Sei sulla pagina 1di 20

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

LEUROPA ALLA CONQUISTA DEL MONDO

Jessica Vacca III F LICEO SCIENTIFICO G.BROTZU

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

INDICE
1. IL NUOVO ALLAMERICA 1.1. Il progetto di Colombo 1.2. Il viaggio di Colombo 1.3. Le reazioni in Europa
CAPITOLO 1

MONDO:

DALLE

INDIE

2.

UNA CATASTROFE DEMOGRAFICA

CAPITOLO 2

2.1 Limpatto con le malattie europee 2.2 La conquista del Messico 2.3 La conquista dellimpero degli inca e dello Yucatan 2.4 Il dibattito in Spagna sul diritto di conquista 2.5 La posizione di Bartolom de Las Casas 2.6 Il tracollo demografico GALLERIA IMMAGINI BIOGRAFIE BIBLIOGRAIFA SITOGRAFIA

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

1 IL NUOVO ALLAMERICA

MONDO:

DALLE

INDIE

1.1 Il progetto di colombo


Cristoforo colombo, nato nei pressi di Genova nel 1451, era un abile navigatore che cominci la sua esperienza di marinaio gi a quattordici anni; a venticinque entr nella marina portoghese, esperienza che lo port a destreggiarsi con il tortuoso sistema di venti dellatlantico. Egli era certo che navigando verso Occidente, sarebbe stato possibile raggiungere lOriente esattamente la Cina. Cos nel 1484 espose il suo progetto al re del Portogallo, Giovanni, che lo sottopose ad una commissione di esperti di Lisbona. Questi constatarono che la sua deduzione sulla sfericit del globo era effettivamente esatta ma i suoi calcoli sulle dimensioni del pianeta no; il comitato dichiar per questo il viaggio irrealizzabile. Colombo non rinunci al progetto e qualche mese dopo, nel Cristoforo Colombo o Cristobal Colon. 1486, interpell i sovrani di Spagna, Ferdinando ed Isabella, i quali accettarono il 17 ottobre 1492 di finanziare e rendere cos possibile la spedizione. Lobbiettivo di Cristoforo Colombo era quello di ricavare oro per finanziare una nuova crociata e a conquistare il Santo Sepolcro; dunque una motivazione di matrice religiosa. Forse i sovrani cattolici di Spagna accettarono di investire denaro sul progetto di Colombo proprio per questo aspetto della sua personalit.

1.2 Il viaggio di colombo

Colombo part dal porto di Palos 1con due caravelle di piccola stazza le quali furono battezzate la Nia e la Pinta. Colombo per se stesso noleggi poi una nave pi grande la Santa Maria che infatti fu guidata proprio da lui; le due caravelle furono invece comandate dai due fratelli Martn Alonso Pinzn e Vicente Yez. Per questa spedizione furono reclutati 90 marinai. Le tre navi partirono dalla citt portuale il 3 agosto 1492 e arrivarono alle Canarie il giorno 12; qui si fermarono per cambiare le vele e fare rifornimento poi ripartirono. Rimasero in mare aperto per 33 giorni ed per questo che lequipaggio fu sul punto di ammutinarsi. Il 12 ottobre 1492 raggiunsero lisola di Guanahani, appellata da Colombo San Salvador. Qui i marinai furono accolti calorosamente da un gruppo di nativi del posto, i taino, subito denominati indios da Colombo, convinto di avere raggiunto lappendice pi orientale dellAsia. Ripartiti, incontrarono due isole pi gradi rispetto alla prima, Cuba e Hispaniola; durante lesplorazione di queste and perduta la Santa Maria e Colombo fu costretto a lasciare ad Hispaniola 39 uomini.

situata sulla riva sinistra dell'estuario del fiume Tinto dove si unisce con il fiume Odiel.

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Le due navi rimaste tornarono in Spagna nel febbraio 1493. La scoperta di Colombo incontr due diversi momenti: 1) Prima dest un clamoroso successo e interesse anche in Europa; 2) Quando poi si scopr che la terra trovata dal navigatore non era l India, cominci a girare la voce che le isole scoperte non avessero nessun valore economico. da qui in poi che Colombo perse il suo prestigio.

