375,00 mm; tenendo conto degli effetti di intaglio e si paragoni il coefficiente di sicurezza a fatica calcolato con quello relativo alla verifica statica. o verifica a fatica da flessione e a usura da contatto per una vita della ruota pari a 10 cicli e unaffidabilit di 0,99. Per la verifica, si faccia riferimento alla normativa AGMA D2001-D04 e si assuma: o per lunit di tipo commerciale chiuso, un funzionamento continuo senza sovraccarichi con temperatura di funzionamento inferiore a 120 C; o coefficiente di stato superficiale, = 1; o per il calcolo del coefficiente di distribuzione del carico ,coefficiente = 1 e denti non bombati; o per i coefficienti di vita e , i modelli = 1,3558 , e = 1,4488 ,.

Specifiche per i calcoli di verifica dellalbero 2 e della ruota R

Sviluppare i calcoli di verifica secondo i punti elencati nello schema allegato che, oltre a formare una traccia completa del lavoro da svolgere, rappresentano anche un suggerimento per una suddivisione in paragrafi e sottoparagrafi della relazione tecnica.

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Figura 2a: disegno di massima dellalbero 1. 3

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Figura 2b: disegno di massima della ruota R.

Figura 3: dati tecnici dei cuscinetti di supporto dellalbero 2 [fonte catalogo online SKF].

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Figura 4: carichi assiali su cuscinetti in tandem [fonte catalogo online SKF].

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA: VERIFICA STATICA ELEMENTI DI COSTRUZIONE E DISEGNO DI MACCHINE 02OAKMN Squadra n.
data ............... foglio n. ...../.....

y x

z Fr

Schema tridimensionale Pu Fa Ft nu L2

D C R

= Nm = giri/min = Nm = N = N = N = mm = mm = mm = mm = N = N = N = N

Reazioni vincolari: piano y-z

y z FyC C FzC zC zR zD zL Fr Fa FzD FyD D L2

Note: o per la determinazione di e si considerino i cuscinetti a diretto contatto rispettivamente con il distanziale (larghezza 17,25 mm) e con lo spallamento ricavato sullalbero (gioco nullo); o per la determinazione di , si consideri la mezzeria della larghezza di fascia della ruota dentata R; o per la determinazione di , si consideri la mezzeria della linguetta L2; o per il calcolo di e , si faccia riferimento alla tabella fornita su catalogo SKF (Figura
4), dove + e + .

Reazioni vincolari: piano x-z

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

x z FxC C zC zR zD zL Caratteristiche della sollecitazione: piano y-z Calcolo delle caratteristiche di sollecitazione sullalbero e tracciamento dei diagrammi di = N andamento di sforzo normale e momento = Nm flettente . Cu Ft FxD D Cu L2 = N = N

Nota:si consideri la coppia esterna resistente applicata in (mezzeria della linguetta L2).

Caratteristiche della sollecitazione: piano x-z Calcolo delle caratteristiche di sollecitazione = Nm sullalbero e tracciamento dei diagrammi di momento flettente e di momento torcente = Nm . Caratteristiche della sollecitazione: momento flettente risultante Calcolo e tracciamento del diagramma di momento flettente risultante sullalbero = Nm = + . Diagrammi darea e dei moduli di resistenza = mm = mm = mm Calcolo e tracciamento dei diagrammi di area e dei diagrammi dei moduli di resistenza a Note: o in corrispondenza delle flessione e a torsione . linguetta, si consideri una sezione resistente con diametro al netto delle cave ricavata sullalbero.

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Tensioni agenti sullalbero: componenti = MPa Calcolo e tracciamento dei diagrammi di tensione dovuta allo sforzo normale , al momento = MPa flettente e al momento torcente . = MPa Tensioni agenti sullalbero: risultanti Calcolo e tracciamento dei diagrammi di tensione normale complessiva e di tensione ideale = MPa . Per la tensione ideale, si eseguano i calcoli secondo un opportuno criterio di cedimento e = MPa ipotizzando un cedimento per completa plasticizzazione. Coefficiente di sicurezza statico Calcolo e tracciamento del diagramma dei coefficienti di sicurezza statici per le diverse = sezioni dellalbero, . Identificazione della , = sezione critica e del coefficiente di sicurezza dellalbero , .

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA: VERIFICA A FATICA ELEMENTI DI COSTRUZIONE E DISEGNO DI MACCHINE 02OAKMN Squadra n.
data ............... foglio n. ...../.....