1I quattro viaggi di Cristoforo Colombo


La "Carabela" o "Caravela" deriva dal caravo moresco tipico del Mar Rosso e dell'Oceano Indiano, in seguito introdotto nel Mediterraneo da parte degli arabi. Attrezzata con due o tre alberi dotati di vele quadre o vele triangolari (caravella latina), era adatta a traversate di lunga durata grazie alla solidit e manovrabilit. I primi modelli di caravelle avevano una stazza di circa 60 tonnellate. Le parti di cui era costituita si possono notare in questa immagine sotto:

1.3 Le reazioni in Europa


Le vele permettevano l'andatura di bolina ovvero la possibilit di seguire una rotta con un angolo minore di 90 rispetto alla direzione del vento, cosa quasi impossibile a navi equipaggiate di sole vele quadre. Le caravelle sono diventate il simbolo del viaggiare del XV secolo: erano usate soprattutto per i viaggi di esplorazione e due delle tre navi con cui Cristoforo Colombo scopr l'America, la Pinta e la Nia), erano caravelle.

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

1.3 Le reazioni in Europa 1.3 Le reazioni in Europa


Cinque anni dopo la scoperta dellAmerica da parte di Colombo, Vasco da Gama per conto dei portoghesi giunse per primo in India nel 1497. Nello stesso tempo, altre spedizioni, finanziate dai sovrani europei, furono compiute. Sempre nel 1497, Giovanni Cabotto, finanziato dai sovrani inglesi, giunse a Terranova. Tre anni dopo, il portoghese Pedro lvares Cabral tocc il Brasile. Anche gli spagnoli, anche se demoralizzati dalla scadente scoperta di Colombo, ripartirono per loceano con il fiorentino Amerigo Vespucci. Questultimo nel 1503 scrisse una lettera allambasciatore parigino descrivendo il continente da lui precedentemente visitato. Nel 1504 questo scritto fu tradotto in latino e pubblicato a Venezia con il titolo di Mundus Novus. In Europa si afferm cos lidea che fosse Amerigo Vespucci stato Vespucci a scoprire per primo lAmerica tanto che, probabilmente, il geografo tedesco Martin Waldseemller propose di chiamare America la quarta parte del mondo in onore di Amerigo Vespucci. Fu cos che tra il 1503 e il 1511 tutti questi viaggi distrussero lipotesi colombiana che le terre raggiunte fossero le Indie. Successivamente, tra il 1519 e il 1522, Ferdinando Magellano, comp il primo giro del globo. Il 10 agosto 1519 part da Siviglia e raggiunse lestremit meridionale del continente americano passando per lo stretto che ora porta proprio il suo nome. Davanti a s trov unimmensit di acqua calma che egli denomin per questo Oceano Pacifico. Magellano fu ucciso da un gruppo di indigeni filippini. Lultima nave superstite della spedizione torn l8 settembre 1522 a Siviglia.

Ferdinando Magellano

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Circumnavigazione del globo

I VIAGGI DI SCOPERTA TRA xv E xvi SECOLO

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

2 UNA CATASTROFE DEMOGRAFICA


2.1 Limpatto con le malattie europee
Prima che gli europei arrivassero nel Nuovo Mondo, lAmerica contava una popolazione numerosissima. Questa venne poi subito impiegata per la ricerca delloro. Contemporaneamente nel giro di un secolo si ebbe una vera e propria decimazione della popolazione indigena. Le cause che portarono a questo tracollo furono due: lencomienda decretata il 20 dicembre 1503. Con questa ad ogni spagnolo spettava un gruppo di indigeni. Normalmente questi dovevano essere istruiti dal proprio padrone alla fede cristiana; in realt venivano sfruttati per lestrazione minerale e nei lavori agricoli. Si ebbe cos una vera e propria violenza umana. A questa si aggiungono per le malattie, portate dagli spagnoli dallEuropa, che colpirono brutalmente le popolazioni native del Nuovo Mondo. Queste non avendo mai incontrato nessun tipo di microrganismo patogeno (peste) non avevano una difesa immunitaria tale da potersi preservare dalle malattie, che anche se tipiche per gli europei, risultavano per loro mortali.

Il lavoro nei campi

L'estrazione dell'oro

Istituzione spagnola vigente fin dal Medioevo nei territori iberici riconquistati ai Mori e introdotta nelle colonie dAmerica dal 20 dicembre 1503. In base al sistema dellencomienda gli abitanti di un villaggio indigeno, o gruppo di villaggi, venivano affidati a un colono spagnolo (encomendero) cui spettava il compito di proteggerli e provvedere alla loro cristianizzazione, nonch lobbligo di prestare servizio militare. Gli encomenderos, in genere militari che avevano partecipato alla conquista, erano autorizzati a riscuotere dagli indigeni tributi in natura o in forma di lavoro obbligatorio. Lencomienda assicur una rapida e totale sottomissione dei popoli conquistati, ma degener ben presto in clamorosi episodi di maltrattamento, torture, riduzioni in schiavit. Le leggi di Burgos, emanate nel 1512, tentarono inutilmente di tutelare gli indigeni dagli abusi e di limitare i poteri dei coloni. 7

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

2.2 La conquista del Messico


Hernn Corts giunse in Messico nel 1519 perch voleva porre sotto lautorit della corona spagnola le terre del Nuovo Mondo. Questo conquistadores sbarc in Messico con a disposizione soltanto 600 uomini in confronto alle centinaia di migliaia dellimpero azteco quindi una potenza militare battibile. Ma in poco pi di due anni Corts sconfisse limpero degli aztechi. Le motivazioni che lo portarono a ci furono diverse: Impero azteco intorno al 1500 Limperatore azteco, Moctezuma, non rispose allattacco degli europei perch consider gli spagnoli come divinit. Costoro, provenienti dal mare, non avevano nessuna identit per gli abitanti del nuovo mondo, rappresentavano una realt completamente diversa da quella che avevano precedentemente incontrato. Il comandante spagnolo arriv cos nella capitale Tenochtitln ed imprigion Moctezuma. Dopo la morte del loro imperatore gli aztechi reagirono e Corts fu costretto a scappare ma la popolazione colpita dal vaiolo non pot inseguirlo. Corts sottomise cos a s numerose popolazioni messicane e riusc ad assediare la capitale. In questo modo la superiorit tecnica degli europei divenne invincibile.

CONQUISTADORES Nome con cui sono comunamente indicati gli avventurieri spagnoli che, dopo la scoperta dellAmerica, conquistarono le terre del Nuovo Mondo, avendone spesso legittima lamministrazione con il titolo di Adelantados.

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

La morte di Motecuhzoma
Montezuma II, chiamato anche Motecuhzoma Xocoyotzin (1466 circa Tenochtitln, 29 giugno 1520), fu un imperatore azteco che regn dal 1502 al 1520. Correva l'anno 1519, quando Hernn Corts salp da Cuba diretto nel Centro America, alla guida di poche centinaia di uomini e 15 cavalli. Questo voleva imporre il dominio spagnolo alle popolazioni dellAmerica. Corts, sbarcato nel territorio dell'attuale Veracruz, si trov davanti il popolo Azteco, che, a differenza delle trib isolate e non organizzate, aveva un apparato statale strutturato e disponeva di un esercito regolare al comando del sovrano Montezuma. Lavanzata spagnola verso la capitale Tenochtitln fu, per, relativamente semplice, sia perch agli spagnoli si unirono le popolazioni locali, stanche dello sfruttamento Atzeco, sia perch Montezuma, studioso e religioso, prima che tlatoani (imperatore), invi loro un'ambasciata, credendo che il barbuto Corts fosse il dio Quetzalcoalt in persona, tornato sulla Terra tra i suoi fedeli dal volto glabro. I conquistadores furono cos accolti con doni in oro e grandi onori mentre il sovrano dichiarava la sua sottomissione al re di Spagna e accettava il battesimo cristiano, ponendo fine ai sacrifici umani che accompagnavano il culto delle divinit Atzeche. Nel corso di un'assenza di Corts, il comandante Pedro de Alvarado, comp quello che fu definito "il massacro del grande tempio" in cui furono uccisi circa mille nobili Atzechi e Montezuma fu fatto prigioniero. Questo fatto port il popolo alla rivolta, durante la quale l'imperatore trov la morte, che vede diverse interpretazioni. Secondo una recente scoperta fatta dal British Museum Montezuma fu costretto dagli spagnoli a bere oro fuso. La versione precedente invece riguardava proprio la rivolta che il popolo azteco comp contro la corona spagnola. Questi attaccarono il castello spagnolo lanciandogli contro pietre. Il 29 giugno 1520, nel tentativo di calmare la folla inferocita, Montezuma apparve sul balcone del suo palazzo, facendo appello alla sua gente di ritirarsi. Il popolo rimase esterrefatto davanti alla complicit del loro imperatore con gli spagnoli e lo bersagli di pietre e frecce. Lui mor poco tempo dopo l'attacco.