Note: o in corrispondenza della A partire dalla sensibilit allintaglio ( stimata in sezione 1, dove presente base al raggio di fondo intaglio) e dal coefficiente anche l'effetto di intaglio di concentrazione della tensioni (ottenuto dovuto alla sede della graficamente dagli opportuni diagrammi), si valuti linguetta = . il coefficiente di riduzione della vita a fatica . l'effetto dello spallamento l'effetto della sede per linguetta. Valutare quest'ultimo in base a quanto riportato nella figura 5. Valutazione dei coefficienti correttivi del limite di fatica A partire dalla sollecitazione a fatica presente e = dalla geometria dellalbero, valutare graficamente = il coefficiente di scala , il coefficiente di carico = e il coefficiente di finitura . Limite di fatica corretto e diagramma di Haigh A partire dalla sollecitazione a fatica presente e dalla geometria dellalbero, valutare il limite di = MPa fatica corretto e tracciare in scala il diagramma di Haigh per vita illimitata. Coefficiente di sicurezza a fatica A partire dalla sollecitazione a fatica presente e dalla geometria dellalbero, calcolare le coordinate , = MPa del punto di lavoro nel diagramma di Haigh e , = MPa valutare graficamente, secondo un opportuno criterio, il coefficiente di sicurezza a fatica per vita illimitata, . Nota:ripetere il procedimento per tutte le sezioni da verificare.

Valutazione della sollecitazione a fatica presente Si valutino, se presenti, le tensioni medie e = MPa = MPa alternate dovute allo sforzo normale, e , le tensioni medie e alternate dovute al momento = MPa = MPa flettente, e , le tensioni medie e alternate = MPa = MPa dovute al momento torcente, e . Valutazione del coefficiente di riduzione della vita a fatica = = =

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Note: o I valori delle grandezze indicati in figura 5 sono solo indicativi. Utilizzare le quote presenti in Figura 2a, e qualora mancanti quelle standard per le sedi delle linguette (UNI 6604). Raggio di raccordo a fondo sede = 0,60 .

Figura 5: Valutazione a flessione per cave per linguette

10

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

SCHEMA DI RELAZIONE TECNICA: VERIFICA RUOTA ELEMENTI DI COSTRUZIONE E DISEGNO DI MACCHINE 02OAKMN Squadra n.
data ............... foglio n. ...../.....

Valutazione della tensione massima a fatica da flessione 1 , = Valutazione della larghezza di fascia del dente = min , Valutazione del coefficiente di sovraccarico = Valutazione del coefficiente di spessore della corona = Valutazione del coefficiente dinamico = ms = 0,2512 = 50 + 561 + 200 =

dove = 6 il grado di precisione.

11

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

0,1109 + 8,15 10 4,53 10 dove il diametro primitivo della ruota ( = .

Valutazione del coefficiente di distribuzione del carico 1 denti non bombati = 0,8 denti bombati

0,0375 + 4,92 10

0,025

430 < 1000 mm

25 < 430 mm ,

25 mm

1 < 0,175 1,1 0,175

2 Se 1000 mm ruote tra cuscinetti contatto su

= + +

= 1 + + , dove = 1. 12

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Valutazione del fattore dimensionale

= 0,843

Valutazione del fattore geometrico

Coefficiente correttivo

13

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Valori di ( in unit anglosassoni) a 10 cicli e affidabilit pari a 0,99

Valutazione del coefficiente di sicurezza a fatica da flessione = , Valutazione della resistenza a fatica da flessione

14

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Valutazione del coefficiente di vita

Valutazione del coefficiente di temperatura Valutazione del coefficiente di affidabilit = 1, per temperature inferiori a 120 C

15

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Valutazione della tensione massima a usura da contatto Valutazione del coefficiente elastico Valori del coefficiente in psi (MPa) , =

= MPa

Valutazione del coefficiente geometrico di resistenza superficiale = cos , = cos dove e sono i raggi primitivi di P e R e e sono i raggi di base di P e R.
= min + , + sen = + + sen dove = il passo normale (con modulo normale), = laddendum della coppia di ingranaggi, langolo di pressione normale, langolo di pressione frontalecontan = .

= min + , + sen

dove = = il rapporto di ingranamento.

cos sen dentature esterne = 2 + 1 0,8 dentature interne

16

02OAKMN - Elementi di Costruzione e Disegno di Macchine - a.a. 2013/2014

Valutazione del coefficiente di sicurezza a usura da contatto = , Valutazione della pressione di contatto ammissibile Valori di ( in unit anglosassoni) a 10 cicli e affidabilit pari a 0,99

Valutazione del coefficiente di vita

< 1,2 = 8,98 8,29 10 1,2 1,7, 0,00698 > 1,7 dove e sono le durezze Brinell di P e R. = 1 + 1

10

Valutazione del coefficiente del rapporto di durezza 0

17