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

2.3 La conquista dellimpero degli inca e dello Yucatn


Dieci anni dopo la conquista dellimpero azteco gli spagnoli sottomisero limpero inca. Questo si estendeva dalla Colombia meridionale fino al Cile centrale; la capitale era Cuzco, in Per, dove risiedeva il sovrano detto inca. Ci che rese possibile la vittoria degli spagnoli risiede anche questa volta nellepidemia del vaiolo. Limperatore Huayna Cpac mor durante questa e il regno si trov cos diviso tra i suoi figli Atahualpa e Huscar. Quando nel 1532 Francisco Pizarro arriv in Per gli fu semplice, dato la guerra civile interna in atto, catturare Atahualpa. Sicuramente, perfino questultimo credeva che gli spagnoli fossero personaggi semidivini perch allarrivo di Pizarro egli si present privo di scorta e completamente disarmato tanto che il comandante spagnolo lo fece prigioniero senza difficolt. Per L'impero Inca tra il 1463 e il 1532 dare pi legittimit giuridica ai suoi gesti, in questo caso, Pizarro adott il Requirimiento, documento stilato nel 1514 e che affermava che il papa aveva concesso le terre del Nuovo Mondo al re di Spagna e che chiunque tra gli inca si fosse rifiutato di obbedire sarebbe stato meritevole di punizione. Nel contempo, gli spagnoli sottomisero anche i territori del Guatemala e della penisola dello Yucatn. Nonostante questo la conquista di questi territori risult difficile per due principali fattori: la fitta giungla che li ricopriva; lorganizzazione sociale dei maya: essi infatti non erano uniti in un unico Stato ma erano divisi in citt-Stato

Applicazione del Requerimiento

indipendenti. Ci vollero 14 anni per sottometterli.

10

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

GALLERIA IMMAGINI

Machu Picchu Il Nuovo Mondo

L'arrivo di Colombo nel Nuovo Mondo

Sacrificio umano degli aztechi

11

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Il ritorno in Spagna di Colombo

Tempio maya

2.4 Il dibattito in Spagna sul diritto di conquista

Fin dal 1511 i missionari domenicani ad Hispaniola2 denunciarono le violenze compiute degli encomienderos sugli indios. Queste arrivarono in Spagna accendendo discussioni, tanto che la Corona convoc i docenti delle pi prestigiose universit chiedendo un parere sulla legittimit del possesso del Nuovo Mondo da parte del re di Castiglia. La prima risposta che arriv fu il Requerimiento come ottima giustificazione alle conquiste. Ben presto questo per risult scomodo alla Corona: infatti imponeva un potere supremo del papa rispetto a quello del sovrano. Cos appellarono nuovamente i professori chiedendo una nuova teoria. Questi partendo dalla concezione dellumanit del filosofo greco Aristotele il quale affermava che i veri uomini sono coloro che comunicano con il linguaggio, usano la ragione e vivono in citt, arrivarono a presupporre che gli indios fossero schiavi per natura anche se la realt su questo fatto era Gli indigeni considerati non uomini venivano trattati brutalmente dagli spagnoli contradditoria. Infatti gli imperi sottomessi erano vere e proprie civilt urbane, ben organizzate sotto il profilo politico.

Hispaniola una delle maggiori isole delle Antille, sul cui territorio si trovano gli stati sovrani di Haiti ad ovest (che occupa circa il 36% della superficie totale) e la Repubblica Dominicana ad est (che occupa circa il 64% della superficie). L'isola si trova a est di Cuba e a ovest di Porto Rico.

12

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Fu la prestigiosa Universit di Salamanca a risolvere lenigma. Secondo Francisco de Vittoria infatti gli abitanti del Nuovo Mondo dovevano essere considerati come veri uomini ma alcuni loro comportamenti (sacrifici umani) non rispettavano le cosiddette leggi della natura. Egli li defin infatti bambini che dovevano essere istruiti alla fede cristiana dagli spagnoli.

Francisco de Vitoria

2.5 La posizione di Bartolom de Las Casas


La figura di Bartolom de Las Casas emerge in questa panoramica intellettuale e culturale. Egli essendo stato un encomiendores e essendosi accorto della brutale violenza commessa sulle popolazioni indigene cominci a denunciare per questo gli spagnoli. Egli voleva che gli indios venissero trattai umanamente e rispettosamente. Affermava infatti che gli atti di conquista sul Nuovo Mondo fossero soltanto di pura rapina, senza alcuna legittimit. Assunse anche il punto di vista degli indigeni e arriv a comprendere la loro mentalit e anche lo stesso sacrificio umano. Secondo Las Casas, per esempio, gli aztechi sacrificavano vite umane perch volevano offrire agli dei ci che di pi prezioso possedevano. Queste sue teorie vennero accolte bene dai sovrani indigeni ma non da quelli spagnoli ai quali apparvero di una radicalit estrema e stringente.

De Las Casas difende gli indigeni davanti agli spagnoli

13

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

2.6 Il tracollo demografico


Le teorie di Las Casas furono accolte dagli encomenderos con sdegno e con rabbia, tanto che il frate venne visto come uno strumento del demonio che voleva interrompere il processo di diffusione della fede e gli indigeni da lui appoggiati come uomini bruti con i quali nessuno voleva avere a che fare. Per loro larrivo degli europei fu comunque un evento drammatico che per non spiega del tutto il calo demografico esorbitante che si ebbe in quel periodo. Il ruolo principale di questo tracollo lo ebbero ancora una volta le malattie. Il concetto attuale di genocidio per Grave crimine, di cui possono rendersi colpevoli singoli individui non si addice pienamente a quello che oppure organismi statali, consistente nella metodica distruzione di successe alla popolazione del Nuovo un gruppo etnico, razziale o religioso, compiuta attraverso lo Mondo. Rimane comunque una delle sterminio degli individui, la dissociazione e dispersione dei gruppi pi drammatiche catastrofi familiari, limposizione della sterilizzazione e della prevenzione dellintera storia mondiale delle nascite, lo scardinamento di tutte le istituzioni sociali, politiche, religiose, culturali, la distruzione di monumenti storici e di documenti darchivio, ecc.

IL CROLLO DEMOGRAFICO DELLA POPOLAZIONE INDIGENA

Hispaniola Cuba Messico Per

1492 1508 1525 1519 1605 1530 1590

4000000 90000 Scomparsa degli indigeni 25000000 1075000 8000000/10000000 1500000

14

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

BIOGRAFIE

CRISTOFORO COLOMBO
Navigatore ed esploratore italiano Cristoforo Colombo nacque a Genova nel 1451 da una famiglia di umile condizione, ma con i frati impar a leggere ed a scrivere, studi cartografia, geometria, disegno e calcolo. Durante la giovinezza Colombo esercit la professione di lanaiolo e di piccolo commerciante accompagnando il padre in viaggi di piccolo cabotaggio lungo le coste liguri. Nel 1470 cominci a navigare per commercio al servizio delle casate genovesi dei Centurioni, degli Spnola e dei Di Negro. Si fece le ossa sulla nave 'Roxana', arrivando, nel 1473, fino all'isola di Chio che apparteneva ancora a Genova, dove rimase un anno, intero, affinando larte della navigazione e dellutilizzo degli strumenti marinareschi per la misurazione delle latitudini.

Nel 1486, Cristoforo Colombo, si stabil in Portogallo e, grazie al fratello Bartolomeo, cartografo, approfond la lettura e il disegno delle carte nautiche, studi le opere di molti geografici, ebbe contatti con il geografo Toscanelli convincendosi che la forma della terra fosse sferica, che fosse relativamente breve la distanza via mare, tra le coste occidentali europee e quelle orientali asiatiche (Cina, Giappone, India), che fra esse non ci fosse alcun continente e cominci a coltivare l'idea di raggiungere le Indie, navigando verso occidente. Per realizzare l'impresa per Colombo aveva bisogno di soldi e di navi, per questo si rivolse alle corti di Portogallo, Spagna, Francia e Inghilterra senza trovare attenzione per anni. I sovrani di Spagna, Isabella di Castiglia e Ferdinando dAragona, decisero di finanziare il suo progetto, nominandolo Ammiraglio di tre caravelle: Pinta, Nia, S. Maria, allestite dagli armatori Pinzn. Lo scopo dellimpresa era unicamente commerciale e mirava ai ricchissimi mercati di Cina e Giappone. Il 3 agosto 1492 Colombo part. Dopo aver fatto sosta alla Canarie dal 12 agosto al 6 settembre, le tre caravelle si avventurarono nell'immenso Oceano Atlantico mai attraversato da nessuno. La traversata dur oltre un mese. Proseguendo la navigazione Colombo scopr Cuba, pensando si trattasse della Cina e poi Haiti, che chiam Hispaniola, dove si stabil fondando una piccola colonia, chiamando queste terre "Indie Occidentali" e gli abitanti "indiani", ma con grande stupore constat che non cerano quelle enormi ricchezze di cui si parlava in Europa e per le quali la spedizione era stata finanziata. Ad Haiti costru una fortezza, lasci un piccolo contingente di uomini e, il16 gennaio, riprese il mare per ritornare in Europa dove arriv nel marzo 1493.
15

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Nel giro di pochi anni tra il 1493 e il 1500, Colombo guid altre spedizioni che seguirono la prima. Tra queste, la pi importante fu la seconda, partita da Cadice il 25 settembre 1493 con numerose navi e 1500 persone fra cui sacerdoti, dottori e contadini con il compito di iniziare la colonizzazione dei nuovi territori per i reali di Spagna. Durante questa spedizione vennero scoperte le isole Antille, la Giamaica, e fu esplorata la costa meridionaledi Cuba, che Colombo continu a considerare non un'isola, ma parte di un continente. Dopo essersi fatto anticipare in Spagna da un carico di 500 schiavi, il 20 aprile del 1496 Colombo salp per l'Europa e raggiunse Cadice l'11 giugno, con due navi che aveva costruito nelle colonie. Nel 1498 Cristoforo Colombo ripart per le "Indie" con una flotta di otto navi e dopo due mesi di navigazione giunse nell'Isola di Trinidad, vicino alle coste del Venezuela, per poi tornare a Hispaniola. Colombo prima della prima spedizione si era accordato con i reali di Spagna sul fatto che avrebbe assunto il titolo di Vicer di tutte le terre scoperte e nominato Ammiraglio dei mari con diritto di trasmissione ai suoi eredi e con diritto alla decima parte dei guadagni prodotti. I Re spagnoli non erano soddisfatti del lavoro di governatore di Colombo e mandarono su quelle terre Francisco de Bobadilla. Colombo si rifiut ma venne arrestato. Liberato organizz il suo ultimo viaggio tra le coste dellHonduras e di Panama. Nel 1504 torna in Spagna ormai stanco e malato. Ma al suo ritorno la sua protettrice, la regina Isabella di Castiglia era morta. Nel 1506 mor povero e nellindifferenza a Valladolid.

Navigatore (Firenze 1454 - Siviglia 1512); divise con Colombo la gloria della scoperta dell'America. Durante due viaggi (1499-1500 e 1501-02) Vespucci esplor le coste atlantiche dell'America Meridionale, compiendo cos una impresa memorabile, che lo pone tra i pi grandi scopritori della storia; altrettanto merito gli va riconosciuto per avere intuito che le terre nuovamente scoperte non facevano parte dell'Asia.

16

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Educato alla cultura umanistica nella nativa Firenze, si trasfer come agente commerciale in Spagna (1491), dove ebbe le prime notizie delle scoperte colombiane. Non molto si sa del soggiorno in quel paese, dal quale salp, otto anni dopo, per il suo primo viaggio verso le nuove terre. Quanto ai viaggi da lui compiuti regnarono a lungo profonde incertezze; per secoli la tradizione vespucciana si fondata su due sole lettere: una, a lui attribuita, pubblicata ad Augusta nel 1504, il Mundus novus, e l'altra, la Lettera al Soderini, stampata a Firenze l'anno seguente. Da queste due fonti, certo non genuine, appariva che Vespucci avrebbe compiuto quattro viaggi fra il 1497 e il 1504. Nel 1924 Alberto Magnaghi, sulla base soprattutto di altre tre lettere esistenti negli archivi fiorentini, di autenticit innegabile, contest che tale fosse invece quella delle due opere a stampa; e concluse, di conseguenza, essere stati due e non quattro i viaggi di Vespucci. Nonostante successivi tentativi di rifarsi indiscriminatamente ai due gruppi di lettere, e fatta eccezione per le persistenti deformazioni nazionalistiche (iberiche), la critica pi attenta unanime nel riconoscere i grandi meriti del navigatore, che ha avuto la sorte, senza alcun suo intervento (contro le affermazioni di quanti presentarono Vespucci come un vanitoso che avrebbe defraudato Colombo della sua gloria), di dare il proprio nome al nuovo continente. I quattro viaggi della tradizione pi antica sarebbero avvenuti nel 1497-98, nel 1499-1500, nel 1501-02 e nel 1503-04; i due realmente compiuti sono quelli intermedi.

17

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

Hernn Corts Monroy Pizarro Altamirano (Medelln, 1485 Castilleja de la Cuesta, 2 dicembre 1547) stato un condottiero spagnolo. Abbatt l'impero azteco e lo sottomise al Regno di Spagna. Corts part da Cuba alla volta del Messico il 18 febbraio 1519, con 11 navi, 100 marinai e 508 soldati. Egli aveva iniziato la sua spedizione come ribelle. Il successo della spedizione deriv da diversi fattori: primo tra questi il sistema primitivo di dominio degli aztechi sulle popolazioni sottomesse che fecero circondare gli spagnoli di nuovi uomini per il proprio esercito. Una volta sbarcati gli spagnoli furono scambiati dagli aztechi come divinit, motivo per il quale vennero sottomessi facilmente. Infatti Corts ag. I due eserciti avevano diverse tipologie di combattimento: gli aztechi erano pi tradizionali infatti uccidevano ogni uomo singolarmente in quanto per loro catturare uno spagnolo vivo significava sacrificarlo e quindi acquistare pi onore, mentre gli spagnoli combattevano alleuropea cio infilzando con le spade chiunque. Corts entr a Tenochtitlan con 3000 uomini per la maggior parte indios. Ma gli aztechi si stavano preparando e il comandante spagnolo si accorse che lunico modo per spuntarla sarebbe stato catturare Montezuma il quale ci entr in amicizia tanto che imped una sollevazione popolare, cess i sacrifici umani e si fece convertire al cattolicesimo. Corts radun i suoi alleati e marci sulla capitale azteca con un grande esercito. Il 13 agosto 1521, dopo due mesi e mezzo di assedio, Tenochtitlan fu espugnata nuovamente, e nel giro di un anno gli spagnoli presero il controllo dell'intero paese. Il Messico divenne una colonia spagnola dal nome "Nuova Spagna"; l'imperatore Carlo V nomin Corts suo governatore. Anche Corts partecip all'impresa di Algeri nell'ottobre del 1541. Carlo V cerc di eliminare la presenza turca nel mediterraneo, a tal fine organizz un'offensiva per conquistare Algeri che in quel momento stava sotto il comando di Hassan Ag, un sardo rinnegato. L'offensiva, che part da Cagliari, fu un fallimento ma fu un'occasione per Corts per una permanenza in Sardegna, qui l'hidalgo incontr un amico nella persona di Domenico Pastorelli, vescovo di Cagliari. Costui entr stabilmente nella cerchia di amicizie di Hernan Corts. Corts mor nei pressi di Siviglia il 2 dicembre del 1547. Il suo corpo riposa, dal 1629, a Citt del Messico nella chiesa di Ges Nazareno.

18

Jessica Vacca IIIF

LEuropa alla conquista del mondo Liceo scientifico G.

09/02/2014

BIBLIOGRAFIA
Chiaroscuro 1; Dallet feudale al seicento; SEI; Francesco Maria Feltri, Maria Manuela Bertazzoni e Franca Neri.

SITOGRAFIA
www.wikipedia.org www.treccani.it

TORNA SU

19

Potrebbero piacerti anche